Come far ridere un uomo in modo intelligente e con stile

come far ridere un uomoCome far ridere un uomo?

Soprattutto, perché mai farlo ridere?

“E perbacco!” diranno alcune Anche farli ridere gli uomini ci tocca?!? Possibile che siamo noi a dover sempre far tutto per loro? Ecchesono io, un pagliaccio?!”

Già me le sento quelle che pensano in questo modo perché sono un filo arrabbiate con gli uomini, dato che non sempre riescono ad andarci d’accordo e a capirsi con loro.

In realtà, se parliamo di una sana vita di coppia e di un sano modo di stare insieme, divertirsi e ridere insieme è molto importante.

Fino a prova contraria gli esseri umani appartengono all’unica specie dotata di senso dell’umorismo e capace di ridere.

Capace di creare scherzi, barzellette, battute, scene ridicole.

Con le parole, con il “paraverbale” come si dice, cioè con il modo di parlare – che non ha niente a che fare con le parole – con le espressioni del viso (la mimica), i movimenti del corpo (il famoso linguaggio del corpo).

Con il silenzio e l’immobilità.

Con l’enfasi e la sdrammatizzazione

Alzando i toni o abbassandoli.

Attraverso l’uso di differenti sfumature e di diversi tipi di comicità.

Un arcobaleno di colori infinito, un ventaglio di possibilità sterminato.

Ridere insieme aumenta il legame d’amore di affetto

Ovviamente se si parla di ridere all’interno di una coppia non si intende affermare che la vita di coppia è sempre è solo leggerezza e divertimento.

Si tratterebbe, in questo caso, di superficialità, ahimé, tanto diffusa.

Di liquidità, di gassosità.

Di amore liquido.

Lo sappiamo quanti adolescenti che hanno superato i 30 o i 40 o di più, appena si presenta anche solo un piccolo problemino, una sfida nella vita o con il partner, hoplà, scompaiono nel nulla e fuggono dalle loro responsabilità.

Io però non sto predicando di affrontare la vita con superficialità.

Con leggerezza, con gioia, con pace interiore e con serenità sì, certo.

Che sono tutte caratteristiche ben diverse dalla superficialità

Chi ha senso dell’umorismo e sa ridere di quel che di spiacevole gli accade risulta simpatico e rimane impresso nella memoria di chi lo incontra.

Proprio perché la vita ci presenta grane, rogne e problemini assortiti anche quando e se non ce li andiamo a cercare, sono sempre più convinta che per il resto si debba fare di tutto per godersela, questa nostra esistenza, apprezzando e gustando al 100% le molte cose buone che offre.

Avere un buon senso dell’umorismo e saperlo usare con facilità, in modo appropriato, ci permette di affrontare il nostro percorso attraverso il mondo sentendo meno il peso delle difficoltà e assaporando con più intensità dolcezze e piacevolezze.

Anche quelle dell’amore.

Apprezzando il bello e il buono che ci circonda.

Per cui, una prima ragione per la quale è bello far ridere un uomo è che, intanto, si è già sviluppato un certo senso dell’umorismo per conto proprio e che già, in autonomia, si riesce ridere e a divertirsi di quel che ci accade intorno.

Non è poco, per niente.

Cioè, per far ridere un uomo, è importante che tu prenda l’abitudine di osservare la vita con senso dell’umorismo, di filtrarla attraverso lo “spirito”, di ridere di quel che ti accade e soprattutto che tu rida il più spesso possibile.

Oltretutto ridere fa bene alla salute, allunga la vita, rilassa e allontana l’ansia.

Mantiene in forma, rafforzando i muscoli addominali.

Rende infinitamente più piacevole un incontro sessuale.

Per carità, teniamoci a distanza dai musoni, che non sono divertenti nemmeno a letto…

Uomini e donne ridono in modo diverso?

Le credenze comuni dicono che le donne si seducono facendole ridere.

E’ vero: gli uomini che ci fanno ridere, sono quelli che riteniamo più affascinanti.

Certo più di quelli che ci parlano di macchine, di calcio e di… donne.

E, sempre le credenze comuni ci suggeriscono che gli uomini si seducono prendendoli come si dice “per la gola”, cioè con la buona cucina.

E’ una credenza che non esalta né la virilità degli uomini, né la femminilità delle donne, dato che gli uni sono visti come dei sempliciotti mammoni pronti a cedere di fronte a un buon piatto di pastasciutta; le altre destinate a concentrare energie, competenze e fascino tutti in cucina.

A dir il vero, credo che il buon cibo e la cucina, soprattutto condividere il buon cibo e cucinare insieme, siano passatempi di gran valore e che hanno significato profondo, che possono unire fortemente un uomo e una donna.

Torniamo al ridere insieme e al far ridere il partner.

Ridere è il “sintomo” di una sensazione di benessere ed è una reazione che dà benessere in sé e per sé, proprio per ragioni fisiologiche e neurologiche.

Regala emozioni positive e memorabili, che si desiderano ripetere.

Insomma, ridere crea dipendenza, crea unione, fa venire voglia di stare con e di vedere la persona con cui ridiamo, perché aver vissuto con lei emozioni positive lascia un buon ricordo e la voglia di farlo e rifarlo, ancora e ancora ;) .

Due persone, per stare bene in un rapporto di attrazione a lungo termine devono piacersi e quindi essersi per lo meno simpatiche, reciprocamente.

Poi devono avere empatia, cioè essere in grado di immedesimarsi uno nelle emozioni dell’altro, di comprendersi a livello emotivo, di intendersi al volo, solo con uno sguardo, con un respiro o un sospiro, con il tono di voce.

Inoltre devono avere gli stessi valori e gli stessi standard.

Ebbene, se si ride insieme e se si fa ridere il partner significa che si è accomunati da un’intesa che tocca tutti questi aspetti e questi livelli.

Ci avevi mai pensato che ridere e far ridere il proprio partner avesse tutti questi significati e questi contenuti emotivi di “corrispondenza di amorosi sensi”?

E come si fa a far ridere un uomo? Che cosa serve? Come far ridere un uomo?

9 passi semplici per far ridere un uomo

1. Esercita l’autoironia. Comportarsi in maniera severa con se stesse, essere un po’ troppo suscettibili alle critiche o alle battute degli altri, essere un po’ permalose, sono tutti atteggiamenti che non aiutano a ridere di se stesse e quindi a prendersi un po’ meno sul serio.

Se invece vuoi far ridere e risultare divertente, senza diventare il “clown” della compagnia – che no, non va bene per niente – esercitati a ridere dei tuoi difetti e delle tue fissazioni, senza sarcasmo, ma con tenerezza.

Ridi con gli altri, cioè insieme a loro, delle tue debolezze, non usare le tue debolezze per far ridere gli altri.

Che cosa spinge un uomo a impegnarsi in una relazione e a rimanere fedele?
Scoprilo con i 5 video gratuiti dell'anteprima "Come fare innamorare un uomo e tenerselo". Iscriviti qui senza rischi e senza impegno e ricevi il materiale nella tua casella mail.

C’è una bella differenza tra “ridere di” e “ridere con”.

“Ridere di” significa sfottere, prendere in giro malignamente, bullizzare. E’ “deridere”.

Deridere è orribile.

“Ridere con” significa divertirsi insieme e sdrammatizzare, godere di un momento di piacere o anche di riflessione e di critica, condiviso, coinvolgente, inclusivo, non esclusivo.

2. Ridi delle tue piccole disavventure e delle cose che non vanno bene intorno a te, sempre con benevolenza, senza malizia e senza accanimento e cattiveria contro gli altri.

Nemmeno con rabbia o rancore.

Gli uomini sani ed equilibrati, come tutte le persone sane, non amano chi è sadico e rancoroso.

L’autoironia, quando fatta con equilibrio e misura, è segno di intelligenza e viene considerata con simpatia e ritenuta carismatica.

3. Ridi delle battute degli altri e degli scherzi che fanno gli altri, sempre che siano rispettosi e non offensivi di nessuno.

Ci sono battute che fanno davvero ridere e quindi non è complicato.

Ci sono delle battute che, ahimé, non fanno ridere, ma non perché siano “cattive” o “maligne”, semplicemente mancano dello “spirito”, del “click”.

Ma – c’è un ma – possono far ridere proprio perché non fanno ridere.

Insomma, apprezza lo sforzo, ridi del fatto che a te non fanno ridere, dì anche esplicitamente, con leggerezza e con un sorriso spiritoso, che a te la battuta non fa ridere, ma che ridi lo stesso proprio per questa contraddizione.

Insomma, che si tratti del tuo partner, dell’uomo che ti piace o di un’altra persona, stai al gioco, lasciati trasportare dall’effetto comico che si crea per le ragioni più impreviste e imprevedibili, dal senso dell’umorismo.

4. Stai al gioco.

Come abbiamo appena detto, lasciati trasportare dalle battute degli altri e da un clima di leggerezza che si crea in compagnia e in coppia in determinate situazioni.

Il divertimento è un lavoro di squadra, è importante remare tutti nella stessa direzione, collaborare, condividere la voglia di spensieratezza.

Puoi essere la leader o quella che si lascia trascinare, l’importante è che tu non ti opponga mai all’onda del divertimento o allo slancio di senso dell’umorismo che domina una particolare situazione.

Fare la musona ti  allontana dalla simpatia di tutti.

Una donna spiritosa, così come un uomo dal sorriso e dalla risata pronta, sono incredibilmente carismatici e affascinanti.

Sono invece stupidi e fastidiosi coloro che buttano sempre tutto in caciara.

Come tutte le cose della vita anche il senso dell’umorismo esige misura.

Come far ridere un uomo con intelligenza

5. Mettiti in sintonia con il contesto in cui siete e con l’umore della persona che hai accanto.

Se siete a un funerale o lui è preoccupato per un problema serio di salute di qualcuno che gli sta a cuore, non è il caso di dire spiritosaggini o battute.

Sarebbe patetico e grottesco.

Quello che serve in questi casi è la presenza ed evitare di drammatizzare ulteriormente.

6. Se lui è di cattivo umore per una giornata “storta” come tante altre, “guidalo” lentamente a una simpatica risata.

Non prenderlo di petto con battute e scherzi, lascia che “decanti” il cattivo umore, che si distragga e poi con un sorriso e con riferimenti ad argomenti neutri (una bella notizia che riguarda qualcuno che conoscete, l’apprezzamento per qualcosa di buono che state mangiando o di bello che guardate alla tv), raccontagli un episodio divertente della tua giornata.

7. Appena ci si conosce e ai primi appuntamenti ridere e scherzare insieme è segnale di un’attrazione che può durare a lungo e trasformarsi in un legame intenso.

E’ necessario perciò “prendersi le misure” e capire se si condivide lo stesso senso dell’umorismo o se si ha un senso dell’umorismo completamente differente.

Sì, perché il senso dell’umorismo cambia da persona a persona e da cultura e cultura.

Oltretutto cambia anche con l’età.

Bambini e ragazzi hanno un senso dell’umorismo diverso e così pure gli adulti.

Quindi quando conosci poco un uomo, usa un senso dell’umorismo semplice e facilmente riconoscibile.

Tipo, se piove a dirotto, puoi dire: “Bella giornata, vero?”

Se non capisce nemmeno questa, beh, forse non è il caso di approfondire la conoscenza.

8. Usa storie, storielle e aneddoti divertenti sulla tua vita, sulla tua giornata o sul tuo passato.

Tipo “rivelare” i trucchetti che usavi a scuola per non studiare, per non farti interrogare, per marinare la scuola e via dicendo.

O alcune disavventure che ti sono capitate in vacanza (devono essere divertenti o con un finale positivo, non drammatiche), in qualche ristorante, in viaggio in macchina o in treno, o al supermercato.

Raccontando cose divertenti di te ti fai conoscere più a fondo e dal tuo lato migliore, senza “scoprirti” eccessivamente.

9. Osa, esci dalla tua zona di comfort, se pensi che i tuoi scherzi e le tue battute non facciano ridere, osserva se risultano pesanti, incomprensibili o fastidiose.

Te ne accorgi dalla reazione del tuo partner. Se non ride e rimane sereno e positivo, non è nulla di tutto ciò, ma semplicemente devi perfezionarti.

Allora, ridendo potresti dire: “Accidenti, credevo che facesse ridere e invece no. Sei tu che non sei spiritoso o sono io che non so far ridere? Mi sento come i partecipanti di X Factor che stanno per essere squalificati con 4 no e lo sanno anche. Però mi accorgo che il pubblico applaude… Forse sono i giudici che non capiscono la finezza della mia arte…”

Insomma,  per il senso dell’umorismo e il buon umore volere è potere e  gli “sforzi” messi in atto per migliorare in questo campo possano portare risultati davvero sorprendenti.

Sorprendentemente divertenti.

Ecco come far ridere un uomo.

***
                                                   Che tipo di seduttrice sei?                                                      Ho preparato un test per scoprirlo, per farlo ti basta cliccare sul bottone qui sotto:

Che seduttrice sei? Fai il test!

***

 

Lascia un Commento!

149 Commenti

  1. Avatar di Fabio

    Fabio 1 mese fa (24 Febbraio 2020 17:33)

    Un articolo da tenere presente, nel mio matrimonio sentivo la mancanza della risata, della battuta o dello scherzo, era tutto troppo "serio" e nel tempo ha contribuito al crollo del rapporto. Da non sottovalutare.
    Rispondi a Fabio Commenta l’articolo

  2. Avatar di Emanuele

    Emanuele 1 mese fa (25 Febbraio 2020 20:42)

    Scusami Renata ma di un tizio che conosci da due mesi che ti importa di capire se è risolto o meno e fa viaggi per questo. Forse sono un po' duro ma non vedo la necessità di stare dietro a questo personaggio. Saranno fatti suoi no ? Piedi per terra Renata o ti fai del male.
    Rispondi a Emanuele Commenta l’articolo

  3. Avatar di Carla

    Carla 1 mese fa (24 Febbraio 2020 14:32)

    A me tutte le storie cominciano con le risate e finiscono con...indovinate ?
    Rispondi a Carla Commenta l’articolo

    • Avatar di Vic

      Vic 1 mese fa (24 Febbraio 2020 16:22)

      @Carla La so! Inizia per "i"e finisce per "ate" :D (ridiamoci su, va...)
      Rispondi a Vic Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuele

      Emanuele 1 mese fa (24 Febbraio 2020 17:06)

      Ridiamoci su Vic che è meglio. Faccio ancora in tempo a farmi prete 🤔 ?
      Rispondi a Emanuele Commenta l’articolo

    • Avatar di Gea

      Gea 1 mese fa (24 Febbraio 2020 20:55)

      Emanuele, se vuoi cuccare senza un domani l'opzione prete e' una buona idea 😜😂
      Rispondi a Gea Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuele

      Emanuele 1 mese fa (24 Febbraio 2020 16:54)

      Oddio le possibilità sono diverse, soprattutto in rima.
      Rispondi a Emanuele Commenta l’articolo

    • Avatar di Vic

      Vic 1 mese fa (24 Febbraio 2020 18:47)

      Inizia per i Emanuele, fidati. Io comunque li faccio ridere un sacco, sono simpatica e ho una verve comica innata. Ma non gliene frega un fico secco, la maggior parte vuole solo sc…are ed è simpatica come una colite a ferragosto.
      Rispondi a Vic Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuele

      Emanuele 1 mese fa (24 Febbraio 2020 19:12)

      @Vic, A mia memoria non c'è uno spettacolo teatrale che narri le vicende sentimentali moderne. Sarebbe interessante prendere qualche spunto dalle varie storie e farci su uno spettacolo. Già mi viene da ridere a pensare sul palco lui che dice a lei : sai mi sono mollalo 25 anni fa un mese e 1 un giorno e non me la sento di impegnarmi. Oppure uno travestito da Wazzup che scrive a lei : domani è un altro giorno !
      Rispondi a Emanuele Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 1 mese fa (24 Febbraio 2020 17:09)

      @Carla, io giuro che non la so. Con cosa finiscono?
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Vic

      Vic 1 mese fa (24 Febbraio 2020 18:53)

      Allora Emilia, vi faccio il giochino dell'impiccato, metto un'altra lettera: I N _ _ _ A T E :DD @Emanuele, eh pure prete che due rogne con la gente. Ma se invece migriamo tutti a salvare l'Antartide? Oppure ci trasferiamo a Bora Bora a vivere di pesca e tramonti, sai quanto camperemmo meglio :)
      Rispondi a Vic Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuele

      Emanuele 1 mese fa (24 Febbraio 2020 19:23)

      @Vic, Dipende dal tipo di prete, io avevo in mente Uccelli di Rovo. Forse ai più giovani non dice niente. Però lui era un gran bel prete e aveva diverse pretendenti.
      Rispondi a Emanuele Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 1 mese fa (24 Febbraio 2020 19:42)

      Vic, la tua supposizione l'ho capita... :D Magari non coincide con la parola di Carla, perciò chiedevo!
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuele

      Emanuele 1 mese fa (24 Febbraio 2020 18:58)

      @Emilia, Risate fa rima con ? Te ne dico una anche se Carla intende altro: inizia con " t" e finisce con "ate".
      Rispondi a Emanuele Commenta l’articolo

    • Avatar di Carla

      Carla 1 mese fa (26 Febbraio 2020 10:20)

      con i pianti...
      Rispondi a Carla Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 1 mese fa (26 Febbraio 2020 11:43)

      Giusto Carla, era semplice ma non l'ho pensato :D
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

  4. Avatar di FrancescaF

    FrancescaF 1 mese fa (24 Febbraio 2020 20:22)

    Davvero un bel pezzo. Centrale. Grazie! Se un uomo non mi fa ridere e se io non faccio ridere lui e, soprattutto, se non ridiamo insieme a me non scatta un bel nulla e pure: che noia! Penso che il ridere insieme leghi molto di più che il soffrire insieme. Anzi, può servire da àncora emotiva per tirarsi su in eventuali momenti no della coppia e poi, comunque, è bello in sé, è davvero uno dei piaceri della vita. Ciao a tutte/i, vi seguo ma da lontanuccio. :-* p.s. Leggevo qui di spettacoli teatrali ironici sulla coppia moderna. Non è proprio sulla coppia, ma sul mondo interiore di una donna in coppia: “Perfetta” con Geppi Cucciari, sui siti di teatro potete vedere dove viene rappresentata a breve. Scritto da Mattia Torre (drammaturgo e regista recentemente e prematuramente scomparso, anche autore della serie tv Boris, per chi l’ha vista) è introspettivo ed esilarante. Lo stra-consiglio!
    Rispondi a FrancescaF Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 1 mese fa (24 Febbraio 2020 21:31)

      Ciao FrancescaF! Dove eri finita? Qui manchi da un po'... Aggiornaci! ;D
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di FrancescaF

      FrancescaF 1 mese fa (25 Febbraio 2020 21:13)

      Ciao Emilia! :-) Grazie! Ci son stata quasi ogni giorno ma in modalità “stealth”, come gli aerei :-) Mi son limitata a leggere commenti e newsletter senza intervenire perché è un periodo piuttosto intenso dal punto di vista familiare, lavorativo, progettuale (ho iniziato una formazione) e anche sentimentale :-) Quindi va benone, al timone bella sudata. Scherzo! Tu come stai?
      Rispondi a FrancescaF Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 1 mese fa (25 Febbraio 2020 22:14)

      Ciao FrancescaF, abbastanza bene grazie. Periodo intenso di ricerca del lavoro, "situazione sentimentale" non pervenuta. :D Tutto nella norma, direi... :D In bocca al lupo per la formazione e per il nuovo amore ;)
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di FrancescaF

      FrancescaF 1 mese fa (26 Febbraio 2020 22:38)

      Bene Emilia, allora anche io ti faccio un grandissimo in bocca al lupo per il tuo lavoro e tutti i tuoi progetti, totalmente prioritari su tutto il resto, resto che...arriverà. :-)
      Rispondi a FrancescaF Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 1 mese fa (26 Febbraio 2020 22:58)

      Grazie FrancescaF, crepi! Un abbraccio
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Ally

      Ally 1 mese fa (27 Febbraio 2020 0:15)

      Oh ma che bello leggerti e così in forma :D un grossissimo in bocca al lupo per tutto e grazie per la sferzata di energia positiva che ci vuole sempre!!! Buon proseguimento Francesca!
      Rispondi a Ally Commenta l’articolo

    • Avatar di Silvia

      Silvia 1 mese fa (25 Febbraio 2020 12:21)

      Aggiungo anche: andare insieme, sia in coppia che con nuovi amici ad esempio, a vedere uno spettacolo di teatro o un film divertente! Se si è sulla stessa lunghezza d'onda, ci si fanno delle grosse risate e ci si avvicina passo passo. Uno spettacolo che ha girato i più importanti teatri europei negli scorsi anni e che straconsiglio è la 'Lehman Trilogy', tratto dalla pièce di Stefano Massini. In tre atti, durata totale 4 ore e mezza (!), ma non c'è un momento in cui non si smetta di ridere!
      Rispondi a Silvia Commenta l’articolo

  5. Avatar di Renata

    Renata 1 mese fa (25 Febbraio 2020 13:35)

    Ciao Ilaria....vorrei un consiglio se possibile. Conosco da un paio di mesi un uomo del segno del Pesci, (lo specifico per farti rendere conto del tipico innamorato dell\'amore). Siamo distanti e ci siamo visti solo 4 volte 3 volte lui è venuto a Rimini ed una io sono andata a Ancona. Lui aveva già da tempo programmato per fine febbraio un viaggio di 10 giorni. Uno di quei viaggi alla ricerca di se stessi, di gruppo. Negli ultimi giorni del viaggio improvvisamente non si è fatto sentire per due giorni. L'ultimo giorno mi scrive che si apprestava ai voli del rientro. Dopo un giorno e mezzo gli scrivo io chiedendo se era tutto ok e lui mi ha risposto:" Ciaoooo, si sono tornato" Poi il nulla. Prima del viaggio vivevamo un contatto costante, con molti slanci da parte sua, ed io suggerivo di aspettare e capire come andava tra noi. Nelle nostre tre uscite, ognuna di un giorno intero ci sono stati solo baci appassionati, parole dolci e tanta intesa mentale. Il consiglio che vorrei da te è se ritieni giusto chiedere spiegazioni. Il mio presentimento è che in questo viaggio con molte donne abbia potuto appassionarsi o essere attratto da una di esse. Attendo tue... Grazie....
    Rispondi a Renata Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 1 mese fa (25 Febbraio 2020 15:46)

      Ciao Renata, ti devo dire che io fatico a credere all'acqua calda quando mi faccio la doccia bollente, figurati come posso credere all'astrologia. Ti dico questo perché arriva un momento della vita, che dovrebbe essere tra i 10 e 14 anni, in cui dobbiamo lasciare andare l'uso eccessivo della fantasia, diventare adulti e stare alla realtà dei fatti. Lui è andato in uno di quei viaggi "alla ricerca di se stessi". Santo cielo, la vita è complicata, sono la prima a dirlo, ma già a un anno e mezzo un bambino comincia a capire che quei due aggeggi con cinque dita che si infila continuamente in bocca, nel naso e negli occhi sono attaccati al suo corpo e appartengono a lui. Come sta messa una persona che va alla ricerca di se stessa? Dove si è persa e dove non si trova? Tu dici: "uno di quei viaggi, alla ricerca di se stessi, in gruppo". Esistono viaggi del genere? Si va alla ricerca di se stessi in gruppo? Perché sottolineo tutti questi aspetti? Perché voglio far notare che bisogna smettere di credere alle panzane che gli altri ci raccontano e smettere di inventarsi panzane per credere alle panzane degli altri. Altrimenti l'effetto panzana si moltiplica all'infinito e si finisce per rimanere bambini o adolescenti e a non vivere mai un amore sano e bello. Per quanto riguarda la solita noiosa contabilità degli scambi a distanza, chi se ne frega? Ha trovato qualcun'altra con la quale intrattenersi nel viaggio alla "ricerca di se stessi, in gruppo", molto probabile. Le donne pronte a credere alle panzane dei seduttori da strapazzo sono dappertutto e questi famosi viaggi esistenziali di solito sono opportunità imperdibili per chi vuole vivere storielle di sesso. Tranquilla però, nessuna di queste fanciulle ha alcuna "colpa" o "responsabilità". A lui non fregava niente di te prima, non gliene frega niente di te adesso, a meno che si annoi e abbia bisogno di compagnia, soprattutto dalla vita in giù. Non gliene frega niente nemmeno di nessuna delle compagne di viaggio, anche se ci è andato a letto e le ha giurato amore eterno.
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Renata

      Renata 1 mese fa (25 Febbraio 2020 18:16)

      Innanzitutto grazie per la tempestiva risposta Ilaria. Devo ammettere che mi rendo conto che per conservare un minimo di privacy, ho omesso un dettaglio che crea confusione. In effetti il viaggio è una missione umanitaria tra l'altro nota ed importante, della quale lui oltre ad esserne entusiasta per il fine utile di essa, mi disse che sarebbe stato un viaggio con se stesso, e alla ricerca di se stesso. Perdonami se ho pensato non fosse utile. Detto questo, voglio aggiungere che come te anche io penso che alcuni uomini e anche donne vivono in fantasia, e che spesso volte è frutto di chi non è per nulla risolto come persona. Se puoi, quello che chiedo a te, è sapere che consiglio mi dai. Devo chiedere spiegazioni? Una situazione così le merita? Sottolineo per l'amica Gea, che noi abbiamo progetti professionali importanti in comune, e che ci conosciamo da circa un anno, solo due mesi che ci "frequentiamo" ed eravamo in contatto costante giornaliero e più volte al giorno. Chiedo anche a te cara Gea, Vale la pena chiedere spiegazioni? O lasciar tutto come sta?! Grazie anticipatamente...
      Rispondi a Renata Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 1 mese fa (25 Febbraio 2020 20:08)

      "In effetti il viaggio è una missione umanitaria tra l’altro nota ed importante, della quale lui oltre ad esserne entusiasta per il fine utile di essa, mi disse che sarebbe stato un viaggio con se stesso, e alla ricerca di se stesso. Perdonami se ho pensato non fosse utile." E' un aggravante. Chi fa queste cose spesso ha solo bisogno di mettersi in mostra. E poi, scusa, si va in una missione umanitaria a scopi umanitari o in viaggio con se stesso (perché di solito non è insieme a se stesso?) e alla ricerca di se stesso? Bel modo di fare le missioni umanitarie, certo, certo. Non abbiamo il finale: si è trovato, guardando quanto stanno nella melma gli altri? A me sembra che sia pirla uguale. Che spiegazioni vuoi chiedere? Le stronzate che ci sono note finora non ti bastano? Ne vuoi sentire delle altre e in più umiliarti facendo quella che si era costruita castelli su di lui sulla base di nulla? Di nuovo, dov'è il contatto con la realtà?
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 1 mese fa (25 Febbraio 2020 20:10)

      P.S. Se hai dei progetti importanti, lascia stare l'astrologia, vah. O forse non pesi le parole?
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Gea

      Gea 1 mese fa (25 Febbraio 2020 16:55)

      Renata, come puo' esserci "intesa mentale" con uno che si conosce appena? Occhio ai baci con gli sconosciuti (a prescindere dal coronavirus 😜) e medita bene la risposta di Ilaria che e' da incorniciare.
      Rispondi a Gea Commenta l’articolo

    • Avatar di Vic

      Vic 1 mese fa (25 Febbraio 2020 18:53)

      Ok Gea, ma "occhio ai baci con gli sconosciuti" è un po' esagerato, ti pare? Anche uno che conosci può andare in segreto con le prostitute o avere qualche patologia che non ti dice o che ignora lui stesso. Che facciamo, chiediamo le analisi fresche di giornata agli uomini con cui usciamo? Giusto proteggersi nel sesso ma i baci...come si fa! C'è un film con John Travolta dove lui dice: "Oggigiorno la devi bollire una persona prima di poterci andare a letto". Adesso pure prima di baciarla? :D @Renata Dalla mia esperienza ho avuto modo di verificare che tutti quelli che scrivono "ciaoooo", "seraaaaa" sono degli emeriti cretini mai cresciuti, e se spariscono da un giorno all'altro sono pure degli insulsi contaballe, che non hanno avuto né avranno mai alcuna intenzione di far sul serio.
      Rispondi a Vic Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 1 mese fa (25 Febbraio 2020 20:13)

      Credo che quella di Gea fosse una battuta. Sul "ciaooo" etc sono d'accordo, ca va sans dire. Devo dire che se l'ho capita bene, condivido l'ironia di Gea su quelli che al di sopra dei 16 anni si scambiano baci appassionati. E poi?
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Vic

      Vic 1 mese fa (25 Febbraio 2020 20:31)

      @Ilaria Ah ok, se era una battuta non l'ho capita, chiedo venia. Boh, magari hanno problemi sessuali e si limitano ai baci appassionati. Oppure hanno una donna in ogni porto, o reparto, e una se la tengono perché sa bene ballare, l'altra perché ancor non sa cosa vuol dir l'amore e via dicendo, come dice Battisti. Va a capì, va. Comunque sia, come dici tu: no buono.
      Rispondi a Vic Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuele

      Emanuele 1 mese fa (25 Febbraio 2020 21:17)

      O seri dubbi che questi personaggi possano avere una donna in ogni dove. Più che altro mi domando come fanno a intortare le persone. Ognuno di noi può avere un momento di debolezza e dare per buono certe parole. L'importante è capire e mettersi giù con i piedi ben piantati a terra il prima possibile. In questi giorni di fermo forzato ho scandagliato il web per approfondire cosa ci scriviamo qui. Il panorama è desolante, c'è chi insegna appositamente come intortare le persone via chat. C'è un tipo che dice che insegna un metodo infallibile per avere più donne possibili. E lui stesso si dichiara un figo. Per chi a voglia di fa in fretta a pescarlo. Se vi piace mi faccio davvero prete. Anzi mi chiudo in un monastero e appendo al chiodo gli zebedei. Anzi mi opero proprio così non se ne parla più.
      Rispondi a Emanuele Commenta l’articolo

    • Avatar di Vic

      Vic 1 mese fa (25 Febbraio 2020 22:23)

      @Emanuele Secondo me, invece, sì. Da quel che ha scritto Renata, è probabilmente un bell'uomo, istruito, filantropo, "innamorato dell'amore", quindi un tipo propenso a "slanci", magari di quelli che se ne escono a declamarti una poesia. Può essere un tipo carismatico, che sa come fare colpo ma che, pur avendo questa dote istrionica che lo rende interessante, dentro magari è un po' poverello e a corto di idee, poco empatico e scollegato dalla realtà. Vive nel suo mondo e ogni tanto te ne rende partecipe. Ebbene, io penso di aver capito perché questi così hanno tanto successo, donne e uomini. Perché fanno vedere tanto dello sbrilluccichio che hanno fuori e poco della muffetta di dentro, danno poco e a piccole dosi. Così si vince, dandosi poco. Siamo naturalmente attratti da chi ci appare in qualche modo inaccessibile. Quelli che danno tanto, quelli che sono autentici, risultano facilmente accessibili e quindi prede facili e scontate.
      Rispondi a Vic Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 1 mese fa (26 Febbraio 2020 5:45)

      ‘Filantropo’?!? Vic forse ti sei lasciata un po’ prendere...
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Vic

      Vic 1 mese fa (26 Febbraio 2020 10:32)

      @Ilaria L'ho scritto per via del viaggio a scopi umanitari, ma ovviamente non so se lui lo sia.
      Rispondi a Vic Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 1 mese fa (26 Febbraio 2020 11:05)

      Ci rendiamo conto che queste spesso sono azioni di tipo narcisistico, usate per acquistare punti di fronte al mondo? Non parlo di tutti, sia ben chiaro...
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuele

      Emanuele 1 mese fa (26 Febbraio 2020 11:23)

      Sono convinto anch'io che sia così. Poi tra l'altro chi lo fa realmente con il cuore e/ o perché lo sente non lo sbandiera ai quattro venti e non lo fa solo in certi periodi dell'anno.
      Rispondi a Emanuele Commenta l’articolo

    • Avatar di Vic

      Vic 1 mese fa (26 Febbraio 2020 11:27)

      Sì, Ilaria, hai ragione. Non voglio usare sempre il termine narcisismo perché sembro fissata, però pare anche a me, in effetti. Tra l'altro, uno che aggiunge che lo fa per trovare se stesso, lascia intendere il livello di egocentrismo che il soggetto spira da tutti i pori. Se devi ritrovare o trovare te stesso vai a fare il cammino di Santiago in solitaria, non vai ad "aiutare" la gente insieme ad una comitiva e magari te la spassi pure alla grande. Perché è la gente in quel caso la priorità, non la tua pseudo ricerca interiore. Penso che la variante suggerita da Gea sia più appropriata :D
      Rispondi a Vic Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 1 mese fa (26 Febbraio 2020 11:57)

      Per dieci giorni, come una vacanza a Rimini. Sai perché dico queste cose? Perché conosco fior di gente generosa fattivamente e impegnata con quello che evangelicamente viene indicato come "prossimo", il vicino di casa anziano e smemoratello che ha bisogno che lo aiuti a chiamare l'agenzia dell'elettricità, la mensa dei poveri del quartiere, l'associazione che accudisce gratuitamente i bimbi delle famiglie disagiate la domenica pomeriggio etc, ma che ha lavoro e famiglia e che nei 10 giorni che può assentarsi dai suoi doveri professionali e famigliari va ANCHE a farsi i 10 giorni di viaggio umanitario. Ci sono anche i giovani che per curiosità (benevola e legittima) fanno questo genere di esperienze. Ma chiamare "filantropo" un pirla qualunque che va a farsi un viaggio esotico per vedere la gente che sta peggio di lui, farsi bello in compagnia e intanto usare WA alla disperata (perché un messaggio audio e non una telefonata?), mi fa venire l'orticaria, honestly. Per quanto mi riguarda per ritrovare te stesso puoi andare anche a Milano Marittima (non scherzo) da solo, o a raccogliere pomodori in Puglia o ad Assisi o in un monastero buddhista, o in Costa Azzurra, un po' dove ti pare. Ma non metti gli annunci pubblicitari, non sbaciucchi a casaccio e soprattutto non rompi le scatole al resto dell'umanità.
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Vic

      Vic 1 mese fa (26 Febbraio 2020 12:57)

      Giusto, Ilaria. Correggo con "tizio che si spaccia per filantropo" ma in realtà è solo un fulgido esempio di "paraculismo".
      Rispondi a Vic Commenta l’articolo

    • Avatar di Enry

      Enry 1 mese fa (29 Febbraio 2020 11:21)

      Questo che vuole? Magari solo dimostrare alla moglie che anche lui è capace di ricollocarsi altrettanto velocemente.
      Rispondi a Enry Commenta l’articolo

    • Avatar di Renata

      Renata 1 mese fa (26 Febbraio 2020 15:10)

      Ilaria, nonostante io trovi anormalo e poco serio il suo comportamento durante questo viaggio. Trovo il tuo giudizio un po eccessivo, queste altre cose (sociali) che elenchi le fa continuamente. È una persona molto molto attiva sotto questo aspetto. Non lo giustifico assolutamente, però è una persona che ha conosciuto su se stesso la vera sofferenza. In ogni caso non era questo il punto.. Purtroppo ho trattenuto i suoi slanci non dando nessun impegno al rapporto, prima del viaggio. Non lo giustifico. Io avrei dato spiegazioni, senza fare la gnorri. Poi su tutto il resto ti assicuro che resta una persona perbene. Ho letto che per molte chiedere spiegazioni non serve, a me resta la voglia di sapere che è successo in lui. Ma rispetto e apprezzo il parere di tutte. Grazie Ilaria...
      Rispondi a Renata Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 1 mese fa (26 Febbraio 2020 15:24)

      Cara Renata, la vita, il tempo e le decisioni sono tue. Chiedigli tutte le spiegazioni che vuoi. Il fatto che io lo consideri una mezza calza perché si è comportato male con te (non con me) è irrilevante, soprattutto se tu pensi che, nonostante ti abbia trattato male, rimanga una persona per bene. Ti garantisco che a me non cambia nulla. Chiedigliele le spiegazioni, chiedigliele.
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di London

      London 1 mese fa (26 Febbraio 2020 15:39)

      Ciao Renata, è successo anche a me. Va in vacanza, prima eravamo una “coppia”. Lui non era andato a trovare se stesso, credo che non si sia mai trovato, immagino anche adesso, a distanza di più di 10 anni, visto il soggetto. E comunque inizia a farsi sentire sempre meno e di rado, fino a scomparire nel giro di qualche giorno. Io dovevo anche raggiungerlo…Ussignur....Secondo me aveva capito di essere un Cretino anzi, per fortuna, l’ho capito io! Capisco che sei coinvolta e hai bisogno di risposte, ma le risposte sono palesi dato il suo comportamento da poverino.
      Rispondi a London Commenta l’articolo

    • Avatar di Renata

      Renata 1 mese fa (27 Febbraio 2020 22:27)

      Grazie cara... Si fa sentire ancora....ma poco...mi ha chiesto di vederci ed ho detto di no... Perché non capisco...e perché lo sento distante da farmi stare male... Anche se molte hanno pensato che è un niente..... Io In due mesi di chat e chiamate costanti poiche viviamo distanti e 4 incontri....iniziavo a pensarci seriamente..... Ora temo di non aver capito nulla E non mi fido piu. Grazie per la gentilezza avuta di rispondere ...
      Rispondi a Renata Commenta l’articolo

    • Avatar di Vic

      Vic 1 mese fa (27 Febbraio 2020 23:17)

      Ciao @Renata È vero, siamo state tutte molto categoriche, ma è perché ci siamo passate. Io posso dirti che 4 incontri non sono sufficienti per capire come la pensa una persona, ci si può sperare in un evolversi della frequentazione, è ovvio, ma addirittura iniziare a "pensarci seriamente" no, questo no. Anzi, bisogna avere basse aspettative all'inizio, bassissime. Rasoterra, oserei dire. Perché i primi appuntamenti sono sempre tutti fantastici, è nel prosieguo che si vede se l'asino casca o meno. Se il suo comportamento attuale ti crea ansia e ti rende diffidente, è perché la tua squadra di anticorpi emotivi si è attivata e ha messo l'elmetto. Dentro di te lo senti che non ti puoi fidare di lui. E se sei così coinvolta adesso, che ancora non ci sei neanche andata a letto, figuriamoci come starai dopo. Comunque, noi ti abbiamo dato dei consigli ok, però sta a te decidere, perché sei tu che stai vivendo questa situazione. Sono le tue sensazioni, le tue paure, i tuoi desideri. La tua vita. Io ti dico solo questo, è il mio consiglio da frequentatrice assidua di questo sacro blog: non lanciarti senza paracadute, perché ti schianterai. Se proprio vuoi buttarti, vivila nel qui e ora, non aspettarti niente di niente e goditi le emozioni del momento. Io non posso farlo ad esempio, perché dopo aver fatto l'amore con uno che mi piace davvero ci vado subito sotto. È matematico. Ma tante donne invece ci riescono. Poi se son rose fioriranno, altrimenti niente di fatto e passerai oltre. Ma lascia stare le richieste di spiegazioni, sul serio. È così deprimente chiedere a uno che è sparito perché è sparito, o perché scrive poco rispetto a prima, e che è successo ecc. Non è successo niente. È calata la maschera, tutto qua. Come per quegli uomini che i primi tempi della relazione ti portano sempre a cena, fuori nei weekend, a teatro, e poi dopo sei mesi si piazzano sul divano a quattro di bastoni e per uscire a prendere un aperitivo insieme ci vuole l'esercito. Lui probabilmente è così, è uno che scrive poco. Bisogna vedere se scrive poco a te o in generale. Questo te lo diranno il tempo e i fatti. Non le chat o le chiamate, non le parole. I fatti. In bocca al lupo e un abbraccio
      Rispondi a Vic Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuele

      Emanuele 1 mese fa (26 Febbraio 2020 16:54)

      Un po' prematuro prematuro prendere un impegno. Anzi i suoi slanci fanno pensare. Ragioniamo in termini di tempo in due mesi avete passato insieme una manciata di ore. Ridimensionando così la situazione non trovi eccessivo prendere un impegno ?
      Rispondi a Emanuele Commenta l’articolo

    • Avatar di Vic

      Vic 1 mese fa (26 Febbraio 2020 17:59)

      La penso uguale, @Emanuele. @Renata Vi siete visti solo 3/4 volte e poi lui è sparito. Avere slanci verso una persona e poi sparire è una contraddizione in termini, significa che quegli slanci erano fasulli. E il fatto che sia riapparso non vuol dire nulla, purtroppo. Non pensare che sia stata tu a "smorzare" i suoi slanci. Tu ci sei uscita, sei anche andata da lui, i tuoi passi li hai fatti, altroché. Di base, chi ha interesse a conoscere davvero una persona non sparisce adducendo scuse e "faccende", mai. Ormai mi è chiaro.
      Rispondi a Vic Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuele

      Emanuele 1 mese fa (26 Febbraio 2020 18:20)

      @Vic, E così che fanno sì lanciano e poi spariscono. Oh uno può dire non era convinto! No era fasullo !
      Rispondi a Emanuele Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 1 mese fa (26 Febbraio 2020 18:35)

      Bravo Emanuele! Proprio così...
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 1 mese fa (26 Febbraio 2020 18:39)

      A me pare co..ni...glione. Fra viaggi alla ricerca di se stessi e ardori improvvisati, neanche al liceo ... Secondo me c’è un filo di sovrainterpretazione. Vorrei essere un avventuriero ma non posso, vado in missione umanitaria che è più tranqui della legione straniera e si conosce gente :)
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 1 mese fa (26 Febbraio 2020 19:07)

      Ha due bambini. E se avesse anche una legittima consorte? Lo so che ragiono terra-terra, ma di solito gli sbaciucchiamenti appassionati in ore diurne sono quella roba lì...
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 1 mese fa (26 Febbraio 2020 19:19)

      Si anche ... insomma un vorrei-ma-non-posso. Tipico di questi “scapigliati” della domenica. Un coniglione, senza particolari patologie, ecco.
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 1 mese fa (26 Febbraio 2020 19:25)

      Ma sì, come dico sempre, pensiamo alle patologie come ultima spiaggia. Ma uno non patologico ma cretino o stronzo o bugiardo o violento o (inserite qualsiasi secondo i casi) va comunque evitato. Detto questo sottolineavo la possibile aggravante dell'atteggiamento umanitario/altruista/impegnato come, per esempio, anche tipico dei narcisisti o comunque di coloro che non riescono a darsi un senso nella vita facendo il loro normale lavoro e la loro normale esistenza o di coloro che vogliono gettare fumo negli occhi.
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Renata

      Renata 1 mese fa (27 Febbraio 2020 22:07)

      Mi spiace pensiate tutte così male. Ti assicuro che è una persona perbene. Il fatto che abbia perso interesse non per forza è una colpa... Ovviamente mi ha dato dispiacere sentirlo distante... Mi ha chiesto oggi di vederci ed ho detto no, poiché sono molto scoraggiata dal suo comportamento. La mia intenzione era sapere il tuo parere se secondo te in casi come questo è giusto e legittimo chiedere spiegazioni. Rispetto le opinioni di tutte voi, del resto sono stata io a metterlo sul banco degli imputati. Grazie Ilaria
      Rispondi a Renata Commenta l’articolo

    • Avatar di Ally

      Ally 1 mese fa (27 Febbraio 2020 23:47)

      Cara Renata, se lo hai presentato in un certo modo capisci bene che un motivo di base c è. Sono convinta che tante degli uomini e delle donne che qua descriviamo si presentino agli occhi del mondo come persone civili ed in gamba. Il mio ex era ad esempio stimatissimo nella sua professione commerciale, un vero trascinatore di folle, brillante e divertente, dalla battuta sempre pronta ed anche particolarmente pronto a slanci di bontà soprattutto con persone anziane. Spente le luci però, senza palco e soprattutto senza folla ad applaudirlo, uscivano dalla sua bocca delle critiche così feroci alle spalle degli stessi che aveva elogiato, che mi lasciavano a bocca aperta. Il considerarsi una spanna sopra gli altri era la norma e come ho iniziato a dubitarne fortemente mi ha mollato in modo brutale. Questo per dirti che tanti possono essere agli occhi del mondo delle ottime persone ma con te, con me, nell intimo della propria casa, essere molto ma molto diversi. E nel rapporto tra me ed il mio ex che agli occhi del mondo sarà visto come un gran Figo, un uomo spassoso ed affermato, io soffrivo. Era a me che mancava di rispetto e al quale voleva togliere la dignità e questo mi basta per il mio giudizio. Pensa a te, alle tue sensazioni, al tuo rispetto,mi raccomando. Ti abbraccio
      Rispondi a Ally Commenta l’articolo

    • Avatar di Vic

      Vic 1 mese fa (26 Febbraio 2020 18:41)

      @Emanuele Non ho capito quest'ultimo commento. Intendi che era convinto e fasullo o solo fasullo? Per me era convinto nell'essere fasullo. Marzullo mi fa un baffo :)
      Rispondi a Vic Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuele

      Emanuele 1 mese fa (26 Febbraio 2020 19:40)

      @Vic, Intendevo dire che si potrebbe pensare che non era convinto ( entusiasmo del momento poi esaurito ) e/o ci ha ripensato. In realtà era falso come una banconota da 10000eur con la foto di topolino sopra.
      Rispondi a Emanuele Commenta l’articolo

    • Avatar di Gea

      Gea 1 mese fa (26 Febbraio 2020 19:55)

      Emanuele, la banconota con la faccia di Topolino e' fantastica! 😆
      Rispondi a Gea Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 1 mese fa (26 Febbraio 2020 20:29)

      Ahahahah Emanuele! :D Oppure, come dico io, era falso come una banconota da 7€ :D
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Gea

      Gea 1 mese fa (26 Febbraio 2020 10:59)

      Casomai "fiCantropo", dal greco "uomo morto di fi*a" 😂
      Rispondi a Gea Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuele

      Emanuele 1 mese fa (26 Febbraio 2020 11:02)

      @Vic, Si come teoria può andare. Io invece ho tutta l'impressione che certe persone hanno ben chiaro il profilo di chi ci può cascare. Tanto per fare un esempio: vedo una donna che legge Harmony e parla con le amiche dell segno zodiacale questa è una preda facile. Poi se ci aggiungi della bisognosita il gioco è fatto.
      Rispondi a Emanuele Commenta l’articolo

    • Avatar di Vic

      Vic 1 mese fa (26 Febbraio 2020 11:44)

      Già Emanuele, anche se il binomio Harmony + oroscopo sarebbe facile per chiunque da sgamare, manca solo che guardi la D'Urso! Questi narcisi comunque sono allenati a riconoscere le possibili prede, gli bastano poche chiacchierate, indagano, acquisiscono informazioni. Se sei bisognosa d'amore, poi, lo capiscono al volo. Hanno un radar speciale capta bisognosi, e se ne accorgono pure se fingi nonchalance e disinteresse. Sgamerebbero pure un premio Oscar. Ok, mi fermo qui se no vi riammorbo con la vexata quaestio :D
      Rispondi a Vic Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuele

      Emanuele 1 mese fa (26 Febbraio 2020 12:48)

      Lo fatta semplice per rendere l'idea. Certe persone sanno bene quali segnali cogliere e dare ciò che si aspetta qualcuno.
      Rispondi a Emanuele Commenta l’articolo

    • Avatar di Renata

      Renata 1 mese fa (25 Febbraio 2020 22:36)

      Ma daiiiii! 😅
      Rispondi a Renata Commenta l’articolo

    • Avatar di Gea

      Gea 1 mese fa (25 Febbraio 2020 22:58)

      Grazie Ilaria, come hai capito il senso del mio commento era proprio ironico: il fatto dei baci appassionati era legato alla presunta "intesa mentale", perche' passione ed intesa mentale senza una reale conoscenza della persona non sono possibili, ma solo proiezioni della mente e degli ormoni che galoppano. Buona serata.
      Rispondi a Gea Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuele

      Emanuele 1 mese fa (25 Febbraio 2020 20:35)

      Mi viene in mente un film mi sfugge il titolo ora, in cui lei va in palestra convinta di fare sesso con l'istruttore. Lui pensa che vuole lezioni, ma quando capisce cosa vuole si mette della plastica addosso per proteggersi o una cosa simile.
      Rispondi a Emanuele Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 1 mese fa (26 Febbraio 2020 13:18)

      Ma che film guardi?!?
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuele

      Emanuele 1 mese fa (26 Febbraio 2020 14:15)

      Dovrebbe essere uno nostrano anni 80/90 tipo Rimini Rimini e/o comunque di quel filone
      Rispondi a Emanuele Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 1 mese fa (26 Febbraio 2020 15:27)

      Sul filone non avevo dubbi... :D :D :D
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuele

      Emanuele 1 mese fa (26 Febbraio 2020 16:09)

      🤣 confermo è Rimini Rimini, la scena di cui parlo e con Eleonora Brigliadori. E lui è il prototipo di quegli anni tutto muscoli e niente cervello. Comunque la scena è esilarante proprio per l'equivoco che si crea e per la muta di plastica protettiva. Ogni tanto concedetemi qualche film di questo tipo. Anche se il mio preferito rimane Sapore di Mare con Karina Huff (Rip) che assomiglia molto a una ragazza con cui ho avuto una mezza storia in un contesto simile. Il fascino della divisa Ilaria, facevo l'animatore nei villaggi.
      Rispondi a Emanuele Commenta l’articolo

    • Avatar di Gea

      Gea 1 mese fa (26 Febbraio 2020 21:06)

      Ho colmato la lacuna grazie a YouTube. Grandissima prova attoriale! 😆
      Rispondi a Gea Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuele

      Emanuele 1 mese fa (26 Febbraio 2020 21:55)

      🤣Lui si mette i guanti e il camice protettivo.
      Rispondi a Emanuele Commenta l’articolo

    • Avatar di Gea

      Gea 1 mese fa (26 Febbraio 2020 22:31)

      Emanuele, si vede che erano gli anni di sensibilizzazione sulla prevenzione dell'AIDS. Un mio amico e io siamo stati traumatizzati da bambini dalla pubblicita' con una musica elettronica angosciantissima e la gente con l'alone viola che si passava l'HIV. Non capivamo esattamente cosa fosse, ma ci faceva una paura da matti! 😨 E comunque era importante sensibilizzare e andrebbe fatto ancora.
      Rispondi a Gea Commenta l’articolo

    • Avatar di Silvia

      Silvia 1 mese fa (26 Febbraio 2020 22:13)

      Lacuna gravissima anche per me :DD Ma lei che gli dice 'si vede che hai gli steroidi anche qui', indicandogli la testa, e lui: 'ma come fai a vederli?!' :D
      Rispondi a Silvia Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 1 mese fa (26 Febbraio 2020 14:46)

      @Ilaria ahahah, che film guardi Emanuele?! :D
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di London

      London 1 mese fa (26 Febbraio 2020 15:30)

      ahahahah, in effetti, gran film! :D
      Rispondi a London Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuele

      Emanuele 1 mese fa (25 Febbraio 2020 19:17)

      Ciao Renata, Già identificare come ama e cosa ama un uomo dal suo segno zodiacale è una sciocchezza. Altra sciocchezza è capitolare così per qualche effusione. Davvero a volte invidio questi uomini che riescono con così poco a far costruire castelli in aria alla donna di turno e farsi rincorrere. Starsene da soli a volte è meglio che rincorrere personaggi del genere. Il suo viaggio ? Temo che sia tutto tranne che della ricerca di se stesso. Giusto per restare con i piedi per terra esistono viaggi in cui si va alla ricerca di qualcosa. Soprattutto alla ricerca di donne per usare un linguaggio pulito.
      Rispondi a Emanuele Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 1 mese fa (25 Febbraio 2020 20:47)

      Per semplificare: ma se è sparito, che ti importa di cosa ha fatto in viaggio, e che ci importa se ha trovato se stesso o qualcun altra? Qualunque cosa sia accaduta, è finita. Le spiegazioni? Che genere di spiegazioni ti farebbero mettere l’anima in pace? Fai una domanda quando sai che genere di risposta vuoi.
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

  6. Avatar di AnnaV

    AnnaV 1 mese fa (24 Febbraio 2020 20:53)

    Mi ha scritto su FB ex compagno di scuola proponendo di venire qui per due chiacchiere “se ho tempo e voglia di incontrarlo”... visto che viene qui e che allora mi piaceva ... Non è separato da tantissimo tempo, figlio grande, vive solo. La ex ha un nuovo compagno. Avrà fatto il giro della rubrica, ma in effetti ricordo che al liceo gli piacevo e la persona dalla quale si è separato era allora la sua fidanzata e compagna di classe. Quindi volendo non ci metto molto a controllare, visto che sono rimasta in contatto con mezzo liceo, ma non lo farò. Certo non si può definire uno instabile. Attendo lapidazione, boys & girls :)
    Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

    • Avatar di Gea

      Gea 1 mese fa (24 Febbraio 2020 21:12)

      Lapidazione di chi: tua o sua? 😆 Scherzi a parte, AnnaV, se hai voglia di rivederlo che male c'e'? Incontralo senza pensare nulla: quando lo vedrai e ci parlerai potrai farti un'idea per davvero. Scialla! 😉
      Rispondi a Gea Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 1 mese fa (24 Febbraio 2020 21:56)

      Si certo, non ha niente che non va, sulla carta, a parte il riciccio. Grazie
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

    • Avatar di Gea

      Gea 1 mese fa (24 Febbraio 2020 23:30)

      Grazie a te, AnnaV, per avermi insegnato un espressione ("riciccio") che non conoscevo. Se fosse un'ex compagna non ti faresti domande. Pensa che il contesto e' lo stesso: rivedere una persona che ti era simpatica, senza aspettative di sorta. Buona serata.
      Rispondi a Gea Commenta l’articolo

    • Avatar di Anais

      Anais 1 mese fa (24 Febbraio 2020 22:52)

      D'accordissimo con Gea, non vedo perché non dovresti incontrarlo se ti fa piacere! Senza aspettative né pregiudizi, in fondo è un tuo vecchio compagno di scuola, che problemi ci sono? Mal che vada vi farete due risate e morta lì! :-)
      Rispondi a Anais Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 1 mese fa (24 Febbraio 2020 21:27)

      Mah @AnnaV, gli ex compagni di scuola per me sono da scartare a prescindere. Comunque due chiacchiere alla fine si possono anche fare... Non so che dirti.
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuele

      Emanuele 1 mese fa (24 Febbraio 2020 21:50)

      Ciao AnnaV, Perché no. Magari non subitissimo giusto per vedere come si comporta.
      Rispondi a Emanuele Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 1 mese fa (24 Febbraio 2020 23:20)

      @Emanuele: cioè? come vedo come si comporta senza vederlo? :D
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuele

      Emanuele 1 mese fa (25 Febbraio 2020 8:05)

      @AnnaV, Intendo dire se sta addosso nello scrivere, telefonare ecc. E soprattutto con che termini.
      Rispondi a Emanuele Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 1 mese fa (25 Febbraio 2020 12:49)

      @Emanuele: eh si. Uno che non è mai stato da solo, in pratica, va osservato con molta cura. Anche se ne conosco tanti, che non sanno proprio stare da soli.
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 1 mese fa (24 Febbraio 2020 23:34)

      Non vive qui. Propone di incontrarsi, facendosi un viaggetto, quindi o dico sì o dico no. Sempre meglio di quelli che fanno il fischio, questo sì. Ho avuto anche un altro riciccio, recentemente... il mio liceo era molto grande (un ex del liceo lavora con me) 😂 la prima cosa che penso è: eccallà, è tornato single e si è fatto il giro della rubrica. Poi sentono che fai e come butta, vedono che non sei a portata di mano, e finisce là, se beccamo a na festa, st’estate sto in Italia due mesi, che bello, ciao. Dicesi “fare il fischio”. Quindi quando ha fatto l’invito vero, la mia reazione è stata O_O. Vabbè dai andiamo a vedere cos’ha che non va 😂
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 1 mese fa (25 Febbraio 2020 7:59)

      @AnnaV ahahahaha... "Vabbè dai andiamo a vedere cos'ha che non va" 😂
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Silvia

      Silvia 1 mese fa (25 Febbraio 2020 12:16)

      Ah però però, l'AnnaV che si butta :D Ma tutta la vita!
      Rispondi a Silvia Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 1 mese fa (25 Febbraio 2020 20:39)

      Veramente ho l’angoscia
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 1 mese fa (25 Febbraio 2020 20:42)

      Oh cielo, ma che palle!!! Davvero...
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 1 mese fa (25 Febbraio 2020 20:53)

      Giuro. Sono entrata in inerzia, e devo forzarmi di fare qualunque cosa.
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 1 mese fa (25 Febbraio 2020 23:07)

      Vai a dormire. Ti metti le cuffiette con della musica rilassante e inerzi in tutta calma.
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuele

      Emanuele 1 mese fa (25 Febbraio 2020 20:49)

      @AnnaV, Perché mai ? Io non ci vedo nulla di sbagliato, ecco come dicevo presta solo attenzione da qui al momento in cui vi vedete come si comporta. Un pizzico di audacia ci vuole. Naturalmente con le antenne ben alzate.
      Rispondi a Emanuele Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 1 mese fa (25 Febbraio 2020 21:10)

      Eh ma una parte di me all’idea che potrebbe non avere niente che non va, cambierebbe continente. Quella parte spera che non telefoni più 😂
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 1 mese fa (25 Febbraio 2020 20:50)

      Dai AnnaV, coraggio! Non stai partendo per la guerra...
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 1 mese fa (25 Febbraio 2020 21:07)

      :D :D :D
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Silvia

      Silvia 1 mese fa (25 Febbraio 2020 21:30)

      AnnaV, ma l'angoscia per il fatto che ha messo su un po' di pancetta dopo tutti questi anni, o...? :D
      Rispondi a Silvia Commenta l’articolo

    • Avatar di Gea

      Gea 1 mese fa (25 Febbraio 2020 22:52)

      Dai, AnnaV, non fare Woody Allen al femminile! 😜 L'angoscia viene dalle tue aspettative eccessive e pessimistiche che proiettano nella tua testa un film horror. Un'altra donna avrebbe l'ansia legata ad eccessive aspettative ottimistiche e in testa avrebbe una commedia romantica. Errori opposti ma analoghi... In medio stat virtus: niente aspettative. Si tratta solo un incontro con un compagno di scuola con cui c'era simpatia reciproca. Evita di proiettare su di lui le passate esperienze con altri uomini. Quando lo incontrerai, vedrai com'e' diventato e potrai concretamente valutare chi e'. Per intanto... Relax! 😉
      Rispondi a Gea Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 1 mese fa (26 Febbraio 2020 12:55)

      Sì ... dai mi sono abbastanza rasserenata. Ci siamo sentiti anche per telefono. Ieri sono stata tutto il giorno triste, letteralmente. Ho anche pianto. Non ho alcuna aspettativa, non penso e non sento assolutamente nulla se non l'angoscia. Semmai è terrore :D Sì poi certo proietto esperienze negative, ma è inevitabile chiedersi: e ora questo che vuole? che è ricicciato a fare? E ovviamente non so se devo dare ascolto alla pancia o alla testa, vado in confusione. Anzi per l'esattezza non so neanche se sia la pancia o la testa a dire "non se ne parla proprio". Decentrata completamente. Oramai l'ansia mi prende quasi solo in questa forma depressa, mi sa che mi è finita l'adrenalina :D Comunque pensavo che queste fobie fossero leggende ... e invece.
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 1 mese fa (26 Febbraio 2020 13:00)

      Santapolenta.santapolenta.santapolenta.
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Ally

      Ally 1 mese fa (26 Febbraio 2020 13:41)

      Annaaaaaa! Ma dai io tifo per te!!! 🤣😘 Stacca il cervello, distraiti, fai altro e quando sarà il giorno delle evento, vai! Buttati e vedi che si dice e si fa, come dice Gea, nessun aspettative,vai, vedi, ti fai 2 chiacchere!!! Dai dai dai!!!! Un abbraccio fortissimo!!!!
      Rispondi a Ally Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 1 mese fa (26 Febbraio 2020 14:25)

      si vado, abbiamo appuntamento. Per quello dissocio :D Però se dopo che l'ho incontrato dissocio ancora, ciao. Quel che sia sia, resto con quel che sento e quel che sento non so cosa sia ma non è piacevole.
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 1 mese fa (26 Febbraio 2020 15:28)

      Che noia. AnnaV, mettiti anche il cilicio, mi raccomando. Devi soffrire. Ma molto molto molto. Così non basta. :D :D :D
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 1 mese fa (26 Febbraio 2020 15:36)

      Cioè AnnaV, scusa se semplifico, ma in soldoni tu temi che questo non sia il solito disadattato/disagiato/disturbato, ma che sia uno "normale" con qualche ruga o ciccietta in più (quelle te le devi aspettare), figli ed ex moglie, ma per il resto sano e a posto e che magari ti piaccia? E' questa la tragedia? Perché se è così, siamo a cavallo (non è una battuta).
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 1 mese fa (26 Febbraio 2020 16:47)

      A me la ciccetta piace per la verità 😂 figli ne ha uno, l’ex moglie la conosco. Vive solo, conosco bene il quartiere in cui vive, pare che recentemente i rapporti con la ex moglie siano migliorati, e questo è un bene. Vabbè dice lui, bisognerebbe chiedere a lei, che comunque ha un nuovo compagno. Quindi questo è circa tutto sotto controllo e ok. Si l’idea che mi terrorizza è iniziare qualcosa, affrontare le mie paure ecc. Perché senza una relazione possiamo parlarne per millenni, ma certe fisime non mi scatteranno mai veramente perché manca il trigger. Mi dispiace stare sola, ma ... ho una vita da vivere 😂 Nell’ultimo anno, ho conosciuto uno che mi piace molto, e non ho mosso un dito per paralisi totale. E lui c’era eh. Ora su quanto siano sani entrambi, non ti so dire, perché non lo so. Si comunque lo so che è grave. A chiusura di terapia, ne parlammo e fu una decisione. Oltretutto avere esplicitamente paura è già un passo avanti rispetto a mettere in atto gli schemi con cui ho compensato tutta la vita. E mi fa comunque piacere parlare dei vecchi tempi. Già al telefono è andata meglio. Certo la mattina il buongiorno e cose del genere mi mandano in paranoia. Però obiettivamente non è invadente. O io non mi faccio invadere. Insomma non è un problema.
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuele

      Emanuele 1 mese fa (26 Febbraio 2020 18:02)

      @AnnaV, Un passo alla volta mi sembra eccessivo già pensare ai buongiorno. Vedila come una chiacchierata con un vecchio compagno di liceo. E mi sembra che già ci sia stato un riparlare dei tempi che furono. Io non ho praticamente contatti con la donna con sono uscito. Va bene così l'importante è essere uscito dalla mia zona di comfort. E ne ho di paura AnnaV, ne ho eccome. Però non mi sono fatto prendere dalla angoscia. La voglio si una storia sarà con un altra evidentemente. Sen non altro ho conosciuto una persona sana.
      Rispondi a Emanuele Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 1 mese fa (26 Febbraio 2020 18:27)

      Il problema è che lo manda ...
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuele

      Emanuele 1 mese fa (26 Febbraio 2020 19:10)

      Ah! Scusami ma non avevo capito, mi sembrava una tua considerazione sul futuro fatto appunto di messaggi, chiamate ecc. Non lo so, vedilo pure se vuoi però antenne dritte da qua all'incontro.
      Rispondi a Emanuele Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 1 mese fa (26 Febbraio 2020 19:40)

      @Emanue’ ancora non mi è chiaro a che dovrei stare attenta, specialmente a distanza. A Roma non c’è neanche un caso di coronavirus ... Come ho detto non ho visibile lo status online ne su Whatsapp né su Facebook, ergo non vedo neanche io gli altri. Ha mandato tutti i giorni il messaggio di buongiorno ... e io l’ho visto circa un’ora dopo perché la mattina sto di corsa e se mi telefoni c’è caso che non ho tempo di rispondere, e solo quando mi metto a prendere un caffè seduta guardo il cellulare. Avrà pure pensato che è una tattica e che sono tornata alle medie. Mi ha chiesto di sentirci, e ha chiamato quando ha detto che avrebbe chiamato. Per sapere come è fisicamente e caratterialmente lo devo vedere. Farsi centinaia di chilometri per prendere in giro me, lo escluderei. Se lo fa vince il premio dello psycho d’oro, perché ti assicuro che ad alzare il sederino in sei anni sono stati solo altri due. Almeno dinamici va. Gente che non si spaventa per una gita fuori porta. Poeti col navigatore 😂. Al peggio sta alla ricerca, si fa una gita per vedere come butta. Non lo vedo temibile. Non sento neanche un po’ di attesa per un messaggio o una telefonata. Ecco la dipendenza penso che sia passata, o sia arrivata alla sua vera essenza. E infatti se sparisce mi toglie pure un pensiero, va 😂😂😂 Che è esattamente quello che inconsciamente vogliono tutte le donne che amano troppo e tutte le dipendenti. Uno stronzo che se ne vada, e infatti se li capano nel mazzo.
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 1 mese fa (26 Febbraio 2020 19:51)

      Oh, sarà che con tutta 'sta tragedia greca che stai mettendo in piedi perché una volta in dieci anni un uomo ti cerca, chi più chi meno si preoccupa ed Emanuele ti dice la sua... Poi parla come mangi, che noi qui al Nord - Emanuele mi sa che è mio concittadino - isolati, chiusi in casa e senza beni di prima necessità, tipo ape del giovedì, certe espressioni non le capiamo.
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Gea

      Gea 1 mese fa (26 Febbraio 2020 20:02)

      Ilaria, neanch'io dal profondo Sud ho capito l'espressione "se li capano nel mazzo"... 🤔 @AnnaV, forse e' meglio che non ne discutiamo piu' fino a quando non avrai visto e valutato che tipo e' diventato, altrimenti a forza di scriverne ingigantisci il pensiero e con esso l'angoscia inutile. Madonna, mi e' venuto in mente quel tremendo tormentone "panico - pa-panico - pa-panico - paUUUra"! 😂
      Rispondi a Gea Commenta l’articolo

    • Avatar di Anais

      Anais 1 mese fa (26 Febbraio 2020 21:54)

      Sono assolutamente d'accordo con Gea! A furia di parlarne e rimuginare mi sembra tu stia mettendo in atto i vecchi e conosciuti meccanismi della dipendenza (ne so qualcosa!) o per lo meno rischi di farlo. Secondo me in questo momento è del tutto inutile elucubrare sul fatto che si ttatti diun uomo sano o del solito coniglione, è prematuro! Aspetta di uscirci e vedrai. Senza aspettative vuol dire proprio... Senza aspettare nulla! Né nel bene né nel male. Altrimenti il rischio di vedere quel che si desidera vedere si apposta dietro l'angolo. Non caricarlo di emozioni in questo momento, pensa ad altro, sospendi il giudizio. Soprattutto il giudizio su di te e sulle tue sensazioni, che mi sembra perdonami se sbaglio, piuttosto implacabile. Sorridi, dai, che la vita è tutto sommato bella! :) Ti abbraccio (e ti capisco) AnnaV!
      Rispondi a Anais Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 1 mese fa (26 Febbraio 2020 22:09)

      "Soprattutto il giudizio su di te e sulle tue sensazioni, che mi sembra perdonami se sbaglio, piuttosto implacabile." Infatti la nostra AnnaV non ha paura di lui, degli uomini, dell'ammmore o di innamorarsi. Ha paura di se stessa.
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Anais

      Anais 1 mese fa (26 Febbraio 2020 22:34)

      Sì, Ilaria, intendevo proprio questo. Anche se poi la paura di se stessi conduce alla diffidenza nei confronti degli altri e così via, in un loop inarrestabile di paure e sospetti...
      Rispondi a Anais Commenta l’articolo

    • Avatar di Gea

      Gea 1 mese fa (26 Febbraio 2020 22:33)

      Analisi acutissima, Anais. Molto spesso siamo noi stessi il nostro peggior nemico.
      Rispondi a Gea Commenta l’articolo

    • Avatar di Anais

      Anais 1 mese fa (26 Febbraio 2020 23:17)

      Specialmente noi donne, Gea. Che sia per bisogno o per paura finiamo sempre per boicottarci. Noi, il nostro benessere, i nostri progetti, le aspirazioni... A furia di dirci che non siamo abbastanza brave, belle, capaci finiamo per crederci e per aver paura della nostra ombra. O di vivere, che è la stessa cosa.
      Rispondi a Anais Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 1 mese fa (26 Febbraio 2020 20:34)

      @Ilaria ahahahaha, fantastica!
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 1 mese fa (26 Febbraio 2020 20:44)

      Questa è la seconda volta che succede. Per quanto riguarda l’uscire la pancia non mi dice niente, per quanto riguarda questa situazione, sì. Un caro saluto a tutt*
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuele

      Emanuele 1 mese fa (26 Febbraio 2020 20:12)

      @AnnaV, Lasciamo stare il discorso coronavirus che è imbarazzante cosa sta succedendo in Italia. Giusto per dirne una alle 18:00 i bar a Milano chiudono secondo la nuova ordinanza. Già e dall'apertura fino alle 18:00 cos'è il coronavirus è a dormire ? Per il resto io intendo dire parole o frasi eccessive via voce e/o chat. Comunque vai e vedi come va e appunto alla peggio fai una gita.
      Rispondi a Emanuele Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuele

      Emanuele 1 mese fa (26 Febbraio 2020 16:17)

      Vai tranquilla. E se non c'è trippa per gatti pace e amen.
      Rispondi a Emanuele Commenta l’articolo

    • Avatar di Fabio

      Fabio 1 mese fa (26 Febbraio 2020 17:56)

      AnnaV, non so se ti potrà aiutare, ma ti sono vicino, prendi tutto con leggerezza, quello che viene viene, non devi niente a nessuno, fai solo quello che credi giusto, e se poi cambierà qualcosa, sarà sicuramente in meglio. Un abbraccio"virtuale" Fabio
      Rispondi a Fabio Commenta l’articolo

    • Avatar di M&M

      M&M 1 mese fa (26 Febbraio 2020 14:42)

      Forza AnnaV, anche io tifo per te! Sebbene non richiesto, ti posso dare un consiglio? Il giorno dell'appuntamento sfiancati fisicamente. Fai qualcosa ad alto, altissimo impegno fisico, e poi, in pace col mondo (a me succede così), lo incontri. Capisco le paturnie, per questo motivo ho elaborato 'sto protocollo che con me funziona. In bocca al lupo.😂
      Rispondi a M&M Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuele

      Emanuele 1 mese fa (26 Febbraio 2020 14:18)

      @AnnaV, Tutto comprensibilissimo. Rimanare immobili non aiuta di certo. Fai una chiacchierata e poi valuti.
      Rispondi a Emanuele Commenta l’articolo

    • Avatar di Gea

      Gea 1 mese fa (26 Febbraio 2020 14:44)

      AnnaV, alla peggio ti avvolgi nel cellophan come il tizio del film citato da Emanuele 😆 😂
      Rispondi a Gea Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 1 mese fa (26 Febbraio 2020 15:30)

      Concordo, il cellophane sopra il cilicio.
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Gea

      Gea 1 mese fa (26 Febbraio 2020 15:37)

      E in ginocchio sui ceci, per non farsi mancare niente! 😆
      Rispondi a Gea Commenta l’articolo

    • Avatar di Ally

      Ally 1 mese fa (27 Febbraio 2020 0:12)

      E chi non ha paura di farsi conoscere da un'altra persona? 😅 Spogliarsi nel senso figurato del termine ( e non)?! È anche il mio zoccolo duro: non mi sono capitate occasioni ma neanche le ho fatte capitare perché non me la sento. Al momento però. Perché aprirmi alla vita con sguardo positivo fa proprio parte di me quindi... Un respiro lungo Annav, paure un attimo nell armadio! Come dice Crozza quando fa: togli, togli, togli!!! 😂 Ps siccome sono concittadina di Annav se ho capito bene, capare dal mazzo significa scegliere fior da fiore, selezionare volontariamente. Spesse volte detto in maniera sarcastica: succede una cosa anomala e sfortunata, per quanto l hai evitata e dici ecco l ho capata (scelta come quando scegli la verdura) tra tutte! Bacioni :D
      Rispondi a Ally Commenta l’articolo

    • Avatar di Vic

      Vic 1 mese fa (27 Febbraio 2020 9:43)

      Esatto, Ally :) Significa che se in un cesto ci sono venti mele sane e due col bachetto che fa capolino, tu ne tiri su un paio e becchi proprio quelle bacate, te le sei "capate sul mazzo"! Io, per esempio, in bacologia sono specializzata :)
      Rispondi a Vic Commenta l’articolo

    • Avatar di Ally

      Ally 1 mese fa (27 Febbraio 2020 11:44)

      Ahahah! Beh in mazzologia capata applicata mi sa che ho seguito pure io un paio di corsi 😂😂! Un abbraccio Vic
      Rispondi a Ally Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 1 mese fa (27 Febbraio 2020 12:37)

      Ah, ma allora devo aver seguito anch'io qualche corso... Promossa a pieni voti! 😂
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuele

      Emanuele 1 mese fa (27 Febbraio 2020 14:26)

      Promosso a pieni voti, sono uno studente diligente.
      Rispondi a Emanuele Commenta l’articolo

    • Avatar di Vic

      Vic 1 mese fa (27 Febbraio 2020 12:43)

      @Ally "Mazzologia capata applicata" XDXDXD!!! E niente, siamo "studiate", non ce n'è per nessuno :D
      Rispondi a Vic Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuele

      Emanuele 1 mese fa (27 Febbraio 2020 11:33)

      È del tutto naturale avere paura di farsi conoscere da un altra persona. Io direi comunque nel tempo è il modo migliore quando si incontra qualcuno con cui farlo.
      Rispondi a Emanuele Commenta l’articolo

    • Avatar di Gea

      Gea 4 settimane fa (1 Marzo 2020 19:46)

      Ciao Ally! Mi era sfuggito il tuo commento! Grazie a te e a Vic per la spiegazione! Dalle mie parti si dice "scartare", nel senso che di pescare scartando dal mucchio. L'espressione "t'u scartasti bonu" e' ovviamente ironica. Buona serata ad entrambe!
      Rispondi a Gea Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 1 mese fa (26 Febbraio 2020 17:48)

      :D :D I rimedi della nonna... :D
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Renata

      Renata 1 mese fa (25 Febbraio 2020 21:58)

      Grazie a tutti quelli che hann avuto la pazienza di rispondermi. Volevo precisare che di questi suoi eccessivi slanci non mi sono mai lasciata impressionare. Ho avuto uomini innamorati di me che hanno fatto pazzie... Purtroppo in quel caso non sono riuscita io ad innamorarmi. Magari, lo vorrei davvero. Forse nonnl be sono capace. Non so. Lui mi attrae molto, per cui avevo deciso di frequentarlo. Che non sia successo nulla oltre il bacio, come se lo avessi stabilito io, Dicendo a lui che non mi dispiace la sua frequentazione, ma che per il momento va bene così. E lui ha accolto questa mia richiesta. In quanto alla missione, non credo per visibilità, poiché ci è andato in anonimo. Per finire mi ha mandato un messaggio vocale un'ora fa, spiegandomi mille faccende, concludendo con:"ti penso...ti mando un abbraccio". Certamente a me non basta. Ringrazio davvero per le risposte... Volevo solo capire, una personalità forte come ilaria, che stimo, di cui faccio prezioso tesoro dei suoi consigli, in questo caso, che ne pensava. Grazie ancora a tutti...tutte.
      Rispondi a Renata Commenta l’articolo

    • Avatar di Claudia5

      Claudia5 1 mese fa (25 Febbraio 2020 22:22)

      Ho come l'impressione che ora che si è fatto risentire ci cascherai di buono.
      Rispondi a Claudia5 Commenta l’articolo

    • Avatar di Renata

      Renata 1 mese fa (25 Febbraio 2020 22:42)

      No no.... Non penso ... Due giorni senza farsi sentire da lì... Ritornare e prenderla così con comodo a farsi risentire... Lui che mi chiedeva di non dimenticarlo... Me le sono legate al dito...ormai.. Ma anche perché mi faccio impressionare dai fatti non dalle parole... Mi fa piacere Che mi ha scritto, questo non li nego... Mi fa battere il cuore, non lo nego, il che non mi.succede mai. Grazie per la premura Claudia!
      Rispondi a Renata Commenta l’articolo

    • Avatar di Claudia5

      Claudia5 1 mese fa (26 Febbraio 2020 6:24)

      Renata spero che riuscirai a resistere alla tentazione di dargli una seconda chance, dal tono del tuo secondo messaggio mi sei sembrata sollevata per il fatto che lui si è rifatto vivo ed ho avuto l'impressione che ci stavi per ricascare.
      Rispondi a Claudia5 Commenta l’articolo

    • Avatar di Vic

      Vic 1 mese fa (26 Febbraio 2020 2:18)

      @Claudia5 Stessa impressione anch'io. Alla fine sono sempre loro a condurre il gioco. Quello che ho scritto, quindi, non è poi sbagliato: più ci danno briciole e più siamo disposte/i a fare Pollicino. Ma briciole + briciole non fanno una pagnotta. Al massimo fanno un sacchetto...di briciole.
      Rispondi a Vic Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 1 mese fa (26 Febbraio 2020 13:14)

      "spiegandomi mille faccende" ... tipo? Così, giusto per capire se c'è una soluzione al giallo :) "concludendo con: ti penso...ti mando un abbraccio" ricade nel caso "fare il fischio", secondo me. Quindi lascialo fischiare.
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

    • Avatar di Renata

      Renata 1 mese fa (26 Febbraio 2020 14:33)

      Ciao Anna V In effetti, niente trasporto rispetto a prima di andare. Mi ha spiegato che dopo questo viaggio ha dovuto riprendere in mano mille situazioni lavorative. E per recuperare ha tenuto dopo il lavoro i suoi bimbi. Ha due figli piccoli. In ogni caso nulla rispetto a prima. Per molte posso sembrare una sprovveduta, ma io davvero avrei voluto sapere solo cosa fosse successo. Prima di partire mi aveva detto più volte:"Non dimenticarmi". Che lo abbia fatto lui, mi dispiace, ma non mi trova impreparata. Quello che non ho sopportato è il fatto che fa finta di nulla. Grazie anche a te AnnaV
      Rispondi a Renata Commenta l’articolo

    • Avatar di Gea

      Gea 1 mese fa (26 Febbraio 2020 21:08)

      Ciao Renata, grazie a te per la risposta. Buona serata!
      Rispondi a Gea Commenta l’articolo