Come sedurre un uomo senza fargli capire che ti piace

Sedurre un uomo senza fargli capire che ti piaceIl titolo di questo post ti sembra assurdo? A me un po’… E pensa che l’ho scritto io. Infatti il tema di come sedurre un uomo senza fargli capire che ti piace è perlomeno curioso.

Devi sapere però che molte donne (e alcune mie clienti di coaching) mi scrivono mail nelle quali mi rivolgono domande del tipo: “Ciao Ilaria, ti ringrazio tantissimo per aver messo a disposizione gratuitamente la tua guida “Come attrarre la persona giusta per te in 11 passi”. L’ho letta e riletta e mi è servita moltissimo non solo a superare tante idee preconcette sulla seduzione, ma anche a vivere meglio. Mi piacerebbe sapere anche come faccio a sedurre un uomo senza fargli capire che mi piace.”

Appena leggo una domanda del genere francamente mi vengono i brividi: in base ai principi de La Persona Giusta per Te, questo è un puro controsenso.

Ma fino a un certo punto.

Vediamo perché…

Sedurre un uomo: i segnali giusti

Gli uomini non sono affatto abili a riconoscere i segnali che invia loro una donna che vuole sedurli.

Diciamo che ne sono davvero incapaci…

Quando vuoi sedurre un uomo infatti, tu puoi ridere a crepapelle alle sue battute – anche quelle che non fanno ridere – guardarlo spesso negli occhi mentre siete a tavola insieme o state bevendo qualcosa e anche toccarlo – ad esempio sul braccio – ripetutamente, ma stai tranquilla, che lui non si renderà conto che tu hai un interesse speciale per lui.

E allora perché mai dovresti evitare di fargli capire il tuo interesse per lui se lui tanto non lo capisce da sé?

La verità è che nella maggior parte dei casi, se gli uomini non sono per niente acuti riguardo il fatto che una donna può nutrire interesse per loro, paradossalmente sono ipersensibili ai segnali che una donna manda ai suoi amici e, inevitabilmente, questo genere di informazione arriva al diretto interessato.

Cioè: se tu vuoi sedurre un uomo lui probabilmente non se ne accorge ma i suoi amici sì e glielo fanno notare.

Se poi l’uomo in questione ha anche qualche buona amica, siamo decisamente a cavallo…

La ragione principale per la quale gli uomini sono così disattenti riguardo i segnali di interesse e di seduzione che sono diretti a loro è che spesso non hanno un alto concetto di sé o, meglio, dubitano del proprio fascino…

Per questo tendono a reprimere qualasiasi segnale di attrazione che giunga da te e se lo spiegano in altro modo.

Quindi, se tu vuoi sedurre un uomo e nello stesso tempo vuoi fare in modo che lui si senta sulle  sulle spine, in preda all’incertezza, cosicché l’attrazione e l’eccitazione reciproca aumentino, devi capire quali sono i più segnali di attrazione che invia un uomo o, almeno, devi conoscerli abbastanza da spingerlo a chiedersi che cosa sta succedendo tra di voi e, nel contempo, tenere i suoi amici all’oscuro di tutto.

Insomma devi aprire una via di comunicazione preferenziale con lui e chiudere qualsiasi possibilità di “inserimento” in quella via da parte dei suoi amici.

Facile, vero?

A molte donne alle quali piace l’idea di sedurre un uomo senza che il “soggetto” in questione all’inizio capisca il loro interesse, adottano un approccio sbagliatissimo e controproducente che consiste nell’essere assolutamente chiuse con lui.

Smettono di sorridegli, non lo guardano mai n faccia, gli girano le spalle se sono in una conversazione di gruppo e lo ignorano, comportandosi da “principesse sul pisello” e si aspettano che lui, come un prinicipe ardimentoso sul suo cavallo bianco, superi molti ostacoli, soprattutto “emotivi”, per conquistare la fantastica “donna di ghiaccio”

In realtà questo comportamento è antipcatico e odioso e scoraggia anche il più spregiudicato degli uomini e se tu ti comporti così, beh, sarà ben difficile che tu riesca ad attrarre il suo interesse.

Non hai scelta – questa è una mia idea molto forte –:  se vuoi attrarre gli uomini, è imperativo che tu sia simpatica, accogliente e cordiale, senza per questo “svenderti”.

Sedurre un uomo: una tecnica efficacissima

Ebbene, vuoi sapere qual è il miglior modo per fare questo?

E’ quello di inviare segnali “misti”, segnali diversi, in contraddizione tra loro.

Molte donne fanno fatica a fare loro questo concetto, che è davvero fondamentale.

Sai perché ti parlo del fatto di inviare messaggi contradditori?

Perché un uomo ne è incuriosito e si sente attratto: tutto questo rende la seduzione estremamente divertente.

Quando un uomo è convinto che tu sia attratta da lui – per esempio perché gliel’hanno fatto capire a tutti i costi i suoi amici – , spesso perde interesse, perché essendo sicuro di averti “conquistata”, non considera più il gioco della seduzione né sfidante, né tantomeno eccitante.

Tieni presente che agli uomini piacciono le sfide: non amano le imprese impossibili o le “principesse sul pisello” che abbiamo nominato poco fa, ma sono attratti da una donna simpatica e che sa il fatto suo, che, nello stesso tempo, è in qualche modo è “poco accessibile”.

Non solo: molto spesso un uomo si blocca anche se è molto attratto da te e coglie il tuo interesse per lui.

Quello che può bloccarlo in questo caso è la paura di fare pasticci, di combinare qualcosa di sbagliato anche quando la strada sembrava così spianata.

Allora, come fai a inviare un insieme di segnali diversi che ti permettano di sedurre con semplicità e senza che vi siano pasticci, né da una parte né dall’altra?

Ma è facile: fai qualcosa perfettamente in linea con il modo di concepire la seduzione di questo blog!

Comportati in modo seduttivo con tutti!

Diventa una persona che è costantemente, naturalemente e spontaneamente attraente..

In questo modo hai una serie di vantaggi collaterali: 1) sei più serena ed esprimi più pienamente la tua femminilità; 2) non riveli il tuo gioco seduttivo né all’uomo che ti piace, né a coloro che vi stanno intorno 3) tutti parleranno di te come di una persona simpatica, giocosa, allegra e con la quale è piacevole stare e tutto questo aumenterà il tuo livello di fascino personale…

Aspetto le tue domande e i tuoi commenti.

Per favore, quando hai finito di leggere, ricordati di condividere questo articolo sui social (Facebook, Twitter, etc.) attraverso i pulsanti che trovi qui sotto. Sai perché questo è utile anche a te? Perché più si allarga la comunità delle lettrici e dei lettori di questo blog, più semplice è per me dare informazioni di interesse sui temi legati a sedurre l’uomo che ti piace e ad attrarre la persona giusta per te.

Grazie!

Cordialmente

Ilaria

P.S. Se vuoi raggiungere la sicurezza in te stessa che ti serve per essere seduttiva con tutti gli uomini che incontri fai il percorso che ho preparato apposta per te, “I 7 Pilastri dell’Attrazione”.

Lascia un Commento!

99 Commenti

  1. Avatar di Gio

    Gio 2 mesi fa (2 agosto 2017 18:39)

    Infatti è un dubbio che è venuto solo a te... Non era questa la questione
    0
    Rispondi a Gio Commenta l’articolo

  2. Avatar di Gio

    Gio 2 mesi fa (1 agosto 2017 14:24)

    Buongiorno a tutte,sono una ragazza di 30 anni...leggo spesso il blog e ho gia scritto,ultimamente però mi sono concentrata sul lavoro e visto una storia particolare alle spalle ho evitato il genere maschile...da un po però pero ho notato un ragazzo,se non lavora è sempre al bar attaccato al negozio in cui lavoro io.Il ragazzo in questione ha 10 anni più di me,ho iniziato ad apprezzarlo da quando per salutare un mio amico che veniva a trovarmi al negozio si fermava a parlare di laoro.Ho iniziato a notarlo seriamente e sono stata attenta a ciò che diceva...allora ho seguito i consigli del blog ...per caso mi aggregavo se con il mio amico beveva un caffè con lui quindi cercavo di essere simpatica ,spiritosa e accogliente ...e tutto ciò ha dato i suoi frutti..credo che mi abbia reputata una ragazza simpatica perché dall'ora,complice anche il fatto di essere sempre al negozio e 'casualmente' sempre fuori dal negozio quando passava ha iniziato a salutarmi piacevolmente...le occasioni per un caffè insieme si sono diradate ,complice anche gli orari di lavoro...allora ad un suo saluto ultimamente chiedevo se andava tutto bene o se era il suo giorno di riposo ...ma finiva lì...cioè è finita lì...io avrei voluto continuare ad aggregarmi casualmente e cercare di 'attaccare di nuovo bottone' e capire e conoscerlo meglio ma non sta capitando già da tempo,ho l'impressione di dover dare un smossa ...ho intenzione di chiedergli l'amicizia sui social e chiedergli poi di prendere qualcosa ma mi sembra infatile e troppo diretto...va poi contro le regole del blog,nell'altro post ho letto anche della regola di benjiamin franklin oppure quello in cui la domanda principale è cercare o farsi cercare,ma le alternative sono due o lasciar perdere e continaure a salutarlo solamente aspettando la manna dl cielo o o usare i social e mostrare il mio interesse cercando di non dare l'impressione di essere disperata ...ma si può con una conoscenza superficiale ?Ilaria più di tutto vorrei il tuo commento si per non perdere un'occasione di conoscere una persona nuova e sia per non sbagliare ,Grazie ...
    -1
    Rispondi a Gio Commenta l’articolo

    • Avatar di Anna

      Anna 2 mesi fa (1 agosto 2017 16:20)

      Io resto convinta del fatto che se chiamassimo un quarantenne "uomo" e non "ragazzo", prenderemmo atto che il liceo è finito, e vedremmo le cose in una diversa prospettiva. Riesci ad immaginare un quarantenne risolto e in cerca di una relazione, che, nella tua interpretazione, passa e ripassa davanti a una donna allo scopo di farsi accalappiare?
      10
      Rispondi a Anna Commenta l’articolo

    • Avatar di Gio

      Gio 2 mesi fa (1 agosto 2017 18:21)

      In realtà ho pensato al termine 'uomo 'più volte..sincera... mi faceva strano anche perché ne dimostriamo meno entrambi...però anche scrivere ragazzo mi è sembrato strano ho optato per questo alla fine ma non perché non considero lui uomo anzi... per il resto non ho capito...intendi dire che lui passa di qui per farsi accalappiarr? No o o assolutamente, è qui perché è il punto di ritrovo di chi lavora, si incontrano al bar e con poche macchine vanno al lavoro e lui fa colazione e va via... per quanto riguardame penso mi reputi simpatica ... tutto qui... ma non passa su e giù per farsi accalappiare. Forse mi sono espressa male
      1
      Rispondi a Gio Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 2 mesi fa (1 agosto 2017 18:50)

      Gio, il genere di interventi come il tuo mi suscitano da una parte un po' di irritazione e dall'altra fiducia e sollievo; l'irritazione nasce da un inizio un po' infantile e ingenuo (anch'io sono rimasta colpita dal termine "ragazzo") e poi, appena ti fermi a riflettere e a riformulare, in un secondo intervento manifesti una visione lucida e chiara (da qui la mia fiducia e il mio sollievo). Nemmeno io ho l'impressione che questo signore ti voglia accalappiare e sono d'accordo con te che ti reputi simpatica, per come sei e anche grazie al contesto nel quale vi incontrate. Lo sai, dato che sei una ragazza sveglia, e allora mantieni il rapporto (perché mai rovinarlo?) e guarda altrove. Credo che non ti manchino possibilità.
      4
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Gio

      Gio 2 mesi fa (2 agosto 2017 18:38)

      Messo da parte il termine, sbagliato, vorrei specificare che non sono convinta che il saluto è il resto significhino per me altro... il mio pensiero era questo, che conosciuto un uomo in poche occasioni avrei voluto che si ripetessero... purtroppo per motivi lavorativi non è Sato più possibile.... quindi la mia domanda era, visto che non posso frequentarlo nemmeno in amicizia posso chiedere diapprofondire la conoscenza... quindi ho trovato l'intervento tuo, @Ilaria è quello di @Greta più pertinenti... perché non chiedevo se il Signore /uomo in questione visto che mi salutava aveva un interesse per me... ho solo chiesto come ci si deve comportare se visto un uomo interessante come fare ad approfondire... lui per me ora nemmeno ci pensa... ecco perché volevo conoscerlo per vedere se mi piace e se posso piacergli... tutto qui...
      0
      Rispondi a Gio Commenta l’articolo

    • Avatar di Anna

      Anna 2 mesi fa (1 agosto 2017 19:34)

      Naturalmente passa per altre ragioni. Quello intendevo dire. Pensandolo come un uomo adulto, non viene neanche il dubbio.
      0
      Rispondi a Anna Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuela T

      Emanuela T 2 mesi fa (1 agosto 2017 16:38)

      @Gio, ti lascio comunque il mio parere anche se non richiesto: Segui il tuo intuito! Se da sola razionalmente stai traendo delle conclusioni adeguate e di buon senso ( no social, no invito diretto ), l'altra parte di te che ti induce in errore è solo ansia. Non darle retta. Hai fatto ciò che dovevi fare, ottimo, gratificati per questo e prendilo come esercizio di stile per altri incontri e fai spallucce se il signore non ha risposto nel modo sperato.
      6
      Rispondi a Emanuela T Commenta l’articolo

    • Avatar di Gretel

      Gretel 2 mesi fa (1 agosto 2017 19:05)

      Quando ci percepiamo come donne anziché come ragazze cambiano diverse cose. :-) Prova! (anche io dimostro molti anni in meno ma...). Il mio consiglio. Chiedigli pure il contatto sui social e salutalo amichevolmente. Se lascia cadere il discorso - qualsiasi discorso, anche il più banale - pur essendoci un "canale" aperto, temo non sia interessato. Brutale ma tendenzialmente vero. Per cui lascialo perdere, non sollecitarlo e guarda avanti senza perdere tempo. Altrimenti, vedrai vedrai smuoversi qualcosa. :)
      1
      Rispondi a Gretel Commenta l’articolo

    • Avatar di Gio

      Gio 2 mesi fa (2 agosto 2017 18:45)

      Grazie mille per il tuo parere! Si credo farò così... può essere che con il tempo ci saranno occasioni in futuro... e chissà notero finalmente se parlando ci potrebbe nascere qualcosa o meno... se non valuteranno va bene lo stesso... mi piace però che da quando mi interessa sono più attenta anche a me stessa... a come mi muovo...
      0
      Rispondi a Gio Commenta l’articolo