Fare la stupida non ti rende felice: smettila subito

stupidaUrca, che termine forte è stupida. Magari stai pensando che rischio di offendere qualcuno. No, non è affatto così. Ho solo la convinzione che la stupidità umana sia una specie di virus, che si diffonde in modo subdolo e costante, soprattutto se non ci proteggiamo per tempo e con gli strumenti giusti. E, soprattutto penso che la stupidità sia una potentissima arma di controllo sulle menti umane. Non si nasce stupidi, si diventa. Spesso si fa di tutto per fare gli stupidi. Una donna non è stupida, ma molto spesso riesce a fare la stupida in maniera eccezionale. E fa la stupida con tanta costanza, impegno e dedizione che alla fine quei panni da stupida, che ha preso solo in prestito, diventano suoi, fa fatica a toglierseli di dosso.

"Pare che certa gente abbia fatto la fila per tre volte quando il buon Dio ha distribuito la stupidità. K. Adenauer"

Anche la stupidità e il fare gli stupidi sono abitudini: si tratta di un atteggiamento mentale. Più ci si allena, più l’atteggiamento degli stupidi diventa forte. Il mondo che ci circonda è un inno alla stupidità: le pubblicità che vediamo in tv, anche se rivolte a un pubblico adulto, sono piene di suoni, colori e modi di comunicare fatti per “bambini scemi” (come si diceva una volta). Facci caso: ci sono foche e pinguini che parlano, comici che giocano a fare gli “stupidi”, gli ingenui e i disincantati e che usano il “non senso” praticamente sempre e raccontano situazioni al limite del credibile. Ci sono i mostricciatoli colorati nel water, che parlano e corrono. Esattamente come accade nelle favole per bambini. Ci trattano come bambini stupidi. Mi trattano, ti trattano da stupida.

La stupida è la donna, il furbastro è l’uomo

Non è bello questo: se qualcuno ti tratta da stupida, vuol dire che sta usando della manipolazione su di te, vuole farti fare qualcosa nel suo proprio interesse, non nel tuo. Attenzione, faccio un inciso: che ti piaccia o no, viviamo in un paese maschilista, che educa bambini e bambine in modo differente, trasmettendo sia agli uni sia alle altre l’idea che il “maschio” abbia maggiori risorse rispetto alle “femmine”. In soldoni, sia i bambini sia le bambine crescono con la convinzione che la donna sia un essere intrinsecamente più stupido dell’uomo.

"Vi sono stupidaggini ben mascherate, al pari di sciocchi molto ben vestiti. Nicolas de Chamfort"

Aggiungo, già che ci sono: la crisi economica ormai lunga e di certo pesante che stiamo affrontando fa sì che il maschilismo e un comportamento privo di valori “autentici” si diffondano e si radichino di più. Ti è chiaro?

Sai che conseguenze ha questa convinzione – quella che la donna sia più stupida dell’uomo – che è ben radicata fin dalla tenera età? Che molte donne, per aderire all’immagine femminile in base alla quale sono state cresciute, si comportano da stupide. E che gli uomini trattano le donne da stupide. Ecco perché tutta la serie degli uomini sbagliati di cui parliamo spesso “si approfittano” delle donne. Le considerano stupide e si sentono autorizzati a trattarle da stupide. Un uomo sbagliato tratta una donna da stupida. E una donna che è in ansiosa ricerca d’amore lo lascia fare, si fa trattare da stupida anche se stupida non è.

In più aggiungiamo che la “stupidità” femminile è da lungo tempo considerata un’arma di seduzione. La donna è un diversivo, deve far divertire, come il draghetto dei sofficini, mica può essere intelligente: deve parlare di argomenti “leggeri” e “stupidi” per permettere la ricreazione, il relax e il riposo del “guerriero” (che fa l’assicuratore nella provincia di Monza-Brianza). Accidenti, un uomo ha già da guidare la macchina, guardare la partita e magari lavorare in uffico, vuoi mica che impegni il suo cervello superiore anche quando si intrattiene con una donna?

E chi non la sa la vecchia storia che le donne intelligenti “spaventano” gli uomini. Non mi risulta che l’intelligenza abbia mai ammazzato o fatto ammalare qualcuno. Eppure sì, in molte credono che l’intelligenza terrorizzi l’altro sesso. Non è che magari è uan scusa per poter fare l’oca giuliva senza assumersene la responsabilità? E poi, che uomo è quello che ha paura dell’intelligenza?

"Sembra che si tratti di una legge socio-psicologica. La potenza dell’uno richiede la stupidità degli altri. Dietrich Bonhoeffer"

Quando il dongiovanni, il rospo, il perditempo, il confuso, l’irresponsabile, lo stronzo, l’indeciso, il fantasma, il bambinone e compagnia cantante ti blandiscono con frasi d’amore fasulle, con dolci paroline di apprezzamento e con dichiarazioni di tenero affetto che subito dopo smentiscono nei fatti, stanno pensando che tu sei stupida e ti stanno trattando da stupida.

C’è tutta una teoria della comunicazione secondo la quale abbassare il livello di quel che si dice e si scrive (cioè trattare le persone da stupide) significa avere successo. Si presume che la “gente” sia stupida e che, se vuoi che la “gente” compri quel che vendi o che voti il tuo partito, bisogna trattarla da stupida.

"Per il bene la stupidità è un nemico più pericoloso della malvagità. Dietrich Bonhoeffer"

Non sono assolutamente d’accordo con questo principio di comunicazione: io tratto argomenti che non sono per niente stupidi, e ho moltissime lettrici. Per esempio, parlare di stupidità significa affrontare un argomento molto intelligente. Quando mai leggi sui “giornaloni” avvertimenti che ti mettono in guardia dal comportamento da stupida? Mai. Mi accorgo che quando io alzo l’asticella, le lettrici sono soddisfatte, si complimentano con me. E, soprattutto, si portano a casa informazioni utili per loro. Che è la cosa più importante.

Chi ti tratta da stupida, che sia un uomo, una pubblicità o un capo, vuole che tu ti comporti da stupida. Per “mangiarti meglio”. Per fare sesso con te senza pagare il dazio (cioè: senza impegnarsi in una relazione). Per far sì che tu ti innamori di lui e lui si senta importante. Per venderti il rossetto, la borsetta o i sofficini. Per poter tradire la moglie senza lasciarla mai. Perché tu gli lavi e gli stiri le camicie senza rompergli le scatole. Perché tu ti fermi in ufficio a finire gli arretrati di lavoro senza farti pagare gli straordinari.

Più ti comporti da stupida, più ti fai trattare da stupida, più frequenti ambienti e uomini stupidi, più rinforzi un atteggiamento di stupidità. Per questo è indispensabile che tu sia sempre padrona della tua intelligenza, delle tue emozioni, della tua vita. Per evitare di cadere nella trappola della stupidità. Per questo è importante, e io lo ripeto spesso, che tu impari a diventare una stronza autentica, da premio, e che impari a usare il cinismo. Per evitare la stupidità.

Distinguere bene la stupidità dall’intelligenza

Un altro inciso: non è che gli uomini siano esenti da stupidità e siano esenti da manipolazioni. Tutt’altro. Gli uomini sono cacciati essi stessi nell’angolo della stupidità dominante, nel pozzo nero delle pecore senza personalità. Per questo è importante tenere presente il rischio stupidità: per se stesse e per gli altri. Le persone stupide non ti fanno del bene. Circondati di uomini intelligenti, maturi, adulti.

E poi guardati da un’altra grande fantasia che domina le menti ai nostri tempi: quella di credersi più furbi degli altri e invece, nei fatti, di comportarsi da stupidi e di cadere in trappole insospettabili. Si crede di essere intelligenti, ma in realtà si scavalla per troppa presunzione e ingenuità e ci si comporta da sprovveduti.

Ne avevo già parlato in questo articolo sugli errori delle donne in amore, quando ho raccontato della spregiudicata che si fa mettere nel sacco dallo stronzetto.

Mi è venuto in mente di nuovo questo tema a proposito di una vicenda che mi è capitata in questi giorni. Come forse sai, ricevo moltissimi messaggi via email e le persone mi scrivono un po’ di tutto,  alcune anche senza remore e senza vergogna.

Mi succede ogni tanto che qualcuno mi scriva messaggi sciatti e incomprensibili, pieni di “ke”, “nn” etc. In questo caso io rispondo con una frase come: “Non è che potresti per favore scrivere in un modo tale che io possa comprendere quel che vuoi?” E dopo cinque minuti mi arriva un’altra mail, scritta dalla stessa persona, ma in modo impeccabile e chiarissimo. Che cosa devo pensare? Penso che le persone maltrattano gli altri inutilmente e anche se stesse. Molto.

Come fai ad attrarre un uomo senza sembrare una facile o una poco di buono?
Scoprilo con i 5 video gratuiti dell'anteprima "Come fare innamorare un uomo e tenerselo". Iscriviti qui senza rischi e senza impegno e ricevi il materiale nella tua casella mail.

Io, nel possibile, rispondo a tutti. Quando le richieste diventano totalmente illogiche (del tipo: “ho visto uno sul treno a venti metri da me una volta sola e sono perdutamente innamorata”) lo faccio notare e se la persona insiste, taglio. Mica posso dare corda alla stupidità. E all’autolesionismo. Stupidità e autolesionismo, molto spesso, sono sinonimi, vogliono dire la stessa cosa.

Farsi del male credendo di essere furbi

L’altro giorno, a breve distanza di tempo l’uno dall’altro, ricevo due messaggi molto simili dalla stessa persona con, nell’oggetto, la frase: “Conquistare un depresso”, che è già tutto un programma.

Il messaggio dice: “Come si fa a conquistare un uomo depresso, che si sente un fallito. Abbiamo tanta attrazione ma lui si è tirato in dietro dopo che ha smesso con gli psicofarmaci. Erano 7 anni che non mi sentivo bene come con lui e tra noi c’è tanta attrazione.”

Io rispondo: “Ciao Maria (nome inventato), ma che domanda è? Ma come si può pensare di costruire una relazione sana su queste basi?”

E ricevo la seguente: “Ma gli passerà. È una persona importante, quando mi ricapita? Io ho l’opportunità di uscire con molti uomini essendo di bell’apetto ma solo con lui ho trovato intesa.

E’ una risposta che mi ha molto rattristato, perché in poche righe contiene tutta una serie di presupposti estremamente avvilenti, avvolti in un tono di grande sicumera e di certezza incosciente: il pensiero di “conquistare” una persona anche “contro” la sua volontà. La convinzione che questa persona vada conquistata perché “importante”, il che significa non solo che lui è interessante solo in quanto importante, ma che lei pensa che la propria importanza  possa averla non da se stessa (evidentemente non ritiene di valere abbastanza), ma da lui. Il fatto di avere possibilità di uscire con molte persone perché di bell’aspetto: ma che opinione hai delle tue doti morali e intellettuali, amica mia, se pensi che le persone ti valutino solo per il tuo aspetto?

E poi l’assunto: “gli passerà”, che è uguale al principio: “cambierà, lo cambierò”, un principio che ha rovinato più esistenze di quante ne abbia rovinate il vaiolo. E la parte finale sull’intesa “trovata solo con lui” mi fa pensare a una bella manipolazione in atto, a una idea d’amore e di legame ben poco autentico, che può rivelarsi davvero pericolosa. Per chi manipola e per chi è manipolato. Perché in casi come questi, le parti si confondono, molto molto facilmente.

Ti lascio questa come una riflessione utile per te. Un incoraggiamento a usare tutte le tue risorse di intelligenza, che sono molte di più di quanto tu credi e di quanto ti abbiano fatto credere finora.

***

La comunità de La Persona giusta per Te è attiva anche su Facebook. Se vuoi partecipare agli scambi metti il tuo “mi piace” alla pagina.

***

Ti interessa avere un supporto pratico nel tuo percorso verso una relazione sana e soddisfacente? Non aspettare oltre.

Intraprendi i miei percorsi:

I 7 Pilasti dell’Attrazione

Come sedurre un uomo senza stress, né per te né per lui

***

Lascia un Commento!

74 Commenti

  1. Avatar di Al

    Al 5 anni fa (29 Gennaio 2014 15:07)

    Da un po' di mesi ho chiuso l'attività per capire come posso migliorare il target :D
    1
    Rispondi a Al Commenta l’articolo

  2. Avatar di Audrey

    Audrey 5 anni fa (29 Gennaio 2014 15:34)

    Il post è molto utile, non sono d’accordo solo su un punto, più precisamente quello in cui la persona che scrive sbaglierebbe a pensare che ha molte occasioni con gli uomini solo perché lei è di bell’aspetto. Io parlo da donna di pessimo aspetto e so che ho perso tantissimi anni della mia vita raccontandomi che agli uomini potrebbe interessare anche come si è dentro, che ci sono quelli che vanno oltre il tuo fisico. No. Gli uomini si danno la pena di intraprendere la tua conoscenza anche come amici dopo averti guardata bene e solo in un secondo, forse terzo o quarto momento entra in gioco l’apprezzamento per come una è dentro. E’ una fortuna avere almeno l’occasione di poter farsi conoscere e se non vi è mai successo che qualcuno vi scansi ancora prima di avervi parlato allora rallegratevi: non siete male come credete!
    4
    Rispondi a Audrey Commenta l’articolo

  3. Avatar di Michela2

    Michela2 5 anni fa (29 Gennaio 2014 16:08)

    Audrey, non possiamo piacere a tutti. L'aspetto fisico un po' conta, è il biglietto da visita. Pero' alla bellezza ed alla bruttezza ci sia abitua. Io non penso che tu sia brutta, forse non sai valorizzarti..
    0
    Rispondi a Michela2 Commenta l’articolo

  4. Avatar di Audrey

    Audrey 5 anni fa (29 Gennaio 2014 16:31)

    Grazie Michela2 per l'incoraggiamento :) Ho provato a valorizzarmi, fare palestra, vestirmi bene, trucco & parrucco, estetista come se non ci fosse un domani, amiche consigliere per migliorare la mia immagine ma non è servito a niente. Avevo preso in considerazione l'opzione chirurgia ma mi lascia perplessa e forse mi spaventa un po' perché comunque sono sempre operazioni........
    0
    Rispondi a Audrey Commenta l’articolo

  5. Avatar di CristinaFin

    CristinaFin 5 anni fa (30 Gennaio 2014 9:06)

    Davvero un bel post Ila!
    0
    Rispondi a CristinaFin Commenta l’articolo

  6. Avatar di Rosa Maria

    Rosa Maria 5 anni fa (1 Febbraio 2014 11:28)

    Ilaria con questo articolo sei diventata il mio mito personale!!!
    0
    Rispondi a Rosa Maria Commenta l’articolo

  7. Avatar di marti

    marti 5 anni fa (2 Febbraio 2014 11:05)

    Prima di tutto bisogna piacere a se stessi e creare un look da se, questo è cio' che ho sempre fatto .L'uomo che è interessato a me lo intuisco dai sui atteggiamenti..e quante volte mi chiede di vederci ..a volte ci vediamo diverse volte al giorno anche per brevi momenti,per un 'abbraccio,non c'è mai un quanto ,dove ..ma viene tutto cosi spontaneo come il sesso che veramente è unico quando c'è complicita' passione e ci si sente innamorati come bambini :-)
    0
    Rispondi a marti Commenta l’articolo

  8. Avatar di Laura

    Laura 5 anni fa (2 Febbraio 2014 15:03)

    @Tina certi uomini sono degli inguaribili convinti...una razza da evitare!
    0
    Rispondi a Laura Commenta l’articolo

  9. Avatar di Laura

    Laura 5 anni fa (2 Febbraio 2014 15:14)

    Interessante articolo che fa riflettere molto! Al mondo c'è tanta gente convinta di poterti trattare da stupida, gente che ti sottovaluta, gente che si crede furba e crede che gli altri non lo siano. Interessante anche il punto in cui si dice che le donne intelligenti “spaventano” gli uomini...in effetti, ci sono molti uomini spaventati dall'intelligenza di una donna, perchè una donna intelligente non la possono manipolare come vogliono! Ovviamente si tratta di uomini con poco valore, cioè i dongiovanni, i perditempo, i rospi, ecc.
    8
    Rispondi a Laura Commenta l’articolo

  10. Avatar di Laura

    Laura 5 anni fa (2 Febbraio 2014 15:17)

    @Goldie hai ragione, in Italia le donne sono vittime di una mentalità troppo maschilista che non mi pare di aver riscontrato in altri Paesi esteri (ovviamente parlo di Paesi sviluppati)!
    5
    Rispondi a Laura Commenta l’articolo

  11. Avatar di michele

    michele 5 anni fa (4 Febbraio 2014 10:53)

    articolo "femminista".... qua' sembra che le bidonate le prendano solo le donne ...
    -4
    Rispondi a michele Commenta l’articolo

  12. Avatar di ilariacardani

    ilariacardani 5 anni fa (4 Febbraio 2014 11:01)

    Sembra che ci sia in giro qualcuno che non ha niente da dire e lo dice anche male.
    6
    Rispondi a ilariacardani Commenta l’articolo

  13. Avatar di Goldie

    Goldie 5 anni fa (4 Febbraio 2014 12:20)

    sì spesso gli interventi maschili sono davvero penosi, nella forma e nel contenuto.
    4
    Rispondi a Goldie Commenta l’articolo

  14. Avatar di Calista

    Calista 5 anni fa (15 Maggio 2014 14:38)

    Ilaria, ti chiedo un approfondimento dell'argomento... Ovvero, differenze tra stupidità e leggerezza... Per esempio, quali sono i comportamenti che tu reputi "stupidi"? Mi faresti degli esempi?
    0
    Rispondi a Calista Commenta l’articolo

  15. Avatar di LUNA

    LUNA 5 anni fa (20 Settembre 2014 21:33)

    Non ho letto nessun commento, solo l'articolo, perchè ho fretta. Ma devo dire che scopro con stupore che sono intelligente e che ho fatto spesso le cose con giudizio nelle relazioni amorose. Non pensavo.Capisco leggendo a te, Ilaria ,che sono una persona ben formata . E perchè scopro questo con il tuo aiuto ti ringrazio infinitamente..
    0
    Rispondi a LUNA Commenta l’articolo

  16. Avatar di epa

    epa 5 anni fa (12 Ottobre 2014 21:50)

    Ho notato molti commenti che hanno alla base il fatto che una donna poco intelligente (o che si comporta da tale) si fa abbindolare dall'uomo mentre la donna intelligente fa "pagare il dazio" della relazione stabile all'uomo... e questo è comunque un modo di approcciarsi alla propria intelligenza legandola a ciò che succede all'esterno. Quante donne intelligenti hanno subito delusioni amorose? un'infinità. L'emotività è una cosa a se che spesso distorce quello che viviamo, ma non possiamo ritenerci più o meno "stupidi" per questo. E non sempre la persona intelligente cerca una storia seria mentre la leggera salta da un ramo all'altro prendendo bastonate o illudendosi. Nessuno ha risposte certe su argomenti come questo ma chi ha spirito di adattamento, è sempre sull'onda e capisce chi ha davanti, spesso vive meglio e riesce a contare su se stesso anche dopo una delusione o anche dopo un comportamento un po' "stupido", imparando sempre dai propri errori e crescendo (per se stesso) ogni volta! Complimentoni per l'articolo, veramente originale, è la prima volte che vedo affrontato questo argomento!
    2
    Rispondi a epa Commenta l’articolo

  17. Avatar di Spotted Italia

    Spotted Italia 4 anni fa (17 Febbraio 2015 8:04)

    Complimenti per l'articolo!!! Immaginativi di trovarvi migliaia di persone invidiose e piene di odio che allontanano chiunque ti si avvicini, nessuno/a ti aiuta, anzi, a chiunque venga proposto partecipa... "The game" avete presente il film ??? Ecco io sono Michael Douglas ... So benissimo sosa stanno architettando e nonostante ciò continuano ... Scusate .... Il succo ... Ho cercato una persona per molto.. .. Pure un missing con un messaggio su facebook.... ... Loro hanno avuto il buon tempo di cercarla e rovinare tutto .. .. Si stupida il termine è esatto... Migliaia di ragazze dietro... ... Nemmeno un come và .... Scusa ho sbagliato ... Mi stai li... Etc. .. .. Sono senza parole.... Eppure i suoi occhi non mentivano.. ..
    0
    Rispondi a Spotted Italia Commenta l’articolo

  18. Avatar di Alessia

    Alessia 4 anni fa (11 Maggio 2015 0:09)

    Bell'articolo Ilaria. Solo una cosa che vorrei capire... Il commento che citi dice "solo con lui ho trovato l'intesa", che paragoni a manipolazione. Non so se sono pienamente d'accordo. Si certo ognuna di noi credo si faccia un'idea della persona e certe volte si fa prendere un po' la mano e idealizza la persona, giusto o sbagliato che sia, credo sia umano. Ma perché manipolazione? Quella credo in caso può venire dopo ma non la vedo così scontata mente legata all'affermazione... Io credo che non con tutti si possa sentire un'intesa forte. Ciò ovviamente non significa che la persona sarà quella giusta per forza -quello si capisce nel tempo e della bravura dell'altro come attore/attrice; ma credo che l'intesa forte si provi con pochi nella vita... A me è capitato con il mio ex, ciò non toglie che lui non fosse la persona giusta , come si è rivelato, molto abile nel fingere con me per mesi, ma l'intesa c'era, era forte, autentica, una connessione intellettuale ed emotiva forte, e anche io ho pensato "cavolo e' fantastico" - questo non da di me una manipolatrice (anzi come sai e' successo il contrario). La connessione speciale ci può essere' anche perché le persone sbagliate al cubo, che veramente ti feriscono, sono vigliacche e non rivelano subito la loro vera natura - altrimenti sarebbe facile - senza che però sia subito connessa alla manipolazione, no?
    0
    Rispondi a Alessia Commenta l’articolo

  19. Avatar di Emma

    Emma 5 anni fa (4 Settembre 2014 17:53)

    Io credo che il segreto sia quello di tenere le redini, non del rapporto con l'uomo, ma le redini con noi stesse...del tipo "mio è il castello, mie le regole" (Il Discorso del Re); questo ci permette, di non farci prendere per stupide, cioè di non essere manipolate, perchè siamo noi che decidiamo se e quando. Poi come andrà, nessuno lo sa fino in fondo.
    2
    Rispondi a Emma Commenta l’articolo

  20. Avatar di paola

    paola 3 anni fa (14 Luglio 2016 17:16)

    Al contrario di quanto descritto in questo articolo vedo quanti uomini preferiscano donne stupide, in primis stupide perché pensano di cambiarli, in secundis perché dipendono dalle loro considerazioni per sentirsi apprezzate e stimate. E pare che almeno all'inizio funzioni, soprattutto quando lei possiede un enorme patrimonio di soldi e a lui fa comodo avere il denaro e il tempo per spenderli con altre donne in simultanea di minore ceto sociale della suddetta posata sul piedistallo, ovviamente inconsapevole del gioco traditore del partner, che è bugiardo ma poverino forse è stato male da piccolo!
    0
    Rispondi a paola Commenta l’articolo