Se ti blocca non è indifferente. Vero o falso?

se ti blocca non è indifferente

Se ti blocca non è indifferente.

È vero o è falso?

Si tratta di una convinzione consolatoria tipo: “Non si fa avanti perché gli piaci troppo” o c’è qualcosa di credibile in questo pensiero?

In effetti a molte donne capita spesso di incontrare un uomo con cui hanno un’intesa perfetta.

Si vedono qualche volta e stanno bene insieme, parlano per ore al telefono, chattano ogni giorno.

Poi, come va a finire lo sappiamo.

Pouf!

Lui d’un tratto scompare e addirittura ti blocca.

Tu non puoi più contattarlo.

Eppure c’era ben stata quella intesa iniziale ed è legittimo chiedersi se lui sia scomparso per puro e semplice disinteresse (condito da vigliaccheria) o se ti abbia bloccato per qualche altra ragione.

Magari proprio perché a te ci tiene.

Vediamo un po’.

E scopriamo non solo perché gli uomini spariscono, ma perché alcuni bloccano. Senza magari avere intenzione di sparire.

In realtà un uomo può averti bloccato sia perché di te non gli interessa niente, sia perché invece è molto preso, ma per qualche ragione non se la sente di rimanere in contatto.

O perché usa il “bloccare” come uno strumento di comunicazione per emozioni e sentimenti che non riesce a esprimere a parole o con gesti.

Bloccare è un modo di comunicare? (La risposta è sì)

Un uomo che ti blocca forse si è sentito offeso da qualcosa che hai fatto, forse è talmente coinvolto da voler prendere le distanze per sperimentarsi e mettersi alla prova.

Come fai a capire dove sta la verità?

Se osserviamo la situazione da un punto di vista puramente logico, pensiamo che una persona che ti blocca non vuole più saperne di te.

Ma le relazioni non funzionano secondo logica, tanto meno le emozioni.

Premesso che non è mai il caso di mettersi a fare le psicologhe, le crocerossine o le assistenti sociali, è giusto anche considerare che per la maggior parte dei casi un uomo ti blocca perché in qualche modo si è stufato.

Tuttavia vi sono altri casi nei quali ti blocca per ragioni completamente diverse.

Quindi alla domanda: Se ti blocca non è indifferente? ci sono delle situazioni in cui si può rispondere che sì, probabilmente è vero. Non è indifferente.

A te ci tiene.

A modo suo ma ci tiene. Ed è su quel “a modo suo” che ti devi concentrare per capire che cosa sta succedendo realmente.

Considera che se una persona non è interessata a te, può semplicemente interrompere i contatti senza per forza bloccarti.

Bloccare la propria partner è una manifestazione passiva di emozioni forti, che possono essere la rabbia, la preoccupazione, il sentirsi trascurati, feriti, esasperati e così via.

È utile quindi capire se si è state malamente scaricate o se l’altra persona con il “bloccare” vuole inviare un messaggio che non riesce a inviare in altro modo.

Che cosa fare quando lui ti blocca

Quando lui ti blocca hai due opzioni percorribili:

1 Non cercarlo in nessun modo, mai più.

Che si tratti di una persona matura o immatura dovrebbe sapere bene che se ti blocca ti fa intendere che non vuole avere contatti con te.

Quindi non cercarlo per altre vie.

In questo modo gli dimostri che non sei una donna bisognosa e disperata che non ha altro nella vita che lui.

Cercarlo sarebbe controproducente e non ti metterebbe in buona luce, nemmeno di fronte a te stessa.

Tu hai la tua vita e la vivi, facendoti una ragione del fatto che lui ti ha bloccata.

Se un giorno lui deciderà di “sbloccarti” e soprattutto di ricontattarti, chiederai spiegazioni.

Soprattutto ti chiarirai bene le idee sul fatto se hai a che fare con un uomo che gioca con le donne e con i loro sentimenti o se sei in contatto con una persona che vuole creare una connessione autentica con te, senza stupidi trucchetti manipolatori

2 La seconda opzione è quella di fare passare qualche settimana o comunque un certo periodo di tempo.

Dopodiché, se ancora lo ritieni opportuno, puoi ricontattarlo per altre vie. Rifletti  attentamente se ti conviene e se è l’uomo giusto per te, che merita uno sforzo tale da parte tua.

Ti ha bloccata perché non gli interessi o perché ci tiene?

Ti ha bloccata perché non gli interessi o perché ci tiene e usa questo stravagante modo di (non) comunicare per mandarti dei messaggi che riguardano il rapporto e i suoi sentimenti per te?

Qui di seguito voglio fornirti alcuni elementi utili che ti permettano di valutare con lucidità e calma quello che sta accadendo nella sua mente e che cosa lui vorrebbe trasmetterti o vorrebbe ottenere con il suo comportamento.

1 Si sente ferito o offeso.

Chi ti blocca lo fa per una ragione, questo è ovvio.

Una delle ragioni è che potrebbe sentirsi offeso da qualcosa che hai fatto o hai detto o che non hai fatto o non hai detto, probabilmente senza renderti conto di arrecare offesa.

In questo caso bloccarti è un atteggiamento un po’ infantile e un modo semplice per esprimere, ahimè indirettamente, sentimenti di insoddisfazione.

Se riconsiderando quanto accaduto nei giorni precedenti il momento in cui ti ha bloccato ti rendi conto che in effetti potresti averlo ferito, ricontattalo per chiarire.

Attenzione: devi essere sicura che la situazione è sfuggita di mano a te e che la responsabilità è tua, non che lui ti sta manipolando facendo leva sul tuo senso di colpa innato e immortale e sul tuo stato perenne di “brava bambina”.

E il chiarimento non deve essere una supplica alla riconciliazione.

2 Vedere i tuoi profili social lo fa star male 

Ci hai mai pensato?

Talvolta un uomo può bloccarti (e soprattutto tenerti bloccata) perché “soffre” nel vedere le foto di te con i tuoi ex o è talmente geloso da star male a vedere che ti stai divertendo con i tuoi amici o che magari stai già… uscendo con qualcun altro.

Anche questo non è un comportamento particolarmente maturo, ma umanamente comprensibile.

Io sono convinta che i social vadano usati con molta attenzione e anche educazione.

Quando postiamo qualcosa consideriamo se quello che postiamo può urtare la suscettibilità di qualcuno.

Senza volere potremmo fare degli scivoloni che danneggiano soprattutto noi.

Tiene davvero a te ma non si sente amato

3 Tiene davvero a te, non si sente amato come vorrebbe o si sente trascurato e per non soffrire ti vuole evitare, non vuole vederti né sentirti attraverso nessun mezzo possibile e immaginabile.

È un comportamento tipico di molti uomini.

Quando sono delusi dall’amore e si sentono rifiutati vogliono solo distaccarsi e dimenticare.

Si tratta di un comportamento impulsivo e irrazionale ma anch’esso umanamente comprensibile.

Rifletti sul fatto che se lui fosse disinteressato, non ti bloccherebbe

Se hai qualche sospetto che sia così e se anche tu a lui tieni davvero e pensi che tra voi possa esserci qualcosa di serio, fai in modo di contattarlo, magari attraverso amici comuni, senza raccontare per forza gli affari tuoi.

Crea dunque l’occasione per spiegarvi e ascoltarvi in modo reciproco, onestamente e apertamente.

Ha ottenuto quello che voleva e non ha paura di perderti

4 Non ha paura di perderti. Ti dà per scontata e se anche ti perdesse non gliene importerebbe molto.

Se ti blocca e ti sblocca regolarmente, significa che ti usa e che sta giocando con i tuoi sentimenti e che di te non gliene frega granché.

Ti considera solo come un intrattenimento nei momenti di noia o in mancanza di meglio.

No buono.

Lascialo perdere tu quanto prima.

5 Ha ottenuto quello che voleva e non vuole avere più contatti con te.

Chiaro, limpido e recoaro. Prendine atto e volta pagina.

Sarà mica un uomo di valore un tipo del genere?

Avventura o amore vero? Scopri se la relazione che stai vivendo è una storiella temporanea o è destinata a durare nel tempo...

6 Si aspetta qualcosa da te.

Cioè ti ha bloccata per provocare una tua reazione. Forse delle scuse, la tua attenzione, una tua dichiarazione di amore.

Non è un atteggiamento da gentiluomo, ma se sospetti che le ragioni siano queste e tu tieni a lui, vale la pena che lo cerchi tu, usando molto senso dell’umorismo e prendendolo in giro molto benevolmente.

Può darsi che lui si apra e che vi chiariate.

Stai solo attenta che quello che lui ha assunto non sia un atteggiamento ricattatorio che probabilmente ripeterà a ogni occasione in cui possa servirgli.

Se ti blocca non è indifferente. Tante sono le ragioni che lo confermano

7 Vuole una pausa nel rapporto ed è confuso riguardo i sentimenti che nutre verso di te.

Anche questo è un comportamento irrazionale e carico di emotività.

“Lascialo nel suo brodo” come si dice.

Se tiene a te si farà vivo molto presto e in quel caso – sempre se per te ne vale la pena – gli farai presente che il suo non è stato un comportamento particolarmente adulto e signorile.

Inoltre spiegagli che se vuole avere una relazione di qualsiasi genere con te deve esprimere le proprie emozioni con più lucidità e senza nascondersi dietro un bottone “blocca/sblocca”.

8 È stanco di uno di più tuoi comportamenti.

Ci sono uomini che hanno comportamenti poco piacevoli e donne che fanno lo stesso.

I loro partner possono chiedere loro di cambiare i modi di fare che non gradiscono, ma come sappiamo alcuni cambiamenti sono difficili se non impossibili.

Per le donne come per gli uomini.

Così può essere che da tempo che lui ti sta – legittimamente – chiedendo qualcosa ma tu non ci senti e lui come tutta risposta ha deciso di bloccarti, per esasperazione.

O per atto dimostrativo.

Nel caso sia così, tu non sentirti in colpa e non macerarti accusandoti di tutto il male del mondo.

Considera questa come una pausa di riflessione utile a entrambi e, se hai delle gravi mancanze nei suoi confronti (ma devono essere vere, non frutto della tua auto svalutazione), lascia passare un po’ di tempo e cercalo per spiegarti.

Ricorda sempre che in ogni caso ne deve valere la pena.

Se non sei più sicura che la vostra sia una relazione importante, lascia perdere e vai avanti con la tua vita.

Forse ha paura di te e della tua energia

9 In qualche modo si sente intimorito da te e ti ha bloccato, per così dire, per “proteggersi”.

Da che cosa può essere intimorito?

Dalla forza dei tuoi sentimenti, dalla tua energia, dal tuo alto livello di coinvolgimento.

Ma anche dal tuo fascino e dall’attrazione che lui prova per te.

Detto in altre parole: teme di non saperti e di non poterti gestire e in questo caso non è un uomo per il quale vale la pena perdere tempo.

Un uomo che ha paura delle tue qualità in genere e in particolare della tua energia e della tua determinazione non è un uomo con cui perdere i tuoi giorni e il tuo tempo.

Cercati un uomo che è orgoglioso di avere accanto una donna intelligente e capace e che si sente sfidato a essere migliore, non impaurito.

Non ha intelligenza emotiva e sensibilità

10 È un insensibile al quale non importa niente dei tuoi sentimenti e ti ha bloccato per ferirti.

Essere bloccati è molto frustrante. E un uomo che tiene a te, o ti vuole bene o addirittura ti ama non può e non deve darti una delusione così forte.

Trai tu le tue conclusioni

11 Vuole prendere il controllo della situazione con un ricatto emotivo.

Questo può accadere dopo un grosso litigio, a causa del fatto che avete una forte divergenza di opinioni su una questione importante o perché vuole convincerti a fare qualcosa che tu non vuoi fare.

Si tratta di un atteggiamento passivo-aggressivo, violento e manipolatorio.

Non è bello stare con persone che si comportano così.

Vuole manifestare la propria insoddisfazione

12 Lo hai offeso in qualche modo, ma non sai quale.

Ognuno di noi vede la vita a modo suo e gli stessi eventi o le stesse parole  possono offendere qualcuno o restare indifferenti ad altri.

Ci sono persone particolarmente permalose che tendono a travisare fatti e parole.

Se ripensando ai vostri ultimi contatti ti rendi conto che davvero può esserti sfuggita qualche frase infelice o di aver avuto dei comportamenti inappropriati (ma, lo ribadisco, sul serio, non perché sei abituata a prenderti la colpa di tutto), contattalo e scusati.

Ma se non hai idea di che cosa possa averlo offeso, significa che non hai nulla di che scusarti e che dovrebbe essere lui ad aprire il dialogo per spiegarsi e chiarirvi.

Se, come dicevamo prima, hai il sospetto di avere a che fare con un permaloso che tende a drammatizzare e a travisare, lascia stare e vai avanti con la tua vita senza di lui.

13 Sta facendo una prova di forza

Ti ha bloccato dopo un litigio che avete avuto? Se è così può darsi che lui stia cercando di far valere le proprie ragioni.

È un po’ come se lui volesse mettere fine al litigio, ma con la certezza di essere dalla parte della ragione.

Se siete due persone mature e che si vogliono bene, riprendete quanto prima i contatti, chiaritevi e stabilite che la modalità di “bloccare” non è certo la migliore per avere un rapporto sereno e costruttivo.

Usa un modo vigliacco per lasciarti

14 Ti vuole lasciare (cioè, nella sua testa, ti ha già lasciato)

Scommetto che questo già lo sapevi…

Ci sono uomini un po’ vigliacchetti che piuttosto che congedarsi con eleganza preferiscono chiudere ogni contatto dall’oggi al domani.

Non hanno rispetto per l’altra persona, non hanno voglia e interesse a spiegarsi, non hanno il fegato di esporsi e di confrontarsi.

Quindi non prenderla sul personale. Perché non è colpa tua se il mondo è pieno di coniglioni.

Bene che costui sia uscito dalla tua vita.

Non fidarti di lui mai più, se dovesse tornare anche con le migliori intenzioni.

Che saranno solo vuote parole.

15 Vuole calma e tranquillità e forse la vostra relazione è o era troppo agitata e stressante.

Probabilmente la vostra relazione e tu lo assorbivate troppo ma in un modo che non lo faceva stare bene e non trovando un’altra via di fuga ha scelto di bloccarti.

Anche in questo caso non prenderla sul personale: probabilmente il vostro rapporto era denso di incomprensioni e di litigi, non poteva funzionare né per te, né per lui e lui ha trovato la via più semplice – dal suo punto di vista – per chiudere.

Intende farti capire qualcosa che non riesce spiegare a parole

16 Vuole attirare la tua attenzione o, in genere, vuole più attenzione da te.

In questo caso probabilmente, indipendentemente dall’età, si tratta di un ragazzino e non di un uomo.

E quindi si comporta da ragazzino.

Un po’ come i bambini piccoli che “scappano di casa” per qualche ora per protesta verso i genitori.

Davvero tu tieni a un tipo del genere?

17 Vuole darti un colpo basso per farti sentire in colpa e dispiaciuta.

È uno dei tanti atteggiamenti tipici degli uomini sadici che giocano con i sentimenti altrui, in particolare quelli delle donne.

Che ne dici di bloccarlo tu?

18 Non ti vuole più nella sua vita, sotto nessuna forma.

Ha trovato un’altra, non vuole una storia seria, non si sente più attratto, non prova più i sentimenti di un tempo.

Sono tutte ragioni molto amare e dolorose per te, ma di fatto lui vuole chiudere la relazione senza esporsi, come abbiamo visto anche per altri casi precedenti.

Tu a questo punto concentrati sulla tua vita, sui tuoi obiettivi e sul tuo futuro senza di lui.

Ecco come. quando e perché se ti blocca non è indifferente.

 

Lascia un Commento!

3 Commenti

  1. Avatar di Emanuele

    Emanuele 1 settimana fa (12 Maggio 2022 20:56)

    È facile schiacciare con un dito il blocco. È difficile rapportarsi con qualcuno. Forse sbaglio ma oggi quel tasto " blocca " è diventato un estensione dell'incapacità nel gestire un rapporto e la comunicazione. E va di pari passo con la vita moderna. Tutto e subito. Non andiamo d'accordo in chat ? Ti blocco ! Hai risposto frettolosamente perché sei al lavoro ? Ti blocco ! Hai ospiti a casa e non mi calcoli ? Ti blocco ? In buona sostanza occorre forse imparare a comunicare con nuovi mezzi. E capire tempi , luoghi, situazioni dell'altro. Ciao Ilaria un abbraccio.
    Rispondi a Emanuele Commenta l’articolo

  2. Avatar di Enry

    Enry 1 settimana fa (12 Maggio 2022 23:57)

    Chi blocca per me entra di filato nella categoria "meglio perderlo che trovarlo".
    Rispondi a Enry Commenta l’articolo