Amici di letto: ma che razza di storia è questa?

amici di lettoAmore o amicizia? Nessuno dei due o addirittura tutte e due insieme? Che cosa significa essere amici di letto? Coi tempi che corrono (ah, i nostri tempi, accidenti!) penso che tutte noi sappiamo che cosa si intende per amici di letto. In inglese si dice FWB, friends with benefits. Amici con benefici, con vantaggi inclusi nel prezzo di partenza. Come a dire che gli altri tipi di amici non portano né benefici, né vantaggi. Eppure una volta si usava dire la famosa frase “Chi trova un amico trova un tesoro” e non ci si riferiva agli amici di letto. Misteri dell’evoluzione umana.

Tutti sappiamo quali sono i benefici degli amici di letto. Il grande beneficio è, appunto, il letto, il potere essere amico o amica di una persona e fare sesso con lei. Se hai un amico che è solo amico o un’amica che è solo amica, i benefici di letto non li hai. Se invece hai un amico o un’amica che è anche un amante o una amante, allora siete a tutti gli effetti degli amici di letto. Amici tanto amici da condividere anche l’intimità. E’ un fare l’amore, con un tipo particolare di amore, non quello di un rapporto di coppia con tutti i crismi, ma quello di un’amicizia. Solo che quel fare l’amore non si può chiamare fare l’amicizia, rimane un fare l’amore con un po’ meno di amore. O no?

"L’amicizia è amore senza le sue ali. George Byron"

Ma siccome i benefici degli amici di letto sono più di uno, ecco qual è l’altro grande beneficio dell’amico (o dell’amica) di letto: non impegnarsi in una storia seria.

E questo beneficio, porta con sé una valanga di altri benefici e di vantaggi.

Amici di letto: benefici, vantaggi e molto altro

1)     Avere un partner sessuale senza avere un fidanzato. Un po’ come usare una macchina ogni volta che vuoi, ma non dover pagare l’assicurazione e nemmeno il bollo di circolazione. E forse non dover nemmeno preoccuparsi di dove parcheggiarla mentre non la usi. Fantastico…

2)     Avere una relazione tranquilla e sicura e non una relazione responsabilizzante e impegnativa (cioè: pallosa e che ti fa venire l’ansia).

3)     Navigare a vista, vivere giorno per giorno. Se si è amici di letto non si prendono impegni, non se ne chiedono, non si hanno responsabilità verso l’altro. L’altro o l’altra non ti chiederà mai (finché tutto fila liscio e non ci sono intoppi, perché, ahinoi, gli intoppi ogni tanto ci sono, sia ben chiaro!) quando vi metterete insieme ufficialmente, quando vi fidanzerete, quando vi sposerete, quando la o lo presenterai ai tuoi genitori, quando farete un figlio insieme (Oh mamma!!!). Queste dinamiche, tra amici di letto, non dovrebbero proprio manifestarsi. Che sollievo, ragazzi… Oh, quanto è bella questa vita!

"Le amicizie non si scelgono per caso, ma secondo le passioni che ci dominano. Alberto Moravia"

4)     Se con un uomo siete solo amici di letto, beh, tu sei legittimata a uscire con tutti gli uomini che ti pare, ogni volta che vuoi. E anche lui, sia ben inteso. Ma nessuno dei due può permettersi di fare il rompiscatole, perché non si tratta di tradimento.

5)     Quando si è amici di letto, si possono avere quindi molti altri amici di letto. E nessuno dovrebbe sentirsi offeso e colpito. Siamo amici di letto, no? Mica fidanzati, impegnati o sposati. Non scherziamo, su…

Amici di letto: per essere al passo coi tempi

6)     Se si è amici di letto, si dovrebbe soffrire molto meno, accidenti. Se il tuo amico di letto non ti dice “Ti amo”, tu non dovresti soffrire per amore, dato che si tratta di amicizia e non di amore. Se non risponde ai tuoi sms tu non dovresti fartene un problema. Se non ti dà la buonanotte e nemmeno il buongiorno, tu non dovresti preoccuparti. Se il sabato sera esce con una bella stangona coscialunga, tu dovresti fartene un baffo e uscire con un figo che ha la tartaruga al posto della pancia, giusto?

7)     Se sei in una relazione da amici di letto dovresti sentirti meno sfigata che non se tu fossi single a tutti gli effetti e se percaso ti pesasse essere single. Dovresti sentirti molto meno triste e sola. Giusto?!

"Il legame di ogni rapporto, sia nel matrimonio sia nell’amicizia, sta nella conversazione. Oscar Wilde"

8)      Diciamocelo pure sinceramente: in una relazione di amici di letto, ci si sente estremamente fighi, al passo con tempi, moderni, spregiudicati. Ecchecavolo, siamo nel 2014, dopottutto, mica staremo ancora a formalizzarci con fandonie tipo l’impegno, l’amore uomo-donna, il sesso con amore e non senza amore (sembra una filastrocca), gli anelli al dito (ora si usano più spesso quelli al naso, insieme ai tatuaggi nelle zone strategiche del corpo, quelle che gli amici di letto possono vedere). Eh, su, siamo donne moderne noi. Mica come la nonna, che è stata con un solo uomo tutta la vita e chissà quanto ha sofferto senza dire mai niente a nessuno. Lei manco sapeva cosa fossero gli amici dii letto. Meno male che i tempi sono cambiati, dài.

[teitta]Un rapporto d’amicizia che sia fra uomini o fra donne, è sempre un rapporto d’amore. D. Maraini[/twitta]

Che cosa fa innamorare un uomo e lo fa impegnare in una relazione?
Scoprilo con i 5 video gratuiti dell'anteprima "Come fare innamorare un uomo e tenerselo". Iscriviti qui senza rischi e senza impegno e ricevi il materiale nella tua casella mail.

9)      Fatte tutte queste considerazioni, quando una storia di amici di letto finisce e c’è una separazione, chi se ne importa, semmai si rimane amici e basta. Togliendo via il letto.

10)   Un amico di letto non diventerà mai un ex, non ci soffrirai mai come con un ex. A quel che mi risulta non si va a dire in giro una frase del tipo: “Marco? Si sai, lo conosco bene, è un mio ex-amico-di-letto…”

Che ne dici? Ti ha convinto il bel quadretto che descrive gli amici di letto? Sei d’accordo con quel che ho scritto? ;)

Secondo te, parlandoci sinceramente e senza peli sulla lingua, beh, ci sono vantaggi e benefici nell’avere amici di letto? Ti interessa approfondire l’argomento? Fammi sapere :).

***

La comunità de La Persona giusta per Te è attiva anche su Facebook. Se vuoi partecipare agli scambi metti il tuo “mi piace” alla pagina.

***

Ti interessa avere un supporto pratico nel tuo percorso verso una relazione sana e soddisfacente? Non aspettare oltre.

Intraprendi i miei percorsi:

I 7 Pilastri dell’Attrazione

Come sedurre un uomo senza stress, né per te né per lui

***

Lascia un Commento!

369 Commenti

  1. Avatar di Vesper

    Vesper 5 anni fa (27 Novembre 2016 21:30)

    Tiziana ti capisco benissimo perché ci sono passata anche io! Pensiamo che vada tutto bene finché non cominciamo a farci le fatidiche domande,come scrivi giustamente tu,"perché non chiama?Dov'è?E soprattutto con chi è? " Però a questo punto,se posso consigliarti, staccati da questa persona che come già "onestamente" ti ha detto non vuole impegnarsi e prendi il tutto davvero come un'esperienza che ti ha aiutata a vedere più chiaramente in te stessa e a capire cosa vuoi davvero! Se poi,come scrivi,vuoi vivertela un altro pó,stai solo attenta a non entrare in un circolo vizioso dal quale poi è difficile uscire perché lui ha dalla sua parte il "te l'avevo detto che non volevo impegnarmi"!
    Rispondi a Vesper Commenta l’articolo

    • Avatar di Tiziana

      Tiziana 5 anni fa (28 Novembre 2016 14:10)

      Eh sì, è comodo dire di non volersi impegnare! È la giustificazione a tutto. C'è da dire (non è che voglio difenderlo) che però in parte lo capisco... sta per trasferirsi all'estero e davvero non c'è in ogni caso nessuna possibilità per un suo coinvolgimento reale. La verità è che lo capisco anche perché ci sono passata in prima persona.... quando stavo con quello là, a un certo punto mi sono trasferita a 6500 km ... io gliel'avevo chiesto di venire con me. Mi ha detto di no, non ha voluto allontanarsi da famiglia e amici..... io non mi sono fermata, ho fatto le mie valigie e sono partita senza di lui. Alla faccia degli anni insieme (sono stata egoista? No, era un'occasione da non perdere, per niente al mondo!!). Dopo qualche mese l'ho lasciato perché ho capito (la distanza estrema ha aiutato) che non era la persona per me. Detto ciò, devo staccarmi lo stesso da questo amico. Mi ha dato ciò che poteva/voleva, ora direi che basta.
      Rispondi a Tiziana Commenta l’articolo

    • Avatar di Vesper

      Vesper 5 anni fa (28 Novembre 2016 18:41)

      Vedi Tiziana,c'è una differenza tra chi "onestamente" ti dice sin da subito che non vuole impegnarsi e fa corrispondere i fatti alle parole (come questo amico con il quale vi vedete per stare bene e divertirvi ma poi basta) e chi in mala fede dice di non "volere una storia seria" ma poi ti usa e getta come vuole,ti tiene perennemente sulle spine col messaggino ogni tanto..la chiamata quando gli va ecc..ecc.. Quindi sei sulla strada giusta per stare bene con te stessa e ricordare con piacere questa parentesi nella tua vita che a quanto pare ti è servita tanto! In bocca al lupo!!!
      Rispondi a Vesper Commenta l’articolo

  2. Avatar di simona45

    simona45 5 anni fa (6 Febbraio 2017 22:31)

    mi è piaciuto molto il tuo articolo sugli amici di letto, anche perchè sto vivendo questa cosa in quanto lui chiaramente mi ha detto che per ora non vuole storie serie. Leggendoti ho capito i vantaggi che posso avere, e cercare di non legarmi sentimentalmente a lui anche se a volte per me è difficile per il il mio bisogno di affetto che ho.
    Rispondi a simona45 Commenta l’articolo

  3. Avatar di Cinzia

    Cinzia 4 anni fa (9 Maggio 2017 7:40)

    Ciao Ilaria , da poco ho incontrato un uomo in un locale latino perché ci piace ballare, quindi ora tutti i sabati sera ci vediamo lui balla solo con me X 3 ore , poi la seconda volta ci siamo baciati e alla quarta lo abbiamo fatto. La stiamo vivendo giorno X giorno ci baciamo molto quando ci vediamo, X lavoro e 40 km X ora ci vediamo nel week dalle 23 fino Alle 5 del mattino staccarsi e' difficile. Siamo separati con figli, lui mi scrive tutti i giorni da quando ci siamo visti, alla sera passiamo a messaggi hot .. ogni tanto anche di giorno... io sto tranquilla ma dentro di me c'è quella donna che sto frenando perché vorrebbe chiedergli .. cosa siamo noi due ? Stiamo iniziando una relazione? Ma assolutamente non faccio queste domande e' quasi un mese che ci vediamo, la mia domanda ... lui mi vorrà solo X il sesso? O un uomo che mi dice passo passo la giornata è mi da buongiorno e buonanotte ... vuole di più? Io intanto sto tranquilla e vivo i Mio essere e sono me stessa come lo è lui. Non propongo cene cinema ecc perché lui nel week ha i figli vive ancora con la ex moglie e nel week si dedica ai bambini... sono 5 volte che ci vediamo ... grazie
    Rispondi a Cinzia Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuela

      Emanuela 4 anni fa (9 Maggio 2017 10:44)

      Notavo che c'era qualcosa di strano in questo commento la cui storia appariva normale, poi arrivo al finale " lui vive ancora con la ex moglie" e ho sorriso. Se hai paura di chiedere qualcosa di assolutamente normale, conosci da te la risposta.
      Rispondi a Emanuela Commenta l’articolo

    • Avatar di Stellina3

      Stellina3 4 anni fa (9 Maggio 2017 10:57)

      Ma sei sicura che sia separato?Io non amo molto le persone che frequentano locali latini. Gli uomini, soprattutto adulti, soprattutto separati, vanno li per trovare avventure facili e non certo per ballare. Detto questo, in un mese vi siete visti solo 5 volte, e solo casualmente alla serata del sabato. Non ti ha mai chiesto di uscire insieme a cena, a ballare, al cinema. Lavorare a 40km è lavorare a mezz'ora di autostrada a me non sembra molto anzi...Invece di scriverti messaggi hot potrebbe almeno raggiungerti per "consumare". Secondo me non ti usa solo per sesso ma solo per divertirsi telefonicamente. Sei adulta hai figli,io cercherei qualcunoe qualcosa di migliore.
      Rispondi a Stellina3 Commenta l’articolo

    • Avatar di Cinzia

      Cinzia 4 anni fa (9 Maggio 2017 21:56)

      Ciao Stellina , mi ha fatto vedere L atto X rassicurarmi, devono gestire la situazione bene X il figlio. Lui durante il giorno mi racconta del suo lavoro e degli impegni ecc... quindi non solo messaggi hot. Il fatto di uscire X fare altro lo vorrei anch'io .. sto solo facendo le cose con calma lui e' preso dai figli e non vuole X ora far capire alla sua ex che ha una storia X non avere lei che gli rompe , 'mi da fastidio questo si è spero sia momentaneo...ci diamo il buongiorno è la buona notte spero di fidarmi ma e' vero ho un po' paura . Mi sono avvicinata a lui perché è sereno L unica cosa che deve sistemare e' a casa, il lavoro ce l'ha .. e in testa non ha crucci strani. Alla sera del sabato alla fine potrebbe ballare con altre e invece balla solo con me ...
      Rispondi a Cinzia Commenta l’articolo

    • Avatar di Stellina3

      Stellina3 4 anni fa (9 Maggio 2017 22:18)

      Cinzia, lui è preso dai figli e tu? Hai figli come lui eppure il tempo lo troveresti giusto? Perché lui dovrebbe essere più preso dai figli rispetto a quanto non lo sia tu? Ha un atto di separazione in mano quindi sua moglie sa di non esserlo più eppure lui non vuole che lei possa venirlo a sapere? Se ha firmato lei sa che la loro storia è finita quindi non vedo il problema ex moglie. Secondo me lui ha una vita, lavoro figli e quasi ex moglie poi ha il mondo del latino dove va a ballare. Balla con te perché poi lo baci vai a letto con lui e gli dai considerazione durante la settimana con messaggi vari e anche hot. Balla con te perché non ci sono tante donne che accettano le briciole ovvero di stare insieme dalle 23 alle 5 magari in macchina magari nascosti con un uomo che vive con un'altra donna. Ripeto, io non do giudizi perché io ho avuto uomini della peggior specie ed avuto le peggio briciole. Non ti vuoi abbastanza bene...una donna sicura di sé uno così non lo vuole...
      Rispondi a Stellina3 Commenta l’articolo

    • Avatar di Cinzia

      Cinzia 4 anni fa (9 Maggio 2017 22:40)

      Grazie Stellina ...
      Rispondi a Cinzia Commenta l’articolo

    • Avatar di max

      max 4 anni fa (9 Maggio 2017 15:03)

      Ma quanti anni hai Cinzia?...a me sembra sia una avventura, e la dovresti prendere come tale, no?
      Rispondi a max Commenta l’articolo

    • Avatar di Cinzia

      Cinzia 4 anni fa (9 Maggio 2017 21:48)

      Max ho 44 anni, e lui 42, la sto vivendo giorno X giorno , voi uomini all'inizio certe domande meglio non farle quindi me la vivo così ... viene ciò che arriva
      Rispondi a Cinzia Commenta l’articolo

    • Avatar di Stellina3

      Stellina3 4 anni fa (9 Maggio 2017 22:02)

      Certe domande, più che altro, sono inutili. Quando una persona ha il piacere di vederti e frequentarti, quando una persona sta con te lo sai, lo vedi e non hai bisogno né di chiederglielo né di porti delle domande. Comunque vive con la moglie e i figli è sposato. Guarda altrove.
      Rispondi a Stellina3 Commenta l’articolo

    • Avatar di Gea

      Gea 4 anni fa (10 Maggio 2017 5:38)

      Cinzia, io spero tanto che tu ti renda presto conto di che squallido furbetto sia costui e che non ti accontenti più di favole e briciole: il fatto che lui balli solo con te non implica che faccia sesso solo con te e men che meno che "ami" (virgolettato d'obbligo) solo te. "Viene cio' che arriva", concludi. Sai cosa arriva ragionando cosi? Spazzatura, non amore.
      Rispondi a Gea Commenta l’articolo

    • Avatar di Cinzia

      Cinzia 4 anni fa (10 Maggio 2017 12:09)

      Grazie X i consigli , credo che dopo aver avuto X tutta la vita un uomo, di relazioni non ne capisco proprio niente ... da come avete scritto
      Rispondi a Cinzia Commenta l’articolo

    • Avatar di Gea

      Gea 4 anni fa (10 Maggio 2017 16:00)

      Cinzia, continua a seguire il blog e di relazioni ne capirai sempre di più! ;-)
      Rispondi a Gea Commenta l’articolo

    • Avatar di max

      max 4 anni fa (10 Maggio 2017 11:05)

      Te lo chiedevo perché da quello che scrivevi mi sembravi una donna sotto i 30 anni....un conto è viversela come una avventura, ed un altro conto è non chiedere quello che si vuole davvero, magari per paura di non averlo, che la risposta sia il rifiuto...
      Rispondi a max Commenta l’articolo

  4. Avatar di Irene

    Irene 4 anni fa (30 Luglio 2017 13:06)

    Beh? Che sono tutti questi meno? Queste situazioni sono pericolose, e non sono quello che vogliamo realmente, su. Te lo metto io il più!
    Rispondi a Irene Commenta l’articolo

  5. Avatar di roberta

    roberta 4 anni fa (28 Novembre 2017 0:04)

    Ciao Ilaria, scusami se torno a scrivere su questo argomento, ma ho l'ultima domanda da porti. Ho letto molti tuoi articoli, che trovo assolutamente geniali e produttivi. Riguardo questa situazione, io ho sbagliato molte cose, vuoi la mia poca esperienza, il mio bisogno di affetto,la mia poca autostima. Primo tra tutti mi sono comportata molte volte da stupida, ho perso totalmente il controllo,mi sono fatta abbindolare da paroline dolci, frasi fatte, complimenti velati ,seguiti da nessun reale fatto, se non quello di avergli dedicato una settimana della mia vita (non mi pento eh, sono stata bene, ero felice, ma perché io ero in buona fede e credevo fosse vero). Dal nostro primo incontro (che credevo sarebbe stato l'unico) a quando ci siamo rivisti erano passati 6 mesi, piano piano io mi affezionavo, avevo visto in lui davvero una possibile storia, motivo per il quale ho deciso di rivederlo (non avrei mai voluto rivederlo se lui mi avesse fatto prima tutto quel discorso sulla storia a distanza o un mio immediato trasferimento). In quei mesi di chat e chiamate io ho sempre assunto un atteggiamento "leggero", mai insistente o pretenzioso, trattenendomi con forza, nel chiedere chiarimenti o maggiore chiarezza sulla nostra "storia". L' ho fatto perché non volevo essere "pesante", cosa che gli uomini odiano (a detta loro), ma contemporaneamente ad oggi mi rendo conto di aver sbagliato e di ritrovarmi in questa situazione spiacevole. La mia domanda è questa, io penso che non posso uscire con un uomo e dire già subito al primo appuntamento "io voglio una storia seria, io voglio un matrimonio, figli e casa" perché non sarebbe né vero, né giusto, io sono dell'idea che le cose vanno vissute, conosco milioni di coppie che sono partite con le più nobili delle intenzioni e si sono perse strada facendo ed altre che conoscendosi in maniera molto easy, senza paletti, o anche come amici, poi hanno costruito famiglia. Cioè come si può fare capire le intenzioni, o i sentimenti senza essere pesanti? Grazie Roberta
    Rispondi a roberta Commenta l’articolo

  6. Avatar di Katerine

    Katerine 4 anni fa (29 Dicembre 2017 17:31)

    Ciao a tutte! Un articolo molto interessante, Ilaria. Sono d'accordo con quello che dice. Il mio parere è che quando non si è pronti per una relazione seria, ovvero non ci sia l'amore sufficiente in se stesse per "trovare" l'amore in un altra persona addatta a noi, un amico di letto sia perfetto. Bisogna essere sinceri con se stessi e valutare se effettivamente questo potrebbe farci bene. È possibile godere appieno di quel tipo di rapporto solo se da entrambi i casi c'è il rispetto, nessun gioco, nessuna aspettativa di innamorarsi e magari delle regole. Concesso che ho vent'anni, penso che innamorarsi sia un impegno e non certo un gioco. Quindi impossibile con un amico di letto. Se è un castello di carte, non puoi mica pensarci di viverci dentro. Ho cercato nell'archivio ma sicuramente mi manca qualche parola chiave. C'è qualche altro articolo correlato? Grazie :)
    Rispondi a Katerine Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 4 anni fa (29 Dicembre 2017 17:49)

      Guardi qui: https://www.lapersonagiusta.com/essere-felici/fare-sesso-con-un-uomo-male/ https://www.lapersonagiusta.com/essere-felici/fare-sesso-sedurre-uomo-donna/ https://www.lapersonagiusta.com/fare-lamore/fare-amore-sedurre-attrarre-uomo/ https://www.lapersonagiusta.com/problemi-di-cuore/fare-l-amore-seduzione-attrazione/
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Katerine

      Katerine 4 anni fa (29 Dicembre 2017 18:22)

      Grazie Ilaria! E buona serata a tutte!
      Rispondi a Katerine Commenta l’articolo

  7. Avatar di Polly

    Polly 3 anni fa (25 Settembre 2018 18:04)

    Ho intrapreso una relazione di letto con un mio amico. Tuttavia mi sto sentendo anche con altri ragazzi perché non voglio affezionarmi a lui e questo è l’unico modo che ho. Ma vi chiedo: Come si passa da una relazione di letto ad una vera relazione? Come fare questo salto di livello? Non vi sono proprio possibilità che fra due amici o comunque due amici di letto nasca qualcosa di più profondo? Ilaria, mi piacerebbe che tu approfondissi l’argomento. Un saluto a tutte.
    Rispondi a Polly Commenta l’articolo

  8. Avatar di try

    try 2 anni fa (7 Ottobre 2019 7:32)

    praticamente come cercare surrogati..avere trombamici a turno... invece di avere un rapporto di coppia, squallido e poco dignitoso.. un vero e proprio un vademecum di come diventare gran tr.. altro che modernità e sentirsi fighi.. miserevole
    Rispondi a try Commenta l’articolo

  9. Avatar di roberta

    roberta 4 anni fa (24 Novembre 2017 23:21)

    Ciao Ilaria, ti scrivo perchè non riesco a capire una situazione. Ho 31 anni, lui 40. Ci conosciamo in un bar mentre lui era nella mia città per lavoro, carino, simpatico, si crea feeling e finiamo subito a letto. Premetto che non mi era mai successo prima, mi ero ripresa da poco da un periodo duro,durato un anno, e per una volta in vita mia avevo deciso di vivermi il momento, e fare quello che sentivo senza paranoie, con la piena sicurezza che non l'avrei mai più rivisto.Lui riparte, continua a farsi sentire, in 6 mesi ci scambiamo sms ironici, carini, e mai pesanti, lui prende una settimana di ferie e decide di venirmi a trovare.Cene, coccole, shopping, una vera coppia. Parliamo e molto sinceramente mi confessa che era incuriosito da me, che con me sta bene, ridiamo, scherziamo, stiamo bene sotto tutti i punti di vista, ma che le uniche due soluzioni per lo stare insieme sarebbero un trasferimento mio con immediata convivenza (e sarebbe prematuro) o una storia a distanza (ma che non condivide) e quindi una volta ripartito entrambi proseguiremo con le nostre vite e che la possibilità di incontrare le nostre anime gemelle sarebbe stata all'ordine del giorno. Discorso molto razionale ma con i fatti si contraddice molto. Parte, da li il nostro rapporto si intensifica, ci sentiamo ogni giorno, sms, videochiamate, mi presenta il suo migliore amico (su skype) mi chiede che impressione hanno avuto le mie amiche di lui (perche? semplice autostima o vuol fare bella figura?io voglio fare bella figura solo se ci tengo).Lui ha molti contatti femminili e non me lo ha mai negato, non so quante di queste donne siano solo amiche o anche qualche cosa di più, a volte mi dice che esce con un'amica, ed allora li mi sento trattata da amica e lo trovo coerente con il suo discorso iniziale, altre volte quando sa che mi trovo fuori con degli amici per pub mi chiama e mi raccomanda di fare "la brava" ed allora mi sembra sia una velata dichiarazione di gelosia. Mi dice che vuole ricreare occasione di rivederci. Sono stata nel suo paese per lavoro e ha insistito per ospitarmi e continua a ripetermi che vuole ricreare occasioni per vederci. Non so se essere chiara con lui, dichiararmi e prendermi un no e magari chiudere definitivamente o aspettare di rivederci e vedere come si evolvono le cose. Non capisco se lui è combattuto tra ragione e sentimento, se è il classico uomo con tante donne che non vuole impegnarsi e che lo stare bene insieme ogni tanto senza legami è più conveniente o se è davvero interessato a me. Spero tu possa aiutarmi. Ciao Roberta
    Rispondi a roberta Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 4 anni fa (25 Novembre 2017 10:20)

      Tu che idea hai di un uomo maturo che ha intenzione di instaurare una relazione seria? Ti sei mai posta la questione?
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di roberta

      roberta 4 anni fa (25 Novembre 2017 17:16)

      Uomo maturo?beh di certo non questa situazione, la teoria la so benissimo purtroppo .... le storie serie sono altre e chi le vuole,supera la distanza .... forse sono io quella combattuta tra ragione e sentimento ....
      Rispondi a roberta Commenta l’articolo

    • Avatar di roberta

      roberta 4 anni fa (25 Novembre 2017 17:32)

      perchè mi ha presentato al suo amico?perchè vuole fare bella impressione con le mie amiche? .... sia chiaro, faccio queste domande,non per convincervi che sia un bravissimo uomo quasi innamorato, ma per davvero capire e sentirmi dire che sta solo giocando. Ma davvero esistono uomini così? Cioè sembra studiata a tavolino .... davvero davvero è tutto studiato per farmi legare?
      Rispondi a roberta Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 4 anni fa (25 Novembre 2017 18:16)

      E' tutto un gioco. C'è chi gioca a golf, chi gioca ai soldatini e chi al seduttore/fidanzato. Quando si comprende che molta gente gioca si fa un salto gigantesco nella consapevolezza del mondo. Giocano, giocano, giocano. Perché sono noiosi, annoiati e hanno una vita noiosa. E il vedersi rispecchiati negli occhi incantati di una fanciulla giovane e senza dubbio carina, senza rughe e con la pelle tesa, rapita d'amore davanti a loro - che hanno fallito in tutto nella vita - e che offre il proprio bel corpo senza fare molta difficoltà, con la passione di chi è convinta di quello che fa e che li ammira, è manna dal cielo per il loro senso di fallimento e la loro infima autostima. Svegliarsi, bisogna svegliarsi, svegliarsi. Queste cose peraltro le ho scritte io ormai centinaia di volte, molte lettrici anche. Datevi da fare, su.
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di roberta

      roberta 4 anni fa (25 Novembre 2017 18:27)

      Gentile Ilaria, questo fa male ma so che hai ragione, in cuor mio lo so. Non voglio solo ammetterlo, ma lo so! Solo sulla infima autostima ho da ridire, anzi, lui sa di essere carino, di piacere, di essere di compagnia, si veste bene e sa davvero farci (credimi),infatti ha molte "amiche donne"....che sicuramente tratterà tutte allo stesso modo, farle sentire al centro del mondo quando sono con lui, per poi diventare altalenante, dare ogni tanto poco e ogni tanto una frase d'effetto, così da tenerle legate e magari avere qualche cosa in cambio. Mi ero solo illusa che qualcuno potesse davvero essere interessato a me, sono carina e forse sono anche una delle poche che ancora crede in certi valori, visto quello che c'è in giro. Non posso credere che sia stato tutto un gioco, eppure sembrava davvero divertirsi con me, essere davvero triste quando è partito, sembrava davvero tenerci a me.
      Rispondi a roberta Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 4 anni fa (25 Novembre 2017 18:46)

      Ciao Roberta, sono ben consapevole di attirarmi l'odio di molte alle quali infrango i sogni d'amore con la mia schiettezza. Il fatto è che in parte siete voi a chiedermelo, con l'ammissione spontanea ed esplicita di essere inesperte, in parte con quel che scrivete che, per una serie di circostanze - la mia età, la mia esperienza e le mie esperienze di vita e di lavoro, i miei studi umanistici, le mie ricerche e il fatto che mi dedico a tempo pieno a questo, mettendoci il meglio non solo della mia intelligenza e delle mie energie, ma anche documentandomi senza mai fermarmi, la casistica vastissima delle persone con le quali entro in contatto - mi è spesso di una chiarezza luminosa. Chi legge me come chi fruisce di qualsiasi cosa nell'esistenza, è libero di scegliere se prendere in considerazione quello che dico e incorporarlo nella propria esperienza oppure lasciarlo totalmente perdere. Io non sono "contro" nessuno, anzi, vorrei solo che tante donne si risparmiassero inutili sofferenze e umiliazioni. Sempre più mi sto rendendo conto che la mia proposta, determinata dal genere di pubblico e di persone che mi seguono - come è evidente a tutti, di sicuro e indubbiamente sceltissimi, al di là di ogni progetto e di ogni piano, per pura selezione naturale - non è una proposta di "consigli sentimentali", ma di crescita personale diretta a maturare un'intelligenza relazionale e un senso critico che in realtà servono a vivere meglio in tutti i campi. Capire che molte persone ci girano intorno per usarci è solo una preziosa abilità che ci fa acquisire un vantaggio competitivo incommensurabile. Abilità che nessuno si prende la briga di trasmetterci, proprio perché la più importante.
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di roberta

      roberta 4 anni fa (25 Novembre 2017 19:08)

      Gentile Ilaria, ti ringrazio delle tue risposte, dei tuoi consigli e volevo davvero una risposta vera e schietta, no avrei scritto altrimenti. Voglio solo evitare di rimanerci male ulteriormente e quindi deciderò presto di chiudere questa situazione (non posso chiamarla storia) cercando di prendere solo il meglio che mi ha lasciato. Sicuramente il mondo è vario, ci sono buone e cattive persone, tutto serve, definisco davvero squallido e meschino il comportamento di chi gioca con i sentimenti, anche perchè da come era iniziata poteva benissimo finire, avremmo fatto entrambi più bella figura. Invece lui ha fatto di tutto in modo che io ci mettessi il cuore, non mi sento di aver sbagliato in nulla, io ero in buona fede, e spero di essere ripagata un giorno. Grazie ancora, continuerò a seguirti ;))))))
      Rispondi a roberta Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 4 anni fa (25 Novembre 2017 21:41)

      Roberta, scusa, una precisazione: "Solo sulla infima autostima ho da ridire, anzi, lui sa di essere carino, di piacere, di essere di compagnia, si veste bene e sa davvero farci (credimi),infatti ha molte “amiche donne”….che sicuramente tratterà tutte allo stesso modo, farle sentire al centro del mondo quando sono con lui, per poi diventare altalenante, dare ogni tanto poco e ogni tanto una frase d’effetto, così da tenerle legate e magari avere qualche cosa in cambio." questa è un descrizione del povero perverso narcisista da manuale, quale nessuno psichiatra saprebbe scrivere con tanta aderenza. Il soggetto in questione non ha nessuna autostima :)
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di roberta

      roberta 4 anni fa (26 Novembre 2017 11:42)

      Gentile Ilaria, sono sincera nel dirti che speravo in questa tua risposta. Prima ancora di scrivere in questo forum, avendo dei sospetti ho fatto delle ricerche sul narcisismo e ho trovato molti punti in comune con lui. Cura il suo aspetto nei minimi dettagli, tralasciando creme,cremine, che nemmeno una donna che lavora in profumeria possiede, veste firmato dalla testa ai piedi ed è sempre pronto a criticare outfit e atteggiamenti altrui. L'ultima volta che ci siamo visti, mi ha fatta sentire quasi fossi io l'uomo, anche nell'intimità ,era come se lui stesse facendo un favore a me, e io dovessi quasi ringraziarlo dell'essere lì,ero io che dovevo desiderare lui, ero io che dovevo soddisfare i suoi bisogni, ero io l'uomo,lui la prima donna (all'inizio non è stato così credimi .... anzi .... ). Si vanta sempre dei complimenti delle donne, che lui le tratta talmente bene da avere la loro piena devozione, ed è per questo che ha tante "amiche" ....che secondo me è anche vero, ma poi scappano appena vedono questi atteggiamenti. Cara Ilaria, noi donne siamo così, l'istinto e l'intelligenza non ci mancano, ma a volte quando ti piace qualcuno speri e cerchi di zittire quella vocina interna che cerca solo di aiutarti e di metterti in guardia. Sai cosa mi ha depistato? Il fatto che lui me lo dicesse sempre "sei fortunata ad avere uno come me, quanto sei fortunata ad avere la possibilità di avere me ed il mio corpo" .... pensavo scherzasse e fosse solo un modo simpatico e scherzoso di fare. Grazie ancora, spero di migliorare davvero di avere più fiducia in me e di riuscire a fare spazio così da poter un giorno incontrare un UOMO.
      Rispondi a roberta Commenta l’articolo

    • Avatar di Carlotta

      Carlotta 4 anni fa (26 Novembre 2017 12:10)

      Ciao Roberta, noi donne NON siamo così. È l’educazione che ci hanno inculcato dalla notte dei tempi che è così. Quella per cui gli uomini devono essere messi sull’altare e noi quando ne troviamo uno che ci degna del suo sguardo ringraziare e continuare a sperare nelle sue attenzioni.
      Rispondi a Carlotta Commenta l’articolo

    • Avatar di Gea

      Gea 4 anni fa (26 Novembre 2017 12:15)

      Un vitellone quarantenne profumato e imbellettato che fa generosamente dono del suo corpicino... oddio, davvero imperdibile! 😂 Roberta, meno male che hai aperto gli occhi! 😉 Buona domenica!
      Rispondi a Gea Commenta l’articolo

    • Avatar di roberta

      roberta 4 anni fa (25 Novembre 2017 18:59)

      ma allora di chi ti devi fidare? che casi umani ci sono in giro? se questo che ti tratta da regina e continua a sembrare interessato sta solo giocando non oso immaginare chi sarà il prossimo .... :(
      Rispondi a roberta Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 4 anni fa (25 Novembre 2017 19:05)

      Ti devi fidare non di chi ti tratta da regina, ma di chi ti tratta prima di tutto da persona e poi da donna, da essere umano. Ti devi fidare di te stessa! Tant'è, che per quanto ti secchi scrivere qui e soprattutto ti secchino le mie risposte, già sapevi tutto! Fidati di te stessa! E ti assicuro che un uomo degno per te c'è! Ma finché perdi tempo dietro questi molluschi non lo vedi.
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di roberta

      roberta 4 anni fa (25 Novembre 2017 19:52)

      Gentile Ilaria, non mi secco assolutamente anzi, ho scritto proprio perché volevo sentirmi dire da persone estranee ai fatti quello che in cuor mio, ed anche da istinto so da molto tempo. Mi volevo solo illudere che fosse diverso, tutto qua, ma la realtà è questa. Serve comunque ad andare avanti e a capire che nel mondo c'è anche questo. Grazie mille ancora
      Rispondi a roberta Commenta l’articolo

    • Avatar di Gea

      Gea 4 anni fa (25 Novembre 2017 12:03)

      Combattuto tra ragione e sentimento, costui? Ma se manco sa cosa sono... Roberta, non costruirgli attorno un castello di giustificazioni per non vedere la realta'. Di certo non e' tipo da "una botta e via", ma da "botta periodica", finche' gli va e finche' glielo permetti. E ha pure 40 anni, il vitellone...
      Rispondi a Gea Commenta l’articolo

    • Avatar di roberta

      roberta 4 anni fa (25 Novembre 2017 17:15)

      Ciao Gea, grazie per avermi risposto. Ammetto di avere pochissima esperienza con gli uomini, e che costui mi ha davvero fatto riscoprire un po delle emozioni che non provavo da un po, forse per questo cerco di vedere in lui cose che in realtà so che non ci sono. Pongo la stessa domanda a te. Allora perchè continua a farsi sentire tutti i giorni?Perchè cerca di ricreare occasioni per rivederci? Da "botta e via", mi sarebbe stato bene all'inizio (anzi pensavo fosse proprio così, vista la distanza) ma uno che sta a 1300 km non può manco accontentarsi di una "botta periodica" ..... dici che proprio mi stia usando? NOn ha messo un minimo di sentimento mai????
      Rispondi a roberta Commenta l’articolo

    • Avatar di Gea

      Gea 4 anni fa (25 Novembre 2017 18:25)

      Ciao Roberta, ti contatta perche' altrimenti non potrebbe mantenere il rapporto che avete, che non e' un rapporto di coppia e che a lui conviene alla grandissima. Non bastano chiamate e messaggi quotidiani per parlare di sentimenti. E' solo un gioco opportunistico. Fa male accorgersene, ma fa molto piu' male restare nell'illusione e ostinarsi a cercare amore da chi non sa ne' vuole darne. Oltretutto, resti bloccata in un impasse relazionale che non ti da' l'opportunita' di crescere emotivamente e di capire chi sia un uomo di valore e chi un quaqquaraqqua'. Buona serata.
      Rispondi a Gea Commenta l’articolo

    • Avatar di roberta

      roberta 4 anni fa (25 Novembre 2017 19:59)

      Gentile Gea, grazie anche a te per avermi risposto. Vedo che siamo tutte in accordo che sms, chiamate, frasi d'effetto non seguite da fatti concreti contano ben poco. Penso che ci siamo divertiti, siamo stati bene insieme, abbiamo passato dei bei momenti e che mi è servito per farmi riscoprire emozioni che non provavo da un po, credo che lì non abbai finto del tutto nemmeno lui. Adesso le cose sono diverse, io ci sto mettendo il cuore, io voglio di più, lui no, lui lo ha capito ed allora "mi tiene buona", sa che se chiede ottiene, sa che "tenermi legata" può avere un suo tornaconto, è questo per me è giocare sporco. O dentro o fuori! Se avessi voluto una storia di sesso la iniziavo con uno più vicino, se avessi voluto un nuovo amico non ci spingevamo oltre. Quindi siamo arrivati al capolinea. E' stato sicuramente bello, ma adesso le nostre strade devono dividersi, devo prendere il meglio da questa persona, ma darmi l'opportunità di andare avanti e di poter incontrare un uomo degno di me che sia pronto e soprattutto ben disposto ad amarmi. Grazie a tutte.
      Rispondi a roberta Commenta l’articolo

    • Avatar di Gea

      Gea 4 anni fa (25 Novembre 2017 20:22)

      Di niente, Roberta. Volta pagina con determinazione e serenita' 😉 Auguri!
      Rispondi a Gea Commenta l’articolo

    • Avatar di A

      A 2 anni fa (18 Novembre 2019 17:06)

      Buongiorno Ilaria, come spesso accade, condivido il tuo pensiero. C'era un bell'articolo qualche giorno fa su Avvenire che, per sintetizzare, descriveva il nostro "bisogno" di stare in coppia come il desiderio di avere un testimone della nostra vita, delle cose belle come di quelle brutte, insomma nella buona e nella cattiva sorte. E la gioia che può donare a noi essere a nostra volta testimoni della vita di qualcun altro. A proposito degli amici di letto, mi chiedo allora come sia possibile non avere questo desiderio di compartecipazione, ma accontentarsi, appunto, del letto. Perché poi voglio vedere se sono realmente amici. Io i miei amici li chiamo anche per chiedergli di andare a mangiare una pizza, o per raccontargli che è stata una giornata di melma sul lavoro. Lo potrei fare anche con l'amico di letto? Per rispondere ad Alberto: no, non sto bene sola, single. E non so quanto la mia vita sarà breve, e non avrò "goduto" con tutti questi FWB, questo è certo. Però al massimo posso dispiacermi di non aver avuto un compagno con cui avere un'intimità intensa, o dispiacermi del fatto che tuttora non ce l'ho. Ma non mi sento così disperata da prendere quello che viene, già sapendo che è solo una piccola parte. Non si tratta di accettare/non accettare "socialmente" questo tipo di rapporto. A chi va bene, a chi no. Nei Paesi anglosassoni va alla grande? Ok. Lì pure si sposano ogni 3 x 2, ogni fidanzato un matrimonio. Perché qui no? Friends with benefits sì ma matrimoni manco a parlarne? È il solito italiano furbacchione che prende ad esempio solo quello che gli conviene... Io direi che l'amico di letto è bene rimanga una questione di scelte personali, senza voler imporre idee e convinzioni. Ma è innegabile che si parla del nulla. Anche perché una donna, se vuole abbuffarsi ogni tanto, non ha che da fare scorrere la rubrica del telefono: gli uomini di solito sono sempre disponibili a immolarsi nel talamo. I FWB mi sembra che i benefits li portino solo agli uomini: minima spesa, massima resa, per stare nella cultura pop. Da parte delle donne, non sono né arretratezza né convenzioni errate né bigottismo culturale. A qualcuna non interessa. Punto.
      Rispondi a A Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 4 anni fa (25 Novembre 2017 12:25)

      Confesso Roberta che del tuo intervento, ti dico, uguale a mille interventi di tante che credono di vivere delle storie d'amore mentre sono solo raggirate dal marpioncino di turno, mi ha colpito questo inciso: "Cene, coccole, shopping, una vera coppia." Questo definisce una vera coppia, secondo te? Sì? Le cene, le coccole, lo shopping?
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di roberta

      roberta 4 anni fa (25 Novembre 2017 17:11)

      Ciao Ilaria, grazie per avermi risposto. Per cercare di essere breve, ho rischiato di apparire banale, di certo per me una coppia non è fatta solo di cene, coccole e shopping. In quei giorni è stato carino, ci siamo anche raccontati, e sembrava sincero. Anche con il discorso molto razionale, sembrava quasi essere un po rattristato. Certe cose credo non puoi fingerle. Ho la sensazione anche io che si tratti del solito marpione di turno a cui sta bene "l'amica senza legami forti", ma allora perchè continua a farsi sentire tutti i giorni?Perchè vuole ricreare occasioni per rivederci? Perche a volte sembra anche geloso di me? Ammetto che tagliare di netto con lui mi dispiacerebbe, mi mancherebbe anche se in cuor mio so benissimo che a fatti compiuti non mi sta dando nulla.
      Rispondi a roberta Commenta l’articolo

    • Avatar di Stellina3

      Stellina3 4 anni fa (25 Novembre 2017 18:37)

      Continua a scriverti perché abita a 1300km. È poco impegnativo fare una telefonata o scrivere sms essendo a 1300km.
      Rispondi a Stellina3 Commenta l’articolo

    • Avatar di roberta

      roberta 4 anni fa (25 Novembre 2017 19:48)

      Ciao stellina3, grazie per la tua risposta. Purtroppo sapevo già di prendermi i vostri "rimproveri", ma era proprio quello che volevo. 1300 km per una persona interessata nel 2017 non sono nulla, mandare sms o chiamare non costa nulla, anzi ci facciamo compagnia senza complicazioni e doveri, tutto è un piacere, ma non per chi ha cominciato a mettere il cuore. Grazie ancora a tutte
      Rispondi a roberta Commenta l’articolo

    • Avatar di Cla

      Cla 4 anni fa (25 Novembre 2017 22:52)

      Cara Roberta, penso che la risposta di Ilaria e i contributi delle altre lettrici siano stati più che esaustivi e non posso che condividerli in pieno. Prima ancora di leggerli, però, avevo notato dei 'campanelli d'allarme' in alcuni punti del tuo commento. Ad esempio, tu racconti che lui ti mise di fronte a un aut aut (che di fatto neanche c'era, tu eventualmente avresti solo dovuto trasferirti da lui su due piedi e tanti saluti alla tua vita precedente, le ipotesi di una storia a distanza o di un suo trasferimento erano così impegnative per lui da non essere neanche prese lontanamente in considerazione). E vogliamo parlare del viscido paternalismo del 'mi raccomando fai la brava'? Io non mi sento neanche di commentarlo, eppure sembra quasi che tu in quel momento ti sia sentita lusingata dall'interesse e dalla gelosia che per te trasudavano da questa frase. Io in questi atteggiamenti vedo una voglia di prevaricazione e una possessività sconcertanti; mi son sentita soffocare solo leggendo.
      Rispondi a Cla Commenta l’articolo

    • Avatar di roberta

      roberta 4 anni fa (26 Novembre 2017 13:28)

      Ciao Cla, grazie per la tua risposta. Riguardo l'aut l'aut lo fece quando capii che io ero interessata davvero a lui, però bloccò sul nascere ogni qual si voglia possibilità di "impegnarsi di più". In quel momento l'ho apprezzato, ho pensato fosse stato sincero, ok, avevamo instaurato un bel rapporto in quei mesi lontani tramite sms e chiamate ed allora essendo entrambi incuriositi ci siamo detti "perchè non rivederci?" così è stato .... quando mi fece quel discorso razionale,(ma anche troppo), apprezzai la sua sincerità, ma ad oggi penso,perché rivedermi se già sai bene che non condividi le storie a distanza e che non vedi futuro tra noi? Il discorso fatto,non corrisponde per nulla alle azioni prese in seguito, da li il mio dubbio che potesse essere indeciso tra "razionalità e sentimento". Ma invece forse, è solo un meschino gioco sporco nel tenermi buona, non vuole storie a distanza, con me sta bene, ci si diverte, sono carina, lo faccio stare bene ed allora perché non conservarsi la possibilità di rivivere bei momenti se l'occasione dovesse ripresentarsi? In fondo ti prendi il meglio senza legami e complicazioni. E' anche capitato che,nonostante sapesse che fossi in un pub con delle amiche mi chiamò, andando contro i consigli delle amiche, risposi, interpretando la cosa come gelosia, ma in realtà forse era solo un suo verificare la mia totale disponibilità e devozione , magari avrebbe rischiato che io potessi incontrare qualcuno migliore e quindi abbandonarlo. I suoi comportamenti quasi possessivi, velate azioni di gelosia mi lusingano hai detto bene, quando invece dovrebbero asfissiarmi e farmi sentire soffocata. Mi lusingano invece, perché in fondo, mi avrebbe fatto piacere trovare qualcuno che si preoccupasse per me, che tenesse a me che non volesse perdermi. Che fosse davvero interessato alla mia persona. Ho ignorato tutti i campanellini di allarme che il mio istinto mi dava, solo perchè avevo un estremo bisogno di affetto, ma soprattutto perchè in piena sincerità dico che in quei momenti trascorsi insieme mi sono sentita davvero felice come non succedeva da tanto
      Rispondi a roberta Commenta l’articolo

    • Avatar di Cla

      Cla 4 anni fa (26 Novembre 2017 18:06)

      Roberta, questo tuo ultimo commento mi sembra di una lucidità mirabile; penso che un tuo nodo problematico stia proprio qui: la tua capacità di distinguere l'interesse dalla manipolazione è offuscata dal bisogno, che tu stessa riconosci, di sentirti apprezzata e importante per qualcuno. Spulciare il blog di Ilaria, ricco di spunti in materia, può solo farti del bene. Un abbraccio, in bocca al lupo!
      Rispondi a Cla Commenta l’articolo

  10. Avatar di A

    A 2 anni fa (19 Novembre 2019 3:35)

    Hanno invertito i più coi meno mi sembra....
    Rispondi a A Commenta l’articolo

  11. Avatar di Marina

    Marina 2 anni fa (20 Novembre 2019 0:10)

    @emanuele, spiace moltissimo anche a me. Un abbraccio
    Rispondi a Marina Commenta l’articolo

  12. Avatar di Alberto

    Alberto 2 anni fa (18 Novembre 2019 15:48)

    Un forum del genere con risposte di sole donne, a mio avviso è alquanto inutile e "pilotato" Indubbiamente il modo di pensare e agire di un uomo o una donna, sono completamente diversi, ma in italia in particolare ci sono distanze abissali, ancorate ancora a tradizioni, cultura e presenza della chiesa. L'articolo doveva trattare il tema "amici di letto", ma se non si crede che questa condizione possa esistere, ci si poteva anche risparmiare il tutto, ma nei paesi anglosassoni da dove è stato coniato il termine, perchè ormai pratica diffusa e "sostenibile dal gentil sesso", e reale è accettata da entrambi i sessi. Premesso questo, vorrei evidenziare che: un rapporto "friend with benefits", lo si vive entrambi ed entrambi ci si prende i "benefits", che non devono essere per forza solo nella sfera sessuale, ma anche una manciata di affetto ed attenzioni, possono essere aggiunte, a seconda delle proprie personalità. C'è chi è più distaccato e chi si fa coinvolgere un po di più. Si parte con la certezza che è solo un'amicizia di letto, ed entrambi si vivono momenti magici. Se l'uomo è più razionale ed è conscio di questa situazione e riesce a gestirla, mente le donne no, non accusate sempre noi uomini che siamo disonesti. Se avete bisogno di affetto e potete riceverne anche "part time" e stare meglio, prendetevi quello che la vita offre, che p anche breve. Altrimenti continuate a rimanere single, illudendovi che state bene così, che non vi fate male, che non ve lo meritate, che non vi abbassate a vivere delle emozioni, ma semplicemente ci rinunciate.
    Rispondi a Alberto Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 2 anni fa (18 Novembre 2019 15:54)

      Alberto, grazie dell'intervento. A te e a coloro come te che hanno opinioni diverse dalle mie, ricche e articolate, motivate e valide, suggerisco caldamente di fare come ho fatto io: creare un blog pilotato e, a differenza del mio, anche utile. Non lasciamo che a fare i complotti siano sempre quelli che la pensano diversamente da noi. Prendiamo in mano la situazione, pilotiamo e complottiamo in prima persona. Sennò tutto rimane in mano a persone deprecabili come me.
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di emanuele

      emanuele 2 anni fa (18 Novembre 2019 16:22)

      Ciao Alberto, Esplorando il Blog potrai notare che ci sono stati anche diversi uomini che si sono confrontati nel tempo su argomenti differenti e/o hanno chiesto un parere su una situazione che stavano vivendo.C'è chi lo ha fatto a spot e chi come me ha iniziato a interagire lasciandomi ampio spazio per il dialogo e il confronto.Ora per come la vedo io in Italia, su una scala ad ampio raggio dilaga un certo maschilismo, dal mondo del lavoro a passare dalle relazioni sentimentali. D'altro canto qualora un uomo nel 2020 non è in grado di confrontarsi alla pari con le donne anche sugli argomenti qui proposti su questo Blog fatico a capire di che stiamo parlando. O per meglio dire che problema c'è ?
      Rispondi a emanuele Commenta l’articolo

    • Avatar di Gea

      Gea 2 anni fa (19 Novembre 2019 17:26)

      Emanuele, confessa che sei una donna anche tu, altrimenti Alberto ci rimane male... 😂
      Rispondi a Gea Commenta l’articolo

    • Avatar di emanuele

      emanuele 2 anni fa (19 Novembre 2019 18:11)

      Ciao Gea, All'anagrafe risulto con due nomi Emanuele e Emanuela.Oddio sono un po confuso sulla mia indentità.
      Rispondi a emanuele Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 2 anni fa (19 Novembre 2019 18:27)

      Davvero? Davvero hai due nomi all'anagrafe, di donna e di uomo? (E' una curiosità legata alla burocrazia, non altro, sia chiaro...)
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuele

      Emanuele 2 anni fa (19 Novembre 2019 19:00)

      Era una battuta 😃
      Rispondi a Emanuele Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 2 anni fa (19 Novembre 2019 19:07)

      Ah, ok. Siccome conosco un sacco di persone (davvero almeno una decina) che si ritrovano con i nomi più strani perché a suo tempo l'ufficiale dell'anagrafe ha sbagliato a ricopiare il nome, ha capito male o lo zio aveva fatto confusione, non mi sarei stupita di un'eventualità del genere. Per esempio, mia nonna, per dire, è nata in Argentina alla fine dell''800. Erano 12 fratelli e non è che mamma e papà si potevano ricordare di tutti i dettagli... Fatto sta che la parrocchia dove era stata battezzata andò a fuoco e con lei i registri dei battezzati (al tempo e in quei luoghi gli unici documenti attendibili). Il problema e che i suoi genitori non si ricordavano esattamente quando fosse nata (forse il 1° o forse il 2 di agosto, chi lo sa...). Insomma, lei, che era una donna che sapeva vivere, nella sua età matura, dato che i giorni del suo compleanno cadevano anche in periodo estivo e spesso vacanziero, festeggiava entrambi i giorni. Giusto per non sbagliarsi...
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuele

      Emanuele 2 anni fa (19 Novembre 2019 19:53)

      Storia interessante. Io volevo giocare un po d'ambiguità per sorridere un po'.Purtroppo e venuto a mancare nei giorni scorsi uno zio, il marito della sorella di mio padre. Non ho detto nulla ma ero piuttosto triste. Mi ha dato da riflettere un po' su tutto. E un periodo così fatto di riflessioni. Quando scrivo su questo blog mi trovo a mio agio perché posso esprimere i miei pensieri e confrontarmi. E come se conoscessi ognuno di voi.
      Rispondi a Emanuele Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 2 anni fa (19 Novembre 2019 19:54)

      Mi spiace, Emanuele, per il tuo lutto e ti sono vicina. E, sì, la morte è un evento che lascia sempre e comunque sbigottiti e induce a profonde riflessioni.
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuele

      Emanuele 2 anni fa (19 Novembre 2019 20:18)

      Grazie Ilaria, sai per me mio padre insieme ai miei zii hanno sempre rappresentato quella forza interiore che dal nulla hanno fatto una famiglia in tempi davvero difficili. Ne venne a mancare un altro di zio una decina d'anni fa. Un fratello di mio padre. Un uomo che di questo periodo dell'anno era fuori a zappare. In quel momento mi era vicina la mia ex storica. Questa volta ero solo. Riflettevo anche su questo e per quanto mi riguarda io non porto rancore ne verso lei e nemmeno a chi ho incontrato nel mio recente passato. Non ne sono capace.
      Rispondi a Emanuele Commenta l’articolo

    • Avatar di Ally

      Ally 2 anni fa (19 Novembre 2019 21:17)

      Un abbraccio forte Emanuele! Sono momenti durissimi ma rientrano nella vita. Sono situazioni che gettano una luce diversa su ciò che stai facendo e ti portano a fare una sorta di bilancio. Ma possono anche essere da inizio di un nuovo capitolo con una nuova forza motrice dentro di te, appoggiata da chi ti voleva bene e te ne vorrà sempre. Noi siamo qui 🤗
      Rispondi a Ally Commenta l’articolo

    • Avatar di Gea

      Gea 2 anni fa (19 Novembre 2019 22:03)

      Emanuele, l'incapacita' di provare rancore ti fa onore: oltre ad essere una bellissima cosa, e' una spinta a passare oltre e a volare al di sopra delle piccinerie di chi ci ha fatto del male. Puoi solo essere fiero di te e sono sicura che lo sono anche i tuoi cari, quaggiu' e lassu'. Un abbraccio!
      Rispondi a Gea Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 2 anni fa (20 Novembre 2019 19:17)

      Un abbraccio grande, Emanuele
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuele

      Emanuele 2 anni fa (20 Novembre 2019 20:14)

      Grazie AnnaV.
      Rispondi a Emanuele Commenta l’articolo

    • Avatar di M&M

      M&M 2 anni fa (21 Novembre 2019 11:50)

      Mi spiace per la perdita di una persona a te cara Emanuele. Non abbiamo mai avuto degli scambi "diretti" ma leggo sempre i tuoi commenti. Un abbraccio.
      Rispondi a M&M Commenta l’articolo

    • Avatar di Silvia

      Silvia 2 anni fa (20 Novembre 2019 21:57)

      Ciao Emanuele, volevo esprimerti la mia vicinanza e mandarti un grande abbraccio! Sono momenti che davvero danno l'opportunità di riflettere.
      Rispondi a Silvia Commenta l’articolo

    • Avatar di Gea

      Gea 2 anni fa (19 Novembre 2019 21:58)

      Caro Emanuele, mi dispiace moltissimo per la perdita di tuo zio. Capisco come ti senti e il bisogno di riflettere perche' pochi mesi fa ho perso una carissima zia che era stata una seconda madre per mia mamma, e fra un po' saranno quindici anni che e' venuto a mancare il marito di lei, zio acquisito come il tuo e al quale ero pure affezionatissima. E' importante, come stai (e sto) facendo, fermarsi a meditare sul senso della vita quando una persona cara ne ha varcato la soglia e ci ha lasciati. Le mie piu' sentite condoglianze e un abbraccio di cuore.
      Rispondi a Gea Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuele

      Emanuele 2 anni fa (20 Novembre 2019 7:15)

      Grazie Gea e un grazie a tutte voi.
      Rispondi a Emanuele Commenta l’articolo

    • Avatar di Gea

      Gea 2 anni fa (19 Novembre 2019 21:47)

      Benissimo, Emanuele! Alberto sara' soddisfatto di questa tua risposta 😜
      Rispondi a Gea Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 2 anni fa (18 Novembre 2019 16:29)

      Ma infatti... Se si chiamano benefits, un motivo ci sarà, no?! Vuoi mettere i "benefits" del non impegno, faccio un po' quel che mi pare, ti considero un amico/a di letto e ti concedo pure un po' di affetto ogni tanto (che privilegi neh...), quando e se mi va?!? Evviva le relazioni, quelle belle.
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 2 anni fa (18 Novembre 2019 20:21)

      A me andrebbe più che bene, ma non trovo, chissà com’è
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

    • Avatar di Ally

      Ally 2 anni fa (18 Novembre 2019 21:26)

      Siccome dalla risposta di Alberto mi sento coinvolta in quanto fruitrice ed attiva nel blog che Ilaria ha gentilmente concesso come luogo virtuale di riflessione e confronto (mai sentita pilotata in nessun momento e liberissima di poter andare via, dissentire in caso contrario) vorrei sottolineare una cosa forse banale ma importante. Il blog si Intitola: la persona giusta per te. Scopri come vivere l amore VERO. Si parla di amore. Di capire cosa effettivamente significhi questa parola e quante cose invece alla fine le si appicciano addosso e di amore non hanno proprio niente. Posto che due persone adulte e consenzienti possono vivere il tipo di relazione che vogliono, qui ci si confronta, matura e si cerca di capire come fare per avere una relazione sana, piena di rispetto, impegnata. Si cerca di fare luce per non prendere fischi per fiaschi emotivamente. Per capire bene cosa hai davanti e se ti va bene, accettare. Ma con la consapevolezza che se i tuoi desideri sono di un certo tipo non puoi modificare certe relazioni nella speranza che possano diventare altro. Ilaria accende una luce, sta a noi poi prenderla per illuminare il cammino.
      Rispondi a Ally Commenta l’articolo

    • Avatar di Lela

      Lela 2 anni fa (20 Novembre 2019 8:41)

      Ciao Alberto, questo è un forum di 'quasi' sole donne (viva Manú e Fabio 😁) perché gli uomini non partecipano, non perché ne sono banditi! Se quelli che leggono questo blog, perché sono sicurissima che ce ne sono eccome, non si limitassero a mettere piu e meno ai commenti, ma esprimessero la loro opinione, anche se contraria, anzi a maggior ragione se contraria, e sempre nel rispetto delle opinioni degli altri, questo blog sarebbe ancora più ricco e utile a capire e a capirci! Quindi forza uomini, uscite allo scoperto dei meno, che tra poco Emanuele comincerà a sentirsi solo!!! 😉
      Rispondi a Lela Commenta l’articolo

  13. Avatar di Alessia

    Alessia 1 anno fa (1 Maggio 2020 9:48)

    Ciao a tutti una semplice domanda per curiosità. Se un uomo che si presenta come "diventiamo amici di letto" conosciuto in una app di incontri mi dice che non sono il suo tipo per una storia seria ma mi vuole solo portare a letto. Io offesa gli dico che per andare a letto con qualcuno deve esserci la componente fisca innanzitutto se non ti piaccio come fai a venire a letto con me? E lui mi risponde che lo intrigo...boh. non capisco. Cosa intendeva secondo voi? Si può andare a letto con qualcuno che non ti piace fisicamente? Grazie
    Rispondi a Alessia Commenta l’articolo

    • Avatar di Silvia

      Silvia 1 anno fa (1 Maggio 2020 10:13)

      Alessia, immagino che tu fossi su questa app per cercare lo stesso tipo di rapporti che il signore ha detto di voler fare con te. Oppure stavi cercando altro? A me pare che lui sia stato molto chiaro, ossia che davvero vuole solo fare sesso con te. Non cerca una storia seria.
      Rispondi a Silvia Commenta l’articolo

    • Avatar di Cristina

      Cristina 1 anno fa (1 Maggio 2020 11:24)

      Ciao Alessia, quest'uomo, conosciuto su una app di incontri (questo blog mi ha fatto scoprire quanto successo abbiano, davvero, non me ne ero resa conto) dice che non vuole una storia seria, ma fare sesso. A parte che se ti ha detto "con te non voglio una storia seria, ma solo portarti a letto" non è che sia questa perla di educazione, cioè ti sta denigrando. Comunque... quello vuole: sesso. Più esplicito di così non poteva essere, non c'è bisogno di alcuna analisi. Invece per quanto riguarda la questione del sesso senza attrazione fisica, ti rispondo che fisicamente si, non è che non si riesca. Psicologicamente dipende dal valore che uno dà al sesso. Per alcuni è un'esigenza per dimostrare (=autoconvincersi) la propria virilità/femminilità, per dimostrare agli amici/amiche quanto si è fighi/fighe e in tali casi non c'è bisogno di attrazione fisica, perché una persona vale l'altra. Se invece uno sa gestire in modo più equilibrato la propria sessualità, e fa sesso solo perchè innamorato/attratto da qualcuno, allora si, serve l'attrazione fisica.
      Rispondi a Cristina Commenta l’articolo

  14. Avatar di Clara

    Clara 1 anno fa (5 Luglio 2020 20:54)

    Secondo me, le amicizie di letto sono una gran cagata. Non perchè non potrebbero essere fighe idealmente. Ma è come dire che viviamo in un mondo dove le cose che vuoi non hanno un prezzo e le puoi avere solo perchè le desideri. E' estremamente ingenuo. Alla fine, quando vieni rimpiazzato o mollato anche dall'amico di letto, che tu sia lui o lei, una piccola parte di te ci rimane comunque male. Alla fine, il sentirsi messi da parte quella volta che lo vuoi perchè l'amico di letto è a letto con un altro amico, non ti fa piacere. Alla fine, tutti ci aspettiamo di essere meno sostituibili quando creiamo un rapporto intimo con qualcuno, e l'amicizia di letto è il modo più brutale, veloce ed inevitabile per ricordarti che non è cosi. E' un'illusione con una data di scadenza scritta a lettere cubitali.
    Rispondi a Clara Commenta l’articolo

    • Avatar di Fisa

      Fisa 1 anno fa (6 Luglio 2020 1:44)

      Clara hai detto cose molto intelligenti, concordo con te. Nel valutare la realtà e le sue opzioni dobbiamo sempre usare il nostro senso critico e non seguire le mode anche in campo sessuale o sentimentale ... a meno che queste mode o tendenze non siano davvero adatte a noi e ai nostri desideri.
      Rispondi a Fisa Commenta l’articolo

  15. Avatar di Emilia

    Emilia 6 mesi fa (7 Maggio 2021 17:55)

    Ciao Fabio, grazie per avermi dato un tuo parere. In effetti, di questo si tratta... Un uomo immaturo, evidentemente abituato ad offendere così, senza motivo e senza pensarci due volte. Ho persino pensato per un attimo di essere stata troppo dura reagendo in quel modo, ma poi mi sono detta che, come al solito, mi giudico sempre in maniera severa e al contempo assolvo con facilità gli altri, persino quando fanno gli stronzi. Vabbè, incasso anche stavolta e cerco di voltare pagina. Stavolta senza perdere altro tempo dietro a personaggi del genere. Nel frattempo ho disinstallato Tinder... Ho la nausea se ci ripenso.
    Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

  16. Avatar di emilia

    emilia 6 mesi fa (7 Maggio 2021 13:21)

    Ciao a tutti! Sto per raccontare una storia abbastanza assurda che non avrei mai immaginato di vivere in prima persona. Per gioco/noia una sera di un paio di settimane fa mi sono iscritta a Tinder. Ho conosciuto un uomo tre anni più piccolo di me che abita a una cinquantina di km da casa mia. Simpatico, carino, interessante, niente di eccezionale... Ma la solitudine può metterti a dura prova. Ho accettato di vederlo nonostante un po' di segnali negativi (tipo riferimenti sessuali espliciti e cose simili). Ebbene, ci siamo incontrati a metà strada. Non ho ancora trovato lavoro e non vivo da sola, quindi non ho molta libertà di movimento. Allora il giorno successivo del nostro incontro gli ho fatto capire, tramite messaggio, che sarebbe stato difficile proseguire la conoscenza, dato che non avremmo potuto vederci spesso. Lui sembrava abbastanza risentito, tant'è che si è raffreddato. Dopo un paio di giorni abbiamo più o meno chiarito e mi ha proposto di dimenticare la precedente conversazione e provare a vedersi quando sarebbe stato possibile, senza impegno. Io ho accettato, seppur con qualche riserva. Dopodiché abbiamo cominciato a scriverci di meno, finché lui martedì scorso mi ha inviato la foto (scattata da lui) di un uomo anziano seduto al tavolo di fronte, aggiungendo queste parole: "Ti ho trovato uno ricco. Lui può mantenerti, mentre tu ti sollazzi con me nella sua casa al mare". Inutile dire che l'ho mandato a quel paese. Lui mi ha risposto piccato e mi ha bloccata su WhatsApp, però dopo qualche ora mi ha sbloccata ignorandomi completamente. A quel punto gli ho inviato qualche messaggio (pentendomi poco dopo) dicendogli che la sua battuta era di cattivo gusto, ma ha continuato ad ignorarmi. Così ho eliminato il suo numero di telefono e cancellato la chat. Ora mi domando: si può cadere tanto in basso? Sto raschiando il fondo.
    Rispondi a emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Fabio

      Fabio 6 mesi fa (7 Maggio 2021 15:50)

      Emilia, non preoccuparti, non è successo niente di irreparabile, hai solo incontrato una melma, che di uomo non ha niente, hai perso tempo per nulla, o meglio ti sei fatta un'esperienza che potrà esserti utile in futuro. Detesto i social, qui se ne è parlato spesso, e alla fine senza un contatto diretto non può esistere una conoscenza reciproca, tanti, troppi, fingono, si sentono leoni dietro una tastiera, non rischiano molto in effetti, avesse fatto di persona una proposta simile sicuramente il risultato sarebbe stato come minimo un sonoro ceffone, per un'offesa del genere, averti trattata da puttana, palesa tutta la stima che ha delle donne. Il fatto di aver troncato e di aver riflettuto subito riguardo questa storia mostra che sei risalita in fretta ora dedicati a te stessa, ne hai la forza. Un abbraccio Fabio
      Rispondi a Fabio Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuele

      Emanuele 6 mesi fa (7 Maggio 2021 18:02)

      Ciao Emilia. Questo tua esperienza è la conferma che uno strumento sbagliato e uno stato d'animo inadeguato portano fuori strada. Neanche a dirlo Tinder si dimostra lo strumento sbagliato per conoscere qualcuno. E soprattutto più il nostro stato d'animo è in sofferenza più cadiamo in trappole emotive. Solo con uno stato d'animo sereno e scevro di qualsivoglia sofferenza andiamo verso il buono. I soggetti come il personaggio che hai incontrato fiutano la sofferenza e se ne approfittano.
      Rispondi a Emanuele Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 6 mesi fa (7 Maggio 2021 19:25)

      Ciao Emanuele, infatti lo credo anch'io. In una delle nostre conversazioni una volta quest'uomo mi ha detto: "Ti accetto nella tua fragilità". Purtroppo non riesco a nascondere al 100% i miei stati d'animo. Tra una chiacchiera e l'altra, qualche lato di me meno gioviale emerge, volente o nolente, e gli altri traggono le loro conclusioni. Sono stanca di darmi in pasto a persone senza scrupoli... Inizio a credere di dover indossare una maschera per piacere a qualcuno e non so se questo mi sta davvero bene.
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 6 mesi fa (7 Maggio 2021 20:17)

      Forse basta indossare una maschera quel tanto che basta a non mostrare le fragilità a uno sconosciuto. Che poi se ne accorgano lo stesso e/o che provino ad ottenere quel che vogliono alla cieca, è un altro paio di maniche
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 6 mesi fa (8 Maggio 2021 13:51)

      Ciao AnnaV, per me è piuttosto difficile, avendo anche una situazione familiare molto particolare... Ho bisogno di evadere e di contatto umano. Qui non ho amicizie (a parte una signora conosciuta durante un corso online). Mia madre voleva andare via di casa un anno fa. Nonostante le cose siano tornate più o meno come prima, l'atmosfera spesso è tesa e pesante. Non voglio vomitare le mie preoccupazioni sugli altri, ma mi piacerebbe condividere con qualcuno la mia vita, anche se attualmente non è delle migliori.
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuele

      Emanuele 6 mesi fa (7 Maggio 2021 20:34)

      Difatti non devi indossare nessuna maschera. Sarebbe ancora peggio. E il punto cruciale sta proprio in quel " piacere a qualcuno ". È lo sforzo in questo senso che non va fatto. Ti metti solo nella condizione di incappare in situazioni sbagliate. Ciò che ti serve è stare al centro come un ago della bilancia. Ne a un estremo ne a un altro. Ne voglio un uomo. Ne non lo voglio. Al centro. Se c'è bene , se no amen.
      Rispondi a Emanuele Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 6 mesi fa (8 Maggio 2021 13:58)

      Hai ragione Emanuele. Evidentemente la situazione in cui mi trovo non mi consente di vivere una relazione nella maniera giusta, a prescindere dalle persone che incontro. Sono ormai 9 anni che non ho una storia con un uomo. Penso di essere condannata alla solitudine finché non riuscirò a sistemarmi e ad avere un'indipendenza economica. Questo è. Grazie per le belle parole. Quindi secondo te quell'uomo ha fatto una battuta offensiva? Non so... Forse sono stata troppo permalosa. Forse era davvero solo una battuta... Magari sperava che mi facesse ridere, boh.
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Atolla

      Atolla 6 mesi fa (9 Maggio 2021 15:35)

      Emilia cara, hai purtroppo incontrato un lombrico di quart'ordine (mi spiace offendere i lombrichi) ma non è caduto il mondo dai, hai solo verificato il basso livello umano e morale del soggetto medio che usa Tinder. Che poi io vorrei sapere come diavolo abbiano fatto quelle tante che dicono di aver trovato l'amore della loro vita, con cui si sono sposate e hanno avuto 3 figli. Escono sempre fuori, quando si parla di app di incontri/social ecc. Ma non sognarti di essere stata troppo permalosa o troppo dura, un simile cafone non meritava alcun riguardo. Ti capisco molto bene, per il resto, e credo che in questo momento la cosa più importante è che tu riesca a trovare la tua strada e a staccarti da certe dinamiche familiari invischianti. Ti auguro tutto il meglio :)
      Rispondi a Atolla Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 6 mesi fa (9 Maggio 2021 18:52)

      Cara Atolla, grazie per l'affetto e la vicinanza. Il fatto che avresti reagito come me a quel commento mi rincuora, davvero. Anch'io credo che la cosa più importante sia trovare la mia strada e fare la mia vita in totale autonomia, lontano dall'ambiente disfunzionale in cui vivo. Ne ho davvero bisogno. Un abbraccio
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Silvia

      Silvia 6 mesi fa (7 Maggio 2021 21:46)

      Ciao a tutti, sono d'accordo con le vostre riflessioni. Secondo me poi in alcuni momenti o per via di certi stati d'animo ci capita anche di percepire le parole di uno sconosciuto e elevarne l'importanza. Questo signore è uno sconosciuto. Per di più anche abbastanza terra terra nei tuoi confronti e nei confronti del genere femminile in generale. Che ci azzecca la frase: 'Ti accetto nella tua fragilità'? Siamo umani, fragili, e con i suoi lati oscuri. Che tu ti debba sentire dire da un signor nessuno che ti accetta nella tua fragilità - per poi sottolinearla, tra l'altro - ma de che?! :D Casomai pensi alle sue, di fragilità.
      Rispondi a Silvia Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 6 mesi fa (8 Maggio 2021 14:04)

      Ciao Silvia, ho pensato che forse ha semplicemente detto ciò che pensava volessi sentirmi dire. O forse sono io che vedo del marcio ovunque... Boh. Non so più cosa pensare onestamente. Grazie comunque per aver espresso la tua opinione. Per me i vostri contributi sono importanti.
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Fabio

      Fabio 6 mesi fa (8 Maggio 2021 17:50)

      Emilia, scusami ma stiamo scherzando? Se fosse capitato in mia presenza un tipo con quella "battuta" anzi chiamiamola come si deve chiamare, offesa, ingiuria, nei riguardi di una mia amica di sicuro avrebbe passato brutti momenti! Cerchiamo di non scusare simili comportamenti se vogliamo veramente bene a noi stessi e agli altri. Fabio
      Rispondi a Fabio Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 6 mesi fa (8 Maggio 2021 19:05)

      Eh Fabio, hai ragione. Riesco a giustificare persino una "battuta" del genere... Figurati in che condizioni mi trovo! Mi sono anche sentita in colpa perché lui ha offerto il pranzo. Ho addirittura immaginato che forse abbia pensato che io sia una "scroccona". Vabbè... Lasciamo perdere. Grazie ancora per il sostegno!
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Fabio

      Fabio 6 mesi fa (8 Maggio 2021 22:22)

      Emilia, il periodo non è dei migliori per trovare un impiego, però sta cambiando credimi, ce la farai, ma non facendo leva sulla commiserazione, bensì sulla convinzione di meritare di più, di essere come vogliamo senza bisogno dell'approvazione altrui, prendi forza dalla voglia di cambiare, di volere un futuro come piace a te, non smettere di sognare e soprattutto, poniti ogni giorno un obbiettivo che sia raggiungibile che ti dia la soddisfazione di averlo raggiunto, e poco alla volta alza l'asticella, aumenterà la sicurezza in te stessa piano piano, senza fretta, tutto subito non esiste, e quando capiterà di sbagliare, di non raggiungere l'obbiettivo, non prendertela, capita a tutti, anche a me, importante è pensare alla soluzione e non arrendersi mai. Non rifugiarti nella nostalgia, nei ricordi, nella tristezza, ignorali e guarda avanti a tutto quello che puoi fare per essere felice, il passato è una sirena pericolosa, dalle poco spazio, è il futuro che influirà sulla tua vita ed è l'unico che puoi modificare. Un abbraccio Fabio
      Rispondi a Fabio Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 6 mesi fa (9 Maggio 2021 9:10)

      Fabio, grazie mille per tutti i buoni consigli! È bello sapere che, in un mondo popolato da parecchi soggetti "discutibili", esistono anche uomini empatici e di valore... Grazie.
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di A

      A 6 mesi fa (8 Maggio 2021 6:56)

      Emilia ti senti offesa perché ti ha colpito nel vivo: adesso non sei in grado di mantenerti da sola. Forse mettere le mani avanti da parte tua sulla non-possibilità di frequentarvi anche per questo motivo è suonato indirettamente come un appello a "salvarti" da quella situazione, cioè a farti mantenere (o un bisogno di rassicurazione? Mah!). Comunque un campanello di allarme per una persona gretta e avara, che ha paura evidentemente di rimetterci in termini materiali. E pure ignorante, per la foto e il commento che ti ha mandato. Una persona cattiva, e meschina, molto misera. La risposta buona da parte sua poteva essere: " Emilia magari faremo un po' fatica a vederci, ma intanto proviamoci! E vedrai che adesso con le riapertura ci saranno più occasioni per cercare lavoro!", e finita lì, senza battute da str****.
      Rispondi a A Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 6 mesi fa (8 Maggio 2021 14:25)

      Ciao A, la tua riflessione è molto interessante. Potrebbe averla percepita in quel modo in effetti... Magari pensava di poter vivere questa conoscenza in maniera più spensierata e io stavo già mettendo degli ostacoli alla frequentazione. Comunque c'è da dire che mi ha dato più volte l'impressione di essere un tipo in cerca di sesso e divertimento, più che in cerca di una relazione seria. Magari ha semplicemente capito che non sarei stata molto disponibile come lui sperava, tutto qui. Quando abbiamo affrontato la questione sul lavoro, è capitato che mi dicesse che prima o poi avrei trovato qualcosa se mi fossi impegnata. E ha anche detto che potevamo provare a vederci, senza aspettative. Il punto è che vivendo con i miei ho degli obblighi nei loro confronti e poi sono genitori invadenti e giudicanti. Quindi non sarei potuta andare facilmente da lui. Ribadisco che la mia impressione era che lui vedesse in me solo una donna con cui divertirsi ogni tanto. Ovviamente mi baso sulle varie conversazioni e dialoghi che ci sono stati e sui suoi atteggiamenti durante il nostro incontro. In un'occasione mi ha anche detto che vedersi spesso aveva un costo... Insomma, mi pare che non ci fossero i presupposti per proseguire la conoscenza. Grazie mille per gli spunti di riflessione e per aver espresso il tuo pensiero!
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Vic

      Vic 6 mesi fa (8 Maggio 2021 12:47)

      @Emilia, stai partendo da un presupposto sbagliato. Non è indossando una maschera che risolveresti la situazione. Qualsiasi squaletto con anni di esperienza ti sgamerebbe in cinque minuti e ti farebbe a fettine. Ti scrivo una bella citazione del film Matrix: "- Non cercare di piegare il cucchiaio, è impossibile. Cerca invece di fare l'unica cosa saggia: giungere alla verità. - Quale verità? - Che il cucchiaio non esiste. Allora ti accorgerai che non è il cucchiaio a piegarsi ma sei tu stesso". Questo vuol dire imparare a conoscersi, a guardare dentro di sé, a scoprire ed accettare la propria verità. Chi sei tu? Perché calpesti la tua dignità dando il potere di asfaltarti psicologicamente e moralmente a un omuncolo qualunque, che sai benissimo valere zero? Perché ti fai umiliare senza reagire? Il problema è il solito: autostima. Non se ne esce indossando la maschera della donna forte e spregiudicata. Non dureresti un giorno in questa giungla. L'unico modo è acquisire il controllo su sé stessi, la consapevolezza di sé e del proprio valore. Devi cambiare i tuoi pensieri e le tue convinzioni. Il problema è che pensi di essere una sfigata che ha bisogno di Tinder per conoscere un idiota qualsiasi che le dia attenzioni. Il che non è neanche il presupposto di Tinder, che è una chat pensata per fare sesso in scioltezza, e quindi le persone che la utilizzano dovrebbero essere navigate, amanti della vita sessuale varia e attiva, alla ricerca di divertimento e distrazioni senza alcuna aspettativa. Con i tuoi presupposti sull'amore romantico, col tuo bisogno d'affetto e l'opinione bassa che hai di te stessa che ti fa accontentare di briciole (quelle briciole dure, che pure le galline a momenti rifiutano) puoi trovare solo stronzi, approfittatori e manipolatori disturbati, che ti intorteranno con un "sei bellissima" o "che occhi" e faranno polpette di te. Alcuni di questi campioni non cercano nemmeno sesso, sono solo dei misogini a cui piace trattare le donne come feccia per vendicarsi di qualche rifiuto subito, sono dei mediocri che fiutano le persone bisognose e le azzannano alla giugulare. Fai delle sedute di coaching, di crescita personale, cambia il pensiero. Parte tutto dal cervello sai, è lui che comanda. Al pensiero segue l'azione o l'atteggiamento, il modo di porsi. Il cervello comanda, il braccio esegue. Se ti reputi sfigata, si vede. Io sto facendo come Rocky: "Non ci vado più al tappeto". Non ci vado più, sono una roccia e so di valere. Forza, datti da fare, nessun percorso di crescita è facile e asfaltato. Di solito è un sentiero di montagna pieno di dirupi e piante urticanti. Ma una volta che arrivi in cima la vista deve essere spettacolare.
      Rispondi a Vic Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 6 mesi fa (8 Maggio 2021 18:42)

      Ciao Vic! Ti ringrazio per i consigli e per aver dato un'opinione riguardo a questa squallida storia. L'autostima è il mio vero problema, hai centrato il punto. Sto andando da una psicologa da qualche mese, ma la strada è ancora lunga e impervia. Confesso che mi sono iscritta a Tinder seguendo il suggerimento di un'amica, che mi ha raccontato l'esperienza positiva di una sua amica che avrebbe trovato l'amore (convive con un uomo conosciuto su Tinder). Comunque, come potrai immaginare, dopo il "ghosting" da parte di questo personaggio la mia autostima è scesa di qualche gradino. Mi chiedo cosa provino le persone che spariscono così. Soddisfazione? Appagamento? Allegria? Divertimento? Indifferenza? Mah... Spero di riuscire a fare un bel cambiamento a breve, ma ci vuole impegno, tanto impegno, come hai giustamente detto nel tuo commento. Un abbraccio
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 6 mesi fa (7 Maggio 2021 21:18)

      Mi capita ogni tanto di pensare che forse la mia reazione è stata esagerata e che in fondo era solo una stupida battuta. La tua opinione e quella di Fabio mi interessano molto, perché in questo caso il punto di vista maschile mi dà una prospettiva diversa sul problema. Non so perché, ma sento di aver sbagliato... Secondo te il significato di quella battuta era offensivo? Grazie ancora per il tuo supporto.
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuele

      Emanuele 6 mesi fa (8 Maggio 2021 14:24)

      Il significato di quella battuta a mio avviso è da attribuirsi al tuo stato d'animo. Ognuno di noi è diverso e seconda del momento, del periodo possiamo dare un interpretazione differente. Per quanto mi riguarda eviterei di farla una battuta simile. Poniamo il caso che sia io a incontrare te e ritenendo la tua situazione un impedimento a una conoscenza,mi metterei semplicemente a osservare, solo per capire che persona sei. E se la tua situazione dipende da circostanze comuni ad altri o se ti manca la voglia di lavorare. In parole povere ti conoscerei un po' meglio. Io metto sempre il beneficio del dubbio. Ora facendo un passo indietro il soggetto con cui hai avuto a che fare, da quello che ho capito gli interessava il mero sesso. Per tanto il mio ragionamento parte da altre basi. E per come ti ho letto io in questo blog mi sembra che la mera ginnastica da letto sia fuori discussione per te. Per tanto non hai perso nulla.
      Rispondi a Emanuele Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 6 mesi fa (8 Maggio 2021 18:49)

      Sto cercando lavoro, ma forse non faccio abbastanza. Sono abbastanza sfiduciata, lo ammetto. Sicuramente lui lo ha percepito, ma questo non significa che io aspiri a farmi mantenere da qualcuno. Se avessi voluto davvero farmi mantenere da qualcuno, mi sarei comportata diversamente mesi fa e non sarei stata dietro a un uomo disoccupato (giusto per fare un esempio). E dire che questo tizio conosciuto su Tinder è pure laureato in Psicologia del lavoro... Vabbè, no comment. Comunque sì, era maggiormente interessato alla sfera sessuale. Evidentemente ero troppo impegnativa per lui e ha trovato il modo per comunicarmelo con quella "battuta". Forse sapeva che non avrei gradito... Insomma, ha trovato un pretesto per sbarazzarsi di me. Un'altra delusione da superare.
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuele

      Emanuele 6 mesi fa (8 Maggio 2021 21:02)

      @Emilia ti comprendo benissimo. La mia situazione è simile alla tua. Sono mesi che combatto con il mondo del lavoro. Da quando abbiamo richiuso ( lavoro nello sport ) mi sono messo in moto per trovare un alternativa. E lo schifo c'è in giro è assurdo. E sono solo come te. In questi mesi oltre a trovare un alternativa ho studiato e studio. In quanto indipendentemente da come sarà il post corona virus servono nuove competenze. Certo che un minimo lo investito. Perciò lascia perdere sto benedetto Tinder. E usa il tuo tempo per qualcosa di buono. Hai mille modi per formarti. Se puoi investire qualcosa o anche gratuitamente. Che te frega di un uomo in questo momento. Vedi tornando al discorso ipotetico se io incontro te. Io avrei grosse difficoltà a prendere in considerazione una persona che non lavora e passa il suo tempo su Tinder. Accetterei di buon grado invece chi si comporta similmente a me. Perché da delle priorità e si da fare. Non mi interessa una donna in questo momento. Mi interessa aggredire il mondo del lavoro e stare al passo. Con tutto il cuore Emilia non sprecare il tuo tempo dietro a un un uomo. O meglio alla ricerca di un uomo. Non è prioritario. È prioritario che ti metti in carreggiata lavorativamente parlando. Acquisisci competenze, studia ciò che io mercato vuole, reinventati ma non perdere tempo.
      Rispondi a Emanuele Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 6 mesi fa (8 Maggio 2021 22:29)

      Emanuele, io non passavo il mio tempo su Tinder. Davo un'occhiata giusto la sera, non era una mia priorità. Ho ricambiato un like ricevuto da quell'uomo e così lui mi ha contattata. Comunque ormai ho commesso questa stupidaggine... Amen. Speravo ingenuamente che potesse capitarmi un colpo di fortuna. Cosa aggiungere? Nel frattempo in questi mesi ho seguito tre corsi online, superato i test e ottenuto certificazioni. Nonostante ciò, non riesco a inserirmi nel mondo del lavoro. Invio curriculum e ho anche partecipato a qualche concorso. Sto aspettando che escano le graduatorie. Io capisco che una persona possa pensare che sia una "poco di buono" iscrivendomi su Tinder... Non è così, ma lascio la libertà agli altri di pensare ciò che preferiscono.
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 6 mesi fa (9 Maggio 2021 7:45)

      Mi sembra che ti vengano offerte risposte sagge e incoraggianti e nessuno ti ha detto che sei una poco di buono. Tu purtroppo mantieni una tendenza a porre attenzione sul peggio. Emanuele ha espresso solo consigli validi e soprattutto benevoli. Io non sono intervenuta finora, perché quando sento o leggo di cercare qualcuno di valore su Tinder credo che le mie parole siano totalmente inutili. Il mondo è notoriamente vario e popolato dalle persone più diverse, non solo mediocri ma proprio scarse, vuote, prive di ogni valore e riferimento. Lasciamole certo vivere ma non buttiamoci nella fogna a cercarle. Emanuele ha ragione. Andare su Tinder è come entrare nella fogna, ed è più dannoso per chi è molto bisognoso e privo di difese. Santo cielo, basta con questa ricerca disperata online, testa bassa e dedicarsi alla propria vita e al proprio benessere.
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 6 mesi fa (9 Maggio 2021 9:05)

      Ciao Ilaria, so di aver ricevuto molte risposte sagge e incoraggianti. Ringrazio di cuore tutti, dal primo all'ultimo. Ho la tendenza a porre attenzione sul peggio, è vero. Ecco perché penso che forse quell'uomo aveva fatto soltanto una battuta, tutto sommato innocua. Sono io a voler vedere sempre del marcio negli altri... E non riesco mai a fidarmi perché penso che vogliano sempre approfittarsi di me in qualche modo. Per quanto riguarda Emanuele, non mi ha definita una "poco di buono", ma sono io che inizio a pensare che gli altri abbiano questa idea delle donne iscritte su Tinder. Sono sempre stata dipendente dal giudizio degli altri, purtroppo. Comunque ho disinstallato l'applicazione, non ho intenzione di finire tra le grinfie di qualche altro str****. Grazie per l'intervento e per aver sottolineato che Tinder è una fogna. Adesso lo so.
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Laura

      Laura 6 mesi fa (9 Maggio 2021 13:15)

      Emilia, una battuta di quel tipo non è mai innocua. È sintomo di una mentalità e di un modo di vedere le donne che secondo me non vanno giustificati né minimizzati. C'è in più l'aggravante di averla fatta a una donna che questo individuo conosceva poco, e di cui sapeva i problemi sul fronte lavorativo e dell'indipendenza economica. Sono abbastanza sicura che Ilaria non si riferiva a quello nel dire che poni attenzione sul peggio, ma ai commenti in questo blog, che a differenza della battuta sono pieni di comprensione e affetto, e non cercano certo di sminuirti.
      Rispondi a Laura Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 6 mesi fa (9 Maggio 2021 18:42)

      Ciao Laura, grazie mille per le tue parole. Sono stata assalita dai dubbi e mi sono chiesta dove avessi sbagliato. Quando qualcuno ti ignora ed evita il confronto inizi a pensare qualunque cosa. Non so se hai mai vissuto un'esperienza simile... Comunque, sono grata per i commenti ricevuti. So che sono stati pieni di affetto e comprensione e che ognuno di voi mi ha offerto il proprio sostegno. Ho solo sentito il bisogno di giustificarmi, è stata una mia esigenza che non dipende dal commento di Emanuele (che ringrazio ancora).
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Doris

      Doris 6 mesi fa (8 Maggio 2021 14:59)

      Emilia ma che te la prendi a fare? Hai incontrato un raffinatissimo dandy a cui sembrerà di fare battute spassosissime!!!! E non si capacita del fatto che qualcuna non capisca il suo finissimo humour inglese... Bah! D'altronde la gag della fanciulla mantenuta dal vecchio riccone che nel frattempo se la spassa col giovane amante è assolutamente originale, ce la portiamo dietro da quanto? Dall'anno mille? Ma tu... Tu che sei veterana di questo blog, vola alto, come dice Ilaria: ma che ci stai pure a pensare?
      Rispondi a Doris Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 6 mesi fa (8 Maggio 2021 18:57)

      Ciao Doris. Sì, sono abbastanza veterana del blog... Infatti, mi scuso con Ilaria che credo si stia strappando i capelli dal capo leggendo i miei interventi... 😅 Mi chiedi che me la prendo a fare? Eh... Ottima domanda. Non riesco mai ad essere fredda e a mantenere il giusto distacco, sufficiente a farmi scivolare addosso gli eventi spiacevoli. Comunque, passerà anche questa. Grazie mille per il supporto! Un abbraccio
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di tiziana

      tiziana 6 mesi fa (9 Maggio 2021 21:41)

      ciao Emilia. ho ripreso a vivere anch'io coi miei genitori, non ho un lavoro che mi gratifica al momento, da un po' d'anni. purtroppo. da 3 anni e 1/2 non sto più con un uomo, l'ultimo un manipolatore con cui sono stata insieme 13 anni, di cui 10 di convivenza, che mi ha messo i bastoni tra le ruote nel lavoro, nella mia realizzazione ecc. in anni importantissimi.. Ora faccio fatica, perchè i miei litigano spessissimo, io dirimo le liti quando mi fanno perdere il controllo, la pace, la concentrazione. è una cosa allucinante. anche io ho avuto un'amica che ha trovato l'amore su tinder.. che mi ha suggerito di usarlo. usato, pentita, chiuso. nulla di che, ma non m'è piaciuto. non ho voluto incontrare nessuno però. però, casualmente, uscendo fuori casa col cane, ho fatto amicizia con una condomina, e con lei mi dò sempre appuntamento giornalmente. ovviamente se non c'è, esco ugualmente col cane. e da cosa nasce cosa, incontro persone che cercando di scambiare due parole, mi rilasso, parlo, e con l'amica ci intendiamo molto bene. quest'estate, spero, dovremmo andare al mare insieme, anche lei è single.. insomma, tutto è capitato per caso. anche un incontro con una persona che mi ha fatto conoscere un'altra che cercava una collaboratrice. domani comincio un part-time lì. è la vita fuori di casa che ti dà veramente una mano. anche a superare l'aria pesante di casa. dei tuoi genitori. che ti giudicano e cercano di impedirti di prendere il volo. da un certo punto di vista.
      Rispondi a tiziana Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 5 mesi fa (10 Maggio 2021 15:27)

      Ciao Tiziana, purtroppo la mia situazione in casa non è affatto delle migliori. Alcuni mesi fa, mio padre è intervenuto durante una discussione tra me e mia madre, ma non per mediare e cercare di calmare gli animi... Ha minacciato di cacciarmi di casa, urlandomi in faccia e con toni arroganti, da padre-padrone. A quel punto ho chiesto aiuto alla psicologa, che mi ha consigliato di chiamare il centro antiviolenza. Ho chiamato ma ho disdetto l'appuntamento. Ho chiesto ospitalità a mia sorella, che me l'ha negata con varie giustificazioni. Dopodiché mi ha anche bloccata su WhatsApp. Così ho deciso di presentarmi sotto casa sua per chiedere spiegazioni o quantomeno un confronto... Ha iniziato ad urlare al citofono dicendomi che avrebbe chiamato i carabinieri se non fossi andata via. Me ne sono andata subito e da allora non l'ho più sentita. Insomma, un bel quadretto familiare. Mi vergogno profondamente mentre racconto questi avvenimenti molto tristi... Questa è la mia bella famiglia. Tiziana, mi spiace per il periodo difficile che stai attraversando. Non posso fare molto, se non dirti che ti sono vicina col pensiero e che ti mando un abbraccio fortissimo, con la speranza che entrambe riusciremo a trovare la forza per costruirci una vita migliore. La vita che meritiamo.
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

  17. Avatar di Non ne sono capace e non riesco ad accettarlo

    Non ne sono capace e non riesco ad accettarlo 3 settimane fa (2 Ottobre 2021 19:33)

    Dopo un lungo periodo da single, avevo bisogno di tempo per riprendermi dalla fine di una relazione burrascosa, ho la fortuna di conoscere e uscire con una ragazza molto in gamba e molto dolce. Tutto fila liscio e dopo un paio di mesi che usciamo insieme, lei mi confida che prima della nostra relazione ha avuto una storia di alcuni mesi con un 'trombamico' e di essere ora ancora amica di questo ragazzo. Una grande tegola in testa per me, anche se fingo di essere di ampie vedute e di accettare la cosa. Ma sottotraccia la cosa brucia e mi rendo conto di non essere in grado di accettarlo. Sono rimasto molto deluso e non posso farci nulla, non riesco a non giudicare un po' miserevole la cosa e ora mi chiedo se sia davvero la persona per me. So che è un problema mio, che lei non ha fatto nulla di male, che è ormai comunemente accettato ma ripertemelo non risolve il mio dubbio.
    Rispondi a Non ne sono capace e non riesco ad accettarlo Commenta l’articolo

    • Avatar di Vic

      Vic 3 settimane fa (2 Ottobre 2021 21:35)

      Scusami, Mario Rossi, ma cosa vai a scandagliare a fare il passato se poi non ti piacciono le eventuali risposte? Non credo che lei se ne sia uscita dopo due mesi con questa "epifania". Forse glielo hai domandato? Mai parlare delle storie passate, specialmente di quelle di solo sesso. Lo dice Ilaria in un bell'articolo. La trombamicizia esiste e, se si era veramente intenzionati ad ottenere solo quella (senza fingere scioltezza desiderando invece l'altare), è normale che si resti amici con quella persona. Non amici per la pelle, ovvio, amici/conoscenti. Comunque, ripeto: se scoprire che la ragazza in gamba e dolce non è Santa Maria Goretti potrebbe darti noia, allora non indagare. Lei non ha fatto nulla di male, infatti, a parte dirti sta cosa. E tu non avresti dovuto chiedere.
      Rispondi a Vic Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 3 settimane fa (2 Ottobre 2021 21:51)

      Però qui si pongono altri interrogativi: è la prosecuzione dell'amicizia (non per la pelle, ovvio) che brucia? La "debolezza" di aver avuto un "amico di letto", disdicevole per una vera signora anche ai nostri giorni? Non sarebbe peggio sentirsi dire per esempio: ho passato 7 anni della mia vita a fare sesso occasionale con chiunque (dal mio punto di vista non stigmatizzabile); mi sono conservata pura per il grande amore, ma lui poi mi ha lasciata e non amerò nessuno più di lui; stavo con un uomo che non amavo ma a letto facevamo scintille e come con lui nessuno mai, né prima né dopo. Perché in effetti se andiamo a scandagliare alla fine che cosa dà tanto fastidio? Lei per non infastidire dovrebbe forse essere illibata. Basterebbe? Attenzione a "fingere di ampie vedute", perché scritto come lo hai scritto sembra come se ammettessi che tu di ampie vedute proprio NON sei e poi, sinceramente, se fossero affari miei, mi darebbe più sui nervi una persona che finge di avere delle idee diverse da quelle che ha (terribile), che non una persona, che senza sapere nemmeno della mia esistenza, si è fatta la sua vita, esattamente come io mi sono fatta la mia.
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 3 settimane fa (2 Ottobre 2021 22:34)

      @Vic, sono d'accordo con quello che dici, però dal commento non si capisce se è stato lui a far domande... Magari è stata lei ad aprirsi e a raccontare le sue esperienze sessuali.
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 3 settimane fa (2 Ottobre 2021 22:51)

      Se non sei capace di accettarlo, fingere non serve a niente, anzi, diventa controproducente. So che l'idea che anche le donne possano avere un trombamico e che quindi non sia solo una "prerogativa" degli uomini tuttora desti scalpore, ma ognuno vive il sesso come preferisce. Se hai un pregiudizio nei confronti di questa ragazza, direi di lasciar perdere, perché le persone si accettano per quello che sono, con il loro passato e le loro esperienze precedenti.
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Ida

      Ida 3 settimane fa (3 Ottobre 2021 16:32)

      Il mio consiglio è di lasciarla perdere. Raccontare storie di sesso avute in passato è già segno di bassezza. Continuare ad essere amica poi del tromba-amico è ancora peggio. Saluti.
      Rispondi a Ida Commenta l’articolo