Come capire se piaci a un uomo

come capire se piaci ad un uomoCome capire se piaci ad un uomo? Spesso è una domanda che ricorre “insistente” nella mente di molte donne e per molte buone ragioni, perbacco. Diciamo pure che ogni volta che incontriamo una persona, non necessariamente qualcuno che ci piace o al quale siamo interessate, che si tratti di un uomo o di una donna, ci chiediamo, magari solo inconsapevolmente: “gli/le farò buona impressione?”, “questa persona è davvero interessata a me e a ?”, “si rivolge a me con onestà o mi racconta un sacco di bugie o così e così?”. Riflettici. E’ un meccanismo che mettiamo in atto con tutti: dal macellaio che ci vende la fettina, al signore che ci dà indicazioni stradali, al professionista al quale abbiamo chiesto consulenza.

"Se mi è possibile ridere con te, di te e per te allora mi è impossibile non amarti. Te Stesso, Twitter"

Se questo atteggiamento che ci spinge a voler comprendere la realtà delle persone che ci circondano lo abbiamo nella vita di tutti i giorni, tanto più è lecito, naturale e spontaneo interrogarsi sulle reali intenzioni, sulle sensazioni e sulla predisposizione di un uomo che incontri in una situazione sociale o con il quale inizi a conversare “per piacere” o che, addirittura, sembra aver iniziato un corteggiamento nei tuoi confronti. E allora come  capire se piaci ad un uomo per davvero o se lui sta solo facendo il dongiovanni, ha voglia di dimostrare qualcosa se stesso o ai suoi amici o vuole giocare con te qualche ora o qualche giorno (o addirittura anni o mesi)?

Come capire se piaci ad un uomo: 7 segnali da tenere d’occhio

Intanto, cara mia, partiamo da te (e da chi, se no?). Per capire se piaci a un uomo o se piaci a un ragazzo, devi aguzzare l’ingegno (quello sempre) e devi abituarti a osservare tutto quello che accade dentro di te (nella vita di tutti i giorni, non solo quando sei di fronte a qualcuno che ti “risveglia i sensi”) e come si comportano le altre persone; invece di pensare a quanto sei sfortunata a essere ancora single o a concentrarti su quanto gli altri sono brutti e cattivi perché non fanno quello che vuoi tu, osserva il loro comportamento, senza giudicarlo.

Sul treno, per strada, in ufficio, nei locali. L’osservazione del comportamento delle persone ti insegna un sacco di cose su di te e sugli altri, ti dà un enorme “vantaggio competitivo” come dicono alcuni e ti permette di acquisire una straordinaria competenza nel capire se piaci ad un uomo, senza entrare in ansia o perdere la testa.

"Se gli sguardi hanno un linguaggio, anche il più imbecille si accorge quando sono innamorata cotta di lui. E.Bronte"

Osservare gli altri, le loro dinamiche e i loro schemi di comportamento e comprendere quello che osservi ti permette anche di sentirti più sicura di te e di aumentare la tua autostima. E non è poco. In più ti permette di rispondere in modo adeguato, in base a quel che ti interessa ottenere.

I segnali di gradimento o di sgradimento che gli altri ci inviano sono molto vari: alcuni sono verbali (le parole che dicono), altri riguardano il tono di voce, la postura e i gesti. Altri il linguaggio del corpo in relazione al gruppo, cioè come una persona si “posiziona” all’interno di un gruppo di persone. Ora io ti illustro 7 segnali base che possono aiutarti a capire se piaci davvero a un uomo o se è tutto uno scherzo.

Come si comporta un uomo che è davvero interessato

Ok, hai saltato tutta la prima parte e sei atterrata direttamente qui. Va bene, leggi partendo da qui e poi completa l’articolo, che è tutto importante ;)

1) Esce dal branco (e non ha paura di uscire dal branco). Et voilà, partiamo con il piatto forte, cara. Se un uomo esce dal branco per te, è davvero interessato e da questo atteggiamento puoi davvero capire se gli piaci. Che cosa significa “uscire dal branco”? Significa che in termini di “atteggiamento fisico”, di postura, di presa di distanza “fisica” dal gruppo, il nostro amico si allontana da dov’è, si avvicina a te e – dettaglio non poco importante – facendo questo si prende il proprio spazio, si “allarga”, si “mostra”, occupa del territorio senza timore di essere visto e di essere notato o anche di essere “giudicato dagli altri”.

Come fai a capire se è interessato a te, proprio a te, e non anche a miliardi di altre donne? Se ti dà l’esclusiva di questo atteggiamento, beh, è interessato a te. Diversamente usa il “marcare il territorio” per esibirsi agli altri (e alle altre) per giocare al piccolo seduttore e non ha nessun tipo di interesse esclusivo per te, mi spiace.

"Tra il clamore della folla ce ne stiamo io e te, felici di essere insieme, parlando senza dire nemmeno una parola. W.Whitman"

Attenzione, attenzione, prima nota a piè di pagina: per uscire dal branco intendiamo anche che il nostro eroe trova il coraggio e la forza (spericolatissimo, me ne rendo conto) di “lasciare il branco” e “uscire dal branco” non solo nel momento del primo approccio o nella fase del corteggiamento, ma anche quando si tratta di iniziare una relazione.

Un uomo che è veramente interessato a te non ti dice di continuo “ho il calcetto” o “ho la birra con gli amici”. Anche se la maggioranza degli uomini lo fa (infatti è branco mica per niente, quasi più gregge che branco, a dirla tutta). Il branco è per gli adolescenti. E per ora finiamola qua. Che oggi ci stiamo occupando ci come capire se piaci ad un uomo non se sei inciampata in uno dei tanti idioti in circolazione.

Seconda nota a piè di pagina: ne parlo ampiamente nel percorso Come sedurre un uomo senza stress né per te né per lui e qui lo ripeto in altro modo. Limitati a osservare e a constatare se lui esce dal branco, fa quell’immane sforzo di “abbandonare le vecchie abitudini e le certezze” per venire verso di te, per fare il primo passo, per chiamarti per il primo appuntamento. E anche dopo. Se non lo fa, non ne vale la pena. E poi ci sono anche altre questioni legate all’”essere in controllo”, delle quali parlo nel percorso. Uscire dal branco è un atteggiamento “fisico” e anche mentale. E’ molto importante.

Se rallenta per camminare al tuo passo, è amore

2) Istintivamente rallenta per camminare al tuo passo, anche se non avete stabilito contatto fisico (se non vi tenete per mano, ad esempio). Una ricerca della Pacific University di Seattle, partendo dal presupposto che in genere le donne camminano più lentamente degli uomini, ha provato che nelle coppie formate da un uomo e una donna che hanno un legame sentimentale, è lui che rallenta il passo per adeguarsi a lei, mentre in coppie di un uomo e di una donna che sono solo amici, entrambi si adeguano al passo dell’altro, lui rallentando leggermente, lei accelerando. Interessante, vero?

3) Il suo tono di voce diventa più basso e più profondo. Sia gli uomini sia le donne cambiano voce quando si trovano in presenza di qualcuno che per loro è attraente. Le donne tendono ad avere una voce più acuta e più alta rispetto al loro tono “normale”. Gli uomini, al contrario, abbassano la voce, la rendono più profonda.

4) Il suo sguardo è su di te, cerca e mantiene il contatto con i tuoi occhi e con il tuo sguardo. Non è sfuggente, non ti gira le spalle, non tiene la testa bassa (come gli adolescenti problematizzati). Ho reso l’idea?

Avventura o amore vero? Scopri se la relazione che stai vivendo è una storiella temporanea o è destinata a durare nel tempo...

5) Sorride spesso e volentieri con te e a te, in modo spontaneo, senza timore di mostrarsi agli altri. Cioè, gli viene proprio la voglia di sorridere, quando è con te. Non è poi così difficile capire se piaci ad un uomo, giusto? Guarda se ti sorride e, se quando è con te, ti sorride…

6) Riduce le distanze, cioè la distanza tra te e lui, intesa proprio come distanza fisica. Nota bene: non significa che allunga le mani o ti salta addosso, ma, parlandoti o interagendo con te, ti sta più vicino di quanto, per esempio, sta vicino a un suo amico o a un’altra donna (tu osserva, osserva e osserva, in modo rilassato, mi raccomando).

Credi nell’amore a prima vista o devo passarti davanti un’altra volta? Anonimo

L’importanza del contatto visivo, del sorriso e della ricerca istintiva di vicinanza fisica sono da una parte intuitive, dall’altra sottovalutate perché in una società impregnata di comunicazione “narcisistica” come la nostra sembrano atteggiamenti da persone “deboli”. Un vero figo dovrebbe essere distaccato e sfuggente, secondo il sapere popolare diffuso. E invece fior di ricerche hanno dimostrato da tempo che occhi, sorriso e prossimità veicolano i messaggi relazionali più importanti.

7) Ti dice la vera verità riguardo se stesso. Anzi, di più: ti racconta di sé cose che nessuno sa. Anche questo, se ci pensi, fa parte dell’”uscire dal branco “ per entrare in una relazione esclusiva. E anche su quanto l’attrazione per una persona aumenti la possibilità di aprirsi con lei ci sono delle ricerche scientifiche a riprova.

Tieni presente che i “segreti” che ti racconta devono essere autentici e devono trovare riscontro nella tua osservazione del contesto in cui vi muovete e dei segnali che ti manda l’intuito. Molti uomini “fingono” di confidare segreti tremendi ed essclusivi (magari strazianti) solo allo scopo di manipolare. Attenzione, attenzione :)

Che dici? Tanta ciccia. Un po’ ne sapevi già, un po’ forse non ne sapevi e di sicuro hai avuto una nuova prospettiva su tutte le 7 chiavi di lettura che ti ho proposto.

Ora ti consiglio un esercizio pratico e molto semplice (anche divertente) per aumentare la tua consapevolezza: quali sono gli atteggiamenti che TU assumi quando un uomo ti piace? Anche quelli, per risonanza, possono aiutarti a fare chiarezza su come capire se piaci ad un uomo.

***

IMPORTANTE: se non l’hai ancora fatto, fai il test!

Avventura o amore vero? Quanto gli piaci?

Clicca qui adesso! 

 

Lascia un Commento!

201 Commenti

  1. Avatar di Marty

    Marty 4 anni fa (27 Febbraio 2016 7:29)

    Io vorrei dire una cosa: in questo articolo c'è scritto che quando un uomo ci sorride significa che è interessato. Ma di solito, nella vita di tutti i giorni, sono molte le persone che ci sorridono, a partire dal portinaio, al panettiere, alla donna delle pulizie ( tanto per dire). Perchè il sorriso è anche un segno di gentilezza e cortesia. Ma quindi come si fa a capire se un uomo ci sorride per semplice galateo o se invece è interessato a noi?
    Rispondi a Marty Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 4 anni fa (27 Febbraio 2016 11:00)

      Marty, stella, abbi pazienza, l'hai detto: il sorriso è un segnale prodigioso di comunicazione tra persone che si riconoscono come tali. Ci vuole un po' di più, non credi, per definire che un uomo è interessato? A parte che sul blog e sull'articolo stesso ci sono tante altre indicazioni, m ail principio è che se esprimi tanta candida ingenuità nel mondo la fuori poi magari succede che qualche lupo senza scrupoli se ne approfitta. Tiriamo fuori un po' di spirito forte e di capacità di analisi della realtà, non diamo sempre sempre sempre l'idea di comportarci da stupide o di non essere capaci di pensare due volte su una situazione :)
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

  2. Avatar di Jenni

    Jenni 4 anni fa (4 Marzo 2016 21:47)

    Perché alcune volte è così difficile comprendere se un uomo sta flirtando con noi? I messaggi che inviano quando corteggiano, si rifanno ad atteggiamenti di cortesia e di galanteria! Comunque un uomo sposato deve stare più attento a certe cose. ;-)
    Rispondi a Jenni Commenta l’articolo

    • Avatar di helen

      helen 4 anni fa (5 Marzo 2016 6:25)

      Che un personal trainer ogni tanto "sfiori" una persona mi sembra ...doveroso ahahah e ci tiene pure che tu dimagrisca wow wow (e che metamessagio starà mai lanciando?? ). Cerchiamo di non buttare sugli altri colpe che non hanno Jenni. Ci son già sufficienti traditori seriali di mogli disponibilissimi, pure quelli che non hanno voglia dobbiamo sollecitare. Scusa ma che palle son le donne a volte, uno vuol tenersi la clientela trattandola bene (e coi tempi che corrono uno la tratta benissimo) e si sente pure in difetto perché l'ha trattata troppo bene. Reduce da una vacanza estiva in cui la guida, uomo sui 35, è stato tampinato con tanto di appostamenti in camera da letto e propo
      Rispondi a helen Commenta l’articolo

  3. Avatar di Marty

    Marty 4 anni fa (5 Marzo 2016 9:31)

    Ciao Ilaria! Hai Proprio Ragione ;-) Abbandono alle emozioni! Quante donne intelligentissime, un bel giorno, SPENGONO il cervello?!? Non dobbiamo vivere solo di testa e uccidere il cuore, perché se lo facessimo trasformeremmo la nostra vita in un arido inferno; ma non possiamo nemmeno seguire il primo impulso che sentiamo! ;-) “Lo stupido è colui che causa un male al prossimo senza fare del bene a se stesso”. Pensare costa troppa fatica, abbandonarsi ai pensieri è molto meno faticoso. Il risultato sarà fidarsi della prima cosa che ci passa per la testa, ma purtroppo con i disastri che ne conseguono! Spesso la prudenza è una virtù mal compresa e soprattutto sottovalutata! Un'esperienza da non ripetere Mai Più! ;-)) :)))))
    Rispondi a Marty Commenta l’articolo

  4. Avatar di Jenni

    Jenni 4 anni fa (5 Marzo 2016 10:09)

    Prendo in considerazione questa sua esperienza estrema, grande Helen, davvero ;-) :)))
    Rispondi a Jenni Commenta l’articolo

  5. Avatar di Marty

    Marty 4 anni fa (5 Marzo 2016 12:50)

    Concordo pienamente con le sue sagge considerazioni sulla necessità di impegnarci per evitare...... ! Cordialmente, e buona giornata
    Rispondi a Marty Commenta l’articolo

  6. Avatar di Marty

    Marty 4 anni fa (5 Marzo 2016 13:13)

    Gea, non ha più motivi di insistere.... più che sufficiente! Rimanere su argomenti futili e perdere tempo in attività futili, veramente non ha più senso. Ilaria, La prego vada avanti con le argomenti più piacevoli, e più utili per il suo blog. Lasciamo perdere la sentenza ed andiamo per LOGICA! Eh gia'
    Rispondi a Marty Commenta l’articolo

  7. Avatar di Laura

    Laura 4 anni fa (5 Marzo 2016 11:00)

    poi è sempre sorridente, fa tante battute, ogni tanto si tocca nelle parti intime, ma questo lo fanno tanti uomini, che strategie posso usare per capire se è interessato?
    Rispondi a Laura Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 4 anni fa (5 Marzo 2016 11:12)

      Si lava i denti? Deglutisce ogni tanto? Si gratta l'orecchio? Va al bagno di tanto in tanto? Cioè è vivo? Scusa Laura, ci sei o ci fai? Che vuoi? Venire qui a delirare o fare solo la figura della stupida qui e magari altrove? Son curiosa talvolta di fronte agli atteggiamenti di certi esseri umani...
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Jenni

      Jenni 4 anni fa (5 Marzo 2016 11:29)

      Hai proprio ragione ilaria certi esseri umani.... che vergogna! Comunque il tuo blog è stupendo! Ma, pensiamo al weekend! Buon weekend
      Rispondi a Jenni Commenta l’articolo

    • Avatar di Gea

      Gea 4 anni fa (5 Marzo 2016 11:37)

      Si tocca le parti intime davanti a te, Laura? E uno cosi ti sembra degno di attenzione?
      Rispondi a Gea Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 4 anni fa (5 Marzo 2016 12:08)

      Mah, Gea, tu credi a tutto quello che leggi, soprattutto considerate le premesse di realtà della scrivente? Magari, come capita in palestra, il signore si sistema il pacco, cosa non certo elegante, ma capita. Oppure gli è capitato - ma non lo sappiamo - che si sia sfiorato il pacco. E' un po' come il fatto che la "sfiori". E' normalissimo che un personal trainer non ti sfiori ma proprio ti tocchi, nel senso che ti aiuti a completare degli esercizi. Ora, per quanto ne sappiamo, qui abbiamo un personal trainer gentile, sorridente e che fa battute (strano, di solito i personal trainer hanno come mandato professionale quello di essere immusoniti e di parlare di temi tragici, non ve ne siete mai accorte? La gente va in palestra per affrontare le grandi questioni della vita, mica per ricrearsi, assurdo che un personal trainer sorrida e faccia battute, ci deve essere qualcosa di terribilmente ambiguo sotto, di sicuro) in più desidere che la sua cliente dimagrisca: ma guarda un po'? L'obiettivo di un personal trainer, lo sanno tutti, è quello di far raddoppiare di peso le persone: è così che lui si può sentire gratificato e contento del suo lavoro e soprattutto avere più clienti, perbacco. "Hai un bravo personal trainer da suggerirmi?" "Sì guarda, il mio: ho preso 30 chili in sei mesi e ora sono a rischio infarto!" Esattamente come la mia istruttrice di yoga vuole che io arrivi al cinquantaseiesimo cane della lezione quando al terzo già vedo le stelle e voglio mollare. E al ventesimo, se ci riesco, è la donna più felice del mondo. Stiamo molto attenti, perché qui stiamo trasformando un professionista in un mostro (già è stato detto che è un bastardo perché è sposato). Ripeto, attenzione alle invenzioni e ai film mentali delle persone. Non alimentiamo discussioni davvero campate sul niente. E cerchiamo di non dire cose che fanno torto alla nostra intelligenza.
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Gea

      Gea 4 anni fa (5 Marzo 2016 12:26)

      Nessun intento polemico, Ilaria, semplicemente non avevo capito si trattasse del personal trainer: pensavo fosse solo un tizio poco fine, visto che Laura scriveva che "molti uomini fanno cosi", cosa che mi lascia perplessa. In contesti ginnici e sportivi, ovvio che succeda... altrove, é un'altra storia.
      Rispondi a Gea Commenta l’articolo

    • Avatar di Gea

      Gea 4 anni fa (5 Marzo 2016 12:33)

      P.S. La storia del personal trainer non l'avevo nemmeno commentata, talmente mi pareva ovvio il trip mentale della signora e avendovi già risposto adeguatamente tu ed Helen. Mi dispiace che il mio commento sia sembrato una "trollata" o un sostegno ai film di Laura... che non so nemmeno cosa sia peggio, tra le due ipotesi! ;-)
      Rispondi a Gea Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 4 anni fa (5 Marzo 2016 12:55)

      Eh, può darsi che nel delirio di chi pensa che il personal trainer siccome è gentile è innamorato si sia fatta tanta confusione ma ha me è parso evidente che si parlasse del personal trainer. Cioè, la nostra amica Laura, non paga delle risposte, ha insistito dandoci altri indizi del probabile innamoramento di costui: pare che ogni tanto si tocchi il pacco (attenzione al diritto di sitematina, mettiamo in questione anche quello, soprattutto in contesti sportivi), fa battute (!!!) e sorride. Poi uno può anche essere poco fine ma questo non fa di lui un seduttore imbroglione, un adultero o altro.
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Gea

      Gea 4 anni fa (5 Marzo 2016 13:12)

      Ci mancherebbe, Ilaria, nessun processo alle intenzioni di costui. Per fortuna il mondo é fatto anche di gente seria! :-) Casomai, c'è da riflettere sul perché una donna si interessi a qualcuno per il ruolo che riveste... e, pur sapendo che é sposato, si faccia delle pippe (senti)mentali. Grazie, buon week-end a te e a tutti :-)
      Rispondi a Gea Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 4 anni fa (5 Marzo 2016 13:13)

      Esattamente!
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di helen

      helen 4 anni fa (5 Marzo 2016 12:48)

      Scusa non ho capito chi ha detto che è un mostro perché è sposato.
      Rispondi a helen Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 4 anni fa (5 Marzo 2016 13:18)

      Ciao Helen, premessa importante: stiamo davvero perdendo un sacco di tempo su una questione davvero di una stupidità abissale. Cioè la pretesa di Laura di vedere nell'atteggiamento professionale del suo trainer un interesse sentimentale o di altra natura. Il giovanotto in questione è anche sposato. Ok, io ho fatto notare, come moltissime altre volte, che la gentilezza e la cortesia dovrebbero essere atteggiamenti normali tra esseri umani. Probabilmente così non è e probabilmente in molte si relazionano di norma con persone che sono al limite della bestialità se fraintendono il comportamento normalmete gentile di qualcuno per un interesse "speciale". In più vi sono dei ruoli e degli incarichi (la cura, l'aiuto, l'insegnameto, il coaching in tutte le sue forme, anche la vendita, l'assistenza ai clienti, i mestieri legati all'ospitalità e un'infinità di altri) in cui non solo la gentilezza e l'attenzione all'altro sono fondamentali per il raggiungimento del risultato ma, che in un contesto sano, chi sceglie di fare lo fa perché ha un piacere e una predisposizione all'aiuto e all'attenzione verso gli altri (di converso, in caso di perversione, sono questi poi gli ambienti dove si trovano i peggio manipolatori, ma non è di questo che stiamo parlando). La situazione descritta da Laura - situazione che noi non conosciamo in prima persona - sembra una situazione normalissima (per chi non ha una visone distorta dal bisogno) di un rapporto professionale. Ora, tra i commenti che ci sono stati qualcuno ha scritto che in effetti questa gentilezza professionale è fuorviante e che certi uomini sposati dovrebbero stare attenti... Gulp! Siamo passati da fantasie deliranti di qualcuno a colpevolizzare qualcun altro - che non c'entra nulla - per la sua cortesia e professionalità. Ora chiedo davvero che questa questione si chiuda qui: inquadriamo le cose per quelle che sono. I problemi per problemi, le scemenze per scemenze.
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di London

      London 4 anni fa (5 Marzo 2016 13:27)

      Comunque scambiare la gentilezza delle persone per qualcos'altro è molto diffuso ed è un problema di chi pensa che questa gentilezza sia altro. A me è capitato spesso il contrario, cioè che la mia gentilezza verso tutti, quando ero più giovane, in luoghi pubblici tipo locali o anche al lavoro, venisse scambiata per altro. Al tempo non sapevo bene come comportarmi, ero in imbarazzo. Ora no e penso di saper gestire meglio o individuare bene le persone e capire quando è il caso di dare uno stop. Es. Un mio ex collega di lavoro, anni e anni fa, iniziò ad inviarmi fiori a casa e vari regali in forma anonima. Grazie ad un amico scoprii che era lui e quando si dichiarò, il pazzo, mi diede un diario suo dove annotava tutti gli incontri inseguimenti per vedermi "casualmente" in più, incontri con saluto pacca sulla spalla lui li interpretava come mio interesse! Oh my God!
      Rispondi a London Commenta l’articolo

    • Avatar di helen

      helen 4 anni fa (5 Marzo 2016 13:27)

      Grazie per la risposta.
      Rispondi a helen Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 4 anni fa (5 Marzo 2016 12:18)

      Laura, basta di dire stupidaggini. Se vuoi inventarti storie che non esistono, fallo pure e scrivile sul tuo diario personale, quello della scuola, non qui, davvero certi commenti non si possono leggere. Uno non può davvero pensare che chi li scriva sia dotata di intelligenza.
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Laura

      Laura 4 anni fa (5 Marzo 2016 15:50)

      Ilaria, non sono stupidaggini, non si deve offendere le persone, magari è lei che non è educata, risponde in certe maniere...
      Rispondi a Laura Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 4 anni fa (5 Marzo 2016 15:58)

      Tranquilla, io non faccio nulla. Certe persone si offendono da sole. E si raccontano tante storie. L'importante è che siano lontane dalla realta'.
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Silvia

      Silvia 4 anni fa (5 Marzo 2016 15:39)

      Sei vera o un troll, quasi quasi preferirei la seconda..
      Rispondi a Silvia Commenta l’articolo

  8. Avatar di Laura

    Laura 4 anni fa (5 Marzo 2016 16:20)

    Cosa vuoi dire Silvia?
    Rispondi a Laura Commenta l’articolo

  9. Avatar di Laura

    Laura 4 anni fa (4 Marzo 2016 15:54)

    Buonasera, io non capisco se piaccio al mio personal trainer, è gentile, a volte mi sfiora, ci tiene che entro l'estate dimagrisca da essere perfetta, solo che è sposato
    Rispondi a Laura Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 4 anni fa (4 Marzo 2016 16:55)

      Poveretti questi professionisti che gli tocca lavorare con tutte quelle che pensano che loro siano innamorati... Ogni tanto bisognerebbe mettersi nei panni degli uomini che vengono inseguiti dalle donne e dalle loro fantasie. https://www.lapersonagiusta.com/errori-comuni/fascino-divisa-attrazione/
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di London

      London 4 anni fa (5 Marzo 2016 12:56)

      Quanti anni hai Laura? Non capisco se è una provocazione o proprio ingenuità ai massimi livelli... Certa ingenuità o mancanza di un giovedì, fa paura! ;o
      Rispondi a London Commenta l’articolo

    • Avatar di Laura

      Laura 4 anni fa (5 Marzo 2016 16:50)

      io ho 18 anni
      Rispondi a Laura Commenta l’articolo

  10. Avatar di Francesca

    Francesca 4 anni fa (10 Febbraio 2016 13:49)

    Ciao, Ilaria! Aggiungo un nuovo commento per sottoporti una domanda specifica: se un uomo ama scherzare con te, prenderti in giro, metterti al centro dell'attenzione, se pone sempre un'attenzione particolare a tutto ciò che fai o dici, sorride a te e guarda quasi solo te... ma il tutto rimane confinato nel contesto di studio-lavoro in cui abitualmente lo incontri perché poi non ti chiede di uscire come amici o non interagisce con te in alcun modo sui social o nella vita, che vuol dire? Marca il territorio perché ha percepito un certo interesse e fa il figo con gli altri? Ti tiene in caldo? Ti considera un'amica buffa e asessuata che gli fa fare 2 risate e basta? Aiutami a capire, per favore. Grazie
    Rispondi a Francesca Commenta l’articolo

    • Avatar di cindy

      cindy 4 anni fa (10 Febbraio 2016 14:29)

      Francesca....rientra tra le amebe citate da Ilaria. C'è poco da capire....anzi è tutto chiaro...molti sono quelli (a qualsiasi età ) che fanno i piacioni senza ad arrivare a nulla. Non ti sto ad elencare i motivi (a volte anche l'impotenza sessuale) che sono diversi ma ti cito l'unico punto in comune: sono persone patologiche...con grossi problemi. Scherza e passa il tuo tempo con qualcuno di più umanamernte interessante :-)
      Rispondi a cindy Commenta l’articolo

    • Avatar di Francesca

      Francesca 4 anni fa (11 Febbraio 2016 13:23)

      Cindy, hai ragione! Come qualcuno ha detto in qualche commento precedente, questi atteggiamenti, chissà perché, ci mettono in crisi se una persona poco poco ci piace, facendoci perdere lucidità. Ecco, allora, che la prima cosa che viene spontanea è dubitare di sé, della propria femminilità e del proprio fascino, mentre, in condizioni normali, vedremmo il tipo in questione per quello che è: un immaturo e un problematizzato. Il cinismo e il sano distacco sono fondamentali! Lo ricordo a me stessa innanzitutto ;-)
      Rispondi a Francesca Commenta l’articolo

    • Avatar di Elisa

      Elisa 4 anni fa (25 Marzo 2016 12:13)

      Cara Cindy!ahimè condivido è provo sulla mia pelle tutti i giorni uomoni di quel genere!addirittura il mio ragazzo che stavo assieme da 2anni..dopo che ci siamo lasciati,ritorna dicendomi che non mi ama più però gli piace fare sesso con me!io invece lo amo è questo mi fa stare tanto male!
      Rispondi a Elisa Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 4 anni fa (17 Febbraio 2016 16:54)

      Il mondo è pieno di persone/bambine che concepiscono i rapporti come un gioco leggero e idiota. Quando ti vede quello è il suo modo di relazionarsi, non ci sono intenzioni particolari, sentimenti o fini. Come i bambini: al parco giocano e sembra che stare sulla giostra sia la cosa più importante del mondo. Rientrati a casa, davanti alla playstation non si ricordano della giostra. Il problema non sono i tanti cretini in circolazione, ma l'attenzione che si concede loro: anche i bambini, se gli si dà attenzione, si eccitano. Fino a che non si esce dalla stanza.
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

  11. Avatar di olivia

    olivia 4 anni fa (26 Marzo 2016 13:14)

    @elisa, simo, Leti... Grazie ragazze!! Molto probabilmente voi avete ragione, anche se ultimamente il rapporto tra noi si è intensificato e penso proprio che ci piacciamo ma nessuno dei due ha il coraggio di fare la prima mossa per timidezza e paura di prendere una cantonata... Ovviamente potrei sbagliarmi! I miei dubbi derivano dal fatto che tante volte ho pensato di piacere ad un ragazzo e poi mi sono resa conto di aver sbagliato, ecco perché tendo ad essere cauta e chiedermi se gli piaccio o meno. Tornerà a Roma, ma molto probabilmente tornerà qui per il dottorato quindi in teoria potrebbe anche succedere che ci incontreremo di nuovo.. io credo che se sono fiori... Ovviamente nel frattempo continuerò con la mia vita. Grazie davvero per le vostre parole che cercherò di tenere bene in mente!
    Rispondi a olivia Commenta l’articolo

  12. Avatar di Sarah

    Sarah 4 anni fa (7 Aprile 2016 22:49)

    Ciao Ilaria! Mi chiamo Sarah e ho 24 anni. in una spiacevole situazione ho conosciuto questo ragazzo che mi piace molto, e sembrava davvero interessato a me. Ad esempio i punti che hai elencato in questo articolo li ho riscontrati sempre nel suo comportamento. Però non mi scrive mai per primo, se scrivo risponde dopo tot tempo. Forse so già la risposta, ma ho bisogno di una conferma esterna per mettermi il cuore in pace.. mi confonde i segnali che mi manda dal vivo e il poco interesse che mostra via messaggi! Viviamo in città diverse, può essere che non si senta di tentare qualcosa per la distanza? spero riuscirai a trovare 2 minuti per me sarah
    Rispondi a Sarah Commenta l’articolo

    • Avatar di Sarah

      Sarah 4 anni fa (8 Aprile 2016 12:22)

      La cosa buffa è che mi ha risposto dopo due minuti che ho pubblicato qui il commento. Dicendomi anche "la tua città proprio non la conosco..la visiterei volentieri.." Allora ho preso la palla al balzo, gli faccio da guida turistica! Risultato? Sparito. Non capisco se lo fa apposta per essere preso o se proprio non ne vuole sapere. Temo l'ultima ma mi manda troppo in confusione
      Rispondi a Sarah Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 4 anni fa (8 Aprile 2016 12:30)

      Entusiasmante! Non ha bisogno anche di pulire casa?
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Sarah

      Sarah 4 anni fa (8 Aprile 2016 14:20)

      Ahahahah non so, lo avevo inteso come un vago tentativo! Ora ha risposto, ha dei tempi davvero particolari. Boh
      Rispondi a Sarah Commenta l’articolo

  13. Avatar di Alicia

    Alicia 4 anni fa (19 Aprile 2016 19:13)

    Ciao a tutte, sorrido scrivendo perché quando leggo i saggi ed utili consigli di Ilaria mi trovo d'accordo ma poi è come se, nella pratica, ci capissi poco :) Ad esempio di recente ho conosciuto un ragazzo (io 31 anni, lui 34). Nessuna scintilla o robe simili ma personalmente ho provato una bella simpatia, quindi qualche giorno dopo gli ho scritto un messaggio su fb e da là è nata una conversazione fra di noi seppur molto superficiale (io non amo i social network). Lui poi mi ha invitata per un aperitivo ma io non potevo, così ha reiterato l'invito per qualche giorno dopo e così ci siam visti e abbiamo passato circa un'ora e mezza a chiacchierare davanti ad uno spritz trovandoci molto bene. Almeno, questo è il mio parere. L'ho trovato carino, interessante e avevamo molti gusti in comune dei quali lui stesso sembrava piacevolmente sorpreso. Però da allora (ossia una settimana fa) non mi ha più scritto (intendo sempre su fb, non abbiamo i nostri numeri di cell.), quindi l'ho interpretata nell'unico modo che ho imparato: non è interessato. Eppure in questi giorni ha messo i famosi "like" ad alcune canzoni e foto da me postate... Lo trovo insensato :) Sorrisi e feeling non sono mancati nel nostro incontro ma evidentemente non l'avrò colpito però io, se uno non mi interessa, non vado a piazzare mi piace sui suoi post... mah!!! Ho avuto la tentazione di scrivergli, lo confesso, ma sono stata brava e non l'ho fatto! ahahaha!
    Rispondi a Alicia Commenta l’articolo

  14. Avatar di Matilde

    Matilde 4 anni fa (7 Febbraio 2016 17:09)

    Bongiorno Ilaria, ciao a tutti, Quando una persona mi piace inizio a cercarne gli occhi. Lo guardo, lo cerco con lo sguardo. Aggiungerei: che gli piaci davvero anche quando è pronto a mettere in discussione sé stesso e lei sue idee pur di averti accanto.
    Rispondi a Matilde Commenta l’articolo

    • Avatar di Marco

      Marco 4 anni fa (21 Febbraio 2016 17:42)

      La mia personale opinione, è che mettere in discussione le idee per avere accanto qualcuna significa essere uno zerbino di prima categoria, al massimo forse è più corretto dire che i punti di vista e le idee possono essere ampliate e valorizzate con il dialogo tra persone che nel loro specifico rimangono degli individui. E' così che ci si ama davvero, ossia provando a includere la visione delle cose della donna di cui ti innamori per entrare in sintonia profonda , arricchendoti e rimanendo comunque libero ed indipendente di essere te stesso evitando di incorrere in un attaccamento esagerato e rendere patologiche le relazioni.
      Rispondi a Marco Commenta l’articolo

    • Avatar di giusi

      giusi 4 anni fa (26 Aprile 2016 9:03)

      Sono perfettamente d'accordo con te. Questo blog amplifica il punto di vista femminile e a volte la figura maschile ne esce massacrata. Eppure ci sono tante donne che giocano con i sentimenti e tanti uomini delusi da donne manipolatrici. La mia idea di relazione è quella di un rapporto di attrazione, stima, affetto, fiducia e rispetto.
      Rispondi a giusi Commenta l’articolo

  15. Avatar di Niri

    Niri 4 anni fa (3 Giugno 2016 0:07)

    Buongiorno Ilaria. Da quando ho letto il suo blog mi si è aperta un po di piu la mente. In questo periodo sto frequentando un ragazzo (io 22 anni, lui 27 anche se non si comporta da ragazzo della sua età, insomma a volte credo che abbia una mentalità da 15enne). Ci siamo gia visti un po di volte (circa una volta a settimana) e abbiamo gia avuto un paio di rapporti. Io sto cercando di rimanere un po coi piedi per terra e di non aspettarmi nulla di che, ma spessi ha dei comportamenti contraddittori. Non vuole una "scopamica" e dice di voler fare le cose con calma e di conoscerci meglio...nel frattempo però siamo gia stati a letto insieme.. le volte che sono andata da lui non si è fatto problemi a far da mangiare anzi e spesso insiste perche io rimanga a dormire da lui e nel complesso è molto coccolone. Però oltre al fatto che non capisco cosa voglia c è una cosa in particolare che.mi fa imbestialire. Che a volte magari pensiamo di vederci un giorno..e mi dice che ci sentiremo il giorno stesso per metterci d accordo..a me sta cosa mi fa incavolare anche perche poi a volte si ferma da un suo amico (che ho conosciuto) a dormire (ne ho le foto e non ho presentimenti che dica cavolate perche spesso gira con lui) e poi 90 su 100 resta da lui..e mi girano perchr se sai che t ho chiesto di vederci o cmq ci siam detti che magari ci saremmo visti perche vai dal tuo amico? Io vorrei dirgli: " se non avevi voglia di vedermi bastava dirlo" Ma non vorrei sbagliare strategia..cioè lo sto trattando un po come esperimento in un certo senso..e non so né come rispondere né come comportarmi in questi casi. Lei cosa ne pensa di questa situazione? E come dovrei rispondere ? Scusi il papiro Saluti,
    Rispondi a Niri Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 4 anni fa (3 Giugno 2016 9:22)

      Cara Niri, se lei legge il mio blog sa che io penso che la maggioranza delle persone vive "a caso", anzi "a casaccio" senza nessuna consapevolezza personale, senza progettualità, senza un disegno e soprattutto senza sapere che cosa vuole. Questo ragazzo non sa che cosa vuole, vive come capita. Ha fame? Mangia. Lei è in casa sua? La invita a restare. Gli amici lo invitano fuori? Esce. Non ha pensieri profondi, ripete a pappagallo frasi che ha sentito dire intorno, tipo che non vuole una scopamica. Inoltre, come spesso capita, lei probabilmente lo incalza e siccome il povero diavolo è fatto di carta velina, talvolta, perché incalzato, pare assecondarla. Mi creda, bisogna solo essere diversi da queste carte veline e non uguali. Bisogna avere dignità e consapevolezza. E smettere di incalzare i poveri diavoli che hanno pieno diritto di vivere a casaccio...
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di niri

      niri 4 anni fa (3 Giugno 2016 10:21)

      Lo incalzo?..cioè?
      Rispondi a niri Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 4 anni fa (3 Giugno 2016 10:48)

      Insiste. Gli sta addosso. E' molto disponibile. Chiede. Lo cerca. E' più chiaro così? :)
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di dania

      dania 4 anni fa (27 Giugno 2016 9:42)

      Ciao Ilaria e grazie per i preziosi consigli.. Non sono una ragazzina, anzi, separata e con due figli, ma ancora brancolo nel buio quando devo capire se un uomo è davvero interessato. Sto attenta, guardo tutti i segnali che invia e mi dico.. si, è interessato! Poi, torno a casa e faccio un resoconto a mente fredda e penso..no, è un perditempo, e come dici tu, vive a casaccio, e aggiungo ..forse! Ci siamo conosciuti per motivi di lavoro e per motivi di lavoro ci siamo scambiati il numero di telefono. Lui, è interessante e io aspetto una sua chiamata, che arriva dopo 15 giorni! Mi invita a mangiare una pizza e parliamo di noi, delle nostre vite passate, matrimonio, figli, ferite vecchie ma ancora doloranti.. Mi saluta con un: bella serata!Tutti i giorni un messaggio, un saluto , un come stai?, ai quali io rispondo con parsimonia e senza essere bisognosa e assillante ( questo lo so fare!). è passata una settimana dall'unico invito e continua solo a messaggiare.... Tu di certo hai già un'idea della situazione.. Ti ringrazio davvero, se vorrai darmi una dritta! Un caro saluto
      Rispondi a dania Commenta l’articolo

  16. Avatar di michela

    michela 4 anni fa (12 Settembre 2016 14:32)

    ciao ilaria, ho rincontrato un vecchio compagno di scuola. si è comportato con me proprio come descrivi tu. la prima sera eravamo con degli amici e ci siamo allontanati e messi a parlare. mi ha invitata ad uscire e mi ha parlato di se, ha riso con me, ha rallentato il passo seguendo il mio. era carino, gentile, interessato. poi è scomparso. se gli mando un messaggio mi risponde in modo educato.dice che dobbiamo vederci ma poi non mi chiama. che dovrei fare? lasciarlo perdere? o insistere io. ma in che modo?
    Rispondi a michela Commenta l’articolo

  17. Avatar di Martina

    Martina 4 anni fa (21 Ottobre 2016 14:02)

    Ciao! Io ho incontrato un ragazzo a lavoro e secondo me, come scritto nel punto 4, mi guarda spesso, non distoglie lo sguardo ecc. Anche se poi sono io quella che lo fa. Penso che ci sia anche il punto 3, 5 e 6, per farla breve :) io vorrei tanto parlarci o scrivergli, però sono insicura e ho paura che non sia realmente interessato, che lo faccia solo "tanto per"
    Rispondi a Martina Commenta l’articolo

  18. Avatar di olivia

    olivia 4 anni fa (25 Marzo 2016 12:59)

    Cara Ilaria e care ragazze, qualche giorno ho condiviso la mia situazione nel blog dell'ultimo articolo ma, dato che non era pertinente, non ho ricevuto molte risposte... Provo qui, sperando in un vostro aiuto!! La questione è la seguente: sono incappata in una situazione "strana" perché ho conosciuto un ragazzo molto più piccolo di me (lui 23 io 33) che è fidanzato da qualche mese (se devo essere sincera, non mi sembra molto preso da lei). Come l'ho conosciuto? E' venuto qui (mi trovo all'estero) a fare un tirocinio nel mio lab e io sono una sorta di sua tutor e stiamo lavorando allo stesso progetto, passando dunque moltissime ore insieme. Mi è piaciuto dal primo istante in cui ci siamo visti, ma all'inizio non pensavo possibile il fatto di potermi innamorare di uno così tanto più piccolo e invece è accaduto... Tra noi c'è una bellissima sintonia, siamo caratterialmente molto simili e con lui sento di essere me stessa, di potermi esprimere liberamente senza tante limitazioni. Non mi era mai successo di trovarmi cosi bene (intendo al 100%) con un "uomo"! Parlandoci e conoscendolo meglio, mi sono accorta di avere molti punti in comune e di pensarla in maniera molti simile su svariate tematiche. La questione è la seguente: lui tra due settimane tornerà a Roma (con ampia possibilità di ritornare qui dopo luglio, ammesso che io sia ancora qui)... Che cosa dovrei fare in una situazione del genere secondo te? Dovrei dichiararmi? Non so neanche se gli piaccio, mi capita spesso di confondere quelli che per loro sono semplici atteggiamenti di amicizia, con qualcosa di più.
    Rispondi a olivia Commenta l’articolo

    • Avatar di elisa

      elisa 4 anni fa (25 Marzo 2016 13:27)

      Ciao Olivia, forse ti stai facendo delle fantasie , se lui non ti ha mai dimostrato o detto nulla non vedo cosa dovresti fare. Poi questo ragazzo tornerà a casa sua a Roma lontano e con un'altra ragazza, non mi sembra che ci sia nessuna base per un rapporto concreto. Viviti questa esperienza per quello che è ,mantenendo il bel rapporto che hai, ma non fissarti troppo ..rischi di impantanarti, continua a vivere la tua vita, non fermarti qui. ,-)
      Rispondi a elisa Commenta l’articolo

    • Avatar di Simo

      Simo 4 anni fa (25 Marzo 2016 13:35)

      Non dichiararti...prima di tutto perchè è impegnato e poi non gli piaci;altrimenti avrebbe fatto dei passi e non staresti qui a farti tutte queste domande. Coraggio volta pagina :)
      Rispondi a Simo Commenta l’articolo

    • Avatar di Giada

      Giada 3 anni fa (1 Dicembre 2016 15:34)

      Ciao Ilaria! Leggevo e alla fine mi sono decisa a scriverti! Prima di tutto voglio farti i complimenti per il sito e per la simpatia che traspare dai tuoi articoli! Ora, ho 23 anni, 2 figli e solo brutte relazioni... Sono abbastanza timida e insicura e faccio un po' fatica a relazionarmi con gli uomini. Da un po' di tempo mi piace il personal trainer della palestra in cui vado... È gentile e simpatico con tutti e ogni tanto noto che mi guarda e mi sorride. Io che sono cotta spero che magari ci sia qualche interesse da parte sua, ma ho sempre fatto fatica a credere di poter piacere alle persone (brutto disagio)! Come faccio a capire se prova qualche interesse e nel caso "sbloccare" un po' la situazione?
      Rispondi a Giada Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 3 anni fa (1 Dicembre 2016 17:44)

      Ciao Giada, grazie per i complimenti. Spero che tu non sia ansiosa di avere un'altra brutta relazione o non-relazione ;) Leggi qui: https://www.lapersonagiusta.com/errori-comuni/fascino-divisa-attrazione/
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Leti

      Leti 4 anni fa (25 Marzo 2016 23:49)

      Cara Olivia, io ci ho messo un anno per capirlo e senza il blog di Ilaria (a proposito grazie, Ilaria!) sarei ancora lì. Ero nella stessa identica situazione. Lui 24 io 32. Credo nel mio caso il tutto si sia protratto così a lungo per via di un mix di istinto di protezione (per il ragazzo più giovane, una sorta di deviato istinto materno) e voglia di dimostrare che potevo sedurre un ragazzo giovane e bello (crisi dei 30 e/o bisogno di un trofeo): tutte basi molto malsane. Però, una volta aperti gli occhi su questo, mi è passata da un momento all'altro e da allora sono rinata, non esagero. Se hai bisogno di chiederti se gli piaci o no, beh... non gli piaci. Lavorate insieme, avrebbe avuto un miliardo di occasioni: non dimenticare che a te è piaciuto da subito, per cui avresti colto qualunque palla al balzo, al minimo segnale! Ma non l'ha fatto e allora... lascialo tornare a Roma ignaro. Ti meriti di meglio.
      Rispondi a Leti Commenta l’articolo

  19. Avatar di Barbara

    Barbara 3 anni fa (19 Gennaio 2017 21:41)

    Gentile Ilaria Oggi sono entrata al supermercato dove abitualmente faccio la spesa era da un po di giorni che non ci andavo. Appena superato il bancone della frutta e verdura. Mi viene incontro un uomo che lavora li. ci siamo sempre salutati con ciao.. Ciao. Comunque mi dice è proprio te che stavo cercando e mi fa domande tipo ma sotto casa tua c e ancora quello che aggiusta televisori. Insomma io sono andata al supermercato a fare la spesa e non mi immaginavo di fare conversazioni. Avere attenzioni è bello e a qualunque donna fa piacere. Poi ci ho pensato su e mi è salita la paura..agitazione.. Non so bene come definirla. Secondo Lei da cosa nasce questa paura..agitazione? Grazie in anticipo
    Rispondi a Barbara Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 3 anni fa (20 Gennaio 2017 14:38)

      Secondo lei?
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Barbara

      Barbara 3 anni fa (22 Gennaio 2017 15:43)

      CIAO Ilaria. "Secondo lei?" se lo sapevo non le ponevo la domanda "Insomma, ha una vita? " certo che ce l ho. e grazie per la simpatica battuta. London e Ilaria .. Premetto che non è semplice esprimersi pienamente con dei messaggi ma oso. Relazioni negative (del passato) possono incidere nel presente? Una semplice chiacchierata non è un problema. Forse il problema può essere quando i ricordi negativi, come per incanto, riaffiorano?
      Rispondi a Barbara Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 3 anni fa (22 Gennaio 2017 16:53)

      La risposta alla sua domanda è "sì" e capita per esempio quando si è subito un trauma. Il fatto è che pretendere di essere aiutati ponendo delle domande in cui l'impegno di chi legge non si deve concentrare sulla risposta ma sul: "Cosa vorrà mai significare? A che cosa si riferisce?" e soprattutto deve per la ragione di cui sopra cautelarsi dal fatto che ogni risposta venga presa come "verità", non è né corretto, né utile :)
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di London

      London 3 anni fa (20 Gennaio 2017 17:37)

      Non ho capito bene la questione.....paura e agitazione per cosa? per una semplice conversazione con un uomo che si vede tutti i giorni, o solo quando uno va a fare la spesa, e chiede un'informazione? Altra cosa è sul modo in cui il signore in questione ti ha approcciato e se quella era una scusa. A volte molte richieste sono pretesti e i modi in cui vengono posti, gli sguardi e le parole di chi li fa sono fondamentali per capire. A me per esempio è capitato molte volte di captare viscidume in certi uomini che mi stavano parlando normalmente, ma dal loro modo e dal loro sguardo ho percepito altro.....intendevi quello?
      Rispondi a London Commenta l’articolo

    • Avatar di London

      London 3 anni fa (20 Gennaio 2017 17:39)

      Che poi, non c'è mica da avere paura o agitazione, basta allontanarsi e non dare più nessuna confidenza, nel caso intenda altro...
      Rispondi a London Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 3 anni fa (21 Gennaio 2017 15:11)

      Lei che cosa pensa? Io come faccio a indovinarlo? Avrà la fobia degli impiegati del supermercato, non è singolare, no? Fatti importanti nella sua esistenza ne capitano? Ha un lavoro? Studia? Ha un hobby? Insomma, ha una vita? :)
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

  20. Avatar di Flora

    Flora 3 anni fa (9 Aprile 2017 22:08)

    Be io sto conoscendo un uomo e ancora non l'ho mai incontrato....i aha chiesto di vederci, ha chiesto quando potessi salire da lui per farmi vedere la città...ma io l'unica cosa che noto è che non mi fa domande! Non mi chiede della mia giornata, non mi chiede di mio figlio non mi chiede nulla. Capisco che agli uomini piace raccontare di se. E poi, uscite infelici come che non vuole impegnarsi, e che allontana le persone di continuo ecc....ora che vi scrivo questo sembra ovvia anche a me la risposta, ma vorrei sapere il vostro parere.
    Rispondi a Flora Commenta l’articolo