Come far innamorare un uomo: realtà e favole

come far innamorare un uomoScommetto che molto spesso ti sei chiesta come far innamorare un uomo e soprattutto che ti sei chiesta che cosa fa innamorare un uomo, cioè qual è la differenza tra un uomo innamorato e un uomo che non è innamorato. O, per meglio dire, qual è il motivo profondo, il click, la scintilla che provoca in un uomo un cambiamento fondamentale: lo trasforma da un perditempo qualsiasi, che, come la stragrande maggioranza degli uomini che ci sono in giro, non ha voglia di impegnarsi, in un compagno fedele e soprattutto affidabile, che tiene a te e che vuole costruire con te una relazione solida, serena e duratura. Insomma, che cosa fa sì che un uomo si impegni con te, sul serio, senza raccontarti bugie e senza comportarsi da stronzo?

"Innamorarsi non è soltanto essere attratti da una persona.È un mutamento interiore di tutto l’essere. F. Alberoni"

Perché, diciamoci la verità, non ci sono solo uomini sbagliati a questo mondo. Ci sono anche un sacco di uomini giusti, con i quali è possibile costruire delle relazioni sane e appaganti nelle quali ciascuno dà il meglio di sé e all’interno delle quali si cresce, oltre che come partner, anche come persone, come singoli individui. E allora dov’è la risposta alla domanda “come far innamorare un uomo”?

Come far innamorare un uomo: il principio base

Pensaci un momento, quando succede che tu ti dài da fare per ottenere o per mantenere qualcosa? Ti dài da fare e ti impegni quando consideri qualcosa unico, indispensabile e insostituibile nella tua vita. Se qualcosa è per te unico, indispensabile e insostituibile, non te lo lasci sfuggire.

E questo accade anche agli uomini. Anche gli uomini si comportano nello stesso modo. Ecco che cosa ci sta sotto la famosa questione di come far innamorare un uomo.

"“Innamorarsi”, l’imprevista caduta delle barriere che esistevano fino a quel momento fra due estranei. Erich Fromm"

Un uomo si innamora di te e, soprattutto, decide di impegnarsi con te e di legarsi a te, quando ti considera unica, indispensabile e insostituibile nella sua vita. Quando, anche, la sua relazione con te è unica, indispensabile e insostituibile. Ecco la regola d’oro su come far innamorare un uomo.

Allora, se gli uomini preferiscono in genere essere liberi da legami e se decidono di impegnarsi e di legarsi a un’altra persona solo quando considerano quella persona e la relazione con lei davvero unica, indispensabile e insostituibile, non c’è, sotto sotto, il rischio che un uomo che ti considera “unica, indispensabile e insostituibile” sia di fatto un uomo bisognoso e quindi inaffidabile e propenso a usare la manipolazione su di te e sulle altre persone che gli stanno intorno?

Come fare innamorare un uomo: una distinzione

Il dubbio è legittimo: come ben sai se segui questo blog anche solo da un po’, considerare un’altra persona “unica, indispensabile e insostituibile” non è un atteggiamento mentale positivo, anzi, di solito denota un alto livello di bisognosità.

"Innamorarsi significa spostare il baricentro della propria vita e orbitare intorno a un nuovo punto di riferimento.Piero Angela"

Quindi è il caso di fare una distinzione importante sulla quale porre molta attenzione, sia che si tratti dei tuoi sentimenti, sia che si tratti dei sentimenti di altre persone. Considerare una persona “unica, indispensabile e insostituibile” non è da persone bisognose purché e fino a che questo sentimeto forte e potente si poggia su una modalità adulta e matura di affrontare la vita. O, detto con specifico riferimento agli uomini, se un uomo è pienamente maturo, cioè totalmente virile, non ha atteggiamenti bisognosi e il suo considerarti unica, indispensabile e insostituibile è il frutto di grande consapevolezza, di forte volontà, e anche di una decisione specifica, ponderata e razionale.

Un uomo veramente adulto non è per nulla bisognoso, come pure una donna adulta non è mai bisognosa, ma è interessante, affascinante, indipendente. Ricordi quell’articolo che ho recentemente dedicato a come diventare stronza per essere felice e quello dedicato al cinismo? Ecco, lì ho tratteggiato le caratteristiche della donna adulta (e fascinosa e attraente) che poi sono anche le caratteristiche dell’uomo adulto, dell’uomo-uomo, dell’uomo virile, che non è l’uomo-bambino, il bambinone.

Dì la verità: se hai avuto una storia con un bambinone per tanto tempo e magari più di una volta, scommetto che in quelle storie non ti sei mai sentita veramente donna, veramente appagata e veramente amata. Questo perché il bambinone non è un uomo-uomo, adulto e virile, ma è, appunto, come un bambino, bisognoso e frignone. Quindi non è capace di amare. E quindi non c’è risposta positiva possibile alla domanda come far innamorare un uomo che uomo non è.

Che cosa fa innamorare un uomo e lo fa impegnare in una relazione?
Scoprilo con i 5 video gratuiti dell'anteprima "Come fare innamorare un uomo e tenerselo". Iscriviti qui senza rischi e senza impegno e ricevi il materiale nella tua casella mail.

Come far innamorare un uomo: 5 segnali essenziali

Solo l’uomo-uomo è in grado di innamorarsi e di amare davvero (e di farsi amare davvero). L’uomo-bambino, il bisognoso, non sono in grado di amare e di farsi amare davvero (esattamente come la donna-bambina e la bisognosa). Quindi, prima di tutto, stai alla larga dai bisognosi e dai bambini o bambinoni. Sono vampiri,  sanguisughe emotive e sentimentali. Sono persone che cercano solo sostegno rispetto alle proprie fragilità e insufficienze e che soprattutto cercano qualcuno (o più di una persona) che rendano la loro vita migliore, senza impegnarsi per crearesela da soli, la vita bella che vogliono. E senza dare nulla agli altri.

"Quel che proviamo quando siamo innamorati è forse la nostra condizione normale. L’amore mostra all’uomo quale dovrebbe essere. A.Čechov"

Quali sono le caratteristiche fondamentali che definiscono l’uomo-uomo e che ti possono aiutare a identificare un partner che sia veramente innamorato di te, di quell’amore che lo rende determinato a impegnarsi e a costruire con te una relazione degna di questo nome?

1)      Un uomo-uomo ha ben chiaro che cosa vuole dalla vita per sé e lo persegue con determinazione e senza esitazioni. Questo non significa che si comporti da stronzo o da egoista o che se ne infischi degli altri, te compresa. Se questo genere di uomo decide di stare con te e di impegnarsi con te, fa in modo che i suoi progetti di vita siano compatibili con la relazione sentimentale e colloca te (e la vostra relazione) tra le sue priorità. Un uomo-uomo crea la vita che vuole in autonomia e indipendenza, cioè senza il bisogno di ricorrere in modo bisognoso all’aiuto e al sostegno degli altri. Con gli altri convive e collabora, godendosi le relazioni appieno e dando il proprio pieno contributo alle relazioni. Un uomo-uomo non ha nessun bisogno di strumentalizzare te o qualcun altro.

2)      Un uomo-uomo non è un essere perfetto e invincibile, non è un eroe e non è nulla che assomiglia neppure lontanamente a un principe azzurro. Un uomo-uomo è pieno di difetti, debolezze e dubbi, come tutti noi. Semplicemente, è consapevole dei propri difetti, delle proprie debolezze e dei propri dubbi e come tutte le persone veramente adulte, compie il suo personale percorso di crescita e di sviluppo per attraversarli e superarli. Un uomo-uomo ha molte paure (come tutti noi) e spesso si sente insicuro, ma gestisce paura e insicurezza in proprio senza frignare appresso le gonne di una donna e senza buttargliele addosso (la paura e l’insicurezza).

3)      Un uomo-uomo si assume le responsabilità delle proprie debolezze, dei propri pensieri e delle proprie azioni. Queste responsabilità sono per lui una sfida – e spesso una sfida che lo appassiona – e lo fa crescere. Sono responsabilità che confermano quanto è virile e che lo rendono ancora più uomo. Un uomo-uomo non affronta la vita con rabbia o con disprezzo e non recrimina per quello che non ha o non è riuscito a ottenere. Non frigna. Non dice ogni due per tre che ha sofferto molto, che si sente confuso e che ha paura di vivere delle storie sentimentali intense.

4)      Un uomo-uomo non ha paura di impegnarsi in una relazione e di condividere la propria vita con una donna-donna. Un uomo-uomo non perde tempo in frigne e lamentazioni.

5)      Un uomo-uomo ha un sacro rispetto per le donne e non viene nemmeno, ma nemmeno mai lontanamente sfiorato dal dubbio che le donne non siano esseri umani uguali al 100%. Non pensa di sfruttarle, maltrattarle, insultare. Ma no, non ci pensa proprio.

"La felicità è avere il cuore innamorato. Alessandro D’Avenia"

Lo ripeto ancora una volta: se ci fai caso, le caratteristiche dell’uomo-uomo sono precise precise quelle della donna-donna. E’ un buon punto di riflessione, vero?

E secondo te, quali sono le situazioni in cui un uomo-uomo si rivela al suo pieno o un uomo-mezza-calzetta viene fuori in tutta la sua miseria?

Lascia un Commento!

121 Commenti

  1. Avatar di vicia

    vicia 4 anni fa (10 Giugno 2015 16:40)

    Ciao Ilaria, da circa un mese mi sto conoscendo con un ragazzo, tra noi è nato un rapporto basato sull'attrazione fisica... All'inizio ho avuto paura di questo rapporto, paura che mi potessi affezionare a lui e non vederlo da un momento all'altro... Lui mi ha detto che in passato è stato tradito da una ragazza che ha amato tanto e onestamente anch'io ho avuto un passato alquanto doloroso. Quelle volte che usciamo insieme vedo che un pò si ingelosisce quando parlo con i suoi amici, mi dice che porto dei vestiti molto corti e che quando parlo non con i suoi amici mi dimentico di lui.. è un ragazzo di poche parole che non si fida molto delle donne e alcune volte quando scherziamo (per constatare la sua reazione) si trattiene nel fare o dire qualcosa. Mi ha detto di avere pazienza con lui e che non sa se saprà provare dei sentimenti dopo quello che gli è successo, lo vedo confuso e per i fatti suoi. Io onestamente non so cosa fare, non è colpa mia se ha sofferto ma vorrei avere più attenzioni da lui, adesso ci vediamo quando capita e si ci sente quando capita, la cosa strana è che mi ha detto che al momento visto che ci siamo visti poche volte non può subito capire cosa prova per me e che gli devo dare tempo a capire cosa sono per lui... io adesso mi sento di proseguire il nostro "rapporto", sono curiosa di vedere se sarà disposto ad andare oltre il sesso... ma per questo ancora ci vuole tempo. Tu che mi consigli?
    Rispondi a vicia Commenta l’articolo

  2. Avatar di Nicla

    Nicla 4 anni fa (18 Luglio 2015 9:27)

    Bello l'articolo , ti da un po' di positività cioè che esistono uomini-uomini ! Ma prima devo trovare l'uomo poi fare queste considerazioni !
    Rispondi a Nicla Commenta l’articolo

  3. Avatar di Nicla

    Nicla 4 anni fa (18 Luglio 2015 11:09)

    Ti rispondo io , che ho fatto lo stesso errore ! Lui di te non gliene frega niente ! Quando troverà un'altra che gli piace di più , ti mollerà senza tanti complimenti ! Soffrirai solo tu ! Ti farai le domande , come mai ha scelto lei e non me ? Cos'a' lei più di me ! Ecc. !!!! Lo vedrai bello felice con l'altra a fare ciò che con te non voleva fare !! Mi dispiace ! Ci sono passata ! E le conseguenze sono devastanti !
    Rispondi a Nicla Commenta l’articolo

  4. Avatar di drudru

    drudru 5 anni fa (21 Agosto 2014 16:03)

    se io trovo quest'uomo-uomo lo sposo subito :-D C'è una cosa nella mia relazione che mi infastidisce un pochino: sto insieme ad un "ragazzo" di 42 anni è da 2 anni che ha una casa propria ha fatto il cambio di residenza e tutto il resto, sta di fatto che regolarmente andiamo a mangiare a casa dei suoi,(sono quasi "adottata"dai suoceri) Tempo fa il suocero si è lasciato scappare un commento che invitava a trascorrere più tempo nella nuova casa e io gli ho dato perfettamente ragione. Ne ho parlato con lui con calma e tranquillità ma lui non si scompone più di tanto perchè dice che col lavoro deve organizzarsi (a lui piace fare la spesa e la fa a modo suo) però non si organizza mai e dice che la casa "non la sente sua" e che io non dò impiccio ai suoi genitori (NOO?).a me sembra stranissimo che dopo 5 anni ad alla sua età lui non cerchi un'intimità in una casa assieme alla sua ragazza. Voi che ne pensate?
    Rispondi a drudru Commenta l’articolo

  5. Avatar di mary

    mary 4 anni fa (14 Gennaio 2015 22:33)

    credo che essere se stessi paghi sempre, e non pianificare niente, non serve pianificare, massima naturalezza, se deve sarà, se no amen, mai forzare le cose!
    Rispondi a mary Commenta l’articolo

  6. Avatar di elvira

    elvira 3 anni fa (12 Dicembre 2015 14:06)

    Salve, vorrei un consiglio...c'è un ragazzo che mi interessa ma che dal primo momento ha detto di non volersi impegnare, ci siamo visti una volta e lui mi ha detto che si è divertito...io vorrei iniziare con esserle amica per poi vedere come va la situazione. Come faccio a chiarire la situazione è soprattutto a non sembrare troppo insistente?
    Rispondi a elvira Commenta l’articolo

    • Avatar di Gea

      Gea 3 anni fa (12 Dicembre 2015 17:37)

      Elvira, ti ha detto che non si vuole impegnare... non é abbastanza chiaro cosi? Di sicuro non si innamorerà a forza di "divertimento"... a tue spese. Se non sei convinta, prima di andare a combattere contro i mulini a vento, leggi l'articolo di Ilaria sulle baggianate raccontate da chi non vuole storie serie.
      Rispondi a Gea Commenta l’articolo

    • Avatar di helen

      helen 3 anni fa (12 Dicembre 2015 18:22)

      Si potrebbero citare le tecniche del piffero su come far innamorare. Ce ne sono migliaia. Ti interessano? A me no. Sono cose che alla fine mettono a disagio tutti chi le fa e chi le riceve. Faresti bene a non finire in una certa spirale ossessiva. La pagheresti dopo.
      Rispondi a helen Commenta l’articolo

  7. Avatar di Belle

    Belle 3 anni fa (17 Dicembre 2015 13:44)

    Uomo mezza calzetta: (dopo due appuntamenti) mi piaci e molto, con te sto benissimo, mi piace passare tempo insieme a te..... ma ti dico una cosa per sincerita', sto in una fase di transizione della mia vita e non voglio storie serie, non voglio legami...... ma non voglio assolutamente smettere di vederti! (leggi fare sesso)'' nn vi dico la mia risposta..... nn mi sono neanche arrabbiata. Gli ho solo detto di andare a transigere altrove! Ma quale sincerita' per favore......
    Rispondi a Belle Commenta l’articolo

  8. Avatar di stefano

    stefano 4 anni fa (14 Aprile 2015 22:30)

    uomo - uomo ...aperto all'accadere, pronto a dare se stesso in modo autentico e vero....umile e diretto..... spesso solo......risultato...le donne scappano...... uomo-mezza calza.....attaccato all'apparire, ruba le attenzioni fisiche alle donne.....spesso sta' in gruppo (discoteca ed altro...)........risultato...le donne gli si buttano addosso......
    Rispondi a stefano Commenta l’articolo

  9. Avatar di Marco

    Marco 3 anni fa (9 Febbraio 2016 23:36)

    Ma quindi anche una ragazza che si dichiara confusa, si lamenta di diverse questioni e non si assume le sue responsabilità e di conseguenza ti manca rispetto, è di quelle "meglio perderle che trovarle"?
    Rispondi a Marco Commenta l’articolo

  10. Avatar di Anna

    Anna 3 anni fa (27 Febbraio 2016 23:41)

    Ilaria sei trooppo brava!!
    Rispondi a Anna Commenta l’articolo

  11. Avatar di bianca

    bianca 3 anni fa (11 Agosto 2016 12:38)

    Quindi se un uomo ti dice che sei unica e speciale? Ci sono buone possibilità che tu gli piaccia veramente? Alle volte ci sono luoghi comuni dove si dice che chi fa questo tipo di dichiarazione provi solo ammirazione ma nient'altro.... Indispensabile lo si può diventare in tanti modi ma anche in quei modi puoi essere amico. L'attrazione fisica gioca pure un ruolo determinante. Come la penso ilaria ai miei interrogativi?
    Rispondi a bianca Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 3 anni fa (11 Agosto 2016 12:51)

      Molti uomini ti dicono che sei unica e speciale perché sanno che è un modo facile per sedurti. Considera quello che lui fa, non quello che lui dice.
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di bianca

      bianca 3 anni fa (11 Agosto 2016 13:19)

      Grazie Ilaria. Lo so. Lui lo conosco da molto e mi ha rispettato... quindi credo in quello che mi ha detto ma non so se concretamente il considerare una donna così possa essere una buona base per un amore.
      Rispondi a bianca Commenta l’articolo

  12. Avatar di Dayana

    Dayana 2 anni fa (23 Gennaio 2017 23:28)

    Buona sera,che dire sono innamorata di un uomo meraviglioso ma no so se lui lo sia di me, l'unica cosa che mi vieni da dire che quando siamo insieme e come stare in una favola che no finisci mai e qualcosa di incredibile mai provato prima,vorrei qualche consiglio se mi potessi aiutare come fare per capire se lui posa avere un reale interesse di me li sarò grata . Grazie.
    Rispondi a Dayana Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 2 anni fa (24 Gennaio 2017 0:06)

      Meraviglioso e favola sono termini inquietanti, soprattutto se nemmeno si sa se lui è interessato. Già sento puzza di manipolazione, dipendenza, abuso. Ecco...
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Anna

      Anna 2 anni fa (24 Gennaio 2017 13:08)

      Non so, ma non ho mai sentito di nessuna con problemi per via di uomini, normali, che lavorano, dicono buongiorno e buonasera, non parlano male delle ex e mandano fiori in misura ragionevole ... :)
      Rispondi a Anna Commenta l’articolo

  13. Avatar di Able

    Able 2 anni fa (26 Aprile 2017 16:53)

    Esistono questi uomini - uomini? Finora non he ho trovati e da quando ho deciso che starò solo con un uomo uomo, sono single...perche dal giorno della mia decisione non ne ho incontrati e se ne ho incontrati sono già sposati e visto che sono uomini uomini non ci pensano proprio a lasciare le loro mogli che sono donne donne. sono diventata donna donna troppo tardi come eta' e sono tutti presi. sono giunta alla pace con me stessa che posso stare felicemente single da ora e per sempre e riempirmi la vita di passioni e hobby.
    Rispondi a Able Commenta l’articolo

    • Avatar di max

      max 2 anni fa (26 Aprile 2017 21:07)

      E vieni a scriverlo sul blog "la persona giusta", che starai felicemente da sola, perché gli uomini-uomini sono tutti già impegnati?...bah
      Rispondi a max Commenta l’articolo

    • Avatar di Anna

      Anna 2 anni fa (27 Aprile 2017 11:06)

      :))) potrebbe anche essere un effetto collaterale del lavoro di Ilaria: a forza di occuparci di noi stesse/i e occuparci della nostra vita, magari scopriamo quanto si sta bene da soli... poi la persona giusta arriverà se arriverà. La teoria che i migliori siano impegnati mi pare sia stata discussa in altro post. Le single dicono questo, quelle in coppia si lamentano ... c'è qualquadra che non cosa :)))
      Rispondi a Anna Commenta l’articolo

    • Avatar di max

      max 2 anni fa (27 Aprile 2017 13:31)

      Si ma Anna, se uno se la canta che è felice da solo, non va a cercare su google "la persona giusta" ed approda su qua, non credi?...poi meglio per lei se è passata sulle pagine di Ilaria!
      Rispondi a max Commenta l’articolo

    • Avatar di Anna

      Anna 2 anni fa (27 Aprile 2017 15:25)

      Infatti ... e poi articolo "come far innamorare un uomo"... così, giusto per farlo innamorare: no grazie sto bene da sola :D ... Forse intende dire che sta in pace con se stessa E cerca la persona giusta. Seguo il blog da oltre due anni, e, passata la fase di bisognosità, in effetti mica lo so se mi va di mettermi in gioco e rischiare il precario equilibrio raggiunto ... Nello stesso tempo, mi sento sola. Può capitare
      Rispondi a Anna Commenta l’articolo

    • Avatar di max

      max 2 anni fa (27 Aprile 2017 19:19)

      dipende sempre il mettersi in gioco cosa vuol dire, se aprirsi al nuovo in modo differente o reiterare le vecchie abitudini dannose...di certo che se per timore (anche giusto averne nella giusta dose, però) non ci si apre con lo spirito del "vediamo come va a finire", non lo si saprà mai, se esistono emozioni differenti da quelle che hanno fatto male in passato.
      Rispondi a max Commenta l’articolo

    • Avatar di Anna

      Anna 2 anni fa (27 Aprile 2017 20:22)

      Poiché al peggio non c'è fine, quando passi dallo stare male allo stare meglio (anche se da sola), non ti senti di rischiare di tornare a stare male. Uovo oggi, diciamo :D
      Rispondi a Anna Commenta l’articolo

  14. Avatar di Chiara

    Chiara 1 anno fa (24 Ottobre 2017 10:08)

    Ciao, io mi trovo nella stessa tua situazione, e veramente mi trovo in difficoltà perché per me è la prima volta che mi trovo a vivere questo sentimento e questo desiderio comunque di condividere con lui del tempo , che a causa del suo lavoro è sempre pochissimo, tanto da fidarmi e lasciarmi sedurre dai suoi piccoli e rari gesti di affetto. Continuo a dirgli quanto per me lui sia importante, lo accarezzo e lo bacio dolcemente (non è infastidito)nella speranza che anche lui lo faccia.Ho una paura folle ma mi sono impegnata ad insegnargli ad amarmi, sbaglio?
    Rispondi a Chiara Commenta l’articolo

  15. Avatar di Chiara

    Chiara 1 anno fa (24 Ottobre 2017 10:10)

    PS; la mia situazione è simile a Vicia...
    Rispondi a Chiara Commenta l’articolo

  16. Avatar di Simo

    Simo 1 anno fa (25 Ottobre 2017 16:58)

    Buonasera, io credevo di averlo trovato l'uomo-uomo. Mi ha rispettata e ci ho creduto,ma poi nell'approccio fisico non faceva mai o quasi il primo passo..diceva che è freddo e che gli ci LL lvoleva del tempo. Io mi sono allontanata ,ma poi...ha voluto rivedermi,uscire con me,ma alla domanda se ha deciso di riprovarci,mi ha detto che sono un'amica. Quello che fa male è che mi ha detto che gli avevo lasciato il segno....
    Rispondi a Simo Commenta l’articolo

  17. Avatar di Irene

    Irene 1 anno fa (1 Marzo 2018 17:25)

    Ciao Ilaria,come stai?una domanda da 100 punti,so già la risposta ma voglio una tua conferma per sentirmi ancora più concreta nella mia scelta:un'uomo che ti bacia alla seconda uscita e dopo che gli hai detto che non hai intenzione di fare sesso con lui ti dice:"ecco io sono in un momento della vita in cui non so bene quale sarà la mia strada"...pollice verso vero?
    Rispondi a Irene Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 1 anno fa (1 Marzo 2018 18:25)

      :D :D :D Ebbè se è come l'ho intesa io (e mi pare anche tu), sta mettendo già le mani avanti...
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Irene

      Irene 1 anno fa (1 Marzo 2018 20:54)

      😉
      Rispondi a Irene Commenta l’articolo

    • Avatar di Mononoke

      Mononoke 1 anno fa (1 Marzo 2018 19:22)

      Cara Irene, a me è capitato un" fenomeno" che la sera stessa in cui l'ho conosciuto mi ha detto: "Sono innamorato di una ragazza che però non mi vuole". Lì per lì non c'ho riflettuto ma poi ho capito quanta manipolazione ci fosse in quella frase. Da un lato metteva già le mani avanti sul tenore che avrebbe avuto il nostro rapporto ovvero "tu sei un gioco, una distrazione per me perché io sono innamorato di un'altra". Dall'altro mi faceva sentire già in una sorta di "competizione" con un'altra che beneficiava del suo amore e mi metteva da subito in una posizione d'insicurezza. In ultimo faceva leva su una parte di me che inconsciamente pensava "poverino è innamorato di una che non lo vuole!". Quante informazioni preziose sin dai primissimi incontri! E tu brava che ti sei fatta venire i dubbi.
      Rispondi a Mononoke Commenta l’articolo

    • Avatar di Irene

      Irene 1 anno fa (1 Marzo 2018 20:58)

      Ebè ma non sai quante facciate prima...il mio 2017 l'ho chiamato :"l'anno in cui Biancaneve cadde dal pero e ci morì sotto"..
      Rispondi a Irene Commenta l’articolo

    • Avatar di Irene

      Irene 1 anno fa (1 Marzo 2018 21:07)

      Questa storia qua della competizione/manipolazione/insicurezza l'ho vissuta col mio ex compagno anni fa appena ci siamo messi insieme:lui aveva una storia con una ragazza straniera che viveva all'estero e si erano visti un po' di volte in varie città europee..io ho patito fin da subito questa competizione e a quel punto è scattato l'aggancio disfunzionale ed è finita che ne sono uscita con le ossa rotte ...oggi come oggi gli farei una leva al secondo appuntamento,credimi.Mi è stato utile scovare questo blog e osservare attentamente tutti,ha ragione Ilaria:il mondo è pieno di persone mediocri e noi donne si risponde a canoni disfunzionali,io non so se incontrerò mai un uomo con cui avere una relazione autentica.. ma una cosa è certa:quello che mi metterà in ginocchio deve ancora nascere.
      Rispondi a Irene Commenta l’articolo

    • Avatar di Mononoke

      Mononoke 1 anno fa (1 Marzo 2018 22:26)

      Molto dipende da noi! Dotiamoci degli strumenti giusti, affiniamoli, proviamoli. Questo blog è una bella palestra! Guarda al futuro con entusiasmo e realismo. Io lo sto facendo :)
      Rispondi a Mononoke Commenta l’articolo

    • Avatar di Irene

      Irene 1 anno fa (2 Marzo 2018 13:25)

      Si è vero:tanto ci mettiamo "del nostro",di ciò che abbiamo assorbito con l'educazione e dalla società però come uno fa delle scelte ragionate nella vita(religiose o etiche per esempio)così siamo obbligati a far funzionare il cervello anche nel campo relazionale (compagni,amicizie,colleghi)e stare un passo indietro o un gradino più in alto,più lucide e ciniche,per proteggerci.è il nostro dovere per vivere.
      Rispondi a Irene Commenta l’articolo

  18. Avatar di Roberta

    Roberta 7 mesi fa (2 Settembre 2018 15:22)

    Grazie del prezioso articolo!
    Rispondi a Roberta Commenta l’articolo

  19. Avatar di Anna Maria

    Anna Maria 5 mesi fa (28 Ottobre 2018 23:31)

    Nesuun messaggio grazie...vorrei solo conquistare un uomo che mi piace tantissimo.
    Rispondi a Anna Maria Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 5 mesi fa (29 Ottobre 2018 15:50)

      Però, per qualsiasi obiettivo uno abbia nella vita, esprimersi con un po' di chiarezza, di coraggio e anche con un filo di articolatezza non fa male, eh. Lo dico come visione generale. Perché, poi, sennò, difficile che le cose funzionino...
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo