Come sedurre un uomo: favole d’amore e senso di realtà

Come sedurre un uomoSe è da un po’ di tempo che segui questo blog, sai quanto io ritengo importante l’atteggiamento mentale per quel che riguarda il fatto di trovare il partner ideale e di conquistare l’uomo che ti piace.

Nella mia guida gratuita “Come attrarre la persona giusta per te in 11 passi”, parlo ampiamente di quello che è l’atteggiamento mentale produttivo, cioè quell’insieme di convinzioni e di modi di pensare che rendono attraenti le persone, indipendentemente dal loro aspetto fisico o dal loro “status”.

Sempre se mi segui da un po’ sai anche che uno dei principi sui quali si fonda il mio metodo per sedurre l’uomo che ti piace è avere un chiaro ed equilibrato senso della realtà, il che ha molto a che fare con l’atteggiamento mentale.

Infatti, il senso di  realtà ti permette di considerare te, il tuo partner – reale o potenziale – e la vostra relazione in modo obiettivo e razionale e quindi di assumere il comportamento più utile per te a raggiungere quello che vuoi, in ogni campo della tua vita oltre che nell’ambito sentimentale.

E con i miei clienti di coaching lavoriamo moltissimo sullo sviluppare il loro senso di realtà, in modo che possano davvero raggiungere la felicità sentimentale.

Per sedurre un uomo considera i dati di fatto

Avere un corretto senso della realtà può soprattutto evitare che tu ti faccia false illusioni, ti permette di comunicare in modo sincero, spontaneo e produttivo con l’uomo che ti interessa e ti risparmia un sacco di sofferenza e di dolore.

Non per niente il senso della realtà ti fa capire quando è il caso di avere fiducia nel buon andamento di una relazione e quando invece “non c’è trippa per gatti”.

Credo di essere stata chiara.

Ora ti riporto il messaggio che ho ricevuto esattamente un anno fa e che mi sono tenuta in serbo per tutto questo tempo, da proporti come opportunità di riflessione.

Chi mi ha scritto è un lettore (uomo!), che ho deciso – per motivi di riservatezza – di chiamare Silvano.

E’ il punto di vista maschile, ma non importa, vale nella stessa identica maniera anche per le donne ed è molto molto utile per tutti.

Eccolo:

“Ciao Ilaria,

ti scrivo perchè ho un dubbio che non so come risolvere. Da diversi mesi mi sto frequentando con una ragazza (ci conosciamo da anni ma ultimamente ci stavamo trasformando in qualcosa di più che amici).

Lei è andata in vacanza una settimana, ma io sono dovuto rimanere a casa per assistere mia madre, che ha recentemente subito un’operazione. Al suo ritorno mi ha confidato che una sera, dopo la grigliata di mezzanotte, mentre ballava sulla spiaggia con un gruppo di compagni di viaggio, ha conosciuto un ragazzo e si sono baciati. Da una parte vorrei perdonarla, ma dall’altra se ripenso a quello che ha fatto non riesco a non farmi salire una rabbia terribile e mi sento tradito anche come amico!

Che cosa mantiene alto il desiderio di un uomo per te e solo per te?
Scoprilo con i 5 video gratuiti dell'anteprima "Come fare innamorare un uomo e tenerselo". Iscriviti qui senza rischi e senza impegno e ricevi il materiale nella tua casella mail.

Tutti quelli con cui ho parlato mi hanno detto di lasciarla, e io penso che sarebbe un vero peccato farlo proprio ora che la relazione stava pendendo una piega un po’ più seria! Che cosa dovrei fare secondo te? Lei mi ha detto di essersene pentita quasi subito…”

Ebbene, che cosa ne pensi di questo messaggio?

Che ne pensi della storia che racconta Silvano?

Qual è la tua posizione?

Qual è la tua idea in proposito?

Che suggerimento daresti al nostro amico arrabbiato e che si sente tradito?

E, soprattutto, che tipo di suggerimenti daresti alla sua amica “traditrice”?

Lasciami le tue risposte nei commenti qui sotto.

Per favore, quando hai finito di leggere, ricordati di condividere questo articolo sui social (Facebook, Twitter, etc.) attraverso i pulsanti che trovi qui sotto. Sai perché condividere ti può essere utile? In primo luogo perché chi condivide qualcosa con gli altri attrae su di sé attenzione positiva e anche interesse. In secondo luogo perché permetti che si allarghi la comunità delle lettrici (e dei lettori) e più si allarga la comunità delle lettrici e dei lettori di questo blog, più semplice è per me dare informazioni di interesse sui temi legati a sedurre l’uomo che ti piace e ad attrarre la persona giusta per te.

Grazie!

Cordialmente

Ilaria

P.S. Una delle ragioni per le quali, quando sei in una relazione, il tuo senso di realtà si “deforma” in un modo che non ti è utile per vivere bene i sentimenti, è che ti fai sopraffarre dalla bisognosità e dal senso di insicurezza. Scopri come mantenere l’equilibrio che ti permette di realizzare una relazione sana ed equilibrata attraverso lo speciale percorso che ho preparato per te, “I 7 Pilastri dell’Attrazione”, perché se vuoi sedurre un uomo devi capire che cosa sta davvero succedendo tra te e lui.

Lascia un Commento!

30 Commenti

  1. Avatar di Annalisa

    Annalisa 7 anni fa (22 Agosto 2012 21:55)

    Io penso che quando uomini e donne si conoscono da anni è difficile che possano diventare ''qualcosa di più''. Lo dico per esperienza, in quanto ho un amico che conosce le sue due migliori amiche dalle scuole elementari...ebbene: dice sempre che per lui sono come sorelle e che sono 'asessuate', nel senso che non ne è attratto fisicamente, ma che vuole loro bene come sorelle. Io penso che Silvano si sia costruito un pò di castelli in aria e che prima che la sua amica partisse avrebbe dovuto chiarire il loro rapporto. Riguardo l'amica non la condanno...in quanto penso che si,lei fece i primi passi,ma lui non avendo chiarito le ha dato modo di divertirsi in vacanza. Quanto al ''pentimento'' istantaneo non saprei; se provava qualcosa perchè non chiarire lei stessa la natura del rapporto? Ovviamente le informazioni a disposizione sono poche quindi le mie opinioni si basano soltanto su ciò che ho appena letto.
    5
    Rispondi a Annalisa Commenta l’articolo

  2. Avatar di Sally

    Sally 7 anni fa (24 Agosto 2012 11:21)

    Ciao a tutti, ritengo che i rapporti di amicizia uomo-donna non sono mai reali rapporti di sola amicizia, sono più che altro relazioni in cui almeno uno dei due (se non entrambi) provano una qualche attrazione (mentale, fisica, chimica) per l'altro ma meno intensa di quella che prova quando si innamora di qualcuno. Quando due persone persone decidono di provare a trasformare questa amicizia in qualcosa di più vanno ad alterare l'equilibrio della relazione, dipende dalle due persone se sarà in positivo o in negativo, la cosa certa è che non si tornarà più indietro, per cui il rapporto di prima difficilmente tornerà una volta oltrepassato "il limite". Ci sono amori che nascono per colpo di fulmine ed altri a fuoco lento, la cosa importante è che le due persone stiano bene nel rapporto, quando uno dei due inizia a farsi mille domande forse c'è qualcosa che non va e allora bisognerebbe parlarne. (facile a dirsi, non sempre a farsi). Per quanto riguarda il comportamento dell'amica di Silvano, bisogna vedere con che accordi si erano lasciati prima che lei partisse. il fatto che lei abbia baciato un altro e poi se ne sia pentita può voler dire due cose, o che si è accorta di quanto tiene a Silvano oppure che i suoi sentimenti per Silvano non sono poi così forti. Bisognerebbe sentire la versione di lei, capire cosa l'ha portata a baciare l'altro e soprattutto a dire a Silvano dell'accaduto. Non so nemmeno se si può parlare di vero tradimento, erano stati chiari nel modo di porsi l'un con l'altra o avevano iniziato una frequentazione aperta? Lei perchè è andata a riglielo? per lavarsi la coscienza? Perchè ha cercato qualcuno fuori dal loro rapporto? cosa le mancava per cercarlo fuori? ha parlato di questo con Silvano? o si è limitata a scaricargli il peso del senso di colpa? (per un bacio, se solo bacio si trattava, poteva anche tenerselo ed evitare che si ripetesse). Non so se la sincerità a tutti i costi sia sempre un bene. Se una persona decide di tradire, sa che sta tradendo, se arriva a dirlo all'altra persona, come crede che questa possa reagire? Sarà ferida amareggiate delusa, perciò pre dirlo non basta dire mi sono pentita... bisogna spiegare all'altro cosa e perchè ha portato al tradimento dando modo all'altro di poter capire e trovare un modo per ingoiare l'amara pillola con un po' di zucchero. (sempre che l'altro sia disposto..)
    1
    Rispondi a Sally Commenta l’articolo

  3. Avatar di Valentina

    Valentina 7 anni fa (25 Agosto 2012 16:16)

    Ilaria, dopo questo articolo ti faccio un commento molto sincero e deciso. Ti ho sempre detto che apprezzo la chiarezza e la pragmaticità, e in questo articolo non ce n'è. Che senso ha lanciare il sasso nello stagno e poi nascondere la mano con la storia di Silvano, quando poi tu non ne dai un'analisi precisa e chiara, lasciando i lettori ancora più confusi? Molto meglio sarebbe dare una chiave di lettura CHIARA che permette a chi legge di capire bene le dinamiche di questa storia. Non lasciare domande aperte! Questa sensazione di indistinto, di impreciso è proprio ciò che io rifuggo. Quel che penso di questa storia è che tra Silvano e la ragazza non è veramente "partita". Vedersi per diversi mesi e poi trovarsi davanti a un bacio imprevisto fa capire che il legame tra loro era veramente debole. Direi che le alternative principalmente sono due: 1) Lei non è mai stata veramente attratta da lui e cercava solo attenzioni. Appena ha avuto un'occasione con un altro l'ha colta. Poi se ne è accorta, e voleva scaricare Silvano dando a lui la responsabilità di farlo (confessando il bacio). 2) Più probabilmente, lei ha fatto un test a Silvano (e qui non importa se è vero che lei ha baciato un altro ragazzo o se se lo è inventato). Lei lo ha provocato per scatenare in lui una reazione, per capire se lui la vuole davvero oppure no. In questo caso, è molto probabile che Silvano desse troppa poca sicurezza alla ragazza, oppure non le trasmettesse molta mascolinità. Lei voleva vedere quanto lui "fosse uomo". A Silvano direi che lui deve chiarirsi dentro su quello che vuole davvero. Se lui la vuole deve prendersela: essere sicuro di sé, darle la mascolinità che lei cerca, e darle sicurezza, ma in modo molto più forte di prima. Se lui non si sente convinto invece (come è più probabile che sia...questo è il caso di "non c'è trippa per gatti"), chiudere tutto subito e passare oltre. In questo caso, il bacio di lei non sarebbe la causa della rottura, ma l'effetto del legame con Silvano che non è decollato. Purtroppo è molto più difficile capire le proprie situazioni, piuttosto che quelle altrui. p.s. nel prossimo articolo però devi raccontarci come è andata a finire!! ;)
    3
    Rispondi a Valentina Commenta l’articolo

  4. Avatar di Anna

    Anna 7 anni fa (26 Agosto 2012 8:49)

    Ilaria, la relazione di Silvano con questa ragazza non era ancora decollata..quindi dov'è il tradimento!! Infatti lui si sente tradito soprattutto come amico e questo è assurdo!! Non so l'età dei protagonisti, ma un bacio non può essere la causa di una rottura di un rapporto se questo è importante!! Ci si arrabbia da morire si litiga, si cerca di capire perché è successo ma tutto finisce li!! Anche se per me è incomprensibile dal fatto di lei di averglielo detto!!..ciao :)
    -1
    Rispondi a Anna Commenta l’articolo

  5. Avatar di davidone1967

    davidone1967 7 anni fa (26 Agosto 2012 9:29)

    Il fatto che lei abbia baciato un altro certo mi darebbe da pensare. Ma del resto la mia (poca) esperienza e quello che vedo in giro mi ha portato alla conclusione che le relazioni evolvono in continuazione, e il fatto che due stanno insieme non vuol certo dire "cosa fatta capo ha". In generale, non si può dire se fra cinque minuti una relazione ci sarà ancora oppure no. Può essere un po' difficile da accettare per chi non ha grande sicurezza in sè stesso, ma è così. Personalmente, una volta che la mia partner mi avesse detto una cosa del genere non ci rimarrei benissimo. Il resto dipende da quello che abbiamo costruito in precedenza a livello di stima reciproca.
    1
    Rispondi a davidone1967 Commenta l’articolo

  6. Avatar di anna

    anna 7 anni fa (26 Agosto 2012 10:55)

    quoto valentina :)
    0
    Rispondi a anna Commenta l’articolo

  7. Avatar di vale

    vale 7 anni fa (26 Agosto 2012 11:33)

    Cara Ilaria, secondo me, se davvero la relazione stava prendendo una piega piu seria "la più che amica" non sarebbe dovuta andare in vacanza, avrebbe dovuto invece sostenere il "piu che amico" in quel delicato momento anche semplicemente non partendo. Ma così non è stato. Evidentemente per me, la relazione non ha preso una piega piu seria. Sbaglio? un saluto
    0
    Rispondi a vale Commenta l’articolo

  8. Avatar di santo

    santo 7 anni fa (26 Agosto 2012 11:35)

    Da uomo maturo e per esperienze vissute, posso affermare che può esistere l'amicizia tra un uomo e una donna ed io mi sento fortunato per avere tante amiche donne che mi hanno dato e mi continuano a dare molto dal punto di vista affettivo e sono sempre presenti sia nei momenti belli che in quelli amari. E' ovvio che quando incontri una donna e si creano, volutamente o meno, delle leve diverse e subentra l'attrazione, il desiderio, diventa tutto più complicato e pur tingendo il rapoorto di belle parole, non è facile accettare che la "presunta amica" ti lasci per un'altra persona, ma se veramente ci fosse stato fin dall'inizio una vera amicizia si dovrebbe gioire se il tuo amico o la tua amica abbiano incontrato la persona giusta
    1
    Rispondi a santo Commenta l’articolo

  9. Avatar di incoronata

    incoronata 7 anni fa (26 Agosto 2012 11:40)

    penso che lui, l'abbia portata ad agire così.credeva che ci fosse già una relazione più impegnativa solo perchè cè stato qualche bacio.obbiettivamente, un uomo per conquistare una donna, deve fare molto di più di qualche bacio.e dire apertamente quello che vuole alla donna che frequenta...se una storiella o una relazione stabile.viceversa, anche la donna lo deve fare
    1
    Rispondi a incoronata Commenta l’articolo

  10. Avatar di Laura

    Laura 7 anni fa (26 Agosto 2012 11:44)

    Ciao! Innanzitutto, vorrei dire che, al contrario di chi dice che se un uomo e una donna si conoscono da anni è difficile che ci possa essere qualcosa di più, io so che un'amica di una mia amica si è messa assieme ad un ragazzo che conosceva già da anni e ora stanno per avere un figlio. Poi, nel caso di Silvano, penso che la ragazza forse non ha le idee ben chiare su cosa vuole, però c'è da dire che almeno è stata onesta a dirgli la verità...avrebbe anche potuto non dirgli niente. Silvano potrebbe provare a perdonarla e vedere come si evolve la cosa, ma senza farsi troppe illusioni.
    0
    Rispondi a Laura Commenta l’articolo

  11. Avatar di elly

    elly 7 anni fa (26 Agosto 2012 12:14)

    Ciao Ilaria, io ho la mia teoria in fatto di sentimenti. Nel corso degli anni ho imparato che, a dispetto di quanti dicano che l'amore sia complicato, che i sentimenti siano complicati da capire e da gestire, per me invece le cose sono abbastanza semplici e lineari. Siamo noi poi a complicarle e le complichiamo anche per convenienza certe volte, per mascherare paura e talvolta vigliaccheria, come ad esempio la paura di decidere di lasciare una persona che sappiamo essere sbagliata per noi, per paura di restar soli. Penso che in giro ci sia molta poca "educazione sentimentale". Tutti noi desideriamo, più o meno, la cosiddetta “altra metà della mela”, ma non sempre siamo in grado, per circostanze esterne (non c’è stato ancora l’incontro con la LEI/LUI fatali) od interne (non siamo in grado di gestire i nostri sentimenti e desideri come sarebbe più giusto per noi), di dirigere le nostre scelte verso ciò che ci farebbe stare davvero BENE con noi stessi e con un’altra ipotetica persona. Penso che quando c’è Amore tra due persone, i giochini e le incertezze stiano a zero. Non esistono dubbi o incertezze tali da mettere in dubbio il legame e la voglia di stare insieme. Se, cioè, si desidera da ambo le parti una relazione, ENTRAMBI si comporteranno in modo da renderla possibile e da rispettare il vincolo di esclusività affettiva che li lega, in ogni circostanza possibile. Nello specifico, anche quando si è in vacanza da soli. E la cosa non pesa neppure. Chi invece tradisce, chi usa la classica scusa: “sai ho bevuto un po’ troppo e c’è scappato un bacio…” oppure “sono confuso”, non è una persona che vuole stare davvero con l’altro. E ritengo che la confessione, per quanto dovuta (in modo da permettere al partner tradito di scegliere il da farsi) sia, un po’ come ha detto Valentina al punto uno, uno modo che il traditore/confuso/pentito usa per uscire fuori da un rapporto non realmente voluto fino in fondo, dando all’altro l’arduo compito di decidere. Il povero Silvano a questo punto dovrebbe chiedersi cosa desideri da una storia d’amore: amore? Esclusività affettiva? Serenità e fiducia (nei confronti della propria partner)? In tal caso dovrà cambiare aria: la sua “più che amica” non è il genere di persona che potrà garantirgli tutto ciò. Chi ama, non lascia e non tradisce. Mai. Se avvengono tradimenti o abbandoni allora è tempo di levare le tende e ricominciare da sé. Solo così si potrà avere una reale chance di costruire la storia d’amore. Questo è quello che penso e ciò che cerco sempre di applicare per me stessa.
    14
    Rispondi a elly Commenta l’articolo

  12. Avatar di Patty

    Patty 7 anni fa (26 Agosto 2012 13:34)

    Non vorrei sembrare drastica, ma secondo me lei non è così presa da lui, o cmq lo è molto meno rispetto a lui !!! Lui se non riesce a essergli amico e basta deve allontanarsi da lei per un pò, poichè, a mio modestissimo parere, lei ha confessato il "bacio" solo per farsi lasciare, perchè magari da sola non riesce a farlo, si sentirebbe in colpa !!! Poi dipende molto anche da lui, si fida di lei ??? la sente vicina ??? Io penso che se ti senti amato dalla persona con cui stai non senti l'esigenza di chiedere pareri esterni e non ti vengono dubbi al riguardo.
    0
    Rispondi a Patty Commenta l’articolo

  13. Avatar di sonia

    sonia 7 anni fa (26 Agosto 2012 16:47)

    credo che valentina abbia proprio ragione caro "SILVANO se lei è davvero importante per te beh allora è arrivato il momento di farti sentire in tutti i sensi, osare di più!!!!!"""""" Magari ha bisogno di un UOMO che faccia veramente l'UOMO è ora di essere chiari ma questo anche per te stesso, lo devi a te! e se così non fosse mhm allora questa relazione ha l'importanza che si merita cioè niente così come è iniziata finirà!!
    1
    Rispondi a sonia Commenta l’articolo

  14. Avatar di Sergio

    Sergio 7 anni fa (26 Agosto 2012 23:55)

    Quoto Valentina ed Elly. Buoni commenti...mi ci ritrovo, anche se vorrei sottolineare com'è invece semplice il punto di vista maschile (vi prego di scusare la schiettezza): "me la dà? non me la dà? ma se ha baciato l'altro me la darà?". Il punto di vista femminile, invece, richiede che nella partita entri il Silvano-maschio, paladino e cavaliere che sappia dare una svolta e con un colpo d'ala perdoni e riconquisti la sua bella, cioè che abbia ben determinati comportamenti (che ovviamente nell'immaginato femminile non sono assolutamente quei 3 punti di domanda che brillano nel neurone maschile). Stiamo dando chiaramente interpretazioni, ognuno di noi pescando dal rispettivo vissuto.
    0
    Rispondi a Sergio Commenta l’articolo

  15. Avatar di Sergio

    Sergio 7 anni fa (26 Agosto 2012 23:56)

    Quale suggerimento per Silvano? Continua ad uscire con questa ragazza, se davvero senti di stare bene con lei: qualora voleste iniziare una lunga vita assieme pensi davvero di non trovarti mai in una situazione simile? Potrebbe sempre capitare ad uno dei due. __Sollevo, comunque, una questione ad Ilaria Cardani: molto difficilmente gli uomini "chiedono aiuto". A meno di altri elementi di debolezza, questo non sembra un problema che richieda tali esposizioni. Forse dietro vi sono altri tipi di difficoltà, se l'origine del problema è reale. Vale la pena di avere qualche altra informazione....
    1
    Rispondi a Sergio Commenta l’articolo

  16. Avatar di Arianna

    Arianna 7 anni fa (27 Agosto 2012 10:29)

    Premessa: commento senza leggere gli altri commenti giusto per non far influenzare il mio pensiero. Allora un consiglio a Silvano: Non conoscendo realmente la loro storia, intanto Silvano deve capire se lei gli ha notificato quell'esperienza per toglierselo di torno oppure per un sincero senso di colpa.. In ogni caso è comprensibile ma "non accettabile" che Silvano si senta ferito/amareggiato/tradito dal momento che lui era molto preso da questa ragazza ma non ha mai messo nulla veramente in chiaro.. perciò il "non so se riesco a perdonarla" non ha senso. Lui è vero che è ferito dal comportamento di Lei, ma non ha nulla da perdonarle. Piuttosto dovrebbe perdonare se stesso per non aver messo in chiaro a che stato fosse la loro relazione prima che lei partisse o almeno in che stadio di coinvolgimento fosse lui. E' chiaro che se la ragazza, INCERTA del loro rapporto, presa dall'eccitazione del momento di una festa sulla spiaggia, vedendo probabilmente un ragazzo magari: carino, simpatico e diretto si sia lasciata andare. Infondo era un semplice bacio. (anche se pure questo atteggiamento è comprensibile ma "poco accettabile" se lei vuole davvero Silvano) Se lei si è pentita REALMENTE subito dopo.. a parer mio è stata CORRETTA e RiSPETTOSA nei confronti di Silvano nel riferirgli l'accaduto immediatamente. Evidentemente la ragazza è sì interessata a Silvano ma ha bisogno di più sicurezze da parte sua. Inoltre secondo me Lei avrebbe voluto (e non si sarebbe pentita) se fosse stato proprio Silvano il ragazzo in spiaggia. Lei probabilmente vuole un uomo che la prenda e le dica chiaramente: io voglio Te. Perciò Silvano secondo me, può mettere da parte il rancore, aspettare che lei torni, e chiarire direttamente con lei: COSA VUOLE LUI.. e poi COSA VUOLE LEI. un consiglio a lei: Se Silvano non le interessa più, si è stufata o non gli è mai interessato è giusto chiarirglielo! Se invece Silvano le piace davvero, non vuole perderlo: Ormai è tardi per tornare indietro e rimediare al piccolo "sbaglio", deve accettare quello che è successo e prendersene le responsabilità. Se lei vuole che la relazione sia più chiara è giusto che lo sia anche lei. Non può aspettarsi che dopo questa situazione lui torni a braccia aperte. Deve assolutamente essere più sincera con se stessa e con Silvano. Perciò devono incontrarsi per chiarire. e Lei dovrebbe capire quali sono i suoi reali sentimenti ed esternarli chiaramente a Silvano. In sostanza Ilaria, scusa se sono stata così prolessa :P ma dopo un "disguido" i due ragazzi dovrebbero incontrarsi per essere chiari ed espliciti a capire cosa vogliono da se stessi e dalla relazione. ora la parola chiave sarà solamente SINCERITA'. Basta mordi e fuggi. Il gioco è bello se si è in due a giocare. Quando la questione si fa leggermente più delicata e in mezzo ci sono veri sentimenti è giusto Chiarirsi DIRETTAMENTE! ebbene la predica è finita, andate in pace! :P un abbraccio a tutte!
    1
    Rispondi a Arianna Commenta l’articolo

  17. Avatar di Maria

    Maria 7 anni fa (27 Agosto 2012 19:36)

    Ciao Ilaria! io fossi in lui non darei troppa importanza a questo bacio che ha una collocazione circoscritta. Sarei felice cpomunque di tanta sincerita' e se ci tiene veramente inizierei da oggi in poi. In fondo non mi sembra che ci fosse qualcosa di ben definito. La relazione si stava trasformando da amicizia a qualcosa di piu', quindi non so cosa si possa pretendere.
    1
    Rispondi a Maria Commenta l’articolo

  18. Avatar di Dani731

    Dani731 7 anni fa (27 Agosto 2012 21:42)

    Ciao Ilaria, magari semplifico troppo ma secondo me le due persone in questione non stanno tenendo lo stesso passo: lui si è già creato una storia che magari è solo nella sua testa mentre per lei è ancora un carissimo amico...di qui le diverse valutazioni che attribuiscono ad un bacio estivo. Il mio suggerimento per lui è quello di sforzarsi per capire qual'è la vera realtà delle cose. Per lei di guardarsi meglio intorno, magari l'amore che cerca è più vicino di quanto non pensi. Un saluto affettuoso
    1
    Rispondi a Dani731 Commenta l’articolo

  19. Avatar di bionda67

    bionda67 7 anni fa (28 Agosto 2012 8:00)

    ...mi fa' molto pensare che lei abbia 'dovuto' raccontargli del bacio; se teneva veramente a lui non gli avrebbe confessato nulla...
    0
    Rispondi a bionda67 Commenta l’articolo

  20. Avatar di Lena

    Lena 7 anni fa (29 Agosto 2012 14:02)

    anche io mi sono chiesta che bisogno c'era di raccontare del bacio, da quel che ho letto mi pare che questa donna consideri Silvano solo poco più di una una frequentazione , sicuramente un amico stabile e fonte di sicurezza ed attenzioni ma non un partner veramente attraente con il quale desidera instaurare una relazione stabile. questa donna probabilmente desidera una relazione, ma ritengo che non si senta molto fortemente attratta da Silvano (altrimenti non avrebbe baciato uno conosciuto da poco in vacanza) . dal comportamente di lei evinco che si sta ancora guardando in giro per vedere se trova qualcuno che la convinca più di quanto riesca lui. probabilemte la lunga amicizia le fa vedere un possibile rapporto con Silvano come una fonte di sicurezza. mi pare che lui sia emotivamente molto più coinvolto di lei e mi spiace che soffra per l'accaduto , a parer mio Silvano dovrebbe aprire gli occhi sulla realtà , soprattutto alla luce dei fatti , in fondo la confessione di lei va a suo vantaggio, può capire quanto lei sia poco coinvolta sentimentalmente da lui... Anche Silvano potrebbe cominciare a guardarsi nuovamente in giro ed accorgersi che cheil mondo è pieno di pesci.
    1
    Rispondi a Lena Commenta l’articolo