Come dimenticare un amore non corrisposto?

come dimenticare un amore non corrisposto

Come dimenticare un amore non corrisposto? Come lasciare andare la passione per chi non ti ricambia? Come puoi stare bene e andare oltre, quando di fatto c’è un rifiuto, implicito o esplicito?

Sei mai stata innamorata o invaghita di qualcuno che non apprezza e non corrisponde i tuoi sentimenti?

Immagino di sì.

Capita o è capitato a tutti nella vita di sperimentare un amore che non è ricambiato.

Gli esiti di questo sentimento sulla nostra emotività dipendono da come decidiamo di viverlo.

C’è chi di fronte  a chi non lo apprezza, molla immediatamente il colpo, mettendo se stesso, il proprio senso di sé e anche la propria convenienza la primo posto.

Altri non riescono ad assumere un atteggiamento del genere.

Magari tu sei una delle molte donne che addirittura coltiva e alimenta un amore non ricambiato

E hai sperato o stai ancora sperando che un giorno, già stasera o domani, chissà, lui ti chiami, ti inviti fuori per una cena romantica.

Oppure che lasci la sua compagna attuale per darsi tutto a te, come forse ti ha ventilato una volta, qualche tempo fa.

Forse lui non te lo ha ventilato ma tu te lo aspetti lo stesso, prima o poi, non importa quando.

O conti sul fatto che ci abbia pensato e che ti dica che ha capito quanto sei importante per lui e che ha deciso di stare con te, da subito e per sempre.

Anche in questo caso, quel “subito”, per paradosso, non ha una precisa collocazione nel tempo. E’ un “subito”, ma tra un po’

Tanti sono i tipi di amore non corrisposto.

Quello per una persona che si incrocia sui mezzi pubblici, o al bar ogni mattina o in palestra, che ti saluta con cortesia e con un bel sorriso ma con la quale non ti riesce mai di rompere il ghiaccio.

Ma tu non riesci a togliertelo dalla mente.

Quello per un uomo con il quale hai avuto degli incontri sessuali appassionanti e che ha cominciato a piacerti, ma non ti cerca più.

Magari si tratta  dell’amore per un uomo impegnato che ha mostrato interesse per te, ma che non intende cambiare di un millimetro la propria vita.

Che cosa succede in questi casi?

Spesso succede che si fantastica e si coltiva la speranza, come dicevo poco sopra, che accada un “miracolo” e la persona amata prima o poi dichiari tutto il suo coinvolgimento per chi già la ama e offra tutta la sua disponibilità a una storia meravigliosa e appassionante.

Questo – fantasticare e sperare – lo fanno sia gli uomini, sia le donne.

Ma, guarda un po’, le donne, per solito. di più.

Ci sono quelli e quelle che addirittura leggono l’oroscopo, si fanno fare i tarocchi, vanno dalla maga perché faccia l’incantesimo.

E no, ovviamente tutto questo non serve.

Questo è ancora una volta pensiero magico, significa credere nelle fatine e nei folletti, contare sul fatto che si realizzi l’irrealizzabile.

La speranza, anche se è una virtù, da sola non serve a nulla.

E la speranza non vale niente quando è l’attesa di una cambiamento da parte degli altri.

Orrore!

Come fai ad attrarre un uomo senza sembrare una facile o una poco di buono?
Scoprilo con i 5 video gratuiti dell'anteprima "Come fare innamorare un uomo e tenerselo". Iscriviti qui senza rischi e senza impegno e ricevi il materiale nella tua casella mail.

Anche per un amore non ricambiato quello che serve è un lucido realismo.

Perché chi vive sperando, come dice un detto popolare e non particolarmente raffinato, muore c…

Oltretutto la speranza è un’attitudine fin troppo coltivata dalle donne che amano troppo e/o infelici in amore.

Quindi meglio lasciarla andare.

Aspettare e sperare è sbagliato

Aspettare e sperare in amore è sbagliato ed è un atteggiamento che è abbastanza comune per colpa del solito romanticismo-pattume che tanto male ha fatto e fa alle relazioni e alla vita di uomini e donne.

Perché aspettare e sperare, lo dicono le parole stesse, ti fanno perdere un sacco di tempo.

Ancora peggio: ti fanno perdere energia e stima di te. Cioè, ti riducono a uno straccio. No buono.

Perdere tempo e consumare la propria autostima come si consuma una candela al cimitero è il peggior danno, dispetto, male che una persona possa fare a se stessa.

Se donna a maggior a ragione, dato che le donne sono specialiste nell’auto demolirsi e poi hanno un po’ (giusto un po’, eh!) di difficoltà a ricostruirsi e a tornare a credere in se stesse.

Sì, lo so bene che l’amore non corrisposto fa molto romanticismo e sofferenza d’amore, quelle robe squallide e irritanti da eroine dei romanzi di fine ‘800.

E, dammi retta, l’amore non corrisposto non è romantico nemmeno un po’.

Semmai è un po’ pietoso, poco attraente.

Spesso è una delle tante scuse per rifuggire da un vero amore, per non occuparsi della propria felicità e per farsi trattare come melma da qualcuno che non merita nemmeno un briciolo di attenzione.

Provare un amore non ricambiato di fatto è masochismo.

Io mi rendo conto, attraverso il mio contatto quotidiano con donne di diverse età e provenienze, accomunate dal provare un amore non ricambiato, che spesso questo amore è la scusa migliore per riempire una vita priva di veri piaceri e di emozioni appaganti.

E’ così.

Solo che, questo amore che sembra dare tante emozioni proprio perché non ricambiato, in realtà consuma.

Si porta via il meglio di te.

Come dimenticare un amore non corrisposto

Che cosa fare dunque allo scopo di crescere sentimentalmente, di diventare donne in controllo di sé e capaci di gestire una relazione vera, con un uomo di valore, e capaci anche di riempire la propria vita di significato e di amore?

E’ importante rivedere, una volta di più, le tue convinzioni sul valore di te e sull’amore.

Pensi di meritarti un uomo di valore, che ti rispetti sul serio, ti metta come sua priorità ed è disposto a mettersi in discussione e in gioco per te?

Sei convinta di avere il coraggio sufficiente per poter, a tempo e modo, condividere la tua più profonda intimità con un uomo di valore e non svenderti al gaglioffo di turno, quel coraggio per metterti in discussione e in gioco per lui, a vantaggio della vostra storia e tuo?

Ho scritto proprio se sei disposta a metterti in gioco per te, a tuo vantaggio, prima che per lui e per la vostra storia, perché è ben rilevante che tu sia consapevole di quanto desideri offrire a te stessa il meglio e di quanto desideri smettere di accontentarti di amori trash.

Gli amori trash sono quelle storielle deludenti e frustranti, con uomini che ti dedicano i loro ritagli di tempo o poco tempo e di scarsa qualità, anche se a te sembra che ci siano una connessione e una chimica incredibili, dato che il bello vero non sai cosa sia o non te lo ricordi più.

Un amore autentico e concreto è quello di un uomo che non solo ti guarda, ma lo fa spesso, con dedizione e mentre ti guarda, ti vede e ti ha ben presente.

Ecco, concentrati su questa presa di consapevolezza di te e di quello che è un sentimento di valore, prezioso, che vale la pena coltivare e scopri come dimenticare un amore non corrisposto.

È amore vero o solo un’avventura? Ho preparato un test per scoprirlo, per farlo ti basta cliccare sul bottone qui sotto:

Avventura o amore vero: fai il test

Lascia un Commento!

12 Commenti

  1. Avatar di Francesca

    Francesca 2 mesi fa (29 Settembre 2019 8:23)

    Un amore autentico e concreto è quello di un uomo che non solo ti guarda, ma lo fa spesso, con dedizione e mentre ti guarda, ti vede e ti ha ben presente. Ecco questa parte me la sono scritta perché anche io tendo a aspettare e sperare nel nulla e nel frattempo il tempo passa...
    -2
    Rispondi a Francesca Commenta l’articolo

  2. Avatar di Rexely

    Rexely 2 mesi fa (29 Settembre 2019 8:25)

    Amore trash! Giusto Ilaria, vivere amori sbagliati vuol dire che abbiamo raccolto spazzatura per noi stessi.
    0
    Rispondi a Rexely Commenta l’articolo

  3. Avatar di Veronika

    Veronika 2 mesi fa (29 Settembre 2019 10:06)

    Ciao, Io ci sono passata. Per 4 anni (!) mi sono intestardita ad inseguire chi non mi voleva ..solo dopo molto tempo ho capito che attendere non serve a nulla, se non a farsi male. Ora so cosa significa invece che le cose accadono quando siamo pronti ad accoglierle :)
    -2
    Rispondi a Veronika Commenta l’articolo

  4. Avatar di Margot

    Margot 2 mesi fa (29 Settembre 2019 14:04)

    Buona domenica a tutti e iniziamo con questa condivisione: cara Ilaria, ogni tuo articolo è sempre una benedizione. Per tanti anni mi sono incaponita con amori non corrisposti e sai, mi sono spesso chiesto perché non venissi ricambiata. A distanza di anni, maturando, leggendo molto e facendo psicoterapia, mi sono resa conto che volevo essere accettata poiché non mi sono mai sentita veramente amata ed apprezzata come si deve da mia madre, nonostante non mi abbia mai fatto mancare nulla. A distanza di anni, mi sento in dovere di dire che menomale non sono stata ricambiata perché, se fosse stato il contrario, avrei avuto solo partner fedifrago, con problemi vari e perché poi non erano così belli come pensassi 😂😂😂. Di nuovo buona domenica a tutti
    -4
    Rispondi a Margot Commenta l’articolo

  5. Avatar di Carla

    Carla 2 mesi fa (29 Settembre 2019 17:52)

    Mah io penso a tutti quegli uomini che si intestardiscono con donne rompiscatole, tignose e musone. Ce ne sono tantissimi!
    1
    Rispondi a Carla Commenta l’articolo

  6. Avatar di Benny

    Benny 2 mesi fa (29 Settembre 2019 15:14)

    "amore trash", espressione meravigliosa. Io però mi sono anche stufata.. Perché non è possibile che (li ho cronometrati) dopo tre settimane di frequentazione arrivi la fatidica domanda "e tu cosa provi per me? /cosa pensi di me?" e io non so mai che cosa rispondere!! Ho paura di allontanare le persone, perché non riesco a provare qualcosa dopo sole tre settimane. Cosa devo provare, simpatia! Piacere di stare insieme! Fine. E puntualmente tutti mi mollano. Perché? Perché dopo estenuanti corteggiamenti, condivisione, e tutte le carte in regola per essere una bella storia o comunque un bel rapporto poi arriva quella domanda e vengo mollata? Io non ci capisco più niente eh! Cosa stai lì a scrivere ogni giorno ad una persona per mesi e mesi, vi vedete, magari si va anche a letto insieme perché è giusto e bello prendere le cose in leggerezza all'inizio e POI pensare a cosa si prova e poi ti permetti di dire "io non provo niente per te?" oppure "siccome hai fatto questa cosa..... Allora voglio chiudere!" posso dirlo? Che mi hanno rotto. Ma proprio un sacco.
    -12
    Rispondi a Benny Commenta l’articolo

    • Avatar di Lallac

      Lallac 2 mesi fa (30 Settembre 2019 11:27)

      Ti rispondo da donna che qualche volta ha provato a corteggiare in questo modo estenuante (e obbiettivamente poco furbo). Dopo mesi di insistenza, quando finalmente lui cede si vorrebbe potersi rilassare e godersi “l’innamoramento”. Invece ci si ritrova a dover ancora inseguire e si capisce che non ne vale la pena. Per cui secondo me, quando uno insiste tanto, magari anche in buona fede, o si accetta subito o meglio fargli capire chiaramente che è meglio lasciar perdere
      0
      Rispondi a Lallac Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 2 mesi fa (30 Settembre 2019 11:40)

      Secondo me, è solo che agli uomini non piace andare con una che “la dà” senza essere innamorata, e cioè dal loro punto di vista “una facile”. Nella mia esperienza il giro è: tu dai mostra di essere innamorata, e loro a quel punto dicono che sei appiccicosa; tu dai mostra di non essere innamorata, e loro si annoiano e/o offendono. Sottolineo il “dare mostra”. A monte, ovviamente, c’è il vuoto pneumatico di queste storie e l’egocentrismo di chi si dà i punti da solo.
      -8
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

    • Avatar di Benny

      Benny 2 mesi fa (1 Ottobre 2019 1:04)

      Sono d'accordo, é un rebus ormai
      -5
      Rispondi a Benny Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 2 mesi fa (1 Ottobre 2019 10:16)

      Non ci vedo alcun enigma, non sono interessati e rivoltano la frittata e/o non hanno idea di cosa sia l’amore o un rapporto di coppia. Questo intendevo per vuoto pneumatico. Neanche nelle commedie sentimentali si vedono più queste cose, non possono pensarle seriamente. Vale per uomini e donne. Quindi certo è selezione naturale.
      -8
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

    • Avatar di Benny

      Benny 2 mesi fa (1 Ottobre 2019 1:07)

      Sicuramente, il ragionamento ci può stare. Ma alla base di un corteggiamento, di qualsiasi genere, purché sia serio, ci dovrebbe anche essere quella cosa chiamata rispetto. E nel rispetto, sempre secondo me, bisogna anche capire che non tutti hanno gli stessi tempi. Che magari non tutte si riescono ad innamorare in meno di un mese. Ma meglio così, sarà una sorta di selezione naturale! Però è frustrante a volte!
      -3
      Rispondi a Benny Commenta l’articolo

  7. Avatar di Ally

    Ally 2 mesi fa (1 Ottobre 2019 23:05)

    Per me il nocciolo della questione sta tutta nella domanda provocatoria che Ilaria pone, ossia: pensi di meritarlo? Lo vuoi un amore vero? Hai il coraggio di voler offrire a te stessa il meglio? Eh..mica sempre. A volte penso di non meritarlo. Ho collezionato diversi rifiuti sin dai tempi penso delle elementari :D :D. Mi sono sempre avvicinata a uomini così pieni di loro stessi per via del fatto che li vedevo risolti, focalizzati, in gamba e decisi. Il mio opposto. Pensavo così di brillare di luce riflessa, di imparare da loro, di assorbire di conseguenza..fornendo quindi di me l'immagine di una valigia, di una che parte già in svantaggio. Non è rispettarsi e volersi bene questo. Difatti ho ottenuto diverse umiliazioni: scene epiche mollata sotto la pioggia mentre il tizio A andava a recuperare due sue amiche spagnole all'aereoporto; urla del tizio B per telefono in risposta al mio: vorrei tanto vederti (una volta l'anno), causando quindi diverse idiosincrasie (la risposta fu: non dovresti dispiacerti a rigor di logica..abbiamo tutto il prossimo anno davanti -.-); buche 2 ore prima da parte di C per uscire con i suoi amici dicendo la frase: mica sei il mio primo pensiero! Potrei proseguire per ore ma non è questo il punto. Il punto è: se non alzi tu l'asticella, se non ti riconosci il tuo valore, nessuno lo farà per te. Non dimenticherò gli amori non corrisposti ma non tanto per crogiolarmi nel dolore, quanto per ricordarmi cosa non è amore e come ci si sente uno schifo senza rispetto. Ho sofferto veramente tanto nelle relazioni e credo sia giunto il momento di svincolarmi da questo binomio amore = sofferenza. Ce la farò!!!! Un abbraccio fortissimo a tutti
    -1
    Rispondi a Ally Commenta l’articolo