Come trattare un uomo che gioca con i tuoi sentimenti

come trattare chi gioca con i tuoi sentimentiCome trattare chi gioca con i tuoi sentimenti? Come tenere a bada gli uomini che ti vogliono usare per i loro comodi o, peggio, manipolarti per placare le loro insicurezze e sentirsi importanti?

Quale comportamento usare con il disadattato di turno?

Molti possono giocare con i tuoi sentimenti. Uomini e donne. Famigliari e colleghi. Amici e conoscenti.

Per esempio uno dei “giochi” preferiti da chi fa leva sui (buoni) sentimenti altrui è suscitare in modo spesso implicito, cioè sottile, poco chiaro, il senso di colpa.

Una buona quantità di mamme fa leva sui sensi di colpa. Tanti capi, anche. Per esempio.

Quindi, di base, è necessario saper trattare con chiunque giochi con i tuoi sentimenti.

Il primo passo è ovviamente capire quando qualcuno sta giocando con te per raggiungere scopi tutti suoi, anche se sono travestiti da “bene” per te.

Detto questo è molto, ma davvero molto frequente che si giochi con i sentimenti altrui nelle relazioni di coppia, quando a coinvolgere e a confondere sono l’amore, l’affetto e l’attrazione e di conseguenza il sesso. O il desiderio di queste cose.

Gli uomini in particolare hanno una certa famigliarità e una certa propensione a giocare con i sentimenti.

Perché gli uomini giocano con i tuoi sentimenti?

Perché fanno confusione tra manipolazione e amore; perché non sanno distingure tra corteggiamento come sfida e corteggiamento come seduzione benevola; perché interpretano la conquista amorosa e lo stare in un rapporto come una conferma di potere e di potenza e quindi se ne impipano dei sentimenti e della sensibilità altrui, dato che l’urgenza e il bisogno di sentirsi “forti” sono assolutamente prioritari su tutto il resto; perché, banalmente, sono egoisti.

Se hai dei dubbi riguardo la sintesi che ho appena fatto, sveglia!

E’ necessario affrontare il mondo con ottimismo e speranza e per nutrire ottimismo e speranza è necessario, ancora prima, capire che pochi sono i veri forti a questo mondo e molti farebbero qualsiasi cosa per trovare un senso sensato di fronte a se stessi.

Anche calpestare gli altri. Anzi, soprattutto. Perché i disperati che hanno bisogno di zerbini per pulire le proprie scarpe sporche adorano calpestare gli altri.

E quindi il mondo pullula di stronzi insicuri che usano gli altri come scalino su cui salire per sembrare più alti.

Prima si prende atto di questo semplice schema, prima si raggiunge equilibrio personale e sicurezza in se stessi e quindi si evitano di cercare “ricariche di sicurezza” presso altri che non possono né vogliono (ma nemmeno devono) fornirle.

Attenzione, non tutti sono degli stronzi al 100%.

Anche perché per essere stronzi genuini e garantiti ci vogliono qualità come la perseveranza, l’intelligenza, la determinazione ed è necessaria una cattiveria autentica. Caratteristiche che non sono di tutti.

Alcuni sono stronzi di serie B, cioè sono semplicemente dei deboli, che non hanno il coraggio delle proprie azioni e nemmeno dei propri pensieri, per cui trovano meno complicato psicologicamente giocare con i sentimenti. I tuoi. O quelli di qualche altra malcapitata.

Pensa un po’ il paradosso.

Ma, che cosa significa che un uomo gioca con i tuoi sentimenti?

Significa che di te non gli frega niente, non ti considera una persona, ma un bene di consumo, non un fine, ma un mezzo per un fine.

Che può essere la sua convenienza psicologica (sentirsi meno melma di quanto si senta) o pratica (guadagnare qualsiasi cosa, dal denaro al benessere, al lustro, a una immagine positiva presso gli altri).

Come lo fa?

Giocano con i tuoi sentimenti tutti coloro che hanno comportamenti contraddittori.

Per esempio quello che il martedì sera ti dice che è coinvolto e fa progetti e il mercoledì mattina ti fa presente che forse state correndo troppo.

Gioca con i tuoi sentimenti chi appare e scompare.

Chi ti cerca solo per fare sesso (se non è giocare con i sentimenti quello!).

Chi, considerando che tu sei una persona con tante qualità perché è così oggettivamente, ti sminuisce di continuo.

Spesso senza nascondere che il fatto che sei più brava di lui, guadagni più di lui e in società lo metti in ombra, lo fa sentire inferiore. E questa è una colpa, tua.

O loda le tue amiche mettendoti a confronto con loro.

O ti critica.

Ti manipola, quindi gioca con i tuoi sentimenti, chi ti offende, fosse anche solo nei momenti di rabbia (bella roba).

Chi ha sempre da fare per lavoro o per altre ragioni e non ha tempo per te e per la vostra relazione sta giocando con i tuoi sentimenti.

Come fai ad attrarre un uomo senza sembrare una facile o una poco di buono?
Scoprilo con i 5 video gratuiti dell'anteprima "Come fare innamorare un uomo e tenerselo". Iscriviti qui senza rischi e senza impegno e ricevi il materiale nella tua casella mail.

Ti manipola chi ti ricatta per il sesso, insistendo perché tu faccia qualcosa come e quando tu non hai voglia di farlo, giudicando i tuoi comportamenti e te.

Gioca con i tuoi sentimenti il figo irraggiungibile, quello che sembra che per te abbia un’attrazione particolare e che tu sia riuscita a fargli mettere la testa a posto, ma che esce con altre, ha comportamenti umorali e lunatici, c’è e non c’è.

Gioca con i tuoi sentimenti chi ti parla delle ex o della ex, pretende di avere contatti con lei senza reali buone ragioni (non è la madre dei suoi figli), dice di essere stato scottato da storie precedenti o di non averle dimenticate.

Ti sta manipolando colui che si fa credere indeciso perché turbato o impedito dalla più strane, varie e fantasiose difficoltà interiori ed esteriori.

Anche uno che ti dice che non lo ami davvero se non lo aiuti economicamente o materialmente sta giocando con i tuoi sentimenti.

O chi ti dice che ha bisogno di strani riti preparatori o post-operatori, ha fantasiose e bizzarre abitudini sessuali e non trova niente di male nel mantenere relazioni con altre donne online e offline.

Anche un simpaticone che ti critica per come parli, come cucini, come ti vesti, come sei fisicamente, come sei moralmente è un povero meschino disperato che gioca con i tuoi sentimenti.

Ti abbassa per sentirsi più alto. Ti sminuisce per tenerti in pugno.

Ti viene in mente qualcosa d’altro? Magari, probabile.

Tieni presente che tutto quello che ti fa sentire “meno” è un modo di giocare con i tuoi sentimenti. Non sei tu che sei sbagliata, in questi casi. Sono gli altri.

Come trattare chi gioca con i tuoi sentimenti

Va bene. Allora mettiamo chesei incappata in uno dei tanti esseri che per vivere e sentirsi vivere hanno bisogno di giocare con i sentimenti altrui. In particolare con quelli delle donne, dato che molti uomini sono convinti che le donne esistono come plus alla loro vita, appendici e benefit per gli uomini, funzionali alla vita del maschio, non per vivere la loro.

Perché, dài, chi non lo sa che le donne sono inferiori e devono essere messe al loro posto, in particolare se brillano di luce propria?

Ristabiliamo ordine e giustizia. Se io, uomo, mi sento una melma, ho una scelta in più: sfogare le mie frustrazioni su una donna.

Uso le parole con cura, attenzione, misura? Grazie, lo so. Lo faccio perché è un tema importante che mi sta molto a cuore.

Come trattare questi soggetti? Beh, la mia ricetta infallibile, che spiego ogni volta che si tocca anche solo tangenzialmente questo argomento è che con questi soggetti è meglio non avere a che fare.

Molto meglio mettere tra te e loro un muro alto e spesso, con sopra cocci di vetro di bottiglia e filo spinato elettrificato.

Magari, prima, con fermezza e calma, far notare al bellimbusto, al primo cenno di gioco simpatico a spese tue e dei tuoi sentimenti, che hai capito che sta giocando.

A una frase infelice una può usare un sguardo diretto negli occhi, impietoso e gelido e dire con voce imperturbabile e decisa, a tono basso: “Ma che cosa stai dicendo/facendo?!”. Intanto può pensare tra sé e sé “Che razza di idiota ho incontrato?!” Punto. Fine.

Valgono anche frasi come: “Per chi mi hai preso?!”, senza nessuna aggiunta particolare. “Da dove vieni?!”“Non capisco il tuo modo di ragionare.”“Non condivido”.

O l’immortale: “Questo dillo/fallo a tua sorella”, che non è solidale verso la sorella, ma quando ce vo’ ce vo’

Tutte frasi che non devono avere altri seguiti esplicativi, giustificativi, scusativi. Se no l’esperimento non funziona.

Si rovina il rapporto? Ottimo, questo è l’obiettivo.

Considera che il mondo avrà carenza di aria pura, diamanti e magari petrolio. Ma mai di cretini. Perso un cretino, se proprio ne hai bisogno un altro per giocare al gioco dell’amore disperato e disfunzionale, sicuro lo trovi con uno schiocco di dita.

Puoi perfino averne più contemporaneamente di cretini disposti a rovinarti la vita.

Le persone spesso sono totalmente incapaci di organizzarsi la giornata, ma sono bravissime a rovinare la vita agli altri.

Rilassati. Uno che si occupa di rovinarti la vita ci sarà sempre, se ne hai proprio bisogno.

Il fatto è che la vita è bella e c’è troppo poco tempo per fare le cose per le quali vale la pena vivere – conoscere gente simpatica e intelligente, leggere libri, dare amore a chi lo merita, – che figurati se c’è tempo da dedicare ai disassati e alle loro turbe.

Insomma, quando sei in compagnia di un disassato, dì che devi andare alla toilette a incipriarti il naso. Fai quello che devi fare, lavati le mani, asciugali se no ti si disidrata la pelle, prendi fiato, guardati allo specchio e fatti questa domanda: “No, ma davvero?! Posso e voglio permettere a me stessa tutto ciò?”

Ecco come trattare chi gioca con i tuoi sentimenti.

Lo sai che sto facendo un sondaggio? Vuoi partecipare? Clicca qui.

 

Lascia un Commento!

177 Commenti

  1. Avatar di Irene

    Irene 1 mese fa (16 Giugno 2019 8:31)

    Ho avuto una relazione di 3 anni con una persona così, alla fine ero distrutta ma mi rendevo sempre più conto che era una vero sfigato, misogino, invidioso. Alle spalle aveva una madre prepotente e infelice. Lavoriamo nello stesso posto, gli ho tolto il saluto e se lo vedo ancora adesso mi viene nausea ma il sollievo di aver fatto uscire una persona cosi(e tutto l'entourage familiare) dalla mia vita, è impagabile.
    0
    Rispondi a Irene Commenta l’articolo

  2. Avatar di Irene

    Irene 1 mese fa (16 Giugno 2019 8:36)

    Sono sempre stata capace di pormi la domanda:"voglio veramente questo nella mia vita?" in ogni storia che ho avuto e che si è conclusa;il mio problema è stato sempre saper "perdonare" e portare avanti la relazione anche se qualcosa si era incrinato dopo essermi accorta che qualcosa non andava, col tempo la spaccatura sempre più grossa mi ha portato a lasciare. Quello che sto imparando ora è che appena ci sono questi sentori bisogna essere veloci e mollare tutto subito. Tanto certe persone non cambiano.
    -3
    Rispondi a Irene Commenta l’articolo

  3. Avatar di AnnaV

    AnnaV 1 mese fa (16 Giugno 2019 11:30)

    Monumento!
    -1
    Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

  4. Avatar di Serena

    Serena 1 mese fa (16 Giugno 2019 11:45)

    Credo di essere incappata in uno stronzo di serie B che mi usa per sentirsi uno stronzo di serie A. Direi che ho fatto Bingo quanto a stupidità (la mia)!
    0
    Rispondi a Serena Commenta l’articolo

  5. Avatar di Francesca III

    Francesca III 1 mese fa (16 Giugno 2019 11:51)

    Sono d’accordo su tutto. Le ultime mie due esperienze sono il riassunto di tutto. Uno mi ha solo spillato soldi, ho scoperto che il suo nome era falso, lavoro falso, origini false, città dove vive falsa, tutto falso. Mi ha solo ingannata. Quando facevo domande mi diceva che rompevo le balle. Alla fine quando mi sono rifiutata di “prestare” ancora soldi, mi ha umiliata e gettata. Non l’ho più cercato neanche per chiedere i soldi indietro, tanto ormai li ho persi. L’ultimo invertebrato da me voleva solo sesso, me l’ha fatto capire senza neanche tanti preamboli, probabilmente dovevo essere solo una botta ma mi ha ricercata perché “ci so fare”, parole sue. Chi lo sa.. Risultato è che l’ho visto ieri in pizzeria con una tipa bella ma volgare e quando mi ha vista ha fatto di tutto per andarsene alla chitichella, probabilmente temeva una scenata da parte mia! E quando se ne sono andati la abbracciava e baciava, un po’ troppo per essere una fiamma recente. Dopo queste cose come si fa ad avere voglia di conoscere una persona e di fidarsi?
    2
    Rispondi a Francesca III Commenta l’articolo

  6. Avatar di Sabrina

    Sabrina 1 mese fa (16 Giugno 2019 12:11)

    Cara Ilaria, grazie. Questa è stata la lettura giusta al momento giusto. Quasi quattro anni di relazione con un uomo più giovane di me. Io uscivo da una separazione difficilissima, con un figlio e mille strascichi emotivi e giudiziari. Lui un militare. I primi sei mesi sono stati stupendi ma io non ero emotivamente pronta. Lui scopre, nel mio telefono, che in un messaggio ad un'amica dicevo che non ero ancora sicura dei miei sentimenti. E che un uomo incontrato prima di lui, e per cui invece avevo avuto una cotta fulminante, mi ha riscritto e io gli ho risposto, seppur in maniera amichevole. Da lì l'inferno. Io scopro di essere molto innamorata. Lui parte in missione e si fa vivo solo una volta al mese o poco più. Mi racconta bugie, tante. Le scopro grazie ai social. Fino a sei mesi fa. Quando gli chiedo di fare un passo concreto. Lui piange ma sparisce. Intanto torna a vivere a 20 km da casa mia. Da allora l'ho visto tre volte ma mi ha chiamata mille volte: telefonate interminabili in cui io l'ho messo di fronte alla realtà (anche in maniera molto brusca). Lui ha passato ore al telefono, per messaggio per dimostrarmi che sbagliavo e che la colpa del fatto che si fosse allontanato fosse dei due famosi messaggi. Scrivendo mi rendo conto che è una cosa da folli. Ma quell'uomo veniva a casa mia, si occupava di mio figlio. Lo vestiva, lo portava alla scuola materna, e due giorni fa è persino venuto alla festa di fine scuola. Io ho pensato che avesse deciso di fare sul serio e invece il giorno dopo, alla mia richiesta di vederlo, mi ha detto che l'aveva fatto solo per mio figlio. Sono scoppiata, l'ho trattato a male parole. Lui mi ha detto tutto quello che una donna non vorrebbe mai sentirsi dire e mi ha dato la colpa: io non l'ho mai amato e lui non è mai stato quello che volevo ma un ripiego. Finalmente ho deciso di troncare ogni contatto. Ma cosa devo fare della rabbia che ho dentro per aver regalato quasi quattro anni della mia vita a questo uomo? Il meglio di me stessa in fatto di comprensione, amorevolezza, tenerezza, pazienza? Ad un uomo che, oltre a lasciarmi, mi umilia dicendomi che sono "un albero senza frutti"... Credo che, grazie al tipo di lavoro che faceva, io non potessi sospettare che quando diceva di essere in missione in realtà facesse la sua vita, lontano da me. Mi do questa attenuante, altrimenti non riesco ad avere un briciolo di rispetto per me stessa. Ma cosa ha guadagnato esattamente? Io mi sono sempre lamentata, sempre. Le mie lamentele? Forse bisognerebbe smettere di cercare di capire gli altri a tutti i costi e non giustificare certe mancanze. Forse la prossima volta.
    -1
    Rispondi a Sabrina Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 4 settimane fa (16 Giugno 2019 13:44)

      Accidenti, che bel tipino, da manuale, descrizione da prontuario diagnostico. Una delle tante qui. Capisco la tua rabbia verso te stessa, perché è così che accade e questa è la tua missione: riprendere in mano la tua vita con lo scopo prima di perdonarti e soprattutto di arrivare a essere sicura e serena (quel momento arriva, tranquilla) tanto da voltarti indietro e non dare importanza ai tuoi errori.
      -3
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 4 settimane fa (16 Giugno 2019 14:20)

      Non fateli avvicinare ai vostri figli. Non prima di un anno, almeno.
      1
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 4 settimane fa (16 Giugno 2019 14:36)

      Un anno di gavetta durissima, però... Meraviglioso che i figli vengano strumentalizzati sempre, anche dagli estranei.
      -11
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 4 settimane fa (16 Giugno 2019 14:53)

      Non solo strumentalizzano i figli, ma capita anche che si vogliano sostituire a te (tu sei incapace, poi sei una donna, poi sei una mamma, quindi non sei autorevole). Per il tempo, non so, l’ultima persona che ho frequentato per più di sei mesi è stato il mio ex marito, forse sono ottimista dicendo “un anno” :D Nella mia esperienza post matrimoniale, però, nessuna “cotta” e nessuna “finzione” regge tutto questo tempo. E poi a un certo punto bisogna pur tentare e vedere che succede. Come reagisce se gli dici: perdonami, non sei tu il padre, le regole qui le stabilisco io? Certo, a monte, bisogna imparare a vedere la propria famiglia senza “padre” come una famiglia intera lo stesso, e a non sentirsi di meno valore in quanto madri single. Mistero: alle vedove non capita di sentirsi da meno. Lo stigma della separata/abbandonata da qualche parte agisce.
      -4
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

  7. Avatar di Angy

    Angy 4 settimane fa (16 Giugno 2019 16:44)

    Oramai anche solo a leggere di certi soggetti che non hanno nulla di chiaro (neanche a se stessi) mi viene il vomito! Altro che tenerli a distanza. Mi è capitato ultimamente un figo stratosferico che mi ha invitato fuori, mi ha parlato della sua ex (parlando di lei al presente). Già mi aveva infastidito, e sperava anche nel dopo cena. Evidentemente non aveva nulla da fare quella sera e ha sperato di farsi una scopata. L'ho salutato subito dopo esserci alzati da tavola. Non si sopportano più certi soggetti, figurarsi averci a che fare. Tutti abbiamo i nostri problemi, ma non per questo dobbiamo usare gli altri per noia o perché non sappiamo come passare il tempo. Non li reggo più. O ci sei o non ci sei! Non ho neanche più l'ansia per questi omucoli che molte donne danno importanza ma che non valgono niente
    -9
    Rispondi a Angy Commenta l’articolo

  8. Avatar di Esmeraldagemma

    Esmeraldagemma 1 mese fa (16 Giugno 2019 9:59)

    Ciao, conosco questo ragazzo da un po’ di anni, ma solo ultimamente mi ha confessato che vuoi solo me. Però non mi convince perche’ un giorno mi ha detto ti amo trattasi di qualche mese fa e poi non me L ha ridetto mai più, quando poi si è presentato il discorso mi ha detto, quando lo sentirò te lo dirò. Al che la mia controbattuta e’ stata me L avevi detto, la sua risposta ma sei tu che non vuoi capire! mi sta prendendo in giro? Poi un’altra cosa che non mi piace andiamo ad un evento insieme, mi presenta i suoi amici e amiche ed una sua amica quando lo saluta all uscita gli dice ciao amore ci sentiamo dopo! Lui non gli risponde. Non è che questa persona sta giocando con i miei sentimenti? Io un amico non lo chiamo così! Potete darmi dei consigli su come comportarmi con questa determinata persona .
    4
    Rispondi a Esmeraldagemma Commenta l’articolo

  9. Avatar di Maria

    Maria 4 settimane fa (16 Giugno 2019 20:39)

    Utilissimo, grazie davvero. Lo trovo un "tema" veramente molto attuale nel campo delle relazioni, non solo di coppia, come dici anche tu nell'articolo. Ma nella relazione di coppia si rischia di farsi molto più male 🙁
    0
    Rispondi a Maria Commenta l’articolo

    • Avatar di Maria

      Maria 4 settimane fa (16 Giugno 2019 23:06)

      Rileggendolo, mi fa venire anche in mente la prima storia "seria" avuta quando avevo 20 anni, durata per tre anni. Dopo alcuni mesi che stavamo insieme e un innamoramento che ci ha fatto sbandare da parte di entrambi, aveva cominciato a dirmi (ricordo ancora) che l'avevo privato di quella che ero all'inizio del nostro rapporto (cioè era caduta l'idealizzazione dell'innamoramento e avevamo iniziato a conoscerci veramente); a disprezzare, anche pubblicamente, quello che studiavo perché era una facoltà umanistica, quindi inutile, mentre lui studiava per diventare ingegnere; a dirmi e farmi capire, anche davanti agli altri, che come donna non so guidare/sono inferiore nella maggior parte dei lavori, che è impossibile che le donne siano pagate meno, è un'invenzione. Dichiarava che per risolvere il problema dell'Aids in Africa bisognerebbe sterilizzare gli africani (chiedo scusa alle eventuali lettrici che lo sono); mi incolpava di tutti i problemi sessuali possibili e aveva ricominciato a guardare video porno, e, in genere, accusava me di tutte le cose che non andavano nel nostro rapporto. Dopo di che, dopo essersi preso moltissime pause di riflessione senza mai lasciarmi, mi aveva lasciata lui perché mi ero tagliata i capelli da lunghi a corti senza dirglielo, naturalmente facendo questo non in privato, ma umiliandomi davanti ad altre persone. Sosteneva, come filosofia di vita, che era necessario vendicarsi. Era poi ritornato, ma a quel punto lo avevo respinto io, anche in seguito a un mio cambiamento di vita importante (avevo deciso di andare a vivere lontano da dove vivevo e sono rimasta fuori per alcuni anni); lui, mentre io ero via e non potevo difendermi, aveva cominciato a frequentare anche il mio gruppo di amici e parlava a tutti malissimo di me. Aveva iniziato poi con la mia migliore amica un rapporto in cui la illudeva (messaggi, mazzi di fiori, vacanze insieme) senza mai stare insieme, per poi incolpare anche lei di tutto e sparire dicendole che "era" la sua migliore amica (mentre la corteggiava continuamente solo per tenerla a sé). Ah, aveva da un anno anche iniziato a prendere psicofarmaci per forti crisi d'ansia e attacchi di panico che gli davano reazioni psicosomatiche. Io, in tutto questo, con la mia ingenuità di ventenne alla prima esperienza, mi bevevo tutto e incolpavo me stessa. È stata una storia terribile, ma mi ha insegnato molte cose, e adesso che di anni ne ho più di 30 riesco a farmi una risata di lui e sono riuscita a perdonare me stessa di avergli permesso tutto questo, scusandomi pure di essere quella che ero. Si può sempre risalire e imparare dalle esperienze fatte, anche se molto negative. ☺
      1
      Rispondi a Maria Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 4 settimane fa (17 Giugno 2019 9:09)

      Bravissima per tutto e anche per come hai descritto il caso, esemplare.
      1
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 4 settimane fa (17 Giugno 2019 9:31)

      Dal genio dell'ingegnere mi sfugge il passaggio di come la sterilizzazione bloccherebbe la diffusione dell'AIDS. Non c'entra un cavolo...
      -20
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 4 settimane fa (17 Giugno 2019 10:46)

      Ahahahahahaha che genio! Giustamente incompreso... Semmai la sterilizzazione impedisce la procreazione, non la diffusione di malattie. Ma gli ingegneri sono ad un livello superiore... Mica si può contraddirli!
      -16
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Maria

      Maria 4 settimane fa (17 Giugno 2019 11:35)

      Il razzismo è una brutta bestia...
      -11
      Rispondi a Maria Commenta l’articolo

    • Avatar di Maria

      Maria 4 settimane fa (17 Giugno 2019 12:17)

      Il suo non-ragionamento comunque era che meno persone si potevano riprodurre, meno bambini sarebbero nati ammalati, e alla fine si sarebbero estinti. Non ci sono parole.
      -14
      Rispondi a Maria Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 4 settimane fa (17 Giugno 2019 14:27)

      Ah beh, così il ragionamento è ancora più geniale... Augura in bocca al lupo alla tipa che adesso sta con lui, ne ha davvero bisogno!
      -6
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 4 settimane fa (17 Giugno 2019 10:51)

      Ciao Maria, per alcuni aspetti mi sono rivista nel tuo racconto. Ingegnere anche il mio ex, superbo e pieno di sé. Spesso sminuiva quello che dicevo o facevo, e aveva la capacità di farmi sentire in colpa. Anch'io, come te, ho perso tre anni della mia vita dietro ad un soggetto che non meritava il mio tempo né le mie attenzioni. Ma sono anch'io qui, più forte di prima. :) Un abbraccio
      1
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Maria

      Maria 4 settimane fa (17 Giugno 2019 12:18)

      Grande 😊
      1
      Rispondi a Maria Commenta l’articolo

    • Avatar di Anna

      Anna 4 settimane fa (17 Giugno 2019 11:00)

      Ciao Maria, che mascalzone!! Interessante vedere come questi personaggi, che si ritraggono tanto brillanti, con il tempo peggiorano, degenerano, si perdono, il fisico e la mente cedono. Ho conosciuto due vittime che purtroppo hanno dovuto prendere psicofarmaci a vita per calmare la psiche, mia zia e la sorella del mio ex. Sono storie che mi spezzano il cuore ogni volta che ci penso, un'ingiustizia. Ma il momento arriva anche per i maltrattatori, sono loro la sorgente di instabilitá e, presto o tardi, tutte le tensioni e la loro rabbia si somatizzano. Quello é il loro destino comunuqe, perché non si prendono la responsabilitá del proprio benessere e usano gli altri. Meno vittime si portano dietro, meglio é.
      2
      Rispondi a Anna Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 4 settimane fa (17 Giugno 2019 13:59)

      E' che a un certo punto il fisico e la mente non consentono più loro di esercitare il potere nei modi a cui erano abituati, e si ritrovano da soli con se stessi, quando spesso è troppo tardi per cambiare. Bella compagnia. Altro motivo per curare se stessi: avere buona compagnia quando si è soli.
      -1
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

    • Avatar di Maria

      Maria 4 settimane fa (17 Giugno 2019 11:33)

      Grazie Ilaria. 😊 Buona giornata!
      1
      Rispondi a Maria Commenta l’articolo

    • Avatar di London

      London 4 settimane fa (17 Giugno 2019 12:14)

      Quanti anni aveva sto pirla? Mamma mia che soggetti. Tu sei stata brava ad andare oltre. Se questi soggetti capitano a ragazzine ingenue, alle prime armi, non oso immaginare i danni che possano fare.
      1
      Rispondi a London Commenta l’articolo

    • Avatar di Maria

      Maria 4 settimane fa (17 Giugno 2019 12:25)

      Aveva 23 anni, due più di me che ne stavo per compiere 21. Io avevo il corpo di una 20enne, ma l'esperienza sentimentale di una ragazzina ingenua, infatti 😉 Adesso siamo over 30 entrambi (io quasi 33, lui 35), mi è capitato di rivederlo in giro e, anche se ora è fidanzato, mi ha tirato un'occhiata di odio che ho ben riconosciuto. Ho restituito il "pacco" al mittente ignorandolo.
      0
      Rispondi a Maria Commenta l’articolo

    • Avatar di FrancescaF

      FrancescaF 4 settimane fa (17 Giugno 2019 12:53)

      Caspita, Maria, mi par di leggere della mia prima storia, vent'anni anche io, lui due più di me, per tre anni insieme. Lui, però, diversamente dal tuo, non disprezzava i miei studi, anzi, ma parti del mio corpo che giudicava ossessivamente. Un giorno arrivò anche a dire che se avesse trovato una che gli piaceva più di me, mi avrebbe lasciata. Tu pensa che faccia. Oggi scenderei dall'auto facendolo cascare in un buco nero. Allora piansi e tremai tutta notte, non chiusi occhio un secondo e ci rimasi ancora per molto tempo, aiutandolo pure a laurearsi. Non ebbe neppure il coraggio di lasciarmi, si lasciò cadere a peso morto, sottraendosi allo scambio sempre di più. Oggi lui ha una compagna e due figli (informazione non richiesta gentilmente regalatami da mio fratello), io sono single, ho inanellato una serie di storie sbagliate una dietro l'altra (i "perché" li ho capiti in terapia e i "come" per uscire da questo pantano li sto praticando con questo blog) e devo dire che, nonostante siano passati molti anni, un rivolo di bile mi scorre dentro. Più che altro per il mio frustratissimo senso di giustizia (e anche di rivalsa, diciamocelo) che resta quasi sempre a secco. Oggi va così.
      -9
      Rispondi a FrancescaF Commenta l’articolo

    • Avatar di Maria

      Maria 4 settimane fa (17 Giugno 2019 19:40)

      Il peggio secondo me ce lo ha comunque lui: circostanze esterne -apparentemente!- favorevoli,per ora, ma è storto dentro, che è la cosa peggiore di tutte e la più difficile da cambiare. Il percorso che hai fatto e che stai facendo prova invece che tu non la sei affatto. 😉
      -4
      Rispondi a Maria Commenta l’articolo

    • Avatar di Ally

      Ally 4 settimane fa (17 Giugno 2019 21:53)

      Cara Maria, grazie del tuo commento. Mi ritrovo in diverse parti del tuo scritto: sono stata per 10 anni con un uomo che mi ha fatto sempre sentire ben poca cosa rispetto a lui, mio grande salvatore. Solo oggi dopo circa 1 anno dal suo abbandono repentino (tipo fustino di una nota marca di detersivo) riesco a vedere una costellazione di momenti di Manipolazione che erano stati accettati come gesti di amore da occhi ciechi e bisognosi come i miei. Diciamo che mi sono tolta le cataratte del cuore via! Il percorso é lungo ma illuminante, lo dico col cuore. A Francesca invece dico:non fare paragoni. Sono i ladri della felicità. Anche il mio ex dopo 1 settimana (dopo la fine di una relazione di 10 anni, convivenza e iniziali preparativi di matrimonio) sfoggiava la nuova fiamma dopo aver dato alla sottoscritta tutte le colpe della fine della storia. Un uomo come lui non potrebbe mai stare solo e farsi una sana autocritica, capire cosa è veramente significativo dalla vita e dare un senso elevato ai nostri giorni.. Quindi lo lascio alla vita. Ci penserà lei. Noi pensiamo a noi stesse, non valutarti in base ad una scala che non ti appartiene (lo dico a te come lo dico a me stessa in primis), sei una donna di spessore! Sii grata e vai avanti!!! Un abbraccio forte a tutte
      1
      Rispondi a Ally Commenta l’articolo

    • Avatar di FrancescaF

      FrancescaF 4 settimane fa (18 Giugno 2019 0:02)

      Grazie Ally. Hai ragione, i paragoni sono veri ladri di felicità, in ogni campo, in genere evito sempre di farli. Certi giorni, però, quando vado indietro con la mente o quando qualcosa mi ricorda il passato, ci casco. È raro, poi mi rimetto in sesto e ho imparato a farlo piuttosto in fretta. Abbracci.
      0
      Rispondi a FrancescaF Commenta l’articolo

    • Avatar di Ally

      Ally 4 settimane fa (18 Giugno 2019 10:06)

      Capisco Fra, lo faccio anche io. Poi penso che io dopo 1 settimana non avrei proprio potuto trovarmi un bastone come ha fatto lui, portata in giro come un trofeo, fosse solo per il fatto che ho rispetto di me stessa, di 10 anni investiti e anche di un altra persona che non ho intenzione di usare. Non cerco compagnia ma una relazione autentica e sana.. Proseguo ☺️. Ti auguro una buonissima giornata!
      -5
      Rispondi a Ally Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 4 settimane fa (18 Giugno 2019 11:10)

      Ieri, spinta da motivi di lavoro, sono uscita per un aperitivo in centro dopo non so quanti mesi, e tac ho incontrato lui e la sua nuova famiglia. Evito di uscire (senza scopo preciso) anche per questo. Incontrato si fa per dire, ho intravisto, abbiamo fatto finta di non esserci visti, e ho continuato la conversazione. Che dire? Ho pensato ai loro cambi di pannolini con grandissima soddisfazione, ai loro prossimi 16-18 anni di genitorialità a tempo pieno (lui ne avrà oltre 70), e mi sono goduta la libertà di poter tornare a casa tardi per la cena :) :) Del resto, ogni fase della vita ha il suo bello, e se uno è costretto a giocarsi la mezz’età per fare il figo, affari suoi. E poi questi - senza un ruolo e una corte, senza appendici narcisistiche, senza potersi raccontare allo specchio la loro figaggine - da soli, che sarebbero?
      -6
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 4 settimane fa (18 Giugno 2019 11:30)

      AnnaV, hai sbagliato tutto: le gioie delle genitorialità saranno esclusiva di lei. Tranquilla. Lui un modo per lavarsene le mani lo trova di sicuro.
      -7
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 4 settimane fa (18 Giugno 2019 13:51)

      Pure questo è vero ... :D Lei non la conosco, di certo lui deve riempirsi la vita di marionette e narrazioni per darsi un senso. Da cui la depressione che questi soggetti soffrono in vecchiaia, quando restano quasi sempre da soli. E io mi sono goduta ancor più l'aperitivo, che ti devo dire? Poca solidarietà nei confronti di lei? Può essere. Effetto Conte di Montecristo, riprendersi la propria vita e godersela non ha prezzo ... alla fine è meglio che vendicarsi (dico a Francesca).
      -7
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

    • Avatar di Francesca

      Francesca 4 settimane fa (18 Giugno 2019 17:49)

      @AnnaV, esci solo lo stretto necessario e una volta che sei uscita l'hai pure incontrato. Un horror!😂
      0
      Rispondi a Francesca Commenta l’articolo

    • Avatar di Ally

      Ally 4 settimane fa (18 Giugno 2019 19:56)

      Senza un ruolo ed una corte... Ah quanta verità!
      0
      Rispondi a Ally Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 4 settimane fa (18 Giugno 2019 22:02)

      @AnnaV, questo significa che devi uscire più spesso, così c'è minore probabilità di incontrarlo :D :D
      0
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 4 settimane fa (18 Giugno 2019 23:10)

      La vera famiglia felice del sud non rinuncia mai al sacro struscio pomeridiano, quando rinfresca. Penso sempre alla passeggiata di Via Col Vento, non so se hai presente la scena... :D
      0
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 4 settimane fa (18 Giugno 2019 23:12)

      AnnaV, sei del Sud, tu? Non so perché, il tuo cinismo mi sembrava tanto settentrionale...
      0
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 4 settimane fa (18 Giugno 2019 23:16)

      Io sono romana, ma vivo al sud, in provincia :)
      0
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 4 settimane fa (19 Giugno 2019 10:09)

      No, non ricordo la scena :D
      0
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Maria

      Maria 4 settimane fa (18 Giugno 2019 9:46)

      Giustissime parole Ally :)
      0
      Rispondi a Maria Commenta l’articolo

    • Avatar di FrancescaF

      FrancescaF 4 settimane fa (17 Giugno 2019 23:56)

      Grazie Maria. Mah, sai, lo storto dentro non s’accorge d’esser tale e resta felice. Il punto però è che, se potessi fare cambio, non lo farei, quindi alla fine hai ragione tu. :)
      0
      Rispondi a FrancescaF Commenta l’articolo

    • Avatar di Maria

      Maria 4 settimane fa (18 Giugno 2019 10:18)

      Meno male che sei così! Poi personalmente penso che chi vive in questo modo non riesca a essere genuinamente felice, non finché cerca di "tappare il buco" della propria vita (qualunque sia la causa e la ragione, cosa che cmq non giustifica il comportamento) facendo del male a chi invece dovrebbe amare. Potrebbe avere anche una splendida compagna e ottimi figli, ma il buco dentro rimane, e più il tempo passa più si allarga e più si fa del male agli altri, inclusi e specialmente quelli che non lo meritano. Ti dico così perché lo dico prima di tutto a me stessa, questo genere di dissennatori (evviva Harry Potter;-)) mi spaventa davvero.
      1
      Rispondi a Maria Commenta l’articolo

    • Avatar di Ally

      Ally 4 settimane fa (18 Giugno 2019 11:23)

      Condivido Maria. Se non sei risolto porti soltanto il problema in avanti, più in là e ad un altra persona, facendo danni via via maggiori. Dopo una relazione lunga e disturbata io non avrei proprio potuto, non ero in condizioni. Adesso che mi sento meglio mi sento anche più aperta e positiva ad attrarre una persona genuina :D
      0
      Rispondi a Ally Commenta l’articolo

  10. Avatar di michela

    michela 4 settimane fa (17 Giugno 2019 16:45)

    Ciao Ilaria, questo articolo è oro e oggi mi sono ritrovata anche a versare due lacrime...ti scrissi a inizio anno appena uscita da una brevissima storia con un evidente pazzo-manipolatore-egoista-stronzo che dopo avermi raccontato fandonie alle quali ho abboccato come una pollastra è sparito lasciandomi nella disperazione dei "perchè? che ho fatto? quali colpe ho?" pur sapendo di non aver fatto niente (non ce n'era nemmeno stato il tempo!). In questi mesi sono andata aventi (più o meno), ho conosciuto altre persone ma di fondo con sempre la speranza che lui capisse di aver sbagliato... in realtà dopo tre minuti stava con un'altra (che già conosceva e chissà...) e ovviamente mai ha pensato di tornare sui suoi passi. Ovviamente razionalmente so di non aver perso niente, non è stato nemmeno capace di tirare fuori le palle per dire "ho giocato, ho sbagliato, ho... boh". Eppure, nonostante tutto, mi capita di pensare di aver perso qualcosa (oltre al tempo!) dai su, pigliami a schiaffi, magari mi sveglio!
    -2
    Rispondi a michela Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 4 settimane fa (17 Giugno 2019 16:49)

      Ti mando uno schiaffo virtuale!!! (No, ma dico, ma vi pare?! Ma che idea avete di me?!)
      -1
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di michela

      michela 4 settimane fa (17 Giugno 2019 16:53)

      La migliore idea possibile :D Ovviamente intendevo dammi una sveglia, di quelle che sai dare tu!
      -3
      Rispondi a michela Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 4 settimane fa (17 Giugno 2019 17:08)

      Ma Michela, fa caldo, c'è il sole, è estate. Pensa a 1 cosa sola bella della vita (il gelato al limone per esempio), e basta!
      2
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di London

      London 4 settimane fa (17 Giugno 2019 18:08)

      Buono il gelato al limone! anche se preferisco i gusti cremosi....mi hai fatto venire voglia di gelato Ilaria! : )
      0
      Rispondi a London Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuela T

      Emanuela T 4 settimane fa (17 Giugno 2019 18:08)

      C'è anche il bubble tea, nuova moda meneghina da provare zona Buenos Aires adiacenze Grom :D
      0
      Rispondi a Emanuela T Commenta l’articolo

    • Avatar di Francy

      Francy 4 settimane fa (19 Giugno 2019 16:00)

      Michela, io ti capisco bene. Ho commentato sotto la mia breve storia, e sto come te. Non capisco perche' la parte della emotivita' pensi di aver perso qualcosa. Anche io mi sono chiesta cosa ho fatto, blablabla.. ma forse se fosse stato davvero qualcosa non si sarebbero creati questi problemi. Secondo me bisogna accettare che esistono queste persone e che siamo state sfortunate nell'incontrarle. A me, sono sincera, non era mai capitato, per questo mi sento dipendente da quelle sensazioni provate, come fosse una droga da cui disintossicarmi. Forse Ilaria potra' confermare o meno. A livello logico mi fa schifo, a livello emotivo lo penso.
      -1
      Rispondi a Francy Commenta l’articolo

  11. Avatar di Alisia

    Alisia 4 settimane fa (19 Giugno 2019 14:36)

    Ciao Ilaria, scrivo qui perché non ricordo in quale articolo hai parlato della coppia Feragnez. Mia nipote, di 25 anni, è una loro fan, li segue sui social in modo attivo e li tiene come esempio di una bella storia d'amore. Un punto di riferimento come ispirazione. Ma io mi chiedo come si fa!!! Ovviamente ho provato a spiegarle il mio essere contraria. Poi mi sono ricordata che ne abbiamo parlato anche qui sul blog....
    -4
    Rispondi a Alisia Commenta l’articolo

  12. Avatar di Francy

    Francy 4 settimane fa (19 Giugno 2019 2:46)

    Ho conosciuto un ragazzo online, poi ci siamo scambiati numero ecc .. Ho iniziato ad uscirci, mi piaceva da morire. Avevamo varie conoscenze comuni per caso (anche di parentela per caso). È durata poco, meno di un mese, una roba che sembrava uscita da un film super romantico. Iniziò a raccontare alle mie amiche di questa nuova conoscenza, in così poco tempo la mia vita sembrava cambiata. Romanticismo alle stelle, frasi palesi sul futuro, gesti dolcissimi, si prospettava in me la possibilità di avere avuto una gran bella fortuna. Finché un giorno mi dice che si è tolto da ogni sito online per me, perché era concentrato su noi. In realtà aveva bloccato me, perché una amica lo vede (avevo mandato foto alle mie amiche, del resto queste app le hanno tutti), lui le mette anche il “match” ed inizia a scriverle, chiedendole il contatto. Lei me lo riferisce, poi dirà a lui che non gli avrebbe dato il numero poiché era amica di una ragazza che frequentava fino a poco prima. Provo a parlare velatamente con lui, dicendogli soltanto che non so se posso davvero fidarmi. Non risponde e sparisce. Dopo 4 giorni ricompare accusando me di essere sparita, gli dico che ne avremmo potuto parlare, ma che non c’era molto di cui parlare perché capiva da solo. Mi accusa di aver indagato su di lui. Mi scrive un altro mezzo messaggio glissando sulla cosa, dopodiché mi cancella dai social network e cancella il mio numero. Mai più sentito. È passato poco e a me sembra assurdo, non solo perché credo che sia stato tutto finto dall’inizio (oppure no?) ma anche per il trattamento finale. Io provo a dirti mezza cosa su come mi sn sentita per la presa in giro, e tu accusi me di aver indagato e mi cancelli dai social?
    -2
    Rispondi a Francy Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 4 settimane fa (19 Giugno 2019 9:51)

      E' una bestia, era tutto falso fin dall'inizio. Ragazze o ci mettiamo in testa che esistono questi personaggi che sono mostri e finché crediamo al romanticismo, non andiamo davvero da nessuna parte.
      -3
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di FrancescaF

      FrancescaF 4 settimane fa (19 Giugno 2019 11:03)

      Già. E pensare che su questa storia del romanticismo cinema ed editoria ci hanno fatto un’industria colossale con il “piccolo” effetto collaterale di far credere a schiere di donne che quella possa essere anche solo lontanamente la realtà...
      -8
      Rispondi a FrancescaF Commenta l’articolo

    • Avatar di Maria

      Maria 4 settimane fa (19 Giugno 2019 14:29)

      Terribile storia Francy, meno male che ti sei liberata di uno così!
      1
      Rispondi a Maria Commenta l’articolo

    • Avatar di Francy

      Francy 4 settimane fa (19 Giugno 2019 16:02)

      Eh Maria da una parte hai ragione, dall'altra anche se razionalmente mi fa schifo, emotivamente penso ancora alle sensazioni che ho provato. So che sbaglio ed Ilaria mi uccidera', ma e' cosi'. Vorrei liberarmene al piu' presto, stavo molto meglio prima di conoscerlo.. ora ho mille pensieri e magoni, a cosa mi e' servita questa storiaccia?
      0
      Rispondi a Francy Commenta l’articolo

    • Avatar di Maria

      Maria 4 settimane fa (20 Giugno 2019 0:36)

      Ti capisco molto bene. Anch'io mi sono liberata da circa un mesetto da una storia molto sbagliata (non quella che ho descritto qua nei commenti, un'altra con uno che dopo mille alti e bassi emotivi è sparito. Non mi faccio mancare nulla, lo so :-D) e ho vissuto e sto vivendo ancora quello che dici, anche se in forma via via sempre più attenuata. Certo, anch'io stavo meglio prima di conoscerlo e di averci a che fare, caspita! Penso che non ci manchi quella persona in sé, ma solo quello che abbiamo creduto che fosse (e che ci ha fatto credere di essere, non a caso qui si parla di giocare con i sentimenti, che è proprio questo!). Insomma, la persona a cui abbiamo voluto bene non esiste, e, se esiste, non è lui! A conferma dell'inganno dei bei, magari pochi, momenti vissuti insieme, è l'enorme strascico emotivo negativo che una storia del genere lascia, anche prima che finisca. Vista da un punto di vista esterno, è chiaro che meriti molto di più, e prima di tutto di stare lontano da uno così. E non sto giocando con i tuoi sentimenti ;-)
      0
      Rispondi a Maria Commenta l’articolo

    • Avatar di Ally

      Ally 4 settimane fa (20 Giugno 2019 9:35)

      Cara Francy, è doloroso ma pensala come una trappola. Alcune si evitano illesi, altre ci cadi ma ne esci più o meno malandato. Dai, che ne sei uscita presto prima di essere danneggiata di più. Ci sono, come dice Ilaria, dei bracconieri come li chiamo io. Tengono trappole che con l amore non c entrano niente e bisogna proteggersi. Io ho evitato tutte le app e i social come la peste. Se sono già stata sostituita in passato come un bagnoschiuma usato pensa che effetto catalogo che otterrei nell app. Ho letto di persone che non hanno mai abbandonato le loro iscrizioni ai siti di incontri anche dopo conoscenze interessanti perché non potevano perdersi il trovare qualcosa di meglio. Allucinante. Alla larga!!!
      0
      Rispondi a Ally Commenta l’articolo

    • Avatar di Maria

      Maria 4 settimane fa (20 Giugno 2019 13:24)

      Vero Ally :-)
      0
      Rispondi a Maria Commenta l’articolo

    • Avatar di Francy

      Francy 4 settimane fa (20 Giugno 2019 16:22)

      Si ragazze lo so, avete ragione. Ma capite bene anche tutto il disagio emotivo che si prova in questi casi, come diceva anche Maria per pochi incontri mesi di sofferenza, ma che senso ha? Eppure e' davvero cosi'. Non e' un discorso poi di app, quello e' un caso, perche' con lui avevamo anche parentele comuni, era una cosa diversa. Ed ora mi trovo a curare una ferita molto profonda perche' non mi era mai capitato qualcosa del genere, mai.. spero di uscirne presto, ma non so.
      -1
      Rispondi a Francy Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 4 settimane fa (20 Giugno 2019 18:24)

      Francy, prova a considerare il tormento come qualcosa che si è attivato in te, e a lui come a una occasione. Poteva essere tranquillamente un’altro, mentre i bisogni li hai messi in gioco tu perché sono tuoi. Sono bisogni sani? Dove ti portano? Cosa ti fanno cercare/sognare? Ci sono posti in cui Ilaria parla del fatto di cambiare schemi. Personaggi così ce ne sono a bizzeffe, solo un atteggiamento sano li può neutralizzare.
      1
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

    • Avatar di FrancescaF

      FrancescaF 4 settimane fa (20 Giugno 2019 19:03)

      Guarda, Francy, chi è più grande di te (suppongo tu sia molto giovane) ci è già passata, di tranvate brevi e intense ne ha prese, quasi tutte le abbiamo prese (a parte poche fortunate). E la buona notizia è: passano. Quanto al senso glielo puoi dare tu imparando ed evitando di dare piena fiducia al primo tizio che incontri fantasticando sulle storie super-romantiche e investendoci emotivamente fin da subito. Perché passi presto un buon modo è (tentare di) smettere di parlarne e concentrarsi su altro (amici, sport, vacanze, una nuova lingua,...) purché ti piaccia e ti faccia stare bene. Riportare con pazienza la mente al centro (te) tutte le volte che vaga a zonzo. Col tempo, il tizio perderà sempre più importanza fino a diventare un puntino. Dopo tutto questo percorso tu sarai diventata più forte e più furba.
      0
      Rispondi a FrancescaF Commenta l’articolo

    • Avatar di Ally

      Ally 4 settimane fa (20 Giugno 2019 23:56)

      Cara Francy ma certo che ne uscirai eccome!!!! Come ti hanno già detto Anna e Francesca qui piano piano diventerai sempre più in grado di comprendere prima certi atteggiamenti ed anticipare la tua risposta allo scopo di proteggerti. Rimetti sempre te al centro della tua vita, rifletti anche scrivendo su ciò che é successo e poi dedicati a nutrire mente e corpo con le attività che più ti piacciono. Ci siamo passate tutte qui, leggi il blog e scrivici,ti sarà di gran conforto!!! Noi siamo qui! Un bacio e coraggio
      0
      Rispondi a Ally Commenta l’articolo

    • Avatar di Maria

      Maria 4 settimane fa (21 Giugno 2019 23:40)

      Condivido quello che hanno detto le altre, ne uscirai e più forte di prima. In questi casi non esistono alternative: se ne esce perché siamo programmati per vivere e reagire. Abbi tanta fiducia in te stessa, ma tanta. L'unica persona che ci ha perso è lui, mentre tu ci hai solo guadagnato. (Anche in esperienza). Io in questi casi cerco di vedere le cose in una prospettiva di investimento futuro: e se questa esperienza, pur così negativa e devastante, fosse proprio quella che ti servirà un giorno per mettere in guardia/consolare/aiutare tua figlia, la tua più cara amica, o fosse anche tua nipote? Nella vita nulla è sprecato, e tutto può essere rivolto a un bene maggiore. Vedrai che questa verità, riprendendo in mano la tua vita, scenderà dalla testa al cuore. ☺
      -1
      Rispondi a Maria Commenta l’articolo

    • Avatar di Francy

      Francy 3 settimane fa (24 Giugno 2019 11:48)

      Ragazze grazie per il conforto, siete speciali e questo e' uno spazio meraviglioso.. ed anche grazie al commento di Ilaria che ha detto "e' una bestia" e mi ha fatto riflettere. Io credo di essere entrata in dipendenza dalle sensazioni che ho provato, quando gli ho fatto capire che l'avevo sgamato mi ha accusato e mi ha scartato. Ilaria, ti chiedo (e chiedo anche a voi ragazze, dato che ci siete passate) se questo uomo ha avuto le fasi di un narcisista? Mi ha dato mille attenzioni d'amore, quando ho scoperto che aveva altre mi ha dato la colpa di aver indagato, quando ha visto che non mi andava bene mi ha scartata e cancellata da ovunque. Non so se va di moda o se e' una vera patologia, spero di uscirne presto ma la sensazione e' questa. Grazie a tutte per il sostegno, ribadisco che siete tutte speciali, e complimenti Ilaria!
      0
      Rispondi a Francy Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 3 settimane fa (24 Giugno 2019 11:58)

      Ma sì è un narcisista, solo che per avere le prove bisogna dimostrarlo e fare un CTU, una perizia di un consulente tecnico di ufficio. Avviene in certi processi, ma per la giustizia italiana che se ne impipa di difendere donne, vecchi e bambini, orfani e poveri e si interessa solo di tutelare milionari mafiosi e paramafiosi non conta nulla. Si chiamano anche psycho o sociopatici. O borderline. Ma lo ripeto per la millaquartocesima volta: che te ne frega? E' uno stronzo pericoloso. Uno stronzo pericoloso. Uno stronzo pericoloso. Ti basta? Recenti ricerche dicono che di questi personaggi ce ne sono dall'1 al 3 per cento nella popolazione mondiale. Ma gli esperti sostengono che la percentuale è significativamente più alta. E' abbastanza o dobbiamo discettare ancora per molto sul valore del vero amore?
      -2
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Francy

      Francy 3 settimane fa (24 Giugno 2019 13:03)

      Grazie Ilaria. Si, hai ragione. Ma perche' mi sento cosi'? Forse e' che non avevo una storia da tanti anni e questo ragazzo mi ha fatto sentire bene, ma bene davvero, da li' la mia dipendenza dalle sensazioni. In quei momenti pensavo: allora la vita puo' essere bela davvero! E me lo sarei pure tenuto, pensa. Ma poi non riuscivo nemmeno a guardarlo in faccia sapendo che mi aveva mentito e ne aveva altre mille. Pensero' alla tua definizione di "stronzo pericoloso", la parola pericoloso e' calzante. Grazie Ilaria.
      0
      Rispondi a Francy Commenta l’articolo

  13. Avatar di Ally

    Ally 3 settimane fa (24 Giugno 2019 22:53)

    Per quanto possa essere utile la mia opinione posso portare la mia esperienza. Ho notato che a forza di porno, immagini erotiche e cameratismo tra single over 30 l immagine della donna ne usciva veramente più che distorta. Oltre questo emergeva proprio un sottile (neanche tanto) odio nei confronti delle donne, sia nel giudizio, che nel modo di porsi sempre sgarbato e intollerante, con continue prese in giro e banalizzazione alla tipo vedo una ragazza come una patata con le gambe e basta. Come se ci fosse un più vedo porno più vedo la donna come un emerito oggetto sessuale e basta senza arte né parte. Tra di loro sghignazzano ma a me fa paura il modo in cui si rivolgono all'universo femminile.
    -7
    Rispondi a Ally Commenta l’articolo

    • Avatar di FrancescaF

      FrancescaF 3 settimane fa (24 Giugno 2019 23:27)

      Sul sito segnalato oggi da Ilaria - Fight the new drug - c’è un documentario molto (e tristemente) interessante al riguardo.
      -4
      Rispondi a FrancescaF Commenta l’articolo

    • Avatar di Ally

      Ally 3 settimane fa (25 Giugno 2019 21:23)

      Grazie FrancescaF lo guarderò. Annav: si, fortunatamente ora non più. :D uno di loro aveva sviluppato un disprezzo acuto per le donne dopo una bruttissima delusione, isolandosi e rifiutando aiuto. Un altro non so... Credo che alcune persone siano anaffettive ed intolleranti. Con tutto ciò che ne consegue.
      1
      Rispondi a Ally Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 3 settimane fa (25 Giugno 2019 11:19)

      Frequentiamo brutta gente :D
      0
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

  14. Avatar di Giulia

    Giulia 3 settimane fa (23 Giugno 2019 22:15)

    Buongiorno Ilaria, a proposito di uomini che giocano con i sentimenti, che cosa ne pensi dei tanti uomini sposati o fidanzati che guardano film porno? Personalmente, credo che anche questa sia da considerarsi una forma di tradimento e manipolazione, contrariamente a ciò che alcuni sostengono. Grazie in anticipo per la risposta. Giulia
    -9
    Rispondi a Giulia Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 3 settimane fa (24 Giugno 2019 9:19)

      Più che giocare con i sentimenti hanno un'idea della donna e del sesso molto, molto di basso livello. Io non mi preoccuperei se tradiscono o meno, io mi preoccuperei di ben altro.
      -9
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 3 settimane fa (24 Giugno 2019 10:35)

      Lungi da me difendere la pornografia, ma parliamone. Infatti, i siti porno sono in assoluto i più visitati in rete. Praticamente tutti gli uomini ne fanno uso. Tutti, non c’è un cavolo da fare, altrimenti i numeri non si spiegherebbero. Fra i visitatori di siti porno, una quota che -se non ricordo male - è del 20-25% è rappresentata da donne, sia da sole che in coppia. Sono d’accordo sul fatto che si tratti di una visione distorta e molto parziale del sesso, ma dobbiamo avere chiaro il contesto in cui stiamo. Naturalmente la gran parte degli uomini (sinceri) dirà che sono solo fantasie e che si guarderebbe bene dal fare le “cosacce” con la propria partner. Ad ogni modo: come valutare un uomo che fa uso di pornografia? In nessun modo, perché lo fanno tutti. Non è indicativo di niente di speciale. Questi sono gli uomini attualmente in giro, e quelle sono le loro fantasie. Al solito, esisterà qualcuno che non lo fa, ma si tratta veramente di mosche bianche, ed è difficilissimo saperlo. Mettete nel conto che il vostro partner li usi (avete notato che gli uomini prendono più virus informatici delle donne?) Essere costrette a vedere immagini erotiche e o pornografiche, invece, è un ABUSO sessuale. Quindi: quelli che ostentano video erotici con noi, o che ci costringono a vedere video porno con loro, mettendoci a disagio, o che condividono immagini erotiche nelle chat senza il nostro consenso (dovremmo essere spiritose, sono cose da adulti ecc), stanno commettendo un vero e proprio ABUSO. Infatti si tratta di immagini costruite per essere uno stimolo, ed è giusto poter scegliere liberamente se farne uso, con chi, e in quali circostanze. Lo sottolineo perché è più frequente di quel che si pensi, e in Italia i confini culturali dell’abuso non sono chiarissimi. Si tratta di sesso? Allora ci vuole un consenso esplicito non estorto. Ma non pare chiaro ai più e alle più.
      -6
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 3 settimane fa (24 Giugno 2019 10:54)

      Guarda AnnaV, io quando si parla di "tutti" mi si alzano le sopracciglia e anche un po' i peli del corpo. Boh. Che tutti più o meno nella vita abbiano dato una sbirciatina ai siti porno può essere vero e che qualcuno lo faccia di tanto in tanto anche. Di tanti che ne sono dipendenti anche. Ma dare per scontato che tutti gli uomini lo facciano come abitudine, onestamente non mi sento di dirlo. Per altro sul tema è pieno di statistiche che basterebbe andarsi a guardare. Per quel che mi riguarda non esistono "cosacce" in ambito sessuale. Di sicuro esistono perversioni varie e assortite. Pensa ai casi di cronaca nei quali risulta che qualcuno è morto per un gioco erotico. Sarò una cattiva persona, ma è l'unico caso in cui la morte mi fa sorridere. No, davvero non penso che "tutti" abbiano questa abitudine. Sul fatto che poi ci siano - e ci sono - quelli che pretendono di condividere con le compagne tali elevate visioni, questo è un altro capitolo, sul quale francamente non voglio sprecare parole. Quanto che alle donne non sia ancora entrato nella zucca che cosa è l'abuso, siamo ancora su un altro capitolo. Ci sono quelle che ancora credono che se lui le picchia lo fa per amore... Ma non confondiamo le carte, davvero.
      -7
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 3 settimane fa (24 Giugno 2019 12:09)

      La domanda era: che pensare degli uomini sposati o fidanzati che... intendevo dire che dipende. In generale, poco e niente, perché lo fanno tutti (in modo occasionale o abituale, non parlo di dipendenze); ma se lui “invita”/costringe o ostenta, allora è un abuso. Le “cosacce” si riferisce alle pratiche che molti mai proporrebbero alla “santa” moglie o fidanzata (che santa deve restare), e infatti era messo fra virgolette, come giudizio loro, non mio. Dati. Secondo Pornhub nel 2016 sono stati visualizzati 12,5 video a persona, calcolati su tutti gli abitanti del pianeta. 1 video al mese, dunque, contando infanti, donne, Indios dell’Amazzonia e Tuareg (per dire che ci sono aree con collegamenti 3G scarsi, quindi ne vedono per forza meno). Le donne sono il 26% degli utenti, quindi gli uomini ne guardano di più. L’Italia è al nono posto al mondo. E non esiste solo Pornhub. Secondo il Censis, si tratta del 61% degli italiani (18-40 anni, 2019), e del 25% delle coppie - ma che rispondono affermativamente alla domanda. Qualcuno avrà mentito? Di solito capita così, con queste domande. Io stimerei quindi che, nel giro delle nostre conoscenze, almeno 7-8 uomini su 10 ne fanno uso, da soli o in coppia. Mettiamolo nel conto e non caschiamo dal pero. Chiedete ai vostri amici uomini: secondo te, è possibile che 7-8 uomini su 10 guardino i porno? Secondo me si faranno una gran risata. Risponderanno: 9 su 10 e il decimo sono io :)
      1
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 3 settimane fa (24 Giugno 2019 12:27)

      Ecco un po' di risposte alle domande di FrancescaF., anche se io non condivido i dati e i modi in cui vengono illustrati. Ma ora davvero non ho intenzione di occuparmene, perché per rispetto mio e vostro per occuparmene fornendo dati devo fare ricerche approfondite e non è nelle mie priorità in questo momento. E' un tema che seguo regolarmente, ma ora non sono in grado di definire delle opinioni articolate anche perché non mi sembra dirimente... Tra l'altro AnnaV i dati sull'Amazzonia e sui Tuareg, molto onestamente mi sembrano poco credibili. Per dire, tu lo sai che il MIO blog nei paesi arabi è censurato? A Dubai impossibile vederlo... Ecco, un'altra medaglia che brilla sul mio petto!
      -2
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di FrancescaF

      FrancescaF 3 settimane fa (24 Giugno 2019 12:45)

      Grazie mille, Ilaria. p.s. ho un altro (ennesimo) motivo per non fare un viaggio a Dubai!
      1
      Rispondi a FrancescaF Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 3 settimane fa (24 Giugno 2019 12:46)

      Però AnnaV, giusto per specificare, se lui "invita", "coinvolge" od "ostenta", mi fa impressione discettare con TE su questo tema. Ma bisogna fin da subito nemmeno rivolgere la parola a un soggetto del genere. Davvero, come si fa ad andare oltre al "buongiorno" con uno così? Cioè nemmeno il "buongiorno" con uno così... Davvero, il problema non è alla radice. Il problema non è guardare statistiche. Ohbò, perché non lo sappiamo che gli esseri umani sono brutti e cattivi? Non lo sono solo quando hanno paura per se stessi, ma se permetti loro di fare quello che vogliono si massacrano di botte, picchiano le mogli, le ammazzano, bruciano i figli, si accoltellano, rubano, stuprano bimbe e bimbi, fanno turismo sessuale, parcheggiano dove è vietato, insultano presidenti della Camera, evadono le tasse, parcheggiano nei parcheggi riservati ai disabili e poi si incazzano se gli danno la multa, fanno revenge-porn, picchiano a morte anziani disabili, fanno a pezzi donne nel fiore degli anni, vendono droga, violentano coppie in gruppo, non pagano gli alimenti a moglie e figli, non riconoscono figli, fanno cause a mogli che hanno dedicato loro la vita, occupano le case e massacrano di botte i loro bimbi... Vado avanti? E allora? Io me ne devo occupare? Io semmai li studio - fino a un certo punto - ma non me ne occupo. Io, scusa, l'immodestia, ne so abbastanza e ho la presunzione di essere su ben altri livelli. E ci manca!
      -11
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 3 settimane fa (24 Giugno 2019 13:08)

      @Ilaria io lo so, ma quante mogli subiscono la visione dei porno? e in quanti gruppi whatsapp vengono mandati minivideo erotici o immagini, anche fra colleghi di lavoro (!!!)? O peggio ancora quanti minori sono esposti ad immagini erotizzanti in casa (calendari, poster ecc)? Secondo te le donne che si sentono a disagio con questi “scherzi” hanno la consapevolezza di star subendo un abuso e la capacità di dire: queste sono merdate ciao io esco dal gruppo, o addirittura contrastare il marito? La cosa è talmente normalizzata che ti fanno passare per scema. “Ma che sei minorenne?”. Un tale mi ha detto “che tenera” perché gli ho detto (un po’ parecchio stizzita) di non aver mai visto il coso di Rocco Siffredi. :D :D neanche si trovano articoli in italiano su queste cose. Secondo me è grandemente sottovalutato, mentre l’esposizione forzata a immagini erotizzate per tante ragioni ha gli stessi effetti psicologici di una violenza vera e propria. Ma siccome la donna erotizzata è il marker del patriarcato, e c’è la liberazione sessuale (loro), dobbiamo fare le disinvolte. E per lo più questo facciamo, per quel che vedo io.
      -5
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 3 settimane fa (24 Giugno 2019 13:59)

      AnnaV, l'esposizione a immagini erotiche erotizzanti o porno, chiamale come vuoi è fonte di traumi e problemi sessuali gravi. Ma di genitori idioti ce ne sono a maree, pensa a quelli che si picchiano alle partite di calcio dei figli. Ripeto, io uno con che parla di Rocco Siffredi (non "con me" ma "contro di me", esattamente come c'è un "ridere con" una persona e un "ridere di" una persona o un "godere con' o 'godere di' una persona e così via) non l'ho mai incontrato. AnnaV, con la massima benevolenza, dipende anche da noi. Le mogli che subiscono hanno la stessa mentalità di quelle che si fanno tagliare la gola. Spiace dirlo, è una questione di intelligenza, cultura, ambizioni, consapevolezza di sé. Tenendo conto che il livello culturale è il meno dirimente. Ho incontrato donne senza nessuna cultura e istruzione istituzionale ma grondanti dignità e saper vivere. Ci sono uomini che sono trogloditi e donne che sono anche peggio. Non è un mistero. E' verità. E stanno con uomini al loro livello.
      -3
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 3 settimane fa (24 Giugno 2019 14:36)

      @Ilaria se uno arrivasse dicendo “hai visto il coso di Siffredi?” sarebbe facile... penserei che è disadattato grave. Ma Siffredi ha condotto un programma tv e mi capita spesso di parlare di comunicazione. Le vacanze delle pornostar finiscono nelle rubriche di gossip e spesso nelle homepage dei quotidiani online. Insomma, secondo me sarebbe utile un post al riguardo, non so se potrebbe interessare altre. E poi ci divertiamo a scatenare i sentinelli di brutto!!! :D
      0
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 3 settimane fa (24 Giugno 2019 14:45)

      Un post al riguardo di che cosa? Spiegati AnnaV, potrebbe essere interessante, ma non capisco il punto. Sai che sono tonta, me le devi spiegare le cose. Io mi occupo di comunicazione, non come hobby, da quando avevo 17 anni, ho cominciato a lavorare in quell'ambito e non ho mai smesso. Fammi capire di che cosa stiamo parlando, magari se capisco la domanda, posso formulare una risposta. Ti dirò, proprio perché sono una professionista di lungo corso della comunicazione so bene di che cosa parlano i giornali, ma non parlano solo di Siffredi.
      1
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 3 settimane fa (24 Giugno 2019 15:14)

      Sull’esposizione non consensuale alle immagini erotiche o porno come abuso. Se ne era parlato già un po’ a proposito delle dick-pic, ma a me ne sono arrivate di altro tipo (nei gruppi), so che girano abbondantemente le gif erotiche, e poi c’è il famoso porno in coppia che potrebbe essere consensuale come anche no. In italiano non c’è praticamente nulla. Per questo penso che sia una forma di abuso non riconosciuta, neanche da chi la subisce, e che sia utile parlarne.
      -7
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 3 settimane fa (24 Giugno 2019 15:22)

      Oddio, le immagini erotiche sono una cosa, il porno o il pornazzo, un'altra. Credo di averlo cantato in mandarino con sottotitoli in aramaico che tutto quello che urta la sensibilità altrui è abuso e violenza. Io sono in qualche gruppo WA e mi capita di uscire appena vedo che qualcuno mette più di tre emoji o di tre punti esclamativi. Fallo anche tu. Che ci stai a fare in gruppi del genere, scusa? Questa è la domanda, che ti sto facendo dall'inizio della discussione. Che razza di gente frequenti? E te lo dico con tutta la benevolenza del mondo. Ma seleziona, no? Seleziona, seleziona, seleziona. Dico di più: denuncia. Fai sapere in giro che belle cose fa Tizio o Caio. Però se si vuole che io ne parli, fatemi esempi e domande al proposito, specifiche e dettagliate, così le mie risposte sono più utili.
      -2
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 3 settimane fa (24 Giugno 2019 16:28)

      Parlo di anni fa. Da oltre un anno sono blindatissima :) poco tempo e molta selezione. Praticamente frequento solo un’amica e la mia famiglia. Per il resto sono chiacchiere che capitano a eventi a cui devo partecipare per lavoro.
      -14
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

    • Avatar di Silvia

      Silvia 3 settimane fa (25 Giugno 2019 9:43)

      Qual è, secondo voi, il bilanciamento giusto tra conoscere persone nuove e mantenersi selettive? Cioè, io mi rendo conto che ho voglia di conoscere persone nuove, quindi non mi limito in quello, però poi è a questo punto che avviene la selezione.
      5
      Rispondi a Silvia Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 3 settimane fa (26 Giugno 2019 23:21)

      Appunto. E poi si selezionano le persone anche in base ai punti di incontro: se ti piace giocare a tennis e a migliorare e incontri qualcuno che è civile ed educato con cui ti organizzi di vederti per giocare e poi magari berti una birra, anche se non condividete tutto, può funzionare lo stesso, non credi? Poi da conoscenze nascono conoscenze...
      1
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 3 settimane fa (27 Giugno 2019 10:52)

      Infatti ho conosciuto un sacco di donne, così :D No mi spiace, Ilaria, ma qui non funziona così. Vorrei sentire le esperienze di altre donne adulte e separate che vivono al sud. Per me è molto difficile conoscere uomini e parlarci. Le donne escono con le donne e gli uomini con gli uomini. Si conosce in gruppi e associazioni, al lavoro, non uscendo per svago. E comunque non mi ha mai telefonato un uomo del posto in vent’anni. Ma neanche una telefonata per un invito a un compleanno, eh. Zero.
      -4
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 3 settimane fa (24 Giugno 2019 19:51)

      A me pare più importante l’esposizione coatta a contenuti erotizzanti (soft o hard che siano) che il tipo di contenuto. Personalmente non metterei le stampe erotiche cinesi in salotto, e neanche in camera da letto, ma mi rendo conto che è diverso. Per il resto mi sfugge la differenza fra i generi - me ne intendo veramente poco, ma vedi tu.
      -2
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

    • Avatar di FrancescaF

      FrancescaF 3 settimane fa (24 Giugno 2019 23:20)

      Ma le stampe erotiche cinesi passino, possono andare se viste come arte, anche se ci sono decisamente soggetti più adatti soprattutto pensando agli ospiti...diverso è quando scopri che nella libreria il “tizio” di turno si tiene un libro fotografico su un festival del porno in campeggio (ebbene esistono simili editori) e con gaiezza ed ilarità te lo fa vedere con una certa insistenza e tu, per quanto indignata, lasci correre (pur chiudendolo e mettendolo da parte) perché non vuoi passare per la bacchettona di turno e perché poco prima magari finito di leggerti un passaggio di Sciascia. Poi, dopo anni leggi uno scambio di battute tra Ilaria e AnnaV e, sentendoti l’idiota mondiale, ti prenderesti a ombrellate. A me un articolo su questi argomenti interesserebbe, ma quanto si è detto fin qua in effetti è sufficiente per una buona riflessione.
      -5
      Rispondi a FrancescaF Commenta l’articolo

    • Avatar di FrancescaF

      FrancescaF 3 settimane fa (24 Giugno 2019 12:12)

      Ciao Ilaria, avresti qualche link alle statistiche di cui parli? Ho provato a cercarle ma su Google esce di tutto e di più. Grazie.
      -1
      Rispondi a FrancescaF Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 3 settimane fa (24 Giugno 2019 12:23)

      Appunto. Se vuoi faccio io una selezione, ma ce ne sono quante ne vuoi. Io guardo sempre i siti anglosassoni, anche perché dal celebre rapporto Kinsey queste ricerche vengono fatte regolarmente. Se vuoi davvero faccio io una selezione, ma in questo momento a dirla tutta mi sto occupando di altro. Alcuni articoli, che vanno analizzati, sono: https://fightthenewdrug.org/10-porn-stats-that-will-blow-your-mind/ https://www.psychologytoday.com/us/blog/all-about-sex/201803/surprising-new-data-the-world-s-most-popular-porn-site. Si può fare una ricerca anche per l'Italia, che peraltro detiene il primato mondiale di uso della pornografia. Se hai modo vedi di approfondire in autonomia, altrimenti io ci sono e ti posso dare indicazioni.
      -2
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuele

      Emanuele 3 settimane fa (24 Giugno 2019 20:00)

      Buona sera Ilaria, Sono d'accordo con lei su quanto dice. E ritengo che una coppia o single che sia fa uso di materiale pornografico per sopperire a delle mancanze. Sarà fatto all'antica ma quando c'è il giusto livello di erotismo tra partners il porno è inutile.
      -3
      Rispondi a Emanuele Commenta l’articolo

  15. Avatar di D.

    D. 3 settimane fa (25 Giugno 2019 10:31)

    "Molto meglio mettere tra te e loro un muro alto e spesso, con sopra cocci di vetro di bottiglia e filo spinato elettrificato. Magari, prima, con fermezza e calma, far notare al bellimbusto, al primo cenno di gioco simpatico a spese tue e dei tuoi sentimenti, che hai capito che sta giocando." ahahaha quella del muro con cocci di vetro sopra è stupenda! Peccato che la maggior parte delle donne, quando ha a che fare con un cretino che gioca con loro, magari glielo fa anche capire che ha capito che la sta prendendo in giro, ma poi continua a starci e a farsi prendere per i fondelli.... altro che “Questo dillo/fallo a tua sorella”.
    -9
    Rispondi a D. Commenta l’articolo

    • Avatar di Francy

      Francy 3 settimane fa (28 Giugno 2019 13:01)

      Questa cosa e' verissima. Oggi ho preso un taxi ed al tassista ho raccontato la mia vicenda (a volte ai tassisti piace sapere i fatti dei clienti).. mi ha detto Si, e' uno stronzo (vedere storia sopra) ma poi tante donne se lo incontrano di nuovo gli direbbero "amore mio". Ecco, per quanto io stia soffrendo come una bestia, non voglio che questo possa accadere. Almeno cerchiamo di essere dignitose agli occhi di questi farabutti.
      -5
      Rispondi a Francy Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 3 settimane fa (28 Giugno 2019 13:53)

      Non giocano proprio per niente, questo è il problema. Giocassero, ci si potrebbe giocare. Ma quando ci sono segnali di aggressività (incluso corteggiamento insistente, e complimenti inopportuni) non si può giocare. E in fondo i muri non servono neanche, guarda.
      0
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

  16. Avatar di Emanuele

    Emanuele 3 settimane fa (28 Giugno 2019 15:01)

    Buongiorno a tutti, In altri post avevo già scritto quanto mi è successo.Ora la cosa allucinante che è successo nei giorni scorsi sono stati alcuni suoi messaggi. Siamo pendolari e d è possibile che mi abbia visto in compagnia di una collega in stazione. Dopo che tra noi ci sono stati pesanti e soprattutto suoi insulti e saltata fuori che voleva sapere a tutti costi se ho un altra. Considerando che sono mesi che mi dice che non mi vuole e non gli interesso e molto interessante la sua curiosità. E soprattutto non ci parliamo allo stesso modo dal vivo da mesi.
    1
    Rispondi a Emanuele Commenta l’articolo

  17. Avatar di Sara

    Sara 3 settimane fa (24 Giugno 2019 12:03)

    Ciao Ilaria, io e lui abbiamo 31 anni e stavamo insieme da 9 mesi. I primi stupendi, mai provato entrambi nulla di simile. Poi inizia qualche discussione (per me normale quando si hanno caratteri forti e ci si sta conoscendo), dovuta soprattutto alle vacanze che lui avrebbe fatto con gli amici (ben 2), ma durante gli ultimi tre mesi tutto tranquillo (gli sono andata incontro cercando di capire anche questa esigenza visto che si era lasciato da pochi mesi con la precedente ragazza): weekend via insieme, scelte per la sua casa in cui mi coinvolge, i ti amo con gli occhi lucidi...insomma una coppia innamorata. Un mese fa dal nulla mi dice che vuole una pausa perché (a suo dire) quando aveva iniziato a pensare all’idea di una convivenza insieme aveva capito di non volerla davvero con me perché il sentimento “è scemato”, si sente apatico e non più come all’inizio. Io sconvolta dopo una settimana di sparizione gli dico che i problemi si affrontano insieme oppure ognuno per la sua strada...non se l’è sentita, voleva stare nella pausa quindi ci siamo lasciati. Diceva di essere così indeciso ma di fatto da quel giorno non si è più fatto vivo. Io ho resistito e mi sono ”ritirata” con dignità, ma da un mese vivo nell’angoscia di aver sbagliato a non avergli dato più tempo, quella pausa però mi stava uccidendo...è che sono ancora sotto shock per una rottura così improvvisa. Non ho mai amato nessuno così. Vorrei riuscire ad andare avanti e invece mi ritrovo a chiedermi se posso fare qualcosa per recuperare o, almeno, in che modo farmene una ragione perché da allora non riesco a darmi pace...come si può cancellare letteralmente una persona da un giorno all’altro? O forse non riesco a vedere chi ho avuto davanti veramente. So che una tua risposta mi sarebbe molto d’aiuto, ti ringrazio davvero
    -7
    Rispondi a Sara Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 3 settimane fa (24 Giugno 2019 12:13)

      Le mie risposte in questi casi sono estremamente tranchante. E' l'ennesimo caso di lupo travestito di agnello, di imbroglione, di bugiardo. Tu dici: "mai provato entrambi nulla di simile". Ma quando mai? Ma come fai a dirlo? Ti rendi conto che è una tua invenzione? Lui ti ha fatto credere quello o tu lo hai voluto credere. Sono storie finte. Fake. Invenzioni. Illusioni. L'amore è "riconoscimento" dell'altro, non vacanze con gli amici. Per favore, signore e signorine, abbiate cura di due cose: l'amore per voi stesse e il senso della vostra dignità. Smettete di inventarvi di fantocci, burattini, figurine Panini, cartoni animati, ologrammi, pagliacci e cominciate a farvi amare da essere umani e anche da uomini. Basta di fare la figura delle stupide di fronte a uomini che non sarebbe buoni a essere usati nemmeno come stracci per pavimenti. Basta! Dignità!
      -23
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Sara

      Sara 3 settimane fa (24 Giugno 2019 12:38)

      Hai pienamente ragione Ilaria, spero di tornare lucida con il tempo...non c’è stata una crisi quindi sto elaborando lo shock ma voglio uscirne. Forse da persona genuina e coerente (nel senso che se dico ti amo è una promessa) non concepisco come si possa essere così immaturi e inaffidabili. E cancellare (“scartare” se è un narciso a questo punto) improvvisamente qualcuno. Sul fatto del “non aver mai provato nulla di simile” me l’ha detto lui più volte, l’ho percepito (a questo punto sbagliando!) e i suoi amici mi hanno detto di non averlo mai visto così con nessuna. Però la storia delle vacanze avrebbe dovuto farmi aprire gli occhi prima, invece io l’ho vista solo come una mia rigidità da smussare per quest’anno...non mi perdono di non averlo capito in tempo. Grazie di cuore per lo “scossone”, a parte tutto spero che di tutta la storia tu abbia apprezzato almeno la mia scelta di non stare in panchina nella pausa (quanto mi è costato!)
      -7
      Rispondi a Sara Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 3 settimane fa (24 Giugno 2019 12:50)

      Ma che ti frega del mio apprezzamento, scusa? Ha finto lo stronzo, simpatico. Gli amici. Mamma mia, a me quando mi nominano gli amici o le amiche viene la prostatite. Fidati di te stessa e smettila di cercare avalli a destra e a manca.
      -2
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 3 settimane fa (24 Giugno 2019 13:14)

      Scusa Sara, sono dura: si è liberato per le vacanze, che si era già organizzato per cavoli suoi, probabilmente con qualche altra “fidanzata”. Facci sapere se si ripresenta al ritorno, con cose tipo Giacomo Mainagioia Leopardi “mentre ero con gli amici ti pensavo la sera in riva al mare guardando la Luna, mi sei mancata”. Spiace dirlo, ma è un copione classico
      -5
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

    • Avatar di Sara

      Sara 3 settimane fa (24 Giugno 2019 14:20)

      Ciao Anna, grazie per la franchezza. Può essere come dici tu visto il tempismo (fine maggio...) ma non credo perché: - è bello e pieno di ragazze che gli ronzano intorno...di certo non torna a cercare me con tutta quella scelta - l’ultima volta mi ha detto “troverai...non sono io quello giusto” (se avesse voluto tenersi la porta aperta non l’avrebbe detto o nel frattempo avrebbe mandato qualche messaggino per tenermi buona, invece si è letteralmente dissolto nel nulla) - Sarebbe troppo squallido persino per lui che è così fissato con la morale e i valori della famiglia Non che mi consoli ma spero che il motivo sia ben più serio per mandare a monte tutto...anche se devo smetterla di chiedermelo
      6
      Rispondi a Sara Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 3 settimane fa (24 Giugno 2019 14:34)

      "– è bello e pieno di ragazze che gli ronzano intorno…di certo non torna a cercare me con tutta quella scelta – l’ultima volta mi ha detto “troverai…non sono io quello giusto” (se avesse voluto tenersi la porta aperta non l’avrebbe detto o nel frattempo avrebbe mandato qualche messaggino per tenermi buona, invece si è letteralmente dissolto nel nulla) – Sarebbe troppo squallido persino per lui che è così fissato con la morale e i valori della famiglia" :D :D :D Mai vista tutta insieme un'accozzaglia di prove provate del contrario che viene detto. Da manuale!!! :D :D :D
      -8
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Sara

      Sara 3 settimane fa (24 Giugno 2019 14:56)

      Ahah no ma come? Perché prova del contrario? Allora è ufficiale che di uomini non capisco niente... :D Speriamo lo stesso non sia questo il caso!
      3
      Rispondi a Sara Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 3 settimane fa (24 Giugno 2019 15:00)

      Cioè speri che quello che dico io non corrisponda al vero? E' così? Ma sì, continuiamo a farci del male e a credere nelle fate e nei folletti. E continuiamo a perdere tempo dietro a esseri inutili, insulsi e disgustosi. Tanto di vita ce n'è una sola, con tre o quattro di questi poi è finita. Non miriamo alto, no, stiamo rasoterra, mi raccomando, Biancaneve. I nani sono sette, il principe uno. Fai i tuoi conti, mentre addenti la mela, gioia bella. La vita è per nuotare nella melma attaccate a costoro, che però sono maschi, eh, oh, su! Maschi! Esseri che hanno ogni diritto. Soprattutto di rubarti la dignità e farti credere scema.
      -11
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Sara

      Sara 3 settimane fa (24 Giugno 2019 15:35)

      No aspetta mi sono spiegata male: mi riferivo solo all’ipotesi delle vacanze e del tuo “prova del contrario” rispetto ai miei motivi per cui non penso il tipo da “ritorno”. So che è uno stronzo e le tue parole anzi mi danno forza (e ti ringrazio) ma che l’estate possa seriamente essere il motivo non ci avevo pensato. Ad ogni modo vi aggiorno ma se fosse così sarebbe davvero assurdo! Gli riderei in faccia
      -7
      Rispondi a Sara Commenta l’articolo

    • Avatar di Sara

      Sara 3 settimane fa (24 Giugno 2019 17:58)

      Non so se non sia arrivata la risposta (se l’ho inviata due volte mi scuso) comunque mi sono spiegata male: condivido tutto quello che hai detto (non ho dubbi che sia uno stronzo ormai) intendevo solo in riferimento al motivo “vacanze” di cui parlava Anna...spero davvero non sia questo perché sarebbe surreale! E comunque ci vorrebbe una faccia tosta a ricomparire che non penso abbia, soprattutto per i motivi di cui vi dicevo. Ad ogni modo vi aggiorno ma spero che l’unica novità sia il mio stare finalmente bene senza di lui! Grazie ancora per il supporto!
      -5
      Rispondi a Sara Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 3 settimane fa (24 Giugno 2019 14:39)

      Quelli fissati con la morale e i valori della famiglia te li raccomando
      -9
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

    • Avatar di Simone

      Simone 3 settimane fa (28 Giugno 2019 11:57)

      è bello e pieno di ragazze che gli ronzano intorno... Chissà perché non ne dubitavo. Vi comportate sempre allo stesso modo.
      33
      Rispondi a Simone Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 3 settimane fa (28 Giugno 2019 12:13)

      "Vi", chi? "Sempre allo stesso modo", quale?
      -29
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Simone

      Simone 3 settimane fa (28 Giugno 2019 12:27)

      Le donne alla ricerca di un partner utilizzano sempre i medesimi criteri di scelta, per poi ritrovarsi a piangere il lamento di quanto siano stronzi e superficiali gli uomini. Vedo ripetersi ovunque il medesimo copione.
      35
      Rispondi a Simone Commenta l’articolo

    • Avatar di Sara

      Sara 3 settimane fa (28 Giugno 2019 18:55)

      Ti sbagli perché i miei criteri di scelta non sono stati quelli cui alludi. Purtroppo ho preso un abbaglio e mi assumo le responsabilità...non ti auguro per nulla di ritrovarti davanti un estraneo all’improvviso. I belli stronzi e impossibili non li ho mai nemmeno filati...comunque evviva le generalizzazioni
      -7
      Rispondi a Sara Commenta l’articolo

    • Avatar di Atolla

      Atolla 2 settimane fa (29 Giugno 2019 23:16)

      Invece gli uomini sono tutti buoni, santi e profondi e non scelgono mai in base all'aspetto fisico, alla misura di reggiseno, a quanto una gli sembri porca, no no, quando mai. Prima che arrivi la replica "non è vero, io non sono così, non è giusto fare di ogni erba un fascio gne gne gne", chiarisco che sto generalizzando esattamente come hai fatto tu ;)
      -11
      Rispondi a Atolla Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 3 settimane fa (28 Giugno 2019 13:35)

      E io invece non dubitavo che avresti commentato così. Il blog per gli Incel non è questo...
      -23
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Sara

      Sara 3 settimane fa (28 Giugno 2019 19:28)

      Hai ragione Emilia...e io che mi sono disturbata a rispondere alla sua provocazione...
      -5
      Rispondi a Sara Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 3 settimane fa (24 Giugno 2019 16:00)

      Ahahahaha... Giacomo Mainagioia Leopardi :D
      0
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Esse

      Esse 3 settimane fa (28 Giugno 2019 18:13)

      Eh già... poteva mancare il commento banalotto dell'uomo frustrato di turno? Noooo :D
      -13
      Rispondi a Esse Commenta l’articolo

  18. Avatar di Emilia

    Emilia 2 settimane fa (1 Luglio 2019 15:08)

    Grande Atolla :D
    0
    Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

  19. Avatar di Anna

    Anna 3 settimane fa (27 Giugno 2019 10:09)

    Ciao Sara, quello che vedi e che lui ti fa credere é surreale. La cruda realtá é l'esatto opposto. Che lui torni, dopo averti lasciata friggere, é scontato. Sono pronta a scommetterci. Forse hai bisogno di altre "prove" e "scossoni" per capire come é fatto questo tipo e come ragiona davvero. Spero di no. Nel frattempo, per favore usa la fantasia, o meglio la logica e l'intuito... per capire la veritá. Dice che la famiglia e la morale sono importanti? Questa persona é senza morale, senza empatia e tratta le persone, specialmente quelle piú vicine, nel peggior modo, dandoti tutte le colpe e riuscendo a passare per quello buono bello e bravo. Agli occhi di tutti e forse anche ai tuoi. Come tratta la sua famiglia? Se siete stati assieme nove mesi avrai degli esempi di comportamenti apparentemente tranquilli, ma con delle note stonate. Ecco, quelle ti dicono chi é veramente sto tipo. Per il suo ritorno, preparati una scusa e preparati a ripeterla piú volte - questa volta menti tu - per non farti trovare, per non avere conversazioni sterili ("chiarimenti"), per non farti usare.
    -9
    Rispondi a Anna Commenta l’articolo

    • Avatar di Sara

      Sara 3 settimane fa (28 Giugno 2019 8:53)

      Ciao Anna, grazie per la risposta. Perchè sei così convinta di un ritorno? Forse mi sfugge qualcosa, ma a me sembra impossibile...ad ogni modo spero di no perché sto lavorando tanto per uscirne. È letteralmente sparito e mi ha cancellata da un giorno all’altro, con che coraggio lo farebbe? Non credo proprio...non è uno che torna sui suoi passi in generale (sa di avere molta scelta). Se non l’ha già trovata, dopo l’estate si rimetterà semplicemente alla ricerca di una nuova ragazza perfetta che tanto vuole trovare (oltretutto costa meno fatica)...
      6
      Rispondi a Sara Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 3 settimane fa (28 Giugno 2019 12:15)

      Schiere di ragazze perfette pronte a darsi a un idiota. Milioni di miliardi. Giusto!
      1
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 3 settimane fa (28 Giugno 2019 13:46)

      Ora cerca di svagarti, anche frequentando senza impegno qualche altro ragazzo, se capita, e a settembre si vedrà.
      -8
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

    • Avatar di Sara

      Sara 2 settimane fa (1 Luglio 2019 12:53)

      Grazie...ci proverò. Parto per un viaggio e spero mi aiuti. Unica curiosità: mi spiegate perché quando ho scritto “l’ultima volta mi ha detto “troverai…non sono io quello giusto” (se avesse voluto tenersi la porta aperta non l’avrebbe detto o nel frattempo avrebbe mandato qualche messaggino per tenermi buona, invece si è letteralmente dissolto nel nulla)” sarebbe una prova provata del contrario?
      1
      Rispondi a Sara Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 2 settimane fa (1 Luglio 2019 15:23)

      Ciao Sara, provo a risponderti io. La frase che Ilaria ha messo in veidenza è: "– è bello e pieno di ragazze che gli ronzano intorno…di certo non torna a cercare me con tutta quella scelta – l’ultima volta mi ha detto “troverai…non sono io quello giusto” (se avesse voluto tenersi la porta aperta non l’avrebbe detto o nel frattempo avrebbe mandato qualche messaggino per tenermi buona, invece si è letteralmente dissolto nel nulla) – Sarebbe troppo squallido persino per lui che è così fissato con la morale e i valori della famiglia". Un tipo fissato, come tu affermi, con la morale e i valori della famiglia, non agirebbe in questo modo. La contraddizione - e quindi la prova provata del contrario - sarebbe questa. Quelli che fanno tanto i moralisti o i "ferventi religiosi", a mio avviso, sono i peggiori. Molto spesso dietro questa facciata si nasconde tanta ipocrisia. Ad esempio, il mio ex andava tutte le domeniche a messa, però era una persona tra le più egoiste che abbia mai conosciuto.
      -2
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 2 settimane fa (1 Luglio 2019 17:38)

      Sara, leggiti i post su stronzi e narcisisti. Si tratta di un giochetto sadico, sparire e tornare. L'elenco delle cose che hai detto di lui è praticamente l'elenco delle cose che fanno sospettare un soggetto di questo genere. Finita l'estate potrebbe essere divertente tornare e vedere se stai ancora lì, vedere se sei stata male, vederti arrabbiata (vuol dire che sei stata male), vedere se nel frattempo hai effettivamente trovato qualcuno ecc. Tutto qua. O magari non torna. Ma non starei a pesare le singole frasi. "Io non sono quello giusto" potrebbe diventare facilmente "sai stando da solo (ah ah ah) mi sono reso conto che ..." o "in queste settimane sono maturato", o anche "mi sono comportato male e non ti merito". E allora ti verrà il dubbio: prima è stato onesto, adesso si è pentito/reso conto, diamogli una seconda chance ecc. Copione che se leggi i post e i commenti di anni in questo blog abbiamo visto centinaia di volte.
      -3
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

    • Avatar di Anna

      Anna 2 settimane fa (2 Luglio 2019 13:47)

      Ciao Sara, lui ti dice delle parole e costruisce una certa immagine di sé ai tuoi occhi. Perché non provi a guardare ai fatti? Cosa ti dicono i fatti? E le sue parole come ti fanno sentire? Che effetto hanno su di te?
      0
      Rispondi a Anna Commenta l’articolo

    • Avatar di Sara

      Sara 2 settimane fa (2 Luglio 2019 23:06)

      Come mi fanno sentire? Prima al sicuro, adesso a ripensarci mi sento completamente vuota, disarmata. Ferma a quel momento in cui sono caduta dalle nuvole davanti a un estraneo. I fatti grossi stanno a zero, o meglio sono questi: amici in primis, vacanze con loro, sparizione totale dopo avermi mollata con la scusa di una pausa (ho dovuto chiuderla io, nemmeno quello ha saputo fare, salvo poi dirmi che “meritavo di meglio”). A livello razionale so che è stato un vile (per essere fine) ma vorrei sentire la stessa cosa a livello emotivo. Vorrei non volerlo più, ecco. Uno che mi dice che il sentimento è scemato. Puf, sparito. Vorrei dire: ma che me frega, meno male si è levato di torno ‘sto imbecille. Adesso è libero e felice, gli ho fatto solo un favore a levarmi di torno. E in quanto codardo non saprebbe mai rompere il muro di silenzio che ha messo tra noi solo per “sfizio”. E così spero. Spero davvero vi possiate sbagliare e che, per il mio bene, non torni.
      2
      Rispondi a Sara Commenta l’articolo

    • Avatar di Anna

      Anna 2 settimane fa (4 Luglio 2019 1:04)

      Aaaah orrore, come sarebbe lui é libero e felice e gli hai fatto un favore? TU sei libera e ti sei fatta un favore enorme!! :) Che lui si ripresenti o no, ha poca importanza, il punto é che non c'é bisogno di sperare: del tuo bene ti puoi occupare da sola. A casa tua, tu sei il BOSS. Se mai questo qua si ripresentasse, lo puoi lasciare alla porta, punto. Se decidi di agire in base al meglio per te, al meglio delle tue attuali conoscenze, invece che in base alle emozioni, allora sarai sempre al sicuro. Per il resto, anche le emozioni indicano qualcosa, ma ci vuole pazienza per sentire, capire, muoversi in un altra direzione. Hanno dei tempi piú lenti, che vanno rispettati <3 Che cosa ti manca cosí tanto di quella esperienza (non di lui, che stava recitando) e come puoi ottenerlo autonomamente?
      -4
      Rispondi a Anna Commenta l’articolo

    • Avatar di Sara

      Sara 2 settimane fa (5 Luglio 2019 14:08)

      Non lo so, mi mancano i sorrisi, i momenti di complicità, il contatto. Mi manca tutto. Ma se era tutto finto ormai non vale nemmeno più la pena di rimuginarci su. Comunque negli ultimi giorni mi è successa una cosa apparentemente strana che potrebbe non voler dire niente: con la scusa di un commento a una foto, mi ha scritto un suo amico facendo prima una battuta con riferimenti a “lui” e al mio liquidarlo in due minuti mi ha risposto con una parola particolare che era un nostro modo di dire. Che solo lui poteva sapere o avergli detto. Se siano coincidenze non so. Se ci sia lui dietro non so. Ad ogni modo se sono giochetti non capisco a che pro, se sono semplici battute innocenti per mantenere un’amicizia neppure (a maggior ragione sei cretino a farle e se non ci arrivi peggio mi sento). Non so come comportarmi, del resto penso che se uno volesse anche solo chiedere come sta una persona lo fa direttamente, senza scuse. Forse dovrei solo lasciar cadere e non farmi domande...appunto, magari è solo una strana coincidenza e lui non c’entra.
      4
      Rispondi a Sara Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 2 settimane fa (5 Luglio 2019 14:14)

      Non perdiamoci dietro a queste schiocchezze e a questi sciocchi. Davvero. Fare del mondo un posto migliore dipende anche da questa nostra capacità.
      -6
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 2 settimane fa (5 Luglio 2019 14:44)

      Quand’è che lo avresti liquidato in due minuti? Quando non hai accettato la pausa estiva di riflessione? Attenzione perché si tratta del classico step “rivoltare la frittata”. Ti sono venuti o no i dubbi sulla tua decisione? Scommetto di sì. Era il risultato cercato :) Se non ti proteggi da queste comunicazioni, a settembre gli chiedi scusa. Bloccare, anche gli amici di lui. Oppure - meglio - non postare nulla di personale su FB, o usare i filtri (le liste). Non dargli la possibilità di sbirciare nella tua vita. Io dopo anni, e dopo aver bloccato gli amici comuni (purtroppo non tutti, non posso) non posto neanche quando vado a trovare la mia famiglia, non scrivo mai dove sto e con chi, e foto quasi a zero. Penso che oramai potrei fare un elenco di tappe e strategie in auge ... Ilaria, credo, a maggior ragione.
      -10
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

    • Avatar di Sara

      Sara 2 settimane fa (5 Luglio 2019 16:59)

      No no, non mi sono spiegata. Un suo amico ha commentato una mia foto con un riferimento a “lui”. Io gli ho risposto velocemente. Allora questo amico mi ha risposto con un’espressione particolare che era una cosa nostra e che certamente l’amico non poteva sapere. Ma forse, ripeto, il mio ex non c’entra ed è una coincidenza. Anche se mi sembra strano. Allo stesso tempo non capisco perché l’amico dovrebbe avere suggerimenti “dalla regia”...
      4
      Rispondi a Sara Commenta l’articolo

    • Avatar di Anna

      Anna 1 settimana fa (6 Luglio 2019 16:45)

      Hai capito bene, ma cerchi giustificazioni. La versione negativa é quella che piú si avvicina. Si avvicina soltanto perché probabilmente si comportano anche peggio. Super squallore confermato, certificato! Ora vai avanti con la tua vita. Una cosa utile per proteggersi e allo stesso tempo liberare la mente, é sengarsi due-tre episodi rivelatori su carta e metterla da parte. In caso questi tizi si ripresentassero, anche solo con un messaggio, riprendi il tuo appunto, prima di fiondarti a rispondere. E ti ricorderai immediatamente chi hai di fronte e potrai scegliere di comportarti nel modo piú furbo. Insomma, trovati una qualche strategia, che poi portai usare di nuovo (e subito) in caso incontrassi idioti simili.
      -6
      Rispondi a Anna Commenta l’articolo

    • Avatar di M&M

      M&M 2 settimane fa (5 Luglio 2019 21:48)

      No no, ti sei spiegata benissimo. Lui ha raccontato al suo amico i fatti vostri. Il suo amico, cosciente o meno, sta lavorando per lui o, comunque, non é un comportamento che ti dà un effetto positivo. Già basta questo per mandare a stendere l'inopportuno di turno, no? E pure l'amico, naturalmente.
      -3
      Rispondi a M&M Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 2 settimane fa (5 Luglio 2019 21:54)

      Quelli che lavorano in due, con gli amici, come i carabinieri... Come alle scuole medie... Ma che cosa si può pretendere da queste persone?
      -4
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Sara

      Sara 2 settimane fa (5 Luglio 2019 22:58)

      È vero. Fatto senza malizia o meno mi fa comunque schifo: se è una battuta innocente è fuori luogo (non ci siamo più sentiti ed è passato troppo poco tempo per scherzarci su, questo denota sensibilità ed empatia pari a zero), se è per stuzzicare (ma avrebbe dato seguito quindi a questo punto non penso) si commenta da sé per immaturità e squallore. L’amico della vacanza, comunque, onnipresente. Sempre in simbiosi e non si smentisce, sia che l’iniziativa sia stata sua che dell’amico. Io, al suo posto, avrei detto al mio amico: “ma lasciala in pace, ti sembra il caso e come ti permetti di scriverle?”. Zero tatto, zero. Se davvero c’entrasse lui sarebbe l’ennesimo aiuto che mi dà nel vedere quello che è veramente. Un buffone. Se non c’entra, comunque, non so come l’amico abbia saputo di quella particolare espressione se non stalkerando i nostri messaggi. Ora cerco di non pensarci più e lasciar cadere la cosa...
      0
      Rispondi a Sara Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuela T

      Emanuela T 1 settimana fa (6 Luglio 2019 10:10)

      @Sara, c'è un fondo di ansia che arriva fin qui leggendoti. Intanto prova a placare questo stato dedicandoti ad una corsa leggera, una passeggiata o altro, questo ti aiuterà a vedere le cose in modo obiettivo. Darsi delle colpe quando ci si trova dinnanzi alla conclusione di una storia come la tua è un classico, prova a tenerti a dei punti fermi. Prova ad affrontare ogni secondo della tua giornata concentrandoti su quello che stai facendo, ossia osserva la tua stanza, l'arredo, la tua casa da fuori, la strada in cui vivi, le persone che vi passeggiano. E fallo con consapevolezza, con sguardo lucido. C'è altro intorno che non stai vedendo. Quella storia fa parte del tuo passato, ma appunto è passata, non merita analisi o altre perdite di tempo. Si è chiusa. Chiunque lo abbia voluto e perché è un tema morto che non porta a nulla e tra qualche anno lo avrai anche dimenticato. Proiettati al futuro, pensa che sicuramente ci sono stati momenti peggiori nella tua vita e che sicuramente se sei riuscita a passare quelli che vuoi che sia questo. In bocca al lupo
      0
      Rispondi a Emanuela T Commenta l’articolo

    • Avatar di FrancescaF

      FrancescaF 1 settimana fa (6 Luglio 2019 11:05)

      Ma perché avere a che fare con gli amici di lui??? (scusate i tre punti, ma è assurdo) Perché, di grazia? Perché mostrare i fatti propri così alla leggera? Cosa vuol dire la considerazione sul “come ti permetti di scriverle”? Ma demandi allo stronzo una tua responsabilità, cioè quella di proteggerti da qualsiasi scambio con lui o con il suo entourage? Perché torturarsi? Per non troncare? Per tenere la porta aperta? O perché speri che uno che si è comportato da stronzo non sia davvero uno stronzo? Uno che si comporta da stronzo come lui ha fatto con te è uno stronzo, garantito. Chiudere, lo ha già detto con chiarezza AnnaV. Lontano dalla mente, lontano dal cuore. Lo dicevano già le nonne.
      -3
      Rispondi a FrancescaF Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 1 settimana fa (6 Luglio 2019 11:18)

      E perché poi un altro non si trova. E perché lui sembrava davvero coinvolto. E perché sono io che ho sbagliato. E perché non mi spiego perché lui prima fosse così carino e invece. E perché io non mi sento sicura. E perché gli uomini valgono più delle donne. E perché rimarrò zitella. e perché se mollo l'idea di lui devo rapportarmi con un altro scemo uguale. E perché se voglio uno intelligente devo mettermi in gioco e non stare a rufolare con queste merdine alle quali tutto sommato tengo testa e delle quali posso lamentarmi qui. E perché con tutti i perché mi passano i miei anni migliori e non devo occuparmi di altro.
      -13
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 1 settimana fa (6 Luglio 2019 11:54)

      Per niente diretta! :D :D "...perché se mollo l'idea di lui devo rapportarmi con un altro scemo uguale..." frase ineccepibile, ahahahaha!
      -14
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuela T

      Emanuela T 1 settimana fa (6 Luglio 2019 12:11)

      Quello di vedere che l'altro prende il volo felice e libero, circondato da mille mila donne è davvero uno dei riflessi più inquietanti della scarsa lucidità che si legge in queste storie. La sopravvalutazione dell'altro arriva a livelli esponenziali, l' " io ora resterò sola e infelice mentre lui senza di me starà da Dio " quali fondamenti può trovare? Se una persona ha delle difficoltà relazionali, è una persona non affidabile o altro, lo sarà anche più avanti. Ho un'età sufficiente per poter dire cosa è accaduto nel tempo a chi non si è comportato onestamente nei miei riguardi: nulla! assolutamente nulla! Delle mie due storie passate, grazie alle quali ho messo radici qui, posso dire che nessuno dei due ha trovato tesori nascosti, che il loro linguaggio non si è evoluto, che presentano sempre le stesse identiche dinamiche annoiate e noiose. Non vorrei averci più niente a che fare nemmeno per un caffè al volo, ma non solo con loro due, ma con persone che in generale sono poco stabili.
      -4
      Rispondi a Emanuela T Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 1 settimana fa (6 Luglio 2019 16:12)

      @EmanuelaT che piacere leggerti, un grande abbraccio prima di tutto. Anche io pensavo alla fantasia ricorrente di questi marcantoni felici fra mille donne bellissime, mentre le derelitte abbandonate non si danno pace. La dice lunga su come queste persone ci hanno fatto sentire per settimane, mesi o anni. Una immagina di essere amata, e invece si ritrova con l’autostima sotto i piedi e costantemente confrontata e messa in competizione con altre. Scio!
      0
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuela T

      Emanuela T 1 settimana fa (7 Luglio 2019 8:59)

      Ciao AnnaV, grazie per l’abbraccio che ricambio. Questa mattina ho intravisto uno stralcio di un film di Celentano, lui personaggione sempre indolente che tiene appese le donne senza mai fornire una risposta precisa, “ forse si e forse no “ , loro bellissime ( parliamo di Ornella Muti giovane ) che si stracciano le vesti per lui e finiscono per strapparsi i capelli mentre lui cinico e indifferente degusta olive. Questa merdina fa parte della nostra cultura, e anche se datata fatichiamo ad allontanarci da questi stereotipi: la donna è bella solo a scopo funzionale del maschio, se non ci fossero maschi in giro le donne non avrebbero interesse nemmeno a pettinarsi. Il maschio? Ma lui di pulisci scarpe ne trova quante ne vuole, lui basta a se stesso, sceglie come vuole, è lei che ha bisogno di lui e mai il contrario. Ovviamente ammettere che questo non sia vero né da un lato né dall’altro, altrimenti non esisterebbero gli incell, pare sia dura.
      -6
      Rispondi a Emanuela T Commenta l’articolo

    • Avatar di Gea

      Gea 1 settimana fa (7 Luglio 2019 10:59)

      Cara EmanuelaT, grazie per l'ottima analisi: Celentano e' davvero l'eroe dell'Italietta maschilista e narcisista. Uno scimmione ipocrita con arie da profeta catodico e digitale, talmente pieno di se' che a 80 anni si fa fare da Manara il cartone zozzo con lui e quell'altra sfigata della moglie che portava e sopportava le corna. Bene ha fatto la figlia a sbugiardarli quando, ora che fa "bon ton", si dichiarano "gay friendly" mentre sono stati odiosi con lei quando era giovanissima. Non sapevo cosa fossero gli incel: ho fatto una ricerca per capire di cosa si parlasse qui e il fenomeno mi conferma il fatto che troppo spesso il web e' uno sfogatoio di gente disturbata e sociopatica. Per fortuna, pero', ci sono oasi come il blog di Ilaria! Buona domenica 😊
      -8
      Rispondi a Gea Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuela T

      Emanuela T 1 settimana fa (7 Luglio 2019 14:22)

      Ciao Gea, ben ritrovata :)
      0
      Rispondi a Emanuela T Commenta l’articolo

    • Avatar di Gea

      Gea 1 settimana fa (7 Luglio 2019 20:47)

      Grazie, EmanuelaT :)
      0
      Rispondi a Gea Commenta l’articolo

    • Avatar di Doris

      Doris 1 settimana fa (6 Luglio 2019 13:09)

      ... E questa sì che è una risposta diretta...
      0
      Rispondi a Doris Commenta l’articolo

    • Avatar di Ally

      Ally 1 settimana fa (8 Luglio 2019 0:15)

      Standing ovation.
      0
      Rispondi a Ally Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 1 settimana fa (6 Luglio 2019 12:03)

      Sara, stai dando importanza a una vicenda che non ha alcuna rilevanza, te ne rendi conto? Ti stai facendo condizionare dai comportamenti di gente stupida e immatura, e così rimani aggrappata a questa "storia" che va chiusa. E per "chiusa" intendo dire che non c'è spazio per questi ragionamenti contorti... Sono solo perdite di tempo, credimi. Per te lui deve essere uno dei tanti con i quali hai trascorso del tempo, fine.
      -7
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Sara

      Sara 1 settimana fa (6 Luglio 2019 18:13)

      Grazie @EmanuelaT , è proprio quello che si prova. E hai ragione, rifletterò sulle tue parole...se è stato uno stronzo con me è uno stronzo in generale. Non devo più avere dubbi. Sul resto avete ragione. Io pensavo che questo “episodio” potesse aiutarmi a vedere ancora più chiaramente chi ho davanti. Tutto qui. Purtroppo per chi ne è uscito è facile parlare, così per chi non ci è passato ed è lucido. Ho bisogno di tempo e, scusate, se ogni tanto scivolo nel “patetico” ma è poco più di un mese. Ad ogni modo sono contenta di essere riuscita a non cercarlo mai nè a guardare niente di suo. Chiuso, basta, archiviato. E tra un po’ parto per le vacanze sperando mi dia un’altra bella mano ad andare avanti. Grazie ancora a tutte!
      -1
      Rispondi a Sara Commenta l’articolo

    • Avatar di Ally

      Ally 1 settimana fa (8 Luglio 2019 0:37)

      Ma certo che ce la farai Sara! Hai in mano tutto il potere per farcela, devi solo muovere il primo passo. Chiudi. Prendi atto che esistono persone del genere per prenderne le distanze. Niente paragoni. Cerchi altro e pare evidente che quella persona non può offrire ciò che cerchi. Andrai avanti e la ferita diverrà più piccola ma la cicatrice ti servirà per il tuo discernimento. Coraggio! Un abbraccio a te e a Gea ed EmanuelaT. Sempre un piacere leggervi :)
      0
      Rispondi a Ally Commenta l’articolo

    • Avatar di Gea

      Gea 1 settimana fa (8 Luglio 2019 10:51)

      Grazie Ally, ricambio l'abbraccio e il piacere di leggere i tuoi commenti. :)
      0
      Rispondi a Gea Commenta l’articolo

    • Avatar di Ally

      Ally 1 settimana fa (8 Luglio 2019 16:25)

      😊
      0
      Rispondi a Ally Commenta l’articolo