“Non voglio una storia seria” e altre baggianate alle quali credi senza battere ciglio

storia seria“Ciao mi chiamo Marco e non voglio una storia seria”; “Ciao mi chiamo Stefano, sono separato, sono triste, ti corteggio e non voglio una storia seria”. “Mi piaci ma non voglio una storia seria.” Quante volte ti sei sentita dire da un uomo o da più uomini diversi la frase: “non voglio una storia seria”? Quante volte hai dato la tua massima comprensione e considerazione e forse anche il tuo amore a un uomo che ti ha detto e continua a dirti che non vuole una storia seria?

E tu, quante volte dici a un uomo o hai detto a un uomo che non vuoi una storia seria? Secondo me mai o molto raramente, dato che tu, per lo più, vuoi delle storie serie, anzi serissime.

Ora, ti dò un piccolo spunto di riflessione, del quale se vuoi puoi parlare poi nei commenti qui sotto. Io credo che una delle principali differenze uomo-donna in amore sia proprio questa: le donne prendono l’amore troppo sul serio; gli uomini molto spesso prendono le relazioni di coppia troppo poco sul serio.

[twittw]Non prendere il tuo mestiere troppo sul serio. Non prendere la vita troppo sul serio. Mick Jagger[/twitta]

O, meglio ancora, le donne vorrebbero che ciascuna delle loro storie d’amore fosse una storia d’Amore con la “a” maiuscola (e anche la “s”), gli uomini vorrebbero che le loro storie d’amore non fossero mai tanto importanti. Le donne lottano con se stesse e contro l’evidenza, fanno marciare la loro fantasia a mille giri per poter vedere il grande amore anche dove non c’è nulla, gli uomini si proteggono a tutta forza dai grandi coinvolgimenti, dalle tribolazioni dei sentimenti, dal rischio di perdere tempo ed energie preziose in un rapporto di coppia.

Le donne impiegano gran parte della loro vita nella costruzione di amori che non ci sono, perdendo tempo prezioso e risorse preziosissime, arrivando anche a rovinarsi la vita.

L’hai mai fatta questa considerazione? A me capita di farla spesso e mi piacerebbe che si invertisse la tendenza, mi piacerebbe che le donne costruissero di più nel concreto per se stesse e meno nella fantasia riguardo a storie sbagliate con uomini sbagliati.

La storia seria e l’uomo inaffidabile

Ora, pensa un po’ all’atteggiamento mentale delle molte donne che accettano di stare con un uomo che dice loro (e ripete a manovella): “Non voglio una storia seria… perché sono già stato scottato una volta/sono separato/sono divorziato/ho un figlio con un’altra donna etc etc/perché non è il momento giusto della mia vita/perché non voglio una storia seria e basta, non chiedermi altro.”.

Ecco, pensa alle molte donne che ogni giorno, pur avendo sentito chiaramento la frase “non voglio una storia seria”, continuano a uscire con l’uomo che l’ha pronunciata, continuano a fare sesso con lui, continuano anche a fargli dei favori e ad amarlo. Che considerazione hanno di sé le donne che accettano tutto ciò? Quale livello di autostima? Quale rispetto di sé e senso del proprio valore?

"Non si deve giudicare un amore futuro in base alla sofferenza passata. P. Coelho"

Sto parlando molto sul serio e in particolare mi riferisco a questo: quante insensatezze le donne accettano in nome dell’”amore”? Quante insensatezze accettano in nome di qualcosa che all’amore nemmeno somiglia?

Mi viene spesso chiesto: “come si fa a capire se si sta con un uomo sbagliato? Come faccio a evitare la catena delle storie sbagliate? Come posso smetterla di stare con uomini che mi fanno soffrire per amore?”

Ed ecco qui una delle tante risposte: basta premere il bottone del buon senso. Mi spiego meglio: andresti mai dal tuo macellaio di fiducia a chiedergli una tagliata, e dicendogli: “ma guardi io non voglio una tagliata seria”. Oppure, al contrario, apriresti mai un conto corrente in banca da un impiegato che ti dice. “Le devo dire che io non voglio clienti seri.”

La storia seria e l’uomo che non ha coraggio di nulla

No, non lo faresti mai, perché quella frase ti sembrerebbe una roba da matti, ti sembrerebbe una presa in giro, ti sembrerebbe un totale non senso. Come minimo ti sembrebbe un atto di profonda maleducazione nei tuoi confronti.

Non ci hai mai pensato?

Ci sono una serie di espressioni, di atteggiamenti, di comportamenti che nessuno di noi, dotato di un minimo di buon senso, metterebbe in atto nei confronti degli altri: a nessuno di noi viene in mente di girare nudo per strada, di dire a voce alta in autobus che la persona davanti a noi puzza o di rovesciare la spazzatura in strada. Sono comportamenti assurdi, non si fanno, non si accettano.

"Non è amore quell’amore che muta quando trova un mutamento. W. Shakespeare"

E dire a una persona con la quale si vuole una relazione e la si mantiene: “non voglio una storia seria” rientra nelle assurdità che ho elencato sopra. Solo che, per “liberalità”, “abitudine”, “debolezza” ormai nelle relazioni uomo-donna si è portati ad accettare l’inaccettabile.

"In amore comanda chi ama di meno. Houdetot"

Perché dico questo? Perché penso che la frase “non voglio una storia seria” porti con sé una serie di sottintesi molto offensivi, molto irrispettosi e sia una frase intrisa di cafonaggine e di viltà.

Vediamo un po’, partendo dal fondo: perché è intrisa di viltà? Perché colui che la pronuncia si sta lavando bellamente le mani delle proprie responsabilità. Sta dicendo: “guarda, ti ho avvertito, io non voglio una storia seria, quindi non fare la rompiscatole, lo sai, sai anche che puoi prendere solo quel poco che ti posso dare. Non lamentarti. Non pensare che io mi prenda le mie responsabilità, dato che ti ho avvertito per tempo. Se tu ti lasci coinvolgere sono solo affari tuoi, io non c’entro niente.”

Che cosa mantiene alto il desiderio di un uomo per te e solo per te?
Scoprilo con i 5 video gratuiti dell'anteprima "Come fare innamorare un uomo e tenerselo". Iscriviti qui senza rischi e senza impegno e ricevi il materiale nella tua casella mail.

Perché contiene cafonaggine pura al 100%? Perché chi la pronuncia sta dicendo che la persona che sta frequentando e con la quale ha una relazione, non è degna della sua serietà, non è degna, per lui, di una storia seria, non la merita.

Tutt’al più può meritarsi una storia di seconda o terza categoria. La “storia seria” è riservata a qualcun’altra, probabilmente a una donna di fronte alla quale non si avrebbe mai il coraggio e la sfacciattaggine di pronunciare la frase “Non voglio una storia seria.”

Perché è molto irrispettosa? Perché se qualcuno ti dice “non voglio una storia seria” e nel contempo ha una relazione con te, ti sta dicendo di fatto che ti rispetta così poco da “usarti” per avere una storia NON seria e ha anche la sfrontatezza di dirtelo in faccia.

Perché è offensiva? Perché un uomo che intrattiene una relazione con una donna alla quale dice di non volere una storia seria, è convinto che quella donna non meriti nulla e abbia bisogno invece di troppo, tanto da avere l’ardire di dirle che non vuole una storia seria con lei e allo stesso tempo di non temere le conseguenze che una frase del genere potrebbe provocare.

Ecco, detto in poco parole, un uomo che dice una frase del genere a una donna è convinto di averla misurata e pesata così bene e con tale sicurezza, da potersi permettere di dirle questa frase senza avere in cambio da lei un sonoro spernacchiamento…

***

La comunità de La Persona giusta per Te è attiva anche su Facebook.

Partecipa anche tu. 

Metti il tuo “mi piace” alla pagina.

***

Sei stufa di essere in ansia per amore e vuoi finalmente la tranquillità interiore per essere davvero interessante e realizzare una relazione felice  e serena, con l’uomo giusto per te?

Inizia subito il percorso: I 7 Pilastri dell’Attrazione

***

Ti senti sempre insicura e allora ti fai prendere dalla mania del controllo quando sei con un uomo? Vuoi finalmente liberarti dell’insicurezza e scoprire come capire un uomo per sedurlo e tenerlo legato a te?

Fai adesso il percorso: Come sedurre un uomo senza stress, né per te né per lui

***

Lascia un Commento!

465 Commenti

  1. Avatar di Lavinia

    Lavinia 4 anni fa (8 Luglio 2015 13:35)

    E se questi uomini che si danno un gran daffare per ottenere "ciò che vogliono" e poi spariscono, fossero solo miserabili idioti? Noi non ce ne accorgiamo, sia perché al mondo purtroppo gli idioti sono tanti, sia perché non c'è l'hanno scritto in faccia (eppure sarebbero anche loro da certificare come portatori di deficit). Ma credimi sono solo dei poveri cretini. Il bello è che la povera donna che si trova, poi, "accoppiata" con uno di questi, è condannata ad un'esistenza davvero grama.
    1
    Rispondi a Lavinia Commenta l’articolo

  2. Avatar di Alessia

    Alessia 4 anni fa (8 Luglio 2015 13:55)

    Ciao Michela2: ma io non ho problemi ad essere single. Non e' che mi pesi o mi sia mai pesato. Io divido le cose. Nel senso non e' che piango perche' oddio sono single - se devo stare con un cretino sto bene sola. E l'ho sempre pensato e mi rendo conto che questo mi ha probabilmente precluso esperienze (con cretini) da giovane. Aggiungici che a causa delle esperienze che ho fatto da piccola nel mio paese ero sempre vista come un'aliena e facevo sia curiosita' che forse anche suggestione - si vedeva che ero piu' matura per la mia eta' per una serie di cose, avevo interessi diversi dai ragazzi della mia eta'. Pero' sono onesta e non nego che il fatto di non essere mai stata corteggiata, di vedere che ogni volta che uscivo tutti andavano dietro alle mie amiche (ripeto, probabilmente perche' si vedeva che ero di un'altra pasta) a lungo andare ha attaccato la mia autostima, portandomi a chiedere se sono io che sono troppo snob ed esigente o se semplicemente io sono sempre stata un passo sopra la grande maggioranza dei miei coetanei ragion per cui venivo - e vengo - scartata. Perche' sono piu' seria, pragmatica e precisa e so quello che voglio - l'ho sempre saputo. Adesso a quasi 32 anni non dico che la mia vita e' finita: non lo e'. Pero' sono onesta con me stessa e ammetto che non sono cosi fiduciosa nel trovare qualcuno - probabilmente e' la mia parte giovane ferita dalla carenza di riscontri positivi da parte dei ragazzi che parla, fatto sta che c'e' e devo ascoltarla e trovare un modo per farle capire che non e' cosi ma non posso far finta che non esista. Se ci aggiungo che io di mio ho gusti difficili, non mi piacciono tutti, e mi sono realmente innamorata e data con gioia solo con il cretino ti dico: ho paura, paura che passi troppo tempo e che sia io a chiudermi ad altri, paura di non trovare qualcuno con cui condividere la vita, esplorare e anche crescere a livello paritario. Poi certo tutto puo' succedere - il tuo esempio lo dimostra ed e' molto bello, davvero - ma io mi baso sulla mia storia e vedo che non ho mai avuto corteggiatori, non ho mai avuto sguardi che volutamente ho scartato - magari semplicemente non me ne rendevo conto o magari ero piu' saggia da giovane e i miei standard alti non me li facevano vedere e ora da "vecchia" per paura li ho abbassati, fatto sta che gente che mi chiede di uscire o corteggia non c'e' mai stata ne' c'e'. e ne devo solo prendere atto :)
    0
    Rispondi a Alessia Commenta l’articolo

    • Avatar di Michela2

      Michela2 4 anni fa (8 Luglio 2015 14:57)

      Io prima scartavo tutti quelli che a pelle non mi piacevano...Poi per un periodo dai 26 ai 28 ho iniziato a non scartare piu' perchè pensavo di precludermi possibilità a causa del mio non farmi andare bene nessuno e a causa dell'età che avanzava...solo che cosi' è andata ancora peggio perchè cercavo di farmi piacere persone che non mi piacevano e poi alla fine erano stronzi lo stesso e quindi fregata su 2 fronti...Comunque non importa se non sei mai stata corteggiata le motivazioni possono essere tante, amiche piu' appariscenti di te, una tua personalità sulle tue, l'incontro con persone non interessate ad un rapporto etc etc etc...parti da oggi. Sei una donna intelligente con un bel bagaglio culturale e lavorativo.Sei giovane.Non hai ex mariti o figli.Sei totalmente libera.Parti da qui...
      3
      Rispondi a Michela2 Commenta l’articolo

    • Avatar di alessia

      alessia 4 anni fa (8 Luglio 2015 15:12)

      Si certo. Pero' ammetto di aver paura che non ci sia Una persona per me. E ho terrore di soffrire di nuovo. Immagino passera' e non nego che la Mia autostima risente ancora di quelli. Poi certo ci lavoro Su
      1
      Rispondi a alessia Commenta l’articolo

  3. Avatar di Ele

    Ele 4 anni fa (9 Luglio 2015 9:44)

    Quelli della tua età sono tutti sposati e si tengono ben stretti la moglie perchè la amano e la rispettano e non per la paura di essere piantati.Quelli single non vogliono storie con te, non è che puoi parlare per il resto del mondo.La mia amica di 48 anni sta con un uomo splendido da 2 ed è pure piu' giovane di 6 anni.Scusa se te lo dico ma sprizzi acidità da dei commenti su un sito.Figurati nella realtà.Gli uomini saranno anche mediamente stronzi ma quelli di valore prima o poi scelgono bene!!!
    -4
    Rispondi a Ele Commenta l’articolo

  4. Avatar di Denny

    Denny 4 anni fa (9 Luglio 2015 9:49)

    Se fossi un uomo @Laura, con questo atteggiamento e questa negatività, scapperei a gambe levate anche se tu fossi bellissima, ovviamente se fossi un uomo sano di mente.......gli altri magari ti approccerebbero il tempo di un aperitivo....o di altro e poi scapperebbero pure loro...
    -9
    Rispondi a Denny Commenta l’articolo

  5. Avatar di Elisa234

    Elisa234 5 anni fa (12 Settembre 2014 11:51)

    Non posso credere di esserci cascata anch'io! E invece è successo!!! Ho 34 anni e sono uscita da una relazione con convivenza due anni fa... Sono stata sola per un anno e mezzo, relativamente tranquilla e serena, ho avuto il tempo per metabolizzare, ricostruirmi nuove reti di amicizie, nuove occasioni... E poi una sera, per caso, incontro lui. Amico di amici. Appena uscito da una storia di 8 anni, mi da una caccia spietata e palese, io tentenno e mi tiro indietro. Dopo un paio di mesi cedo e ci vediamo una sera. Scoppia la passione. Lui in verità mi dice subito che non vuole nulla di serio. Ma neppure io sono pronta a fidarmi nuovamente, quindi va bene così. Ma dopo un paio di mesi le cose sono cambiate, non era più solo sesso e basta, c'erano cene, serate sul divano a guardare la tv, chiacchiere e condivisione di tantissimi argomenti. Mi diceva che non era solo "sesso" che per ora era ancora congelato ma che nella vita non si può mai sapere, che non usciva con me solo per sfogarsi sessualmente. Ma... sempre tenendo "lontani" gli amici. Gli ho fatto notare che le cose stavano cambiando e che forse era il caso di essere sinceri fino in fondo perchè io mi stavo legando troppo. Mi disse: "Caspita come vola il tempo con te, hai ragione" E dopo altri 3 mesi, il giorno di ferragosto, lui ha letteralmente assaltato un'altra ragazza (con me lì presente) e, essendo lei consenziente, si sono fatti i fatti loro durante la grigliata organizzata, con gli amici mortificati e basiti, dispiaciuti per me. Ovviamente il giorno dopo mi ha mandato un sms dicendomi "Ho pensato che rimaniamo solo amici" rimandando il chiarimento a qualche giorno dopo. Durante il chiarimento io gli ho detto che la direzione che avevamo cominciato a prendere aveva fatto sì che io cominciassi a vedere le cose in modo diverso, che cominciassi a crederci... E lui mi ha detto "Non ti sei sbagliata, io con te sono stato bene davvero, ma adesso non ho la testa, non sono pronto, mi dispiace che tu sia stata ferita ma io mi sono stancato di fare le cose di nascosto e non me la sento di ufficializzare la cosa. Tra l'altro adesso mi vedo con ""lei"" che conosco da anni ma non c'era mai stata occasione" Sostiene che quando ha realizzato che direzione stavamo prendendo si sia spaventato al punto da farsi prendere dal panico e dare uno strappo doloroso. E' stata una lezione dolorosissima, è passato soltanto un mese e sto ancora riprendendo fiato, ma vi posso garantire che l'ho imparata!!!
    2
    Rispondi a Elisa234 Commenta l’articolo

  6. Avatar di helen

    helen 4 anni fa (21 Settembre 2015 13:02)

    Simone non è che son tutti chiarissimi nel loro orientamento nei tuoi confronti. Molti giocano davvero sporco, non so se ti è chiaro. Alcuni ti tirano davvero scema. E in buona sostanza vale un'unica cosa: i fatti. Si è capito che i parolai dovrebbero avere vita breve. Perciò anche tu con una donna produci i fatti.
    7
    Rispondi a helen Commenta l’articolo

    • Avatar di Gnuni

      Gnuni 4 anni fa (21 Settembre 2015 13:34)

      Sì esatto, molti uomini son talmente disonesti e son talmente annoiati dalla vita da avere il tempo di prendere in giro una donna fino alla fine e le persone con valori validi neanche ci arrivano con la mente a pensare fin dove può arrivare una persona così maliziosa e annoiata.
      6
      Rispondi a Gnuni Commenta l’articolo

    • Avatar di Stellina

      Stellina 4 anni fa (22 Settembre 2015 14:11)

      Ciao gnuni!Viene presa in giro colei che si fa prendere in giro.I segnali ci sono solamente che spesso noi li ignoriamo.Mi dispiace che quel ragazzo che eri così felice di frequentare ti abbia preso in giro Gnuni ma non preoccuparti che i tuoi valori prima o poi saranno apprezzati da qualcuno di valore come te!
      2
      Rispondi a Stellina Commenta l’articolo

    • Avatar di Gnuni

      Gnuni 4 anni fa (22 Settembre 2015 16:03)

      Ciao Stellina, io non sono stata presa in giro da nessuno.. Ho scritto quello che ho scritto perché penso che potrebbe capitare a chiunque di incontrare persone del genere e che bisogna stare attenti. Il punto è che bisognerebbe insegnare ai carnefici a non comportarsi in certi modi per prevenire il problema e non insegnare alle vittime a proteggersi a danni già avvenuti: il concetto è questo, applicabilissimo in miliardi di situazioni.
      2
      Rispondi a Gnuni Commenta l’articolo

    • Avatar di Stellina

      Stellina 4 anni fa (22 Settembre 2015 17:02)

      Ah scusami Gnuni, leggendo i tuoi messaggi mi era parso di trovare sempre un dente avvelenato un po' verso tutti e nelle risposte a tutti allora pensavo fosse successo a te in prima persona perchè io di solito mi scaldo quando una cosa mi tocca nel vivo.Allora meglio che non ti è mai successo. Se posso darti un consiglio, non metterti su un piedistallo, potresti sbagliare anche tu, tutti sbagliano.
      -1
      Rispondi a Stellina Commenta l’articolo

    • Avatar di Gnuni

      Gnuni 4 anni fa (22 Settembre 2015 17:23)

      Io non mi sono mai messa su un piedistallo in vita mia, non so manco cosa voglia dire pensare di non fare mai errori. Semmai tu, non giudicare dall'alto in basso le persone che son state prese in giro. Son persone in gambissima come le altre e tu non hai vissuto la loro vita perciò non puoi sapere come avresti reagito tu al loro posto. Sei tu che dai erroneamente colpe a persone che non ne hanno e che anzi sono le vittime, tu scendi dal piedistallo di ragazza che si crede "fig*" perché non si fa ingannare dagli stronzi.
      2
      Rispondi a Gnuni Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 4 anni fa (22 Settembre 2015 17:35)

      @ Gnuni l'hai letto il commento che ti ho scritto prima? Gnuni, te lo dico da signora matura qual sono e non certo moderata o mite: con un atteggiamento del genere ti bruci tutte le tue doti. Sono stata chiara? Ora azzanni anche me? :)
      0
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Gnuni

      Gnuni 4 anni fa (22 Settembre 2015 18:06)

      Ciao Ilaria, scusami, avevo perso di vista il tuo precedente commento, l'ho letto bene ora. Sei stata chiarissima. Ho sbagliato ancora una volta, ho avuto una "ricaduta" - di stile - fra ieri e oggi..
      0
      Rispondi a Gnuni Commenta l’articolo

    • Avatar di Stellina

      Stellina 4 anni fa (22 Settembre 2015 17:47)

      Scusa Gnuni mi dispiace se ti sei sentita offesa, lungi da me. Io sono stata presa in giro in passato e, onestamente, alle volte, in fondo in fondo lo sapevo eppure continuavo la frequentazione! Non c'è bisogno di aggredire tutti però. Non mi permetterò piu' di contraddirti o scrivere sotto di te. Scusami.
      -3
      Rispondi a Stellina Commenta l’articolo

  7. Avatar di Simone

    Simone 4 anni fa (21 Settembre 2015 10:34)

    Ho letto un pò delle storie raccontate. Non me ne vogliate, ma penso seriamente che il motivo per cui venite trattate così è che siete voi stesse a consentirlo e la gran parte degli uomini si sente autorizzato a comportarsi così. Sapeste quanti ne conosco di uomini che si divertono a fare le tacche sul fucile, seducono una donna, la portano a letto e poi la fanculizzano. E avanti un'altra. Ma sì, continuiamo a farci del male.....
    -8
    Rispondi a Simone Commenta l’articolo

    • Avatar di Gea

      Gea 4 anni fa (21 Settembre 2015 11:00)

      Caro Simone, mi permetto di risponderti perché non chiamata in causa dalla tua osservazione (nel senso che non sono mai incappata in questi cazzari perché sono sempre scappata non appena ci provavano), e dunque posso vedere la situazione in modo più obiettivo rispetto a chi c'è dentro e ci soffre. Le donne che scrivono su questo blog le loro storie meritano rispetto. Il 99% di esse cerca di ricostruirsi e rendere bella e piena la propria vita. Ognuna ha la propria storia e problemi diversi, ma (fatte salve rarissime eccezioni, quelle che si crogiolano vittimisticamente nei loro drammi e insultano le altre che cercano di aiutarle), tutte sono accomunate dalla voglia di cambiare in meglio. Per alcune ci vuole più tempo, per altre meno, c'è chi fa un passo avanti e due indietro e chi cade e si rialza... ma non si arrende... Etichettare chi si è fatta fregare da uno o più stronzi come masochista significa dare per scontato che resterà inchiodata alla sua croce vita natural durante... ed é un po' quello che fai con te stesso, come si intuisce da certi tuoi commenti piuttosto amari e pessimisti. Ma se anche tu sei qui, penso che anche tu voglia cambiare in meglio la tua vita, giusto? ;-)
      11
      Rispondi a Gea Commenta l’articolo

    • Avatar di Simone

      Simone 4 anni fa (21 Settembre 2015 11:29)

      Certo che vorrei cambiare in meglio la mia vita, ma non combattere contro i mulini a vento. Le mie considerazioni erano di ordine generale, non certo volte a disprezzare la singola persona. Anzi qualcuno lo disprezzo, sono gli uomini che riescono ad intortarvi così facilmente e che poi rovinano la "piazza" se così si può dire a chi non ha le loro stesse intenzioni. Poi dici che nei miei commenti c'è amarezza? Beh sì, le cose vanno male, tutti si lamentano, ma alla fine cambia ben poco.
      0
      Rispondi a Simone Commenta l’articolo

    • Avatar di Gnuni

      Gnuni 4 anni fa (21 Settembre 2015 12:04)

      Simone, se il tuo sogno è proteggere qualcuno dai mostricattivicattivi, adotta un bambino/a e diventa un buon padre. Le relazioni uomo-donna sane sono un rapporto fra pari, nessuno dei due che protegge l'altro, altrimenti sarebbe un rapporto genitore-figlio. Lascia fare agli altri quello che devono fare da soli.
      1
      Rispondi a Gnuni Commenta l’articolo

    • Avatar di Gea

      Gea 4 anni fa (21 Settembre 2015 12:04)

      Le considerazioni generali, gnomiche e d'ordine assoluto (per es. la tua risposta "chi nasce quadrato non puo' morire tondo") inducono a deformare la realtà, che é sempre più complessa e sfaccettata, e non aiutano a cambiare. Allo stesso modo, lamentarsi come sfogo immediato e momentaneo dopo una brutta esperienza é una cosa giusta e sacrosanta, necessaria e direi persino fisiologica, ma persistere nelle lamentele é nocivo all'umore e al cambiamento. Il pessimismo cosmico é meglio lasciarlo a Leopardi, che é stato un grandissimo poeta, ma ha avuto anche una gran vita di melma. P.S. a scanso di equivoci: quando ho scritto che chi scrive merita rispetto, non intendevo dire che tu disprezzi le donne che si fanno intortare (e difatti non ho scritto la parola disprezzo"), ma che é importante essere, tutti, l'un l'altro, più comprensivi e meno drastici e dogmatici.
      4
      Rispondi a Gea Commenta l’articolo

    • Avatar di Gea

      Gea 4 anni fa (21 Settembre 2015 12:31)

      P.P.S. Scusa, ho citato erroneamente l'altro tuo commento sul "tondo" e il "quadrato". Scrivi che é difficile, non impossibile... la sfumatura é importante, certo. Ma credo che dire "difficile", per quanto obiettivo, implichi la possibilità di non cambiare mai e, sul piano cognitivo, per chi cerca di cambiare in meglio, é una parola da usare con parsimonia, e sempre controbilanciata da affermazioni positive. Per esempio: "trovare lavoro é difficile, ma bisogna insistere, informarsi sulle possibilità lavorative, nella propria città e altrove, valorizzare il proprio cv, aumentare le proprie competenze... etc. etc."
      3
      Rispondi a Gea Commenta l’articolo

    • Avatar di Simone

      Simone 4 anni fa (21 Settembre 2015 17:45)

      Io mi dedico meglio al pessimismo "comico". Qui non sono ancora riuscito ad ersprimerlo, ma sono molto autoironico nella vita.
      0
      Rispondi a Simone Commenta l’articolo

    • Avatar di Gea

      Gea 4 anni fa (22 Settembre 2015 20:33)

      Meglio cosi! Spero lo dimostrerai presto anche qui. :-)
      0
      Rispondi a Gea Commenta l’articolo

    • Avatar di Michela2

      Michela2 4 anni fa (21 Settembre 2015 12:28)

      Non è che se su 100 donne 95 stanno con un uomo per i soldi ed io invece non ho quel tipo di interesse penso che mi stanno rovinando la piazza. Sai che palle se andassi in giro a lamentarmi che tutte le donne guardano il conto in banca ed io no e sono brava e onesta e non mi vuole nessuno perchè sono tanto valida da passare in secondo piano rispetto a quelle str... che guardano i soldi. Io semmai andrò per la mia strada. Quando una persona viene intortata in fondo in fondo ne è consapevole. Se tu sei un uomo di valore, onesto, sincero etc...Che te ne frega degli altri? Vorrai mica avere accanto una donna che si fa intortare dal primo che le racconta 2 cavolate? Sembri in realtà invidioso degli uomini che arrivano dove tu non riesci e sembra che tu ce l'abbia con le donne perchè non provano interesse per te... Secondo me quando smetterai di provare astio sarai visto dalle donne... Gli uomini così detti str... non vanno bene ma quelli lamentosi idem...
      9
      Rispondi a Michela2 Commenta l’articolo

    • Avatar di Simone

      Simone 4 anni fa (21 Settembre 2015 17:46)

      Verissimo, sono un incaxxato sociale. Scusatemi se non mi va di ballare :)
      0
      Rispondi a Simone Commenta l’articolo

    • Avatar di Gnuni

      Gnuni 4 anni fa (21 Settembre 2015 16:32)

      Simone, permettimi.. ma che gente frequenti? I ragazzi di cui stai parlando tu sono gente senza cervello, a comportarsi in quel modo si insultano da soli, i primi a non avere dignità sono loro.
      1
      Rispondi a Gnuni Commenta l’articolo

    • Avatar di Simone

      Simone 4 anni fa (21 Settembre 2015 17:47)

      Te lo chiedo come un favore personale: ignorami.
      -3
      Rispondi a Simone Commenta l’articolo

    • Avatar di Gnuni

      Gnuni 4 anni fa (21 Settembre 2015 22:04)

      Un po' come una censura? Nella vita reale non puoi censurare le persone così, mi spiace per te. Sei un disco rotto e torni sempre al punto di partenza, dici sempre le stesse cose ma usando parole diverse: una persona con spirito critico prende in considerazione anche il punto di vista altrui e magari si accorge che qualcosina le è sfuggita. Fra l'altro, è la terza volta che invece di rispondermi, mi dici che vuoi chiudere la discussione: basterebbe anche solo dirmi che non sei d'accordo e argomentare su quello che ti ho scritto, invece tu sei a un unico canale. "Il motivo per cui venite trattate così è che siete voi stesse a consentirlo e la gran parte degli uomini si sente autorizzato a comportarsi così. Sapeste quanti ne conosco di uomini che si divertono a fare le tacche sul fucile, seducono una donna, la portano a letto e poi la fanculizzano. Ma sì, continuiamo a farci del male.": dovresti vergognarti, non hai capito proprio niente della questione, io mi vergognarei al tuo posto a dire cose del genere, ma come ti permetti? A chi non è capitato nella vita che qualche persona stronza le desse "fastidio" o la imbrogliasse, era colpa di chi subiva? la responsabilità sarebbe di chi subisce? mentre il carnefice è un figo da invidiare? ma di cosa stiamo parlando? ma come ragioni? ma che testa hai? I seduttori seriali sono degli sfigati senza cervello: non lo capisci tu, come non lo capiscono le donne "vittime", solo che con una mentalità del genere ci rimettono solo queste donne e non tu, che in tutta la questione sei l'unico che è causa del suo male, visto che stai male solo a causa del tuo egocentrismo.
      0
      Rispondi a Gnuni Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 4 anni fa (22 Settembre 2015 13:03)

      Ciao Gnuni, io credo che nella vita chiunque possa secgliere con chi discutere e a che tipo di discussione partecipare o no. Ti rinnovo, riguardo a questo tuo commento rivolto @Simone e ad alcuni tuoi altri interventi recenti, l'invito a moderare i toni. I concetti che esprimi spesso sono davvero molto intelligenti e opportuni. Il modo di rivolgerti agli altri - e di considerare loro e le loro opinioni - spesso davvero poco rispettosi, in senso profondo Gnuni, sarebbe utile che tu ne diventi consapevole. Frasi come: "dovresti vergognarti, non hai capito proprio niente della questione, io mi vergognarei al tuo posto a dire cose del genere" o "ma come ragioni? ma che testa hai?" sono davvero inaccettabili, per qualsiasi ragione e in qualsiasi contesto. Sono offese e gratuite (anzi, dure e costose, come tutte le offese).
      8
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Simone

      Simone 4 anni fa (22 Settembre 2015 18:55)

      Come si dice qui dalle mie parti la ragione è dei bischeri. Quindi ok, hai ragione tu. Ora vado un po a vergognarmi della mia ultima riflessione: se dovessi stare una che ragiona e si esprime come te, preferirei di gran lunga rimanere da solo.
      0
      Rispondi a Simone Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 4 anni fa (22 Settembre 2015 12:53)

      Ciao Simone, seguo i tuoi commenti con tenerezza e attenzione e anche le discussioni che i tuoi commenti "fanno partire", non sempre totalmente rilassate. Converrai con me che intervenire in un blog pubblico e chiedere di essere ignorati è un po' contradditorio... Ti dico questo perché forse qualcosa del genere ti capita anche in altre situazioni della vita, e non giova a te.
      7
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

  8. Avatar di Lory

    Lory 4 anni fa (21 Settembre 2015 7:05)

    c'è una cosa che non ho capito: un uomo non ha il diritto di decidere che in questa fase della sua vita vuole essere libero e non vuole relazioni? Cosa c'è di male nel dichiararlo? In fondo non sta prendendo in giro nessuno, no? Ha solo detto con sincerità come la pensa. Poi troverà donne che non vogliono avere a che fare con lui in quanto stanno cercando un fidanzato seriamente, ed altre invece che continueranno a frequentare l'uomo che vuole restare libero, perchè magari anche a quella donna in questione non interessa legare a sè a quell'uomo. Appunto per questo non ho capito cosa fa di male un uomo che non vuole legarsi per mille motivi suoi. Io credo che la cosa brutta sia quando un uomo non è sincero, quando mente, quando illude. Queste si, che sono brutte persone! A me una volta è capitato un ragazzo che diceva tante parole dolci e carine senza pensarle davvero, e quando l'ho scoperto ha detto che è stato costretto a dire cose romantiche per colpa mia, perchè a me piace sentire queste cose. Cosa ne pensi Ilaria? Vorrei sentire anche il parere di tutte voi che leggete. Secondo voi questo ragazzo ha ragione o torto? Io adesso penso che non bisogna mai far vedere che una " si aspetta" parole romantiche, se no va a finire che un uomo si sente costretto a dirle senza pensarlo. Forse è meglio davvero accettare il fatto che alcuni uomini vogliono restare liberi e non legarsi, e noi dobbiamo accettarlo , invece di offenderci. Perchè la sincerità è sempre da ammirare.
    0
    Rispondi a Lory Commenta l’articolo

    • Avatar di Gnuni

      Gnuni 4 anni fa (21 Settembre 2015 11:54)

      Non esistono persone che non vogliono relazioni "serie" in un determinato periodo, è con te che non vogliono la storia seria ("te" generico) né ora né mai. Fra l'altro, molti uomini hanno una concezione "malata" del sesso e invece di vederlo come un'esperienza da condividere con l'altra persona, lo vedono come un'esperienza egoistica e ciò che fanno è più simile alla masturbazione con se stessi in cui la donna è lì solo come oggetto. Poi questa cosa di non far vedere di aspettarsi parole romantiche... Cosa vorrebbe dire? Secondo me se ti piace una persona parole dolci e affettuose ti vengono spontanee - sia a lui che a lei -, le persone fredde non piacciono a nessuno.
      7
      Rispondi a Gnuni Commenta l’articolo

    • Avatar di Michela2

      Michela2 4 anni fa (21 Settembre 2015 12:13)

      Sono d'accordo Gnuni.La frase "non voglio una storia seria" significa "non voglio una storia seria con te". Non esistono scuse, puo' essere single da una vita come aver finito una relazione decennale da un giorno. Se ha un interesse ce l'ha e punto. Il futuro si vedrà.Mettere le mani avanti è sinonimo di non interesse nell'altra persona. L'altra parte (che sia donna o uomo) puo' accettare di continuare un rapporto con una persona non interessata a lei ma essendone consapevole non puo' puoi lamentarsi...
      2
      Rispondi a Michela2 Commenta l’articolo

    • Avatar di Gnuni

      Gnuni 4 anni fa (21 Settembre 2015 16:32)

      Sì, ma i primi a essere malati sono quelli che non rispettano i sentimenti delle persone e non le vedono manco come persone appunto.. L'occasione fa ladro solo l'uomo di merd*; il classico sfigato che si crede figo perché non ha cervello e si beve tutte le cavolate della società, come lo stereotipo offensivo nei confronti dei maschi secondo il quale: vero uomo= uomo con l'ossessione del sesso= morto di fig*. Niente a che vedere con la passione sana che si ha per il sesso in quanto esperienza da condividere in due, anche se di sesso senza sentimenti si tratta. Se una delle due persone prova sentimenti per l'altra, non è più sesso fra due persone, e mancano sia il sesso sia le due persone, magari si tratta più di robot, di oggetti e di masturbazione da soli..
      0
      Rispondi a Gnuni Commenta l’articolo

    • Avatar di Ele

      Ele 4 anni fa (22 Settembre 2015 14:06)

      Chi ama ed accetta una storia di sesso senza sentimento da parte dell'altro si sta prendendo in giro da sola.Purtroppo sta mentendo a se stessa...Bisogna proteggersi da sole perché gli altri fanno il loro gioco!
      3
      Rispondi a Ele Commenta l’articolo

    • Avatar di Gnuni

      Gnuni 4 anni fa (22 Settembre 2015 17:05)

      mah.. Ele, scusa, se una persona ti manca di rispetto la persona sfigata e che si prende in giro da sola è lei - che se ne fa di mancarti di rispetto? non ha di meglio da fare nella vita? -, mica tu che la subisci. Non è neanche il fatto in sé, di accettare la storia di sesso, ma la sofferenza che ne può scaturire, l'accettazione della sofferenza, come se questa donna - che ha avuto un'infanzia difficile e non è stata educata all'amore, cosa di cui stavamo parlando nell'altro articolo - fosse stata educata al fatto che è giusto far star male se stessi per un secondo fine - che è l'educazione che ha ricevuto anche il carnefice, fra l'altro, altrimenti nella sua vita sceglierebbe di fare qualcos'altro che non mancare di rispetto gli altri -. Perciò, la tua posizione è che sia normale elemosinare amore che non si ha ricevuto da piccoli - mi baso sul tuo commento dell'altro articolo - ma poi non ci si deve lamentare se si viene presi per i fondelli da chi ne approfitta? Wtf?! Per me non è normale elemosinare amore e non è normale assumersi la colpa quando qualcun altro ti fa del male.
      0
      Rispondi a Gnuni Commenta l’articolo

    • Avatar di Ele

      Ele 4 anni fa (22 Settembre 2015 17:24)

      Cara Gnuni, io non ho mai scritto che è normale elemosinare amore.Ho scritto "Io non vedo niente di male nel desiderare l'amore".Desiderare non è sinonimo di elemosinare, neanche lontanamente.Non ho neanche scritto che se una persona ti manca di rispetto fa bene e la "sfigata" sei te che ci cadi.Ho detto che se tu Gnuni, ami un uomo e lui ti dice che vuole solo sesso e tu acconsenti ad una storia solo di sesso (anche se tu lo ami e quindi speri di manipolarlo per far cambiare le carte in tavola usando il sesso)cercando e volendo pero' l'amore,ti stai prendendo in giro da sola.Nessuno è autorizzato a mancare di rispetto a nessuno.Purtroppo pero' succede perchè non possiamo proibire i comportamenti sbagliati agli altri, l'unica cosa che possiamo fare è cercare di proteggerci.Io non ho parlato di infanzia difficile, di non educazione all'amore (di cosa stiamo parlando?) nell'altro articolo ho risposto ad un commento e stop.
      1
      Rispondi a Ele Commenta l’articolo

    • Avatar di Gnuni

      Gnuni 4 anni fa (22 Settembre 2015 17:44)

      Allora siamo d'accordo. Tu parli di una donna che per "conquistare" un uomo usa il sesso... mi viene l'angoscia anche solo a sentirla una cosa del genere, mi lascia senza parole sinceramente. Ci provo lo stesso a dire la mia.. Insomma, penso che se avvengano queste dinamiche, non sia questione di chi sia la colpa alla fine, ma del fatto che lui e lei condividano gli stessi valori "maschilisti" - passami il termine, che a qualcuna non è piaciuto - in cui la donna è sottomessa all'uomo e deve pensare a soddisfarlo sessualmente mentre lei sarebbe una "vera" donna in quanto innamorata dell'amore... Roba che 50 anni fa funzionava ancora di più. Aiuto.
      2
      Rispondi a Gnuni Commenta l’articolo

    • Avatar di Lory

      Lory 4 anni fa (22 Settembre 2015 7:41)

      Gnuni, la cosa assurda è che poi, quando lui con il comportamento dimostrava disinteresse, io gli dicevo: guarda che se vuoi possiamo essere solo amici, visto che dimostri di non tenere a me. Io non me la prendo, basta che sei sincero" e lui rispondeva: " Ma noooo! Che dici? Certo che ci tengo! Tu sei importantissima!! Non so perchè pensi male! Io ci tengo moltissimo a te!!!" grrr....mi viene rabbia perchè gli ho dato tante occasioni per essere sincero, gli ho detto sempre che avrei accettato qualunque verità, e lui invece ha continuato a negare, invece di ammettere che non gliene fregava niente! Ha negato fino all'ultimo!! Anche quando l'ho lasciato, è uscito di scena ribadendo fino all'ultimo che lui CI TIENE tantissimo e che io lasciandolo ho buttato via tutto...:( ( forse l'ha detto per farmi sentire in colpa? con quale scopo??)
      0
      Rispondi a Lory Commenta l’articolo

    • Avatar di Gnuni

      Gnuni 4 anni fa (22 Settembre 2015 20:35)

      Io mi sono stancata sinceramente. Basta. Cosa vorrebbe dire "basta che sei sincero"? Può essere la persona più sincera del mondo ma rimane uno stronzo uno che ne approfitta di una che prova dei sentimenti per lui solo per svuotarsi le ... E rimane anche uno senza cervello con convinzioni deviate della serie "l'uomo figo è quello che scop* di brutto". Non so cosa volesse questo qui da te, ma chi se ne frega? A tutti capita nella vita di aver a che fare con teste di rapa, l'importante è sbarazzarsene il prima possibile, tu hai la coscienza pulita, non hai fatto niente di sbagliato, perciò è ora di andare avanti e basta. ;)
      4
      Rispondi a Gnuni Commenta l’articolo

    • Avatar di Gea

      Gea 4 anni fa (21 Settembre 2015 14:04)

      Lory, quel ragazzo ti ha manipolata facendo leva su qualcosa che ti fa piacere (la tenerezza fisica e verbale) per ottenere da te quello che gli interessava (compagnia, sesso...). É il classico, banalissimo stronzo che alla fine gira la frittata dicendo che sei stata tu a volerlo, etc. etc. Ti ha presa in giro e vuol pure fare l'innocente.
      8
      Rispondi a Gea Commenta l’articolo

    • Avatar di Gea

      Gea 4 anni fa (21 Settembre 2015 14:06)

      P. S. Non si deve mai accettare cio' che non si desidera, men che meno cio' che ci svaluta e fa star male.
      7
      Rispondi a Gea Commenta l’articolo

    • Avatar di Lory

      Lory 4 anni fa (22 Settembre 2015 7:33)

      Lo so, Gea! Per fortuna non ci sono cascata, nel senso che da me non ha avuto nulla di fisico. però mi fa molto male una cosa: mentre a me diceva continuamente di non avere tempo perchè troppo indaffarato con il lavoro, indagando per conto mio ho scoperto che lui passava tutte le sue sere libere guardando delle cam girl su internet ( pagandole), e quando gli ho fatto sapere di avere scoperto come passa le sere, ha ammesso tutto, ed ha detto qualcosa del tipo che ha fatto credere di lavorare per non ferirmi dicendo la verità, e cioè che passava il tempo con le spogliarelliste. Ma che discorso è questo? Uno mente per non ferire una persona? Se non voleva ferirmi, non poteva evitare di fare quelle schifezze, invece di limitarsi a mentire? Io non ci credo, a tutta questa sua sensibilità che vuol far credere! Non è un manipolatore? Da allora non ho piu voluto vederlo. Merito di meglio!
      1
      Rispondi a Lory Commenta l’articolo

    • Avatar di Michela2

      Michela2 4 anni fa (22 Settembre 2015 17:36)

      Certo Lory meriti di meglio.Se alle parole non seguono i fatti (della serie: non vedo l'ora di vederti amore mio...(parole) sta una settimana senza farsi vedere neanche da lontano (fatti) )lasciar perdere...Tempo perso!
      3
      Rispondi a Michela2 Commenta l’articolo

    • Avatar di Gea

      Gea 4 anni fa (22 Settembre 2015 20:30)

      Beh, Lory, di "pallonari" ce ne sono tanti... dà fastidio, é deludente averci a che fare, ma con la lucidità che hai dimostrato puoi archiviarlo in un nanosecondo! ;-) Meno male che non ha avuto niente di fisico da te, altrimenti ci saresti rimasta molto peggio... Che se ne stia nel suo porcile-web! Come dici giustamente... tu meriti di meglio! :-)
      4
      Rispondi a Gea Commenta l’articolo

  9. Avatar di Marty

    Marty 4 anni fa (22 Settembre 2015 21:14)

    io sono daccordo con gnuni ^^
    2
    Rispondi a Marty Commenta l’articolo

  10. Avatar di Lory

    Lory 4 anni fa (1 Ottobre 2015 7:11)

    io non so perchè ma ho sempre beccato persone che non hanno mai avuto una fidanzata in vita loro, ma solo storie di passaggio o avventurette. Poi conoscono me e iniziano a dire qualcosa del tipo: finalmente ho una vera fidanzata, non ci sono abituato" ma poi invece col passare dei mesi fanno un passo indietro dichiarando che in fondo stanno bene come hanno sempre fatto, cioè conoscere le donne solo superficialmente e basta. Grazie, ma dirlo prima no?
    0
    Rispondi a Lory Commenta l’articolo

  11. Avatar di Alexandra

    Alexandra 4 anni fa (8 Ottobre 2015 13:12)

    Ciao a tutti, mi trovo a scrivere qui perchè non so cosa fare. Otto mesi fa ho conosciuto un uomo meraviglioso. Purtroppo separato, dopo dieci anni di fidanzamento e tre di matrimonio, e subito dopo ributtatosi in una storia forse sbagliata, che -dall'esterno- sembrava avere il sapore agrodolce e meschino della consolazione immediata per la perdita subita (il matrimonio fallito). Io lo corteggio, mi piace. Da tre mesi ci frequentiamo, una relazione "extra", per lui. E a me stava bene, perchè io non ne ero innamorata. Dopo l'estate, a settembre, il crac. Mi dice che la donna lo ha lasciato, mettendogli un aut aut. O convivono, o lei va via. Lui le dice che non è pronto a convivere (cosa che mi ha sempre detto, aggiungendo, quando si abbandonava a queste confidenze, che si rendeva conto che l'amore era terminato e che stava con lei per gratitudine e abitudine), e che da lei non vuole figli. Ma attenzione: lei lo lascia e sparisce, lui anzichè reggere botta, accusa il colpo. Lei chiude tutti i canali di comunicazione, lui la cerca per chiederle almeno di parlarsi via whatsapp o sms, o comunque di rimanere in buoni rapporti. Nel frattempo, la storia con me evolve. Nel mio cervello c'è stato un click: se si sono lasciati, c'è speranza per me. Magari adesso mi vedrà - penso-. Ci vediamo come sempre, come anche prima mentre lei era con lei, e io mi sento sempre più coinvolta. Lui mi dice che si incontreranno perchè lei gli ha chiesto un altro incontro, e io chiarisco che, se lui dovesse tornare con lei (il che implicherebbe che uno dei due ha fatto un passo indietro sulla convivenza, quindi o lui la accetta o lei ci rinuncia), io sparirò. La sua risposta: "ma a te cosa cambierebbe? Alla fine sarebbe tutto come prima". Gli spiego che sono innamorata di lui e che no, non sarebbe come prima. Lui è felice, è emozionato per quello che gli ho detto. Continuiamo a vederci, e i suoi atteggiamenti nei miei confronti -complice anche la non necessità di nasconderci- cambiano: diventa più preso, lo sento coinvolto, lo vedo coinvolto. Inizia a dire che sta bene con me e si sente a casa. Ma, mi spiega, non è innamorato. Ultima conversazione: lui mi dice che sta bene con me, che mi vuole bene, che vuole continuare a vedermi. Io però scopro che ha incontrato la ex in un'occasione e non me lo ha detto. gli dico che è un bugiardo e non gli credo. Lui, sostiene che io lo stia "lasciando" e che abbia bisogno di una "scusa". La discussione rientra. Io sono innamorata di lui e glielo ripeto. Lui è incasinato, mi dice, e non sa -attenzione, non è confuso, ma non sa- se vuole ritornare con la ex oppure stare solo oppure stare con me. Nel frattempo, mi chiede, resta. Io resto, perchè so che non è innamorato della ex, e nemmeno di me, ma so di avere possibilità. Non voglio una storia con lui ora, subito. Finirei per essere un ulteriore rimpiazzo e finirei col trovarmi come la ex, a 40 anni senza che lui voglia convivere con me. Però aspetterei, forse invano, che lui metabolizzasse la cosa. Cosa ne pensate? Mi sta prendendo in giro secondo voi? Grazie
    -2
    Rispondi a Alexandra Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 4 anni fa (8 Ottobre 2015 14:39)

      No, sei tu che vuoi a tutti i costi essere presa in giro. Uomo 'meraviglioso' costui?! Dove e come di grazia? Domanda: come fai ad accettare che lui ti usi dichiarandosi sfacciatamente non innamorato? Che cosa ti fa avere cosi' poca considerazione di te da farti pensare e scrivere: 'se si sono lasciati, c'e' speranza per me?'
      9
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Alexandra

      Alexandra 4 anni fa (8 Ottobre 2015 16:19)

      Cara Ilaria, forse hai ragione: purtroppo le dinamiche dell'innamoramento non mi sono troppo chiare. A volte mi sono illusa che lui potesse innamorarsi di me, perchè no?! Non so se mi sta usando. Probabilmente sì, quello che non capisco è a cosa gli servirei al momento. Se volesse solo sesso, potrebbe avere la sua ex in ogni momento. Se volesse compagnia, anche. Basterebbe accettare di convivere con lei. Almeno credo. Se potessi esplicitare meglio il tuo pensiero, te ne sarei grata. Grazie mille per le tue parole.
      1
      Rispondi a Alexandra Commenta l’articolo

    • Avatar di Michela2

      Michela2 4 anni fa (8 Ottobre 2015 17:44)

      Perchè no? Perchè non si è innamorato finora. Perchè ha un'altra donna che tratta meglio di te.Perchè non serve chissàche per far si che un uomo s'innamori di noi, succede o non succede.Non è successo.Non cambierà idea con il tempo vedendo quanto vali...Queste sono le idee malsane che ti fai nella tua testa.Quest'uomo ti usa e non ti vede neanche. Se ha 2 donne per il sesso sono meglio di una.Non è che il fatto che possa andare a letto con la sua ex escluda che possa usare per il letto altre 10 donne. Va a letto con la ex, viene a letto con te e magari anche con altre donne. Se volesse compagnia basterebbe che accettasse di convivere con lei?Non ti addentrare nelle loro dinamiche, non puoi sapere il loro rapporto, non puoi sapere se quello che ti racconta lui è la verità. Magari ti calcola perchè si impavona ad avere una donna innamorata di lui (gliel'hai detto lo sa), quanti uomini usano le donne per sentirsi qualcosa che da soli non si sentono?Usano l'interesse che le donne hanno per loro ed il loro "amore". Ha un altra, ti ha detto che non ti ama, cosa ti occorre ancora per mandarlo a spigolare?
      6
      Rispondi a Michela2 Commenta l’articolo

    • Avatar di Alexandra

      Alexandra 4 anni fa (9 Ottobre 2015 11:08)

      Michela, lui con lei non ci sta più, e questo è certo. Non ci va a letto, lei gli ha tolto tutto proprio perchè lui non vuole andare a vivere con lei. Non mi ama, lo so, ma io non gli ho detto di essere innamorata per ricevere in risposta per forza un "anch'io". Gliel'ho detto perchè semplicemente volevo lo sapesse. Non so cosa mi occorre ancora. Forse non mi sembra il tipo da "usare" qualcuno. Tutto qui. Ma non perchè lo guardo con gli occhi dell'amore....mi è sempre sembrato, per quanto brutale, abbastanza sincero. Anche prima di conoscerlo meglio e innamorarmi di lui.
      1
      Rispondi a Alexandra Commenta l’articolo

    • Avatar di Michela2

      Michela2 4 anni fa (9 Ottobre 2015 12:56)

      Alexandra, prima dici che non ti cerca per il sesso perchè ha già la ex per quello poi dici che la ex a letto con lui non ci va piu' perchè lui non vuole andare a convivere e quindi ecco Ale...lei non fa piu' sesso con lui e lui allora lo fa con te...Alla fine non ne ha 2 (che comunque two is (sempre) meglio che one per questi tipi da spiaggia...)ma ha solo te per il sesso. Probabilmente anche solo te per l'affetto perchè forse la ex lo ha mandato a spigolare, anche se poi ogni tanto ci ripensa (sempre se lui dice la verità).Non ti sembra il tipo da usare qualcuno ma di fatto lo sta facendo con te... Posso dare a lui l'attenuante della "sincerità", ti ha detto che non ti ama, ti ha detto che se torna con l'ex alla fine a te non cambia nulla perchè amante eri ed amante torni...Bene mettiamo che sia stato sincero, che te ne fai di un uomo del genere? Meriterai di meglio?
      2
      Rispondi a Michela2 Commenta l’articolo

    • Avatar di cinzia

      cinzia 4 anni fa (8 Ottobre 2015 18:38)

      Scusa Alessandra ma è così chiaro: Lui è uno che mentre va a letto con te va a letto con un'altra o andava, non fa nessuna differenza. In più ti dice che non è innamorato di te..più limpido di così....La definizione di questo soggetto la lascio a te.... La cosa preoccupante è che tu ti faccia trattare in modo così irrispettoso ed indegno e nemmeno lo vedi.
      2
      Rispondi a cinzia Commenta l’articolo

    • Avatar di cinzia

      cinzia 4 anni fa (8 Ottobre 2015 18:42)

      Alessandra..dimenticavo una espressione che Ilaria ha usato in un passato post, parafrasando una pubblicità...Two is meglio che one...Ecco a cosa servi...visto che te lo chiedevi...Apri gli occhi e vai via da questo tipo ed i suoi casini mentali prima che tu non riesca a distinguere più la verità dalla menzogna...riprenditi la tua vita...tu che ce l'hai lui No......
      3
      Rispondi a cinzia Commenta l’articolo

  12. Avatar di Lory

    Lory 4 anni fa (24 Settembre 2015 1:48)

    comunque è mortificante constatare sempre che non ci vogliono come storia seria ma solo come passatempo finchè non trovano quella che gli piace! Ed oltre ad essere mortificante è pure stressante, stare sempre con l'ansia e la paura che lui conosca una che gli interessa davvero! :(
    -3
    Rispondi a Lory Commenta l’articolo

    • Avatar di Gea

      Gea 4 anni fa (24 Settembre 2015 8:55)

      L'unica donna giusta per uno che paga spogliarelliste in webcam é una bambola gonfiabile.
      7
      Rispondi a Gea Commenta l’articolo

    • Avatar di Lory

      Lory 4 anni fa (26 Settembre 2015 3:47)

      Lo so, Gea, ma non so per quale motivo ogni tanto mi viene uno "sprazzo" di insicurezza ed inizio a sentirmi inadeguata e non all'altezza per il fatto che davanti alla mia timidezza lui abbia scelto di preferire quelle spogliarelliste. Cerco di non fissarmi su questa cosa ma sto diventando insicura...:(
      0
      Rispondi a Lory Commenta l’articolo

    • Avatar di Simone

      Simone 4 anni fa (24 Settembre 2015 10:11)

      Dalle mie parti ho notato spesso lo stesso comportamento da parte delle donne. Sempre alla ricerca di chissà cosa (il principeazzurrofigopalestratocoirisvoltiniedilmacchinone?) Però nel frattempo mai sole. E quando si lasciano è solo per passare, entro massimo 15 giorni, con il nuovo ennesimo della serie. Divertente in fondo :)
      -4
      Rispondi a Simone Commenta l’articolo

    • Avatar di helen

      helen 4 anni fa (24 Settembre 2015 20:38)

      Insomma simone...non hai mai notato una che magari se ne sta in disparte, studia o lavora, ha una qualche passione? Mai? Proprio mai mai? E tu come passi il tempo? Dove vai? Sarebbe interessante capire perché non incocci mai in una donna equlibrata.
      10
      Rispondi a helen Commenta l’articolo

    • Avatar di Simone

      Simone 4 anni fa (25 Settembre 2015 9:03)

      Il tempo lo passo in studio a lavorare. E quando torno a casa non ho la voglia e ultimamente nemmeno l'energia di uscire e cercare donne da conoscere.
      -3
      Rispondi a Simone Commenta l’articolo

    • Avatar di helen

      helen 4 anni fa (26 Settembre 2015 16:48)

      Simone siccome di non solo lavoro vive l'uomo vai a farti qualche bella attività magari sportiva. Non si invecchia bene stando troppo in poltrona. Adesso io faccio il nordic walking, si inizia con 2 o 3 sedute di corso e poi ci si inserisce negli allenamenti. Si esce in gruppo e si va a sgambare in giro. È una attività ad alto tasso di estrogeni ( e te pareva) nel senso che ci sono un sacco di donne. In più scarichi il sistema nervoso, migliora l'attività cardio circolatoria e lo fai nel verde all'aperto. Vedrai che ti migliora anche il tono dell'umore che mi sembra bassino. Io sono entusiasta, adesso lo faccio un paio d'ore al sabato mattina poi inserirò le uscite di gruppo. Anche le gite col CAI sono spesso belle e interessanti. Così incontri persone di valore che sono interessate all'ambiente, a star bene in modo sano e non pencolano nei locali notturni o nelle palestre fiche.
      3
      Rispondi a helen Commenta l’articolo

    • Avatar di Samantha

      Samantha 4 anni fa (8 Ottobre 2015 16:25)

      Ciao Simone, credo tu abbia ragione praticamente su tutto. Qui la questione è semplice: uomo e donna hanno approcci diversi alle relazioni e all'amore. Tante donne vengono prese in giro perché si fanno prendere in giro. Punto. Se un uomo mi dice "non voglio una cosa seria", 1) valuto se continuare la frequentazione per puro divertimento o no 2) se decido per il si, fiducia, speranze e tutto il resto non esistono! Sinceramente non vedo perché fidarsi di un uomo, sperare in una relazione seria, quando questi dice di non volerla. È da masochisti. volete continuare la frequentazione? Divertitevi e basta. Il cuore mandatelo in ferie.
      -1
      Rispondi a Samantha Commenta l’articolo

    • Avatar di Gnuni

      Gnuni 4 anni fa (9 Ottobre 2015 15:38)

      Certo Sammy, se un uomo ti dice "non voglio una cosa seria", tunnonsseiccomellealtrre e allora "valuti se divertirti o no". Perché sicuramente gli uomini che lo chiedono non pensano solo a svuotarsi le p**** ma a far godere anche la donna con cui si "divertono", sicuramente son ragazzi in gamba che NON MANCANO DI RISPETTO A NESSUNO e tu visto che nontifaiprendereingirodanessuno non ti senti mica mancata di rispetto da quei ragazzi, anzi, valuti l'"innocente" proposta. Ma per favore, quando tu affermi cose tipo "Uomo e donna hanno approcci diversi alle relazioni e all'amore" è la cultura maschilista che TI HA PRESO IN GIRO e tu ne sei inconsapevole, ma non ne hai alcuna colpa, così come le ragazze che sperano in una storia d'amore con quegli "uomini", non ne hanno alcuna colpa, anche loro come te hanno interiorizzato il maschilismo che le prende in giro. Non esiste nessun "farsi prendere" in giro.
      1
      Rispondi a Gnuni Commenta l’articolo

    • Avatar di Gnuni

      Gnuni 4 anni fa (9 Ottobre 2015 15:41)

      Spero che l'ironia iniziale sia chiara.
      0
      Rispondi a Gnuni Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 4 anni fa (9 Ottobre 2015 16:17)

      Ciao Gnuni, ti chiedo la cortesia di usare un linguaggio meno da trivio anche quando parli in modo colorito di comportamenti sessuali. Ci sono termini ed espressioni che a me personalmente danno molto fastidio, magari solo per una questione di abitudine ed estetica, ma anche, credo di più, perché un certo linguaggio è estremamente svilente dell'essere umano. Te lo chiedo come cortesia personale e te le offro come spunto per la tua crescita.
      2
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Gnuni

      Gnuni 4 anni fa (9 Ottobre 2015 16:23)

      Va bene!
      0
      Rispondi a Gnuni Commenta l’articolo

    • Avatar di Lory

      Lory 4 anni fa (26 Settembre 2015 3:44)

      Simone, non so tu che razza di donne conosci...Vogliono il figo palestrato e dopo 15 giorni ne hanno già un altro??? Io ti consiglierei di cambiare ambiente..
      2
      Rispondi a Lory Commenta l’articolo

    • Avatar di helen

      helen 4 anni fa (26 Settembre 2015 13:08)

      Ma no lory lui dice che sta chiuso nello studio e poi sta chiuso in casa. Vai a capire sto vortice di donne dalla vita dissoluta dove le incontra. Nel tragitto casa studio?
      8
      Rispondi a helen Commenta l’articolo

  13. Avatar di Clay

    Clay 4 anni fa (5 Novembre 2015 18:52)

    Ho letto attentamente l'articolo...e pensavo...ma quali e chi sono queste donne alle quali è riservata la "storia seria" ?
    -2
    Rispondi a Clay Commenta l’articolo

    • Avatar di Gnuni

      Gnuni 4 anni fa (6 Novembre 2015 12:16)

      Forse le donne maschiliste, il loro slogan è "Iononsonocomelealtre". Il maschilista trova la donna che gli dà ragione nelle sue teorie maschiliste, nei suoi valori maschilisti, e allora pensa "cavoli, con questa voglio starci tutta la vita". E così le donne maschiliste vissero in eterno felici e co-rnute.
      1
      Rispondi a Gnuni Commenta l’articolo

    • Avatar di Gnuni

      Gnuni 4 anni fa (6 Novembre 2015 12:33)

      ad esempio una donna maschilista che dice "è vero amore mio, ci sono donne adatte solo a una cosa, ma iononsonocomelealtre"
      0
      Rispondi a Gnuni Commenta l’articolo

  14. Avatar di magnolia

    magnolia 3 anni fa (25 Dicembre 2015 23:08)

    Ciao. Io esco da un secondo divorzio e in quetso momento sento il bisogno di non avere storie "serie" .. cosa intendo io per serie: non finalizzate alla costruzione di una famiglia che sia matrimoniale o more uxorio. Non so dirti se sia un passaggio momentaneo o se sarà una decisione di vita ma al momento è così. Mi vedo/frequento con un uomo che mi piace molto nel senso che a livello ormonale mi fa impazzire. Al resto non penso e gli ho anche detto che voglio solo godermi lui e il ns rapporto senza pretese o bisogni o esigenze. Alla fine ci sentiamo tutti i gg e sembra quasi che facciamo l' amore per telefono, ma le cose che sono state dette sono queste e lui le ha dette a me. E sto bene così. . Chissà. ..
    0
    Rispondi a magnolia Commenta l’articolo

  15. Avatar di andy

    andy 4 anni fa (16 Luglio 2015 3:15)

    Io sono dell'idea che possa veramente essere vero che una persona non voglia in un preciso momento della sua vita una storia seria e che anzi a dirlo in faccia al partner sia corretto, perché secondo me non per forza lo fa con la consapevolezza di non rischiare di perdere l altro lo può fare anche per semplice onestà. Se poi le cose evolveranno in un futuro in maniera diversa ben venga, però per me le cose fondamentali nelle relazioni sono la sincerità e il rispetto e il dire "non voglio una cosa seria" rispetta queste due condizioni. La cosa che fa la differenza è se veramente il partner sia d accordo ad avere un tipo di rapporto del genere oppure no, e nella misura in cui cambino i sentimenti abbia la forza di pretendere qualcosa di più e in caso contrario chiudere, perché allora sì che si tratterebbe di farsi prendere per i fondelli.
    -6
    Rispondi a andy Commenta l’articolo

    • Avatar di Grazia

      Grazia 4 anni fa (21 Agosto 2015 20:51)

      concordo sulla correttezza nell'esprimere le proprie intenzioni, ma ciò va fatto ben prima di cominciare una relazione, nella fase di conoscenza, in modo da consentire alla controparte di valutare e decidere se continuare o meno... personalmente mi è capitato di cominciare una conoscenza e appena l'uomo in questione ha dichiarato di non essere pronto a investire in qualcosa di impegnativo, io mi sono allontanata immediatamente perchè non mi interessava perdere il tempo in storie effimere e con finalità ludiche....pur rimanendo delusa ricordo ancora la correttezza di lui....diverso è invece chi in modo subdolo, inizialmente non palesa le sue reali intenzioni e quando oramai c'è un coinvolgimento emotivo viene fuori con la menata del non volere una storia seria....e per di più spesso con chi è evidente che non ha nè voglia, nè tempo per scherzare....e questa mi pare una meschinità da uomo senza attributi!
      16
      Rispondi a Grazia Commenta l’articolo

    • Avatar di Lory

      Lory 4 anni fa (21 Settembre 2015 7:11)

      hai ragione Grazia, uno dovrebbe parlare chiaramente dall'inizio. Infatti se uno dice subito le sue intenzioni, una può decidere se gli sta bene la cosa o no. Invece se lo dice quando le cose sono andate avanti, è proprio un meschino. Io una volta ho conosciuto un tipo strano che una volta dichiarava di non volere storie serie, ed un'altra volta invece diceva di non avere trovato ancora una persona adeguata. Ecco, questo è stato molto offensivo, perchè praticamente dire alla persona che frequenti che non hai ancora trovato quella giusta, è da maleducato e anche molto offensivo...:(
      2
      Rispondi a Lory Commenta l’articolo

    • Avatar di Tita

      Tita 3 anni fa (11 Marzo 2016 22:39)

      Grazia concordo appieno con te. Anche io ho conosciuto una persona e dopo un mese di frequentazione, nonostante mi avesse detto di stare bene con me, mi ha comunicato di non volere una relazione seria. Bene, dopo avergli fatto presente quello che volevo io, e che ovviamente non coincideva con quello che "non voleva" lui, me ne sono andata e ho chiuso il rapporto. Non mi sono sentita offesa per quello che mi ha detto, ne abbiamo parlato molto tranquillamente. Sono stata orgogliosa di me stessa di aver avuto il coraggio di troncare un rapporto che non mi avrebbe portato da nessuna parte
      2
      Rispondi a Tita Commenta l’articolo

    • Avatar di Lory

      Lory 4 anni fa (21 Settembre 2015 7:17)

      Andy, a me sono capitate perfino persone che prima ti dicono che non vogliono storie serie, e dopo, se tu dici che la cosa ti va bene anche cosi perchè non ti fai problemi, ti guardano allibiti e ti dicono: " ah, sei disposta lo stesso?" ( Ma con il tono di uno che sta dicendoti: che coraggio che hai a voler stare con uno che non gliene frega niente di te") non capisco: se a una la cosa gli va bene, invece di essere contenti perchè ti guardano come se stanno pensando che sei fessa???) preferiscono che una li lascia??
      -1
      Rispondi a Lory Commenta l’articolo

    • Avatar di Michela2

      Michela2 4 anni fa (21 Settembre 2015 9:56)

      Ciao Lory, ciao a tutte. Secondo me quando un uomo puntualizza: "non voglio una storia seria" è perchè ha già capito che la persona con la quale parla si sta prendendo di lui molto piu' di quanto lo sia lui. Se un uomo ha davanti una donna che non vuole una storia seria, tanto quanto lui, non servirà puntualizzarlo perchè la donna in questione farà talmente tanto la sua vita indipendentemente dal tipo in questione che il tipo non avrà mai da fare il "parac**o" con frasi inutili perchè scontate e sottintese. Penso che, come è assurdo un uomo che ti dice: "io da te voglio una storia seria" è tanto assurdo anche il contrario. Il problema è che spesso e volentieri una donna che è interessata ad una storia seria davanti alla frase tipica "non voglio una storia seria" dice che è d'accordo mentendo. In cuor suo spera di far cambiare idea con il tempo al tipo in questione...
      7
      Rispondi a Michela2 Commenta l’articolo

  16. Avatar di sabrina

    sabrina 3 anni fa (25 Marzo 2016 16:53)

    Cara Ilaria hai perfettamente ragione, a volte non si danno peso a certe situazioni , fatti o comportamenti , perchè in certi casi non hanno nemmeno l ardire di pronununciare una frase del genere , si comportano in tale modo e basta e noi( quanto meno molte , troppe donne) non vogliamo vedere la realtà ci costruiamo la favola . Poi al risveglio traumatico, doloroso ti rendi conto a quale giochino meschino ti sei prestata e provi una tale rabbia , sopratutto poi se realizzi che la storia seria non la voleva con te ma con un'altra ritenuta più degna si e allora ti assale questa maledetta rabbia contro te stessa in primis per essere stata cosi stupida da farsi usare cosi ignobilmente. Quello che ora è più importante è attivare tutte le risorse per non ricadere più nello stesso errore in futuro ma già è difficile trovare qualcuno che m'interessa .Temo , pertanto , semmai dovessi incontrare qualcuno attraente di far prevalere la ratio e nn l istinto del bisogno .
    1
    Rispondi a sabrina Commenta l’articolo

  17. Avatar di Lory

    Lory 4 anni fa (24 Settembre 2015 1:52)

    C'è anche un'altra riflessione che vorrei fare: non è che avvertendo questi uomini che vogliamo una storia seria li spaventiamo e li facciamo scappare? Non è una mossa più "furba" far vedere che la cosa in fondo non ci importa più di tanto? Se ci pensate bene, le donne astute non chiedono niente e lasciano molta libertà all'altro, che poi proprio per questo motivo si innamora. Pensando a questa cosa, tutto sommato non è forse meglio se evitiamo di fare richieste di impegno e mostriamo di prendere la cosa in modo soft? Ho l'impressione che meno si chiede una storia seria e più la si ottiene! Cosa ne pensate? attendo vostri pareri!
    -3
    Rispondi a Lory Commenta l’articolo

    • Avatar di Gea

      Gea 4 anni fa (24 Settembre 2015 8:59)

      Niente proclami, niente prese per i fondelli. La paura preventiva é una balla da paracubi... a meno che uno non soffra (purtroppo) di fobia sociale, ma in tal caso non ti approccerebbe nemmeno, pur se animato da nobilissime intenzioni.
      2
      Rispondi a Gea Commenta l’articolo

    • Avatar di helen

      helen 4 anni fa (26 Settembre 2015 18:22)

      Tu risponderesti con una recita per avere un rapporto come si deve? C'era un tizio alla tele un po' di tempo fa in un programma notturno che diceva sempre: " si faccia una domanda e si dia una risposta". È molto più probabile che quelle che tu dici ostentare indifferenza in realtà l'indifferenza la provano davvero, sono davvero sintonizzate innanzitutto sulla lunghezza d'onda della loro vita e quando arriva il masculo non cascano come delle pere cotte. Continuano a fare le stesse cose che facevano prima e che le coinvolgono e lo fanno capire a chi arriva. E questa indipendenza affascina e coinvolge molto di più e molto più a lungo un uomo. Parlo di uno con gli attributi, non uno che vuole avere l'amante colf badante da spostare come una pedina. Insomma non stanno "facendo finta".
      4
      Rispondi a helen Commenta l’articolo

    • Avatar di Clotilde

      Clotilde 3 anni fa (28 Maggio 2016 19:44)

      Per come lo descrivi sembra un tentativo di manipolazione...come quando si gioca a poker. La seduzione in parte é a carte coperte, ma non c entra assolutamente nulla con il fare diventare una storia seria se l altro non la vuole. Nelle mie storie serie, una volta calate le carte, ho sempre scoperto che nessuno dei due ha barato.
      0
      Rispondi a Clotilde Commenta l’articolo

  18. Avatar di Anna

    Anna 3 anni fa (28 Luglio 2016 18:55)

    Salve!Ho appena letto l'articolo,il quale è in perfetta armonia con la situazione che vivo ora. Mi spiego:un ragazzo più grande di me di 9 anni,mi ha cercata in modo molto insistente,chiedendomi se volessi uscire con lui dicendomi che ,però,essendo rimasto "scottato" da una sua relazione precedente,non voleva una storia seria.Io non me la sono proprio sentita neanche di uscirci una sola volta,perchè ero già a conoscenze della sua idea.Infatti io ,telefonicamente,gli dissi che per non mi piacciono le avventure,non mi piace che un uomo mi cerchi solo per una cosa quando LUI ne ha voglia,non voglio sentirmi un oggetto e magari innamorarmi anche di lui(perchè noi donne siamo così a volte,ci innamoriamo sempre di quelli sbagliati)finendo per piangere perchè lui non mi cerca,perchè non gli importa niente di me,perchè quando si è stancato mi molla .Lui poi si è trovato la scusa che una ragazza deve provare,che voglio fare troppo la puritana,che era meglio se mi prendeva in giro..e poi si è anche arrabbiatoo!! Io ad oggi,sono convinta al 100% della mia idea,non voglio più soffrire,ho già affrontato un momento difficile nella mia vita e non mi va di star male di nuovo
    5
    Rispondi a Anna Commenta l’articolo

  19. Avatar di emma

    emma 3 anni fa (28 Settembre 2016 9:57)

    gea, il nostro rapporto non è solo un rapporto di letto. è fatto di tante cose diverse. tant'è che il sesso è venuto dopo. stiamo bene assieme, ma non sono disposta a farmi bastare quello che mi dà. quindi chiudo di certo. sono troppo orgogliosa per farmi andare bene un rapporto con regole dettate ad esclisivo vantaggio di una parte. vi ringrazio tutte. ho scritto a sole, ma forse in privato (non capisco perchè non compaia il messaggio che le ho inviato...)
    0
    Rispondi a emma Commenta l’articolo

  20. Avatar di emma

    emma 3 anni fa (27 Settembre 2016 18:09)

    buonasera a tutte. Forse m'inserisco troppo tardi in questa conversazione, ma tentare di avere un vostro consiglio non dovrebbe comportare rischi di sorta (almeno questo..!). Il rischio lo sto subendo uscendo da due mesi con un ragazzo che fin da subito ha messo le cose in chiaro: "non voglio una storia seria". A parte l'iniziale fastidio determinato più che altro dall'offensività dell'esternazione, ho deciso di continuare la serata perchè, alla fine, non pensavo che il ragazzo potesse compromettermi in qualche modo e avevo voglia di trascorrere del tempo con una persona diversa! Invece la serata (e anche le successive) sono state davvero entuasiasmanti, abbiamo parlato tanto, riso come non facevo da un sacco, discusso di cose importanti, anche molto personali. Al sesto appuntamento siamo anche andati oltre.. e pure da quel punto di vista c'è stata affinità. Continuamo a vederci, anche per cenare ed uscire assieme, vedere film. il punto è che ci vediamo una volta a settimana e ci sentiamo solo per organizzare questi appuntamenti. Percepisco che lui si sente libero, forte della frase iniziale (alla quale evidentemente crede molto e rispetto alla quale risulta coerente: non vuole nulla di serio), ma io ora ho davvero paura. Certe volte penso di lasciar stare, altre che sia il caso di rischiare (perchè alla fine una frase resta tale, mentre il sentimento può cambiare). Se gli chiedo di uscire, lui arriva addirittura a spostare altri appuntamenti precednetemente presi per stare con me, ma poi il rapporto non va avanti. Si ferma a quell'incontro che quando termina mi rende felice per 4 giorni e poi tornano a galla la noie che da due mesi mi attanagliano. Che fare? Grazie
    1
    Rispondi a emma Commenta l’articolo

    • Avatar di Sole

      Sole 3 anni fa (27 Settembre 2016 22:09)

      Ciao Emma, secondo me non hai molte opzioni, nel senso che quello che stai ottenendo in questo momento da questo ragazzo è precisamente quanto lui era disposto ad offrirti, visto che ha messo in chiaro sin dall'inizio le sue 'intenzioni' nei tuoi confronti. Considera tra l'altro che le montagne russe di emozioni provocate da questo tipo di relazioni (picco di euforia in occasione dell'incontro e successivo 'calo' della stessa) non sono propriamente un toccasana per l'autostima. Il mio consiglio è di riflettere su questi aspetti in modo da poter poi decidere se rimanere nella situazione a queste condizioni, oppure se uscirne...in quest'ultimo caso con il rischio di incontrare la persona giusta per te ;)
      3
      Rispondi a Sole Commenta l’articolo

    • Avatar di Gea

      Gea 3 anni fa (28 Settembre 2016 6:02)

      Sole, hai perfettamente ragione! Accettare di essere un'amica di letto sperando che lui si innamori é una scommessa persa in partenza, un autoinganno e uno spreco di tempo e di energie emotive.
      0
      Rispondi a Gea Commenta l’articolo

    • Avatar di emma

      emma 3 anni fa (28 Settembre 2016 9:49)

      Ma che meraviglia ricevere consigli con tanta solerzia (per me questo mondo dei forum è nuovo quindi non mi aspettavo nessun riscontro :)! Ad ogni modo, sono d'accordo con te, cara Sole. Difatti ho deciso che chiuderò questo rapporto, sinceramente a malincuore, ma nella convinzione che se di me gli rimarrà qualcosa di buono, allora si farà risentire lui, con propositi però diversi. ora, mi serve capire un'altra cosa: come chiudere? Io pensavo di mettere le cose in chiaro, come d'altronde è sempre stato chiaro lui fin dall'inizio. Nessun discorso patetico sull'evoluzione del rapporto, sul bene che saremmo potuti stare se solo lui si fosse comportato diversamente (anche perchè questo non esito non è così scontato conoscendoci solo da 2 mesi), solo chiarezza: io sono una donna e un rapporto così non lo voglio; rispetto la tua posizione, ma tu devi rispettare la mia. Non farsi più vivi non credo sia un metodo efficace, più che altro perchè mi lascerebbe nel dubbio... magari gli piaccio davvero ma non si fa avanti perchè crede che a me per prima vada bene vivere le cose così. che dite?
      0
      Rispondi a emma Commenta l’articolo

    • Avatar di Sole

      Sole 3 anni fa (28 Settembre 2016 12:09)

      Emma, da quello che scrivi mi sembra che tu sia piuttosto combattuta e quindi presumibilmente a rischio di 'ricadute' e ripensamenti che complicherebbero soltanto la situazione. Quando sarai pronta davvero a chiudere, vedrai che ti verrà naturale dare un taglio netto. Ci arriverai leggendo costantemente questo blog ed assimilandone gradualmente la filosofia. Comunque non vedo la necessità di spiegazioni: a lui non servono, e tu temo non riceveresti quelle che in fondo desideri.
      1
      Rispondi a Sole Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaAurora

      AnnaAurora 3 anni fa (28 Settembre 2016 13:10)

      Ciao Emma, il mio consiglio è di segno opposto. Aspetta ancora un po' e vedi come va. Ma non cercarlo tu. Non gli proporre uscite o altro, aspetta che sia lui a proporre e a quel punto accetta pure con entusiasmo. La stessa cosa vale per messaggi e telefonate. Lui deve sentire la tua mancanza e attivarsi. Se lo fa, a prescindere da quella infelice frase iniziale che va "riesaminata" tra qualche mese, vuol dire che a te ci tiene. Se invece piano piano noti un diradamento negli incontri e nei contatti, vuol dire evidentemente che stava solo approfittando di un'amicizia di letto. Credo che la leggerezza sia fondamentale, senza però mai rinunciare al rispetto per se stessi. Un punto fondamentale è se lui esce e vede (e... fa anche altro) con altre donne. Se sta uscendo solo con te, potrebbe valere la pena di aspettare ancora un po'. Ti auguro ogni bene
      1
      Rispondi a AnnaAurora Commenta l’articolo

    • Avatar di emma

      emma 3 anni fa (28 Settembre 2016 15:12)

      vi ringrazio tutte per l'intervento :) .... mettiamo però un po' di ordine: io sono senz'altro combattuta e molto confusa. Le alternative sono due: o chiudo (senza farmi più viva oppure chiarendolo) oppure continuo con leggerezza il rapporto (come ho fatto finora). Per la cronaca, io sono estremamente leggera e, difatti, il rapporto con lui è il frutto di una ricerca reciproca, dove a chiedere l'incontro non sono solo io, ma appunto entrambi. il mio comportamento è in alcuni casi stato alquanto sibillino, perchè io stessa non era poi certa di quel che volevo da lui. In effetti, neppure ora posso considerarmi completamente interessata, perchè, di fatto, lo conosco pochissimo. Il punto è un altro: io vorrei sentirlo di più proprio per capire come è fatto caratterialmente, invece a lui sembra che basti quel che già c'è. Ora, siccome non sono ancora nella spirale dell'innamoramento, per me è meglio chiudere, ma non tanto perchè non ci sono le basi per continuare (visto che lui qualche imput me lo invia) ma solo perchè mi sento terribilmente offesa nella mia dignità di donna, e l'orgoglio non si tocca!!! poi tra il dire e il fare .... ahahahah grazie milleeeeeeeee
      0
      Rispondi a emma Commenta l’articolo

    • Avatar di cuore autentico

      cuore autentico 3 anni fa (29 Settembre 2016 15:52)

      carissima Emma, mi rispecchio in te e in quello che stai vivendo, come ti capisco, io leggo ogni giorno Il blog e seguo Ilaria da un pò, credo che non smetterò mai perchè l'esecizio va fatto di continuo. Detto ciò ogni situazione sarà diversa, ma credo che quando una sia dubbiosa non sia pronta a decidere. Intanto cerca di distrarti, fare cose che ti piacciono, riempire ogni spazio vuoto e di eventuale noia. Sarai così indipendente che se dovrai troncare ti verrà spontaneo e leggero.
      0
      Rispondi a cuore autentico Commenta l’articolo

    • Avatar di emma

      emma 2 anni fa (15 Dicembre 2016 10:58)

      eccomi qui, dopo due mesi dal mio primo intervento. Vi aggiorno perchè, a mio modo di vedere, quel che manca tra i commenti è l'evoluzione della storia e quindi l'effetto prodotto dall'applicazione dei suggerimenti dati. Vi ricordate la mia vicenda? Niente di particolare: mi ero imbattuta in un ragazzo che mi illudeva con belle parole e gesti attenti, ma che, allo stesso tempo, "non voleva la storia seria". Devo dire che la situazione aveva generato in me una certa frustrazione, soprattutto quando, tra un appuntamento e l'altro, questo non si faceva vivo. Volevo quindi chiudere e credo di esserci riuscita. Parlo al condizionale perchè, con estrema onestà, ammetto di provare ancora un certo effetto quando, per caso, lo vedo in giro, ma qui il punto è un altro e vorrei evidenziarlo: ora sto bene, nel senso che la frustrazione è sparita. Ho capito che il fastidio che mi procurava il suo silenzio superava di gran lunga il benessere generato dagli appuntamenti con lui. Quindi non ne valeva la pena. Lasciare andare certi uomini genera equilibrio e stabilità nella vita di ognuna di noi, quindi perchè farsi del male da sole quando abbiamo la soluzione a portata di mano? Spero che il mio intervento serva a qualcuna. Per quanto mi riguarda, spero di tenere duro perchè così mi piaccio proprio tanto!
      2
      Rispondi a emma Commenta l’articolo