Come capire se lui ti sta prendendo in giro

come capire se lui ti sta prendendo in giroCome capire se lui ti sta prendendo in giro?

Quante volte dopo la “strana” e improvvisa fine di un relazione o di un corteggiamento hai avuto la netta sensazione di non averci capito niente?

O addirittura di essere stata presa in giro?

Quante storie “assurde” di “innamorati pazzi” che si sono molto rapidamente disinnamorati si leggono anche nelle testimonianze qui, su questo blog?

Ti dò una notizia: quando hai o hai avuto la sensazione di essere presa in giro, è quasi certo che il “lui” in questione ti stia prendendo in giro o ti abbia effettivamente preso in giro.

Non sei la prima e non sarai l’ultima donna sulla terra a essere presa in giro da un uomo.

Sì, perché, detto senza polemica e tantomeno aggressività, gli uomini, alcuni, molti, da sempre e soprattutto di questi tempi si divertono a prendere in giro le donne.

A prendersi gioco di loro, a fare dei maligni “giochi mentali” a loro spese, così, per il puro gusto di vederle cadere nei loro inganni sentimentali.

Attenzione, ragazza mia. Prima ti persuadi del fatto che in molti vorrebbero e potrebbero prendersi gioco di te, meglio è.

Come capire se lui ti sta prendendo in giro. I perché

Ma perché certi giovanotti e certi anzianotti di sesso maschile si divertono tanto a prendere in giro fanciulle e signore?

Non hanno di meglio da fare?

In effetti no, in sostanza non hanno di meglio da fare.

E si divertono a prendere in giro le donne perché sono frustrati, annoiati e bisognosi.

Bisognosi di ingannare qualcuno per sentirsi più forti, più intelligenti, più furbi.

Per credersi capaci di sedurre.

Per dare un senso alle loro giornate.

Lo fanno perché sono sadici e hanno disistima delle donne, quasi quanto di loro stessi, e dimostrando in qualche modo che le donne sono stupide e ci cascano facilmente, pensano di confermare una qualche loro superiorità.

Della quale per altro sono molto incerti.

Lo fanno anche perché magari sono alla ricerca di qualche vantaggio personale.

Prima che qualcuna si senta in dovere di specificarlo nei commenti, faccio presente che anche le donne giocano malignamente con gli uomini.

E che i giochi perversi e manipolatori avvengono anche al di fuori dall’ambito delle relazioni sentimentali. Nel lavoro e nelle “amicizie”, per esempio.

Chi gioca con gli altri, chiunque egli o ella sia, è un imbroglione, un bugiardo, una persona profondamente disonesta.

Come capire se lui ti sta prendendo in giro. Che cosa fa

In che modo un uomo ti prende in giro?

Beh, il più classico e diffuso è quello di fingersi affascinato, conquistato, sedotto, stregato da te.

Soprattutto se il suo stile di comportamento è quello dell'”uomo che non deve chiedere mai”.

L’irriducibile, lo scapolo impenitente, il seduttore seriale, eccolo là, con te si dimostra il più romantico degli innamorati, deciso a conquistarsi costi quel che costi per non lasciarti mai più… 

E’ un copione vecchissimo e abusatissimo, ma, ahimé, sempre efficace.

Ma vi sono modi ben più articolati a livello “mentale” con i quali un uomo può tenerti legata a sé o conquistarti, cuocendoti a fuoco lento.

Per esempio può lamentarsi costantemente di non ricevere abbastanza affetto e attenzione da te, facendoti sentire in colpa per non dargli quello che lui si aspetta.

Oppure c’è colui che il senso di colpa te lo fa sentire girando abilmente le frittate: se le cose non vanno bene fra di voi fondamentalmente per la sua prepotenza e la sua scostanza, peraltro manipolatorie, riuscirà sempre a far sembrare che in realtà è colpa tua.

E tu sarai spinta a dare di più, per colmare le tue “evidenti” lacune.

Avventura o amore vero? Scopri se la relazione che stai vivendo è una storiella temporanea o è destinata a durare nel tempo...

Un altra tecnica efficacissima di manipolazione mentale ed emotiva messa in atto da certuni è quella di comportarsi in modo distratto, distaccato, da persona poco o per nulla coinvolta.

Non farsi sentire, “fare i preziosi”, prendere le distanze e centellinare la comunicazione è un metodo straordinario per tenere sulla corda la partner e farle fare quel che si vuole.

Per farle perdere il senso di quel che sta accadendo, l’equilibrio emotivo e il controllo su quello che prova e sulle sue reazioni.

E’ il comportamento da “duro”, tipico di chi in effetti è un vero anaffettivo insensibile.

Come capire se lui ti sta prendendo in giro. Cosa fai tu

Qual è il miglior comportamento (quello più utile) che puoi assumere quando ti accorgi che un uomo ti sta prendendo in giro?

Io in questi casi ho una regola ispirata dal valore che il sano amore di sé viene e deve venire prima di tutto.

Un uomo che fa giochi mentali, che manipola e si prende gioco degli altri, delle donne, di te, va tenuto a distanza, lasciato, allontanato.

Perché stare con i peggiori? Si vive una volta sola. Frequentiamo gente buona, sana e simpatica, su!

Altro strumento fondamentale per gestire questi gentiluomini è il proprio istinto, che la sa sempre più lunga di noi, se solo solo gli dessimo retta.

E il tuo istinto, ti garantisco che ti dice di stare lontano da questi e di difenderti da loro con le unghie con i denti.

Che non significa lottare o perdere tempo ed energie, ma metterli, nel tuo cuore e nella tua mente, in una posizione di subordinazione.

Se lui ti colpevolizza, tu respingi ogni accusa, anche a costo di negare l’evidenza.

Se lui si comporta male, tipo scompare e non si fa sentire, non fare finta di niente e non trattarlo con gentilezza e comprensione, digli pure che ha un comportamento scorretto.

Perché mai non dovresti, scusa?

Quasi sicuramente i due comportamenti di cui sopra porteranno lui ad allontanarti da te.

Bene, che te ne fai di uno che sta con te solo per il fatto che può dominarti e fare il bello e il cattivo tempo?

Se per forza per qualche ragione hai cominciato a frequentare un tipo del genere e ci devi avere a che fare – magari, che so, è il padre dei tuoi figli o il tuo datore di lavoro – o vuoi prenderti qualche rivincita, puoi rispecchiarlo.

Cioè comportarti come lui.

Ti colpevolizza? Scaricagli addosso il doppio delle colpe.

Si lamenta e fa la vittima? Frigna e capriccia più forte di lui.

Potrebbe diventare una gara di resistenza, che, appunto, se gestisci con lo scopo di diventare figa tu, ti rende molto più resistente.

Non si fa sentire per settimane e poi d’improvviso riappare con una chiamata o un messaggio?

Meraviglioso! Rispondigli prontamente: “Scusascusascusa ora non posso proprio parlare ti chiamo massimo entro mezz’ora, perdonami, mi dispiace, scusami, ti chiamo io, al più presto.”

E scompari.

La vedi dura?

No, fare la dura con gli stronzi potrebbe essere la cosa più divertente della tua vita.

Molte donne è ora che lo imparino. Che se lo facciano entrare nella testa. Nel corpo e nello spirito.

Se vuoi saperne di più di come gestire chi ti vuole usare e manipolare e di come attrarre uomini sani e interessanti, guarda i video di anteprima del percorso Come fare innamorare un uomo e tenerselo.

Come fare innamorare un uomo e tenerselo è un percorso che ti guida passo passo a costruire una relazione vera e autentica, senza snaturarti ma mettendo in luce la tua vera personalità.

Iscriviti all’anteprima video di Come fare innamorare un uomo e tenerselo (clicca qui o sul titolo del percorso per vedere subito i video gratuiti e iscriverti gratis e senza impegno).

Lascia un Commento!

65 Commenti

  1. Avatar di Sara

    Sara 3 mesi fa (25 Febbraio 2021 21:25)

    In questo articolo rivedo molte cose del mio attuale compagno. La cosa che noto di più è che lui crede che dopo 8 mesi dato che mi ha "conquistato",ora si può rilassare. Quindi, quella che deve chiedere sempre scusa,che lo deve cercare dopo le liti dovrei essere io,perché tanto lui dice che "ha già fatto tanto per me"
    Rispondi a Sara Commenta l’articolo