Parliamo di sesso

Se vuoi essere davvero felice in amore e attrarre la persona e la relazione giuste per te, devi diventare genuinamente consapevole della tua energia sessuale e devi essere capace di godere al massimo delle sensazioni positive che ti può dare il tuo corpo e il rapporto con l’altra persona.

Nella mia guida gratuita “Come attrarre la persona giusta per te in 11 passi” ho dedicato una parte significativa a spiegare come e perché è importante che tu coltivi il piacere sessuale anche praticando l’autoerotismo (la guida la scarichi da qui).

Oggi voglio dedicarmi al tema dell’energia sessuale e ad alcune convinzioni molto radicate e molto diffuse riguardo la sessualità che di fatto impediscono la piena espressione delle persone, della loro capacità di attrazione e anche della loro capacità di vivere appieno relazioni soddisfacenti, che siano di coppia oppure no.

Infatti, se non esprimi al meglio la tua energia sessuale, non solo limiti in maniera spesso definitiva la tua capacità di attrarre i partner che ti interessano o di far funzionare al cento per cento la relazione che hai, ma poni confini molto stretti a tutta la tua esistenza, abbassando di molto la qualità delle tue relazioni, comprese quelle con gli amici, i colleghi, i partner di affari etc.

Questo perché l’energia sessuale è la più potente energia che l’essere umano possiede ed è disponibile e si esprime sia a livello emotivo, sia a livello fisico. E anche a livello mentale.

Possiamo tranquillamente affermare che coinvolge in ugual misura corpo, mente e anima.

E, soprattutto, l’energia sessuale non ha solo a che fare con il sesso e la sessualità, ma con tutte le modalità di espressione della persona.

Cioè: tu esprimi la tua energia sessuale anche nel tuo lavoro, nei tuoi hobby, nelle passioni che nutri e coltivi, negli sport che pratichi.

Per esempio, esprimi la tua energia sessuale anche quando esci a bere una birra con un amico o quando vai a fare shopping con le amiche.

So che alla maggior parte delle persone riesce difficile convincersi di questo aspetto.

Del resto credo che ben raramente nella tua vita tu abbia affrontato gli argomenti che riguardano la tua energia sessuale e la tua sessualità da questa angolatura.

Per cui questo è un tema di grande importanza al quale finora non hai dato attenzione e sul quale quindi probabilmente non sei molto informato/a.

Ma non è colpa tua: è inutile che io ti stia a far notare quanto, nella nostra società, questo sia un argomento “vietato” e sul quale c’è una grande censura oltre che una grande ignoranza.

In ogni caso, devi sapere che il modo con cui esprimi e gestisci la tua energia sessuale, determina la qualità della tua vita e la qualità della tua vita di relazione.

Che cosa mantiene alto il desiderio di un uomo per te e solo per te?
Scoprilo con i 5 video gratuiti dell'anteprima "Come fare innamorare un uomo e tenerselo". Iscriviti qui senza rischi e senza impegno e ricevi il materiale nella tua casella mail.

Posso supporre che mentre stai leggendo, se sei single, stai pensando: “Ma dove vuoi andare a parare, Ilaria? Io sono single in questo momento della mia vita, che cosa mi vieni a parlare di energia sessuale a fare?!”

Bene, hai centrato un punto importante, che rientra proprio in quelle convinzioni tanto diffuse sul sesso, la sessualità e l’energia sessuale che non facilitano la piena espressione di un individuo e quindi la sua serenità.

Vi sono tante convinzioni che limitano le persone riguardo al sesso e alla sessualità e le principali sono le 4 che ti elenco di seguito.

1)      “La mia energia sessuale si esprime solo se e quando faccio sesso e solo se ho un partner a fianco”: non è così. L’essere umano è un essere sessuale ed esprime la propria energia sessuale in ogni istante della vita. Se tu pensi che, siccome non hai rapporti sessuali da molto tempo o non troppo frequentemente, allora sei in uno stato di “mancanza”, spegni la tua energia sessuale e, di fatto, diventi meno sensuale e meno attraente. Riducendo, tra l’altro, la tua possibilità di creare le condizioni per avere una vita sessuale soddisfacente. Se hai questo atteggiamento, molto probabilmente ti senti inadeguato/a come persona, soffri e ti senti bisognoso/a. Come fai allora a rimediare a questo atteggiamento controproducente?  Considera che più vivi la mancanza di sesso come una “privazione”, meno attraente diventi: il tuo modo di pensare negativo influisce direttamente sulla tua energia sessuale e la diminuisce. Se invece accetti il tuo desiderio sessuale in modo positivo ed esalti la tua femminilità e la tua virilità in altri ambiti della vita, aumenti la tua sensualità e la tua capacità d’attrazione.

2)      “Il sesso è sporco ed è peccato, per cui esprimere la propria energia sessuale, in fondo in fondo non sta bene”: anche se viviamo in un mondo apparentemente molto “libero” questo tipo di convinzione è forte e ben radicata (benché magari tu non ne sia pienamente consapevole).Ti rendi conto di come impoverisce la tua vita e quanto ti tarpa le ali questo modo di pensare?

3)      “Il sesso è ambito riservato alle persone belle, magre, giovani e di successo”: di tutte le str…ambate sul sesso che sono molto diffuse nella mente delle persone, questa è la più grande, la più pericolosa e la più limitante. Questo tipo di convinzione è una trovata del mondo dello spettacolo e della comunicazione che la usa come strumento per manipolare e per vendere di più. Televisione, cinema e giornali creano modelli esteticamente irreali, inesistenti e irraggiungibili. A questi modelli di persone “appiccicano”  poi un’immagine (anch’essa falsa e artificiale) di successo, vitalità e grande sensualità. A questo punto diventa facile trarre considerazioni come quella che ho citato: per essere sessualmente felici, bisogna essere super. Non è così. Ribadisco: l’essere umano è un essere sessuale e la sua sessualità e la sua sensualità si esprimono in modo naturale e spontaneo, provenendo dall’interiorità e non dall’esteriorità. Tu possiedi un’energia sessuale che è sensuale ed è attraente di per sé. La questione è semplicemente quella di lasciare che essa si esprima, senza contenerla.

4)       “Il sesso è di base e pricncipalmente contatto tra corpi ed è una prestazione fisica che ha come unico obiettivo l’orgasmo.” Questa è una convinzione che impoverisce il senso e il significato del sesso e dei rapporti sessuali e che, tra l’altro, impedisce la felicità sessuale di una marea di persone, uomini e donne, di tutte le età. Anche se spesso loro non sono consapevoli che è questa convinzione a limitarli e a renderli insoddisfatti sessualmente…

Ok, per ora mi fermo qui. Tra i tanti temi che riguardano le relazioni di coppia, quello del sesso e della sessualità è forse il più vasto e certamente è uno dei più interessanti.

Anche perché è lo specchio del modo in cui ciascuno vive le relazioni.

Lasciami le tue opinioni, le tue riflessioni e le tue domande riguardo quello che hai letto.

Tra l’altro mi piacerebbe sapere se il tema ti interessa e se ti interessa che io lo tratti più spesso e con regolarità. Scrivimi un commento in proposito. Fammi sapere che ne pensi.

Cordialmente

Ilaria

Lascia un Commento!

92 Commenti

  1. Avatar di Caterina

    Caterina 9 anni fa (3 Aprile 2011 18:41)

    Argomento interessante, credo che l`energia sessuale sia l`espressione della creativita` a diversi livelli, fisico , mentale , emotivo e spirituale, l`impiego coscente di questa energia e` proporzionale alla conoscenza e alla consapevolezza di ogni individuo di essere pura energia. Il corpo fisico , il corpo emotivo , il corpo mentale sono solo involucri che permettono all`enegia spirituale di sperimentarsi nella materia.
    -4
    Rispondi a Caterina Commenta l’articolo

  2. Avatar di Aliyah

    Aliyah 9 anni fa (3 Aprile 2011 20:12)

    L'eros è fondamentale, è la pulsione originaria, è ciò che ci fa essere vivi. Come questo si esplichi differisce da persona a persona. Quando io sento "il sesso fine a se stesso" rabbrividisco, ma perchè non concepisco il sesso fine a qualcos'altro. Il sesso come sesso, l'amore come l'amore. Quando le persone usano il sesso per avere amore è tragico, quando usano l'amore per avere il sesso è umiliante. Quando io desidero, desidero e basta: non devo avere sovrastrutture o prospettive più alte per giustificare il mio desiderio. Eros è vita, e non va giustificato, ma lasciato fluire.
    0
    Rispondi a Aliyah Commenta l’articolo

  3. Avatar di franco

    franco 9 anni fa (4 Aprile 2011 10:40)

    si molto giusto quello che dici carissima Ilaria il probelema per me e sempre lo stesso comunicare tutto li io penso . quando vai in un posto nuovo e desideri comunicare e vedi che la ragazza dal altra parte non ti da retta oppure ti dice altre frasi per farti capire che non vali nulla allora dimmi a che serve o dove vai a trovare quella ENERGIA SESSUALE che dici apresto grazie a tutti
    6
    Rispondi a franco Commenta l’articolo

    • Avatar di Riccardio

      Riccardio 9 anni fa (4 Aprile 2011 13:01)

      Fai come me. Non parlarci. Il giorno che ti danno retta, significa che stanno per usarti per far ingelosire qualcun altro, cosa che potrebbe persino portarti al pronto soccorso (parlo per esperienza personale).
      5
      Rispondi a Riccardio Commenta l’articolo

  4. Avatar di Richard Fante

    Richard Fante 9 anni fa (4 Aprile 2011 14:06)

    Ciao Ilaria e amici lettori, vorrei fare una piccola nota sul post in questione. Personalmente sono contrario alla pratica dell'autoerotismo (soprattutto da adulti) per le seguenti ragioni: 1) fa cadere l'energia sessuale 2) è un micidiale messaggio inconscio che dice "posso provare piacere ogni volta che lo voglio senza l'altra persona" 3)fa cadere complessivamente l'energia umana Sebbene l'autoerotismo possa avere delle conseguenze positive all'inizio dello sviluppo sessuale dei bambini, LO SCONSIGLIO vivamente agli adulti. Un caro saluto Richard
    8
    Rispondi a Richard Fante Commenta l’articolo

    • Avatar di Bice

      Bice 9 anni fa (5 Aprile 2011 1:15)

      Ma... è uno scherzo, Richard? Lo sconsigli? E chi sei per sconsigliarlo? E cosa significa che fa cadere l'energia sessuale? Dove cade e perché? E l'energia umana poi cosa sarebbe? E perché l'autoerotismo la farebbe cadere? Non mi pare consumi tanta energia. Infine: messaggio inconscio? Non credo sia inconscio, se proprio. E, in ogni caso, l'autoerotismo ti dice semplicemente che puoi provare piacere anche da solo. Poi chiunque abbia fatto sesso sia da solo che con altri sa benissimo che si tratta di cose diverse e piaceri diversi. Richard, ti consiglierei di provare a praticare l'autoerotismo...
      -11
      Rispondi a Bice Commenta l’articolo

    • Avatar di Richard Fante

      Richard Fante 9 anni fa (7 Aprile 2011 19:30)

      ahhahahaha Bice e tu ci sei cascata vero??? Mi sembra di non starti tanto simpatico :) chi sono per dare consigli? Beh, e tutti quelli che qui dicono la loro opinione chi sono? E tu chi sei per chiedermi chi sono? ;) E chi sei per darmi il consiglio di provare l'autoerotismo??? Ho detto solo una mia opinione e la ribadisco! Poi ognuno fa quello che gli pare, io rimango contrario all'autoerotismo dopo che ha assolto alla sua funzione negli adolescenti che scoprono il loro corpo, per i motivi che ho detto! Un caro saluto Richard
      13
      Rispondi a Richard Fante Commenta l’articolo

    • Avatar di ilariacardani

      ilariacardani 9 anni fa (7 Aprile 2011 20:44)

      Bravo Richard, mi piace la tua determinazione! Sei una persona di sicuro molto intelligente, preparata ed equilibrata e giustamente fai notare che tu sei contrario all'autoerotismo per quel che ti riguarda, cioè per te. Sono certa che nessuno possa o potrà impedirti di fare per te quello che vuoi. O di non fare quello che non vuoi. Agli altri, per sé, lasciamo fare quello che vogliono e lasciamo esprimere le opinioni che vogliono.
      -4
      Rispondi a ilariacardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Richard Fante

      Richard Fante 9 anni fa (8 Aprile 2011 9:15)

      Ilaria ti ringrazio per i tuoi apprezzamenti, ti leggo sempre con attenzione e trovo sempre qualcosa da imparare!!!
      0
      Rispondi a Richard Fante Commenta l’articolo

    • Avatar di ELEONORA

      ELEONORA 9 anni fa (8 Aprile 2011 1:32)

      GRANDE,RICHARD!!!!! :))))))))
      6
      Rispondi a ELEONORA Commenta l’articolo

    • Avatar di ilariacardani

      ilariacardani 9 anni fa (8 Aprile 2011 7:59)

      Davvero, Eleonora? :)
      -3
      Rispondi a ilariacardani Commenta l’articolo

    • Avatar di ELEONORA

      ELEONORA 9 anni fa (8 Aprile 2011 9:25)

      YESSSSSSSSSSSSSS,CARA!! :)))))))))))
      5
      Rispondi a ELEONORA Commenta l’articolo

    • Avatar di Richard Fante

      Richard Fante 9 anni fa (8 Aprile 2011 9:36)

      Anche tu sei GRANDE Eleonora!! ;)
      4
      Rispondi a Richard Fante Commenta l’articolo

    • Avatar di FrancescaChiara

      FrancescaChiara 9 anni fa (5 Aprile 2011 10:29)

      il mondo e' bello perche' e' vario...quindi ognuno fa tesoro delle proprie esperienze come crede. Non cerco quindi di imporre la mia visione sull'autoerotismo e manco di consigliarla, ma mi viene da dirti, Richard Fante, che il piaecre che provi da solo non e' assolutamente paragonabile (come genere) a quello che provi insieme ad una compagna. Non vedo quindi come le due cose possano entrare in confitto. La definizione di "energia umana" mi sfugge. Ad ogni modo, un orgasmo (indipendentemente da come e' provocato) libera endorfine nel cervello e questo porta benessere! quella che tu chiami "energia", quindi, aumenta (insieme al buon umore). Se invece parliamo di autoerotismo "in sostituzione di"....forse si cade in quello che cerchi di spiagare tu. Io credo siano due cose diverse, praticabili entrambe, proprio perche' danno cose e sensazioni assolutamente diverse.
      -8
      Rispondi a FrancescaChiara Commenta l’articolo

    • Avatar di Riccardo

      Riccardo 9 anni fa (8 Aprile 2011 11:09)

      Personalmente non sono d'accordo. Penso che tra l'autoerotismo (procursi piacere in modo autonomo) e l'esaurimento nervoso (che ti procurano gli altri quando tenti di instaurare un rapporto tra persone mature) il primo sia sicuramente più preferibile. Il secondo, alla lunga, potrebbe spingerti al suicidio.
      5
      Rispondi a Riccardo Commenta l’articolo

    • Avatar di Richard Fante

      Richard Fante 9 anni fa (8 Aprile 2011 15:43)

      Ciao Riccardo, lascia perdere le persone che ti procurano l'esaurimento nervoso, davvero lasciale andare. Il mondo è pieno di opportunità, se ti metti in un ottica di abbondanza vedrai che è facile. NON dire manco per scherzo quello che hai detto alla fine ;) "consiglio" :) anche a te di eliminare l'autoerotismo, perchè visti i tuoi presupposti potresti arrivare alla conclusione che la persona giusta per te sei tu :) In bocca al lupo ! Richard PS prova ad allargare un pò la tua mappa del mondo, in mezzo ai due estremi detti sopra c'è una vita intera!
      9
      Rispondi a Richard Fante Commenta l’articolo

    • Avatar di Riccardo

      Riccardo 9 anni fa (8 Aprile 2011 19:58)

      Quali due estremi? Ne conosco solo uno: persone che si divertono e la serietà la pretendono dagli altri, come dire: Ah, io n on devo dimostrare niente. E quello dice tuto.
      8
      Rispondi a Riccardo Commenta l’articolo

  5. Avatar di leo

    leo 9 anni fa (4 Aprile 2011 21:00)

    in effetti quello che contraddistingue queste tematiche in italia e l'enorme tensione che si evince su una cosa che fa parte della natura ..purtoppo e chiaro per esigenze materiali molto elevate nei paesi occidentali il sesso potere e' l'argamente ostentato e chiaro che il massimo per una donna andare in ferrari con un uomo che pensa tutto lui..ma questa ferrari ha un costo ha volte che puo' vanificare a volte per procurarla lo stress ottenerla e allora cilecca magari l'uomo con la ferrari ..e il cassaintegrato che fa palestra si...quindi nasce una cotraddizione ricco ma poco sesso ..senza soldi senza stress molto sesso. l'ideale ricco tanto sesso e giovane eeeeeh .ho sentito molti casi e cosi' nasce la contraddizione di molte donne che chiaramente desiderano soddisfare entrambi i 2 campi..per esempio questo e' un tipico esempio di contraddizzione in una societa' capitalistica in declino come la nostra dove tutti i media spingono l'uomo ha avere ostentare di piu' per fare sesso e la donna ha richiedere sempre di piu' per dare sesso..questi sono modelli secondo me di marketing che ha lungo andare hanno deteriorato il rapporto creando esagerate pretese prima di costruire un rapporto ..forse e' l'origine di queste separazioni aumentate ?credo di si ....la chiave sessuale in societa' capitalistiche e' troppo orientata al materialismo ......bisognerebbe ritornae un po' piu' spirituali secondo me cioe' faccio sesso perche' mi trovo bene con lui o sei perche mi sento bene anche se e' solo un onesto lavoratore e facciamo dei sacrifici in due(tralaltro le difficolta intraprese in 2 fortificano il rapporto.....che invece faccio solo sesso con chi mi fa star bene economicamente ....sarebbe bello invece faccio sesso con chi mi fa star bene anche senza avere pretese economiche assurde...quello che secondo me denoto oggi una grande avidita di denaro e questo va ha inficiare troppo rapporto denaro sesso potere ..infatti oggigiorno chi sta veramente bene economicamente consiglio vivamente di non fare troppo il pavone!!!!e valutare bene chi si ha davanti!!!!!
    7
    Rispondi a leo Commenta l’articolo

  6. Avatar di Roberto Merlo

    Roberto Merlo 9 anni fa (4 Aprile 2011 21:59)

    Cara Ilaria, hai scatenato un bel vespaio. Appena si parla di sesso ci si scatena. Mi piacciono e trovo interessanti i commenti e le prospettive di tutti. Fantastici veramente. Un caro saluto Ilaria e gran bel post
    0
    Rispondi a Roberto Merlo Commenta l’articolo

  7. Avatar di Bice

    Bice 9 anni fa (5 Aprile 2011 1:22)

    Oh, madonna santa! Dopo avere letto i vari commenti ho ridimensionato ulteriormente la mia piccola paranoia. Mi rendo conto che attorno al sesso girano un sacco di convinzioni, paure, credenze... che viene tirato in ballo sempre e comunque e che tutto appare meno ciò che è: la cosa più naturale del mondo... una pratica piacevole, una delle gioie della vita, che personalmente cercherò di regalarmi più spesso che posso. E poi energia, forza vitale, desiderio, creatività e fantasia. Evviva le differenze di genere, il desiderio e l'attrazione, l'autoerotismo e il sesso fine a se stesso... liberi, semplici e puri.
    0
    Rispondi a Bice Commenta l’articolo

    • Avatar di Riccardio

      Riccardio 9 anni fa (5 Aprile 2011 10:22)

      Praticamente tu sai tutta la verità e gli altri sono tutti ignoranti. Mi piace la democrazia italiana, ove ognuno è libero di fare quello che decidono altri.
      3
      Rispondi a Riccardio Commenta l’articolo

  8. Avatar di Riccardo

    Riccardo 9 anni fa (5 Aprile 2011 10:37)

    @ Sergio "La violenza nasce dal poco sesso." Su Metro (o City,non ricordo) di ieri è apparso un articolo secondo il quale, in base a studi di scienziati, la violenza è maggiore in persone dotate di cervelli con zone grigie più piccole (come dire, cervelli più piccoli). Vedi tu. . @ Bice E' vietato vivere il sesso solo in presenza di sentimento? Si vede che sono mentalmente sottosviluppato. Strano, perchè non sono violento (vedi sopra). . Personalmente credo, come altri, che il tutto sia visto troppo in chiave materiale. Non sto a spiegare cosa significa, in quanto sicuramente ho torto e parlare, sapendo già di avere torto, è stupido.
    5
    Rispondi a Riccardo Commenta l’articolo

  9. Avatar di Filippo

    Filippo 9 anni fa (6 Aprile 2011 18:30)

    Cara Ilaria mi capita spesso di provare una forte attrazione sessuale o meglio come tu la chiami energia sessuale verso alcune donne, che però puntualmente devo reprimere
    2
    Rispondi a Filippo Commenta l’articolo

    • Avatar di ilariacardani

      ilariacardani 9 anni fa (6 Aprile 2011 22:27)

      Ciao Filippo, grazie per il tuo commento. Mi pare che tu lasci qualcosa in sospeso, che non completi il tuo pensiero. Sei sicuro che non vuoi aggiungere qualcosa? Sei certo che "devi" proprio reprimerla "puntualmente" la tua energia sessuale?
      -1
      Rispondi a ilariacardani Commenta l’articolo

    • Avatar di raffaella

      raffaella 9 anni fa (7 Aprile 2011 7:37)

      Bè Ilaria, quando un'attrazione fisica non può concretizzarsi perchè non puoi avere la persona desiderata non mi pare rimangano molte alternative a parte l'autoerotismo che dopo un po' diventa frustrante...desiderare qualcuno che non puoi avere non è il massimo della vita, esperienza personale. D'altronde se non sei una di quelle persone capaci di "trovare" un partner per risvegliare la tua energia sessuale mi pare normale che quest'ultima venga accantonata...o per lo meno io non trovo vie di uscita
      0
      Rispondi a raffaella Commenta l’articolo

    • Avatar di ilariacardani

      ilariacardani 9 anni fa (7 Aprile 2011 8:48)

      :) Raffaella: ti posso garantire che non sei l'unica alla quale capita o è capitato di non poter avere la persona desiderata... Battute a parte, so benissimo che cosa intendi. Il mio invito a Filippo, a te e a tutti i lettori è quello di "allargare la cornice" e di uscire da uno schema di "scarsità", che è molto diffuso e di cui spesso non si è pienamente consapevoli. E la sensazione di "scarsità" è proprio il pensiero che se non puoi esprimere la tua sessualità con quella determinata persona (o con quelle determinate persone) allora non hai vie d'uscita. In questo modo arrivi alla frustrazione e alla fine senti la tua energia sessuale come un peso e non come una risorsa. E' un meccanismo che accade anche in altri ambiti della vita, ma per quel che riguarda la vita sessuale è spesso più immediato e automatico. Mi rendo conto che le riflessioni che propongo possono sembrare un po' forti, ma credo che valga la pena prenderle in considerazione.
      0
      Rispondi a ilariacardani Commenta l’articolo

  10. Avatar di FrancescaChiara

    FrancescaChiara 9 anni fa (7 Aprile 2011 12:57)

    :-) Grazie!!!
    0
    Rispondi a FrancescaChiara Commenta l’articolo

  11. Avatar di Agostino

    Agostino 8 anni fa (18 Giugno 2011 12:42)

    La sessualità ! è un grande termine, una parola dove tutto è inscritto E' la facoltà di rispondere , alla vita , al ns. perchè si è qui, ci si riconosce nella propria sessualità di essere uomo o donna , come loa si vive , la ns. grande unione di condivisione , sessualità è movimento , un canale sempre continuo , un'albero che sempre cresce, la corrente continua . Ho compreso ll tutto , l'orgasmo è il momento di nione alla vita e dar vita , non soli ma uniti in due e come detto questo crea infinita sessualita' in ogni momento ed in ogni emozione .Quando è creato dall'unione e con cuore è ovunque creato
    0
    Rispondi a Agostino Commenta l’articolo

  12. Avatar di rita

    rita 7 anni fa (23 Novembre 2012 13:59)

    Buongiorno ,ben vengano questi spazi di discussioni . si parla spesso e male del sesso ,e tutto ha inizio nella famiglia in cui vivi .... anche loro ,non sanno come e dove comincia quello stato di unicità dell essere . ci vuole una svolta ,il progresso è rimasto indietro ,su quanto non doveva .bisogna far qualcosa è importante ....poi continuerò ...
    -2
    Rispondi a rita Commenta l’articolo

  13. Avatar di Elisa

    Elisa 4 anni fa (19 Agosto 2015 19:39)

    Ciao Ilaria,posso farti una domanda anche se non so se sia inerente però non sapevo dove scrivere ..cosa ne pensi di un ragazzo che ti cerca sempre ..che frequenti da un po 'che però se hai il ciclo preferisce aspettare ad uscire con te? Secondo me è un po' umiliante sentirsi dire così ..nonostante dica poi che tiene a te...grazie ..un abbraccio e grazie
    0
    Rispondi a Elisa Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 4 anni fa (19 Agosto 2015 22:06)

      Penso che è un animale, con rispetto parlando degli animali. Ecco. E che ci tiene a te meno di quanto tiene alla sua macchina, alla sua moto o ai suoi jeans. @Elisa, togliti di dosso quello spirito da principessa, ingenua, fragile e indifesa. Il senso di umiliazione ha tutte le ragioni di essere, è un buon segnale: ascoltalo e alza i tuoi standard. Punta più in alto che adesso con questo sei proprio in basso.
      -2
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

  14. Avatar di Elisa

    Elisa 4 anni fa (20 Agosto 2015 8:07)

    Direi che hai centrato in pieno la mia situazione...mi copierò questo messaggio e me lo leggerò tutte le volte che ne ho bisogno...e lo metterò in pratica..le tue parole mi servivano per darmi una scantata...grazie, quello che scrivi è sempre molto prezioso. Un bacio
    0
    Rispondi a Elisa Commenta l’articolo

  15. Avatar di Umberto

    Umberto 9 anni fa (2 Aprile 2011 12:30)

    Effettivamente, essendo single, ho qualche difficoltà a condividere totalmente quello che dici Ilaria. L'argomento sesso dovresti approfondirlo più spesso e soprattutto dovresti metterlo in relazione con l'amore. Anche a me, come per Eleonora, il sesso fine a sè stesso non interessa, ma mi rendo conto di far parte della minoranza essendo uomo, e ti assicuro che psicologicamente questo diventa un fardello difficile da sopportare alla lunga. Si insomma per le donne generalmente è più importante l'amore, per gli uomini il sesso; ma cosa succede quando i ruoli s'invertono e per un uomo conta di più l'amore del sesso (e per una donna conta di più il sesso dell'amore)? Aiutooooooo sono piuttosto confuso sull'argomento.
    2
    Rispondi a Umberto Commenta l’articolo

    • Avatar di ELEONORA

      ELEONORA 9 anni fa (2 Aprile 2011 16:26)

      confuso,UMBERTO???io,non direi.:)))) W LA MINORANZAAAAAA!!! MENO MALE CHE C'è...NEL SENSO... ESISTE, noi,prima ancora che animali,siamo PERSONE:spesso scordiamo questo"piccolo"particolare,ci accontentiamo del poco,del momento breve,perchè ovviamente+facile da realizzare(forse)e sai chi si comporta così??? chi è finito dentro(e magari non lo sa ancora). chi non ha+nulla da dare. chi è vuoto. chi è abitudinario e conosce solo quel modo(il sesso,appunto)per esprimere senza creatività ,se stesso. e infatti,è(e resta) INFELICE. questo,è ciò che vedo tra chi tiene distinto sesso e amore e predilige il primo... ho diversi amici uomini(sposati)che lo praticano per non dover scombinare il tran tran quotidiano e per far"funzionare"un rapporto monotono legato da tante ,troppe,ipocrisie. per loro,fa parte del quotidiano e si sentono"vivi"solo così... è un modo vigliacco(perdonatemi tutti)per andar avanti senza prendere decisioni definitive.
      0
      Rispondi a ELEONORA Commenta l’articolo

    • Avatar di Riccardo

      Riccardo 9 anni fa (2 Aprile 2011 20:28)

      @ Eleonora Tu dici che la donna rifiuta se capisce che l'uomo vuole concludere subito. Sbagliato. La stragrande maggioranza delle donne ti rifiuta se capisce che cerchi un rapporto serio. Il risultato sono delle percentuali poco invidiabili. L'italia ha: a) in europa: a1) la più alta percentuale di omosesuali maschi; a2) la più alta percentuale di impotenti; b) nel mondo: b1) la più alta percentuale di pedofili. Scommettiamo che la colpa è tutta degli uomini perchè sono tutti porci senza cervello e senza sentimenti?
      0
      Rispondi a Riccardo Commenta l’articolo

    • Avatar di ELEONORA

      ELEONORA 9 anni fa (3 Aprile 2011 4:52)

      l'omosessualità...fa parte del DNA di ciascuno,nel senso SI NASCE:c'è poco da fare! per il resto,+che culto...è CUL... TO:da NOI,il sesso è malattia e dipendenza,visto nell'ottica di certi fatti anche di cronaca. non parlerei di uomini ma di uomini e donne,poichè,in questo momento di vita,non vedo grandissime differenze;la differenza la fa la PERSONA fatta di anima prima ancora che di cuore e di cervello. forse che abbiamo venduto l'anima al diavolo...???
      0
      Rispondi a ELEONORA Commenta l’articolo

    • Avatar di leo

      leo 9 anni fa (4 Aprile 2011 20:01)

      ma io tengo duro viva i maschi che non si fanno afliggere da tutta questa lamentosita'
      4
      Rispondi a leo Commenta l’articolo

    • Avatar di raffaella

      raffaella 9 anni fa (3 Aprile 2011 9:57)

      Ciao Ele, tutte sacrosante parole però è innegabile che l'attrazione fisica che è presente all'inizio di una conoscenza abbia a che fare con il desiderio sesuale. Lo dico da single e da donna che ha molte difficoltà ad incontrare o anche solo a venire in lontano contatto con uomini che suscitino un certo tipo di emozioni in lei...ma quando accade è sicuramente l'energia sessuale la prima a emergere...poi è chiaro che ognuno è più o meno interessato a quell'aspetto...diciamo che il tutto dovrebbe essere molto più naturale mentre oggigiorno, ogni aspetto della vita è dominato da luoghi comuni ( se non fai seso sei sfigato, frigide le donne, gay gli uomini, i single ci danno come ricci, ec...); sta a noi tentare di cambiare un po' la realtà frgandocene del giudizio degli altri ed elevando il nostro pensiero a livelli superiori qualitativamente ;)
      0
      Rispondi a raffaella Commenta l’articolo

    • Avatar di ELEONORA

      ELEONORA 9 anni fa (3 Aprile 2011 10:19)

      ESATTO,CARISSSSSIMA!! :))))))
      1
      Rispondi a ELEONORA Commenta l’articolo

    • Avatar di ELEONORA

      ELEONORA 9 anni fa (3 Aprile 2011 20:00)

      attrazione fisica che io non avverto mai ... c'è solo dopo frequentazione assidua basato su tanti aspetti. per la serie:vedo BRAD PITT(che personalmente non piace),uomo da tutte considerato bellissimo che però mi lascia indifferente...vedo,per dire,il prototipo di d'annunzio e può invece farmi " scattare " la voglia di conoscerlo...di CAPIRLO!! insomma,per dirla in chiave ironica alla babbo: VACCA PIRLA...!! (traduco: va' a capirla!! ) AHAHAHAAHHHHHHHHHHHHAAAHHHHHHHHHHH!!!!!:))))))))
      1
      Rispondi a ELEONORA Commenta l’articolo

    • Avatar di Riccardo

      Riccardo 9 anni fa (2 Aprile 2011 16:36)

      Mi spiace ma ti sbagli. Per le donne, come per gli uomini, il sesso fine a sè stesso èfondamentale. Ne fanno adirittura la base del rapporto di coppia. Eleonora è una rarità. Il resto, lasciamo perdere. E' per questo che a 50 anni io sono solo. Se non cerchi il sesso, nno ti prendono minimamente in considerazione. Ache se dicono l'opposto. Ma le donne e la verità, sono inconciliabili. A chiacchiere vogliono una cosa, nei fatti vogliono il contrario. Ma se provi a dirlo, ti rovinano la reputazione a vita ovunque, ti distruggono. Poi .... beh, lasciamo perdere.
      9
      Rispondi a Riccardo Commenta l’articolo

    • Avatar di Michele

      Michele 9 anni fa (3 Aprile 2011 8:32)

      Grande Riccardo, condivido in pieno...se solo lo avessi capito qualche anno pima....Ciao
      7
      Rispondi a Michele Commenta l’articolo

    • Avatar di leo

      leo 9 anni fa (4 Aprile 2011 19:57)

      eeee e vero e fondamentale il resto sono balle
      4
      Rispondi a leo Commenta l’articolo

    • Avatar di Cloe

      Cloe 4 anni fa (18 Novembre 2015 9:20)

      Se fosse così, coppie felici e appagate non dovrebbero esistere. Ma forse pensi che non sono così felici, e chi è felice finge, si accontenta, è soltanto un'ipocrita? O forse la nostra mente, pur di darci giustificazioni, generalizza e rifiuta ogni rimostranza contraria al nostro modo di pensare? Non si può essere felici, se rifiutiamo di mettere in discussione le nostre convinzioni. Le donne che generalizzano con "gli uomini vogliono solo sesso" sbagliano quanto gli uomini che "le donne dicono a e vogliono b, e fingono, e non ti vogliono se non fai il macho". Forse, se una donna o un uomo attirano SOLO persone che non si vogliono impegnare, dovrebbero riflettere su loro stessi e il loro approccio..
      0
      Rispondi a Cloe Commenta l’articolo

  16. Avatar di patrizia

    patrizia 9 anni fa (3 Aprile 2011 10:00)

    Grazie per questo post. Spero che ne seguano altri, trovo l'argomento molto importante. E' bello leggere pareri così contrastanti e veritieri, sicuramente legati al proprio vissuto (e per vissuto intendo anche ciò che è stato trasmesso sull'argomento). Dal canto mio posso dire che proprio leggendo questo articolo mi si è aperta una finestra: vuoi vedere che gli uomini che incontro e che mi piacciono hanno paura della mia energia sessuale? e per questo scappano? E come faccio allora ad approcciarmi a loro senza "spaventarli"? Sembra che non funzioni nemmeno se cerco di stare un po' più distante da loro proprio perchè mi rendo conto del loro disagio! E tutto ciò che desidero è cominciare a conoscersi, incontrarsi, diventare amici ed eventualmente anche coppia, perchè no, o anche solo sperimentare insieme le gioie del sesso nel pieno rispetto e senza giudicare! Perchè lasciare la porta del cuore aperta crea tanto disagio? Perchè un uomo si sente "invaso" da me anche se gli chiedo "come stai?" cercando di rimanere in punta di piedi proprio perchè non si senta invaso? Perchè un uomo si permette di chiedermi "dove hai imparato questo" solo perchè gli piace come accarezzo il suo corpo quando faccio l'amore con lui? e quando gli dico che semplicemente ascolto come il suo corpo risponde alle mie carezze, mi fa chiaramente capire che non mi crede e il suo pensiero va a chissà con quanti uomini sono stata a letto per "imparare"? E così spegne la mia energia sessuale e creativa, perchè.....come si fa ad essere spontanei facendo l'amore con un partner che ti giudica costantemente? Già, forse non è la persona giusta! Mi chiedo quando incontrerò la persona giusta. Se esiste davvero. Se imparo a "modulare" la mia energia sessuale in base alle persone che incontro.....ma è giusto dover modulare la mia energia in base a quella altrui? Forse la cosa più giusta è conoscere. Grazie per i tuoi post, Ilaria, sono molto preziosi per il risveglio della coscienza delle persone, inclusa la mia.
    -1
    Rispondi a patrizia Commenta l’articolo

    • Avatar di patrizia

      patrizia 9 anni fa (4 Aprile 2011 18:58)

      Condivido pienamente! Purtroppo non sei l'unica ad avere la sensazione di essere giudicata, quando invece l'unico obiettivo è quello di far star bene il partner e di riflesso anche se stessi attraverso l'ascolto dei bisogni dell'altro. Avere rapporti sessuali per me significa soprattutto comunicare i propri stati d'animo, pensieri e sentimenti... è dono... gioia... condivisione... conoscenza... arricchimento... crescita.
      0
      Rispondi a patrizia Commenta l’articolo

    • Avatar di Eliana

      Eliana 3 anni fa (24 Novembre 2016 9:39)

      Ciao Patrizia,mi sono ritrovata in ciò che scrivi,probabilmente perchè mi è capitata la stessa cosa proprio poco tempo fa,anch'io credo di essere energetica sessualmente e che la mia carica smonti poi il partner. Che mi ha chiesto proprio' chi ti ha insegnato a fare questo' sentendo che facevo qualcosa che a lui piaceva. Il punto è che dopo una fantastica esperienza sessuale,lui non si fa vivo da una settimana,io non so come interpretare il silenzio,desideravo almeno una telefonata,un invito a rivedersi,ma più passa il tenpo più capisco che era una avventura per lui...O magari è successo tutto troppo in fretta. Medito su questo,penso che cmq è un immaturo ed egoista e che io ho fatto tutto quel che potevo,ma non gli sono piaciuta a quel che sembra...
      0
      Rispondi a Eliana Commenta l’articolo

  17. Avatar di Eliana

    Eliana 3 anni fa (24 Novembre 2016 9:31)

    Ok,sono single,ok col sesso non me la vedo bene se penso che cmq sia è una pratica da fare in due,molto spesso attraggo uomini che vorrebbero sesso,ma io intendo la sessualità come componente di coppia e non come attività saltuaria tra due sconosciuti,è capitato che ho visto un ragazzo che voleva fare sesso,è successo e poi lui è sparito. Niente da dire che fosse stato una bella esperienza per entrambi,ma poi? Io desideravo comunque avviare una relazione,ma lui si è dileguato.Non una telefonata,non un messaggio d'amore,un invito a rivedersi. Perchè? Io valgo molto per me stessa,ma ler lui cosa sono stata?
    -1
    Rispondi a Eliana Commenta l’articolo

  18. Avatar di sasa

    sasa 3 anni fa (6 Aprile 2017 14:44)

    Questo articolo è perfetto con il periodo che sto vivendo...finalmente dopo tanto ho deciso di affrontare un percorso con una psicoterapeuta e sto vedendo che effettivamente ho molti punti cui affronti...non è facile superare queste cose ma le valutero bene. Grazie Ilaria :)
    0
    Rispondi a sasa Commenta l’articolo

  19. Avatar di Emilia

    Emilia 2 anni fa (16 Febbraio 2018 16:54)

    Ciao Ilaria, vorrei esporti brevemente una questione che mi riguarda. Nonostante non sia molto bella, sono sufficientemente carina da attrarre persone dell'altro sesso. Da un po' di tempo ho notato una cosa che mi causa un certo disagio, ovvero più di qualche volta mi è capitato di suscitare un'attrazione fisica tale da provocare eccitazione, sebbene solitamente non indossi abiti "provocanti". A volte mi è stato esplicitamente detto di essere sexy e questo non riesco a sopportarlo, perché ho l'impressione che l'interesse degli uomini per me si arresti lì, non vada oltre. Come posso gestire questo problema? Ti ringrazio in anticipo se avrai tempo per rispondermi.
    -1
    Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

  20. Avatar di Silvia

    Silvia 7 giorni fa (1 Dicembre 2019 20:15)

    Nel fare qualche ricerca in vista del Natale, mi sono imbattuta nel nuovo libro di Veronica Pivetti. Lei mi piace molto come attrice e il nuovo pargolo si chiama 'Per sole donne'; anche se in realtà si rivolge a tutti - donne e uomini. Racconta delle storie di un gruppo di amiche sulla cinquantina che si trova a raccontare le proprie storie sessuali o episodi, scambiandosi opinioni o solamente per berci su un caffè. Non ho ancora avuto modo di leggerlo, ma mi è piaciuto molto l'aspetto del raccontare le proprie intimità, in modo aperto, libero e senza tanti paraventi. Qualcuno/a ha già avuto modo di leggerlo? Vi lascio il link al sito dell'editore, in cui ci sono anche alcune interviste a Veronica: https://www.librimondadori.it/libri/per-sole-donne-veronica-pivetti/
    -5
    Rispondi a Silvia Commenta l’articolo