Sedurre un uomo: cercarlo o non cercarlo per prima?

Nel mio percorso “Come sedurre un uomo senza stress né per te né per lui” lo spiego chiaro e tondo: mai cercare un uomo per prima. Se vuoi sedurre un uomo, la mossa giusta da fare è, paradossalmente, non fare nulla per sedurlo. E questo per almeno 3 ottimi motivi: 1) se “forzi” e “spingi” un uomo ad avere una relazione con te (cioè anche solo a iniziare il corteggiamento), inquini il quadro del rapporto, già subito, in partenza. Non saprai mai se lui si è mosso verso di te perché sottoposto a un’innaturale forzatura o per sincero interesse. Nel procedere della relazione ti sarà più difficile comprendere se lui si sente “intrappolato” oppure se è sinceramente attratto. Ti sarà davvero difficile capire se gli piaci. 2) Fai perdere interesse al tuo partner potenziale: gli uomini per solito amano le sfide, se non c’è sfida, non si sentono più attratti. 3) Ti metti nella parte della “bisognosa” e da quella posizione diventa davvero facile diventare “bisognosa” per davvero e dare inizio a una relazione distruttiva (per te).

"La seduzione è un oggetto non identificato, un oggetto non analizzabile, teorico ed amoroso. Jean Baudrillard"

Sedurre un uomo: una domanda pratica

Oggi ho ricevuto una mail da Marcella – chiamiamola così – che mi presenta una situazione classica, che in diverse varianti mi sento spesso presentare: “Ciao Ilaria, ho bisogno di un consiglio. A una cena tra amici ho conosciuto un uomo interessante. Questo è accaduto due giorni fa. Abbiamo chiacchierato in modo molto piacevole e rilassato. E subito dopo abbiamo iniziato a mandarci una serie di sms. Alla fine io gli ho scritto: “Potremmo vederci uno di questi giorni” e lui mi ha risposto “Certo, nessun problema.”

Adesso io che cosa devo fare? Gli mando un messaggio per salutarlo? Non l’ho più sentito, da quella sera. Che dici, potrei apparire bisognosa e disperata?!… Mi piacerebbe un sacco che lui mi cercasse e non essere io a doverlo cercare. Lo tormento se gli mando un altro sms, così, appunto solo per salutarlo?

Aiutami Ilaria, quando si tratta di sedurre un uomo non so proprio cosa fare esattamente. Come faccio a non cercarlo e nello stesso tempo a farmi cercare?”

Sedurre un uomo: cercare o farsi cercare?

"Il contrario di quel che dico mi seduce come un mondo favoloso.Leo Longanesi"

Credo che tutte le donne vogliano essere cercate da un uomo e non cercare un uomo: è molto più gratificante e dà molta più sicurezza, essere sedotte piuttosto che sedurre un uomo, anche per le ragioni che ho elencate prima. Il fatto è che, molte donne, un pochino troppo desiderose di avere una storia, diciamo così, prendono in mano la situazione e si mettono a cercare, con l’obiettivo di essere cercate.

Il che è una contraddizione: se cerchi, vai contro il principio dell’essere cercata, non trovi? Tanto più se di tempo ne è passato davvero poco dall’ultimo contatto. E questa è una ragione in più per aspettare che sia a lui a contattarti, che si dia una sveglia e si smuova. Tu non solo hai conversato piacevolmente e hai scambiato sms con lui, ma l’hai anche già invitato a uscire, prima o poi. Quindi la prossima mossa evidentemente spetta a lui.

Essere insistente, lo abbiamo già detto molte volte, è un atteggiamento che trasuda “bisognosità” e gli uomini non sopportano le donne insistenti, bisognose e appiccicose. Non solo: mostrare un interesse sproporzionato significa dare una sensazione di “disequilibirio”,  significa far percepire all’intercolutore un messaggio del genere: “uhm, forse lei è interessata a me più di quanto io sia interessato lei, meglio lasciar perdere per non avere e per non creare problemi”

Come fai ad attrarre un uomo senza sembrare una facile o una poco di buono?
Scoprilo con i 5 video gratuiti dell'anteprima "Come fare innamorare un uomo e tenerselo". Iscriviti qui senza rischi e senza impegno e ricevi il materiale nella tua casella mail.

Come sedurre un uomo: i momenti importanti

"Non esiste salvaguardia contro il senso naturale dell’attrazione. Algernon Charles Swinburne"

Quindi in definitiva, se si insiste il risultato è di apparire disperate, anche se si pensa di non esserlo. Scusa, ma tu, se sul lavoro hai un cliente che ti chiama 100 volte anziché, che so, le solite 10 che sarebbero di media, non cominci a preoccuparti? Non cominci a pensare di avere a che fare con la persona sbagliata e che gente del genere non la vuoi intorno? Ecco, lo stesso è per un uomo.

Anche perché, siamo obiettive e realiste, la “percezione” e l’”impressione” esteriore sono gli aspetti che contano di più appena ci si conosce. Al primo incontro e subito dopo nessuno ha gli elementi sufficienti per valutare una persona per come è “nel profondo”. Tutti noi lo sappiamo e per questo cominciamo ad affidarci alle prime impressioni e se queste sono negative, ce ne andiamo a gran velocità, prima di rimanere invischiati in qualcosa che non ci piace o potrebbe portarci seccature o farci provare, prima o poi, sensazioni negative. Sono certa che anche tu fai così.

Lo ribadisco ancora una volta, dopo averlo spiegato bene nel percorso Come sedurre un uomo senza stress: i primi passi di una relazione sono i più delicati e per questo è necessario darsi tempo, avere pazienza ed essere pronte a lasciar perdere quando la situazione non promette nulla di buono (per evitare sofferenze e spreco di energia emotiva).

E poi non bisogna dimenticare che, nel farsi cercare invece di cercare, vi è aspetto controintuitivo – cioè contrario a quello che sarebbe ovvio pensare -: se tu eviti di cercare ed è lui a cercarti, paradossalmente sei tu ad avere il controllo della situazione. Se invece sei tu a cercarlo,  perdi il controllo. L’avresti scommesso questo? Probabilmente no. Eppure è proprio così!

Quindi, in un caso come quello di Marcella, la cosa migliore da fare è continuare a dedicarsi con passione e interesse alla propria vita (mai dimenticare di essere felici): la palla è nel campo dell’altra persona, se deciderà di raccoglierà e rilanciarla vedremo il prossimo passo. Se non sarà così, sappiamo già qual è la strada che vogliamo percorrere per noi, vero?

E tu che ne pensi? Quali sono le situazioni nelle quali, in genere è meglio cercare e farsi avanti e quali sono invece le situazioni nelle quali è meglio essere cercate e aspettare la mossa dell’altro? E ancora: secondo te, in generale, che cosa fa stare meglio, cercare o essere cercate?

Lascia un Commento!

437 Commenti

  1. Avatar di Minineko

    Minineko 4 settimane fa (17 Ottobre 2019 10:58)

    Buongiorno, Prima di tutto grazie dei consigli. Vorrei però porre un quesito che mi angustia. Io mi sono lasciata da un anno ma ho avuto una mini relazione subito dopo di tre mesi. Visto che ne sono uscita devastata mi sono concessa di non avere rapporti per un po' (anche solo per trovare un po' di equilibrio) Nel tempo in cui sono stata sola ci sono state occasioni ma le scartavo al minimo segno che sentivo che la cosa mi disturbava (perchè non volevo davvero accontentarmi più) per esempio "troppi messaggi" quando dicevo che non potevo rispondere, o darmi dei vezzeggiativi dopo nemmeno un giorno di scambio sms. Insomma fuggivo a gambe levate. Da un po' di tempo a sta parte mi sono presa una "cotta", se così si può chiamare, per un uomo su Facebook. Ok, so già cosa pensate. Non è reale, non lo conosco e così via. Me ne rendo perfettamente conto ma non so perché ogni volta che vedo una sua foto o posta qualcosa il mio cuore inizia a galoppare. Badate non mi illudo affatto, anzi non mi voglio illudere più. Siccome facciamo lo stesso lavoro, tempo fa, con la scusa di fiere a cui partecipiamo entrambi ho iniziato a messaggiarlo, sempre su Facebook , cercando velatamente, con complimenti e sottolineandoquanto rispetto provi per i suoi lavori, che avrei voluto conoscerlo meglio. Mi rispose gentilmente ma senza scrivermi più. Io con un' alzata di spalle ho lasciato perdere. Nel tempo comunque gli ho scambiato altri messaggi inerenti comunque a ciò che scriveva o a cosa io sentivo di dirgli. Ad esempio io sono una che anche con le persone con cui ho una sorta di relazione amichevole su Facebook se hanno dei problemi, io mi metto a disposizione solo ad ascoltarli perchè mi fa piacere. Idem ho fatto con lui e lui mi ha risposto sinceramente che era molto contento con tanto di cuori. Poi più niente. Tuttavia nel tempo lui ha iniziato a interagire di più con me riempiendomi tutti i post di likes, cuori e commenti. Perfino post dove mettevo foto di me e i miei amici in discoteva dove taggavo solo loro. Mi ha consigliato dei libri. Fino a che 2 settimane fa sotto un post di conferma della mia partecipazione ad una fiera lui mi dice che è molto contento per me, io colgo la palla e gli chiedo in soldoni se lui pure lui partecipa e se gli farebbe piacere vederci. Lui accetta. Ora io non mi faccio illusioni e la prendo per quella che è... ma mi chiedo l'ho cercato troppo? Da un lato sono contenta perché grazie ai messaggi lui si è "accorto"di me, ora è uno dei miei più assidui amici di Facebook di quelli che dopo due minuti ricevi il like. Dall'altro mi rendo conto che lui non mi cerca affatto al di là dei like e commenti. Mi chiedo se questi elementi possano influire: lui è a 2 h da me, è molto più grande e il nostro lavoro ci assorbe completamente. Spesso pure io ai messaggi privati non rispondo, anche a persone che mi interessano, perchè lavoro e poi mi dimentico. Io da un lato credo di interessargli ma non così tanto. Ora vedremo quando ci vedremo. Comunque mi angustia il fatto di quanto puoi cercare quella persona se ti interessa? Io non sono stata assillante anzi ho fatto passare mesi e mesi. E quanti invece Facebook influisce? Insomma curiosità... Io ripeto non mi faccio illusioni, anzi per quei giorni ho accettato di vedere qualche altra persona così da non precludermi nulla. Ma davvero è una cosa irrazionale, chiamiamola colpo di fulmine, ma desidero davvero conoscerlo. Io ti ringrazio nuovamente e mi scuso per il super papiro. Spero mi risponderai. Un abbraccio
    0
    Rispondi a Minineko Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 4 settimane fa (17 Ottobre 2019 14:09)

      Confesso che mi sto ponendo un problema analogo, in questo periodo. Non si tratta di una persona conosciuta su Facebook, ma certamente ci ho messo molto del mio. Come mi comporto. Prima di tutto, non faccio nulla di nulla, se non altro perché non saprei che fare, e perché non saprei come approcciarmi. Sai cosa vuoi, esattamente? Ragionevolmente, no. Poi mi domando: che “messaggio” mi sto mandando? Perché ricamo e proietto su una persona che magari mi attrae fisicamente ma che non conosco? Ho bisogno di un compagno? Ho l’idea che sarei più felice con una persona che ha certe caratteristiche? Quali sono? Poi per carità, magari nel mio caso ci sarà modo di conoscerci meglio, e si vedrà. Ma intanto sono sogni ad occhi aperti, e potrebbe essere utile interpretarli come si fa con quelli ad occhi chiusi. Ad esempio mi pare che tu abbia evitato incontri reali, per poi fissarti su un fantasma... così come faccio anche io. Per dirne una, con lui faccio una fatica enorme a spiccicare parola, le rare occasioni che capitano, mentre è evidente che la chiacchiera non mi manca :) Non sarà la paura di una relazione “reale”?
      0
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

  2. Avatar di Minineko

    Minineko 4 settimane fa (17 Ottobre 2019 15:33)

    AnnaV, confesso che mi sono interrogata sulle medesime domande. Dopo le mie ultime relazioni, inutile dire sono andate di m**da, ho avuto un periodo proprio che troncavo sul nascere i rapporti con l'altro sesso perchè proprio non me la sentivo, avevo anche sviluppato una fobia: l'idea di entrare intimità con qualcuno mi metteva il terrore. Quindi mi sono lasciata stare fino a che non ho trovato un equilibrio giusto per me. Da poco più di qualche mese mi sono concessa di rimettermi in gioco senza grosse pretese, né con l'idea "devo averlo, lo voglio ora." Quindi ho scambiato più parole con persone nuove che, devo dirlo, mi hanno deluso e, come ho detto nel mio messaggio precedente, non rispettavano ciò che cerco (e ripeto non mi accontento più. forse sono diventata troppo severa?! Non so...). Per fare un esempio mi sono capitati tanti uomini che neanche mi avevano vista e ci si sentiva da tre settimane, iniziarmi a chiamare "tesoro", "amore" uno dopo un mese mi ha detto che voleva portarmi in Francia e poi sposarmi -.-'. Per il resto, invece, per quelli che provavo un genuino interesse anche solo a conoscerli... non mi guardavano. E vabbè pace, è piuttosto normale e come ho detto non mi importa di averlo subito immediatamente . Nel mezzo c'era questa persona che ammiro sinceramente, che scrive post con cui mi sento in linea, fa davvero ridere e che fa reagire irrazionalmente il mio cuore come un'infatuazione. Mi pare davvero strano perchè io non mi sono mai "innamorata" nemmeno degli attori in quanto per me conoscere a fondo una persona è più importante dell'aspetto fisico. Sono sempre stata molto razionale in questo fin da bambina. Per il resto come ho detto precedentemente, in quei medesimi giorni devo vedere altri ragazzi che mi hanno chiesto un incontro informale durante questa fiera. Purtroppo è anche vero che ho avuto un po' di sfortune, in quanto ho cercato di frequentare molti ambienti, mi sono iscritta in palestra, ho frequentato un corso di ballo, ho fatto corsi di psicologia, pittura, ma con la mia sfortuna trovo solo "anzianotti" che avranno il doppio se non il triplo dei miei anni, quindi spesso ripiego su Facebook per conoscere nuove persone e so che non dovrei. Io comunque continuo con la mia vita e sono contenta così. Avevo solo questo dubbio su questo fatto, anche perchè sento spesso uomini che si lamentano che, un po' perchè si definiscono timidi e un po' perchè non hanno idea di come comportarsi, vorrebbero che fosse la donna a fare i primi passi. Per il resto, in conclusione, ti posso dire con umiltà che può anche essere che inconsciamente abbia ancora paura di relazionarmi nel mondo "reale", anche se comunque non credo perchè mi sento pronta a rimettermi in pista in maniera conscia. Mi sa che solo il tempo mi potrà dare risposte concrete. Mi continuo a ripetere che quando lo vedrò tanto mi deluderà perchè non lo conosco, ma appena mette un altro post con una frase, o un suo lavoro o una sua foto, mi sento il cuore scalpitare. Grazie comunque della risposta e spero che le cose possano andare meglio anche a te! ^^
    0
    Rispondi a Minineko Commenta l’articolo

  3. Avatar di Valentina

    Valentina 4 settimane fa (17 Ottobre 2019 21:31)

    Ciao Ilaria, grazie per ricordarci sempre questo preziosissimo principio! Un abbraccio.
    -4
    Rispondi a Valentina Commenta l’articolo