Trovare l’uomo giusto: come dimenticare l’uomo sbagliato (che credi di non riuscire a dimenticare)

Come dimenticare un uomoAttenzione, attenzione: questo articolo riguarda davvero tante donne  che, per una ragione o per l’altra, si “fissano” su un ex partner, un conoscente, un amico, si convincono che sia la “persona giusta” per loro e fermano la loro vita nel e per il dolore di non poterlo conquistare o ri-conquistare. Non riescono a dimenticare un uomo

 Invece, come spiego nella mia guida gratuita “Come attrarre la persona giusta per te in 11 passi”, per avere una vita sentimentale serena è necessario fare piazza pulita del passato e di ciò che non si è realizzato nel modo desiderato. E’ necessario riuscire a dimenticare un uomo sbagliato per te.

Ricevo davvero decine di mail ogni giorno da persone che vivono un amore impossibile.

Credono di essere innamorate di qualcuno che, di riffa o di raffa, non ha nessuna intenzione di ricambiarle nella direzione di un rapporto di coppia pieno, oppure continuano a sentirsi legate a una persona con la quale hanno avuto una relazione, ma con la quale ormai non c’è più storia…

Una nota importante: so benissimo che c’è una bella differenza tra il non riuscire a dimenticare un uomo sul quale ci si è fissati senza che vi sia stato mai nulla e il non riuscire a dimenticare un uomo con il quale si è vissuta una relazione importante, una convivenza e un matrimonio.

Sono convinta che prima o poi io debba affrontare di petto qui sul blog la questione caldissima di tutti coloro che soffrono e perdono un sacco di tempo dietro amori non solo impossibili, ma totalmente immaginari, cioè, come dicevo poco fa, per persone che non hanno nessuna intenzione di ricambiare.

E’ un tema che mi sta molto a cuore (mi sembra uno spreco immenso tutta questa sofferenza per una persona che nemmeno ti considera) e sul quale ogni tanto mi arrabbio tanto che ho paura davvero di spararle troppo forte anche per i lettori di questo blog, che sono particolarmente pazienti e intelligenti.

Ok, dài, vedremo.

Dimenticare un uomo: come si fa?

Ora dedichiamoci più attentamente al tema centrale: come fai dimenticare una persona che “non riesci” a dimenticare?

Prendiamo il caso classico, giusto per esemplificare, di quando si tratta di toglierti dalla mente e dal cuore un ex partner che ha già un’altra relazione. Si tratta di dimenticare un uomo che si è di nuovo impegnato con un’altra persona.

Di solito lo schema che si manifesta è: vi lasciate;  tu sai bene – razionalmente – che la storia non funzionava e non può funzionare; sai anche che dovresti lasciar perdere e dedicarti a te e a cercare qualcuno di veramente giusto per te. Ma non ci riesci, in ogni momento torni con il pensiero a lui, ti fai prendere da un dolore che ti risulta insopportabile e da tutti quei pensieri – assurdi – su come avrebbe potuto essere bella la vostra storia, se solo…

Allora, consideriamo gli aspetti emotivi di questo fenomeno.

1)    Perdere qualcuno che si ama fa provare sensazioni molto simili al lutto e questo è senza dubbio uno dei dolori più grandi nella vita di una persona (lo so bene: questa consapevolezza non ti deve servire per compiangerti).

2)   E’ tipico della natura umana che, quando si perde qualcosa o qualcuno, si crei, di quel qualcosa o qualcuno,  un’immagine iper positiva, sia rispetto alla persona in sé, sia rispetto a quello che si è vissuto con lei. Un’immagine che – sia ben chiaro – è fuori dalla realtà.

3)  Il dolore della perdita ti blocca, ti immobilizza, ti porta all’inazione, cioè a non prendere decisioni e iniziative in nessun campo della tua vita. E l’inazione porta a concentrarsi con ancora più insistenza sulla perdita e sul dolore. Ecco bell’e costruita la spirale negativa che ti risucchia sempre più giù.

E allora come fai a non “morire di dolore” e a eliminare quella sensazione di disastro, fine della vita e disperazione?

3 semplici mosse per dimenticare un uomo

Eccoti qui tre passi facili facili, che propongo anche ai miei clienti di coaching personale:

1. Interrompi lo “schema del dolore”. C’è uno schema che ti trascina nella spirale di dolore? Interrompilo! Ogni volta che senti “montare il dolore” e soprattutto la sequenza di pensieri che ti portano al dolore, inizia una nuova attività: chiama un amico/a (ma non per sfogarti, eh!), esci a fare una passeggiata o qualche commissione utile, vai in palestra, e, magari, mettiti a fare un’attività “creativa”  che riguarda la tua esistenza. Per esempio: componi il quadro delle cose che ami: ti basta anche un foglio di cartoncino colorato sul quale scrivere frasi positive o incollare immagini di ciò che ami (luoghi, monumenti, oggetti, sport) o di obiettivi che vuoi raggiungere.

2. Fai tuo un principio base della felicità sentimentale: chi non ti offre l’amore che desideri non può essere in nessun modo la persona giusta per te. La persona giusta per te è solo quella che ti ama davvero e desidera stare con te, senza ricatti, costrizioni, prepotenze.

3. Creati più opzioni possibili, sia per quel che riguarda le attività che ti sono utili a interrompere lo “schema del dolore” (e ad arricchire la tua vita), sia per quel che riguarda le persone che frequenti. Fai vita sociale, amplia le tue conoscenze: ti renderai conto rapidamente di quante persone interessanti ci sono in giro e quante nuove amicizie puoi stringere, e ancora di più in questo momento della tua vita nel quale non hai un partner.

In definitiva, mi permetto di farti presente che c’è sempre del dolore nel momento in cui si perde qualcuno che si ama. Il dolore si trasforma in infelicità se tu lo nutri, se tu ti ci soffermi per troppo tempo. Il dolore fa parte della vita – non sono certo io a farti questa rivelazione – ma l’infelicità è una scelta. Dipende da te, se l’accetti senza condizioni o se invece ti dài da fare per trovare tutti gli antidoti possibili.

Lasciami i tuoi commenti e racconta le tue esperienze, in particolare riguardo quegli atteggiamenti che ti permettono o ti hanno permesso di interrompere lo “schema del dolore”.

Dopo che lo hai letto, per favore ricordati di condividere questo articolo sui social (Facebook, Twitter etc.) attraverso i pulsanti che trovi qui sotto. Metti anche il tuo “Mi piace” alla pagina Facebook (c’è il quadratino con tutte le faccine dei fan, qui in fondo, a destra).

Cordialmente

Ilaria

P.S. Attraverso il percorso “I 7 Pilastri dell’Attrazione” ti avvii alla scoperta del tuo equilibrio interiore e delle tue risorse personali, quelle utili a evitare lo “schema del dolore” in amore. E’ un percorso essenziale, semplice e, soprattutto, molto pratico. Inizia subito!

Lascia un Commento!

982 Commenti

  1. Avatar di Sofia

    Sofia 2 mesi fa (4 agosto 2017 15:34)

    Ciao, sono arrivata qui quasi per caso ed hai risposto alla mia inquietudine, ho 41 anni sono sposata da 11 anni, non felicemente perchè purtroppo non ho mai amato mio marito per i primi 8 anni ho avuto una relazione, che alla fine ho troncato io perchè non poteva offrirmi più nulla e io volevo di più, è stato davvero un brutto periodo, sono stata molto ferma non l ho mai cercato finore che è entrato nella mia testa un altro uomo, che prima ha fatto il piacione con me, il tempo di cuocermi ben benino, mi ha preso la mano in più occasioni, anche in presenza delle ns famiglie, senza che nessuno ci vedesse ovviamente, mi sono torturata per mesi, perchè sono consapevole di quanto la cosa sia sconveniente, ma nel momento in cui ho accettato il sentimento e l'ho affrontato ho perso tutto, anche le piccole attenzioni che mi dava e se glielo dico dice che non è vero e non ammette neanche che prima era diverso, e mi dice che siamo amici anche se ha ammesso che sente un'attrazione per me, che tiene alla mia amicizia, ma intanto mi ignora completamente su Facebook e non risponde se gli mando un semplice messaggio di saluto, avrei voluto parlarci faccia a faccia ma non ha mai voluto, mi ha davvero messo in crisi, non mi sento padrona di me. C'è qualcosa che posso fare secondo te o devo lasciarlo perdere
    0
    Rispondi a Sofia Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 2 mesi fa (4 agosto 2017 16:08)

      Che tristezza queste vite vissute in funzione degli uomini. Fai qualcosa di diverso rispetto a cercare sempre lo sguardo maschile.
      6
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di London

      London 2 mesi fa (4 agosto 2017 16:33)

      Anche io la prima cosa che ho pensato è stata che tristezza....
      1
      Rispondi a London Commenta l’articolo

    • Avatar di max

      max 2 mesi fa (4 agosto 2017 18:37)

      Magari divorziare ed iniziare una vita affettiva nuova e più appagante?
      1
      Rispondi a max Commenta l’articolo

    • Avatar di Romy

      Romy 1 mese fa (6 agosto 2017 11:57)

      Sofia, dici di essere sposata da 11 anni ma di non aver mai amato tuo marito, tanto che nei primi 8 anni hai avuto un'altra relazione. Con queste premesse, non si va molto lontano. Anzi, non si va da nessuna parte, se non verso un accumularsi di esperienze sbagliate, in un circolo vizioso dal quale si rischia di non uscire. Il problema non sono gli uomini che incontri, ma il tuo approccio alle relazioni uomo-donna e all'esistenza. Qui si tratta proprio di interrompere un certo modo di pensare e di affrontare la vita, che poi è ciò che Ilaria ha sintetizzato in poche parole.
      0
      Rispondi a Romy Commenta l’articolo

  2. Avatar di Millebolleblu

    Millebolleblu 2 mesi fa (5 agosto 2017 22:42)

    Salve a tutti. Ho 53 anni, due figli e ho chiuso con il mio ex marito 5 anni fa un matrimonio di 25 anni, con strascichi che ancora oggi si fanno sentire. Mi chiedo se il futuro potrà ancora riservarmi un pó di felicità, visto che sono sola da 5 anni e che, nonostante le occasioni sia in ambiente lavorativo che nei momenti di svago, nessuno mi si è mai avvicinato. Mi sento veramente una "sfigata" ma non perchè voglia un uomo a tutti i costi ma perchè la solitudine sentimentale é pesante da sopportare e perché sento di avere ancora tanto amore da dare. Fino ad ora non si é mai presentata nemmeno l'occasione di fare una conoscenza più approfondita. Dovrei frequentare altri ambienti? Dovrei fare l'oca giuliva per attirare attenzione? Dove sono finiti gli uomini di una volta, quelli che corteggiano, che ti invitano a prendere un caffè o ti accompagnano a casa? La specie si é estinta, evidentemente. Io non faccio veramente niente per tenerli lontani e non sono nemmeno un cesso di donna. Cosa dovrei fare?
    -4
    Rispondi a Millebolleblu Commenta l’articolo

    • Avatar di Anna

      Anna 1 mese fa (6 agosto 2017 21:58)

      Sì, si sono estinti e anzi bisogna anche fare molta attenzione a quelli che "corteggiano". È difficile, in generale, trovare la persona giusta e un rapporto significativo. Quindi non hai nessuna ragione per sentirti "sfigata". Io sono arrivata alla conclusione che è normale, e che semmai è l'amore l'evento eccezionale. Quanti ne dovrebbero capitare nella vita?
      5
      Rispondi a Anna Commenta l’articolo

    • Avatar di Millebolleblu

      Millebolleblu 1 mese fa (7 agosto 2017 13:51)

      Non capisco la valutazione negativa del mio intervento. Qualcuno mi spiega per favore cosa c'è di sbagliato nei miei ragionamenti?
      0
      Rispondi a Millebolleblu Commenta l’articolo

    • Avatar di PAMELA

      PAMELA 1 mese fa (8 agosto 2017 10:04)

      se posso dire la mia Mille bolle blu ti rispondo io : secondo me sei all'inizio del percorso, piano piano vedrai che sarà tutto piu' semplice. Ora ti ritieni SFIGATA mentre magari la vita ti sta solo dando una nuova occasione di esser felice ( ma questo a suo tempo ) . L'amore è in mille cose, vedrai come sarà bello amare te stessa, curar anima e corpo , hobbies, passioni, amicizie ( e anche questo si fa per gradi ) , poi quando sarai centrata incontrerai anche al supermercato o dal benzinaio un'uomo magari anche speciale , non credo molto nei locali frequentati da tutti o nelle chat ( ne parlo per esperienza ). Un passo alla volta..ecco
      0
      Rispondi a PAMELA Commenta l’articolo

  3. Avatar di PAMELA

    PAMELA 1 mese fa (8 agosto 2017 10:08)

    Dopo l'ultima storia finita 3 mesi fa.... in cui davvero era l'uomo sbagliato sto cambiando di brutto anche io e quindi ora lo ringrazio quasi ( ma devo dire che Ilaria e il suo Blog forse ha giocato forte meglio di chiunque ) . Ora sto tenendo lontani tutti i potenziali tipi sbagliati e mentra per anni miravo a conquistare un uomo ora ho ribaltato la situazione VOGLIO IO ESSER CONQUISTATA proprio perchè sto lavorando talmente per la mia autostima e serenità..che consapevole del mio valore con il cavolo che corro dietro a uno :) scusate la poca eleganza dell'ultima frase....GRAZIE A TUTTE VOI SIETE PREZIOSE E DETERMINANTI
    4
    Rispondi a PAMELA Commenta l’articolo

  4. Avatar di Cristina

    Cristina 4 mesi fa (5 giugno 2017 15:23)

    Cara Ilaria sto passando giornate un po' nere , il mio patrigno che non vedo da 6 o 7 anni sta male in ospedale .. mi dicono di andarlo a trovare si trova in in altra città .. ma io ci sto male solo al pensiero .. cosa ne pensi ?? Non c entra molto sull argomento lo so ,, ma è L uomo che mi ha visto crescere bene o male . Il rapporto tra noi non è stato unito ne affettuoso .. con i suoi veri figli si invece .. io notavo le differenze ..ciao
    2
    Rispondi a Cristina Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 4 mesi fa (5 giugno 2017 15:58)

      Guarda Cristina, io un'idea chiara ce l'avrei e credo sia in linea con i tuoi sentimenti. Non so chi ti dice di andarlo a trovare, chiunque te lo dica, mandalo mentalmente a quel paese. Che gli altri pensino agli affari loro, che non sarebbe niente male.
      15
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Cristina

      Cristina 4 mesi fa (5 giugno 2017 22:04)

      Grazie della risposta . Mio fratello o fratellastro mi ha chiamato e mi ha detto di andare che potrebbe essere troppo tardi .. io mi sento da schifo .. e affrontare tutta la famiglia che non vedo da 15 o 20 anni ,senza contatti intermedi , io mi sento morire al pensiero .. e lui vederlo invecchiato .. aiuto ho bisogno di aiuto !!!! Non voglio vedere nessuno e parlare con nessuno ..
      3
      Rispondi a Cristina Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 4 mesi fa (5 giugno 2017 22:07)

      Troppo tardi per cosa, scusa? Troppo tardi per chi, soprattutto? Per loro e per la loro ansia di normalità e di salvare la facciata? Per te è una grande occasione per scegliere in autonomia che cosa fare e sottrarti alle manipolazioni di chi mi pare evidente non ti voglia affatto bene. Ti abbraccio, ti sono vicina, ti appoggio :) .
      6
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Irene

      Irene 1 mese fa (17 agosto 2017 14:29)

      Che bella questa risposta.... Ammetto di aver avuto bisogno di leggere qualcosa del genere. Grazie Cristina per questo commento un po' ''fuori dal coro'' e grazie Ilaria per la tua risposta. Ne approfitto per fare una richiesta ad Ilaria: qualche altro articolo sui sensi di colpa, quei maledetti, che ci accompagnano troppo spesso. In particolare in ambito familiare, insomma un po' come il commento di Cristina. Lo scrivo perchè spesso chiedi a noi lettrici di suggerirti gli argomenti sui quali insistere maggiormente. Ciao a tutte! Irene
      1
      Rispondi a Irene Commenta l’articolo

  5. Avatar di Elena

    Elena 1 mese fa (17 agosto 2017 20:12)

    Credevo di essere innamorata di questo uomo,una mia amica quattro mesi fa,mi suggerisce di chiedere l'amicizia a questo tizio,fatto gliela chiedo,lui è single,io pure,lui è bellissimo e usa il suo fascino per attirare donne,infatti sul profilo campeggia Gigolò. Chattiamo tre volte in tutto,dove lui si rivela per ciò che è,un maiale! Io cancello tutto,poi però nel mese successivo mi ritrovo pensarlo,a come poteva essere se fosse stato più gentile,ero arrabbiata con lui,risentita,ma so che la colpa è stata mia,ce l'ho anche con quell'amica, non è la prima volta che mi indica qualcuno che si rivela sbagliato.Tutto tempo sprecato,che avrei potuto usare per me.
    -5
    Rispondi a Elena Commenta l’articolo

  6. Avatar di Piera

    Piera 4 settimane fa (23 agosto 2017 15:19)

    Condivido in pieno ma se continui a vedere ogni giorno il tuo ex che è anche il tuo datore di lavoro che nel pieno della relazione ha deciso di chiudere senza spiegazione ,di farti un continuo mobbing e poi di negare pure che ci sia stata questa storia.come si supera tutto ciò? Io sono tentata di licenziarmi.
    0
    Rispondi a Piera Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 4 settimane fa (23 agosto 2017 15:28)

      Hai o ti puoi inventare un piano B per la tua vita professionale? Se no il rischio è la fuga, che io non biasimo e spesso suggerisco, ma solo se non è fonte di ulteriore e maggiore frustrazione. Cioè rischi di trovarti senza lavoro e con un senso di sconfitta ancora più pesante. È uno spunto di riflessione...
      4
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Gretel

      Gretel 4 settimane fa (23 agosto 2017 17:10)

      Ok, tutte ad aiutare Piera a trovare un nuovo lavoro! :) Forza! Hai bisogno di moltissima forza, qualsiasi decisione prenderai. Anche se personalmente propendo per le dimissioni.
      1
      Rispondi a Gretel Commenta l’articolo

  7. Avatar di Eu

    Eu 4 mesi fa (4 giugno 2017 22:10)

    Ciao Ilaria, ancora grazie per i tuoi articoli. Dimenticare? Non si dimentica mai, si impara ad andare avanti senza quella persona che in fondo ci ha provocato il dolore. . . Purtroppo non si può forzare nessuno ad amarci, nessuno che ama non provoca sofferenza... noi donne, siamo sempre più sensibili agli sentimenti, ci creiamo favole intorno a qualsiasi storia, dando più valore di quello che un uomo si merita... mi è capitato di perdere la testa per un collaboratore di lavoro, tra l'altro sposato come me, non so se posso dire di essere stati amanti, ci vedevamo 3/4 volte al anno, quando capitava, senza programmare niente e scattavano scintille... per 5 anni... ogni volta che lo vedevo, provavo delle sensazioni fantastiche, mi sentivo più viva, più stimolata a fare qualsiasi cosa nella mia vita. Ma penso che la mia vita, sarebbe stata più bella, senza questo tipo di stimoli esterni... per l'amarezza che rimane dopo. Adesso, con la mente lucida, mi rendo conto di aver scambiato una storia di soltanto sesso, da parte sua, per un amore impossibile, da parte mia... quella persona che io vedevo così perfetta, adesso la vedo diversamente, sesso e le donne sono fondamentali nella sua vita e ho anche il dubbio, che frattempo avrebbe avuto anche delle altre storie simili alla mia... quel tipo gentile, affascinante e buono, che non avrebbe fatto del male neanche ad una mosca, non fa fatica a trovare delle prede. In conclusione, non si dimentica mai, io ne sono sicura che questo non accadrà, però per andare serena sulla mia strada, in primis non penso ai momenti stupendi passati insieme... e per non provocarmi altri dolori, evito di pensare se poteva essere diverso e di quello che lui potrebbe pensare su di me ... e finita e basta, doveva andare cosi... Se uno ti vuole nella sua vita, ti cerca di sicuro, se no, è meglio che se ne vada a fare posto a qualcun'altro che ti fa vivere... Ecco, Ilaria, un articolo su come si fa a non perdere la testa per un uomo e sulle storie di soltanto sesso, che a volte fanno male, penso che sarebbe interessante. Io ormai la mia sciocchezza l'ho fatta, però potrebbe essere utile ad altre come me. Un abbraccio a tutte!
    4
    Rispondi a Eu Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 4 mesi fa (4 giugno 2017 22:30)

      Guarda che se pensi che sia stato un predatore - come mi pare probabile - lo dimentichi eccome, sai, soprattutto considerando i passi che hai già fatto. Ti toccherà di avere l'illuminazione che quei momenti che tu credi stupendi non lo fossero proprio e di mettere nella tua vita qualcosa di davvero importante, che ti coinvolga. Tutto qui. Forse subentrerà la rabbia e alla fine ti farai un ragione anche di quella, perché di sicuro è meglio vivere e stare con qualcuno di degno che ricordare il sesso con un predatore.
      10
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Eu

      Eu 4 mesi fa (6 giugno 2017 1:51)

      Ilaria, la rabbia è subentrata e come, rabbia con me stessa, per quanto sono stata stupida a pensare che un uomo sposato che non vuole rovinare il suo matrimonio, potrebbe provare amore, anche se al momento, mi sembrava innamoratissimo... (su questo sono ancora confusa... sono capaci di fingere così???)... rabbia con me stessa per il fatto di essere stata usata per divertimento, noia, narcisismo e chi sa che altro cercava ... per essere scesa così in basso, pur non avendo bisogno. . . poi per l'ultimo, rabbia verso di lui, della sua furbizia, manipolazione... è proprio quello che lo fa sentire in gamba ... Spero che arrivi anche il momento di rendermi conto che tutto era così "stupendo" , perché ero io che immaginavo che tutto era stupendo. Che brutto scherzo, l'immaginazione!!! Non lo dimentico come fatto accaduto, ci vorrà un po di tempo, ma non ci penso proprio di aver più da fare con lui e personaggi simili... Ciao a tutte!
      -1
      Rispondi a Eu Commenta l’articolo

    • Avatar di Elly

      Elly 3 mesi fa (8 giugno 2017 13:59)

      Io ci sto provando con tutta me stessa e devo dire che ci sto riuscendo a stare bene. Ma a dimenticarlo no, ci sono momenti in cui mi sento tanto triste, ho tanta rabbia dentro di me. Si è comportato malissimo, se avessimo chiuso in modo diverso forse sarebbe stato meglio .
      0
      Rispondi a Elly Commenta l’articolo

    • Avatar di Elly

      Elly 3 mesi fa (8 giugno 2017 11:06)

      Sai che ho avuto la stessa identica relazione con un collega?ho provato tutto quello che hai provato tu comprese le sensazioni che avesse altre storie . Si sono predatori, me lo confermó lui stesso che era così ! Sentiva il bisogno di tradire la moglie per sfuggire dalla noia della vita matrimoniale.ora sono quasi 3 mesi che ho chiuso definitivamente, si è comportato malissimo e nonostante ciò non riesco a dimenticarlo. Mi fa rabbia perché non merita nulla eppure mi capita di pensarlo, ma come si fa?! Io penso solo a tutto quello che di negativo mi ha dato, a quanto stupida sono stata ad infangarmi con lui eppure lo penso!
      -1
      Rispondi a Elly Commenta l’articolo

    • Avatar di Nina

      Nina 3 settimane fa (28 agosto 2017 18:27)

      Cara Eu, Leggo oggi la tua esperienza, trovo una concordanza quasi totale con quanto è accaduto e sta accadendo a me. E ti chiedo come stai oggi: sia perché sarei felice di sentirti dire che stai bene, sia perché - "egoisticamente" - rincuorerebbe pure me, che mi sto staccando in queste settimane. Un caro saluto
      0
      Rispondi a Nina Commenta l’articolo

  8. Avatar di ELI

    ELI 3 settimane fa (30 agosto 2017 11:12)

    Ciao ho 43 anni sono sposata e ho un figlio di 6 anni.Da poco ho perso mia madre , e ho sofferto moltissimo. Qualche mese fa ho conosciuto un ragazzo piu' giovane di 7 anni, abbiamo iniziato a scriverci. Lui abita lontano e non c'e' stato mai nulla tra noi tranne scambio di messaggi e foto. Non avrei dovuto iniziare questa cosa, ho avuto una debolezza.. lo ammetto. Pian piano mi sono affezionata a lui.. mi faceva complimenti diceva di volermi vedere appena possibile, e' arrivato anche a dirmi che si stava innamorando di me.. Io ho cercato di frenarlo dicendo che comunque ho una famiglia e non volevo cambiare le cose. Abbiamo continuato a sentirci per molte settimane , con l'idea di vederci. Poi improvvisamente lui ha iniziato a non farsi piu' sentire per giorni con motivazioni che a me sembravano scuse.. Ho iniziato a soffrire molto di questo distacco e glielo ho detto e come risposta mi ha tranquillizzata dicendo che sono una persona speciale e che prova qualcosa di forte per me, pero' poi e' sparito ancora... Voglio chiudere questa cosa che non avrebbe mai dovuto nascere,mi sento in colpa verso la mia famiglia per essermi lasciata coinvolgere, vorrei solo continuare la mia vita. Ho sofferto tanto in passato per la malattia e la morte di mia madre, e adesso mi sono cacciata in questa cosa insulsa che mi fa soffrire di nuovo. Sono proprio una stupida.. Come mi lascio questa cosa alle spalle?
    0
    Rispondi a ELI Commenta l’articolo

    • Avatar di Stellina3

      Stellina3 3 settimane fa (30 agosto 2017 12:08)

      Credo sia già chiusa la storia. Al di là del tuo lutto, l'ho avuto anch'io a 24 anni ed ho frequentato un uomo che conviveva dandomi la giustificazione del lutto ma era solo una giustificazione. Più che altro dovresti domandarmi cosa non va nel tuo matrimonio e nella tua famiglia per aver accettato il corteggiamento online...
      0
      Rispondi a Stellina3 Commenta l’articolo

  9. Avatar di elisa

    elisa 1 settimana fa (12 settembre 2017 12:09)

    Il mio ex mi ha lasciato perché soffriva troppo causa la mia voglia di libertà. Mi ha lasciato anche se mi amava e io lo amavo ancora. Dopo è tornato da me ma io ho trovato il mio presente moroso . Ma soffro ancora so che ora ho solo immagini belle di lui. Ormai sono 8 mesi ..ora ho la libertà ora ho amici ora ho un futuro. Ma cosa posso fare non mi sento completa mi manca
    -2
    Rispondi a elisa Commenta l’articolo

  10. Avatar di Martina

    Martina 2 giorni fa (18 settembre 2017 16:16)

    Cosa pensa?0er favore mo dica qualcosa
    0
    Rispondi a Martina Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 2 giorni fa (18 settembre 2017 16:20)

      Penso quello che ho tentato di farle capire con la mia domanda: deve dedicarsi al lavoro e allo studio e lasciare perdere questi finti deliri amorosi, trovare un'autonomia esistenziale ed emotiva nella sua esistenza e nei suoi progetti perché l'idea che dà lei è che lavori di fantasia e immaginazione per uscire dalle ristrettezze esistenziali di una vita priva di altri stimoli.
      6
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

  11. Avatar di Martina

    Martina 2 giorni fa (18 settembre 2017 16:25)

    Per lei amo davvero l altro?perché non riesco a vivere felice senza lui che ai miei occhi e unico e speciale...per quanto riguarda il mio ragazzo?lo so che schifo ma mi dica qualcosa :(
    0
    Rispondi a Martina Commenta l’articolo

  12. Avatar di Martina

    Martina 2 giorni fa (18 settembre 2017 16:26)

    Si puo essere dipendenti da ciò che non è tuo?dell altro in questo caso
    0
    Rispondi a Martina Commenta l’articolo

  13. Avatar di Martina

    Martina 2 giorni fa (18 settembre 2017 18:09)

    Tutto questo ha rovinato il rapporto col mio fidanzato...perché se non ci penso sto già meglio con lui
    0
    Rispondi a Martina Commenta l’articolo

  14. Avatar di Martina

    Martina 2 giorni fa (18 settembre 2017 15:20)

    Salve a tutti, sono una ragazza di 24 anni e non so più come sbloccarmi da questa situazione, per favore aiutatemi! Sto da ormai 7 anni con Sergio, lui era l'uomo con cui sembrava desideravo il futuro e con cui avevo trovato il mio equilibrio, prima che succedesse una cosa, ossia l'aver saputo che Giacomo (ragazzo che mi è sempre piaciuto al liceo) si lasciò con la sua allora ragazza. Il sapere di quella notizia mi provocò una sorta di piacere/ soddisfazione e da lì inizio il mio Inferno!ho sempre avuto un forte debole per lui....io gli piacevo ma non nello stesso modo in cui mi piaceva lui....tornando a noi Inizio l'ossessione di amare Giacomo per quella sensazione, avevo paura di poterlo vedere, lo evitavo oppure mi testavo in sua presenza x capire, soffrivo tantissimo alternavo stati d'ansia dove fumavo tantissimo ad una totale apatia, avevo paura di non amare più Sergio..di perderlo ...e di perdere anche la mia storia che inizialmente consideravo una favola fatta di coccole tenerezza ...sentirsi a casa... e piangevo tantissimo, sembrava provassi ancora qualcosa per Giacomo e avevo paura ..non nego perche sono realista che comunque mi e sempre piaciuto e lo consideravo speciale in quanto sapeva farmi ridere...e aveva il senso dell umorismo che piace a me.. (forse componente importante x me ) che sergio aimé....non ha ....ma comunque io provavo...questo stato di sofferenza/ossessione/paura che durò ben 4 anni, o di piu...quandoun giorno presa dalla sofferenza ...facendo dei riti tra me e me mentali...dissi "stop martina...smettila....obbligati e dici tra te e te di non pensarci piu e se ti viene da pensarci giura a te stessa di non farlo piu"(addirittura misi una molla al polso ...dv ogni qualvolta ci pensavo tirava la molla e mi facevo del male da sola) da questo all'improvviso non provai più ansia o paura e iniziai a credere e a sentire..di amare davvero Giacomo senza più ansia. Lasciavo sergio...ritornava facevo test...fino a qnf ...passato tempo Non ho avuto più ansia fisica,fino ad oggi che il mio ragazzo non mi piace più, quando abbiamo rapporti ho la sensazione che sia sesso, e mi appare l altro davanti agli occhi...e comincio ad eccitarmi lo guardo mi sembra che non mi vada bene e che vorrei fosse giacomo, ho la sensazione che voglio lasciarlo ma mi manca il coraggio, ho la sensazione che non lo amo più, come se fosse indifferente per me, non sento più la sofferenza, la paura che avevo anni fa... e l interesse forte (ero gelosissima di sergio a livelli estremi direi....)per quanto riguarda Giacomo,(solo al dire il nome provo felicita ormai-.-) prima avevo paura di vederlo e andavo in ansia, adesso sento emozioni fortissime per lui, brividi, voglia, batticuore dedico canzoni a lui tra me e me e sogno e desidero un noi...mai realizzato. ..sembra e sento di essere felice perché mi spunta il sorriso, sento che ci voglio un futuro con lui e invecchiarci insieme ...che lo Amerei per sempre, anche se prima avevo paura di poterlo amare ora provo proprio che io lo ami nonostante non lo sento da parecchio e vedo da un paio d anni...ma so lui con e perche eravamo amici...Ma dico ...é possibile che tutto si sia capovolto in questo modo??Istintivamente mi sembra di amarlo...senza lui nn sono nulla.... (anche quando ci frequentavano mai così. ..non ero così x lui...non ero depressa per lui)..ora depressa senza voglia di vivere senza di lui ...senza sorriso senza serenità ...nessun senso di vivere senza scopi... provo e sono felice e non so nemmeno se voglio tornare a stare bene col mio fidanzato tanto che mi sento felice per l'altro, dopo aver lottato molto per non perdere lui e la nostra storia....e sempre l'istinto mi fa rifiutare il mio ragazzo.(tutto cio mi fa cedere il mio ragzzo uno sfigato ...che nn ha senso niente piu... he sono una scema)Secondo voi il mio DOC è diventato realtà? O quello che provo sono inganni della mia mente,fantasie?in molti compreso uno psicologo mi dissero che non ero normale...che sono ossessionata....perché facevo test parlavo con tutti ...volevo pareri sfogavo con tutti ...avevo paura...Quando mi dicono ' lascia il tuo ragazzo' io sento che lo farei ma poi non lo faccio e mi viene un pò da piangere ma non so per quale motivo, forse perché se lo lasciassi l'altro comunque non mi vorrebbe?si sento che comunque nei confronti Dell altro non sono nulla...o perché non hai mai ricambiato a pieno...ma l autostima nn c è. .. Sembra che ho paura di lasciare Sergio per questo e che lo usi perché l'altro non mi vuole... La mia ossessione sento divenuta realtà, ora sembra tutto vero perché provo emozioni forti, e mi piace il suo carattere, e ogni altra cosa di lui. Sento anche che mi manchi, che io stia male senza di lui....piango non ho voglia di alzarmi...di parlare sono spesso rabbiosa...addirittura improvvisamente lo voglio felice...che non gli accade nulla (ma quando ci frequentavamo non pensavo a tutte ste cose) Inoltre sembra che voglio che il mio ragazzo si trovi un altra, e quando lo penso mi eccito sessualmente ! Io?che ero gelosissima malata....Poi ho pensieri di morte verso di lui ma anche questi invece di terrorizzarmi sembrano piacermi( cosa ho che non va?)Come è possibile tutto questo? Ora sono gelosissima dell altro...odio la fid...mah ..anche sw non mi ha fatto nulla alla fine...ma rvidente che mi fa male...Io non so come fare, non me la sento di andar in terapia cosa mai possono dirmi? Già so anche voi cosa mi direte... (chi non lo direbbe d altronde ) Non mi sento più sofferente per il mio ragazzo, ma sembro depressa perché non ho l'altro, fantastico il futuro con lui, ogni cosa mi riporta a lui anche solo vedere una casa mi fa pensare ' come sarebbe bello scegliere l' arredamento insieme' e sento felicità al pensiero.. Eppure questo ragazzo non lo vedo mai ma quando lo vedo provo emozioni forti, sono gelosa della sua ragazza sembra di odiarla... Ma sento che per lui farei di tutto.voglio che mi ami...che mi riempia d attenzioni e mi sento felice a pensare cio....il mio fid non mi fa mancare attenzioni eh...e un po' moscia. ..perché non ha molta iniziativa...ma non su può cambiare una persona... Se il mio ragazzo esce fuori in motorino con la pioggia non mi preoccupo ma istintivamente mi preoccupi per giacomo' e se succedesse a lui?' e mi sento male. Da poco al mio ragazzo é morto il cane e io indifferente per quanto lo amasse, non riuscivo a stare male per lui come se avessi un blocco con lui, invece per i suoi parenti soffrivo vedendoli tutti tristi.. E pensavo e sentivo che se fosse accaduto a giacomo sarei stata malissimo vedendolo soffrire. Il mio ragazzo mi invita spesso a casa sua, organizza uscite e io ci vado ma sempre contro voglia, perché nella testa e nel cuore rimbomba solo il pensiero e desiderio di avere giacomo. Anche l amore che provavo per Sergio sembra poco o inesistente di fronte a quanto mi fa provare Giacomo. Ma proprio non riesco a lasciare Sergio e forse perché non voglio dargli un dolore, o perché non amo cambiare.. O non lo so. Io questo provo perché poi rimarrebbe sola nel dolore che l altro nn mi vuole (invece prima avevo paura e tristezza sperdute sergio e la mia storia finendo a piangere tra le sue braccia) Quello che vorrei sapere è se è possibile che tutto ciò sia un disturbo ossessivo, come mi dicono...così se voi mi diceste che è possibile sarei motivata per fare terapia. Ora come ora non so proprio che potrebbero dire a una come me.anzi già so cosa mi direte... Probabilmente è tutto morto per Sergio? Però vorrei specificare che io SENTO, non sono solo pensieri... Se lo fossero darei più facilmente la colpa a un disturbo ma io provo forti sensazioni d amore per Giacomo e forti sensazioni di disamore per Sergio... Per esempio mi sento male senza di lui questo periodo, sento come se mi mancasse l'amore della mia vita.. Lui non abita nella mia città ma le volte ( poche)che ci siamo visti ho provato sempre cose belle .. Non so neanche come riesco a stare con Sergio, senza sentire più interesse o altro per lui, non riesco a lasciarlo mi prende l angoscia ma non so il motivo. E confesso che non sembra neanche che mi importi risolvere, perché ieri una ragazza mi ha detto che sta come me e leggendomi lei si è sentita sollevata... Mentre io invece pensavo ' se le parlo magari insieme riusciamo a lasciare i nostri ragazzi!' .... Che posso dire? Mi sembra non ci sia più nulla per Sergio.. E sembra anche non fregarmene di questo. Pero ci sto...sento che l'unica cosa che mi importi sia 'altro. Addirittura vorrei che Sergio gli assomigliasse, si pettinasse e vestisse come lui così lo trovo più carino.. Ma sembra tutta una farsa perché anche se lo fa non è giacomo.. E io al solo pronunciare il suo nome mi sento felice e ho l'impulso fortissimo di mollare Sergio ma ogni volta qualcosa mi blocca. Quando bacio Sergio non provo nulla se non fastidio, i suoi difetti che prima amavo ora non mi piacciono più, come il suo naso a patata che prima mi piaceva tanto ora sembra che mi piaccia più quello di Giacomo, anzi che giacomo sia meglio su tutti i fronti..sento che amerei i suoi difetti e vorrei sapere e condividere ogni cosa della mia vita. Ogni pensiero è per lui, natale mi piaceva fare tanti regali a Sergio mentre ora sento il desiderio fortissimo di riempire giacomo di regali.. Con il mio ragazzo il primo anno stavo bene, non provavo emozioni così imprevedibili ma mi sentivo a casa con lui e avevamo molta passione,complicità.. Ero normale...serena...poi tutto è cambiato arrivato Giacomo nei miei pensieri, mi facevo mille domande 'perché ho privato piacere quando si è lasciato?' e lo guardavo per capire se davvero mi piaceva, provavo ansia.. Ero depressa ma sentivo che Sergio era ancora il mio amore, quello che non volevo perdere... Poi dopo quattro anni dove ci siamo lasciati per questa cosa 4 volte si è capovolto tutto... Zero ansia.. Solo tanto senso di liberazione e amore per Giacomo, come se lui fosse la chiave di tutto e il mio ragazzo il fardello che non riesco a togliere.. Per esempio anni fa ero gelosa ossessiva per Sergio e ora invece il nulla! É tutto al contrario.. Per Giacomo mi sento gelosissima come se odiassi la sua ragazza. Ho già scritto questa storia un anno fa, ma le cose vi assicuro che non sono cambiate.quando va meglio col mio fid mi sento normale e un po' contenta ..ma poi se sono a casa non mi manca ... Continuo a sentire emozioni d'amore per Giacomo, come se lui fosse l'unico al mondo, e con Sergio il mio ragazzo non so neanche io cosa mi da la forza di restarci, perché sembra che lo uso perché non ho l'altro. poi faccio fatico a pensare che è finto il mio sentimento, perché quando lo vedo da vivo ( anche se capita poco) provo emozioni e sembra comunque tutto vero. l'unica cosa positiva con Sergio sono delle fitte di piacere a pensare di farci sesso, ma poi tutto si annulla perché provo cose per l'altro e con Sergio non riesco a godermi neanche il sesso....mi dicono che mi controllo molto... Non so cosa mi blocca o forse si,ce si... vi chiedo di aiutarmi perché io non sò più come andare avanti...aiuto vi prego :( ho anche paura di ciò che mi direte. ..però ...ormai lotto da 6 anni
    -6
    Rispondi a Martina Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 2 giorni fa (18 settembre 2017 15:42)

      Ma in tutto ciò, scuola, università, lavoro, famiglia, amici? La vita, insomma, dov'è?
      9
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Martina

      Martina 2 giorni fa (18 settembre 2017 16:13)

      Lavoro ..famiglia si ci sono...cosa pensa?
      -3
      Rispondi a Martina Commenta l’articolo

    • Avatar di Gea

      Gea 2 giorni fa (18 settembre 2017 16:16)

      Confesso di essermi arresa dopo 5 righe, scorrendo il messaggio e vedendone la lunghezza da poema omerico. Ho letto a saltelli, ma di quel che ho letto mi hanno colpito due cose: l'appigliarsi a vecchi sogni adolescenziali per costruirsi rovelli inutili e il "forse non amo cambiare" che spiega il continuare una storia morta da 6 anni (su 7 di relazione, in appena 24 anni di vita). Spero che Martina esca dal limbo e cominci a vivere davvero.
      9
      Rispondi a Gea Commenta l’articolo

    • Avatar di Lu

      Lu 2 giorni fa (18 settembre 2017 19:56)

      Il tuo sentimento per Giacomo è corrisposto? Lo frequenti, magari da amico, o lo incontri qualche volta per caso e ci costruisci sopra tante fantasie? Cosa di preciso ti piace di lui? Il solo fatto che al liceo ti faceva sorridere? Sei sicura che le stesse battute ti farebbero sorridere anche oggi? Se non ti piace Sergio dovresti lasciarlo. E' scorretto, secondo me, che lo utilizzi a tuo piacimento.
      0
      Rispondi a Lu Commenta l’articolo

    • Avatar di Martina

      Martina 1 giorno fa (18 settembre 2017 21:28)

      Però non dite così ..perché io non voglio usare il mio ragazzo ..io voglio solo starci bene come prima :(..Giacomo e fidanzato però faccio fantasie di riuscire a conquistarlo..non lo vedo da anni ma lo vidi tre anni fa e mi faceva ridere lo stesso...lo apprezzo trovo fifhissimo in tutto ..sexy e tropo' simpatico ...ormai nn lo vedo da anni e anni ma ormai in me lo trovo perfetto. ..io pensavo rispecchiasse ciò che diceva nell areticolo ..perché se ci fai caso mo ritrovo in tutto
      -3
      Rispondi a Martina Commenta l’articolo

    • Avatar di Lu

      Lu 1 giorno fa (18 settembre 2017 22:37)

      Mi dispiace che tu stia male per questa situazione. Sono stata un pò dura, perdonami. Va bene che ti sei sentita attratta da Giacomo, in questo non c'è nulla di male. Però, secondo me, dovresti riflettere su due aspetti: Giacomo non lo vedi da anni, è fidanzato e forse lo trovi tanto interessante perché lo hai idealizzato con le tue fantasie; il fatto che ti senti tanto attratta da un altro ragazzo, forse, sta a significare che Sergio non ti piace poi così tanto, nonostante cerchi in tutti i modi di far funzionare il rapporto.
      1
      Rispondi a Lu Commenta l’articolo

    • Avatar di Martina

      Martina 1 giorno fa (18 settembre 2017 23:20)

      Nonostante ciò io stavo bene con Sergio. ..ma quest ossessione mi ha rovinato tutto...e non so come fare...non pensi che la mia situazione riguardo l altro sia come sta scritto nell articolo? Perché infondo mi ci rivedo..
      -1
      Rispondi a Martina Commenta l’articolo

    • Avatar di Lu

      Lu 23 ore fa (19 settembre 2017 9:50)

      Penso che tu stia sprecando tempo e sofferenza per un amore immaginario. Se rivedi qualcosa di te nell'articolo tanto meglio, ci sono dritte utili per star meglio. Dovresti, penso, costruirti una vita interessante, piena di attività che ti piacciono, che sia solo tua, senza Giacomo e Sergio, per essere emotivamente autonoma.
      0
      Rispondi a Lu Commenta l’articolo

    • Avatar di Martina

      Martina 20 ore fa (19 settembre 2017 12:50)

      Ma io mi sento emotivamente dipendente solo da giacomo non da sergio...di sergio non ho niente che riguarda la dipendenza affettiva. .e ho anche autostima e mi sento me stessa...e Sono anche molto autonoma e svolgo la mia vita normalmente ovvero amiche anche da sola ..lavoro famiglia faccende e servizi vari da sola. ..per quanto riguarda la mia vita . Sono io che non so cosa fare ma non a causa della presenza d sergio anzi...e proprio io che non so cosa voglio fare nella vita come attività. ...come hobby ma non centra sergio
      -3
      Rispondi a Martina Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 20 ore fa (19 settembre 2017 13:01)

      Ecco. Appunto. L'avevo detto subito io. Certo che anche a giudicare dal tuo numero di interventi qui, si capisce che sei autonoma.
      2
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Martina

      Martina 18 ore fa (19 settembre 2017 15:33)

      Ilaria io volevo solo tornare a star bene con Sergio e capire se il caso d giacomo somigliasse al tuo articolo. ..perché sento che solo con lui sarò felice ecc ...io vorrei tornare a star bene con Sergio non usarlo come dite voi
      0
      Rispondi a Martina Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 18 ore fa (19 settembre 2017 15:41)

      Ciao Martina, mi pare evidente da quello che scrivi e da quello che racconti di te che la questione importante qui non è la tua storia con il tuo attuale fidanzato o l'eventuale innamoramento per il tuo vecchio amico. Questi sono solo sintomi di questioni più pressanti e significative che riguardano te e il tuo equilibrio emotivo e personale. Quindi di quello ti consiglio caldamente di occuparti, senza far trascorrere tempo ulteriore: rivolgiti nuovamente ai professionisti ai quali ti eri rivolta tempo fa o a quello/a tra loro che ti dà maggiore affidamento. E' inutile che tu scriva qui, usando i commenti come strumento ulteriore per alimentare la tua ossessione. Chiedo alle altre lettrici di non portare avanti questa discussione, sotto nessuna forma. Grazie.
      5
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Martina

      Martina 20 ore fa (19 settembre 2017 12:52)

      Tu mi ci rivedi come nell articolo. .oppure è solo una mia illusione?
      0
      Rispondi a Martina Commenta l’articolo

    • Avatar di Martina

      Martina 1 giorno fa (18 settembre 2017 21:50)

      Non dite così però ..perché io non voglio usarlo ..ma solo tornare a star bene insieme perché ho sofferto tanto per paura di perderlo prima e per salvare sta storia giuro...:(
      -1
      Rispondi a Martina Commenta l’articolo

    • Avatar di Carlotta

      Carlotta 1 giorno fa (18 settembre 2017 23:32)

      Ciao Martina, io penso che il tuo "amore" per Giacomo sia solamente una via fuga che ti sei costruita per rendere più sopportabile la tua vita in una relazione che con un ragazzo che non ami. Non sei felice in questa storia con Sergio (da moltissimo tempo) e invece che prendere la tua vita in mano, lasciandolo e dedicandoti ai tuoi progetti, ti sei costruita il sogno di quest'altro uomo perfetto, con il quale sei convinta che prima o poi ti fidanzerai, perché il destino vorrà così. A vent'anni è successo anche a me. Tornassi indietro non perderei così tanto tempo, ma mi dedicherei di più ai miei progetti.
      0
      Rispondi a Carlotta Commenta l’articolo

    • Avatar di Martina

      Martina 24 ore fa (19 settembre 2017 9:33)

      Ma io gouro che stavo bene con Sergio e quando sono tranquilla mentalmente già stiamo meglio e sto bene e contenta
      0
      Rispondi a Martina Commenta l’articolo

    • Avatar di Martina

      Martina 20 ore fa (19 settembre 2017 12:53)

      Non c è speranza per me è sergio?la vedere un ossessione per l altro?vedete un amore costruito idealizzato finto?
      0
      Rispondi a Martina Commenta l’articolo

    • Avatar di Delia

      Delia 18 ore fa (19 settembre 2017 14:53)

      Martina, ho provato un senso di angoscia leggendo, per le trappole mentali che da sola ti crei. So che non è facile essere sempre razionali e non soffrire per amore. Chi di noi almeno una volta non è stata ossessionata da un uomo o non è stata in una relazione sbagliata ? Però ho trovato esagerazione all'estremo nel tuo messaggio, castelli in aria, storie inesistenti e persone idealizzate. Sí, è tutto frutto della tua fantasia. Giacomo è fidanzato e ha una sua vita, non immagina nemmeno che tu da anni hai queste ossessioni su di lui. Sergio si fa usare da una persona che non lo ama ma al tempo stesso non vuole essere single ( sapendo che l'altro tanto non la vuole ). Secondo me, Sí, hai dei pensieri strani (la morte, il tuo lui con un'altra, Giacomo anche se non lo vedi mai) e magari potresti provare l'aiuto di uno specialista se credi che potrebbe aiutarti. E poi questa paura di rimanare sola, anche a costo di stare con uno che non ti piace, da molto da pensare.Intanto mi chiedo. Hai una vita piena ? Ti dedichi a cose tue, amici, famiglia, hobby ? O vivi solo per fare la masochista dietro ad un inesistente Giacomo? Prenditi cura di te. E segui il blog di Ilaria, che a mia avviso è anche meglio di tutte le terapie, se lo si legge con la maturità e la consapevolezza giuste. Ciao. In bocca al lupo. E ricordarti di darti il tuo valore, non ci dovremmo mai ridurre così. La vita se no diventa un inferno ( da noi creato quel Che è peggio ).
      2
      Rispondi a Delia Commenta l’articolo

    • Avatar di Martina

      Martina 18 ore fa (19 settembre 2017 15:31)

      Giuro che io voglio star bene col mio fidanzato e cerco di aiutarlo nelle cose quotidiane e il mio socio nn e usarlo e tanto meno lui si fa usare ...posso dirti che durante la nostra storia ci siamo lasciati più volte e nn so quindi se è paura di star sola anche perche (non voglio peccare di presunzione )ma non mi mancherebbero i ragazzi...però dire "perché l altro non ti vuole" non è una sorta di amore quindi?io quando non ho pensieri e sto bene col mio fid sono contenta e mi riprendo anche moralmente...e stiamo bene eh dia o "ah menomale che bello siamo dinuovo noi"..il mio ragazzo non è che non mi piace ma a me dissero di avere una sorta di doc ossessioni (anche gli psicologi )che corollario me lui le sensazioni e ingigantivo il tutto osservando se mi piace se no...Quando lo guardo di nascosto a volte ..tipo ieri sera e vedevo che era dolce tenero..ecc mi dicevo"vogli lottare .ma perché devo perderlo?"credetemi io se ritorno come prima senza pensare a questo io sto meglio ....perché tutti questi pensieri sensazioni ecc mi fanno star male anche con lui e perdo la speranza ...e provo rabbia e mo deprimo e non mo vivo un cavolo manco con lui...mi sento solo apatica
      0
      Rispondi a Martina Commenta l’articolo

  15. Avatar di Angela

    Angela 10 ore fa (19 settembre 2017 23:10)

    Credo che un lutto vada elaborato ed ognuno ha i suoi tempi, per i quali la volontà poco può... Un uomo può avere mille qualità ed essere giusto per noi, ma se non ci piace non ci piace. E allora non resta che sperare nell'incontro che ci farà battere di nuovo il cuore, per cui la nostra volontà poco può, a meno che non ci si decida ad accontentarci di un ripiego (io non ce la farei mai)...
    0
    Rispondi a Angela Commenta l’articolo

  16. Avatar di Mariana

    Mariana 1 giorno fa (18 settembre 2017 23:19)

    Ci sono possibilità per noi? Buonasera! Io ed il mio ragazzo ci conosciamo da circa 5 anni. Abbiamo iniziato a frequentarci 4 anni fa per cinque mesi dopodiché lui mi ha lasciata senza neanche stare a chiarirmi bene il perché. A forza di insistere mi ha detto che io sono troppo per lui....e quindi quando gli ho chiesto che colpa ne ho per avermi lasciata... mi risponde che nessuna. Sono stata male. Andando avanti, lui continuava a cercarmi, ma senza concludere mai nulla, fatto sta che ad un certo punto ho detto basta a questo suo gioco e ho smesso anche di salutarlo e quando passava per strada mi giravo dall'altra parte. Tutto questo gli dava un grande fastidio. Poi un bel gg arriva un biglietto in cui mi scrive che mi vuole parlare. Poi alla fine arriviamo a rimetterci assieme, lui confessandomi che ha fatto delle scelte sbagliate e che si è reso conto che la persona giusta per lui sono io. Prima di riprenderci però lui ha avuto una storia durata poco dalla quale è saltato fuori che fa fatica trovare una persona che lo accetti per il ragazzo diciamo di vecchi tempi nel senso che una delle sue passioni principali è la caccia...e quindi non a tutte le ragazze le va bene questo fatto e anche la sua particolarità del carattere... ma con me invece era diverso. Ci riprendiamo e faticosamente per me, iniziamo a costruirci come coppia, solo che io devo spesso lottare con le sue abitudini che causano sempre danni a noi come coppia perché lui esce spesso con il suo gruppo di amici ed io invece sono spesso a lavorare la sera, ma purtroppo non lo vedo molto infastidito dal fatto che lavoro la sera perché così lui poteva fare quello che voleva. Fatto sta che da tutti i discorsi che facciamo e anche per quello che succede attorno a noi... lui mi si presenta come un ragazzo per bene... come la persona che prende per manico uno dei suoi amici quando impara che fa le corna alla sua moroso... come quella persona che sa dire alla ragazza con cui sta, se non ci sta più bene ed è interessato di un altra, che se deve mettersi con un altra, lo dice alla ragazza che ha che non vuole più starci con lei... mi si descrive come quella persona che dice già dall'inizio com'è fatta perché tanto prima o poi si scopre chi sei... insomma... anche quando parliamo di tradimenti ed io accuso molto una persona che conosciamo entrambi del fatto del aver sempre tradito la moglie...e con quale faccia poteva farlo quando la moglie lo aspettava a casa con la cena pronta e lo manteneva pulito e con vestiti stirati.... lui mi dava ragione.... fatto sta che andando a caccia con un suo amico, usciva anche in discoteca ed io ero a lavorare... ma di punto in bianco mi viene da dirgli che ci vado anche io con lui solo che lui a tutti i costi non vuole, motivando che è solo una serata tra lui e suo amico... alla fine, controllando il cellulare di nascosto, scopro che si doveva vedere per la seconda volta con una... mi è crollato il mondo addosso. Lui ha riconosciuto tutto....e pregato di continuare... dicendomi che lui senza di me non puo vivere....a fatica abbiamo provato di continuare.... io avevo spesso gli incubi di notte e mi svegliavo piangendo... avevamo anche cominciato a dormire più spesso assieme.... quando stavamo assieme stavamo bene. E anche a fare delle cose assieme stiamo bene. Siamo andati a casa mia dove abbiamo provato sentimenti forti e profondi... dove lui mi ha confessato che nel viaggio di ritorno mentre io dormivo, lui piangeva perché avrebbe tanto voluto che suo nonno fosse ancora vivo perché sarebbe stato contento che lui abbia conosciuto una ragazza come me...dove lui mi ha confessato di essere orgoglioso e fiero di me.... Suo nonno era per lui come un Dio.... fatto sta che da piccolo lui non giocava con gli altri bambini ma voleva vestirsi uguale a suo nonno e andare a zappare l'orto con suo nonno.... il nonno è morto prima che noi ci riprendessimo e in quel periodo lui ha iniziato a bere di più... poi sembrava che le cose fra di noi andassero bene, ma tutte le volte litigavamo quando lui mi parlava che voleva andare a caccia nei paesi in cui io ritengo sia molto pericolo di sputtanaggio e quindi io non ero mai d'accordo esponendo le mie ragioni.... dal punto di vista sessuale mi sono sempre resa disponibile... anche quando litigavamo....preoccupandomi che sia soddisfatto al massimo...e chiedendogli se gli manca qualcosa da questo punto di vista... se c'è qualcosa che vorrebbe fare e non abbiamo fatto.... mi diceva che abbiamo fatto tutto quel che voleva e che lui è soddisfatto. Giocava anche a pallamano e tutte le sere arrivava a casa stanco... fatto sta che spesso non facevamo l'amore proprio per questo anche se io ne avevo voglia... il venerdì io di solito lavoravo e lui dopo allenamento usciva con gli amici... in me c'è sempre un dubbio e quando riuscivo, di nascosto gli guardavo il cellulare.... nel frattempo inizio una terapia da una assistente sociale... e propongo a lui una terapia di coppia per smettere di litigare.... fatto sta che lui non accetta affatto motivando che lui verso i psicologi ha una repulsione grave perché da piccolo lo hanno portato dallo psicologo e da li lui gli odia gli psicologi perché tutte le volte che lo portavano lui piangeva e si sentiva diverso dagli altri bambini , quindi per lui è un trauma..... io continuavo con i miei sospetti e a forza di darci ho scoperto sempre tramite il suo telefono che mi tradiva.... era andato a letto con una....e quando glielo faccio sapere mi riconosce tutto ....metto in mezzo sua mamma.... lui è disperato... non va per alcuni giorni a lavorare... non esce più di casa.... confessa a sua mamma tutto e cerca in tutti i modi di farsi dare una altra possibilità da me....accetta di andare dallo psicologo e intraprende questa strada.... si preoccupa del mio stare... chiede alla gente che mi sta attorno... inclusa sua mamma(che per me è sempre stata una mamma ed è sempre stata obbiettiva anche se si trattava di suo figlio... non gli ha mai tenuto la parte se aveva torto) di starmi accanto ed aiutarmi..... visto che la mia famiglia non è qui con me...e quindi chiede e ringrazia alla gente di starmi vicino.... mi scrive lettere in cui è disperato... perché lui una come me non la trova più e che è consapevole di aver fatto una grande caz...... e che lui vuole a tutti i costi migliorare....e vuole me perché mi ama.... decido di dargli un altra possibilità ma poi litighiamo spesso perché io non riesco a fidarmi ....lui è cambiato... si preoccupa di più di me...anche del fatto che vuol sostenere alcune spese mie.... che mai avrei pensato perché è abbastanza tirchio... la sera quando sono a lavorare cerca di stare qua in giro, tipo al bar qui in paese... per farmi stare tranquilla... anche se gli altri vanno in discoteca lui non ci va perché sa che a me darebbe fastidio.... a me di lui non interessa i soldi.... ne quello che ha o mi potrebbe dare materialmente.... io voglio lui... la sua onesta... quando ho scoperto il tutto... gli ho lasciato un biglietto di addio... dicendogli che suo nonno si vergognerebbe di lui.... sapendo che gli dava molto fastidio.... c'è da dire che da sempre lui non voleva che qualcuno... tipo la sua ragazza gli toccasse il telefono.... questo fatto, in me ha sempre creato nervoso e dubbi... perché secondo me, una persona che non ha nulla da nascondere, non ha motivo di comportarsi così... io il mio telefono lo può prendere e guardare quando vuole, di nascosto o no, perché non mi da fastidio. Mi dice che il suo psicologo gli ha detto che io ho avuto una grande mancanza di rispetto nel guardare il suo telefono di nascosto.... io mi sono arrabbiata perché sostengo che mancanza di rispetto è il suo dirmi che è da una parte quando invece mi faceva le corna...... io mi chiedo tuttora e non riesco a capire come possa fare una persona a farti del male così e nonostante questo avere il coraggio di guardarti in faccia.... io gli ho sempre detto di tutte le occasioni che ho avuto.... pure quando eravamo in crisi... anzi... forse ho avuto più occasioni quando eravamo in crisi... ma non ho mai fatto sapere e n'è dato l'occasione a nessuno.... invece lui.... si.... i giorni scorsi, con un programma sono riuscita a risalire ai suoi messaggi cancellati...e ho trovato un messaggio del tipo.... vorrei venire a.... vorrei stare sopra di te nel divano.... ma non è facile paterno fare.... ad un numero sconosciuto... quindi non si vedeva proprio il numero... questo un gg prima del mio compleanno a giugno.... chiedo spiegazioni....e litighiamo.... lui dicendomi che non si ricorda neanche cos'è quel messaggio....e quando gli chiedo di giurare su quello che ha più caro... la sua famiglia e specialmente suo fratello che lo adora ...lo fa.... mi giura che lui non si è mai più visto n'è sentito con nessun' altra.... ma intanto quei messaggi per me non hanno una risposta....e per questo non mi do Pace.... la settimana prossima iniziamo una terapia di coppia.... io lo so che lui mi ama... ma non riesco a spiegarmi tante cose.... come poteva farlo??? Come faccio a credere ancora a lui? Quando lo riprendo per qualcosa arriva a dirmi che tanto lui non fa mai bene niente e che voglio aver ragione sempre io.... lui confessa che grazie a me è arrivato a capire tante cose che prima non ci pensava neanche.... la sua famiglia si meraviglia del suo cambiamento... nel senso che lo vedono migliorare in cose che fino a prima di conoscere me...mai avrebbero pensato che lui lo facesse...che per me, lui ha fatto tante cose.... io sono sempre stata li a spiegargli il perché non fa bene tutte le cose che fa.... anche con i suoi amici e con il bere.... il suo psicologo gli dice che si sorprende di me...che se facciamo una media con le ragazze di oggi, io sono fuori... nel senso buono... ma lui lo ha sempre saputo che sono diversa dalle altre... ed è per questo che mi ha cercata... mi dice e lo confessa anche alla madre che sono l'unica ragazza con cui si fiderebbe di fare una famiglia e soprattutto fare dei figli.... ultimamente gli chiedo di fare un figlio ma lui non vuole perché secondo lui un figlio deve arrivare quando noi siamo apposto.... questo visto che litighiamo spesso.... quando ci ritroviamo a far l'amore io lo vedo coinvolto molto..... mi da fastidio che fin prima di scoprire il tradimento... quando con la scusa dell'allenamento passava una settimana senza far l'amore... ma invece trovava modo per farlo fuori.... è successo due o tre volte.... ma è una cosa orrenda lo stesso.... Mi sapete dire il perché di tutto questo??? E se vale la pena continuare ? Grazie anticipate ! Mariana (30 anni e lui 28)
    0
    Rispondi a Mariana Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 1 giorno fa (18 settembre 2017 23:51)

      Beh, interessante che tu abbia dei dubbi sul fatto che valga la pena continuare... Comunque, ne abbiamo lette di storie allucinanti qui, inutile definirle in altro modo, ma è la prima volta in tutti questi anni e in questi migliaia di commenti che mi sento di dire: stai molto attenta, ma molto molto, perché questo è uno che potrebbe farti molto, ma molto male. E' davvero una pessima storia. Detto in altre parole: lascialo e appoggiati all'assistente sociale, altro che terapia di coppia.
      8
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Gea

      Gea 1 giorno fa (19 settembre 2017 6:39)

      Concordo pienamente. Oltretutto, questo tipo di uomo abusante approfitta del fatto che la vittima non abbia la famiglia vicino (e ne so qualcosa). Mariana, dai retta ai tuoi dubbi e segui il consiglio di Ilaria! Un abbraccio
      2
      Rispondi a Gea Commenta l’articolo

    • Avatar di Mariana

      Mariana 14 ore fa (19 settembre 2017 18:49)

      Grazie di cuore per avermi risposto! Ilaria, lei crede che una persona possa "soffrire " di paura di attaccarsi alle persone per non perderle? O di una specie di illusione chiamata ragnatela che lui si faceva nel senso di cercare più ragazze per assicurarsi che non rimarrà da solo se una se ne va? La spiegazione delle sue azioni è questa data dal suo psicologo.
      0
      Rispondi a Mariana Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 14 ore fa (19 settembre 2017 18:58)

      Mariana, forse non ha capito la mia risposta o non la vuole capire: se ne vada da quest'uomo e da questa storia. Quest'uomo è pericoloso. Non vorrei leggere di lei sui giornali.
      4
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo