Come non farsi dare per scontate dagli uomini

come non farsi dare per scontate dagli uominiCome non farsi dare per scontate dagli uomini? Intendo dagli uomini in generale, perché questa, cioè non farsi dare per scontate dagli uomini in generale, come vedremo, è una questione importante di per sé.

E poi come non farti dare per scontata dall’uomo che ti interessa, ti piace, stai frequentando o con il quale, addirittura, stai insieme?

Intanto facciamo una premessa, forse ovvia ma importante: essere date per scontate o per scontati è orribile, è una forma di violenza psicologica.

In una coppia sana e appagante, piena di desiderio e di amore reciproco questo non può accadere.

Lo spiego nel percorso del percorso Come fare innamorare un uomo e tenerselo (clicca qui o sul titolo del percorso per vedere subito i video gratuiti e iscriverti gratis e senza impegno).

Eppure succede spesso di essere dati per scontaticome partner, come amici, come collaboratori o dipendenti all’interno di un ufficio o di una squadra di lavoro, all’interno di una squadra sportiva, di un gruppo o di un club di volontariato e anche – spessissimo – come clienti da compagnie varie che su di noi prosperano.

Pensa come ci trattano le banche, gli operatori di telefonia, le compagnie aree o le aziende di trasporti, per esempio.

Fanno carte false (cioè offerte strabilianti) quando si tratta di “acquisirci” come clienti e poi si lanciano nella produzione di rialzi di prezzi e di “costi nascosti”, non appena abbiamo firmato il contratto o comprato un biglietto e preso la tesserà “fedeltà”.

Dimenticandosi che uno degli aspetti fondamentali per qualsiasi realtà che voglia vivere e crescere non è solo “acquisire” i clienti, ma “mantenerli”, trattandoli bene, facendoli sentire importanti, “coccolandoli”.

Come non farsi dare per scontate dagli uomini: perché succede?

Anche in una coppia che voglia prosperare e crescere è importante che i due partner non si diano per scontati.

Questa è una considerazione ai limiti del banale, molto da “psicologia da autobus”, ma è tremendamente vero che sarebbe molto utile smettere a tutti i livelli di dare gli altri per scontati e cominciare, invece, a essere loro grati.

Come sarebbe molto utile, anziché lamentarsi per quel che non si ha – e dare per scontati vantaggi e opportunità importanti che la vita ci offre –, cominciare a essere grati di ciò che si ha e apprezzare il fatto che godiamo di privilegi storicamente e geograficamente impensabili per la stragrande maggioranza dei nostri simili.

Dare per scontati gli altri, la loro fedeltà, la loro presenza, la loro dedizione, il loro impegno verso di noi, in amicizia, in società, in coppia, in famiglia, nel lavoro, è un atto di insensibilità.

Peraltro molto comune. Confesso che se ci penso bene, anch’io ho dato per scontate molte cose davvero importanti nella mia vita e anche persone e spesso dò ancora per scontate persone che amo moltissimo.

Non intendo assolutamente minimizzare un vizio molto diffuso e che mi appartiene, ma c’è modo e modo di dare gli altri per scontati.

E qui non stiamo parlando della concentrazione sui bisogni di chi ci è caro, che tutti noi in molti momenti perdiamo e poi prontamente recuperiamo.

Qui stiamo parlando di quel “dare gli altri per scontati”, cioè in particolare i partner o le partner, che è tipico di certe persone, molto egoiste e incapaci di amare.

Penso che l’egoismo e l’incapacità di amare appartengano sia agli uomini sia alle donne e qui in particolare voglio occuparmi degli uomini che danno per scontate le donne.

Dimostrando una grave, imperdonabile, incapacità di amare.

Come non farsi dare per scontate dagli uomini: capire la situazione

Poco sopra parlavamo di alcune compagnie di servizi che, prima che diventiamo loro clienti, fanno di tutto per blandirci e sedurci e appena diventiamo clienti ci abbandonano al nostro destino oppure ci bombardano di offerte strampalate per fare “cassa”, oppure ci appioppano i più fantasiosi costi nascosti.

Si dimenticano di “coccolarci”, di farci sentire importanti e di farci sentire, in qualche modo, amati.

Ebbene, questo accade anche nelle relazioni a tutti i livelli – lo abbiamo detto – e accade in alcuni rapporti di coppia e da parte di alcuni uomini in particolare verso le donne.

Quanti uomini dopo solo qualche mese di convivenza o di matrimonio (o anche solo di fidanzamento), trattano la moglie peggio di come tratterebbero un soprammobile di poco valore e di gran lunga con meno attenzione di come trattano il proprio smartphone, la propria auto o il proprio cane?

Sono indifferenti a tutto ciò che la riguarda o, peggio, si permettono con lei atteggiamenti che non si permetterebbero con nessun altro al mondo.

Trascuratezza a tavola, trascuratezza della propria persona, maleducazioni inaccettabili assortite, silenzio. Omissioni. Distrazioni. Dimenticanze.

Si sta di gran lunga meglio quando questi “partner” sono assenti di quando sono presenti.

Chi viene dato per scontato soffre. E con una valida motivazione.

All’interno di una coppia abbiamo ragione di pretendere attenzioni particolari, rispetto, educazione, affetto, coccole. Come dobbiamo, in modo reciproco, darne all’altro.

E’ un nostro diritto essere in cima ai pensieri di chi abbiamo vicino e di chi abbiamo scelto come compagno.

Non solo essere in cima ai suoi pensieri, ma essere i principali destinatari delle sue azioni.

Come fai ad attrarre un uomo senza sembrare una facile o una poco di buono?
Scoprilo con i 5 video gratuiti dell'anteprima "Come fare innamorare un uomo e tenerselo". Iscriviti qui senza rischi e senza impegno e ricevi il materiale nella tua casella mail.

Il tuo compagno ti dà per scontata, cioè sostanzialmente se ne impipa di te e dei tuoi bisogni? Andrà sempre peggio. Tu non potrai cambiarlo. Le persone non si cambiano!

Puoi cambiare vita, certo. Mollarlo e trovare qualcuno che non ti dia per scontata.

Perché quello di dare per scontata, in modo continuativo e costante, come “stile di relazione”, una persona, è un atteggiamento che è “sostanziale” di una persona, cioè ne denota l’insensibilità, il menefreghismo, l’incapacità di amare.

E’ necessario lasciare andare gli uomini che hanno questo tipo di atteggiamento, dato che è un atteggiamento sintomo di ben altre e ben più gravi lacune.

Un uomo che è indifferente a te e ai tuoi bisogni è un uomo sbagliato. Punto.

Non è colpa tua. E’ lui che non è all’altezza.

Come non farsi dare per scontate dagli uomini: fare un passo in più

Non ci sono però solo gli uomini che danno per scontata una donna, la “loro donna, all’interno di una relazione.

Ci sono uomini, di tutte le età, che danno per scontate le donne in generale.

Che cosa significa?

Significa che ci sono uomini che hanno una convinzione profonda, rinforzata dalla loro esperienza personale e dall’accumularsi di esperienze in presa diretta, che sanno che una donna disponibile la troveranno sempre.

Che sono certi e convinti che con un breve corteggiamento molte donne cederanno ai loro tentativi di seduzione e che fatti pochi semplici passi è facile trovare una donna che è disposta a dare loro tutta l’attenzione del mondo, a concedersi, finanche ad amarli.

Su che cosa hanno formato questa loro convinzione? Intanto su un’osservazione cinica delle relazioni che li ha portati a constatare che per avere un compagno accanto molte donne sono disposte ad accontentarsi e ad accontentarsi davvero di poco.

Spesso solo di cliché romantici o pseudo tali.

Questi stessi uomini sono cresciuti in una cultura che, prima ancora che loro cominciassero a sperimentare sulla propria pelle e a rinforzare alcune convinzioni, li ha portati a credere che la “conquista” e il “soddisfacimento del proprio piacere egoistico” sono gli aspetti più importanti di una relazione con una donna.

Non certo l’amore, l’affetto, il sostegno, la fedeltà, la solidarietà. Dati o ricevuti che siano.

A loro di tutto ciò non gliene frega un fico secco.

Le donne sono solo “strumenti” utili a soddisfare i loro bisogni personalissimi ed episodici.

Poi si sono messi ad applicare nella pratica queste convinzioni, certi anche di non poter e non dover fermarsi ai primi rifiuti e pochissimo spaventati da qualche rifiuto.

Se non sarà una ad accettare, sarà l’altra. Se non saranno le prime due, ce ne sarà una terza disponibile.

E sulla propria strada, tocca riconoscerlo, hanno trovato donne che dopo un paio di incontri, un misero caffè e le solite – sempre uguali – paroline dolci, si sono offerte con passione, dedizione, fiducia.

Addirittura insistenza, pensa un po’.

Femminismo o non femminismo, fiducia nell’intelligenza e nella forza delle donne (io ne ho moltissima) o no, stima o non stima per il femminile, è necessario ammetterlo.

Ci sono donne che per un uomo purchessia, per un attimo di attenzione, per uno sguardo, sono disposte a letteralmente a svendersi. E purtroppo non svendono solo il proprio corpo, ma molto di più.

A fronte del nulla.

Poi si stupiscono del perché lui è scomparso. O del perché molti uomini scompaiono.

Ecco che molti uomini allora rinforzano la propria convinzione che le donne sono una merce. A basso, bassissimo costo e degne di minima attenzione e ancor più bassa valorizzazione.

E procedono nel loro modo di fare e nel diffondere una cultura della svalutazione della donna.

Credo che a questo punto sia chiaro come non farsi dare per scontate dagli uomini.

E se vuoi approfondire, guarda subito l’anteprima di Come fare innamorare un uomo e tenerselo (clicca qui o sul titolo del percorso per vedere subito i video gratuiti e iscriverti gratis e senza impegno).

Lascia un Commento!

29 Commenti

  1. Avatar di Pincollo

    Pincollo 10 mesi fa (17 Febbraio 2019 10:49)

    Un mio piccolo parere da uomo : guardiamo il problema da un altro punto di vista. Sono all'altezza molte donne di saper apprezzare un uomo equilibrato e che sia in grado di darle le giuste attenzioni ,il giusto rispetto ,la giusta progettualità ecc? La risposta è No. Molto spesso no. Questa è una riflessione e non un attacco alle donne . Purtroppo credo che per avere una relazione sana e appagante si debba partire da due persone che abbiano raggiunto un certo grado di maturazione. Spesso invece si vive solo di pancia pensando che amore siano le farfalle nello stomaco . Si vive credendo in un ideale ,ma scontrandosi con una realtà dove le persone sono quello che sono . Solo lavorando tanto su se stessi e sulla propria crescita personale si potrà avere qualche chance di avere relazioni più appaganti.
    10
    Rispondi a Pincollo Commenta l’articolo

  2. Avatar di kicca

    kicca 10 mesi fa (17 Febbraio 2019 11:26)

    Solo una parola : grazie
    0
    Rispondi a kicca Commenta l’articolo

  3. Avatar di Roberta

    Roberta 10 mesi fa (17 Febbraio 2019 12:34)

    Ciao. Mi è sempre capitato di notare come gli uomini che ho frequentato mi dessero per scontata. È vero, è bruttissimo. Si entra poi in un circolo vizioso di negatività fatto di ansia per dimostrare sempre di più. A distanza di tempo ho capito che queste persone non avevano rispetto nei miei confronti, perché mi hanno tradito perché troppo noiosa. Si vede che non ho avuto ancora la fortuna di trovare un uomo che mi sappia apprezzare.
    0
    Rispondi a Roberta Commenta l’articolo

  4. Avatar di Alessia

    Alessia 10 mesi fa (17 Febbraio 2019 10:11)

    Ho appena iniziato a frequentarmi con qualcuno e all'inizio rispondevo sempre subito ai messaggi, sembrando troppo disponibile, cosicché lui ha finito per darmi per scontata. Ora ho iniziato a rispondere sempre "tardi" e non fa più il prezioso. Abbiamo avuto il nostro primo appuntamento a San Valentino e non ha fatto altro che parlare delle sue ex per vantarsi, e gli ho detto in maniera educata di smetterla perché mi dava fastidio, sinceramente, ma ha continuato lo stesso. Ho smesso di sentirlo. Ho fatto bene?
    -4
    Rispondi a Alessia Commenta l’articolo

  5. Avatar di Rexely

    Rexely 10 mesi fa (17 Febbraio 2019 13:36)

    Anche io mi sono resa conto che tutte le mie storie sono fallite per essermi offerta a dismisura. Sono cresciuta in una famiglia disturbata, dove era la donna che doveva creare, fare, aggiustare, affrontare e mandare avanti le cose. Per esempio, mia madre ha sempre lavorato, mio padre restava beato in casa. Ho 36 anni, con tante storie fallite alle spalle e tutte con uomini "da poco" egoisti e che non hanno mai preso in considerazione le mie esigenze. Anzi, più loro non erano all'altezza e più io mi proponevo e mi davo da fare. Dopo tanti anni di storie fallite oggi ho capito di aver dato tanto ancor prima di aver ricevuto, forse anche per paura di rimanere sola e di non accasarmi "in tempo" secondo la mentalità della mia famiglia. Ora mi sto rendendo conto che il problema sono stata io e non gli uomini.
    0
    Rispondi a Rexely Commenta l’articolo

  6. Avatar di Mononoke

    Mononoke 10 mesi fa (17 Febbraio 2019 14:17)

    Mi capita spesso questa situazione nell'amicizia, dei momenti in cui magari dall'altra parte c'è un po' di sciatteria nella relazione per un momentaneo calo di attenzione, allora ho imparato a fare delle cose inaspettate, tipo non dare subito la mia disponibilità o non darla proprio e dedicare ad altre attività il mio tempo quando capisco che dall'altra parte danno per scontato che io ci sarò perché sono sempre disponibile e accogliente verso le proposte.
    0
    Rispondi a Mononoke Commenta l’articolo

  7. Avatar di Loredana

    Loredana 10 mesi fa (17 Febbraio 2019 21:36)

    Salve ho trovato molto interessante l' articolo. Grazie.
    0
    Rispondi a Loredana Commenta l’articolo

  8. Avatar di Anna

    Anna 10 mesi fa (17 Febbraio 2019 22:25)

    Salve a tutte, è la prima volta che scrivo quindi scusate se magari l'argomento c'entra poco con l'articolo scritto da Ilaria. Sono una trentenne con una limitata e complessata esperienza con le relazioni. Praticamente ne ho avuta una sola durata qualche anno dove servivo solo a fare la "fidanzata". L'ho lasciata io esasperata. Ora sono single da un pò e si sta ripresentando un "problema" che ho sempre avuto, ogni persona che incontro, che sembra ricambiare il mio interesse, dopo poco tempo si interessa ad un'altra o addirittura inizia una relazione con un'altra o si allontana e basta. Ormai è diventata la norma e la cosa inizia a pesarmi perché non capisco se sono io il problema...eppure sono una persona indipendente, spiritosa, forse un pò introversa e spigolosa ma vedo di peggio in giro appese ad un braccio. Mi sento costantemente superata dalle altre, sempre un passo indietro...Grazie a chi vorrà darmi qualche consiglio e suggerimento :)
    0
    Rispondi a Anna Commenta l’articolo

    • Avatar di Sfigato

      Sfigato 10 mesi fa (18 Febbraio 2019 16:55)

      Purtroppo è la stessa cosa che fanno la maggior parte delle ragazze (frequentare più persone contemporaneamente per poi switchare sul "migliore"). Suggerimento? Magari guardare un pò più in profondità e non solo al lato estetico.
      3
      Rispondi a Sfigato Commenta l’articolo

  9. Avatar di Dani

    Dani 10 mesi fa (17 Febbraio 2019 11:18)

    Bellissimo articolo, grazie! In pratica occorre tirarsela, tirarsela va sempre bene in ogni occasione! :)
    -11
    Rispondi a Dani Commenta l’articolo

    • Avatar di forse ma non credo

      forse ma non credo 10 mesi fa (17 Febbraio 2019 14:30)

      sono un uomo e commenterò cosi' il tuo breve messaggio. le uniche donne che pensano che il tirarsela sia la maniera migliore, sono quelle che allontanano tutti gli uomini tranne i narcisisti, che sono gli unici che non hanno paura di amare una donna perchè non amano nessuna e nemmeno se stessi, alla fine ti ritroverai con un uomo che ti farà soffrire come un cane.. la cosa migliore da fare è essere se stessi e attirerai persone che ti meritano e che tu meriti.. sensa trucchetti e giochini vari.. parlo per esperienza personale..
      9
      Rispondi a forse ma non credo Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 10 mesi fa (17 Febbraio 2019 20:15)

      Fra attappetarsi e tirarsela penso si riesca a trovare una via di mezzo più che dignitosa :D
      0
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

    • Avatar di Manu

      Manu 10 mesi fa (17 Febbraio 2019 20:42)

      Cosa vuol dire "essere se stessi"? Se fin da piccola mi viene insegnato che non valgo niente, che nessuno vorrà sposarmi se non accetto di essere sottomessa, che per trovare e tenermi un uomo devo annullare me stessa e di conseguenza sono impaurita, con l'autostima sotto zero quando avvicino, o meglio (perché più probabile), mi lascio avvicinare da un uomo sbagliato per me perché ha fiutato che combatto ad armi spuntate, significa che sono più "me stessa" di una donna che si protegge rifiutando di cedere al primo che incontra solo perché le dice sei bella? La donna che si protegge non è sé stessa? Fammi capire. Grazie.
      -11
      Rispondi a Manu Commenta l’articolo

    • Avatar di costanza

      costanza 9 mesi fa (18 Marzo 2019 10:44)

      ESSERE SE STESSI SIGNIFICA ESSRE COME SIAMO SENZA MASCHERE, SENZA CERCARE DI ESSERE MIGLIORI O PEGGIORI SOLO PER ATTRARRE O MANIPOLARE L'ALTRO. SE STESSI PUNTO. CERTO NN E' IL TUO CASO, SE SEI TE STESSA RIFIUTANDO UOMINI NN ADATTI A TE, GIA HAI LA FACOLTA' DI SCEGLIERE PER TE, SENZA FARTI CONDIZIONARE DA CIO' CHE TI HANNO INCULCATO DA PICCOLA. PER QUANTO RIGUARDA IL PASSATO, CIO' LA TUA INFANZIA, DOVRESTI FARE ORDINE DI IDEE E DI SCALE DI VALORI, PASSO DOPO PASSO CON UNA SPICO. PERCHE' E' UN LAVORO UN PO' LUNGHETTO. SALUTI!!
      7
      Rispondi a costanza Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 10 mesi fa (18 Febbraio 2019 12:17)

      Ho già preso nota. La parte che preferisco è "sensa trucchetti e giochini vari". Adesso posso andare fuori alla conquista degli uomini.
      -8
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Roberta

      Roberta 10 mesi fa (17 Febbraio 2019 17:45)

      Ma sopratutto non essere bisognosa per non accontentarsi di un rapporto mediocre con una persona altrettanto.
      0
      Rispondi a Roberta Commenta l’articolo

  10. Avatar di costanza

    costanza 9 mesi fa (18 Marzo 2019 11:12)

    NON darla in che senso?? Sei in un matrimonio oppure in rapporti occasionali oppure fidanzata??
    0
    Rispondi a costanza Commenta l’articolo

  11. Avatar di Costanza

    Costanza 9 mesi fa (18 Marzo 2019 11:05)

    Sono all'altezza molte donne di saper apprezzare un uomo equilibrato e che sia in grado di darle le giuste attenzioni ,il giusto rispetto ,la giusta progettualità ecc? A questa domanda io rispondo per me stessa e dico cio'!!! Per arrivare a quello che dici, ci va' esperienza e maturita' di vita, e' questo nn c'e' in molte donne, ma anche in molti uomini, sai perche?? Non sanno ancora cio' che vogliono, e a volte vogliono l'uovo e' la gallina. cio' il marito e l'amante, oppure vogliono la moglie e' l'amante. Per chiudere il loro cerchio, il loro equilibrio, che va' a scontrarsi con, leggi sotto!!! Allora, l'equilibrio arriva prima di tutti di:: non tenere il piede in piu' scarpe. Sapere cosa insegnare a i figli partendo gia da questo. Cosa pensi che possano avere di insegnamento i tuoi figli se gia un uomo o una donna ha il marito piu l'amante , anche se i tuoi figli nn lo sanno, cosa insegni gia di stesta, se vivi di scheletri negli armadi?? se si facesse piu' pulizia di idee e ordine nelle vite di queste coppie bigame, ci sarebbe allora la MATURITA' !!! iLARIA SICURAMENTE STA' CERCANDO DI FAR CAPIRE ANCHE QUESTO CONCETTO. E' un invito a, mettere ORDINE in queste famiglie. Non ci si puo' ad attaccare al fatto che nn si trova l'uomo o la donna giusta se prima nn c'e ordine e disciplina, nelle coppie!!!
    6
    Rispondi a Costanza Commenta l’articolo

    • Avatar di Gea

      Gea 9 mesi fa (18 Marzo 2019 20:18)

      Ordine e disciplina? Bisogna anche credere, obbedire, combattere? Fessa io che credevo che per far funzionare una coppia servissero il rispetto e l'amore di se stessi e dell'altro.... 🤔
      -4
      Rispondi a Gea Commenta l’articolo

    • Avatar di Gloria82

      Gloria82 9 mesi fa (19 Marzo 2019 12:48)

      Gea, ma come! Non pensi anche tu che Ilaria, da grande divulgatrice di questo concetto, stia già raggruppando uno squadrone che porterà ordine, disciplina e pulizia nelle terribili coppie bigame, male accertato di questo mondo e attentatrici della vita sentimentale di ognuna di noi??? :D
      -5
      Rispondi a Gloria82 Commenta l’articolo

  12. Avatar di Mammamia

    Mammamia 10 mesi fa (17 Febbraio 2019 8:50)

    Ti ringrazio Ilaria per queste parole, ni hanno fatto riflettere molto.. Grazie di cuore.
    0
    Rispondi a Mammamia Commenta l’articolo

    • Avatar di Orni

      Orni 8 mesi fa (3 Aprile 2019 3:04)

      Esattamente! Chi non da attenzioni e da per scontate le persone che ama è egoista, chi ama ed soprattutto ama alla pari, non si stanca mai!!! Non c'è bisogno di insistere per attenzioni o fare ingelosire o qualsiasi altro metodo per farsi desiderare ed evitare di essere scontate, è inutile! Chi non capisce il valore di voi e vi tratta come ciò descritto dalla carissima Ilaria va lasciato per il vostro bene 😀poi se invece preferite essere sottovalutate a vita e trattate senza rispetto rimanete ma non lamentatevi!
      -1
      Rispondi a Orni Commenta l’articolo

  13. Avatar di Maria D.B.

    Maria D.B. 5 mesi fa (27 Giugno 2019 11:28)

    Mi è stato utile, moto interessante. Vorrei continuare a leggerti. Grazie Maria
    0
    Rispondi a Maria D.B. Commenta l’articolo

  14. Avatar di Anna

    Anna 3 mesi fa (4 Settembre 2019 22:01)

    L'articolo non parte nel migliore dei modi. Ci sono alcune verità, ma è poco analitico, c'è poca psicologia e sociologia e tanta amarezza da chi, credo, abbia avuto molte esperienze negative. E no, non da nessun suggerimento sul come comportarsi, se non quello di lasciar perdere un uomo che ha poche attenzioni. Le relazioni sono più complicate di così, ci sono eventi e dinamiche che le definiscono e le formano e non credo nelle soluzioni drastiche o nella rassegnazione, almeno non come primo approccio. L'articolo tratta l'argomento in modo eccessivamente drammatico.
    8
    Rispondi a Anna Commenta l’articolo