Tre micidiali errori di seduzione (che commettono le donne)

565 Condivisioni

Errori di seduzioneCi sono particolari atteggiamenti che ti permettono di attrarre e di conquistare un uomo. Ci sono particolare atteggiamenti che non ti rendono per nulla attraente e ti fanno commettere molti errori nella seduzione.

Ne parlo ampiamente nel percorso Come fare innamorare un uomo e tenerselo (clicca sul titolo per vedere subito i video gratuiti e iscriverti gratis e senza impegno) nel quale dedico ampio spazio all’importanza dell’atteggiamento mentale produttivo e delle convinzioni efficaci e  fornisco qualche eccellenti strumenti pratico per assumere l’approccio più utile per attrarre e sedurre, senza fare errori.

Oggi mi rivolgo particolarmente alle donne: è molto importante che anche signore e signorine si impadroniscano con certezza degli strumenti essenziali ad attrarre la persona giusta e che, in particolare, sappiano quali sono gli errori più comuni e più tipicamente femminili che distruggono (nel vero senso del termine) fascino e attrazione.

E, soprattutto, che rischiano di farti sentire triste, sola e “distante” dal tuo amato, dall’uomo che vorresti conquistare o dall’uomo che ti piace…

Sono atteggiamenti molto (troppo) diffusi ed è a questi errori micidiali che si può attribuire la colpa per la quale molte donne soffrono per amore.

Sono certa che anche tu li conosci e, soprattutto, che conosci bene il dolore che ti provocano.

Se li correggi – come adesso vado a spiegarti – ti garantisco ti avvicini e molto al momento di dare una svolta definitiva (in positivo) alla tua vita sentimentale.

Veniamo al dunque.

Errori e rimedi

Il primo errore delle donne che distrugge la seduzione è:

dare troppo (nell’errata speranza di ricevere altrettanto).

Questo errore lo commettono quelle donne che credono che dando in modo incondizionato possono garantirsi di ottenere più affetto e “romanticismo” dal loro uomo.

E allora ci danno dentro facendo regali, rendendosi affettivamente disponibili, offrendo sperticate dichiarazioni d’amore e d’ammirazione – quando, invece, il destinatario ben si guarda dal pronunciarsi sui propri sentimenti – oppure concedendo senza sosta sostegno emotivo e incoraggiamenti di ogni tipo.

Probabilmente è capitato anche a te di assumere questo tipo di atteggiamento: ti trasformi in una “donatrice incondizionata” nella convinzione che prima o poi vedrai ricambiate, con gli interessi, le tue grandi attenzioni.

E qui ti sbagli!

Infatti se è perfettamente vero che una relazione sana e bella si basa sull’equilibrio tra dare e ricevere, è anche assolutamente vero che un uomo non si innamora di te e non resta con te se tu gli offri tanto, – addirittura troppo – e in modo unilaterale.

Puoi sacrificarti fin che vuoi, ma proprio per il fatto di sacrificarti non riuscirai ad attrarre l’uomo che ti interessa o a rendere più forte la relazione in cui sei.

Indovina un po’?

Gli uomini si innamorano quando si rendono conto che sono loro a dare a una donna. Gli uomini si innamorano quando si rendono conto che ti possono rendere felice e sostenerti al massimo. Si innamorano quando tu ti prendi cura di te – prima di tutto – e quando tu condividi le tue esperienze emotive con loro.

Non ci credi?

Che tu ci creda o no,  non dare mai a un uomo più di quanto lui già ti sta dando, anche per quel che riguarda i vari incoraggiamenti e – soprattutto – le manifestazioni e le dichiarazioni d’amore.

Molto importante: smettila di dirgli che lo ami se lui non ti ha ancora detto di amarti.

Smettila di essere “verbalmente appiccicosa” e ossessiva nel ripetergli “Sei bello, straordinario, quello che provo per te non l’ho provato mai per nessuno! (!!)” Tutto questo è davvero mooolto controproducente.

Il secondo micidiale errore delle donne che distrugge la seduzione è:

pensare che “essere la sua migliore amica” gli faccia inevitabilmente venire la voglia di impegnarsi con te e di giurarti fedeltà eterna (leggi matrimonio, relazione superstabile).

Desideri il rapporto della tua vita e vuoi scoprire il modo giusto per far innamorare un uomo e costruire con lui una relazione sana, serena e che duri nel tempo? Ecco il precorso che ti guida passo passo nella realizzazione di una vita di coppia sana e appagante, dal primo incontro fino alla convivenza

Le donne che commettono questo errore in realtà come si comportano?

Individuano il tipo che per loro rappresenta l’agognato principe azzurro e si legano a lui – solo in amicizia – in maniera esclusiva e totale, dedicandogli tutto il loro tempo e tutte le loro energie.

Sottraendoli alla loro propria vita (e ad altri partner papabili!)

Sai qual è la cruda verità?

Quando un uomo si innamora?

Il fatto che un uomo decida di rinunciare per te alla sua libertà e al suo stato di single non ha proprio nulla a che fare con il fatto che tu ti sprema come un limone dal punto di vista emotivo e che tu gli dedichi tutto il tuo tempo!

C’è di peggio: se tu ti dedichi a lui con tutta te stessa quando lui non ha fatto o detto nulla che in qualche modo lo impegni nei tuoi confronti, vai nella direzione opposta a quella in cui vorresti andare. Commetti quindi gravi errori.

Lui ti penserà ancora di meno e ti considererà ancora di meno rispetto a una situazione in cui tu non ti fai sentire e vedere, in cui non avete nessun legame, tantomeno di “amicizia esclusiva”.

E’ un paradosso? Gli uomini sono strani e incomprensibili?

No!

Te lo ripeto, esattamente come prima:

“Gli uomini si innamorano quando si rendono conto che sono loro a dare a una donna. Gli uomini si innamorano quando si rendono conto che ti possono rendere felice e sostenerti al massimo.”

Nel momento esatto in cui un uomo si sente braccato o anche solo sospetta che c’è qualcuno che tiene per lui una sorta di agenda sulle cose da fare e con chi, scappa…

E il suo livello di attrazione per te precipita ai minimi termini.

E’ chiaro il concetto?

Il terzo errore delle donne che distrugge la seduzione è:

pensare che se gli manifesti i tuoi sentimenti, lui si sentirà infastidito e si allontanerà da te.

Se tu vivi nel terrore di rivelare le tue emozioni e i tuoi sentimenti all’uomo che ami perché sei convinta che in questo modo lo perderai, ti assicuro che sei destinata a vivere una vita sentimentale d’inferno.

Reprimere le tue emozioni e i tuoi sentimenti – anche quelli negativi – ti allontana dal tuo uomo.

La soluzione non è nel reprimere quello che provi, ma nell’esprimerti in modo sincero, senza drammi, scenate e senza rancore (gli uomini detestano essere rimproverati!)

Se ti interessa assumere maggiore consapevolezza dei tuoi bisogni profondi e del modo in cui interpretare ed esprimere i tuoi sentimenti e le tue emozioni, intraprendi il percorso Come fare innamorare un uomo e tenerselo (clicca sul titolo per vedere subito i video gratuiti e iscriverti gratis e senza impegno)Contiene un’esplorazione che ho studiato su misura per guidarti a vincere tutti i micidiali errori di seduzione che le donne commettono più spesso.

Condividi liberamente questo articolo sui social attraverso i pulsanti qui sotto e lasciami i tuoi commenti.

Cordialmente

Ilaria

565 Condivisioni

Lascia un Commento!

168 Commenti

  1. Avatar di marcot

    marcot 8 anni fa (29 Novembre 2015 15:29)

    Io sono uomo, di anni 31, e vi posso garantire che, almeno per ciò che mi riguarda, funziona esattamente al contrario di ciò spiega l'autrice dell'articolo. Siate semplicemente voi stesse e dare se volete dare. Perchè io scappo regolarmente da quelle.donne che mi piacciono ma che si comportano come suggerisce l'articolo di fare
    Rispondi a marcot Commenta l’articolo

    • Avatar di Luana

      Luana 8 anni fa (10 Febbraio 2016 21:16)

      Sai, hai proprio ragione. Essendo noi stesse possiamo anche capire, in base al comportamente del ragazzo che vorremmo ricambiasse, se è giusto per noi o se dovremmo cercare qualcuno con cui essere sulla stessa lunghezza d'onda. Sennò è ovvio che si crea un casino con tutti questi problemi di comunicazione e connessione mentale
      Rispondi a Luana Commenta l’articolo

    • Avatar di Maria

      Maria 5 anni fa (8 Agosto 2019 13:29)

      L'articolo spiega semplicemente che una relazione sana e adulta e felice si basa su un dare e ricevere bilanciato, reciproco. La bisognosità non è attraente, forza le cose e fa partire col piede sbagliato. Tutto qua. Non dobbiamo sbragarci per conquistare qualcuno, convincerlo di quanto siamo buone brave e generose, lanciarci a capofitto e fare dichiarazioni quando ancora non ci sono i segnali di un interesse concreto. Quello che posso dire è che di persone mediocri e immature sono tante. Ci sono quelle in gamba, ma sono meno. Ilaria ribadisce spesso il concetto, molto trascurato e sottovalutato, di maturità, indispensabile per una relazione autentica. Dovrebbe essere la prima cosa da guardare in una persona, la primissima. A volte può passare molto tempo per incontrarne una che ci piaccia e a cui piacciamo e col quale scatti qualcosa, ci vuole molta pazienza.
      Rispondi a Maria Commenta l’articolo

    • Avatar di Gea

      Gea 5 anni fa (8 Agosto 2019 14:53)

      Concordo, Maria! Buona giornata.
      Rispondi a Gea Commenta l’articolo

    • Avatar di Adele

      Adele 5 anni fa (8 Agosto 2019 14:07)

      Ciao, Marco, sono perfettamente d'accordo con te. Ognuno deve essere se stesso e dare secondo la propria indole. Credo però che l'autrice sconsigliasse il dare tutte se stesse nella speranza di avere in cambio l'amore e l'affetto tanto agognato, quindi con un fine ultimo.
      Rispondi a Adele Commenta l’articolo

    • Avatar di Giuly

      Giuly 1 anno fa (10 Novembre 2022 0:48)

      Bravo! Finalmente un po' di naturalezza e di sincerità! Non me ne voglia la cara Ilaria che senza dubbio è animata dalle migliori intenzioni, ma chissà come mai gli amori dei nostri genitori, nonni ecc. andavano benissimo? .Senza tante strategie, senza blogger che fanno una facile ironia sui sentimenti e sulle sofferenze altrui , magari dispensando contraddizioni (tipo: le donne non devono dimostrare di essere "bisognose", ma gli uomini adorano essere loro a poter dare qualcosa alle donne, ecc.).. Eh, questi social..
      Rispondi a Giuly Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 1 anno fa (10 Novembre 2022 16:03)

      Già, i loro amori andavano benissimo, certo, certo... Questo non è un social, è un blog. C'è una bella differenza tra essere bisognosa e saper amare e farsi amare.
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Vic

      Vic 1 anno fa (13 Novembre 2022 19:22)

      @Giuly, gli amori dei nonni non andavano "benissimo", c'erano piccole e grandi tragedie umane giornaliere soffocate, strozzate e dimenticate. E nessuno poteva farci un bel niente, perché non esistevano divorzi, denunce, diritti. Riguardo gli amori dei genitori...pensa a quante persone fra i 30 e i 50 anni sono figlie di coppie separate o divorziate. E ti garantisco che la donna bisognosa attira sì l'uomo-padre accudente e protettivo, ma che molto spesso si rivela un ottimo attore e approfittatore. Tutti i predatori mirano alla preda zoppa, sempre. Una relazione per poter funzionare in modo sano deve avere uno scambio reciproco di dare e avere.
      Rispondi a Vic Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 1 anno fa (13 Novembre 2022 20:29)

      "Tutti i predatori mirano alla preda zoppa, sempre." Vic, sei una grande, ma lo sapevamo. Credo che userò questa frase, con il tuo permesso.
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Vic

      Vic 1 anno fa (14 Novembre 2022 20:40)

      Grazie, Ilaria. Assolutamente, ne sono onorata🌻
      Rispondi a Vic Commenta l’articolo

    • Avatar di SoleLuna

      SoleLuna 1 anno fa (13 Novembre 2022 22:34)

      Erano (quasi) tutti matrimoni combinati una volta. Io vedo molti ragazzi e ragazzini diciamo tra i 10 e i 25 anni che hanno solo la mamma, perchè il padre è evaporato dopo pochi anni dalla loro nascita. Infatti sono convinta che la curva demografica in discesa sia anche colpa di questo, non solo dei contratti di lavoro. Quale donna sana di mente si mette a fare figli con un uomo mediocre e immaturo "per averne a ogni costo"? secondo me, sempre meno donne.
      Rispondi a SoleLuna Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 1 anno fa (13 Novembre 2022 21:57)

      Parlare del passato come di un'epoca gloriosa i cui protagonisti vivevano storie d'amore sensazionali non fa altro che alimentare convinzioni errate e fuorvianti sulle relazioni. Io vorrei tanto sapere dove si nascondono tutti 'sti nonni e 'sti genitori che hanno condiviso amori degni di esser vissuti... Di sicuro io non ne ho conosciuti, ma magari la mia è solo sfiga.
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 1 anno fa (14 Novembre 2022 19:17)

      Di sicuro ce ne sono stati, ma che fosse la norma, santo cielo, direi proprio di no...
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo