Amici di letto: ma che razza di storia è questa?

amici di lettoAmore o amicizia? Nessuno dei due o addirittura tutte e due insieme? Che cosa significa essere amici di letto? Coi tempi che corrono (ah, i nostri tempi, accidenti!) penso che tutte noi sappiamo che cosa si intende per amici di letto. In inglese si dice FWB, friends with benefits. Amici con benefici, con vantaggi inclusi nel prezzo di partenza. Come a dire che gli altri tipi di amici non portano né benefici, né vantaggi. Eppure una volta si usava dire la famosa frase “Chi trova un amico trova un tesoro” e non ci si riferiva agli amici di letto. Misteri dell’evoluzione umana.

Tutti sappiamo quali sono i benefici degli amici di letto. Il grande beneficio è, appunto, il letto, il potere essere amico o amica di una persona e fare sesso con lei. Se hai un amico che è solo amico o un’amica che è solo amica, i benefici di letto non li hai. Se invece hai un amico o un’amica che è anche un amante o una amante, allora siete a tutti gli effetti degli amici di letto. Amici tanto amici da condividere anche l’intimità. E’ un fare l’amore, con un tipo particolare di amore, non quello di un rapporto di coppia con tutti i crismi, ma quello di un’amicizia. Solo che quel fare l’amore non si può chiamare fare l’amicizia, rimane un fare l’amore con un po’ meno di amore. O no?

"L’amicizia è amore senza le sue ali. George Byron"

Ma siccome i benefici degli amici di letto sono più di uno, ecco qual è l’altro grande beneficio dell’amico (o dell’amica) di letto: non impegnarsi in una storia seria.

E questo beneficio, porta con sé una valanga di altri benefici e di vantaggi.

Amici di letto: benefici, vantaggi e molto altro

1)     Avere un partner sessuale senza avere un fidanzato. Un po’ come usare una macchina ogni volta che vuoi, ma non dover pagare l’assicurazione e nemmeno il bollo di circolazione. E forse non dover nemmeno preoccuparsi di dove parcheggiarla mentre non la usi. Fantastico…

2)     Avere una relazione tranquilla e sicura e non una relazione responsabilizzante e impegnativa (cioè: pallosa e che ti fa venire l’ansia).

3)     Navigare a vista, vivere giorno per giorno. Se si è amici di letto non si prendono impegni, non se ne chiedono, non si hanno responsabilità verso l’altro. L’altro o l’altra non ti chiederà mai (finché tutto fila liscio e non ci sono intoppi, perché, ahinoi, gli intoppi ogni tanto ci sono, sia ben chiaro!) quando vi metterete insieme ufficialmente, quando vi fidanzerete, quando vi sposerete, quando la o lo presenterai ai tuoi genitori, quando farete un figlio insieme (Oh mamma!!!). Queste dinamiche, tra amici di letto, non dovrebbero proprio manifestarsi. Che sollievo, ragazzi… Oh, quanto è bella questa vita!

"Le amicizie non si scelgono per caso, ma secondo le passioni che ci dominano. Alberto Moravia"

4)     Se con un uomo siete solo amici di letto, beh, tu sei legittimata a uscire con tutti gli uomini che ti pare, ogni volta che vuoi. E anche lui, sia ben inteso. Ma nessuno dei due può permettersi di fare il rompiscatole, perché non si tratta di tradimento.

5)     Quando si è amici di letto, si possono avere quindi molti altri amici di letto. E nessuno dovrebbe sentirsi offeso e colpito. Siamo amici di letto, no? Mica fidanzati, impegnati o sposati. Non scherziamo, su…

Amici di letto: per essere al passo coi tempi

6)     Se si è amici di letto, si dovrebbe soffrire molto meno, accidenti. Se il tuo amico di letto non ti dice “Ti amo”, tu non dovresti soffrire per amore, dato che si tratta di amicizia e non di amore. Se non risponde ai tuoi sms tu non dovresti fartene un problema. Se non ti dà la buonanotte e nemmeno il buongiorno, tu non dovresti preoccuparti. Se il sabato sera esce con una bella stangona coscialunga, tu dovresti fartene un baffo e uscire con un figo che ha la tartaruga al posto della pancia, giusto?

7)     Se sei in una relazione da amici di letto dovresti sentirti meno sfigata che non se tu fossi single a tutti gli effetti e se percaso ti pesasse essere single. Dovresti sentirti molto meno triste e sola. Giusto?!

"Il legame di ogni rapporto, sia nel matrimonio sia nell’amicizia, sta nella conversazione. Oscar Wilde"

8)      Diciamocelo pure sinceramente: in una relazione di amici di letto, ci si sente estremamente fighi, al passo con tempi, moderni, spregiudicati. Ecchecavolo, siamo nel 2014, dopottutto, mica staremo ancora a formalizzarci con fandonie tipo l’impegno, l’amore uomo-donna, il sesso con amore e non senza amore (sembra una filastrocca), gli anelli al dito (ora si usano più spesso quelli al naso, insieme ai tatuaggi nelle zone strategiche del corpo, quelle che gli amici di letto possono vedere). Eh, su, siamo donne moderne noi. Mica come la nonna, che è stata con un solo uomo tutta la vita e chissà quanto ha sofferto senza dire mai niente a nessuno. Lei manco sapeva cosa fossero gli amici dii letto. Meno male che i tempi sono cambiati, dài.

[teitta]Un rapporto d’amicizia che sia fra uomini o fra donne, è sempre un rapporto d’amore. D. Maraini[/twitta]

Che cosa mantiene alto il desiderio di un uomo per te e solo per te?
Scoprilo con i 5 video gratuiti dell'anteprima "Come fare innamorare un uomo e tenerselo". Iscriviti qui senza rischi e senza impegno e ricevi il materiale nella tua casella mail.

9)      Fatte tutte queste considerazioni, quando una storia di amici di letto finisce e c’è una separazione, chi se ne importa, semmai si rimane amici e basta. Togliendo via il letto.

10)   Un amico di letto non diventerà mai un ex, non ci soffrirai mai come con un ex. A quel che mi risulta non si va a dire in giro una frase del tipo: “Marco? Si sai, lo conosco bene, è un mio ex-amico-di-letto…”

Che ne dici? Ti ha convinto il bel quadretto che descrive gli amici di letto? Sei d’accordo con quel che ho scritto? ;)

Secondo te, parlandoci sinceramente e senza peli sulla lingua, beh, ci sono vantaggi e benefici nell’avere amici di letto? Ti interessa approfondire l’argomento? Fammi sapere :).

***

La comunità de La Persona giusta per Te è attiva anche su Facebook. Se vuoi partecipare agli scambi metti il tuo “mi piace” alla pagina.

***

Ti interessa avere un supporto pratico nel tuo percorso verso una relazione sana e soddisfacente? Non aspettare oltre.

Intraprendi i miei percorsi:

I 7 Pilastri dell’Attrazione

Come sedurre un uomo senza stress, né per te né per lui

***

Lascia un Commento!

294 Commenti

  1. Avatar di Anna Rita

    Anna Rita 4 anni fa (20 Settembre 2015 22:13)

    Ciao Ilaria io sono pienamente d accordo con te ,io ci sono passata in una storia da amici di letto e quando è finita sono stata malissimo
    -23
    Rispondi a Anna Rita Commenta l’articolo

  2. Avatar di minou

    minou 5 anni fa (12 Febbraio 2014 20:29)

    Fantastico, come le scimmie. Sono ironica! Tempo fa vidi un documentario su una specie di scimmia che vive in comunità e usa il sesso come sfogo. E' una comunità estremamente pacifica e ha addirittura svincolato il sesso dalla riproduttività. Infatti è praticato a casaccio anche solo per allentare la tensione nel branco tra femmina con femmina e maschio con maschio. Non mi ricordo come si chiama la specie. Incredibile, vero? Diciamo che per delle scimmie sono proprio all'avanguardia. Per quel che riguarda i miei simili però preferirei avere intorno esemplari un po' più evoluti delle scimmie scopatrici e che non vogliano fare sesso giusto per avere un diversivo comodo all'ora di ginnastica settimanale. Brava Ilaria, spara duro! Io penso che la trombamicizia possa avere un senso al massimo in età scolare. Quando ancora non si capisce molto bene come stanno le cose, come funziona il corpo e che connessione ha con la mente e quindi si sperimenta facendo un gran casino. E comunque già dopo il quinto ginnasio si spera che l'esemplare umano cominci a sviluppare qualche capacità critica in più e ad assomigliare a un primate superiore...
    24
    Rispondi a minou Commenta l’articolo

  3. Avatar di Valeria

    Valeria 4 anni fa (8 Novembre 2015 20:44)

    Amici di letto? sei raffinata! io dico trombamico! e ne ho uno attualmente! lasciamo perdere falsi moralismi e falsi perbenismi, il sesso è importante, e ci sta la voglia/desiderio di appaganti rapporti sessuali. Solo che in questo caso si deve tenere presente che si va a fare sesso, non a fare l'amore, e io la differenza la sento, non durante l'atto, che è appagante, la sento dopo, quando vorrei molte coccole ma non ci saranno, come passare la notte abbracciati, perchè lui a me non lo ha mai promesso. Ecco il rischio che si corre, se si ha troppo bisogno di affetto, se però una donna non è particolarmente fragile, la Tromb ... Ta ci stà eccome!
    0
    Rispondi a Valeria Commenta l’articolo

  4. Avatar di alessandrs

    alessandrs 4 anni fa (15 Luglio 2015 13:45)

    Poi c'è a chi piace però! E quindi gli amici di letto sono un buon rimedio in assenza di altro... Beh non lamentatevi se poi il ''principe azzurro'' non arriva...
    -9
    Rispondi a alessandrs Commenta l’articolo

    • Avatar di Alessia

      Alessia 4 anni fa (15 Luglio 2015 13:53)

      dipende da cosa si cerca Alessandra. Se a entrambi sta bene che problema c'e', l'importante e' esserne consapevoli e onesti con se' stessi
      4
      Rispondi a Alessia Commenta l’articolo

    • Avatar di alessandrs

      alessandrs 4 anni fa (15 Luglio 2015 17:52)

      Si si certo dipende TUTTO da cosa si cerca!
      -8
      Rispondi a alessandrs Commenta l’articolo

    • Avatar di Valeria

      Valeria 4 anni fa (10 Novembre 2015 18:03)

      esatto! ilproblema esiste se uno dei due illude e prende in giro l'altro, ma sesi è chiari e cristallini,e se la cosa fa star bene entrambi, che problema c'è!
      2
      Rispondi a Valeria Commenta l’articolo

    • Avatar di alessandrs

      alessandrs 4 anni fa (15 Luglio 2015 13:58)

      Torniamo al galateo! No sesso con chi che sia, no sesso con fidanzati, amici, ex, sposati ecc. Vedrete come le cose migliorano per tutti! E tutto rientra nella normalità... Gli uomini di oggi li abbiamo creati noi donne e le nostre ''concessioni''... Altrimenti non esisterebbero i don Giovanni, i perditempo, gli indecisi, i traditori ecc. Ecc. Ci lamentiamo tanto ma alla base del problema ci siamo noi donne e la nostra educazione.
      -5
      Rispondi a alessandrs Commenta l’articolo

    • Avatar di Fiore

      Fiore 4 anni fa (8 Novembre 2015 20:38)

      Sto pensando ud un amico perche' mio marito non ce la fa......e' molto frustrante e non vorrei ma ho delle necessita'......
      -7
      Rispondi a Fiore Commenta l’articolo

    • Avatar di ele

      ele 4 anni fa (8 Novembre 2015 20:52)

      Cambia marito! ;-)
      -1
      Rispondi a ele Commenta l’articolo

    • Avatar di Gea

      Gea 4 anni fa (8 Novembre 2015 21:07)

      In che senso "non ce la fa"? É sempre stato cosi (Spero di no!!!) o passa un periodaccio?
      0
      Rispondi a Gea Commenta l’articolo

  5. Avatar di Cinzia

    Cinzia 4 anni fa (21 Marzo 2015 19:02)

    Ciao a tutti, solo oggi ho scoperto questo sito e questa discussione molto interessanti. A me l’amicizia da letto mi ha fatta tornare in vita. Qualche anno fa dopo 3 anni dalla fine dalla fine del mio matrimonio,e dopo aver respinto tutti gli uomini che hanno provato ad avvicinarsi a me, per paura e insicurezze, mi sono ritrovata corteggiata da un amico caro a cui mai avrei pensato. L’ho visto crescere essendo molto più giovane di me e figlio di un amica carissima, ancora oggi e che ha sempre saputo tutto. È stato difficilissimo lasciarsi andare con lui, ma era ed è ancora anche se giustamente si è fatto una sua vita ed io la mia con altre persone, un’uomo straordinario. Al tempo io avevo poco meno di cinquant’anni e lui poco più di venticinque, praticava spesso casa mia perché eravamo amici da sempre, eravamo confidenti perché aveva una maturità ed una cultura tale, nonostante l’età, che gli faceva meritare questo ruolo. Quando mi accorsi che stava cambiando il suo atteggiamento su verso di me non ci badai, poi me ne parlò apertamente e rimasi abbastanza sconvolta e, divertita ma anche intrigata. Dopo settimane di riflessioni ho deciso di lasciarmi andare perché se non con lui, uno dei miei migliori amici che mi conosceva da parecchio con chi? Avendo allontanato tutti gli altri potenziali pretendenti venuti prima di lui. È stata la decisione più saggia che abbia mai preso. Ho riscoperto quella leggera tensione di stare nuda davanti ad un uomo, o di vedere un uomo nudo che finalmente non fosse il mio ex marito che mi desiderava. Ho scoperto il sesso a quasi cinquant’anni senza frustrazioni, senza tabù ma composto da passione e voglia, di farlo prima di tutto e di viverlo serenamente. Questa esperienza è durata un paio di anni e non si era trasformata, come spesso accade, in una relazione di solo sesso, c’era ma non era tutto, facevamo e parlavamo, tutto come prima ma con quel qualcosa in più.
    2
    Rispondi a Cinzia Commenta l’articolo

  6. Avatar di sidi

    sidi 4 anni fa (20 Dicembre 2015 2:33)

    salve a tutte!!ho bisogno di un consiglio..AIUTATEMI!!!! ho 18 anni e poco tempo fa,per una storia di passaggi tramite social ho conosciuto un ragazzo che era disposto a dare un passaggio a me ed una mia amica per una festa "a cui non siamo andate".dopo poco tempoLui inizia a farsi gentile su facebook co complimenti..senza mai chiedermi di uscire.Un giorno mi prende l impunt e guardo il suo profilo..davvero bel ragazzo..ha 29 anni........inizio a messaggiarci e gli chiedo di uscire..prima di vederci la prima volta face to face eravamo ad una festa"ci eravamo incontrati per,tempo di un saluto !!il giorno in cui ci siamo visti sul serio stavolta per la prima volta uscita io e lui siamo andati ad una festa..suonavano amici suoi..la mattina in macchina..con il feeling che si era legato,parte la passione..baci coccole..lui faceva molti complimwnri e lo facciamo..woooww!..mi son sentita molto a mio agio :)l unica cosa è che ci era davvero presa bene :) presa bene e lo abbiamo fatto!intanto continuamo a sentirci,io mi ero gia immaginata che per la prima volta invece di una ragazzino ho trovato un uomo..ma lui mi mise le cose in chiaro,è appena uscito da una relazione complicata..accidenti!!però se gli parlo di altri ragazzi gli da noia..in specie quando gli ho detto che il suo amico mi aveva chiesto di uscire..ci è rimasto male!! :) mi chiama sempre bimba ed è molto dolce con me,sempre gentile e ragionevole. dice che al momento non è pronto per una relazione e anche per la nostra differenza di età..che palle!!come se non bastasse sta a 1h e 30 da me..non so..ci conosciamo da poco e gia ci siam visti due volte..la seconda mi ha portato dalle sue parti,ha offerto la cena..siamo stati bene;chiacchierato etc etc..quasi non ci credo..ci scriviamo tutti i giorni ma la maggior parte delle volte inizio io la conversazione o senno lui con un sorriso..io sono la prima 18enne cn cui si vede e lo ha fatto..è un ragazzo molto sincero..l altra volta ha pubblicato una canzone "chissa se sta dormendo jovanotti"penso sia riferita a me....l unica cosa è che lui al momento naturalmente non ha testa per pensare di impegnarsi.. ps..la secondonda volta che ci siamo visti,la mattina dopo dopo avermi accompagnato alla stazione mi scrisse che era stato bene con me e augurato buona giornata :) e subito dopo ha chiamato.non so se lui prova interesse ne miei confronti ma io non so cosa fare..mi inizia a piacre anche se ci siamo visti solo 2 volte...
    -8
    Rispondi a sidi Commenta l’articolo

    • Avatar di Sole

      Sole 4 anni fa (20 Dicembre 2015 14:35)

      Ciao Sidi, lascia stare questo ragazzo!!! È solo un cretino che si è voluto divertire...non è un uomo! E, soprattutto, non è interessato a te... perché una persona interessata NON si comporta così! Studia, esci con gli amici, leggi questo blog, occupati del tuo futuro e cerca di costruirti una bella vita, ma, soprattutto, abbi sempre tanto rispetto per te stessa perché, da quello che scrivi, in questa vicenda non ne hai avuto...
      1
      Rispondi a Sole Commenta l’articolo

  7. Avatar di maleine

    maleine 4 anni fa (20 Dicembre 2015 17:11)

    Ciao ilaria grazie per questo bel regalo bellissimo.
    0
    Rispondi a maleine Commenta l’articolo

  8. Avatar di sidi

    sidi 4 anni fa (30 Dicembre 2015 2:02)

    ci stiamo vedendo..anche se sta male per la sua ex la vuole dimenticare..e mi ha detto che per lui sono stata una bella sorpresa per il suo compleanno che abbiamo passato insieme "primo incontro"
    0
    Rispondi a sidi Commenta l’articolo

  9. Avatar di mare

    mare 3 anni fa (20 Gennaio 2016 20:17)

    Orrore.... Io ho conosciuto quest'uomo, siamo usciti, frequentati, baciati, io ero nel pieno delle fasi iniziali di una storia (con annesse emozioni di inizio innamoramento), quando lui ha detto '' non cerco una compagna/storia/qualcuno che mi cambi lo stile di vita''... urp!! Che botta ragazzi. Devo dire che ero ormai troppo avanti nei ''sentimenti'' e gli ho anche detto che ''almeno possiamo fare l'amore una volta'' e lui '' si si'' OVVIO .... mio dio, mentre lo dicevo mi rimbombavano le parole nell'orecchio.. e nell'anima.... Bè mi sono controllata e poi gli ho scritto che mi ero spinta troppo avanti con le parole e che non lo avrei fatto, che comunque mi piaceva come uomo e mi piaceva stare tra le sue braccia, ma non lo avrei fatto. Mi ha dato ragione e poi basta. Meno male che mi sono fermata perchè essendo avanti con i sentimenti sarei stata in trappola sperando ogni volta che mi amasse, sputandomi in faccia da sola ogni sera che mi avrebbe cacciata da casa sua o che sarebbe andato via dal mio letto lasciandomi a dormire da sola sognando l'amore.
    10
    Rispondi a mare Commenta l’articolo

  10. Avatar di magnolia

    magnolia 3 anni fa (17 Febbraio 2016 15:28)

    Ok ma non è che la prima volta che si esce ci si mette d'accordo per una relazione seria. Le cose serie vengono in un secondo momento se devono venire, anche facendo l'amore, altrimenti finisce.. come poi finiscono tante cose... anche i matrimoni. non si può generalizzare ... io ho iniziato un paio di storie così, durate anni ..innamorandoci piano piano e poi decidendo di metterci insieme. Bisognerebbe godere di quello che l universo ti manda senza farsi troppe pippe mentali
    1
    Rispondi a magnolia Commenta l’articolo

  11. Avatar di Panterarosa

    Panterarosa 3 anni fa (20 Marzo 2016 20:25)

    Il femminismo ha fatto affiorare ed affermare il diritto delle donne di essere appagate sessualmente. Parlate con le vostre madri e vi diranno che nella maggior parte dei casi subivano i rapporti sessuali coi mariti. E' un passo avanti di civiltà che una donna possa decidere di avere una relazione sessuale senza implicazioni 'in verticale'. E' esattamente quello che gli uomini fanno da piu' di 2000 anni. Il problema della sostenibilità di un'amicizia di letto credo si ponga a medio-lungo termine: una donna tende emotivamente a legarsi mentre un uomo puo' andare a letto con una donna per anni senza provare alcun coinvolgimento. Poi è un fatto anche culturale: in Italia c'è l'elemento del sessismo e del possesso che gioca un ruolo Anche se un uomo non ama una donna ma ha una relazione intima con lei in genere tende a metterle in filo spinato intorno, perché inconsciamente è un suo 'territorio'.. che ne pensate?
    3
    Rispondi a Panterarosa Commenta l’articolo

  12. Avatar di Raffa

    Raffa 3 anni fa (7 Aprile 2016 15:47)

    Per me molto difficile..... Quando mi avvicino ad una persona in quel senso poi mi parte la testa.... Soprattutto se provo molta attrazione fisica e se il sesso risulta pure soddisfacente... Mi rimane molto difficile rimanere distaccata, anzi, inizio a a pensare comunque ad una relazione, inizio ed essere gelosa e via dicendo... E alla fine ci sto come i cani.....
    0
    Rispondi a Raffa Commenta l’articolo

  13. Avatar di Vale

    Vale 3 anni fa (7 Aprile 2016 13:29)

    Salve a tutte, anch'io sto vivendo una relazione del genere...da quasi 2mesi frequento un ragazzo che per una serie di motivi (è più giovane di me di 6anni, non ha un lavoro fisso attualmente ecc)mi ha detto di non volere una storia seria con me. Abbiamo discusso per questo, abbiamo provato anche a non vederci più...ma dopo una settimana ci siamo rivisti. Lui mi ha detto di non farmi problemi, di vivere la nostra storia come viene e "poi chissà..."...quindi, complice il fatto che insieme stiamo davvero bene, c'è una intesa fortissima, fisica e non solo, abbiamo finalmente fatto l'amore. E siamo stati benissimo...ora non so cosa siamo anche perché il nostro rapporto non è tipicamente da amici di letto: ci diamo il buongiorno tutte le mattine, la buonanotte, ci raccontiamo quello che facciamo e lui dall'inizio mi ha detto di volere esclusività...e anch'io dato che sono gelosa caratterialmente. E lui fa attenzione a non ferirmi. Ci facciamo un sacco di coccole quando stiamo insieme...c'è una grande tenerezza. I baci non bastano mai...io mi sento già legata a lui...e non so se ho fatto bene a lasciarmi andare...per ora sanno di noi solo i rispettivi migliori amici, per il resto siamo "amici". Io vorrei stare con lui come una vera coppia e mi chiedo se lui lo vorrà prima o poi...
    0
    Rispondi a Vale Commenta l’articolo

    • Avatar di Raffa

      Raffa 3 anni fa (7 Aprile 2016 16:31)

      Ciao Vale, diciamo che i presupposti per una relazione di "trombamicizia" sono già andati a farsi benedire visto che non sono previsti sentimenti come "gelosia" o "esclusività"... Credo quindi che a questo punto tu debba capire cosa vuoi tu e cosa vuole lui davvero.... Può anche essere che lui cerchi semplicemente una relazione "non impegnativa", non sarebbe il primo... Mentre tu magari stai già fantasticando su una ipotetica storia.. Ti capisco, tranquilla, non sarai la prima ne l'ultima... facci avere aggiornamenti in merito!
      2
      Rispondi a Raffa Commenta l’articolo

    • Avatar di Matilde

      Matilde 3 anni fa (7 Aprile 2016 18:09)

      Ciao ragazze, perdonate la mia domanda, ma cosa significa voler avere una relazione poco impegnativa? Sono abbastanza confusa in merito alla questione. Grazie :).
      0
      Rispondi a Matilde Commenta l’articolo

  14. Avatar di Giulia

    Giulia 3 anni fa (28 Maggio 2016 16:55)

    Ho provato anche io ad essere in un rapporto del genere. Ho affrontato il tutto in modo razionale e rimanendo distante, dando quanto ricevevo e non di più. Ma non capisco il cosa provo adesso che è finita, mi infastidisce il sapere che fa lo stesso con un'altra e mi fa rabbia il pensiero che con lei magari potrebbe costruire qualcosa. Perché?è questione di orgoglio femminile? Può essere? Ho fatto tutto on la consapevolezza senza illudere e farmi illudere Non avevo il bisogno di scrivergli o sentirlo tutti i giorni e non mi infastidivano le ragazze che gli giravano attorno quando ci vedevamo, cosa che invece succede adesso. Come può essere? Non capisco e non mi capisco. Di quest'esperienza non rinnego nulla perché mi è servito a capire che non sono il tipo da essere un'amica di letto (non perché trovo ci sia qualcosa di sbagliato nell'avere questo genere di rapporti) perché col sennò di poi mi sembra di vivere le cose a metà e soprattutto se poi devo rosicare (passatemi il termine) perché lui fa questo con un'altra non è salutare per me e non va bene. Dovrebbe essere una cosa vissuta giorno per giorno come un surplus e se c'è meglio e se non c'è va bene uguale. Ma ho capito di non riuscire a separare cuore e corpo veramente (se inconsapevolmente il mio stato emotivo significa questo ossia essermi presa un pochino non volendo).
    2
    Rispondi a Giulia Commenta l’articolo

  15. Avatar di Giulia

    Giulia 3 anni fa (28 Maggio 2016 20:09)

    Buonasera a tutti voi, anche io ho avuto di recente un amico di letto. Abbiamo smesso da poco di vederci, avvenendo il tutto di punto in bianco senza spiegazioni (in coerenza con la tipologia di rapporto), improvvisamente ha smesso di cercarmi e così ho fatto io capendo il suo cambiamento di interesse nei miei confronti (interesse fisico si intende, non mi sono mai illusa che ci fosse altro, si stavamo bene al momento in quei ritagli di tempo ma non è mai stato nulla di più) Ho iniziato tutto con la consapevolezza di che genere di rapporto fosse e di che tipo uomo fosse ossia uno di quelli sbagliati e con il quale non puoi costruire nulla. Penso di esserci uscita proprio per questo perchè volevo una distrazione e qualcosa che non mi risucchiare energie e essendo lui quello "sbagliato" per me trovando in lui solo attrazione ho pensato che se avessi usato la razionalità, chiamando le cose con il loro nome e avendo finalmente capito che è sbagliato essere presente in qualcosa e con qualcuno sperando nel METTERÀ LA TESTA APPOSTO o col passare del tempo cambierà lui e la situazione si evolverà e vedendo da parte mia solo attrazione fisica e nessun coinvolgimento mentale mi sono lasciata andare. Ora però non capisco me stessa e cosa provo. È finita e mi infastidisce il fatto che ci sia un'altra amica di letto, come l'idea che con lei possa essere di più. Non me ne sono innamorata allora che nome devo dare al mio fastidio? Orgoglio ferito? Oppure inconsciamente mi sono fatta coinvolgere da li si spiegherebbe il mio magone, se è questo è, degli ultimi giorni. Quando ci vedevamo il suo essere circondato da altre ragazze e cercato non mi creava problemi, ma forse perchè aveva attenzioni, diciamo, per me è nel momento in cui sono terminate mi sono sentita molesta da parte e non piace a nessuno credo. In ogni caso non rinnego nulla perchè da ciò ho capito che questo genere di relazioni non fanno per me (perché non riesco completamente a separare corpo e mente) e che voglio di più e con la PERSONA GIUSTA che sia interessante e interessato a me sia a livello fisico che mentale. Poi penso che queste relazioni di letto debbano essere semplici e senza darci da pensare e nel momento in cui invece ci fa (fatemi passare il termine) rosicare non è cosa buona per noi è stiamo andando lontano dal presupposto di stare bene iniziale. Grazie Ilaria per tutto quello che scrive e sono impressionata da come ESATTAMENTE e senza possibilità di equivoci ciò che scrivi corrisponda al vero. Buona serata a tutti voi.
    0
    Rispondi a Giulia Commenta l’articolo

  16. Avatar di Giulia

    Giulia 3 anni fa (28 Maggio 2016 20:24)

    Scusate il doppio commento ma mi è comparso ora a distanza di tempo e pensavo non lo avesse caricato.
    0
    Rispondi a Giulia Commenta l’articolo

  17. Avatar di lavale

    lavale 3 anni fa (30 Giugno 2016 14:00)

    Ciao a tutte, sono capitata solo oggi su questo sito... Trovo l'articolo molto interessante. Vorrei chiedere a tutte un consiglio, un pensiero. Grazie. Quasi un anno fa, dopo 4 anni da singola (in seguito a fine relazione/convivenza di 8 anni), conosco un tipo per questioni di lavoro. Mia stessa età (41), singolo anche lui. Scambio numeri tel. Cominciamo a sentirci (non a vederci, lui ha sempre impegni...). Poi ci vediamo, da me. Inizia una storia di sesso (o quasi, perchè lui...è un po' in difficoltà...). A me sta bene comunque, perchè è qualcosa in più del deserto che ho attorno, perchè dopo 4 anni di solitudine, anche una carezza diventa importante. Un'attenzione. Ma io scambio un tozzo di pane secco per una sant'honorè! Dopo q.ke mese lui mi dice che ha un sacco di problemi, che vedermi senza riuscire a "concludere" lo fa star male, che preferisce stare da solo ecc...Ok, ci resto un po' male, ma lascio perdere. Dopo circa 3 mesi si rifà vivo. Ricomincia il corteggiamento telefonico. Gli dico di andare dallo psichiatra. Insiste. Cedo (sciocca) ad un MIO bisogno e tutto ricomincia. Ci sentiamo, ci vediamo (solo a letto...) e, strano ma vero, i suoi "problemi" sembrano magicamente risolti. Lui "non vuole storie" per carità! Più volte propongo un uscita, così senza impegno, ma no, non può, non vuole, boh! Poi riesco a portarlo fuori per una birra e parliamo. Gli dice che il sesso fine a se stesso va bene per un po’, ma poi stufa. Che, al di la delle “storie”, c’è molto altro in una persona, ma che deve esserci la volontà RECIPROCA di conoscersi, di interessarsi, di lasciare che le cose accadano…altrimenti, da adulti e coerenti meglio finirla lì. Lui dice che ho ragione, assolutamente e che non vuole rinunciare a me. Ci rivediamo, ma sempre e solo per quello. Poi, dopo 2 gg da un incontro, si fa di nebbia…chiedo perché? Mi dice che x lui vederci o sentirci in AMICIZIA, non è un problema, ma tutto il resto no. Non è giusto. Non lo trova corretto (????). Ma che possiamo vederci perché a lui piace parlare con me, che c’è una bella sintonia ecc… Gli ho scritto una mail in cui chiedo la verità. Risposta: zero. Che fare? Mi fa rabbia, ed è diventato un pensiero fisso. Vorrei le vs opinioni. E ringrazio chiunque voglia darmele. Ciao a tutti
    0
    Rispondi a lavale Commenta l’articolo

    • Avatar di Gea

      Gea 3 anni fa (30 Giugno 2016 15:33)

      Ciao Lavale, dal tuo racconto emerge una certa sana autocritica e una visione abbastanza lucida del personaggio con cui hai avuto a che fare. Questo tipo (e lo sai già) é un povero stronzo da dienticare. Rispediscilo nel nulla da cui é venuto e di cui si pasce, e abbandona gradualmente il "bisogno di carezze", o ti ronzeranno intorno solo sfigati che vogliono portarti a letto per testare la loro capacità di seduzione e confortare la loro vacillante virilità. La tua autostima (che é quella che ti interessa, non la loro!) aumenterà a vista d'occhio. ;-)
      7
      Rispondi a Gea Commenta l’articolo

    • Avatar di lavale

      lavale 3 anni fa (30 Giugno 2016 17:08)

      Grazie! :)
      1
      Rispondi a lavale Commenta l’articolo

    • Avatar di Gea

      Gea 3 anni fa (1 Luglio 2016 8:23)

      Prego! ;-)
      1
      Rispondi a Gea Commenta l’articolo

    • Avatar di Clotilde

      Clotilde 3 anni fa (30 Giugno 2016 17:54)

      Ciao lavale! La rabbia che provi é comprensibile perché il tipo ha fatto leva su un tuo bisogno legittimo di "calore e relazione", lasciandolo non solo inappagato ma facendoti sentire inadeguata e vulnerabile . Che tipo di verità nascosta credi lui ti possa svelare alla quale gia non sei arrivata da sola? Ti consiglio di leggere gli articoli di Ilaria su come si supera il senso di vuoto , perché mi sembra che forse hai piu bisogno di ritrovare la capacità di ricevere amore e valore da te stessa piuttosto che scervellarti a capire cosa fare.con lui. Un abbraccio
      5
      Rispondi a Clotilde Commenta l’articolo

    • Avatar di lavale

      lavale 3 anni fa (1 Luglio 2016 9:04)

      Grazie Clotilde. Quello che dici è vero... Anche quello che dice Gea lo è... Seguirò il tuo consiglio. Le vostre parole sono davvero un bel "balsamo" nutriente. Un abbraccio di cuore.
      0
      Rispondi a lavale Commenta l’articolo

    • Avatar di Clotilde

      Clotilde 3 anni fa (1 Luglio 2016 17:16)

      Figurati! Un abbraccio a te e buona lettura-scoperta!
      2
      Rispondi a Clotilde Commenta l’articolo

  18. Avatar di Elisa

    Elisa 3 anni fa (22 Settembre 2016 19:58)

    Puoi approfondire?
    0
    Rispondi a Elisa Commenta l’articolo

  19. Avatar di alessandrs

    alessandrs 4 anni fa (15 Luglio 2015 19:06)

    E svegliarsi soprattutto!
    -15
    Rispondi a alessandrs Commenta l’articolo

    • Avatar di helen

      helen 4 anni fa (15 Luglio 2015 19:16)

      Alessandra io faccio sesso per piacere mio non per accalappiare gli uomini. Sei tu che lo pensi in funzione manipolatoria. Anzi siccome mi sembri l ultima delle bigotte ti dirò che una mia fantasia sessuale è farlo in tre. Buona seratona a tutte :)
      2
      Rispondi a helen Commenta l’articolo

    • Avatar di alessandrs

      alessandrs 4 anni fa (15 Luglio 2015 19:41)

      Rispetto il tuo pensiero. Ripeto: dipende TUTTO da ciò che uno cerca dalla vita.
      -6
      Rispondi a alessandrs Commenta l’articolo

    • Avatar di helen

      helen 4 anni fa (15 Luglio 2015 19:57)

      Alessandra i tuoi pensieri mi fanno orrore. La divisione tra donne perbene e poco di buono in funzione del sesso è uno dei peggiori retaggi maschilisti che ha portato migliaia di uomini a sposarsi la fotocopia della madre senza nutrire passione e a trovarsi le amanti per la trasgressione rendendo infelici tutte e due. In più ti tradisci quando dici che gli uomini catalogano e noi dobbiamo prenderne atto e stare in campana e comportarci secondo le loro aspettative per ottenere l agognata vittoria ( avere un uomo costi quel che costi). Questa è manipolazione, finzione e sciurettaggine all' ennesima potenza. Se dovessi incontrare uno che cataloga te lo mando volentieri, pigliatelo tu uno che non ammette la passionalità in una donna . Mi raccomando fingi bene però, non farti vedere troppo interessata al sesso potrebbe mangiare la foglia.
      20
      Rispondi a helen Commenta l’articolo

    • Avatar di alessandrs

      alessandrs 4 anni fa (15 Luglio 2015 21:15)

      Hellen io non fingo. Sono me stessa. Sarò tradizionalista, ma credo ancora al sesso associato all'amore. Cosa c'è di male. Se tu ti senti tanto una donna emancipata così come ti comporti fai pure. Nessuno te lo vieta. Sono scelte. E se sono una dei pochi esemplari rimasti, amen. Io seguo ciò che sento. La passionalità in una donna esiste lo stesso. Non ho mai detto di non esserlo, anzi.
      0
      Rispondi a alessandrs Commenta l’articolo

    • Avatar di Gnuni

      Gnuni 4 anni fa (21 Settembre 2015 1:25)

      Quello che fa la prostituta, vittima di un forte maschilismo, è proprio quello di vedere il sesso esclusivamente in funzione dell'uomo: molto molto simile all'idea che alessandrs ha del sesso. Una donna che vuole provare piacere sessuale è solo una donna consapevole di se stessa.
      5
      Rispondi a Gnuni Commenta l’articolo

  20. Avatar di Tiziana

    Tiziana 3 anni fa (27 Novembre 2016 18:41)

    Ciao Ilaria, sto vivendo un'esperienza di amicizia di letto e anche io esprimo i miei dubbi a riguardo. La chimica del mio cervello femminile purtroppo genera aspettative, pensieri e sentimenti che inevitabilmente non potranno essere ricambiati. Ho letto quasi tutti i commenti a questo articolo e voglio riportarvi il mio pensiero e la mia esperienza, perché mi sembra che nessuno abbia vissuto qualcosa di simile. Ok, partiamo dal presupposto che non mi piace, PERO' qualcosa di positivo me lo sta insegnando... che il sesso mi piace e che si può fare bene. E di questo non mi pento. Ho 36 anni... e nella mia vita non c'è mai stato molto sesso (neanche amore), nonostante una relazione di 6 anni alle spalle (relazione lunga solo sulla carta dato che vissuta a distanza... con una persona per cui il sesso non era particolarmente importante in quanto preferiva il computer). Partiamo dalle origini: per anni e anni il sesso per me è stato un tabù. Mi è mancata completamente l'educazione sessuale da ragazzina... e mi sono mancate le esperienze in giovane età... sono cresciuta con il timore del sesso. Ho avuto poche occasioni per la verità, ma anche quelle poche, intorno ai 20-25 anni, avevo paura, ero inibita, rifiutavo i ragazzi che si avvicinavano troppo, nonostante affettivamente provassi qualcosa. A 23 anni avevo un ragazzo e con lui volevo farlo davvero (o così pensavo)... e invece il mio corpo si è rifiutato... vaginismo mi dicevano, o forse solo la tensione della prima volta... insomma era tutto nella mia testa. E da lì per anni ho pensato che non sarei mai stata in grado di fare sesso con nessuno. Ed è stato un ulteriore deterrente al lasciare avvicinare gli uomini. "Sì, mi piace, è carino, è interessato, MA... cosa succede se poi non riesco a farci sesso? Meglio lasciarlo perdere". Ho perso la verginità (con gran fatica e dolore) a quasi 28 anni con il "lui" di cui sopra ed è stata un'esperienza brutta. E anche dopo la prima volta non è stato bello... non è mai stato bello con lui. Non era capace, oltre a interessargli poco. E io totalmente inesperta pensavo che quello fosse il sesso. Quello di cui tutti parlavano. Brutto, insignificante, veloce, quasi zero preliminari. L'orgasmo dovevo trovarlo da me... E pensate che quello era l'uomo che mi amava.... Per anni non mi sono posta il problema, perché avevo qualcuno che "mi amava" e me lo facevo bastare... avevo messo in secondo piano il sesso, privilegiando i sentimenti... poi ho aperto gli occhi, non poteva essere amore quello (anche per altri motivi che non sto a spiegarvi e non c'entrano col sesso)... l'ho lasciato. Ho sofferto, sono stata sola 1 anno, poi ho avuto una breve relazione con un collega... e già con lui il sesso era un altro film... E ora c'è questo "amico" conosciuto per caso, che molto onestamente ha messo in chiaro fin da subito che non vuole impegnarsi in una relazione, specificando che per lui non ci sono problemi a frequentarmi anche senza "letto" e che non mi vuole illudere... e il sesso con lui è bellissimo e appagante. E' divertente, è dolce, per niente egoista. Il sesso con lui è una scoperta ogni volta... sto scoprendo cose di me, sulla mia sessualità che probabilmente avrei dovuto scoprire a vent'anni... Ok, ora mi direte che anche con una persona che ti ama il sesso può essere bellissimo e appagante... voi lo sapete, ma io non l'ho mai sperimentato... cioè per me il sesso era quello là: brutto, insignificante, eccetera... Ora so che posso avere di più, ne sono sicura, anzi, ne sono entusiasta! Ora so che si può essere felici, si può trovare "la persona giusta". Di sicuro non è il mio attuale amico di letto, questo è chiaro... devo trovare dentro di me la consapevolezza per allontanarmi senza traumi. Non è facile... ho la tentazione di godermela un altro po' (cercate di capirmi, per me è una cosa nuova nonostante l'età!!).
    4
    Rispondi a Tiziana Commenta l’articolo

    • Avatar di Vesper

      Vesper 3 anni fa (27 Novembre 2016 19:09)

      Ciao Tiziana!Io credo che se tu non abbia aspettative con questo tuo "amico" e vuoi viverti in assoluta libertà questa sessualitá ritrovata,o a questo punto scoperta per la prima volta,credo non ci sia nulla di male!L'importante è riuscire a mantenere il giusto distacco ed essere consapevole che è solo un'esperienza che ti stai concedendo,se così si può dire,per capire anche cosa vuoi da te stessa e che rapporto cerchi! Siete coetanei o lui è molto più grande di te?
      2
      Rispondi a Vesper Commenta l’articolo

    • Avatar di Tiziana

      Tiziana 3 anni fa (27 Novembre 2016 20:38)

      Ciao Vesper, siamo sostanzialmente coetanei, lui ha 34 anni. Sì, cerco di vivere questa esperienza senza aspettative, ma ogni tanto i pensieri vanno dove vogliono (perché non si fa sentire? Chissà con chi è! E se accadesse questo, e se accadesse quest'altro?). Non riesco a essere distaccata al 100%. Però al di là di tutto sono grata per questa "esperienza", è una carica per l'autostima che era sotto terra da un po'......ma so che non devo fermarmi qui... devo vedere altre persone, darmi altre possibilità o davvero rischio di farmi tanto male...
      0
      Rispondi a Tiziana Commenta l’articolo