Lui ti cerca e poi sparisce. Ma perché?

lui ti cerca e poi sparisceLui ti cerca e poi sparisce.

Ma perché si comporta in questo modo?

Una quantità sproporzionata di donne passa ore e ore a rimuginare su quelli che sembrerebbero comportamenti inspiegabili e misteriosissimi.

Invece non vi è nulla di così strano.

Ti dò un primo indizio: la stragrande maggioranza degli esseri umani (uomini e donne e tutto quello che sta nel mezzo) è fatta di inaffidabili.

Persone che non sanno che cosa vogliono dalla vita e nemmeno da se stessi.

Non te ne accorgi sul lavoro? Non te ne accorgi leggendo i giornali? Non te ne accorgi parlando con gli impiegati pubblici e privati?

Moltissimi mancano di qualsiasi consapevolezza. Non sanno neanche chi sono. Non ne hanno idea.

Quindi partendo da queste basi, come fanno a essere rispettosi verso gli altri, leali, coerenti e franchi?

Non ce la fanno proprio!

Aggiungi che un certo numero di persone, poi (sempre uomini e donne – eh! – prima che la miso-ginetta del caso mi intervenga a puntualizzare puntigliosa: “Sì, vabbeh, ma anche le donne sono cattive, perfino più degli uomini!”) non sono completamente stabili emotivamente.

Alcuni sono anche molto instabili. Ma questo non te lo spiegano a scuola e nemmeno a casa…

C’è chi proprio soffre di disturbi mentali, chi è lì lì sul confine, chi ha comportamenti al limite, chi magari assume sostanze.

Ascolta, sembra che io scherzi, ma dico la verità: bisogna stare un po’ attenti quando si butta il cuore oltre l’ostacolo o si mette il cuore nelle “mani” di qualcuno.

È utile essere sicuri di quel che si fa prima di “affidarsi”.

Mai affidarsi ad minchiam, ecco.

E comunque mai mettere il proprio cuore nelle mani di qualcuno.

Lui ti cerca e poi sparisce

Teniamo sempre presente anche che molte persone usano gli altri come oggetti, strumenti, mezzi.

È brutto da dire e da sentire ed è purtroppo vero.

Ci sono persone che usano gli altri come dame o cavalieri di compagnia, come trofei, come psicologi a costo zero, come assistenti sociali a fondo perduto, come specchi in cui vedere riprodotta la propria immagine abbellita e splendente.

Ricordiamoci anche che siamo in un tempo in cui molti sono incapaci di creare o di mantenere legami, ma hanno ancora più difficoltà a scioglierli, i legami.

Siamo nel tempo del famigerato amore liquido. 

Va bene, fatte queste debite premesse, che già di per sé spiegherebbero molto, entriamo nel merito dell’argomento.

Lui ti cerca e poi sparisce. Perché lo fa?

Sappiamo come funzionano le cose.

Perché bene o male si ripetono sempre le stesse situazioni.

Conosci qualcuno. Scoprite che c’è un’attrazione e una simpatia particolare tra di voi.

Iniziate a frequentarvi.

Con il tempo diventate sempre più intimi, magari c’è dell’intimità fisica tra di voi, magari no, ma la confidenza è altissima. O così pare.

Lui ti fa capire in tutti i modi che gli piaci, sembra pronto a impegnarsi e a investire nella relazione e tu, che magari, chissà, eri anche partita un po’ diffidente, ti stai lasciando coinvolgere, un po’ incredula, un po’ divertita, incuriosita e un filo appassionata.

Poi – bam! – un giorno, dalla sera alla mattina, cala il silenzio assoluto.

Lui non si fa più sentire.

Volatilizzato.

Tu ti prendi la colpa di qualsiasi cosa sia successa, anche a migliaia di chilometri di distanza da te e quando tu non c’eri, e, in ogni caso, non riesci darti spiegazioni.

Le pensi tutte e come la giri la giri, i conti non ti tornano. (Eccerto, tu e lui usate metri e numeri diversi, la matematica in questo caso è un’opinione),

Che è successo?

Ma perché è sparito?

Intanto ripetiamo uno dei nostri mantra: “NON è colpa tua!”

Se sono successi fenomeni inspiegabili, non è per te, ma per lui.

Non sei tu la causa, è lui e il suo modo di vedere la vita.

O di vederla con poca chiarezza.

Lo so, tu soffri davvero e in questo momento forse non te ne fai niente delle mie parole consolatorie.

Ma giorno verrà…

Riflettiamo sulle varie possibilità e facciamo alcune considerazioni importanti.

Intanto: andandosene, ti ha fatto un favore.

“Sì, Ilaria”, penserai tu “me lo dici per tirarmi su di morale! Che noia…”.

Avventura o amore vero? Scopri se la relazione che stai vivendo è una storiella temporanea o è destinata a durare nel tempo...

Scusa, ma ti rendi conto che di riffa o di raffa sparire è un comportamento da codardo?

In buona sostanza la risposta alla domanda perché gli uomini spariscono è: perché sono dei codardi!

E tu vorresti tirarti in casa e nella tua vita un personaggio del genere?

Immaginati se arrivassero difficoltà serie, come si comporterebbe un soggetto che manca totalmente di coraggio?

No, ragazza, non ce n’è. Ti ha fatto un favore.

5 ragioni che spiegano l’apparentemente inspiegabile

Per andare ancora più a fondo, di seguito ti fornisco alcuni elementi utili a comprendere meglio certi comportamenti apparentemente inspiegabili, tratteggiando alcuni possibili scenari.

1 È un collezionista. Meglio: ha l’hobby del corteggiamento.

Cioè si tratta di qualcosa che somiglia al seduttore seriale, ma in tono minore. Non gli interessa tanto sedurre e abbandonare, ma invece di darsi al fai da te, al calcetto o alla gastronomia, frequenta per qualche tempo una donna solo come passatempo.

Lo ha fatto per due mesi con te, lo farà nelle tre settimane successive con un’altra, e poi dopo magari per cinque settimane con un’altra ancora.

Così, perché gli va.

C’è chi fa il punto croce, c’è chi riordina la cantina, chi dipinge e chi cucina, chi gioca al burraco e chi fa il pirla in giro con le donne.

Come direbbero i fini analisti dell’anima.

Tu che puoi fare?

Ritenerti fortunata e la prossima volta andare molto leeenta nel farti coinvolgere, prima osservando ben bene con che tipo hai a che fare e indagando con discrezione e astuzia sulle sue storie passate.

Se è uno che ti dice che ha avuto solo storie brevi, uhm, non pensare di essere tu quella che gli fa cambiare atteggiamento.

2 Lui ha creduto di essere coinvolto, ma poco dopo ha “realizzato” che no, non siete fatti uno per l’altra e ha deciso di andarsene, così, come si esce da un supermercato dopo aver guardato tutto e tirato giù tutto dagli scaffali, senza aver comprato niente.

Lui vede il mondo così. Costruito intorno a lui. Solo a lui.

3 Ha una sua personale – e sempre più comune – idea delle relazioni.

Per lui le relazioni, anche quelle che ritiene importanti, sono come lo yogurt. Quello a breve scadenza. Brevi – appunto – e magari anche intense. Ma velocemente si arriva al capolinea. Quando quello che si è stufato è lui, ovvio. Con accordo unilaterale, come i contratti delle banche.

Per lui la vostra storia è finita e a lui pare così evidente che non ritiene nemmeno di congedarsi e di darti spiegazioni.

4 La vostra storia era fondata su basi molto poco solide.

Tu eri coinvolta, vero. Ci credo. E probabilmente eri coinvolta più dall’apparenza che dalla sostanza. Lui è un tipo affascinante, bello, brillante e simpatico.

Ma alla fine è tutto lì. Si trattava di attrazione a breve termine all’ennesima potenza e di fatto non siete nemmeno arrivati al punto di conoscervi abbastanza per pensare di stare insieme sul serio.

Lui lo ha percepito prima di te e non ha ritenuto nemmeno necessario avvisarti.

È stato superficiale e maleducato? Certo.

Non è un problema tuo e, comunque, davvero, non hai perso niente.

La prossima volta, senza farti paturnie, fai una riflessione su quali sono le motivazioni che ti spingono a frequentare un uomo.

5 Ha capito che non sei la donna disposta a dargli quello che lui vuole veramente.

Aaargh, un attimo!

Che cosa significa?

Significa che ci sono molti furbacchioni in giro che cercano dagli altri in generale e dalle relazioni sentimentali in particolare, qualcosa di “particolare”.

Magari un certo tipo di prestazioni sessuali.

Forse del denaro.

Molto spesso una sorta di sottomissione incondizionata, simile alla venerazione.

E molto altro, che alcuni non solo non sono disposti a dare, ma non riescono nemmeno a immaginare.

Ebbene, è molto probabile che il tuo amico fosse una simpatica sanguisuga e che dopo un certo periodo di studio e di analisi abbia capito che tu non eri la polla da spennare a suo piacimento.

Che dire? Ti stupisci che non ti abbia dato spiegazioni per il suo addio?

Ma no, dài!

Che fare le prossime volte?

Mantenere alta la fiducia negli altri e nello stesso tempo essere sempre sveglia e avvertita che al mondo ci sono molte canaglie.

La persona giusta arriverà.

Non era questa. Sarà un’altra, davvero meritevole.

Perché uomini di valore ce ne sono. Sul serio.

Ecco che fare se lui ti cerca e poi sparisce.

Lascia un Commento!

7 Commenti

  1. Avatar di Cristina

    Cristina 4 settimane fa (20 Dicembre 2021 20:11)

    Buonasera Ilaria e buonasera a tutti. Questo articolo è molto interessante e utile per me, vorrei chiedere in particolare una delucidazione sul primo punto: aver avuto solo storie brevi in passato. Vorrei capire quanto dovrebbe allarmare questo, poiché conosco personalmente persone fidanzate da tempo a cui non affidere nemmeno 10 euro e single (me per prima) che vorrebbero davvero trovar la persona giusta. Vorrei capire meglio se possibile. Grazie e buona serata a tutti.
    Rispondi a Cristina Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 4 settimane fa (20 Dicembre 2021 21:50)

      "Conosco personalmente persone fidanzate da tempo a cui non affiderei nemmeno 10 euro". Ciao Cristina, così è il mondo. Ci sono avvocati a cui non affiderei nemmeno la bolletta della luce da pagare, insegnanti a cui non chiederei nemmeno di insegnarmi l'alfabeto e uomini di chiesa ai quali non darei in custodia nemmeno il mio calciobalilla rotto. Non è il caso di generalizzare, infatti. E' utile distinguere. Tu lo sai perché hai avuto solo storie brevi? Ti sei data una risposta? Non la devi a me, ma a te stessa. Magari per la giovane età, magari per l'inesperienza, magari perché ti fai sempre affascinare dallo stesso tipo di uomo (inaffidabile). Un uomo che ha come hobby quello di frequentare molte donne in serie, non è interessato minimamente alla relazione, ma solo al fenomeno della seduzione di superficie. Si comporta così ben consapevole che non andrà mai in porta perché eviterà di farlo e ben consapevole che, legittimamente, l'altra persona si aspetta qualcosa di diverso da lui. Come dire? Parte in malafede, ma certo di quel che vuole per te. Suppongo sia diverso da quello che è capitato a te.
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Cristina

      Cristina 4 settimane fa (20 Dicembre 2021 22:36)

      Effettivamente si: io ho avuto solo storie superficiali perchè prima non cercavo una storia seria, poi quando successivamente ho capito di volerla, per inesperienza ero attratta sempre dall'uomo sbagliato. Ora ho capito meglio: avevo frainteso, poichè ho pensato si parlasse in generale di tutti coloro i quali non avevano avuto storie importanti. In tal caso si, credo anche io che chi è innamorato della caccia ed è seduttore per sport, parta senz'altro in malafede. Non sarò di certo io a farlo cambiare. Grazie per il chiarimento, Ilaria, buona serata.
      Rispondi a Cristina Commenta l’articolo

  2. Avatar di Emanuele

    Emanuele 3 settimane fa (26 Dicembre 2021 15:37)

    Auguri a ognuno di voi. Sotto l'albero ho trovato la giustizia. Potrò sembrare insensibile, ma ho letto delle notizie che hanno confermato che avevo ragione su determinate questioni. E qualcuno sotto l'albero ha trovato una bella crisi economica. Il trattamento che è stato riservato a me gli si è ritorto contro.
    Rispondi a Emanuele Commenta l’articolo

  3. Avatar di Silvia

    Silvia 3 settimane fa (25 Dicembre 2021 15:26)

    Carissima Ilaria e compagni di viaggio, ci tengo ad augurarvi tanta serenità per le feste e per la vostra vita!
    Rispondi a Silvia Commenta l’articolo