Come riconoscere un uomo innamorato

Come riconoscere un uomo innamorato? Come capire se lui è interessato? Come scoprire il suo livello di coinvolgimento?

E la domanda più importante: ma perché è così importante capire se un uomo è innamorato?

Questo è molto importante, in realtà. Capire se un uomo è veramente innamorato ti serve per non farti fregare e per non crearti illusioni.

Ti serve per acquistare un po’ di “saper vivere”, cioè consapevolezza della vita e delle persone, delle dinamiche di relazione e delle dinamiche di coppia.

Sì, perché spesso questa storia dell’innamoramento è poco chiara.

Non si sa nemmeno che cosa voglia dire esattamente essere innamorati, figurati se si può capire se un’altra persona è innamorata.

Tanto più se si ha tanta voglia di amore e lo si vede anche dove non c’è oppure ci si trova di fronte qualcuno molto interessato a farci credere – per una ragione o per l’altra – di essere innamorato quando invece non lo è.

C’è di più. Non si sa perché o percome a molti viene insegnato che l’innamoramento di una persona si riconosce da particolari segnali e indicatori che di solito non hanno nulla a che vedere con l’innamoramento.

E’ proprio così.

Si potrebbe dire che “Molto di quello che ti hanno insegnato sull’amore è sbagliato!”

Relazioni di coppia a prescindere, sono convinta che una delle competenze in assoluto più importanti al giorno d’oggi (e non solo oggi, sempre), sia proprio quella di capire i comportamenti altrui, cioè le motivazioni che le persone hanno per agire nel modo in cui agiscono e in relazione a quali scopi.

In poche parole: capire gli altri è la madre di tutte le competenze.

Perché la nostra vita si svolge per intero a contatto con gli altri

Attenzione agli indicatori sbagliati

E dunque come riconoscere un uomo innamorato?

Per esempio non è vero che un uomo geloso è un uomo innamorato.

E nemmeno un uomo che ti picchia è un uomo innamorato. Se sei così indietro da pensare che un uomo si arrabbia e te le suona perché ti ama, torna alla casella di partenza e stai ferma tre giri.

Diciamo che queste sono le basi, senza le quali è inutile procedere.

E poi?

Un uomo innamorato non è quello che ti riempie di dichiarazioni d’amore.

Parlare è parlare. Le parole non contano molto. Da sole non valgono nulla.

Un uomo innamorato non è nemmeno quello che ti riempie di regali, che ti offre fantastiche cene e ti viene a prendere con una bella macchina.

Ci sono molti uomini che sono convinti che le donne siano attratte in modo particolare da partner e corteggiatori che hanno disponibilità economica.

Questa “teoria” non mi ha mai convinta. Sono più dell’idea che molte donne si lasciano impressionare dall’apparente “generosità” di alcuni uomini che, magari, hanno più disponibilità economica di altri per poter essere così generosi.

In altri termini, un’idea tipica del romanticismo spazzatura è che fiori, doni, sorprese siano certificati di amore e di interesse e per questo fanno colpo.

Le donne che vengono sedotto dall’idea dell’amore come conquista di “benessere” e di regali materiali, semplicemente credono a una delle tante convinzioni del più deteriore romanticismo.

Invece fiori, doni e sorprese non sono garanzia di un bel nulla.

Che cosa fa innamorare un uomo e lo fa impegnare in una relazione?
Scoprilo con i 5 video gratuiti dell'anteprima "Come fare innamorare un uomo e tenerselo". Iscriviti qui senza rischi e senza impegno e ricevi il materiale nella tua casella mail.

Anzi, spesso sono solo strumenti della seduzione di serie C.

Così pure come le galanterie eccessive o i gesti eclatanti.

Non ne parliamo dei cuoricini mandati via Whatsapp. Dei “Buongiorno…” e dei “Buonanotte…”

E chi non lo sa che quelle sono dichiarazioni di amore totale e genuino? Di più! Sono segnali di estrema virilità, certo!

Intermezzo pubblicitario: quella alla quale ti voglio spingere è una presa di consapevolezza. Sveglia!!!

Viene per tutti un momento nella vita in cui non si crede più a babbo Natale, agli asini che volano e alle scie chimiche.

Deve arrivare quel momento nella vita in cui bisogna saper vedere dietro alle tante maschere che le persone indossano. Ascoltare oltre le parole. Interpretare i gesti al di là della loro esteriorità.

Tutto questo è nostra responsabilità. Non bisogna fare del male agli altri. E’ una regola sacra. Colpevole chi fa del male.

Pochissimi seguono la regola di non fare del male al prossimo.

Quindi, primo atto d’amore verso noi stessi è proteggerci rispetto al male che qualcun altro potrebbe arrecarci.

Già in altre occasioni ho espresso la mia posizione riguardo al “non andarsela a cercare”.

Ebbene, sì. Dal momento che non viviamo nel paradiso terrestre, nella mondo dei buoni e sul pianeta delle merendine, non dobbiamo andarcela a cercare.

Mi viene chiesto come ci si può fidare degli altri.

Semplicemente fidandosi di se stessi più che degli altri.

Chi crede alle stolide dimostrazioni d’amore fatte di parole, messaggini, gesti eclatanti, si sta fidando più degli altri che di se stessa.

Attribuendo a una frase come per esempio: “Sei la donna della mia vita” uno spessore che non ha.

Cioè dando a quello che è solo “fiato”, “aria” un significato che sta quasi tra la vita e la morte.

Come riconoscere un uomo innamorato: i segnali importanti

E’ in questa sproporzione che c’è l’inganno. Credere a sciocche parole (parole, parole, parole, frasi fatte, per di più) che per essere convincenti dovrebbero portarsi dietro ben altre prove di verità.

Questo è fidarsi più degli altri che di se stessi. Ed è il modo migliore per rimanere fregate o fregati.

Se ti dovessi dare una sola indicazione su come riconoscere un uomo innamorato, ti direi di considerare quanto il suo amore è misurato, discreto, riservato.

Cioè lontano da gesti spettacolari, esibizionistici e “dimostrativi” e invece vicino alla ricerca di un’autentica intimità e un vero contatto direi “spirituale” con te.

Un uomo innamorato non rinuncia a se stesso e non ti chiede di rinunciare a te.

Ed è discreto, paziente, non dà ultimatum, non mette fretta, non spinge per sedurre e per “conquistarti”.

Impariamo non solo a leggere i segnali, ma a distinguere i segnali della seduzione da quelli dell’amore.

Ecco come riconoscere un uomo innamorato.

Lascia un Commento!

34 Commenti

  1. Avatar di G.G.

    G.G. 4 settimane fa (22 Settembre 2019 8:47)

    Cara Ilaria, stiamo insieme da poco e tutto pare andare in maniera tranquilla ed equilibrata. Sono solo stata parecchio infastidita al compleanno di lui, al quale era invitata anche la sua ex (con la quale ha mantenuto un rapporto di amicizia) che, conoscendo tutti, a differenza mia, essendo probabilmente ancora interessata a lui, si comportava come fosse ancora la sua fidanzata. Di contro lui si è goduto la serata e si è divertito, non dandole particolarmente spazio. Ora, io non condivido tanto il mantenere rapporti con le ex, soprattutto se ancora innamorate. Al momento non riesco a capire che peso dare a questa cosa o come comportarmi, so solo che non vorrei più trovarmi in una situazione del genere, perchè io onestamente, sarei andata via dopo ci que minuti.
    -5
    Rispondi a G.G. Commenta l’articolo

  2. Avatar di Silvia

    Silvia 4 settimane fa (22 Settembre 2019 12:53)

    Nelle scorse settimane riflettevo con una mia cara amica proprio su quali siano i segnali importanti e da tenere in considerazione in un rapporto di 'frequentanza' :D o di coppia. Lei si interrogava su come leggere alcuni segnali da parte dell'uomo che frequenta, essendo passata da una relazione basata sul sesso ad una in cui lui sembra mostrare più interesse. La invitavo intanto a seguire il suo sentire - che significa anche fermarsi se i dubbi aumentano invece che diminuire o si hanno sensazioni contrastanti. Parlavamo anche del fatto che frasi come 'ti ho pensata tutto il giorno' scritte per messaggio non siano fonte di amore eterno, tutt'altro in alcuni casi. Molto più importanti da osservare sono i gesti concreti da parte di lui. Che siano ritagliarsi del tempo per stare insieme o fare qualcosa insieme, volere approfondire la conoscenza senza fretta, tappe forzate o piani preconcetti. Alla base di tutto ciò, il nostro sentire in primis è da osservare e capire. Come minimo, la persona ci deve interessare veramente e desideriamo approfondire la conoscenza.
    0
    Rispondi a Silvia Commenta l’articolo

  3. Avatar di Aurelio

    Aurelio 4 settimane fa (22 Settembre 2019 17:15)

    Grazie Ilaria, da uomo condivido totalmente quello che hai scritto!!
    0
    Rispondi a Aurelio Commenta l’articolo

  4. Avatar di Carla

    Carla 4 settimane fa (22 Settembre 2019 10:21)

    Ce l'ho un amico così : discreto, in attesa, disponibile quando può, che mi guarda e mi ascolta e mi parla con riservatezza e attenzione. Ma io non ne sono innamorata e non lo sarò mai. Pazienza. ..
    -3
    Rispondi a Carla Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 4 settimane fa (22 Settembre 2019 12:45)

      Se fisicamente non ti repelle, prova ad approfondire. Io oggi come oggi cerco uno che mi voglia bene, che sia un buon amico e che sia risolto o comunque non incasinato. Certo l’attrazione ci va, altrimenti avrei un paio di amiche con cui fare social housing :D
      0
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

    • Avatar di Carla

      Carla 4 settimane fa (22 Settembre 2019 18:32)

      Lo conosco da una decina d'anni. È un uomo bravissimo. Non è assolutamente repelletente. Ma non mi attrae, neanche a livello caratteriale. Ma è un buon amico. Va bene così.
      -2
      Rispondi a Carla Commenta l’articolo

  5. Avatar di Rexely

    Rexely 4 settimane fa (22 Settembre 2019 18:59)

    Ciao Ilaria, mi piace in particolar modo il consiglio che dai in questo articolo, cioè quello di capire sempre le intenzioni dall'altro nei nostri confronti. Mi dovrei porre più spesso la domanda "ma questa persona cosa vuole da me e perché con me si comporta come si comporta?". La trovo una domanda molto importante. Inoltre, colgo l'occasione per ringraziarti delle risposte che dai alle mie domande su questo blog.
    0
    Rispondi a Rexely Commenta l’articolo

  6. Avatar di Grazia

    Grazia 3 settimane fa (26 Settembre 2019 15:01)

    Ciao Ilaria ..non ho capito niente del mio rapporto con il mio compagno. Non so se mi ama oppure no visto che non vuole che guardo il suo cellulare e per di più quando gli ho detto scegli me o il cellulare mi ha risposto scelgo mille volte il cellulare cosa devo pensare di questa persona?? Sono divorziata da tanti anni poi ho conosciuto lui ci siamo messi insieme ma nell'arco di 5 anni mi ha lasciato 5 volte. Poi ho incontrato una brava persona siamo stati insieme per 6 anni ma i miei figli lo hanno cacciato per motivi di soldi . Poi hanno fatto ritornare ex compagno di cui ti parlo sopra ma penso sempre al compagno che i mie figli hanno mandato. Grazie per l'aiuto dammi una risposta ciao. Grazia
    3
    Rispondi a Grazia Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 3 settimane fa (26 Settembre 2019 15:53)

      Ciao Grazia. Ho la sensazione che le tue questioni meritino particolare attenzione da parte di qualcuno competente che ti è vicino. Non è chiaro da quel che tu scrivi se i tuoi figli ti stiano proteggendo da alcuni comportamenti che potrebbero danneggiarti, messi in opera anche da altri. Non è verosimile che loro gestiscano la tua vita sentimentale. Io non sono in grado di capire quale sia la situazione. Suppongo che loro stiano cercando di proteggerti. In ogni caso un uomo che ha i comportamenti che descrivi va lasciato e gli va impedito di contattarti. Io posso suggerirti come primo passo di allontanarti da lui, in modo definitivo. Quanto prima rivolgiti al tuo medico curante e raccontagli la situazione, chiedendo la sua assistenza e la sua guida. Oltre a questo io non posso suggerirti altro.
      -5
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

  7. Avatar di Va

    Va 3 settimane fa (26 Settembre 2019 16:41)

    Ciao Ilaria, seguo il tuo blog da mesi e i tuoi articoli che leggo e rileggo mi sono molto d'aiuto. Ho bisogno di un'opinione e ringrazio chiunque voglia rispondermi. Sarò quanto più possibile sintetica. Sono stata insieme a un ragazzo per quasi 8 anni, l'ho aiutato e gli sono stata vicina emotivamente, quando ha perso entrambi i genitori a due anni di distanza l'uno dall'altro ed economicamente quando non aveva un lavoro, ospitandolo in casa mia. A settembre dello scorso anno si è trasferito in un'altra città in cerca di lavoro, io poi l'avrei raggiunto in seguito (sono andata a trovarlo una volta a ottobre e una a novembre) a dicembre dello stesso anno mi confessa di avermi tradita e di essere confuso io gli ho proposto di parlarne e di affrontare il problema ma lui ha deciso di rimanere con lei. Dopo un paio di mesi ritorna da me e mi dice di voler ricominciare, io ero titubante e fredda ma alla fine ho ceduto, lui però vista la mia freddezza iniziale cambia idea e mi dice che è meglio che stia da solo a suo dire "per il bene di entrambi", io sgomenta accetto la sua decisione. Ora mi dice di essere la donna della sua vita, di volere figli e di volere che io mi trasferisca da lui per stare insieme. Io razionalmente so di non dover cedere, ma questa situazione mi confonde, forse la mia è dipendenza affettiva e nostalgia. Ho bisogno di un'opinione da qualcuno che è esterno perché è evidente che io non sono lucida. Grazie.
    0
    Rispondi a Va Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 3 settimane fa (26 Settembre 2019 18:30)

      Ma ha tradito te con lei o lei con te? Chissà come la racconta a lei e alle altre... Detto questo: che cosa hanno a che fare l'amore e la tua felicità con quest'uomo e con tutto ciò?
      -9
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Va

      Va 3 settimane fa (26 Settembre 2019 21:12)

      Bella domanda Ilaria, é proprio lì che sta la mia confusione, cosa ha a che fare la mia felicità con lui ormai? Solo per rispondere alla tua domanda lui mi ha giurato che con lei é finita da mesi. Secondo me si sente solo. Grazie della tua riflessione come sempre arguta.
      0
      Rispondi a Va Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 3 settimane fa (26 Settembre 2019 21:39)

      Grazie a te... (Per metterla sul ridere: con lei chi precisamente è finita da mesi? Con lei è finita... Altre? Poi, certo, se giura, allora... Eh, beh...)
      -8
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Va

      Va 3 settimane fa (27 Settembre 2019 10:06)

      Grazie Ilaria interessante spunto di riflessione, mi era venuto anche a me questo dubbio. Ma la mia domanda è: perché tutte queste dichiarazioni d'amore "eclatanti" (abitiamo lontani quindi tramite telefono, perlopiù messaggi ma anche telefonate) intervallate da "ricatti emotivi" (con conseguenti sensi di colpa) e da "ultimatum"? È questo che non riesco a comprendere e mi manda in confusione.
      0
      Rispondi a Va Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 3 settimane fa (27 Settembre 2019 12:10)

      Per tenerti legata, soggiogata. Non per te, per sé.
      -7
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Va

      Va 3 settimane fa (27 Settembre 2019 12:18)

      Grazie, non potevi essere più chiara ed esaustiva. Lo fa per sé stesso non per me, ora sì che sarò in grado di aprire gli occhi, grazie a questa consapevolezza. Ti ringrazio davvero.
      -2
      Rispondi a Va Commenta l’articolo

  8. Avatar di Elena

    Elena 4 settimane fa (25 Settembre 2019 11:23)

    Ciao Ilaria, e ciao a tutte. A marzo conosco un ragazzo (io ho 22 anni e lui 23), ci frequentiamo, tutto va benissimo: mi tiene sul palmo di una mano, mi corteggia, mi sento felice e considerata come non son mai stata. A fine luglio andiamo in vacanza assieme e va tutto bene. A fine agosto, appena io son tornata dalle vacanze con i miei viene preso per uno stage (di cui io sapevo) di 3 mesi all'estero da fine settembre, preceduti però da 3 settimane in cui va in Inghilterra per un corso di inglese. Non ci vediamo dalla vacanza: mi dice prima che era troppo preso, non aveva la testa per veder nessuno, è un periodo in cui avrebbe avuto mille impegni (complice anche il trasloco). Non ci siam visti nè prima dell'Inghilterra, nè i 2 giorni appena passati tra quando è tornato e prima di partire per lo stage. Alle mie richieste di vederci, che non si può comportare così in una relazione, le risposte sono che ho ragione, ma questo periodo è stressante e non ha trovato nemmeno mezz'ora per vedermi, che vuole vedermi ma ha troppe cose, che forse avrebbe dovuto fermarsi prima quando ha visto che tutte queste cose non le riusciva a gestire... Io non so cosa pensare, mi logoro perchè non capisco se sia stata un giocattolino con cui voleva divertirsi prima di questo periodo, oppure se ci tiene, ma in questo periodo è in crisi lui, non so.
    5
    Rispondi a Elena Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 3 settimane fa (25 Settembre 2019 13:34)

      Ciao Elena, qualcosa mi dice che è la prima ipotesi...
      -8
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Elena

      Elena 3 settimane fa (25 Settembre 2019 15:19)

      Ma allora perchè dirmi ancora a luglio che comunque avremmo potuto vederci durante il suo stage? E mandare avanti la relazione? Perchè non lasciarmi e ogni volta che gli ho detto che così in una relazione non va bene, ripetermi le stesse cose, ma andare avanti a scrivermi?
      5
      Rispondi a Elena Commenta l’articolo

    • Avatar di Elena

      Elena 3 settimane fa (25 Settembre 2019 15:27)

      Ma allora perchè dirmi tre mesi fa che avremmo potuto continuare la storia lo stesso? Che ci saremmo potuti vedere lo stesso? Perchè, ogni volta che gli ho detto che così non andava bene e non poteva comportarsi in questo modo, dirmi che ho ragione, ripetermi le stesse cose e andare avanti a scrivermi? Se lo scopo è chiuderla?
      4
      Rispondi a Elena Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 3 settimane fa (25 Settembre 2019 16:08)

      Perché si divertiva così a prendersi gioco di te, è pieno di soggetti del genere.
      -14
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Elena

      Elena 3 settimane fa (25 Settembre 2019 16:21)

      Quindi sono stata un divertimento che voleva, ma che non ha nessuna intenzione di proseguire mentre è via? Lui ha avuto una relazione fino a 2 anni fa durata 4 anni, non mi sembrava il tipo... mi sembrava serio
      0
      Rispondi a Elena Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 3 settimane fa (25 Settembre 2019 16:29)

      Sembrava ma non era. Ma forse non sei stata un divertimento, sei stata un intrattenimento, anziché due ore al videogioco, due ore con te. Elena è importante alzare l'antenne.
      -8
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Elena

      Elena 3 settimane fa (25 Settembre 2019 16:40)

      Hai perfettamente ragione... io so benissimo di avere dei vuoti affettivi, e non vorrei che questo bisogno che purtroppo ho mi renda cieca e mi impedisca di capire che si è solamente divertito, ma più di tanto non gli interesso. Il punto è proprio che non mi spiego come possa farmi dei discorsi sul futuro, essere così partecipe e galante per poi non trovare nemmeno mezz'ora di tempo per vedermi prima di partire.
      0
      Rispondi a Elena Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 3 settimane fa (25 Settembre 2019 19:16)

      Il problema è proprio quello che dici tu... L'incongruenza, che è menzogna...
      -10
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Elena

      Elena 3 settimane fa (25 Settembre 2019 23:25)

      Penso tu abbia ragione... ogni volta che non va il pensiero è sempre di non essere abbastanza, ma penso che questa volta sia lui troppo egoista e menefreghista... e se continuo anziché troncare mi sa che mi ritroverei in una relazione con una persona falsa
      0
      Rispondi a Elena Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 3 settimane fa (26 Settembre 2019 11:18)

      Di più Elena, saresti in una non-relazione, e dubito che con uno del genere potresti comunque avere un rapporto.
      -7
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Elena

      Elena 3 settimane fa (26 Settembre 2019 11:27)

      Credo tu abbia ragione… se adesso è lo stage, poi sarà l'anno prossimo il lavoro… ci sarà sempre qualcosa che metterà davanti a me e un ipotetico noi… e come dici tu quindi una non-relazione. Grazie mille, sarà difficile perché non mi ero mai legata così tanto, ma devo anche accettare che con una persona così non c'è futuro. Grazie di avermi ascoltata
      -3
      Rispondi a Elena Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 3 settimane fa (26 Settembre 2019 12:35)

      Elena apprezzo il tuo garbo, davvero. E mi fa piacere che tu evidenzi il fatto che non sono le condizioni, ma è la PERSONA a non essere quella giusta. Le condizioni si superano... Un abbraccio.
      -6
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Elena

      Elena 3 settimane fa (28 Settembre 2019 9:20)

      Ciao Ilaria, ti scrivo qualche giorno dopo per ringraziarti ancora per quanto sia stato illuminante il tuo blog e le tue risposte. Ho riflettuto molto su questi mesi cercando magari dei campanelli d'allarme: mi è venuta in mente una sera in cui si è lanciato in un monologo di due ore sulla sua carriera, sul prestigio e i soldi in primis che voleva ottenere... perchè sono rimasta lì ad ascoltare? Perchè l'ho presa per condivisione di un progetto, di aspirazioni. E questo che ti ho fatto è un esempio: un'altra volta narrandomi dei ritmi serrati che dovrà sostenere l'anno prossimo al tirocinio se ne è uscito con "ma vabeh tu mi aspetterai". Magari ironico? Non so. Quando io l'ho chiusa qualche giorno fa mi ha riscritto la sera stessa con dei normalissimi "come stai? Che fai?", o non capisce o fa finta. Non ho davvero parole. Ti ringrazio ancora infinitamente per avermi aperto gli occhi, perchè se avessi ascoltato alcuni miei amici sarei andata avanti a pensare "poverino, ci tiene, ma è stressato e confuso, dagli tempo per capire".
      -5
      Rispondi a Elena Commenta l’articolo

    • Avatar di Ops

      Ops 6 giorni fa (13 Ottobre 2019 14:39)

      Frequento un ragazzo da un mese.Ci vediamo solo nel weekend perché non siamo dello stesso paese. Arriva il momento di una uscita di gruppo perché frequentiamo lo stesso gruppo sportivo.Lui mi dice di non far capire niente agli altri.Io mi arrabbio perché penso che e' l'ennesima presa in giro.Lui dice che non e' vero e che sono precipitosa, gli metto ansia, lo faccio stare male.Smette di contattarmi.Mi chiedo dove ho sbagliato e anche questa volta mi sono solo illusa.
      -2
      Rispondi a Ops Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 6 giorni fa (13 Ottobre 2019 15:25)

      Ciao Ops, questo, lo riconoscerai, è uno sfigato. Hai bisogno di uno sfigato nella tua vita? Prendi atto che è uno sfigato e toglitelo dai piedi e dalla testa. Il mondo è pieno di molluschi come questi. Basta di dar loro corda. Al primo segnale premere: "Svuota cestino".
      -7
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo