Come comportarsi se lui non ti rispetta?

come comportarsi se lui non ti rispettaCome comportarsi se lui non ti rispetta?

Diciamolo sinceramente, uomini poco rispettosi in generale, che mancano di rispetto agli altri, incluse le proprie compagne, ce ne sono molti.

Per me fin troppi.

Per carità, probabilmente ci sono anche tante donne poco rispettose, ma in qualche modo le donne, in genere, hanno toni più pacati, sono notoriamente più empatiche e si rivolgono agli altri con maggiore educazione.

Molti uomini considerano invece le donne alla stregua di oggetti di consumo.

Con la differenza importante che le donne sono esseri viventi e senzienti che magari alle volte li distolgono dalla persistente e maniacale attenzione al proprio ego, per cui gli uomini si sentono in diritto di mancare loro di rispetto.

D’altronde un’auto o un pallone da calcio non hanno bisogni ed esigenze, non hanno volontà ed emozioni e soprattutto non parlano, per cui a molti uomini l’auto e il pallone risultano più degni di rispetto di una donna.

Come comportarsi se lui non ti rispetta

In linea generale al primo cenno di mancanza di rispetto un uomo andrebbe mandato a ranare.

Definitivamente, per sempre.

Perché, vedi, se non mandi a ranare un uomo che ti manca di rispetto, vuol dire che tu ti manchi di rispetto e continuando la relazione con lui, continui a mancarti di rispetto, scavando un pozzo profondissimo e buio all’interno del quale la tua autostima affonda per sempre.

Se invece lo mandi a ranare quanto prima, dài una bella pompata alla tua autostima e ti prepari, più forte e fiduciosa che prìa, a conoscere uomini sempre migliori.

Quelli che trattano le donne con rispetto.

In più, diciamocelo sinceramente, un uomo che non tratta bene una o più donne, che non ha rispetto degli altri, chiunque essi siano, è uno spigato.

Uno pieno di complessi, di frustrazioni, di rabbia.

Non è bello accompagnarsi a un soggetto del genere.

Soprattutto nel lungo termine.

Cioè, ti immagini tra cinque o dieci anni accanto a un brutalone così?

A parte che bastano anche solo pochi mesi in compagnia di un simpaticone tale per metterti le gomme a terra.

Perché un uomo ti manca di rispetto?

Intanto sia ben chiaro.

Non c’è nessuno e non c’è nessuna ragione che dia diritto a qualcuno di mancare di rispetto a qualcun altro.

Questo deve essere un assunto limpido e indiscutibile.

Ma com’è che succede che un tipo con il quale ti frequenti, che sulle prime si mostra simpatico e affabile, interessato e magari anche dolce e appassionato, ti manchi di rispetto?

Cioè, magari eravate vicini a impegnarvi e lui, senza apparenti motivazioni, si fa vivo sempre più raramente, ha comportamenti sgradevoli, nel senso che ti risponde male e in modo sgarbato, usa dei toni di insofferenza, un po’ come se tu fossi un peso.

O, peggio, ti viene a raccontare di essere uscito con delle altre.

Che cosa ha provocato in lui questa trasformazione?

Di sicuro il fatto che non è una persona affidabile e corretta, che approfitta di te quando gli servi per appagare i suoi bisogni e ti lascia andare quando è interessato ad altro o ad altri e ad altre.

La questione da porsi è però un’altra: come si permette?

Come e perché si permette questo comportamento con te?

Teniamo sempre presente che le persone si comportano con noi come noi permettiamo loro di comportarsi.

Certo, ci sono bestioni e bestione incapaci di comportarsi bene con chiunque e ci sono persone incapaci di comportarsi male con chiunque.

Le seconde sono delle eccezioni e dovremmo sforzarci tutti di appartenere alla loro categoria.

Esistono delle regole da seguire per avere una vita fortunata e felice? Molto rapida e sintetica, la guida gratuita che rivela ciò che conta per avere una relazione che ti fa stare bene.

Ora, è ovvio che se qualcuno ti manca di rispetto non è colpa tua e, ahimé, ci sono situazioni della vita in cui ci si trova in tali stati di fragilità e di subordinazione che non si riesce ad evitare né le persone che ci mancano di rispetto, né che le stesse ci manchino di rispetto.

Spesso e volentieri nei rapporti uomo-donna molto si può fare per essere rispettati che però non si fa.

Cosa fare quando lui ti manca di rispetto

Infatti, quante donne continuano a inseguire con il “pentolino del miele” un uomo che manca loro di rispetto?

Tantissime.

Sai che cosa significa inseguire qualcuno con il pentolino del miele?

Dalle mie parti significa continuare a trattare come un re (portagli il pentolino del miele, di qualcosa di dolce), un soggetto che andrebbe preso a calci negli zebedei.

Parliamo metaforicamente, giacché siamo contro la violenza, soprattutto se può portarci a delle seccature legali.

Ebbene il bruto irrispettoso, se inseguito con il pentolino del miele, ti manca di rispetto ancor di più.

Perché ha una psicologia elementare, la psicologia del lombrico.

Vede cedevolezza dall’altra parte e invece di esserne ammirato, intenerito o anche solo di assumersi delle responsabilità, si accanisce.

E allora tu che devi fare?

Intendo per te, non per lui o per il rapporto con lui, che mi pare evidente di ben poco valore.

Anche se sei molto presa e la sua mancanza di rispetto da una parte ti ferisce e ti fa arrabbiare, ma dall’altra ti fa una paura terribile.

Così tanta paura da continuare sempre di più a riempire di miele il pentolino e di inseguire il maleducato per portarglielo.

Ebbene, che cosa devi fare?

Devi semplicemente cambiare atteggiamento.

Smettere di fare di lui il centro della tua vita.

Perché altrimenti lui ti darà sempre più per scontata (“Ma come, io la tratto come uno zerbino e lei mi tratta come il Signore di Tutti i Vespasiani del Mondo? Allora chi se ne importa, continuo a trattarla male, tanto  questa non si stacca più…”).

E allora ti tratterà sempre peggio.

Invece un uomo del genere si merita che gli venga staccata la corrente, oppure che tu alzi un cancello dove passa la corrente.

Smetti di cercarlo, di essere gentile, di tentare di renderlo più malleabile.

Perché se lui ti tiene ai margini, tu lo devi mettere al centro?

Forse la risposta è che sei innamorata? Ma non è sano, funzionale, vitale essere innamorate di un tipo del genere.

È masochistico.

Ferma le macchine. Frena. Rifletti sul perché permetti a uno strombo qualunque di camminarti sopra e di ridurti a uno straccio.

E all’amore che credi di provare per lui, sostituisci la passione per qualcos’altro. Un hobby, una causa sociale o umanitaria, il giardinaggio. Non scherzo, avere a che fare con le piante è un’attività meditativa e creativa con dei benefici potenti. Anche e soprattutto sull’autostima.

Staccati dalla dipendenza, riprendi in mano il controllo di te stessa.

Non continuare a trattare bene chi ti tratta male. Non in amore, certo.

Ecco come comportarsi se lui non ti rispetta.

Lascia un Commento!

Un Commento

  1. Avatar di Irene

    Irene 3 settimane fa (12 Novembre 2022 13:22)

    Grazie per l’articolo,semplice e veritiero;dopo 1 anno e mezzo di tentativi ho deciso di staccare la spina sul lavoro:ho chiesto un bel part-time e spero me lo concedano,ci sono persone che devi frequentare tutti i giorni per lavoro che si comportano proprio come questi cafoni che descrivi,sono uomini e donne...Fin da quando sono ragazza ho abbandonato gli ambienti lavorativi tossici:ho sempre pensato che se si comportano come trogloditi in mia presenza ,con le accortezze che uso per facilitare i rapporti e il lavoro ,allora non valgono il mio sforzo e le mie “cure” e li privo della mia empatia,del mio lavoro e della mia professionalità.Correttissimo il discorso sulla pompata di autostima:davanti a te si stagliano molte opportunità e tu sei al centro della tua vita.É un percorso lungo perché siamo sempre esposti al contatto con questo genere di individui incapaci e negligenti per nascita,crescita,volontà .L’importante è il focus sul nostro benessere,sempre.
    Rispondi a Irene Commenta l’articolo