Conquistare un uomo: Biancaneve, i 7 nani e le donne che giocano al ribasso (Prima parte)

conquistare un uomoConquistare un uomo. Sì, va beh, ma che genere di uomo? Non ti è mai capitato di pensare, osservando le coppie attorno a te, le tue amiche o anche leggendo di relazioni tra personaggi famosi, che molto spesso si faccia più attenzione all’avere un partner “qualsiasi”, una storia d’amore “qualsiasi” e addirittura un matrimonio “qualsiasi” piuttosto che all’avere il miglior partner per sé, la migliore storia d’amore per sé, il miglior matrimonio per sé?

Sembra che per molte sia più importante conquistare un uomo, come fatto a prescindere, anziché realizzare una relazione sana e appagante, che arrichisca l’esistenza e permetta una vita di coppia serena a lungo termine. Come per molti uomini sembra essere più importante “avere la ragazza”, una ragazza qualsiasi, purché si tratti di averla una benedetta ragazza e di non sfigurare il sabato sera con gli amici al bar… Già, e poi si fa la morale sul perché le relazioni sono così precarie.

"Gus: Io so di essere un po’ inadatto, ma vorresti ballare con me? Biancaneve: Ne sarei onorata."

Quante donne – giovani, adulte, mature – sono talmente ossessionate dall’idea di conquistare un uomo e di avere un partner, da passare sopra ai propri reali bisogni, alla propria capacità di pensare criticamente e in modo intelligente? Non solo: quante donne se ne fregano della propria dignità e non esitano a buttarla nella tazza del bagno quando si tratta di conquistare un uomo purchessia? Rischiando di tirarsi in casa o in coppia un nano,  e mentendo a se stesse, fingendo di credere che sia un pincipe azzurro

Quante donne pur di conquistare un uomo diventano cieche, sorde e annullano la propria capacità di pensare? La mia è una accusa? Nient’affatto. E’ una colpevolizzazione? Per carità, assolutamente no. E’ una critica? Nemmeno. Si tratta semplicemente di una constatazione che vorrei diventasse una presa di coscienza per tutte coloro che si rovinano la vita all’idea di “dover per forza” conquistare un uomo. E inseguono nani, se li sposano e li accudiscono. Rovinandosi la vita.

Conquistare un uomo: le solite vecchie idee sbagliate

Che cosa c’è dietro questa smania, questo tumulto di emozioni, questa perdita di lucidità che si impossessa di molte donne alle prese con un bellimbusto qualunque, una mezza calza di uomo, molto spesso, che, entrato nella loro testa il più delle volte per accadimenti del tutto casuali diventa protagonista assoluto delle loro fantasie amorose? Una creatura della loro fantasia, ecco. Lui e tutta la storia che ci sta attorno.

"Ho sentito tante storie su come il principe salva la principessa. È ora di cambiare il finale."

C’è dietro la solita vecchia storia che hai sentito e che ti hanno propinato ancora prima che tu venissi al mondo: una donna vale solo e soprattutto se è in coppia; il destino di una donna si compie nella relazione con un uomo; una donna che non ha un uomo accanto evidentemente vale poco; per una donna la vera area di realizzazione è la coppia e la famiglia; è un uomo che convalida il valore di una donna. Senza il sigillo di un uomo purchessia il certificato di valore di una donna è carta straccia. E via discorrendo. Il mio elenco non è ripetitivo: sono tutti aspetti più che sottilmente diversi. E sono convinzioni micidiali, sono quelle che rovinano la vita sentimentale delle donne. (Un consiglio importante: se la tua vita sentimentale non ti piace, chiediti quale convinzione micidiale c’è alla base). Ecco perchè conquistare un uomo purchessia diventa un’ossessione per molte donne.

Conquistare un uomo e quello che passa di lì per caso

Ora, che cosa mai c’entrano la Biancaneve del titolo e i suoi celeberrimi 7 nani con le donne che si concentrano solo sul conquistare un uomo senza considerare se sia l’uomo giusto per loro, la relazione giusta per loro e degna di loro? C’entra, perché quei famosi 7 nani, ahimé, assomigliano molto ai nani che popolano la vita di molte donne. Donne di statura più alta, che si adeguano ad avere a che fare con uomini più bassi di loro, solo per il fatto che sono uomini. Donne che, per conquistare un uomo, giocano al ribasso. Si abbassano. Si sviliscono. Perdono il buon senso e il senso del valore di sé. E non considerano che i nani sono 7, il principe uno solo. 7 a 1. Di una storia pateticamente dannosa come Biancaneve dovremmo portarci a casa questo dato: 7 nani a fronte di 1 principe. Se le statistiche vogliono dir qualcosa…

"Sono sbalordita, non sei patetico e moscio come ho sempre pensato. Regina Cattiva, Biancaneve 2012"

Ora, un breve intermezzo e una considerazione importante: il mondo è popolato di uomini – intendo esseri umani di sesso maschile – come pure è popolato di donne, bambini e altri simpatici esseri viventi di diverse specie. Questi uomini si aggirano per il mondo con l’intenzione (più o meno consapevole) di vivere la propria vita. Esattamente come tutti gli altri esseri umani. Ognuno vive la propria vita come può e come preferisce: qualcuno in modo sereno, qualcun altro in modo più tormentato. Qualcun altro sta nel mezzo.

Qualcuno sa comportarsi impeccabilmente nei confronti degli altri (pochissimi), altri (i più) si comportano in modo terribilmente irresponsabile nei confronti dei loro simili.

Qualcuno si comporta con empatia, intelligenza, rispetto (pochissimi) altri non dispongono né di intelligenza, né di empatia, né di rispetto. Qualcuno – ma solo qualcuno – si segnala per essere particolarmente stronzo. Tutti gli altri navigano nella media. Nessuno è stato incaricato di essere responsabile per te, per la tua felicità e per la tua serenità d’animo. Anche se a te piacerebbe tanto conquistare un uomo, avere una bella vita di coppia e avere accanto un ragazzo innamorato che ti adori e ti rispetti.

Conquistare un uomo le responsabilità personali

Muovendosi per il mondo succede che alcuni uomini ti incrocino sulla loro strada. O, se preferisci, muovendoti tu per il mondo, succede che tu incroci alcuni uomini sulla tua strada. Il fatto che ci siano delle iterazioni fra voi – sguardi, saluti, telefonate, SMS etc etc – non significa che un uomo sia interessato a te, sia innamorato di te o ti debba qualcosa (spiegazioni, rispetto, amore e quant’altro). Anche quando un uomo ti porta a letto questo non significa che abbia interesse, amore e rispetto per te.

"Le donne vogliono solo essere salvate? Sex and the City"

La media delle persone agisce “per caso”, senza nessuna pianificazione, spesso (cioè quasi sempre) all’oscuro non solo di quello che accade nell’animo altrui ma anche e soprattutto all’oscuro di quel che accade nel loro proprio di animo. Pensi che un uomo agisca sempre e comunque con coerenza, coscienza e congruenza? Dimmi un po’: quante volte al giorno tu agisci con coerenza, coscienza e congruenza?

Pensi che un uomo sia sempre in connessione con le sue proprie emozioni e abbia piena consapevolezza di ciò che prova? Pensi che sappia distinguere tra quella che è una simpatia, un momento di attrazione sessuale istintiva o l’amore “vero”!?

Ti chiedo: tu sai sempre quando sei davvero innamorata, solo attratta o semplicemente un po’ annoiata e in crisi? Ti comporti sempre in modo coerente con quel che senti e con quel che credi di sentire? Ti comporti sempre in modo coerente con quelli che sono i tuoi valori più profondi?

Quante volte al giorno fai davvero quello che ti sei ripromessa di fare? Quante volte al giorno rispetti le promesse che hai fatto a te stessa, non parliamo di quelle che hai fatto agli altri?

Quante volte hai rispettato per filo e per segno le istruzioni di una dieta dimagrante (che avevi spergiurato di seguire)? Quante volte sei andata in palestra quando avevi detto che l’avresti fatto? Quante volte hai davvero telefonato all’amica, alla quale avevi detto che avresti telefonato, come e quando avevi detto?

Che cosa fa innamorare un uomo e lo fa impegnare in una relazione?
Scoprilo con i 5 video gratuiti dell'anteprima "Come fare innamorare un uomo e tenerselo". Iscriviti qui senza rischi e senza impegno e ricevi il materiale nella tua casella mail.

Ecco, questo è il modo in cui le persone si comportano. Anche gli uomini. Figuriamoci poi gli uomini che devono reggere il confronto con una donna… Figuriamoci i nani…

Ti è chiaro dunque che un uomo che passa nella tua vita e ti sorride non necessariamente ti deve qualcosa? Non ti deve nemmeno delle spiegazioni…

… Continua…

***

I percorsi per te

Cogli l’opportunità del momento. Fai adesso i percorsi che ho preparato per le mie lettrici. Aumenta la tua capacità di capire te stessa e gli uomini:

I 7 Pilastri dell’Attrazione.

E’ il primo passo verso la conoscenza di te e del tuo potenziale di attrazione.

Clicca qui per iniziare il tuo percorso adesso.

Come Sedurre un Uomo senza Stress

In questo percorso si spiegano i passi dell’attrazione “autentica”, quella attraverso la quale ti dài valore, smetti di essere bisognosa e rompiscatole e riesci davvero a realizzare una relazione appagante e duratura.

Clicca qui per iniziare il tuo percorso adesso.

E se vuoi aumentare la tua autostima, c’è un percorso pratico ed efficace, con una parte dedicata tutta all’Autostima femminile:

APP Autostima Passo Passo.

Clicca qui per iniziare il tuo percorso adesso.

Lascia un Commento!

167 Commenti

  1. Avatar di Monichina

    Monichina 4 anni fa (5 Novembre 2014 19:27)

    Ciao a tutti! Non so se sia per il forte dolore che sto provando a causa della mia relazione finita da quasi tre mesi e quindi dal mio stato poco lucido, ma leggendo tutti ( o quasi) i vostri commenti, mi è presa una paura ma una paura di quelle proprio belle toste! Il mio ex mi aveva corteggiata tantissimi mesi, solo che io lo vedevo mostruoso e non mi interessava. Mi ha fatto scattare l interesse quando dopo l ennesim o mio rifiuto, lui mi disse : io sono anche molto altro oltre quello che hai visto. Cavolo una bella botta sui denti mi sono sentita una gran superficialona ed ho voluto provare ad andare "al di là". Beh era stato una bella sorpresa molto colto molto simpatico molto seduttivo. Fatto sta che dopo tre mesetti è iniziato a piacermi di brutto e nel momento in cui mi sono lasciata andare lui mi lascia per tornare con la ex storica. Cosa che dura qualche ora, poi torna come un cane bastonato e così per altri motivi tre altre volte. Trascorrono così 11 mesi belli e molto intensi, gli ultimi due con lui che improvvisamente cambia carattere a riprendermi sempre a interrompermi mentre parlavo con qualcuno è parlare lui al mio posto, spesso nwrvosetto e sempre a ribadire che ero io ad ingiallite, finché presa da un ansia insostenibile, l ho lasciato più che altro pensando di farlo ragionare e farlo ritornare per in dialogo risolutivo e chiarificatore. Beh sono quasi 3 mesi e ancora nulla e io sto davvero male male, soprattutto per la delusione é per aver creduto in lui e in noi. E come ho detto prima la paura, bene come si può riconoscere un UOMO che ci sta amando davvero visto che lui ha fatto tutte le cose per benino fino a un certo punto? Cosa dobbiamo non innamorarci finché non capiamo chi in realtà abbiamo accanto? Io non ci capisco più niente. Come si fa? Chiedo scusa per gli errori ma sono poco lucida e molto sofferente
    Rispondi a Monichina Commenta l’articolo

  2. Avatar di denny

    denny 4 anni fa (10 Novembre 2014 11:55)

    a proposito di favole...biancaneve e i 7 nani, il principe azzurro e babbo natale....ieri stavo leggendo un libro, un romanzo che parla di donne e seduzione e mi ha colpito questo pezzo e mi ha fatto pensare al tuo blog Ilaria: una donna all'altra più bisognosa e alla ricerca del principe azzurro a tutti i costi, parlando della favola di cenerentola fa: "voglio svelarti una cosa: quella fiaba ha un elemento femminista che nessuno ha mai notato" quale? Cenerentola andò al ballo da sola! E' questo il dettaglio che fa la differenza. Era così sicura di sè e del suo splendore , che non ebbe difficoltà a saltare sulla carrozza, arrivare a palazzo, scendere i gradini della vettura e percorrere da sola il tappeto rosso lungo la scalinata di marmo. Non aveva bisogno che qualcuno le porgesse il braccio o le insegnasse la strada, non aveva bisogno di nessun'altra luce oltre alla sua. Ballò con chi volle e lasciò tutti a bocca aperta. Nessuno sapeva chi fosse, era una perfetta sconosciuta. Eppure Cenerentola potè scegliere l'uomo che tutte avrebbero voluto sposare: il più bello, il più gentile, il migliore. Io non concordo con la sua scelta, ma bisogna pur riconoscere che riuscì a prendersi ciò che voleva!"
    Rispondi a denny Commenta l’articolo

  3. Avatar di angymandr

    angymandr 4 anni fa (21 Novembre 2014 9:14)

    Purtroppo concordo con Lucilla Le piagnucolose con figli al seguito hanno piú fortuna A me mi vedono come quella forte che non ha bisogno di nulla, neanche di essere amata Puoi essere simpatica attraente avere un sacco di hobby Ecc ecc, sarai automaticamente sola
    Rispondi a angymandr Commenta l’articolo

  4. Avatar di ciccia

    ciccia 3 anni fa (2 Gennaio 2016 0:42)

    Salve vorrei chiedere se sia sbagliato prendere l'aereo per un uomo ..cioè andarlo a trovare in un'altra città se ancora lui non è venuto a trovare me. Ci siamo conosciuti un po' di mesi fa mentre lui era in vacanza.
    Rispondi a ciccia Commenta l’articolo

  5. Avatar di Fernanda

    Fernanda 3 anni fa (24 Gennaio 2016 19:40)

    L'articolo letto oggi mi pare molto interessante. Come al solito, lo rileggo domani, per ripensarci ancora un po' su, anche perché oggi non sono affatto in forma. Grazie Ilaria, a presto, Fernanda
    Rispondi a Fernanda Commenta l’articolo

  6. Avatar di didi

    didi 3 anni fa (18 Luglio 2016 17:36)

    eh si, ho proprio giocato al ribasso per tanto tempo. mi sa che i nani me li sono giocati tutti. il bello è che ho finalmente capito che mi interessa poco o niente il principe, a sto punto. ;-))
    Rispondi a didi Commenta l’articolo