Conquistare un uomo: i micidiali errori di comunicazione che commetti senza accorgertene (e che lo fanno scappare a gambe levate)

Capire un uomoSai davvero come si fa a capire un uomo?

Qualche settimana fa ho scritto un articolo dedicato alle strategie di seduzione e ai sentimenti veri.

Si tratta di un post pieno di informazioni, anche molto pratiche, che riguardano le modalità davvero efficaci per conquistare un uomo.

L’articolo contiene molte idee importanti riguardo l’attrazione, molte idee che sono alla base di questo blog, dei miei percorsi e del lavoro che faccio individualmente con le persone.

E spiega, molto in dettaglio, a livello prettamente pratico, il perché rimane fondamentale la regola per cui se un uomo ti piace davvero e vuoi conquistarlo e fare in modo che rimanga legato a te non devi mai cercarlo per prima, non devi inseguirlo, non devi corteggiarlo.

L’articolo ha fatto sì che, nell’area commenti si aprisse un interessante dibattito tra le lettrici e i lettori, che per me è stato, come di consueto, molto stimolante e molto arricchente.

Anzi, colgo l’occasione per ringraziare  chi commenta ed è così generoso/a e disponibile da offrire a tutti gli altri la propria testimonianza: credo che questo sia molto utile sia per chi legge i commenti e sia anche per chi li scrive.

Mettere per iscritto quel che si prova ha sempre un effetto di chiarificazione ed è efficacissimo per raggiungere una maggiore consapevolezza di sé, che poi è alla base del fascino e del carisma personale.

La consapevolezza di sé accresce il fascino e il carisma personale. Lo confermano anche le tante mie lettrici che hanno fatto il percorso Come fare innamorare un uomo e tenerselo (clicca sul titolo per vedere subito i video gratuiti e iscriverti gratis e senza impegno).

Ok, andiamo avanti.

Nell’articolo che ho citato e nei commenti emergeva un tema importante: dato che è bene non “inseguire” un uomo per non fargli perdere il desiderio e il senso della conquista, per non “assillarlo” (gli uomini detestano essere assillati) e per non mostrare di essere bisognosa, che cosa è più utile fare?

Soprattutto come è possibile trovare il giusto equilibrio tra l’incoraggiarlo e il “perseguitarlo” (e quindi il mostrarsi “bisognosa”?).

E’ un tema importante, che richiede attenzione, anche perché una volta che hai trovato il “nocciolo” della questione, cioè una volta che hai capito di che cosa si tratta davvero, questo ti è utile sia nel primo approccio, sia durante la fase del reciproco corteggiamento, sia durante la relazione vera e propria.

Oggi voglio che ci concentriamo sugli errori micidiali che molte donne commettono senza rendersene conto e assumendo quell’atteggiamento che, come spiegavo in quell’articolo di qualche settimana fa, è di presunta amicizia.

Cioè: ci sono donne che quando sono interessate a un uomo, per non “compromettersi” si comportano come se gli fossero amiche.

E questo le frega. E le frega alla grande. (Posso dire “frega” sul mio blog? Sì, oggi posso!).

***

A proposito di relazioni che iniziano, di interesse tra un uomo e una donna e di come si dimostra, ho preparato un test che ti aiuta a capire perché un uomo sparisce e non ti cerca, per farlo ti basta cliccare sul bottone qui sotto:

Scopri perché non ti cerca: fai il test

 

***

Torniamo a noi.

Allora, vuoi sapere in che modo ti freghi con le tue mani nel momento in cui fai finta di essere amica di un uomo che ti piace e invece vuoi conquistarlo?

Ecco alcuni atteggiamenti di “finta amicizia” che sono tentativi di conquistare un uomo (e che a lui risultano terribilmente fastidiosi dato che rivelano un alto tasso di bisognosità).

1. Telefonargli per prima o telefonargli solo per avere un contatto con lui, dato che non sopporti il suo silenzio o la sua distanza.

Tutto ciò nelle sue varie declinazioni:

  • telefonargli con la scusa che hai sentito o letto qualcosa di interessante su un tema di cui avete parlato quando vi siete visti (e al quale ti sembrava appassionato); o perché sai che c’è un bel concerto e vuoi avvertirlo o perché qualcuno ti ha parlato di un super-mega-evento-spettacolare al quale vorresti invitarlo (o tutte cose simili, tipo l’inaugurazione di una mostra, il compleanno dell’amica comune, l’addio al celibato di un tuo carissimo amico che è suo amico su Facebook).
  • Telefonargli per chiedergli perché non ti ha ancora telefonato (ommioddio!!!)
  • Telefonargli per dirgli che sei seccata (spiritosamente, ovvio!) che non si sia più fatto sentire (ommioddio 4 volte!!!)
  • Telefonargli per fornirgli precisazioni e informazioni che lui non ha mai richiesto (e di cui non gli può interessare di meno) o dandogli indicazioni e suggerimenti (questo, con un uomo, è un vero suicidio) tipo: se ti ha parlato di un suo problema al ginocchio offrirgli il nome del tuo amico ortopedico; o spiegargli esattamente dove abiti e quali sono le tue ore libere o cose del genere. Non attaccarti alle scuse, non attaccarti a qualsiasi scusa. Per favore!

2. Contattarlo in altri modi “simpaticamente amichevoli”

Cioè per esempio:

  • scrivergli una mail
  • Mandargli degli sms
  • Contattarlo e interagire con lui su Facebook
  • Scrivergli
  • Mandargli cartoline, bigliettini, etc.
  • Capitare “per caso” a casa sua
  • Capitare “per caso” nella palestra dove si allena (o al calcetto, al campo di golf, al club, al bar dove si vede con gli amici).
  • Telefonare a quel suo simpatico e caro amico che magari è anche un tuo amico
  • E tante altre cose che significano che tu vuoi fare il primo passo verso un contatto con lui o vuoi mantenerlo. Ti prego, non lavorare di fantasia per trovare cavilli ed eccezioni: non vanno bene comunque voglia girare la questione.

3. Fare progetti e costruire castelli in aria accelerando le cose.

Cioè:

Che cosa mantiene alto il desiderio di un uomo per te e solo per te?
Scoprilo con i 5 video gratuiti dell'anteprima "Come fare innamorare un uomo e tenerselo". Iscriviti qui senza rischi e senza impegno e ricevi il materiale nella tua casella mail.
  • dare consigli (lo ribadisco: gli uomini detestano i consigli non richiesti, soprattutto se arrivano da una donna); fare piani nei quali poi lo coinvolgi con inviti di vario genere; offrirgli un passaggio; offrirgli di uscire insieme e di passarlo a prendere; offrirgli di ospitarlo a dormire a casa tua, o sul tuo divano o, addirittura e peggio, nel tuo letto. Gli uomini odiano essere forzati a fare le cose. A te piace essere forzata a fare quello che non vuoi?
  •  Offrirgli di cucinare la cena, iniziare un approccio sessuale, iniziare un approccio affettuoso (che non sia un semplice sorriso, sincero e davvero interessato), e, poi, – terribilissimo – incominciare conversazioni sul tema “che cos’è e dove sta andando la nostra relazione” (?!), anche soprattutto per il fatto che di relazione non si può ancora parlare.
  • Creare un’ “occasione speciale” per voi due; mandargli piccoli “doni” (tipo foto, immagini, frasi ispiratrici), fare riflessioni a voce alta su cose che potreste fare insieme o parlargli in genere di cose che protreste fare insieme…

Insomma, tutto quel genere di atteggiamenti, parole, azioni e sottintesi che danno la netta impressione che tu pensi di essere il direttore generale della vostra relazione e della sua vita.

4. Chiedergli come “si sente”.

Allora: credo che le battute su quanto le donne e gli uomini sono diversi per quel che riguarda la capacità di percepire la propria “sensibilità”, l’“attenzione ai sentimenti” e la “consapevolezza delle emozioni” si sprecano.

Gli uomini – per una serie di ragioni tutte importanti – sono meno propensi e meno abituati a comprendere e a parlare di certi argomenti.

Lo sperimento io stessa tutti i giorni con il miei clienti di coaching individuale: il lavoro che faccio con le donne e quello che faccio con gli uomini, riguardo la percezione e la gestione delle emozioni, ha, in genere, modalità completamente diverse.

Quindi, sappi che qui ti trovi in un ambito molto “sensibile” (scusa il gioco di parole J) e molto delicato.

Nel “chiedergli come “si sente”” è incluso anche e soprattutto il chiedergli come si sente riguardo te e la relazione (giusto per ribadire il concetto).

Ora considera che – come dicevo sopra – tutti quelli che ho elencato possono essere atteggiamenti che assumi anche senza accorgertene.

E questo perché a te sembrano atteggiamenti spontanei e naturali: anzi, probabilmente ti può sembrare di non comportarti in modo naturale se non ti comporti così.

Forse addirittura ti dà la sensazione di non essere gentile.

Di non essere “carina, amichevole e simpatica”.

Puoi perfino pensare che non puoi mostrarti seduttiva e attraente, tanto da rischiare di deluderlo e di perderlo se non ti comporti come ho descritto sopra.

E invece è qui che sbagli: proprio comportandoti in questo modo lo allontani da te.

Questo è, anche se ti pare duro e crudo

Scrivi i tuoi commenti e le tue opinioni, indipendentemente dal fatto che ti abbia dato gli elementi per una piccola rivelazione personale o ti abbia fatto arrabbiare (tanto o poco che sia), o tutte e due le cose insieme.

Mi interessa davvero sapere che cosa ne pensi.

Se per caso

E, per favore, quando hai finito di leggere, ricordati di condividere questo articolo sui social (Facebook, Twitter, etc.) attraverso i pulsanti che trovi qui sotto.

Grazie!

Cordialmente

Ilaria

P.S. E’ disponibile il percorso Come fare innamorare un uomo e tenerselo (clicca sul titolo per vedere subito i video gratuiti e iscriverti gratis e senza impegno). E’ un percorso semplice e pratico, e molto ricco di informazioni da applicare nel concreto, nella tua vita di tutti i giorni.

Ha avuto molto successo presso coloro che lo hanno intrapreso: i risultati ottenuti in termini di relazioni soddisfacenti sono stati straordinari, anche per la più sfiduciata delle donne che l’ha intrapreso.

Tutte hanno ottenuto ottimi risultati dalla sua applicazione in ambito sentimentale. Come gli altri miei percorsi, ovviamente, non è per tutti: non è un percorso per perditempo o per coloro che rimandano sempre a “domani” l’occuparsi della propria felicità.

O che, peggio, giurano e stragiurano che vogliono smettere di soffrire ma non fanno proprio nulla per migliorare e rimangono dove sono.

Di sicuro è un percorso molto utile per chi vuole liberarsi da atteggiamenti di bisognosità e vuole smettere di commettere errori fatali nelle relazioni, di quelli appunto che fanno scappare gli uomini.

A tutte le donne di valore che vogliono una storia bella e soddisfacente di sicuro lo consiglio.

Guarda le anteprime video gratuitamente e inizia il percorso Come fare innamorare un uomo e tenerselo (clicca sul titolo per vedere subito i video gratuiti e iscriverti gratis e senza impegno).

Lascia un Commento!

871 Commenti

  1. Avatar di Ilaria

    Ilaria 2 mesi fa (11 Giugno 2019 11:00)

    Ciao Ilaria, i tuoi articoli sono sempre ispiranti, ma a volte metterli in pratica è davvero dura... come si fa a smettere di pensare ad un cretino? “Cretino” perché fa lo scemo con tutte ed è pure fidanzato (non con me). Razionalmente so che non è la persona giusta, che mi farebbe stare solo male ecc ecc, ma pur sforzandomi di non pensarci, un po’ il pensiero torna sempre lì, è come se fosse un’ossessione. Quando so che devo rivederlo mi emoziono come un’adolescente... tra di noi non è successo nulla, ma lui è bello da togliere il fiato (e lo sa fun troppo bene) e ci sa fare. Voglio uscirne senza farmi coinvolgere ancora di più ma è davvero difficile. Consigli? Grazie, ti seguo sempre!
    -11
    Rispondi a Ilaria Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 2 mesi fa (11 Giugno 2019 13:51)

      Cara Omonima, te lo dico in modo davvero rilassato, in modo da trasmetterti rilassatezza. Sono cose che capitano spesso a molti: eccitarsi per qualcuno che "misteriosamente" (in realtà delle spiegazioni nella biologia e nella psicologia ci sono) ha colpito i nostri sensi e la nostra immaginazione, avere un pensiero continuo su questa persona, accorgersi che emozioni e razionalità divergono. Che fare? E' un cretino, lo hai spiegato chiaramente in due parole. Non te ne puoi fare niente (anche perché ti farebbe impazzire). Accetta quello che accade dentro di te senza opporti e vedrai che passa. Più accetti, più in fretta passa.
      -1
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Francesca

      Francesca 2 mesi fa (11 Giugno 2019 16:13)

      Concordo!
      1
      Rispondi a Francesca Commenta l’articolo

  2. Avatar di Annina

    Annina 2 mesi fa (12 Giugno 2019 17:34)

    Sono capitata qui per caso, sono separata ho una bambina di 7 anni e dopo avere elaborato tutta la mia storia personale dopo 3 anni mi sento pronta per una nuova relazione. recentemente ha chiesto il mio numero un papà separato del mio paese che a me piace molto. si è separato da poco. mi ha contattata e devo dire che da subito ho capito che è uno di poche parole, lo vedo anche dagli accessi a whatsapp.... tipo due al giorno.... ieri sera siamo usciti. a mio parere (ma sembrava anche da parte sua) è stata una bella serata, siamo stati insieme girando due locali dalle 7 a mezzanotte (poi dovevo andare o non sarei riuscita a tornare a casa) e parlando tantissimo, ridendo e parlando anche delle nostre esperienze. Oggi silenzio. il nulla. soliti due accessi.... niente.... nonostante ieri mi avesse anche chiesto cosa avrei fatto stasera (ma lui ha i figli, quindi solo per informazione, non sarebbe potuto cmq succedere di vedersi). ora, io non ho intenzione di scrivergli perche essendo uno cosi poco social non vorrei assillarlo, dall'altra parte mi sembra che probabimente nonostante la bella serata, non sia interessato..... e sono molto combattuta... consigli?
    4
    Rispondi a Annina Commenta l’articolo

  3. Avatar di Annina

    Annina 2 mesi fa (14 Giugno 2019 9:25)

    A me piace parecchio
    8
    Rispondi a Annina Commenta l’articolo

  4. Avatar di Annina

    Annina 2 mesi fa (14 Giugno 2019 11:48)

    Prendo le goccine!
    7
    Rispondi a Annina Commenta l’articolo

  5. Avatar di Annina

    Annina 2 mesi fa (14 Giugno 2019 12:04)

    Ahahahah dai era una battuta..... quindi lascio perdere del tutto ? "la verità è che non gli piaci abbastanza" ? dove si trovano in questo mondo uomini single?
    7
    Rispondi a Annina Commenta l’articolo

  6. Avatar di Anna*

    Anna* 2 mesi fa (2 Luglio 2019 23:44)

    Ciao! Bell’articolo. Ma io non sono sicura che sia possibile generalizzare così tanto. Come per noi donne, siamo tutte diverse e abbiamo caratteri diversi, a una piace un uomo appiccicoso e a un’altra piace il contrario... vale anche per gli uomini. Certo mettere in atto alcune delle ‘strategie’ a cui fai riferimento può essere deleterio :’) ma a volte gli uomini hanno bisogno di segnali più chiari e aspettano che tu li cerchi per sentirsi “accettati”, cioè più sicuri di poter fare un passo verso di te. Affidatevi di più al vostro istinto e fate quello che sentite. Almeno due mie care amiche hanno “riconosciuto” la loro metà e hanno fatto il primo passo perché si sono sentite di farlo, semplicemente, si sono sentite a loro agio nel farlo al 100% e ora sono felici e contenti da anni e con figli. E se lui scappa... semplicemente non è la persona per voi, quella giusta resta e riesce a vedere oltre qualsiasi ‘errore’. Se proprio avete il dubbio di mettere in atto comportamenti morbosi o quasi che allontanerebbero l’uomo più innamorato (che comunque in quanto tale cercherebbe almeno di aiutarvi a superarli), perché non pensare di iniziare un percorso individuale di conoscenza di voi stesse, di crescita e di guarigione delle vostre ferite, PER VOI STESSE? Buona vita a tutte 🦋
    11
    Rispondi a Anna* Commenta l’articolo

  7. Avatar di Chiara

    Chiara 2 mesi fa (8 Luglio 2019 16:54)

    Ciao, io vievevov normalmente lavoro palestra ..in tranquillità mi si avvicina in sauna un ragazzo simpatico, spontaneo, in gamba buono, dopo 2 incontri in sauna mi convince a lasciargli il mio numero; ci vediamo, partono 3 mesi di risate complicità affetto, ci sentiamo tutti i giorni via messaggio, il buongiorno tutte le mattine , sempre in contatto mentre cucino mentre faccio le mie attività in casa, mentra sono al lavoro; m presenta i suoi figli ( 3 bambini bellissimi ) , tiene molto che io li conosca, come i suoi genitori , come il suo migliore amico, mi lascia la chiave di casa sua, ci vediamo tutti i giorni o quasi, weekend guai a stare divisi; un giorno dopo una brutta sentenza da un avvocato corre a casa mia per raccontarmi, andiamo a fare un passeggiata; ridiamo scherziamo, ad un certo punto gli faccio una domanda su noi e lui mi dice basta, sono confuso, siamo incompatibili caratterialmente; e chiude, ci rivediamo dopo una settimana e mi dice di capirlo perhè non ci siamo solo noi e mi dice :"ancora ancora se non ci fosse la mia ex che rompe" la sua ex rompe per gli alimenti, soldi, ogni 2x3 ; ogni tanto mi manda qualche messaggio per chiedermi come va; mi manda catene ecc; ci siamo rivisti in palestra e mi ha raccontato dell'evoleversi della sua situazione in famiglia,; da un mese e 1 settimana non passiamo più un weekwnd insieme
    4
    Rispondi a Chiara Commenta l’articolo

    • Avatar di FrancescaF

      FrancescaF 2 mesi fa (8 Luglio 2019 17:22)

      “partono 3 mesi di risate complicità affetto, ci sentiamo tutti i giorni via messaggio, il buongiorno tutte le mattine , sempre in contatto mentre cucino mentre faccio le mie attività in casa, mentra sono al lavoro; m presenta i suoi figli ( 3 bambini bellissimi ) , tiene molto che io li conosca, come i suoi genitori , come il suo migliore amico, mi lascia la chiave di casa sua, ci vediamo tutti i giorni o quasi, weekend guai a stare divisi” A rischio di sembrare cinica, sai che nel leggere questo passaggio ho avuto un senso di sopraffazione? Capisco l’entusiasmo, ma se mangi montagne di pastasciutta a pranzo e a cena per un mese poi scoppi. Non so, ma se la cosa fosse stata presa con più misura avresti gestito meglio la situazione, naturalmente in un’ottica di auto-protezione, perché il tipo non mi pare granché equilibrato...riprenditi i tuoi spazi e cerca di vedere meglio la cosa stando a una certa distanza.
      -11
      Rispondi a FrancescaF Commenta l’articolo

    • Avatar di Chiara

      Chiara 2 mesi fa (8 Luglio 2019 17:58)

      Cara Francesca, sto facendo di farlo, è stata la cosa che gli dicevo cioè di stare tranquillo con i bambini, con la famiglia, di vederci noi, in palestra x fare due chiacchiere e anche fuori, ma lui no no no ha voluto passare la Pasqua con me, veniva a messa con me; adesso invece è lui che fa il passo indietro
      1
      Rispondi a Chiara Commenta l’articolo

    • Avatar di Gea

      Gea 2 mesi fa (8 Luglio 2019 17:42)

      Chiara, il separato tripadre oltre ad usarti come stampella affettiva ti manda delle "catene"? Quelle robe da inoltrare ad altri? Ma lasciale a lui queste catene e anche le altre: figli, genitori, ex non ancora del tutto ex, alimenti e rompimenti assortiti... e torna a vivere normalmente. Un abbraccio!
      -10
      Rispondi a Gea Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 2 mesi fa (8 Luglio 2019 18:03)

      Oddioooo quelli che hanno i "figli bellissimi" e la ex che "rompe" (ovvero probabilmente rivendica i diritti che ha)!!! Tutti tutti tutti tutti tutti la stessa solfa! A partire dal mio ex, per continuare con quelli che ho frequentato. Tutti. Tutti. Hanno un solo e unico problema: la ex che rompe. Altrimenti sarebbero perfetti. Ti pare verosimile? Io consiglio sempre di fare una ricognizione di donne separate fra le vostre conoscenze e sentire le loro versioni dei fatti. Visto che lavori in una palestra avrai modo di conoscerne ... Siccome il 100% delle donne separate corrisponde ad un uomo separato in circolazione "con la ex che rompe", facciamo funzionare il cervello.
      -18
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 2 mesi fa (8 Luglio 2019 18:24)

      Il tema è che questo ha fatto love bombing. Questa è la questione. Poi su tutto il resto hai ragione AnnaV. Ma poi con rispetto per le mamme con bambini (;)), prendersi uno disturbato e con 3 figli?! Va bene che sono bellissimi, però, dài, le donne si bevono la qualunque...
      -24
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 2 mesi fa (8 Luglio 2019 18:34)

      Ah certo! Il love bombing è il primo segnale. Ma anche iniziare a mettere in mezzo le ex, sempre pazze e stalker, è un segnale importante. Non è solo un cliché da furbetti spiantati, ma un classico dei soggetti pericolosi, con o senza figli.
      -12
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

    • Avatar di FrancescaF

      FrancescaF 2 mesi fa (8 Luglio 2019 18:43)

      Ah ecco, c’è pure il termine tecnico: “love bombing”. Da manuale, quindi. Buono a sapersi.
      0
      Rispondi a FrancescaF Commenta l’articolo

    • Avatar di Gea

      Gea 2 mesi fa (8 Luglio 2019 20:46)

      Il "love bombing" non e' solo amoroso: si usa anche nelle sette per attirare nella rete individui fragili ed influenzabili... e lo usano anche i pedofili per manipolare le loro piccole vittime. 😟
      0
      Rispondi a Gea Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 2 mesi fa (8 Luglio 2019 20:30)

      Bisogna mettersi l'elmetto e l'armatura per uscirne vive! Quando sganciano le bombe è la fine :D
      0
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Chiara

      Chiara 2 mesi fa (8 Luglio 2019 18:45)

      ciao Anna no non lavoro in una palestra...si vorrei sentire qualche altra campana ....
      0
      Rispondi a Chiara Commenta l’articolo

    • Avatar di Daniela

      Daniela 2 mesi fa (8 Luglio 2019 22:00)

      Cara Chiara perché perdere altro tempo a sentire qualche altra campana? Così rinvii il momento di rendere la tua vita appagante per un uomo fuffa (sguaito e non equilibrato). Riempi la tua vita di sostanza, poniti obiettivi sfidanti, corri con la tua testa e scarta scarta scarta.
      -10
      Rispondi a Daniela Commenta l’articolo

    • Avatar di London

      London 2 mesi fa (9 Luglio 2019 8:47)

      @Chiara, ti rendi conto della fortuna che hai avuto? No, non ad incontrarlo, per il fatto che si è allontanato lui! Ti ha fatto un gran bel favore!
      0
      Rispondi a London Commenta l’articolo

    • Avatar di Chiara

      Chiara 2 mesi fa (9 Luglio 2019 14:31)

      la sfortuna che gli voglio un gran bene
      3
      Rispondi a Chiara Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 2 mesi fa (9 Luglio 2019 16:36)

      Cerca di vederlo per quel che è (direi un idiota a essere buone), che ti passa. Vuoi bene alla persona che hai visto all'inizio, non credo che tu voglia bene alla persona che si è comportata male dopo. Purtroppo questi soggetti fanno conto sul nostro attaccamento al sogno iniziale, e sul nostro volerlo riportare in vita.
      1
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

    • Avatar di FrancescaF

      FrancescaF 2 mesi fa (9 Luglio 2019 19:38)

      Chiara, è buona cosa metterti in testa e nel cuore che ti passerà. Non oggi, non domani. Ci vorrà del tempo, ma passerà. Non fare attrito, trattati come tratteresti un’amica ferita e vedrai che passerà in meno tempo di quanto credi. Devi volere bene a te, innanzitutto. Cioè volere il tuo bene, il tuo benessere, la tua serenità, la tua vita.
      0
      Rispondi a FrancescaF Commenta l’articolo

    • Avatar di Chiara

      Chiara 1 mese fa (10 Luglio 2019 12:26)

      e' quello che sto facendo; dopo il primo mese va bene; decisamente bene; anche se spero ancora un ritorno
      0
      Rispondi a Chiara Commenta l’articolo

  8. Avatar di Pila

    Pila 3 mesi fa (7 Giugno 2019 12:23)

    Ciao, Mi sto trovando in crisi con il mio ragazzo o meglio la crisi sembra esserci da parte mia, ora ti spiego il motivo. Partiamo dal presupposto che io e il mio ragazzo stiamo insieme quasi da due anni e la nostra relazione è sempre stata alti e bassi ma mentre nel primo periodo stavamo spesso insieme e facevamo tantissime cose ora mi sento molto messa in disparte, vuoi che ha molto da studiare (anche di sera, tant’è che esce solo il sabato e raramente il venerdì) quindi per il poco tempo che ha o trascura gli amici o trascura me, fatto sta che ultimamente sta trascurando me e a me non è che stia andando troppo bene... lui dice che in realtà sono io ad essere troppo attaccata e quindi mentre io sto soffrendo per questo periodo di distacco a lui va bene perché ha tante cose da fare... il mio ragazzo è sempre stato un tipo piuttosto solitario ma in passato è anche capitato che passassero mesi in cui usciva solo con me trascurando tutto il resto, ora mi trovo io dall’altra parte. Comunque ci sentiamo tutti i giorni con messaggi e telefonate, lui è in qualche modo presente ma non ci vediamo più come prima, per dire ultimamente ci vediamo giusto in palestra e a cena fuori non ci andiamo da quasi due/tre settimane cosa che prima facevamo almeno una volta a settimana. Cioè da parte sua non vedo tutta questa voglia di vedermi o fare cose come prima, ora quasi tutti i sabati sta con gli amici (e in parte non mi sento neanche di metterlo alla gogna proprio perché durante la settima è sempre sopra e libri, però io quando vengo?) Lui mi chiede di dargli i suoi spazi e che io devo avere i miei, allora mi chiedo, ha ragione lui devo lasciarlo stare perché magari è un periodo e invece di prendermela anche io mi dedico alle mie cose oppure devo preoccuparmi? Non vorrei fare la ragazza rompi palle ma neanche stare ad aspettare lui quando è comodo.
    7
    Rispondi a Pila Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 3 mesi fa (7 Giugno 2019 12:36)

      Tu devi dedicarti a te stessa a prescindere non in reazione al fatto che lui si dedichi a se stesso. E, se proprio devo dirlo, non mi sembra che costui abbia questo gran coinvolgimento. Ma che cosa impedisce di lasciare dei tipi così? Sei giovane e hai già tutti i comportamenti remissivi di una donna che si sente perdente rispetto a un uomo. Ma perché mai?
      -19
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Pila

      Pila 3 mesi fa (7 Giugno 2019 12:42)

      Quindi dici che mi sto accontentando? In realtà mi sento un po’ responsabile di tutto ciò anche perché sono una ragazza un po’ insicura e sono stata un po’ troppo attaccata a lui è per questo che non mi sento di condannarlo. Forse questo periodo mi aiuterà a staccarmi un po’ da lui è vivermi meglio il tutto!
      9
      Rispondi a Pila Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 3 mesi fa (7 Giugno 2019 13:45)

      Eh, certo. E' colpa tua! Così funziona!
      -15
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Pila

      Pila 3 mesi fa (7 Giugno 2019 13:47)

      Cosa mi consigli di fare?
      -3
      Rispondi a Pila Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 3 mesi fa (7 Giugno 2019 13:52)

      Vivi la tua vita. Sei giovane: permetti alla tua giovinezza di darti la spinta per sbocciare e diventare la donna che vuoi essere, coltiva i tuoi interessi, cresci emotivamente, sganciandoti da convinzioni vecchie e perdenti sugli uomini e sui rapporti uomo e donna, studia, creati una carriera che ti permetta di guadagnare e di divertirti, lascia questo stupidotto che non ti vuole bene e non ti ama, che affossa te e le tue doti e cercarti un bel ragazzo sano che si illumini ogni volta che ha la possibilità di stare un secondo con te. Davvero, non è mai troppo presto per stare con le persone migliori. Le peggiori ti rovinano la vita.
      -18
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Pila

      Pila 3 mesi fa (7 Giugno 2019 14:26)

      Io sto costruendo il mio futuro e lui uguale! Da quello che ho capito lui vuole una relazione più libera ma libera non per fare i comodi propri, libera per coltivare le proprie passioni e costruire una carriera e crescere! E dato che lui ha moltissimo da studiare (è al quinto anno di medicina e settimana prossima deve chiedere le tesi) ultimamente vuole anche svagarsi un po’ ed è per questo che mi sento trascurata ( non possiamo studiare insieme perché finiamo sempre per fare l’amore o chiacchierare come è successo settimana scorsa 😂) Lui mi sostiene io sostengo lui e insieme stiamo bene ( tranne quando io ho periodi di estremo bisogno e lui si infastidisce) L’unica cosa che mi crea insicurezza è la pressione e il giudizio delle persone (tra cui le mie sorelle) che pensano che se non stai con il tuo ragazzo quasi tutti i giorni allora devi lasciarlo oppure se vedono in giro mio ragazzo con gli amici invece di stare con me non mi ama abbastanza e allora mi sorgono mille domande... so solo che io non voglio essere una persona egoista e superficiale! Volevo solo sapere se faccio bene a dare gli spazi di cui ha bisogno e utilizzare questo periodo per crescere! Ma da quello che ho capito forse hanno ragione le mie sorelle? 😅
      15
      Rispondi a Pila Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 3 mesi fa (7 Giugno 2019 14:33)

      Ascolta Pila, che dici? Mi chiedi l'ennesimo consiglio per rispondermi che è un ragazzo fantastico? Che cosa non ti è chiaro delle mie risposte? Ti rendi conto che una frase come "dargli gli spazi di cui ha bisogno" è terrificante? E il doppio terrificante alla vostra età?
      -18
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Pila

      Pila 3 mesi fa (7 Giugno 2019 15:12)

      Si scusa in effetti sembra contraddittorio ma le mie domande nascono per vedere se il mio approccio è sbagliato, cioè è vero che mi sento trascurata perché non ci vediamo più come prima ma penso anche che la relazione sia fatta di periodi e non sempre è uguale... io alla fine sono anche disposta a mettermi da parte per questo periodo e coltivare così le mie passionii! Ma spesso le persone prendono questo atteggiamento come un comportamento remissivo e questo mi fa pensare! Quando uno passa per questi periodi è normale che soffre anche perché ci si distacca da una visione di relazione più attaccata e si cresce anche perché se come dici tu io mi devo concentrare su me stessa ma anche lui deve farlo (e lo fa) quindi per forza di cose ogni tanto non sono io al primo posto...il problema è che la cosa mi fa soffrire un po’ e la mia domanda è se è giusto intraprendere un discorso come quello citato prima ossia prendere la situazione per migliorarsi o devo per forza lasciarlo? Il consiglio che mi viene dato è sempre quello di pretendere pretendere pretendere pretendere dal proprio partner, anche in questo caso, allora sono io forse quella strana! Quindi in definitiva non devrei dargli i suoi spazi e lasciarlo?
      18
      Rispondi a Pila Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 3 mesi fa (7 Giugno 2019 15:30)

      Pretendere, pretendere, pretendere come dice chi ti sta intorno non è un gran modo di vivere la vita di coppia. Anche perché ricordati che al fronte del "pretendere" l'altro ti chiede qualcosa in cambio o, meglio, se lo prende. Di sicuro quello che non va bene qui è la tua remissività - pessimo indicatore, tocca dirtelo - e il fatto che costui di te sostanzialmente se ne freghi. Torno al punto già ricordato: costruisci una relazione di consapevolezza e di amore. Credimi, ne vale la pena.
      -12
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Pila

      Pila 3 mesi fa (7 Giugno 2019 15:45)

      Lui si è distaccato anche per farmi distaccare a sua volta perché vuole che io non sia troppo attaccata a lui! E credo che se io riesco a fare ciò che mi dice ne guadagneremo entrambi! Sono un po’ troppo bisognosa a volte, e forse anche in questo caso
      13
      Rispondi a Pila Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 3 mesi fa (7 Giugno 2019 14:58)

      Intuisco da quel che scrivi che potresti avere l’eta di uno dei miei figli. Se fossi mia figlia, ti chiederei: sei felice? è questo quello che vuoi da una relazione? (Poi ovviamente sarei in pensiero per il tuo futuro in generale, studio lavoro e tutto). Secondo me, ti devi chiedere cosa vuoi tu, perché magari al mondo c’è di meglio, non ti pare? In quanto al fatto che prima era colà e adesso è così, risponderei: e pensa fra dieci anni che sarà!
      -11
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

    • Avatar di Pila

      Pila 3 mesi fa (7 Giugno 2019 15:33)

      Grazie Anna hai ragione! È che lui è sempre stato molto chiaro con me fin dall’inizio, ossia che non avrebbe mai potuto darmi un rapporto dove ci vediamo tutti i giorni come quello hanno le mie sorelle con i propri ragazzi perché medicina occupa molto tempo ed è tremendamente vero! E in parte neanche io voglio questo, certo che se c’è mi fa piacere ma mi piace anche questa cosa che lui ha comunque una vita al di fuori di me e non si annulla! E mentre nel primo periodo si faceva in mille anche rinunciando a tante cose solo per me quindi non ho mai sofferto tutto quel distacco che diceva che invece credo di cominciare a viverlo veramente solo ora perché ha un po’ la necessità di portare avanti anche rapporti che ha lasciato indietro anche per causa mia occupando quasi tutto il suo tempo libero per me !!
      13
      Rispondi a Pila Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 3 mesi fa (7 Giugno 2019 15:39)

      Ecco. Vedi. Siamo riusciti a far quadrare il cerchio. Non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire.
      -9
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 3 mesi fa (7 Giugno 2019 16:02)

      È pieno il mondo di mogli di medici, avvocati, ingegneri, giornalisti, artisti, impiegati del catasto, che si sentono trascurate.
      -8
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

    • Avatar di Pila

      Pila 3 mesi fa (7 Giugno 2019 16:15)

      Eh già! E io studio ingegneria quindi figurati quanto anche io ho è avrò da fare! Ma io voglio imparare già da subito ad essere indipendente e non soffrire più la sua lontananza, lo faccio per me e per crescere come coppia! Anche perché non ci manca niente, solo tempo! 😔
      11
      Rispondi a Pila Commenta l’articolo

    • Avatar di Vittoria

      Vittoria 3 mesi fa (7 Giugno 2019 17:36)

      Ciao Pila! Mi viene da pensare, ma se a te davvero andasse così bene e se sentissi davvero che ciò non può che migliorare la vita di coppia, forse non ti faresti tutte queste domande. Ascoltati profondamente, senza pensare a quello che vuole lui. Poi, in una coppia, non dovrebbe accadere che l'altro si metta ad educarti, imponendoti le proprie decisioni: di solito se c'è un problema se ne parla insieme e si trova una soluzione che non faccia soffrire nessuno, se possibile. Pensaci bene!
      -7
      Rispondi a Vittoria Commenta l’articolo

    • Avatar di Pila

      Pila 3 mesi fa (7 Giugno 2019 19:23)

      Vittoria hai totalmente ragione! Solo che fino ad ora è sempre stato lui a venirmi incontro ora sento che è il mio turno e mi accorgo che non mi sento forte abbastanza tutto qui e mi serve un ulteriore spinta a diventare più indipendente! È solo questo che mi chiede! È che io sono troppo attaccata a lui è questo fa male a me e a lui...
      11
      Rispondi a Pila Commenta l’articolo

    • Avatar di Pila

      Pila 3 mesi fa (7 Giugno 2019 16:56)

      Mi dispiace che non sia passato il mio punto di vista ma accetto anche il tuo, ci sta! Ma come lui deve venirmi incontro anche io a lui o mi sbaglio? Forse se vado incontro alle sue esigenze sono remissiva o fa parte di un rapporto basato sul dare e ricevere? O dobbiamo essere sempre solo noi al centro del mondo e dell’attenzione?
      33
      Rispondi a Pila Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 3 mesi fa (7 Giugno 2019 18:40)

      Ma che lui quasi tutti i sabati sta con gli amici, e che non ha tutta questa voglia di vederti e che a te non sta bene lo hai detto tu. In che modo lui viene incontro a te?
      -7
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

    • Avatar di Pila

      Pila 3 mesi fa (7 Giugno 2019 20:37)

      Si Anna però ho anche detto della mia eccessiva dipendenza da lui su cui abbiamo discusso più volte!
      9
      Rispondi a Pila Commenta l’articolo

    • Avatar di Roberta

      Roberta 3 mesi fa (7 Giugno 2019 20:47)

      Ciao Pila, la tua dipendenza da lui è un motivo in più per staccarsi subito senza remore. Cerca di crearti un giro di amicizie, svagati. Pensa prima a te stessa. Sii genuinamente egoista.
      -20
      Rispondi a Roberta Commenta l’articolo

    • Avatar di Ally

      Ally 3 mesi fa (7 Giugno 2019 21:53)

      Cara Pila, Sto cercando di leggere in profondità ciò che ci racconti e soprattutto il tuo disagio, che ti ha portato a scrivere qui. Se ho capito bene da un primo inizio di relazione nel quale entrambi avete sfruttato ogni momento libero per stare assieme siete passati ad una fase più moderata. Credo che nel passaggio da innamoramento ad amore sia qualcosa di fisiologico ma non mi quadra qualcosa. Mi arriva dal tuo messaggio un senso di smarrimento e di timore quasi di essere un peso e di disturbare quasi l altro. Un po' come a dire: lui é più maturo ed adulto e mi sta educando ( ottima analisi Vittoria) ad avere un rapporto da "grandi". Se ho capito correttamente ti invito a riflettere su questa sensazione (che conosco benissimo) perché la svalutazione di sé stessi e delle proprie emozioni rapportandosi all altro che é "più bravo" di me, non porta mai a nulla di buono. Approfitterei se fossi in te per ascoltarmi e per rispolverare i miei obiettivi, prendendomi cura di me. Un abbraccio
      -4
      Rispondi a Ally Commenta l’articolo

    • Avatar di Pila

      Pila 3 mesi fa (7 Giugno 2019 23:49)

      Ally hai afferrato in pieno la situazione! È che per me il suo giudizio conta tantissimo e anche il mio per lui conta. Io non ho mai avuto una relazione così importante forse per questo che sono un po’ smarrita. Ci siamo detti cose importantissime e è stato chiaro fin da subito che non stavamo insieme per passere il tempo! Lui ha esigenze e io ne ho altre, e ho valutato a lungo la cosa che mi chiede ... e mentre da un lato penso che sia una cosa giusta dall’altro c’è un qualcosa che mi frena e mi dico, no prima per te devo esserci io! Io credo che comunque essere indipendente non sia una richiesta che vada contro di me anzi... forse è uno dei consigli migliori che mi abbiano dato anche perché io tendo a sviluppare dipendenza con le persone a cui voglio bene, e mi fa stare male spesso perché sento di essere troppo sensibile e a volte poco matura!
      12
      Rispondi a Pila Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 3 mesi fa (7 Giugno 2019 21:25)

      E quindi lui viene incontro a te, nel senso che ti aiuta a superare la dipendenza?
      1
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

    • Avatar di Pila

      Pila 3 mesi fa (8 Giugno 2019 0:03)

      Anna , si anche! Anche perché devi sapere che ho questo rapporto di dipendenza non solo da lui ma anche con ad esempio mia sorella! È per questo che comunque la vedo come in occasione per crescere! Perché comunque devo riconoscere che mi ha creato non pochi problemi questa mia tendenza a sviluppare dipendenze affettive...
      11
      Rispondi a Pila Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 3 mesi fa (8 Giugno 2019 14:08)

      Quindi pensi di poter uscire dalla dipendenza attraverso la stessa dipendenza, ovvero facendo quello che lui ti consiglia, o quello che ti consiglia tua sorella, o chiedendo un parere a Ilaria? A me pare che lui con questi consigli vada incontro alle sue esigenze e non alle tue, non credo che se ne vada in giro ed esca con te sempre meno, per il tuo bene :) In ogni modo, il modo di uscire dalla tua eventuale dipendenza lo devi decidere tu, come vuoi la TUA vita (relazione inclusa) lo devi decidere tu. Gli altri si ascoltano, certamente, ma fine. Sarà molto difficile avere una tua vita personale e professionale con uno che ti lascia lo spazio che serve a lui per avere il suo (mentre tu devi correre al fischio), che riesce così facilmente a farti fare quello che pensa lui, e che oltretutto ti stressa così a livello emotivo. Fosse pure "colpa" tua - direi anzi a maggior ragione - devi trovare un modo esclusivamente TUO per vivere la tua vita e capire quello che desideri e quello che è giusto per te, non fartelo dire dagli altri.
      -9
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

    • Avatar di Pila

      Pila 3 mesi fa (8 Giugno 2019 14:56)

      Anna ok , però il punto è che non si tratta di farmi dire quello che devo o non devo fare da altre persone, cioè capita di aver bisogno di aiuto anche perché entrambi siamo consapevoli che io ho un disagio e per forza di cose devo in qualche modo essere aiutata, perché per me è un disagio quello di creare dipendenze e lui non è che se ne approfitta e il suo tempo “libero” lo passa per andare a zonzo ma bensì a studiare. Abbiamo cercato modi alternativi a questo per la mia dipendenza ma nulla ha funzionato... ora stiamo provando in questo senso e sarà che non sono abituata ad essere indipendente e allora sono un po’ in cerca di risposte tutto qui!
      12
      Rispondi a Pila Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 3 mesi fa (8 Giugno 2019 19:25)

      E questo disagio è stato diagnosticato da chi? Sai che lui in quanto fidanzato non può farti diagnosi? Se ritieni che il tuo presunto disagio vada curato, rivolgiti a uno psicoterapeuta e fai un tuo percorso individuale (non di coppia). Ci manca pure che tu ti faccia dare della disagiata.
      -6
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

    • Avatar di Marilena

      Marilena 1 mese fa (23 Luglio 2019 22:36)

      Oooo e basta! Dunque lui per aiutarti esce con gli amici?😂 ti aiuta a non creare dipendenza?😂 se io ho voglia di vedere il mio compagno non pensò minimamente che per il suo bene me ne debba uscire con le amiche. Ma che discorso contorto è malato è??
      -7
      Rispondi a Marilena Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 3 mesi fa (8 Giugno 2019 15:46)

      Ma magari questo ragazzo si sarà accorto che un rapporto così non lo faceva stare bene e non sapeva come svincolarsi da questa situazione... La soluzione per lui era questa, io non ci vedo nulla di strano in fin dei conti. Io, per esempio, uno appiccicoso non lo reggo... Si sarà stufato, capita, può succedere, e non bisogna farne un dramma. Pila, cogli questa occasione per sviluppare maggiore sicurezza in te stessa e, se lui vuole i suoi spazi, non cercarlo. Non pensare sempre a lui e poniti degli obiettivi per te stessa. Questo è il mio consiglio ;)
      1
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Pila

      Pila 3 mesi fa (8 Giugno 2019 16:53)

      Si Emilia esatto! Solo che lui vuole che io diventi più indipendente! Cioè la nostra comunicazione non è diminuita anzi ci sentiamo sempre con la stessa frequenza... Quello che è cambiato (anche a causa del periodo di studio) è la frequenza con cui ci vediamo! Poi se dobbiamo proprio parlare dell’argomento “appiccicoso” c’è da dire che all’inizio della relazione fino a non troppo tempo fa lo era più lui di me! Ora lui però sta cambiando ritmi e mi chiede di maturare questo mio lato
      11
      Rispondi a Pila Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 3 mesi fa (8 Giugno 2019 17:38)

      Ci può anche stare un periodo particolare di stress. L'importante è che lui non ti escluda dalla sua vita, altrimenti è bene che ognuno prenda la propria strada. Non devi interpretare il mio consiglio come un invito a fare come ti impone lui... Semplicemente devi liberarti dalla convinzione che siate una coppia indivisibile.
      -5
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Pila

      Pila 3 mesi fa (8 Giugno 2019 18:19)

      Si Emilia infatti penso che più che altro userò questo periodo per ascoltare meglio me stessa e essere più indipendente! Lui non mi esclude, lui mi dice tutto di quello che fa! È la presenza fisica che non è più come quella di prima...( sono stata a casa sua comunque settimana scorsa non due mesi fa... ) ma mi mancano i momenti solo nostri e le cene!
      0
      Rispondi a Pila Commenta l’articolo

    • Avatar di Sally

      Sally 3 mesi fa (9 Giugno 2019 21:54)

      Ciao Pila, non so cosa sia più giusto fare per te. Da quel che leggo parli solo di lui e dei suoi bisogni. e i tuoi? a te che piace fare? con e senza i lui? Quando ti senti bene con te stessa? se ti dovessi dare un consiglio cosa ti diresti? per quanto riguarda l'andarsi incontro in coppia, penso che lo si possa fare purché sia in serenità da parte di entrambi e qui tu non sei serena altrimenti non avresti scritto. Quando dici che lui ti è venuto incontro vedendoti spesso parli sul serio? cos'è una concessione? si passa il tempo insieme perché se ne ha voglia, quando se ne ha voglia non per concessione almeno un rapporto che piace a me. Poi a te non ho capito bene che rapporto piacerebbe costruire. A volte la paura di stare sole fa rimanere in storie che sono al capolinea portandosi via la dignità personale e l'amor proprio. sei tula prima a voler bene a te stessa e la persona che può aver cura di te sei tu e nessun altro. stare con il tuo lui, lasciarlo, cambiare le vostre dinamiche, fai quel che senti purché ti porti a vivere serena e a star bene. il resto è perdita di tempo ed energie vitali tue, preziose
      -10
      Rispondi a Sally Commenta l’articolo

    • Avatar di Barbara

      Barbara 3 mesi fa (7 Giugno 2019 22:46)

      Ciao Pila, Non capisco perché non possiate uscire in coppia assieme ai suoi amici... Se esce con te non esce con loro e viceversa... È questo il problema più che altro! Non è giusto trascurare te per loro è vero! Ma non è nemmeno giusto dedicare tutto il proprio tempo (e lui poi con lo studio ne ha poco) alla fidanzata trascurando gli amici. Proponigli di uscire in coppia in compagnia dei suoi amici in modo che diventino anche i tuoi! Se per lui è fattibile vuol dire che ti vuole accanto a sé... altrimenti ti vuole solo "a metà"! Se fosse questo il caso, non accontentarti di un rapporto così! Te lo dice una che ci è passata e che ha perso del gran tempo prezioso!
      -13
      Rispondi a Barbara Commenta l’articolo

    • Avatar di Pila

      Pila 3 mesi fa (8 Giugno 2019 15:31)

      Grazie del consiglio Barbara! In realtà lui ha provato ad uscire con me e il mio gruppo di amici ma tra di loro diciamo non ha funzionato (alla fine ci sta anche, non posso costringerlo a cambiare amicizie) Poi per quanto riguarda ad uscire con i suoi amici, io in primis non vorrei uscire con loro anche perché mi sentirei fuori luogo (sono un gruppo di tutti ragazzi fidanzati che come il mio ragazzo dividono amici/ragazza) e vedo la cosa comunque come un invasione di spazi!
      11
      Rispondi a Pila Commenta l’articolo

    • Avatar di Vittoria

      Vittoria 3 mesi fa (8 Giugno 2019 17:41)

      Pila, non raccontartela... Io in una precedente relazione ragionavo come te, mi davo tutte le colpe giustificando l'ingiustificabile. Forse hai bisogno di tempo, ma cerca di aprire gli occhi, di sentire i tuoi bisogni, di cambiare un meglio la tua vita se non ti soddisfa! Ma tutto ciò non ha nulla a che fare con un ragazzo disinteressato e con problemi già di suo...
      -16
      Rispondi a Vittoria Commenta l’articolo

    • Avatar di Silvia

      Silvia 3 mesi fa (8 Giugno 2019 20:27)

      Secondo me una riflessione che ti aiuta a spostare il baricentro, Pila, è quella detta varie volte: riflettere sulla modalità secondo la quale ti senti di addossarti tutte le ‘colpe’ della relazione, se così le vogliamo chiamare, invece di pensare piuttosto a cosa vuoi per te e per la tua vita. Fare ciò significa rifocalizzarti su di te, a prescindere da ciò che può fare/dire/pensare lui o altre persone a cui tieni. Secondo me tutto resto è un po’ rumore di fondo che ti distrae da questo obiettivo.
      -15
      Rispondi a Silvia Commenta l’articolo

    • Avatar di Barbara

      Barbara 3 mesi fa (8 Giugno 2019 22:37)

      Sì giusto lasciare lo spazio ai ragazzi di trovarsi tra loro ogni tanto... Però potrebbero anche portare le loro fidanzate qche volta e lui portare te! Così anche fra voi donne potrebbero nascere delle amicizie e tutto è più sereno. Prova a proporglielo se ti va! Comunque riguardo a voi due io fossi in te mi tranquillizzerei xchè se non ti volesse bene ti avrebbe già lasciata... Se vuole spazio prendi la cosa x quella che è e lasciagli lo spazio che ha bisogno! Magari è solo un periodo così che passa da solo. Sicuramente se ti sente tesa in qs senso, ottieni l'effetto contrario quindi dagli fiducia e stai serena! Lui lo apprezzerà e tu guadagni punti ai suoi occhi! 😉
      22
      Rispondi a Barbara Commenta l’articolo

    • Avatar di Pila

      Pila 2 mesi fa (10 Giugno 2019 12:37)

      Esatto Barbara! Le realzioni sono costituite anche da momenti del genere credo... e prendersela con il proprio partner o elemosinare attenzioni non cambierà molto le cose! Lui mi cerca comunque e c’è dialogo! Stiamo passando da una fase di relazione tenera e dolce a una più consapevole e matura!
      13
      Rispondi a Pila Commenta l’articolo

    • Avatar di Barbara

      Barbara 2 mesi fa (10 Giugno 2019 13:26)

      Dai sicuramente! Stai super tranquilla! In bocca al lupo!! 😉
      8
      Rispondi a Barbara Commenta l’articolo

    • Avatar di Pila

      Pila 2 mesi fa (10 Giugno 2019 15:38)

      Grazie di cuore Barbara 😊
      8
      Rispondi a Pila Commenta l’articolo

  9. Avatar di michela

    michela 4 settimane fa (29 Luglio 2019 12:28)

    sono michela ho avuto una relazione di 10 anni, a pasqua è partito per andare a trovare in germania una sua amica che tempo fa è stata qui vari mesi per fare uno stage nell'azienda dove lavora lui, fatto sta che dopo parole forti prima di partire che saremmo tornati più forti di prima, che avremmo finito questo 2019 insieme e poi nel 2020 avremmo iniziato un nuovo percorso andando a convivere, lui torna dopo una settimana confuso lì per lì non capisco bhe sono passati tre mesi dalla sua confusione e ora riparte per 14 giorni tornando da lei, si sentono dalla mattina alla sera via whatsapp, abbiamo passato i primi due mesi della sua confusione a parlare dalla mattina alla sera, inconsapevole che parlasse anche con lei poi nell'ultimo mese credo che le chiacchiere con la spagnola si siano intensificate e a me mi calcola poco o niente, premetto che è sempre lui a cercarmi per futili cose o per dirmi cos'ha fatto il momento prima e quando vede che sono fuori casa che sto facendo qualcosa mi contatta più volte. sto cercando di andare avanti con la mia vita ma lui è nel mio cuore e testa, 10 anni sono tanti se mettiamo anche i progetti che avevamo di vita, ma si è insidiata una nuova persona che sta scoprendo e con quale passerà dei momenti di spensieratezza.
    4
    Rispondi a michela Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 4 settimane fa (29 Luglio 2019 14:42)

      Ma se avessi avuto tu uno spagnolo, che avrebbe detto/fatto lui? Pensi che ti avrebbe risposto?
      -19
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuele

      Emanuele 4 settimane fa (29 Luglio 2019 18:50)

      Ciao Michela, Senza dubbio è una situazione spiacevole e hai tutta la mia comprensione.Sono botte dure da digerire. Prendi atto che ha un altra e per quanto difficile rifatti la tua vita.
      -5
      Rispondi a Emanuele Commenta l’articolo

  10. Avatar di Valentina

    Valentina 3 mesi fa (6 Giugno 2019 8:29)

    Da 5 mesi credo di esser inciampata nel classico "mi piaci ma non so cosa voglio (stronzo)", con sicuramente altre storie in parallelo. Non ho mai fatto gli errori descritti su e Ultimamente stanca del ti cerco solo per... e del non dire ne si ne no alla mia richiesta di conoscerci solo un po' meglio se nn che ha paura di rompere l'equilibrio che si è creato stando solo e che forse nn gli è scattato nulla di forte xche inaridito (Classiche balle!!) Gli ho detto che per me era chiusa, mi ha chiesto di pensarci di parlare ma poi non affrontava il discorso così Ho trovato per settimane scuse per nn vederlo e lui presente ogni giorno con messaggi e proposte (asserendo anche che io fossi innamorata di lui) finché ho preso coraggio e non l'ho risposto più ai msg e alle chiamate ed è letteralmente impazzito (dammi una ragione... Non ci si comporta così... Sto male) finché ho ceduto e chiesto cosa volesse davvero da me... Risultato? A bho nn lo so ed è Scomparso da giorni!
    2
    Rispondi a Valentina Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 3 mesi fa (6 Giugno 2019 9:58)

      :) :) :) Se sei lontana si arrabbia perché sente di essere un perdente. Quando ti avvicini si tranquillizza perché pensa di aver vinto. Di te non gliene frega niente. State con uomini che vi trattano come la priorità della loro vita.
      -5
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Roberta

      Roberta 3 mesi fa (6 Giugno 2019 10:30)

      Un bambino che frigna quando non ha il giocattolo. I genitori lo comprano per farlo contento e lui lo mette in un angolo della stanza. Direi che è la sintesi di questo tipo di uomo.
      -2
      Rispondi a Roberta Commenta l’articolo

    • Avatar di Valentina

      Valentina 2 mesi fa (9 Giugno 2019 23:46)

      È esattamente così, quella stessa sera sono uscita a bere con un amico mi ha vista e ha palesato gelosia e nervosismo (ma come quel bimbo ha il mio giocattolo, no! Lo rivoglio è mio) così mille messaggi, dolce, attento, addirittura mi ha invitata Per la prima volta a una delle sue gare per poi dimenticarsi che c ero e mandare un messaggio per giustificare il suo comportamento. Credo però che il problema è mio e inizio a chiedermi il perché un uomo del genere possa avere tanto terreno fertile con me... Perché come mi ha detto nel messaggio precedente a lui di me non frega niente eppure non riesco a staccarmi da lui e a non starci male. Convinta da stupida che possa cambiare la situazione. Ho 37 anni e lui 43 nn proprio ragazzini..
      -12
      Rispondi a Valentina Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 2 mesi fa (10 Giugno 2019 7:50)

      La maturità di un criceto.
      -2
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Valentina

      Valentina 2 mesi fa (10 Giugno 2019 10:09)

      Esattamente e io Non so più come comportarmi, se gli dico basta inizia con le suppliche, se nn lo rispondo da a me dell'immatura, poi vedersi anche per caso è molto semplice e quando succede inizia con il non fare così (davanti la mia delusione) dai vediamoci voglio vederti parlare con te capire. Ma appena capisce di non avermi persa, si allontana, crea distanza "ho avuto impegni, mi sono distratto". Un circolo vizioso senza fine. È un uomo molto bello che viene adulato da ambi i sessi. Con una carriera brillante delle passioni eppure totalmente incapace di essere coerente e onesto con me.
      -23
      Rispondi a Valentina Commenta l’articolo

    • Avatar di Silvia

      Silvia 2 mesi fa (10 Giugno 2019 10:21)

      Sarò drastica, ma da come lo racconti questo mi sembra proprio una macchietta, uno della serie: pussa via! E se continua con le supplice e altre scene varie, secondo me è da bloccare - sia sul telefono che oltre!
      -4
      Rispondi a Silvia Commenta l’articolo

    • Avatar di Sally

      Sally 2 mesi fa (16 Giugno 2019 13:22)

      Ciao Valentina, mi spiace per la situazione. SCAPPA!!! Amati e scappa, cerca di evitarlo e di trovare luoghi, persone attività che ti fanno sentire bene con te stessa.
      -3
      Rispondi a Sally Commenta l’articolo

    • Avatar di Martina

      Martina 2 settimane fa (7 Agosto 2019 13:08)

      Scusatemi per l'intrusione, avrei bisogno di un parere... Io senza saperlo ho seguito i consigli di questo articolo, nel senso che non mi sono comportata in maniera né troppo amichevole né oppressiva. Ho conosciuto un uomo diversi mesi fa e abbiamo iniziato a frequentarci. Mi ha chiesto di dargli del tempo perché si è lasciato da poco, così io cerco di non disturbarlo con messaggi inutili e di non parlare mai di noi. Però mi lancia segnali troppo contrastanti. Mi ha dato prova più volte del fatto che ha piacere a stare con me e di volermi vedere, ma a distanza di mesi non vedo e non sento un briciolo di affetto da parte sua. Non capisco perché esca con me, a volte dice o fa cose che mi lasciano pensare che non gli piaccio più di tanto, e quando non ci vediamo spesso non si fa nemmeno sentire... Eppure è un ragazzo che potrebbe avere chiunque, credetemi, quindi perché dovrebbe ostinarsi a chiedermi di uscire?! L'ultima volta mi ha detto che quando sta con me si diverte, che gli piaccio e che se per lui non ne valesse davvero la pena non uscirebbe con me perché non aveva intenzione di frequentare qualcuno in questo momento, però il mio istinto mi fa percepire una nota stonata. Ma secondo voi vale la pena continuare? Quando sto con lui sto bene, il problema è in tutti gli altri momenti. Non capisco se sono io ad essere ansiosa e ad avere fretta o se effettivamente lui ha un atteggiamento un po' strano. Stavo pensando di chiudere perché inizio a starci male...
      0
      Rispondi a Martina Commenta l’articolo

    • Avatar di FrancescaF

      FrancescaF 2 mesi fa (10 Giugno 2019 12:36)

      Vuoi mettere che soddisfazione riuscire a conquistare uno stronzo, molto bello, adulato da entrambi i sessi, con una carriera brillante e delle passioni? Da stracciarsi le vesti dalla gioia! Chissà cosa penserà di te la gente quando ci riuscirai. E chissà cosa penserai tu di te! Ti spunteranno le ali da superdonna e potrai andare in vacanza (ovviamente con lui) senza dover prendere l’aereo. Perdona il sarcasmo, eh. Metti a tacere la tua bambina capricciosa che è quella che ti fa salire su questa giostra infernale e inizia a comportarti come un’adulta, puoi farlo benissimo (visto certe domande sane e intelligenti che ti poni). Quello che dice lui (suppliche, preghiere,...) conta zero. Zerissimo. Lui deve semplicemente essere depennato, cancellato, mollato. Lui, l’omuncolo petulante, deve sparire dal tuo orizzonte decisionale. Il focus è solo ed unicamente sulla tua vita per evitare di ripetere questo assurdo schema con altri, per creare le condizioni per uscire per sempre dal luna-park psichedelico e per frequentare gente sana ed equilibrata. Perché, lo sai bene, lui non cambierà, perché non si sta con le persone per cambiarle, perché non si fa la gara a chi è più bravo a manipolare, se tu lui oppure lui te. Sempre che tu lo voglia, sei solo tu che decidi per te stessa.
      -1
      Rispondi a FrancescaF Commenta l’articolo

    • Avatar di Valentina

      Valentina 2 mesi fa (10 Giugno 2019 19:36)

      Mi hai dato due meritati ceffoni. Lui può essere o comportarsi come meglio crede per se stesso ma io posso scegliere chi è degno o meno di far parte della mia vita. Le ragioni per cui certi uomini si infiltrano con facilità è da ricercare in noi stesse. Sicuramente aver perso la mia famiglia, entrambi i miei genitori negli ultimi due anni, mi ha reso poco lucida e più fragile del dovuto. Bisognosa di affetto tanto da non accettare che quest'uomo non ha il minimo interesse per me se non with benefits ma senza troppa chiarezza. Quella poca chiarezza che mi avrebbe dovuto spingere a mantenere il distacco e ad avere tolleranza zero. Ma spesso quando ci si trova invischiati in determinate dinamiche riaffiorano in noi quegli istinti perversi e di poco amore verso noi stesse. Lui è stronzo ma perché a me piace un uomo così deludente? È forse un alibi? Lavorerò su questo...
      -9
      Rispondi a Valentina Commenta l’articolo

    • Avatar di Elena*

      Elena* 2 mesi fa (10 Giugno 2019 20:35)

      Valentina, vuoi fare del bene a te stessa? Sai cosa fare, sicuramente dentro di te lo sai. Dai priorità alla tua lucidità mentale. Sai quanto è prezioso il tuo tempo? Non sprecarlo con chi non lo vale.
      0
      Rispondi a Elena* Commenta l’articolo