Errori delle donne in amore: la “spregiudicata”che si fa mettere nel sacco dallo stronzetto

errori delle donne in amoreQuando una storia non “ingrana” oppure quando è arrivata al capolinea, la stragrande maggioranza delle donne si fa le classiche domande: “dove ho sbagliato?”, “perché sbaglio sempre con gli uomini?” E’ superfluo da parte mia rimarcare che farsi domande del genere è sbagliato (perdona il gioco di parole). Perché è sbagliato? Perché ti fa mettere l’attenzione su quelli che sono o potrebbero essere i tuoi errori, ti fa pensare di essere “sbagliata” e ti fa entrare in un circolo vizioso in cui il senso di colpa la fa da padrone. Invece è importante considerare quello che accade da un punto di vista obiettivo, senza darsi colpe a prescindere. Eppure-eppure ci sono una serie di schemi di comportamento sbagliati che sono comuni a molte donne e che sì, anche per semplicità di esposizione – cioè, tanto per capirci – possiamo definire gli errori delle donne in amore. (Per tua informazione, degli “errori delle donne in amore” sto anche trattando in separata sede sulla pagina Facebook di La Persona Giusta per Te. Se vuoi partecipare al dibattito sei la benvenuta.)

"Tutte le passioni ci fanno commettere errori, ma l’amore ci induce a fare i più ridicoli.La Rochefoucauld"

Errori delle donne: una situazione emblematica

Poche ore fa mi è arrivato questo messaggio con in oggetto il titolo: “Consigli per una situazione emblematica”. Chi l’ha scritto evidentemente è una ragazza intelligente se parte fin da subito da questo presupposto, cioè che la sua sia una “situazione emblematica” nella quale ci sia ben poco da scoprire. Il fatto è che il mondo è pieno di donne intelligenti che soffrono per amore. E, molto spesso, più sono intelligenti, più soffrono.

Ma andiamo avanti e leggiamo cosa mi ha scritto la nostra amica (certe “parolacce” le ho modificate, così come il nome dell’”amico dell’amico”):

“Allora due settimane fa ho conosciuto un ragazzo amico di un mio amico, abbiamo passato una bella serata tra alcool e chiacchiere, te la faccio breve ci ho fatto sesso a fine serata. È stato formidabile, e non son stata l’unica a pensarlo, infatti appena uscito fuori da casa mia mi ha mandato un messaggio dicendomi che ero fantastica e sexy. Premetto e sottolineo che io non cerco storie serie in questo momento e che mi son concessa a lui perchè è questo quello che cerco attualmente e perché ero molto disinibita per via dell’alcool. È fidanzato da 7 anni, ha un’amante, è un bugiardo incallito, un bastardo. Io non sapevo fosse fidanzato e tutte queste cose, me l’ha detto il secondo giorno che abbiamo passato un’altra serata insieme ad amici , anche loro in questa situazione.
Lui mi ha sempre detto balle a cui non ho mai creduto del tipo: “sono con la persona giusta” prendendomi per mano in strada, dandosi del pazzo perché eravamo in pieno centro e lui dovrebbe stare più attento dal momento che è fidanzato da anni.”

"Le donne oneste sono inconsolabili per gli errori che non hanno commesso. Sacha Guitry"

Le donne e il brutto vizio di voler sedurre gli stronzi

Comunque fatto sta che una sera mi cerca per vederci, ma io dovevo vedere la mia amica per cui gli ho detto di fare uscire anche il nostro amico comune Tony in modo tale da rifare serata, dato che la mia amica se la intendeva con lui. Vabbè Tony non era intenzionato ad uscire da quel che mi ha detto la mia amica, ma il “mio” tipo ha smesso di rispondermi. In seguito, ore dopo, gli ho inviato un sms dicendogli: “prima proponi e poi sparisci, bellino”. Messaggio a cui non ha risposto.
Solitamente mi comporto come consigli tu a molte donne, ovvero di non mandare altri messaggi se non si riceve risposta ecc. però seguo queste regole se ho un reale interesse per il ragazzo in questione, se voglio uscirci seriamente, non se mi interessa farci del sesso senza impegni, l’orgoglio in quel caso lo accantono . Ovviamente non tempesto nessuno di chiamate o messaggi , è stata la prima occasione in cui gli ho inviato un secondo sms.

Errori delle donne e tanta confusione in testa

Si fa sentire due giorni dopo dicendomi che non mi aveva risposto e mi aveva bidonato perché aveva problemi con la ragazza e che si sarebbe fatto perdonare, io non ho risposto. Ore dopo mi invia un secondo messaggio domandandomi se fossi incazzata, non ho risposto nemmeno a questo . Me ne manda un terzo chiedendomi se avessi intenzione di rispondere, non rispondo nemmeno a quello, mi chiama e rifiuto la chiamata. Decido allora di rispondere dicendogli che evidentemente non meritava risposta, lui si scusa dicendomi che appunto lui non voleva farlo e dicendomi che aveva ancora il mio profumo, frasette squallide per intenerirmi, ma io niente, gli ho risposto che non gli stavo facendo il muso, ma il chigno (tradotto: la nostra amica sostiene che lo stava mandando a quel paese”). Dopo che gli ho risposto “a salti” per un po’, mi ha inviato un ultimo messaggio dicendomi che non voleva assillarmi, di dirgli se avessi voluto non mi cercasse più, che voleva glielo dicessi. A questo messaggio io ho risposto così : “Il punto è diverso, puoi prendere per i  fondelli forse la tua tipa, l’altra tizia e molte altre ragazze ingenue che credono alla fracca di balle che racconti e alle tue frasi da playboy , ma non me. Io non credo che tu in due giorni non abbia avuto la possibilità di mandarmi il messaggio di scuse che mi hai mandato oggi, anche perchè fai sempre il cappero che ti pare, per cui poco ci credo che per due giorni hai avuto la tua ragazza come cane da guardia 24 ore su 24. A me non interessa che tu mi menta , con me non ne hai bisogno, perché io non ti ho mai chiesto niente, siamo sulla stessa lunghezza d’onda però non tollero che mi prenda per i fondelli, bidonandomi e dicendomi stupidate. Avrei preferito mi dicessi la verità ovvero che avevi i fatti tuoi ed eri impegnato a farti i tuoi porci comodi e oggi ti sei ricordato di me , non me ne faccio niente di balle ” . Ovviamente non mi ha risposto e non si è più fatto vivo , il tutto è successo tre giorni fa .
Scusa la lunghezza del messaggio e perdona se ho dovuto riportarti il lungo sms che gli ho inviato , ma solo così puoi capire la situazione a pieno.
Secondo te ho sbagliato a scrivergli un messaggio di due pagine? Nei messaggi precedenti ero fredda e monosillabica, ma quando mi ha dato un ultimatum son scoppiata, ok che ci dobbiamo vedere per far sesso, ma che non mi rispetti minimamente e mi tratti come una bambola non l’ho tollerato.
Mi auguro tu possa farmi capire le ragioni della sua sparizione e della sua mancata risposta e dirmi ciò che ne pensi e se credi si rifarà sentire.”

Gli errori delle donne in amore e la realtà dei fatti

"Il più grande sbaglio nella vita è quello di avere sempre paura di sbagliare.Elbert Hubbard"

Quando ricevo messaggi come quello riportato qui sopra, di solito dò il consiglio a chi me lo manda di rileggere attentamente che cosa ha scritto e di darsi le risposte da sé. Un messaggio come quello che hai appena letto, infatti, è assolutamente trasparente e ovvio per chi lo legge con un minimo di distacco.

Ma non sempre si ha il distacco sufficiente per guardare la realtà come è, senza i bei vestitini che la nostra, molto spesso fervida, fantasia le mette addosso.

La signora che mi ha scritto crede di e vuole essere speciale. E chi non vuole essere speciale? Il fatto è che nel suo credere e voler essere speciale, si è andata a cercare la sfida più vecchia e stupida del mondo: quella di sedurre uno stronzo, il playboy, come lo chiama lei. Un po’ come certi uomini che vorrebbero impressionare le prostitute (che sono donne di mestiere) con le loro performance sessuali. Un po’ come volere fare la gara di poesia con Dante e/o Shakespeare. O battere Venus Williams a tennis (con una piccola differenza: provare a battere Dante, Shakespeare o Venus ha un suo gusto, perché loro sono dei grandi. Uno stronzo è solo un povero stronzo). Per carità, tutto è possibile a questo mondo, ma bisogna anche avere senso delle proporzioni. E poi se devo sfidare Venus Williams a tennis, per lo meno qualche palleggio contro il muro lo devo aver fatto, mica mi posso presentare così, alla “spera in dio”…

Che cosa mantiene alto il desiderio di un uomo per te e solo per te?
Scoprilo con i 5 video gratuiti dell'anteprima "Come fare innamorare un uomo e tenerselo". Iscriviti qui senza rischi e senza impegno e ricevi il materiale nella tua casella mail.

Mica posso infilare un errore dietro l’altro. Se vuoi essere speciale, devi cominciare a fare qualcosa di diverso (e di speciale) rispetto alle “solite cose” che vedi e senti dire in giro e guardi al cinema o in tv. Devi smetterla di commettere i classici errori delle donne in amore. Bere un po’ e fare sesso con un uomo al primo incontro, soprattutto se è un playboy, è una cosa che fanno quasi tutte, oggi come oggi. Quasi tutte quelle che sono poco furbe e che si credono più furbe degli altri.

Dire in faccia a un uomo che ti sta prendendo per i fondelli, che non vuoi essere presa per i fondelli, significa proprio farsi prendere per i fondelli. Significa proprio comportarti da bambola.

Fare la dura a parole  e mostrarsi assolutamente fragile nei fatti significa alimentare nell’anima dello stronzo playboy (che è un’anima meschinella e povera) la fiducia nel proprio ego smisurato e gretto.

In conclusione, in qualunque storia tu ti trovi, se non vuoi sentirti raccontare “balle”, comincia a non raccontare balle a te stessa. Come? Ci sono tre semplici modi:

1)      Prima di uscire nel mondo là fuori chiarisciti per bene quali sono i tuoi sentimenti e le tue emozioni, quanto pesano e quanto valgono per te. Perché a furia di affrontare sfide impossibili e di perderle, poi ti ritrovi nello stato d’animo e con l’autostima di uno straccio. Voler fare sesso con un uomo non è “voglio sedurlo a tutti i costi” per provare il mio valore o provare di “valere più di tutte le altre donne del mondo”.

2)      Cerca e trova il tuo valore nelle cose che fai e realizzi per te. Non è nell’apprezzamento di un uomo che scopri se vali e quanto vali.

3)      Impara a proteggerti e a non renderti ridicola. Su, questo è il secolo delle donne. E’ ora di collegare il cervello al proprio animo per crearci in autonomia e indipendenza il mondo che vogliamo e la vita felice che meritiamo senza “cercare disperatamente” l’autorizzazione e la conferma di un pirla qualsiasi.

Lascia un Commento!

136 Commenti

  1. Avatar di Den

    Den 5 anni fa (18 Gennaio 2015 23:03)

    effettivamente deve essere più semplice di quel che si crede...eh eh eh! grazie!
    0
    Rispondi a Den Commenta l’articolo

  2. Avatar di Den

    Den 5 anni fa (19 Gennaio 2015 17:01)

    Eccolo li, è semplice fare come non esistesse fino a che, e qui è sempre molto prevedibile, contatta facendoti passare per quella che è in delirio e che si inventa le cose, e chiede se questo, cioè il fatto di non contattarlo o di avergli fatto presente alcune cavolate che ha fatto e detto, sia un modo più o meno inconsapevole di porre le condizioni per mettere la parola fine ai rapporti tra le parti, messa giù proprio così a modi professionale...cioè mi vuole raggirare con l'arte delle parole??..........quindi fino a che non si fa sentire è più semplice.....poi quando inizia con sti monologhi facendo leva su altro è più difficile. Secondo te Ilaria, dovrei rispondere a tono o fare finta di niente?
    -1
    Rispondi a Den Commenta l’articolo

  3. Avatar di ilariacardani

    ilariacardani 5 anni fa (19 Gennaio 2015 18:01)

    Ma lascialo perdere!
    -3
    Rispondi a ilariacardani Commenta l’articolo

  4. Avatar di Veronica

    Veronica 4 anni fa (21 Maggio 2015 17:10)

    Articolo magistrale. Grazie Ilaria!
    0
    Rispondi a Veronica Commenta l’articolo

  5. Avatar di ELEONORA

    ELEONORA 6 anni fa (18 Settembre 2013 21:22)

    no...STUPIDA! ...CASO MAI...io,una volta capiti,li EVITO.e vado avanti x la mia strada...
    0
    Rispondi a ELEONORA Commenta l’articolo

  6. Avatar di Andrea

    Andrea 4 anni fa (14 Marzo 2015 17:45)

    Perché voi italiche femminuccie vi lamentate tanto quando qualcuno usa le vostre stesse armi ???? Un vecchio proverbio popolare dice : Chi la fa ? Se la aspettare ! Le donne italiane abitualmente hanno con il sesso opposto comportamenti che definirli stronzi ed asociali sarebbe un complimento . Se un maschio si comporta onestamente e correttamente con il sesso F se alla ragazza o alla donna questo uomo non gli interessa quasi sempre viene ricambiato con insulti-prese per il culo e altri comportamenti maleducati ed asociali . In qualche rarissimo caso può succedere che i ruoli si possano invertire . Per esempio una signorina stronzetta ed asociale che si chiamava Michela 20 anni fa (1995) che abitualmente si divertiva un mondo ad avere comportamenti stronzi e maleducati con il sesso M da prima donna un giorno si era invaghita di un tale Antonio . Il signor Antonio aveva però ben capito che razza di stronza era la signorina Michela e non gli interessava . Il signor Antonio essendo fisicamente sano e sano di mente avrebbe fatto volentieri un po' di sesso senza impegni con la signorina Michela detta la Stronza Infantile però non era disponibile ad impegnarsi con lei . Mi ricordo che la puttana-stronza della Michela ci è rimasta molto male quado è stata scaricata in malo modo dal signor Antonio . Il signor Antonio diciamo ha fatto alla Michela quello che la Michela abitualmente faceva sempre . Personalmente non capisco il perché ci siano molte stronze che sono pronte a criticare un maschio quando si comporta come abitualmente fanno le femminuccie . P.S. La stronza della Michela ha continuato a fare la stronza asociale-calunniatrice -infantile con il sesso M finche non si è sposata nel 2005 . Durante il suo matrimonio ha continuato sempre a fare la stronza asociale con suo marito finche un bel giorno lui si è rotto i coglioni e la ha mandata a cagare .
    17
    Rispondi a Andrea Commenta l’articolo

  7. Avatar di Alisia

    Alisia 2 anni fa (17 Febbraio 2017 23:03)

    Ciao Ilaria, ebbene si sono tra quelle che si è fatta mettere nel sacco! Poco tempo fa ho accettato di uscire con ragazzo che in due anni mi corteggiava, dicendomi che provava molta attrazione per me! Ho sempre risposto di no ai suoi inviti, anche perché essendo più piccolo di me capivo che di certo non voleva una storia! Finché un giorno mi sono detta...ma che male c'è se mi vedo con un ragazzo per il puro gusto di divertirmi un po? Infondo uscivo da una storia sbagliata durata parecchi anni...e un po di leggerezza mi avrebbe fatto bene! Sta di fatto però che non mi sono sentita bene per niente accidenti a me! Mi invitava ad uscire, poi rimandava. Poi ci vedevamo, poi mi ricercava, poi rimandava ancora! Ovviamente non mi sono innamorata ci mancherebbe...ci siamo visti 3 volte! Ma non so come sto ancora qui a pensare al perché lui non si è fatto più sentire! Insomma alla fine cercavo un po di spensieratezza e ne sono uscita con l'autostima sotto zero....come posso recuperare a questa mia svista? Me lo chiedo tutti i giorni...so che devo lavorare tanto su di me e sul fatto che se sono arrivata a questo punto è perché mi sentivo sola!
    -4
    Rispondi a Alisia Commenta l’articolo

  8. Avatar di Cristina

    Cristina 2 anni fa (12 Aprile 2017 14:57)

    Ciao mi ha appassionata questo articolo. Devo essere sincera, ormai a distanza di quasi un anno, anche io come lei volevo sedurre lo stronzo play boy. Mi ero agganciata all'idea di volere solo sesso, ma in realtà mi sono lasciata "manipolare" dal suo volere. Incantata forse dall'attenzione non autentica di una persona molto più grande di me. Se allora qualcuno mi avesse fatto notare tutto questo non l'avrei mai ammesso, ma ora posso dire che è stato un errore e una perdita di tempo accettare quella persona, ma allo stesso tempo mi ha fatto capire che l'età non sempre è sinonimo di maturità e nemmeno di capacità in quanto posso anche dire che nemmeno il sesso è stato straordinario (come almeno è stato per questa donna). Nel bene posso dire che ho capito che sedurre non deve essere una sfida per se stesse, per annullarci o farci dubitare delle nostre capacità, ma deve essere una scoperta un modo per rinnovarci ed arricchirci. Ciao Ilaria sempre belli i tuoi articoli!
    0
    Rispondi a Cristina Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 2 anni fa (12 Aprile 2017 16:08)

      Sai, certe persone dicono che il "sesso è stato straordinario" per "raccontarsela", cioè per placare la dissonanza cognitiva oppure perché non hanno termini di paragone degni di questo nome o non ne hanno del tutto. Facciamo molta attenzione a quel che le persone dicono di sé...
      -11
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

  9. Avatar di Davide

    Davide 5 mesi fa (18 Febbraio 2019 21:26)

    Sono capitato per caso su questa pagina e non ho potuto fare a meno di curiosare: devo dire che simpatizzo con il presunto "stronzo", come lo avete definito voi. Perchè è inutile girarci attorno, ormai a 22 anni mi sono stufato di sentirmi raccontare balle dalle donne. La verità è che voi gli uomini diciamo "normali", un po' dimessi, silenziosi, che non se la tirano, che sono educati e magari anche un po' impacciati li disprezzate e li considerate cacca. Per voi gli uomini non sono "persone", sono trofei da conquistare per far vedere quanto valete e perciò siete inesorabilmente attratte dal cretinetti di turno che stronzeggia perchè lo scambiate per un uomo "forte", "indipendente" e "virile", quando il più delle volte ha meno palle di un criceto. Pertanto, per quale motivo vi permettete di definire "stronzo" un uomo solo perchè lui vi ha capite e si comporta di conseguenza? Non si nasce stronzi, lo si diventa. E io sono molto tentato di attuare un cambiamento radicale nei confronti dell'altro sesso, in quanto francamente mi sono rotto le scatole di venire snobbato e di sentirmi dire che sono "gentile", "bravo", "intelligente"...sì, appunto perchè sono "intelligente" ho deciso da ora in avanti di essere anche "STRONZO", come dite voi. Mi piacerebbe sentire la vostra opinione in merito.
    16
    Rispondi a Davide Commenta l’articolo

    • Avatar di Carlotta

      Carlotta 5 mesi fa (19 Febbraio 2019 7:39)

      No, non diventare stronzo dai :D :D Ma non è che fai anche tu lo stesso errore di queste ragazze che critichi tanto? Non è che magari sei attratto da donne sbagliate per te? Ci hai pensato?
      -7
      Rispondi a Carlotta Commenta l’articolo

    • Avatar di Goldie

      Goldie 5 mesi fa (19 Febbraio 2019 7:47)

      Sei molto giovane e mi chiedo : con chi te la fai? Chi frequenti? E se frequenti donnine, cambia e vai a conoscere DONNE.
      0
      Rispondi a Goldie Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 5 mesi fa (19 Febbraio 2019 8:26)

      C’è un post su come diventare stronze. Mutatis mutandis, penso possa andare bene anche per gli uomini
      0
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

    • Avatar di Sfigato

      Sfigato 5 mesi fa (19 Febbraio 2019 9:36)

      Caro Davide benvenuto nella società del 2019. A parole tutte ti diranno che non guardano l'aspetto fisico, che i soldi non contano, che è molto più importante il carattere ed il modo di fare e di essere. Puntualmente il "bravo ragazzo" che in teoria tutte cercano verrà rifiutato o friendzonato, a discapito dello stronzo, maleducato ecc. ecc. Probabilmente non è nemmeno colpa delle donne, è un comportamento istintivo. Quello che lascia l'amaro in bocca è l'ipocrisia che regna sovrana.
      17
      Rispondi a Sfigato Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 5 mesi fa (19 Febbraio 2019 10:58)

      @Sfigato, l'ipocrisia non è una caratteristica propriamente femminile eh... E poi, l'aspetto fisico conta, eccome se conta! Del resto gli ometti sono avvezzi a commenti su "davanzali" e fondoschiena, o sbaglio?
      -13
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Vanessa

      Vanessa 5 mesi fa (19 Febbraio 2019 13:39)

      Scusate, ma voi brave prefiche della domenica pensate SERIAMENTE che vi si debba qualcosa perché avete il dondolino magico? Siete buoni/bravi/gentili esclusivamente nella speranza che la tizia di turno venga a letto con voi?che tristezza, ragazzi. Seriamente, che tristezza. Non vi avvicinerei nemmeno con un bastone. Non chiedetevi perché nessuna voglia stare con voi.
      -18
      Rispondi a Vanessa Commenta l’articolo

    • Avatar di Vanessa

      Vanessa 5 mesi fa (19 Febbraio 2019 9:48)

      Caro Davide Sostenere di essere divenuti stronzi a causa del comportamento altrui denota ipocrisia e mancanza di responsabilità. Se dovessi attenermi a come si è rapportato a me l'altro sesso, a partire da mio padre, dovrei andare in giro con un lanciafiamme e dare fuoco a tutti gli esseri di sesso maschile che incrocio sul mio cammino. Ma non lo faccio. E sai perché? Perché ho preferito migliorare me stessa facendo autocritica. Perché ho preferito imparare ad accettare che alcuni uomini non valgono, altri sì. Immagino, comunque, che tu sia molto giovane stando a questa tua esternazione, perché è chiaro che tu non ti sia mai ritrovato a dover subire un licenziamento, mobbing e rifiuto da parte del tessuto sociale in cui cerchi di inserirti. Ti dò solo un consiglio: prima di scaricare su altri la tua mancanza di capacità di comprendere con chi desideri condividere il tuo tempo e imparare a non sprecarlo inutilmente, fatti un bel bagno di umiltà e fatti le ossa nel mondo vero, là fuori, che di cose peggiori su cui deteriorarsi ce ne sono finché vuoi.
      -7
      Rispondi a Vanessa Commenta l’articolo

    • Avatar di London

      London 5 mesi fa (19 Febbraio 2019 10:31)

      Davide, hai solo 22 anni, stai sereno e viviti la tua vita senza pensare troppo alle donne e inizia a selezionare quali donne siano degne della tua stima, ti approcci sicuramente a cretinette di turno, usando un tuo termine....
      0
      Rispondi a London Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 5 mesi fa (19 Febbraio 2019 11:15)

      Sai qual è il vero problema dei cosiddetti "stronzi"? Molto spesso non sembrano quel che sono, ed è necessario tempo per capire di che pasta sono fatti e mandarli cortesemente a quel paese. Non a tutte piacciono gli stronzi, ad alcune di noi "cretinette" piacciono gli uomini sinceri. Il problema - o meglio, uno dei problemi principali - è che tanti indossano le migliori maschere e fanno di tutto per camuffare la loro vera essenza. Se alle donne che frequenti oppure di cui ti innamori piacciono gli stronzi, direi che sarebbe il caso di cambiare preferenze...
      -2
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di lallac

      lallac 5 mesi fa (19 Febbraio 2019 11:20)

      caro davide, io non sono del tutto convinta che per autodefinirsi bravo ragazzo, basti essere ""normali", un po' dimessi, silenziosi, educati e magari anche un po' impacciati"". E da quello che scrivi si nota un certo disprezzo dell'intelligenza e dell'autonomia di scelta delle ragazze, non sarà quello che le allontana?
      -8
      Rispondi a lallac Commenta l’articolo

  10. Avatar di Davide

    Davide 5 mesi fa (19 Febbraio 2019 17:00)

    Ok, ora che ho letto i vostri commenti cercherò di specificare meglio la situazione: in effetti ieri ero incavolato come una biscia e mi sono leggermente fatto trasportare dalla rabbia, ma quello che ho scritto non è solo un parto della mia mente inacidita dall'ennesima inc.cool.ate. Intanto è bene specificare una cosa: ho usato il termine "bravo" in maniera fin troppo generica. Detesto la definizione di "bravo ragazzo", mi fa schifo, perchè non significa nulla: io non sono un "bravo ragazzo", io sonl una PERSONA con dei difetti chiaramente, un po' permaloso, un po' collerico, un po' (troppo) riservato (e non timido, perchè la timidezza non c'entra, poi magari non sono bravo ad esprimere i miei sentimenti ma non è che me ne vergogno) però ho anche pregi che sono certo di possedere, ad esempio una certa intelligenza (sia nello studio sia al di fuori), una sana testardaggine e determinazione, una certa empatia (nel senso di capire cosa pensano e provano le persone), un senso dell'umorismo tagliente e sarcastico (quando ne ho voglia) e degli interessi che mi distinguono dalla massa. Per esempio, in un'epoca in cui tutti scaricano musica da internet, io colleziono CD e dischi in vinile, di ogni genere e tipo (anche se adoro in particolare la musica degli anni 70 e 80, la new wave, il rock progressivo, l'elettronica ecc...). Mi piace il cinema e ogni tanto scrivo recensioni. Leggo abbastanza, soprattutto romanzi di fanatascienza ma ogni genere mi piace. E nemmeno di aspetto sono un cesso. Certo, non sono un fotomodello, sono basso (a malapena 1 metro e 65), di costituzione sottile, magro magro e sono piccolino, però ho un viso tutto sommato gradevole, un po ovale e spigoloso ma per certi versi accattivante, degli splendidi occhi azzurro-turchese (il mio vanto più grande), un fisico ben proporzionato e slanciato e in generale un mio stile informale ma non tamarro. Allora dove sta il problema? Boh, se lo sapessi lo avrei già risolto, molto onestamente. Premesso che non sono un figo e sono un introverso, e quindi devo faticare di più per farmi notare dalle signorine, in generale ho come l'impressione che le ragazze mi scartino a priori. Può darsi, anzi è sicuro, che quelle che ho approcciato non facessero per me (per non dire che erano un po' delle "fuffole", visto che è meglio non insultare), ma possibile che TUTTE quelle che ho approcciato fossero così? Nel senso che mi hanno guardato a malapena dall'alto in basso e o mi hanno proprio evitato oppure si sono inventate delle panzane per allontanarmi? Belin, ma allora sono uno sfigato se tutte quelle che incontro non vanno bene per me. Insomma, io ci credo poco, diciamo che sia tra gli uomini che tra le donne la maggior parte della popolazione è composta da persone abbastanza superficiali per non dire di scarso valore, perchè a vedere come si comportano molte donne ma anche molti uomini (e io che sono un ragazzo vi posso assicurare che certe volte sento e, mio malgrado, prendo parte a discorsi di una bassezza allucinante) si direbbe che l'intelligenza e l'onestà non sono di casa. A questo punto chiedo a voi, cosa dovrei fare per migliorare il mio atteggiamento verso le donne? Come posso imparare a riconoscerle e a "pesarle" meglio di quanto fatto fino ad ora? Come faccio ad attirare e a conquistare una ragazza con cui sia veramente compatibile e con cui possa trovarmi a mio agio senza venire perculato perchè "sei tanto carino, però..."? Vi ringrazio per le eventuali risposte.
    17
    Rispondi a Davide Commenta l’articolo

  11. Avatar di Davide

    Davide 5 mesi fa (19 Febbraio 2019 17:56)

    Ah, una specificazione: io francamente vorrei capire come cavolo dovrei approcciare le ragazze! Ma non per secondi fini o chissà per quali piani malvagi...cavolo, a sentire gli altri omuncoli e uomini (di cacca) vari sembrerebbe che io a pormi con modi educati, tendenzialmente cortesi e non troppo pressanti ottenga l'effetto di farle scappare. Ma perchè? Io mica l'ho fatto per secondi fini, semplicemente pensavo che fosse il modo giusto di trattare una ragazza che ti piace. E invece poi uno legge (e sente) che le donne più le tratti con indifferenza, più sei strafottente e dai l'idea di valere più di loro, più ti poni ad un piano superiore più ti daranno credito. E allora mi viene da pensare che le ho sempre messe troppo su un piedistallo e che fino ad ora sono stato un ingenuo. Poi però arriva la controparte femminile che ribatte:"Non è vero Davide, sii te stesso e vedrai che ti apprezzeranno, quella lì che ti ha spedito a puttenburgo non era quella giusta per te, vedrai che prima o poi..." e allora siamo da capo. Intanto alla fine il giudizio è unanime:"È un bravo ragazzo, però..." però cosa? Poi vedi degli imbecilli che stronzeggiano e nonostante siano degli ignoranti cafoni sono sempre accompagnati da una ragazza. E se non sono ignoranti e cafoni sono comunque ascrivibili alla categoria dei (presunti) maschi alfa. E poi uno perde la voglia di approcciare, e decide che è meglio andare a bere una birra con gli amici piuttosto che farsi del sangue marcio e ingrossare l'ego di qualche pretenziosa...così stanno le cose attualmente. Fine
    18
    Rispondi a Davide Commenta l’articolo

    • Avatar di Carla

      Carla 5 mesi fa (19 Febbraio 2019 18:57)

      Secondo me devi cominciare con l'amicizia per far scoprire le tue qualità ad una ragazza che saprà apprezzare col tempo. Magari farsela presentare da qualche amico/a, entrare in un giro culturale, cineforum, un corso di danza rock o salsa. Le ragazze adorano ballare e chi le fa ballare e divertire. Sempre che piaccia anche a te. Fai vacanze organizzate, all'università alla mia epoca c'era il CUS. Divertente e nuove conoscenze assicurate !
      0
      Rispondi a Carla Commenta l’articolo

    • Avatar di Serena

      Serena 5 mesi fa (19 Febbraio 2019 20:33)

      Caro Davide, provo a risponderti io. Penso di capire cosa intendi ma se posso permettermi, più che l'ironia e il sarcasmo - tratto che comunque non definirei un pregio, il sarcasmo rende molto antipatici - quello che io recepisco dal tuo modo di comunicare non è attraente. Intendiamoci: può benissimo essere che di persona tu abbia con le donne un approccio molto diverso da quello palesato qui, pertanto il mio parere si riferisce alle poche righe che leggo. Ho avuto un'amica con un atteggiamento simile al tuo. Diceva: sono carina, intelligente, sportiva, sicura e blablabla... Perché nessuno mi si fila, perché anche gli amici dopo un po' mi abbandonano? Beh, l'ho fatto anche io. Le volevo bene ma mi trasmetteva una tale ansia, sempre concentrata com'era sul bisogno di assicurarsi affetto e presenza, sempre volta a mostrare di valere... Mi faceva regali e inviti, che spesso finivo per declinare. E non è che io sia una stronza, sia chiaro, magari lo fossi di più :-) Perché allora mi sono stufata? Perché era pesante. Faticosa. Una serata con lei mi svuotava di energie, e anche se cercava di sembrare sempre allegra (amava definirsi "solare", mon dieu), io in realtà sentivo tanta tanta negatività in sua compagnia. Percepivo un'anima in pena, con una tristezza e un senso di ingiustizia ingiustificato... Caspita, ok, hai tante belle qualità. E allora considerati fortunata, sii spontanea, leggera, dato che la vita ti ha dato tutto! Perché mai percepirsi come un cane bastonato quando la vita ti ha dato tanto? Attenzione, interesse amore, amicizia da parte degli altri non si elemosinano e non si pretendono, nessuno ce li deve, né per i nostri begli occhioni, né per le lauree, né per l'ironia né, tanto peggio, per il sarcasmo. Si può trovare il modo di conquistarli, ma pretenderli mai. Nessuno deve niente a nessuno. Questa è una massima che uso spesso come mantra. Vale a doppio senso, e rende libera me e gli altri. Nessuno deve niente a me come io non devo niente a nessuno. Mi sento libera da quando ho fatto mio questo pensiero. E ne hanno giovato tutte le mie relazioni. Non so Davide se forse ho colto solo un aspetto del tuo discorso, ma questo è ciò che ha colpito me, questo leggo nel ritratto che hai disegnato di te stesso. Sento la stessa pesantezza della mia amica, che continuo a considerare una brava persona, ma che tuttavia non amo frequentare...
      0
      Rispondi a Serena Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 5 mesi fa (19 Febbraio 2019 21:10)

      La maggior parte della gente è molto superficiale, e non è colpa tua. Andare in giro avvelenato, però, non è attraentissimo, e dipende da te. Obiettivamente, una a cui non piaci e che non apprezza le qualità che hai non è adatta a te, c’è poco che gli amici ti possano dire. Logicamente devi trovare qualcuna a cui piaci tu così come sei. E poi, ste tipe erano tanto intelligenti, brillanti, affascinanti ecc da farti sentire sminuito? O erano solo carine, quindi diciamo delle tipe qualunque carine, al cui giudizio ti sei sottoposto a vanvera? Tempo fa, sul pullman, ho sentito un gruppo di liceali che si stupivano del fatto che un loro amico che studia a scuola, studia musica, legge libri e fa sport (quindi noioso, secondo loro), avesse trovato una ragazza. Pensa chi circola al mondo.
      0
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

    • Avatar di lallac

      lallac 5 mesi fa (19 Febbraio 2019 23:15)

      Forse dietro quella patina di educazione le ragazze intuiscono come le consideri? Solo degli oggetti da approcciare? Delle “fuffole” di cui non vuoi ingrandire l’ego? Va a bere una birra con gli amici, quando ti innamorerai davvero forse ti verrà spontaneo farti apprezzare
      -7
      Rispondi a lallac Commenta l’articolo

    • Avatar di Doris

      Doris 5 mesi fa (20 Febbraio 2019 13:50)

      Stai troppo in ansia. Nei tre minuti in cui ho letto i tuoi commenti, mi ci sono riempita anch'io. Rilassati Davide: non è una gara e forse, sì, dovresti un po' perderlo, questo tipo di voglia di approcciare, che ti sta portando solo frustrazione. Hai visto mai che qualcuna si chieda: ma quel tipo lì, che ascolta i vinili e se ne sta sempre per i fatti suoi... chissà com'è davvero. Con l'ansia non conquisterai mai nessuna, ma non solo in amore, eh.
      -2
      Rispondi a Doris Commenta l’articolo

  12. Avatar di Bianca

    Bianca 2 mesi fa (21 Maggio 2019 14:53)

    Scaricata per incompatibilità di vite. Lui anche se ha superato i 40 anni vuole divertirsi, uscire ogni sera e tornare a casa tardi. Preferisce le donne disinibite che non si fanno problemi. Anche se è stato lui a provarci con me, perché esteticamente gli sono piacuta, di fronte al pensiero di trovarsi una brava ragazza che non si butta tra le sue breccia come fanno tutte lo ha fatto scappare. Alla fine almeno non ci ho perso tempo :) È vero che non è un uomo a stabilire con i suoi comportamento quanto tu valga, infatti ho grande autostima di me e penso che non era capace di apprezzare una persona come me. Ma non posso negare che nel momento in cui decidiamo di smettere di vederci mi sia sentita offesa come persona.
    -5
    Rispondi a Bianca Commenta l’articolo

    • Avatar di Carla

      Carla 2 mesi fa (21 Maggio 2019 19:36)

      Certo. Anche io ho avuto una breve relazione, gli piacevo ma non abbastanza. Quando poi mi ha detto che "non c'era il cuore" , è stata una sferzata che sento ancora dopo mesi e mi fa male. Va risalire a galla tutta la delusione, la sfiducia, la tristezza e la rabbia di un ennesimo fiasco.
      -3
      Rispondi a Carla Commenta l’articolo

    • Avatar di Bianca

      Bianca 2 mesi fa (22 Maggio 2019 12:09)

      Oggi ho cancellato, senza bloccare, sia la chat che il suo numero di telefono. Così non saró tentata di guardare il suo profilo. Non penso mi cercherà. Nel mio caso non ci sono stata male, ieri, per lui in quanto lo conoscevo da pochissimo e non avevo una reale aspettativa. Mi ha ferito che non ha minimamente pensato di venirmi incontro. Mi ha dimostrato che o si faceva come voleva lui o niente!! È il classico uomo che ti fa sentire importante solo a parole e l'avevo capito subito. Però quando fai questi incontri emergono cose che pensavi di aver sepolto e questo che fa più male. Se fosse stato interessato a conoscermi veramente avrebbe cercato dicomoscermi gradualmente rispettandomi. Ma voleva solo sesso. E pensare che, stando alle sue parole, ci sono donne che gli saltano addosso... Comunque eliminare tutti i suoi contatti è comunque un buon modo per ricominciare:)
      -2
      Rispondi a Bianca Commenta l’articolo

    • Avatar di A

      A 2 mesi fa (21 Maggio 2019 23:31)

      Ah Bianca, questi personaggi hanno veramente rotto!! Non te la prendere. Ne ho incontrato uno uguale. Non ho nemmeno tirato fuori la mia autostima, mi sono fermata all’abc dei rapporti di educazione tra le persone. Non sei tu sbagliata, sono questi che vivono nel loro mondo di ex spaccacuori 16enni col ciuffo...e non si accorgono che il tempo è passato. Un seduttore incallito se vede che non c’è storia passa oltre e ringrazia, ti manda una rosa per lasciare un buon ricordo. Questi sono delle brutte imitazioni, che pestano i piedi se non gliela metti su un piatto d’argento. Danno la colpa a te!! Ma che ci stai a perdere tempo e a pensare?? Tristezza abissale. Eppure ce ne sono tanti in giro. Svegliamoci per favore. Va bene divertirsi un po’, giocare, farsi due risate. Ma amareggiarsi per questo proprio no. PS. Parlo liberamente perché recentemente ne ho trovato uno molto simile al tuo, suo cugino vecchio forse. Ciao
      -1
      Rispondi a A Commenta l’articolo

    • Avatar di Irene

      Irene 2 mesi fa (22 Maggio 2019 12:11)

      Ti capisco però prova a vederla così:immaginati a dover trovare continuamente compromessi con una persona che ha uno stile di vita decisamente differente dal tuo...diventa una grande fatica.Se la metti sul lato pratico essere incompatibili come stili di vita non aiuta nella coppia.
      0
      Rispondi a Irene Commenta l’articolo

    • Avatar di Bianca

      Bianca 2 mesi fa (22 Maggio 2019 15:04)

      Grazie per la solidarietà. Oggi sto decisamente meglio. Il fatto era accaduto ieri quindi ero ancora provata ma oggi ho voltato pagina cancellando i suoi contatti e strappando pure il biglietto che mi aveva dato con i suoi recapiti. Proprio chiuso. Vorrei dire anche di stare attenti quando si ha la sensazione di essere manipolati perché è vero. Ci sono uomini bravi in quello. Siamo due mondi diversi. Meglio che sia finita:)
      0
      Rispondi a Bianca Commenta l’articolo