Come conquistare un uomo che si mostra distaccato

Ammettilo: quante volte – quando si tratta di conquistare un uomo – ti è capitato di vivere una situazione nella quale pensi di aver trovato il partner giusto, di aver iniziato una relazione con lui, di stare davvero bene e di essere convinta che anche lui stia davvero bene, finché all’improvviso, lui si mostra freddo e distaccato, si allontana da te, non fisicamente, ma emotivamente?

Di fronte a questo “fenomeno” ogni donna tende a reagire con un modo di fare spesso sbagliato: entra in ansia, in agitazione in stato di “bisogno”. E questo non ha nulla che vedere con conquistare un uomo, perché, al  contrario, si tratta di un atteggiamento che allontana il partner, e che, non importa a che livello lui sia interessato, se tanto o poco, lo fa scappare a gambe levate.

Quindi che cosa succede quando tu hai iniziato una bella relazione con un uomo che ti capisce e con il quale senti di avere – finalmente, dopo molte relazioni andate male – una sintonia profonda? Che ti fai prendere dalla tensione e dallo stress. Diventi perfettamente consapevole del fatto che le cose non possono più andare avanti in questo modo, ma non hai la più pallida idea di che cosa puoi fare per migliorarle e dunque ti ritrovi a insistere su una serie di comportamenti sbagliati i cui risultati sono inevitabilmente deludenti.

Esiste un modo più efficace di comportarsi in modo da conquistare un uomo, anche quando lui perde interesse?

Capire la psicologia maschile

E’ straordinario come molte donne con le quali lavoro di persona quotidianamente sui temi della seduzione, dell’attrazione e dell’autostima riescano a dare una svolta alla propria vita sentimentale semplicemente assumendo un atteggiamento di comprensione verso gli uomini.

Che cosa significa assumere un atteggiamento di comprensione quando vuoi conquistare un uomo (che sia ancora solo un conoscente o già il partner con cui hai una relazione)?

Molto semplice: significa prendere atto una volta per tutte (è qui che devi fare il tuo “salto” mentale, amica mia) che uomini e donne hanno un modo di pensare, di vivere le emozioni e di esprimersi completamente diverso gli uni dalle altre.

Invece molte donne continuano a pensare che gli uomini “debbano” ragionare come loro, cioè come ragionano le donne. E non va bene, accidenti!

Come fai a pensare di conquistare un uomo mentre nello stesso tempo sei convinta che lui debba vedere il mondo e la vita esattamente come te? Tu non vuoi un compagno, vuoi un suddito mentale!

Il grande segreto nella mente degli uomini

Ebbene, ecco allora dove è una delle motivazioni che rendono diverso il modo di pensare degli uomini dal modo di pensare delle donne.

Per una serie di ragioni sia biologiche, sia “culturali” le donne considerano la relazione d’amore come uno degli ambiti più importanti della propria vita, un “pilastro” sul quale si sostiene il senso e il significato di tutta la loro esistenza.

Questo in sé, non è un fatto né buono, né cattivo, fino al momento in cui tu vivi le tue giornate all’insegno dell’equilibrio e della serenità personale. Se però sei “sbilanciata” tanto da comportarti in modo bisognoso sia quando sei single, sia quando sei in coppia oppure quando vuoi conquistare un uomo, ebbene c’è il grosso rischio non solo che tu soffra, ma anche che tu non esprima al cento per cento il tuo potere d’attrazione sugli uomini.

Di questo abbiamo parlato altre volte e ne parleremo ancora, ora ci tengo a concentrarmi sulla psicologia maschile.

Ora, mentre le donne in genere ritengono che la relazione sentimentale sia una delle priorità della loro vita e faccia in qualche modo parte della loro “missione esistenziale personale”, per gli uomini non è lo stesso. Gli uomini all’interno della loro “missione esistenziale personale” inseriscono una serie di altri “grandi scopi” e “grandi obiettivi” che, in genere, hanno la priorità rispetto alla relazione sentimentale.

Vuoi sapere quali sono questi altri “grandi scopi”? Avere successo nel lavoro o nella loro attività. Realizzarsi nelle loro passioni (sport, hobby etc.) come veri “leader”, realizzare qualcosa di tangibile e concreto di cui poter essere orgogliosi di fronte a se stessi e di fronte agli altri. Acquisire una competenza “sicura” su alcune aree di loro interesse che possono – ancora – riguardare la professione ed essere partiche o teoriche (ancora lo sport, le auto, le arti marziali etc.).

In conclusione e per essere chiara: non è che gli uomini non siano del tutto interessati alle relazioni e le donne non abbiano interessi diversi rispetto al rapporto d’amore. Il fatto è che per le donne è prevalente l’aspetto delle relazioni in genere e per gli uomini sono prevalenti altri aspetti.

Come fai a conquistare un uomo e a coinvolgerlo?

Che cosa accade allora quando inizi una relazione con un uomo e ti pare che tutto stia andando a gonfie vele ma d’improvviso lui si “allontana” non fisicamente – magari trascorrete insieme lo stesso ammontare del tempo – ma emotivamante, così tanto che tu, quando sei con lui, hai la sensazione non di essere in compagnia, nemmeno di essere con un estraneo, ma di essere più sola di quando sei sola per davvero?

Come si fa a conquistare un uomo in questa situazione che per molte è angosciante?

Consideriamo che cosa può essere successo. Probabilmente quando lui “improvvisamente” si allontana lo fa perché, emotivamente, qualcuna delle sue priorità di vita lo ha chiamato fuori dal suo punto di equilibrio: potrebbe trattarsi di un problema professionale, di una senso di insoddisfazione per qualcosa che non “gira” nel verso giusto nella sua vita (denaro, interessi, amicizie).

In questo caso tu hai di fronte a te un enorme opportunità: puoi “trasformare” davvero la vostra relazione in una relazione seria e duratura. Puoi davvero conquistare un uomo per sempre.

In che modo?

Intanto ti dico – meglio, ti ribadisco – qual è il modo più sbagliato di comportarti: diventare assillante, ansiosa, appiccicosa. E sai perché? Perché in questo caso convincerai il tuo compagno – in modo inconscio per lui – che è meglio lasciare quello che per lui non è ancora prioritario per dedicarsi a tempo pieno a quello che invece è davvero importante per lui.

Il modo giusto invece è prendere atto di quanto sta succedendo, accettare questa “differenza di pensiero” tra te e lui e metterti in una posizione di ascolto dei suoi bisogni. Attenzione, mi raccomando – questo vale ogni qual volta vuoi conquistare un uomo – : non si deve trattare di un ascolto che diventa ricerca ansiosa di un contatto “emotivo” con lui – sennò è come se tu fossi ansiosa e assillante -. Semplicemente si tratta di essere presente e nel contempo assumere – anche tu – un atteggiamento di distacco dal coinvolgimento emotivo tra voi.

In questo modo il tuo compagno si sentirà alleggerito da pressioni di qualsiasi genere, apprezzerà la tua leggerezza e comprenderà che la relazione per lui sta assumendo le caratteristiche di una priorità per la sua vita.

Non solo: in questo modo tu assumi il pieno controllo delle tue emozioni e della relazione, superando il senso di insicurezza che magari talvolta ti capita di provare quando si tratta di conquistare un uomo che ti piace.

Se vuoi migliorare la tua capacità di comprendere le tue emozioni profonde e di gestirle, ti consiglio il percorso che ho preparato per te “I 7 Pilastri dell’Attrazione”.

Se vuoi anche scoprire come fare a sedurre un uomo imparando a compredere i suoi modi di fare  per mettere le basi di una relazione appagante e duratura, ti è utile il mio percorso “Come sedurre un uomo senza stress né per te, né per lui”.

Scrivi nei commenti qui sotto che cosa ne pensi di quello che ho scritto riguardo il conquistare un uomo che senti lontano emotivamente

Quando hai finito di leggere, per cortesia, ricordati di condividere questo post sui social (Facebook, Twitter, Google+,) attraverso i pulsanti che trovi qui sotto.

In questo modo permetti che si allarghi la comunità delle lettrici (e dei lettori) . Molti ti saranno riconoscenti e ti apprezzeranno per la dritta che hai fornito loro e ci saranno maggiori opportunità di confronto e di scoperta sul tema delle relazioni per tutti.

Grazie!

Cordialmente

Ilaria

137 Commenti

  1. Avatar di katia

    katia 2 mesi fa (30 maggio 2015 17:06)

    Caverne e focolari. Mi ci rivedo. I primi sei mesi di una storia a distanza che ho avuto tempo fa, erano speciali. Da quanto mi stava appiccicato non mi pareva nemmeno di averlo a distanza. Era sempre attaccato al telefono o via skipie. Mi dedicava ( ovviamente a modo suo e successivamente ho capito che a parole era attaccato ma con i fatti no) il suo tempo e io da stupida gli ho dedicato il mio. Grattare il sederino sulle ortiche fa benissimo anche a noi donne. Poi quando io dopo due anni di miao miao ho detto le parole magiche: Scolta ciccio che facciamo? Ti pare una relazione questa? Dove tu sei a casa tua e io a casa mia a 1500 km di distanza, ha iniziato la rumba dell'insicurezza. Allora io sono sparita. E lui era ancora più attaccato solo e sempre però alla sua maniera. E a me non andava più bene, perchè ho voglia di quotidianità in un rapporto. e lui ovviamente a modo suo sempre si è inkazzato come una iena ( ma per me è se si incazza si scazza :) ) e l'ho lasciato non senza sofferenza da parte mia nel suo brodo. E HO FATTO STRA BENE. e' STATO però un processo lento di autoconsapevolezza, guidato anche da psicoterapia e dal mio rimboccarmi le maniche che prosegue tutt'oggi. Voglio condividere questa cosa: è la natura e l'educazioni di questi signori che ci spinge per assurdo a lavorare sul concetto di distacco che ho imparato molto bene. Tatuiamocelo in fronte. Loro hanno bisogno di noi, noi di loro no. Ringrazia il tuo nemico è il tuo migliore amico. Con i se e i ma il mondo non va avanti. Quando tutto tace noi dobbiamo andare avanti e scegliere cosa è buono per noi. Quello che ci inganna e che ha ingannato anche me è stata l'attrazione fisica fortissima fra me e lui, il trovarsi pari negli aspetti culturali e di confronto, la comprensione reciproca. Le persone ci accompagnano per un tempo limitato, poi quando si cambia o si è brave a capirlo e ad essere lucide ( cosa che a suo tempo non ero e però lo sono adesso) e si cavalca il cambiamento, o si molla la fune e si salpa. Entrate nei porti di buon mattino. E' solo con il tempo che si comprendono le cose. Una volta c'erano i sacerdoti che facevano da guide spirituali per le coppie che ci hanno fatto nascere, ora ci sono gli psicoterapeuti e i life coach. Riflettiamo sul fatto che sembra che per vivere la coppia oggi è quasi necessario consultarsi con una persona al di fuori della coppia che ci schiarisca la strada e ci aiuti ad essere autonome ed indipendenti ( sono pochi i casi di autonomia naturale e anche quando lo sei ti ritrovi in una società che è vittima di se stessa e fa fatica ad accettarla). Mi piacerebbe che le coppie che funzionano bene aiutassero le coppie che si formano a proseguire. Per me è stato importante anche lo spirito di osservazione del mondo e torno a dire ancora una volta questo blog. E' vero quando loro vanno nella loro caverna ( Gray docet) noi ce li dobbiamo lasciar stare. Ma quello che vedo è: se io adesso so che questa persona è nella sua caverna e ci rimane per molti anni perchè non è più in Italia ( e da una parte approvo ciò che ha fatto e lo lascio fare, la vita è sua non mia) io faccio la mia vita qui e l'ho presa finalmente in mano da sola e ne vado fiera. Ho fatto bene. Quando una persona che tu consideri anima gemella va, lasciala andare trattieni quello che ti ha insegnato e lascialo andare. L'effetto elastico funziona. Quando si rompe anche l'elastico, è perchè la donna si è smaronata di aspettare. Io ho atteso tre anni prima di fare questo ma nel frattempo sono maturata e informata. Nessuno ti insegna l'educazione sentimentale te la impari da te. Quello che vedo è che l'uomo non prende quai mai la decisione di chiudere una storia, perchè fa comodo avere una persona che con la sua presenza e costanza lo fa sentire figo Ma quando manca questa persona e la donna quando si distacca lo fa per sempre allora per l'uomo sono dolori ( manifestati ovviamente come una perdita enorme di potere e di controllo sull'altra). Da qui tutti i femminicidi, che ci sono sempre stati ma che prima non essendoci i mezzi di comunicazione di adesso non erano detti e rimanevano all'oscuro. Ecco, attenzione. Quando l'uomo sente di perdere potere e di non riuscire a controllare alcuni reagiscono male altri con rabbia, altri iniziando a disprezzarci ( perchè non facciamo quello che vogliono loro). Ho letto la testimonianza di una di voi dove giustamente Ilaria diceva di tagliare. La cosa che mi stupisce è che noi donne facciamo fatica a staccarci, perchè non siamo connesse con la nostra pancia, e vittime ( non consapevoli) della nostra cultura Italiana? Europea? Orientale? ciao a tutte e buona guarigione :*
    Mostra altro
    0
    Rispondi a katia Commenta l’articolo

  2. Avatar di Bianca

    Bianca 2 mesi fa (30 maggio 2015 18:11)

    è quello che sto praticando "distacco emotivo" ma a forza di applicarlo mi sembra di non riuscire più ad affezionarmi a nessuno.
    -6
    Rispondi a Bianca Commenta l’articolo

  3. Avatar di Bianca

    Bianca 2 mesi fa (30 maggio 2015 19:17)

    @Honey: mi ha colpito il tuo post perché in un certo senso rispecchia la mia situazione attuale.. l'unica differenza è che in fondo sono indifferente e un pò strafottente perché ho imparato ad applicare il distacco anche quando lui mi cercava tantissimo e mi telefonava ogni santo giorno! personalmente devo dire che è molto fastidioso quando all'inizio ti pensano di continuo e poi il distacco! è maledettamente frustrante ma ero preparata a quello che sto vivendo adesso perché ormai ho capito che non bisogna fidarsi davvero di chi è preso nei primi mesi da te! Attualmente mi contatta giornalmente ed io faccio lo stesso ma non è più come prima... ho provato anche a non farmi sentire e lui mi cerca ugualmente.. ma non so neanche perché continua a farlo dato che è palese che non c'è più quello che c'era prima. L'unica cosa che faccio è essermi adattata e sentirmi libera.. cioè continuo a parlargli ma in modo distaccato e spensierato... nella pratica ho lasciato questa "abitudine" ma mi sento una donna libera. E' questa l'unica soluzione che ho trovato, indolore per me... l'amaro che rimane, quel poco di amaro che ho, non è tanto per averlo forse "perso" ma quanto su questi atteggiamenti che mi portano a non affezionarmi più a nessuno.. è questa la cosa che mi turba di più.
    Mostra altro
    0
    Rispondi a Bianca Commenta l’articolo

    • Avatar di honey

      honey 1 mese fa (24 giugno 2015 1:59)

      Ci vorrebbe una via di mezzo. Ma il non affezionati porta anche a non soffrire e questo farebbe al caso mio. Sto provando a dimenticarlo, ma è difficile.
      0
      Rispondi a honey Commenta l’articolo

  4. Avatar di ngymandr

    ngymandr 2 mesi fa (31 maggio 2015 1:39)

    Ma....Perché tutti sti inseguimenti? Nessuno è perfetto a sto mondo, se nonsei accettato per come sei andassero al quel paese tutti quanti!!! Ma dove li vedete sti ragazzi stupendi??? Fateli marcire dove sono Grazie Ilaria per Avermi aperto gli occhi su tante tantissime cose Alla ragazza che ha deluso il fidanzato perchè ha pianto, un calcio nel deretano e a farsi un giro bello largo !!
    Mostra altro
    0
    Rispondi a ngymandr Commenta l’articolo

  5. Avatar di simona

    simona 2 mesi fa (31 maggio 2015 8:36)

    Leggere articoli come questo è molto utile per analizzare i propri comportamenti e capire se effettivamente abbiamo assunto atteggiamenti da bisognosa o rompiscatole o semplicemente se ci eravamo buttate tra le braccia di un uomo che non sapeva amare. Per quanto mi riguarda sono certa che in parte la fine della mia storia è dipesa dai miei comportamenti, ma mi è anche chiaro oggi che lui, che infatti nella sua vita non ha costruito nulla ma che fa la vittima per tutte le cose brutte che gli sono capitate, non è capace d'amare. Un egocentrico insomma, all'ennesima potenza. A distanza di mesi, e dopo aver fatto scorpacciate dei tuoi articoli, sto bene. Anzi, benissimo. Per me non esiste più lui, o alemno ho smeso di desiderare una sua dichiarazione d'amore improvviso. Sto bene da sola in questo momento, sto realizzando le mie passioni e mi rendo conto che il mio entusiasmo per la vita e per me stessa, che accanto a lui si stavano spegnendo, ora sono più forti che mai, e attirano gli sguardi degli altri, lo noto e me ne rallegro! Insomma scrivo tutto questo per dirti ancora una volta GRAZIE ILARIA!
    Mostra altro
    0
    Rispondi a simona Commenta l’articolo

  6. Avatar di honey

    honey 2 mesi fa (16 giugno 2015 22:02)

    Scusate se ritorno a rompere..Ma volevo condividere con voi la mia scelta di vita..sono la ragazza che ha deluso il ragazzo per aver pianto. Dopo l'ennesima volta LUI ha DELUSO me ho deciso di adottare un altro atteggiamento; sono stanca di questi suoi cambiamenti, così da oggi sono diventata fredda: ricambio il suo atteggiamento. Sto passando un periodo nero, la morte del mio animaletto, la macchina si è rotta e per finire sono stata licenziata. Comportamento di lui: quando mi è morto l'animale tuo lui è uscito e non si è degnato di inviare un messaggio per sapere se effettivamente stavo bene (quando stiamo male molte volte diciamo che stiamo bene anche se non è la verità ), mi chiama solo quando i suoi amici non ci sono e per finire ieri sapeva che mi avrebbero licenziato e lui...silenzio; solo stamattina mi ha inviato un messaggio freddo, da amico (sono passati quasi 8 mesi dopotutto), dove mi chiedeva cosa era successo ieri, così ho deciso di trattarlo come lui tratta me, da amica.
    Mostra altro
    0
    Rispondi a honey Commenta l’articolo

    • Avatar di Alessia

      Alessia 2 mesi fa (17 giugno 2015 0:08)

      Mandalo a quel paese. Dovrebbe esserti vicino, non causarti altro stress. Un abbraccio per tutto, specie animaletto e un grosso in bocca al lupo per il lavoro
      2
      Rispondi a Alessia Commenta l’articolo

      • Avatar di honey

        honey 1 mese fa (24 giugno 2015 2:03)

        Grazie Alessia. È difficile dimenticare una persona di cui sei innamorata. Comunque sto cercando di reagire.
        1
        Rispondi a honey Commenta l’articolo

        • Avatar di Alessia

          Alessia 1 mese fa (24 giugno 2015 14:25)

          lo so che e' difficile. Pero' e' giusto che tu abbia vicino persone che ti meritano. un abbraccione
          0
          Rispondi a Alessia Commenta l’articolo

          • Avatar di honey

            honey 1 mese fa (25 giugno 2015 2:03)

            È da una settimana che lui è sparito, nessun messaggio, nessuna chiamata. Purtroppo martedì sono stata costretta a vederlo. Mi sono fatta male ad un ginocchio ed ho dovuto mettere il tutore, così quando mi ha vista mi ha chiesto cosa fosse successo, come se non ci fossimo mai frequentati, ma ho risposto che mi sono fatta semplicemente male...ma a lui questa risposta non bastava...continuava a farmi domande. L'ho trattato in maniera fredda, ma con il sorriso sulle labbra. Deve capire che sono felice anche senza di lui. Dentro soffro ma non merita questa soddisfazione. Meno male ho tre amiche che mi stanno vicino. Merito di meglio. Grazie
            Mostra altro
            1
            Commenta l’articolo

  7. Avatar di honey

    honey 2 mesi fa (18 giugno 2015 2:11)

    Mi scuso con tutti gli uomini che non fanno parte di questa categoria, ma sono veramente stanca di trovare solo persone che si approfittano della bontà delle persone. Ho incontrato nella mia vita solo uomini sbagliati. Da oggi in poi il mio atteggiamento verso l'uomo sarà diverso; sono gentile quando fanno qualcosa di carino, sono distaccata quando sbagliano. Tratterò le persone come loro trattano me. So di aver fatto il possibile perchè la "storia", o come la chiama lui la frequentazione dopo quasi 8 mesi che usciamo insieme, ma sono maturata. Sa che sto cercando lavoro da mesi e lui stamattina mi ha inviato un messaggio dicendomi che in quel negozio stavano cercando una commessa; che carino...la mia risposta è stata: GRAZIE DELL'INTERESSAMENTO. Ho deciso di riprendere in mano la mia vita e di non soffrire più per lui. Ho una dignità e nessuno si DEVE permettere di calpestarla, neanche io. Sono una stilista e lui non capisce questa mia passione; è un mondo di squali dove o tiri fuori le unghie o affondi; non c'è niente da capire. Tutto ciò che ho ottenuto è grazie a me e alla mia determinazione. Non ha mai capito che tutte le cose "sbagliate" per me le ho fatte per lui. Prendo atto di questa cosa, che sono stata una stupida, ma IO VALGO e non permetto e non permetterò a nessuno di dire il contrario. Prima o poi arriverà la persona giusta che mi amerà per quella che sono e non mi farà mai più soffrire. Anche se passerà del tempo prima di riuscire ad innamorarmi di nuovo. Prima di riuscire a prendere una decisione del genere ho toccato il fondo e forse lo sto toccando anche adesso, lo ammetto; Ma non c'è cosa più bella della rinascita. Grazie e scusate per questo mio sfogo.
    Mostra altro
    1
    Rispondi a honey Commenta l’articolo

  8. Avatar di federica

    federica 2 mesi fa (19 giugno 2015 15:19)

    Ilaria grazie per i tuoi preziosi consigli, vorrei sottoporti la mia situazione e sapere il tuo parere al riguardo... sono 3 mesi che frequento un ragazzo e siamo in fase di conoscenza ma devo ammettere che a me piace parecchio, sto benissimo con lui e mi sembra di capire che anche lui stia bene, certe cose le si capisce senza bisogno di parole. Due settimane fa ho avuto una reazione che non dovevo devo ammetterlo, mi sono arrabbiata con lui perchè mi ha risposto tardi ad un mio messaggio e lui mi ha detto arrabbiato che mi comportavo come una fidanzata anzi peggio!!! dopo quella situazione non mi ha più chiesto di vedermi e anche per sms si sente molto poco o almeno non come prima. Secondo te lui usa questa tattica di distacco per farmi capire che siamo ancora in fase di conoscenza oppure posso con pazienza e senza stargli addosso recuperare la cosa? ti prego voglio un tuo parere e ti ringrazio in anticipo
    Mostra altro
    0
    Rispondi a federica Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 2 mesi fa (19 giugno 2015 16:22)

      Ma che c'è di male a "comportarsi come una fidanzata"? Ma che cosa ha nelle testa uno che dice una cosa del genere? :)
      1
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Michela2

      Michela2 2 mesi fa (19 giugno 2015 16:28)

      Ciao Federica, dopo 3 mesi di frequentazione si puo' anche pensare di essere una sorta di "fidanzata" o comunque di relazione esclusiva.Anche se tu avessi esagerato per la risposta tardiva la sua risposta della fidanzata è stato proprio di cattivo gusto. Cosa sei? Se andate a letto assisme amica e basta non sei, quindi?Amica di letto? Un uomo interessato non smette di vederti per una piccola paranoia su un sms arrivato tardi. Io ti consiglio di guardare avanti,in questo momento non sei tra le sue priorità. Secondo te lui usa questa tattica di distacco per farmi capire che siamo ancora in fase di conoscenza (secondo me lui si divertiva con te e si è sentito soffocare perchè non ti vuole come fidanzata in questo momento.) oppure posso con pazienza e senza stargli addosso recuperare la cosa?(sicuramente nessuna pazienza, fatti la tua vita e si vedrà, tranquilla se dev'essere...tornerà...)
      Mostra altro
      1
      Rispondi a Michela2 Commenta l’articolo

  9. Avatar di valentina

    valentina 4 settimane fa (10 luglio 2015 12:33)

    Ciao Ilaria, , in passato ti ho già scritto e tu carinamente mi hai risposto. Ti seguo da un pò e devo dirtiche realmente i tuoi articoli sono molto utili, e soprattutto quando ho un dubbio corro a consultarne uno dei tuoi ! Da quasi un mese ho intrapreso una relazione con un uomo 3 anni piu grande di me (io 43,lui 46). Io e lui veniamo da due mondi diametralmente opposti. Dal primo momento siamo stati fortemente attratti l\\\'uno dall\\\'altro e una sera brindando ai \\\"nostri opposti\\\" abbiamo deciso di iniziare una relazione, che lui ha voluto fortemente impegnandosi da subito e chiarendo che nn voleva solo una scopata (pardon). La prima settimana stupenda, il venerdì però sicura che ci saremmo visti in seconda serata l\\\'ho un pò (tanto) pressato con dei sms dove volevo a tutti i costi vederlo e dove ho manifestato gelosia. Dall\\\'indomani lui è cambiato, ha rallentato, decellerato quel treno in corsa , senza però fermare il rapporto. Io ho capito di aver sbagliato e per una settimana l\\\'ho lasciato molto tranquillo a \\\"sbollire\\\" quel brutto ricordo, lui ha ripreso a cercarmi. Finalmente dopo 15 gg ci siamo visti abbiamo parlato della necessità che lui sia un pò più presente, e lui ha acconsentito. abbiamo fatto l\\\'amore meravigliosamente , sperimentando e credo anche provando belle sensazioni. Poi abbiamo parlato tanto del (suo) passato, ci siamo coccolati. Apparentemente tutto bene. Stamattina alle 8,15 , un bel buongiorno... Io però mi sento triste e infelice... C\\\'è qualcosa in lui che nn mi convince.. Non mi fa domande sul mio passato, sulla fine del mio matrimonio, sul fatto che io possa avere avuto altre storie. Lui nn ha curiostà sulla mia vita.. Ha paura anche lui come me ? Non gli interesso veramente ? E\\\' stato un fuoco che ha bruciato e adesso sta x finire tutto ? Come faccio a riconquistarlo ? Forse io nn sono convinta di lui.. E credo di avere troppa paura che questa storia finisca male...(sarebbe la terza di fila) Sento che nn c\\\'è quella forte motivazione che dovrebbe esserci.. aiuto sono confusa, aiutami a fare chiarezza a ritrovare la strada, e una bussola per potermi orientare.. Grazie. Valentina
    Mostra altro
    0
    Rispondi a valentina Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 4 settimane fa (10 luglio 2015 14:24)

      @ Valentina: beh, non hai tutti i torti a pensare che c'è qualcosa che non ti convince. A me quello che colpisce è che tu definisca questa una storia: ma davvero ti pare si possa definire una storia?
      Mostra altro
      2
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

      • Avatar di valentina

        valentina 3 settimane fa (14 luglio 2015 11:50)

        Ciao Ilaria, sono passati dei giorni da quando ho scritto l'ultima volta.. la "storia" continua e lui cerca di fare il suo meglio per essere più presente...alle volte mi spiazza, alle volte è totalmente assente. Credo che lui semplicemente ha la mente occupata da tantissimi impegni , e contrariamente a me, riesce a fare una cosa alla volta. Non voglio giustificarlo, però non ho ravvisato in lui cattiva volontà, ma semplicemente incapacità di fare/pensare più cose contemporaneamente.. Detto questo...aspetterò e sarò prudente nel definire questa situazione una "storia" . P.s. continuo però ad avere la sensazione di non essere felice. Ti tengo informata . Grazie Ilaria.
        Mostra altro
        0
        Rispondi a valentina Commenta l’articolo

  10. Avatar di Valentina

    Valentina 3 settimane fa (16 luglio 2015 13:20)

    Ciao Ilaria, Ciao Ele mi fa piacere che avete risposto al mio commento. Martedì sera siamo stati tutta la notte insieme e ci siamo dedicati un gran tempo per tutto, non solo per il sesso, ma anche per parlare di noi, del nostro passato e del nostro presente, delle reciproche necessità.. Lui Mi ha veramente dato tanto, con pazienza e ascoltando i miei bisogni. Ha cercato di spiegarmi aspetti del suo carattere che magari a me stanno stretti, ma che lui ha la volontà di modificare in piccola parte , giusto x rassicurarmi. Mi ha detto cose importanti, che io ho "sentito" veramente.. Dopo Martedì credo che io e lui stiamo andando verso un sentimento, dobbiamo trovare entrambi la strada per raggiungerlo, essa è la conoscenza. Per la prima volta da quando sto con lui, mi sono sentita veramente appagata, ascoltata e ...felice ! Mi piace tanto la sua volontà di andare avanti e la responsabilità che si assume nei miei confronti ritenendomi la sua donna, e parlando di noi come coppia. Devo dire che lo ha fatto dal primo giorno, e lo ha mantenuto..! E' vero...gli uomini vivono il presente e noi ci proiettiamo troppo nel futuro. Anche io devo modificare atteggiamenti sbagliati da rompipalle e bisognosa quale ogni tanto (spesso) sono.... Non voglio giustificarlo, voglio solo essere paziente e fare della gentilezza e del garbo un pilastro importante di questa mia storia, lo fa anche lui ogni giorno. Premiamo gli uomini che nn sono perfetti, ma che vogliono diventare ottimi compagni di vita... Grazie per l'ascolto. Vale
    Mostra altro
    1
    Rispondi a Valentina Commenta l’articolo

  11. Avatar di Evie

    Evie 1 settimana fa (28 luglio 2015 1:37)

    Bello... giusto anche, forse... fino ad un certo punto. Per quanto tempo la donna !DEVE! sempre capire il uomo e cambiare il suo modo di pensare ed essere per assecondare e trattenere... e quando inizia un capitolo "l'uomo deve"? Per quale ragioni insegnano sempre alle donne la sottomissione al modo di pensare dei uomini, di fare qualsiasi cosa per tenerli? Se e veramente "tuo" l'uomo" che hai vicino, se la storia e valida, non dovrai essere solo te povera costoletta ad assecondare e capire. Se invece devi cambiarti x stare con qualcuno la storia non andra da nessuna parte, finira tutto anche se diventi un altra persona con altri opiniobi e modi di essere per un po. Perche persone non cambiano... possono modificare cio che vedono gli altri per un po, ma la vera natura non cambia. E le storie che durano non chiedono questo tipo di cambiamento ne sottomissione. Le storie che durano, vivono in liberta... cio non signifoca senza lavoro o compromessi... ma sicuramente non cambiando se stessi.
    Mostra altro
    1
    Rispondi a Evie Commenta l’articolo

  12. Avatar di Cinnamon

    Cinnamon 24 ore fa (4 agosto 2015 0:13)

    Ciao, sto vivendo un periodo particolare. Io ragazza sempre fredda e distaccata circa due mesi fa ho incontrato un ragazzo a dir poco stupendo che mi ha dichiarato amore eterno e si è presentato come la mia anima gemella. Lui ha molti problemi personali, ma inizialmente sembravo coinvolta attivamente nella sua vita da lui. Ad un certo punto il vuoto, messaggi al limite dell'ermetismo, chiamate mai pervenute. In un primo momento devo ammettere che sono rimasta veramente male e ho sofferto. Poi mi sono incazzata, e poi per proteggermi mi sono distaccata a mia volta ( tutto nell'arco di due settimane) lui dice che continua a pensare tutto quello che ha detto che mi ama e che non si è stufato di me. Ma non riesco veramente a concepire come si possa stare insieme e amare qualcuno senza sentire minimamente il bisogno di scriverle anche solo "come va?" È umanamente impossibile, e non c'è giustificazione che tenga di elastici e caverne. Spero sempre che sia un periodo di passaggio, ma mentre per lui è tutto ok per me no, e non perchè soffro ma perchè mi è calato come persona.
    Mostra altro
    0
    Rispondi a Cinnamon Commenta l’articolo

  13. Avatar di Michela2

    Michela2 12 ore fa (4 agosto 2015 12:13)

    Cinnamon, onestamente, quando leggo da parte di alcune persone la frase "Lui ha molti problemi personali" rimango sempre un po' perplessa.Quando una persona, in questo caso tu, mette le mani avanti su un uomo giustificando dei "problemi" che ha significa che l'uomo in questione presenta seri problemi e con tutta probabilità relazionali.Quindi...è un uomo da lasciar perdere. Poi un uomo che dopo meno di un mese che lo conosci ti dichiara amore eterno e si presenta come la tua anima gemella (?!?!?)beh...un po' di problemi effettivamente li ha...Nel giro di 2 mesi che lo conosci ti ha dichiarato amore eterno poi non si è fatto piu' sentire poi ha detto che ti ama e non si è stufato di te...Che storia eh? Passa oltre, alla svelta!
    Mostra altro
    6
    Rispondi a Michela2 Commenta l’articolo

Lascia un Commento!