Come trattare un uomo che gioca con i tuoi sentimenti

come trattare chi gioca con i tuoi sentimentiCome trattare chi gioca con i tuoi sentimenti? Come tenere a bada gli uomini che ti vogliono usare per i loro comodi o, peggio, manipolarti per placare le loro insicurezze e sentirsi importanti?

Quale comportamento usare con il disadattato di turno?

Molti possono giocare con i tuoi sentimenti. Uomini e donne. Famigliari e colleghi. Amici e conoscenti.

Per esempio uno dei “giochi” preferiti da chi fa leva sui (buoni) sentimenti altrui è suscitare in modo spesso implicito, cioè sottile, poco chiaro, il senso di colpa.

Una buona quantità di mamme fa leva sui sensi di colpa. Tanti capi, anche. Per esempio.

Quindi, di base, è necessario saper trattare con chiunque giochi con i tuoi sentimenti.

Il primo passo è ovviamente capire quando qualcuno sta giocando con te per raggiungere scopi tutti suoi, anche se sono travestiti da “bene” per te.

Detto questo è molto, ma davvero molto frequente che si giochi con i sentimenti altrui nelle relazioni di coppia, quando a coinvolgere e a confondere sono l’amore, l’affetto e l’attrazione e di conseguenza il sesso. O il desiderio di queste cose.

Gli uomini in particolare hanno una certa famigliarità e una certa propensione a giocare con i sentimenti.

Perché gli uomini giocano con i tuoi sentimenti?

Perché fanno confusione tra manipolazione e amore; perché non sanno distingure tra corteggiamento come sfida e corteggiamento come seduzione benevola; perché interpretano la conquista amorosa e lo stare in un rapporto come una conferma di potere e di potenza e quindi se ne impipano dei sentimenti e della sensibilità altrui, dato che l’urgenza e il bisogno di sentirsi “forti” sono assolutamente prioritari su tutto il resto; perché, banalmente, sono egoisti.

Se hai dei dubbi riguardo la sintesi che ho appena fatto, sveglia!

E’ necessario affrontare il mondo con ottimismo e speranza e per nutrire ottimismo e speranza è necessario, ancora prima, capire che pochi sono i veri forti a questo mondo e molti farebbero qualsiasi cosa per trovare un senso sensato di fronte a se stessi.

Anche calpestare gli altri. Anzi, soprattutto. Perché i disperati che hanno bisogno di zerbini per pulire le proprie scarpe sporche adorano calpestare gli altri.

E quindi il mondo pullula di stronzi insicuri che usano gli altri come scalino su cui salire per sembrare più alti.

Prima si prende atto di questo semplice schema, prima si raggiunge equilibrio personale e sicurezza in se stessi e quindi si evitano di cercare “ricariche di sicurezza” presso altri che non possono né vogliono (ma nemmeno devono) fornirle.

Attenzione, non tutti sono degli stronzi al 100%.

Anche perché per essere stronzi genuini e garantiti ci vogliono qualità come la perseveranza, l’intelligenza, la determinazione ed è necessaria una cattiveria autentica. Caratteristiche che non sono di tutti.

Alcuni sono stronzi di serie B, cioè sono semplicemente dei deboli, che non hanno il coraggio delle proprie azioni e nemmeno dei propri pensieri, per cui trovano meno complicato psicologicamente giocare con i sentimenti. I tuoi. O quelli di qualche altra malcapitata.

Pensa un po’ il paradosso.

Ma, che cosa significa che un uomo gioca con i tuoi sentimenti?

Significa che di te non gli frega niente, non ti considera una persona, ma un bene di consumo, non un fine, ma un mezzo per un fine.

Che può essere la sua convenienza psicologica (sentirsi meno melma di quanto si senta) o pratica (guadagnare qualsiasi cosa, dal denaro al benessere, al lustro, a una immagine positiva presso gli altri).

Come lo fa?

Giocano con i tuoi sentimenti tutti coloro che hanno comportamenti contraddittori.

Per esempio quello che il martedì sera ti dice che è coinvolto e fa progetti e il mercoledì mattina ti fa presente che forse state correndo troppo.

Gioca con i tuoi sentimenti chi appare e scompare.

Chi ti cerca solo per fare sesso (se non è giocare con i sentimenti quello!).

Chi, considerando che tu sei una persona con tante qualità perché è così oggettivamente, ti sminuisce di continuo.

Spesso senza nascondere che il fatto che sei più brava di lui, guadagni più di lui e in società lo metti in ombra, lo fa sentire inferiore. E questa è una colpa, tua.

O loda le tue amiche mettendoti a confronto con loro.

O ti critica.

Ti manipola, quindi gioca con i tuoi sentimenti, chi ti offende, fosse anche solo nei momenti di rabbia (bella roba).

Chi ha sempre da fare per lavoro o per altre ragioni e non ha tempo per te e per la vostra relazione sta giocando con i tuoi sentimenti.

Avventura o amore vero? Scopri se la relazione che stai vivendo è una storiella temporanea o è destinata a durare nel tempo...

Ti manipola chi ti ricatta per il sesso, insistendo perché tu faccia qualcosa come e quando tu non hai voglia di farlo, giudicando i tuoi comportamenti e te.

Gioca con i tuoi sentimenti il figo irraggiungibile, quello che sembra che per te abbia un’attrazione particolare e che tu sia riuscita a fargli mettere la testa a posto, ma che esce con altre, ha comportamenti umorali e lunatici, c’è e non c’è.

Gioca con i tuoi sentimenti chi ti parla delle ex o della ex, pretende di avere contatti con lei senza reali buone ragioni (non è la madre dei suoi figli), dice di essere stato scottato da storie precedenti o di non averle dimenticate.

Ti sta manipolando colui che si fa credere indeciso perché turbato o impedito dalla più strane, varie e fantasiose difficoltà interiori ed esteriori.

Anche uno che ti dice che non lo ami davvero se non lo aiuti economicamente o materialmente sta giocando con i tuoi sentimenti.

O chi ti dice che ha bisogno di strani riti preparatori o post-operatori, ha fantasiose e bizzarre abitudini sessuali e non trova niente di male nel mantenere relazioni con altre donne online e offline.

Anche un simpaticone che ti critica per come parli, come cucini, come ti vesti, come sei fisicamente, come sei moralmente è un povero meschino disperato che gioca con i tuoi sentimenti.

Ti abbassa per sentirsi più alto. Ti sminuisce per tenerti in pugno.

Ti viene in mente qualcosa d’altro? Magari, probabile.

Tieni presente che tutto quello che ti fa sentire “meno” è un modo di giocare con i tuoi sentimenti. Non sei tu che sei sbagliata, in questi casi. Sono gli altri.

Come trattare chi gioca con i tuoi sentimenti

Va bene. Allora mettiamo chesei incappata in uno dei tanti esseri che per vivere e sentirsi vivere hanno bisogno di giocare con i sentimenti altrui. In particolare con quelli delle donne, dato che molti uomini sono convinti che le donne esistono come plus alla loro vita, appendici e benefit per gli uomini, funzionali alla vita del maschio, non per vivere la loro.

Perché, dài, chi non lo sa che le donne sono inferiori e devono essere messe al loro posto, in particolare se brillano di luce propria?

Ristabiliamo ordine e giustizia. Se io, uomo, mi sento una melma, ho una scelta in più: sfogare le mie frustrazioni su una donna.

Uso le parole con cura, attenzione, misura? Grazie, lo so. Lo faccio perché è un tema importante che mi sta molto a cuore.

Come trattare questi soggetti? Beh, la mia ricetta infallibile, che spiego ogni volta che si tocca anche solo tangenzialmente questo argomento è che con questi soggetti è meglio non avere a che fare.

Molto meglio mettere tra te e loro un muro alto e spesso, con sopra cocci di vetro di bottiglia e filo spinato elettrificato.

Magari, prima, con fermezza e calma, far notare al bellimbusto, al primo cenno di gioco simpatico a spese tue e dei tuoi sentimenti, che hai capito che sta giocando.

A una frase infelice una può usare un sguardo diretto negli occhi, impietoso e gelido e dire con voce imperturbabile e decisa, a tono basso: “Ma che cosa stai dicendo/facendo?!”. Intanto può pensare tra sé e sé “Che razza di idiota ho incontrato?!” Punto. Fine.

Valgono anche frasi come: “Per chi mi hai preso?!”, senza nessuna aggiunta particolare. “Da dove vieni?!”“Non capisco il tuo modo di ragionare.”“Non condivido”.

O l’immortale: “Questo dillo/fallo a tua sorella”, che non è solidale verso la sorella, ma quando ce vo’ ce vo’

Tutte frasi che non devono avere altri seguiti esplicativi, giustificativi, scusativi. Se no l’esperimento non funziona.

Si rovina il rapporto? Ottimo, questo è l’obiettivo.

Considera che il mondo avrà carenza di aria pura, diamanti e magari petrolio. Ma mai di cretini. Perso un cretino, se proprio ne hai bisogno un altro per giocare al gioco dell’amore disperato e disfunzionale, sicuro lo trovi con uno schiocco di dita.

Puoi perfino averne più contemporaneamente di cretini disposti a rovinarti la vita.

Le persone spesso sono totalmente incapaci di organizzarsi la giornata, ma sono bravissime a rovinare la vita agli altri.

Rilassati. Uno che si occupa di rovinarti la vita ci sarà sempre, se ne hai proprio bisogno.

Il fatto è che la vita è bella e c’è troppo poco tempo per fare le cose per le quali vale la pena vivere – conoscere gente simpatica e intelligente, leggere libri, dare amore a chi lo merita, – che figurati se c’è tempo da dedicare ai disassati e alle loro turbe.

Insomma, quando sei in compagnia di un disassato, dì che devi andare alla toilette a incipriarti il naso. Fai quello che devi fare, lavati le mani, asciugali se no ti si disidrata la pelle, prendi fiato, guardati allo specchio e fatti questa domanda: “No, ma davvero?! Posso e voglio permettere a me stessa tutto ciò?”

Ecco come trattare chi gioca con i tuoi sentimenti.

Lo sai che sto facendo un sondaggio? Vuoi partecipare? Clicca qui.

 

Lascia un Commento!

245 Commenti

  1. Avatar di Livia

    Livia 8 mesi fa (23 Agosto 2020 17:08)

    Cara Ilaria, sono tanti anni che seguo il tuo blog ma oggi sento il bisogno di scriverti mentre sto preparando progetti per il mio futuro lavorativo. Sono stati anni di alti e bassi, cadute e rialzate e per un periodo, mi vergogno a dirlo, usavo il blog per sfogarmi ma mi accorgevo che era sbagliato. Oggi, mi sento con tanta voglia di dedicarmi a me e di non cercare necessariamente un uomo. Dopo un consulto psicologico e ripartendo da me, trovo molto utile e costruttivo essere qui e condividere le mie esperienze con tutti i lettori del blog. Il futuro mi darà tante cose belle, ne sono certa, senza più pensare a critiche e vecchie delusioni. Buona domenica
    Rispondi a Livia Commenta l’articolo

  2. Avatar di Miki

    Miki 6 mesi fa (10 Ottobre 2020 18:53)

    Ti assicuro non riguarda il fatto di farlo cambiare. La questione è la totale indifferenza, per lui vivere significa partita a calcio, recite teatrali, uscite sempre con una marea di amici, tradimenti e, tu vivi e cresci i figli e, a volte, se secondo lui ci sono i pressuposti allora ti considera anche come donna.
    Rispondi a Miki Commenta l’articolo

  3. Avatar di Martina

    Martina 1 anno fa (16 Aprile 2020 17:24)

    Salve. Ho combinato un casino. Ho fatto l amore con un ragazzo e presa dall impulsività per farlo ingelosire ho scritto questi messaggi a cui lui ha risposto freddamente con un semplice auguri. Ora non so piu come comportarmi. [12/4, 18:38] Ehilaaa.. quanto tempo che non ti sento... beh che fai di bello? Come passi il tuo tempo in questi giorni? [12/4, 18:39] Simone ❤: Lavoro [12/4, 18:39] Simone ❤: E menomale [12/4, 18:40] Simone ❤: Domani stiamo chiusi [12/4, 18:51]Io sono super produttiva, faccio un casino di cose e non so proprio cosa significhi noia anche se mi mancano un sacco di persone. Mi manca vedere, parlare ed abbracciare loro soprattutto le persone anziane. Per il resto superseratone con pizza e computer. Ed adesso sto pensando che libro leggere in attesa di finire il mio libricino. Tu che sei un uomo di cultura potresti sempre consigliarmi qualcosa visto che ho voglia di cultura politica [12/4, 19:05] Simone ❤: Eh booo [12/4, 19:55] Coronavirus permettendo io questa estate ho già in programma di andare in Grecia. Ma mi sa che per adesso ci tocca solo sognare. Tu ci sei mai stato? Ormai passo le mie giornate con la testa tra le nuvole a sognarmi a mare, a passeggio. Sarà che mi faccio prendere dal romanticismo con questo fatto che mi sono innamorata. Tu invece con la tua ragazza tutto bene? Come procedono le cose? O l hai già data per scontata? 😂😂😂😂😂😂😂 >> [12/4, 20:24] : Io in amore sono stata veramente fortunata. Ho >> trovato un uomo che senza di me si sente perso, dolce, disponibile, >> ha una spiccata vivacità intellettuale, sognatore. Ha un sacco di >> positività e soprattutto ci sa fare da quel punto di vista. Moltooo >> meglio di te il mio amore. Finalmente un uomo che sa farmi godere >> molto meglio di te. Anche quello é importante..🥰😜🤪 >> Bacioni😘😘😘😘😘😘 >> >> [12/4, 20:25] Simone ❤: Auguri Come posso rimediare?
    Rispondi a Martina Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 1 anno fa (16 Aprile 2020 18:08)

      Secondo me non ha nemmeno letto quello che hai scritto... Ha scritto "Auguri" per chiudere perché non ne poteva più delle montagne di parole che gli hai rovesciato addosso, stava lavorando, pensava ai fatti suoi e probabilmente non si ricorda nemmeno chi sei esattamente e che cosa avete fatto insieme. Stupendo lo scambio culturale tra voi "Eh booo". Ancora una parola da parte tua e stramazzava per terra...
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Silvia

      Silvia 1 anno fa (16 Aprile 2020 19:35)

      Uh, casca a fagiolo! Proprio poco fa ho riletto un passaggio di un tuo articolo, Ilaria, in cui ci incoraggiavi ad esprimerci con chiarezza e a parlare (o scrivere) poco. Martina, mi sa che il signore in questione sia stato un po' sommerso dal tuo flusso di coscienza. Non che, ecco, lui ci abbia mostrato il massimo di sé. Anzi, forse sì, che già dice molto! :D
      Rispondi a Silvia Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 1 anno fa (16 Aprile 2020 20:44)

      No vabbè, non si può leggere 'sta roba. Scusatemi, vado a finire di leggere il libro che ho lasciato in sospeso.
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 1 anno fa (16 Aprile 2020 22:47)

      Sei anche tu una donna di cultura come i nostri due amici? :D :D :D
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 1 anno fa (16 Aprile 2020 23:09)

      Confesso che non l'ho capita. Il mio commento era rivolto a Martina, forse ho sbagliato ad inviare, non so. Il mio messaggio voleva essere ironico, ma credo che non sia stato efficace come avrei voluto. Comunque, preferisco leggere un libro piuttosto che leggere un commento del genere, perché una cultura non ce l'ho ma intendo farmela.
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 1 anno fa (17 Aprile 2020 9:56)

      Anche il mio commento era ironico, dacché i due personaggi parlavano di letture e di cultura e lei si riferiva a lui come uomo di cultura. Cioè tipo, che so Cacciari e Galimberti per dire... E la mia ironia era rivolta a quanto scritto da Martina. Te lo dico con affetto Emilia, davvero, sempre che ti interessi, non vedere sempre le cose come se sempre gli altri ti attaccassero.
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 1 anno fa (17 Aprile 2020 10:00)

      Perdonami Ilaria. Buon giornata e grazie per il consiglio!
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Cristina

      Cristina 1 anno fa (16 Aprile 2020 18:19)

      Ciao Martina. A quanto mi sembra di aver intuito lui è un ragazzo fidanzato, mentre te non ho compreso. Mi pare che lui abbia voluto divertirsi con te e basta, non è interessato a nient'altro. Quindi: primo, lui non ti ha fatto alcuna domanda su come tu stessi, trascorressi le tue giornate, eccetera, vomitargli addosso tutte queste parole mi sembra un po' eccessivo. In secondo luogo vuoi farlo ingelosire, perciò rimarchi/millanti di aver trovato un uomo favoloso... e ti risponde auguri. Risposta tipica di chi non gliene può fregar di meno.
      Rispondi a Cristina Commenta l’articolo

    • Avatar di Vic

      Vic 1 anno fa (16 Aprile 2020 18:54)

      @Martina Come far ingelosire: lo stai facendo nel modo sbagliato. Come apparire pazza: ok, ci siamo.
      Rispondi a Vic Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 1 anno fa (16 Aprile 2020 22:49)

      Francamente non so come si possa fare ingelosire qualcuno che non ha nemmeno in mente la tua esistenza...
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Rexely

      Rexely 1 anno fa (17 Aprile 2020 12:02)

      Martina, come puoi rimediare...??? Rimedia piuttosto la tua dignità, quindi...dimentica lui e occupati di te stessa.
      Rispondi a Rexely Commenta l’articolo

    • Avatar di London

      London 1 anno fa (17 Aprile 2020 12:44)

      Mamma mia @Martina, ma non si possono leggere dei messaggi così, anche se avesse avuto un po' di interesse, gli sarebbe svanito subito. Ma poi che squallido, sei andata a letto con costui, fidanzato, e anche tu non si capisce bene se l'uomo che ti fa godere, tra l'altro meglio di lui (e mi raccomando dirglielo direttamente, eh! così sì che lo fai ingelosire!), l'hai trovato dopo di lui o l'avevi già. Sì, sicuramente non sa nemmeno chi sei, davvero.
      Rispondi a London Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 1 anno fa (17 Aprile 2020 19:05)

      Ma il ragazzo che le dà piacere se l'è inventato apposta per far ingelosire quell'altro che non si ricorda nemmeno della sua esistenza...
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di London

      London 1 anno fa (17 Aprile 2020 20:37)

      No, vabbè, questo è troppo....:)
      Rispondi a London Commenta l’articolo

    • Avatar di Dulca

      Dulca 7 giorni fa (11 Aprile 2021 10:32)

      A me sembra sia tu, Martina, a giocare coi sentimenti degli uomini ...fammi capire: dici che ci stai bene anzi benissimo col tuo uomo ma nel frattempo chatti con uno con cui hai fatto sesso e (gli parli pure dell'intimità col tuo uomo per farlo ingelosire, assurdo) e vorresti sapere cosa scrivergli?? Cioè dei sentimenti di queste due persone non te ne può fregare di meno! ... E poi dite che siamo noi uomini
      Rispondi a Dulca Commenta l’articolo

  4. Avatar di Miki

    Miki 6 mesi fa (9 Ottobre 2020 12:28)

    Sono sposata da molti anni con una persona che si rispecchia perfettamente nell'egoista affettivo narcisista puro. Pensa solo al lavoro ai suoi sport/evasioni. Mette tutto sul piano materiale/soldi ma, è piccolo di sentimenti. Pretende attenzione, comprensione, in cambio se chiedi attenzione ti dice di farti curare oppure peggio ti augura la morte. I suoi parenti sono perfetti, il resto sono solo persone da criticare a volte anche le stesse figlie. È complessato super disordinato e pure accomulatore di tutto. Non affronta mai argomenti seri e tanto meno prende posizione davanti a situazioni anche gravi. Si crede perfetto critica, sbeffeggia, tutti amici, conoscenti. Prende in giro le donne tutte, manco fosse san valentino. Mette tutto all'apparenza, vive da eterno Peter Pan. Non ama uscire in coppia ma solo con tanti amici con cui fare il pavone, senza purtroppo non dimenticare di fare il cascamorto con le donzelle giovani o vecchie che siano. Sinceramente mi chiedo sempre più perché certi bambinoni non capiscano che basta poco per far felice la propria compagna e, non ammettono che hanno problemi seri, visto anche i suoi trascorsi dagli analisti.
    Rispondi a Miki Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 6 mesi fa (9 Ottobre 2020 19:24)

      Beh, se dopo molti anni di matrimonio con un uomo così fantastico ti aspetti ancora che lui ti faccia felice, forse siamo un po' indietro sul programma...
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuele

      Emanuele 6 mesi fa (9 Ottobre 2020 19:57)

      Mi sorge una domanda spontanea: perché si è sposata ? O meglio certi tratti di una persona sono visibili sicuramente nel tempo. Tempo in cui immagino prima di sposarsi sia trascorso frequentandosi, fidanzandosi e poi il matrimonio. Quindi questo suo comportamento non c'era prima ?
      Rispondi a Emanuele Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 6 mesi fa (9 Ottobre 2020 22:13)

      Ma lei (Miki), si è fatta la domanda e si è data la risposta: perché voleva/sperava/era convinta che cambiasse. Qui non ci sono in discussione i comportamenti e la personalità di lui, c'è solo la pretesa che lui la renda felice. E' disfunzionalità allo stato puro. Lui non è sbagliato, semplicemente se fosse completamente diverso sarebbe giusto. Basta che sia diverso.
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Ally

      Ally 6 mesi fa (10 Ottobre 2020 11:22)

      Concordo. Dobbiamo capire che il nostro punto di vista deve cambiare. Inutile focalizzarsi sulle mancanze patologiche o meno di certe persone, dobbiamo prendere atto di come stanno le cose e rivolgerci uno sguardo profondo. Capire perché scegliamo di accompagnarci a certi uomini o donne e con quali speranze (nostre, non loro), proiettando desideri reconditi è la base per fare un salto di qualità nella nostra vita. Mi sono interrogata sulle azioni e modi di fare del mio ex per circa un 6 mesi dopo la separazione ma poi ho accettato le sue caratteristiche e non mi sono più scervellata con la dietrologia. L'accettazione attiva mi ha permesso di capire che ahimè ci sono persone orrende nel mondo ma che io posso sempre scegliere con chi accompagnarmi e vivere all altezza dei valori che ho. Procedo, forza a tutti 💪
      Rispondi a Ally Commenta l’articolo

    • Avatar di Vic

      Vic 6 mesi fa (10 Ottobre 2020 15:27)

      @Miki Non è che non capiscano che basta poco a far felici le proprie compagne, è che a certi delle proprie compagne non gliene frega un emerito caz...
      Rispondi a Vic Commenta l’articolo

    • Avatar di Dulca

      Dulca 7 giorni fa (11 Aprile 2021 10:34)

      L'ha scritto il perché: dice di essere egoista e narcisista come lui
      Rispondi a Dulca Commenta l’articolo

    • Avatar di Miki

      Miki 6 mesi fa (10 Ottobre 2020 18:47)

      ciao, prima non era così evidente il suo carattere, con gli anni tutto si è amplificato. Alle spalle ha una famiglia problematica tutti pieni di caos che pensano solo ed esclusivamente al denaro e, quasi tutti, sono passati dallo psicologo. Con la nascita delle figlie la situazione è andata peggiorando tra impegni di calcio, prove e recite teatrali, ricerca continua di nuovi posti di lavoro -perché non ho mai capito perché dopo qualche anno viene scaricato sempre con colpa-. Lui ha creato la sua vita senza lasciare spazio per la coppia e, questo ha creato in me la rottura interiore. Sinceramente ci sono stati episodi pesanti che mi hanno fatto pensare alla separazione. Cosa che ho accantonato per il bene di mia mamma la quale ha un grave problema cardiaco. Ora vivo da coniquilina la cosa un po mi pesa, però ho due figlie stupende e degli amici super che mi alzano il morale.
      Rispondi a Miki Commenta l’articolo

    • Avatar di Silvia

      Silvia 6 mesi fa (10 Ottobre 2020 12:39)

      Ciao Miki, il fatto è che tuo marito è proprio tutto ciò che hai descritto, e stento molto a credere che anche solo una piccola parte della tua vita con lui ti faccia stare bene. Lo dici tu stessa che basterebbe davvero poco per renderti felice. Sì, molto poco. Solamente che lui non pensa al vostro rapporto, a come nutrirlo e farlo crescere. Tanto è centrato su di sé. Lo descrivi tu stessa come un eterno Peter Pan. A me tutto ciò ricorda una terra arida, brulla. Un piccolo grande deserto emotivo. Il risvolto della medaglia è pensare tu stessa alla serenità che senti di meritare, e a come ti è possibile coltivarla ogni giorno, con pazienza e cura. A partire dal circondarti di persone che davvero ti voglio bene, ti stimano, stanno e vogliono fare il tuo bene.
      Rispondi a Silvia Commenta l’articolo

    • Avatar di Miki

      Miki 6 mesi fa (10 Ottobre 2020 19:02)

      Hai perfettamente ragione, faccio di tutto per trovare la mia serenità, ho delle persone super amiche che conoscono e vivono attivamente la mia situazione che mi sono vicine e, le sue offese mi scivolano....per ora non posso separarmi per gravi problemi di salute dei mie genitori. Però se un giorno dovesse tornare e dire "me ne vado" lo aiuterei volentieri a buttare fuori di casa tutte le sue schifezze, parrucche e tinte comprese -perché l'eterno ragazzo non accetta di invecchiare-
      Rispondi a Miki Commenta l’articolo

    • Avatar di Vic

      Vic 6 mesi fa (10 Ottobre 2020 22:26)

      Non ci sperare che se ne vada, Miki. Quello non molla l'ovile, non è mica scemo. Continuerà però a tradirti e a metterti in coda alle sue priorità, anzi, a non considerarti proprio. Ti chiedi come mai venga sempre licenziato. E' chiaro: perché è un narcisista patologico, e quelli come lui sul lavoro sono insopportabili, pensano di essere i più bravi e insostituibili, sparlano di chiunque, mentono spudoratamente e mandano in galera gli innocenti. Sono capaci di tutto, per questo una volta tanati vengono silurati, perché non li sopporta nessuno. Se ricoprono incarichi di prestigio sono circondati da leccapiedi, ma se sono dei sottoposti dopo un po' li fanno fuori. Non c'è mai stata una coppia per lui, per questi soggetti esiste solo una persona: loro stessi. Tu sei quella che cresce le figlie, paga le bollette e porta avanti la casa. Ma tu o un'altra non c'è differenza. Lascia stare il fatto che i tuoi non stanno bene, non crearti comodi alibi. Ogni giorno, ogni mese, ogni anno in più che passi con questo disturbato è tempo buttato, che nessuno ti ridarà più. Cura la tua bassa autostima, che è quella che ti inchioda.
      Rispondi a Vic Commenta l’articolo

  5. Avatar di Dani

    Dani 2 mesi fa (27 Febbraio 2021 15:15)

    Articolo sessista "gli uomini sono più propensi a giocare con i sentimenti" ma quando mai!
    Rispondi a Dani Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 2 mesi fa (27 Febbraio 2021 18:38)

      Ha ragione, signora. Gli uomini sono più propensi a giocare a calcio e a bocce.
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Dulca

      Dulca 7 giorni fa (11 Aprile 2021 10:46)

      Per la mia esperienza posso solo confermarlo: sarò sfigato ma le pochissime donne 3 che sono riuscito a frequentare hanno preso ha calci i miei sentimenti del tipo: ti amo, dopo una sett ah no amo ancora il mio ex, però forse no intanto esco con lui per vedere se recupero il rapporto, oppure usciamo per mesi, le ho detto più volte che sono attratto e lei, dopo mese,ma io ti vedo come amico...dirlo prima no? La verità è che avere qualcuno a cui scrivere, telefonare, passare le giornate fuori fa comodo a tutte......
      Rispondi a Dulca Commenta l’articolo

  6. Avatar di Dulca

    Dulca 7 giorni fa (11 Aprile 2021 10:59)

    Come già scritto non credo sia un problema di genere, come ci sono uomini incapaci di considerare i sentimenti altrui ci sono anche donne, come ci sono uomini che pensano solo al sesso(il loro e basta ovvio) ci sono anche donne, per quanto mi riguarda non ho mai avuto una storia seria ma neanche una banale proprio per questo, i miei sentimenti arrivano per ultimi, anzi spesso nemmeno vengono considerati, il mio cuore sfracellato contro un muro tutte le volte (solo 3 ma che dolore!! Distrutto ogni volta) La mia autostima già bassa, è stata quasi annullata tanto che ora ho una paura fottutissima di provarci ancora, andando avanti così di me non resterà più nulla, mi state annientando. Forse il problema è proprio questo: dovrei essere più stronzo, più menfreghista, più materiale, come voi vi immaginate siano gli uomini!!!!
    Rispondi a Dulca Commenta l’articolo

    • Avatar di Vic

      Vic 6 giorni fa (11 Aprile 2021 19:54)

      Eh Dulca caro, "mi state annientando" non si può sentire. Anche la maggior parte di noi è incappata in uomini sbagliati e ha sofferto tantissimo, ma non per questo pensiamo che tutti gli uomini siano stronzi e manipolatori. Non saremmo su questo blog se lo pensassimo. Togliti la casacca da vittima e inizia a renderti conto che il problema è tuo se attiri solo donne cattive e stronze e gli regali il tuo cuore ingenuamente. Hai un'autostima rasoterra, tendi a zerbinarti e a non ascoltare i tuoi bisogni. Pensi che fare il crocerossino faccia sì che gli altri vedano il tuo valore e ti apprezzino, ma non funziona così. Tutti noi, te compreso, siamo attratti dalle persone sicure di sé, con una buona autostima, con personalità. Ma se siamo bisognosi d'amore attiriamo solo vampiri, squali che ci mangiano a colazione e poi risputano le nostre ossa. Scommetto che anche nelle amicizie ti sarà capitato di essere usato e abbandonato. Ebbene, sappi che non sei il solo, tantissime persone hanno difficoltà a far emergere la propria personalità, a vivere per sé stessi e non per compiacere gli altri. Devi fare un lavoro su di te di evoluzione, di crescita personale, come stiamo facendo in molti qui. Non ergerti a vittima e non puntare il dito contro il genere femminile. Perché fare la povera vittima e considerare le donne tutte cattive non ti aiuterà e non ti renderà felice. Il tuo obiettivo deve essere raggiungere un equilibrio interiore, smettere di essere così ingenuo e berti le parole ma guardare ai fatti, a quello che le persone dimostrano con le azioni. Tutti mandano segnali, che generalmente ignoriamo per il terrore di essere abbandonati dalla persona che amiamo. Tu avrai ignorato volutamente moltissimi segnali, avrai sopportato e sopportato sperando che quelle donne cambiassero e ti amassero come meritavi. Ma, ripeto, non funziona così. Dobbiamo innanzitutto amare noi stessi e non dare tutto il potere all'altro, non mettere la nostra felicità tutta nelle mani di un altro. Dobbiamo evolvere e selezionare, riconoscere i segnali di allarme quando li vediamo e proteggerci. Finché continuerai a considerarti una vittima delle donne nulla cambierà per te.
      Rispondi a Vic Commenta l’articolo

  7. Avatar di marilina

    marilina 5 giorni fa (12 Aprile 2021 16:49)

    buongiorno rispondo a Miki , che è sposata da tanti anni e suo marito è un gran narcisista, cosa aspetti a dire basta!! un uomo che si comporta così merita di essere lasciato, tira fuori la tua autostima, non farti calpestare la tua dignità non lo meriti cambia!! se speri he lui possa cambiare non lo farà
    Rispondi a marilina Commenta l’articolo