Perché gli uomini dicono le bugie?

Le bugie degli uominiAlzi la mano chi non ha mai detto una bugia! Quante bugie si sentono ogni giorno? E quante bugie si dicono ogni giorno? Bugie “innocenti”, bugie “a fin di bene”, bugie per conquistare o per denigrare le altre persone e anche per distruggerle psicologicamente (attenzione a questo tipo di bugie, sono molte usate dagli uomini che ti vogliono manipolare). Sia ben chiaro: sia gli uomini sia le donne dicono bugie. E quindi anche le donne sono delle grandi bugiarde (tranne tu, ovviamente…).

Chi sono i più grandi bugiardi sul Pianeta Terra? Indovinato! I più grandi bugiardi sono i politici, poi ci sono i bambini, poi gli uomini e in particolare i seduttori. Politici, uomini, bambini e seduttori hanno molte caratteristiche in comune

"Quello che ho detto ho detto. E qui lo nego! Totò"

Ci sono bugie e bugie

Dopo la politica e gli affari, l’ambito in cui le persone raccontano più bugie è di sicuro quello delle relazioni di coppia. Pensa per esempio al momento della seduzione o della conquista, quando una storia finisce o c’è una separazione o a quando si tratta di un tradimento. Quante bugie vengono raccontate in questi frangenti?

Vi sono molti tipi di bugie: le bugie pietose (quelle per cui non si dice la verità per non ferire le altre persone o per non metterle in uno stato d’animo che non le aiuterebbe), quelle bianche (che incoraggiano gli altri, per esempio un bambino: “Come è bello il tuo disegno!”, o un’amica depressa: “Ti vedo in forma!”, oppure le bugie “diplomatiche” e “politiche”,  quando si vuole dare un’impressione di stabilità e di sicurezza in una situazione non proprio tanto tranquilla (per esempio in azienda, se si sta attraversando un momento di crisi).

"Gli uomini sono sempre sinceri. Cambiano sincerità, ecco tutto. Tristan Bernard"

Le bugie e gli esseri umani

E poi ci sono le bugie crudeli, quelle appunto dette per affossare, denigrare, rovinare gli altri: si tratta di pettegolezzi maliziosi e anche maligi, di vere e proprie calunnie, ma anche di osservazioni sottili e travestite da “buone intenzioni”,  che sono delle vere e proprie violenze. La cui potenza distruttiva sta nella loro apparente innocenza e nel loro essere quasi impercettibili, appunto perché travestite da consigli amorevoli, dati con interessamento sincero.

Tra queste, ci sono le bugie dette a scopo intimidatorio come dicevamo sopra, ci sono le piccole critiche che molti fidanzati riservano alle fidanzate (e anche viceversa, ovviamente), o mogli ai mariti etc etc. Frasi dette in momenti “critici” o di debolezza (quando il partner è stanco, provato o dispiaciuto) e che suonano come benevoli consigli o come considerazioni “generiche” e “oggetive”  ma in realtà sono colpi bassi: “Dovresti stare più attenta, mi sembri molto distratta” , “Ma dove hai comprato quel vestito…”, “Certo che il marito di Giada sì che sa come comportarsi.”

"Il bugiardo deve avere buona memoria. Marco Fabio Quintiliano"

Le bugie, la seduzione e l’amore

E poi ci sono quelle bugie che le donne conoscono bene, perché sono molto usate dagli uomini: “Sei bellissima, mi sento molto coinvolto” detto di lunedì e che il mercoledì diventa “Sono confuso, non mi posso impegnare”. “Non amo più mia moglie e ho deciso di lasciarla” frase detta per conquistare una preda e che, dopo la conquista o quando subentra la noia, diventa: “Mia moglie non si merita tutto il male che le ho fatto e voglio stare insieme a lei perché mi sento responsabile nei confronti dei miei figli.”. Oppure, “Ti chiamo giovedì, così ci mettiamo d’accordo per uscire nel week end” e poi il tipo in questione viene risucchiato nel Triangolo delle Bermude.

Nella fase della seduzione spesso si assume un vero e proprio atteggiamento bugiardo, dalla testa ai piedi: ci si mostra e si parla come se si fosse sicuri di sé mentre si ha la tremarella e si ha una bassissima autostima (ma del figo insicuro abbiamo già parlato ampiamente), ci si mostra cavalieri, cortesi e solleciti nei confronti di una donna solo per vederla cadere ai propri piedi. Ci si dichiara persone oneste e al di sopra di ogni sospetto per far credere agli altri di essere affidabili.

E anche per far credere a se stessi di essere migliori di quel che realmente si è. Ci sono moltissime persone, sia uomini, sia donne che le prime e le più grosse bugie le raccontano a se stesse. E perché lo fanno? Per credere di essere migliori, perché non vogliono mettersi in gioco, perché se dicessero a se stesse la verità, soffrirebbero troppo o sarebbero costretti a prendere decisioni serie che le riguardano. Decisioni che non hanno nessuna voglia di prendere.

Quante donne si ostinano a credere che la loro storia funziona quando non funziona per niente, per il semplice fatto che uscire da quella storia sarebbe per loro troppo doloroso o impegnativo? Quante donne preferiscono dare la colpa ai propri errori invece di riconoscere che l’uomo con cui stanno è uno stronzo?

Quanti uomini se la danno a gambe, senza nemmeno una spiegazione e senza nemmeno un sms, perché spiegare la loro fuga alla donna che hanno illuso significa ammettere innanzittutto davanti a se stessi di essere dei vigliacchi?

Le bugie e gli uomini

Vogliamo parlare poi delle bugie supercagilistichesperalidose che vengono dette su Facebook e sui social media in generale? Sui falsi profili che vengono creati? Sulle foto sempre in posa da divo o da diva del cinema, pubblicate da chi vuol far credere di avere una vita stile Lady Gaga, quando invece non ha mai messo il piede fuori da Mezzomerico della Val di Sotto?

Raccontare balle sui social (e in chat o via mail) è diventato lo sport nazionale, perché è molto più semplice mentire quando nemmeno si deve mostrare la propria faccia.

E quante balle incredibili e mai verificabili si raccontano ad amici e conoscenti quando una storia finisce e si vuole demolire l’immagine dell’ex? Ne hai idea?

Avventura o amore vero? Scopri se la relazione che stai vivendo è una storiella temporanea o è destinata a durare nel tempo...

Definitivamente: mentire è un’abitudine diffusissima. Lo psicologo Robert Feldam, presidente e ricercatore al College of Social and Behavioral Sciences at the University of Massachusetts ha dedicato anni ad indagare scientificamente il fenomeno delle bugie e sostiene che mentire fa parte naturalmente del comportamento umano per quel che riguarda le relazioni. Già a tre anni i bambini capiscono che dire bugie li aiuta a mettersi al riparo da certi guai con gli adulti. Quanto alle persone adulte, si stima che ciascuno di noi menta almeno 13 volte alla settimana.

E poi il nostro professore ha fatto ampie ricerche su quelle che sono le bugie sociali, quelle racconatate per dare un’immagine di sé migliore di quella che è (ed eccoci di nuovo qui, nell’ambito preferito dall’uomo seduttore). Che cosa succede in questo caso? Bisogna considerare che le persone che si incontrano per la prima volta, non sanno nulla l’una dell’altra. Quindi è di gran lunga più facile “spararla grossa” e mostrarsi meglio di quello che si è. Questo è l’atteggiamento tipico del dongiovanni da strapazzo quando incontra una donna che non conosce, o la “corteggia” su Facebook. Vuole dare l’idea di essere migliore di quello che è.

Ma attenzione, non lo fa per lei, per conquistarla, ma per sentire tornare indietro l’eco di un’immagine positiva di sé (alla quale è il primo a non credere veramente). Lo fa per se stesso. Non lo fa per te. E’ per questo che poi, non appena il rapporto si fa un minimo (un minimo eh!) più stretto, il dongiovanni di cui sopra diventa sfuggente e scompare nel famoso Triangolo delle Bermude. Non riesce più a reggere il gioco delle sue balle e si rende conto davanti a se stesso di essere un mediocre senza speranza. Et voilà, per evitare questa pessima sensazione, si va a cercare una nuova “conquista”.

Il dottor  Feldman ha condotto un altro studio, secondo il quale il 60% delle persone coinvolte, in una conversazione di soli 10 minuti con qualcuno di appena conosciuto, raccontava almeno due o tre bugie. E queste bugie erano di due tipi in genere: utili a compiacere l’altro e a trovare punti d’accordo con lui (anche se in verità non la si pensava allo stesso modo) e delle vere e proprie “sparate” sulle proprie imprese e sulle proprie qualità.

Le bugie e una buona relazione

Ma la cosa peggiore emersa dallo studio è che alla fine, i bugiardi erano ben poco consapevoli delle proprie bugie. Perché? Perché a furia di raccontare bugie, una persona crede a quello che dice.

Le analisi di un altro professore, Dan Ariely, che insegna psicologia alla Duke University, dimostrano che se si entra in una bugia con tutti se stessi, si finisce per crederci, e questo fa passare una sorta di guai infiniti (hai presente i casi di quelli che si spacciano per medici e non lo sono o quelli che fanno credere ai genitori di essere prossimi alla laurea e non hanno dato nemmeno un esame?)

Quindi, se le sue bugie vengono rinforzate, una persona ci sguazza dentro e continua a mantenere un’immagine falsa di sé e delle proprie imprese. Ed entra in un circolo vizioso di balle senza fine la cui unica via d’uscita è il Triangolo delle Bermude dove sono finiti Tutti gli Uomini Tanto e Veramente Innamorati della Terra.

Questo è deleterio per una relazione e, per quel che ti riguarda, se ti sei lasciata conquistare da un seduttore in serie o anche solo da un uomo insicuro, può portarti a molte sofferenze.

Come fai a proteggerti, a difenderti e a smascherare il bugiardo, evitandoti un sacco di sofferenze?

1) Usa un filtro mentale molto sensibile ogni volta che incontri qualcuno che non conosci: lascia che si apra, ma non “berti” tutto quello che dice. Aspetta con cautela la “prova dei fatti”. E’ noto: quelli che contano sono i fatti, non le parole.

2)    Soprattutto non “dare corda” a dichiarazioni improbabili, che riguardano la persona o la relazione. Del tipo: “Ho scalato l’Everest sei volte a mani nude” o, molto più probabile, “Sei bellissima, ti voglio sposare” e varie amenità del genere pronunciate da chi fino a due giorni fa nemmeno conoscevi.

In questo articolo ce n’è di roba su cui ragionare. Lasciami i tuoi commenti e le tue riflessioni.

Ah, e a proposito di Facebook, metti il tuo “mi piace” alla pagina de La Persona Giusta per Te.

Lascia un Commento!

93 Commenti

  1. Avatar di Urszula F

    Urszula F 4 anni fa (25 Agosto 2015 3:21)

    Ho conosciuto per l'internet un uomo che mi ha detto pure bugie, era sposato .. Mi trovo in una situazione molto simile e mi sento ingannata, lui e peruviano, mi ha detto bellissime parole , ma la moglie sa tutto allora, non so cosa fare si vedrà se è vero che è separato, allora sento già la delusione
    0
    Rispondi a Urszula F Commenta l’articolo

  2. Avatar di Monica

    Monica 6 anni fa (5 Agosto 2013 10:55)

    Cara Ilaria, leggo sempre con piacere i tuoi articoli. Sono da quasi un anno 'single' e come mi disse una volta una mia amica: 'benvenuta nella giungla'. Ho conosciuto qualche uomo e ho provto con loro ad avere una relazione e accidenti che lavoro! L'ultima mia conquista se così la posso definire é stata con un uomo incontrato in un bar. Fin dall'inizio persona gentilissima e fin da subito tra di noi é andato tutto bene molte cose in comune, voglia di vedersi e stare insieme. Bene fin qui poi ad un certo punto provo a farmi avanti e lui mi dice no vorrei essere solo amico (mi ha cercata lui per un appuntamento!) perché sto vedendo un'altra persona di cui non sono convinto e devo andare piano. Ok. poi all'improvviso dopo pochi giorni si fa risentire e mi dice ti vengo a trovare (ero in vacanza) prendo il tot aereo e arrivo li. Ok. dico ma come amico o per vedere di stare insieme? Chissa... poi ovviamente stando vicini in vacanza salta fuori che lui ha una storia con una ragazza molto piu giovane da quasi due anni!! Gli chiedo ma lei lo sa che sei via con me? Si dice lui sa che sono a trovare un'amica e poi anche lei é via. Mi dice spontaneamente che con lei sta bene ma che ha dei dubbi perche lei é giovane e lui sente il bisogno di avere una storia piu stabile per avere magari dei figli costruire una famiglia. Penso bene é quello che voglio anch'io. Nel frattempo incominciamo a baciarci e dormiamo insieme (siamo in vacanza) ma non ci spingiamo piu avanti perche lui non si sente di fare certe cose mentre é ancora 'occupato'. Al ritorno delle vacanze ci vediamo piu volte a casa mia ma ad ogni mio tentativo di arrivare al 'dunque' scappa. Dopo varie fige lo affronto e gli dico che non capisco piu niente e lui mi risponde che vuole evitare ogni contatto intimo (mi tocca da per tutto se siamo in pubblico) perché vuole mantenere il controllo e che ha paura di farsi coinvolgere. Io gli rispondo che mi sembra di avergli fatto caspire il mio interesse e che per me non é solo un'avventura. Sa cosa mi risponde prima di scappare di nuovo? Che lui non é interessato ad una relazione e che forse é meglio che non ci vediamo più. Non sto qui a scrivere di tutte le volte che mi guarda con amore che mi chiede tutto su di me perche mi vuole conoscere, mi disse che l'avermi raggiunto in vacanza era perché era interessato a me mica per altro!!! Insomma qui mi sembra di avere a che fare con un insicuro e bugiardo e penso sia meglio stargli alla larga. Cosa le sembra?
    2
    Rispondi a Monica Commenta l’articolo

  3. Avatar di rebecca

    rebecca 4 anni fa (10 Novembre 2015 9:57)

    ciao Ilaria e' con interesse che ho scoperto e letto la tua pagina trovo interessante soprattutto quella delle bugie degli uomini .Ebbene man mano che leggevo mi ci sono ritrovata e ho rivissuto la mia storia con un uomo che esattamente come dici si e' dileguato per poi sparire nel nulla .sto portando avanti la tattica dell' allontanamento e' chiaro che ora essendo passata di moda si e' dato ad altre frequentazioni .cosa mi consigli di fare dato che non voglio passare per scusami la parola cretina di turno ? mi ha raccontato le cose piu' assurde a cui ho creduto sono stata come un cagnolino ogni cosa che diceva qualcosa gli credevo e gli ubbidivo alla lettera . spero in un tuo prezioso consiglio un abbraccio e buona giornata grazie dei consigli che mi darai
    5
    Rispondi a rebecca Commenta l’articolo

  4. Avatar di Ludovica

    Ludovica 3 anni fa (7 Luglio 2016 15:51)

    Ho finito di leggere questo articolo" Perché gli uomini dicono le bugie? " ..perché io gli ho creduto. Ho 42 anni,iscritta ad un sito per incontri. Non è il primo uomo che incontro ma lui mi piace, da subito, lo sento a pelle. Ci piacciamo, passione travolgente e mi chiama nei gg successivi " amore mio". Che bella sensazione, Ilaria! Come ero felice! Dopo anni, qualcuno che si mettesse in gioco. Pensavo di aver trovato una persona che finalmente fosse pronta,risolta, aperta. Vado in ansia e faccio esattamente il contrario, Ilaria, dei tuoi "11 passi", ma proprio strike,li sbaglio tutti. Tre settimane..e cominciano bugie e fa una grande retromarcia. Non chiama più spesso come prima, al massimo qualche SMS, ad un possibile incontro da lui proposto inizialmente mi dice poi" non ne ho voglia, comunque ci vedremo". L' altro ieri un suo SMS in cui chiacchieriamo un po' e mi fa " a sapere che eri in quel posto potevamo vederci" Ecco, Ilaria, ho letto molti tuoi articoli, la guida,ho sentito i tuoi audio quindi ho ben chiaro che non sono stata attraente per lui. Mi chiedo se sia possibile recuperare, giocare ancora una carta.. Un sincero Grazie
    6
    Rispondi a Ludovica Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 3 anni fa (7 Luglio 2016 16:30)

      Ludovica, hai letto e ascoltato ma con un "pregiudizio" e una "convinzione limitante" che ti ha impedito di cogliere il nocciolo. Non bisogna farsi andare bene chiunque per disperato bisogno di amore se no i manipolatori da due soldi ti mangiano in un boccone, come ha fatto costui. Costui non è interessato a te, solo a se stesso. E tu, davvero, ti fai conquistare da un "amore mio"? E perbacco...
      -7
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Ludovica

      Ludovica 3 anni fa (7 Luglio 2016 18:27)

      Mi fa male ma ho capito. È tutto molto in salita per me,ancora. Devo farmi forza e lasciarlo andare.. anche se mi piace molto?
      5
      Rispondi a Ludovica Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 3 anni fa (7 Luglio 2016 18:51)

      Io lo dico sempre che le risposte giuste le sapete tutte. Dovete cominciare a pensarlo anche voi :) . Ma oh, ragazze, neccessita per forza che faccia un articolo sul "fatti forza e lascialo (o lascialo andare) anche se ti piace molto"? Se sì mettete il "+" a questo commento :) .
      -4
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

  5. Avatar di interessante e preciso nelle informazioni. da meditare

    interessante e preciso nelle informazioni. da meditare 3 anni fa (11 Settembre 2016 8:36)

    Interessante e preciso nelle informazioni. Da meditare
    -1
    Rispondi a interessante e preciso nelle informazioni. da meditare Commenta l’articolo

  6. Avatar di Genio

    Genio 3 anni fa (7 Novembre 2016 1:36)

    Conosco uno scaltro manipolatore affettivo, quando acquistai i suoi libri di poesia e di crescita personale. Roba da non crederci! Assurdo! Un attore da premio oscar! Da scriverci un libro! Quasi quasi ci penso. Ancora adesso che ne parlo, mi vengono i brividi. Ma partiamo dall'inizio. Cerco di sintetizzare. Quest'uomo mi chiede l'amicizia su fb tramite una persona di sesso femminile che mi parla dei suoi libri e che parla a lui di me. Da questa conoscenza virtuale compro i suoi libri che mi faccio spedire a 1.500 chilometri di distanza. Dopo aver letto un suo manuale sulla crescita personale, sento di volergli fare delle domande. Lo chiamo a telefono per capire alcuni punti che avevo trovato di particolare interesse. Volevo capire meglio. A telefono gli do inizialmente del lei, ma lui m'invita a dargli del tu. Si presenta come un intellettuale che faccio fatica a comprendere per la complessità dei suoi discorsi. Mi parla della sua visione dell'amore, di Dio, sull'anima ecc.. Pensavo! "Questo libro l'avrei dovuto scrivere io! Ma non possiedo la sua proprietà di linguaggio. A telefono già mi studia, mi dice che sono timida e che ha capito che manca un amore nella mia vita, che mi devo aprire all'amore, ai sentimenti, che merito un uomo che mi ami. Non do modo di approfondire questa conversazione che chiudo dopo aver posto la mia domanda. Da quel giorno, sporadicamente arrivano dei saluti su messanger a cui io non do' importanza, fino a quando un giorno mi dice che lui è interessato a me. Mi dice letteralmente queste parole: " Tu sarai mia!" Gli dico sorridendo che so che lui è un adulatore. Mi invita a non offenderlo piu' con quella parola. Lui è una persona seria e per bene. Non prende in giro la gente! A questo punto gli rispondo di non essere interessata a conoscere persone legate sentimentalmente e che hanno anche le amanti, con tutto il rispetto per le scelte di vita di ognuno. Aggiungo che queste informazioni le ho avute da fonti attendibili di sua conoscenza. Lui si offende e addirittura pensa che io abbia capito male. "Pensa quello che vuoi! Tanto ci sono abituato"". Mi dice. Questa frase mi doveva far riflettere! Ma non l'ho fatto. Lo invito allora a denunciare questa persona che dice cose false sul suo conto, dal momento che lui è un personaggio pubblico. Lui mi risponde, che non fa queste cose, che lei è una sua amica, non è possibile che abbia detto queste cose , che io ho capito male. Lui mi dice di essere un essere superiore, evoluto, che non dà importanza a queste cose, lui è un essere divino. Il vate, il dio in terra. Roba da matti! Mi vergogno di aver dato credito a quest'uomo! Come ho potuto essere così ingenua! La cosa finisce lì. Penso! Forse ho capito male io. Cosa faccio. Credo a lui e mi lascio corteggiare. Cosi, casualmente, un giorno, ho modo di riparlare con questa persona che mi aveva confidato di essere l'amante di questo scrittore. Durante la conversazione del piu e del meno con questa tipa, la mia domanda nasce spontanea e le chiedo: "Scusa cara, non so se ho capito male, se non sbaglio mi hai detto che tu eri l'amante di.... Sai lui è interessato a me. Lei conferma i miei dubbi e mi vuole far credere che io ho frainteso l'interesse dello scrittore nei miei confronti. Mi confida che loro si amano piu' che mai... Vuole che mi confidi con lei.. Con molta calma, gli rispondo che non mi sbaglio, ma non scendo nei particolari con lei perchè non siamo amiche ma conoscenti, e penso che non è con lei che devo chiarire questa situazione, ma con l'interessato, perciò la ringrazio per l'informazione e la saluto. Dopo questa notizia, a lui dico di non farsi piu' sentire per i motivi di cui sopra. Lui nega categoricamente. Anzi! Mi accusa di parlare dei fatti nostri con le amiche e che lui è un uomo riservato. Mi difendo dicendo di non aver fatto alcuna confidenza della relazione che stava maturando tra di noi. Lo invito nuovamente a denunciare questa persona. Lui promette di farlo e la chiama al telefono. Non conosco i particolari della loro conversazione ma lei dopo un po' mi telefona e mi chiede scusa per tutte le bugie che mi ha raccontato sul conto dello scrittore. Mi dice che lui è una brava persona. Con lui avevo già chiuso per via di questo equivoco, ma lui dopo un giorno mi riscrive, dicendomi che mi vuole bene. Io gli credo e comincio a coinvolgermi. Percio' dopo un periodo di diffidenza, comincio a credere a tutto quello che mi dice. Dice quasi subito di amarmi, di volermi sposare, di volere dei figli, di voler vivere con me, che senza di me tutto il suo mondo è perduto. Gli dico di essere divorziata, di avere un figlio, ma soprattutto che sta correndo troppo. Non ci conosciamo ancora. A lui non interessa. Vuole la mia felicità. Così a poco a poco comincio a sentirmi benedetta dalla vita. Penso! Finalmente ho incontrato un uomo che sa amare! Puo' essere l'uomo della mia vita! Mi dico. Che ingenua! Inizialmente prendo tutto con il beneficio del dubbio e glielo dico pure, ma lui è perseverante ed io probabilmente bisognosa di sentirmi amata, credo alle sue parole, alle telefonate fatte quasi ogni giorno, alle belle parole, alle poesie che mi dedicava. Mi stavo convincendo che fosse la persona giusta per me, anche se fisicamente non corrispondeva ai miei canoni di bellezza maschile. Pensavo! E' una bella persona dentro...E' la qualità che voglio, non l'apparenza! Nell' interazione con lui, viene fuori in me una vena poetica che mi fa scrivere versi che gli dedico ogni giorno, lui fa lo stesso. La magia che si era creata, va avanti per un paio di mesi. Era tutto perfetto! Era un sogno che diventava realtà. Troppo bello! Ed era vero! Almeno così credevo! Nel frattempo lui riesce a coinvolgermi in un progetto che lo vede pure presidente di un'associazione culturale a scopo benefico. Penso! Che bella persona! Che animo nobile! Che fortunata che sono! Ho trovato un uomo impegnato nel sociale, che aiuta grazie alla sua associazione artisti che non hanno la possibilità di farsi conoscere. Dietro insistenza della validità dei suoi progetti, mi convince a versare una quota per fare pubblicità ad un mio progetto di cui non mi sentivo ancora pronta, ma accetto perchè lui mi convince di avere talento e che non devo piu rimandare a domani. Mi faccio convincere, pero' mi rimane il dubbio che sto per fare una cosa di cui non sono pienamente convinta... Ma voglio credere in lui, quello che scrive, il suo impegno nel sociale sono il suo passaporto per essere considerato una persona affidabile e seria... orgogliosa di avere quest'uomo di valore accanto, lo sostengo per fare conoscere i suoi scritti. Mi faccio spedire i suoi libri che gli vendo tra i miei numerosi contatti. Faccio campagna pubblicitaria alla sua associazione per raccogliere fondi. essendo io una persona credibile, ho avuto i consensi che auspicavo per lui, per far si che il suo pensiero fosse conosciuto da piu' persone possibili. Che ingenua! Lui è felice, perchè trova in me solidarietà piena, ma soprattutto concretezza, lui si rispecchia in me, infatti mi chiama mio amore, ed io in lui vedo scorgere la possibilità di dar voce ai miei progetti tramite le cose che lui mi promette e che io non avevo chiesto, ma che mi lasciano senza parole per la sorpresa. Insomma! Due energie che vanno nella stessa direzione. Cosa chiedere di piu' alla vita. Ci sentiamo benedetti dalla vita. Ma le sorprese deve ancora venire. Intanto dopo che capisce che sono coinvolta, comincia a scrivere di meno. Comincio a notare delle distonie in lui. Quando parla con me al telefono oltre a dirmi che sono il suo amore, la sua musa ispiratrice, la sua regina. che mi adora, comincia ad avere anche un linguaggio volgare, che non rispecchia affatto il personaggio pubblico che vuol far credere di essere. Anche se mi dà fastidio il suo linguaggio scurrile, non glielo notare. Tengo per me queste considerazioni. Ora so di avere sbagliato Pensavo! Come mai una persona con un animo così poetico parla con me in modo così volgare? Sembrava un'altra persona. Nelle nostre conversazioni mi dice di essere molto passionale, che mi desidera ardentemente, mi parla di sesso. Tutto questo mi mette in imbarazzo ma nello stesso tempo mi eccita, mi coinvolge. Dopo due mesi e mezzo di conversazione tramite telefono e messanger ci vediamo. Ci dividevano 1.500 chilometri di distanza. Un giorno ci diamo appuntamento per vederci. Abbiamo a disposizione solo una paio d'ore. Lui lavora quel giorno, ma trova il tempo per incontrarci anche solo per poco tempo, in attesa di rivederci un paio di giorni dopo in occasione del suo giorno non lavorativo. Quando ci vediamo lui riesce ad ottenere da me quello che vuole. Io pensavo che avremmo fatto una passeggiata dal momento che avevamo poco tempo, ma soprattutto perchè c'eravamo visti solo una volta in occasione di un mio evento artistico, prima di quest'altro incontro. Sarebbe stata l'occasione per conoscerci meglio di persona. Lui mi dice: Cosa dobbiamo aspettare? Non abbiamo possibilità di vederci spesso per via della distanza che ci separa. Ci amiamo. Non possiamo aspettare ancora. Abbiamo aspettato tanto! Non ho il tempo di capire, che l'istinto prende il sopravvento sulla ragione e mi lascio andare. Mea culpa! Anche perchè l'esperienza non è stata gratificante per me. In macchina mi parla di un progetto musicale che ha in mente per me. Io lo ascolto, ma sono titubante. Il progetto non mi convince. Lui ha fretta di farmi firmare un contratto, per un progetto di cui io non mi sento pronta. Gli riferisco che voglio capire se è quello che desidero veramente. ho bisogno di tempo per capire gli dico...Tra l'altro questo progetto comune avrebbe richiesto una somma cospicua da parte mia. oggi mi rendo conto che probabilmente il suo interesse era quello di sfruttarmi economicamente. Lui vedendomi titubante, insiste nel dire che le occasioni bisogna prenderle al volo, che un'altra al posto mio sarebbe saltata dalla sedia per la contentezza, ed io invece rifiutavo la sua proposta. Che delusione ero per lui! Si rendeva conto che l'idea che si era fatta di me di serva perfetta si sgretolava. Cominciavo a non andare piu' bene. Mi disse che mancavo di sicurezza, diceva che ero istintiva, ma che con lui avrei imparato a correggere questo mio modo di essere. Io mi difendo, dico che non è mancanza di sicurezza la mia, ma è saggezza... Amo fare le cose con calma. Mi accompagna in macchina, ma durante il tragitto decidiamo di fermarci in un bar per prendere un gelato. Mentre guida, dallo specchietto retrovisore, si accorge di essere inseguito. Accelera e si mette a correre come un matto, non si ferma nemmeno al semaforo. Mi spavento! Preoccupata, gli chiedo cosa sta succedendo. Lui mi dice che siamo inseguiti da una donna. Morale della favola scopro dopo due giorni dall'interessata che lei è la fidanzata e che a fine mese si devono sposare. resto senza parole. Lui nega tutto. Dice che questa donna è una pazza ossessionata da lui. Ma io non gli credo. La notte faccio un brutto sogno ed ho un attacco di panico. capisco che questa persona mi ha manipolato, che vuole danneggiarmi. Lo lascio. Mi sento intenzionalmente presa in giro. Gli scrivo tutto ciò che penso di lui, senza scivolare ma soprattutto in quel momento di rabbia, gli dico che dirò pubblicamente su fb chi è lui e che avrei fatto questo gesto per tutelare le donne numerosissime nel suo profilo, da persone come lui. Ovviamente mi blocca,ma prima risponde al mio messaggio negando ancora l'evidenza, distorcendo la realtà, continuando ad offendere la mia intelligenza ed accusandomi di essere scesa in basso con il mio linguaggio volgare nei suoi confronti. Proiezione! mai usate parolacce. Dire vigliacco, non sei una brava persona, non sono parolacce... lui Aveva ragione! Con lui sono caduta in basso, ma con l'inganno, perciò non ho colpe. Non mi biasimo. Poi mi chiama. Piango ! Ho tutti i motivi per sentirmi ferita nel mio orgoglio, mi sento violata. Lui nega categoricamente la relazione con questa donna, ma ci sono le prove che dicono che mente. Ho visto la foto di loro due su fb. Lui Sembra preoccupato del mio stato. Mi dice che ci saremmo sentiti, mi rassicura che mi ama, che quello che prova per me è qualcosa che non ha mai provato prima, che per me ha fatto pazzie. Gli chiedo quali sono queste pazzie che ha fatto per me? Io continuo a blaterare parole stanche, che si ripetono e che non vogliono capire. Chiudiamo la conversazione con l'intento che il tempo avrebbe dato ad entrambi le risposte che cercavamo. Io rientro nella mia sede e a mente calma e con tristezza decido di voltare pagina, mettendo questo episodio nel bagaglio dell'esperienza, ma soprattutto decido di non vendicarmi. Ho fatto bene? Male? Non lo so. Sto elaborando questa ferita in altro modo, piu' costruttivo per me. Mi chiama ancora una volta dopo un paio di giorni dopo. io rispondo ma dico che sono occupata che avrei richiamato. Stupidamente l'ho fatto. Lui non ha risposto. Lo richiamo ancora una volta l'indomani e non risponde. A quel punto capii che aveva deciso di troncare lui di netto quando il giorno prima mi aveva chiamato e chiesto come stavo. Non l'ho piu' chiamato per sapere cosa volesse e lui non si è fatto piu' sentire. Si sarà sposato? Chissà! Lo scoprirò. il mondo è piccolo. Se sì! Vuol dire che la donna che ha sposato è quella giusta per lui. Se una donna è disposta a stare con un uomo che ti tradisce, vuol dire che non ha dignità, e siccome non ce l'ha nemmeno lui, si sono riconosciuti e presi. Possiamo riconoscere solo ciò che abbiamo dentro. Se credo ancora nell'amore di coppia? Non so! E' la seconda batosta che prendo da un uomo a causa della mia ingenuità.Ma questa esperienza le supera tutte. Eppure non sono una sprovveduta...Mi ritengo una persona equilibrata... Ho raccolto la rabbia che questa brutta esperienza mi ha lasciato e la sto trasformando in forza e determinazione, quella darà la spinta per raggiungere tutti i miei obiettivi. Spero che la mia testimonianza possa essere utile a tutte quelle donne che hanno avuto la disgrazia di conoscere uomini così manipolativi, ma soprattutto distruttivi.
    -3
    Rispondi a Genio Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 3 anni fa (7 Novembre 2016 10:27)

      Ciao Genio, bel nick ti sei scelta: presuntuosa o autoironica? ;) Cerco di sdrammatizzare perché io mi sono arrabbiata non poco a leggere quanto hai scritto. Sei una donna intelligente, senza alcun dubbio. Quello che hai scritto è importante ed è stato generosissimo da parte tua averlo condiviso. Oltrettutto mi sento onorata che tu abbia deciso di condividere qui. Mi chiedo: ti rendi conto che quest'uomo non solo ti ha manipolata ma ti ha plagiata, nel vero senso del termine? Che cosa significa? Significa che è arrivato a un tale livello di manipolazione e di "giochi mentali" da averti fatto perdere a tratti la piena consapevolezza di sé. E' un po' quello che fanno o hanno fatto personaggi stile mago do Nascimiento o Vanna Marchi. Ci sono moltissimi aspetti da tenere presente in questi frangenti: 1) in questo caso il manipolatore ha dei chiari tratti di perversione, tratti di perversione che si accompagnano anche a volontà criminali (in senso legale, proprio, sicuro che questo oltre a essere perverso narcisista era del tipo che ti voleva appunto anche rubare i soldi o altro di peggio) 2) qui l'amore o il legame sentimentale non c'entra niente. Ti è chiaro questo? Perché è molto importante. 3) Come vedete questi personaggi così perversi in un modo o nell'altro presentano sempre delle problematiche nell'ambito sessuale. Sempre. Quello che è davvero importante per te è prendere coscienza che non c'è stato nulla che ha a che vedere con un relazione uomo-donna. E' una storia molto più simile ad esempio a quelle persone che attraverso tecniche manipolatorie vengono convinte ad andare alla banca a prelevare tutti i soldi sul proprio conto e a darli a un estraneo. Ecco. In sintesi: questa storia assurda e crudelissima deve esserti utile a riflettere di certo sulla tua ingenuità e credulità ma non deve essere considerata come una relazione sentimentale che non ha funzionato, se no cadi in un errore interpretativo che non ti aiuta. Vorrei che TUTTE le lettrici leggessero il tuo commento. Un abbraccio.
      -5
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

  7. Avatar di lorenzo foresti

    lorenzo foresti 3 anni fa (29 Novembre 2016 10:43)

    ciao ilaria, vengo subito al punto.ho conosciuto questa ragazza tramite siti di incontri di sesso......gia' al primo impatto ho visto e sentito che era una persona costretta ma solo da se stessa a fare QUESTO LAVORO....ci son stato per sesso varie volte.tutto molto bello,persona moltooo coinvolgente tra le lenzuola ma anche nel social.cerco di essere sintetico.dopo un po' di sano sesso....lei appoggia il suo viso sul mio corpo e io la abbraccio molto teneramente e le dico che con me e' al sicuro.mi chiede di portarla a fare un giro cosi' poi far spesa.io di animo gentile accossento e ti dico che a me basta poco per farmi felice.......giretto mano nella mano,lei sempre sorridente,baci a go go.insomma come una coppietta alle prime uscite.passano i giorni e ci sentiamo,ci vediamo,continuiamo a far l'amore......ci parliamo e stiamo vicini SEMPRE guardardoci negli occhi!!forse e' quello che mi frega.....ha 41 anni io 43 non ho una compagna fissa da molto tempo....io son onesto.son COTTO A PUNTINO....poi mi fermo e penso...cosa fai lorenzo????ti piace una che la da a tutti??? ma sei scemo????capisci che lo fa per esigenze ma vorrei che facesse d'altro........cosa fare??lasciarla o continuare??bel dilemma...PS ci sentiamo 2 volte al giorno,siamo a 30 km di distanza,siamo soli entrambi.....bohhh!! help me please!!
    0
    Rispondi a lorenzo foresti Commenta l’articolo

  8. Avatar di Valeria

    Valeria 3 anni fa (19 Marzo 2017 9:12)

    Preciso: io sono stata molto sfortunata e molto ingenua/sventata. Il primo, fidanzato x sei anni, mi ha "consigliato"per il mio "bene" di Non iscrivermi a medicina perché non avrei trovato lavoro ( parliamo di 40 anni fa e lui era laureando in medicina). Mi lasciò dicendo che io non ero mai stata la sua fidanzata ( frequentavo casa sua e i suoi parenti). Il successivo era scontento del fatto che non fossi abbastanza fricchettona, il terzo (ahimè sposato e ovviamente sofferente di esserlo) mi ha ammannito un mare di bugie galattiche tenendomi stretta con tanto amore e rispetto ( sic) e deve ritenersi fortunato se non gli ho spaccato la testa con una mazza da baseball, visto che si è preso gli anni migliori ( dai 31 ai 40). Il quarto mi manipolava con consigli innocenti , voleva apparire pieno d'amore ma era un violento, prima moralmente e poi fisicamente ( lo sarebbe diventato, vedevo già i segnali)....poi mi sono arrivati altri due tipi nell'ultimo anno solare di cui vi ho gia raccontato...che dire? Che a 57 anni ne ho piene le palle, se qualcuno si avvicina, adesso,sparo a vista. Sbaglio?
    -9
    Rispondi a Valeria Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 3 anni fa (19 Marzo 2017 11:41)

      Uhm, non chiedermi se sbagli che è una domanda sbagliata :D . Tu hai incontrato sempre lo stesso tipo d'uomo. Il predatore, il narcisista, l'impotente, chiamalo come vuoi. Se è capitato questo vuol dire che c'è uno schema che ripeti, sempre in atto. Quello schema deve essere completamente smontato e ribaltato perché il prossimo che ti si avvicina non sia da sparare...
      -5
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di betty

      betty 3 anni fa (13 Giugno 2017 11:22)

      cosa dovrei dire io che ho incontrato un codardo
      -2
      Rispondi a betty Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 3 anni fa (13 Giugno 2017 13:32)

      Ho come il sospetto che tu non sia la sola. Un altro paio al mondo di signore come te le trovi, così a naso...
      -3
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Betty

      Betty 3 anni fa (13 Giugno 2017 17:10)

      Buongiorno Ilaria, ho conosciuto un tipo piu' giovane di me' da un anno ci frequentiamo e ci vediamo una volta al mese (quualche vvolta neanche quello) appena conosciuto ha messo le mani avanti (anche se io non ho chiesto nulla di lui) e dicendomi che era fidanzato, con la sua segretaria, che non aveva intenzione di lasciarla in quanto molto brava (forse ho pensato se la lascia questa gli ribalta la Ditta) poi la relazione è continuata fra di noi sempre poche parole, baci e via dicendo, mai carezze, mai invitata a cena, qualche volta a casa sua alla sera, ma da un po' di tempo non mi chiama piu' , incontrato al ristorante alcune volte viene al tavolo mi saluta un bacio e via. ora da tempo non l'ho piu' sentito ogni tanto guarda alla mia finestra, visto con la fidanzata abbracciato (lei molto brutta) ora soffro..
      -3
      Rispondi a Betty Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 3 anni fa (13 Giugno 2017 17:13)

      Per cosa soffri?
      -2
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Betty

      Betty 3 anni fa (13 Giugno 2017 17:19)

      mi ha dato fastidio che mi abbia preso in giro in questo modo, e tra l'altro mi ha detto anche delle bugie, e poi che cosa ho io che non va' bene a lui? perche' qualche volta è stato carino con me, ed ora senza dirmi nulla mi ha voltato le spalle? avrei voluto che mi dicesse "guarda fra di noi il discorso è chiuso"
      -2
      Rispondi a Betty Commenta l’articolo

    • Avatar di flo

      flo 3 anni fa (13 Giugno 2017 23:16)

      Ma perché ti domandi cosa non vada bene in te e non inizi a domandarti a cosa non va bene in lui? Uno che si comporta così non é carino ma appunto codardo come hai detto che va lasciato alla sua codardia.. E poi che cosa ti aspettavi quando hai iniziato la relazione con quest'uomo fidanzato?
      -1
      Rispondi a flo Commenta l’articolo

    • Avatar di Betty

      Betty 3 anni fa (14 Giugno 2017 16:43)

      ciao Flo, hai perfettamente ragione, probabilmente non mi sono chiesta "cosa non va' bene in lui" e ho sbagliato putroppo a me' piaceva molto ed anche adesso, non mi aspettavo nulla da lui ma un po' di rispetto questo si.
      0
      Rispondi a Betty Commenta l’articolo

    • Avatar di max

      max 3 anni fa (14 Giugno 2017 17:57)

      Quindi se ti avesse detto "betty mi spiace ma amo l' altra" avresti accettato la cosa?...perché in sostanza anche se non te l'ha detto, questo è...
      2
      Rispondi a max Commenta l’articolo

    • Avatar di Betty

      Betty 3 anni fa (14 Giugno 2017 18:24)

      si' Max, se mi avesse detto queste parole non avrei accettato, preferisco una persona che mi dica le cose come realmente sono ma lui non me le ha dette,pertanto io mi sono fatta una mia idea forse errata.
      -4
      Rispondi a Betty Commenta l’articolo

    • Avatar di flo

      flo 3 anni fa (14 Giugno 2017 19:38)

      Se aspettiamo il rispetto da loro stiamo freschi....dovremmo iniziare noi a darci rispetto mandandoli via dalla nostra vita
      -3
      Rispondi a flo Commenta l’articolo

    • Avatar di Anna

      Anna 3 anni fa (13 Giugno 2017 17:30)

      Forse che la fidanzata è brutta.
      2
      Rispondi a Anna Commenta l’articolo

    • Avatar di Betty

      Betty 3 anni fa (14 Giugno 2017 16:45)

      ciao Anna, la sua fidanzata a me non piace ma sicuramente piace a lui in quanto stanno insieme, puo' essere che a lui non piaccia veramente ma se la fa' andare bene ugualmente visto che è la sua segretaria perrsonale.
      -3
      Rispondi a Betty Commenta l’articolo

    • Avatar di Anna

      Anna 3 anni fa (14 Giugno 2017 17:30)

      Fa pensare però che tu senta la necessità di sottolineare che lei sia brutta: avrebbe dovuto preferire te perché lei è brutta? Se lei è brutta lui allora forse "se la fa stare bene"? Mi pare che dicendo così sei tu che per prima dai poco valore a te, a lui e ai rapporti di coppia in generale. Ti pare impossibile che qualcuno possa amare una che a te sembra brutta? Dico in generale, non nel caso specifico.
      0
      Rispondi a Anna Commenta l’articolo

    • Avatar di Betty

      Betty 3 anni fa (14 Giugno 2017 18:31)

      probabilmente avra' altre doti che io non conosco e a lui sicuramente piace, e' vero ho sempre dato poco valore a me stessa forse anche ai rapporti in generale anche se ho sempre amato molto e mi sono fatta in quattro per tutti quelli che ho conosciuto senza mai sentirmi dire "grazie". permquanto riguarda che una persona puo' amare una brutta/o forse ho poco valutato le attitudini che una persona puo' avere-
      0
      Rispondi a Betty Commenta l’articolo

    • Avatar di Betty

      Betty 3 anni fa (13 Giugno 2017 17:38)

      Buon pomeriggio Ilaria, soffro perche' sono stata presa in giro e anche perche' lui mi ha raccontato ultimamente delle bugie,
      0
      Rispondi a Betty Commenta l’articolo

  9. Avatar di Kovac

    Kovac 2 anni fa (2 Luglio 2017 15:33)

    Ho l'impressione che le motivazioni con le quali si defila non siano credibili, ho sempre pensato che quando un uomo è interessato sta bene attento a non creare situazioni ambigue che possano far sì che la relazione si interrompa ed il tempo insieme non è mai abbastanza, d'altronde come era all'inizio con il ragazzo di cui vi parlo. Il suo ultimo accesso su una nota applicazione ha lo stesso orario del messaggio che mi ha inviato, ma su un'altra risulta 3 o 4 ore dopo e proprio la sera della compilazione del questionario, fino alle 4 a compilare due fogli? L'impressione è che stia con me solo per il chiodo fisso che ha la maggior parte degli uomini.
    -3
    Rispondi a Kovac Commenta l’articolo

  10. Avatar di Kovac

    Kovac 2 anni fa (2 Luglio 2017 15:44)

    Grazie Anna, è un prezioso cosiglio! :* C'è sempre stato qualcosa che non mi convinceva in lui, sembra una perenne acqua cheta, sorrisi amorevoli e sguardo vuoto in altri momenti! Ha un amico con problemi di controllo della rabbia che lo chiama di continuo, che si arrabbia se sta in mia compagnia, ma da cui lui sembra dipendere, è tutto così incoerente! A volte è proprio frustrante avere a che fare con questi uomini, alcuni sembrano maschere!
    -1
    Rispondi a Kovac Commenta l’articolo

  11. Avatar di kovac

    kovac 2 anni fa (2 Luglio 2017 12:09)

    Buongiorno a tutte! Esco da qualche tempo con un ragazzo che per giustificare di dover andare via in anticipo mi racconta motivi ai limiti dell'assurdo, di dover tornare a casa per parlare con la madre alle 23.30, di avere un questionario urgente da compilare oppure racconta di avere una festa di compleanno con degli amici e che il festeggiato non vuole assolutamente che portino altre persone, accade circa ogni settimana. Mi ha fatto conoscere la famiglia e gli amici quasi subito è affettuosissimo, ma a volte ha strani atteggiamenti, è capitato che il suo cellulare squillasse e corresse a prenderlo o lo mettesse sottosopra. Sono coinvolta e quindi lontana dall'essere razionale, vorrei proprio un vostro parere o consiglio!
    0
    Rispondi a kovac Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 2 anni fa (2 Luglio 2017 13:39)

      Così, dai dati forniti sembra davvero un uomo d'oro...
      -2
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Kovac

      Kovac 2 anni fa (2 Luglio 2017 14:47)

      Ho l'impressione che le motivazioni con le quali si defila non siano credibili, ho sempre pensato che quando un uomo è interessato sta bene attento a non creare situazioni ambigue che possano far sì che la relazione si interrompa e che il tempo insieme non sia mai abbastanza, d'altronde come era all'inizio con il ragazzo di cui vi parlo. Il suo ultimo accesso su una nota applicazione ha lo stesso orario del messaggio che mi ha inviato, ma su un'altra risulta 3 o 4 ore dopo e proprio la sera della compilazione del questionario, fino alle 4 a compilare due fogli? L'impressione è che stia con me solo per il chiodo fisso che ha la maggior parte degli uomini... Ho proprio bisogno di fare chiarezza!
      -4
      Rispondi a Kovac Commenta l’articolo

    • Avatar di Anna

      Anna 2 anni fa (2 Luglio 2017 14:14)

      Qualcosa nasconde... io mi preoccuperei del fatto che potrebbe essere uno spacciatore, anime belle potrebbero limitarsi a pensare che abbia altre donne. Qualcosa nasconde. Questo mi pare basti e avanzi.
      -2
      Rispondi a Anna Commenta l’articolo

    • Avatar di Giusy

      Giusy 2 anni fa (2 Luglio 2017 14:59)

      Io sono uscita con un uomo per più di un anno ed era sua abitudine tenere il cellulare sottosopra. Il pensiero cattivo l'ho fatto subito ma ho sorvolato, non volevo attaccarmi ad un particolare che poteva essere solo un'abitudine. La storia non è mai decollata, lui ha fatto in modo che non accadesse. Ad un certo punto ho deciso di chiudere e, durante vari miei tentativi di chiarimento finale, è venuto fuori anche il motivo di quell'abitudine..... serviva a nascondermi le insistenti telefonate di un'altra! Kovac......spero non sia questo il motivo nel tuo caso, ma, visti anche gli altri atteggiamenti e come dice Anna, qualcosa nasconde. Non sorvolare!
      -2
      Rispondi a Giusy Commenta l’articolo

    • Avatar di Anna

      Anna 2 anni fa (2 Luglio 2017 19:35)

      Anche io tengo il cellulare sempre sottosopra. Anzi se esco con un uomo, lo tengo in borsa, modalità non disturbare (arrivano solo le chiamate dei familiari). Ma non ho molto da nascondere, sinceramente. Solo mi scoccia. E poi anche per gli altri: se non posso rispondere, sono irraggiungibile direttamente, come lo avessi spento.
      2
      Rispondi a Anna Commenta l’articolo

    • Avatar di Giusy

      Giusy 2 anni fa (2 Luglio 2017 20:48)

      Certo Anna, non tutti lo fanno per nascondere qualcosa. Anch'io, come te, quando esco con un uomo preferisco tenere il cellulare in borsa per le tue stesse motivazioni. Ma nel caso che ho descritto lui lo faceva con il preciso motivo di non farmi vedere chi lo cercava. Inoltre lo teneva su silenzioso e senza vibrazione ma non lo spegneva. Mah..... uomini!!!
      -4
      Rispondi a Giusy Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 2 anni fa (2 Luglio 2017 20:53)

      Giusy, potrebbe semplicemente avere un'altra.
      0
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Giusy

      Giusy 2 anni fa (2 Luglio 2017 21:17)

      Si Ilaria, una presunta "stalker" a suo dire. Motivo per il quale ho chiuso mesi fa la non-relazione con lui! Ne avevo parlato qui. Non ne ho saputo più nulla, la mia ferita non è ancora guarita.... ma questo blog mi è di grande aiuto.
      -1
      Rispondi a Giusy Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 2 anni fa (2 Luglio 2017 21:26)

      Giusy, alla luce della gran quantità di donne che senza porsi domande dichiarano apertamente di essere innamorate di qualcuno che palesemente le maltratta, non è mai stato legato a loro e non è interessato a loro, e chiedono come "cementare l'unione con costui, quantità che sta aumentando in maniera esponenziale e che rispecchia quel che succede nel mondo là fuori e va di pari passo con una degenerazione dei rapporti tra persone a tutti i livelli, voglio sottolineare una volta di più che il problema non è "non essere ancora guarite". L'importante è desiderare di "guarire" (uso un termine tuo) e cercare una soluzione in tal senso. Quando si è raggiunta tale consapevolezza, anche se si è ben lontane dalla luce, tutto è possibile. Io ci sono per tutte coloro che desiderano "guarire" o per lo meno sanno che devono "guarire", che è l'unica cosa giusta per loro. Abbi fede, dunque, questo accadrà e sarà una conquista tale che niente nella vita, niente, darà maggiore soddisfazione.
      0
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Giusy

      Giusy 2 anni fa (2 Luglio 2017 21:40)

      Ilaria grazie per le tue parole, come sempre vanno dritte al punto e rendono più semplice tutto il percorso. Io la consapevolezza l'ho raggiunta e di questo ti sono grata!
      0
      Rispondi a Giusy Commenta l’articolo

    • Avatar di max

      max 2 anni fa (3 Luglio 2017 21:05)

      Giusy, non è innamorato e non vuole l' amore, sennò te lo avrebbe fatto capire agendo in tutt'altro modo, fidati...un uomo innamorato è tutt'altra cosa ed esisti solo tu per lui..ti auguro di trovarlo..ciao!
      -3
      Rispondi a max Commenta l’articolo

    • Avatar di Anna

      Anna 2 anni fa (3 Luglio 2017 9:42)

      Quello che dici sulla degenerazione dei rapporti fra le persone mi fa tornare alla realtà. Stiamo qui a fustigarci per non saper gestire i rapporti, e ricordare che ad ogni modo la cosa non è facile e non dipende solo da noi, rimette un po' le cose in prospettiva. Non che sia una giustificazione a stare male o a comportarsi male, però mi ricorda il percorso verso il benessere personale non è così lineare. Ci vuole anche parecchio stomaco, o cinismo, come dici tu.
      -4
      Rispondi a Anna Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuela T

      Emanuela T 2 anni fa (3 Luglio 2017 11:41)

      @Anna, credo che siamo bombardati da una serie di informazioni diseducative che contribuisce al disorientamento di cui parli. Per informazioni diseducative intendo tutte quelle che si ritrovano sulle riviste o veicolate attraverso sit com e filmetti scadenti con effetti speciali. Un tempo, considerato più ignorante, i libri di favole poiché dovevano essere educativi, non avevano finali edulcorati. Cappuccetto rosso non aveva il cacciatore salvifico alla fine della storia, ma appunto una volta pappata, tale rimaneva. E barbablù era un tiranno sanguinario senza se e senza ma, le bestie rimanevano bestie e non venivano trasformate in principi grazie all'amore e alla comprensione delle varie principesse. Per quanto sembri poco, essere educati ad un chiaro contatto alla realtà, aiuta non poco a capire che qualsiasi sforzo si possa fare verso l'altro il risultato potrebbe non cambiare.
      -2
      Rispondi a Emanuela T Commenta l’articolo

  12. Avatar di BARBARA

    BARBARA 2 anni fa (3 Agosto 2017 11:07)

    Non so se rientra tra i bugiardi questo tipo di uomo o che... Sono cassiera in un supermercato e lui cliente. Ha dimostrato interesse nei miei confronti prima con sorrisi, poi qualche scambio di battute poi mi chiede il nome, e poi era spesso lì anche solo per prendere una bottiglia d'acqua... Insomma l'interesse era chiaro anche con lo sguardo e anch'io cominciavo ad essere molto curiosa. Mi sarebbe piaciuto molto conoscerlo e incontrarlo fuori x un caffè...finché un giorno mi fa qualche domanda in più del tipo se sono mai stata in canada (lui è canadese) o stati uniti.. (io non ci sono mai stata) poi mi dice il suo nome e cognome che però essendo straniero io non ho memorizzato bene.. e pensandoci dopo forse si aspettava lo contattassi su Facebook... non so... so solo che qualche giorno dopo si ripresenta ancora in cassa ma con una tipa!! Lui sempre anche in quel frangente sorridente e carino però io proprio non me l'aspettavo!! Concludo dicendo che l'impressione di questa persona (sui 40/45) è di una persona molto fine, a modo, educato e molto intelligente... (In canada fa il farmacista ma ama l'Italia, ha gli amici qui e due o tre volte all'anno viene in vacanza un paio di mesi minimo) Cosa sarà successo? Perché l'interesse x me è svanito? Pensare che non è durato poco... anche nella precedente vacanza dell'inverno scorso era palese.. BOOOOO!!! Barbara.
    1
    Rispondi a BARBARA Commenta l’articolo

    • Avatar di Vesper

      Vesper 2 anni fa (3 Agosto 2017 12:48)

      Barbara a molti piace fare scommesse con il proprio ego tutto qui.
      -1
      Rispondi a Vesper Commenta l’articolo

    • Avatar di Carlotta

      Carlotta 2 anni fa (3 Agosto 2017 13:06)

      Ciao Barbara, io penso che abbia semplicemente flirtato per il gusto di flirtare. Se una persona è single non ci vedo niente di male. Ti capita di conoscere un uomo che ti attrae, ci ridi e ci scherzi così tanto per divertirti e tenerti in "allenamento". Certo, se il tizio in questione è fidanzato è un altro discorso e meglio perderlo che trovarlo... Però noi donne dobbiamo imparare a tenere più i piedi per terra, ad essere lucide e guardare solamente i fatti (e per fatti non intendo qualche sorriso e ammiccamento..), soprattutto in un caso così in cui lui vive dall'altra parte del mondo!
      -1
      Rispondi a Carlotta Commenta l’articolo

    • Avatar di BARBARA

      BARBARA 2 anni fa (3 Agosto 2017 15:56)

      Grazie Carlotta del tuo commento... Non ho precisato che la ragazza con la quale era a fare la spesa non aveva x niente l'aria della fidanzata anzi.. vedendoli davano l'impressione di due che si conoscono da poco... Inoltre anche la mia collega si era accorta di qs suo interesse per me non mi ero fatta un film credimi.. Cmq hai ragionissima sul guardare solo i fatti! Passare in cassa con una è stato un fatto! Grazie ancora!! ? Barbara
      0
      Rispondi a BARBARA Commenta l’articolo

  13. Avatar di Francesca

    Francesca 2 anni fa (30 Gennaio 2018 19:10)

    CHI HA SCRITTO QUESTA SCHIFEZZA DI FILOSOFIA SULLA BUGIA, EQUIPARANDO LE BUGIE MASCHILI A QUELLE FEMMINILI, UN MISOGINO CHE SCONSIGLIATE PURE NELLA VOSTRA LISTA...! Oltre a tutto lo stile nauseate in cui vivono in maschi, col solo scopo di denigrare la donna, temendo la sua superiorità, nel gestire sentimenti e situazioni a rischio, gli uomini si tolgono la fede, perché consapevoli che le donne verrebbero fermate da questo simbolo, le donne se la tengono e chi conduce una doppia vita, che quando viene scoperta, invece di portarli a fare ammenda, tirano fuori il coltello...?
    -7
    Rispondi a Francesca Commenta l’articolo