Come essere simpatica al primo incontro (e poi per sempre)

essere simpaticaDi’ la verità: sei una persona intelligente e che riesce bene nella vita, ma quando si tratta di rompere il ghiaccio con una persona o di iniziare una conversazione oppure quando ti trovi faccia a faccia con un uomo che ti piace, la tua autostima precipita a livelli abissali e ti riesce molto difficile essere simpatica?

Tranquilla: è un problema comune a molti, sia uomini, sia donne. Non è facile essere simpatica: lo sai che è più semplice essere disinvolta durante un esame universitario per il quale ti sei preparata o per un’interrogazione a scuola (hai presente?) piuttosto che in una breve conversazione a quattr’occhi con una persona che hai appena incontrato.? Soprattutto se la trovi interessante e vuoi far colpo.

C’è una buona notizia: puoi imparare a essere simpatica e puoi farlo in modo semplice e divertente per te, scoprendo tante cose sulla tua vera personalità e sul comportamento degli altri. Il che è molto utile quando si tratta di conquistare un uomo e di realizzare una relazione salda e duratura.

Che cosa ti fa essere simpatica?

Intanto, un po’ di cultura pronta all’uso: simpatia viene dal greco sim-patheia, che è una parola composta che significa “provare emozioni con l’altra persona”. Essere “simpatica” significa essere in grado di entrare in sintonia con l’altro per quel che riguarda la gioia, ma anche il dolore, il divertimento, l’allegria, la concentrazione e tutta l’infinita gamma di emozioni che una persona prova.

Perfino – senti un po’- l’eccitazione e la tensione sessuale. Mica male come cosa: la simpatia è l’ingrediente base dell’attrazione sessuale, è una componente fondamentale per far scattare la scintilla fra due persone..

Non solo: la simpatia è una abilità relazionale il cui seme che può essere “piantato” dentro di sé, coltivato e fatto crescere. Basta che tu lo voglia e basta che tu segua alcune piccole regole, per ricevere immense gratificazioni dalla tua vita con gli altri. Che dici, hai deciso di scoprire come essere simpatica? Potrebbe essere una delle esperienze più “trasformative” della tua esistenza.

Di seguito ti propongo 10 “regole d’oro” per essere simpatica e affascinante, senza sforzo. In modo naturale.

Essere simpatica: 10 semplici passi

Ormai è provato da molti e diversi studi di psicologia e di sociologia: le persone si fidano e trovano più rassicuranti coloro che in qualche modo e anche solo “a pelle” considerano più simili a se stesse. Per essere simpatica devi fare un “click”, uno scatto, (esattamente come il “click” della macchina fotografica). Questo click avviene nel momento in cui trovi un argomento di conversazione comune tra te e l’altra persona. Quindi,

1)   Trova qualcosa, che accomuna te e il tuo interlocutore. Se sei in un locale potrebbero essere i motivi per cui siete entrambi lì (magari ci siete stati “trascinati a forza” dai rispettivi amici) o perché vi piace la musica o il silenzio o un bevanda o un cibo particolare. Se tu e lui state bevendo un mojito, potrebbe essere: “Ehilà, un altro mojito-dipendente, come me!”

2)   Ascolta quello che l’altro dice: conversare e stare in una relazione vuol dire dare il giusto spazio a se stesse e il giusto spazio all’altro (lo spiego bene nel mio percorso “Come sedurre un uomo senza stress”). Ascoltare l’altro significa metterlo al centro dell’attenzione. Che dici, questo ti fa essere simpatica?

Che cosa fa innamorare un uomo e lo fa impegnare in una relazione?
Scoprilo con i 5 video gratuiti dell'anteprima "Come fare innamorare un uomo e tenerselo". Iscriviti qui senza rischi e senza impegno e ricevi il materiale nella tua casella mail.

3)   Incoraggia l’altro a parlare. In che modo? Facendogli delle domande su di lui (non facendogli l’interrogatorio eh!). Pensaci un po’: esiste un argomento di conversazione più interessante che parlare di se stessi? No di certo, soprattutto per l’essere umano di sesso maschile :).

4)   Fai delle domande: se lui ad esempio parla delle sue ultime vacanze alle Barbados, chiedigli: “Come sono le Barbados? Come si chiamano gli abitanti?”. Porre domande “interessanti” (non invadenti) ti fa essere simpatica e ti fa ricordare.

5)  Usa il linguaggio del corpo per fare vedere che sei concentrata sull’uomo con cui stai parlando – non perché è bello o ricco o perché sei alla disperata ricerca di un uomo, ma perché sei interessata a lui come persona, perché vuoi entrare davvero in “connessione” con lui -. Fagli vedere con il tuo sguardo e con il contatto visivo (guardalo negli occhi con interesse e dolcezza) che lo stai ascoltando veramente e che stai parlando proprio a lui e non al vento o a un interlocutore immaginario o – peggio che peggio – a te stessa. Tieni le braccia distese e il corpo in una postura di “apertura”, sempre rivolto a lui. Essere simpatica con tutto il tuo corpo ti rende estremamente attraente, senza costringerti a recitare o a svenderti.

6)  Impara a parlare e impara a tacere. Anche in questo caso: presta estrema attenzione alle persone che hai davanti. A tutte le persone, non solo all’uomo che vuoi conquistare. Essere simpatica non significa darti da fare per compiacere solo chi ti attrae, ma essere attenta alle esigenze e alle sensibilità di tutti coloro con cui tratti. Credi che un uomo intelligente e interessante non si accorga del fatto che tu faccia l’antipatica con tutti e poi con lui diventi un agnellino di disponibilità e di dolcezza? Credi che un uomo che sa il fatto suo non soppesi la falsità di un comportamento del genere? Ti sbagli di grosso. Essere simpatica è un’attitudine interiore di amore e vera collaborazione verso gli altri. Tutti gli altri.

7)  Contieniti: questo è un di cui del punto 6). E’ assodato che le donne, soprattutto quando “partono”, parlano molto di più degli uomini. La mia esperienza mi dice che rispetto a questo fatto, in genere, gli uomini vivono una sensazione contrastante: amano ascoltare le loro compagne parlare, se la conversazione è lieve, interessante e anche se possono imparare qualcosa che non sanno e che potrebbe tornare loro utile. Detestano il fatto che una donna si “sbrodoli” in lamentele e in dettagli che loro non ritengono interessanti (tipo le faccende di casa). Quindi, ripeto, capisci quando è il caso di tacere e quando è il caso di parlare, di che cosa e  quanto a lungo. Questa abilità ti spiana la strada a una relazione davvero felice e in piena connessione con il tuo compagno.

8)  Fai più vita sociale possibile. Questo significa che devi cogliere ogni piccola occasione – anche la pausa caffé al bar o il viaggio in tram – per scambiare quattro chiacchiere leggere con gli altri. Senza rompere l’anima a nessuno, ovviamente!

9)  Buttati! E che ti frega? Se per caso una conversazione si arena e senti che sta per arrivare un rifiuto da parte dell’altro, fai un bel sorriso, guarda l’ora ed esclama impressionata: “Ah, scusa, ho un appuntamento importante!”

10)  Pratica, pratica, pratica! Non permettere agli altri di monopolizzare la conversazione e di tenere banco: intervieni, interrompi, chiedi precisazioni, esprimi la tua opinione. Insomma: fai un passo avanti!

Ora fammi capire che sei davvero simpatica: metti il tuo “mi piace” sulla pagina Facebook de La Persona Giusta per Te.

Lascia un Commento!

30 Commenti

  1. Avatar di federica

    federica 7 anni fa (8 Marzo 2013 17:52)

    grazie ilaria bell'articolo. ne farò tesoro.
    3
    Rispondi a federica Commenta l’articolo

  2. Avatar di emanuela

    emanuela 7 anni fa (9 Marzo 2013 15:11)

    A me succede che riesco ad essere piu simpatica con le mie amiche facendole ridere in continuazione per le battute che faccio o quando riesco a trovare il lato comico delle cose. Quando invece sono con un ragazzo riesco ad esserlo ma molto di meno. Quasi come se fossi trattenuta dal fare brutta figura.. Come se non potessi essere con lui come quando sono con le mie amiche per paura di essere considerata sciocca. Comunque dopo aver letto questo articolo avro' modo di mettermi alla prova :)
    2
    Rispondi a emanuela Commenta l’articolo

  3. Avatar di Silvia

    Silvia 7 anni fa (10 Marzo 2013 1:52)

    Io sono rimasta letteralmente colpita da un ragazzo alcuni mesi fa e vorrei uscirci insieme, è un medico mio coetaneo, ma non sono una sua paziente. Quando ci siamo parlati avevo sentito anche un certo feeling reciproco. Dato che è uno sconosciuto ho provato a contattarlo via facebook chiedendogli l'amicizia, ma non ho ricevuto nessuna risposta. Ho il suo cellulare di lavoro, che utilizza appunto per chi ha bisogno di lui come medico, ma mi sembra azzardato chiamarlo per chiedergli di uscire insieme. Come se ne esce? Rimanere colpite da uno sconosciuto ma non voler fare il primo passo...mi sembra troppo espormi così con lui, del resto non ho occasioni "fortuite" di incontro. Che fate in questi casi?
    4
    Rispondi a Silvia Commenta l’articolo

  4. Avatar di Caty

    Caty 7 anni fa (10 Marzo 2013 12:52)

    Interessante :)
    -1
    Rispondi a Caty Commenta l’articolo

  5. Avatar di sms

    sms 7 anni fa (10 Marzo 2013 14:32)

    mi piace molto l'articolo, grazie. come Emanuela, riesco ad essere simpatica con amici e amiche, totalmente bloccata invece davanti al lui che mi interessa, tanto da essere etichettata come una che "se la tira". come può essere? sono sempre io, o no?
    2
    Rispondi a sms Commenta l’articolo

  6. Avatar di daniela

    daniela 7 anni fa (10 Marzo 2013 20:56)

    Mitica Ilaria!!! Davvero interessante. Mi ha fatto venire voglia di uscire a far... pratica!!!!! Grazie! Daniluna
    0
    Rispondi a daniela Commenta l’articolo

  7. Avatar di Dana

    Dana 7 anni fa (11 Marzo 2013 0:41)

    Interessante, voglio proprio provare a concedere più tempo all'ascolto del mio interlocutore, concedermi più pause tra un pensiero espresso ed un altro...credo che il discorso possa farsi ancora più interessante.. Grazie Ilaria per i tuoi consigli. :)
    -1
    Rispondi a Dana Commenta l’articolo

  8. Avatar di Clara

    Clara 7 anni fa (11 Marzo 2013 12:01)

    Articolo molto saggio. Dei consigli pratici di vita, da mettere in pratica non solo per conquistare un uomo, ma anche per diventare persone migliori ! Complimenti all'autrice. Però concordo con chi dice che quando ci si trova davanti a una persona che interessa il desiderio di fare bella figura impedisce di seguire delle regole, di comportarci come vorremmo, perchè interviene l'ansia che manda un po' in ''tilt''. Per evitare questo non saprei che fare. Forse potrebbe essere utile esercitarsi a mettere in pratica questi consigli con persone che non ci interessano, così una volta che siamo 'allenate' viene spontaneo comportarsi in questo modo anche con chi ci interessa ....
    2
    Rispondi a Clara Commenta l’articolo

  9. Avatar di Dana

    Dana 7 anni fa (11 Marzo 2013 16:05)

    Interessante, voglio proprio provare a concedere più tempo all'ascolto del mio interlocutore, concedermi più pause tra un pensiero espresso ed un altro...credo che il discorso possa farsi ancora più interessante..
    -1
    Rispondi a Dana Commenta l’articolo

  10. Avatar di cristina

    cristina 7 anni fa (11 Marzo 2013 17:58)

    mi hai letto nel pensiero ilaria?aahhaha...ieri son uscita con un'uomo,e stamattina mi chiedevo se magari ho parlato di argomenti che a lui non interessavano..quindi leggo i tuoi consigli e metto in pratica!grazie....(non mi sembra di aver fatto errori,solo sbagliato argomento..)
    0
    Rispondi a cristina Commenta l’articolo

  11. Avatar di anna

    anna 7 anni fa (11 Marzo 2013 23:03)

    Grazie Ilaria, molto interessante l'articolo, peccato non poterti avere di fianco, come suggeritrice "invisibile" , quando mi prende l'ansia e l'imbarazzo davanti ad uomo che mi interessa. La maggior parte delle cose che hai descritto mi sono capitate quando ho incontrato un uomo che mi piaceva , mi sentivo inferiore, e ho fatto figuracce, non so neanche io il perchè, ho detto cose sciocche che normalmente non direi mai. Unica cosa che ho sempre fatto è ascoltare gli altri e interessarmi, senza essere invadente, ai loro discorsi. Tutto il resto devo impararlo a memoria. Grazie Infinite.
    1
    Rispondi a anna Commenta l’articolo

  12. Avatar di Anna

    Anna 7 anni fa (11 Marzo 2013 23:55)

    io non conosco il problema dell'essere simpatica, devo dire che i consigli di Ilaria corrispondono al mio normale modo di comportarmi, e non solo con gli uomini. Il punto è che davanti ad una buona ascoltatrice quale ritengo di essere (e non lo dico per vantarmi ma perché è vero), la maggior parte delle persone si ritiene in diritto di non lasciar parlame me e di interrompermi costantemente...e così sono io a rompermi le balle e a lasciar perdere. La maleducazione è troppo diffusa!
    4
    Rispondi a Anna Commenta l’articolo

  13. Avatar di alessaia

    alessaia 6 anni fa (8 Giugno 2014 21:13)

    Ciao ilaria, vorrei chiederti un consiglio....cosa ne pensi di un ragazzo che chatta da due mesi con una ragazza(ci sentiamo tutti giorni).....allo stesso tempo cede alle avance di un altra ragazza (accettando un invito molto "intimo") ho perso la fiducia....ma è pur vero che non stiamo insieme......sono molto confusa. Gli ho detto che sarebbe meglio non sentirci più (mi dispiace molto di ciò, ritengo che lui sia una persona davvero valida)non so cosa fare......p.s. Ho messo subito in chiaro che mi sono iscritta sulla chatt per incontrare qualcuno di interessante e nn sono assolutamente alla ricerca di avventure..
    0
    Rispondi a alessaia Commenta l’articolo

  14. Avatar di ilariacardani

    ilariacardani 6 anni fa (9 Giugno 2014 16:27)

    @Alessaia, se questa è una persona davvero valida, mi immagino le altre.
    3
    Rispondi a ilariacardani Commenta l’articolo

  15. Avatar di alessaia

    alessaia 6 anni fa (9 Giugno 2014 21:06)

    Cara ilaria, mi piacerebbe sapere il tuo pensiero in merito: perché una persona single che accetta un notte di intimità non può essere ritenuta valida??
    0
    Rispondi a alessaia Commenta l’articolo

  16. Avatar di alessaia

    alessaia 6 anni fa (9 Giugno 2014 21:09)

    Ti ringrazio molto per aver dedicato tempo alle mie domande. :)
    0
    Rispondi a alessaia Commenta l’articolo

  17. Avatar di ilariacardani

    ilariacardani 6 anni fa (9 Giugno 2014 21:10)

    Francamente della notte di intimità me ne infischio. E' il chattare da due mesi che mi fa impressione. Tanta.
    4
    Rispondi a ilariacardani Commenta l’articolo

  18. Avatar di Ellison

    Ellison 5 anni fa (24 Giugno 2014 17:36)

    Ciaooooo!
    0
    Rispondi a Ellison Commenta l’articolo

  19. Avatar di Rossella

    Rossella 5 anni fa (12 Febbraio 2015 18:03)

    "Non permettere agli altri di monopolizzare la conversazione e di tenere banco: intervieni, interrompi, chiedi precisazioni, esprimi la tua opinione. Insomma: fai un passo avanti". È proprio quello che non so fare.Quando sono con gli altri tento di intervenire ma alla fine mi limito ad ascoltare e questo atteggiamento non mi rende nè simpatica nè attraente. Come faccio a fare un passo avanti se sono bloccata dalla paura?
    1
    Rispondi a Rossella Commenta l’articolo

  20. Avatar di ilariacardani

    ilariacardani 5 anni fa (12 Febbraio 2015 19:54)

    Cara Rossella, la buona idea è quella di mettere a tacere la paura, applicando la razionalità e poi compiendo delle azioni passo passo che ti permettano di dimostrare a te stessa che non c'è ragione di avere paura. Mi hai dato uno spunto al quale era un po' che non pensavo, magari ci dedico uno dei prossimi articoli. Sta connessa.
    5
    Rispondi a ilariacardani Commenta l’articolo