L’uomo indeciso: che cosa farne

uomo indecisoAlzi la mano chi nella propria vita sentimentale non ha mai incontrato un uomo indeciso… L’uomo indeciso è un esemplare molto diffuso e che riesce a fare tanto male, anche al di là delle sue intenzioni. Perché l’uomo indeciso, oltre a essere indeciso è inconsapevole dei danni che arreca agli altri. Ma non per questo tu lo devi tollerare, lo devi sopportare o educare, dato che, a un certo punto della vita, cioè raggiunta una determinata età, ciascuno di noi deve assumersi le responsabilità delle proprie azioni, perfino l’uomo indeciso.

"L’essere umano più miserabile del mondo è quello in cui la sola cosa abituale è l’indecisione. William James"

Non è che se hai incontrato un uomo indeciso ti devi sobbarcare per tutta la vita le sue infinite problematiche e le sue insopportabili indecisioni, che non trovano mai una soluzione. Eppure molte donne cadono vittime – in senso letterale – dell’uomo indeciso, molto spesso scambiando la sua indecisione per tenera fragilità, che richiede la massima comprensione. Sono tutte fandonie.

Invece l’uomo indeciso è semplicemente una terribile variante dello stronzo, è un uomo sbagliato che usa la manipolazione chiamandola indecisione e confusione.

L’uomo indeciso: come renderlo inoffensivo

Qualche giorno fa ho ricevuto da una lettrice (chiamiamola Roberta) questo messaggio: “Ciao Ilaria, ti scrivo mentre sto soffrendo molto e non capisco davvero fino in fondo perché. Sono stata per nove mesi con un ragazzo con il quale pareva proprio avessimo un rapporto di coppia serio, tanto che si parlava di progetti di vita insieme e di matrimonio. Poi, un giorno all’improvviso, lui mi ha lasciato mandandomi una mail di una riga “Non penso che tu sia quella giusta per me.” Puoi immaginare come ci sono rimasta. Uno straccio. Sono precipitata in un abisso di tristezza. Ma non ho fatto alcuna mossa e ho cercato di riprendere in mano la mia vita. Devo dire che stavo cominciando a sentirmi di nuovo bene. Ieri però, dopo dieci mesi che non ci siamo sentiti, lui si è rifatto vivo e mi ha mandato un’altra mail “Sei ancora single, o…?” Io non gli ho risposto. Il fatto è che credo di essere ancora innamorata. Tu hai qualche consiglio per me?”

"Ogni persona e tutti gli eventi della tua vita sono lì perché tu li hai attratti. Quello che decidi di fare di loro dipende da te. R. Bach"

E allora, come ti devi comportare di fronte a un uomo indeciso e di fronte alle sue mosse sconclusionate che ti fanno tanto soffrire per amore? Come lo devi trattare? Soprattutto, che cosa devi fare quando improvvisamente torna sui propri passi, dopo mesi e mesi di silenzio (e dopo averti umiliato così pesantemente)?

Io credo che la non-risposta (il silenzio) di Roberta dopo l’ultima mail (peraltro molto offensiva) del suo amico perditempo sia l’atteggiamento più giusto da tenere. Un messaggio del genere conferma che questo non solo è un uomo indeciso, ma un vero e proprio fantoccio: rispondergli, in qualunque modo lo si faccia, significherebbe scendere al livello della sua pochezza e dunque mettere in gioco la propria dignità e il rispetto di sé. Anzi, il comportamento di questo uomo indeciso dovrebbe suscitare solo della gran sana rabbia, utile a tirare fuori risorse da investire nell’essere felici.

L’uomo indeciso: perché?

Mi chiedo invece quante donne, ancora “innamorate” di un tipo del genere gli avrebbero risposto sperando in un suo sfolgorante ritorno. Ma un l’uomo indeciso vive e si crogiola nella propria indecisione e, come dicevamo sopra, ne fa uno strumento di controllo sulle donne (intendo sulle donne che si prestano a credere nella sua indecisione come segno di “turbamento interiore” e di “sensibilità”).

"Le decisioni sono il modo per farci diventare ciò che vogliamo. S.Bambarén"

L’uomo indeciso ha una piede nella relazione (se così si può chiamare) e l’altro sull’acceleratore, pronto per la fuga. Il suo passatempo preferito è lasciare (in malo modo) e riprendere (sempre in malo modo). Gioca sull’ambiguità e sulla vaghezza, senza mai comunicare efficacemente, in modo chiaro e determinato. Che cosa significa?

Prendiamo l’esempio di Roberta. Lui le scrive “Sei ancora single?” Poniamo che Roberta risponda (come molte donne farebbero) “Sì…”. Gli darebbe la possibilità di sfilarsi di nuovo con un “Ok, ma io non sono interessato”. In effetti io non credo che questa fosse l’intenzione del nostro amico. Io credo che il nostro amico abbia, a questo punto un certo interesse per Roberta, ma per una semplice ragione. Il suo interesse è motivato dal modo discreto in cui lei si è comportata dopo la rottura. Lei non si è fatta più sentire, lasciando a lui tutta la libertà  possibile. Il che, dal punto di vista di un uomo indeciso viene interpretato come un’ulteriore possibilità di fare tutto ciò che vuole impipandosene dei sentimenti altrui. Lei, nell’intepretazione di lui, non si è dimostrata rompiscatole e questo gli fa credere avere uno spazio di azione illimitato sulle sue emozioni e nella sua vita.

"Il futuro non è scolpito nella pietra; cambia costantemente in base alle nostre decisioni. Vianna Stibal"

E allora che cosa fare in casi come questo? Bisogna prendere atto che il mondo è pieno di uomini che non sanno quello che vogliono e che scaricano la loro indecisione sulle partner (presenti, passate e future). Come neutralizzarli? Rifiutando di farsi carico dei loro problemi, delle loro indecisioni, delle loro “scimmie”.

L’uomo indeciso: due scenari possibili

Per cui smettere di rispondere ai loro messaggi è quanto mai efficace. Soprattutto se si tratta di messaggi vaghi, trasudanti indecisione e tesi a buttare la palla nel campo dell’altro, per vedere quale risposta darà. Se lui è indeciso, tu devi essere decisa: è così che scopri i suoi bluff.

Non solo, poniamo che in effetti il tipo in questione non si sia comportato in modo così truculento come ha fatto l’amico di Roberta. Molte staranno chiedendosi se in casi come questi si può “recuperare” in qualche modo. La regola del silenzio e del non “dare corda” vale a maggior ragione.

E’ così, infatti, che risolvi il dilemma una volta per sempre: se nutre un vero interesse per te e se è intenzionato a uscire dalla propria indecisione, non si fermerà alla prima non-risposta, ma farà passi più insistenti, più diretti e più chiari verso di te, senza paura di compromettersi. E quindi farà ben altro che scriverti email inconcludenti e irritanti. Uscirà allo scoperto decidendo di iniziare una comunicazione chiara e dunque una relazione chiara.

Se non uscirà allo scoperto, sarai tu ad averlo scoperto: è un uomo da lasciar perdere. Lascialo perdere, allora. Non perdere tempo ed energie.

Non vi sono ragioni per le quali tu debba seguire gli umori e le incertezze degli altri e debba rinunciare al meglio del tuo tempo e delle tue risorse emotive per qualcuno che non è disposto minimamente a mettere il gioco le proprie emozioni per te o per la propria vita.

Articoli Correlati

Gratis per te!

Non sbagliare e non soffrire più! Trova l'amore! Vuoi capire quali sono i tuoi comportamenti sbagliati con gli uomini e come puoi evitarli? Vuoi aumentare la tua autostima e avere più sicurezza nelle relazioni?

Lascia un Commento!

174 Commenti

  1. Avatar di Lucia

    Lucia 1 anno fa (15 novembre 2015 23:57)

    Salve, ho avuto una relazione per 3 anni con un ragazzo che sta in crisi con l'università e si sente una nullità , da 4 mesi mi ha lasciato e fino ad oggi abbiamo auto periodi in cui si alternava al voler stare con me e subito dopo mi respingeva, l'ultima è avvenuta una settimana fa dopo un suo avvicinamento mi ha detto che doveva prendersi il suo tempo per pensare, non mi ha cercato ma si è fatto vivo dicendomi che stava male con influenza ecc dopo di chè abbiamo litigato e l'ho cercato per fare pace in maniera insistente , mi ha cacciato via e detto cose brutte tipo che dovevo smettere di cercarlo che a dicembre doveva fare tanti esami ed altro , dopo mi ha chiesto scusa e mi ha detto che non aveva avuto tempo per se, per fare chiarezza e che ora doveva cercarlo e si sarebbe fatto sentire lui , io gli ho detto che avrei provato a sentirmi con altre persone in modo di non metterlo sul piedistallo e che lui avrebbe dovuto fare lo stesso poi ci saremo sentiti, con la consapevolezza che lui ora non vuole nessuna ( e ne sono più che sicura) . Ora, Posso ancora in qualche modo salvare la situazione e ritornare a uno stato di stabilità con lui? se si come? Grazie mille per l'aiuto
    -7
    Rispondi a Lucia Commenta l’articolo

  2. Avatar di Lucia

    Lucia 1 anno fa (16 novembre 2015 0:24)

    quindi dovrei farmene una ragione perchè non cambierà
    -1
    Rispondi a Lucia Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 1 anno fa (16 novembre 2015 0:38)

      Perché tu lo vorresti cambiare? Aaaahhhhh... Questa sì che è nuova, per Tutatis. Cioè, come prendere le sedie per la camera che non si usa mai al robivecchi: fanno schifo ma con un po' di decoupage te le "personalizzi". Uguale, uguale. Ideona, eh. Perché mai un essere umano dovrebbe essere trattato diversamente di una sedia del robivecchi. Vado un po' fuori tema rispetto al robivecchi (scusami). Spero che tu lo lasci. Lo spero per lui. Prenditela con qualche altro immaturo pronto a farsi zerbinare da te (in discoteca e in università ne trovi quanti ne vuoi). A lui dài la possibilità di affrancarsi e magari di dare un paio di esami.
      1
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

  3. Avatar di Lucia

    Lucia 1 anno fa (16 novembre 2015 0:41)

    un po' di relax credo farebbe bene a tutti :D
    -2
    Rispondi a Lucia Commenta l’articolo

  4. Avatar di Lucia

    Lucia 1 anno fa (16 novembre 2015 0:43)

    non mi pare di volere ne una persona immatura ne uno zerbino, in passato si fanno errori, e si cambia.
    -1
    Rispondi a Lucia Commenta l’articolo

  5. Avatar di Lucia

    Lucia 1 anno fa (16 novembre 2015 0:48)

    trattato male, equivale a dire 'averlo pressato' o 'controllargli il telefono' cose di questo tipo che tutt'oggi ho capito che sono sbagliate. Non maltrattare a piacere mio. Forse mi sono espressa male.
    -1
    Rispondi a Lucia Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 1 anno fa (16 novembre 2015 1:02)

      Ascolta Lucia, potremmo andare avanti settimane a scambiarci commenti, davvero. Potrebbe essere anche utile a chi legge. Non a te che tanto sei salda sulla tua posizione. Quello che dici, ogni frase - finora - dimostra che a te di questo poveretto non te ne frega niente se non che, diciamocelo, ti serve. Per non essere sola, per non trovartene uno che ti dia un minimo di filo da torcere, per avere qualcuno con cui uscire - e non tornare da mamma e dalle tue amiche a dire che sei single, a oltre vent'anni - perché il controllargli il telefono o pressarlo ti fa sentire un sacco in controllo e in potere. Tante donne - tantissime - concepiscono così il rapporto sentimentale. Tanti uomini. Sei in buona compagnia. Mi spiace per te perché non vivi serena tu e non fai vivere sereno chi ti sta accanto. Le tue "assunzioni di responsabilità" per come le fai, assomigliano un sacco a lacrime di coccodrillo e soprattutto denotano l'atteggiamento di chi pretende di essere in controllo, "finora l'ho trattato così ed è successo questo, ma ora cambio e cambia anche lui.". Punto, non ho altro da aggiungere, in sintesi.
      8
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

  6. Avatar di Ery

    Ery 1 anno fa (1 dicembre 2015 10:51)

    Be' gli uomini indecisi sono dei vigliacchi fondamentalmente, perché da come ho capito hanno paura di impegnarsi e invece di affrontare i loro problemi e prendere una decisione definitiva fanno di questo loro problema uno strumento di controllo sulle donne per farle rimanere li ad aspettare e per riuscire a prendere il più possibile da loro...continuando nel frattempo a farsi i loro comodi magari....mamma mia ma in che mondo viviamo???? E se si comportano così vuol dire che non hanno la minima intenzione di cambiare o migliorare anzi...non ho parole davvero...
    0
    Rispondi a Ery Commenta l’articolo

  7. Avatar di Licia

    Licia 1 anno fa (17 gennaio 2016 10:06)

    Leggo solo ora questo articolo profondissimo e utile non solo per capire gli uomini indecisi ma anche e soprattutto per renderci conto delle nostre (più giustamente delle mie) continue indecisioni nella vita. È vero, se iniziamo noi ad essere decise attrarremo uomini decisi. Grazie Ilaria.
    5
    Rispondi a Licia Commenta l’articolo

  8. Avatar di Chiara

    Chiara 12 mesi fa (6 febbraio 2016 23:42)

    Ciao Ilaria, Ho letto il tuo articolo con molto interesse perché mi ricorda una situazione che sto vivendo. il Lui della mia storia,dopo anni di relazioni sbagliate, sembra davvero quello giusto. C'e` un 'ma' pero',perche`se fosse facile (almeno l'amore dovrebbe esserlo), non mi troverei qui a parlarne. M. è in una relazione aperta che dura da 5 anni e che si sta chiudendo. Tra di noi è nato qualcosa di speciale, su ammissione di entrambi. un mese fa ho deliberatamente scelto di non sentirlo e vederlo fino a che non chiuderà la sua relazione e non deciderà che vuole una cosa seria e unilaterale con me. Ho scelto di dare un taglio alle sue insicurezze (me ne ha dimostrate davvero tante,per tutto cio che riguarda la sua vita) e ai suoi sensi di colpa per i sentimenti confusi che prova per me. Questo suo comportamento indeciso mi ha fatto soffrire e ancora ora, dopo un mese,mi fa stare male. Da me M. non e` ancora tornato,ma la verita` e` che non e` questo a preoccuparmi,perché so che ha preso seriamente la mia scelta e si sta chiarendo le idee. mi ha sempre detto di non credere nell'amore, e al momento anche se non so cosa sara` di noi, mi sto davvero chiedendo (nell'ipotesi molto ottimista in cui decida di tornare) se valga la pena dargli una possibilità dopo tutta la situazione che si è creata. Ho scelto di lasciargli il tempo che gli serve, continuando ad andare avanti con la mia vita...ma in fondo sto soffrendo e mi sento ferma e spaventata da quello che potrebbe essere,perché la nostra relazione non è per niente chiusa per me e sono io ora (che buffo) ad essere in confusione. Grazie per i tuoi consigli, se ne avrai... C.
    0
    Rispondi a Chiara Commenta l’articolo

    • Avatar di Sole

      Sole 12 mesi fa (7 febbraio 2016 8:24)

      Ciao Chiara, ma come può essere l'uomo giusto uno che, nell'ordine: 1) ha una relazione con un'altra da 5 anni; 2) non si fa sentire da un mese; 3) ti ha detto che non crede nell'amore?! Scusa la franchezza, ma secondo me devi andare avanti con la tua vita e sperare che questo tizio non torni mai.
      1
      Rispondi a Sole Commenta l’articolo

    • Avatar di Chiara

      Chiara 12 mesi fa (7 febbraio 2016 10:22)

      Ciao sole, noi ci siamo visti per solo 2 mesi, e lei vive all'estero per cui non hanno mai avuto modo di parlare di persona in questo periodo . Io sono fermamente convinta che si scelga di amare, per cui ho deciso di dargli il tempo di scegliere e fare chiarezza.
      0
      Rispondi a Chiara Commenta l’articolo

    • Avatar di Sole

      Sole 12 mesi fa (7 febbraio 2016 10:53)

      Scusa, ma non sono proprio convinta...e poi ti fideresti di uno che si comporta così?! La fiducia è tutto.
      0
      Rispondi a Sole Commenta l’articolo

  9. Avatar di Chiara

    Chiara 12 mesi fa (7 febbraio 2016 15:44)

    Fin'ora è sempre stato sincero con me...infatti è cominciata come un'amicizia e poi il rapporto è cambiato. Il mio obiettivo ora è andare avanti con la mia vita,indipendentemente da lui e dal fatto che torni o meno.
    0
    Rispondi a Chiara Commenta l’articolo

  10. Avatar di viola

    viola 11 mesi fa (5 marzo 2016 12:18)

    Salve, mi interessa l'argomento, perchè esco da tre mesi con un ragazzo, nella prima fase lui è stato molto presente, mi ha corteggiata, fatta sentire una principessa, si mostrava apprensivo se non rispondevo, mi ha inserita nella sua vita e nei suoi progetti a breve lungo termine, ho conosciuto amici e genitori e mi sono fermata molto spesso a dormire da lui, vivendo a 150km di distanza. Ora da una settimana si è allontanato, martedì ne abbiamo parlato, lui mi ha detto che ha ansie e paure, perchè con me è iniziato tutto con un piede diverso, che ha paura di non essere pronto, insomma le solite scuse, o castelli mentali degli uomini. Mi dice che cmq ha voglia di vedermi e di sentirmi, ma mi chiede solo un po di tempo, perchè tutto gli va troppo veloce e quando sono con lui è sereno, ma appena me ne vado lo riassale la paura. E ha anche affermato che gli fa molto piacere la mia reazione calma, che non sono come tutte le altre pazze furiose, ma che capisco le sue esigenze, dopo la nostra discussione lui è tornato ad essere il ragazzo simpatico che mi piace e non il muro che era due giorni prima. Ho letto di tutto, dalla teoria dell'uomo elastico alle 5 fasi della relazione e relativa fase due di dubbi e incertezze. Bene si è fatto sentire fino a giovedi, poi nulla più. Premettendo che credo fermamente che l'istinto femminile di rado sbagli, può esse che io sia davanti ad un perfetto idiota o ad un ragazzo insicuro, il beneficio del dubbio glielo do. Ma non so come comportarmi, sono convinta a non chiamarlo io per prima e a lasciargli il tempo che vuole, altrimenti mi remerei contro, ma allo stesso tempo non so se sia il caso di fargli cmq sentire la mia presenza, per invogliarlo. Grazie
    0
    Rispondi a viola Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 11 mesi fa (5 marzo 2016 12:26)

      Storia triste. Un idiota: tranquilla, ma sai quanti ce ne sono? Lasci questo e ne trovi uno uguale uguale. Magari anche peggio. Non disperare.
      4
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di helen

      helen 11 mesi fa (5 marzo 2016 13:24)

      Bene Ilaria, chiara risposta, sono ovviamente d'accordo. Ora però a me piacerebbe capire con Viola nella primissima fase come avrebbe potuto evitare il seguito. Mi sembra di capire che è il primo filtro che non ha funzionato perché lui ha commesso errori che ci sono ma sono sfuggiti.Mi interessa capire perché è un meccanismo frequente. Dunque si è mostrato apprensivo se non rispondeva. Fa conoscere tutta la sacra famiglia troppo presto. Insomma tutto troppo e subito, dico bene?
      0
      Rispondi a helen Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 11 mesi fa (5 marzo 2016 13:47)

      Vedi Helen, una persona che mi scrive "mi ha fatta sentire una principessa" già mi fa pensare che di filtri utili non ne abbia molti e che sia caduta in una trappolona della quale non sa identificare bene i confini, ancche se fortunatamente l'ha identificata :). L'ho scritto anche questo in ogni dove: qualsiasi essere umano di sesso maschile entro gli 8 anni sa che se vuoi "incantare" una fanciulla devi farla sentire una principessa. Poi altri segnali: non so tu, ma io in tre mesi non sono nemmeno sicura di volermi allacciare le scarpe. Tre mesi. Che cosa si fa in tre mesi al giorno d'oggi? Poi in tre mesi appunto lui non solo le ha presentato la sacra famiglia come dici tu ma l'ha portata a dormire da lui, pare in famigliao sicuramente con la famiglia al corrente. Lo sapete vero che la presentazione in famiglia ha spessso un significato dimostrativo non dell'affetto verso la persona, ma della propria normalità verso la famiglia? Ho siete lì chiuse nelle vostra casetta con le pareti di canditi e non ve ne siete mai accorte? Poi uno che definisce le altre donne "pazze furiose", cara la mia Helen di certo ha dato segnali inquietanti fin dal primo giorno con parole opere e omissioni. In ultimo per fortuna c'è il vero sentire di Viola che è certa che lui sia un idiota, ma ha il terrore di ammetterlo. In sintesi. Come evitare il seguito? Non far decidere a lui che cosa fare o non fare, dove andare a dormire e chi conoscere, ma continuare a questionare e a opporre il proprio pensiero. Invece le donne per lo più lasciano il timone in mano a lui, che fa e disfa, e diventano burattini.
      4
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di helen

      helen 11 mesi fa (5 marzo 2016 14:05)

      Infatti te l'ho scritto proprio perché io son rimasta fregata enne volte da atteggiamenti iniziali che sembravano dettati dall'entusiasmo e a cui si accompagnavano perdipiu i famosi "fatti". Cioè uno si prestava anche a fare cose diciamo "faticose" tipo venirti a prendere sotto la pioggia battente, o aspettarti all'infinito, o cercava di metterti a tuo agio in tutti i modi possibili e immaginabili. La misura tra smorzare maldestramente un entusiasmo e identificare i segnali d'allarme non è sempre facile. Le famiglie io non le ho mai volute conoscere subito (e infatti il più delle volte non è mai durato abbastanza per conoscerle ahah), perché spesso interferiscono (vedi familismo italico) in maniera più o meno subdola. Qui di segnali strani ce n'erano un po' , a volte io ho avuto ancora meno indizi. Adesso se incontro qualcuno temo di assumere inconsapevolmente l'atteggiamento da gendarme. È una paura che ho da un po'. Diciamo che sto rifacendo con questo blog il ripasso alla moviola degli errori che ho commesso. Adesso mi è arrivata la tua mail con l'esercizio per darmi una calmata :):):)
      1
      Rispondi a helen Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 11 mesi fa (5 marzo 2016 14:14)

      Helen, a parte gli scherzi, questo blog è stato concepito con quello scopo preciso. Diventare davvero delle maestre nelle relazioni, cosa che nessuno spiega. Cavolo, quelle mail stanno facendo quello che vogliono. Il sistema è fuori controllo. Chi le riceve, chi non le riceve, chi ne riceve due in una volta, chi le riceve il giorno sbagliato. Comunque va beh, fateli gli esercizi, che anche quelli non ve li spiega nessun altro. E vi mettono in controllo di voi stesse.
      3
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

  11. Avatar di Matilde

    Matilde 11 mesi fa (11 marzo 2016 22:44)

    Buonasera, la mia ultima esperienza amorosa mi ha per tata a relazionarmi con un uomo che decideva, invece, tutto da solo. Ha deciso quando stare con me, cosa fare, quando lasciarmi. Quando cercarmi e quando ignorarmi. Che delusione. E' proprio vero i campanelli d'allarme ci sono fin dall'inizio e solo che tropo spesso si concede il beneficio del dubbio.
    1
    Rispondi a Matilde Commenta l’articolo

  12. Avatar di Ilaria

    Ilaria 11 mesi fa (11 marzo 2016 17:24)

    Ciao Ilaria! Il mio ex mi ha chiesto, dopo alcuni mesi che ha chiuso la storia (di 3anni e mezzo), di sentirci via skype, lui ha da poco trovato lavoro fisso all'estero, ma sa che io non lavorerei li,ma da un'altra parte. Mi consigli di stare a vedere cosa ha da dirmi?.. 1.Come mi devo comportare?(penso che lui si mostrerà molto felice di vedermi, se io mi mostro distaccata e mi chiede come mai sei così fredda?...che rispondo?) 2.oppure dovrei sembrare non curante e scherzosa? di cosa dovrei parlargli? e se mi fa battutine o test, dovrei agire come se mi fossi fatta un'altra vita? 3.o se mi chiede se mi manca?.. (che gli dico??.......) 4.Non capisco che senso ha chiedermelo ora, tu come la vedi, pensi che ha cambiato idea?.. 5.Da un lato non mi sento cosi pronta e sicura da parlargli ora, dall'altro sono curiosa, o chiedo se mi accenna qualcosa? Cosa suggerisci di fare e rispondere ?... Ilaria
    -6
    Rispondi a Ilaria Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 11 mesi fa (11 marzo 2016 17:31)

      Ma che domande sono? :) Lui ti cerca e tu come lo straccio per i pavimenti non solo ti rendi disponibile ma chiedi come comportarti, esattamente come si farebbe per un colloquio di lavoro? Scusa, non capisco, davvero...
      7
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria

      Ilaria 11 mesi fa (11 marzo 2016 17:56)

      non mi sono resa disponibile, volevo chiederti un consiglio, su: cosa avresti fatto tu al mio posto? ... (sono un po insicura su questo non c'è dubbio, non sono miss conquista, se no non ti avrei scritto.. tu che sei un'esperta di relazioni, puoi farmi capire meglio?.. grazie!!)
      -3
      Rispondi a Ilaria Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 11 mesi fa (11 marzo 2016 18:02)

      Qui non si tratta di conquista: qui si tratta di liberarsi di una persona che ti prende e ti molla a suo piacimento. Che quindi non è una persona da frequentare. Che cosa è meglio fare? Ignorare le sue richieste, lasciarlo dov'è. Il che significa 1) liberarsi per sempre di un cretino irrispettoso, che non merita attenzione e non merita che gli sia dato spago; 2) prendere una decisione ("è un cretino, non mi fa bene, ergo non gli rispondo") e far seguire la determinazione a questa decisione (cioè non rispondergli e lasciare questa storia chiusa, come è bene che sia) tanto da ottenere un risultato che ti renda orgogliosa, rafforzi la tua fiducia in te stessa e nel tuo potere e ti serva per il futuro.
      6
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria

      Ilaria 11 mesi fa (11 marzo 2016 18:21)

      Ecco :) ora ho capito benissimo, sei stata chiarissima :) Grazie mille!! L'ultima precisazione che volevo farti è che comunque lui non è che si è fatto sentire di punto in bianco adesso, ma ha mantenuto comunque i contatti finora, vale allo stesso modo la tua considerazione in questo caso?..Comunque io non penso che sia cattivo (o faccia così di proposito o forse sarò ingenua io) ma penso che si è comportato così perché è ancora immaturo o insicuro di suo.. Un ultimo tuo parere: in generale, tu pensi che abbia senso mantenere una amicizia tra ex o no? o forse a distanza di tempo? qual'è il tuo punto di vista su questo punto?
      -2
      Rispondi a Ilaria Commenta l’articolo

    • Avatar di Roberta

      Roberta 10 mesi fa (18 marzo 2016 16:58)

      Ciao Ilaria, innanzitutto complimenti per il blog, voglio chiederti: io finora, ancora non ho mai incontrato l'uomo giusto per me, ma secondo te il fatidico uomo giusto dopo quanti mesi (o settimane) di frequentazione più o meno in linea generale (se esiste una casistica) si rende conto di essere innamorato della relativa ragazza, ed essere così, sicuro della relazione?..
      0
      Rispondi a Roberta Commenta l’articolo

    • Avatar di Gea

      Gea 11 mesi fa (11 marzo 2016 18:13)

      Leggi e rileggi le risposte e gli articoli di Ilaria anziché perder tempo a pensare a cose e persone inutili - peggio: dannose. Ciao :-)
      0
      Rispondi a Gea Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria

      Ilaria 11 mesi fa (11 marzo 2016 18:33)

      Quello lo faccio sempre quando ho tempo :) mi interessa e mi piace molto il punto di vista di Ilaria!! sono anche io una sua fan ;) Però credo che (per lo meno, parlo per me) quando una persona si innamora diventa letteralmente un'idiota e non è semplice essere razionale in quei momenti, il problema è quello, tanto è vero che siamo molte brave a dare consigli decenti alle amiche ma quando ci troviamo dentro noi in prima persona, allora: facciamo una ca**ta dopo l'altra! Tu Ilaria come riesci a rimanere i piedi ben piantati per terra quando ti innamori follemente di qualcuno?.. :) c'è un trucco :P ? ci vorrebbe un campanello d'allarme che ti riportasse ogni tot alla realtà..
      -2
      Rispondi a Ilaria Commenta l’articolo

  13. Avatar di Veronica

    Veronica 10 mesi fa (22 marzo 2016 13:35)

    Ciao! Mi sorge un dubbio Ilaria, tu dici spesso che nessuno è tenuto a rispondere ai messaggi che ci rivolgono, e possiamo sbattercene, nonostante sono persone vicine a noi o conoscenti, ma tu il fatto di non rispondere proprio, non lo vedi come una mancanza di educazione in generale?.. Se la gente ci da per maleducati, e non ha fatto nulla per meritarselo, per me non ha tutti i torti, io mi sentirei un po’ cafona, e a chi ti rinfaccia questo anche davanti altre persone, tu che rispondi?.. Inoltre cosi facendo, potremo aspettarci lo stesso trattamento da parte di altri e non farci piacere, tu che ne pensi?
    0
    Rispondi a Veronica Commenta l’articolo

  14. Avatar di Roberta

    Roberta 10 mesi fa (22 marzo 2016 12:36)

    Ciao Ilaria, (scusa, sono nuova, forse ho sbagliato il posto dove scrivere il mio commento, e dovevo commentare l'articolo, invece della risposta), volevo farti i complimenti per il blog, e poi chiederti: secondo te dopo quanto tempo (massimo) di frequentazione (o fidanzamento) l'uomo dovrebbe smettere di avere dubbi ed essere insicuro sulla storia, e si rende conto di essere davvero innamorato della relativa ragazza (o non esserlo), ed essere così, sicuro della relazione (o meno)?.. Cosi da poter distinguere un uomo indeciso, da un altro che ha buone intenzioni e solamente vuole farsi chiarezza sui propri sentimenti. Grazie mille in anticipo! Continua così..
    0
    Rispondi a Roberta Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 10 mesi fa (22 marzo 2016 12:39)

      Roberta, credo che sia irrilevante. Quello che conta è la volontà della ragazza: se vuole essere a zerbino o se vuole decidere per la propria vita. Eh basta di dare spago a coniglioni, su, dài, non è più tempo...
      3
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Roberta

      Roberta 10 mesi fa (22 marzo 2016 13:00)

      Cioè intendi dire che dipende solo dalla ragazza, che se si scoccia d'aspettare a prescindere da quale categoria fa parte il ragazzo, continua per la sua strada e passa avanti..? (e se era l'uomo giusto?..)
      0
      Rispondi a Roberta Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 10 mesi fa (22 marzo 2016 13:14)

      Ma giusto de che? Roberta, il tuo atteggiamento è quello - comunissimo a molte donne - che un uomo sia un essere prezioso e superspeciale. Invece nel 99% dei casi è solo un idiota superficiale. E molte donne, non solo attribuiscono valore a degli idioti ma permettono loro che scelgano della loro vita. Cioè, vivi in subordinazione. Spiego il concetto? Le paturnie mentali che ti stai facendo evidenziano la sua idiozia e la tua subordinazione. Tutto qui. Le relazioni vere sono su ben altri presupposti. Queste sono stupidaggini perditempo.
      7
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Roberta

      Roberta 10 mesi fa (22 marzo 2016 13:43)

      Ahah ok, comprendo :) Quindi se mi è arrivato giusto il concetto, in una relazione vera non dovrebbero esistere questi dubbi, è questo il segreto, e la donna che vuole decidere per la propria vita non dovrebbe tollerarli sin da subito. Dove posso leggere dei presupposti delle relazioni vere (c'è un articolo in proposito)?
      0
      Rispondi a Roberta Commenta l’articolo

    • Avatar di Salve Ilaria

      Salve Ilaria 10 mesi fa (8 aprile 2016 8:52)

      Ho aperto questa pagina cercando sul web "indecisione e instabilità uomo" e devo dire che sto riscontrando solo verità . Sono Emma e da 5 anni che credo in uomo di cui mi sono innamorata. Questa persona inizialmente mi ha preso col gioco ma andando avanti tra noi , è nato un amore malato ( ma intenso) , nel senso di gelosia d'entrambe le parti. Non saprei come descrivere questa tortuosa relazione , del tipo lui mi ha quasi costretto ad andare a vivere a casa con sua madre per poi , permettergli di esser irrispettosa nei miei confronti e consapevole lui , dicendomi : no ma dai tanto ce ne andremo per conto nostro ecc.. Improvvisamente magari dopo aver fatto l'amore : non sei seria, ti arrivano sms , non posso andare a condividere una casa con te.. E tutte le volte promesse su promesse , anche la possibilità di lavorare per lui , dopo che sono rimasta disoccupata, lui : dai ci penso io , e poi invece ha assunto la compagna del fratello, ed io invece fuori da tutto. Comunque questo è poco dovrei scrivere per ore! Dopo ciò io con lui trascorro solo due ore di felicità e il resto ci sto male veramente, mi arrabbio mi devo prendere ansiolitici ecc. non so come fare davvero ad uscirne perché non rispondo per un pó e poi tutte le volte ci ricasco , coi suoi messaggi e chiamate dicendomi ' rovini così i nostri 5 anni' ti amo dai smettiamola una volta per tutte e andiamo a vivere insieme.. BASTA OGGI DAVVERO SONO STANCA . Sto male mi sento squilibrata da lui anche se lo amo. Ti ringrazio in anticipo Ilaria se tu volessi rispondermi. Grazie per aver letto le mie parole di sfogo! Emma ( 44 anni )
      -1
      Rispondi a Salve Ilaria Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 10 mesi fa (8 aprile 2016 12:13)

      Amori malati e intensi. Tutti gli amori malati sono intensi e tutti gli amori intensi sono malati. La domanda è. che si vuole fare della propria vita?
      4
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

  15. Avatar di Laura

    Laura 9 mesi fa (8 maggio 2016 21:30)

    Articolo chiaro bello lampante lo condivido in pieno...l'uomo indeciso è insicuro va lasciato et stop. Se uno ti vuole i passi li fa eccome...altro che sms !
    2
    Rispondi a Laura Commenta l’articolo

  16. Avatar di Angi Balice

    Angi Balice 8 mesi fa (7 giugno 2016 21:49)

    grazie Ilaria! hai scritto un articolo molto interessante, mi hai fatto comprendere il tipo di uomo che avevo a che fare rispecchia come tu descrivi bene l' indeciso ora la forza e il coraggio per lasciarlo non ne vale a pena perdere altro tempo dopo un anno di apparizioni e sparizioni..
    1
    Rispondi a Angi Balice Commenta l’articolo

  17. Avatar di Anna

    Anna 7 mesi fa (13 giugno 2016 16:22)

    Buongiorno. Non riesco proprio a capacitare il comportamento dell'uomo che frequento...Ci siamo conosciuti a dicembre 2015. Dal primo momento è stato un colpo di fulmine per tutti i due. Almeno credo. Purtroppo viviamo 300 km di distanza. Ma cercavamo di vederci più spesso possibile e stare insieme più tempo possibile. Abbiamo fatto insieme tre mini vacanze ...Non gli ho mai chiesto nulla. Sono stata sempre comprensiva con lui...Prima lui faceva i sacrifici per venire da me....Poi ha avuto le problematiche sul lavoro. E ho cominciato io a venire da lui. Ma da marzo ho iniziato a notare un po di distacco da parte sua....Da aprile hanno preso l'inizio le sue sparizioni telefoniche. Io non insistevo. Aspettavo. Perché dall'inizio mi disse che il lavoro lo stressa talmente tanto che se ci metto pure io allora va in tilt. Queste le sue ritirate sono state 4. Poi ritornava sempre con la richiesta del perdono e mi riempiva con le sue lagne sul lavoro e la stanchezza....La settimana scorsa sono rimasta a casa sua con i suoi genitori per tre giorni. Pranzi, cene assieme a loro. Mi ha presentato come una fidanzata...Tante coccole davanti a loro ...insomma era una dimostrazione della relazione vera. Poi sono la seconda donna della sua vita che lui porta dai genitori. La prima era 15 anni fa con quale lui è stato per 11 anni. Lei l'ha lasciato dicendo che era immaturo per fare la famiglia. Questa cosa gli ha fatto stare veramente male che ha dovuto superare con l'auto di un medico... Ha 44 anni....Ha un'anno piu di me....Non ha mai convissuto con una donna...In questi 15 anni ha frequentato una marea di donne di tutti i tipi....Quando ha conosciuto me, mi disse che gli ho fatto venire la voglia di avere di nuovo una relazione , perché sono un regalo unico della vita, sono speciale e cosi via....Tutto ciò era finche non ha perso il lavoro. I suoi genitori mi hanno accolto come se fosse loro figlia....Erano felici di vederlo sistemato in una relazione vera.....Ed ora è sparito un'altra volta.... ho scoperto che esce con un'altra. Si sentono tutti i giorni. Fanno la colazione insieme. Lei abita nella sua città. La conosce da tempo e mi diceva sempre che lei è una che vuole solo i soldi. Parlava sempre male di lei che è una persona stupida, che non gli da tregua, che gli persegue....Invece a lui piacciono le persone di classe tipo me, invece, quella è una sciacquetta e così via. .. Ha 17 anni meno di lui. Poi ho letto i loro conversazioni sulla chat....e lui che la corteggia ...vuole portarla alle nostre terme, in moto...ma i discorsi sono sempre tanto stupidi. Non so se ce il sesso fra loro e non so da quando dura questa storia...Domanda. Che devo fare? Scrivere a lui e dire che è finita perché mi ha mancato di rispetto oppure aspettare quando mi chiama (se chiama poi )e dirgli a voce?. Scrivere a lei per chiedere se è alla conoscenza della mia esistenza e che cosa sta succedendo? Se c'è una storia...mi tolgo di mezzo...O lasciar perdere e stare zitta come ho fatto fino ad ora?...Da quando ho saputo sono stata male...Per il fatto che gli credevo e perché si è sparito trattandomi da una cretina....Sarebbe stato molto piu elegante di dirmi come stanno le cose. Gli ho parlato molte volte che sono una persona calma ed intelligente e capirò tutto tranquillamente qualunque cosa accade...Sono molto libera e non nego la liberta a nessuno . Pretendo solo il rispetto....Ma quello che non riesco a capacitare in tutto ciò è la necessita di coinvolgere i genitori , visto che la nostra non è una storia vera? Loro si sono spezzati in due per compiacermi..... Mi hanno trattato come una figlia. Posso capire che si può cambiare l'idea del partner, incontrare un altro. ..Ma perché fare un passo così importante se frequenti un'altra e dopo una settimana sparisci? Suo padre ci ha portati fuori a cena tutti quanti...eravamo come una famiglia... Sicuramente stanno chiedendo di me perché ci siamo messi d'accordo che la prossima volta loro vengono da me. ... (N.B. quella ragazza abita li da anni e si conoscono prima di me. Ma lei non è mai stata a casa sua, perché, come disse lui che nessuna dopo la sua ex era degna a conoscere la sua famiglia. ) Tutto qua. Vorrei sapere quali devono essere le mie mosse....Mi sono tranquillizzata. La rabbia è passata. Il sentimento che ho provato si è spento. È rimasto solo il dispiacere. Ma passerà anche questo.... Grazie per l'attenzione.
    -5
    Rispondi a Anna Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 7 mesi fa (13 giugno 2016 16:49)

      Appunto, lascialo andare è un idiota con molti, molti problemi. Non a caso la contentezza dei genitori nel vederlo in una relazione...
      4
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Gea

      Gea 7 mesi fa (13 giugno 2016 18:23)

      Visto il bel quadretto familiare, non mi stupirebbe che i suoceri (per fortuna!) mancati salutassero con gioia l'arrivo di una gentile e paziente badante per tutti quanti...
      4
      Rispondi a Gea Commenta l’articolo

    • Avatar di Anna

      Anna 7 mesi fa (13 giugno 2016 19:22)

      Grazie. Pensavo anche io che non vale pena. Però, siccome sono molto orgogliosa e so quanto valgo, oltre al fatto che non mi mancano le attenzioni dei corteggiatori molto degni....mi piacerebbe coccolare un pochino il mio ego femminile e vorrei fare qualcosa per fargli capire che è un'idiota e si merita una sciacquetta come quella. Però vorrei fare nella maniera intelligente. Non mi viene in mente nulla tranne una cosa: mentre si chattano, intervengo nella loro chat mandandogli degli auguri e tanta felicità, per esempio oppure qualche cosa simpatica. Così faccio capire che ho sempre saputo di lei e non ho mai fatto vedere in nessun modo. E la dimostrazione che sono una persona tranquilla ed equilibrata e magari aspettavo quanto può durare questa recita . In più faccio capire che è un'idiota perché quando regali un notebook devi togliere la password delle sue porcate. 😀 Che ne pensi?
      -7
      Rispondi a Anna Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 7 mesi fa (13 giugno 2016 19:54)

      Ma penso che no, che bisogna volare più alto...
      8
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Anna

      Anna 7 mesi fa (13 giugno 2016 20:14)

      Giusto! Ho già volato. Mi sono concentrata su me stessa per il momento. Poi valuterò le persone che mi corteggiano da un bel po, visto che ho il cuore libero. 😀
      0
      Rispondi a Anna Commenta l’articolo

    • Avatar di Gea

      Gea 7 mesi fa (13 giugno 2016 21:23)

      :O
      0
      Rispondi a Gea Commenta l’articolo

  18. Avatar di Taty

    Taty 9 mesi fa (16 aprile 2016 15:09)

    Mia cara Ilaria, ho scoperto il tuo blog per caso e ne sono rimasta affascinata. Voglio portarti la mia esperienza: ho 40 anni e ho passato gli ultimi 15 tra relazioni disastrose durate pochi mesi al massimo. Ho fatto psicoterapia, frequentato corsi di crescita personale, letto tutto il possibile riguardo a relazioni disfunzionali e comportamenti autodistruttivi. E sono cambiata, tanto. Ma non abbastanza. Perché mesi fa, dopo essermi trasferita per lavoro in un'altra città, e in un momento in cui non pensavo affatto a iniziare una relazione, ho iniziato a frequentare una persona che lavora con me (purtroppo). Ero convinta di aver trovato il vero amore e una relazione soddisfacente (lui era sempre presente, attento, premuroso, c'era tanta condivisione e un'intesa fisica perfetta). Poi, contestualmente ad alcuni problemi suoi di salute (soffre di una malattia cronica) si è un po' distaccato e io ho continuato ad essere presente, finché non gli ho fatto capire che da sola non sarei potuta andare avanti con il suo disinteresse e la sua apatia. La sua risposta è stata che non se la sente di illudermi di portare avanti una cosa che va al di là del bene e che non è scattato quello che doveva scattare. Una doccia gelata. Perché pensavo stessimo vivendo la stessa storia. Io non l'ho più cercato, lui si è rifatto vivo dopo dieci giorni, prima con una conversazione whatsapp dove testava il mio grado di apertura senza andare oltre. Poi, chiamandomi dopo che ci eravamo visti a lavoro e dicendomi che vorrebbe parlarne di persona, in una conversazione telefonica conclusa con un "Ci sentiamo più tardi?" come se nulla fosse successo. Non ha chiamato, però, e il giorno dopo, a lavoro, ha cercato il contatto con baci furtivi e carezze. Ma non mi ha chiamato neanche dopo. Credo che sia scappato da una relazione che iniziava a sentire molto seria (ha 5 anni meno di me) e che comunque mi voglia bene ma non voglia andare oltre come ha già specificato. Io però avrei bisogno di distaccarmi e non so come affrontare questa sua ambiguità ma , soprattutto, mi chiedo come abbia fatto ad attrarre, anche stavolta, la persona sbagliata e complicata, che mi sembrava una persona "normale". Continuerò a sbagliare ancora?
    0
    Rispondi a Taty Commenta l’articolo

    • Avatar di Gea

      Gea 9 mesi fa (8 maggio 2016 22:47)

      Ciao Taty, il punto non é attrarre degli inconcludenti, quanto non esserne attratta, imparare a sgamarli e, in caso di errore, levarseli di torno il prima possibile.
      3
      Rispondi a Gea Commenta l’articolo

    • Avatar di Taty

      Taty 7 mesi fa (16 giugno 2016 14:04)

      Grazie!
      0
      Rispondi a Taty Commenta l’articolo

    • Avatar di cindy

      cindy 9 mesi fa (9 maggio 2016 6:45)

      Ciao Taty. Essendo questo un uomo da manuale, i campanelli d'allarme ci dovevano essere. Ti servirà da esperienza per le prossime volte ma anche nella vita, non solo sentimentale. Questi comportamenti sono presenti perfino in persone che incontri a livello professionale, amicale etc... La malattia è un classico. E' la scusa numero 1 dell'ammaliatore che inizia con grande slancio ma poi si ritira quando il gioco diventa continuativo (adducendo le solite scuse tra cui la malattia). I malati veri non si lamentano e non ne fanno oggetto di separazione L'ambiguità è l'arma preferita di questi soggetti. Essere nello stesso ambiente lavorativo non facilita ma le cose vanno affrontate così: zero contatti..blocca cell whatapp e fb. Devi cominciare ad essere indifferente ovvero mostra un interesse pari a zero nei suoi confronti. Quando capirà che non c'è trippa per gatti, il suo interesse finto per te, finirà alla velocità della luce così come iniziato. Comprendo la frustrazione dopo i percorsi che hai intrapreso a livello psicologico. Mi sono chiesta anche io perchè succedeva.... Ho due risposte: la prima è una questione di percentuale gli scemi sono in maggioranza e quindi uno di tanto in tanto lo incontri. Se però diventi più brava e più sicura di te, vedrai che quelli scemi ma di livello superiore (ovvero quelli che non dicono dove coglio coglio..) ti approcceranno ma andranno via subito perchè capiranno che tu non ci caschi; seconda risposta non è che se uno fa un percorso psicologico anche dei migliori esce "guarito e nuovo di zecca" .Esce con la consapevolezza dei propri modi disfunzionali e cerca di modificarli ma è un processo continuo perchè la vita è così. Ogni giorno abbiamo sfide da affrontare e nuove situazioni che si presentano. E' una questione di allenamento continuo. Sono però sicura che se tu guardi a te negli ultimi tempi, anche se sei incappata in questo personaggio (guarda a lui come un personaggio e non una persona), hai avuto un miglioramento della tua vita. Cerca di riconoscere, rivedendo la storia come un flashback, dove dovevi essere più scaltra ed invece avevi chuso gli occhi di nuovo. Forza!!!
      9
      Rispondi a cindy Commenta l’articolo

    • Avatar di Gea

      Gea 9 mesi fa (9 maggio 2016 11:30)

      Ottima spiegazione, Cindy! :-)
      1
      Rispondi a Gea Commenta l’articolo

    • Avatar di Taty

      Taty 7 mesi fa (16 giugno 2016 13:54)

      Grazie mille, farò tesoro dei tuoi consigli e dei miei errori!
      0
      Rispondi a Taty Commenta l’articolo

    • Avatar di Taty

      Taty 7 mesi fa (16 giugno 2016 14:10)

      Forse ho postato la risposta nei commenti! Comunque ti ringrazio e farò tesoro dei tuoi consigli e dei miei errori, però vorrei chiederti una cosa. Tu hai capito che si trattava di un soggetto da manuale, relativamente a come si è comportato "dopo", io come avrei potuto accorgermi prima? Nella parte dello slancio intendo? Perché in realtà si era presentato come una persona serissima con poche storie e lunghe alle spalle. Adesso, ovviamente, scandagliando questa storia i punti dove ho chiuso gli occhi erano stati davvero tanti, ma visto che qui ho raccontato solo due cose mi piacerebbe capire come hai fatto ad intuirlo subito :) Che poi, leggendo l'articolo sul bambinone ho rivisto esattamente lui, davvero bambinone da manuale!!! Cercherò di essere più sveglia!
      1
      Rispondi a Taty Commenta l’articolo

  19. Avatar di Ersilia

    Ersilia 5 mesi fa (18 agosto 2016 19:00)

    Cara ilaria ti chiedo gentilmente di rispondere. Nutro molta stima nei tuoi confronti sono sicura di trovare sollievo nelle tue parole. Sono una donna separata con tre figli. Quattro anni fa ho conosciuto un uomo di cui mi sono perdutamente innamorata. Purtroppo lui indeciso e mammonè e arrogante ha piano piano distrutto la mia personalità attaccandomi sul mio ruolo genitoriale.Mi ha lasciato con il rimpianto che se non avessi avuto figli saremo stati felici.Io sto male perché la mia situazione è identica a quando mi ha conosciuto. Si è stancato ed ha invitato scuse....Tu cosa ne pensi?
    -2
    Rispondi a Ersilia Commenta l’articolo

  20. Avatar di Cristina

    Cristina 2 mesi fa (5 dicembre 2016 19:05)

    Cara Ilaria, Devo ringraziarti. Seguo da tempo la tua rubrica, e, ogni volta che nutro dei dubbi, le tue parole, dissolvono ogni nube. Grazie per il supporto e l'aiuto che offri a tutte le donne. Ti auguro uno splendido Natale. Cristina
    2
    Rispondi a Cristina Commenta l’articolo