Conoscere gente nuova: commetti anche tu questo errore?

Se vuoi trovare la persona giusta e costruire la relazione giusta per te è importante che tu sappia ampliare il tuo cerchio di conoscenze il più possibile, con costanza e in modo spontaneo e naturale.

Conoscere persone nuove, creare legami “allargati” e “diversificati” deve diventare una tua abilità specifica, una vera e propria abitudine quotidiana.

E’ molto più semplice di quanto tu pensi e ti spiego perché.

Nella mia guida gratuita “Come attrarre la persona giusta per te in 11 passi” illustro chiaramente come puoi creare rapporti soddisfacenti con persone che ancora non conosci.

Oggi voglio aggiungere qualche dettaglio molto utile.

Tutti noi sperimentiamo, durante tutta la nostra esistenza, due tipologie di legami.

Quelli che io definisco “legami intimi” e quelli che io definisco “contatti”.

I legami intimi, al di là di quelli che sono i rapporti di parentela, li abbiamo di norma con poche persone nella nostra vita. O, almeno, con poche persone per volta nelle varie fasi dell’esistenza.

Sono persone con le quali abbiamo un alto livello di confidenza, molte somiglianze (“punti in comune”) e che siamo abituati a frequentare con assiduità.

I “contatti” sono invece tutti i rapporti che si hanno nella vita quotidiana e “normale”: ad esempio quello con persone tipo il farmacista, il medico curante, il barbiere, il meccanico di fiducia, l’estetista etc.

All’interno dei “contatti”, poi, ci sono le conoscenze che abbiamo negli ambienti che frequentiamo regolarmente: l’ufficio o l’azienda, la palestra, il club o l’associazione, etc.

In molti considerano i loro “contatti” semplici conoscenze con le quali condividono un bassissimo livello di intimità.

Con un “contatto” non c’è un legame vero e spesso poca o nessuna confidenza su temi privati e importanti dell’esistenza.

Spesso tra persone unite da un legame classificabile come “contatto” c’è anche poca “somiglianza”.

Raramente si frequentano e fanno cose insieme.

La verità è che, da  molti punti di vista, i rapporti che sono percepiti come “legami intimi” vengono considerati più semplici, rilassanti e meno “sfidanti” (anche se in realtà dovrebbero essere molto più impegnativi).

I rapporti percepiti come  semplici “contatti” probabilmente vengono considerati come più formali (e quindi meno rilassati), ma soprattutto meno soddisfacenti e in certo qual modo “inutili”, se non “obbligati”.

Tutto ciò che conseguenze ha?

Che la vita di molte persone si svolge in un ambiente umano “ristretto” e “chiuso”. Che offre poche opportunità.

In pratica: se si trovano in una relazione di coppia è probabile che condividano i loro “legami intimi” con il loro partner.

Se entrano in crisi con il partner o la loro storia finisce, entra in crisi l’intero sistema dei loro “legami intimi”.

E questa è una cosa piuttosto nota.

Condividere legami stretti con il proprio partner significa che quando le cose vanno male, gli amici si sentono in dovere di “prendere le parti” di uno dei due. L’altro rischia di ritrovarsi o solo o in qualche modo “isolato”.

Ma non è su questo che voglio porre l’accento (è un argomento fin troppo noto che qui e in questo momento non ci interessa, se non a titolo di esempio).

E’ interessante considerare, invece, che nessun “contatto” prenderebbe mai le parti di uno dei due partner, soprattutto non si sognerebbe mai di “isolarlo” o “abbandonarlo”.

Come fai ad attrarre un uomo senza sembrare una facile o una poco di buono?
Scoprilo con i 5 video gratuiti dell'anteprima "Come fare innamorare un uomo e tenerselo". Iscriviti qui senza rischi e senza impegno e ricevi il materiale nella tua casella mail.

Anzi, spesso i “contatti”, nei momenti di difficoltà, dimostrano di avere un enorme forza di supporto.

E questo ha delle motivazioni ben fondate, se ci pensi.

Ma anche questo non è il tema sul quale voglio portare la tua attenzione.

Quello che mi preme portare alla tua attenzione è che le tue più grandi possibilità di attrarre la persona giusta per te sono nei “contatti”, quelli che hai e quelli che crei di giorno in giorno.

Scommetto, infatti, che, se sei single, hai alcuni “legami stretti” che coltivi assiduamente: la tua migliore amica o il tuo migliore amico; la coppia dei tuoi migliori amici; qualche familiare e via dicendo…

Se sei un po’ “giù” chiami la tua amica o il tuo amico del cuore; se conosci qualcuno che ti interessa corri a confidarti sempre dalla tua amica o dal tuo amico del cuore.

Se non sai come organizzarti nel week end, che fai?

Hai un elenco di massimo tre/quattro persone con le quali sai di “andare sul sicuro”. Giusto?

Il fatto è – mi tocca dirtelo – che per quanto importanti siano per te queste persone, per quanto bene ti vogliono e ti fanno e per quanto tu le ami (tutte cose che non ho minimamente intenzione di mettere in dubbio o in discussione), frequentare loro in modo esclusivo non ti aiuta ad attrarre la persona giusta per te.

Spesso, tra l’altro, ti sottrae tempo ed energie preziose.

E questo è un errore che non devi commettere!

Aumentare e coltivare i tuoi “contatti” con costanza, invece, ti permette di attrarre la persona giusta per te.

E questo per due motivi: il primo è che moltiplichi enormemente le tue possibilità di fare incontri diversi e davvero interessanti; il secondo è che in automatico e naturalmente acquisisci una serie di abilità sociali e relazionali che alzano sensibilmente il tuo “quoziente di attrazione”.

A partire da questa settimana, ti suggerisco di concentrarti su quelli che sono i tuoi “contatti”: inizia facendone un elenco completo, indipendentemente dal loro sesso, dalla loro età e dall’affinità che hai con loro. Fai anche un elenco degli ambienti che frequenti dove hai “contatti” già acquisiti o dove potresti acquisirne.

Poi considera come puoi intensificare i rapporti con i tuoi contatti: per esempio puoi tenerti più aggiornato o aggiornata sugli eventi di “gruppo” della tua palestra o del tuo club e decidere di parteciparvi.

Una cosa devi tenere ben presente: non farlo con lo scopo di trasformare qualche “contatto” in “legame stretto”. Se capita, nulla di male, per carità.

Il tuo scopo reale è soprattutto quello di ampliare ulteriormente il numero dei “contatti” e di coltivarli, sempre aumentandoli di numero.

Questo ovviamente richiede che tu metta in campo alcune tue risorse personali: la voglia di conoscere meglio più persone possibili e di frequentarle e il desiderio forte di metterti in gioco.

E queste risorse le possiedi, senza dubbio.

Soprattutto se vuoi davvero attrarre la persona giusta per te.

Lasciami il tuo commento.

Cordialmente

Ilaria

Lascia un Commento!

148 Commenti

  1. Avatar di Riccardo

    Riccardo 9 anni fa (20 Novembre 2010 3:06)

    @ Eleonora. Che ci siano persone fasulle, siamo d'accordo, ma sai che ti dico? Il problema è loro, non nostro. Che noi si sia difficili da avvicinare, è vero, ma il fatto è che in parte siamo noi a renderlo difficile. Dovremmo essere un po' meni rigidi. Perché, almeno per me, quello che mi fa star bene in una relazione, non è ciò che ricevo, ma ciò che do. E se impedisco alle persone di avvicinarmi, come posso pensare di star bene?
    1
    Rispondi a Riccardo Commenta l’articolo

  2. Avatar di Eleonora

    Eleonora 9 anni fa (21 Novembre 2010 0:03)

    sei come ME,RICCARDO caro... incosciamente,io credo,mettiamo alla prova l'interesse(verso di noi)di chi abbiamo di fronte:vero??? con noi,ci vuole molto tatto e pazienza. per questo,cerchiamo chiarezza d'intenti da subito...non a livello di tempo,ovviamente,ma qualcuno che ci rassicuri e ci faccia capire che non ha fretta di"concludere": siamo selvatici,ecco tutto... ma io credo anche che chi davvero è interessato,ci sappia studiare,osservare e rispettare senza soffocarci(parlo per me,ora)di troppe attenzioni. è vero:siamo rigidi,almeno all'inizio ma poi col tempo,passa... la FIDUCIA,fa la differenza,secondo me... se trovi una donna,a prescindere dall'età,caro il mio bel CONNERY,che abbia cervello... stai pur certo che saprà come prenderti e ti apprezzerà per quel che sei. FIDATI. :))))
    0
    Rispondi a Eleonora Commenta l’articolo

  3. Avatar di Riccardo

    Riccardo 9 anni fa (21 Novembre 2010 2:09)

    @ Eleonora "... se trovi una donna ...". E' quel SE che mi preoccupa. Al prossimo articolo. Ciao.
    0
    Rispondi a Riccardo Commenta l’articolo

  4. Avatar di Eleonora

    Eleonora 9 anni fa (21 Novembre 2010 21:57)

    RICCARDO... MA VA LA!!! :))))))) la troverai sicuramente:ma lo sai quante donne desiderano gente seria e perbene come te,accanto??? non ne hai la più pallida idea... ;))))))) e anche loro,come te,son timorose di soffrire per l'ennesima volta e basta...
    1
    Rispondi a Eleonora Commenta l’articolo

  5. Avatar di Valentina

    Valentina 9 anni fa (11 Dicembre 2010 22:21)

    Ciao Ilaria! Ciao a tutti! Non sapevo di questi articoli ma una cara amica me ne ha parlato e li ho letti molto volentieri. Faccio il mio commento unicamente perché ognuno ne tragga qualcosa di positivo, tanto più che secondo me ognuno di noi, singolarmente, crescendo, leggendo, studiando ed evolvendo, saprà in cosa credere e che consigli seguire. Non ho letto i commenti precedenti (cioè molto pochi) quindi mi scuso se il mio è "scollegato" ^^. Molte cose che consiglia Ilaria sono utilissime e sagge ma che trovare la persona giusta sia una questione di probabilità, no questo per me è sbagliato. Ragazzi, per chi la conosce, io credo che trovare l’amore piuttosto che esaudire qualsiasi altro nostro desiderio dipenda dalla Legge di Attrazione. Bisogna esprimere un desiderio (con chiarezza e dettagli che più sono e meglio è), credere che il nostro desiderio si avvererà, poi vivere felici e non sentirne la mancanza ma gioire come se lo avessimo già. Vi faccio un esempio. Un uomo chiede di vincere alla lotteria, compra il biglietto e vince. Le possibilità di vincita per ognuno di noi sono infinitamente minime, comprare 10, 100 o 500 biglietti non cambia molto. Deve comprarne uno e UNO soltanto. Quella è la sua possibilità! Ma parliamo dell’amore. Parlo di esempi pratici, cose vere. Una mia amica esce con l’amica del cuore (legame intimo), per festeggiare la festa delle donne con altre ragazze (contatti direi nulli dal momento che sono tutte ragazze!), e in giro ci sono quasi solo donne e si innamora follemente del cameriere. Quante erano le probabilità che questa cosa avvenisse? Quanti sono stati i contatti di quella sera utili? UNO! Un’altra mia amica va in piscina, va per nuotare, non parla con nessuno (lo stesso vale per palestra o altro), contatti nulli. Vede più volte un unico ragazzo, UNICO, perché chi nuota con lei sono altre ragazze, ragazzini e bimbi. E dopo un po’ di volte si parlano, si piacciono, si frequentano e poi si innamorano. Un’altra mia amica conosce il mondo, giuro, perché fa un’attività a contatto con il pubblico, parla e conosce decine e decine di persone ogni settimana, di tutti i generi. Cerca l’amore ma niente, da diversi anni. Lei di contatti ne ha eccome. Insomma per farla breve, uscire va bene, conoscere gente aiuta ma…non è questo ragazzi. Questo serve solo ad agevolare l’Universo ma state sicuri che se deve farvi incontrare l’Amore, ve lo farà incontrare e non dovrete fare nulla se non avere fiducia e divertirvi. Ho fatto uno speed-date una volta, è quel gioco dove per tre minuti un ragazzo e una ragazza si parlano, poi si danno una preferenza o no e se c’è corrispondenza si scambiano i contatti. In una sera ho visto 40 ragazzi, tutti single per di più, sono uscita con 6, non mi sono divertita, non mi è piaciuto nessuno. Pensate che se ne facessi altri 10 avrei qualche possibilità in più? Contatti su contatti non servono a nulla se: non vi divertite, lo fate forzandovi, non credete che sia possibile incontrare qualcuno, lo fate rinunciando ad altro che vi piacerebbe di più. Io vado a ballare una o due volta alla settimana, il giro è grande, i contatti non mancano. Partecipo ad eventi. Ad una cena eravamo in 350, ho parlato con tantissima gente. Ma allora…non conoscevo la legge di attrazione e non ho attratto nulla di buono, se non la delusione che tra tante persone nessuna mi avesse colpita più di tanto! Vi racconto l’ultima, tempo fa ho letto un libro, tratto da una storia vera. Questo signore faceva il guardiano su un’isola e andava a terra solo una volta ogni 6 mesi per fare le scorte di tutto. Era un signore solitario, quindi anche quando scendeva non parlava con tante persone, si limitava a fare le sue commissioni, tante in poco tempo, contatti zero. Durante una di queste escursioni ha incontrato una ragazza e si sono innamorati e la loro storia d’amore è durata una vita ed è stata delle più belle si possano raccontare! Concludendo, questa dei contatti, di allargare il giro, di cercare di conoscere gente nuova…sì…è un bel consiglio, non guasta, fatelo se la cosa vi diverte, ma è una nostra convinzione che serva a qualcosa, ma non è così. Non è sufficiente e non è nemmeno necessario perché, ripeto, non è una questione di probabilità o possibilità, è una questione di fiducia, Fede, benessere interiore, felicità. Il potere lo abbiamo noi, un potesse immenso, e l’Universo ci accontenta nei modi più incredibili e originali, quando meno ce lo aspettiamo, mentre ci divertiamo a fare altro, mentre eleviamo i nostri pensieri e siamo felici, avviene un miracolo ed allora, non importa dove siamo, se in mezzo al deserto o ad una festa con centinaia di persone, e se stiamo conoscendo qualcuno o solo divertendoci, ballando, e seguendo solo la nostra felicità, noi incontreremo una persona e UNA soltanto, parleremo solo con quella persona, e quella persona sarà l’Amore vero che avevamo chiesto all’Universo! L’Universo fa tutto senza sforzo e vuole che ci divertiamo, solo questo. Non è nostra competenza sapere il “come” i nostri desideri si esaudiranno, ma solo che si realizzeranno! Bisogna crederci. Una persona esce spesso, conosce gente, ogni settimana gente nuova, in tutti i modi…non trova l’amore! Il guardiano scende a terra una volta ogni 6 mesi ed incontra un’unica ragazza, incontra l’amore! Credete ancora sia una questione di probabilità, di quantità di contatti? “Scendere a terra” va bene ma basta incontrare UNA persona, comprare UN biglietto, vedere UNA casa, trovare UN lavoro. Chi è bravo trova al primo colpo, al secondo, qualcuno aspetta un po’ di più…10, 100, 500 contatti????? No, solo UNO! Credeteci con tutto il cuore e quello troverete, senza nemmeno cercare!!!!! Dono unico e meraviglioso dell’Universo! Questo è quello in cui io credo!
    0
    Rispondi a Valentina Commenta l’articolo

  6. Avatar di Eugenia

    Eugenia 7 anni fa (10 Luglio 2012 10:41)

    Wow! Non ho mai visto le cose in questo modo. Mi riconosco completamente in questo articolo! Purtroppo ho la tendenza a considerare le interazioni con persone con cui non ho un legame stretto (e non mi interessa crearlo) come "inutili". Per questo non ho mai amato uscire in comitiva: perché mi pare di perdere tempo con gente di cui non mi frega nulla e a cui non frega nulla di me. Sono spesso rimasta delusa da persone che erano gentili e simpatiche finché frequentavo il loro giro, e mi sembrava anche di aver creato una sorta di legame, poi smettevo di uscire nello stesso gruppo e non si facevano mai più sentire. Mi sentivo ferita dicendomi cose come "Ma allora era tutta finzione? Quella persona non ci tiene davvero a me?" (tralasciando tra l'altro il fatto che ero io la prima a non farsi sentire). Ho sempre pensato che i rapporti importanti sono gli unici che vale la pena coltivare. In realtà lo credo ancora, ma grazie a questo articolo almeno ho capito che c'è anche un'altro modo di vedere le cose. Voglio trovare un modo per applicare questo messaggio alla mia vita. Grazie!
    0
    Rispondi a Eugenia Commenta l’articolo

  7. Avatar di Nicla

    Nicla 4 anni fa (22 Agosto 2015 22:15)

    Questo articolo lo avevo letto l'anno scorso , ho messo in pratica , risultati .... Nessuno !
    -1
    Rispondi a Nicla Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 4 anni fa (23 Agosto 2015 14:11)

      Ciao Nicla: non è possibile non ottenere risultati. Se si compiono azioni, risultati si ottengono, magari, certo, non quelli desiderati. Tu, quale risultato volevi ottenere? Dal tono del tuo messaggio e dal fatto che parli di "risultati", mi chiedo se hai messo in pratica anche l'avvertenza ben chiara nell'articolo: "Una cosa devi tenere ben presente: non farlo con lo scopo di trasformare qualche “contatto” in “legame stretto”. Se capita, nulla di male, per carità. Il tuo scopo reale è soprattutto quello di ampliare ulteriormente il numero dei “contatti” e di coltivarli, sempre aumentandoli di numero."
      3
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Nicla

      Nicla 4 anni fa (23 Agosto 2015 23:53)

      Si ,tante amicizie tutte femminili ! Dopo 2 anni che non ho una storia con un uomo mi sento demotivata e penso di non aver nulla di interessante ! Quando vedi che sei circondata da ex tutti contenti e amiche tutte soddisfatte delle loro storie e tu sei l'unica che non gli si avvicina neanche un uomo !!!! Per quanto possa essere allegra e di vedere sempre in positivo sto sprofondando !
      -5
      Rispondi a Nicla Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 4 anni fa (24 Agosto 2015 11:25)

      @ Nicla: pensi di essere allegra e di vedere tutto in positivo? Trasmetti una negatività da brivido. Stai sprofondando? E tutto questo perché sono due anni che non hai una storia con un uomo? Un minimo sindacale di autonomia e di indipendenza personale non ce l'hai? In che modo un uomo ti impedirebbe di sprofondare? Ma non hai davvero nulla di interessante nella vita a cui pensare a parte la mancanza di un uomo?
      12
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Nicla

      Nicla 4 anni fa (25 Agosto 2015 12:21)

      Allora mi stai dicendo che il desiderio di avere una persona accanto e' sbagliato ?
      0
      Rispondi a Nicla Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 4 anni fa (25 Agosto 2015 12:39)

      Dove hai letto questo scusa?
      0
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

  8. Avatar di Gnuni

    Gnuni 4 anni fa (25 Agosto 2015 16:53)

    Una cosa è il desiderio, un'altra è la necessità di avere una persona accanto..
    0
    Rispondi a Gnuni Commenta l’articolo

  9. Avatar di Sabry

    Sabry 4 anni fa (1 Aprile 2016 10:36)

    Non ci avevo mai pensato!!!! Proprio vero!!
    0
    Rispondi a Sabry Commenta l’articolo

  10. Avatar di Pina

    Pina 3 anni fa (4 Settembre 2016 13:15)

    Grazie! C'è un detto a casa mia che dice " Nessuno ti dice lavati la faccia che sei meglio di me" ...tu lo fai e senza chiedere soldi. Ancora Grazie!
    0
    Rispondi a Pina Commenta l’articolo

  11. Avatar di Serena

    Serena 3 anni fa (3 Settembre 2016 0:42)

    Bella e rivoluzionaria, rispetto al sentire comune, questa idea di coltivare e di concentrarsi soprattutto sui contatti! Comunemente si tende a rifugiarsi nei rapporti consolidati, specie quando si torna single dopo un lungo periodo. Da un lato è rassicurante, dall'altro è come aggiungere routine alla routine! Poi arrivano le vacanze e d'improvviso, non appena metti un piede fuori dall'ordinario, ecco che scopri un mondo di possibilità, chiacchiere fino all'alba con sconosciuti, esperienze nuove... e ti rendi conto di quanto normalmente butti via la tua esistenza facendo sempre le stesse cose, aderendo a cliché che talvolta non ti appartengono affatto. Sembra tutto così semplice, divertente, avventuroso. E ti chiedi: come fare a mantenere questo spirito, questa energia e curiosità nella vita di ogni giorno? Forse la chiave è proprio questa: coltivare i contatti. Mi piace!
    6
    Rispondi a Serena Commenta l’articolo

  12. Avatar di Alessandra

    Alessandra 2 anni fa (5 Novembre 2017 9:08)

    Nella mia guida gratuita “Come attrarre la persona giusta per te in 11 passi” illustro chiaramente come puoi creare rapporti soddisfacenti con persone che ancora non conosci. Tutto questo mi sa molto di MAGNOLIA grande film, grande interpretazione di Tom Cruise che non per nulla gli valse un Oscar. Ah ah ah ah ah ah
    -1
    Rispondi a Alessandra Commenta l’articolo