Come evitare le relazioni sbagliate?

come evitare le relazioni sbagliate

Come evitare le relazioni sbagliate?

Come interrompere la catena delle storie sbagliate e degli uomini sbagliati?

Come smettere di frequentare stronzi?

Ohibò, diciamo pure che questo è il nostro “core business” 😊, il nostro tema principale.

Certo, come credono in molti, molto saggi e molto sapienti, sarebbe meglio che gli stronzi, gli uomini inaffidabili, manipolatori, affetti da crudeltà mentale, sadici, disadattati, psycho e disturbati a vario titolo non esistessero.

Solo bravi ragazzi pieni di buoni sentimenti e di pensieri puri.

Però, ahimé, gli stronzi esistono ed esistono in grande quantità, anche perché l’erba cattiva non solo non muore mai, ma ha più facilità a riprodursi.

E noi viviamo in un ambiente dove lo stronzus genericus, così come lo stronzus adaptivus prolificano.

Allora è necessario saper mettere in pratica l’adagio che io amo e promuovo sopra tutti: “Proteggersi sempre”.

Detto in altre parole, vero è che i ladri non dovrebbero esistere, giacché rubare non solo è peccato ma è anche reato, ma nell’attesa (interminabile e impossibile), che si estinguano, noi mettiamo l’antifurto, le sbarre alle finestre dei piani bassi e la porta blindata all’ingresso.

Proteggersi sempre

Quindi nell’attesa che gli stronzi vengano schiacciati, in un incidente totalmente accidentale, da un bulldozer, finiscano in fondo alla fogna più profonda o si secchino per sopraggiunti limiti di età o per merito dell’innalzamento della temperatura del globo, mettiamo in atto tecniche difensive efficaci e con un buon rapporto qualità-prezzo.

Le tecniche difensive non vogliono dire diffidenza estrema e chiusura totale.

Non solo, siamo allo stesso modo consapevoli, che come l’antifurto e le sbarre alle finestre, anche le più raffinate tecniche di autodifesa possono fallire.

Che cosa significa questo?

Che dobbiamo infilare una storia sbagliata dopo l’altra poiché l’invulnerabilità assoluta è irraggiungibile?

Certo che no, questa sarebbe, nel caso, una scusa bella e buona.

Significa che se un ladro ci entra in casa una volta, non dobbiamo farne una malattia, trasformarci in vittime o colpevolizzarci all’infinito.

" Quando qualcuno vi mostra chi è, credetegli…Maya Angelou "

È utile però trarre buone lezioni dagli incidenti che ci sono occorsi e di conseguenza imparare a coprirci il fondoschiena.

Perché non è giusto farsi rovinare la vita da uno stronzo, ma non è neanche giusto dare opportunità agli stronzi di fare del male.

A noi o ad altre o ad altri.

Che dici?

Ebbene, di recente sono stata molto colpita da una frase delle grande poetessa e scrittrice americana Maya Angelou: “Quando qualcuno vi mostra chi è, credetegli…”.

La nostra amica poetessa Angelou sostiene infatti che non solo dobbiamo saper riconoscere i segnali, ma una volta che li abbiamo riconosciuti, aprire gli occhi, credere a quel che si sente e si vede e non fare orecchie da mercante.

Come comportarsi con gli altri per proteggersi sempre

Le persone ci dicono di loro più di quanto crediamo.

Per esempio, quando un uomo ti corteggia, fai caso se è concentrato su di sé.

Se è eccessivamente attento al proprio aspetto o a fare quello che interessa e piace a lui o ad arrivare al dunque.

Uhm, se è così, costui mostra di essere un egoista egocentrico.

Se invece è un tipo disinvolto, non troppo “leccato” e ti presta attenzione, cercando di capire che cosa piace a te e ti fa sentire a tuo agio, non è detto che sia il tuo uomo ideale, ma di certo si tratta di una persona educata, interessata agli altri e che sa stare con gli altri.

Sul comportamento che un uomo ha con gli estranei si potrebbe stendere un elenco infinito di segnali: come tratta i camerieri?

Che cosa dice relativamente alle persone più deboli della società?

Che cosa dice delle altre donne e come si comporta con loro?

E ancora: che rapporto ha con il denaro e con i beni materiali?

Ti dà la sensazione che gli importi più della sua auto o del suo cane di quanto gli importi di sua madre o di suo padre?

Quando qualcuno ti mostra chi è, credigli

Guarda un po’ quanto un uomo può dirti di sé senza che tu gli debba chiedere niente.

L’unica cosa che tocca fare a te è ascoltarlo.

E credergli.

Devi credergli!

Attenzione, c’è anche un altro aspetto. Non solo devi ascoltare, guardare, “sentire” i segnali.

Ascolta quello che ti dice, in senso vero e proprio.

Che cosa fa innamorare un uomo e lo fa impegnare in una relazione?
Scoprilo con i 5 video gratuiti dell'anteprima "Come fare innamorare un uomo e tenerselo". Iscriviti qui senza rischi e senza impegno e ricevi il materiale nella tua casella mail.

Quello che ti racconta della sua giornata, della sua vita, delle persone con le quali interagisce.

È sempre arrabbiato con tutto e con tutti?

È sereno?

Ha un buon senso dell’umorismo e sa ridere delle difficoltà della vita pur prendendole sul serio?

(Nota: avere un buon senso dell’umorismo non significa prendere in giro gli altri o sminuirli, quella è cattiveria, causata da invidia e altre belle cosine del genere).

Quali sono gli argomenti che predilige?

Si dimostra sensibile o è sempre gelido, “algido”, insomma freddo e distaccato?

Ascoltalo mentre fa telefonate in tua presenza e osserva il suo linguaggio del corpo, in particolare le sue espressioni facciali.

Il suo tono di voce, la velocità e il ritmo con i quali parla.

Presta attenzione se pronuncia frasi del tipo: “La mia collega dell’ufficio acquisti è una bastarda che mi fa sempre arrabbiare e se potessi strozzerei.”

Per carità, potrebbe essere in un momento di stizza, capita.

Ma quante volte gli capita? Come si esprime esattamente quando è “stizzito”? Che modi e che comportamenti usa?

Se ci pensi, ha delle pulsioni violente malcelate e che non riesce a controllare?

È una persona che segue le regole o gli piace “fregare gli altri” e farla franca prendendosi gioco dell’autorità?

Guarda bene e tieni a mente, non fingere di non vedere.

Osservalo in quei momenti nei quali lui è convinto di non essere visto.

Come evitare le relazioni sbagliate

Maya Angelou, quando le ricordavano la frase che ti ho citato, aggiungeva ironicamente: “Alla fine dei conti nessuno può dire di conoscere gli altri quanto gli altri conoscono se stessi. Per cui perché mai dovremmo essere così presuntuosi da pesnare di conoscere qualcuno meglio di quanto si conosca lui stesso?”

E poi: “Se qualcuno ti ha detto che si arrabbia facilmente o che si innervosisce per questo e per quello, nel caso se la prendesse con te, potrebbe sempre farti notare che tu eri stata avvisata/o.”

Hai capito?

Ecco perché bisogna credere a quello che, direttamente o indirettamente, le persone dicono di se stesse.

Qualora non fosse (ancora) chiaro, ricordiamo che le persone non cambiano, semmai peggiorano.

Le persone cambiano e migliorano solo quando compiono un preciso atto di volontà in quella direzione.

Ed è un atto di volontà autonomo, cioè non deciso da altri. Autentico, non simulato.

Oprah Winfrey, la star televisiva americana, grande amica di Maya Angelou, ha sempre sostenuto che la citazione: “Quando qualcuno vi mostra chi è, credetegli…” è stata una delle più istruttive della sua vita.

Molto bene.

Oprah vi ha posto una breve aggiunta: “Quando qualcuno vi mostra chi è, credetegli. La prima volta”.

Cioè: la prima volta che lui si mostra “braccino”, come si dice dalle mie parti, cioè tirchio e meschino, non aspettare la seconda volta.

Non rimandarlo a settembre; non proporgli la partita della “rivincita” e nemmeno la “bella”.

" Quando qualcuno vi mostra chi è, credetegli. La prima volta. Oprah Winfrey "

Buona la prima!

Non aspettare la seconda.

Se ti insulta la prima volta, non aspettare una seconda volta. Perché ti darà uno schiaffo.

Se ti dà uno schiaffo la prima volta, vattene subito.

Perché la seconda volta ti butterà giù dalle scale.

Su, signore mie, facciamoci furbe. Svegliamoci, che è ora.

Ecco come evitare le relazioni sbagliate.

***

Credito fotografico: Photo by Isaiah Rustad on Unsplash.

Canzoni ascoltate mentre scrivevo: “Love of my Life” -Remastered – Queen; “Shallow” – Lady Gaga, Bradley Cooper; “Mamma mia!” – Abba; One and only – Adele.

Lascia un Commento!

40 Commenti

  1. Avatar di Loretta

    Loretta 3 settimane fa (7 Novembre 2021 10:34)

    È assolutamente vero ciò che dici...purtroppo per quanto mi riguarda nn ascolto fino in fondo ciò che vedo o percepisco. Mi fido poco di me ...e dire che ho lavorato tanto x aumentare la mia autostima. Inoltre finisco spesso per stare in coppia con questa modalità piuttosto che sola.......Grazie dei tuoi post sempre interessanti e che condivido..
    Rispondi a Loretta Commenta l’articolo

  2. Avatar di Isabella

    Isabella 3 settimane fa (7 Novembre 2021 22:18)

    Ciao Ilaria. Stavo pensando all'articolo sul tradimento, nel punto in cui riporti che secondo lo psicologo Newman se un uomo ha almeno un amico che tradisce la compagna ci sono più probabilità che tradisca a sua volta. Allo stesso tempo, però, il punto fondamentale è se quell'uomo ha o meno tra i propri valori quello della fedeltà alla compagna. Mi chiedevo come possano conciliarsi le due cose... è da interpretare nel senso che un uomo tradisce se non ha la fedeltà come valore e il fatto di avere un amico che la pensa uguale può "dargli la spinta" per farlo? Oppure un uomo che ha la fedeltà come valore non tradisce comunque, nonostante abbia amici che lo facciano? Perchè personalmente vedo improbabile una "mutazione" di valori. Non so se mi sia spiegata, mi piacerebbe una delucidazione se possibile.
    Rispondi a Isabella Commenta l’articolo

  3. Avatar di Denise

    Denise 3 settimane fa (8 Novembre 2021 10:57)

    ARTICOLO FANTASTICO! Mi vengono in mente le mie relazioni passate, soprattutto quando si parla di tirchi! ..ahahahah Adesso ci rido sopra ma mi hanno sempre dato disgusto ma, almeno più di una volta, sono rimasta in relazioni nonostante il braccino corto che per me significava e significa, avido di soldi uguale avido nei sentimenti. Non faccio più gli errori del passato per fortuna : ). Adesso più che altro le mie relazioni sbagliate sono con colleghe (con le quali “mi tocca” convivere) perché lasciare un lavoro non è come lasciare una relazione. Ovviamente dipende quanto danneggia. Diciamo che l’ambiente è tossico come molti. Però per proteggersi da eventuali atteggiamenti passivi-aggressivi cosa potrei leggere per fare chiarezza? Oppure contro l’aggressività di molte, o quei buonismi celati/falsissimi. Oppure qualcosa per far sì che la rabbia che provo per certi atteggiamenti non si ripercuota su di me e sulla mia salute, fino a che frequenterò questo ambiente. E’ normale provare rabbia anche per atteggiamenti di vittimismo, di mutismo? Grazie ciao.
    Rispondi a Denise Commenta l’articolo

  4. Avatar di Enry

    Enry 3 settimane fa (8 Novembre 2021 20:53)

    Ciao Ilaria, leggo questa frase nel commento di Marystar, che mi colpisce perché la sento ripetere spesso :un uomo di una certa età è ancora libero e non riesce ad avere una relazione stabile, qualcosa che non va deve pur avercelo, se no se lo sarebbe preso qualcun'altra. Quanto di vero può esserci? È un mito? Ha un fondo di verità? Vale solo per gli scapoloni o anche per i divorziati? Come dobbiamo porci noi donne che siamo ancora o di nuovo libere di fronte a "un:obiezione" del genere, che magari ci facciamo noi per prime? Mi piacerebbe leggere un tuo articolo /approfondimento sull'argomento. Grazie anticipatamente se lo farai.
    Rispondi a Enry Commenta l’articolo

    • Avatar di Fabio

      Fabio 3 settimane fa (8 Novembre 2021 23:22)

      Sono un uomo di una certa età, certa perché è sicura visto che so quando sono nato, direi che ho tra i sessantadue e i sessantaquattro anni, non dovrei sbagliarmi di molto. Sono "libero" da quasi due anni, e non mi ha ancora "preso" nessuna, caspita non avrò qualche difetto? Semplicemente ho avuto altri problemi da risolvere, le figlie, la casa, me stesso... e solo ora sto cercando di allargare le mie piccole conoscenze, per trovare una persona, una donna, da amare ed essere amato. Non è facile e richiede tempo, tempo in cui resti "libero" ma questo non vuol dire essere "difettati", è solo una fase più o meno lunga della nostra vita, in cui cerchi un partner che condivida dei valori per te irrinunciabili, una persona và conosciuta per giudicarla e questo richiede tempo. Fabio
      Rispondi a Fabio Commenta l’articolo

  5. Avatar di Giulia

    Giulia 3 settimane fa (9 Novembre 2021 13:05)

    Giustissimo!A volte non si vuole vedere ma, alla fine..., è peggio!
    Rispondi a Giulia Commenta l’articolo

    • Avatar di Enry

      Enry 3 settimane fa (10 Novembre 2021 10:16)

      Ciao Fabio, due anni sono un periodo piuttosto breve, considerato anche di quante cose ti sei dovuto occupare. Ci sono 40-50enni e oltre che non hanno mai avuto relazioni fisse e abbastanza lunghette. Diciamo che mi riferivo a queste persone.
      Rispondi a Enry Commenta l’articolo

  6. Avatar di Maria

    Maria 3 settimane fa (11 Novembre 2021 13:23)

    Quest'articolo mi ha fatto molto riflettere su quanto io abbia passato anni a non ascoltare le mie esigenze e a dare spazio solo a quelle dell'uomo che avevo di fronte in quel momento, ignorando completamente i segnali d'allarme che mi avrebbero dovuto far scappare a gambe levate...purtroppo l'insicurezza cronica mi ha sempre portato a fare questi errori e a non darmi abbastanza considerazione e importanza. Ho 24 anni e non ho mai avuto una relazione stabile, solo frequentazioni temporanee con ragazzi che quando percepivano la mia insicurezza e paura sparivano nel giro di qualche settimana. Forse se avessi incontrato una persona con più pazienza e disposta a comprendere le mie paure oggi avrei più fiducia nelle relazioni...forse è stato meglio così, le sòle che ho incontrato mi hanno permesso di raggiungere il livello di consapevolezza che ho oggi e di scoprire questo blog, che mi ha restituito un po' di fiducia in me stessa e nelle mie capacità. A volte mi sembra che sia così difficile conoscere qualcuno e costruire qualcosa di duraturo, ma in realtà è solo la mia visione negativa che appesantisce tutto e fa sembrare le cose molto più complicate di quel che sono. Purtroppo le convinzioni sono dure a morire, e spero di incontrare qualcuno che mi faccia ricredere sul fatto che persone disposte ad impegnarsi con me esistano e che merito affetto e comprensione come tutti gli altri.
    Rispondi a Maria Commenta l’articolo

  7. Avatar di Alessia

    Alessia 3 settimane fa (7 Novembre 2021 8:12)

    Messaggio chiaro e preciso ! Ma di uomini " perbene" non c'è ne sono più ! Dopo la fine del mio matrimonio avvenuta 7 anni fa , agli inizi ho trovato solo uomini che ,chiaramente ti dicevano quello che volevano , sono andata avanti lo stesso e ho battuto la testa sul muro un paio di volte ! Sbagliando si impara ma adesso sola da 5 anni , stronzi non ne ho più visti perché ormai inconsciamente li evito ! Direi che il problema di tutte le single mature è che ,uomini equilibrati liberi non c'è ne sono, perciò, ti tocca buttarti sulla pace dei sensi e dei sentimenti ma questo ti toglie una parte di vita !
    Rispondi a Alessia Commenta l’articolo

    • Avatar di Fabio

      Fabio 3 settimane fa (7 Novembre 2021 13:41)

      Mi spiace Alessia per la tua tristezza, ma non devi rinunciare ad avere un futuro migliore, non tutte le persone sono uguali, e fermarsi equivale ad arrendersi, inseguire un sogno non è mai tempo perso, anche solo per le emozioni. Fabio
      Rispondi a Fabio Commenta l’articolo

    • Avatar di Alessio

      Alessio 3 settimane fa (8 Novembre 2021 18:08)

      Ciao , grazie per la risposta ! La tua frase "inseguire un sogno non è mai tempo perso " molto bella e sono contenta per te , che la pensi così ma, ormai, vedo solo la realtà delle cose , non sogno più , almeno per quanto riguarda trovare un compagno ! Già difficile trovare una persona equilibrata poi , che si innamori è ancora più difficile , i sentimenti non si comandano !
      Rispondi a Alessio Commenta l’articolo

    • Avatar di Fabio

      Fabio 3 settimane fa (8 Novembre 2021 22:54)

      Che sia facile senz'altro no, ma questo non vuol dire rinunciarci, io credo sia sempre sbagliato richiudersi in se stessi, bisogna piuttosto essere sempre aperti a nuove conoscenze, creare i presupposti per conoscere altre persone, certo non allo sbaraglio, con giudizio, con prudenza. Solo aprendosi, può capitare di incontrare una persona con cui stare bene e parlandosi, conoscendosi può scaturire qualcosa di più profondo. Può essere che non capiti mai, ma almeno non avrai il rimpianto di non aver tentato. I sentimenti, è vero non si comandano, ma ancor più non si può impedire che nascano. Fabio
      Rispondi a Fabio Commenta l’articolo

    • Avatar di Marystar

      Marystar 3 settimane fa (8 Novembre 2021 0:44)

      Alessia, ti capisco benissimo perché la mia situazione è analoga alla tua. Fare selezione è necessario e indispensabile, tiene alla larga gli stronzi e ci protegge da inevitabili batoste. Se ci sono ancora uomini di valore liberi? Io credo che siano tutti presi o, nella migliore delle ipotesi, che siano molto difficili da trovare. Quindi, se una ha superato i cinquanta, o si accontenta o rimane da sola. Dove accontentarsi non vuol dire mettersi con uno stronzo, mai, ma scendere a dei compromessi togliendosi dalla testa l'idea del principe azzurro. Che poi, diciamocelo, se un uomo di una certa età è ancora libero e non riesce ad avere una relazione stabile, qualcosa che non va deve pur avercelo, se no se lo sarebbe preso qualcun'altra. Sto perdendo le speranze anch'io ...
      Rispondi a Marystar Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 3 settimane fa (8 Novembre 2021 18:21)

      @Marystar, credo che fare certe affermazioni sia molto controproducente. Ti piacerebbe sentir dire da qualcuno che devi avere per forza qualcosa che non va per essere single a una certa età e per non riuscire ad avere una relazione stabile? A volte non ci rendiamo conto che criticando gli altri critichiamo anche noi stessi...
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Marystar

      Marystar 3 settimane fa (9 Novembre 2021 0:02)

      Emilia, ho capito quello che dici e sicuramente la mia affermazione è una critica anche verso me stessa. Parlando di uomini, vedo che in giro uomini maturi liberi e di valore non ce ne sono, i tipi interessanti e perbene sono tutti presi. Che poi quelli liberi abbiano qualcosa che non va, l'ho dedotto da esperienze sul campo, ma non volevo generalizzare. Mi piacerebbe trovare l'eccezione.
      Rispondi a Marystar Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 3 settimane fa (9 Novembre 2021 19:16)

      Invece, Marystar, hai proprio generalizzato. Io trovo questi luoghi comuni molti limitanti e anche poco realistici... Ma ognuno è libero di pensare ciò che preferisce, ovviamente.
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuele

      Emanuele 3 settimane fa (9 Novembre 2021 9:30)

      Esatto. Il parametro quale è ? In coppia è valido/a, da sigle è invalidò/a ? E se fosse invece che in coppia si maschera meglio ogni genere di inadeguatezza ?
      Rispondi a Emanuele Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 3 settimane fa (9 Novembre 2021 19:34)

      Esatto Emanuele. Pensare che gli uomini single debbano avere per forza qualche problema significa pensare che anche le donne single, superata una certa età, debbano avere qualcosa che non va. Oppure questo "principio" vale soltanto per gli uomini? Ci sono evidenti contraddizioni in affermazioni del genere e sono convinta che sia la solita scusa per compiangersi un po'. E aggiungo che è sbagliato considerare le persone alla stregua di oggetti: un oggetto difettoso ha un minore potere d'acquisto, quindi si tende a pensare che un uomo sia single perché senza valore.
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 3 settimane fa (10 Novembre 2021 0:52)

      E' utile andare nel dettaglio e distinguere.
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 3 settimane fa (10 Novembre 2021 8:19)

      Per 'minore potere d'acquisto' intendo dire che un oggetto difettoso ha un basso "potenziale" sul mercato. In realtà il potere d'acquisto tecnicamente sarebbe un altro concetto, ma spero di essermi spiegata bene.
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Alessio

      Alessio 3 settimane fa (8 Novembre 2021 19:01)

      Ciao .....concordo con ciò che hai scritto , soprattutto che se uomo arriva a 50 anni senza aver avuto un rapporto duraturo , qualcosa di certo ha ..... Speranza ? Mah , penso di averla persa ! Quel poco che esco non mi guardo neanche più attorno , tanto non conosco mai un uomo libero , della mia età , per quanto abbia provato a cambiare giri di amicizie , strade ecc ...posto di lavoro ancora meno , lavoro in ospedale , tutti mascherati e non ci si guarda più in faccia........! Che brutto .......
      Rispondi a Alessio Commenta l’articolo

    • Avatar di Vic

      Vic 3 settimane fa (9 Novembre 2021 10:35)

      Devo ammettere che dei tre uomini che mi sono capitati in questi ultimi mesi uno aveva dei problemi e blocchi suoi con le relazioni e con il sesso, un altro si è rivelato un grande stronzo e il terzo sarebbe anche stato ok ma non mi piaceva abbastanza. Un'altra magari se lo sarebbe preso subito al posto mio, perché conoscere un uomo che a 39 anni voglia accasarsi e mettere su famiglia è cosa rara, poi anche benestante, con un buon lavoro e una bella casa. Solo che non era il mio tipo, non provavo nulla, e mi dava l'impressione di volersi accasare a prescindere, perché era ora e si sentiva pronto per fare il padre. E di avermi selezionato come migliore fra le papabili. Di fatto si è poi rivelato un rosicone un po' infantile, che ha tentato pure di "ripiegare" sulla mia amica mentre ancora usciva con me, non riuscendo a quagliare con me o volendo comunque lasciarsi aperte più porte. Insomma, è sicuramente difficile conoscere uomini interessanti e interessati, a cui piaci davvero e che vogliano conoscerti, senza problemi psicologici e che non siano a caccia di una donna purchessia perché si sentono soli e devono rimpiazzare la ex. Però rimango basita nel leggere frasi tipo "quel poco che esco non mi guardo neanche più attorno, tanto non conosco mai un uomo libero". Con questo presupposto è inutile pure parlarne. Se non esci quasi mai, se non cerchi di conoscere gente nuova, dove pensi di incontrarlo? Non pioverá dal cielo, purtroppo. E la penso come Emilia, affermare che chi arriva a una certa età single ha dei problemi vuol dire che anche noi pensiamo di averne. E invece no, io non penso di averne. Sono di gusti difficili, questo sì, un'altra si sarebbe fiondata sul cercatore di moglie. Io no, e mi rode anche un po' per questo. Ma non ce la faccio, se non sento niente, nessuna emozione, neanche il desiderio di baciarlo o di farci sesso, allora non è cosa per me. Che dobbiamo fare? Io oggi mi iscrivo in palestra. Continuerò ad uscire con gli amici, per divertirmi innanzitutto e non stare a casa da sola, e perché sono amici selezionati e non tanto per. Lo so che è triste ritrovarsi sempre sole, e di nuovo dopo brevi frequentazioni. E tra poco è di nuovo Natale, e la cosa mi mette non poca angoscia. Ma accontentarsi di qualcuno sarebbe peggio per me. Aborro le chat e quindi pure lì canale chiuso. Non è facile. Di certo, però, restare chiusi in casa e lamentarsi non aiuta.
      Rispondi a Vic Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuela B

      Emanuela B 3 settimane fa (10 Novembre 2021 12:42)

      Ciao Vic, i tuoi commenti mi fanno sempre pensare alle commedie americane, quelle con Kate Hudson, Jennifer Aniston e la fantastica Kristen Wiig :)
      Rispondi a Emanuela B Commenta l’articolo

    • Avatar di Vic

      Vic 3 settimane fa (11 Novembre 2021 17:39)

      Lo prendo per un bel complimento :)
      Rispondi a Vic Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuela B

      Emanuela B 3 settimane fa (11 Novembre 2021 21:09)

      @Vic infatti volevo farti un complimento, i racconti delle tue (dis)avventure sentimentali sono spassosi :D
      Rispondi a Emanuela B Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 2 settimane fa (12 Novembre 2021 19:50)

      Dài Vic, sei meglio da sfigata, continua così!!! :D :D :D
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Vic

      Vic 2 settimane fa (12 Novembre 2021 23:32)

      Le sfigate sono quelle che si arrendono, io mai!!! :D Oggi sono andata in scena con lo spettacolo ed è stato un successo, esco con gli amici e vi faccio ridere con i miei racconti con gli uomini. Magari un giorno non lontano vi racconterò di aver trovato il tipo giusto, chi lo sa :)
      Rispondi a Vic Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 2 settimane fa (13 Novembre 2021 14:20)

      Succederà, di certo, ma più alto è il livello e più alti gli standard, più difficile (NON impossibile) trovare l'equipollente ;)
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuela B

      Emanuela B 2 settimane fa (13 Novembre 2021 10:10)

      Dio benedica le persone come Vic, con il senso dell'umorismo e la capacità di trasmetterlo agli altri! Mi ricordo di un suo ex con una famiglia molto strana, soprattutto la madre, che non apriva mai le finestre di casa...:D
      Rispondi a Emanuela B Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 2 settimane fa (13 Novembre 2021 6:29)

      Ma no, povera Vic! 😅 @Vic, sei simpatica in ogni caso, con o senza disavventure!
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Vic

      Vic 2 settimane fa (14 Novembre 2021 14:40)

      Grazie a tutte ^^ Vero, Ilaria, e aspettare l'amore è snervante, per questo bisogna riempire la vita con altra bellezza e fare ciò che ci fa stare bene. Non è facile, lo ammetto, passo spesso delle giornate no ma anche giorni buoni. E un picco di felicità quando vado in scena. Il blog mi aiuta, per questo cerco di fare ironia sui casi umani che incrocio e pensare positivo. Statisticamente, a furia di mettersi in gioco e uscire e conoscere uno bono e adatto lo dovremo trovà :) Nel frattempo, guardarsi intorno con curiosità e fiducia. Il mio slogan per tutte è: "Non siamo sfigate in amore, siamo esigenti". Vota Vic, vota Vic, vota Vic... :D
      Rispondi a Vic Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 2 settimane fa (14 Novembre 2021 17:03)

      🤣
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 2 settimane fa (14 Novembre 2021 17:45)

      Vic, fai benissimo a metterti in gioco e a non demordere! Uno normodotato, a furia di prova' e riprova', si trova... 😂 Sul proprio cammino si incontreranno altri casi umani (parlo anche per me), ma riconoscerli subito aiuta a fare selezione velocemente e a guardare altrove. Siamo donne esigenti e ne andiamo fiere! 😄 P.S. Brava per lo spettacolo 😊
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Fabio

      Fabio 2 settimane fa (14 Novembre 2021 19:47)

      Vivere è un po' come andare sulle montagne russe, ogni giorno diverso, però sta a noi riempire le buche. Voto Vic 😂😂
      Rispondi a Fabio Commenta l’articolo

    • Avatar di Doris

      Doris 3 settimane fa (10 Novembre 2021 20:32)

      Di recente mi sono sentita dire da uno scapolone settantenne (🤦‍♀️), indovinate un po'?... che le donne singles sopra i 50 hanno tutte qualche tara... E badate bene, questa perla era arrivata nientepopodimenoche da suo cuggino! Wow! Dunque? Duunque ne possiamo tranquillamente dedurre che i singles maturi siano tutti, maschi e femmine, da servizio psichiatrico. Mettiamoci il cuore in pace e amen, ragazzi!
      Rispondi a Doris Commenta l’articolo

  8. Avatar di Erika

    Erika 2 settimane fa (14 Novembre 2021 21:51)

    Bellissimo articolo, complimenti :-)
    Rispondi a Erika Commenta l’articolo

  9. Avatar di Ilaria

    Ilaria 2 settimane fa (14 Novembre 2021 21:07)

    Buonasera Ilaria, Come si fa a capire se è giusto dare una seconda possibilità ad un ex? Dopo 2 mesi dall'essere lasciata tramite messaggio, il mio ex mi ha riscritto chiedendomi scusa e dicendo che gli piacerebbe parlare non appena avremo l'occasione per spiegarmi... Ad oggi onestamente non me la sento di tornare con lui e non so neanche se e quanto mi gioverebbe parlargli, qualunque sia stato il motivo alla fine mi ha lasciata e i fatti non cambiano. Nonostante però appunto non me la senta perché ad oggi la mia fiducia nei suoi confronti è pari a zero, mi capita spesso di pensargli perché in ogni caso mi manca ed è stata una persona importante per me. Grazie dei tuoi consigli!
    Rispondi a Ilaria Commenta l’articolo

  10. Avatar di Elena

    Elena 1 settimana fa (21 Novembre 2021 16:19)

    Cara Ilaria, davvero esilarante la metafora della tecnica di difesa tramite antifurto, sbarre alle finestre dei piani bassi e porta blindata all’ingresso...grazie per avermi strappato una risata di cuore e perchè non avresti potuto rendere meglio l'idea.
    Rispondi a Elena Commenta l’articolo