Come distinguersi dalle altre donne?

come distinguersi dalle altre donneCome distinguersi dalle altre donne?

Come essere autenticamente diversa tanto da spiccare – in positivo – dalla massa insignificante di “tutte le altre”?

Come avere quel “quid” che ti rende unica e speciale agli occhi degli uomini e, ancora meglio di tutti gli uomini?

Ora ti svelo ben 3 segreti (mica pizza e fichi, eh!):

I. Tutti siamo unici e speciali e possediamo un qualche genere di quid che ci rende diversi e irripetibili rispetto agli altri. Il fatto è che permettiamo al mondo esterno e anche a noi stessi di uniformarci, di essere tutti uguali, dentro e fuori. Bisogna essere persone con una personalità ben forte per non cadere nelle trappole della manipolazione e non lasciarsi uniformare.

II. Non c’è niente di più terribile per un uomo che sentirsi dire da una donna: “Io non sono come tutte le altre”. Dopo una frase del genere gli uomini compiono due scelte, compatibili con i loro caratteri: alcuni pianificano una rapidissima fuga e magari una sparizione. Sì, certo, probabilmente dopo aver ricevuto dei benefici da una notte e via. Altri dicono tra sé e sé ridendosela alla grande: “Sì va beh, sei la millesima che me lo dice in quindici giorni. Molto bene, vedi adesso come ti cucino io, cara la mia Biancaneve uscita fresca fresca dal tuo mondo di frutta candita”.

III. Quando un uomo dice a una donna: “Tu non sei come tutte le altre”, è come se si accendessero tutte le spie di pericolo possibili e immaginabili su un’astronave che ha sbagliato rotta e sta per scontrarsi con un asteroide.

Attenzione alle parole!

Parbleu!

Chi dice: “Io non sono come le altre” o “Tu non sei come le altre” sta giocando, più o meno inconsciamente un gioco sporchissimo.

Intanto c’è una manifestazione di insicurezza grande come un elefante di quelli grandi.

In secondo luogo siamo di fronte a una gigantesca manipolazione, la lusinga.

E soprattutto, che cosa vuol dire “diversa”? Diversa in che? Perché?

Che cosa hanno “tutte le altre” che non va?

Quale ostilità verso tutto il resto del mondo implica una frase del genere?

Mamma mia!

Se una donna si dichiara diversa da tutte le altre, significa che tutte le altre le disprezza.

O le teme? O le invidia?

Quindi non ha poi tutto questo equilibrio interiore la nostra amica.

Ma anche se un uomo dice a una donna che è diversa da tutte le altre, o la vuole prendere in giro (molto spesso e molto probabile), o ha un serio problema con le donne.

Nulla di buono, in ogni caso.

Non è che adesso ti è passata la voglia di essere diversa dalle “altre” e di scoprire come distinguersi dalle altre donne?

No dài!

C’è sempre un rovescio della medaglia e considerare questo rovescio, in ogni situazione allarga i nostri orizzonti e anche le nostre opportunità.

Che cosa spinge un uomo a impegnarsi in una relazione e a rimanere fedele?
Scoprilo con i 5 video gratuiti dell'anteprima "Come fare innamorare un uomo e tenerselo". Iscriviti qui senza rischi e senza impegno e ricevi il materiale nella tua casella mail.

Dicevo sopra che siamo in un’epoca in cui l’uniformazione e l’omologazione dominano e dominano perché costringere, attraverso la persuasione, le persone a uniformarsi e a omologarsi significa poterle controllare meglio, per parafrasare il lupo di Cappuccetto Rosso.

E io personalmente ho la netta sensazione che molti – uomini e donne alla pari e di qualsiasi età – si lascino influenzare e si uniformino e si omologhino, entrando a far parte della massa e non a uscire dal gregge.

Se non si esce dal gregge è difficile sembrare “diversi” e dunque risultare affascinanti per chi potrebbe essere un partner ideale, meglio: speciale.

Quindi come distinguersi? E come distinguersi dalle altre donne?

Come distinguersi dalle altre donne

Ti dò 10 suggerimenti per distinguerti tenendo conto che, dal mio punto di vista, distinguersi significa innanzitutto vivere la propria vita in base a quello che si è, sapendo prima di tutto chi e che cosa si è, e poi in base a quelle che sono le proprie aspirazioni, i propri obiettivi e i propri valori.

Non secondo un criterio che in base a un senso di inferiorità o di superiorità (che sono la stessa cosa grosso modo) ti metta in opposizione agli altri, chiunque essi siano, ma vivendo in “concordia” con gli altri in base al meraviglioso e costruttivo principio del “vivi e lascia vivere”.

Quindi, amica mia, fai le tue scelte in autonomia senza farti influenzare e senza lasciarti manipolare.

Questa è una carta vincente per la vita, non solo per il rapporto di coppia.

Ora entriamo nel merito dei nostri 10 suggerimenti di questo giro.

Distinguersi nell’abbigliamento: fa brutto?

1 Che ci piaccia o no, nella vita reale, la prima impressione che abbiamo di una persona è visiva, cioè è data dall’apparenza. Gli adolescenti si vestono tutti uguali per un bisogno di accettazione e di appartenenza a un gruppo. Talvolta io rimango colpita da quanto anche gli adulti si abbiglino tutti in modo uguale e rimango altrettanto colpita quando incontro qualcuno, uomo o donna, che anche solo con un piccolo dettaglio o accessorio, non necessariamente eccentrico, mostra nel proprio abbigliamento di essere originale e creativo.

2 Comportati in modo solo un pochino “controcorrente”. Non è utile fare il primo passo con un uomo ma è molto divertente – per te e per lui – incoraggiarlo con arguzia e simpatia. Per cui puoi avvicinare un uomo con una scusa. La migliore è quella di chiedere un piccolo favore o fare una battuta legata al contesto. Una volta “rotto il ghiaccio”, in modo garbato puoi flirtare con l’uomo che hai approcciato. Sempre che lui si mostri disponibile…

Mi raccomando, non cercarlo e non inseguirlo.

3 Poniti ambizioni “alte” per la tua esistenza e distaccati dalle meschinità della vita. Non dare importanza a denaro e successo, nel senso non essere superficiale, avida e scioccamente snob e quindi non valutare un uomo per i suoi soldi e il suo presunto “peso” in termini di status sociale. Premesso che è importante avere risorse sufficienti per soddisfare i propri bisogni con tranquillità, tutto il resto non aiuta a “volare alto”.

4 Metti al centro della tua vita… la tua vita con le tue passioni, i tuoi hobby, le tue competenze, le tue ambizioni professionali, le tue amicizie. Questo per evitare di vivere in funzione della coppia, del rapporto e del partner. E soprattutto per dare un senso profondo al tuo essere nel mondo. Gli uomini di valore apprezzano le donne di valore, piene di interessi autentici.

5 Tieni a mente che le persone non sono mezzi, ma fini. Gli uomini che, in genere, anche solo istintivamente, hanno un senso del valore di sé molto più spiccato delle donne, detestano essere usati. Se un uomo si dovesse accorgere che stai con lui soprattutto per i suoi soldi o per il suo potere o la sua immagine, ti garantisco che se fosse in possesso di un minimo di spessore e di autentico amor proprio, non sarebbe per nulla contento. C’è un di più: molti uomini detestano essere considerati come trofei. Quindi vacci piano a fare selfie con lui e a pubblicarli sui social.

Hai proprio così bisogno di far vedere al mondo che sei riuscita ad accalappiare un uomo?

Buona educazione e buona creanza fanno la vera differenza

6 Dimostra sincero interesse per quello che lui fa e per i successi che ottiene e fagli i complimenti, senza trattarlo come un bambino poco sveglio, si intenda.

7 Dimostra sincero entusiasmo per quello che fai tu e per i successi che ottieni e accetta di buon grado i suoi complimenti o, nel caso lui non te li faccia, sollecitaglieli, in modo garbato e simpatico. Non ti fa i complimenti per i tuoi successi? Chiediti se è l’uomo giusto…

8 Tratta gli altri, tutti gli altri, gli uomini e il tuo partner con amore, comprensione e tenerezza e non accettare dal tuo partner che ti tratti meno di come deve essere trattata una regina 😉

9 Esprimiti con chiarezza e in modo diretto e inequivocabile rispetto a quello che senti e che provi e che desideri (non che pretendi) dalla coppia.

10 Sii signorile con tutti e quindi anche con gli uomini. Cioè usa la buona educazione e la buona creanza. Accidenti se questo fa la differenza…

Ecco come distinguersi e come distinguersi dalle altre donne.

Lascia un Commento!

2 Commenti

  1. Avatar di Enry

    Enry 4 mesi fa (25 Giugno 2021 12:22)

    Bellissimo articolo che mantiene tutte le promesse del titolo molto intrigante! Da leggere e rileggere.
    Rispondi a Enry Commenta l’articolo

  2. Avatar di Emilia

    Emilia 4 mesi fa (26 Giugno 2021 15:35)

    Ciao Ilaria, ho scaricato il materiale gratuito sull'attrazione e ho appena iniziato a leggerlo. Non vedo l'ora di scoprire e imparare cose nuove, che magari non avevo ancora considerato. Grazie infinite per tutto ciò che fai e che metti a disposizione di tutti coloro che hanno voglia di immergersi nel mondo delle relazioni, spesso complesso, difficile e persino ambiguo ma, al tempo stesso, intrigante. Grazie ❤
    Rispondi a Emilia Commenta l’articolo