E’ inconcludente e insincero. Perché lo insegui?

Come conquistare un uomoCome saprai ricevo molti messaggi e molti commenti da donne che vogliono conquistare un uomo: non per niente è uno degli argomenti principali di questo blog. Dal genere di domande che ricevo attraverso i vari canali – anche dalle persone che intraprendono un percorso di coaching individuale con me – talvolta mi chiedo che cosa intendano davvero molte donne quando parlano di “conquistare un uomo”.

Io sono convinta che una relazione sentimentale – come tutte le altre relazioni – sia un rapporto alla pari, dove le persone coinvolte dialogano tra di loro (per l’appunto, “sono in relazione”) allo stesso livello, con un coinvolgimento emotivo e una tensione sessuale che sono reciproci e che sono condivisi. Insomma, con un interesse che si equivale, dall’una e dall’altra parte.

Nel mio modo di considerare e di sentire la relazione di coppia “conquistare un uomo” significa, come dico spesso, essere tu, per prima, la persona giusta per la persona giusta per te, per quello che è l’uomo giusto per te. E, poi, in secondo luogo, significa mettere in atto in modo spontaneo e naturale, senza stress né per te né per lui, tutti i comportamenti utili a realizzare innanzittutto quello che vuoi per te e poi a vivere tutto ciò all’interno della relazione, in un percorso fruttuoso e gratificante per entrambi. Il che, ovviamente, richiede un po’ di attenzione e tanta voglia di mettersi in discussione e di darsi da fare in modo “attivo”.

Conquistare un uomo: che cosa significa davvero?

La seduzione, dal momento del primo incontro e poi per tutta la relazione, è un percorso che non si conclude mai una volta per tutte e che si compie insieme, mettendosi in gioco in parti uguali e con lo stesso livello di energia. La seduzione e la relazione di coppia non hanno nulla a che fare con l’opera di “conversione” o di “convincimento” che una persona conduce sull’altra per portarla a pensare e a comportarsi come vuole lei. Niente di tutto ciò ha a che fare con il conquistare un uomo (o una donna, certo).

Conquistare un uomo, conquistare il suo cuore (tanto per usare un altro modo di dire un po’ romantico e altisonante) è soprattutto essere capace di amare e di essere amata. Significa anche comprendere l’altra persona, sia per trovare punti di interesse e di incontro con lei, sia – e questo è importantissimo – per evitare delusioni e perdite di tempo. E per evitare di disperdere al vento preziose energie emotive che si possono indirizzare verso una relazione bella e intensa.

Perché voglio sottolineare queste sfumature? Perché sono essenziali per me e per il  mio lavoro. E anche perché,  sarà il caso oppure saranno le “nuove mode” che regolano le relazioni di coppia, negli ultimi giorni mi è stata fatta una domanda simile da tante persone diverse. Il genere di domanda al quale mi riferisco è uguale a quella che Fra ha lasciato come commento a un articolo dedicato alle strategie per sedurre un uomo.

L’uomo dalla porta girevole

“Cara Ilaria,  volevo farti i complimenti per il tuo blog. Da tempo sono nel circolo vizioso delle non-relazioni/uomini sbagliati, ahimè! Pur essendo gia arrivata alle cause, trovo maggiore spinta nel migliorarmi leggendo i tuoi articoli (Purtoppo scoperti solo da pochi giorni).  Non ho però trovato alcuno spunto sugli ‘uomini dalla porta girevole’, ovvero quegli uomini che scappati dopo un accenno di inizio relazione, poiché impauriti dal tuo bisogno e paura di restare sola, tornano ogni tot mesi a bussare alla tua porta (e non si sa perché proprio quando sei riuscita a togliere il dito dalla piaga). Come poterlo riconquistare? Ma soprattutto…perché tornano??”

Potrei dire che il blog è pieno di indicazioni/spiegazioni/suggerimenti su come evitare gli uomini sbagliati, che siano da porta girevole o no. Spesso, non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire e non si vede quello che è sotto il naso. Per questo preferisco concentrarmi sulla richiesta, che è interessante, e andare alla risposta.

Il primo punto interessante è che Fra, come la stragrande maggioranza delle lettrici che hanno relazioni sbagliate, è una ragazza molto intelligente (sopra la media, intendo) e che sa già di suo un sacco di cose utili e molte altre le ha capite chiaramente. Solo che “qualcosa” le impedisce di passare dalla “teoria” alla “pratica”.

Vediamo un po’, sarò spietatamente sincera sia con Fra sia con qualunque altra lettrice che è sensibile al tema perché ritiene che sia anche il proprio. Se pensi di essere troppo sensibile, fermati qui, non dirò cose piacevoli a chi vuole cullarsi in antiche certezze. Se cerchi qualcosa di utile, invece, continua a leggere. Il punto di vista che ti propongo può servirti da strumento prezioso.

Porta girevole o no – che dire, questa immagine mi ha colpito – si tratta di uomini che non solo non hanno un interesse specifico per te, ma non hanno nemmeno delle emozioni specifiche legate a te. Ma non perché tu sei sbagliata o non sai sedurli. Semplicemente perché non sanno che cosa siano l’amore, le relazioni, i sentimenti per gli altri.

Avventura o amore vero? Scopri se la relazione che stai vivendo è una storiella temporanea o è destinata a durare nel tempo...

Sono uomini presi da altro, cioè da qualcosa che per loro è molto più urgente e impellente: hanno bisogno di sentirsi importanti e interessanti agli occhi di qualcuno. Se si tratta di una donna, tanto meglio.

Per cui, quel “tuo bisogno e paura di stare sola” è vero che da una parte li fa scappare a gambe levate – nessuno ha voglia di fare da infermiere a qualcun altro e nemmeno di essere braccato come una gazzella dal leone -, ma dall’altra parte è per loro la garanzia che tu sei lì, a loro gradita disposizione.

Perché a volte ritornano?

Quando sono usciti dalla porta, dopo che si sono fatti un giro nel mondo là fuori e si sono accorti di essere soli e senza fan e tifosi, dopo un po’ hanno di nuovo bisogno di sentirsi apprezzati da qualcuno. E per “ricaricarsi”, vanno sul sicuro, tornano. Tra l’altro, i loro sensori inconsci li fanno tornare al momento giusto, quando tu pensi di aver tolto il dito dalla piaga, ma non l’hai fatto (se no li manderesti via a calci nel di dietro e loro on tornerebbero mai più).

Ovviamente non tornano per restare, se no il magico meccanismo del loro giochino non funzionerebbe più. E poi, ribadiamolo: a loro non interessa nulla di avere una relazione.

Soprattutto, non tornano per amare e per dare. Tornano per prendere, quel che possono, come possono. Dato che chi non ha capacitò di dare non è nemmeno un genio nel prendere.

Davvero vuoi conquistare un uomo del genere?

Una precisazione doverosa: come lui gioca sui tuoi bisogni e sulla tua paura, tu – probabilmente senza accorgertene, cioè in modo inconscio – fai affidamento sulla sua porta girevole, cioè sulla sua inconcludenza. Prima o poi lui (o il suo sostituto) ritorneranno e tu puoi continuamente aspettare a crearti una relazione seria, con un uomo serio. Cosa per la quale, ci vuole vero coraggio.

Vuoi smettere di sentirti bisognosa e di comportarti come se avessi paura di restare sola e, soprattutto, di avere accanto a te un uomo alla tua altezza? Naviga sul blog, ci sono molti articoli per te. E poi ci sono i miei due percorsi, che sono fatti apposta per superare paure e insicurezze: “I 7 Pilastri dell’Attrazione” e “Come sedurre un uomo senza stress”.

 

Lascia un Commento!

92 Commenti

  1. Avatar di Dana

    Dana 7 anni fa (7 Aprile 2013 20:40)

    Articolo interessante davvero. Anche io come Ambra non riesco a non avere un contatto anche negativo con il mio ex, che secondo me se mi cerca è proprio perchè vuole andare sul sicuro, conosce i sentimenti che provo ancora e cerca col suo bussare ogni tanto alla mia porta, di non tagliare nettamente que filo sottile che ancora ci lega. Lui però non sa che è solo questione di tempo e che ogni giorno che passa il suo comportamento si fa sempre più chiaro. Gli uomini dalla porta girevole, non vogliono riconquistarti davvero, non faranno nulla di eclatante per dirci che vogliono tornare insieme seriamente e impegnandosi. No. E quest'articolo è la conferma che l'idea che mi sono fatta di lui non è così aliena. Grazie Ilaria, per gli argomenti che tratti...
    0
    Rispondi a Dana Commenta l’articolo

  2. Avatar di Paola

    Paola 7 anni fa (7 Aprile 2013 21:01)

    Ciao Ilaria sono d'accordissimo sul fatto che bisogna scappare a gambe levate dagli inconcludenti (dai "tutto chiacchere e distintivo" che ho citato in un commento a un tuo post precedente), perchè non portano mai niente di buono e di concreto, ma non credo che questi uomini non sappiano "che cosa siano l’amore, le relazioni, i sentimenti per gli altri", semmai non sanno che cosa siano per quanto riguarda la tua persona , infatti non appena si ritrovano quella che li fa filare scoprono immediatamente cosa sia l'amore, le relazionie ecc. e dunque sono loro quelli che diventano bisognosi, timorosi di rimanere da soli ecc.; allora chiedo a te e Fra : ma è cosi importante sapere il motivo per cui con loro non funziona? Se sei tu quella sbagliata o loro? Secondo me la VERA cosa importante è prendere atto che loro non ci fanno stare bene e non prestare loro troppa importanza, altrimenti saremo noi le inconcludenti, perchè alla fine, CHI é PIU INCOCLUDENTE? L’INCONCLUDENTE O QUELLO/A CHE LO/ LA SEGUE?
    5
    Rispondi a Paola Commenta l’articolo

  3. Avatar di margherita

    margherita 7 anni fa (7 Aprile 2013 22:35)

    Tutto davvero cristallino, dalla prima all'ultima riga. Fotografa molto bene un certo tipo di donna, di uomo, e di relazione. Riesci a vederti un po' dal di fuori. Io dovrei impararlo a memoria, e tenerlo bene in mente. Come vorrei riuscire a passare dalla teoria alla pratica, uscendo dai vecchi clichè. Grazie
    0
    Rispondi a margherita Commenta l’articolo

  4. Avatar di Cris

    Cris 7 anni fa (7 Aprile 2013 23:42)

    una relazione equilibrata come quella che hai descritto (paritaria ecc..) è e resterà sempre un obiettivo difficile da realizzare: come in tutte le cose ci vuole costanza, impegno e sacrificio per maturare ed essere noi appunto la persona giusta, per prime, e in più nonostante tutte le teorie attuali sul pensiero positivo credo ci voglia fortuna o destino, chissà, ma alla fine non tutto dipende da noi. NOn è detto che lo si trovi quest'uomo giusto.....poi ci sono tante vie di mezzo...o si crede e si continua (sapendo anche di poter restare a mani vuote) o si sta con qualcuno per gli indubbi vantaggi che questo può portare, e magari col tempo si sarà anche un pò felici..ma non si può avere tutto e subito. Se si decide che si vuol trovare l'Amore con L'A maiuscola..beh...non lo si può trovare quando vogliamo noi...forse solo al momento giusto (mio personale parere in questo momento! )
    0
    Rispondi a Cris Commenta l’articolo

  5. Avatar di Dana

    Dana 7 anni fa (8 Aprile 2013 14:37)

    Articolo interessante davvero. Anche io come Ambra non riesco a non avere un contatto anche negativo con il mio ex, che secondo me se mi cerca è proprio perchè vuole andare sul sicuro, conosce i sentimenti che provo ancora e cerca col suo bussare ogni tanto alla mia porta, di non tagliare nettamente que filo sottile che ancora ci lega. Lui però non sa che è solo questione di tempo e che ogni giorno che passa il suo comportamento si fa sempre più chiaro. Gli uomini dalla porta girevole, non vogliono riconquistarti davvero, non faranno nulla di eclatante per dirci che vogliono tornare insieme seriamente e impegnandosi. No. E quest'articolo è la conferma che l'idea che mi sono fatta di lui non è così aliena.
    2
    Rispondi a Dana Commenta l’articolo

  6. Avatar di Maria

    Maria 7 anni fa (8 Aprile 2013 16:22)

    A me e' successo proprio cosi', sono stata per anni legata ad un rapporto a distanza che mi dava solo quelle piccola certezza che quando andava a lui era disponibile a vedermi e quando volevo io era un punto interrogativo. Erano briciole alla fine, ma era un punto di riferimento per i miei bisogni di certezze. Poi con i miei tempi ho iniziato dare dei tagli e pian pianino mi sono allontanata. E' stata dura ma sono riuscita a mettere a nudo la mia persona ed ho affrontato le mie paure. Poi con libri, questo blog ecc... ho rafforzato le mie credenze positive e rimpicciolito quelle negative, bisognose, quelle che non ti portano a nulla. Ed ora proseguo per questo percorso che e' si piu' duro all'inizio ma poi ti porta tanta soddisfazione, come provo ora. Grazie Ilaria perche' trovi sempre gli spunti per ribadire quei concetti che fanno tanto bene alla nostra autostima!
    6
    Rispondi a Maria Commenta l’articolo

  7. Avatar di Giovanna

    Giovanna 7 anni fa (10 Aprile 2013 2:52)

    Bello il finale dell'articolo. Credo di essere anche io coinvolta con una sorta di uomo girevole. Non mi reputo una vittima, ma credo che il tutto manifesti, fondamentalmente, la mia voglia di non legarmi. Guardando bene gli altri aspetti della mia vita, questa non voglia di legarsi a situazioni e ambienti e' rimarcata.
    0
    Rispondi a Giovanna Commenta l’articolo

  8. Avatar di Carolina

    Carolina 7 anni fa (11 Aprile 2013 23:33)

    Io dopo aver letto questo articolo,non ho ancora ben capito se il ragazzo che frequento è da mettere in questa categoria oppure ha solo bisogno di tempo per esprimere al meglio quello che vuole da me. Nonostante questo dubbio,però,ho capito,leggendo l'articolo,come analizzare la situazione e non sentirmi costretta però a giustificare sempre i suoi comportamenti,ma a far valere anche la mia voce,che troppe volte o messo da parte per dare tutto il tempo necessario a questa persona di esprimersi. Spero davvero di riuscirci,di riuscire a farmi"sentire",e non calpestare con i miei stessi piedi la mia voce per trovare un filo logico a tutta questa storia. Incrociamo le dita per la mia autostima!! :)
    0
    Rispondi a Carolina Commenta l’articolo

  9. Avatar di Sandra

    Sandra 7 anni fa (16 Aprile 2013 22:42)

    bell'articolo Ilaria, molto in contatto con la realtà! Tuttavia mi fa un pò sorridere la tua premessa, con cui avverti che "la lettura del tuo articolo" non è adatta ai deboli di cuore!!!! Spero che abbia riportato ciò solamente con l'intendo di incuriosire noi lettrici!;)
    0
    Rispondi a Sandra Commenta l’articolo

  10. Avatar di Sara

    Sara 7 anni fa (21 Aprile 2013 2:52)

    "chi non ha capacità di dare, non e un genio nel prendere"....... Questa si che è bella, complimenti Ilaria.....Condivido, letto, e sottoscritto. Bacio Sara
    0
    Rispondi a Sara Commenta l’articolo

  11. Avatar di ester

    ester 7 anni fa (15 Maggio 2013 11:28)

    ciao a tutti e che dire di un uomo che prima e' appassionato fa di tutto per averti per farti innamorare, ma che poi gli passa la passione (come diceva lui).Poi ritornava. L'ultimo mese ho detto di chiudere io (sapendo che tornava) si e' messo persino a piangere per non essere lasciato. Un mese dopo mi ha lasciato lui con un sms e addirittura non mi voleva nemmeno parlare, (penso per non dare spiegazioni). Il tutto e' durato quasi due anni. E' sparito completamente ma mi ha lasciato distrutta, forse dovevo aspettarmelo, forse dovrei essere contenta non so. So solo che gli ho dato tanto amore ma non mi sono resa conto che non gli interessava....complimenti per il sito, Vi leggo di continuo anche per trovare conforto.ester
    0
    Rispondi a ester Commenta l’articolo

  12. Avatar di elisa

    elisa 6 anni fa (20 Agosto 2013 15:21)

    Grazie, questo articolo mi ha davvero aperto gli occhi!
    0
    Rispondi a elisa Commenta l’articolo

  13. Avatar di morosita

    morosita 6 anni fa (6 Settembre 2013 22:18)

    Ciao Beh sicuramente questo genere di uomini è da evitare,ci fanno perdere solo tempo ed energie.Poi da come ho letto in certi messaggi, noi incosciamente attiriamo chi non vorremmo ma forse in quel momento vorremmo, perchè evidentemente non siamo predisposte ad una vera relazione.Perchè avere una relazione è meraviglioso ma comunque impegnativo e talvolta sacrificante.Quindi per chi sà che: esiste la legge universale d'attrazione,dovrebbe sapere che i nostri pensieri possono prendere corpo.Quindi imparate a non dare forza ad un pensiero negativo ma bensì a cose positive.In primis dovete essere voi le positive e le forti,con alta autostima,affinchè possiate attrarre quello giusto. Saluti :)
    7
    Rispondi a morosita Commenta l’articolo

  14. Avatar di annagatta

    annagatta 6 anni fa (16 Maggio 2014 16:55)

    @Rossana Mi hai colpito come non mai! Grazie
    1
    Rispondi a annagatta Commenta l’articolo

  15. Avatar di Mario

    Mario 5 anni fa (13 Ottobre 2014 12:38)

    Ciao Ilaria, come al solito complimentoni per l' articolo :D ammetto che questa volta mi sono sentito coinvolto un po più direttamente. Qualche mese fa mi sono trovato a frequentare una ragazza (non eravamo impegnati) per circa un paio di mesi; che poi ho scoperto essere proprio vittima prima delle sue convinzioni e poi di un "uomo dalla porta girevole". Mentre ci frequentavamo mi ha raccontato che sto ragazzo l' ha presa in giro 2 volte andando e tornando da lei a distanza di circa 9-10 mesi senza mai concludere nulla. Io, dopo aver tentato di metterla di fronte alla verità (e di questa cosa vado molto fiero :D ) per quello che era lo stato della situazione allora, e le mie possibilità, lei ha deciso di allontanarsi da me a primo acchitto bruscamente ma poi piano piano...prima proponendomi di rimanere amici e poi non facendosi proprio più sentire (ho capito dopo che l' aveva già "programmato" da un po di allontanarsi definitivamente, nonostante dicesse a più riprese durante la frequentazione che io ero "l uomo che cercava da tanto tempo" e una volta addirittura che ero "un miracolo accaduto nella sua vita"). Siccome la mia sete di verità e di chiarezza è stata tanta ho preso il coraggio a 2 mani e ad un certo punto le ho chiesto di prendersi la responsabilità di dirmi chiaramente se sente anche lei il desiderio di sentirmi o meno. Ovviamente mi ha detto che non lo sente. Successivamente ho scoperto che dopo che io e lei ci siamo scambiati l 'ultimo messaggio, lei e sto ragazzo sono tornati amici su facebook, e ho avuto la sensazione che dopo qualche settimana e "tattiche" (lo faccio ingelosire ecc.) da parte di lei, lui ha "deciso finalmente di concedersi impegnandosi più seriamente". Se sia o meno per lei una "vittoria di Pirro" perchè forse ci puo essere in mezzo della dipendenza affettiva o manipolazione... solo lei e la sua evoluzione interiore riguarda. Io mi sono fatto del male abbastanza sbirciando il suo profilo. E da un po ho deciso di volermi bene! :D Al giorno d' oggi dico che, anche avendo pianto lacrime amare (mi ero fatto troppe illusioni), ho imparato molto dai miei errori in questa esperienza e quello che provo è solo un' immensa gratitudine. Lei non era semplicemente pronta ad avere un certo tipo di relazione con me ;). Mario.
    6
    Rispondi a Mario Commenta l’articolo

  16. Avatar di Mario

    Mario 5 anni fa (13 Ottobre 2014 16:55)

    @morosita da esperienza precedente dico che la legge dell' attrazione è giusta ma solo quando non viene interpretata per i propri scopi...per arrivare a tutti i costi a quella determinata persona senza prima averla conosciuta bene... lì la "legge dell' attrazione" funziona ma per il meccanismo "pensiero (o predisposizione) negativo - attrae persona negativa" non il contrario :D
    2
    Rispondi a Mario Commenta l’articolo

  17. Avatar di Gabriella

    Gabriella 5 anni fa (5 Marzo 2015 11:29)

    ..io purtroppo ci sono ancora dentro da un pezzo...non riesco a mollare una storia che mi ha dato tanto..e ora quell tanto si è ridotto a un qualcosa che ancora c'è ma a singhiozzo. Tre anni fa conosco per caso lui..ma totalmente disinteressata sto sulle mie..sarà stato questo a iinnescare in lui il gioco della conquista..che è stata lunga, intrigante ma sempre pulita e garbata tanto che a un certo punto ho ceduto con un interesse per lui tutto in crescendo...è stato travolgente, passione e affinità a go go e reciprocamente mai provata prima miscelata a tanto amore che avvertivo a pelle..condiviso insomma..lunghe telefonate..messaggi..chattate..uscite..manifestazioni di gelosia..anche litigate burrascose con riavvicinamenti plateali...mi riempiva di attenzioni e frasi d'amore pieni di passione dove dichiarava di avere bisogno di me e che solo io sapevo dargli quello che ha sempre cercato..e dove giurava che mai avrebbe rinunciato a me..io sempre più innamorata (e tuttora lo sono) riuscivo a sopportare tutto..i suoi ingiustificati allontanamenti..le sue parole dure nei miei confronti..i suoi silenzi..ma sono sempre riuscita a tirarlo di nuovo a me coi miei modi garbati..le mie parole pacate..il mio amore e oserei dire la mia sottomissione a sto punto..perché è evidente che lui si è impossessato senza grossi sforzi del ruolo del dominatore che forse inconsciamente piace anche a me ma razionalmente non accetto del tutto..mi chiede scusa..perdono..dice che sono una grande donna..e ci ricasco puntualmente..ma ora lo sento sempre più distante e freddo..non mi cerca..ma manco mi lascia..gli ho sempre detto che qualora voglia liberarsi davvero di me pretendo lo dica..con annesse motivazioni..ma continua a dire che mi ama..non vuole perdermi ecc. Ma tutto è cambiato tanto da farmi pensare che ci sia di mezzo qualche altra situazione che forse gli sta facendo provare le emozioni che sono state con me all'inizio..vorrei tornasse tutto come prima..ma a volte vorrei anche che non fosse mai successo..tanto è l' amore che provo ma tanta la sofferenza provata e che provo all'idea di perderlo del tutto..si perché ancora non è successo, vorrei riconquistarlo..far rifiorire il suo interesse per me..ma so che dovrei lasciarlo perdere è chissà se propri così ritornerebbe davvero come quando è riuscito con dedizione infinita a farmi innamorare...ma non ho la forza di mollare tutto!!
    0
    Rispondi a Gabriella Commenta l’articolo

  18. Avatar di alessia

    alessia 5 anni fa (27 Maggio 2015 17:13)

    verissimo. Applausi Ilaria
    0
    Rispondi a alessia Commenta l’articolo

  19. Avatar di sabrina

    sabrina 4 anni fa (17 Febbraio 2016 0:46)

    Finlamente ho trovato un riscontro nel tuo commento Paola alla mia domanda che mi perseguita da tempo; un uomo se con te non riesce a relazionarsi in modo sano non significa che sia incapace di amare ecc. semplicemente non trova in te la motivazione per fermarsi poi all'occorrenza quando trovano la persona che sostituisce il suo ruolo nella relazione è cioè colei che sfugge ecc allora è li lui come un cagnolino.. hai ragione non serve a nulla lambiccarsi il perche io non sia stata capace di suscitare tale condizione emotiva in lui ....pero resta la rabbia e la senzsazione di inadeguatezza.. è difficile rassenerarsi pensando che siano uomini incapaci di relazioni di amare quando in realtà non è cosi ... si bisogna accettare di aver sbagliato qualcosa o di avere dei limiti per cui non si può avere il controllo della situazione quando ne sei particolarmente coinvolta .. peccato perchè capita poi cosi di rado di trovare una persona che mi piace
    0
    Rispondi a sabrina Commenta l’articolo

  20. Avatar di luna

    luna 3 anni fa (20 Giugno 2016 16:42)

    È da un anno e mezzo circa che io sto perdendo il mio tempo dietro un uomo di questo tipo. Una persona che fin da subito sembrava dimostrare un sincero interesse per me e con la quale ho parecchie affinità. Poco dopo che ci siamo conosciuti lui ha avuto un grave lutto in famiglia: io ho cercato di stargli vicina, gli ho fatto capire che c'ero, ma lasciandolo libero di cercarmi o meno in quel periodo così delicato e difficile. Abbiamo continuato a sentirci per un po', poi lui è stato trasferito per lavoro in un'altra città e per quasi 4 mesi non ho più avuto sue notizie. A settembre scorso torna definitivamente nella mia città e decide che dobbiamo assolutamente vederci (insistendo molto anche): così andiamo a cena insieme, lui parla esclusivamente di sé quella sera, promette che ci vedremo presto, che faremo questo e quello ecc.. Invece a quella sera seguono messaggi sporadici da parte sua (ogni 10-15 giorni), sempre molto concisi e in qualche modo sbrigativi e ci rivediamo dopo ben 3 mesi perché lui è "stra-preso da mille impegni". Alla nuova uscita insieme (quando io di nuovo gli do fiducia) segue il solito copione per quanto riguarda i messaggi (in cui lui in genere parla di sé e dei suoi successi senza risultare particolarmente interessato a me e alla mia vita) e le uscite (dopo 4 mesi!). Ho continuato ad aspettarlo e a dargli fiducia visto il difficile periodo che ha affrontato e che di sicuro gli causa ancora grande dolore. Mi illudevo che fosse questa la causa della sua inconcludenza. Ma sono stata stupida e cieca a non rendermi conto prima che in realtà non c'è alcun interesse vero e sincero da parte sua... è stata la mia bassa autostima ad impedirmi fino ad ora di chiudere una volta per tutte questa benedetta porta girevole. Ma ora basta, sono stanca... devo pensare prima di ogni altra cosa a me stessa e a quello che mi fa stare bene. E lui non rientra più tra queste cose. Porta chiusa.
    5
    Rispondi a luna Commenta l’articolo

    • Avatar di London

      London 3 anni fa (20 Giugno 2016 21:23)

      Grande luna, ad uno così sarebbe da sbattere in faccia la porta...
      3
      Rispondi a London Commenta l’articolo

    • Avatar di luna

      luna 3 anni fa (20 Giugno 2016 22:29)

      Grazie London... non sarà affatto facile chiudere con lui perché mi ci sento davvero molto vicina per diversi motivi... però questo trattamento non lo merito. Gli ho dato tempo e attenzioni aspettando nemmeno io so cosa. Devo trovare la forza di non riaprire più questa porta quando lui tornerà a bussare... perché lo farà, lo so benissimo. Starà a me mettere davanti a tutto me stessa e la mia felicità.
      1
      Rispondi a luna Commenta l’articolo