Se lui sparisce e poi riappare, tu non lasciarti infinocchiare…

se lui sparisce e poi riappareSe lui sparisce e poi riappare, tu che cosa fai di te e della tua vita?

No, dài, così è un po’ drammatica.

Partiamo da un presupposto che ti devi stampare a carattere di fuoco nelle cellule cerebrali, in quelle cardiache e anche in quelle dello stomaco.

La vita è così piena di questioni importanti, di obiettivi ambiziosi e di avvenimenti curiosi che nessuno di noi, per quanto, sperabilmente, viva a lungo, riuscirà appena a grattare la superficie di tutto quel che l’esistenza ci offre.

Pensa se ci tocca pure perdere quei due minuti di tempo a comprendere il perché e il percome un uomo si diverte a entrare e a uscire dalla nostra vita.

O, meglio, dal nostro What’sApp.

Abbiamo avuto modo di parlare del fantasma, cioè dell’inconsistente, smidollato, codardo che è sfuggente e immateriale.

Abbiamo anche avuto modo di capire perché gli uomini spariscono all’improvviso e immotivatamente, senza ricomparire mai più (i tecnici dicono che fanno “ghosting”).

E poi ci sono gli uomini ai quali dedichiamo questo articolo, quelli che appaiono e scompaiono. Ciclicamente.

I tecnici dicono che fanno “submarining”, cioè si comportano come un sottomarino, che si immerge e rimane immerso, invisibile. Poi, quando gli pare, riemerge.

Bello, eh? Soprattutto quando tu hai coltivato qualche illusione sul fatto che tra di voi potesse nascere una relazione, magari seria, anche, pensa un po’…

Sugli uomini che manipolano emotivamente e sono dei veri e propri predatori dei sentimenti ho dedicato un bonus speciale del percorso Come fare innamorare un uomo e tenerselo (clicca qui o sul titolo del percorso per vedere subito i video gratuiti e iscriverti gratis e senza impegno).

Quali sono le motivazioni di certi atteggiamenti?

Se lui sparisce e poi riappare: che cosa ha in testa?

Se lui sparisce e poi riappare: che cosa ha in testa? Detto in sintesi: niente. Questi signori non sono dei semplici cafoni. Sì, certo, sono cafoni e maleducati, tra le altre cose.

Non sono dei semplici egoisti. Sì, certo, in da un certo punto di vista sono egoisti. Ma in modo povero. Perché un egoista vero ha un minimo di strategia, almeno per la propria vita.

Questi sono, fondamentalmente e nel profondo, dei “poveretti” o anche dei “super-poveretti”. Uomini che conducono un’esistenza di una povertà emotiva, sentimentale, affettiva che è oltre la disperazione, la supera.

La disperazione ha un contenuto di consapevolezza (riassumibile in: “Sono sfigato e lo so e mi dispiace e non vorrei esserlo”).

La poverettitudine o la super-poverettitudine non hanno nessun contenuto di consapevolezza.

Il poveretto non si pone problemi o domande o dubbi. Agisce come gli detta l’istinto del momento. Alla pene di cane, fondamentalmente.

Senza rispetto di sé (che gli frega?) e senza rispetto degli altri, soprattutto se donne (che gli frega doppiamente?)

Giusto per non essere fraintesa: la “poverettitudine” è una condizione brutta e triste, molto brutta e triste e il “poveretto” può essere molto, molto pericoloso. Da evitare proprio.

Se lui sparisce e poi riappare: facciamo il punto

Un momento, però non abbiamo ancora ben chiarito come si comporta colui che sparisce e poi riappare.

Bene, chiariamolo. Tu puoi essere single, fidanzata, sposata, convivente, separata, divorziata.

Puoi essere la donna più serena del mondo o quella più tristanzuola, con tendenze alla disperazione.

Molto bene. Più o meno.

Un uomo, un giorno, per qualche ragione, è entrato nella tua vita. Magari dimostrando un lieve interesse o una certa simpatia per te.

Oppure avete avuto anche una storia. O siete stati in un’area che si colloca in una via di mezzo tra le due.

Magari avete avuto solo una storia di letto.

Va beh.

A un certo punto, dalla sera alla mattina, il tipo scompare. Diciamo che le vostre strade si dividono.

Dopo qualche settimana o qualche mese il nostro ritorna, ricominciando con un atteggiamento di confidenza “particolare”, galanterie (che spesso non vanno oltre belle parole via chat, via mail o via telefono) e gentilezze.

Come se niente fosse.

Il tipo, sotto sotto, cerca di sondare se sei libera e disponibile. Facilmente, senza farlo faticare.

Avventura o amore vero? Scopri se la relazione che stai vivendo è una storiella temporanea o è destinata a durare nel tempo...

Spesso assume il comportamento del “booty caller”, cioè di quello che ti cerca ogni quindici-venti giorni solo per una trombata. Che tu immancabilmente gli concedi.

Ti chiama a ore improbabili, che so, alle 9,30 di sera, per vedervi alle 10, portarti a letto e prima delle undici salutarti e lasciarti lì.

Che bel tipo. Il fatto è che tu ci stai.

Ma non è tutto.

La questione è che questi personaggi possono tenere questo comportamento nei tuoi confronti non solo riapparendo di tanto in tanto dopo settimane o dopo mesi, ma addirittura dopo anni.

Cioè ci sono dei tipi che ti “stanno vicino”, in questo modo oscillatorio, anche per tutta la tua vita.

Tu intanto ti laurei, trovi lavoro, lo cambi fai carriera; ti fidanzi o ti sfidanzi; ti sposi e ti separi; ti rifidanzi.

Oppure rimani sposata sempre con lo stesso uomo.

Ma l’uomo che sparisce e poi riappare, periodicamente si fa sentire, si fa “vivo” (anche se è uno morto dentro).

Se sei una romantica illusa, potresti essere portata a pensare che tra voi c’è un legame speciale e indissolubile.

Tanto che magari di concedi a lui per una “notte di fuoco”.

O addirittura ti senti attratta tanto da trascurare il tuo partner, se ce l’hai, o addirittura da tradirlo.

Fino a che il nostro amico scompare di nuovo.

Se invece sei una salda ed equilibrata, dopo un po’ consideri costui una presenza inevitabile nella tua vita, guardandolo con penosa comprensione. Mi tocca dire che questo capita raramente.

Tra poco capiremo perché.

Se sei pienamente padrona della tua vita probabilmente ‘sto cretino te lo sei tolto dalle scatole già da un po’.

Se lui sparisce e poi riappare: perché lo fa

Ma perché mai un giovanotto, uomo, omuncolo, dovrebbe “starti dietro” a fasi alterne, apparendo e scomparendo, per settimane, mesi, anni e ricomparendo ciclicamente addirittura per tutte le fasi della vita?

Perché ti considera un ripiego, ti dà più che per scontata, non gliene frega niente di te.

“Come, scusa, Ilaria, perché se non gliene frega niente di me mi cerca addirittura nell’arco di anni?”

Eh. E’ proprio perché non ha rispetto di te e ti considera sempre e perennemente disponibile e sensibile al suo fischio o schiocco di dita che ti cerca quando gli capita, senza pudore.

Quando il suo ego ha bisogno di una pacca sulla spalla o lui di sesso.

Nelle settimane, nei mesi e negli anni in cui non ti ha dato sue notizie, lui si è fatto la sua vita, ha avuto le sue storie, si è fidanzato e sfidanzato, si è sposato e separato o ha divorziato.

O magari è rimasto sposato.

Poi gli viene un momento di noia, di calo, di curiosità.

E come molti di noi fanno con un vecchio libro lasciato in cantina, zac, lui viene a cercarti.

Senza vergogna, perché la vergogna, le emozioni di empatia, simpatia, rispetto, comprensione e compassione non appartengono a questo genere di personaggi.

Sai perché ti cerca? Perché sa che tu gli rispondi, gli dài retta, gli dài corda.

Vuoi diventare più forte e imparare a farti rispettare da lui e dagli altri in generale, uomini e donne?

Comincia col chiudere con gli uomini che appaiono e scompaiono.

Non rispondere più. E non dare spiegazioni del perché non rispondi.

Che scompaiano dalla tua vita per sempre. Aria! Sciò!

Per trovare l’uomo giusto per te e stare con lui in un legame onesto e sincero fai il percorso Come fare innamorare un uomo e tenerselo (clicca qui o sul titolo del percorso per vedere subito i video gratuiti e iscriverti gratis e senza impegno).

Lascia un Commento!

151 Commenti

  1. Avatar di Margot

    Margot 2 anni fa (3 Marzo 2019 19:33)

    Le minestre riscaldate non portano a nulla. Se questi soggetti ritornano dopo tanto tempo, ricordiamoci di come ci ha trattate, di com’era e perché lo abbiamo lasciato. Se ci hanno fatto male allora, ce lo faranno di nuovo, se sono stati stronzi e immaturi, rimarranno sempre così. Esperienza provata. Ad ogni ritorno, anche dopo anni in cui si pensa che, si è diventati maturi e magari puoi solo salutarli quando lì incontri, ti accorgi che è meglio non dare loro spago. Quanti ce ne sono che sono narcisisti, li blocchi e ti ricercano con altri account o numeri di telefono, li riblocchi e intanto hanno un’altra preda ma poi ritornano di nuovo con altri mezzi e tu li riblocchi di nuovo. Quanti ce ne sono che sono stai inaffidabili con te e dopo anni, quando sono in crisi con l’attuale moglie/fidanzata ti cercano sperando in una botta e via per poi scoprire che lo fanno anche con altre loro ex e poi continuano a stare con la loro consorte. Mi viene in mente una frase vista sul web: “ L’Universo manda gli ex nella tua vita per vedere se sei ancora cretina.” In effetti non ha torto e se continuiamo a sperare che il tempo li cambi, siamo delle vere cretine.
    Rispondi a Margot Commenta l’articolo

    • Avatar di Ally

      Ally 2 anni fa (3 Marzo 2019 22:20)

      Appoggio in pieno. Ci sta gente che vive, gente che ha valori e che condivide il: non farei mai qualcosa che non vorrei mi venisse fatta, è empatica e profonda e chi.. Galleggia. Se sto a sperare che un narciso diventi un girasole sto solo perdendo il mio prezioso tempo ed energie. E penso che anche loro perdano un sacco di belle persone ed occasioni ma.. noi pensiamo a rimanere focalizzate. A loro penserà la vita. Baci
      Rispondi a Ally Commenta l’articolo

  2. Avatar di Dani

    Dani 2 anni fa (11 Febbraio 2019 9:50)

    Ne ho conosciuti un po’ di questi personaggi ma uno in particolare calza a pennello con la tua descrizione. Sposato, continua a fare la sua “bella” vita, poi, dato che alla fine ho iniziato a non rispondergli più, ha smesso di scrivere, ma nonostante io non risponda, ogni tot mi scrive e insiste fino a che non mi toglie una risposta per poi risparire. Adesso è nel momento di non scrittura da due settimane, tanto nel mezzo c’è il viaggio di vacanze famigliari, al ritorno si farà risentire sicuramente. O una migliore variante dei soggetti, magari invia qualche foto della vacanza a caso, così. Categoria super poor forever!
    Rispondi a Dani Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 2 anni fa (11 Febbraio 2019 10:04)

      Poorettissimi
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Dani

      Dani 2 anni fa (5 Marzo 2019 10:41)

      Il Super Poor, Poorettissimo, come da copione, dopo oltre un mese invia messaggi come se avesse sempre scritto, che stamattina quando si è svegliato si chiedeva dove fossi e come stessi? alla mia non risposta continuava con un : bene suppongo e mi auguro e spero tu sia in vacanza , o no? - perchè lui dovrebbe essere appena tornato dalla sua vacanzina. A questi poor infastidice più la lettura e la NON risposta o essere bloccati? o a loro non infastidice nulla perchè sono loro che devono infastidire gli altri? ciao
      Rispondi a Dani Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 2 anni fa (5 Marzo 2019 12:06)

      Beh essere ignorati con una non lettura o con una non risposta li infastidisce ma la loro visione del mondo è: "se non mi considera è una poveretta" e dopo cinque minuti se ne trovano un'altra.
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Francesca

      Francesca 2 anni fa (5 Marzo 2019 13:38)

      È proprio una domanda che volevo fare. Se abbiamo deciso che quando ricompare il tipo in questione non gli risponderemo, che modalità è meglio usare: leggere il messaggio e non rispondere, quindi lui vede che abbiamo visualizzato oppure non aprire il messaggio e quindi a lui risulta che non l'abbiamo nemmeno letto?
      Rispondi a Francesca Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 2 anni fa (5 Marzo 2019 13:55)

      Faccio io una domanda: ma che vi frega? Ma non avete altro di cui occuparvi? Ma bisogna per forza rufolare nella spazzatura come i maiali? Lo sapete che il tempo è la vostra vita? Non avete di meglio da fare della vostra vita? Che so, leggere un bel libro, guardare un bel film, studiare, coltivare le piante, fare volontariato, andare al mare, fare sport, cucinare? Cercare persone degne con cui stare? Dovete per forza interagire con queste persone che sono la feccia e capire come trattarli? Talvolta rimango sinceramente impressionata...
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Gea

      Gea 2 anni fa (5 Marzo 2019 20:57)

      Me lo domando anch'io: a che pro? Per sentirsi cercate? Ma quale gratificazione si trae nell'essere cercate saltuariamente da un minchione? Bloccarlo, cancellarlo dai contatti telefonici e social e abbandonarlo all'oblio che si merita non vi pare molto piu' gratificante? @Dani: se sei la stessa Dani che periodicamente ci aggiorna del pirla che ritorna, mi sa che ti piace troppo sentirti cercata da lui. Contenta tu...
      Rispondi a Gea Commenta l’articolo

    • Avatar di Dani

      Dani 2 anni fa (6 Marzo 2019 16:43)

      Non so @Gea se sono la stessa Dani che aggiorna periodicamente sul pirla che ritorna dato che, mi sembra che, qui su questo blog, tutte le @Dani o le @Gea di turno, scrivano di storie di pirla, magari per avere un conforto o un consiglio, cosa dici? Non c'è bisogno di farla cadere dall'alto.
      Rispondi a Dani Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 2 anni fa (6 Marzo 2019 17:00)

      Facciamo che i pirla in quanto tali vanno evitati e che non si perdono tempo ed energie in polemiche tra persone intelligenti che devono semplicemente affinare la propria capacità di evitare i pirla, senza soffrire e usando tra loro una simpatica e amichevole solidarietà.
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Gea

      Gea 2 anni fa (6 Marzo 2019 20:48)

      @Dani, mi dispiace che te la sia sentita come una critica piovuta dall'alto perche' non era mia intenzione. Certo, di errori ne ho fatti e qualche pirla l'ho incontrato, ma non ho mai lasciato porte aperte a nessuno di loro (sono fatta cosi, anche con le amicizie rivelatesi false: chiudo senza remore e non lascio spiragli per eventuali ritorni) e confesso che mi sorprende e mi dispiace tantissimo che ci siano tante, troppe donne che permettano a degli imbecilli di contattarle periodicamente. Ricordo che anni fa, ad una mia conoscente afflitta per essere stata lasciata e che si lamentava che lui avesse chiuso definitivamente, senza farle sperare in spiragli o "pause di riflessione" con annesso lascia e piglia, dissi "Meglio cosi! Almeno non ti tiene appesa ad un filo come fanno certuni" e lei ci rimase un po' cosi. Per la cronaca, era una storia di appena un paio d'anni: lei premeva per la convivenza e lui si era sentito messo alle strette e ha chiuso; sei mesi dopo lei ha conosciuto un altro e un anno dopo erano sposati. Pensa se fosse stata appesa al filo! 😉
      Rispondi a Gea Commenta l’articolo

    • Avatar di Dani

      Dani 2 anni fa (5 Marzo 2019 14:58)

      Quindi considerano gli altri più poveri di loro? Ah ah ah
      Rispondi a Dani Commenta l’articolo

    • Avatar di Francesca

      Francesca 2 anni fa (5 Marzo 2019 17:11)

      Ahahaha!
      Rispondi a Francesca Commenta l’articolo

    • Avatar di FrancescaF

      FrancescaF 2 anni fa (5 Marzo 2019 18:55)

      “Memento mori” ovvero mettiamo le cose in prospettiva. A volte penso che alcune donne prendano il “mandarceli” non come modo per liberare se stesse ma come un’ulteriore tecnica di seduzione (?).
      Rispondi a FrancescaF Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 2 anni fa (6 Marzo 2019 9:52)

      Infatti. Tutto è rivolto a tentare di controllare le reazioni dell’altro.
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

  3. Avatar di Tiziana

    Tiziana 1 anno fa (2 Maggio 2019 14:57)

    Ciao Manuela, ho vissuto la tua stessa storia: anche lui primo amore, anche lui militare, anche lui sposato e ciclicamente presente. Si fa sentire ogni 3-4 anni da circa 30 anni (ne avevamo 15 quando ci siamo innamorati!). Ho sofferto tantissimo per lui e pensato che ci fosse un legame speciale tra di noi. Un paio di volte, ho creduto ad un possibile incontro (non ci vediamo da 25 anni e viviamo a più di 2.000 Km di distanza) ma all'ultimo momento aveva sempre una scusa per non incontrarci. Poi spariva, dandomi il tempo di calmarmi, per poi riapparire dopo qualche anno. E' sposato. Dice di non essere felice con sua moglie. Dice anche che mi ama da 30 anni e che sono la persona con cui sarebbe voluto invecchiare ma all'inizio era troppo giovane per capire e, in seguito, troppo stupido per rimediare... L'ultima volta si è fatto sentire 6 mesi fa per chiedermi di mollare tutto e vivere la nostra storia. Per la prima volta non gli ho risposto e la cosa mi fa stare bene. C'è voluto un po' di tempo per "reagire" correttamente, ma l'importante è averlo fatto. PS: Ho scritto "reagire" e non "capire" perché dentro di me sapevo benissimo di non dovermi fidare... Avevo bisogno di crescere, di smettere di sognare ed idealizzarlo, di imparare a guardare la realtà in faccia.
    Rispondi a Tiziana Commenta l’articolo

  4. Avatar di Ali

    Ali 1 anno fa (4 Settembre 2019 23:27)

    Vorrei condividere con voi una cosa che mi è successa oggi ed è alquanto, oserei dire, paradossale. Due mesi fa conosco in un locale questo ragazzo, molto bello, scambiamo due chiacchiere e mi chiede il numero. Ci sentiamo con qualche messaggio i giorni seguenti in cui lui mi chiede per un paio di volte di raggiungerlo nel locale in cui si trovava con gli amici ma io declino (una sera lavoravo, l’altra ero con i miei amici da tutt’altra parte). Non lo sento più. Poco male, penso, la sera in cui ci eravamo parlati non mi aveva colpito particolarmente durante la conversazione, ero principalmente attratta dal suo aspetto fisico. Non ci penso più. Un paio di settimane fa torna a cercarmi, e dopo un po’ mi chiede di vederci. Ci accordiamo per un giorno ma io quel giorno ho un imprevisto, mi scuso e gli dico che mi sarei fatta viva all’inizio di questa settimana. Lunedì e martedì dovevo finire di preparare un esame quindi non mi faccio viva, gli scrivo oggi dicendogli che appunto ero stata presa dallo studio e che ci saremo potuti vedere nei prossimi giorni. La sua risposta: gli dispiace ma si sta frequentando con un’altra ragazza che gli piace molto e non possiamo più vederci. Inoltre fa una gaffe che mi ha fatto ridere di gusto: afferma che ci siamo conosciuti a novembre 2018, mentre ci siamo conosciuti a giugno scorso. Non ci rimango particolarmente male perché appunto l’interesse non era granché, anche perché l’avevo appunto visto solo una sera, perciò decido direttamente di bloccarlo sia su whatsapp che sui social così che non ci siano più contatti. La mia domanda è solo questa: perché ricercarmi e poi comportarsi così? Mi è parso davvero un comportamento ai limiti del ridicolo, anzi mi ha fatto proprio ridere :D
    Rispondi a Ali Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 1 anno fa (5 Settembre 2019 0:17)

      Se gli andava male con l’altra...
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Ali

      Ali 1 anno fa (5 Settembre 2019 10:32)

      Questo lo avevo immaginato. Quello che non ho capito è il perché uscirsene con tutto questo pippone (“sai non voglio prendere in giro ne te ne lei”, “voglio portarti rispetto”) quando tra di noi non c’era assolutamente nulla, come se dovesse “svincolarsi” da me, ma di fatto era stato lui a fare tutto, io mi ero limitata ad accettare un invito!
      Rispondi a Ali Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 1 anno fa (5 Settembre 2019 10:58)

      Per darsi importanza, per significare che lui è un gran figo e che la tua è stata una perdita enorme. Si è scusato per ribadire che lui è figo, per dirselo e sentirselo. Così pure ha evidenziato il fatto che ha un'altra. Una persona matura, un signore, intanto non gioca su più tavoli ma non va di certo a dire che ha trovato un'altra.
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Ali

      Ali 1 anno fa (5 Settembre 2019 11:19)

      Già, un vero signore. E chissà quanti erano questi tavoli, vista la confusione novembre/giugno! Meglio non avergli dedicato neanche il tempo di un caffè. Grazie, Ilaria!
      Rispondi a Ali Commenta l’articolo

    • Avatar di Silvia

      Silvia 1 anno fa (5 Settembre 2019 8:06)

      Sai mai che non fosse andata con l'altra, con memoria più o meno vispa si teneva tutte le porte aperte :D
      Rispondi a Silvia Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 1 anno fa (5 Settembre 2019 10:20)

      Oppure per ripicca
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

    • Avatar di Ali

      Ali 1 anno fa (5 Settembre 2019 10:43)

      Non credo sia ripicca. Però certamente ci ha provato un certo gusto a sbattermi in faccia il fatto che abbia un’altra perché me lo ha sottolineato più volte. Perché credo che, altrimenti, non si sarebbe semplicemente più fatto sentire (come successo la volta precedenza), invece di improvvisare tragedie greche davanti a una ragazza che ha visto una volta (ma forse lui pensava che io mi immaginassi già con l’anello al dito e ha sentito il bisogno di giustificarsi :D)
      Rispondi a Ali Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 1 anno fa (5 Settembre 2019 11:27)

      Intendevo quanto espresso da Ilaria nell’ultimo commento. Ti ha invitata un paio di volte e gli hai dato picche, quindi ha dovuto ribadire che il figo è lui, che non corre dietro a nessuna e che ha trovato un’altra. Niente di grave, cose da scuola elementare.
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

    • Avatar di Ali

      Ali 1 anno fa (5 Settembre 2019 12:13)

      In questo caso condivido il tuo punto di vista. È vero, gli ho dato picche un paio di volte. Come ho già detto, il tipo in questione non mi interessava molto. Tant’è che quando l’ho contattato prima che mi dicesse quel che mi ha detto, mi sono scusata e gli ho detto che se ANCORA gli andava ci saremmo potuti vedere, sottintendendo quindi il fatto che se il mio atteggiamento di poca disponibilità lo avesse infastidito, avrei capito e l’avremmo finita lì, non mi aspetto certo che qualcuno mi corra dietro. Non serviva di sicuro tutto il sermone che mi ha fatto :D cose da elementari, hai ragione. Mi ha fatto piacere scambiare con voi delle opinioni su questa faccenda, vi ringrazio!
      Rispondi a Ali Commenta l’articolo

    • Avatar di Rexely

      Rexely 1 anno fa (5 Settembre 2019 13:33)

      Ma scusa Ali, tu per un attimo non hai messo in dubbio il tuo comportamento fastidioso del "esco-non esco-sono impegnata-no lunedì, poi martedì"? Giustamente lui è uscito e ha trovato un altra. Cosa c'è di sbagliato in tutto ciò?? Non poteva mica stare lì seduto ad aspettare te.
      Rispondi a Rexely Commenta l’articolo

    • Avatar di ali

      ali 1 anno fa (5 Settembre 2019 14:14)

      ciao rexely. credo che tu non abbia colto quello che intendo, o forse non sono stata io abbastanza chiara: non mi ha lasciata perplessa il fatto che lui abbia trovato un'altra, quanto più il fatto che gli premesse così tanto farmelo sapere. ma lui a me, vista la fase veramente primordiale della conoscenza, non doveva alcuna spiegazione di questo tipo. da qui l'osservazione di Ilaria, che condivido: ci teneva a farmelo sapere semplicemente per sottolineare quanto-lui-è-figo e cosa-mi-sono-persa. e comunque quest'altra c'era sicuramente già prima visto che mi ha ricontattata neanche due settimane fa, non sono stati certo i miei rifiuti a spingerlo verso altre conoscenze detto ciò, come ho detto nel commento precedente, mi sono scusata per il mio comportamento e avrei compreso se lui si fosse seccato di aspettare, ho solo ritenuto fuori luogo il pippone che ne è susseguito
      Rispondi a ali Commenta l’articolo

    • Avatar di ali

      ali 1 anno fa (5 Settembre 2019 14:36)

      vorrei comunque precisare che sono una ragazza giovane, frequento l'università, lavoro part time e non ho una macchina di proprietà (uso quelle dei miei); lui vive a 40 km di distanza e lavora ogni giorno. quindi se ho declinato alcuni inviti gli impedimenti erano reali, non di certo dovuti al fatto di voler fare la principessa
      Rispondi a ali Commenta l’articolo

  5. Avatar di Manuela

    Manuela 2 anni fa (9 Febbraio 2019 21:58)

    Cara Ilaria, Questa è la descrizione perfetta del mio ex fidanzato, il primo amore durato 3 anni. Militare di professione, senza vizi, serio. Da 30 anni (!!!) ciclicamente scompare e riappare. Quando riappare, la prima cosa che mi chiede è se sono sposata (no), se sto con qualcuno (no, a parte un paio di volte), se ho figli (no). Mi racconta un po' di sé (poco), mi chiede quando vado a trovarlo (a mille km di distanza!). Poi sparisce per circa 5 anni. Quando mi aveva lasciata si era sposato 6 mesi dopo, ha avuto un figlio, la moglie l'ha buttato fuori di casa dopo un anno e ha divorziato appena la legge glielo ha permesso. Dopo di allora è stato all'estero in missione, ha avuto altre storie più o meno lunghe e poi 6 anni fa a 49 anni si è sposato di nuovo. Dopo neanche tre anni e un secondo figlio anche questa moglie lo ha buttato fuori di casa. Stanno divorziando. In questi 30 anni io mi sono laureata, sono cresciuta professionalmente e ora sono indipendente. Ho avuto una convivenza do 8 anni e una storia di 6. Ogni volta che mi cercava mi domandavo: ma cosa vuole? Inutile chiederlo perche svicolava. A volte emergeva in me il pattume romantico e ho proprio pensato che tra noi c'era come un filo d'oro che non si era mai spezzato. Quanto mi vergogno oggi di averlo pensato. Altre volte mi dicevo che era proprio un poverino e lo trattavo con il rispetto che si ha per un ritardato mentale. Mi ha chiesto di andare a trovarlo. Stavolta ho deciso di andarci per fare chiarezza in me stessa. Sapevo che sono diversa da 30 anni fa e che oggi non ho più le fette di salame sugli occhi. L'ho trovato distrutto oltre che invecchiato. Sua madre mi ha accolta come fossi la Madonna venuta a salvare suo figlio. Ai tempi non mi voleva come nuora (per lei le donne del nord erano delle poco di buono). Lui non ha approfittato ed è stato gentile, si è comportato bene in modo corretto e serio (un po' mi è dispiaciuto visto che sono a digiuno da un po' ;-) . Mi ha portata dai suoi genitori, da amici, mi ha presentato suo figlio di 5 anni. Mi ha portata sul posto di lavoro, mi ha mostrato con orgoglio una serie infinita di riconoscimenti e mi ha perfino presentata al suo colonnello (!!!!!!!!). Il mattino faceva il giro del letto per darmi il bacino del buongiorno. Gli ho chiesto perché mi ha invitata e cosa voleva da me. Non sono riuscita a capire la risposta. Inutile insistere. Per me ha una tara nel cervello. Funziona bene sul lavoro ma nella vita privata è un disastro. Ho proprio visto che non ha empatia né rispetto per nessuno, figlio compreso. Non se ne rende neanche conto. Mi ha pure chiesto perché le sue relazioni finiscono male!!!!! Mi è stato chiaro che da me voleva parole di conforto, la pacca sulla spalla, qualcuno che gli dicesse quanto e bravo, e voleva qualcuno da presentare a tutti sicuro di fare bella figura con la libera professionista bionda, alta, carina (mi difendo). Sono tornata soddisfatta: ora mi è chiaro che non provo più niente per lui, che non c'è mai stato nessun filo d'oro a legarci e che lui non è quel principe azzurro che credevo ai tempi. Signore non ti ringrazierò mai abbastanza per non avermelo lasciato sposare. Inutile dire che dopo il mio rientro ci siamo scambiati un paio di sms e poi sparito. Bene: per i prossimi 5 anni starò in pace. La prossima volta gli manderò la nota d'onorario per la mia consulenza e il sostegno morale. È andata esattamente come descritto da Ilaria nell'articolo.
    Rispondi a Manuela Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 2 anni fa (10 Febbraio 2019 13:39)

      Sfigato a livelli altissimi! Da Oscar. Da morire la mamma, che avrà sperato in qualcuna che si cuccasse figlio e nipoti.
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

    • Avatar di Irene

      Irene 2 anni fa (10 Febbraio 2019 15:25)

      Ecco le madri poi hanno sicuramente un ruolo importante nella vita di uno che vive a questo modo.Io penso ad un ex fidanzato con madre iperprotettiva e pompatrice di ego:sono quelle per le quali l’attuale fidanzata del figlio non è mai abbastanza e i loro figli finiscono col pensare di avere solo diritti in una coppia senza nemmeno prendersi il”disturbo” e l’impegno della conoscenza e del rispetto verso la donna che frequentano.Sono quegli uomini sfigati che crescono con la paura del giudizio altrui e la annusano già dentro casa fin da bambini e non hanno nemmeno il coraggio di dare una svolta alle loro vite e pensare con la loro testa in maniera innovativa e produttiva.mi fanno paura queste persone le detesto.E purtroppo ,come vedete ,si riproducono e sono pessimi modelli maschili per i loro figli.
      Rispondi a Irene Commenta l’articolo

    • Avatar di Margot

      Margot 2 anni fa (2 Marzo 2019 20:42)

      Ciao Irene, il tuo commento mi ha fatto riflettere molto perché anch’io ho una madre così. Sempre depressa, con la luna storta e sempre a mettere becco nella mia vita privata. Sempre quella che giudica in base al contesto sociale, alla famiglia, alla nazionalità e al titolo di studio. Quella che per un motivo o per un altro, non vuole un determinato ragazzo vicino alla figlia. La storia è lunga e ti ho riassunto il tutto. A volte bisognerebbe analizzare sul perché queste madri hanno da ridire sulle ragazze dei figli, se le critiche vanno bene oppure no. Bisognerebbe valutare se la madre manipola e inventa scuse su scuse per non accettare niente e nessuno o se davvero vuole evitare che i figli soffrano.
      Rispondi a Margot Commenta l’articolo

    • Avatar di Adele

      Adele 1 anno fa (12 Settembre 2019 21:21)

      Proprio la mamma di questo l'unica vera vittima della storia. La nostra amica si è salvata!!
      Rispondi a Adele Commenta l’articolo

    • Avatar di Didi

      Didi 2 anni fa (10 Febbraio 2019 14:46)

      Tranquilla Manuela, ricomparira'. Sembra il gemello omozigote del mio ex, stessa professione, stessa storia tranne che per il fatto che non ha divorziato. E che dopo solo 40 anni periodicamente ricompaia nonostante il mio silenzio. In porettitudine ha il master.
      Rispondi a Didi Commenta l’articolo

    • Avatar di Carla

      Carla 2 anni fa (3 Marzo 2019 9:23)

      Ammazza, e ci hai perso tutto questo tempo con il tipo???? A volte mi chiedo cosa abbiamo in testa noi donne, con rispetto parlando. Ti è servito fare tutto questo circo? Come direbbe Ilaria, non avresti fatto meglio a partire per un bel viaggio?
      Rispondi a Carla Commenta l’articolo

    • Avatar di Margot

      Margot 2 anni fa (3 Marzo 2019 19:42)

      Ammazza che curriculum ha questo tipo!
      Rispondi a Margot Commenta l’articolo

  6. Avatar di Arialda

    Arialda 7 mesi fa (23 Marzo 2020 20:13)

    Va bene, io non volevo farti arrabbiare e snervare mi dispiace.
    Rispondi a Arialda Commenta l’articolo

  7. Avatar di Blackbird

    Blackbird 7 mesi fa (28 Marzo 2020 16:43)

    Sapevo che avrei trovato una descrizione perfetta di questi pseudo uomini qui. Ho conosciuto un "uomo" meglio dire esserino, a fine gennaio. Non nego che mi ci sono presa una sbandata, l'attrazione fisica era tantissima e non provavo queste cose da molto, moltissimo tempo. Era molto più piccolo di me, e mi facevo tante paranoie, ma da una parte mi ero anche decisa che ne avrei approfittato per riscoprire le gioie del sesso (gioie che non ci sono state tra l'altro, visto che ha fatto un pò cilecca), ma io non sono tipa che riesce a mantenere il distacco e inevitabilmente mi sono un pò legata, e lui nel momento in cui si è stancato della situazione ha iniziato ad avere comportamenti che a me non sono piaciuto. Morale della favola parlando abbiamo deciso di concludere questa "cosa" che c'era tra noi. Io, rimbambita delle sue parole e bevendomi tutti i suoi discorsi, ho creduto di conoscerlo meglio, di capirlo di più, qualche giorno dopo ho scritto un bel messaggio dove gli chiedevo di ricominciare quella "cosa". Non ho mai ricevuto risposta. Ovvio che ci sono stata male, ho pianto,mi sono incazzata, e ora a distanza di un mese e 10 giorni che non lo vedevo più, ne sentivo MI HA SCRITTO. "Ciao, come va?". Per me è stata una vittoria. Ammetto che ci ho pensato un pò in questo periodo di isolamento, ho pensato a quanto potesse soffrire senza poter fare mille cose, vedere mille persone, ho pensato che avrebbe capito di quanto solo fosse e me lo sentivo che mi avrebbe scritto. Ma come dicevo per me è una vittoria. Perchè ancora di più capisco che personcina inutile e sola è, e di quanto sia vuota. Ovviamente non ho risposto, l'ho ripagato della stessa moneta. E' quello che si meritano. Grazie ♥
    Rispondi a Blackbird Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 7 mesi fa (28 Marzo 2020 17:30)

      Ti pregherei per il bene tuo e dell'umanità intera di non rispondergli più :) . Anche perché non ti farebbe onore :) . Il tuo commento mi fa cogliere la palla al balzo per fare una puntualizzazione: molto spesso questi simpatici soggetti hanno problemini più o meno seri a letto, con il sesso o con il loro cosino. Anche questo è un concetto che è necessario capire con una certa celerità, tutte.
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuele

      Emanuele 7 mesi fa (28 Marzo 2020 17:54)

      Ilaria è la quarantena che li scatena c'è poco da fare. Comunque trovo esilarante "il cosino " e mi sa che a tutti gli effetti per certi personaggi è proprio un cosino.
      Rispondi a Emanuele Commenta l’articolo

    • Avatar di Cristina

      Cristina 7 mesi fa (28 Marzo 2020 20:12)

      Ciao Ilaria, scusa ma ti vorrei chiedere una delucidazione sulla tua puntualizzazione: come mai c'è una correlazione tra la loro "poraccitudine" (se mi passi il termine) e la sfera sessuale? Cioè è un'osservazione che hai fatto empiricamente oppure proprio deriva da certi schemi di pensiero che poi si riversano in altri campi?
      Rispondi a Cristina Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 7 mesi fa (28 Marzo 2020 21:52)

      Ciao Cristina, l'argomento è complesso. Non è la solita premessa per mettere le mani avanti :), è complesso sul serio. Ora, io non conosco il vero significato del termine "poracci" o "poraccitudine", di origine romanesca, mi pare, ma credo che poraccitudine voglia dire sostanzialmente idiozia, imbecillità, essere degli sfigati. Per carità, qui spesso parliamo di "poracci", cioè di "cretinetti" di uomini viziati, immaturi, inaffidabili emotivamente, non evoluti. Altrettanto spesso parliamo di uomini abusanti, maltrattanti, o fortemente abusanti e maltrattanti, manipolatori perversi, vampiri, narcisisti. Psycho. C'è da sottolineare che tra un cretino inaffidabile e immaturo (che penso sia il "poraccio") e l'uomo psycho ci sono differenze. Sono entrambi uomini con i quali non si può realizzare nulla e che vanno evitati, con l'aggravante e la pesante differenza che il secondo tipo è molto pericoloso. Dobbiamo immaginarci la persona (donna, uomo, bambino) sano come se fosse su una linea orizzontale, linea agli estremi della quale c'è la "patologia" (per esempio da una parte essere talmente remissivi da non uscire di casa, dall'altra talmente aggressivi da prendere un mitra e uscire a fare una strage con il mitra al supermercato;) e nelle parti di mezzo si colloca la "normalità", intesa come capacità di vivere una vita e una vita di relazione (in senso lato, capacità di vivere e di relazionarsi con gli altri) senza fare danni né a se stessi né al prossimo. Cioè, per esempio, essere sicuri di sé in modo da avere amici e relazioni, un lavoro soddisfacente, una tolleranza sufficiente alle frustrazioni e una capacità di gioire delle soddisfazioni senza temere gli altri né essere un pericolo pubblico, per rifarci all'esempio fatto sopra. La sfera sessuale è abbastanza noto essere un ambito anche simbolicamente importante, sia per gli uomini sia per le donne, con la specificità che negli uomini l'esercizio della sessualità comporta una parte "attiva". Guarda un po' la capacità di compiere e portare a termine un rapporto sessuale negli uomini viene chiamata "potenza". Un bel fardello, eh. Ora, molti poracci, ma soprattutto coloro che si spostano nella metà di linea che dalla "normalità" si sposta sempre più verso l'essere "psycho" hanno per certo problemi di autopercezione, di equilibrio emotivo, di rapporto con se stessi e il proprio valore di persone e di uomini, di relazione con gli altri e con le donne in particolare. Per cui è molto ma molto ma molto frequente che abbiano grosse questioni aperte nella sfera sessuale. Questioni che possono avere diverse caratteristiche: impotenza, perversioni, dipendenza dal sesso, etc etc. Conto di aver chiarito.
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Cristina

      Cristina 7 mesi fa (28 Marzo 2020 22:51)

      Ilaria, ti ringrazio per avermi risposto così dettagliatamente. Io sono di Milano quindi non è un termine che mi appartiene propriamente, essendo romano, ma si, intendo proprio l'idiozia, le mezze calze, come spesso ho letto chiamarli da te. Avevo immaginato i problemi sessuali di chi si colloca all'estremo (magari il narcisista dipendente da sesso, o il manipolatore che ama pratiche poco soft), ma non pensavo alla gente "mediocre". Come mi fai notare tu, però, è anch'esso un ambito relazionale in cui sicurezza in se stessi e capacità di relazionarsi agli altri contano. E l'immagine che si ha di sè e degli altri, e delle donne in particolare, contano. Questo effettivamente si riflette inevitabilmente su come poi una persona si approccia all'altro, sotto ogni aspetto. Tempo fa lessi che la sessualità non è altro che l'espressione del proprio io senza filtri, senza menzogne. Suppongo ogni minima magagna venga dunque fuori in tal senso. Sei stata perfettamente chiara, grazie ancora.
      Rispondi a Cristina Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 7 mesi fa (28 Marzo 2020 23:32)

      "Suppongo ogni minima magagna venga dunque fuori in tal senso." Appunto. Più chiaro di così. E' chiaro dunque del perché io anche sconsiglio di buttarsi a letto subito con un uomo, in particolare a donne che hanno tanto sofferto e sono facili prede di soggetti "diversamente problematici"? Perché piccolo o grande, ci può essere un trauma dietro l'angolo. E scusate il doppio senso involontario. Non c'è nulla da scherzare. E voi che credevate che io fossi una becera moralista arretrata...
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuele

      Emanuele 7 mesi fa (28 Marzo 2020 18:06)

      Ciao Blackbird, È la quarantena. Ci sono persone che non riescono proprio per niente ad avere un dialogo interiore con lo stesse. Non sanno vivere un momento così delicato senza fare giochi e giochini con il prossimo. Confermano il loro vuoto interiore. Hai fatto bene a non rispondere. Sono soddisfazioni grandi soddisfazioni. Eh ho avuto anch'io la mia riapparizione e anch'io lo ripagata con la stessa moneta. Mi fanno tanta tristezza certe persone ma proprio tanta.
      Rispondi a Emanuele Commenta l’articolo

    • Avatar di Blackbird

      Blackbird 7 mesi fa (31 Marzo 2020 12:20)

      Grazie a tutti per le risposte, e per esperienza posso confermare. Anche perché essendo un ragazzo giovane, per me questi problemi non dovrebbero esserci, ed invece. Ma le parole di Ilaria mi fanno capire che tutto è collegato e con il senno di poi ho capito molto di questo ragazzo e si, non fa una piega. Tranquillo, non gli risponderò è stata troppo una vittoria per me. 💪
      Rispondi a Blackbird Commenta l’articolo

  8. Avatar di Daniela

    Daniela 5 mesi fa (12 Maggio 2020 10:34)

    Buongiorno ragazze. Io dopo una separazione e una relazione da amante con un uomo sposato per due anni credevo finalmente di avere trovato l'uomo giusto. Ci siamo conosciuti per caso e lui ha cominciato a corteggiarmi insistentemente..per due mesi ci siamo sentiti solo per tel. o per messaggio. Parlavamo di noi di quello che avevamo passato fino a quando gli ho concesso un caffè. E' un uomo simpatico, con cui riuscivo a parlare di tutto senza sentirmi giudicata..e per la prima volta mi sono sentita veramente apprezzata per la donna che con gli anni sono diventata: autonoma indipendente senza grilli per la testa..non viziata (come mi diceva lui). All'inizio lui è partito in quarta, tanto che mi sono sentita con il fiato sul collo e gli avevo detto chiaramente che non ne volevo sapere di una relazione..non ero pronta.. Ed era invece quello che lui cercava..era stufo di relazioni fatte di donne mediocri e di brutto sesso.. Arriva il giorno in cui c'è stato il primo bacio..e da li avevo capito tutto..era pericoloso Poi arriva la prima volta in cui abbiamo fatto l'amore..si..noi abbiamo sempre fatto l'amore e questa cosa ci aveva spiazzati perchè non riuscivamo a capire come poteva essere così già dalla prima volta.Lui continua a darmi conferme verbali ed anche nei gesti..c'era sempre..tutto il giorno. Non avevo tempo di sentire la sua mancanza..non me ne dava l'occasione.. Poi arriva la quarantena. Troviamo comunque il nostro equilibrio..tanto che lui mi chiamava tre volte al giorno..video chiamate..pranzavamo virtualmente insieme e anche la sera..sembrava andare tutto bene. Poi..il 23 aprile fa una fuga da me..(la seconda in verità)..e va tutto benissimo..la voglia di stare insieme dopo un mese era davvero tanta. Il giorno dopo io provo una sensazione di malessere che non riesco purtroppo a nascondere..da li è cambiato tutto. Mi molla dopo due giorni..ma in realtà non se ne è mai andato..mi ha sempre cercato..ogni giorno..come se avesse bisogno della dose giornaliera di Dany. Dice che si sente come sul bordo di un precipizio e non riesce a saltare..per la paura che in fondo non ci sia un cuscino ad attutire il colpo. Che mi ama..ma adesso non ce la fa. Non so piu' cosa pensare. Nelle ultime tre settimane era un altro uomo.
    Rispondi a Daniela Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 5 mesi fa (12 Maggio 2020 11:02)

      Ciao Daniela, non ho ben capito quale sia la questione. Lui è sposato. Non vuole lasciare la moglie. Punto.
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Cristina

      Cristina 5 mesi fa (12 Maggio 2020 11:23)

      Ciao Daniela, mi dispiace dirtelo perchè è evidente che tu ci tenga, però... quest'uomo sta giocando. Intanto è sposato, ti ha usata come amante, poi adesso ti molla, ma continua a cercarti per "dose giornaliera": scusa cosa sei, la dose quotidiana di caffè per connettere il cervello? Poi, adesso non ce la fa. Poverino eh, non ce la fa a saltare (è anche un poeta), ma a tirarti scema ce la fa benissimo invece mi pare.
      Rispondi a Cristina Commenta l’articolo

    • Avatar di London

      London 5 mesi fa (12 Maggio 2020 15:17)

      Non ho ben capito Daniela se questo tizio è l'uomo sposato o è arrivato dopo la relazione di due anni con l'uomo sposato, ad ogni modo mi sembra che non ci siamo se è cambiato così improvvisamente...
      Rispondi a London Commenta l’articolo

  9. Avatar di Martina V

    Martina V 5 mesi fa (5 Giugno 2020 14:25)

    No perché comunque ci scriviamo non tutti i giorni ma lui sostiene che dobbiamo essere amici... 😢
    Rispondi a Martina V Commenta l’articolo

  10. Avatar di Laura

    Laura 3 mesi fa (8 Agosto 2020 12:42)

    Grazie Ilaria, un articolo molto interessante ed utile. Spieghi molto bene il meccanismo mentale di questi individui.
    Rispondi a Laura Commenta l’articolo

  11. Avatar di Ire

    Ire 2 anni fa (9 Febbraio 2019 18:26)

    Per non parlare poi della sottocategoria del submarining il 'submarining smidollato' cioè quello che riappare ma non fa neanche lo sforzo di scrivere un messaggio completo ma solo un 'ciao' oppure che reincontri in una situazione in gruppo fa il provolone tutto il tempo ma poi non si sforza di scriverti per invitarti a cena o cose del genere ma risparisce. Questo il nuovo trend ancora più triste e umiliante direi
    Rispondi a Ire Commenta l’articolo

    • Avatar di Luca

      Luca 1 anno fa (27 Luglio 2019 11:42)

      Questo comportamento ,con me,lo hanno attuato molte donne. In amore ed in amicizia. Una è "questione in corso" Sparisce per riapparire inventando scuse patetiche per poi risparire Io,assurdamente penso di essere la causa.Non so come comportarmi e soffro come un adolescente Appena la dimentico,con grossi sforzi,riappare. Mi sta prendendo in giro?
      Rispondi a Luca Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 1 anno fa (27 Luglio 2019 16:43)

      Ciao Luca, non solo ti sta prendendo in giro, è proprio sadica e perversa, conosce bene i tuoi punti deboli e applica il ciclo dell'abuso. Sa che tu ti riprendi e sa che la sua apparizione ti ributta nel buco nero. E' utile che tu lavori sulla tua autostima, per levarti di torno ogni senso di colpa (che non ha ragione d'essere) e soprattutto devi bloccare lei, smetterla di frequentarla e di risponderle.
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

  12. Avatar di Alessandra

    Alessandra 4 settimane fa (28 Settembre 2020 8:39)

    Complimenti bellissimo articolo spiegato con semplicità!
    Rispondi a Alessandra Commenta l’articolo

  13. Avatar di Elisa

    Elisa 2 anni fa (18 Marzo 2019 12:14)

    Ciao Ilaria, avrei un dubbio in merito alla cosiddetta "teoria dell'elastico" negli uomini. Ho letto essere normale per loro distanziarsi periodicamente per riacquistare il loro "senso di libertà". E' normale però sparire per due settimane senza farsi sentire? Si tratta dell'elastico o del "ghosting"? Premetto che la nostra frequentazione dura da circa 5 mesi nel corso dei quali ci vediamo e sentiamo solo una volta alla settimana.
    Rispondi a Elisa Commenta l’articolo

    • Avatar di Margot

      Margot 2 anni fa (18 Marzo 2019 13:08)

      Se sparisce per due settimane, scappa subito. Si starà vedendo o sentendo con un’altra e già che vi vedete solo una volta a settimana, la dice lunga.
      Rispondi a Margot Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 2 anni fa (18 Marzo 2019 14:32)

      Riacquistare il loro "senso di libertà" da che cosa, scusa? Basta sciocchezze. Tratta gli uomini come esseri intelligenti, così se non lo sono (come spesso capita) se ne vanno...
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Arianna

      Arianna 12 mesi fa (27 Ottobre 2019 23:35)

      Vorrei solo fare una domanda. Mi trovo in tutto e per tutto con questa storia. Non vorrei giudizi in merito, ma, vi è mai capitato che lo faccia solo con voi? Nel senso, nel caso siate assolutamente certe che quando sparisce non vada con altre, non le cerchi, non faccia sesso con altre, e che anzi, nei periodi di allontanamento si allontani anche da amici, interessi ecc, come la vedreste?
      Rispondi a Arianna Commenta l’articolo

    • Avatar di Gea

      Gea 2 anni fa (18 Marzo 2019 17:09)

      Ciao Elisa, la "teoria" dell'elastico e' una cavolata inventata per giustificare su basi pseudoantropologiche il fatto che certi uomini non abbiano voglia di impegnarsi. Non si tratta dell'unica panzana pro-maschi-da-quattro-soldi : pensa alla vecchia storiella dell'istinto atavico del maschio cacciatore che deve ingravidare tante femmine, usata per giustificare l'infedelta'... Secondo te viviamo in un mondo di dongiovanni inseminatori folli? 😂 E pensi che uno che gioca all'elastico meriti considerazione? Sono panzane e continuare a crederci rende la vita facile a ometti che non meritano manco di essere salutati... altro che frequentarli!
      Rispondi a Gea Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 2 anni fa (18 Marzo 2019 19:16)

      Non è una cavolata, e non è neanche una prerogativa unicamente maschile, solo che non funziona che lui “sparisce”. Può capitare invece che uno dei due partner, dopo una apertura emotiva intensa, possa cercare uno spazio in se stesso. Ma nella stessa casa, o anche andando a fare una passeggiata, o leggendo un libro. E non per due settimane, ignorando le esigenze dell’altra persona :) :) :)
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

    • Avatar di Gea

      Gea 2 anni fa (18 Marzo 2019 20:28)

      Ciao Anna, per me la "teoria" dell'elastico (con la variante anche della caverna dove l'uomo andrebbe a ritirarsi periodicamente) e' una cavolata perche' se ne parla come se fosse una prerogativa maschile e dando ad intendere, come pernicioso corollario, che la donna debba capire, accettare, giustificare ed aspettare che l'homo erectus (ma non tanto habilis e men che meno sapiens) si decida a tornare quando gli aggrada o gli conviene. Altra cosa e' quello di cui parli tu, ovvero il sano e naturale bisogno di momenti di beata solitudine che prova ogni essere umano, uomo o donna che sia. Buona serata.
      Rispondi a Gea Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 2 anni fa (18 Marzo 2019 22:30)

      @Gea: Non conoscevo la vulgata, è la prima volta che la sento. Il libro è indubbiamente per etero, ma maschilista non in special modo.
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

    • Avatar di Jenni

      Jenni 2 anni fa (18 Marzo 2019 20:51)

      Grazie mille a tutte per la risposta! Effettivamente l'ultima volta che abbiamo passato del tempo insieme lui si è aperto con me riguardo un suo episodio personale, da premettere che non parla mai a nessuno delle sue cose, è molto riservato e chiuso, ed è stata una novità anche per me. Mi dice spesso che vorrebbe amare qualcuno ma non sa cos'è l'amore e non sa "come si fanno queste cose". Io d'altro canto non ho numerose esperienze con gli uomini per cui mi trovo sempre impacciata quando trattiamo questo argomento. Qual è la linea sottile tra lasciare spazio agli uomini e non essere rompiscatole ma allo stesso tempo avere degli standard e farsi rispettare? Ilaria hai qualche articolo a riguardo?
      Rispondi a Jenni Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 2 anni fa (18 Marzo 2019 21:29)

      Jenni, di articoli ne abbiamo, sì, eccome. Il fatto è che quel che racconti e i termini che usi puzzano lontano un miglio di scuse e paturnie che questo giovanotto usa per menare il can per l'aia. Non ti annoi e non ti avvilisci ad ascoltare certe cose e a pensarci? Devi proprio prenderti uno bisognoso di assistenza? Articoli: https://www.lapersonagiusta.com/capire-se-gli-piaci/rompiscatole-seduzione/ https://www.lapersonagiusta.com/errori-comuni/potenziale-uomini-sbagliati/ https://www.lapersonagiusta.com/capire-gli-uomini/problemi-uomo-seduzione-attrazione/
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 2 anni fa (19 Marzo 2019 13:08)

      Scusa ma se tu fossi innamorata di qualcuno, per quanto appaturniata, ti cureresti almeno di sapere come sta, o no? Non avresti paura di perdere l'altra persona, sparendo per due settimane? Penso di sì. Ecco, gli uomini sono uguali, non sono draghi.
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

    • Avatar di Roberta

      Roberta 2 anni fa (19 Marzo 2019 17:19)

      Se sparisce non è interessato. Meglio cambiare aria.
      Rispondi a Roberta Commenta l’articolo

    • Avatar di Vic

      Vic 2 mesi fa (23 Agosto 2020 14:01)

      Ho letto questo bell'articolo e mi ha colpito il commento di AnnaV. "Gli uomini sono uguali, non sono draghi" :) Esatto, esatto. Troppo spesso pensiamo con vari luoghi comuni in testa, del tipo che l'uomo ha bisogno di sentirsi libero, che pensa sempre al sesso mentre la donna ci pensa ogni tanto o, la più bella, che l'uomo per natura rifugge l'impegno e soprattutto l'idea del matrimonio. Invece, noto che quando l'uomo pensa di aver trovato la donna giusta è il primo a uscirsene con proposte con tanto di anello. Possiamo avere un modo diverso di comunicare i pensieri e le emozioni, ma pensieri ed emozioni sono fondamentalmente gli stessi. Lo so, me ne esco così, oggi è la giornata della meditazione... :)
      Rispondi a Vic Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuele

      Emanuele 2 mesi fa (23 Agosto 2020 17:06)

      Invece per me è una giornata lacrimosa. Sento un vuoto dentro, e tanta delusione.
      Rispondi a Emanuele Commenta l’articolo

    • Avatar di Vic

      Vic 2 mesi fa (23 Agosto 2020 17:40)

      Ti abbraccio, Emanuele, non mollare :*
      Rispondi a Vic Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuele

      Emanuele 2 mesi fa (23 Agosto 2020 18:11)

      Grazie Vic, è tosta davvero tosta. Mi sono imposto il totale silenzio , il famoso no conctatt. Di testa e di cuore. Ogni tanto come oggi penso e se avessi sbagliato tutto ? Sono quei tarli che mi hanno fatto ricadere in passato. Poi ho fatto un bel respiro e mi sono detto NO !
      Rispondi a Emanuele Commenta l’articolo

    • Avatar di Ally

      Ally 2 mesi fa (23 Agosto 2020 20:29)

      Caro Emanuele, sono d accordo con Vic, non mollare. Sono pensieri che in testa ti parlano un po' come le sirene...vai avanti!! Nulla di bello lo avrai ottenuto facilmente.. Quindi... Coraggio, Siamo qui! @vic: si, chi ci tiene non si lascia scappare l opportunità quando ha trovato accanto la persona adatta, altro che messaggio si o no. Conosco parecchie belle coppie di età diverse, come si sono trovati hanno fatto passi semplici e in concordia per rimanere insieme. Tutto molto semplice e naturale. È bello sentirli parlare, orgogliosi di chi hanno accanto. Li prendo a riferimento, l amore è veramente una cosa semplice. Un bacione Vic 😘
      Rispondi a Ally Commenta l’articolo

    • Avatar di Vic

      Vic 2 mesi fa (24 Agosto 2020 11:56)

      Esatto Ally, è una cosa semplice. Se diventa complicato senza una ragione valida, vuol dire che non è un amore vero o sano. Un abbraccio anche a te :*
      Rispondi a Vic Commenta l’articolo

    • Avatar di Michela

      Michela 2 settimane fa (9 Ottobre 2020 0:47)

      Cara Vic, buonanotte! Sante parole le tue, l'amore vero non è complicato...fluisce spontaneo tra due persone...a volte giustifichiamo comportamenti deleteri solo per illuderci...ma questo non è sano...
      Rispondi a Michela Commenta l’articolo

  14. Avatar di Martina V

    Martina V 5 mesi fa (5 Giugno 2020 7:56)

    Buongiorno mi chiamo Martina dal 29 febbraio ho conosciuto Stefano e la prima sera che ci siamo visti mi ha fatto conoscere gli amici mi ha baciata davanti a loro e tenuta per mano e facendo l amore... ci siamo visti fino al 8 marzo solo i fine settimana perché durante la settimana lavora. Ci siamo sentiti tutti i giorni anche durante la quarantena è dopo quasi un mese ho notato che si è allontanato dal nulla e chiedendogli perché la sua risposta è stata non so cosa voglio... 🙄 Ho comunque cercato di allontanarmi un po anche io... Lui continuando a ribadirmi che non stiamo insieme a un certo punto mi è venuto a dire che siamo amici perché non vuole che mi offendo o altro 🤦‍♂️ non lo capisco veramente poi quando scopre che conosco un suo vicino di casa in cui siamo veramente amici senza baci abbracci ecc mi viene a dire che non vede un futuro con me bah dopo 4 volte che siamo usciti e dopo 3 mesi di quarantena come fa a dedurre questa cosa? Dopo una settimana mi chiede di vederci ci vediamo ci abbracciamo e ritorniamo a fare l amore e a baciarci come se tutto ciò che mi avesse detto non esistesse più io non so proprio come comportarmi davvero
    Rispondi a Martina V Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 5 mesi fa (5 Giugno 2020 13:55)

      Davvero non sai come comportarti? Proprio nessunissima idea? No?
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Morgana

      Morgana 5 mesi fa (5 Giugno 2020 15:41)

      Ciao, Martina. A me dispiace sempre leggere storie come la tua, perché sono chiare, di una chiarezza che non ha eguali, ma alle donne che le vivono appaiono oscure, spesso perché non vogliono capirle. Un individuo che d'improvviso si allontana è semplicemente uno che non ha alcun vero interesse nei tuoi confronti. Non c'è nulla di dubbio, di incerto, d'incomprensibile: lui non ti vuole, tu non gli piaci. Peraltro, nel tuo caso, ciò che voleva l'ha già raggiunto, cioè il sesso. A questo punto, dopo aver ottenuto ciò desiderava, l'individuo di turno (cioè quello come il tuo, ma ce ne sono a quintali) sceglie fra due opzioni: 1) scompare definitivamente, senza più farsi sentire; 2) si fa vivo ogni tanto e torna alla carica, pur di tenerti sulla corda e poterti avere a sua disposizione quando gli va. In questo caso usa il trucco dell'atteggiamento un po' ambiguo, anche se svela sempre le sue reali intenzioni, come ha fatto il soggetto che hai incontrato tu: infatti, lui ti ha detto frasi come "non so cosa voglio", "non stiamo insieme", "siamo amici altrimenti tu ti offendi". Ti sembrano frasi così incomprensibili? Sul serio? Non ti accorgi di quanto sia tutto terribilmente cristallino? Quando un uomo è veramente interessato a una donna, non parla mai in questi termini. Ma proprio mai. Il problema è che noi donne siamo state educate a tollerare qualsiasi cosa, pur di ottenere l'attenzione di un poveraccio portatore sano di calzoni. Il soggetto che hai incontrato tu desiderava solo divertirsi, e continua a farlo perché tu glielo permetti. Il mio consiglio è semplice: mandarlo a pascolare altrove 😈 chiudendo ogni comunicazione con lui; alzare un muro doppio, triplo, evitare di dargli spiegazioni e cercare di capire che quest'esperienza può servirti per non cacciarti mai più in una storia simile. Aggiungo alcune regolette generali di comportamento che, credimi, aiutano moltissimo nella vita e nei rapporti con le persone: 1) mai attribuire agli altri i nostri desideri, i nostri valori, le nostre emozioni 2) ascoltare bene, con le orecchie tese, ciò che gli altri dicono, perché si tradiscono sempre e sempre dicono la verità su se stessi e sulle loro intenzioni (non a caso, il tuo Stefano l'ha fatto) 3) avere una visione realistica degli esseri umani e dell'esistenza, ossia vedere cose e persone per ciò che sono (la vita non è una telenovela romantica) 4) ricordare che un analfabeta non può leggere la Divina Commedia. Significa che tu puoi essere piena di doti, ma non è detto che un maschio sappia apprezzarle. Ne consegue un corollario di fondamentale rilevanza: l'autostima femminile non deve MAI fondarsi sull'apprezzamento da parte degli uomini. Mi raccomando, perché sono regole importanti per evitare di farsi prendere in giro dagli imbecilli, e di perdere tempo dietro al nulla. Auguri per tutto.
      Rispondi a Morgana Commenta l’articolo

    • Avatar di Michela

      Michela 2 settimane fa (9 Ottobre 2020 0:33)

      Buonanotte cara Morgana! Scusami per l'ora ma volevo complimentarmi con te! Gli uomini! O omuncoli come li vogliamo chiamare...ci succhiano le energie...e ci lasciano spossate...i Da non credere! Noi donne siamo molto più concrete degli uomini ma questi ci conoscono molto più di quanto noi conosciamo loro e giocano con noi...questi omini... hai detto bene. ..mai far finta di niente ai campanelli di allarme...anzi al primo campanello lasciarli andare al loro destino...Non servono...perché sprecare le nostre energie? Loro le sprecano per noi? No!!! Giocano con i nostri sentimenti e poi con scuse da vomito vorrebbero riprendere la storia...ma che andassero a cagare! C'è un fantasmino che ancora mi gira intorno...sto giocando le sue stesse carte...ma quello che lui non sa è che mi sono scocciata di giocare, ma mai glielo dirò e nemmeno lo giudichero'! (non c'è stato nemmeno un bacio) ma gliela faccio pagare con gli interessi...cosi si impara...ho molta stima di me stessa e di sicuro non ho bisogno di un'insicuro nella mia vita...gli do una lezione che se la ricorderà per tutta la sua vita sto' cretino....ha appeso il cappello ad un brutto chiodo...nella mia vita, gli uomini hanno capito il mio valore quando mi hanno persa...e io sono una che non torna indietro. Notte carissima!
      Rispondi a Michela Commenta l’articolo

    • Avatar di Morgana

      Morgana 2 settimane fa (9 Ottobre 2020 22:43)

      Grazie, Michela, e auguri per tutto. :)
      Rispondi a Morgana Commenta l’articolo

    • Avatar di Vic

      Vic 5 mesi fa (5 Giugno 2020 16:02)

      Ciao Martina V, mah io inizierei con lo scegliere l'abito da sposa (sono ironica...)
      Rispondi a Vic Commenta l’articolo

    • Avatar di Martina

      Martina 5 mesi fa (5 Giugno 2020 18:02)

      Anche se lui mi ha scritto ti voglio cucciola sei mia in poche parole devo lasciarlo stare
      Rispondi a Martina Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 5 mesi fa (5 Giugno 2020 18:32)

      Sei sua?!? Ti voglio?!? Ma scherziamo?!
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Silvia

      Silvia 5 mesi fa (5 Giugno 2020 19:51)

      E anche cucciola! Concordo in toto con tutte voi: questo ragazzo non ha alcun reale interesse per te, Martina.
      Rispondi a Silvia Commenta l’articolo

    • Avatar di Morgana

      Morgana 5 mesi fa (5 Giugno 2020 19:57)

      Martina, a maggior ragione perché ti ha scritto quelle parole devi mandarlo al pascolo, e senza sentirti in colpa. Non ti accorgi che ti sta usando? Ti sei messa a sua disposizione, e l'hai fatto ingenuamente, con buone intenzioni; lui, però, che non ha le stesse intenzioni (te l'ha persino detto), ormai sa che ti ha in pugno, per cui si diverte a fare il conquistatore da pianerottolo usando frasi da telenovela sudamericana di terza categoria. Sai che fatica fa a scrivere certa roba? Nessuna, bastano venti secondi. Mi permetto un ulteriore consiglio: prova a rileggere bene, con molta attenzione, senza alcuna fretta, l'articolo di Ilaria, perché è chiarissimo e centrato. Leggilo e studialo, studialo e leggilo. Ma fallo davvero, fallo sul serio, perché è un atto d'amore verso te stessa. E soltanto amando te stessa non cadrai nelle grinfie dei conquistatori da strapazzo.
      Rispondi a Morgana Commenta l’articolo

    • Avatar di Laura

      Laura 5 mesi fa (5 Giugno 2020 21:43)

      Soprattutto perché ti ha detto così, direi. Ti voglio= non ha detto che ti vuole bene, ma che vuole venire ancora a letto con te. Sei mia= pensa che tu sia a sua disposizione. Martina, mi sembri molto giovane e provo dispiacere per la tua delusione. Purtroppo è una cosa diffusa il non saper distinguere quando una frase indica affetto e considerazione da quando invece indica mancanza di rispetto e volontà di sfruttare. Però si può e si deve imparare a riconoscere ciò che è buono e sano da ciò che non lo è. Segui questo blog, leggi gli articoli di Ilaria e i messaggi nei commenti e piano piano acquisirai una nuova consapevolezza, che ti risparmierà tante sofferenze in futuro. Ti saluto con affetto.
      Rispondi a Laura Commenta l’articolo

    • Avatar di Cristina

      Cristina 5 mesi fa (5 Giugno 2020 19:32)

      Ciao Martina V, io credo che lui da te voglia semplicemente una cosa, ben concreta e carnale, che oltretutto ha già ottenuto. Tutte le frasi "dolci", come "sei mia", così come il presentarti a tutti e baciarti già la prima sera, erano solo per ottenere quello che voleva, per illuderti. Insomma, uno dei tanti che pensano le donne siano cose per sfogare i propri istinti. Io ti consiglierei di chiudere ogni tipo di comunicazione, non continuare a farti trattar male, perchè oltre ad averti per l'appunto manipolata per ottener quello che voleva, uno che ti dice esplicitamente che non vede un futuro con te e poi ti cerca, ti sta trattando davvero molto, ma molto male.
      Rispondi a Cristina Commenta l’articolo

  15. Avatar di Lollipop

    Lollipop 2 settimane fa (9 Ottobre 2020 23:52)

    Buonasera Donne. Mi vergogno un po' a raccontare la mia storia, ma vorrei un consiglio, non sono molto avvezza alle storie casuali. Sono vedova, ho 56 anni, conosco un ragazzo di 39 per motivi di lavoro. Gioco di sguardi e scocca la scintilla, tra di noi sporadici messaggini poi causa lookdaun non abbiamo mai potuto vederci, si arriva a luglio tutti 2 allo stesso paese di villeggiatura senza saperlo, lui cerca in tutti i modi d incontrarmi, ok ci vediamo, 3 ore di chiacchiere e lui che mi accarezza il ginocchio e le spalle, provo una forte emozione, finita lì la serata. Incontri casuali sul posto di lavoro, sorrisi e sguardi. Finalmente mi chiede di vederci, dolci parole carezze, baci, dice che ha visto la mia anima nei miei occhi, ok finisce nel sesso, stupendo, dolce gentile generoso, 3 ore stupende tra passione e coccole, prima di lasciarci, abbraccio fortissimo con la frase(ti chiamo o ti scrivo stasera). Da lì il nulla. Non so se cercarlo se scrivergli, o aspettare. Mi sento stupida, sporca, usata.
    Rispondi a Lollipop Commenta l’articolo

    • Avatar di Lela

      Lela 2 settimane fa (10 Ottobre 2020 11:12)

      Ciao Lollipop, sporca assolutamente no! Stupida, finora no, hai passato una serata piacevole con una persona che ti attraeva. Ora però lui ti ha mostrato chi è e cosa vuole, sesso. Stupido sarebbe farsi delle aspettative su una storia del genere. Chiamarlo o aspettare che ti chiami per cosa? Perché ti usi ancora? Non mi sembra che tu voglia la classica storia di sesso! Archivialo ed escine con dignità senza cercarlo assolutamente! Un abbraccio.
      Rispondi a Lela Commenta l’articolo

    • Avatar di Lollipop

      Lollipop 2 settimane fa (10 Ottobre 2020 17:58)

      Grazie cara, almeno mi sento un pochino più tranquilla. È stato un bravissimo attore ed io ci sono cascata con tutte le scarpe. Sai che ti dico, mi sono fatta una bella S...... A. Un abbraccio.
      Rispondi a Lollipop Commenta l’articolo

    • Avatar di Silvia

      Silvia 2 settimane fa (10 Ottobre 2020 13:04)

      Ciao Lollipop, benvenuta nel club delle non avvezze alle storie casuali. Talmente non avvezze che ci perdiamo di vista e ci buttiamo in situazioni che già in partenza ci dicono che ci spataccheremo contro un muro di gomma. Mi viene da chiederti: tu cosa ti aspetti da lui, che ti chiami davvero? Che ci piaccia o meno, il suo obiettivo era uno solo. E l'ha ottenuto. Per cui, a meno che non gli venga il trip di rifarsi sentire per la stessa questione, qui siamo. Il mio suggerimento è di lasciartelo bene bene alle spalle. Niente contatti, cancella il numero e avanti. Ps. Grazie per avermi fatto tornare il mente le Lollipop, 'Down down down' a tutto volume nello stereo!
      Rispondi a Silvia Commenta l’articolo

    • Avatar di Fabiola

      Fabiola 2 settimane fa (10 Ottobre 2020 15:14)

      @Lollipop non scrivergli, assolutamente...Lascialo dov'è, non dargli nient'altro di te, né tempo né attenzioni. So che istintivamente, per rabbia, disillusione, amarezza la prima cosa che vorresti fare è contattarlo, ma no.. Per cosa poi? Magari qualche patetica scusa e forse la proposta di qualche altro giro di lenzuola? È questo che vuoi, vuoi essere questo? Tu non sei ne'stupida, né sporca :in quanto a usata forse una volta perché tu, come essere umano avevi bisogno di affetto e attenzioni, ma il suo atteggiamento qualifica lui, non te. Lascialo perdere, accetta di essere caduta su una brutta persona, non darti colpe e non dargli MAI PIÙ la possibilità di farti sentire così... Un abbraccio
      Rispondi a Fabiola Commenta l’articolo

  16. Avatar di Sara

    Sara 1 settimana fa (13 Ottobre 2020 22:19)

    Ciao a tutte e ciao Ilaria! Intanto grazie per quello che fai, c’è un enorme bisogno di piattaforme come questa che aiutano a lavorare su se stessi e soprattutto sulla propria intelligenza emotiva. Ci tenevo a condividere un po’ ciò che ho imparato anche grazie agli strumenti forniti qui. Ho 23 anni, quindi sono giovanissima. Mi definisco una persona genuina e autentica, desiderosa di crescere, di imparare. Nonostante la mia giovane età, ho incontrato tantissimi ragazzi con questa propensione: quella di sparire per poi riapparire, oppure volatilizzarsi direttamente nel nulla. Le prime volte ho provato sempre a intervenire perché “poverino ha un periodo difficile” o perché “poveraccio è così impegnato! Gli andrò incontro e mi farò sentire io visto che lui non può”. Volevo lasciare un segno positivo, farmi ricordare da loro come una persona disponibile e comprensiva. Però poi rimaneva un vuoto. È vero, loro oggettivamente si stavano comportando male lasciandomi in sospeso e approfittandosi di questa cosa. Il punto è che io glielo consentivo, nella speranza che cambiassero e in un certo senso tornassero. E io ero lì, a chiedermi tutto il tempo cosa dovessi fare, quali fossero le tempistiche giuste (dopo quanto si deve far sentire? Se passano 3 giorni è ok? Ma se passa una settimana?), perché non rispondesse ai miei messaggi o rispondesse il giorno dopo, dopo 24 ore di attesa. Poi qualcosa in me è cambiato. Sicuramente aver lavorato sull’autostima, ovviamente aver capito che gli uomini non cambiano e non dovrebbero farlo (e neanche noi per loro, quello che c’è da fare è scegliere diversamente). Succede che un ragazzo mi pacca tre volte un’ora prima dell’incontro prestabilito. Io alla terza (è anche troppo) decido di ignorarlo, non contattarlo più. Dopo una settimana si rifà sentire, prendiamo un caffè e poi sparisce di nuovo. Io sono stanca di essere presa in giro e non ne posso più di dovermi vergognare di ciò che voglio. Io so che cosa cerco: una persona presente, che quotidianamente sia presente, chiaramente non ossessivamente, ma quell’attenzione che ti riempie, non che ti provoca una voragine da riempire con mille dubbi e domande. Ho chiuso con questo ragazzo, ma non per fare scene, gli ho chiesto di non contattarmi più perché per me erano tutte baggianate. Non sono ritornata sui miei passi, ho capito che arrivando a compromessi ora, magari ci sarebbe anche stata una relazione o qualcosa. Ma di che tipo? Di una persona che c’è e non c’è? Non scherziamo. Quindi grazie Ilaria, perché con te ho capito che non è sbagliato amare, non è sbagliato crederci. L’errore è nel credere di meritare certe cose che chiaramente non vogliamo.
    Rispondi a Sara Commenta l’articolo

  17. Avatar di Manuela

    Manuela 4 giorni fa (18 Ottobre 2020 15:09)

    spettacolare, ho letto vari articoli e volevo farti i complimenti, sei veramente forte! oggi avevo voglia di un consiglio (perchè è vero che noi donne pure se "finalmente" equilibrate... ogni tanto hanno bisogno di uno schiaffo per resettare, per questo ti dico grazie)
    Rispondi a Manuela Commenta l’articolo