Fare l’amore

fare l'amoreDa quanto tempo gli esseri umani fanno l’amore? Da sempre. Anzi, da prima di sempre probabilmente. Da prima di aver scoperto il fuoco, la ruota, i pomodori. Da prima di aver imparato a leggere o a scrivere o a giocare a calcio o a fare pettegolezzi. O a giocare al Lotto o alle slot machine (non so perché mi è venuta questa analogia, chissà, questa analogia/contrapposizione tra abbruttirsi di fronte alle slot machine e fare l’amore). Forse gli esseri umani hanno incominciato a fare l’amore ancora prima di aver imparato a litigare. Forse…

Adesso non si capisce più tanto bene se sanno fare l’amore meglio di quanto sappiano litigare. A dir la verità sembra che ci siano coppie che sanno solo litigare e non sanno fare l’amore. Probabilmente ci sono molte più persone che non sanno fare l’amore di quante noi possiamo immaginare. Ma va beh, questo tema lo riserviamo a un altro articolo, magari.

"Amare senza far l’amore, invecchia. Far l’amore senza amare, non ringiovanisce. Jean Josipovici"

Ma le persone fanno l’amore sempre con soddisfazione e con amore? Le persone fanno l’amore abbastanza? Fare l’amore è come sorridere, ridere, mangiare e divertirsi. E’ naturale. Fare l’amore rientra nella categoria delle attività umane che sono spontanee e istintive, eppure, chissà come mai le persone i problemi più grossi li tirano fuori proprio quando si tratta di sorridere, ridere, divertirsi, mangiare. E fare l’amore. Per cui anche fare l’amore molto spesso non è più né naturale, né spontaneo, né istintivo.

"Ci sono due cose che nessun uomo ammetterà mai di non saper fare bene: guidare e fare l’amore. Stirling Moss"

Fare l’amore: a che cosa serve?

La mente e lo spirito umano, nella loro gigantesca complessità, sono riusciti a complicare proprio le cose più semplici, chissà come mai. Probabilmente non è un caso.

Se pensi a quante persone hanno problemi con il cibo, faccio per dire. Parrebbe assurdo, così su due piedi, se qualcuno giungesse da un mondo lontano lontano e non fosse molto abituato ai nostri usi e costumi e vedesse che ci sono persone – molte donne – che hanno un rapporto di odio-amore con le lasagne, con il gelato e con il cioccolato. Eppure noi esseri umani di cose di questo genere ne combiniamo molte.

Non solo con il cibo, ma anche con il fare l’amore.

Fare l’amore: facile o difficile?

A che cosa serve fare l’amore? Te lo sei mai chiesta? Va bene, lo so che sei sbalordita e che tra te e te stai dicendo: “questa deve essere fuori di testa per farmi una domanda del genere!…Tutti lo sanno a che cosa serve fare l’amore”.

Ne sei sicura? Io, invece, sono abbastanza sicura che in molte saprebbero spiegarmi come si deve andare vestite a un cena importante, con quali accessori e con quale genere di trucco e sono altrettanto sicura che in molte non sanno rispondersi riguardo al perché e al per come del fare l’amore. E’ così, di fatto. Viviamo in un mondo in cui la maggioranza delle persone sanno quali sono gli optional indispensabili su una 500, quale è la misura di tacco di moda per il prossimo autunno inverno o il nuovo modello di tablet che è necessario avere per non sfigurare con gli amici, ma non sanno nulla di quello che può rovinare la loro tranquillità interiore, oppure che può dare loro più salute od offrire loro piacere autentico e vero.

Che cosa mantiene alto il desiderio di un uomo per te e solo per te?
Scoprilo con i 5 video gratuiti dell'anteprima "Come fare innamorare un uomo e tenerselo". Iscriviti qui senza rischi e senza impegno e ricevi il materiale nella tua casella mail.
"È una cosa talmente semplice fare all’amore. È come aver sete e bere. Non c’è niente di più semplice. L. Sciascia"

Probabilmente c’è stato un periodo della tua vita in cui non sapevi proprio nulla del fare l’amore eppure in qualche momento ti sei chiesta a che cosa servisse. Ma credo che adesso non ti ricordi più quei pensieri, quelle domande e quelle risposte che cercavi e che in qualche modo trovavi (semplicemente nella tua mente).

Fare l’amore: imparare ad amare

E allora, a che cosa serve fare l’amore? Fare l’amore serve a fare bambini (maddài?!). Fare l’amore serve a stare bene (quindi non a stare male, se si tratta di fare l’amore per stare male – impresa in cui molte donne riescono perfettamente – tanto vale lasciare stare o decidere prima che si vuole stare bene, e poi, dopo che si è ben deciso, si può procedere a fare l’amore). Fare l’amore serve a conoscere meglio se stesse. Fare l’amore serve ad aumentare l’autostima (non a diminuirla, attenzione, non facciamo pasticci). Fare l’amore serve a conoscere meglio l’altro. Fare l’amore serve a conoscere meglio tutti gli altri. Fare l’amore serve a essere più amorevoli verso se stessi e verso gli altri. Fare l’amore serve a imparare ad amare e farsi amare. Fare l’amore serve a conoscere meglio il proprio corpo. Fare l’amore serve a conoscere meglio il corpo dell’altro. Fare l’amore serve ad allargare i propri orizzonti. Fare l’amore serve a conoscere le grandi opportunità che offre la vita. Fare l’amore serve ad essere più umani, più tolleranti, più simpatici. C’è molta simpatia se si fa l’amore sul serio.

Fare l’amore serve a superare sempre nuovi confini. Fare l’amore serve a diventare persone adulte. Fare l’amore serve a stare vicini. Fare l’amore serve a scoprire nuovi punti di vista e sviluppare opinioni nuove e divertenti sul mondo, sulla vita e sugli altri. Fare l’amore serve ad amarsi di più. Cioè ad amarsi l’un l’altro, ad amare l’umanità in generale e, soprattutto, ad amare se stesse.

"Suonare la chitarra è come fare l’amore: bisogna essere davvero stupidi per dimenticare come si fa. F. Zappa"

Fare l’amore quando non c’è amore

Per fare bene l’amore ci vuole l’amore. Ma non quello delle favole, delle religioni o delle buone maniere: quello per se stesse. Un po’ di autentico, puro e disinteressato amore per se stesse. Nulla di più. Tutto il resto è superfluo, talvolta dannoso. Quindi, partendo da questo presupposto, fare l’amore non serve per soffrire per amore. Fare l’amore non serve per smaltire una sbronza. Fare l’amore non serve per farsi perdonare. Fare l’amore non serve per ottenere qualcosa. Fare l’amore non serve per risparmiare sulla cena e sul dopocena. Fare l’amore non serve per sentirsi meno sola. Fare l’amore non serve per vincere. Fare l’amore non serve per perdere. Perché fare l’amore non è una gara. Fare l’amore non è una prestazione alla quale si danno dei punti. Fare l’amore non serve per vincere scommesse. Fare l’amore non serve per farsi notare. Fare l’amore non serve per conquistare un uomo. Fare l’amore non serve quando non si ha il coraggio di dire “no”. Fare l’amore non serve per farsi dire di sì. Fare l’amore non serve a farsi amare quando non ci si ama e non si ama. Fare l’amore non è farsi manipolare o usare la manipolazione.. Fare l’amore non serve per sentirsi importante. Fare l’amore non serve per sentirsi uguali agli altri. Fare l’amore non serve per sentirsi grandi. Fare l’amore non serve per senitirsi giovani…

E tu che ne pensi?

 

Lascia un Commento!

72 Commenti

  1. Avatar di Livia

    Livia 12 mesi fa (7 Marzo 2018 19:12)

    Ti manca la tenerezza, la dolcezza, l’amore, i baci, il curarsi dell’altro quando sei da sola troppo tempo. Oggi vedendo il film “Samsara” (2001), che consiglio anche a voi di vedere, è venuto fuori questo mio bisogno dopo averlo represso per tanto tempo specialmente dopo un anno di sofferenza per una doppia umiliazione. Mi si sono riempiti gli occhi di lacrime. Ti manca questo e ti viene da pensare anche che avresti, a suo tempo, voluto sperimentare queste cose con chi ti piaceva ma che ti ha deluso e fatto soffrire.
    Rispondi a Livia Commenta l’articolo