Perché un uomo scappa o non ti cerca anche se gli piaci

perché un uomo scappa o non ti cerca anche se gli piaci

Perché un uomo scappa o non ti cerca anche se gli piaci?

La psicologia umana è spesso inspiegabile.

Una prima risposta che mi viene da darti, piuttosto scoraggiante in assoluto, è che non ti cerca o scappa perché è pigro.

Detto in altre parole, quanti di noi rinunciano alle cose belle della vita, a quello che renderebbe la nostra vita migliore, per inerzia e per pigrizia?

Quante volte magari anche a te capita di stare a casa la sera malgrado ti abbiano proposto un’uscita interessante?

O magari rinunci alla lezione di ballo o di yoga – che sai che ti fanno stare benissimo – perché non riesci a darti la spinta per vincere la stanchezza della giornata?

Oppure lasci perdere la gita domenicale con gli amici, che ti farebbe sentire meglio emotivamente, con la giustificazione che hai bisogno di riposare?

Ebbene, molti uomini non se la sentono di affrontare l’avventura, pur eccitante, della seduzione per pura… pigrizia.

Lo so, mette un po’ di tristezza questa considerazione, ma è molto più vera di quanto tu creda.

Ovviamente vi sono altre ragioni, più articolate, per il quale un uomo al quale piaci non ti cerca assiduamente e non cerca una storia con te.

Vediamone qualcuna insieme.

Perché un uomo scappa o non ti cerca anche se gli piaci.

1 È già impegnato sentimentalmente.

C’è già qualche altra donna nella sua vita e, certo, tu gli piaci, ma non tanto da lasciarsi alle spalle quello che ha costruito con quest’altra persona.

Magari tu non sai se è davvero impegnato o vorresti illuderti che non lo è e cerchi di vedere tutti i segnali per i quali secondo te non lo è.

O, peggio, vorresti ingaggiare una sorta di “gara” con la tua possibile rivale.

Dammi retta: lascia perdere.

Se un uomo che ti dimostra simpatia, non ti cerca, nel 90% dei casi ha qualcos’altro o qualcun’altra per la testa e per te il comportamento più utile da assumere è non pensarci più.

Cerca e guarda altrove.

2 Non gli piaci abbastanza.

Esattamente come recita il titolo del famoso film “La verità è che non gli piaci abbastanza”. Ecco è così. Gli piaci, ma non abbastanza. Non abbastanza da fare la fatica di corteggiarti e di conoscerti meglio. Ti dico: bene così. Perché quando un uomo ti cerca anche quando non gli piaci abbastanza (e capita miliardi di milioni di volte) lo fa senza essere animato dalle migliori intenzioni, perché ti vuole usare o solo avere un diversivo, in attesa di meglio.

Quindi, se non gli piaci abbastanza e non ti cerca, dimenticalo. Lascialo nel suo brodo.

Forse non hai ancora imparato a vederli, ma il mondo è pieno di uomini che sono disposti a uccidere il drago per conquistarti.

Cioè uomini ai quali piaci così tanto che sono disposti a cercarti senza sosta. Ovviamente purché tu non li deluda con un comportamento sprezzante o dipendente.

Non è pronto per varie ragioni

3 Non è pronto per una relazione impegnativa ed è così onesto da non mentire.

Cioè, gli piaci e non ti vuole prendere in giro. Anche: gli piaci, non vuole una relazione seria, è pigro per agire allo scopo di conoscerti meglio e non vuole prenderti in giro,

Capita che possa non essere pronto perché ancora piuttosto giovane, intorno ai 30 anni, e quindi non si sente di impegnarsi seriamente perché vuole avere del tempo per sé e per i suoi progetti, anche professionali.

O non è pronto perché non ha risolto questioni legate a sue storie precedenti: magari è separato e divorziato da poco e non ha ancora trovato un suo nuovo equilibrio.

Non ha ancora recuperato le energie emotive necessarie per rimettersi in gioco.

Magari è una persona matura che, come tutti noi, ha dovuto affrontare molte sfide di vario tipo, può darsi di tipo professionale o all’interno della sua famiglia di origine e anche lui ha bisogno di una fase di recupero e di ritrovare equilibrio per pensare alla vita di coppia.

Attenzione! Ok, lui non è pronto.

Tu non stare ad aspettare che lo sia.

Se gli piaci e non è pronto, non fa per te. Non perdere tempo. Davvero, non farlo.

Rischieresti di aspettare fino a che lui è pronto, sì, ma per una storia con un’altra, come spesso accade.

Ha una vita che lo assorbe eccessivamente (o dalla quale si lascia assorbire eccessivamente)

4 Ha problemi economici.

È un aspetto che spesso non consideriamo, ma il denaro gioca una parte importante nei rapporti sentimentali e lo dico parlando nel modo più neutro e leale possibile di questo che è un argomento delicato.

Viviamo da tempo momenti molti difficili per il lavoro, gli investimenti, le possibilità di avere un reddito che fornisca tranquillità e sicurezza.

L’uomo al quale interessi potrebbe avere fatto investimenti sbagliati, aver perso la propria occupazione, forse è stato costretto a chiudere la propria attività.

Ovvio che non se la senta di iniziare un corteggiamento, sia perché è preoccupato per i suoi problemi economici, sia perché sa che per iniziare una relazione è necessario essere sereni e avere anche una certa disponibilità economica.

Almeno per uscire a cena, concedersi qualche gita fuori porta, piccoli regali.

E i problemi economici non lasciano la mente libera e nemmeno il cuore. Difficile iniziare una relazione pressati da problemi di denaro.

5 Ha molti impegni, di lavoro, relativi alla sua famiglia, ai suoi interessi e alle sue passioni, magari legati a un impegno politico e nel sociale.

Certo, sono considerazioni non particolarmente piacevoli. Se siamo interessati davvero a qualcuno, chiunque sia, tempo per lui o per lei lo troviamo sempre.

Avventura o amore vero? Scopri se la relazione che stai vivendo è una storiella temporanea o è destinata a durare nel tempo...

Molti uomini – moltissimi! – dopo un periodo di frequentazione con una donna nel quale si sono mostrati molto coinvolti, “spariscono” con la scusa di essere troppo impegnati con il lavoro.

Questa è una scusa bella e buona.

Ma se un uomo fin dall’inizio ti fa capire che è molto indaffarato su diversi fronti e non ti cerca, sta dicendo la verità e insieme ti sta dicendo che tiene di più ai suoi impegni che a te.

Non prenderla sul personale. Questo non significa che non ti consideri una donna di valore, ma una relazione seria non è tra le sue priorità e tu nemmeno.

Ha un suo stile di corteggiamento molto particolare

6 Vi vedete molto spesso per motivi non legati a una relazione sentimentale.

Mi spiego meglio. Magari siete colleghi sul lavoro, frequentate lo stesso gruppo di ballo, siete nella stessa associazione di volontariato.

Inevitabilmente per questa ragione vi vedete spesso e con regolarità.

Lui non è il tipo che ha intenzione di “fare lo scemo”, come si dice e, giustamente – giustamente! – non vuole che  nascano voci e pettegolezzi sul vostro conto, che potrebbero danneggiarvi e rendervi la vita difficile.

Per questo non ti cerca al di fuori dei vostri incontri “pubblici” e “canonici”.

Che fare in questo caso?

Muoviti con molta discrezione, rivolgendoti a lui con stile ed eleganza ed evitando di stargli addosso.

In questo modo a poco a poco puoi abbattere le sue resistenze. Se il suo interesse è forte e convinto, prima o poi farà la sua mossa.

Tu, questo è ovvio, non aspettare in eterno e approfitta del periodo di attesa (due-tre mesi massimo) per osservarlo bene alla distanza, per essere sicura di non aver preso un granchio o, peggio, un rospo…

7 Siete amici e questo lo frena.

Ehilà. Ecco una questione caldissima. Magari siete amici non particolarmente intimi, dal momento che vi vedete spesso nelle uscite serali o del week end in una compagnia particolare, ma nulla più.

Oppure, al contrario, siete amici di lunga data e anche molto in confidenza.

Adesso avete scoperto che potreste essere più che amici, ma nessuno di voi due è così convinto.

Insomma siete o siete finiti nella zona amicizia  e lui si sente in imbarazzo nel farsi avanti perché teme di essere respinto e di rovinare la vostra amicizia o magari, chissà, non ha ancora ben chiaro che i suoi sentimenti sono mutati.

Tu non inseguirlo, anche in questo caso, cogli ogni occasione in cui lo incontri per osservarlo e se ti va, considera una buona “scusa” per contattarlo in privato e aprire un canale privilegiato con lui.

Senza assillarlo, per carità!

Potresti chiedergli un favore su un tema o un ambito in cui sai che lui è “forte”, magari a livello di competenze professionali o di interessi personali

8 Non sa come si corteggia una donna sul serio ed è impacciato.

Purtroppo nel mondo attuale, in cui nelle relazioni sentimentali c’è una grande confusione, accanto agli spavaldi, stronzi e predatori, ci sono anche coloro che non sanno come si cerca e si seduce una donna.

Un uomo del genere può essere di grande valore come compagno, solo che deve fare il grande passo di trasformarsi da adolescente insicuro (anche se ha 50 anni) a uomo capace di trattare alla pari con una donna.

Quindi tu limitati a dargli tutti i segnali di incoraggiamento possibile ogni volta che lui fa un passo verso di te, ma, come sempre, evita di inseguirlo e di fare il lavoro per lui. Non esagerare, mai.

Se lo insegui e fai il lavoro per lui gli impedisci di affrontare la sfida – che può cambiare la vita a te e a lui – di comportarsi da uomo e rischi di demotivarlo anziché di dargli la carica.

9 I suoi tempi sono molto lunghi. È uno che va lentamente.

Ci sono persone che vanno piano e altre che vanno lente. Questo in tutti gli ambiti della vita.

Spesso in certe situazioni – nell’apprendimento per esempio o sul lavoro – è utile far accelerare le persone lente e rallentare quelle veloci.

Dato che sia un’eccessiva velocità, sia un’eccessiva lentezza non sono produttive.

Allora, anche in questo caso, tu comportati in modo incoraggiante, ma senza fare il lavoro per lui.

Rispondi positivamente a ogni suo passo in avanti e di tanto in tanto fagli capire che hai bisogno di una accelerata.

Fagli una battuta divertente sui suoi ritmi lenti, fagli cadere dall’alto il fatto che tu hai una vita impegnata e impegnativa, che fai molte cose e quindi fagli intendere indirettamente che deve accelerare.

Ricordati: non insistere, in nessun caso!

10 Sta aspettando il momento giusto. È un perfezionista e insieme è terrorizzato dal rifiuto. Per cui rimanda o, anche lui, va molto lento, troppo.

In questo caso ti conviene lasciarlo per conto suo e continuare con la tua vita, soprattutto continuando a frequentare altri uomini.

Se per lui arriverà il momento giusto e sarà il momento giusto anche per te, bene, diversamente, non importa.

In ogni caso tieni presente che la tua vita non dipende dalle scelte, dalla personalità o dalle preferenze di un uomo.

Per te è importante scegliere e decidere quel che va bene per te e come va bene per te.

Liberati dalla convinzione che sia un uomo che debba decidere che cosa deve essere della tua esistenza.

Ecco perché un uomo scappa e non ti cerca anche se gli piaci.

Lascia un Commento!

2 Commenti

  1. Avatar di Shibumi

    Shibumi 3 mesi fa (7 Marzo 2022 15:44)

    Conosco uomini che rispecchiano i punti 8, 9 e 10, uno di loro ha quasi quarant'anni e ha paura a provarci con le donne, se una donna gli dice se vuole solo amicizia lui risponde certo. Sinceramente se un uomo di quarant'anni ha paura a provarci non so come possa migliorare la sua situazione, io non potrei provare interesse per uomini che rispecchiano questi punti, li considero uomini problematici.
    Rispondi a Shibumi Commenta l’articolo

  2. Avatar di Alessiax

    Alessiax 2 mesi fa (4 Aprile 2022 15:01)

    Mah io sinceramente tutti questi ragazzi pronti a uccidere il drago per conquistarmi non li vedo... o sono già fidanzati con altre e felicemente, quindi impossibili da conquistare, oppure quelli single non piacciono a me. Non ne esco.
    Rispondi a Alessiax Commenta l’articolo