Che domande fare ad un uomo

che domande fare ad un uomoChe domande fare ad un uomo?

Come approfondire la conoscenza senza essere assillanti o invadenti?

Quali sono le domande da fare a un uomo per conoscerlo?

A tutti noi sembra ovvio fare delle domande a una persona per sapere davvero chi è, che cosa vuole dalla vita e quali sono le sue intenzioni riguardo… all’amore e alla vita di coppia.

Fare domande alle persone non è compito molto facile, giacché si rischia di risultare impiccioni e indelicati.

Nessuno, nel proprio tempo libero, vuole essere trattato come se fosse a un colloquio di lavoro o a in un ufficio di polizia a rilasciare una testimonianza.

Allo stesso tempo è necessario fare domande utili e d’altra parte le domande denotano anche interesse e curiosità per l’altro, interesse e curiosità che possono essere molto seduttive.

Che fare, allora?

Qui di seguito ti propongo 12 domande da fare a un uomo e ti spiego a che cosa ti serve esattamente ciascuna di loro.

Di modo che tu possa “affinare” la tua capacità di relazione e la tua astuzia con gli uomini.

Mi raccomando, ci vuole gentilezza, rispetto e cautela e queste domande non vanno poste a raffica, una dopo l’altra, ma vanno inserite, con leggerezza, all’interno di una conversazione leggera e rilassata.

Disseminate qua e là nel corso di diverse conversazioni.

12 domande rivelatrici

Ecco il mio elenco.

1 “Qual è il tuo più grande successo, il risultato del quale sei più orgoglioso nella tua vita (finora)?”

Questa domanda ha una doppia faccia.

Da una parte, in superficie, permette a chi la riceve di dire quanto vale e e quali e  quante imprese ha compiuto. E sappiamo che agli uomini fa un gran piacere “pubblicizzare” i propri risultati.

Ma, in  realtà questa domanda ha un altro aspetto importante.

Può mettere a nudo i valori più profondi di una persona.

Infatti dà la possibilità all’altro di aprirsi con sincerità.

Se è un uomo che si mostra orgoglioso di qualcosa di costruttivo o di altruista che ha fatto nella sua vita, potrai capire di che pasta è fatto.

È buono e generoso.

Così come se il nostro amico si vantasse di avere avuto successo in una vendetta o alle spese degli altri.

In questo caso rivelerebbe tutto il suo egoismo e la sua meschinità e, di nuovo, tu avresti una visione  chiara dei suoi valori. 😊

2 “Quante volte ti sei innamorato?”

È una domanda davvero delicata e può dirti molto sull’uomo che hai di fronte.

Per esempio se in qualche modo è ancora legato alle sue ex e se prova rancore nei loro confronti.

Non solo, la risposta a questa domanda è un misuratore eccezionale del percorso evolutivo dell’emotività dell’uomo che stai frequentando.

Se ti risponde che ha moltissime ex e ti parla male della gran parte di loro, o magari di tutte, con acidità e rabbia, significa che è un uomo che ha parecchi problemi con le relazioni, non è cresciuto in questo campo e non impara dagli errori che fa…

Per sapere tutto, non essere insistente!

3 “Che cosa ti fa più paura?”

Si tratta di una domanda spiazzante, che può cogliere l’altra persona impreparata, dato che è una domanda diretta che tocca un tema sensibilissimo.

Per questo lui potrebbe esserti addirittura riconoscente per questa domanda.

Infatti per lui è un’occasione perfetta per aprirsi e guardarsi dentro e, anche, per creare una reale intimità con una donna (te).

Non è poco. Per niente.

4 “In una relazione, per te qual è il fattore determinante per continuare o per chiudere?”

Urca!

Anche questa è una domanda spiazzante che può cogliere l’interlocutore di sorpresa e “costringerlo” dolcemente a dire la verità.

È evidentemente una domanda molto introspettiva.

Di certo è molto importante guardarsi dentro di tanto in tanto e farlo insieme aiuta a essere sinceri con se stessi e con l’altra persona, a cementare il rapporto e a fare delle scelte razionali, giuste per sé e rispettose per chi ci è vicino.

Mi raccomando, se ti dà una risposta convenzionale e scontata tipo: “Che la persona con la quale sto mi sia fedele; che la persona con cui sto non mi tradisca”. Oppure: “Che tra noi non ci sia una buona intesa sessuale”, considera di avere a che fare con una persona superficiale.

Avventura o amore vero? Scopri se la relazione che stai vivendo è una storiella temporanea o è destinata a durare nel tempo...

Che domande fare ad un uomo per conoscerlo meglio.

5 “Dove ti vedi tra cinque o dieci anni?”.

Lo so, sembra una domanda da colloquio di lavoro e può sembrare assurda in un contesto sentimentale.

In realtà la risposta ti rivela molto della personalità e delle intenzioni di un uomo.

Se ti dovesse rispondere che quello che gli interessa è il successo sul lavoro e solo quello e non parla di coppia e di famiglia, ebbene, la situazione non lascia spazio a intrepretazioni.

Mi raccomando, quando lo ascolti mentre ti risponde, a questa o alle altre domande, osserva bene il suo linguaggio non verbale, per esempio il suo sguardo e il suo tono di voce, i suoi gesti, per non perdere eventuali “segnali” di menzogna.

Tieni presente che se un uomo prende le tue domande sul serio, questo è un altro segnale importante e aspettati che, soprattutto riguardo le domande sul futuro, lui può risponderti per sé e poi rigirare a te le stesse domande.

Se non lo fa è un po’ impedito nelle relazioni o completamente disinteressato.

6 “Qual è la tua idea del rapporto “perfetto”?”

Se sta prendendo te e le tue domande sul serio, un uomo che è veramente interessato ti risponde in modo molto dettagliato, così che che tu davvero abbia tutti i punti di riferimento per capire che cosa conta per lui in una relazione.

Certo, se è una persona intelligente, ti farà anche la giusta (ma breve) premessa che un rapporto totalmente “perfetto” non esiste…

Le domande giuste sono un modo per entrare nel cuore dell’altro

7 “Qual è la tua abitudine più sana? E quella che detesti?”

Le abitudini di una persona ci dicono quasi tutto di lei e ancor di più ci dice il fatto che una persona sia consapevole delle proprie abitudini.

Se ti rendi conto che non sa nemmeno quali siano le sue abitudini migliori e quelle peggiori o che le sue abitudini sono intollerabili per te, beh, non hai bisogno di sapere molto altro…

8 “Che cosa vorresti che le persone sapessero su di te?”

Ci sono persone riservate al limite della paranoia, dal momento che sono molto sospettose, non si fidano degli altri e si sentono insicure.

Se candidamente e con tranquillità ti rispondesse: “Mah, detto così in generale e se me lo chiedi a bruciapelo, onestamente io non ho niente da nascondere”, significa che hai a che fare con una persona alla quale importa poco del giudizio degli altri e che si sente sicura.

9 “Qual è il tuo più grande fallimento e anche rimpianto nella vita?”

Questa è una domanda molto intima, che allarga abbondantemente il cerchio sulla conoscenza della dimensione esistenziale di una persona.

È una domanda che, pur toccando corde privatissime, contiene un interesse reale e autentico e può quindi essere interpretata come un segnale di amicizia molto forte

Con una domanda del genere o la va o la spacca: se lui la prende sul serio e risponde con autenticità, ricambiando la sincerità del tuo interessamento, significa che hai di fronte una persona seria e veramente coinvolta.

Attenzione che questa non sia per lui un’opportunità per rovesciarti addosso tutte le sue frustrazioni, compiangersi e auto compiangersi.

Questo no, eh! 😉

10 “Quali sono le qualità che la tua compagna deve avere per forza?”

Il bello di questa domanda è che può essere presa in modo scherzoso e leggero, spiritoso o molto sul serio.

In ogni caso ascolta bene le risposte, perché comunque vada, verranno rivelate verità importanti.

Quindi, orecchie bene aperte!

Fagli domande, scopri che cosa pensa e condividete le vostre opinioni

11 “Per te, per che cosa è importante lottare nella vita?

Questa è una domanda che spazia nell’ambito delle opinioni sull’esistenza e sulla vita, in modo molto esteso: può trattarsi di altruismo e amore per gli altri, di fede religiosa, di attaccamento alla famiglia, di ideali e di idee riguardo i diritti delle persone, di politica.

È una domanda che rivela senza dubbio i veri valori di una persona e la sua determinazione a lasciare un’impronta nel mondo.

O la mancanza di questa determinazione, ahimé 😊.

Oltretutto vi permette di spaziare su vari argomenti e di giungere davvero a una profonda conoscenza reciproca.

12 “Quali sono le tue più grandi paure legate a una relazione?”

Questa è una domanda che è il caso di rivolgere a una persona solo quando la relazione è già assodata e si è raggiunto un buon livello di confidenza e di fiducia reciproca.

È ora di aprire il proprio cuore e di rivelarsi vicendevolmente rispetto a quali sono le vulnerabilità di ciascuno di voi due riguardo all’amore.

Si tratta di parlarsi di amore e, quando si parla di amore, la paura è un elemento che è “incluso nel pacchetto” 😊.

È una domanda importante e utile, purché non ci sia nessuna voglia di cambiare l’altro, di diventare la sua crocerossina, di iniziare un rapporto disfunzionale all’insegna della dipendenza o di trovare una cura ai propri problemi usando la relazione.

Ecco che domande fare ad un uomo.

Lascia un Commento!

10 Commenti

  1. Avatar di Evelina

    Evelina 4 settimane fa (31 Ottobre 2021 20:20)

    Giornata giusta per tutte le mie incertezze.....
    Rispondi a Evelina Commenta l’articolo

  2. Avatar di Shibumi

    Shibumi 4 settimane fa (31 Ottobre 2021 20:13)

    Scusami Ilaria, perché dire di voler concludere una relazione a causa della mancanza di una buona intesa sessuale dovrebbe essere una cosa detta da una persona superficiale? Secondo me è il caso di chiudere anche se uno dei due vuole avere rapporti sessuali solo una volta a settimana e l'altra persona più volte.
    Rispondi a Shibumi Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 4 settimane fa (1 Novembre 2021 20:12)

      Shibumi, sono completamente d'accordo con te, Infatti parlo di una risposta "convenzionale e scontata" proprio perché secondo me è ovvio che ci debba essere una buona intesa sessuale. Per cui, da una persona non superficiale mi aspetterei risposte che dimostrino un pensiero un po' più articolato...
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

  3. Avatar di Giulia

    Giulia 1 settimana fa (22 Novembre 2021 19:58)

    Domande molto utili, grazie Ilaria. Invece, per quanto riguarda domande tramite SMS, su che cosa si potrebbe "puntare"? All'inizio di una conoscenza... Grazie.
    Rispondi a Giulia Commenta l’articolo

  4. Avatar di amalia

    amalia 4 settimane fa (2 Novembre 2021 18:05)

    E se l'uomo di cui sei innamorata ed ha sessant'anni, ti rispondesse alla domanda quand'è stata l'ultima volta di cui ti sei innamorato? Se rispondesse quarant'anni fa, che vorrebbe dire? Dopo che ti ha detto che è innamorato di te. Grazie
    Rispondi a amalia Commenta l’articolo

    • Avatar di Livia

      Livia 4 settimane fa (3 Novembre 2021 19:24)

      Ciao Amalia, può darsi che intendesse che lui prima di te si è innamorato per l'ultima volta quarant'anni prima. Ora lo è di te. Perché hai dei dubbi?
      Rispondi a Livia Commenta l’articolo

    • Avatar di Vic

      Vic 4 settimane fa (3 Novembre 2021 21:32)

      Ma perché fare ste domande? Uno dovrebbe domandare il giusto del passato, meglio se quasi niente. Le domande così si fanno agli amici o agli sconosciuti, non all'uomo che ami. Perché il rischio di rimanerci di melma è altissimo, visto quanto scarseggia oggi la sensibilità.
      Rispondi a Vic Commenta l’articolo

    • Avatar di Serena

      Serena 5 giorni fa (24 Novembre 2021 12:20)

      Che abbia mentito semplicemente per lusingarti...? :) io penserei questo
      Rispondi a Serena Commenta l’articolo