Come conquistare uno stronzo (e anche come conquistare una stronza)

Un'immagine classica di un uomo stronzo Non ti interessa conquistare uno stronzo o una stronza?

Sicuro/a?

Ne parleremo quando avrai letto tutto l’articolo, perché nella vita non si sa mai, giusto?

Se invece vuoi davvero – con tutta te stesso/a – conquistare uno stronzo o una stronza ti assicuro che questo articolo è molto importante per te, anche se molto controverso.

"La differenza tra un uomo e uno stronzo? Dopo che ti sei fatta uno stronzo non devi abbracciarlo. J. Barnes"

Sono certa che tu sei ben convinto/a di aver trovato molto spesso sulla tua strada degli stronzi e di averci anche avuto delle relazioni.

Le probabilità di incontrare uno stronzo

Anch’io sono abbastanza convinta che il fatto che ci siano degli stronzi a questo mondo è indiscutibile.

E molto spesso mi convinco di esserci incappata anch’io in qualche stronzo/a nella mia vita…

Ma non è così semplice la questione e, qui e ora, non ci interessa.

Ora andiamo avanti, perché il discorso è articolato e voglio arrivare al punto.

Allora, intanto una storia personale.

Come tu sai io ho un blog (che è questo, La Persona Giusta per Te :)) e, attraverso molti strumenti messi agevolemente a disposizione da vari fornitori di servizi (per esempio Google) chi ha un blog o un sito può tenere sotto controllo una serie di dati che riguardano il suddetto sito/blog.

Cioè, in parole semplici, io posso controllare una serie di statistiche che mi spiegano come viene considerata la presenza del mio blog in internet: il numero di visitatori del sito, gli articoli più letti, gli andamenti delle visite nei vari mesi dell’anno e nelle settimane etc.

Tra le specifiche delle analisi che io posso facilmente verificare riguardo a questo blog, ci sono le modalità di ricerca che gli utenti di internet in genere usano e che li fanno arrivare qui.

Cioè, se una persona va su Google, come sarà capitato anche a te molte volte, e cerca “negozi di gioielli a Catania” si spera che venga indirizzato su un sito che riporta l’elenco dei migliori negozi di gioielli di Catania.

Se invece cerca “come attrarre la persona giusta” arriva sul mio sito, giusto?

Chi vuole conquistare uno stronzo?

In pratica, arrivano sul mio sito persone che cercano: “come sedurre”, “come sedurre un uomo”, “come rompere il ghiaccio con una persona che ti piace” etc.

Charo il meccanismo?

Ebbene, l’altra sera, tentando di capire sempre meglio che cosa interessa di più alle persone che mi leggono, stavo leggendo le statistiche che si riferiscono alle modalità di ricerca.

"Lo stronzo non perde mai il proprio tempo, perde quello degli altri. Frédéric Dard"

Sai che cosa ho scoperto?

Che ci sono lettrici che su Google cercano: “come conquistare uno stronzo”.

Non sono la maggioranza, anzi sono una piccola minoranza.

Tu che ne pensi riguardo al fatto che una donna sia interessata a “come conquistare uno stronzo”?

Come pensi che sia il suo approccio riguardo alla seduzione, alla relazione e a tutto ciò che ci gira intorno?

Come pensi che, in definitiva, rimanendo lei in quella posizione di partenza, possa essere la sua vita sentimentale?

Credi che la signora in questione possa essere serena, tranquilla e appagata?

Che cosa significa “stronzo”?

Ti dico come la penso io. E ascoltami anche e soprattutto se sei tra coloro che vogliono sapere come conquistare uno stronzo/a.

La parola “stronzo” per me sta a significare, per l’appunto, stronzo…

Cioè un uomo – ma potrebbe trattarsi anche di una donna, eh! – affetto da un egoismo morboso, incapace di comprendere le esigenze altrui e, anche, assolutamente incapace di trovare punti di accordo con gli altri.

"I grandi amori si annunciano in modo preciso, appena la vedi dici: chi è questa stronza? Ennio Flaiano"

So che qualcuno ritiene anche che uno stronzo/a sia persona desiderosa di fare del male e di arrecare danno agli altri per il puro gusto di farlo.

Io non mi spingo a tanto…

Però ti confesso che non conosco nessuno a questo mondo che alla parola “stronzo” faccia corrispondere caratteristiche del tipo: amorevole, generoso, altruista, affabile, cortese, simpatico, benevolo, divertente, affidabile, onesto, trasparente, con una visione aperta del mondo, cordiale etc etc.

Ora, non so a te, ma a me piace stare con persone simpatiche, affidabili, oneste, amorevoli, altruiste etc.

So che esistono – esistono, sì – gli stronzi e ne conosco qualcuno di persona, ma preferirei non esistessero.

Per cui preferisco che gli stronzi mi stiano lontano il più possibile.

Lo stronzo e la manipolazione

Non solo: sono convinta che la relazione con uno stronzo sia una non-relazione, una sorta di perenne manipolazione (e delle peggiori) e che se in una coppia c’è uno stronzo che fa il suo sporco lavoro, dall’altra parte c’è una vittima che – magari volentieri e di buon grado – subisce le sporche stronzate dello stronzo.

Sono convinta che è impossibile avere una relazione sana, appagante ed equilibrata con quel tipo di persone che per me rispondono alla definizione di “stronzi”.

Ora, io non so se tu che stai leggendo sei una di quelle persone che è capitata qui cercando di capire come conquistare uno stronzo.

Se è così, per te questo è il posto giusto: a me non interessa convincerti che già solo l’idea di relazionarsi con uno stronzo è una specie di razzo supersonicogalattico verso l’infelicità.

A me quello di cui interessa convincerti è di prenderti qualche momento per riflettere su di te e sulle idee che hai su te stessa e su te stesso.

Cioè: vuoi conquistare uno stronzo/a.

Ok.

Che cosa pensi di te per arrivare a desiderare di conquistare uno stronzo?

Che cosa pensi dei sentimenti per arrivare a desiderare di conquistare uno stronzo?

Che cosa pensi di poter essere degno/a e di poterti meritare dalla vita e dai sentimenti per arrivare a desiderare di conquistare uno stronzo?

Va bene, per ora mi fermo qui.

Lasciami i tuoi commenti. E, per favore, lasciameli anche se gli stronzi non ti piacciono o hanno smesso di piacerti.

Per favore, quando hai finito di leggere, ricordati di condividere questo articolo sui social (Facebook, Twitter, Google+, Pinterest etc.) attraverso i pulsanti che trovi qui sotto. In questo modo permetti che si allarghi la comunità delle lettrici (e dei lettori) e più si allarga la comunità delle lettrici e dei lettori di questo blog, più semplice è per me dare informazioni di interesse sui temi legati ad attrarre la persona giusta per te.

Grazie!

Cordialmente

Ilaria

P.S. Un po’ di “stronzaggine” è sana e fa bene, se ce l’hai tu, non se ce l’hanno gli altri. Se ti piacciono gli stronzi è perché tu hai un livello di stronzaggine sotto il limite vitale. Se vuoi alzarla a livelli che ti permettano di avere equilibrio e un sano approccio con gli altri – quindi delle buone relazioni – fai il percorso che ho preparato per te “I 7 Pilastri dell’Attrazione”.

Lascia un Commento!

174 Commenti

  1. Avatar di Dani25

    Dani25 1 anno fa (22 ottobre 2016 10:26)

    Ciao Ilaria, mi sa che ci sono cascata in pieno. Ho 25 anni, lui anche, un ragazzo intelligente, anticonformista, fantastiche idee di libertà e... impossibilità di costruire qualsiasi cosa di concreto. Prima mi dice che non ha mai avuto relazioni serie e ne soffre. Poi, quando si tratta di me... gli dico che non voglio andarci a letto subito perchè per me è importante e voglio essere innamorata e lui "non posso prometterti che ci innamoriamo, mi piaci, se lo facciamo domani ci sarò...però non lo so, per come siamo potremmo innamorarci". Per ora siamo a questo punto. Vorrei scappare...
    0
    Rispondi a Dani25 Commenta l’articolo

    • Avatar di max

      max 1 anno fa (22 ottobre 2016 20:31)

      Dani, ma da quanto vi frequentate?...un uomo "sano" si innamora, ma non si innamora di una donna che ha visto 2 volte....questo non vuol dire che bisogna per forza finire a letto per innamorarsi (anche se pochi mesi fa ti avrei detto che inizia tutto sempre dopo, e forse sto tornando a pensarlo), ma che puoi sempre farti desiderare e corteggiare quel tanto che serve (il giusto che non si può misurare da fuori) per stimolare la sua voglia di conquista, e tu valutare se lui si fa coinvolgere e si dimostra realmente interessato...vivitela senza troppi problemi se vuoi, se puoi, se pensi che ne valga la pena, ma dire "vorrei scappare" in una situazione che mi sembra sia potenzialmente bella, mi sembra una visione eccessivamente negativa
      -2
      Rispondi a max Commenta l’articolo

    • Avatar di Dani25

      Dani25 1 anno fa (26 ottobre 2016 18:32)

      Ciao max, grazie della risposta. Da poco, troppo poco per credere che se ci vado a letto, domani non mi manda a quel paese...mi fa pensare che sia interessato solo a quello. Oppure è molto spaventato: un pomeriggio, siamo usciti insieme e LUI faceva discorsi al futuro, parlava di partire... la sera, mi accompagna a casa e mi saluta dicendomi, tutto in crisi, che non capisce che cosa cerco da lui, perchè lui non riesce a impegnarsi, ci prova e dura sempre 1/2 settimane al massimo. Fatto sta che dopo questa bella doccia fredda dopo una giornata insieme fantastica, il giorno dopo mi sono fatta sentire io, tutto normale, mi ha parlato dei suoi problemi etc. Non mi chiede di vederci - secondo me perchè sa che non arriveremo a quel punto- Sparito all'improvviso, non mi ha più risposto... tra l'altro a un messaggio molto normale eh, non è che fosse chissà che discorso. Non so, vorrei ri-cercarlo io ma non vorrei fare lo zerbino della situazione...magari è un chiaro segnale del tipo "Sì, ok, sei una ragazza come poche ma ancora voglio solo cercare in giro storie di una notte"
      -2
      Rispondi a Dani25 Commenta l’articolo

    • Avatar di max

      max 1 anno fa (26 ottobre 2016 22:01)

      Mah, direi che un personaggino che non sa cosa vuole, che non ti corteggia, che non ti cerca con entusiasmo (a prescindere da quello che potrebbe nascere), che è in crisi, che gli dura tutto 1/2 settimana è una perdita di tempo..evidentemente tu cerchi qualcosa di più della storia da una notte che cerca lui...
      3
      Rispondi a max Commenta l’articolo

    • Avatar di Antome

      Antome 2 settimane fa (13 novembre 2017 16:37)

      Anche gli uomini vogliono essere corteggiati, almeno alcuni, il carico non deve essere tutto da una parte. Ma hai ragione a voler vedere se è interessato. Siccome mi interessano sempre le simmetrie tra i generi, tu come la prenderesti se volessi fare sesso con un uomo molto innamorato di te e di dicesse che non se la sente ancora in quanto una l'aveva lasciato in passato dopo esserci andato a letto? Sono cose che si attribuiscono agli uomini, forse statisticamente prevalenti in loro, ancora, ma molto meno in questi anni? Non è che ti offenderesti e ci rimarresti male pensando che non si fida di te e del tuo amore o ti sentiresti poco attraente ai suoi occhi? In tal caso anche lui potrebbe pensare ad una mancanza di fiducia, se non fosse che tale comportamento è più socialmente accettato in una donna, probabilmente anche incoraggiato legato all'antica aspettativa sociale di non "concedersi" troppo presto. In breve, fai bene, ma bisogno incominciare ad accettare che anche un uomo possa non essere sempre pronto e anzi valutare bene questa cosa aldilà dell'egoismo del momento (femminile o maschile che sia non cambia).
      -4
      Rispondi a Antome Commenta l’articolo

    • Avatar di Antome

      Antome 2 settimane fa (13 novembre 2017 16:29)

      Dipende dall'uomo, anche a me non capita. Sono molto romantico ma voglio rimanere in controllo e capire quando lasciarmi trasportare, ma a molti uomini capita eccome.
      -5
      Rispondi a Antome Commenta l’articolo

    • Avatar di PAMELA

      PAMELA 2 settimane fa (14 novembre 2017 11:08)

      Guarda Antome, io non lo credevo possibile, ma è successo a una mia amica molto molto aperta anche a piu' situazioni contemporaneamente , che finalmente ( almeno questo pernsavo io ) incontra un uomo che vorrebbe una storia con lei , quindi esclusiva...ma lui le ha chiesto di non avere rapporti troppo presto. Lei stentava a crederci e quasi ci è rimasta male...invece forse anche per l'uomo il procrastinare è solo positivo
      -1
      Rispondi a PAMELA Commenta l’articolo