“Non voglio una storia seria” e altre baggianate alle quali credi senza battere ciglio

storia seria“Ciao mi chiamo Marco e non voglio una storia seria”; “Ciao mi chiamo Stefano, sono separato, sono triste, ti corteggio e non voglio una storia seria”. “Mi piaci ma non voglio una storia seria.” Quante volte ti sei sentita dire da un uomo o da più uomini diversi la frase: “non voglio una storia seria”? Quante volte hai dato la tua massima comprensione e considerazione e forse anche il tuo amore a un uomo che ti ha detto e continua a dirti che non vuole una storia seria?

E tu, quante volte dici a un uomo o hai detto a un uomo che non vuoi una storia seria? Secondo me mai o molto raramente, dato che tu, per lo più, vuoi delle storie serie, anzi serissime.

Ora, ti dò un piccolo spunto di riflessione, del quale se vuoi puoi parlare poi nei commenti qui sotto. Io credo che una delle principali differenze uomo-donna in amore sia proprio questa: le donne prendono l’amore troppo sul serio; gli uomini molto spesso prendono le relazioni di coppia troppo poco sul serio.

[twittw]Non prendere il tuo mestiere troppo sul serio. Non prendere la vita troppo sul serio. Mick Jagger[/twitta]

O, meglio ancora, le donne vorrebbero che ciascuna delle loro storie d’amore fosse una storia d’Amore con la “a” maiuscola (e anche la “s”), gli uomini vorrebbero che le loro storie d’amore non fossero mai tanto importanti. Le donne lottano con se stesse e contro l’evidenza, fanno marciare la loro fantasia a mille giri per poter vedere il grande amore anche dove non c’è nulla, gli uomini si proteggono a tutta forza dai grandi coinvolgimenti, dalle tribolazioni dei sentimenti, dal rischio di perdere tempo ed energie preziose in un rapporto di coppia.

Le donne impiegano gran parte della loro vita nella costruzione di amori che non ci sono, perdendo tempo prezioso e risorse preziosissime, arrivando anche a rovinarsi la vita.

L’hai mai fatta questa considerazione? A me capita di farla spesso e mi piacerebbe che si invertisse la tendenza, mi piacerebbe che le donne costruissero di più nel concreto per se stesse e meno nella fantasia riguardo a storie sbagliate con uomini sbagliati.

La storia seria e l’uomo inaffidabile

Ora, pensa un po’ all’atteggiamento mentale delle molte donne che accettano di stare con un uomo che dice loro (e ripete a manovella): “Non voglio una storia seria… perché sono già stato scottato una volta/sono separato/sono divorziato/ho un figlio con un’altra donna etc etc/perché non è il momento giusto della mia vita/perché non voglio una storia seria e basta, non chiedermi altro.”.

Ecco, pensa alle molte donne che ogni giorno, pur avendo sentito chiaramento la frase “non voglio una storia seria”, continuano a uscire con l’uomo che l’ha pronunciata, continuano a fare sesso con lui, continuano anche a fargli dei favori e ad amarlo. Che considerazione hanno di sé le donne che accettano tutto ciò? Quale livello di autostima? Quale rispetto di sé e senso del proprio valore?

"Non si deve giudicare un amore futuro in base alla sofferenza passata. P. Coelho"

Sto parlando molto sul serio e in particolare mi riferisco a questo: quante insensatezze le donne accettano in nome dell’”amore”? Quante insensatezze accettano in nome di qualcosa che all’amore nemmeno somiglia?

Mi viene spesso chiesto: “come si fa a capire se si sta con un uomo sbagliato? Come faccio a evitare la catena delle storie sbagliate? Come posso smetterla di stare con uomini che mi fanno soffrire per amore?”

Ed ecco qui una delle tante risposte: basta premere il bottone del buon senso. Mi spiego meglio: andresti mai dal tuo macellaio di fiducia a chiedergli una tagliata, e dicendogli: “ma guardi io non voglio una tagliata seria”. Oppure, al contrario, apriresti mai un conto corrente in banca da un impiegato che ti dice. “Le devo dire che io non voglio clienti seri.”

La storia seria e l’uomo che non ha coraggio di nulla

No, non lo faresti mai, perché quella frase ti sembrerebbe una roba da matti, ti sembrerebbe una presa in giro, ti sembrerebbe un totale non senso. Come minimo ti sembrebbe un atto di profonda maleducazione nei tuoi confronti.

Non ci hai mai pensato?

Ci sono una serie di espressioni, di atteggiamenti, di comportamenti che nessuno di noi, dotato di un minimo di buon senso, metterebbe in atto nei confronti degli altri: a nessuno di noi viene in mente di girare nudo per strada, di dire a voce alta in autobus che la persona davanti a noi puzza o di rovesciare la spazzatura in strada. Sono comportamenti assurdi, non si fanno, non si accettano.

"Non è amore quell’amore che muta quando trova un mutamento. W. Shakespeare"

E dire a una persona con la quale si vuole una relazione e la si mantiene: “non voglio una storia seria” rientra nelle assurdità che ho elencato sopra. Solo che, per “liberalità”, “abitudine”, “debolezza” ormai nelle relazioni uomo-donna si è portati ad accettare l’inaccettabile.

"In amore comanda chi ama di meno. Houdetot"

Perché dico questo? Perché penso che la frase “non voglio una storia seria” porti con sé una serie di sottintesi molto offensivi, molto irrispettosi e sia una frase intrisa di cafonaggine e di viltà.

Vediamo un po’, partendo dal fondo: perché è intrisa di viltà? Perché colui che la pronuncia si sta lavando bellamente le mani delle proprie responsabilità. Sta dicendo: “guarda, ti ho avvertito, io non voglio una storia seria, quindi non fare la rompiscatole, lo sai, sai anche che puoi prendere solo quel poco che ti posso dare. Non lamentarti. Non pensare che io mi prenda le mie responsabilità, dato che ti ho avvertito per tempo. Se tu ti lasci coinvolgere sono solo affari tuoi, io non c’entro niente.”

Che cosa fa innamorare un uomo e lo fa impegnare in una relazione?
Scoprilo con i 5 video gratuiti dell'anteprima "Come fare innamorare un uomo e tenerselo". Iscriviti qui senza rischi e senza impegno e ricevi il materiale nella tua casella mail.

Perché contiene cafonaggine pura al 100%? Perché chi la pronuncia sta dicendo che la persona che sta frequentando e con la quale ha una relazione, non è degna della sua serietà, non è degna, per lui, di una storia seria, non la merita.

Tutt’al più può meritarsi una storia di seconda o terza categoria. La “storia seria” è riservata a qualcun’altra, probabilmente a una donna di fronte alla quale non si avrebbe mai il coraggio e la sfacciattaggine di pronunciare la frase “Non voglio una storia seria.”

Perché è molto irrispettosa? Perché se qualcuno ti dice “non voglio una storia seria” e nel contempo ha una relazione con te, ti sta dicendo di fatto che ti rispetta così poco da “usarti” per avere una storia NON seria e ha anche la sfrontatezza di dirtelo in faccia.

Perché è offensiva? Perché un uomo che intrattiene una relazione con una donna alla quale dice di non volere una storia seria, è convinto che quella donna non meriti nulla e abbia bisogno invece di troppo, tanto da avere l’ardire di dirle che non vuole una storia seria con lei e allo stesso tempo di non temere le conseguenze che una frase del genere potrebbe provocare.

Ecco, detto in poco parole, un uomo che dice una frase del genere a una donna è convinto di averla misurata e pesata così bene e con tale sicurezza, da potersi permettere di dirle questa frase senza avere in cambio da lei un sonoro spernacchiamento…

***

La comunità de La Persona giusta per Te è attiva anche su Facebook.

Partecipa anche tu. 

Metti il tuo “mi piace” alla pagina.

***

Sei stufa di essere in ansia per amore e vuoi finalmente la tranquillità interiore per essere davvero interessante e realizzare una relazione felice  e serena, con l’uomo giusto per te?

Inizia subito il percorso: I 7 Pilastri dell’Attrazione

***

Ti senti sempre insicura e allora ti fai prendere dalla mania del controllo quando sei con un uomo? Vuoi finalmente liberarti dell’insicurezza e scoprire come capire un uomo per sedurlo e tenerlo legato a te?

Fai adesso il percorso: Come sedurre un uomo senza stress, né per te né per lui

***

Lascia un Commento!

465 Commenti

  1. Avatar di stella

    stella 3 anni fa (12 Gennaio 2017 17:28)

    buonasera a tutte e complimenti per il blog, davvero interessante. questa la mia, forse noiosa, ma davvero ridicola storia. Esco con un tizio a dicembre, in prossimità del Natale. Lui sembra simpatico, sa un sacco di cose di me (quindi denoto un certo interesse nei miei confronti), si comporta da persona educata e istruita, ma ad un certo punto della serata se ne esce con una cacchiata mostruosa che mi ha lasciato senza parole: questo "signore" non solo non vuole storie serie, ma si è dato pure un termine! Cioè per due anni vuole stare solo, poi trascorso questo periodo di tempo inizierà ad impegnarsi! ahahah ahahah io ero allibita. Ecco, questo è ciò che ci offre la piazza. Vi giuro che tra quelli che escono una volta con me e sembrano ad un passo dal matrimonio, a quelli come questo che mi fanno quasi ridere, il "mercato" si riduce alla grande.vedremo cosa ci offrirà questo 2017! Intanto buon anno a tutte!
    -7
    Rispondi a stella Commenta l’articolo

  2. Avatar di Cri

    Cri 3 anni fa (28 Febbraio 2017 20:30)

    In effetti tutto vero ma... io non riesco a fare a meno di lui... di quell'uomo che fin dal primo incontro ha detto "non voglio una storia seria" . E non perde occasione per ricordarmi che se mi innamoro sono cavoli miei... lui vuole leggerezza non vuole responsabilità. Io ho provato ad uscire con altri ma inevitabilmente ho lui in mente. Ho come la convinzione che un giorno possa cambiare idea.
    3
    Rispondi a Cri Commenta l’articolo

    • Avatar di Gea

      Gea 3 anni fa (28 Febbraio 2017 22:02)

      Cri, lui non cambierà idea... cambiala tu! Se esci con altri per distrarti non serve a nulla perché questi altri non ti interessano. Concentrati su di te e su quello che ti fa stare bene sul serio, non sui momenti di effimera ebbrezza e sui sogni vani, e vedrai che finirai per scordarti l'ometto leggero. É uno sforzo di volontà, ma alla fine paga! ;-)
      -2
      Rispondi a Gea Commenta l’articolo

    • Avatar di max

      max 3 anni fa (28 Febbraio 2017 23:07)

      Che poi lui se ha messo in chiaro da subito che non vuole amore, è stato pure sincero...forse che in fondo la storia seria non la vuoi neanche tu?
      9
      Rispondi a max Commenta l’articolo

    • Avatar di Gea

      Gea 3 anni fa (1 Marzo 2017 7:42)

      Puo' essere, Max, oppure si è più attaccati al desiderio in sé che non alla sua realizzazione; ma capita spesso di ostinarsi sull'impossibile. A tal proposito, mi é venuta in mente la perniciosissima canzone di Cenerentola, "I sogni son desideri", quando dice "tu spera fermamente, dimentica il presente"... Apologia della passività e dell'attesa ostinatamente speranzosa, un atteggiamento che non porta a nulla di buono.
      -6
      Rispondi a Gea Commenta l’articolo

  3. Avatar di Marina

    Marina 3 anni fa (5 Marzo 2017 9:35)

    È esattamente come lo descrivi ilaria. La considerazione che gli uomini hanno delle donne a cui dicono una frase del genere è proprio quella ed è stata proprio questa consapevolezza a darmi la forza di chiudere una "relazione" sbagliata. Nonostante sia passato molto tempo ho ancora a volte nostalgia di lui ma il rispetto che ho riacquistato di me mi fa superare questi momenti senza mai pensare di ricercarlo. Grazie
    -7
    Rispondi a Marina Commenta l’articolo

  4. Avatar di Irene

    Irene 2 anni fa (17 Agosto 2017 20:58)

    Un articolo di Ilaria al giorno, toglie il medico di torno..
    -1
    Rispondi a Irene Commenta l’articolo

  5. Avatar di flo

    flo 2 anni fa (8 Luglio 2017 0:04)

    Ciao Ilaria e quelli che invece ti dicono "voglio stare con te solo per giocare e divertirmi" ..!!??
    4
    Rispondi a flo Commenta l’articolo

    • Avatar di Stellina3

      Stellina3 2 anni fa (9 Luglio 2017 14:03)

      A quelli non va neanche data l'importanza di scriverne su un sito :-)
      -3
      Rispondi a Stellina3 Commenta l’articolo

    • Avatar di Olivia

      Olivia 2 anni fa (19 Settembre 2017 0:22)

      Quello è un modo indiretto di dire che vogliono solo una donna da poter scopare quando ne hanno voglia. I peggiori, perché se considerassero la persona che hanno di fronte loro pari, lo proporrebbero chiaramente. Invece così trattano le donne da cretine.
      -4
      Rispondi a Olivia Commenta l’articolo

  6. Avatar di Elisa

    Elisa 2 anni fa (11 Ottobre 2017 13:13)

    Ciao, è successo anche a me ..dopo i primi incontri in cui sembrava funzionare tutto perfettamente vengo a scoprire che la persona in questione continua a frequentare le chat ma si giustifica dicendo che non sente le altre come me..alla fine della discussione mi dice direttamente che non vuole una storia seria. Io decido di chiudere ma lui non molla, mi scrive sempre, ci vediamo ancora un paio di volte. Mentre eravamo in intimità mi racconta di altre che contatta in chat e che gli rispondono male e lo bloccano...questo è stato il top! Mi sono sentita davvero umiliata..così ho deciso di chiudere la serata. Io ho iniziato a rispondere in modo secco e freddo finchè lui mi dice che non sta bene e che preferisce stare solo per problemi al lavoro, genitori etc..(solite scuse) ma spera di continuare a sentirmi. Io gli dico che di sicuro non lo cercherò più..a quel punto sono rimasta davvero male della sua reazione così forte..si è arrabbiato tantissimo, di solito è sempre stato gentile..mi dice come faccio a dirgli certe cose visto che lui sta male...io cerco di essere sincera esprimendogli la mia insoddisfazione e lui risponde solo che non può certo convincermi ad andare avanti se non voglio ma lo spera perchè sono bellissima e sta bene con me..(solite cose)..io gli rispondo che lo so che gli faccio solo comodo finchè non ne ha trovata un'altra (ed è quello che penso davvero)...si arrabbia di nuovo e mi dice che non ho mai capito niente di lui e finalmente riesco a chiudere. Ho scritto solo per portare la mia testimonianza perchè grazie ad Ilaria e a questo blog sono riuscita a comprendere chiaramente la situazione e scappare al più presto, Ma la cosa che mi ha un pò stupito sono stati questi scatti di rabbia..e il fatto che lui si aspettasse che io potessi accettare questa situazione e capissi che poverino lui sta male...dopo la totale mancanza di rispetto nei miei confronti. Mi sono riletta questo articolo, mi è davvero utile in questo momento.Grazie
    0
    Rispondi a Elisa Commenta l’articolo

  7. Avatar di Pazza l'idea

    Pazza l'idea 2 anni fa (20 Novembre 2017 15:37)

    Almeno una volta (forse più di una ), ci siamo trovate in questa situazione, anche capovolta. Ho 40 anni, lui anche conosciuto da poco: 1 mese. Ambedue usciti recentemente da relazioni lunghissime. C'è affiatamento, una splendida intesa fisica, affetto, uscite serali , weekend divertenti ed atteggiamenti da coppia per chi ci vede dall'esterno. Belle parole "ti voglio bene" "sei stupenda" "hai delle qualità meravigliose" ma ... eccoli li ... mette i paletti "non voglio impegnarmi, non voglio far soffrire più nessuno, adoro la mia indipendenza e sto bene da solo". Che stress. Non è una situazione facile, non sai come fare perché da una parte ti piace profondamente quella persona e dall'atra non ti esponi mai veramente perché non vuoi essere la parte debole (e lo sei già se non metti distacco, o se la vedi alla stessa maniera". Non voglio ne proporgli un matrimonio, ne figli, ne una convivenza perché è prestissimo ed anche io ho bisogno di conoscerlo, capire se potrebbe fare per me (e viceversa), capire se sono pronta ma non voglio nemmeno sentire questi discorsi lava coscienza o essere già avvertita. Ho paura di perdere il mio tempo, e soffrire poi un giorno irrimediabilmente (ho già dato). Eppure lui quando siamo assieme è sempre dolce, mi bacia, mi prende per mano, mi cerca. Non so cosa devo fare. Certo, il tempo dirà la sua ... è logico ma ... vorrei conoscere la vostra opinione. Coglierò l'occasione per riflettere anche perché presto partirà per un lungo viaggio che ovviamente non ha intenzione di posticipare o accorciare, ed io non voglio assolutamente pregarlo di nulla ma lasciarlo fare le sue scelte.
    1
    Rispondi a Pazza l'idea Commenta l’articolo

    • Avatar di Gea

      Gea 2 anni fa (20 Novembre 2017 17:52)

      Lascialo perdere, e' un furbacchione da quattro soldi. Dice che non vuol far piu' soffrire nessuno? Benissimo, non essere tu la prossima.
      -9
      Rispondi a Gea Commenta l’articolo

  8. Avatar di Mary

    Mary 2 anni fa (20 Dicembre 2017 10:05)

    Salve a tutte ,innanztutto grazie Ilaria per gli articoli veramente utili..la mia storia, conosco lui in chat, ci frequentiamo da 5 mesi, ci vediamo quasi tutte le settimane. Inizialmente si dice pronto per una storia seria, molto presente, ora invece tra un incontro e l 'altro ché non si sa mai quando avverra' il gelo freddezza ho scoperto che chatta con altre e quando ci vediamo parla di lui come una persona single senza impegni e responsabilità. Non mi ha mai detto non voglio una storia seria ma si capisce...cosa mi fa restare ancora?i momenti veramente beli teneri passionali che ho quando stiamo insieme,ma sento che non mi basta più e vorrei tanto uscirne...consigli su come fare?grazie
    3
    Rispondi a Mary Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 2 anni fa (20 Dicembre 2017 12:42)

      Mary, il tuo è uno di quei tanti commenti che mi fa venire in mente il titolo bellissimo di un bel libro di due psicologi uomini: "Donne intelligenti, scelte stupide". Che tu sia una donna intelligente non ci sono dubbi. La tua storia non è particolarmente stupida e non è di certo particolarmente intelligente. Capita a tutti noi di trovarsi dentro vicende che non ci appartengono per davvero e ci siamo arrivati passo passo senza accorgercene. Un po' come quando si esce di malavoglia con un'amica per un aperitivo, la serata non è entusiasmante, lei ci racconta tutte le sue grane piangendo e mettendoci in imbarazzo, ci presenta amici con i quali non abbiamo nulla da spartire che ci mettono ancora più in imbarazzo e di episodio imbarazzante in episodio imbarazzante facciamo le 4 del mattino dicendo a noi stesse: "Ma che cavolo ho fatto?" Ora questa mi pare ovvio sia una storia tutt'altro che seria e tutt'altro che coinvolgente. Pensa che ci sono persone che perdono compagni di una vita per una separazione o addirittura per un lutto. E ce la fanno a vivere, eccome. I momenti belli, teneri e passionali, mi tocca dirlo, in parte sono una recita, in parte sono reazioni fisiologiche ed emotive a stimoli specifici che la natura ha predisposto per spingerci a procedere a fare bambini. Reazioni chimiche, ecco, nulla più. Come uscirne? Prendere coscienza che è una finzione che ti serve forse perché sei in un momento in cui hai bisogno di stimoli e la recita è un ottimo succedaneo. Taglia, cancella, chiudi e mettiti a cercare qualcosa di autentico.
      2
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Mary

      Mary 2 anni fa (20 Dicembre 2017 14:05)

      Grazie Ilaria per il tuo tempestivo intervento,si sono in un momento particolare della vita, so bene cosa significa quello che descrivi tu,separata da poco, tanta sofferenza,un bimbo da crescere sola, ho letto anche l'articolo sull 'uomo irresponsabile(mi pare proprio lui) io una donna che di leggerezza nella sua vita ne ha avuta molta poca ,vuoi per la separazione, vuoi per altre vicissitudini famigliari dolorose che non sto qui a raccontare, sono anche un po' giù di morale in questo periodo. Lui oltre che a tratti mi fa sentire meno sola, mi da stimoli,eccitazione, adrenalina insomma quello che ora mi manca..forse per tagliare dovrei cercare fuori nuovi stimoli(passioni ecc)?un abbraccio
      1
      Rispondi a Mary Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 2 anni fa (20 Dicembre 2017 14:25)

      Certo che sì...
      1
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

  9. Avatar di mary

    mary 2 anni fa (23 Dicembre 2017 1:45)

    Credo che la frase:non voglio una storia seria deve essere x noi sempre un campanello di allarme,almeno x proteggerci da eventuali delusioni.Il ragionamento di Ilaria e' logico, giusto anche se ci può far male per il senso realistico e concreto che esprime.Venire usate non piace a nessuno,come non piace essere manipolate e intontite di belle parole...sti uomini...OHo! !Il modo che abbiamo per difenderci e'di non cadere nel tranello o idea che c'è lo cucineremo a modo nostro,impresa ardua!Per chi ama il rischio ben venga ma x quelle più emotive lo sconsiglio vivamente!Anche me è stata detta tale frase più di una volta..Io beh...Dopo un paio di uscite ho chiuso,non aveva senso,ne' prospettive.Non facciamoci usare da chi ci dice in maniera implicita:sesso si ma a te no!!Inoltre sono tutte palle di chi:ha la nonna in un ospizio in Polonia e le deve far visita spesso o ha i gatti da nutrire piccini oppure sta in cassaintegrazione da quando è nato (mamma che fantasia:) Mai fare le mammine accondiscendenti o le gheisce di turno,rispettiamoci se vogliamo essere rispettate!!Buon Natale. .
    -4
    Rispondi a mary Commenta l’articolo

  10. Avatar di Rosa

    Rosa 2 anni fa (5 Gennaio 2018 10:57)

    Salve Ilaria salve a tutte, grazie per i preziosi articoli,scrivo piu che altro per capire cosa sta accadendo,lo conosco 8 mesi fa in chat ci scriviamo per tre mesi lui faticava ad organizzare un incontro poi arriva quel giorno, io piena di dubbi per quello che mi aveva raccontato della sua vita(44 enne che vive con i genitori serate passate un po' allo sbando nei bar con qualche vizio di troppo )cosa mi colpisce ?la sua dolcezza, il fatto di esserci sempre nelle mie giornate, insomma iniziamo una frequentazione e a dir la verità inizialmentre,per i motivi suddetti, ero io a mettere paletti, a dire che non volevo di piu' di quello che ci stavamo dando (uscite settimanali ricche di dolcezza tenerezza passione )mentre lui parlava di storia, di volermi presentare a tutti.Dopo 2 mesi, quando mi stavo coinvolgendo di piu', i paletti li ha iniziati a mettere lui dicendo che una storia tra noi sarebbe stata complicata, di vivere gli incontri alla giornata e ora dopo 6 mesi si sta allontanando freddando,ma la cosa che piu mi fa soffrire e' che lo vedo nei gruppi e nelle chat in cerca di donne con lo stesso copione che ha usato con me mesi fa...cosa devo pensare, ma soprattutto mi chiedo era vero quando diceva di volere una storia?grazie
    0
    Rispondi a Rosa Commenta l’articolo

    • Avatar di Carlotta

      Carlotta 2 anni fa (5 Gennaio 2018 13:09)

      Ciao Rosa, ti sei imbattuta in un pessimo soggetto. Un misero seduttore da strapazzo. Purtroppo, ti devo dire che ti ha raccontato una marea di palle... E, da quello che racconti, appare chiaro che sin dall’inizio anche tu avevi intuito con non c’era proprio da fidarsi. Per il futuro - oltre a chiudere definitivamente con costui - ti consiglio di prestare maggiore attenzione ai segnali e di credere di più nelle tue sensazioni. Un abbraccio e buon anno!
      0
      Rispondi a Carlotta Commenta l’articolo

    • Avatar di Gea

      Gea 2 anni fa (5 Gennaio 2018 13:18)

      Ciao Carlotta, a me sembra che il vitellone abbia raccontato palle solo quando ha cominciato a frequentarsi con Rosa, mentre prima le aveva descritto perfettamente che tip(acci)o era. Con un simile biglietto da visita, c'era solo da scappare. Concordo appieno sui consigli che dai a Rosa. A volte la risposta e' scritta a caratteri cubitali, ma purtroppo si mette la ragione in stand-by. Spero che a Rosa questo non accada piu' 😉
      -2
      Rispondi a Gea Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 2 anni fa (5 Gennaio 2018 13:20)

      Verissimo, sincerissimo, autenticissimo. Che dubbi ti vengono? Comunque, la morale è sempre quella, al di là di psicologismi e spiegazioni: un vero peccato aver perso un tesoro d'uomo così. Davvero, un vero peccato.
      1
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Rosa

      Rosa 2 anni fa (5 Gennaio 2018 13:39)

      Lo so ora non sono molto lucida quindi quando dopo solo 1 mese e mezzo insisteva per farmi conoscere la sua famiglia ed amici non era sincero?e se avessi accettato? fino all'ultimo incontro ha insistito nel dire che in questi mesi non ha avuto altre tranne me...sapete quando ha iniziato a freddarsi?quando ho negato di salire a casa mia e passare la notte con lui perché avevo iniziato a non vederlo autentico e ora dico per fortuna..all'inizio il "tipaccio" mi aveva detto che voleva una storia e che sperava di incontrare qualcuna che lo "domasse" ecco a volte noi donne speriamo di riuscire in missioni impossibili e mi faceva sentire anche in colpa perché non volevo conoscere subito tutti i suoi parenti.Quindi mi consigliate di non chiarire e lasciare che la la cosa scemi così come sta facendo lui?grazie
      0
      Rispondi a Rosa Commenta l’articolo

    • Avatar di Carlotta

      Carlotta 2 anni fa (5 Gennaio 2018 15:15)

      Rosa, leggi questo: https://www.lapersonagiusta.com/psicologia-maschile/uomini-che-giocano-con-i-sentimenti/
      0
      Rispondi a Carlotta Commenta l’articolo

    • Avatar di Carlotta

      Carlotta 2 anni fa (5 Gennaio 2018 16:24)

      Non avevo letto la tua domanda finale. Secondo me non c’e’ proprio niente da chiarire, più chiaro di così...Lo hai pure visto nelle chat in cerca di donne. Dignità...
      0
      Rispondi a Carlotta Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 2 anni fa (5 Gennaio 2018 16:32)

      Infatti...
      0
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Rosa

      Rosa 2 anni fa (5 Gennaio 2018 17:07)

      Grazie Ilaria, Carlotta grazie a tutte...si ora devo solo cercare di chiudere del tutto.Ho letto anche altri articoli qui molto utili,oltre all'inganno penso che sia una persona molto superficiale e immatura che all' inizio pensava di avere il bel giochino nuovo da mostrare a parenti ed amici,era molto esaltato,per sentirsi "normale" come gli amici fidanzati sposati con figli...spesso usciva questo discorso di normalita' a cui lui aspirava ma poi..comunque sommando tutto non ho perso niente ora resta un po' di delusione..vi abbraccio
      0
      Rispondi a Rosa Commenta l’articolo

    • Avatar di Carlotta

      Carlotta 2 anni fa (5 Gennaio 2018 17:22)

      Esatto, bravissima!! Forza e coraggio 😉. Un abbraccio
      0
      Rispondi a Carlotta Commenta l’articolo

  11. Avatar di Emy

    Emy 2 anni fa (29 Gennaio 2018 12:23)

    Io la metterei da angolazioni diverse. Mi trovo nella situazione tipica della relazione solo sesso. Premetto che l 'ho mandato a stendere due volte, ci sono andata giù pesante, e lui è sempre tornato. Adesso sono cambiata io. Dinanzi alla sua insistenza nel cercarmi ho ceduto, ma non sono innamorata e non lo sarò mai, per questo riesco a gestire la cosa. Il segreto è questo: non attaccarsi. Se dovesse succedere, rompere subito, e non credere checi cercano perchè innamorati, non lo saranno mai, ma non solo di te, di nessuna. La loro natura è libera. Io non credo che questi uomini siano tutti consapevoli del male che possono fare, in fondo ci hanno avvertite. Peggiori sono quelli che si fingono innamorati, si fidanzano, si sposano, mettono su famiglia e poi tradiscono per hobby. Quando un uomo ti dice che non vuole una storia seria non ti sta umiliando, né offendendo, anzi ti sta rispettando. Sta a te dartela a gambe o accettare. Io trovo stupida la donna che pensa di cambiare un uomo che da anni frequenta chat per incontri. Se non ce la fai a tenerti un relazione solo sesso, non accettare dall'inizio. Altrimenti goditela ma senza renderla un'esclusiva. Il segreto è questo. Se si cerca una storia seria non si puo avere una relazione solo sesso con una sola persona, perchè appunto la nostra natura ci farà innamorare prima o poi. Un consiglio per esperienza, se siete sole divertitevi! Avete la fortuna di fare sesso senza impegno, intanto cercate o attendete, ma non eè detto che arriverà il famoso prince charmant.
    36
    Rispondi a Emy Commenta l’articolo

    • Avatar di Valeria

      Valeria 2 anni fa (9 Febbraio 2018 19:23)

      Condivido in pieno.
      32
      Rispondi a Valeria Commenta l’articolo

    • Avatar di Lucas

      Lucas 2 anni fa (10 Febbraio 2018 15:32)

      E' la storiella che si raccontano la maggior parte delle persone. Di sicuro quelle sfortunate in amore e che non hanno mai avuto una storia piena. Un amore può pure finire dopo 5 10 o 20 anni, ma qui a quanto pare non inizia neanche mai. Nulla di male, succede a milioni di persone, esclusi quelli a cui non frega nulla, donne comprese. Non è una debolezza, saper amare , ma una questione di forza. E purtroppo non è per tutti e purtroppo è difficile trovare una persona affidabile, che non ti tradisce dopo tre giorni, con cui condividere la propria vita. Si può amare ma l'altro deve esserci altrimenti non ha senso. Spesso si incappa a propria volta in persone con un passato difficile, con problemi psicologici e "generici" di vita. Quelle che vengono chiamate persone "irrisolte". Non è una critica, ci sono dentro anche io . Però non si creda che all'uomo non vadano bene relazioni di solo sesso. E' che non hanno trovato la donna giusta per loro. Perchè , guardate bene, ci sono uomini fedelissimi e che non tradirebbero nemmeno sotto tortura. Che poi diventeranno magari noiosi, ma questo è un problema delle donne. Una relazione di solo sesso è una relazione a metà, non ci sono storie.
      2
      Rispondi a Lucas Commenta l’articolo

    • Avatar di Valeria

      Valeria 2 anni fa (13 Febbraio 2018 11:50)

      Si ma può essere la metà migliore.
      24
      Rispondi a Valeria Commenta l’articolo

  12. Avatar di Valeria

    Valeria 2 anni fa (9 Febbraio 2018 19:21)

    Francamente spero di aver capito male il senso di questo articolo che per quello che ho capito non condivido quasi per niente. Se qualcuno ti dice che non vuole una storia seria sta solo mettendo in chiaro una situazione: tu gli piaci sta bene con te ma non sei la persona della sua vita. E questo è naturale, lo comprendo e lo condivido. Se poi una persona è innamorata dell'amore e non accetta o non vuole capire quello che gli viene detto, dovrà farsi carico delle sue responsabilità. Saluti
    35
    Rispondi a Valeria Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuela T

      Emanuela T 2 anni fa (10 Febbraio 2018 10:47)

      @Valeria, infatti non hai compreso l'articolo. L'articolo mette in chiaro, per chi non lo comprendesse nella quotidianità, che un uomo che ti dice di non volere una storia seria non cambierà idea strada facendo e non gliela farà cambiare il tuo folle e immenso amore. Te lo ha detto e fine, da quel momento in poi devi chiederti se ti sta bene e quindi anche tu non vuoi una storia seria con lui o te la stai raccontando, nel secondo caso è opportuno per se stesse chiudere e guardare oltre. Eppure c'è scritto, non è difficile da leggere.
      -31
      Rispondi a Emanuela T Commenta l’articolo

    • Avatar di Valeria

      Valeria 2 anni fa (13 Febbraio 2018 11:43)

      Veramente nell'articolo c'è scritto una cosa diversa: chi ti dice che non vuole una storia seria è "offensivo, molto irrispettoso, cafone e vile".
      21
      Rispondi a Valeria Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 2 anni fa (13 Febbraio 2018 12:24)

      E invece? Ti sta valutando come donna e persona e compagna? E' così? Santo subito?
      -11
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Valeria

      Valeria 2 anni fa (14 Febbraio 2018 22:21)

      Mi valuta come donna o uomo, come persona ma sicuramente non come compagna/o ma almeno non mi prende in giro quindi mi rispetta, e pensa che sono perfettamente in grado di prendere le mie decisioni, non mi racconta delle favole.
      23
      Rispondi a Valeria Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 2 anni fa (14 Febbraio 2018 22:48)

      Molto bene. Ti confesso, le tue considerazioni mi interessano poco, perché noiose e già note. Non insistere e cercati un luogo dove trovi persone che ragionano come te, ce ne sono molti.
      -14
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di London

      London 2 anni fa (15 Febbraio 2018 15:59)

      Oltre al divertimento stupido di aggiungere dei + a se stessa e mettere meno a caso. Si vede che molta gente ne ha poca da fare se si diverte a mettersi + o - ....
      0
      Rispondi a London Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuela T

      Emanuela T 2 anni fa (15 Febbraio 2018 17:46)

      London, ma lasciale divertirsi, se non hanno altro ;)
      0
      Rispondi a Emanuela T Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuela T

      Emanuela T 2 anni fa (13 Febbraio 2018 12:35)

      C’ è scritto anche quello perché una persona che non si crea alcun problema nel dirti che sei da una botta e via non puoi semplicemente e unicamente valutarla come sincera e apprezzarla, sta esprimendo un giudizio di valore sulla tua persona. Ed è talmente irrilevante per lui ed indifferente la tua presenza che se anche voltassi le spalle non si porrebbe alcun problema. Indubbiamente può essere un discorso reciproco, chi lo vieta? Questo sito? Io? Ilaria? Ma se tu mi approdi su un blog dal titolo “lapersonagiusta” spero che per te la persona giusta non sia uno che il giorno dopo non ti risponde al telefono perché ancora non si è “ricaricato”
      -9
      Rispondi a Emanuela T Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 2 anni fa (13 Febbraio 2018 13:33)

      @Emanuela T, condivido. La sincerità e l'onestà sono ben altro. Tempo fa avrei quasi apprezzato un tale comportamento da un ragazzo/uomo, ma adesso mi renderei conto fin da subito che si tratterebbe solo di una gran faccia "tosta" o "di bronzo". È come dire: "Sto per farti del male, ti va bene?". Come si potrebbe accettare una cosa del genere?!? Spiegatemelo.
      -3
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 2 anni fa (13 Febbraio 2018 13:46)

      Non è "sto per farti del male". Questa è una visione negativa delle relazioni, rovinosa. E' "ti considero un passatempo, un gioco", che significa "vale solo il mio punto di vista e il tuo no. E se tu accetti il mio, devi tacere". E' diverso.
      -2
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 2 anni fa (13 Febbraio 2018 13:58)

      Ma questo non implica anche un atto quasi sadico? Ferire qualcuno senza remore? Sono d'accordo sul passatempo, ma la mia frase era un voler rimarcare gli effetti prodotti dal considerare qualcuno un passatempo, un gioco.
      0
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 2 anni fa (13 Febbraio 2018 14:05)

      Eh, quante finezze... Tu vedi tante persone così raffinate in giro per il mondo? Per quello c'è qualche astuta rispettosa della dignità propria e femminile in generale che dice che quello che io scrivo sono castronerie. Sei tu che devi mettere i paletti, perché se fosse per gli altri, ti ammazzerebbero a coltellate e ti metterebbero in due trolley. Su, se si va a casa del tranviere sposato con la faccia che Lombroso si faceva la festa, poi hai voglia a dire che l'omicidio è una cosa brutta e non si fa...
      -1
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 2 anni fa (13 Febbraio 2018 14:15)

      No, proprio perché non vedo gente raffinata in giro ho il sospetto che ci sia sempre un fine deprecabile, anche quando non viene reso esplicito.
      -1
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di London

      London 2 anni fa (13 Febbraio 2018 16:42)

      Queste due povere ragazze sicuramente di paletti ne hanno messi pochi, perchè troppo giovani? poco protette? molto fragili? ognuna aveva una storia pesante alle spalle pur essendo molto giovani, conta anche quello secondo te, Ilaria? Oltre agli orchi che sono in giro ....
      0
      Rispondi a London Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 2 anni fa (13 Febbraio 2018 16:51)

      Ma certo che sì che conta! Che fossero fragili, innanzitutto, che venissero da famiglie e da situazioni che non le hanno protette nel modo adeguato, tutto tutto tutto. Verissimo. E' quello che forse conta di più. Ma guarda caso le vittime presentano sempre le medesime caratteristiche e sono in "grande" modi di "ragionare" che spesso leggiamo in "piccolo" anche qui. Vorrei capire sul serio: che siate d'accordo o no, il mio messaggio è chiaro?
      0
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di London

      London 2 anni fa (13 Febbraio 2018 17:14)

      Messaggio chiarissimo. Queste due storie mi mettono ancora più tristezza dei soliti femminicidi perchè vedo la fragilità di queste due ragazze che non si sono difese perchè nessuno gli ha insegnato a farlo e forse perchè molto giovani, non so. In più di gente "malata" ce n'è tanta in giro...
      0
      Rispondi a London Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 2 anni fa (13 Febbraio 2018 17:37)

      Sì, London, stai tranquilla che ci sono ragazze anche molto più giovani che non si fanno fare fesse così...
      -2
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di London

      London 2 anni fa (13 Febbraio 2018 18:04)

      ok, l'età conta fino a un certo punto...giusto, è altro che conta, vedi quello che abbiamo scritto prima...
      0
      Rispondi a London Commenta l’articolo

    • Avatar di Gea

      Gea 2 anni fa (13 Febbraio 2018 18:37)

      Della tragica e orrenda vicenda della poveretta scappata dal centro tossicodipendenti e finita in due valigie avevo saputo tramite la sparatoria del neofascista; ora da voi vengo a sapere di quest'altra povera ragazza... Leggo un paio di articoli per capirci di piu' e tre cose mi rattristano e mi fanno rabbia e schifo: 1) la sventurata era mamma di una bimba di tre anni affidata ai servizi sociali => nonni inesistenti/strafottenti? 2) aveva avvisato i carabinieri che il mostro le aveva fatto avances => perche' non sono intervenuti? 3) la sua pagina FB e' stata lasciata aperta affinche' tutti quelli che le hanno voluto bene possano onorarne la memoria => chi? e dov'erano quando lei e la sua bimba erano nei guai? Non sarebbe meglio chiudere la pagina ed evitare che sciacalli vadano a guardare e magari anche scaricare foto della bella e infelice fanciulla?
      -2
      Rispondi a Gea Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuela T

      Emanuela T 2 anni fa (13 Febbraio 2018 17:44)

      Il messaggio è molto chiaro, Ilaria. La storia della ragazzina fatta a pezzi ho evitato di leggerla nei dettagli, mi è parsa una favola di cappuccetto rosso al contrario. Solo lupi, da quello che in cambio di un passaggio e soldi ne abusa sessualmente e fa spallucce perché in fondo era separato da poco ( solidarietà richiesta e concessa ) ai pusher, disprezzati più perché neri che per l’atrocità delle azioni commesse, anche lì giustificate da alcuni luminari perché in Africa sì, esistono rituali tali che... Nessun “cacciatore” buono o semplicemente uomo di buon senso è capitato anche per errore in questa macabra storia, o sì, ma quando una ragazza si da così poco valore da non proteggersi gli altri si sentono persino giustificati a rendersi lupi. Della seconda storia non ho voluto sapere nulla.
      0
      Rispondi a Emanuela T Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 2 anni fa (13 Febbraio 2018 17:52)

      Sì Ilaria, il tuo messaggio su questi avvenimenti mi è chiaro, un po' meno il commento precedente però. Non sono sicura di aver capito, ma probabilmente si tratta soltanto di due punti di vista differenti.
      0
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 2 anni fa (13 Febbraio 2018 21:40)

      Se non mi spieghi che cosa non ti è chiaro, mi è difficile chiarire :)
      0
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 2 anni fa (13 Febbraio 2018 22:07)

      Sì, in effetti hai ragione! :D Mi riferisco a quello che hai affermato dicendo che chi non vuole una storia seria cerca un passatempo ma non ha l'intenzione di fare del male, bensì vuole imporre il proprio punto di vista a scapito dell'altra persona. Era questo il mio dubbio, perché credo che, seppure inconsapevolmente, il tizio che agisce in questo modo procuri dolore...
      -3
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 2 anni fa (13 Febbraio 2018 22:34)

      In realtà l'ambiguità in cui cascano le Principesse che sostengono che questi sono uomini e onesti nasce dal rovescio della stessa medaglia: il coglione ti dice che non vuole una storia seria, quindi ti svilisce, ma mette le mani avanti. Ti avvisa (ecco la parvenza di onestà). E se tu resti e soffri, soffri nello stesso modo in cui soffrirebbe chi vedendo dei cocci di bottiglia sul marciapiede si togliesse le scarpe e le calze e si mettesse a saltarci su. Cioè, te lo dice, e prima di avertelo detto di sicuro te l'ha fatto capire, non restare con lui, no? Perché alla fine non è lui che è stronzo ma sei tu che sei masochista. Il che, per carità, succede milioni di volte al giorno tra milioni di coppie...
      -2
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 2 anni fa (13 Febbraio 2018 23:41)

      Adesso ho capito il senso del messaggio... Comunque mi fa tanta tristezza tutto ciò. Il più delle volte il male ce lo infliggiamo da sole... Diciamo: "Quel tizio mi ha fatto del male, mi ha presa in giro" oppure "mi ha solo usata, sono stata il suo divertimento quando ne aveva voglia", ma in fondo siamo noi a procurarci le ferite, è questa la verità.
      1
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuela T

      Emanuela T 2 anni fa (14 Febbraio 2018 2:29)

      Ilaria, non so se è solo masochismo o più una questione di mancanza di educazione e un fattore culturale tipicamente italiano. Cito testualmente uno dei miei psyco che sul tema delle differenze femminili di percezione tra ciò che è offesa/molestia e ciò che non lo è scrive e conseguente denuncia scrive: “nelle nazioni in cui il rapporto tra generi è più equilibrato o comunque normato del nostro sono conseguentemente più netti i confini di ciò che quel rapporto lo regola. Quindi non è che ( le donne ) denuncino di più , è che sono maggiormente in grado di distinguere una molestia da ciò che non lo è perché educate a farlo. Da noi c'è ancora una discreta fetta di popolazione che disegna con "un carattere un po' difficile ma mi ama" i contorni di uno che una settimana dopo le fa a fette col coltello da cucina, è evidente che il numero di denunce seguirà la medesima curva di consapevolezza.” Che mi pare sia il motivo del tuo collegare gli eventi delittuosi di questi giorni ad un tema apparentemente meno incisivo come l’offesa di una proposta non percepita come indecente. La nostra cultura, aggiungerei più quella degli ultimi anni, non ci rende consapevoli nemmeno di ciò che dovremmo subito cogliere come offesa e farci scappare a gambe levate, una cultura decisamente maschilista.
      -13
      Rispondi a Emanuela T Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 2 anni fa (14 Febbraio 2018 14:55)

      Quella degli uomini che odiano le donne e arrivano ad ammazzarle e le donne che li amano (e continuano ad amarli a dispetto di tutto) è una questione diffusa in altri paesi "più avanzati" del nostro, così come quella del maschilismo e della discriminazione. Sicuramente in aggiunta noi abbiamo un genere di maschilismo più pervasivo e soprattutto più tollerato a livello formale.
      -11
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuela T

      Emanuela T 2 anni fa (14 Febbraio 2018 16:09)

      Molto tollerato, anche troppo. Oggi leggevo su 27esimaora dell'interrogatorio alle studentesse stuprate a firenze dai carabinieri. L'avvocato ( donna ) ha posto delle domande che in altro Paese avrebbero quanto meno portato alla radiazione dall'ordine, fortunatamente almeno il giudice ( uomo ) ha bloccato anche la sola possibilità di ricevere risposta. Mi sarebbe piaciuto vederla sbattuta fuori dall'aula, ma il fatto che si pensi ancora di poter avvalorare l'ipotesi di una simulazione di reato come la violenza sessuale chiedendo se la vittima indossasse o meno la biancheria intima o se in casa abitualmente avesse bevande alcoliche ( ? ) fa capire quanto davvero sia pervasiva questa cultura a misura di maschio.
      -9
      Rispondi a Emanuela T Commenta l’articolo

    • Avatar di London

      London 2 anni fa (14 Febbraio 2018 16:55)

      A proposito, oggi ho letto questo articolo allucinante, vi riporto il link: http://www.repubblica.it/cronaca/2018/02/14/news/_lui_mi_da_fuoco_perche_mi_ama_la_sentenza_con_cui_il_fidanzato_di_ylenia_e_stato_condannato-188819186/
      -3
      Rispondi a London Commenta l’articolo

    • Avatar di Lucas

      Lucas 2 anni fa (13 Febbraio 2018 23:17)

      Ah , vedo che la pensi come. Sui fatti di cronaca da te citati. Però c'è da dire che è trasversale, anche le donne ormai dichirano o, meglio, subdolamente non dichiarano che non sono interessate ad una relazione. Te ne accorgi quando ti scaricano dopo qualche incontro sessuale. Anzi , non hanno il coraggio di dirtelo ma magari non le hai soddisfatte come maschio e ti hanno scartato. Comunque non c'è nulla di male, non ha a che fare con relazioni serie anche se può essere frustrante allo stesso modo.
      5
      Rispondi a Lucas Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuela T

      Emanuela T 2 anni fa (14 Febbraio 2018 10:58)

      Lucas, scrivere "non c'è nulla di male" e "può essere frustrante" nella stessa frase sono contraddizioni. Partiamo dall'idea che ognuno ha la sua sensibilità, c'è e ci sarà sempre chi non si cura dell'altro, quindi donne che approfittano di uomini facoltosi e ingenui o uomini che approfittano di donne carine e ingenue, e non ci si preoccupa indubbiamente di chi si muove non curandosi del benessere altrui, ma di chi per motivi di educazione, ma anche di pregiudizio è più esposto e vulnerabile. Il fatto che tu dica che alcune donne scartano il partner perché non bravo a soddisfarle è qualcosa che solitamente non si considera, ossia c'è un pregiudizio che vede comunque l'uomo comunque soddisfatto indipendentemente dall'indice di gradimento della fanciulla. Cosa vera comunque per molti, ma che appunto a seconda delle sensibilità può portare alcuni a sviluppare delle insicurezze che si riverseranno nel modo di rapportarsi negli incontri successivi. Leggevo appunto che in Giappone il 40% degli uomini arriva vergine ai 30 anni a causa della paura del rifiuto da parte delle donne, con conseguente calo demografico. Possiamo dire, come scrive qualcuna sopra per casi analoghi, che sono scemi? che è normale e ci sta? No, se ti fa male, se mina il tuo equilibrio, la tua sicurezza, non va bene. Allora non resta che difenderti e stare attendo ad evitare quelle persone crude e rozze che non avrebbero problemi a riderti in faccia se facessi cilecca a letto, perché lo sai che se lo facessero poi tu faresti cilecca anche tutte le altre volte successive anche con altre donne. Qui si impara a badare a se stessi, a non raccontarsela, a non dire " ma si, ci sta, è normale, lo dicono le statistiche". Viviamo in una realtà che non ammette debolezze e l'uomo abusato è visto come debole e ridicolo, quindi invece di glissare, impara a difenderti, sì anche dalle donne.
      0
      Rispondi a Emanuela T Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuela T

      Emanuela T 2 anni fa (13 Febbraio 2018 15:05)

      Emilia, non ci vedo sadismo, ma egoismo. Il sadico lo vedo più propenso a sedurre inizialmente la vittima per poi scaricarla, in questo secondo caso invece il gioco del corteggiamento e della seduzione non viene contemplato, l’uomo ti avvisa che non conti nulla e non conterai mai nulla. Te lo dice prima ed è avvalorato nell’usare questo stile proprio dalle donne che invece di girare i tacchi e andarsene applaudono alla sincerità ritenendosi anche fortunate.
      -6
      Rispondi a Emanuela T Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 2 anni fa (13 Febbraio 2018 17:47)

      Emanuela T, giusta osservazione. È interessante avere uno scambio di opinioni con te ;)
      -2
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuela T

      Emanuela T 2 anni fa (13 Febbraio 2018 14:01)

      Emilia, a voler trovare un metro di paragone direi che è l’equivalente di una donna che candidamente ammette ad un uomo che starebbe con lui solo per i suoi soldi. Quanto in basso sta una persona che accetta una simile condizione, a che livello di disperazione e fame si colloca?
      0
      Rispondi a Emanuela T Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 2 anni fa (13 Febbraio 2018 14:06)

      @Emanuela T, sì, assolutamente.
      0
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

  13. Avatar di Teresa

    Teresa 2 anni fa (4 Marzo 2018 11:38)

    Salve Ilaria una domanda diciamo una curiosità un uomo che viene da 4 anni di convivenza e dice sai dopo anni di storia ora vorrei divertirmi con storie aperte o "amicizie di letto" come si chiamano ora come va interpretato? Premetto che io sono scappata ma di solito quando dicono così sono scuse? Anche io vengo da una storia il cui finale mi ha fatta molto soffrire ma non vado in giro dicendo che cerco storie leggere per questo. Grazie
    0
    Rispondi a Teresa Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 2 anni fa (4 Marzo 2018 11:40)

      No, no, non sono scuse, sono verità. Girare i tacchi e lasciare che si "divertano".
      2
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Teresa

      Teresa 2 anni fa (4 Marzo 2018 12:36)

      Grazie Ilaria la mia curiosità era piu' capire se può essere possibile e vero che una persona puo' cambiare alla fine di una relazione cercare la "storia non seria" perché ha sofferto.A me queste sembrano scuse.
      -2
      Rispondi a Teresa Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 2 anni fa (4 Marzo 2018 12:42)

      Quello del "Ho sofferto" è una scusa. Ci sono un sacco di persone che hanno sofferto nella vita, per malattie, persecuzioni, incidenti, famiglie disfunzionali, furti o perdite di patrimoni immensi, rovesci finanziari, terremoti, lutti gravissimi (devo continuare???), e non dicono ora: "Mi voglio divertire" (sottinteso: "Alle spalle di qualcun altro"). Dài, siamo serie. Che questa gente si vergogni. (Che poi le sofferenze della vita ci debbano spingere a vivere meglio e ancora meglio e a godercela, è un passaggio indispensabile, ma si tratta di un altro paio di maniche e non è certo questo il caso).
      -9
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

  14. Avatar di Rosa

    Rosa 12 mesi fa (3 Ottobre 2018 18:53)

    Buonasera a tutte, a dire che a me aveva detto: " Non mi sento pronto ad avere una storia seria". Beh, dopo 1 anno si è fidanzato ufficialmente con un'altra donna. Non ho mai compreso questo meccanismo mentale. Ti seguo sempre Ilaria. Buona serata
    8
    Rispondi a Rosa Commenta l’articolo

  15. Avatar di emma

    emma 3 anni fa (15 Dicembre 2016 15:39)

    perchè il mio ultimo messaggio non è stato pubblicato?
    0
    Rispondi a emma Commenta l’articolo

  16. Avatar di Athena

    Athena 11 mesi fa (12 Ottobre 2018 9:02)

    Conosco lui quest’estate, vent’anni di differenza, lui divorziato con due figlie adolescenti, reduce poi da due storie con due narcisiste, gentile, empatico, mi viene a prendere e a riportare a casa quando usciamo, mi fa regali, mi paga la cena ecc, intesa sessuale perfetta, con me diventa più sicuro virilmente non prendendo più la pasticca per il sesso, unica pecca: la mia famiglia che non accetta. Mia madre mi mette le mani addosso, chiama mio zio, il ragazzo che frequento viene da me, riesco a farlo salire nonostante mia madre non voglia aprirgli la porta e mio zio gli vuole mettere le mani addosso. Continuiamo a frequentarci, io non riesco a gestire la mia situazione a casa,’i sta vicino, io mi arrabbio, lo assillo poi lui decide di troncare. Mi aveva aiutata anche a cercare lavoro e una casa per poter andarmene via, mi dice poi che non se la sente di avere una storia con me con una famiglia così, io non ho la mia indipendenza economica, mia madre in mezzo, lui che mi dice che mi vuole bene, che gli fa piacere uscire con me, se lo facciamo ben venga altrimenti no, prima dice che il sentimento viene piano piano poi dice che se non è scattata la molla allora non si innamorerà mai. Delle volte sto bene poi piango, lui si dispiace e dopodiché si innervosisce, mi scrive il buongiorno e mi chiede come sto, io rispondo: buongiorno tutto benissimo. E lui sparisce perché non gli ho chiesto come lui stesse. O devo accettare una trombamicizia con una persona che tanto paga cene e altro oppure darmela a gambe. Il fatto è che mi chiedo: ho dato fiducia ad uno stronzo oppure lui si è messo paura della mia famiglia?
    1
    Rispondi a Athena Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 11 mesi fa (12 Ottobre 2018 12:16)

      Lui è un poveretto, stronzo è un termine che darebbe troppo spessore a un fuscello del genere. E' un debole, termine desueto ma tremendamente efficace e che descrive perfettamente la popolazione maschile contemporanea: debole vuol dire incapace, incompetente, codardo, profittatore, vigliacco. Insomma uno che dà fastidio avere intorno, perché i meschini sono fastidiosi e irritanti. La tua famiglia ha problemi e ne crea. Devi farti una vita tua senza l'aiuto di nessuno. Un lavoro, una casa. Smettere di pensare sempre e solo agli uomini, smettere di pensare sempre e solo a quello che gli altri potrebbero dovrebbero fare per te. Un lavoro, qualsiasi. Una vita che sia concentrata sul fare e non sul trovare dei colpevoli.
      -12
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Margot

      Margot 7 mesi fa (27 Febbraio 2019 22:33)

      Ilaria la tua risposta mi è piaciuta tantissimo. Della serie: quanno ce vo ce vo!
      0
      Rispondi a Margot Commenta l’articolo

  17. Avatar di Irene

    Irene 6 mesi fa (26 Marzo 2019 10:57)

    @ilaria e tutte voi, cosa ne pensate della famosa "pausa di riflessione"? Io penso sia un'altra baggianata che una donna almeno 1 volta nella vita si sente dire da un cretino qualunque
    -3
    Rispondi a Irene Commenta l’articolo

  18. Avatar di Benedetta

    Benedetta 4 mesi fa (11 Maggio 2019 21:49)

    Ho letto questo articolo per caso, chissà se qualcuno mi risponderà! Avrei proprio bisogno di un consiglio: sto uscendo con questo ragazzo da una settimana, ovviamente entrambi abbiamo preso la cosa alla leggera "ci vediamo e poi quello che succede succede" facciamo sesso e ci sentiamo ogni giorno, stiamo entrambi bene e capitano le occasioni in cui ce lo si dice anche. Bé in una discussione lui dice "dato che tu mi hai detto che non vuoi storie serie, ti dico che nemmeno io ci sto pensando, ora voglio viverti ma non pensare che quello che stiamo facendo sia l'inizio di una conoscenza". Ovviamente rispondo che non cerco nulla, ma se dovessi trovare qualcuno con cui star bene perché no! Non mi tirerei indietro. Gli dico che non voglio storielle di sesso ma solo conoscerlo senza aspettative, con naturalezza. Se a lui non va bene questa cosa può trovarsene un'altra o cento. Risposta, non voglio storie serie ma con te sto bene e sto vedendo solo te quindi voglio continuare a vederti e conoscerti. Che ne pensiamo? Lo mandiamo a stendere o è il classico che si vuole lavare le mani? Il problema? Parole tante e confuse, ma stiamo davvero bene insieme e il suo linguaggio del corpo dice il contrario di quello che dice a parole. Penso che sia stata la prima a mettere le mani avanti.. Bo. GRAZIE se qualcuno potrà aiutarmi!
    -25
    Rispondi a Benedetta Commenta l’articolo

    • Avatar di Gea

      Gea 4 mesi fa (12 Maggio 2019 9:25)

      Ciao Benedetta, hai ragione: e' il classico che se ne vuole lavare le mani e lo puoi mandare a stendere; non sono opzioni che si escludono l'un l'altra. Il fatto che lui ti dica che fa sesso solo con te non significa nulla; il linguaggio del corpo non indica amore ma, come lui stesso ti dice, che sta bene con te a letto. Se tiene a ribadire che gli interessa solo il sesso, penso abbia capito che tu potresti voler altro. Citando Ilaria, proteggiti e chiudi qui, come d'altronde tu stessa pensi sia il caso di fare. Buona domenica!
      -16
      Rispondi a Gea Commenta l’articolo

    • Avatar di Carla

      Carla 4 mesi fa (12 Maggio 2019 13:24)

      Secondo me parlate troppo tutti e due.
      5
      Rispondi a Carla Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 4 mesi fa (12 Maggio 2019 18:34)

      Sì anche io mi esaurisco con queste negoziazioni. Se ti stufi, mi lasci e tanti cari saluti, ma intanto non mi ammorbare! :D Non vedo la necessità di mettere mani e piedi avanti: no ma sai non vorrei che tu pensassi, io veramente adesso vorrei così ma magari poi cambio idea ecc ecc. Tu fai quel che ti va di fare e di cui non ti debba pentire in seguito. Allo stato, è solo sesso: se A TE sta bene, mandalo a stendere anche con calma, quando ti sarai stancata, avendo ben chiaro che nel frattempo non puoi aspettarti cambiamenti. Non è che lo devi mandare a stendere perché sei in missione per conto di Dio :D
      -6
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

    • Avatar di Benedetta

      Benedetta 4 mesi fa (13 Maggio 2019 0:42)

      Ah, lo penso anche io. :)
      -3
      Rispondi a Benedetta Commenta l’articolo

    • Avatar di Gloria82

      Gloria82 4 mesi fa (12 Maggio 2019 17:50)

      Ciao Benedetta! Provo a rispondere al tuo commento: da quello che scrivi ho la sensazione che tu sia in una relazione molto ambigua e potenzialmente a forte rischio grossa delusione. Quando un uomo ti dice che "non vuole una storia seria, e quindi non vi state conoscendo" (?) credici, credici credici!!!!! Non la vuole e non la vorrà, nemmeno dopo mesi di frequentazione. Invece mi porrei delle domande molto più interessanti tipo: dico che "non voglio storielle di solo sesso" e quindi cosa voglio in realtà ( e qui indaga coraggiosamente)? Penso che più un uomo mi conosce più si affeziona a me anche se mi ha detto che non vuole affatto legarsi a me ( indaga anche qui)? Sono del tutto onesta e autentica nella mia decisione che " mi va bene la storiella leggera" e quindi reagirò tranquillamente quando lui mi lascerà perché ha voglia di altro? Perché per me é "ovvio" che all'inizio di una conoscenza ( anche se io gli permetto di entrare molto nella mia intimità facendo sesso) non ci siano richieste di impegno? Mi sto proteggendo, provando a capire se quest'uomo in realtà mi sta usando solo per fare sesso? e se fosse così, mi va bene essere unicamente una buona compagna di letto? Fa per me? È quello che voglio, adesso? Domani, mi andrà ancora bene? Quando mi coinvolgo con un uomo ( subito? dopo un po'? dopo mesi? per decisione razionale, o emotiva?)? E soprattutto: COME STO? Sono serena, rilassata, e vado avanti con la mia vita, tenendo ben presente che le storielle senza impegno finiscono prima o poi? Quando ci lasceremo penserò che mi ha usata ed é uno stronzo? oppure sarò serena perché eravamo entrambi d'accordo e consapevoli fino in fondo di quello che stava succedendo tra di noi? E così via. Solo tu puoi risponderti e sapere se ti aggrada una situazione del genere, se fa per te. Sii molto onesta con te stessa, in modo da essere in grado di decidere il meglio per te e a proteggere la tua emotività e la tua vita. Un abbraccio! ;)
      13
      Rispondi a Gloria82 Commenta l’articolo

    • Avatar di Sole

      Sole 4 mesi fa (17 Maggio 2019 11:21)

      Grazie Gloria82, una check-list molto utile! :)
      0
      Rispondi a Sole Commenta l’articolo

    • Avatar di FrancescaF

      FrancescaF 4 mesi fa (12 Maggio 2019 19:22)

      Ma tu perché hai detto per prima che non vuoi storie serie? 🤔
      24
      Rispondi a FrancescaF Commenta l’articolo

    • Avatar di Benedetta

      Benedetta 4 mesi fa (13 Maggio 2019 0:41)

      Perché era da contestualizzare, mi sono lasciata dopo 7 anni di storia, certo sto benissimo.. Talmente bene che mi è uscita quella frasetta infelice.. Ovviamente gli ho spiegato che non penso ad una storia seria dopo una settimana, ma se si continuasse ad andare avanti a stare bene ovvio che ci penso, mi sembra una cosa normale e giusta. Effettivamente, col senno di poi, penso sia stato un errore clamoroso mettere per prima le mani avanti e solo dopo spiegare. Ma alla mia spiegazione e al "se metti le mani avanti possiamo chiudere qui" lui ha voluto continuare a "vivermi" come dice lui. Sinceramente? Situazione strana
      -4
      Rispondi a Benedetta Commenta l’articolo

    • Avatar di Simone

      Simone 4 mesi fa (13 Maggio 2019 12:54)

      Ciao Benedetta. Sono molto d'accordo con quello che ha scritto Gloria82 (e la cosa mi preoccupa un pò, Gloria sono quasi sempre in sintonia con ciò che scrivi! :p). Leggendo poi la tua precisazione temo tu ti sia "legata" a lui per non stare da sola. Il fatto che vi vediate e facciate sesso tutti i giorni mi conferma questa impressione e ciò che vi siete detti mi autorizza a pensare che, quando lui si sarà stufato (e credo tra non molto), ti scaricherà senza tanti complimenti. Non voglio gufare, ma sei sicura di volere un'altra randellata sui denti così in poco tempo?
      0
      Rispondi a Simone Commenta l’articolo

    • Avatar di Benedetta

      Benedetta 4 mesi fa (14 Maggio 2019 0:24)

      Ho letto tutti i vostri commenti e vi ringrazio tantissimo. Però no, io mi sento tranquilla e di certo non infelice o con la sofferenza dentro :) il fatto che abbia concluso una storia di molti anni e poi sia capitato lui (dopo 4 mesi) non é assolutamente da considerare un "non voler stare da sola". É semplicemente successo, non sono stata male per la fine della storia, anzi. Non mi sento assolutamente una persona che ha bisogno di un uomo per stare bene, solo che dopo certe mie frasette (infelicissime) e dette la prima sera così un po' superficialmente, mi sono fatta un esame di coscienza e delle domande sulle sue reazioni. Premettendo due cose: 1 la mia frase era per dire "non cerco la storia seria (appunto perché non ne ho bisogno) ma ovviamente se sto bene con una persona perché no" frase che poi è stata anche spiegata a lui dopo i suoi continui "ma tu cosa vuoi da me!" buttati lì, tra una battuta e l'altra. Certo che non voglio fare solo sesso, voglio conoscerlo e vedere se posso starci bene insieme in un futuro. La sua risposta mi ha solo spiazzata perché non si capisce bene che senso abbia dire ti voglio vivere ma non ti sto conoscendo, però non voglio neanche una storia seria. Penso che certe cose arrivino e basta, senza neanche stare lì a cercarle troppo. Per rispondere alle domande del "come mi sento io" : tranquilla, serena, felice e se mi dovrò prendere una randellata sui denti vorrà dire che me la prenderò e poi andrò avanti! Non c'è pericolo che io soffra più di tanto.. Mi sento molto diversa dagli altri in questo senso. Ho delle visioni un po' mie sull'amore e sui rapporti e cercavo risposte da chi, leggendo la mia storia, potesse darmi un consiglio oggettivo! Vi ringrazio tanto davvero
      6
      Rispondi a Benedetta Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 4 mesi fa (14 Maggio 2019 13:02)

      Ciao Benedetta, non giudico la tua "frasetta infelice" ma ti do un consiglio: se vuoi ricevere risposte chiare e comprensibili devi formulare concetti altrettanto chiari e semplici, perché - te lo dice una che con le paturnie ha una certa confidenza - ho l'impressione che tu sia un pochino appaturniata.
      1
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Benedetta

      Benedetta 4 mesi fa (14 Maggio 2019 16:15)

      Emilia, effettivamente dato che purtroppo posso esprimermi in poche righe e non avevo voglia di farne un pippone per voi, ho riassunto e spiegato un po' "così" la situazione. Io questo ragazzo non lo conosco, parlare di storie serie o sofferenze quindi non ne vedo il fine. Ora io provo solo una grande attrazione e desiderio di conoscerlo. Si vive e si vede come va! Poi, é normale che se si iniziano a provare sentimenti (e non sono una che si innamora a caso) bisognerebbe quanto meno proteggersi se non c'è riscontro. Ovvio. Il mio quesito era, come mai una persona mi dice a parole che non vuole una storia seria ma poi è pieno di contraddizioni? Dunque ho fatto su un ragionamento dei miei e ho pensato "non è che mi dice così perché all'inizio avevo detto quella frasettina stupida?" questo lo penso perché i suoi atteggiamenti nei miei confronti sono quelli di una persona interessata. E adesso non è che gli uomini sono tutti delle cacche. Penso che lui provi qualcosa e stia facendo dei lunghissimi giri di boa per capire le mie intenzioni. Oggi addirittura mi dice "ma tu vuoi solo usarmi per quello!" ma non è così. La mia frase iniziale era "ogni volta che esco con un ragazzo dopo tre uscite mi dice che è innamorato di me!" dunque faceva parte di un discorso più ampio, ovvero che non ha senso dire "voglio stare con te" dopo tre giorni, perché nemmeno mi conosci. Allo stesso tempo non vedo il motivo del contrario "non voglio storie serie" appunto perché nemmeno mi conosci. Quindi era doveroso capire le intenzioni e ovviamente non sto dicendo che voi avete la verità in tasca, mi interessava solo capire se fosse successo a qualcun altro! Abbiamo deciso che ne parleremo stasera com'è giusto che sia. In conclusione, penso che se ne dicano un bel po' sugli uomini ma anche noi non scherziamo perché, come nel mio caso, sembrerei io ad aver messo le mani avanti! Quindi l'unico modo per vederci chiaro è parlare con il diretto interessato e vedere cosa risponde, fidarsi del proprio istinto e cose che già tutti sappiamo. Non so se è perché sento di avere una mentalità "maschile" per queste cose oppure perché mi sono capitate le persone sbagliate (sbagliate sì, perché se mi dici che sei innamorato di me dopo 3 uscite mi stai offendendo) ma volevo vederci chiaro e confrontarmi con qualcun altro. Vi seguo sempre e da anni!
      4
      Rispondi a Benedetta Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 4 mesi fa (14 Maggio 2019 17:37)

      Se avessi la verità in tasca avrei risolto parecchie questioni della mia vita. Il mio era solo un consiglio disinteressato perché, da quel poco che hai scritto, mi sembri la prima ad essere confusa e a non sapere cosa davvero vuole da questa frequentazione, tutto qui. Essere consapevoli aiuta a capire meglio anche gli altri e le loro reali intenzioni. Mi sa che il vero problema qui non è quella "frasetta infelice", ma lui che ti sta usando.
      -11
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Benedetta

      Benedetta 4 mesi fa (14 Maggio 2019 19:18)

      Ma usando per che cosa, esattamente. Penso che né io né lui abbiamo bisogno di usare nessuno per fare quella cosa lì, non ci conosciamo è inutile negare che l'attrazione sia una cosa fondamentale in un rapporto. Poi abbiamo 30 anni.. Insomma se si fanno ancora questi giochetti aiuto siamo messi malissimo. Io so cosa voglio, ma non per questo mi fisso con lui ovvero: certo che la vorrei una storia in futuro e certo che non voglio un'amicizia con benefit.. Ma se viene bene se no amen. Per ora non provo nulla per lui se non interesse e simpatia, il mio confondermi era proprio dato, come dici tu, dalle sue risposte che nel mio mondo non hanno alcun senso. Poi tutto questo indagare da parte sua sui miei sentimenti per lui.. Ma cosa gliene frega scusa se mi vuole solo per quello? É un comportamento che hanno in molti? Però vi terrò aggiornate, così come ricerca antropologica 😂
      7
      Rispondi a Benedetta Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 4 mesi fa (15 Maggio 2019 8:27)

      Riflettere sulle parole e fare l’esegesi e la lettura del pensiero non aiuta a capire. Se tu stai qui a farti domande addirittura in gruppo, perché lui non dovrebbe fare domande a te? Si chiama “controllo”: voglio sapere cosa l’altro pensa e che intenzioni ha, così non avrò sorprese. Significa non voler affrontare eventuali conseguenze: e se io mi innamoro e lei/lui no? e se io non mi innamoro e lei/lui sì? Oddio poi avrò un problema (da cui le sparizioni, perché santo cielo che fatica vivere, fare quel che si vuole e poi anche dire grazie e arrivederci). L’unico modo per restare completamente in controllo è non fare sesso con gente che non si conosce bene. Se si decide di farlo (e non c’è niente di male), bisogna accettare il fatto che non si può sapere cosa l’altro pensi / voglia / dica / faccia, e che tutto sommato può anche andare bene così, non muore nessuno. Cose che oramai sembrano da comune hippie anni Settanta, a quel che vedo e leggo. Generalmente se uno/a si fa tante domande vuol dire che non è affatto aperta/o a tutte le possibilità. Sia tu che lui, intendo.
      1
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

    • Avatar di Carla

      Carla 4 mesi fa (15 Maggio 2019 15:25)

      Mi sembra un ragionamento davvero corretto e calzante. Brava. E chi non risica non rosica. Anche se si sta un po' male, passa.
      1
      Rispondi a Carla Commenta l’articolo

    • Avatar di Benedetta

      Benedetta 4 mesi fa (16 Maggio 2019 11:54)

      Sono d'accordo, sono smanie di controllo. Ma una relazione, di qualsiasi natura sia, non può essere programmata o priva di rischi. Ci siamo visti ed abbiamo parlato, lui mi ha detto che voleva capire quello che provavo io perché LUI si sta affezionando e gli sembro una donna "allergica ai sentimenti" ma questo non è affatto vero, é solo un suo pensiero dettato come dite voi un po' dal controllo e un po' dal non sapere quello che accadrà. Mi è sembrato comunque strano lui facesse questi giri di parole per dirmi una cosa così semplice (addirittura prima di dirmi questo ha detto "ti vedo solo come un'amica" e "tanto tu mi vuoi solo per quello" e cose di questo genere.) Bisogna essere chiari e sulla stessa lunghezza d'onda se no non si va da nessuna parte. Io gli ho detto quello che provo: é troppo presto, per me, per affezionarmi. Però voglio continuare a conoscerlo e vederlo e lui si è dimostrato d'accordo nonostante qualche remora. Mi piace che rispetti i miei tempi come io lo farei con lui. Detto ciò, spero che questa mia storia anche se un po' confusa possa essere d'esempio perché non siamo solo noi donne a farci le paturnie! Anzi, forse per un uomo è ancora più difficile perché sono stati cresciuti con la sindrome del macho (non chiedo, non dico, non provo nulla!) e invece siamo tutti solo umani e le emozioni se sane, sono talmente belle che non si possono negare a lungo. Per me è stato tenero e rispettoso.. Anche se un po' matto. Grazie
      9
      Rispondi a Benedetta Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 4 mesi fa (16 Maggio 2019 12:54)

      Non so, onestamente io in questa storia vedo solo tante contraddizioni da ambedue le parti, ma si tratta solo di una mia opinione. In ogni caso, in bocca al lupo!
      0
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Silvia

      Silvia 4 mesi fa (16 Maggio 2019 13:08)

      Sono d'accordo con Emilia. Per come è descritta, Benedetta, questa conoscenza sembra già un po' 'complicata'. Sono anche d'accordo con gli altri commenti che ti inviatano a pensare a te e a come ti senti quando vedi questo ragazzo. Se invece che rasserenarti, questi incontri ti fanno venire più domande che altro, si tratta di un segnale di allarme!
      -8
      Rispondi a Silvia Commenta l’articolo

    • Avatar di Vittoria

      Vittoria 4 mesi fa (16 Maggio 2019 13:14)

      Ciao Benedetta, dico anche io la mia perché quello che racconti fa riflettere. Come Emilia, vedo molte contraddizioni: lui mi sembra abbia un atteggiamento manipolatorio, più che tenero e rispettoso. Tu ti stai raccontando un'altra storia, secondo me, ribaltando i ruoli: al momento sembri tu quella più coinvolta, tanto che ne hai parlato qui e consideri molto quello che pensa e dice lui. Insomma, guardati con sincerità e cerca di considerare la situazione con più lucidità possibile. Valuta se vale la pena investire tempo, energie e pensieri in questo rapporto che sembra già problematico!
      -9
      Rispondi a Vittoria Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 4 mesi fa (16 Maggio 2019 13:56)

      @Vittoria: Quoto!
      -4
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Benedetta

      Benedetta 4 mesi fa (16 Maggio 2019 14:12)

      Mah insomma.. Manipolatorio non mi sembra, ma d'altra parte i truffatori mica si fanno beccare subito! A me sembra solo sincero e non lo vedo problematico questo rapporto, non penso che appena ci si conosca fili sempre tutto liscio e ci si capisca al volo sempre.. Siamo due persone diverse e complicate come tutti, non per questo mi sento usata o manipolata. Mi fido molto delle mie sensazioni e ovviamente peso i comportamenti più che le parole. Penso che se una persona sia interessata, nonostante le contraddizioni delle parole, si capisca dai comportamenti che ha verso di te. Il fatto che io abbia fatto una domanda e raccontato qui non deve intendersi come un mentire a me stessa, o perché sono ansiosa o altro, io sto bene e sono sicura di quello che provo ma soprattutto non ho mica paura di starmi affezionando o altro. Ma paura di che.. Sarebbe solo una cosa bella. Sempre pesando pro e contro e in sincronia con l'altra persona ovvio! Inoltre no, non è che non sto vedendo la situazione con lucidità, ero solo curiosa di capire dato che non mi era mai capitata una situazione simile! Poi scusate, se uno è sincero non va bene, se invece promette mari e monti e poi è un c.... e date la colpa al povero cristo di turno. Ma ben venga chi nonostante le contraddizioni dice quello che pensa! La vedo così.. Siamo umani (alcuni anche pensanti) e Come dicevo prima, se si dimostrerà in linea con quello che dice allora benissimo.. Se no amen
      10
      Rispondi a Benedetta Commenta l’articolo

    • Avatar di Vittoria

      Vittoria 4 mesi fa (16 Maggio 2019 17:30)

      Benissimo se la prendi così e hai il distacco giusto. Ciò che mi dà da pensare è il tuo essere sulla difensiva e chiusa rispetto ai consigli dati, ribadendo quello che pensi fin dal primo commento. Te lo faccio notare perché a volte possiamo rimanere chiuse nella gabbia delle nostre interpretazioni, che, se siamo coinvolte direttamente, non sono sempre fedeli alla realtà. Detto questo, se ti ascolti davvero ben venga, non potrai che uscire bene dalla situazione, qualunque essa sia!
      -1
      Rispondi a Vittoria Commenta l’articolo

    • Avatar di Benedetta

      Benedetta 4 mesi fa (16 Maggio 2019 19:27)

      Ribadire quello che penso pur prendendo in considerazione i vostri commenti non mi sembra un atteggiamento di chiusura. Se fosse così, non sarei nemmeno stata qui a scrivere.. Eddai..
      8
      Rispondi a Benedetta Commenta l’articolo

    • Avatar di Vittoria

      Vittoria 4 mesi fa (16 Maggio 2019 21:05)

      Non mi piace il tono della risposta, ma in generale della discussione. Penso semplicemente che se si chiede consiglio, poi si dovrebbe avere la capacità di riceverlo senza rispondere con una certa sottile aggressività. Chiudo qui il mio contributo!
      -6
      Rispondi a Vittoria Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 4 mesi fa (17 Maggio 2019 9:41)

      Come Vittoria ha già espresso in un suo commento, non mi piace il tono della discussione. Comunque, Benedetta, prima di chiudere questa conversazione che mi pare piuttosto sterile, vorrei focalizzare l'attenzione su un aspetto. Immagino che non approverai ma te lo dico ugualmente: la tua mentalità è tutt'altro che maschile. Se un uomo ti dice che una storia seria non la vuole, lui una storia seria NON la vuole; di solito, se una donna dice che una storia seria non la vuole, in fondo in fondo questa storia la vuole. Le contraddizioni partono innanzitutto da te, dal tuo modo confuso di esprimere le tue esigenze. Lui fa leva su queste tue insicurezze e tu, ingenuamente, credi che anche lui sia confuso - la causa secondo te sarebbe la famosa frase infelice incriminata - perché sei stata tu per prima a non essere stata chiara e sincera con lui, dandogli l'impressione (sbagliata) che a te non importi nulla della vostra conoscenza. Ma in realtà a te tutta questa storia interessa eccome, e ogni volta che lui ti dice che vuole viverti ma non vuole approfondire, speri che in fondo in fondo lui stia mentendo (come hai fatto tu). Ora questo mio ragionamento non ti impedisce di fare come ritieni più opportuno, sei tu la protagonista di questa vicenda e di certo non voglio/posso sostituirmi a te. Se però sei in cerca di qualcuno che ti dica che stai facendo bene a farti del male, sei nel posto sbagliato.
      2
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Benedetta

      Benedetta 4 mesi fa (17 Maggio 2019 11:21)

      @Emilia certo questo può essere una chiave di lettura utilissima, ovvio che non sto qui a flagellarmi per una frasetta detta a caso da me e anche malinterpretata, non sono qui a dire "poverino.. Non ha capito.. E ora.. Reagisce così" no, no e no! Semplicemente peso parole e comportamenti. Io non ho detto che voglio una storia con lui, ho detto che mi piacerebbe avere una storia in futuro (con lui, con un altro!) e se non dicessi questa cosa, sarei molto ma molto falsa. Non mi sto fissando con la sua persona in sé, volevo solo capire certi comportamenti. Farmi del male.. Oh mamma.. Proprio no. Lo farei se, appunto, mi fossi fissata con lui avendo l'obiettivo della storia seria. Ma in quel caso non mi interesserebbe molto della persona mal del risultato. E non è una cosa bella. Per quello dico che guardo molto i comportamenti anziché le parole.. E non vedo gli uomini come creature mostruose e malefiche che vogliono usarmi come mi pare sia la mentalità comune, semplicemente sto attenta a dettagli. Poi, se la persona in questione si rivela un mostro arrivederci e thank you for nothing (come direbbero gli americani) e si cambia strada. Ringrazio anche te del tempo che mi hai dedicato!
      2
      Rispondi a Benedetta Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 4 mesi fa (17 Maggio 2019 12:52)

      Non c'è di che! P.S. Gli stronzi esistono, e la mentalità comune si fonda sulle esperienze comuni a tante persone che hanno avuto a che fare con soggetti del genere. Certo, non bisogna credere che tutti gli uomini siano così, ma è più utile per noi pensare che esiste al mondo gente che approfitta della nostra disponibilità d'animo. Ciao!
      0
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Benedetta

      Benedetta 4 mesi fa (17 Maggio 2019 10:57)

      @vittoria no ma guarda che stai interpretando male le mie risposte, penso che quando si scriva su un sito sia proprio la nostra mente a filtrare e proiettare il tono secondo le nostre convinzioni e attitudini. Credimi non c'è aggressività, sto solo esponendo i fatti e i miei pensieri. Come dicevo, volevo solo scrivere la mia esperienza, sì per avere dei consigli, ma soprattutto perché si dà sempre la colpa agli altri che ci trattano male etc ma poi non riflettiamo abbastanza su quello che abbiamo fatto noi. Io sono convinta che ai suoi occhi sia stata etichettata come quella che non vuole relazioni serie e che trova gente che si innamora, lui sta facendo il contrario cercando di usare una sorta di psicologia inversa (non tutti sono emotivamente "maturi" da capire che è una gran c.... a). Io ho sicuramente sbagliato, ma mi fido delle mie sensazioni ma peso soprattutto i suoi comportamenti più che le parole. Insomma se una persona dice quello che ha detto lui però poi c'è sempre, si fa 40 min di strada solo per parlare, mi cerca, mi vuole portare al lago, vuole scoprire io cosa provo etc etc per me ci sono due opzioni: o è interessato oppure è psicopatico. Ecco da dove arriva la mia frase "é un po' matto" detto ovviamente con toni scherzosi. Tenendo alta questa consapevolezza (che qualsiasi persona ti possa fregare da un momento all'altro) si vive cercando di capire l'altro e condividendo belle emozioni. Poi, se uno ti vuole fregare poteva benissimo farlo dicendo "certo che voglio una storia seria" dal principio e usandoti come oggetto.. Qui sta succedendo il contrario! Vi ringrazio tutti per il vostro tempo :)
      3
      Rispondi a Benedetta Commenta l’articolo

    • Avatar di Vittoria

      Vittoria 4 mesi fa (17 Maggio 2019 13:07)

      Forse sono stata troppo dura, Benedetta e apprezzo il chiarimento. L'importante, alla fine, è avere ben chiaro in mente cosa fare per tutelarci e stare bene, quindi ascoltarci con attenzione. Sono sicura che facendolo, non potrai che prendere la scelta giusta per te!
      0
      Rispondi a Vittoria Commenta l’articolo

    • Avatar di FrancescaF

      FrancescaF 4 mesi fa (16 Maggio 2019 14:02)

      Benedetta, non ti sei posta mai la questione che questo ragazzo possa (è solo un'ipotesi) aver detto che non vuole una storia seria perché tu per prima glielo hai detto e pur di continuare a vederti, vuoi perché è insicuro vuoi perché poco maturo, ha raffazzonato una storia che potesse andarti bene? Sai com'è il gioco delle parti quando queste parti non hanno i piedi ben saldi a terra... Ecco che lui ora dice che si sta affezionando (resta il fatto che pare si parli di mesi mentre qui sono passate due manciate di giorni...) ma tu dici che è troppo presto, pur avendo dedicato molto tempo a scrivere qui sul blog. Sei davvero sicura che anche tu non sia un pochino co-responsabile in tutta questa danza dalla coreografia confusa di evitamenti e avvicinamenti? Se posso dare un consiglio, magari parlate di meno, fate più gite e mangiate più gelati. :-D
      -9
      Rispondi a FrancescaF Commenta l’articolo

    • Avatar di Benedetta

      Benedetta 4 mesi fa (16 Maggio 2019 14:32)

      @FrancescaF sono d'accordo, sicuramente ho preso parte anche io a questo ballo del qua qua, non si parla di mesi (usciamo da tre settimane) quindi penso che il tuo consiglio sia ottimo, ora si possono solo farw supposizioni e parlare di cose astratte, si vedrà dai comportamenti quello che realmente una persona vuole. Io ho dedicato del tempo per capire la questione perché sono curiosa ma ripeto dalla curiosità al provare qualcosa ce ne passa.. Ma va bene così insomma chi vivrà vedrà! Per quanto riguarda gli evitamenti non ce ne sono mai stati, abbiamo sempre parlato liberamente.. Ovvio che mi interessa se no nemmeno c'era la curiosità di capire altri punti di vista :)
      7
      Rispondi a Benedetta Commenta l’articolo

    • Avatar di FrancescaF

      FrancescaF 4 mesi fa (16 Maggio 2019 15:44)

      Sì, era chiaro, infatti ho scritto che "pare" si parli di mesi mentre ricordo che qualche tempo fa nel tuo post originale scrivesti "da una settimana". L'evitamento è anche nell'approccio: "mettere le mani avanti" è già una sorta di evitamento. Non fare supposizioni, ti snervano, ti confondono, non è il totocalcio, non è strategia militare. Oltre a goderti la relazione (per questo parlavo metaforicamente di gite e gelati), cerca di restare, come spesso qui sul blog è consigliato, in osservazione attenta ascoltando innanzitutto il tuo istinto e il tuo buon senso. E' il miglior modo per proteggerti e per restare lucida in modo da valutare qualsiasi azione da intraprendere, che sia restare oppure andare. Hai presente i gatti? Rilassàti, fermi, in osservazione, ma sempre pronti ad agire o reagire. Lasciarlo anche un po' fare senza dargli troppi input può essere un buon modo per vedere di che pasta è fatto (in soldoni vedere che FATTI fa) e decidere di conseguenza. :-)
      -6
      Rispondi a FrancescaF Commenta l’articolo

    • Avatar di Benedetta

      Benedetta 4 mesi fa (16 Maggio 2019 19:30)

      Direi che un bel e sano no contact per qualche giorno possa giovare ad entrambi per fare chiarezza sulla "situazione". Penso che prendere le distanze aiuti molto a capire le cose, qualsiasi esse siano. Lo farò!
      0
      Rispondi a Benedetta Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 4 mesi fa (16 Maggio 2019 18:19)

      Attenzione agli attributi che affibbiamo agli altri... "Tenero e rispettoso" mi sembrano termini che denotano un coinvolgimento prematuro per una frequentazione di un paio di settimane.
      -4
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Benedetta

      Benedetta 4 mesi fa (16 Maggio 2019 19:23)

      @emilia mi sembra che tu sia un attimino esagerando 😂
      7
      Rispondi a Benedetta Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 4 mesi fa (16 Maggio 2019 19:47)

      Può darsi ma le tue contraddizioni sono davvero uniche! 😂 "Tenero e rispettoso... ma anche un po' matto!" 😂😂😂
      -5
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Gloria82

      Gloria82 4 mesi fa (16 Maggio 2019 18:48)

      Propongo solo una mia riflessione, che viene dalla mia decennale esperienza di storielle "senza impegno" ( sigh ;) ). Le frasi "sei tu che non ti affezioni", "dovrai pur avere fiducia negli uomini prima o poi", "io voglio fare sesso con te perché mi piaci", "ma iniziamo a conoscerci, poi vediamo", "tanto tu mi vuoi solo per quello", "no beh, se vai con altri ci soffro" ecc. ecc. sono il repertorio classico!! Perché, ci aspettiamo forse, che un uomo ci dica " Gioia, ho una vita un po' sotto le righe ultimamente, tu mi fai sentire di nuovo bello e desiderato e quindi mi piaci molto, ma appena NON MI FARAI PIÙ SENTIRE COSÌ, sappi che dovrai sparire senza rompermi in alcun modo le scatole". Veramente?? Perché, noi donne abbiamo mai detto a un uomo "Amore se ti critico velatamente, é perché ho talmente paura di rimanere sola e non trovare nessun altro che voglio a tutti i costi che tu sia diverso in modo da poter continuare ad essere il mio fidanzato"? Veramente??? La mente dell'essere umano si difende dalle proprie nefandezze, così per gli uomini così per le donne. Non dimentichiamo che ognuno di noi ha un'immagine personale a cui é piuttosto affezionato, e pochi uomini hanno la consapevolezza o oserebbero esprime a parole un concetto del genere, che farebbe sentire a disagio chiunque, tra l'altro. Occhio, quando si analizzano le parole, le frasi, i dialoghi, il tono della voce. Filtrare sempre tutto attraverso la lente di un forte valore di sé e di un ancor più forte cinismo ( quello sano che ti salva la pelle, intendo). Mi raccomando ;D
      -4
      Rispondi a Gloria82 Commenta l’articolo

    • Avatar di Benedetta

      Benedetta 4 mesi fa (16 Maggio 2019 19:59)

      Gloria devo ammettere che il tuo commento non l'ho capito :) vuoi forse dirmi che lui dice frasette a caso così per tenermi buona, o io faccio questo con lui? Penso che la maturità di una persona di capisca anche da questo, da come si pone nei rapporti relazionali.. Giocare un po' può essere bello per un po', se la corda si tira troppo si spezza. Io rispetto quello che mi dice, quello che fa, ma se inizio io a stufarmi perché "i giochetti non fanno per me" chiudo senza troppe remore. Mi sembra giusto! Non siamo qui a fare beneficenza a nessuno
      2
      Rispondi a Benedetta Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 4 mesi fa (16 Maggio 2019 20:59)

      @Gloria82: sono d’accordo. E mi pare che si stia tirando fuori un fotoromanzo dal nulla. Comunque oramai la cosa ha preso la piega “parliamone”, quindi amen. @Benedetta la cosa importante è che tu non ti senta responsabile nei suoi confronti di quello che provi o che non provi. Manipolatorio o no, lui ha interpretato “non so se voglio impegnarmi + fare sesso” come “allergia ai sentimenti”. Cioè le donne fanno sesso per sentimento, quindi tu saresti allergica. Ecco, questa può essere una sua visione in buona fede e non una manipolazione, ma di fatto mi pare una indicazione chiara. Di cui fregarsene, naturalmente.
      -8
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 4 mesi fa (16 Maggio 2019 21:22)

      Visto il numero di commenti a questo post (che per carità non è dei più alti ma è significativo), il "parliamone" sul tema è molto sentito. Quando in realtà, sia quando gli uomini cominciano a parlare di queste questioni, sia quando lo fanno le donne, sarebbe il caso di non parlarne...
      -10
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 4 mesi fa (16 Maggio 2019 22:59)

      Si certo mi riferivo alla relazione di Benedetta, non al tema :)
      0
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 4 mesi fa (15 Maggio 2019 11:38)

      @Benedetta: Dici che lui non si fa capire ma allo stesso tempo pensi che non ti stia usando. Se sei sicura di questo, perché scrivere qui sul blog? E poi vorrei aggiungere una cosa: già dall'istante in cui ti chiedi se la storia di sesso che tu stavi cercando potrebbe diventare qualcos'altro, la storia di sesso smette di essere tale (per te). Ti conviene fare chiarezza e possibilmente evitare di rispondere per lui, che sta approfittando del tuo cercare di capire meglio per fare ciò che vuole. Detto ciò, sentiti liberissima di ignorare il mio commento. ;)
      -5
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 4 mesi fa (14 Maggio 2019 17:47)

      P.S. Per "risposte chiare" intendo quelle che hai ricevuto dalla persona che stai frequentando.
      -2
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di M&M

      M&M 4 mesi fa (14 Maggio 2019 20:06)

      Ciao Benedetta, mi permetto di darti la mia impressione. Quando una persona non vuole essere fraintesa, fa di tutto per "parlare chiaro". Quando una persona é seriamente intenzionata a stare con te, ti tratta bene e non ha dubbi di sorta. Quando una persona è sana, cioè matura emotivamente, sa cosa vuole. Io, personalmente, mi vado a ficcare in dei casini allucinanti solo perché non ho ancora imparato bene bene a stare sulle mie gambe. E ho coinvolto altre persone in questa mia confusione. E quando non sai che cosa vuoi é meglio che non rompi l'anima al prossimo (parlo di me, parlo del tuo lui). Altra cosa: non cercare di capirlo, di comprenderlo. Se ti ritrovi a fare il ragionamento "...perché lui poverino..." levati immediatamente dalla situazione tutta. Lo so che questa visione é dura, ma E' così, e bisogna farsene una ragione. Per migliorare noi, e per sfuggire a situazioni con poche speranze. Spero comunque che ti vada bene. Qualsiasi cosa tu decida
      -7
      Rispondi a M&M Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 4 mesi fa (13 Maggio 2019 14:20)

      Negare il desiderio di una storia seria a chi sta facendo sesso con noi con la speranza che lui, sentendosi poco considerato, cambi idea o intenzioni per quanto riguarda l'inizio di una relazione impegnativa e duratura è una menzogna, fingere a se stesse che la storia di sesso ci basti, ma sappiamo bene che non è così. La sofferenza è dietro l'angolo, o forse è già dentro di te Benedetta.
      -2
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Carla

      Carla 4 mesi fa (13 Maggio 2019 17:44)

      Esatto.
      -1
      Rispondi a Carla Commenta l’articolo