I 6 micidiali errori della comunicazione che uccidono l’attrazione. Audio! (Seconda parte)

Comunicare in modo utile e produttivo ti permette di attrarre la persona giusta per te con naturalezza e semplicità. E, come dico anche nella mia guida gratuita “Come attrarre la persona giusta per te in 11 passi”, essere naturalmente spontaneo/a ti permette di aumentare il tuo carisma e di esprimerlo pienamente.

Nell’audio di questa settimana finisco di esporre i 6 micidiali errori della comunicazione che uccidono l’attrazione.

Ascolta l’audio – contiene una serie di indicazioni precise per migliorare le tue competenze di comunicatore/comunicatrice attraente – e lasciami un commento con le tue opinioni e le tue riflessioni.

[audio:https://www.lapersonagiusta.com/audio/6errori/6_micidiali_errori_2.mp3]

Per un ascolto più efficace puoi caricarlo su di un lettore mp3 (l’I-pod o altro).

Come fai ad attrarre un uomo senza sembrare una facile o una poco di buono?
Scoprilo con i 5 video gratuiti dell'anteprima "Come fare innamorare un uomo e tenerselo". Iscriviti qui senza rischi e senza impegno e ricevi il materiale nella tua casella mail.

Scarica l'audio

Cordialmente

Ilaria

Lascia un Commento!

158 Commenti

  1. Avatar di Amina

    Amina 9 anni fa (21 Gennaio 2011 5:14)

    Nico, quando stai raccontando qualcosa a qualcuno, uomo o donna che sia, e ti accorgi dal suo atteggiamento che non riesce più a prestarti attenzione, per un qualsiasi motivo, hai mai pensato di interrompere la conversazione e rimandare il seguito del racconto a un momento più propizio? La comunicazione e l'attrazione credo siano basate su un accordo di fondo, in un contesto nel quale uno dei due desidera parlare mentre l'altro manifesta la sua disponibilità ad ascoltare, e viceversa. Probabilmente è questo che intendeva Ilaria con l'ignorare la comunicazione, o con il pensare che chiunque sia interessato a ciò che a noi interessa, o con il giudicare quando la comunicazione non è stata buona, e con l'invito a ribaltare il nostro modo di pensare osservando le modalità.
    0
    Rispondi a Amina Commenta l’articolo

  2. Avatar di Andrea

    Andrea 9 anni fa (21 Gennaio 2011 6:03)

    @Ilaria Da quando ho ascoltato questi primi due audio, la domanda che mi faccio e che faccio a te è: siamo sicuri che si possa essere carismatici vigilando sulla comunicazione? Nel senso: possiamo vigilare sulla comunicazione e correggerla quanto vogliamo... In realtà ci si rende conto se si è o meno carismatici? Credo forse che il carisma riesci a comunicarlo con una sicurezza in primis su te stesso e sul risultato che vuoi realizzare nella comunicazione... Percio' come si fa a superare l'insicurezza? Esistono degliesercizi specifici? Grazie Ilaria se nel prossimo post approfondissi l'argomento sul carisma... Andrea
    0
    Rispondi a Andrea Commenta l’articolo

  3. Avatar di Andrea

    Andrea 9 anni fa (21 Gennaio 2011 6:35)

    @Ilaria, sempre sulla comunicazione, una donna potrebbe essere attratta dagli uomini misteriosi... ;) un mio amico per esempio piace fare il misterioso, ed è riuscito a trovare la persona giusta ;) ed è riuscito a creare quel senso di comprensione con lei, cosi' da trovare una comunicazione tanto creativa che puo' essere comprensibile solo ad entrambi e basta. Naturalmente la comunicazione che ha lui con lei, quando ad esempio capita di trovarsi in pubblico, contiene frasi filosofiche come fossero studiati a posta, come "chi ha orecchie intenda", "la verita' e' soggettiva", etc... Credo quindi che anche questo faccia parte del carisma ;)... e siccome alle volte e' bene iimparare da chi ha ottenuto risultati prima e piu' efficacemente di noi, bisognerebbe osservarlo, e oltre questo, cosa mi consigli, tenendo con to che lui e' molto modesto, quindi quasi difficilmente potrebbe spiegarmi come riesce a comunicare cosi' tanta sicurezza... forse questo e' un atteggiamento che gli e' diventato naturale nel tempo, cosi' che potrebbe non ricordarsi neanche della strada che ha percorso... Ilaria, oltre a parlare del carisma, che suggerimenti avresti per rendere dinamica la comunicazione? Meditando sui tuoi audio precedenti, mi son reso conto che spesso noi uomini (tranne alcuni ;) ), tendiamo a usare le frasi articolate quasi allo stesso modo... Un esercizio che faccio quasi frequentemente e' quello di cercare nuovi termini, anche gia' acquisiti in passato, ma si verificano almeno una di queste situazioni: o mi vengono in mente frasi articolate in modo vfintroppo complicato, o, invece, ci diventa davvero complicato fermarsi un po' prima di parlare o rispondere, considerato che siamo condizionati dalla velocita' e frenesia da cui la nostra societa' e' immersa... Come uscirne? Grazie, Andrea
    0
    Rispondi a Andrea Commenta l’articolo

  4. Avatar di Bice

    Bice 9 anni fa (21 Gennaio 2011 11:34)

    @ Nico. A nessuno fa piacere non essere ascoltati, però può anche capitare (se capita sempre neanche capisco perché stai a parlare con una persona). E per mille motivi. E non se ne fa un dramma. Mi sembri solo troppo rigida e suscettibile. Ho come l'impressione che tu sia stata molto ferita e che ora tu sia spaventata. Ma forse sbaglio... @ Eleonora. Provo a dirlo con più chiarezza: ma sei sicura di essere così forte come dici? Ragazzi, poche ore e comincia il w-e. E' stata una bella settimana ricca di soddisfazioni professionali e con tempo libero ben speso... che promette di finire altrettanto bene! Buon w-e a tutti voi... :-)
    0
    Rispondi a Bice Commenta l’articolo

  5. Avatar di nico

    nico 9 anni fa (21 Gennaio 2011 12:35)

    ribadisco solo che, proprio perchè è mio costume acquisito prestare moltissima attenzione a tutte le forme di comunicazione, quindi a ciò che si scrive, si comunica con lo sguardo, si esprime con il corpo, si dice e non si dice sotto forma di sottotesto e, inoltre, anche per il fatto di avere 45 anni e lunga attitudine al dialogo sincero con me stessa, so per certo che: le persone di sesso maschile che per me sono fortemente attraenti sono quelle che hanno uno spessore culturale e intellettuale intenso e quelli che (naturalmente nell'ambito di una relazione in progress o di un approccio galante, non in generale) risultano genuinamente interessati a me, mostrandolo con tutte le risorse possibili. è chiaro e superfluo sottolineare che le mie reazioni ormonali di fronte, che ne so, a keanu reeves o a gabriel garko sono perfettamente nei range di normalità. va da sè che magari non è il caso di ostentarle se non tra amiche, per esempio. ripeto, per me esiste un'etica nei rapporti, anche di amicizia. e sono proprio contenta di essere così.
    0
    Rispondi a nico Commenta l’articolo

  6. Avatar di Sara

    Sara 9 anni fa (21 Gennaio 2011 13:42)

    Allora, sono d'accordo sull'etica del rapporto di cui parla Nico. Io per prima mostro molta attenzione a non essere indelicata e a comportarmi nel modo più spontaneo ma garbato possibile. E mi piace che venga fatto lo stesso. Se no, lo noto subito. Poi una volta consolidato il rapporto di coppia, anche io come lui paggeggiando guardo uomini o donne belle, ma lì c'è già un certo tipo di confidenza. @Amina: forse è vero, vivo l'inizio della relazione come una piccola competizione. Non sono acidoa o scorbutica, tutt'altro, ma non do mai più di quello che pretendo di ricevere in tema di attenzioni, carinerie, impegno etc. E' una sorta di auto.- difesa o amore personale. @ Sono anch'io interessata come Andrea a capire meglio certi meccanismi della comunicazione, per poterli applicare. TIpo degli esercizi. Una grande cosa che io devo imparare è gestire meglio i miei umori, specie la mattina quando uscire dal letto e buttarmi nel freddo fuori casa mi sembra una punizione divina. Mi sento scorbutica e incazzosa con il mondo... è non c'è sia diverso. Dentro di me è tutta un'imprecazione contro il tempo, il sonno, il buio, la metro in ritardo, le gente che si ammassa..e si vede. Ecco forse il mattino è il momento peggiore per me per comunicare. Potrei imparare qualche esercizio per il pomeriggio magari ;-). Buona giornata a tutti Sara
    0
    Rispondi a Sara Commenta l’articolo

  7. Avatar di Ilaria Cardani

    Ilaria Cardani 9 anni fa (21 Gennaio 2011 14:22)

    @ Andrea: grazie mille per i feedback e anche per le richieste. Credo proprio che, come ho già detto e visto il grande interesse suscitato, in futuro dedicherò più spazio ai temi che riguardano la comunicazione e anche il carisma (che è essenziale nell'attrazione come in altri aspetti della vita). Per ora ti invito caldamente a non considerare la questione più importante di quella che è (è buona norma farlo sempre per tutte le faccende dell'esistenza: dare a ogni cosa la giusta importanza) e quindi anche a non crearti dei "miti" relativamente alle persone che vedi intorno a te (comincia invece a riconoscere quali sono i TUOI punti forti della comunicazione e a rafforzarli ulteriormente). Soprattutto: rilassati... e considera che le persone più carismatiche e attraenti in assoluto sono i bambini. Perché? Perché manifestano spontaneamente quello che sono, senza limiti e finzioni. E senza l'uso di strumenti, tecniche e trucchi :).
    0
    Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

  8. Avatar di Andrea

    Andrea 9 anni fa (21 Gennaio 2011 15:21)

    @Ilaria, certo si', e' importante anche essere se stessi... e come si fa a ritrovare la propria identita' nel momento in cui hai questa paura che, se mai dovessi raggiungere certe forti emozioni potenzianti, come alle volte e' inevitabile che accada, non avendo pieno e totale controllo della situazione, rischi di dover interrompere questo modulo emozionale, ricadendo giu' in un abisso? Certo all'inizio puo' sembrar scomodo, ma ho da qualche periodo in qua messo in cima alla mia scala di valori l'equilibrio in tutto, cercando quindi di moderarmi anche con le emozioni, perche', volenti o nolenti, i momenti adrenalinici non possono durare sempre... E forse in una eventuale storia sono importanti questi momenti di massima moderazione, perche' nel caso in cui quelli adrenalinici durino molto a lungo, nel momento in cui terminano si cerca l'adrenalina in qualcos'altro di non sempre molto edificante ;) Certo questo dell'equilibrio non e' molto in tema con questo articolo ma credo sia anche questa una questione da tratare ;) Grazie Ilaria, Andrea
    0
    Rispondi a Andrea Commenta l’articolo

  9. Avatar di Eleonora

    Eleonora 9 anni fa (21 Gennaio 2011 17:48)

    ti rispondo ancor+chiaramente,BICE:SO IL FATTO MIO.
    0
    Rispondi a Eleonora Commenta l’articolo

  10. Avatar di Eleonora

    Eleonora 9 anni fa (21 Gennaio 2011 20:31)

    RICCARDO caro...ci"vediamo"nel prossimo post... ;)
    0
    Rispondi a Eleonora Commenta l’articolo

  11. Avatar di Riccardo

    Riccardo 9 anni fa (21 Gennaio 2011 21:13)

    Come disse qualcuno, un bel silenzio non fu mai scritto.
    0
    Rispondi a Riccardo Commenta l’articolo

  12. Avatar di Riccardo

    Riccardo 9 anni fa (21 Gennaio 2011 21:23)

    @ Eleonora Nel prossimo post? Dipenderà dall'argomento. Se non avrò nulla da dire, non ci "vedremo".
    0
    Rispondi a Riccardo Commenta l’articolo

  13. Avatar di Eleonora

    Eleonora 9 anni fa (21 Gennaio 2011 21:59)

    bravo:ottima risposta.idem,per me... :)
    0
    Rispondi a Eleonora Commenta l’articolo

  14. Avatar di Riccardo

    Riccardo 9 anni fa (21 Gennaio 2011 22:08)

    @ Eleonora. Giusto Anzi, io proporrei di "vederci" al solito post. :-D
    0
    Rispondi a Riccardo Commenta l’articolo

  15. Avatar di Eleonora

    Eleonora 9 anni fa (21 Gennaio 2011 22:41)

    RICCARDO: stupenda battuta... ahahahahahhhhh!!! MITICO!! :D
    0
    Rispondi a Eleonora Commenta l’articolo