Come sedurre un uomo: un errore da evitare

Donna che sa come tenersi un uomoPer quel che riguarda sedurre un uomo quanto ti senti sicura e padrona delle tue emozioni in una scala da 1 a 10? Cioè, se in questo preciso momento dovessi essere di fronte a un uomo che ti piacerebbe conquistare, come valutaresti il tuo livello di sicurezza e di autocontrollo? Dieci, sette? Cinque? Due? Così poco?

Nel nostro mondo le donne hanno raggiunto un altissimo livello di indipendenza e di autonomia personale. Eppure molte di loro – e molto spesso proprio coloro che hanno più successo  – si sentono cronicamente infelici in amore, non si sentono sicure della propria capacità di conquistare un uomo e soprattutto della propria capacità di capirne la psicologia.

Perché?

Sai che cosa serve per sedurre un uomo?

La settimana scorsa ho pubblicato un articolo che proponeva un approccio all’insegna della compresione sul tema “come conquistare un uomo che si mostra distaccato”.  In quell’articolo spiegavo un atteggiamento comune a molti uomini, atteggiamento che è utile capire se si vuole costruire una relazione sana e gratificante. In sostanza: tra uomini e donne c’è una differenza di base. Le donne – in genere – danno da sempre e fin da subito grande importanza a una relazione sentimentale facendone una priorità della loro esistenza. Gli uomini, invece, non ritengono la relazione una delle priorità, almeno fino al momento in cui all’interno della relazione non si sono compiuti una serie di passi per i quali per loro quella stessa relazione diventa essenziale e irrinunciabile.

Nell’articolo spiegavo anche che se vuoi sedurre un uomo per davvero, è importante per te tenere conto di questo aspetto e soprattutto di un atteggiamento maschile che ne deriva. Molti uomini, infatti, nel momento in cui sono investiti da qualche genere di insoddisfazione in determinate aree della loro vita (lavoro, amicizie, progetti esistenziali) tendono a mostrarsi freddi all’interno della relazione sentimentale.

Che fare in questi casi? Se ti capita qualcosa del genere, è bene che tu “comprenda” e “capisca” il tuo partner e non soffra per quel che sta succedendo (non soffrire è la regola aurea, tra l’altro la bandiera di tutto questo blog  La Persona Giusta per Te).

L’ingrediente segreto

Non ci crederai, ma quell’articolo ha suscitato un piccolo vespaio: alcune lettrici mi hanno scritto risentite dicendo che “anche noi donne cerchiamo principalmente di realizzarci, di ottenere successo nel lavoro e nella vita”.

Qualcun’altra nei commenti ha sostenuto : “non credo che le donne debbano sempre attendere”. Infatti, non lo credo neanch’io. Non credo che attendere sempre aiuti a sedurre un uomo. Anzi.

Il fatto è che l’ingrediente segreto per ottenere un obiettivo, in molte cose della vita e anche nelle relazioni, quasi sempre va dosato con grande misura e con scrupolosa attenzione.

Leggi fino in fondo per avere chiaro tutto il quadro.

Che ci piaccia o no, uomini e donne sono diversi. Come ricordava qualche lettrice sempre nei commenti a quell’articolo, c’è una vasta letteratura divulgativa su questo argomento: penso ad esempio a John Gray (l’autore di “Gli uomini vengono da Marte e le donne da Venere”) o ai coniugi Pease (gli autori di “Perché gli Uomini sono Fissati con il Sesso… e le Donne Sognano l’Amore?”). Ci sono anche altri autorevoli e importanti studiosi che sostengono che ci siano grandi differenze di comportamento tra uomini e donne. Una di queste è Helen Fisher, famosa antropologa americana.

Che cosa fa innamorare un uomo e lo fa impegnare in una relazione?
Scoprilo con i 5 video gratuiti dell'anteprima "Come fare innamorare un uomo e tenerselo". Iscriviti qui senza rischi e senza impegno e ricevi il materiale nella tua casella mail.

E’ davvero difficile negare che uomini e donne abbiano un diverso modo di sentire, un diverso modo di interpretare quello che accade e un diverso modo di comunicare le proprie emozioni. Questo è un dato di fatto ed è molto utile prendere atto dei dati di fatto. Le cose stanno così. Punto. Non è né giusto, né sbagliato. Se una mattina ti alzi, sta piovendo e tu devi andare al lavoro non discuti se sia giusto o meno che piova. Prendi l’ombrello e ti incammini per le tue faccende. Certo, camminare sotto un bel sole tiepido e sotto la pioggia non è la stessa cosa. Quello che importa è arrivare in ufficio abbastanza asciutta per poter trascorrere la tua giornata serena.

Dove sbagliano le donne

Le donne molto spesso sbagliano nelle dosi dell’ingrediente segreto. Se, in questo caso, l’ingrediente segreto è la comprensione della psicologia maschile e quindi accettare che il tuo partner abbia dei comportamenti che tu giudichi non solo incomprensibili, ma anche irritanti (tipo mostrarsi distaccato), non significa affatto, che in nome della comprensione, che tu debba accettare tutto dal tuo partner. Compresi i rifiuti, le offese o le umiliazioni, nelle varie forme in cui si possono presentare.

Sai bene che io sostengo esattamente il contrario: compiacere il proprio compagno, fare la crocerossina o – peggio ancora – essere una donna zerbino ti rovina la vita, è immorale e soprattutto ti impedisce di sedurre un uomo per davvero.

Quindi, come fai a essere felice, aottenere quello che vuoi dalla vita e nel contempo conquistare il tuo partner ideale? Molte donne sbagliano proprio sotto questo aspetto. Si sbilanciano verso le esigenze del compagno, trasformandosi in qualcosa di molto simile ad “assistenti sociali”.

E’ importante invece che tu sappia mantenere un buon equilibrio tra quelle che sono le tue esigenze e quelle che sono le esigenze del tuo partner: è un aspetto fondamentale della seduzione ed è un aspetto fondamentale nella costruzione di una relazione bella e duratura.

L’equilibrio è uno dei punti sui quali si basa il mio metodo in sei punti per la seduzione e la relazione senza stress né per te né per lui. E’ un metodo che molte mie clienti hanno sperimentato ottenendo risultati eccellenti nella loro relazione e che ho presentato per la prima volta nel nuovo percorso che ho preparato per tutte le lettrici del blog. Se ti interessa scoprire come fare ad avere più equilibrio nella tua relazione e migliorare la tua vita sentimentale, a partire dalla seduzione, esplora quello che ti offre Come sedurre un uomo senza stress né per te né per lui.

Lasciami i tuoi commenti qui sotto e condividi questo post su Facebook, Twitter etc..

Cordialmente

Ilaria

Lascia un Commento!

32 Commenti

  1. Avatar di anna

    anna 8 anni fa (18 Novembre 2012 11:03)

    Cara Ilaria,da tutti i toui post che leggo sempre con interesse, emerge per me una verità basilare,,, Primo step :esprimere, credere,valorizzare la propria pesona. Vale per le donne e per gli uomini. Secondo step: andare verso l' altro con comprensione e non invasione sempre non dimenticando che anche noi esistiamo. Comprendere l' altro è capire che veramente abbiamo dinamiche diverse , anche se l'essenza delle emozioni è la stessa. E soprattutto non pensare che l' altro debba pensare ed agire come noi..l' altro è appunto UN ALTRO, che scegliamo perchè le sue caratteritiche ci incuriosiscono e stimolano. E poi se non dovesse funzionare la storia, ora ho capito che non si deve mischiare la non realizzazione con la propria autostima. Grazie sempre Ilaria...
    Rispondi a anna Commenta l’articolo

  2. Avatar di ilariacardani

    ilariacardani 8 anni fa (18 Novembre 2012 11:18)

    ;) E' tutto qui...
    Rispondi a ilariacardani Commenta l’articolo

  3. Avatar di Emanuela

    Emanuela 8 anni fa (18 Novembre 2012 15:48)

    Ciao Ilaria, seguo appassionatamente ogni articolo del tuo blog e ogni volta che ho qualche domanda che mi assilla puff compare il tuo articolo a risolverlo. Lunan mi ha fatto venire in mente la mia situazione. Aggiungo un ragazzo su facebook amico di un mio amico e dopo aver parlato un paio di volte ci vediamo. La scusa di andare a trvarer lui era palese poichè voleva conoscermi e ne ho avuto la conferma quando mi ha vista. Ho portato un'amica con me visto che in ogni caso non saremmo stati soli visto che eravamo in un bar e lui non ha letto il mio messaggio su facebook in cui gli chiedevo se sarebbe venuto da solo. Comunque fatto sta che sembra che ci piacciamo (mi sorride,mi guarda spesso e paga da bere). Solo che non mi ha chiesto il numero,mi è giunta voce che lui sia un ragazzo timido e che quindi non ha avuto il coraggio di chiedermi il numero ma come tu dici, se c'è un qualche tipo di interesse la riservatezza,timidezza o quel che sia si mette da parte! Forse è meglio che io aspetti o che mi faccia sentire? ( premetto che mi stanno consigliando in parecchi di farmi sentire ma io sto resistendo)
    Rispondi a Emanuela Commenta l’articolo

  4. Avatar di ilariacardani

    ilariacardani 8 anni fa (18 Novembre 2012 16:45)

    Emanuela, io sono sempre piuttosto perplessa di fronte a uomini che non prendono l'iniziativa. Tra l'altro questo giovanotto ha anche altri modi per contattarti in modo "da timido" e cioè per esempio, Facebook. Il fatto che mi incuriosisce è: come mai tu ti sei presentata con un'amica? Secondo te lo hai messo a suo agio? Nel mio percorso "Come sedurre un uomo senza stress né per te né per lui" spiego chiaramente le ragioni per le quali non bisogna mai fare il primo passo con un uomo e nemmeno presentarsi con le amiche.
    Rispondi a ilariacardani Commenta l’articolo

  5. Avatar di lunan

    lunan 8 anni fa (18 Novembre 2012 17:07)

    ok spero di smentirti! (nel senso buono chiaramente!) io ho fatto il primo passo con un uomo timido ecc... per ora ci sentiamo e ci mandiamo msg.... sono sempre stata io ad approcciare.... quindi io chiamo e lui risponde sempre carinamente... a volte anche in maniera "propositiva"... dovevamo vederci, ma io ho avuto un inghippo e quindi l'appuntamento è saltato. vedremo gli sviluppi. diciamo che per ora ho fatto anche troppo (compresi tutti gli errori che dici tu, sono irrecuperabile!!! dopo ogni errore fatto.. e li ho fatti quasi tutti.... mi venivi in mente tu, e mi mangiavo le mani!!!!!! ) ..... ti aggiornerò! un abbraccio!
    Rispondi a lunan Commenta l’articolo

  6. Avatar di Emanuela

    Emanuela 8 anni fa (18 Novembre 2012 18:43)

    SI forse è stata una mossa stupida portarmi l'amica ma comunque l'ho sempre messo a suo agio,ridevamo e lui sembrava divertirsi in mia compagnia. Me l'ha confermato anche l'amica che era con me e il nostro amico in comune. Nel parlare non sembrava timido ecco.. forse il fatto che c'era questa mia amica ha fatto in modo che lui non mi chiedesse il numero per timidezza. Comunque l'ho portata perchè stavo nel panico ( esco raramente con un ragazzo poichè esco da una storia di tre anni e ci siamo lasciati da un anno) . Vedremo come si evolverà la cosa..
    Rispondi a Emanuela Commenta l’articolo

  7. Avatar di ilariacardani

    ilariacardani 8 anni fa (18 Novembre 2012 18:02)

    Cara Lunan, se affronti la vicenda con questo spirito vivace e questa autoironia, comunque vada, sarà bellissimo per te! Ricambio l'abbraccio.
    Rispondi a ilariacardani Commenta l’articolo

  8. Avatar di sonia

    sonia 8 anni fa (18 Novembre 2012 18:40)

    ciao ilaria leggo sempre con molto interesse quello che scrivi ma mi si accusa di essere una donna troppo sicura di me troppo esigente e diretta che fa così scappare gli uomini!!! Io non mi sento così ma è vero che so perfettamente quello che voglio senza tanti giri di parole e giochetti e sono sicura che se l'uomo non si avvicina a me è perchè non è quello giusto, quello che fa par me!! Condivido con il pensiero che quando frequentiamo una persona dobbiamo partire dal presupposto che è un'altra persona con altri pensieri, modi caratteri ed imparare a rapportarci anche e soprattutto se ha vedute diverse dalle nostre perchè trovo sia molto stimolante!!
    Rispondi a sonia Commenta l’articolo

  9. Avatar di Lizia

    Lizia 8 anni fa (19 Novembre 2012 15:51)

    Ciao, grazie per questo post lo trovo molto interessante...spesso sappiamo quali sono le cose giuste ma poi quando si è coinvolte in una relazione, specialmente all'inizio quando le emozioni sono forti e destabilizzanti, si perde la bussola e si commettono errori che segnano in modo definitivo la relazione. Complimenti per la tua chiarezza ed essenzialità nel trattare l'argomento.
    Rispondi a Lizia Commenta l’articolo

  10. Avatar di ELISA

    ELISA 8 anni fa (20 Novembre 2012 19:40)

    Ciao Ilaria, sul tema della comprensione mi trovo d'accordo: un conto è capire come ragiona un uomo, un conto è essere troppo comprensive su aspetti che finiscono poi per rovinare la nostra serenità affettiva. Quest'estate ho avuto una frequentazione sentimentale con un ragazzo che, nel profondo, soffriva ancora per il male che gli aveva fatto la ex..tra noi si era creato un bel feeling ma lui non aveva ancora finito di elaborare il lutto e spesso sentiva il bisogno di "sfogarsi"con me..anche se lui aveva chiuso ogni contatto con lei e diceva di detestarla e inoltre di considerare me come migliore di lei, io di questa situazione ne soffrivo..all'inizio cercavo di ascoltarlo e comprenderlo, senza giudicare (anch'io uscivo da una storia che si era conclusa qualche mese prima) ma dopo due mesi non ce l'ho più fatta e ho cercato un confronto chiaro e diretto con lui. Poi, purtroppo, la storia si è conclusa qualche tempo dopo..apparentemente per alcune divergenze caratteriali ma questa era solo la punta dell'iceberg perchè il vero ostacolo di fondo era quanto ho descritto sopra. Sento che ho fatto bene a vuotare il sacco con lui e a cercare chiarezza ma mi chiedo se, a priori, non sia stata io con il mio atteggiamento comprensivo a pormi come "padre confessore"all'interno della relazione..e in caso, secondo te, quando un ragazzo che si frequenta inizia a tirare fuori i suoi nodi irrisolti con il passato è meglio, senza tante parole, "dargli il benservito" oppure con l'astuzia portare la situazione a nostro favore, offuscando un passato che tende a riemergere..? Mi piacerebbe avere un tuo parere, con qualche dritta pratica, giusto per non ricaderci eventualmente in futuro! Grazie Elisa
    Rispondi a ELISA Commenta l’articolo

  11. Avatar di Lory

    Lory 8 anni fa (21 Novembre 2012 6:44)

    ciao! io avrei qualcosa da dire a proposito degli uomini timidi e riservati di cui si è parlato nei commenti: per esperienza devo dire che spesso succede davvero che un uomo non abbia il coraggio di chiedere il numero, e secondo me,in questi casi deve essere la donna a fare il primo passo, altrimenti va a finire davvero che la cosa muore lì e non ci si rivede più
    Rispondi a Lory Commenta l’articolo

  12. Avatar di lunan

    lunan 8 anni fa (24 Novembre 2012 21:33)

    mia personale opinione: l'uomo riservato e timido può essere spronato dandogli sicurezza, io l'ho fatto chiedendogli un consiglio sul suo campo, era preparato e sicuro... ma poi, Ilaria docet, è lui che deve essere propositivo! altrimenti non è interessato. l'importanza dei segnali: mi ha sempre mandato segnali chiari, di interesse, ma lasciandomi gestire la situazione... ho capito, sempre grazie ad Ilaria, che avevo mandato segnali poco chiari.... aperta, distaccata, ironica, guardinga, insomma ho fatto un casino e nemmeno me n'ero resa conto! stamattina ci siamo parlati con allegria e serenità.... e lui si è rilassato. dichiaro spudoratamente che stamattina avevo gli occhi gonfi, ero stanchissima, palpebre calanti e occhiaie, praticamente un mostro... eppure... lui era propositivo! quindi donne quando non vi sentite belle, non vi stressate, se è interessato, guarda oltre! secondo appuntamento domani.... deciso da lui! non so se ci sarà qualcosa, ma la sto vivendo con serenità... se non altro stamattina mi ha dato gratis consigli che avrei pagato fior di quattrini! grazie Ilaria e un in bocca al lupo a me e a tutte voi!
    Rispondi a lunan Commenta l’articolo

  13. Avatar di renzie

    renzie 8 anni fa (9 Dicembre 2012 14:17)

    Ciao Ilaria, è un bel pò di tempo che mi piace un ragazzo ma non riesco a dichiararmi. Lo vedo poco perché lavora fuori regione e quel poco che lo vedo vorrei comportarmi in modo più dolce ma non ci riesco. Ogni volta c'è qualcosa che mi fa innervosire di lui e mi rende terribilmente antipatica...Così non riesco a mostrare il bello di me. Mi son chiesta, visto questi sbalzi di umore che mi provoca , se ne valga la pena buttarmi...Come posso comportarmi? Come governare le emozioni? Crocerossina non riesco ad esserlo con lui perché ho uno spirito,forse, fin troppo trasparente...Forse c'è qualcosa che sto sbagliando io?
    Rispondi a renzie Commenta l’articolo

    • Avatar di ilariacardani

      ilariacardani 8 anni fa (11 Dicembre 2012 23:27)

      Renzie, probabilmente tu sei tesa perché ti interessa far colpo su di lui. Quindi i casi sono due: se lui ti innervosisce perché fa qualcosa contro i tuoi personali valori, beh, è il caso che tu ti chieda se lui ti interessa davvero.Se lui ti innervosisce perché vorresti da lui un tipo di attenzione che lui non ti dà e diventi terribilmente antipatica perché vorresti far colpo, credo possa esserti utile sdramattitzzare tra te e te tutta questa storia, essere più leggera e divertirti. Credo che in questo modo arrivi dove vuoi arrivare :)
      Rispondi a ilariacardani Commenta l’articolo

  14. Avatar di marcello

    marcello 8 anni fa (15 Dicembre 2012 14:30)

    Non capisco. Anche io sono introverso e questo temo abbia annullato inspiegabilmente alcune doti fisiche che pure alcune ragazze mi attribuiscono. Ma il fatto di non parlare molto o di essere insicuro non vedo per quale ragione deve essere una colpa. Io l'iniziativa la prendo, riesco pure a parlarci quando aspetto il treno, ma quando cerco di portare avanti la cosa per vederci da soli iniziano i problemi. Temo non tanto il no ma quegli atteggiamenti di passività sostenuta dove per es. rimandano o non rispondono al telefono. Non vedo per quale ragione devo essere penalizzato per non saper portare in modo spavaldo la seduzione. Poi ho avuto molti feedback negativi e non mi fa sicuramente bene espormi e avere l'ennesimo atteggiamento oscuro. Quindi la vita seduttiva è estremamente difficile per chi non è spreguudicato. E dire che ci sarebbe bisogno di un ritorno alla sobrietà, o quanto meno si tornasse a un mondo dove non conta solo essere aggressivo. Ma ci sono quelle che lo apprezzano?
    Rispondi a marcello Commenta l’articolo

  15. Avatar di marcello

    marcello 8 anni fa (19 Dicembre 2012 0:22)

    Ritengo solo di tener conto del fatto che uno ha delle difficoltà perché magari ha avuto molti no o ni o atteggiamenti non molto corretti che hanno reso ancora più un'impresa invece di una cosa naturale la seduzione. Se poi si fa un gran parlare di storie dove non solo si fa con facilità qualche piccola cosa ma addirittura si arriva all'atto completo...Se ci si fa caso, a sentire alcuni forum si parla subito di atto sessuale completo, se lei è disponibile sessualmente o se ha avuto molte relazioni complete... come se la "limonata", che anni fa costituiva il punto d'arrivo non facesse più testo e fosse una cosa banale che si ottiene come si compra un bene al supermercato. Molte volte è anche difficile ottenere un'uscita. Quanti riescono ad avere questa vita sentimentale dinamica?
    Rispondi a marcello Commenta l’articolo

  16. Avatar di marcello

    marcello 8 anni fa (19 Dicembre 2012 0:22)

    E alcune dovrebbero avere più rispetto verso chi ha difficoltà a provarci o a chiedere di vedersi, invece danno l'impressione di essere sgarbate, anche quelle che fino a poco prima potevano essere amichevoli. E chi è introverso può avere da dare di più di un venditore di fumo che alla fine fa star male la compagna. E qualora abbia delle difficoltà a portare avanti la fase iniziale non trovo sbagliato aiutarlo nell'iniziativa.
    Rispondi a marcello Commenta l’articolo

  17. Avatar di laura

    laura 8 anni fa (16 Febbraio 2013 14:43)

    Le relazioni uomo-donna sono quanto di più complesso possa esistere!!!! io ho uno strano modo di dimostrare il mio amore.... sono un po' distaccata, e razionale! spero di uscirne perché gli uomini non si sentono amati, premetto che ho conosciuto tutti uomini insicuri........ penso che tutti ci meritiamo di essere amati perché tutti siamo in grado di farlo, però non tutti capiscono la nostra modalità e viceversa... poi che c'entra la superficialità è nemica dell'amore, ed io essendo una persona profonda, faccio veramente fatica a comunicare....
    Rispondi a laura Commenta l’articolo

  18. Avatar di Cristina

    Cristina 7 anni fa (29 Luglio 2013 21:13)

    Gent.ma Ilaria, I concetti che lei espone li conoscevo già, (sono in terapia da quasi due anni) ma scritti da lei danno forza nuova. La sua ironia e la sua sagacia sono strepitosi ........ e fanno riflettere anche quando si è stanchi e sembra di non potercela fare . Mi rispecchio nel 90% delle cose che scrive. Grazie, Ilaria, grazie davvero
    Rispondi a Cristina Commenta l’articolo

  19. Avatar di Saretta

    Saretta 6 anni fa (20 Agosto 2014 18:05)

    Buongiorno Ilaria! Le scrivo dopo aver letto il suo articolo su come conquistare un uomo e temo di aver combinato un guaio! Le scrivo proprio perchè temo di aver combinato un pasticcio. Ho incontrato un uomo affascinante, con il quale è scattata da subito attrazione e una forte affinità mentale. Abbiamo avuto uno scambio di email e di messaggi molto divertenti, leggeri ed ironici (non nel contenuto ma nel modo di porsi leggero e frizzante) fino a che è arrivato ciò che aspettavo: domenica sera mi contatta per messaggio, volendo saper com'era andata la giornata, mi chiama, io perdo la chiamata perchè non la sento, mi riscrive dicendomi di ricontattarlo quando volevo, che si stava recando in Toscana, ma che potevo chiamarlo ad ogni ora.Io ovviamente cosa faccio? non lo chiamo, mi sono bloccata, per paura, timidizza o non so cosa, le dico solo che è la seconda volta che gli do buca al telefono, ed ora si è un pò raffreddato nei miei confronti.Lo so che ho combinato un pasticcio però vorrei rimediare, ha consigli da darmi? Non vedevo l'ora di sentire la sua voce, ridere e raccontarci di tutto come abbiamo fatto di persona, ne avevo proprio desiderio, solo che oltre alle farfalle nello stomaco mi sono sentita imbarazzata ed agitata, così ho glissato anche la seconda chiamata. Perchè mi blocco? cosa posso fare ora per risgelare la situazione e riportare l'attenzione a noi? almeno tentare! Una sua auto-ironica, affezionata lettrice!
    Rispondi a Saretta Commenta l’articolo

  20. Avatar di ilariacardani

    ilariacardani 6 anni fa (20 Agosto 2014 18:18)

    @ Sara o Saretta: nel giro di nemmeno un'ora mi hai mandato un messaggio su Facebook e hai scritto 3 commenti sul blog, tutti uguali. Prendi fiato, respira e tranquilla, non hai combinato nessun guaio. E che guaio sarebbe mai? Calmati, pensa a fare qualcosa di interessante che qui la questione importante non è il rapporto con quest'uomo.
    Rispondi a ilariacardani Commenta l’articolo