Quali sono gli uomini da evitare? 9 tipi peggiori della peste nera

quali sono gli uomini da evitareQuali sono gli uomini da evitare?

Ormai lo abbiamo ben capito. Le persone non sono tutte uguali e gli uomini non sono tutti uguali.

Ma la vera verità è che alcuni uomini sono letteralmente da evitare.

Questo mi auguro sia davvero chiaro per tutte.

Per carità, come si sentirà di precisare qualche pignolina, ci sono persone – uomini e donne – da evitare, non solo uomini.

Venendo al tema centrale del quale ci stiamo occupando, è bene tener presente che ci sono uomini che possibilmente non bisogna nemmeno avvicinare, approcciare e frequentare, anche solo di tanto in tanto.

Anche tu hai al tuo attivo una lunga catena di storie sbagliate e di uomini sbagliati, ma non vieni a capo del perché ti capitino così tanti incontri sfortunati?

Incominciamo con un elenco provvisorio dei tipi che ti fanno cadere le braccia, venire il latte alle ginocchia e magari ti rovinano proprio l’esistenza.

Uomini poco raccomandabili

Penso a quello allergico all’impegno e che non vuole una storia seria.

O, al contrario, a quello che l’impegno lo vuole ma di fatto lo vuole per avere un legame morboso giacché è bisognoso, dipendente e incapace di stare solo. Gli manca l’equilibrio emotivo per avere una buona vita sia autonoma e indipendente, sia di coppia.

Mi viene in mente il geloso-possessivo patologico, che ti controlla in ogni istante e in ogni ambito della tua vita.

Alcune credono che sia un uomo capace di grande amore e di grande passione, ma ha solo brutti e gravi problemi.

Che vogliamo dire, poi, dell’egoista, ma di quello egoista sul serio, patologico e molto probabilmente pericoloso?

Quando hai o hai avuto relazioni con uomini del genere, scommetto che molto spesso ti dài o ti sei data la colpa per il fatto che questi rapporti non funzionano.

In realtà non devi darti nessuna colpa. Magari prenderti delle responsabilità, sì. Questo per ora è un discorso che lasciamo aperto e in sospeso.

Al di là del breve elenco che ho appena fatto, in realtà ci sono almeno 9 tipi di uomini che devi evitare costi quel che costi, anche se li trovi attraenti, e che in un modo o nell’altro rientrano nelle categorie di cui sopra.

Saperli identificare ti permette di proteggerti e di risparmiare tempo e dolore.

Con un po’ di attenzione, con le mie indicazioni e con la forza di volontà di costruirti una vita e una vita sentimentale bella, in breve saprai come riconoscerli con semplicità. Al primo sguardo.

La prima grande distinzione da fare

Per andare un po’ più nel dettaglio cominciamo con il dire che esistono di base 2 generi di persone e quindi di uomini.

1 Le persone mai cresciute, immature, poco evolute. Persone rimaste indietro con il programma e non in grado di recuperare mai, eterni bambini o adolescenti, che vivono vite a caso e che sono inaffidabili, dal punto di vista affettivo e da molti altri. Tra loro ci possono essere – e spesso sembrano addirittura prevalere – uomini e donne con carriere brillanti o brillantissime, con titoli altisonanti, con possibilità economiche importanti, con responsabilità di rilievo e con posizioni sociali di (apparente) tutto rispetto. Non importa: umanamente, emotivamente, affettivamente sono mezze calze e nelle relazioni portano solo guai, principalmente agli altri. Compagni e/o compagne, ex partner, figli e via dicendo.

2 Una seconda macro categoria comprende le persone adulte, quelle risolte, quelle che si sono dati una ragione di chi sono e di che cosa vogliono per se stessi dalla vita, che sanno convivere bene e con gioia con gli altri. Vivono e lasciano vivere. Rispettano il mondo e tutto quello che ci sta sopra e sotto, sanno starci in questo mondo e, spesso, quando possono, rendono più facile starci anche agli altri.

In questa categoria ci possono essere persone istruite e colte, che godono di un successo sociale e materiale, così come ci sono tantissimi non particolarmente istruiti e che conducono una vita semplice e anche “frugale”. La questione qui è il livello di adultità, di maturità, di evoluzione personale.

Gli uomini e le donne che appartengano a questa categoria sono spesso partner davvero ok, con i quali è gratificante stare.

Indovina un po’ in quale dei due mari devi pescare? Nel secondo, ovvio, a meno che tu non voglia continuare o cominciare a soffrire per amore.

Avventura o amore vero? Scopri se la relazione che stai vivendo è una storiella temporanea o è destinata a durare nel tempo...

Se peschi nel primo o ti ostini a pescare nel primo, perdi tempo, come l’ubriaco che ha perso la chiave sul marciapiede al buio, ma la cerca sul marciapiede opposto perché c’è il lampione.

Poi perdi la tua capacità di concentrazione. Se si vuole qualcosa, anche e soprattutto l’amore, è necessario concentrarsi sugli obiettivi e i passi giusti, non su quelli sbagliati.

La convinzione che l’amore arrivi per fortuna o per destino è una sciocchezza romantica. Quanti uomini suonano alla tua porta se non esci mai di casa? (C’è Tinder dirai tu… certo, certo, come no!)

Quindi, comincia a scartare il tipo cialtrone mai cresciuto e l’astuto manipolatore vampiro affettivo, che all’apparenza sembra evoluto e adulto, perché determinato e incattivito, ma in realtà ha un vuoto interiore che ti risucchia come un buco nero.

A dirla tutta questi personaggi vanno evitati in ogni ambito, non solo in quello delle relazioni sentimentali.

Ma si fa quello che si può.

Quali sono gli uomini da evitare

Ora vediamo un po’ i 9 tipi di uomini da evitare:

1 Il tontolone bisognoso. È quello che ti fa love bombing, cioè si dichiara e si dimostra molto coinvolto da te ed è assillante nel suo corteggiamento. Tu puoi rimanere incantata dalla sua dedizione, dalle sue parole e magari dai regali che ti fa o dalla disponibilità che ti offre, ma tieni presente che lui è solo terribilmente bisognoso. Talmente bisognoso che quando avrà travolto alla velocità di un treno merci ogni fase del corteggiamento senza darsi e darti tempo e tu sarai convinta che non può vivere senza di te, lui si allontanerà perché ha già trovato un’altra con la quale ricominciare a recitare lo stesso copione da capo.

L’ho definito “tontolone” e tale è anche se nella vita ha ottenuto risultati di eccellenza. In realtà manca completamente di intelligenza emotiva, tanto che con lui proverai anche dei momenti di imbarazzo per i suoi comportamenti fuori luogo.

2 Il cane sciolto. È molto realistico che si innamori e sul serio di te, ma che anteponga sempre e solo la sua libertà a qualsiasi legame. Magari è appassionato e coinvolto, ma non c’è verso che rinunci a qualcosa della sua vita per condividerla con te. Attenzione perché quest’uomo non lo tieni e non lo converti in nessun modo e le lacrime sono garantite. Per favore, no.

3 Il signor “Io sono Io e mi importa solo di Me”. È l’egoista assoluto. Può essere un narcisista perverso o semplicemente un narcisista all’ennesima potenza, fatto sta che vede solo se stesso, è realmente convinto di essere al centro del mondo, non si mette in discussione, non affronta confronti di nessun genere dato che l’unica cosa che gli interessa è quello che vuole e che fa star bene lui. Se il mondo affondasse e la sua salvezza dipendesse dal fatto che lui schiacciasse un solo interruttore a un metro da lui, non lo farebbe, perché non gliene frega di niente e di nessuno. Oserei dire, dalla mia lunga esperienza, che a questo tipo di uomo dà addirittura fastidio fare qualcosa per gli altri.

4 Il pigro-passivo. E niente… lui non fa niente per te e per la relazione. Vive la sua vitaccia tirando a campare, ma non ha slancio, non prende nessuna iniziativa, non scrive, non telefona. Ogni tanto manda un messaggino su qualche chat, ma solo monosillabi. Mette i like ai tuoi profili social, come fanno quelli che “orbitano”, cioè che ti girano intorno a tempo perso ma senza intenzioni concrete o voglia di fare qualsivoglia sforzo. Che cosa vuoi costruire con uno così?

Egoisti, maniaci del controllo e violenti. Vade retro!

5 Il carceriere. Vuole avere il controllo totale sulla tua vita, sapere cosa fai al lavoro, chi sono i tuoi colleghi e che rapporti hai con loro, quando vai in palestra e a fare che cosa, quando vai a fare la spesa. Ovviamente vuole sapere tutto di te, del tuo passato (dei tuoi ex) e della tua famiglia. In modo diretto, magari controllando il tuo cellulare o assillandoti con domande, o indiretto, facendosi raccontare cose di te da conoscenze comuni, ti spia. Potrebbe importi come vestirti e che abiti acquistare e potrebbe arrivare anche a ispezionare i tuoi spazi privati, la tua auto, la tua casa, i tuoi armadi, magari il tuo conto corrente. Però, strano ma vero, nel momento in cui tu gli proponessi un incontro per conoscere la tua famiglia, si sfilerebbe. Non è la relazione che gli interessa. Ha solo una mania pericolosa per il controllo.

6 Il violento. Siamo circondati da violenza, morale e materiale. Si compie violenza con i silenzi, con le parole, con le botte, con l’uso di armi, con la svalutazione, con l’infrangere le regole… La violenza ha mille volti ed è spesso sottile e invisibile e per questo anche più potente. Non aspettare di subire violenza tu in prima persona prima di scoprire di stare frequentando un uomo violento. Osserva come si comporta nel mondo, come guida. Ascolta come parla di sé e degli altri, senti bene che cosa dice delle persone più deboli e più fragili e guarda bene come le tratta.

7 Il problematico sessuale, cioè quello che a vario titolo ha problemi nel sesso. Su questo tipo di uomo si potrebbero scrivere intere enciclopedie.

8 L’inibito e frustrato sessuale. Colui che per una serie di motivi – educazione, relazioni sbagliate, concezione della figura femminile, rapporto con la mamma (!!!), religione – oltre i trenta e i quarant’anni si comporta come un adolescente represso.

9 Il “cumenda” maschilista pallone gonfiato anche lui ossessionato dal sesso, che fa battutacce volgari e discriminatorie senza nessun rispetto per chi ascolta e per la sua sensibilità.

Spesso parlo e ho parlato di uomini sbagliati e non dimenticarti mai quel dialogo del quale mille volte sono stata coprotagonista con tante mie clienti:

“Che cosa ho sbagliato?”

“Uomo, hai sbagliato uomo”

Ricordati che tu hai il dovere e la responsabilità di proteggerti sempre e di avere cura di te.

E hai anche il dovere di impedire che altri rovinino la tua vita, per un po’ o magari per sempre.

Ecco quali sono gli uomini da evitare.

Lascia un Commento!

8 Commenti

  1. Avatar di SoleLuna

    SoleLuna 4 settimane fa (6 Novembre 2022 21:37)

    Ottimo vademecum, sei sempre preziosa Ilaria 😊 Io però alcuni li "accorpo" in un unica persona, mi pare che molti condividano più caratteristiche tra quelle elencate 😅 tipo 7-8-9 è come se fossero un unico individuo con tutte e tre le problematiche. Idem il 2 e il 3.
    Rispondi a SoleLuna Commenta l’articolo

  2. Avatar di Veronica

    Veronica 4 settimane fa (6 Novembre 2022 22:11)

    "Che cosa ho sbagliato?" "Uomo, hai sbagliato uomo" Geniale, ti adoro.
    Rispondi a Veronica Commenta l’articolo

  3. Avatar di Stella

    Stella 1 settimana fa (21 Novembre 2022 18:24)

    Carissima Ilaria eccomi ancora, intanto sono così dispiaciuta di non aver partecipato alla diretta del 16!!! A proposito di maturità maschile volevo chiederti cosa pensi e dunque come valuti un uomo che NON COMUNICA. ovvero mi spiego meglio perché ritengo sia importante e utilissimo a molte di noi. Parlo di quell'uomo con cui stai insieme ma che ti accorgi non sappia comunicare: arriva a prenderti e non ti avvisa che è arrivato, ma so 20 minuti ti invia il messaggio "Vieni?" come se tu fossi in ritardo per motivi tuoi. E ciò solo perché lui aveva detto che arrivava a quell'ora e tu sempre secondo lui, devi credergli non contestare la sua attendibilità e farti perciò trovare presente quando arriva. Altro esempio di mancanza di comunicazione: ti ha scritto che ti avrebbe fatto sapere com'era andato il colloquio per un nuovo lavoro, ma poi arriva la sera e tu non L'hai ancora sentito. perciò gli invii un messaggio "tutto bene?" al quale lui risponde dicendoti che si va tutto bene e che sta mangiando. che quando doveva andare al colloquio lo hanno chiamato per rimandare a domani e che quindi si è messo ad aiutare la mamma (ha 50 anni...). ANCORA: gli devo sempre chiedere di dirti cosa aveva pensato riguardo ad un argomento di cui avevate detto che avreste parlato e di cui volevo soprattutto avere una risposta da lui. se non gli domando tu... passa il tempo e si perde il ricordo. ANCORA: ti vuole accompagnare in un posto facendo strade nuove. Ma quando tu gli dici incuriosita che vorresti passare da una delle strade possibili, lui si impunta dicendo che quella strada con gli piace e come un mulo non c'è verso a farti accontentare.... Io sono molto basita da questi atteggiamenti e mi infastidiscono molto. ovviamente glielo dico ma credo che questo problema di comunicazione e questo suo imperialismo sia sintomo di grande egocentrismo (non è egoista) e una certa immaturità ... Ti prego aiutami! Pensavo di trovarlo tra i tipi da evitare ma non l'ho sentito. Tuttavia credo che la mancanza di comunicazione sia un grande problema in una relazione qualsiasi, tanto più in una di coppia. GRAZIE ILARIA!
    Rispondi a Stella Commenta l’articolo

    • Avatar di Lela

      Lela 1 settimana fa (23 Novembre 2022 16:02)

      Ciao Stella, sei sicura si tratti solo di un problema di comunicazione??? ;)
      Rispondi a Lela Commenta l’articolo

    • Avatar di Stella

      Stella 1 settimana fa (23 Novembre 2022 23:13)

      Hai ragione Lela! Era la Punta dell'iceberg chiamato manipolazione narcisistica. Scriverne mi ha aiutato proprio stasera, a lasciarlo libero di andarsene come ha detto di voler fare quando pacatamente ho iniziato a esporgli quanto avevo constatato... Dopo decenni di rapporti sbagliati è stato un grande passo avanti. Esatto avanti... e non più giù nel solito precipizio mordono dove poi mi ritrovo da sola e a pezzi. VEDERE vedere è la cosa principale e poi aver coraggio forza e agire. Sola è meglio che violata per l'ennesima volta da un uomo che dice di amarmi ma che in realtà ama solo se stesso. BASTA. ma... Ilaria... uno sano si trova davvero ancora?????
      Rispondi a Stella Commenta l’articolo

  4. Avatar di Ale

    Ale 3 settimane fa (7 Novembre 2022 11:43)

    Buongiorno,volevo sapere se queste figure di uomo sono applicabili anche in uomini sposati che si sentono insoddisfatti del rapporto che hanno con la loro moglie e cercano altro in giro che gli appaghi o compensi. Magari dicono di essersi innamorati ma non prendono coraggio per mettere in discussione tutto. Grazie
    Rispondi a Ale Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 3 settimane fa (7 Novembre 2022 17:44)

      Certo che sì. In ogni caso l'uomo sposato è da evitare, mi pare ben chiaro anche da quello che scrivi ;)
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Stella

      Stella 1 settimana fa (23 Novembre 2022 23:21)

      Tesoro di donna io ho "creduto" di amare un uomo che diceva di amarmi alla follia oltre la morte etcetc... ed era un uomo sposato. e sai cosa ti dico? Mi faccio schifo. E lui pure fa schifo come uomo. perché se sei sposato hai già deciso dove stare e con chi stare. non ci sono uomini sposati in crisi, ci sono uomini sposati bastardi ed egoisti che vogliono tutto lasciando a terra solo briciole ad amante e moglie. bugiardi, e tu ci staresti con un bugiardo? Senza palle, e tu ci staresti con un uomo senza palle? egoista.... etc... Devo dire che chissà perché si assomigliano tutti gliuomini sposati: hanno mogli che non gliela danno più o che si sono ammalate o che non gliela danno come vorrebbero. ma tutti TUTTI hanno in comune una cosa: sono dei traditori con tutti i nessi e connessi: in traditore ruba, nasconde, mente finge e sa recitare... Ci sono i set cinematografici per questo, non la tua vita.
      Rispondi a Stella Commenta l’articolo