Come sedurre un uomo: ecco che cosa di te apprezza di più a letto

Sedurre un uomo a lettoLo so: come sedurre un uomo a letto è un titolo sembra quello di alcune riviste patinate che si trovano in pile gigantesche nelle edicole tipo “Cosmopolitan”…

E in effetti è proprio “Cosmopolitan” che mi ha ispirato.

Diciamo pure che un buon 80% di quella rivista è tradizionalmente dedicato a temi del tipo “Come farlo impazzire a letto”, “Conosci i segreti del sesso orale?” e via dicendo, così, numero dopo numero, dato che si rivolge a un pubblico di donne giovani che vorrebbero imparare tutto e subito sul sesso, per non perdere tempo e occasioni di piacere “supermegagalattico”.

Va beh. Confesso che sono anni che non leggo “Cosmopolitan” e se lo faccio, lo faccio semplicemente dando una sbirciatina al sito e magari alla pagina Facebook e non certo alla versione cartacea (ormai internet per me sostituisce l'”antiquata”, pesante e ingombrante carta).

Non che io non pensi che il sesso non sia importante, anzi, se hai letto la mia guida gratuita “Come attrarre la persona giusta in 11 passi” sai bene quanto pensi sia importante. Anzi, importantissimo.

E’ che certo modo un po’ ripetitivo e anche molto “materiale” di trattare il sesso da parte di certe riviste mi ha stufato da quel dì e non mi interessa davvero più :) .

Per fartela breve: in questi giorni mi sono successe una serie di “coincidenze” che riguardano proprio il famoso “Cosmo”.

Il 13 agosto è morta, a 90 anni, la “storica” e mitica editor in chief americana di Cosmo, Helen Gurley Brown,  e molti mezzi di comunicazione – soprattutto stranieri – hanno dato la notizia ricordando al mondo quanto fosse stata una donna in gamba e quanto fosse stata lungimirante e “avanti” rispetto alle idee proposte e ai progetti realizzati.

La signora è, tra l’altro, famosa per la frase:

"Non contare sugli uomini quando vuoi qualcosa nella vita, prendila da sola"

Hanno dato la notizia anche la pagina Facebook americana della rivista e molte newsletter di siti internet.

E il ripercorrere la biografia di questa signora mi ha fatto pensare a quanto anche lei – insieme a molte altre – possa essere un modello positivo per donne che vogliono vivere la loro vita al 100%.

Anche dal punto di vista sentimentale.

Nel contempo mi sono arrivate le solite newsletter della rivista americana e sull’onda della notizia questa volta le ho lette con più attenzione del solito, anche per quel che riguarda i “bollenti” consigli sul sesso.

Eppoi leggendo il blog di una collega americana ho trovato un articolo che riportava i risultati di una ricerca svolta da “Cosmopolitan” dal titolo “La caratteristica numero 1 che gli uomini cercano a letto”.

Che cosa ama e che cosa detesta un uomo a letto

Per i 200 uomini intervistati, al secondo posto delle qualità più apprezzate di una donna a letto è la “sicurezza in se stessa” e la prima – udite udite rullo di tamburi – l’entusiasmo…

Che cosa spinge un uomo a impegnarsi in una relazione e a rimanere fedele?
Scoprilo con i 5 video gratuiti dell'anteprima "Come fare innamorare un uomo e tenerselo". Iscriviti qui senza rischi e senza impegno e ricevi il materiale nella tua casella mail.

Entusiasmo è una bellissima parola che significa essere totalmente presa ed eccitata da quello che stai facendo.

E’ una caratteristica che tutti i bambini hanno – hai mai visto la concentrazione assoluta e totale che i piccoli mettono nel gioco? -, che anche tu hai avuto ben spiccata un tempo e magari ti è capitato di perdere un po’ lungo la strada…

Il dizionario definisce l’entusiasmo come il “sentirsi ispirato dalla divinità” e in effetti questo è il significato originario della parola, che viene dal greco; o anche come “commozione ed esatlazione dell’animo” o ancora “ardore quasi sacro”, “fervore”, “grande ammirazione”…

Hai idea di quanto questi atteggiamenti sono importanti per creare puro divertimento e piacere a letto?

Ti rendi conto quanto siano attraenti e creino un legame saldo con l’altra persona, molto di più del fatto, per esempio, di essere perfette dal punto di vista estetico?

Ok, ora calma.

Consideriamo l’aspetto al contrario: che cosa a questo punto gli uomini detestano quando sono a letto a con una donna?

Ovviamente l’apatia, la distanza e il distacco, la tensione e il senso di inadeguatezza (quest’ultimo, poi…)

Tiro a indovinare: anche a te piace andare a letto con un uomo entusiasta e sempre “presente” e ti dà un sacco di fastidio avere a che fare con uno apatico, distante, magari teso e nervoso…

Infatti: che roba è?!

Per favore, quando hai finito di leggere, ricordati di condividere questo articolo sui social (Facebook, Twitter, etc.) attraverso i pulsanti che trovi qui sotto. In questo modo permetti che si allarghi la comunità delle lettrici (e dei lettori) e più si allarga la comunità delle lettrici e dei lettori di questo blog, più semplice è per me dare informazioni di interesse sui temi legati a sedurre l’uomo che ti piace e ad attrarre la persona giusta per te.

Grazie!

Cordialmente

Ilaria

P.S. Non ti senti veramente al 100% e non hai voglia di fare nessun passo per il miglioramento della tua vita sessuale con il tuo compagno? Se tu ti senti apatica, poco adeguata e tesa per quell che riguarda le questioni di sesso, super le tue insicurezze attraverso il percorso che ho preparato per te “I 7 Pilastri dell’Attrazione”. Il percorso rivoluziona il tuo modo di vivere la relazione, riempiedola di gioia e di entusiasmo.

Lascia un Commento!

36 Commenti

  1. Avatar di anna

    anna 7 anni fa (2 Settembre 2012 9:16)

    Sono d'accordo e l'articolo è illuminante anche se, in parte, "l'evoluzione" dell'incontro amoroso dipende dall'ancestrale psicologia maschile, mi spiego meglio: l'uomo uomo mi appare maggiormente come cacciatore (deduzione riferita alle mie esperienze) che arde dal desiderio di prede non facilmente conquistabili ma piuttosto difficili da convincere (sai che soddisfazione raggiungere l'obiettivo?) e anche a letto una certa iniziale ritrosia o diniego (strategico) scatena in loro conquista e.. virtù ancestrali cui ..deve far seguito la nostra complicità entusiastica come hai giustamente dettagliato tu..e, se il tipo ci piace, alternare momenti di iniziativa personale a piccoli (finti o veri ) rifiuti, insomma il gatto e il topo.....grazie ciao Anna
    2
    Rispondi a anna Commenta l’articolo

  2. Avatar di cristina

    cristina 7 anni fa (2 Settembre 2012 11:27)

    Buon giorno a tutti! si è capitato ad una mia ex amica.Dopo un sacco di tempo, dopo che era riuscita ad uscire con un ragazzo molto carino, con il suo modo di fare ha rovinato tutto.Era tesa e nervosa, diceva continuamente non fare questo e non fare quello.Alla fine sono ritornati alla base (tutti eravamo in spiaggia) e lui aveva una faccia seccatissima.
    3
    Rispondi a cristina Commenta l’articolo

  3. Avatar di lorena

    lorena 7 anni fa (2 Settembre 2012 11:51)

    poche cose ma dette in modo ottimale: entusiasmo inteso come voglia di essere qui e ora e sicurezza intesa come consapevolezza di essere OK sono buona parte di ciò che cerchiamo.
    1
    Rispondi a lorena Commenta l’articolo

  4. Avatar di Francy

    Francy 7 anni fa (3 Settembre 2012 8:55)

    Confermo tutto! Avendo iniziato da 2 anni a fare sesso (non da adolescente) ho sperimentato sulla povera pelle del mio ragazzo tutti i miei stati d'animo, i miei errori e quello che alla fine ho imparato! Ed essenzialmente si riassume bene in questo articolo! Amo essere passiva ma mi rendo conto che posso apparire apatica, quindi piano piano mi sto sforzando d essere + attiva ed entusiasta, anche se il sesso non è proprio la mia massima aspirazione nella vita, e quindi lo faccio perchè lo amo, ci tengo a lui e che lui sia soddisfatto completamente in tutto della nostra storia! So di sembrare banale, ma ho sempre pensato che conquista più un sorriso e il buon umore di qualsiasi tacco a spillo :)
    0
    Rispondi a Francy Commenta l’articolo

  5. Avatar di Vlad O.

    Vlad O. 7 anni fa (3 Settembre 2012 13:19)

    Il mio problema è il "contrario", ovvero avere ragazze entusiaste mentre io sono... beh, poco entusiasta. Non so se dipenda dal periodo in cui mi trovo (un po' particolare) o dalla mia natura, ma non molte volte non riesco a dimostrare quello che vorrei dimostrare. Interessante articolo Ilaria e buon spunto di riflessione. A presto.
    4
    Rispondi a Vlad O. Commenta l’articolo

  6. Avatar di Sally

    Sally 7 anni fa (6 Settembre 2012 10:38)

    Ciao a tutti, La frase che più mi piace di questo articolo è “Non contare sugli uomini quando vuoi qualcosa nella vita, prendila da sola”. Se la si legge veloceente può sembrare provocatoria, invece non lo è affatto. Dice che se si vuole conquistare una persona (uomo o donna che sia) l'elemento essenziale è essere AUTONOMI. Non aspettare che qualcuno faccia qualcosa, essere attivi e quando si è realmente attivi si è anche entusiasti... (senza entusiasmo secondo me si va avanti per inerzia, non perchè realmente attivi). Questo vale anche tra le lenzuola, aspettare il voto dell'altro, le sue indicazioni rende il tutto laborioso, meccanico, quasi artificiale. Sembra un valutare la prestazione in sè (stile gara) invece che una condivisione di intimità e feeling. Comportarsi in modo spontaneo secondo quello che si sente al momento invece rende tutto più divertente ed intrigante e questo accende l'eros di entrambi, a mio parere. Cambiando leggermente discorso, ilaria mi ha consigliato un link, lo commento qui, perchè è di qualche tempo fa. il link è https://www.lapersonagiusta.com/relazioni/amore-ed... articolo dal titolo: " Amore ed eros o semplice… amicizia? " Ritengo che i due articoli possano integrarsi. nell'articolo sull'amicizia Ilaria parla di alcune persone che celano dietro l'amicizia un interesse di altro genere. Già in qualche commento fa sostenevo di non credere nell'amicizia pura uomo donna e lo sostengo ancora. le uniche amicizie uomo-donna che per quella che è stata la mia esperienza si sono rivelate vere amicizie, sono quelle con miei parenti. Per gli altri rapporti uomo-donna anni addietro non ero di questa opinione. Credevo fermamente che potesse esistere l'amicizia indipendentemente dal genere. in realtà alle volte mi è capitato di celare un mio interesse sentimentale dietro ad un'amicizia, altre invece era l'uomo a nascondere un suo interesse. Gli uomini con cui ha relazioni disinteressate da entrambe le parti, sono relazioni belle, spontanee, allegre, che esistono perchè si esce nella stessa compagnia, perchè si è colleghi o perchè si è in un gruppo con gli stessi interessi. Con queste persone, però, il livello di confidenza si ferma ad un certo punto (non certo il miglior confidente, il miglior amico), non ci si chiama per uscire, semplicemente quando ci si trova si fanno volentiri due chiacchiere (ergo conoscenti). Quando il livello di confidenza supera il punto della "conoscenza" ( non so come altro chiamarlo), nella mia vita ha alla lunga portato a scoprire che l'altro era interessato a qualcosa di più o a confessare che lo ero io, oppure entramb, ma consapevoli che qualcosa di più non avrebbe avuto un buon esito nel lungo periodo. Magari in futuro troverò persone che mi faranno ricredere, non solo nelle amicizie uomo-donna ma anche quelle tra donne, ma questa è un'altra storia... Buona giornata =)
    4
    Rispondi a Sally Commenta l’articolo

  7. Avatar di Vale

    Vale 4 anni fa (4 Marzo 2015 13:45)

    Questo articolo è molto interessante e mi domando del perché abbia così pochi commenti! A me è capitato di sentire uomini che non amino la passività delle donne a letto. E' una cosa che non ho mai capito fino in fondo ma leggendo qui penso di essermi fatta un idea... mi sembrava forse impossibile che qualcuno potesse fare l'amore o il sesso per apatia! ma evidentemente esiste ciò...
    0
    Rispondi a Vale Commenta l’articolo

  8. Avatar di Vale

    Vale 4 anni fa (4 Marzo 2015 17:47)

    in maniera apatica voglio dire, non per apatia. Cambia il senso della cosa e mi sono dovuta correggere.
    0
    Rispondi a Vale Commenta l’articolo

  9. Avatar di Emilia

    Emilia 3 mesi fa (1 Giugno 2019 9:26)

    Ho cliccato per sbaglio su "invia" prima di ringraziarti per l'eventuale risposta, se vorrai chiarire i miei dubbi. Buon weekend! :)
    0
    Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

  10. Avatar di Emilia

    Emilia 3 mesi fa (1 Giugno 2019 9:23)

    Ciao Ilaria, perdona la domanda un po' particolare ma mi sovviene un dubbio, quindi vorrei fartela lo stesso. La "fellatio" o il "cunnilingus" sarebbero da evitare in un rapporto sano tra due persone che si amano? Oppure è un segnale di scarso coinvolgimento emotivo da parte di almeno una delle due?
    0
    Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 3 mesi fa (1 Giugno 2019 15:43)

      Oddio Emilia!!! Che domande mi fai?!? Mi tocca arrossire... Per tagliarla corta e non entrare in dettagli scabrosi (:D :D :D) io, che forse sono una donna indegna, ma questo si sa, non ho bisogno di ribadirlo e di dimostrarlo, li trovo invece atti di amore e di coinvolgimento. E, francamente, anche se non c'è proprio l'ammmore vero, possono essere divertenti. Che tutti gli dei del mondo mi perdonino, eh!
      0
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 3 mesi fa (1 Giugno 2019 16:24)

      Domande per me alquanto imbarazzanti... :D Speriamo che i numi ci abbiano perdonate!! :D :D :D E grazie di nuovo per avermi risposto :)
      0
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Elena*

      Elena* 3 mesi fa (2 Giugno 2019 0:20)

      Oibò, questa mi ha stupito davvero: perchè donare o ricevere piacere dovrebbero essere considerati segnali di scarso coinvolgimento? :D Io li trovo una delle parti migliori del rapporto, spesso anche più intense e soddisfacenti della sola penetrazione. (Troppo esplicita? Pane al pane e vino al vino, io sono così!)
      3
      Rispondi a Elena* Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 3 mesi fa (2 Giugno 2019 10:26)

      Perché, sintetizzando, ho l'impressione che dall'altra parte ci sia solo il desiderio di farsi una s*****a (autocensura, ma era la parola più adatta al contesto), di servirsi dell'altro solo per raggiungere il piacere, senza coinvolgimenti emotivi e interessi autentici verso la persona con cui si scambiano determinati gesti. Saranno pensieri un po' contorti, ma tanto ho capito che è inutile... Non è una garanzia decidere di fare o non fare certi preliminari per capire se l'altro è veramente coinvolto oppure no.
      -1
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 3 mesi fa (2 Giugno 2019 11:51)

      Spero si riferisca alle situazioni in cui viene cercato o proposto *solo* sesso orale. In questi casi, qualcosa certamente non va.
      -2
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 3 mesi fa (2 Giugno 2019 12:40)

      No, il discorso era generico. In quei casi che tu hai citato è chiaro che c'è qualcosa di ambiguo...
      -1
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 3 mesi fa (2 Giugno 2019 12:59)

      Evidentemente, allora, il sesso è visto (da te per prima) solo come un mezzo per arrivare prima e controllare poi la relazione con un uomo. Classica trappola per donne, che così limitano se stesse - visto che gli uomini hanno sempre avuto e sempre avranno validissime alternative. Moglie casta e scuse pronte per andare a puttane o avere avventure. Chi può volere di più?
      -1
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 3 mesi fa (2 Giugno 2019 14:21)

      Chi ha parlato di moglie casta?! Io certe cose non le disdegno mica... Vorrei però sapere se ne valga la pena o meno, è diverso.
      0
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Carla

      Carla 3 mesi fa (1 Giugno 2019 16:26)

      Totalmente d'accordo con Ilaria. Siamo tutte indegne, evviva evviva!
      0
      Rispondi a Carla Commenta l’articolo

    • Avatar di Francesca

      Francesca 3 mesi fa (1 Giugno 2019 17:26)

      Io invece evito, perché penso e ho paura che dopo lui non mi voglia più. Quindi ho sbagliato modo di pensare fino ad'ora!
      0
      Rispondi a Francesca Commenta l’articolo

    • Avatar di Vittoria

      Vittoria 3 mesi fa (1 Giugno 2019 16:15)

      Il commento di Emilia mi fa riflettere su come ci siano ancora tabù su questi argomenti. Addirittura un medico, che ho sempre stimato e ritenuto preparato, parlando con me di un problema di salute che avevo avuto, escluse che io potessi aver compiuto quest'atto impuro, definendolo una "perversione". Ma io mi dico, se uno ha la testa piena di questi assurdi preconcetti, come fa a godersi la sfera sessuale?
      0
      Rispondi a Vittoria Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 3 mesi fa (1 Giugno 2019 16:28)

      Non voglio sapere nello specifico se si trattava di dare o avere, qualsiasi sia mi rendo conto che è cosa da donnacce e non da brava ragazza come te... Perché poi la questione è questa: distinguere tra sante e peccatrici.
      0
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 3 mesi fa (1 Giugno 2019 17:06)

      Ciao Vittoria, mi rendo conto dei miei preconcetti... Comunque, prima di godermela la sfera sessuale dovrei averne una! :D Sono un potenziale pericolo per la comunità, io vi avviso... :D :D
      1
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Vittoria

      Vittoria 3 mesi fa (1 Giugno 2019 18:15)

      Ciao Emilia, io penso che anche se non si ha un partner bisognerebbe avere cura della propria sfera sessuale. Non devi aspettare nessuno! Poi se si presenta un'occasione con una persona che ti fa sentire a tuo agio, o trovi il partner giusto, ben venga. E te lo dice una che ci ha messo del tempo per capirlo e a volte ancora fatica ;)
      0
      Rispondi a Vittoria Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 3 mesi fa (1 Giugno 2019 18:51)

      Eh già... Trovare la persona che mi fa sentire a mio agio, che impresa! Poverino quello che ci prova, ahahahah :D
      -2
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Carla

      Carla 3 mesi fa (1 Giugno 2019 20:40)

      Io invece vado in astinenza naturale. Finché non c'è qualcuno che mi attizza vado proprio in stand by per mesi. A volte anche anni. E non mi pesa più di tanto. Ma quando c'è feeling è proprio bello ...
      -3
      Rispondi a Carla Commenta l’articolo

    • Avatar di Carla

      Carla 3 mesi fa (2 Giugno 2019 0:13)

      Ma cosa? I preservativi? Sì, confermo. Anche io vivo in Svizzera. O parlavi di altro?
      0
      Rispondi a Carla Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 3 mesi fa (2 Giugno 2019 0:16)

      Carla, parlava di altro. Ai preservativi ci arriviamo anche noi...
      0
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Carla

      Carla 3 mesi fa (2 Giugno 2019 8:29)

      Ai sex toys? Io al supermercato a ginevra non ne ho mai visti. Ma forse qui sono arretrati i calvinisti; -)
      0
      Rispondi a Carla Commenta l’articolo

    • Avatar di FrancescaF

      FrancescaF 3 mesi fa (2 Giugno 2019 12:52)

      Sì, dei dildo, non dei preservativi ;) Parlo degli ipermercati, cioè i grandi supermercati che hanno di tutto, dalla cartoleria alla posateria, dai tovagliati alla maglieria. E di una delle catene più popolari della Svizzera, vengono venduti anche nello shop on-line. Non so come sia a Ginevra, perché parlo del Ticino, il cantone “italiano”.
      -2
      Rispondi a FrancescaF Commenta l’articolo

    • Avatar di Carla

      Carla 3 mesi fa (2 Giugno 2019 18:00)

      Qui mai visti...
      0
      Rispondi a Carla Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 3 mesi fa (2 Giugno 2019 12:03)

      Mi viene in mente il meme ‘Come distinguere i giocattoli da maschio e da femmina’. Si usano coi genitali? Sì - non sono adatti ai bambini; No - vanno bene per maschi e femmine :) :) :)
      -4
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 3 mesi fa (1 Giugno 2019 21:18)

      Un destino segnato, se questo è il livello di consapevolezza e di liberazione sessuale. Ai tempi era la prima cosa, il famoso ‘il corpo è mio e lo gestisco io’ (faccio sesso per me stessa, e tu partner pensa quel che ti pare, anzi se sei di quelli che pensano cose gira alla larga).
      0
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

    • Avatar di FrancescaF

      FrancescaF 3 mesi fa (1 Giugno 2019 21:35)

      Una nota (culturale) divertente. Vivo in Svizzera e negli ipermercati i dildo si trovano nel reparto cura del corpo tra gli shampoo e le creme idratanti. Cioè, puoi andare in cassa e metterlo sul nastro insieme all’insalata e ai biscotti. :) Così, per dire che il mondo può essere tante cose.
      -2
      Rispondi a FrancescaF Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 3 mesi fa (1 Giugno 2019 21:39)

      Ecco perché il dottore non capiva cosa fosse successo... Un dottore che non gioca al dottore...
      -3
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 3 mesi fa (1 Giugno 2019 22:31)

      "Un dottore che non gioca al dottore"... Morta :D :D
      -5
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo