Come è la persona giusta? Come fai a riconoscerla?

come è la persona giustaCome è la persona giusta?

L’altro giorno sono rimasta abbastanza stupita dalla domanda di una mia cliente di coaching, una donna di età matura, affascinante, che non ha problemi a incontrare e frequentare uomini interessanti e che allo stesso tempo trova sfidante trovare un compagno che le piace veramente.

Ebbene, la sua domanda che mi ha colpita è stata: “Ilaria, chi è la persona giusta? Cioè, come faccio a capire se sono di fronte alla persona giusta? Che cosa significa avere a che fare con la persona giusta?”

“Acc, mi sono detta, bella domanda, cioè una bella domanda da porre e una bella domanda alla quale rispondere!”

Ebbene mi viene da dire, così, a caldo, che la persona giusta è quella persona con la quale non ci sono difficoltà a stare, a intendersi e a capirsi.

Attenzione, però, non sto dicendo che è una persona con la quale tutto è sempre perfettamente magico e magicamente perfetto.

Questo non è possibile.

La persona giusta è però quella con la quale non ci si fanno “menate” da una o dall’altra parte, non si ballano minuetti di tira e molla, non ci sono psicologismi di nessuna natura.

Insomma la persona giusta non è colei che ci rende la vita facile (la vita, per definizione è una specie di impresa ardua per tutti), ma con la quale, alla pari e reciprocamente, per quel che riguarda il rapporto, si tende ad appianare ogni difficoltà.

In modo semplice e spontaneo.

Di più, la persona giusta è quella con la quale non solo si appiana ogni difficoltà, ma con la quale sorgono meno difficoltà che con tutto il resto dell’umanità e anche questo avviene in modo spontaneo e naturale.

Come è la persona giusta?

Mi rendo conto che in qualunque fase di una relazione o anche senza una relazione possano sorgere domande come: “Chi è la persona giusta per me?” “Sarà lui la persona giusta?” o anche; “Il mio partner è la persona giusta per me o c’è qualcuno di più giusto?”

Attenzione, porsi questo genere di domande non significa affatto essere degli ingenui o delle ingenue, degli sprovveduti o di avere problemi nelle relazioni o nella propria relazione.

Anzi, significa aver a cuore la qualità della propria relazione e della propria vita.

Certo, come sempre, senza che vi siano ossessioni o paturnie e che, al contrario,i vi sia equilibrio.

È giusto e sano di tanto in tanto interrogarsi sulla qualità del proprio rapporto, sulla compatibilità con il proprio compagno o con la propria compagna e sull’equilibrio e sulla serenità della propria vita di coppia, anzi soprattutto sul proprio equilibrio e sulla propria serenità all’interno della vita di coppia.

Come fai a recuperare la tua autostima o scoprirla per la prima volta?
Come fai a trovare di nuovo fiducia in te stessa dopo un fallimento o in un momento difficile? Dove trovi tutta la sicurezza che ti serve per avere successo nelle relazioni e nella vita? Scarica adesso l'ebook gratuito "Pronto Soccorso Autostima", ricevilo senza rischi e senza impegno nella tua casella email.

E allora, che cosa può “darti la prova” di essere con la persona giusta?

Considera questi 11 aspetti che ti propongo:

1. La persona giusta e il rapporto con lei aggiungono valore alla tua vita e non ne tolgono. Non si mettono in mezzo tra te e la piena realizzazione dei tuoi obiettivi e della tua personalità

2. Tu e la persona giusta gestite il conflitto in modo costruttivo e rispettoso, con l’intenzione di arrivare quanto prima a un chiarimento e a un accordo. Che puntualmente raggiungete.

3. Vi capite, con facilità, senza trucchi e senza inganni. La vita e il rapporto con la persona giusta sono semplici, non complicati.

4. Non c’è abuso o manipolazione. E di conseguenza nemmeno bugie o inganni di sorta, da entrambe le parti.

Come fai a riconoscere il partner giusto per te?

5. Con la persona giusta non c’è “uso” (non si usa l’altro e non si è usati) e non c’è sfruttamento. Si sta insieme per il solo piacere di stare insieme e perché ci si piace e ci si vuole bene.

6. Con la persona giusta il tuo livello di soddisfazione è massimo, non hai rimorsi, non hai rimpianti. Sei pienamente appagata o appagato e non hai nulla di più da desiderare da un rapporto di coppia.

7. Ne consegue che nemmeno ti viene in mente di stare con qualcun altro o qualcun’altra.

8. Quando hai una relazione con la persona giusta, nessuno dei due porta rancore, o risentimento, resta arrabbiato o si arrabbia con l’altro o cerca occasioni di scontro senza ragion d’essere

9. Con la persona giusta condividete ideali, valori e standard e le stesse idee sul significato e lo scopo della vita e della vostra relazione.

10. Con la persona giusta non puoi pensare a un’altra situazione in cui potresti essere più tranquillo/a e sereno/a.

11. Con la persona giusta ti senti rispettato/a e valorizzato/a nelle tue caratteristiche uniche e irripetibili e questo ti aiuta ad avere un alto livello di consapevolezza e a sapere chi sei e che cosa vuoi senza incertezze. Il che ti rende estremamente sicura e ti permette di evolvere come persona. Dici poco?

Ecco com’è la persona giusta e soprattutto com’è stare con la persona giusta.

Lascia un Commento!

18 Commenti

  1. Avatar di Sole

    Sole 4 mesi fa (10 Maggio 2021 0:50)

    Grazie Ilaria, bellissimo articolo. La persona giusta così come descritta sembra...quasi troppo bella per essere vera. Non ho mai vissuto una relazione di questo tipo e francamente a 39 anni inizio a dubitare che avrò la possibilità di sperimentarla.
    Rispondi a Sole Commenta l’articolo

  2. Avatar di Luigi

    Luigi 4 mesi fa (10 Maggio 2021 7:14)

    Complimenti Ilaria per le pillole di saggezza nell'esaminare i rapporti Uomo Donna. Condivido le tue riflessioni sulla persona giusta specialmente quando sottolinei la Coppia SANA Equilibrata. Sembrano scontati questi due aspetti ma non è così. Poi aggiungerei il MISTERO del rapporto la parte irrazionale. Insomma dove stai bene sia fisicamente che emotivamente nel rapporto. E altro aspetto importante ,non così scontato, la praticità di tenere acceso il sentimento. Grazie Luigi
    Rispondi a Luigi Commenta l’articolo

  3. Avatar di Nessy

    Nessy 4 mesi fa (14 Maggio 2021 10:01)

    Sto conoscendo un ragazzo che lo conosco da quando eravamo bambini, anzi da sempre! Però lui vuole scoprire chi sono e come la penso su tante cose e io ci provo e dice che sono chiusa, si tendo ad esserlo per molti uomini aimè, ma questo non mi ferma sì questa incertezza di piacere poiché codesto ragazzo vuole gli abbracci e glieli do, vuole carezze e gliele faccio, mi piace come mi stringe a lui poi ripete come un disco che preferisce che mi affezziono subito a lui, ma il motivo della mia chiusura è che ho paura di restare molto delusa come in passato. Inoltre, sono ancora vergine e a questa persona piace l'idea che lo sono per cui non gli importa fare una "scappatella", vuole di più come il fatto che devo manifestare i miei sentimenti nei suoi confronti. Come posso fare per riuscire in questo e lasciarmi andare maggiormente dato che lui è un poco difficile come uomo e aggiungo che lui ha 22 anni e io 24.
    Rispondi a Nessy Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 4 mesi fa (14 Maggio 2021 11:29)

      Non lasciarti andare per niente. Lascia che lui vada a ranare. Chiudi. I presupposti sono pessimi, brutto soggetto.
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Nessy

      Nessy 4 mesi fa (14 Maggio 2021 11:31)

      Grazie è veramente così mi mette tanta confusione.
      Rispondi a Nessy Commenta l’articolo

    • Avatar di Silvia

      Silvia 4 mesi fa (14 Maggio 2021 13:45)

      Ciao Nessy, a me questo soggetto sembra un gran bel manipolatore. Già il fatto di dirti in modo diretto che tu non ti lasci andare, che dovresti farlo di più e che ti devi affezionare subito a lui. Ma mica siamo a una staffetta in cui hai dei traguardi da raggiungere entro un certo momento. E soprattutto dettati da lui. Chi più insiste e spinge, più ha dei suoi piani preconfezionati. Un inizio di frequentazione è leggero, si va passo passo e col tempo di arricchisce il rapporto. Qui invece mi pare proprio che quest'uomo voglia bruciare le tappe.
      Rispondi a Silvia Commenta l’articolo

    • Avatar di Nessy

      Nessy 4 mesi fa (14 Maggio 2021 14:53)

      Si, ritengo sia opportuno chiudere i ponti con questo ragazzo, di cui non è possibile nemmeno starci come amica. Veramente. Non lo dico per dire, quindi il mio desiderio è lasciarlo perdere una volta per tutte. Grazie per il buon commento è proprio un manipolatore mi ha lasciato troppa confusione.
      Rispondi a Nessy Commenta l’articolo

  4. Avatar di Maria

    Maria 4 mesi fa (10 Maggio 2021 18:11)

    Ciao Ilaria ti scrivo x raccontarti una storia dal solito copione Ho conosciuto o meglio risentito e rivisto dopo cinque anni un ragazzo conosciuto in un locale e ci siamo iniziati a sentire in maniera costante via chat e telefonicamente in accordo su tutte le conversazioni dal banale al profondo Ci siamo visti sei volte tra aperitivi e caffè da soli e in compagnia di amici suoi che ha tenuto a presentarmi anche per avere un loro parere Fin dall inizio ho messo in chiaro che sono all’ antica anche perché lui dopo tre uscite di cui alla terza ci siamo scambiati un bacio di andare altrove x farci due coccole Io mi sono freddata e infastidita e lui si è giustificato che non aveva cattive intenzioni ma solo di stare soli , ne sembrava dispiaciuto che io avessi reagito male Siamo andati avanti a vedere ma non chiari paletti da parte mia e lui che mi dice che mi aspetta quando sarò pronta considerandomi una amica che frequenta Ci baciamo e sentiamo ogni sera Ci vediamo più o meno due volte a settimana Venerdì mi ha fatto una sorpresa regalandomi il libro così è amore di F Sole che io avevo condiviso un video con lui Ho apprezzato molto il gesto ne sono rimasta contenta mi ha detto ha messo mezz ‘ ora a cercare la busta in cui metterlo Dice che gli piaccio come la penso come mi pongo con lui come lo faccio stare ed anche fisicamente Se non fosse che ieri eravamo in spiaggia e mi dice scusami se mi guardò intorno mentre mi baciava ma lo faccio x motivi di sicurezza SicureZZA DI cosa in pieno giorno in spiaggia tra la gente e non risponde Mi bacia con occhi aperti ho notato e se me ne accorgo lui li chiude Ieri è uscito con venti euro all ingresso dal lido ne aveva 15 e chiede di pagare con carta al che mi propongo di pagare io anche perché fino ad ora ha fatto sempre lui, mi voleva dare i 15 euro io non li ho voluti Lui mi risponde hai voluto pagare e ti ho fatto pagare un po’ mi ha infastidito non abbia rifiutato Arrivano anche i suoi amici e siccome lui è bruttino io molto carina a detta degli altri lo sottolineano con varie battute a cui sorrido ( da premettere che lii è sicuro di se’ e dice di essere più bello di me ma penso soffra di inferiorità ) Comunque mi dice si truccarmi poco perché sono bella al naturale al che io mi arrabbio e dico io mi trucco vesto e faccio come mi pare chi mi vuole mi accetta così altrimenti passa avanti lui se la prende dicendo che avevo detto una cosa brutta mentre lui voleva allo darmi un consiglio Gli spiego che il mio ex così ha iniziato fino a manipolarmi e decidere anche cosa dovevo mangiare bere dire o fare e chi ti non accetta come sei non fa per me Lui dice veramente era solo un consiglio ma a questo nota un piccolo mio pelo sul mento che non lascia passare inosservato anzi me lo dice e che in passato ero grassa e avevo fianchi grossi mentre ora sono meglio Se non contento dice che era importante il parere degli amici e di volermi presentare la mamma come amica per ora E che la mamma ha visto il mio profilo è detto che io avevo fianchi grossi e lui le ha detto prima perché ora sono magra Gli ho risposto perché se faccio un figlio è ingrasso non vado bene ? Lui si e poi devi piacere a me non a mia mamma Si dispiace che avendo detto Sta cosa io pensi male della mamma e io gli rispondo che non mi frega del giudizio degli altri Dice di volermi vivere giorno x giorno senza aspettative se va bene lui ne sarà felice ma se no interrompiamo la conoscenza che dobbiamo cercare di vivere serenamente perché lui se la vuole vivere perché gli piaccio Insomma pensavo un idillio e di aver trovato una persona che mi rispettasse e aspettasse anche i miei tempi invece sarà mia impressione ma vedo ravvisaglie di manipolazioni mammismo e immaturità visto che pensa ancora al giudizio di amici e mamma e alla libertà di uscita Tu cosa ne pensi? Lui è attento sensibile dolce fino ad ora ma non so se interrompere subito parlargli chiaro di cosa mi infastidisce O stare ad osservare cosa accade andando avanti Grazie Ilaria un abbraccio
    Rispondi a Maria Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 4 mesi fa (10 Maggio 2021 18:58)

      A me sembra un tipo per lo meno problematico e anche pesante come il piombo. Ti presenta agli amici per avere un loro parere? Ma che cosa sei? Un'automobile? Fa vedere il tuo profilo alla madre e dice che hai i fianchi grossi? Immagino lei sia Claudia Schiffer e lui Douglas Booth. In ultimo, tu sei all'antica. Ma che cosa significa esattamente e che cosa serve dirlo a un uomo? Io che penso di avere qualche annetto più di te mi sono annoiata solo a leggere...
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Atolla

      Atolla 4 mesi fa (10 Maggio 2021 20:13)

      Io mi sono sforzata di leggere fino alla decima riga, poi ho desistito. Maria scusa ma esistono i punti e le virgole, ti prego usali.
      Rispondi a Atolla Commenta l’articolo

    • Avatar di Maria

      Maria 4 mesi fa (10 Maggio 2021 20:52)

      Ciao Ilaria sono all’ antica nel senso che preferisco conoscere bene L persona per capire se è giusta per me fare le giuste valutazioni prima di concedermi Per quanto riguarda la mamma sono bruttini entrambi e chi giudica non è realmente interessato per me e non permettere ad altri compreso la mamma di farlo Ed è questo che gli dirò esprimendo ciò che penso al riguardo Tu cosa ne pensi?
      Rispondi a Maria Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 4 mesi fa (10 Maggio 2021 21:54)

      Cosa ne penso io? Che sono stupita che tu voglia ancora parlargli. Oltretutto, parli di "concederti". Attenta a non restare impigliata nella tua stessa rete: non è un giorno in più o in meno che aumenta il tuo valore. Per una che non si "concede" ce ne sono milioni che si lasciano andare senza patire e farsi paturnie. Sai com'è, gli uomini che "fanno su" le donne solo per portarsele a letto sono detestabili; le donne che non capiscono che nel 90% dei casi gli uomini vogliono solo portarsele a letto sono delle Biancaneve che è ora che crescano; ma anche coloro che se la raccontano che aspettare una settimana salvaguarda la loro virtù, non sono messe meglio. Io confesso che la storia che racconti tu non sembra nient'altro che squallida. E queste storie mi avviliscono, nel senso che sono avvilenti.
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

  5. Avatar di Sissi

    Sissi 3 mesi fa (16 Giugno 2021 11:46)

    Ciao Ilaria, io ritengo di avere una buona relazione di coppia che dura da molti anni e che soddisfa la maggior parte dei punti di cui sopra ma in questo periodo i punti 6 e il 7 non sono cosi' solidi come lo erano fino a qualche tempo fa. Quindi mi sto chiedendo: come mai succede cio'? Voglio dire, devo cominciare a considerare l'idea che la mia storia sia arrivata al capolinea oppure succede e c'e' un modo/ci sono modi per vedere oltre questo momento senza traumi e separazioni? Dove devo andare a cercare le radici di questa insoddisfazione/irrequietezza? So che ogni storia e' a se' e che sto ponendo delle domande da centomilioni di dollari (forse da molto di piu') ma magari tu e/o qualcun'altro avete vissuto la stessa esperienza e potete aiutarmi. Sto seguendo anche i tuoi corsi sull'autostima, perche' qualcosa mi dice che forse il problema e' li' e che in questo momendo pecco un po' in questo senso. Grazie a chi vorra' e potra' darmi un consiglio.
    Rispondi a Sissi Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 3 mesi fa (16 Giugno 2021 15:23)

      Ciao Sissi, comincia a leggere questo articolo e poi ne parliamo anche con gli interventi degli altri. Sei infelice nella tua relazione? Come fai a capirlo davvero? https://www.lapersonagiusta.com/problemi-di-cuore/infelice-amore-coppia/
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Sissi

      Sissi 3 mesi fa (16 Giugno 2021 17:06)

      Grazie mille Ilaria per il suggerimento che si e' rivelato come sempre utilissimo. Devo dire che la persona che lo ha scritto ha sollevato un punto riguardo "alle mancate risposte da parte di lui" che mi ha fatto riflettere. Soprattutto pensando ad un periodo molto particolare di circa due anni fa, stavamo affrontando numerosi cambiamenti di vita molto imprtanti (citta' lavoro e altro) in cui lui ha avuto delle mancanze (noi pero' eravamo gia sposati da un bel po') e che mi hanno scatenato rabbia nei suoi confronti. Devo dire che ne abbiamo parlato, a lungo, abbiamo discusso anche animatamente e mi sembrava che in parte fossimo andati oltre, ma chissa'...per il resto non credo che mio marito sia un manipolatore come il fidanzato di Elena, anzi, ma i suoi bei difettucci (cosi per essere leggera), ce li ha eccome. Ti ringrazio per lo spunto e se volessimo parlarne ancora, anche con le altre del gruppo, mi farebbe molto piacere. Ho bisogno di spunti su cui riflettere e devo andare a fondo di questa irrequietezza che sta minando la mia serenita'. Grazie di cuore ;)
      Rispondi a Sissi Commenta l’articolo

    • Avatar di Sissi

      Sissi 3 mesi fa (16 Giugno 2021 19:47)

      Grazie mille Ilaria come sempre un suggerimento illuminante. Soprattutto quando si parla di alcune mancanze da parte dei compagni. A questo proposito mi torna un periodo particolarmente difficile e stressante fra noi (cambio città e lavoro) di cui abbiamo parlato e discusso anche a lungo e animatamente, pensavo di essere andata oltre ma chissà forse dovrei riguardarmi dentro in correlazione a quegli eventi. Intanto grazie ancora :)
      Rispondi a Sissi Commenta l’articolo

  6. Avatar di anne

    anne 3 settimane fa (25 Agosto 2021 14:16)

    salve, volevo raccontare la relazione tra me ed il mio ragazzo, io ho 18 anni e lui 20, ci siamo trovati nel momento meno aspettato, tramite un messaggio, poco dopo  una settimana già mi ero affezionata molto a lui, e viceversa. ci siamo detti “ti amo” un mese dopo, in chat, è strano lo so, ma neanche io riesco a capire come abbia fatto a sentire tale sentimento dopo così poco, e senza se anche averlo mai visto, alla seconda uscita ci siamo ufficialmente messi insieme, sono passati quasi 10 mesi. in questi mesi sono stata felice come non mai, lui mi ha fatto ritrovare la felicità e anche me stessa. lui mi ha fatto maturare, mi ha fatto capire cosa vuol dire essere accettata per quello che sei. ha dedicato del tempo che molte volte non aveva per aiutarmi a superare varie cose. io mi fido ciecamente di lui, so che mi ama alla follia, nonostante la gente dica che non puoi mai essere certa di conoscere davvero una persona, io lo conosco, so che ha un cuore d’oro. i litigi ci sono stati, e ci sono ancora, ma finiscono sempre con un “ti amo” perché ogni volta capiamo dove abbiamo sbagliato. forse si può pensare che abbiamo corso troppo, ma io sento questo specie di sesto senso, o istinto che mi dice che qualunque cosa succeda noi lo supereremo, andando avanti negli anni, insieme. sento come se questa cosa potesse durare per tutta la vita, ma sono giovane e ho paura che questa cosa che sento sia solo illusione. comunque sia, ci siamo promessi che qualunque cosa succeda, anche se le strade dovessero dividersi, io ci sarò sempre per lui e lui ci sarà sempre per me.
    Rispondi a anne Commenta l’articolo