Psicologia maschile e saldi di fine stagione: 5 atteggiamenti che seducono

capire gli uominiQuesta è stata la settimana di inizio dei saldi in tutta Italia e durante l’assalto ai negozi ho avuto l’opportunità di fare qualche riflessione su come capire gli uomini. Senza fare sforzi.

Sabato scorso mi sono avventurata per le strade e i negozi di Milano affollati da simpatiche famigliole, da coppie di tutte le età e da gruppi di amiche in cerca dell’affare dell’anno. Un vero spettacolo: basta osservare e le persone, con il loro comportamento, ti spiegano un sacco di cose, senza che tu debba chiedere niente.

Molte donne mi chiedono: “Ilaria, come faccio a capire gli uomini?” e la risposta più ovvia e più facile è: “Osserva, cara, osserva tutti gli esseri umani di sesso maschile che ti circondano, dagli 0 ai 100 anni e dopo un po’ che osservi ti viene facile capire gli uomini…”.

Si sa che le persone – e soprattutto le donne che vivono con un po’ di stress la seduzione – non amano percorrere strade semplici, preferiscono le strade complicate. Quando viene dato loro un consiglio semplice, non si fidano, pensano di essere prese in giro. Se il consiglio è davvero facile preferiscono non seguirlo. Chissà perché, si fidano di più dei consigli complicati, quelli quasi impossibili.

Capire gli uomini attraverso l’osservazione

Torniamo al nostro tema “capire gli uomini”, che sono certa ti interessa moltissimo. Durante il mio week end dedicato ai saldi ho osservato un atteggiamento tipico di molte coppie: lei supercoinvolta e attenta a ogni offerta si “immergeva” anima e corpo in ogni vetrina e/o scaffale che attirava la sua attenzione; lui, molto più distante da vetrine e scaffali, con aria distratta e annoiata, magari intento a sostenere e sorvegliare oggetti personali della partner e dei figlioli. Lontano,  con la mente e con il corpo.

Lo sanno tutti che lo shopping è in genere un passatempo manda in visibilio le donne e annoia mortalmente gli uomini. E’ vero, lo so, che ci sono molti uomini che amano andare a fare acquisti per sé e per gli altri e sono molto attenti alle mode e alle tendenze: di certo sono una netta minoranza. Quindi lasciamo perdere le eccezioni. Se tu conosci uomini appassionati di shopping continua a leggere: l’articolo ti interessa in ogni caso.

Quello che mi colpisce, quando mi metto nella posizione dell’osservatrice esterna e mi faccio un po’ i fatti degli altri, è che molte donne e molti uomini  sanno per “sentito dire” o anche per esperienza personale che i membri dell’altro sesso sono diversi per modo di pensare, di credere e di sentire. Ma continuano a comportarsi come se niente fosse.

Ricevo moltissime richieste di donne che dicono di voler capire gli uomini. Se tu sei tra queste, ti chiedo: ti interessa davvero capire gli uomini anche nella pratica? Cioè, vuoi davvero andare incontro agli uomini e al tuo partner, nei fatti? O capire gli uomini in realtà non ti interessa davvero, dato che non metterai mai in pratica?

Perché voler imparare a conoscere nel profondo qualcuno è un grande atto d’amore – che ti darà grandi risultati nella realizzazione di un rapporto di coppia – e nello stesso tempo è necessario mettere in pratica quello che si impara.

Molte persone mi dicono: “Ilaria quello che dici è giusto e ci credo. Il difficile è mettere in pratica.”Mettere in pratica diventa semplice, nel momento in cui decidi di fare un piccolissimo passo nella direzione che vuoi. Non è necessario mandare a gambe all’aria il mondo, la tua vita e la tua personalità, per ottenere quello che vuoi dalla vita! Bastano alcune piccole azioni giuste.

Che cosa mantiene alto il desiderio di un uomo per te e solo per te?
Scoprilo con i 5 video gratuiti dell'anteprima "Come fare innamorare un uomo e tenerselo". Iscriviti qui senza rischi e senza impegno e ricevi il materiale nella tua casella mail.

Nella mia osservazione delle coppie in giro per saldi, mi ha colpito un dialogo tra moglie e marito. Lei,  che con la figlioletta sta guardando l’esposizione di guanti da sci in un negozio di sport,  dice al marito, con tono drammatico: “Dobbiamo comprare i quanti da sci perché la piccola non ne ha neanche uno!!!”. Il marito, che sta a tre metri di distanza, girato di spalle e con lo sguardo nel vuoto,  risponde, tra lo scocciato e il distratto (sembrava essersi appena svegliato da un sonnellino): “Non è vero che non ne ha nessuno, ne ha almeno sette  (ne ha elencati tre tipi, n.d.r.) solo che per voi non vanno mai bene, per una ragione o per l’altra. Comunque, fate quello che volete!”

Capire gli uomini nella pratica di tutti i giorni

Poveretto il marito della scenetta, si è arreso, lo sapeva comunque già prima che doveva arrendersi, che quello era il giorno della resa incondizionata. Del resto, come si fa a uscire per saldi con due donne e pretendere di non far comprare loro l’ottavo paio di guanti – più altre decine di capi non strettamente necessari – ?

Che cosa ci insegna queata storia riguardo il capire gli uomini ? Ci sono almeno 5 indicazioni importanti che puoi mettere in pratica da subito.

1)  Per capire gli uomini incomincia a osservarli: nota che cosa fanno, come è la loro postura, il loro sguardo, ascolta quello che dicono – le parole esatte – e come lo dicono – anche in questo caso presta attenzione ai gesti, al tono di voce e al linguaggio del corpo.

2)  Tieni in considerazione quello che osservi, quello che impari e che vedi che funziona e comportati di conseguenza: se cogli della noia nel tuo partner, non insistere in quello che stai facendo. Se stai parlando, cambia argomento o cambia tono o cambia modo di parlagli o smetti di parlare  e spostati da dove sei. Mettiti a fare dell’altro. Cambia la situazione, rompi lo schema che si è creato.  Se è entusiasta, continua e ripeti (questo vale anche in un altro ambito, molto intimo, eh! ;) )

3)  Abituati a essere autonoma e a fare da sola le cose che ti interessano: se un uomo che non ama andare per negozi ti accompagna per saldi, di sicuro lo fa perché ha interesse per te, ti vuole bene, non ti vuole deludere. Ma perché tu devi “forzarlo” a tanto? Per saldi (come a fare altre cose) puoi benissimo andarci da sola o con un’amica. Non usare e abusare della pazienza di un uomo. Non è bello che lui lo faccia con te, tu non farlo con lui. Anche queto significa “capire gli uomini”.

4)   Se proprio proprio ci sono delle cose a questo mondo che lui detesta e nelle quali devi coinvolgerlo per forza (pensaci bene però), ricordati e prendi nota della sua disponibilità, fagli sentire e dimostragli la tua gratitudine e quanto prima ricambia con qualcosa di equivalente nei suoi confronti. Come scoprirai nel percorso “Come sedurre un uomo senza stress”, l’equilibrio in una coppia è essenziale.

5)   Se un uomo si mostra “insofferente” ad alcuni argomenti di conversazione, ad alcune attività o ad alcuni passatempi che a te interessano (purché appunto si tratti solo di alcuni), non la prendere sul personale. Non è insofferente a te. Solo a quelle certe cose, che con te non hanno a che fare.

Che dici? “Yes, I can”? :)

Lascia un Commento!

14 Commenti

  1. Avatar di Vale

    Vale 6 anni fa (13 Gennaio 2013 10:39)

    C'è da dire che in genere gli uomini si seccano facilmente......
    -1
    Rispondi a Vale Commenta l’articolo

  2. Avatar di natasha

    natasha 6 anni fa (13 Gennaio 2013 13:26)

    mi chiedo quando anche loro potranno fare degli "sforzi" per capirci e accettarci. Grazie.
    0
    Rispondi a natasha Commenta l’articolo

  3. Avatar di marcello

    marcello 6 anni fa (13 Gennaio 2013 15:30)

    vale vai allo stadio con loro o a un concerto (giusto per fare due esempi) e vedi se si seccano. natasha, se hai mai accettato di uscire con un uomo sai già che la risposta c'è ed è positiva ;)
    8
    Rispondi a marcello Commenta l’articolo

  4. Avatar di Letizia

    Letizia 6 anni fa (14 Gennaio 2013 16:42)

    Ciao.... ho letto tutti i tuoi articoli e devo dire che li trovo particolarmente interessanti.. Personalmente penso di riscontrarmi in quella tipologia di ragazze che amano se stesse e che gli piace quello che fanno... Che stanno bene da sole e che non obbligano il partner a dare cose di cui non sono interessati. Ho cercato in giro per il blog ma non ho trovato niente del genere.. Perciò volevo porti una domanda. Come comportarsi nel caso tu stai con una persona o la stai frequentando da poco.. e salta fuori inevitabilmente l'ex in un ciclo continuo? E' ovvio che non puoi obbligare il partner a fare scelte... So che non c'entra niente con questo post.. ma è una curiosità personale.
    2
    Rispondi a Letizia Commenta l’articolo

  5. Avatar di ilariacardani

    ilariacardani 6 anni fa (14 Gennaio 2013 19:16)

    @ Letizia, tu che cosa provi a sentire parlare della ex? E' quella sensazione che dovrebbe darti l'indicazione giusta...
    0
    Rispondi a ilariacardani Commenta l’articolo

  6. Avatar di Letizia

    Letizia 6 anni fa (14 Gennaio 2013 23:00)

    Ciao... Lui non parla mai della ex... ma questa ex è la stessa ragazza che si era messa di mezzo fra me e il mio ex ragazzo portandolo a confusione fino a che ci siamo lasciati. E ora fa lo stesso con questo ragazzo con cui mi sto frequentando.. E' una situazione strana. Penso che sia normale da parte mia viverla come una minaccia sopratutto per il passato che ci lega.
    4
    Rispondi a Letizia Commenta l’articolo

  7. Avatar di ilariacardani

    ilariacardani 6 anni fa (14 Gennaio 2013 23:16)

    Letizia, se vivi un'altra donna come una minccia, la relazione non è una buona relazione :) .
    -1
    Rispondi a ilariacardani Commenta l’articolo

  8. Avatar di claudia

    claudia 6 anni fa (15 Gennaio 2013 11:10)

    ciao ilaria,anche io sono per il lasciare libero il proprio partner, e di non forzare le cose soprattutto se non gli piacciono,mi piacerebbe + che me lo chiedesse lui ci sarebbero + soddisfazioni.Soddisfazioni quando è lui acercarti ad invitarti a dire,,"perchè non andiamo a fare un pò di shopping insieme" io queste cose le apprezzo..è vero noi donne vogliamo e pretendiamo molto ma loro non lo fanno per cattiveria magarti lo fanno per pigrizia noi siamo + entusiaste delle cose..
    -2
    Rispondi a claudia Commenta l’articolo

  9. Avatar di Letizia

    Letizia 6 anni fa (18 Gennaio 2013 17:41)

    Più che altro che noia andare a fare shopping col compagno. Cioè ci sono mille altre cose che si possono fare con lui. Al contrario, queste sono cose da fare con le amiche....
    0
    Rispondi a Letizia Commenta l’articolo

  10. Avatar di Stefania

    Stefania 6 anni fa (6 Ottobre 2013 22:40)

    penso esattamente le stesse cose ogni volta che capito in Rinascente durante i saldi... Poi la riflessione immediatamente successiva è: come fanno queste a tenersi 'sti uomini scocciatissimi? (che può essere interpretata da 2 punti di vista: come fanno a tenerli legati a sé - malgrado 'sti poracci debbano sopportare ore e ore di file in Rinascente - OPPURE come fanno a sopportare di andare in giro con un tipo che è palesemente scocciato da questi "doveri"?). Non me lo spiego proprio, giuro! Comunque, concordo con Letizia: che noia andare a fare shopping con il compagno o con chiunque mostri di "subire" questa cosa come una specie di tortura! Sicuramente non mi renderebbe felice, questa sorta di finta "disponibilità"...
    -1
    Rispondi a Stefania Commenta l’articolo

  11. Avatar di nessuno

    nessuno 5 anni fa (25 Gennaio 2014 20:13)

    Io questi problemi non li ho a 34 anni non ho mai dovuto capire ne uomini e ne donne. Vivo nella mia solitudine che ora mi sta uccidendo....
    0
    Rispondi a nessuno Commenta l’articolo

  12. Avatar di elena

    elena 5 anni fa (16 Giugno 2014 16:15)

    Faccio tutto perbenino:non costringo nessuno e mi faccio i saldi da sola, lascio a lui le sue brave partite, lo incoraggio a coltivare le sue passioni. Sono un mostro di bravura. Peccato che sto con un confuso cronico che alla fine mi trova troppo brava, troppo accondiscendente, e se ne approfitta. Forse gli uomini bisogna prenderli a calci nel...
    -5
    Rispondi a elena Commenta l’articolo

  13. Avatar di Rossella

    Rossella 4 anni fa (3 Aprile 2015 16:50)

    Risultato della mia osservazione: gli uomini sono impazienti,indisponenti,capricciosi e pretendono di essere viziati senza dare nulla in cambio. Non amano collaborare con la propria donna ma vorrebbero essere serviti costantemente. Questo ho potuto constatarlo anche nei numerosi colleghi uomini con cui ho a che fare quotidianamente. Quando si riferiscono alle loro mogli o compagne lo fanno sempre con fastidio,più o meno celato.Si lamentano sempre e di tutto:di dover accompagnare la consorte a fare la spesa,dal dentista o da qualsiasi altra parte. Per la mia esperienza gli uomini vogliono percorrere una strada diritta e senza intoppi e quando questi si verificano sono pronti a cambiar strada. Cosa ce ne facciamo di tipi così? E poi perché sforzarci di capirli mentre loro non fanno alcun passo verso di noi?
    -7
    Rispondi a Rossella Commenta l’articolo

  14. Avatar di Gea

    Gea 3 anni fa (1 Febbraio 2016 6:31)

    Oggi ho scoperto che... sono un uomo in un corpo di donna eterosessuale. :-D Esempio dello shopping e dei saldi a parte, l'importanza dell'osservazione é davvero un pilastro della crescita personale, relazionale e professionale.
    0
    Rispondi a Gea Commenta l’articolo