Articolo Successivo >>

Come conquistare un uomo che vuole solo portarti a letto

come conquistare un uomo che vuole solo portarti a lettoCome conquistare un uomo che vuole solo portarti a letto?

Aaahh… Intanto tiriamo un sospiro di sollievo. Ci sono ancora uomini che, semplicemente, vogliono portarti a letto!

Perbacco! In mezzo a una massa enorme e indistinta di cialtroni del sesso e dei sentimenti, di corteggiatori e millantatori a tempo indeterminato e di disturbati psycho sessuali  o borderline, meno male che esistono ancora gli “uomini di una volta”, che vogliono fare sesso senza tante discussioni, menate e paturnie.

E, magari, anche, perdipiù, riescono a concludere un rapporto sessuale in tempi ragionevoli, senza metterci né troppo né poco. Evviva!

"In amore il sesso non è tutto; quindi dammela e tieniti il resto. F. Fazio"

Ok, al di là dei dettagli tecnici che sono importanti ma non eleganti, su un sito per signore, la domanda come conquistare un uomo che vuole solo portarti a letto, sorge dal fatto che molte donne, segretamente, nel profondo del proprio cuore, in fondo al proprio inconscio, desiderano conquistare colui che su di loro ha obiettivi di minima, di breve termine, appunto vuole portarsele solo a letto, aggiungere una tacca al proprio fucile o cintura, spassarsela un po’, trovare qualcosa da raccontare agli amici o, addirittura, appagare semplicemente dei propri bisogni immediati.

Diciamocelo: di fronte a un uomo che vuole solo portarti a letto e si comporta con un minimo di galanteria, è simpatico, non sgradevole fisicamente e magari (addirittura, perfino, rinnoviamo lo stupore) conosce quei 2/3 fondamentali per creare delle situazioni decenti, dal punto di vista puramente sessuale, la prospettiva più utile potrebbe essere diversa da quella di volerlo conquistare.

“Ah sì? Tu vuoi solo portarmi a letto? L’idea di per sé, senza voli di fantasia, senza paturnie e senza arzigogolamenti, non mi spiace affatto. Sto al gioco, divento coprotagonista e non mi faccio manipolare da te come un’oca qualunque. Vedo di divertirmi più che posso, io che ho una gran bella vita, oltre a te, senza di te e lontano da te, ma tu puoi essere un intermezzo divertente.”

E invece no, accidenti!

Come conquistare un uomo che vuole solo portarti a letto: i molti perché

Capita invece che molte donne “sentono” che quell’uomo che vuole solo portarle a letto, lo devono conquistare, devono farlo innamorare, devono trasformarlo nel fidanzato perfetto, nell’uomo della loro vita. Aaargh!

Ma perché?

Ci sono molti perché. Una donna che vuole conquistare questo tipo d’uomo ha molte ragioni.

1. È ansiosa  di avere un partner e quindi investe tutto su chiunque le passi a tiro

2. Non concepisce o non vuole concepire che un un uomo che sbava così per lei quando sono in intimità fisica non possa provare amore assoluto per lei.

E invece può non provare proprio niente, eccome. L’eccitazione e l’erezione non sono amore.

3. A causa di convinzioni ancestrali, non può pensare di se stessa di essere una donna che si concede senza amore reciproco. Per cui, per giustificare il proprio trasporto verso uno che la vuole solo portare a letto, si inventa sentimenti che non ci sono, per non sentirsi una poco di buono.

NOTA IMPORTANTE: se vai a letto con un uomo solo per fare sesso NON sei una poco di buono. Sei solo una donna normale. Se ti fai delle paturnie per questo, sei invece masochista!

"L’amore non è che il risultato di un incontro casuale. La gente gli dà troppa importanza. Per questo motivo una buona scopata è tutt’altro che da disprezzare. C. Bukowski"

4. Vorrebbe tanto pensare di essere irresistibile per qualsiasi uomo sulla terra, unica e speciale e non si fa una ragione del fatto che può essere bellissima, intelligentissima e affascinantissima, ma la maggior parte degli uomini continueranno a considerarla solo un buco con qualcosa di morbido da toccare intorno.

5. Vorrebbe mettere in atto una sfida del tipo: Tu vorresti solo portarmi a letto? Ma io con il mio fascino ti intrappolerò!”

6. Come dicevamo prima, vuole “convertire” (le donne hanno la mania di convertire gli uomini) il suo homo sexualis e trasformarlo in homo innamoratus, perché, ahimé, è così, alle donne piace fare le educatrici e tirarsi in casa un barbaro, cafone, gaglioffo per educarlo, civilizzarlo e trasformarlo a propria immagine e somiglianza.

Ora, io non vorrei deludere molte lettrici, ma nel 99,9% dei casi un uomo che vuole solo portarti a letto, ecco, vuole solo portarti a letto, nulla di più.

Non ha retropensieri su di te, ha solo voglia di portarsi a letto qualcuna, una qualsiasi, o magari vuole portarsi a letto proprio te perché c’è qualcosa di te che lo colpisce particolarmente, dalla vita in giù.

Anzi, un uomo che vuole solo portarti a letto non è propriamente un tipo nel quale riporre grandi speranze.

È uno che usa le donne e raramente le considera come persone.

In più, probabilmente non è nemmeno un grande seduttore, ma ha colto una certa apertura dall’altra parte e ha deciso di approfittarsi della situazione.

Ora andiamo oltre queste considerazioni poco romantiche e poco suggestive.

Quando si discute di come  conquistare un uomo che vuole solo portarti a letto, se dimentichiamo il romanticismo, dove andiamo a finire?

Poniamo che tu abbia deciso di portare a termine questa missione particolare e voglia conquistare questo magnifico soggetto forse anche per dargli il benservito dopo aver raggiunto il risultato.

O magari perché nutri la segreta speranza di convolare a (giuste) nozze.

Questo potrebbe in effetti riuscirti in 1 caso su 1 milione, ma non avendo di meglio da fare nella vita, perché non tentare?

Come conquistare un uomo che vuole solo portarti a letto: 6  punti chiave

Ecco allora i punti che devi tenere ben presenti:

Che cosa fa innamorare un uomo e lo fa impegnare in una relazione?
Scoprilo con i 5 video gratuiti dell'anteprima "Come fare innamorare un uomo e tenerselo". Iscriviti qui senza rischi e senza impegno e ricevi il materiale nella tua casella mail.

1. Valuta le forze e la proporzione tra le forze. Un modo di dire inglese tutt’altro che elegante suggerisce: “Don’t fuck the fucker”,  cioè, non tentare tu, di prenderti gioco di chi si prende gioco degli altri per “mestiere”, di chi è un fuoriclasse nel raggirare gli altri. Almeno che, ovvio, tu sia ancora più brava di lui.

Mi rivolgo in particolare a quelle signore che, sopravvalutando le proprie energie e risorse si illudono di poter mettere in scacco lo stronzo del quartiere.

Mi spiace, non funziona così.

Ci sono uomini che non sono buoni a nulla, ma che dedicano la loro vita a incantare le fanciulle, a fare i seduttori.

Quindi c’è il rischio di incominciare una sfida da sole contro un gigante che vale come un esercito intero, giusto per rendere l’idea.

Se però pensi di avere davvero abbastanza risorse, accomodati.

2. Valuta il livello di coinvolgimento delle due parti. Se tu sei innamorata di lui e lui di te niente, rischi davvero di farti del male.

In qualsiasi rapporto umano o negoziazione la parte più debole è sempre quella che ha qualcosa da perdere o più da perdere.

3. Coltiva il sacro distacco. Questo punto deriva dal punto precedente. Quanto meno te ne frega del tuo aspirante partner di letto, tanta più probabilità hai di conquistarlo. Per cui, durante la tua missione  di conquista, dedicati a più attività possibili, non ultimo e in particolare ad altri uomini.

"L’aspetto che più mi piace dei lupi è che il capo branco può fare sesso con tutte le femmine del branco. J. Nicholson"

4. Gioca, recita, fingi. Ogni volta che vedi, incontri, interagisci con colui che vuole solo portarti a letto, esaspera l’atteggiamento di colei che pende dalle sue labbra. Esaspera a tal punto che non ci siano dubbi sul fatto che sia una presa in giro (benevola), un gioco, una farsa.

Lasciati pure andare a frasi del tipo: “Ogni volta che ti vedo mi aumentano i battiti cardiaci”, “Pensando a te sogno!”, “Non mi sembra vero di poterti parlare”, “Hai uno sguardo magnetico!”, “Perbacco sei davvero in forma!”

Non toccarlo mai, nessun contatto fisico, nessuna confidenza speciale. Parole, parole, parole… solo parole.

5. Tiratela. Tiratela. Non rispondere alle sue telefonate se non al suo terzo o quarto tentativo, non rispondere ai suoi messaggi se non dopo ore. Non cercarlo sui social, non mettere i famigerati “like”. Fai come se non esistesse.

"Conosco un uomo che ha smesso di fumare, di bere, di fare sesso e di mangiare pesante. È rimasto in salute fino a che non si è suicidato. J. Carson"

6. Non andarci a letto. “Ma come no? Se lui me lo chiede?”, “Ma come no? Faccio la figura  della beghina!”, “Ma come no? Poverino, lui, che poi rischia di perdere interesse!”

Eh, sì, invece, non ci devi andare a letto. Questo è quello che lui vuole? Vuole solo quello?

Ebbene, che se la sudi, che se la guadagni.

Perché nella vita moltissime cose sono così difficili da ottenere (un diploma, uno stipendio, un amico vero, un fidanzato onesto) e del sesso con te deve essere così facile?

Alza il prezzo, alza le pretese, alza il tuo valore, insomma.

Lui se ne va perché è uno che vuole solo portarti a letto e vuole tutto e subito se no se ne cerca un’altra, tanto una vale l’altra?

Bene! Che se ne vada!

Non merita certo del sesso con te.

I percorsi che ho creato per te:

I 7 Pilastri dell’Attrazione.

è il primo passo verso la conoscenza di te.

Clicca qui per iniziare il tuo percorso de I 7 Pilastri dell’Attrazione adesso.

Come Sedurre un Uomo senza Stress

In questo percorso si spiegano i gradi dell’attrazione “autentica”.

Clicca qui per iniziare il tuo percorso Come Sedurre un  Uomo senza Stress adesso.

Lascia un Commento!

154 Commenti

  1. Avatar di Francesca

    Francesca 2 anni fa (6 Luglio 2018 7:02)

    Io ho una domanda.. Mettiamo che la storia parta come una soddisfazione di bisogni fisici per entrambi (nel mio caso volevo distrarmi da un altro uomo, e no, non mi sento minimamente in colpa). Mettiamo che ci si accorga che in fondo anche la parte fuori dal letto non sia malaccio. In questo caso é possibile che la storia diventi una storia vera? O la partenza pregiudica necessariamente tutto il resto? E poi un’altra domanda. Ilaria, tu ci insegni a uscire con altri uomini fino a che la relazione che viviamo non é dichiaratamente esclusiva. Fatto, ed hai ragione, ti metti l’animo in pace. Ma poi se é lui a uscire con altre donne diventa una persona da evitare come la peste. Due pesi e due misure? Diciamo che la mia strategia attuale é di non contattarlo e vedere che fa lui, però ci vediamo necessariamente perché la città dove vivo é piccola e con gli amici frequento il posto dove lavora. E la strategia ancora migliore é avere uomini “di riserva” 😂 (concedetemi il termine dai). PS: mentre scrivo il messaggio a voi mi viene da rispondermi da sola “Ma lascialo perdere”. Però dato che ci diamo spunti di riflessione, il post lo lascio lo stesso 😋 Buona giornata a tutte!
    Rispondi a Francesca Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 2 anni fa (6 Luglio 2018 11:06)

      Hai già detto tutto tu: se ti viene da dire "Ma lascialo perdere", lascialo perdere. Due pesi e due misure? Da una parte sì, dall'altra se lui si convince di te e tu di lui, dopo aver esplorato l'esterno, non è tutto meglio? Una storia di sesso può ovviamente diventare una storia "seria" come si dice e, ripeto, è necessario stare attenti all'interlocutore: se è quello che una volta si definiva "puttaniere" è un po' difficile.
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuela T

      Emanuela T 2 anni fa (6 Luglio 2018 12:25)

      Mi piace quando le cose vengono chiamate con il proprio nome senza giri di parole e paure dei relativismi vari, e il PUTTANIERE che ti ha dato il downvote lo deve accettare :D
      Rispondi a Emanuela T Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 2 anni fa (6 Luglio 2018 13:23)

      Ma di solito sono relativista e uso giri di parole? Oh, cielo, non mi dire una cosa del genere...
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuela T

      Emanuela T 2 anni fa (6 Luglio 2018 15:50)

      Ilaria, prima di conoscerti stavo diventando matta con i vari relativismi, hai presente quando capiti tra persone che non avendo punti di riferimento trovano giustificabile ogni zozzeria? e se tu ritieni che sia anormale ti rispondono " e cos'è la normalità?", roba che nemmeno Maurizio Costanzo nel tentativo di tirare il sangue dalle rape intervistando Pietro Maso, ecco, tu al contrario mi hai ridato coordinate precise, che alla fine sono quelle del buon senso e dell'equilibrio, quelle che non accettano il "tutto vale". Quindi no, non mi riferivo alla tua persona, ma la mia era una critica più generica :)
      Rispondi a Emanuela T Commenta l’articolo

  2. Avatar di Laura

    Laura 2 anni fa (11 Agosto 2018 16:38)

    Ciao Ilaria. Sono arrivata all’età di 35 anni per poter comprendere non solo di non essere cresciuta, ma addirittura di aver fatto un’involuzione. Una storia di un anno e mezzo con un uomo di 39, che di fatto non ha mai voluto impegnarsi fino in fondo con me, ma non ha nemmeno voluto perdermi. Ho fatto la crocerossina, la psicologa, la fidanzata part time di una persona che poi, senza nemmeno rendersene conto, ha detto che nella vita era stanco di frequentare donne che non gli piacevano davvero. Frase ovviamente riferita a me. Non so come ho fatto ad arrivare a sopportare tutto questo, perché tra tutti gli uomini tra cui avrei potuto scegliere ho scelto proprio lui. Perché succede questo? Perché si sopporta tutto questo è nonostante tutto dentro di noi si arriva addirittura a giustificare ogni loro atteggiamento come se ogni mancanza loro fosse dovuta al solo fatto che non erano davvero innamorati?
    Rispondi a Laura Commenta l’articolo

    • Avatar di Anna

      Anna 2 anni fa (11 Agosto 2018 18:28)

      “Non essere davvero innamorato” è già molto grave di per sé. Come si fa a restare con qualcuno che non è davvero innamorato? Forse perché si pensa di non essere meritevole d’amore, e quindi di dover “fare” per “meritare”?
      Rispondi a Anna Commenta l’articolo

    • Avatar di Laura

      Laura 2 anni fa (11 Agosto 2018 18:51)

      Forse per questo. Forse perché dopo la mia ultima storia seria (che risale a tre anni fa) ho trovato solo leoni da tastiera o uomini che non vogliono far sul serio. In passato questo non era mai accaduto, mi sembra che il mondo delle relazioni sia profondamente cambiato.
      Rispondi a Laura Commenta l’articolo

  3. Avatar di Giovanna

    Giovanna 1 anno fa (20 Novembre 2018 11:49)

    Cara Ilaria, ti seguo già da un po'. Trovo il tuo blog molto interessante e mi i rivedo in molte cose che dici. Sono una ragazza di 29 anni. La mia ultima relazione vera e propria risale a 10 anni fa. Ho passato tantissimi anni nella mia vita a rincorrere le persone sbagliate. Ho sempre usato l'arma del sesso per attirare gli uomini e infatti solo sesso ho ottenuto da loro. Nonostante il mio carattere forte, mi sono fatta sottomettere più e più volte da chi non meritava le mie attenzioni. Spesso e volentieri mi ritrovavo a fare da amante a uomini sposati o già legati, sperando che un giorno avessero scelto me (NIENTE DI + SBAGLIATO!!) ... A 28 anni ho deciso che qualcosa deve cambiare e mi sono fatta seguire da una bravissima life coach che mi ha fatto notare quanta poca autostima avessi nei miei confronti e quanto poca fiducia avessi nel rapporto con gli uomini. Devo dire che concentrandomi di più su di me e sulla mia vita, sono emersi risultati positivi... In quest'ultimo anno ho anche provato l'ebrezza di rifiutare uomini, che da me volevano delle relazioni ma per i quali, da parte mia, non è scattata la scintilla. inoltre, ho imparato a tirarmi indietro di fronte a situazioni che non mi avrebbero mai portata a una condizione di felicità. Nell'ultimo mese, ho conosciuto P. che è un ragazzo di 3 anni più giovane e con il quale ho avuto una bella sintonia fin dal primo incontro. (P. l'ho conosciuto su un sito di incontri). All'inizio ho cercato di essere più distaccata e tranquilla possibile, poi in me è scattato qualcosa...sentivo che mi piaceva tantissimo, dopo notti insonni piene di baci e coccole e belle serate passate insieme a cena. ovviamente manco a dirlo, lui si è defilato... non mi cercava più e quando lo cercavo io, era molto distaccato. Premetto che sono molto impulsiva e irruenta, ma avevo il bisogno di chiedergli spiegazioni.....dopo molti messaggi di richiesta di chiarimenti e lunghi silenzi da parte sua, finalmente lui esordisce dicendo " tu mi piaci, ma sai benissimo che non voglio necessariamente una relazione, tu si????". Ecco, finalmente lo ha detto! io non volevo una relazione fin da subito ma conoscerci meglio per costruire nell'eventualità qualcosa. Ma non era nei piani di P., Per cui, l'ho ringraziato per la sua sincerità e gli ho detto che se lui non ha intenzione di vedere un futuro insieme, allora avrei dovuto chiudere la nostra storiella.... Accettando la mia decisione, non ci siamo più sentiti. Io non ho più voglia di perdere tempo inseguendo uomini che mi vogliono solo come dea del sesso o come un passatempo. Eppure, ho come il sentore di aver di nuovo sbagliato qualcosa con lui? Grazie Gio
    Rispondi a Giovanna Commenta l’articolo

  4. Avatar di Lucia

    Lucia 1 anno fa (29 Dicembre 2018 15:45)

    io ad un tipo così..prima lo sedotto poi quasi nel bel mezzo dell atto sessuale..quando si stava per riscaldare il tutto mi sono rivestita ad gli ho detto ...ho cambiato idea...Non mi va non mi piace...lui é rimasto di stucco...e poi dopo quando ci siamo rivestiti...io come se nulla fosse accaduto mentre lui mi chiedeva i perché?
    Rispondi a Lucia Commenta l’articolo

  5. Avatar di Eccomi

    Eccomi 10 mesi fa (24 Maggio 2019 9:29)

    Bellissimo articolo Ilaria. Ieri alla seconda uscita voleva farlo in macchina. L ho bloccato e non puoi immaginarne come se la sia presa. Ci sono donne che cercano la sua stessa cosa ed è perfetto! Personalmente cerco qualcosa di diverso. Per come sono fatta se non mi sento rispettata non me la sento proprio di darmi e poi ci sono stati uomini che mi hanno fatto sentire i brividi anche solo con un bacio nel follo, con lui niente. Sembrava volesse andare dritto al sodo non saprei. Ovviamente non intendo cambiarlo o farlo innamorare è stato sempre lui a cercarmi. Mi ha pure detto che tra noi sarebbe finita se la serata si concludeva non solo purché volevo tornare a casa prima dell'ora in cui é abituato a tornare ma perché non ho volutofare nulla all'infuori del bacio. Credimi sono rimasta di un distaccato totale. Come fanno certe donne a voler conquistare un uomo del genere? L'ho trovato patetico. Dove sta scritto che io debba fare quello che vuole lui? Se poi non gli piace il mio stile di vita perché si ostina e se la prende tanto? Io non gli ho chiesto nulla. Volevo solo conoscerlo. Che tipologia di uomo è secondo la tua esperienza?
    Rispondi a Eccomi Commenta l’articolo

  6. Avatar di valeria

    valeria 8 mesi fa (1 Agosto 2019 19:06)

    Esatto personalmente quando qualcuno mi dice che vuole solo del sesso, ci divento amica, sono serena nel verderli, rido scherzo e li contatto saltuariamente e con gioia e mi metto l'anima in pace sul fatto che sia del sano, sanissimo e buon sesso. Invece quando qualcuno mi comincia a dire frasi da corteggiatore da strapazzo entro in ansia, ma non perchè temo una relazione, assolutamente no, entro in ansia perchè so che sono frasi non vere, quindi perchè deve dirmele? L'ultimo con cui sono uscita voleva "l'esclusiva" parlava degli altri che possono "guardarmi ma non toccarmi" ma ovviamente nel momento in cui gli ho fatto presente "se vuoi l'esclusiva dovremmo stare insieme, io ho altri uomini (e ragazzi più giovani anche) con cui mi vedo senza impegno dovrei avvisarli" Lui mi dice di si, ma qualcosa dentro non mi convinceva. Ho atteso un po' e alla fine ha detto tranquillamente la frase "si ma non stiamo insieme!" e quindi perchè non dovrei vedere altri uomini? mi ha risposto che la monogamia per lui è una forma mentis, e che se avesse trovato una meglio mi avrebbe avvisato per correttezza. La mia dolce risposta è stata "scopare con chi mi pare e piace è la mia forma mentis, la monogamia è per chi ne vale la pena! non sono la tua tappabuchi in attesa di altro, stammi bene e auguri con questo meglio che stai cercando!" Occhio pure agli uomini che non vogliono impegnarsi affatto ma tacciono sul definire il rapporto, purtroppo dicono frasi in cui cmq vogliono l'esclusiva sessuale da te! E cmq per questo suo giochino del fare il semi serio, ho rinunciato a qualche incontro che poteva essere appagante per farmi sentire favolosa! quindi mai più!
    Rispondi a valeria Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 8 mesi fa (1 Agosto 2019 20:05)

      Una meglio?! Roba da matti...
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuele

      Emanuele 8 mesi fa (1 Agosto 2019 20:34)

      Ciao Valeria, Ma come si fa a dire a una donna, se trovo una di meglio ti avviso. Ma che razza di uomo e uno del genere. Cos'è le donne sono oggetti inanimati ! Bah non capisco.
      Rispondi a Emanuele Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 8 mesi fa (1 Agosto 2019 20:42)

      Sono d’accordo. Anzi, io proporrei di stabilire che all’inizio non è seria per default e non parlarne per niente, neanche se tirano fuori il discorso loro. Poi ciascuna si regola come crede: se una di sente di fare sesso in una storia non seria che potrebbe finire senza neanche un ciao su wapp, va bene; se non si sente va bene lo stesso. E non lo fa però. Non è che se lui dice che è una cosa seria, allora è seria. Gli uomini non hanno il potere di trasformare il piombo in oro dicendo “Abracadabra è vero amore”! A prescindere da quello che dice ed eventualmente pensa lui, come fa a essere “una relazione seria” una frequentazione appena iniziata o saltuaria? Non lo è perché non lo è e basta. Quindi sono d’accordo sul non far decidere il gioco a loro, in particolare.
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

    • Avatar di Ally

      Ally 8 mesi fa (1 Agosto 2019 23:42)

      Mi domando: se uno da subito dicesse la verità (cerco una storia di sesso e basta) riuscirebbe nel tentativo? Intortare con menzogne a vario titolo si rivela una necessità? Nel senso: se fossimo più coraggiosi nel dire le cose come stanno non é detto che rimarremo per forza a bocca asciutta ma magari eviteremo un inutile spargimento di delusione. Un pensiero a voce alta stasera. Un abbraccio :D
      Rispondi a Ally Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 8 mesi fa (2 Agosto 2019 15:41)

      @Ally annosa questione. Si rivela necessario perché le donne non decidono in autonomia e non ascoltano i propri desideri, ma spesso fanno sesso quando viene loro consentito dalle convenzioni di questo paese anni 50. Quindi lo fanno se lui è innamorato o si dichiara tale, e si dimenticano di chiedersi che cosa vogliono loro perché nessuno glielo ha insegnato. Ai miei tempi e negli ambienti che frequentavo sti giochetti avrebbero prodotto incredulità e risate a non finire. Cioè tu me stai a parla’ de Via cor Vento? Sei uscita/o dall’uovo di Pasqua de chi?
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

    • Avatar di Ally

      Ally 8 mesi fa (2 Agosto 2019 17:02)

      Si Annav e Silvia, avete centrato in pieno quello che volevo dire. Il proclamarsi sentimentalmente coinvolto (che vuol dire questa frase poi??!!) sembra il lasciapassare per dire alla donna: ok allora posso concedermi. E lo dico perché è capitato anche a me eh?! Poi naturalmente l individuo in questione si é rimangiato tutto dopo pochissimo, mettendo anche in dubbio che io avessi sentito o letto determinate affermazioni. Ad oggi ho le antenne dritte e quando mi é ricapitato ho fatto uno slalom degno della Compagnoni :D. Però la manfrina falsa che ammanta tutto di sentimento, dopo ciò che ho provato e leggo come esperienze condivise, veramente non la concepisco.. quante parole ci si mette in bocca del cui senso nessuno si preoccupa, quanto teatro, quanto fango su questi sentimenti. Volume off. Grazie dello scambio! Un abbraccio
      Rispondi a Ally Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 8 mesi fa (3 Agosto 2019 14:29)

      @Ally: e se invece ti concentrassi su te stessa, su quello che vuoi e sulla realtà?
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

    • Avatar di Ally

      Ally 8 mesi fa (3 Agosto 2019 16:16)

      A voglia Annav! È quello che dico sempre a tutti e in primis a me stessa, facendolo tra l altro! Non so se nello scambio si é perso qualcosa ma la mia riflessione era sul fatto che in passato io e come leggo dal blog anche diverse altre persone ci siamo perse sul dare credito a persone che a parole hanno detto tante cose ma che poi nei fatti hanno dimostrato ben altro. L unica soluzione é quella di concentrarsi sul reale. Riflettevo in un altro commento che a volte si potrebbe anche evitare tutto il mettere in mezzo dei sentimento se uno non ne prova proprio. Non é detto che non ottenga lo stesso. Il tuo consiglio é validissimo ed é il mio mantra ;) un abbraccio
      Rispondi a Ally Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuele

      Emanuele 8 mesi fa (2 Agosto 2019 18:58)

      Ciao Ally, Forse a volte è meglio essere diretti senza giochi di parole con comportamenti ambigui e irrispettosi. Come dici tu non è detto che si rimanga a bocca asciutta.
      Rispondi a Emanuele Commenta l’articolo

    • Avatar di Silvia

      Silvia 8 mesi fa (2 Agosto 2019 21:48)

      Sarebbe di certo molto più semplice, ad essere diretti o almeno chiari. Ma siccome molti non lo sono per mille motivi, tra cui cercare di raggirare gli altri, allora bisogna farsi scaltri!
      Rispondi a Silvia Commenta l’articolo

    • Avatar di Silvia

      Silvia 8 mesi fa (2 Agosto 2019 8:03)

      Se lasciamo decidere della natura o del futuro della presunta storia seria o non seria agli uomini o viceversa, ci buttiamo alla deriva senza avere nessun 'controllo' su quello che vogliamo veramente. Che magari, alle volte, manco ci convince molto l'altra persona, però dice che vuole una storia seria e quindi...!
      Rispondi a Silvia Commenta l’articolo

  7. Avatar di A

    A 6 mesi fa (27 Settembre 2019 22:36)

    Sono d'accordo. Se un uomo dice che vuole solo portarti a letto, vuole SOLO portarti a letto. È molto chiaro nella sua esposizione e anche molto corretto, veramente onesto. E ogni carineria è finalizzata a questo. L'unico punto nero è che se a me non interessa, e glielo dico, è che continua a farsi vivo. Ho diradato le risposte, molto fredde, non gli chiedo nemmeno come sta per educazione. E continua a scrivere. Noi donne sembriamo/siamo davvero così disperate da non essere credibili, se diciamo a qualcuno che non vogliamo proprio niente di quello che ci concederebbe? Scriverà, fino alla prossima che lo accontenterà.
    Rispondi a A Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 6 mesi fa (28 Settembre 2019 9:26)

      Questi giorni è rispuntato uno (sposato) dopo un annetto, e pensavo la stessa cosa: non riesce proprio ad accettare che per me (single di mezz’età, leggi pure ‘zitellona’) può essere meglio niente che lui. Avessimo noi donne la stessa ‘elevata’ concezione di noi stesse e del nostro valore intrinseco che hanno gli uomini ... Inoltre, non siamo credibili nel dire “no”, perché è la risposta giusta, che va data a prescindere, intanto che il cavaliere non dimostri “amore folle”.
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

    • Avatar di Silvia

      Silvia 6 mesi fa (28 Settembre 2019 11:41)

      Credo si tratti piuttosto del fatto che l’altra persona non voglia dare spazio o senso, per motivi suoi, a quel no o all’implicito rifiuto da parte nostra. Non credo che dobbiamo focalizzarci sull’essere credibili o meno, lo sia a a noi stesse e tanto basta. E vai AnnaV coi i ritorni di fiamma... se così possiamo dire :D
      Rispondi a Silvia Commenta l’articolo

    • Avatar di Viviana

      Viviana 6 mesi fa (28 Settembre 2019 12:49)

      Io sono stata cercata più o meno periodicamente da tutti quelli con cui ho avuto un flirt, un'uscita, una frequentazione seppur minima, dopo mesi o addirittura anni, credo che sia semplicemente un modo pigro di scorrere la rubrica telefonica in un periodo di vacche magre , del tipo "nessuna mi cerca, vediamo se queste ci stanno, in fondo tre anni non mi hanno dato un due di picche". Pesca a strascico nel laghetto più o meno conosciuto. Quando succede io ignoro e blocco, è un modo anche per fare pulizia della propria rubrica :D
      Rispondi a Viviana Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuele

      Emanuele 6 mesi fa (28 Settembre 2019 14:33)

      Ciao Viviana, Concordo con te, è inutile lasciare un canale di comunicazione aperto sapendo che non c'è interesse.
      Rispondi a Emanuele Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuele

      Emanuele 6 mesi fa (28 Settembre 2019 12:56)

      Ciao AnnaV, Il ragionamento fila, mi chiedo semplicemente perché hai lasciato la possibilità di farti contattare.
      Rispondi a Emanuele Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 6 mesi fa (28 Settembre 2019 16:28)

      Perché non mi crea alcun problema o turbamento. Non mi ha fatto niente mai, mai avuta una storia, niente.
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuele

      Emanuele 6 mesi fa (28 Settembre 2019 16:53)

      Ciao AnnaV, Porta pazienza ma anche se non ti porta alcun turbamento trovo fuori luogo lasciare un canale aperto e poi scrivere qui che il tipo non ha capito.
      Rispondi a Emanuele Commenta l’articolo

    • Avatar di AnnaV

      AnnaV 6 mesi fa (28 Settembre 2019 18:28)

      Rispondevo ad A. Non mi interrogo sul fatto che non capisca e non mi interessa che capisca. Uno sposato che ci prova così che vuoi che capisca e che gli importi di capire? Periodicamente ci prova, non si sa mai, magari mi trova alla canna del gas (come sta lui) e ci sto 😂 Non è molesto, lo conosco, amen.
      Rispondi a AnnaV Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuele

      Emanuele 6 mesi fa (28 Settembre 2019 13:58)

      Ciao A, Faccio la stessa domanda anche a te: perché lasciare un canale di comunicazione aperto ?
      Rispondi a Emanuele Commenta l’articolo

  8. Avatar di Susi

    Susi 5 mesi fa (23 Ottobre 2019 16:42)

    Buongiorno Ilaria, vorrei chiederti un approfondimento. Come gestire la gelosia, l'ego, in semplici frequentazioni, relazioni di puro divertimento temporaneo? Ho 30 anni, sono uscita 8 mesi fa da una lunga convivenza e non ho nessuna fretta di impegnarmi di nuovo in una relazione seria: ho voglia di essere libera e conoscere gente senza rendere i conti a nessuno, proprio come scrivi all'inizio di questo articolo "senza voli di fantasia, sto al gioco, divento coprotagonista" con uomini che sono un "intermezzo divertente". Infatti come hai ben detto in un articolo che ho letto recentemente: anche le relazioncine sono importanti perché ti permettono di fare esperienza, conoscere meglio il mondo maschile e conoscere meglio anche se stesse. Fin qui tutto ok. Il mio problema è che sono una scorpionaccia e ho purtroppo sta caratteristica malefica di essere possessiva. Questione di ego: io voglio e posso conoscere diversi uomini, ma voglio essere unica per "lui" (anche se non è l'uomo della mia vita e non siamo impegnati), se vedo che il tipo con il quale mi scrivo è spesso online e mette "like" in giro alle foto delle tipe...mi vengono i bollori! E non parlo di uomini narcisisti o piaccioni che evito anche solo per un divertimento. Intendo semplici "like" random di uomini che giustamente vogliono conoscere donne e sono attivi nei social... Anche se sono consapevole che non siamo nemmeno andati a letto, che siamo in fase di semplice conoscenza, che io stessa mi sento con diversi uomini,... È una sensazione irrazionale e più forte di me. Ne sono consapevole quindi non esprimo la mia possessività ai diretti interessati con scenate, ma dentro di me sale il nervoso. Come posso gestirla? Cosa vuol dire per gli uomini mettere "like" in giro, e fino a che punto è giusto? Grazie per l'attenzione
    Rispondi a Susi Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuele

      Emanuele 5 mesi fa (23 Ottobre 2019 17:57)

      Ciao Susi, I like non hanno alcun significato. Il povero maschietto li spara a random nella speranza di acchiappare. Quindi essere gelosa di che ?
      Rispondi a Emanuele Commenta l’articolo

    • Avatar di Vittoria

      Vittoria 5 mesi fa (23 Ottobre 2019 19:24)

      Ciao Susi, forse prima di vivere una relazione, anche leggera, in modo positivo bisognerebbe eliminare questa possessività e gelosia. La leggerezza di una storia senza impegno sta agli antipodi, ma anche una relazione seria non tollera più di tanto questi stati d'animo. Perché provi questa sensazioni? Cosa cerchi dall'altro, cosa ti aspetti? Comunque tutti gli articoli di Ilaria danno spunti utili su come diventare più autonomi, bilanciati e centrati su se stessi. A quel punto, gelosia e possessività hanno vita breve ;)
      Rispondi a Vittoria Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 5 mesi fa (23 Ottobre 2019 19:48)

      Ciao Susi, partendo dal fondo, il buon Emanuele ha espresso bene il concetto: "I like non hanno alcun significato. Il povero maschietto li spara a random nella speranza di acchiappare." I "like", in generale, sono una forma di cortesia e di segnalazione del "Ehi, ci sono anch'io, ti ho messo like!!!", sono una forma di interazione utile per coloro che non hanno la forza il coraggio e la voglia di "fare" qualcosa di concreto, ma rimangono nelle retrovie... Mi è capitato di vedere in metropolitana un paio di giovani uomini sui vent'anni, in due occasioni differenti, che scrollavano rapidissimamente i propri feed su Facebook mettendo like a tutto, senza nemmeno fermarsi a guardare, come se lavorassero a cottimo a una catena di montaggio. Per caso si trattava di due uomini, credo che al loro posto avrebbero potuto esserci benissimo delle donne. Fino a che punto è giusto? In termini di libertà personale, è giusto. Ognuno fa della propria vita e del proprio tempo quel che vuole, il giusto o il non giusto qui non c'entrano proprio niente. Certo, può essere più o meno intelligente, più o meno interessante, ma per quel che concerne la "giustizia" non c'è nulla da dire... Io mi faccio qualche domanda di tipo umano ed etico quando qualcuno mette "like" a stati che esprimono violenza, razzismo e cose similari. E così pure a quelli che mettono "like" a ogni foto di donna appena passabile che vedono. Tanto più se sono uomini impegnati. Come faccio riflessioni sulle "groupie" che affollano i profili del belloccio di turno. Sono valutazioni che hanno poco a che fare con la "giustizia". In realtà gli altri, una volta che rispettano la nostra libertà e le leggi, non ci devono nulla. Un marito che mette insistentemente "like" a profili femminili in effetti non si comporta in modo "giusto" verso la moglie. Ma questo è un caso. Confesso che io mi dedico ad altri passatempi che non il controllare chi mette "like" a chi. Credo che una vita di valore si muova su altri principi e impegni. Mi sembra che tu abbia un approccio per lo meno singolare agli altri e alle relazioni. Parli del tuo ego con molta insistenza, evidentemente è talmente ingombrante questo ego che disturba anche se stesso, e per un ego è un po' il colmo dei colmi. Dimostri una tale propensione al controllo che ho il sospetto alla lunga non solo rovina la vita di chi ti è vicino, ma in primis la tua. Dici di te: "ho voglia di essere libera e conoscere gente senza rendere i conti a nessuno" e poi ti interroghi se sia giusto se uomini con i quali non hai legami mettano dei "like" su Facebook. C'è di buono che come dici sei consapevole della tua "possessività" e "gelosia" e il fatto che tu ne abbia scritto qui ne è una conferma. Ho il sospetto che tu chieda consigli non allo scopo di stare meglio e di far stare meglio gli altri, ma per "prevaricare" con più rilassatezza. Fossi in te approfondirei questo aspetto con molto impegno e diligenza. Da che cosa nasce tutta questa voglia di controllare gli altri e di dominarli? Da quale paura? Da quale spaventosa mancanza? Da quale angoscia inconfessabile? Pensaci, con un po' di affetto verso te stessa...
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Margot

      Margot 5 mesi fa (24 Ottobre 2019 6:53)

      Ciao a tutti! Mi trovo ad affrontare da sempre il problema di Susi e vorrei “guarire” da questa mania di controllo. Ne vorrei parlare con la mia psicologa
      Rispondi a Margot Commenta l’articolo

  9. Avatar di Dany

    Dany 2 anni fa (25 Luglio 2018 15:37)

    Sono andata a un concerto di una band tribute e ho conosciuto il cantante. Ci siamo ritrovati su FB e di conseguenza a chattare su messenger. Una gran bella persona davvero era diverso da quelli che avevo conosciuto fino ad ora per niente superficiale lo avvertivo a pelle. Ci siamo scambiati i numeri e successivamente incontrati. Ci siamo rivisti altre 2 volte abbiamo fatto sesso e dormito assieme e camminato mano nella mano. Tutte emozioni che non provavo da tempo. Poi ha iniziato a diradare i messaggi asserendo che era in fase di separazione con la moglie e non era dell'umore giusto. Io ho fatto l'errore di ossessionarlo con messaggi di pretese attenzioni e lui dopo avermi avvisata che non gli andava il mio atteggiamento ha detto che voleva solo restare in amicizia. Niente più coinvolgimento nemmeno sessuale niente la continuazione di conoscenza. Ora non mi scrive nemmeno più. Io però non credo sia stata colpa mia ma credo e sento di non essergli piaciuta abbastanza. Ora lo vedo nelle foto ai suoi concerti attorniato da molte belle ragazze e più giovani di me. Lui dice che non lo interessano perché non sta cercando niente ma dai commenti di una in particolare quantomeno a letto ci va. Che dire? Accetto opinioni e consigli. Grazie a tutti! 😘
    Rispondi a Dany Commenta l’articolo

    • Avatar di Anna

      Anna 2 anni fa (25 Luglio 2018 17:43)

      Mi pare chiaro che non è interessato a una relazione, e lo ha detto chiaramente, senza prenderti in giro. Avrà anche altre avventure, perché no? Secondo te le persone non superficiali non hanno avventure? o hanno avventure solo quelli stupidi e/o torvi? Se tu non fossi stata “ossessiva”, sarebbe stato lo stesso. Io non ci penserei più su.
      Rispondi a Anna Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 2 anni fa (26 Luglio 2018 0:16)

      Ciao Anna, io invece credo proprio che l'abbia presa in giro... Farci sesso, camminare mano nella mano e poi diradare i messaggi fino a sparire. Mi sembra l'atteggiamento di chi voleva solo divertirsi un po'. Dany, fossi in te cercherei di rivolgere le attenzioni ad un diverso genere di persone.
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Anna

      Anna 2 anni fa (26 Luglio 2018 19:27)

      Sì, siamo sempre al solito punto: voler fare solo sesso è prendere in giro. Le ha chiesto di sposarla? No. Le ha chiesto di fidanzarsi? No. Si sono frequentati a lungo guardandosi negli occhi e parlando di filosofia? Non mi pare. Non doveva darle la mano? Non erano abbastanza in confidenza per darsi la mano, ma abbastanza per andare a letto? Fare solo sesso configura l'inganno, se non è preceduto da formale dichiarazione "è solo sesso"? Non mi pare. E allora come capita di fare sesso con semi-sconosciuti, e poi sentirsi prese in giro? Io non riesco a capirlo proprio, sinceramente. Oppure se capita di "sentirsi" così (ad esempio io sono abbandonica, e mi sento abbandonata pure se scende il controllore dall'autobus), basta ragionare un attimo a freddo per rendersi conto che le cose vanno così e basta, i controllori come salgono scendono ( :D :D :D ), e non c'è da stare a lambiccarsi tanto. Se vuoi essere sicura delle serie intenzioni di un corteggiatore, comportati secondo i tuoi standard di serietà. Se ne è discusso mille volte ...
      Rispondi a Anna Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 2 anni fa (26 Luglio 2018 21:34)

      Io tutti questi dettagli che dai per certo non li conosco. Ho espresso il mio parere sulla base di pochi elementi, sufficienti per farmi capire che questo signore voleva soltanto divertirsi, il che per me equivale a prendere in giro, qualora l'altra persona non abbia le stesse intenzioni. Comunque, per inciso, non ho mai scritto che lei non abbia fantasticato su un tipo che non le ha promesso alcunché; mi pare evidente che Dany si sia fatta parecchi film su una vicenda che non poteva avere molti risvolti. Se poi vogliamo continuare a dire che fare sesso e basta non è prendere in giro va bene, ma noi non sappiamo cosa si siano veramente detti i protagonisti di questa breve "storia", dunque io mi limito a dire che, se un uomo decide di andare a letto con una donna, deve avere anche gli attributi di scegliersi una partner che abbia le stesse intenzioni. Ma capisco che è davvero impegnativo per molti uomini fare questo graaaande sforzo.
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 2 anni fa (27 Luglio 2018 10:26)

      Sai che c'è? Qualche "meno" ai miei commenti lo aggiungo anche io, va'! C'è chi è cretino e chi invece fa il cretino.
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Carlotta

      Carlotta 2 anni fa (25 Luglio 2018 22:20)

      Farsi il filmino di poter avere una storia (che superi la durata di una notte o poco più) con un cantante di band conosciuto ad un concerto non è realistico ed equivale a credere a Babbo Natale.
      Rispondi a Carlotta Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 2 anni fa (25 Luglio 2018 23:03)

      Ciao Dany, tu che cosa pensavi all'inizio di questa storia? Che cosa pensi adesso? Che cosa ti sembrava verosimile che succedesse? Cioè, come la immaginavi la continuazione di questa storia? Che aspettative avevi?
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

  10. Avatar di Per me nn esiste amicizia tra uomo e donna

    Per me nn esiste amicizia tra uomo e donna 4 mesi fa (9 Dicembre 2019 14:21)

    Salve sto con un ragazzo albanese da 6 anni ci amiamo molto fino a che una mia amica ha dichiarato a lui di amarlo lui gli ha detto che nn la ama e così sono rimasti amici. A prescindere che lei è mia amica e nn sa che io sto con lui. Pochi mesi fa lei ha iniziato a chiamarlo più frequentemente e gli ha parlato di cose intime e lui ha iniziato a scrivere sempre lei da mattina a sera a prescindere che lei è sposata con due figli. Sono arrivati a darsi solo un bacio poi lui mi ha detto che lei gli aveva parlato di cose intime lei lo aveva provocato io mi sono sentita usata dato che la nostra storia andava bene e non c'era crisi tra di noi. Come si può arrivare a questo secondo voi era solo attrazione o di più? Per me c'era qualcosa di più e lui ha capito e ha troncato tutto
    Rispondi a Per me nn esiste amicizia tra uomo e donna Commenta l’articolo

    • Avatar di lallaC

      lallaC 4 mesi fa (9 Dicembre 2019 14:52)

      Stai con lui da 6 anni e la tua amica non lo sa?
      Rispondi a lallaC Commenta l’articolo

    • Avatar di Rexely

      Rexely 4 mesi fa (9 Dicembre 2019 15:57)

      @Per me nn esiste amicizia tra uomo e donna: Io, per prima cosa mi sto chiedendo che senso ha sottolineare l'origine del tuo ragazzo?! Per seconda e ultima cosa, un ragazzo (di qualsiasi origine egli sia) che sta con te e bacia un'altra va lasciato all'istante, punto, senza farsi troppe domande!
      Rispondi a Rexely Commenta l’articolo

  11. Avatar di Filippa

    Filippa 2 mesi fa (4 Febbraio 2020 0:28)

    Come devo fare per attirare a me'e fare innammorare uno che ho conosciuto su'badoo ci sono stata a letto un paio di volte è lui mi ha bloccata ovunque
    Rispondi a Filippa Commenta l’articolo

    • Avatar di emanuele

      emanuele 2 mesi fa (4 Febbraio 2020 9:52)

      Giochi finiti, Dimenticalo pure e non fare niente.
      Rispondi a emanuele Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 2 mesi fa (4 Febbraio 2020 10:14)

      Ciao Filippa, queste sono le domande e le situazioni che mi fanno cadere le braccia. Io già non sono molto convinta dagli incontri online e Badoo ha fama, soprattutto presso il pubblico maschile, di social media dove si incontrano donne facili, con le quali fare sesso facile o addirittura sul quale le prostitute si mettono in vetrina. Primo punto. Costui, che deve essere un abituale frequentatore di questo social, ti ha considerato né più né meno che una donna disponibile. Poi a me sfugge il senso di andare a letto un paio di volte con uno sconosciuto, di innamorarsene e di pretendere di farlo innamorare. Si intenda, l'aspetto scandaloso della storia non è l'andarci a letto, così, senza sapere nemmeno chi sia. E' pensare che sia una storia d'amore. Ma poi ti ha bloccata ovunque, che cosa vuoi fare innamorare? Togliti da Badoo e non rientrarci, per nessuna ragione.
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

  12. Avatar di Lorenzo

    Lorenzo 2 mesi fa (12 Febbraio 2020 16:52)

    Ma veramente fai? Cioè come fa un maschio dominante e non uno zerbino, a innamorarsi di una donna se manco l'avete stimolato sessualmente? Pensate che un uomo gli aumenti la voglia se voi ve la tirate o vi fate desiderare e lui sta lì a "sudarsela", a stare alle vostre condizioni? Patetiche. 1 Perché sembrate che non avete istinti sessuali animali e quindi fate passare la voglia e 2 Se fate sapete stimolare un maschio dominante sessualmente, di sicuro c'è molta probabilità che si prenda cura di voi
    Rispondi a Lorenzo Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 2 mesi fa (12 Febbraio 2020 17:24)

      A me è la grammatica prima ancora che la preculturalità e lo scappellamento a destra che mi fanno venire istinti animali. Protosessuali. E mi controllo anche.
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 2 mesi fa (12 Febbraio 2020 17:53)

      @Ilaria 😂😂😂
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuele

      Emanuele 2 mesi fa (12 Febbraio 2020 17:42)

      Grande saggezza del maschio dominante, che bello poter apprendere qualcosa.
      Rispondi a Emanuele Commenta l’articolo

    • Avatar di Vic

      Vic 2 mesi fa (12 Febbraio 2020 17:45)

      @Lorenzo, la clava la vuoi col fischio o senza?
      Rispondi a Vic Commenta l’articolo

    • Avatar di Assia

      Assia 2 mesi fa (12 Febbraio 2020 20:16)

      @Vic, 😂 muoio 😂
      Rispondi a Assia Commenta l’articolo

    • Avatar di Vic

      Vic 2 mesi fa (12 Febbraio 2020 21:50)

      @Assia :DDD Comunque, più rileggo lo sproloquio e più sembra che stia parlando del gibbone del Borneo!!
      Rispondi a Vic Commenta l’articolo

    • Avatar di Cristina

      Cristina 2 mesi fa (12 Febbraio 2020 18:06)

      Lorenzo, nemmeno i miei compagni liceali si son mai presentati come maschi dominanti. E ti assicuro che maschilisti e stupidi lo erano, eh, ma mai vette così insormontabili.
      Rispondi a Cristina Commenta l’articolo

    • Avatar di M&M

      M&M 2 mesi fa (12 Febbraio 2020 19:00)

      Eh caro amico, se fatessimo sapetessimo shtimolare il maschio tominante, non sarebbimo qui a piangere patetiche con queste condizioni...
      Rispondi a M&M Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 2 mesi fa (12 Febbraio 2020 20:42)

      @M&M 😂😂😂 Questi sì che sono masculi dominanti! Se ne incontrerebbi uno, mi venisse sicuramente lo stimolo... Non vi dico quale. 😂
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di M&M

      M&M 2 mesi fa (13 Febbraio 2020 12:36)

      😂😂😂
      Rispondi a M&M Commenta l’articolo

    • Avatar di Olly

      Olly 1 settimana fa (21 Marzo 2020 12:26)

      Bell'articolo, letti anche diversi commenti. Sono nella fase ebollizione perché un soggettone col quale ho avuto una frequentazione è tornato a bomba esigendo mi immolassi per la causa "distanza fuori dal comune della compagna in tempo di quarantena". Così senza pudore o il minimo stile. Ho iniziato a rispondere in modo ironico, e lui ha insistito girandola poi sullo psicologico buttando lì un "non mi hai mai voluto bene". Ovviamente è partito il vaffa, io per lui ho dato più del massimo,non me ne pento ma trovo indegno essere così bastardi. Nel caso continuasse ovvio che continuerò a ignorarlo. La questione è che trovo disgustoso questo modo di agire,so che ha pubblicamente dichiarato di aver trovato l'anima gemella,ne ero perfino contenta per lui,ma questa azione mi fa pensare a quella persona che non conosce chi c'è dietro la maschera. Spero presto se ne accorga e lo lasci solo a disperarsi alla ricerca di un altro buco dove sfogare l'istinto senza trovarne! Sono furiosa e non so come sfogare tutta la rabbia che ho..
      Rispondi a Olly Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 1 settimana fa (21 Marzo 2020 14:26)

      Pensa te che io invece lo trovo divertente. Quando le persone scoprono così il fondoschiena e dimostrano di essere le melme che sono, al di là di ogni ragionevole dubbio. Comunque, un avvertimento a tutte: se siamo in quarantena, siamo in quarantena, nella mia zona non puoi nemmeno andare a pranzo dai parenti al piano di sotto. Siamo in quarantena. Il "buco" di cui sento tanto parlare non lo si rende disponibile per nessuno. Indigna che la quarantena venga violata, prima di tutto. E questo dà l'idea dello spessore della persona. Invece di pensare alla quarantena, scorre la rubrica per cercare un "buco". Indegno. Ma tirate fuori il coraggio e ditele queste cose: "Sei un merdaro incivile".
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Mononoke

      Mononoke 1 settimana fa (21 Marzo 2020 18:15)

      Questo momento difficilissimo ha un vantaggio: quello di far venire fuori ben chiaro e in maniera inequivocabile il bello e il brutto di ogni persona. Ottimo modo per fare un po' di pulizie di primavera nelle relazioni.
      Rispondi a Mononoke Commenta l’articolo

    • Avatar di Vic

      Vic 1 settimana fa (22 Marzo 2020 0:09)

      Già, Mononoke. Peccato che di conoscenze maschili non se ne salvi uno. Uno, eh. Ribadisco: dove sono finiti gli uomini? Perché è pieno solo di mezze calzette ignoranti come le zappe?
      Rispondi a Vic Commenta l’articolo

    • Avatar di Mononoke

      Mononoke 1 settimana fa (22 Marzo 2020 11:40)

      Sì certo Vic, ma le domande di questo tipo non ti sono utili. Cambia habitat, sei solo in quello sbagliato.
      Rispondi a Mononoke Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuele

      Emanuele 1 settimana fa (22 Marzo 2020 15:12)

      @Vic, Sembra paradossale ma la situazione che stiamo vivendo sortirà degli effetti imprevedibili. Gli uomini veri salteranno fuori alla fine di questo periodo. Verranno spazzati via come gli dici tu le mezze calzette e gli ignoranti. Difatti quest'ultimi non saranno in grado di riprogettare la propria vita sulla base dei cambiamenti che avverranno. E non saranno in grado di essere una guida per gli altri. Guardate sono estremamente lucido nell'affermare che sarà decisivo l'uso dei cocones. Gli uomini veri ci sono.Probabilmente non saranno le sette bellezze ma saranno quelli che riporteranno la serenità e il benessere. Insomma questo periodo rappresenta la cartina tornasole su cosa voglia dire davvero essere uomini.
      Rispondi a Emanuele Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 1 settimana fa (22 Marzo 2020 21:02)

      La bellezza non c'entra niente. I "cocones" come dici tu, molto. Per tutti.
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuele

      Emanuele 1 settimana fa (22 Marzo 2020 21:21)

      La mia è una riflessione sul uomo moderno e sul mondo moderno. Finti entrambi, dediti all'apparire. La situazione post virus richiederà l' esatto opposto per ripartire. In questi giorni ho raccolto dati, informazioni e ogni eventuale spunto per ripartire. Ci saranno grossi cambiamenti Ilaria, occorrerà ragionare in modo molto diverso.
      Rispondi a Emanuele Commenta l’articolo

    • Avatar di Vic

      Vic 1 settimana fa (22 Marzo 2020 21:31)

      Non ci giurerei, Emanuele. Avere fegato, essere abili, sapersi rialzare e ripartire non vuol dire necessariamente essere delle persone perbene, acculturate, che considerano il prossimo. Ci sono uomini che sono brillanti sul lavoro e delle melme nella vita. Vedendo i commenti sui social riguardo questa sciagura del virus e il tipo medio che mi capita di conoscere, dal vivo o virtualmente, sono molto scoraggiata. Non se ne salva uno. Tutti fenomeni. L'ultimo ha addirittura postato su Fb i 10 km percorsi oggi correndo, con l'hashtag #iononmollo. Gli hanno fatto notare tutti di essere un emerito idiota senza rispetto che meritava una denuncia, e lui ribatteva con arroganza che non sarebbe stato lui da solo a trasmettere il virus. Questo il livello culturale e umano. Un altro, con cui non c'è mai stato nulla, dopo mesi si è rifatto sotto ma dopo tre giorni mi scriveva ancor meno di prima e l'ho bloccato. Poi, è chiaro, come detto spesso uno deve anche piacermi. Noto che il fattore bellezza è usato spesso verso le donne, per intendere che scelgono in maniera superficiale. In realtà, penso che anche tu una donna che non fosse le sette bellezze, ovvero che non fosse il tuo tipo, difficilmente la guarderesti. O sì?
      Rispondi a Vic Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 1 settimana fa (22 Marzo 2020 22:31)

      Vic, sei una ragazza intelligente e le tue riflessioni sulle "abilità" e il "valore" le condivido in pieno, infatti ne scrivo spesso. Detto questo, e l'amicone corridore. Ma che gente frequenti, scusa? Poi, ragazzi, datemi retta, basta di dare corda alla gente sui social: io ho lasciato perdere da tempo e ieri incautamente mi sono permessa di rispondere a una signora, mi pare di aver capito di Roma, che in una conversazione che diceva che il diffondersi del virus è colpa della "movida" milanese. Ovviamente, dopo, ho cancellato la mia risposta, alla reazione piccata e volgare di lei e mi sono data dell'idiota per un quarto d'ora per aver ceduto. Basta di dare corda alla gente sui social. Sui social si seguono quelle 5/6 cose che ci interessano, dalla pagina dell'allenatore di fitness che fa i tutorial per la ginnastica da casa, a che so, lo scrittore che ci piace, più 5/6 persone che sappiamo essere affidabili. Il resto da lasciar perdere. Un imbecille che corre in divieto e lo mette su Facebook, quante volte è imbecille?
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuele

      Emanuele 1 settimana fa (22 Marzo 2020 22:38)

      Esatto Ilaria il virus è colpa della movida milanese. È questo il livello purtroppo della maggioranza delle persone.
      Rispondi a Emanuele Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuele

      Emanuele 1 settimana fa (22 Marzo 2020 22:33)

      Sai Vic per quanto riguarda questo periodo restando lucido ho analizzato attentamente i vari comportamenti. E ho avuto modo di avere conferma di certi fenomeni che si ripetono, di studi fatti in passato e ripassati in questa situazione. Postare la prodezza di questo Runner è sicuramente una conferma. Come è una conferma sono le reazioni. Per questo ti rimando alla peste manzoniana ( la caccia all' untore) . È una manipolazione Vic, per distrarre le masse dai veri problemi. Ecco cosa guardo in una donna: questa capacità di analisi, tu Vic potresti essere la donna più bella di Roma e se pensi che la colpa di tutto questo casino e il povero Runner non fai per me. Ben inteso che fino a 2 giorni fa era perfettamente consentito correre. A patto di non creare assembramenti e stare a distanza di sicurezza. Io lo fatto e non mi sento un untore. Ho rispettato le regole, però a causa di chi non le ha rispettate pagano tutti. La campagna mediatica poi ha fatto il resto. Sono tutte forme di manipolazione, e spettacolarizzazione della morte. Ci saranno grossi cambiamenti, dopo questo virus. O meglio ci dovremo convivere.
      Rispondi a Emanuele Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 1 settimana fa (22 Marzo 2020 23:19)

      Non apriamo la polemica sui runner. Non si esce e basta. Si sta a casa. Non è colpa del runner, il runner non è un untore, gli untori non esistono. Adesso il vero problema, quello prioritario, è fermare il virus. Non ci sono problemi più veri. Ce ne sono altri, veri. Questo è un problema vero. Il runner resta a casa, come tutti gli altri. Non apriamo questo capitolo. La manipolazione sta nel farsi coinvolgere in questi meccanismi. Il tipo che va a correre con divieto è un cretino. Il fatto che posti su FB lo rende ancora più cretino. Non si esce di casa, se non per emergenze. Correre non è un emergenza. Non siamo in un momento normale, in cui facciamo i bambini capricciosi. Non si esce e dunque non si corre. E' stata una stupidata non fermare subito tutti.
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuele

      Emanuele 1 settimana fa (22 Marzo 2020 23:36)

      Siamo d'accordo Ilaria. Si doveva stoppare tutto subito. E siamo d'accordo sul cretino che posta le sue prodezze e il resto che hai scritto.
      Rispondi a Emanuele Commenta l’articolo

    • Avatar di Vic

      Vic 1 settimana fa (22 Marzo 2020 23:49)

      @Emanuele forse hai frainteso il mio commento. Io non ce l'ho affatto coi runners, anzi non sopporto chi punta il dito, al limite dell'isteria ormai, e poi magari se ne va bellamente al supermercato anche tre volte al giorno. Parlavo di questo caso specifico, di un tizio che ha pubblicato apposta la foto della sua corsetta per far vedere che lui se ne fotte e prendere per il c. quelli a casa. @Ilaria non lo frequento infatti, è un contatto social. Pure io, come te, a volte cedo alla tentazione di iniziare una discussione quando leggo commenti atroci, ma poi l'idea si rivela pessima e le argomentazioni dell'interlocutore di un'ignoranza deprimente. Devo dire che quest'isolamento forzato mi porta a dare corda pure a questi che mi scrivono su Fb. Ma è tempo sprecato, tanto vale mettermi a disegnare. Uff, l'è dura. Per tutti, però. Per altri di più. Bellissimo articolo anche questo.
      Rispondi a Vic Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 1 settimana fa (23 Marzo 2020 4:42)

      Si sta TUTTI a casa. Come TUTTI si paga le tasse e TUTTI si fa la fila. Chiunque non segua queste regole è un cretino. Non so voi, ma io non ho tempo di puntare il dito contro i cretini, devo concentrarmi sul fare la mia parte al meglio.
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuele

      Emanuele 1 settimana fa (23 Marzo 2020 10:04)

      Giusto Ilaria. @Vic siamo sulla stessa linea di pensiero. E in queste situazioni che emerge il peggio del peggio di alcune persone. Come avrete capito io sto studiando lo studiabile sia per essere pronto al momento opportuno sia per analizzare la situazione, sia per rimanere concetrato e lucido. E in ultimo un analisi del comportamento umano. Come dici tu Ilaria facciamo il nostro. Questo per me vuol dire anche ragionare.
      Rispondi a Emanuele Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 1 settimana fa (23 Marzo 2020 10:28)

      Ciao Vic, il tipo che ha pubblicato quella foto è un esaltato, e non è l'unico purtroppo. Si sentono grandi facendo i trasgressori, in realtà sono solo dei grandi c******i. Se non è la selezione naturale a provvedere, impariamo noi a selezionare bene le persone. Anche se si tratta solo di un contatto social, selezionare è il principio fondamentale per circondarsi di persone di valore. Sono d'accordo con te nel dire che ci sono troppe mezze calzette in giro, e non solo uomini. Comunque, io spesso ero chiusa in casa anche prima di questa quarantena, e questo di certo non aiuta a conoscere gente nuova. Bisognerebbe avere tante cose da fare fuori casa per poter incontrare, frequentare, ecc. Non è affatto semplice per me.
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 1 settimana fa (23 Marzo 2020 11:10)

      Adesso siamo tutti a casa.
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 1 settimana fa (23 Marzo 2020 11:12)

      Sì Ilaria, parlavo delle mie uscite sporadiche anche prima di questa emergenza. Dobbiamo restare a casa, certamente.
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 1 settimana fa (23 Marzo 2020 12:25)

      Usa questo tempo Emilia per capire che cosa ti frena dall'uscire quando puoi e potrai uscire. Perché le occasioni e le opportunità ci sono (non adesso) e ci saranno di più in futuro. Che cosa hai bisogno per coglierle? Per deciderti a uscire?
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 1 settimana fa (23 Marzo 2020 13:10)

      Grazie Ilaria, il mio problema attuale (mi riferisco ai mesi precedenti) è che non saprei dove andare, cosa fare. A parte le solite commissioni e la solita routine che sono motivo di uscita, non ci sono altre occasioni per poter uscire e, soprattutto, socializzare. Il comune in cui vivo è piccolo e non offre granché... Mi piacerebbe avere almeno la possibilità di conoscere e selezionare. In questo modo la selezione non posso neanche farla... Stavo per iscrivermi ad un'associazione di volontariato - una delle pochissime attività che potrei praticare qui per fare nuove conoscenze - ma poi si sono verificati i primi contagi del virus in Italia e la situazione è peggiorata. Inoltre, ammetto di non essere una persona con un grande spirito di iniziativa... Tutti fattori che complicano la faccenda.
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 1 settimana fa (23 Marzo 2020 14:21)

      Ciao Emilia, sul tuo spirito di iniziativa è necessario che tu compia un atto di volontà e ti metta all'opera per aumentarlo, uno spirito di iniziativa che magari è stato sopito da atteggiamenti svalutanti dall'esterno e poi autosvalutanti. Quindi diminuisci l'autosvalutazione. Per quanto riguarda il piccolo comune, come scrivo spesso, ormai ovunque ci sono iniziative ricreative e di volontariato. Dalla gara podistica alla corsa di biciclette, al pane fatto con i bambini. Non bastano queste? Se non bastano, ci si può spostare almeno per una giornata, il sabato e la domenica o per una serata in un comune vicino, più grande. Come ho detto spesso, il web e i vituperati social hanno come enorme vantaggio quello di conoscere un'infinità di organizzazioni dilettantistiche e di appassionati su praticamente ogni scibile umano e queste organizzazioni sono anche nei piccoli comuni. Io so qual è l'ostacolo principale per molte persone: non andare accompagnate. Ed è un ostacolo mentale. Se credi di non avere un grande spirito di iniziativa è necessario modificare questa credenza e soprattutto modificare la credenza che il mondo ci debba qualcosa e debba fare qualcosa per noi. Siamo solo noi che possiamo fare qualcosa per noi e per il mondo e nascondersi dietro il pensiero: "Io sono fatto/a così", "Vivo in un piccolo comune" o "Adesso c'è il coronavirus" non è utile, anzi peggiora la situazione. I tempi che seguiranno questa situazione richiederanno il massimo impegno intellettuale, emotivo e umano di tutti noi, perché si torni alla sicurezza e alla serenità. Offriranno anche molte opportunità di contatti e di relazioni. Per questo è necessario, davvero, con un forte atto di volontà. che ciascuno di noi decida di fare la sua parte, uscendo dai soliti schemi improduttivi e dalla propria zona di comfort.
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 1 settimana fa (23 Marzo 2020 15:46)

      Grazie per le parole di conforto. Mi manca la spinta a cambiare qualcosa, a scoprire una diversa me, sono spaventata dall'idea di dovermi mettere in gioco. Poi, è come dici tu, ossia non andare accompagnate è un ostacolo mentale, ma aggiungo che il mio ostacolo più grande è l'insicurezza. Ci vuole tanta forza per affrontare i propri "nemici". Forse questo periodo di isolamento forzato mi sarà utile per provare ad uscire dalla zona di comfort non appena ritornerà la normalità. Grazie di nuovo per i tuoi consigli
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 1 settimana fa (23 Marzo 2020 15:52)

      Non esiste provare, esiste fare, dice Yoda. L'insicurezza è proprio la causa della mancanza di iniziativa e dell mancanza di voglia di andare sola. Devi scegliere di volerti abbastanza bene per rompere quel muro. Se si trattasse di una persona a te cara lo faresti lo sforzo? Pensaci.
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 1 settimana fa (23 Marzo 2020 16:01)

      Sì, certo che lo farei. Volermi bene, già. Mi sono maltrattata per anni pensando di non valere abbastanza e ho ottenuto il 30% (forse il 20%) di quello che avrei voluto ottenere per me e per la mia vita. Ad ogni modo, alcuni aspetti sono senz'altro migliorati. La voglia di cambiare c'è, verranno tempi migliori.
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di London

      London 1 settimana fa (23 Marzo 2020 16:02)

      Mi piacerebbe molto stare a casa senza uscire, purtroppo lavoro in uno studio che non può chiudere. Incredibile. Ci fanno fare ferie alternati e, chi può, smart working. E pensare che sarei dovuta partire a breve per le mie adorate ferie all'estero :/. Comunque ripeto, io starei in casa mesi, non capisco quale sia il sacrificio, il sacrificio lo stanno facendo i medici, gli infermieri, gli operatori del 118 e anche chi lavora nei supermercati.
      Rispondi a London Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 1 settimana fa (23 Marzo 2020 18:01)

      Ciao London, non so se il tuo commento è riferito ai miei interventi, ma voglio precisare che si stava parlando di un mio problema esterno alla questione "coronavirus". Forse hai saltato qualche passaggio...
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 1 settimana fa (23 Marzo 2020 18:56)

      Ciao Emilia, non capisco la tua precisazione. Ho la presunzione di pensare che London volesse solo esprimere la sua opinione e forse, rivolgersi soprattutto a me. Ma più la prima che la seconda. In ogni caso, che si sia persa qualche passaggio o meno, non mi sembra degno di nota. Cerchiamo, sempre per essere persone adulte, di assumere comportamenti un po' meno egoriferiti. Aiuta a vivere meglio.
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 1 settimana fa (23 Marzo 2020 20:51)

      Ciao Ilaria, dato che London si era inserita nello scambio, ho pensato che il sacrificio di cui parlava fosse riferito a me, non al generico restare a casa, tutto qui. Evidentemente ho frainteso... Nessun egocentrismo da parte mia.
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di London

      London 1 settimana fa (24 Marzo 2020 9:09)

      Scusa @Emilia, non avevo letto attentamente i tuoi interventi, era solo un parere sulla situazione e si, mi rivolgevo a Ilaria.
      Rispondi a London Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 1 settimana fa (24 Marzo 2020 9:43)

      Tranquilla London, nessun problema. Scusami te per aver equivocato. Sul blog è più facile che accadano certi equivoci quando si è in tanti a commentare. A volte mi vengono le paranoie... :D Buona giornata!
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 1 settimana fa (24 Marzo 2020 10:46)

      Esatto Emilia, ti vengono paranoie inutili che ti fanno del male. Non capisco che male ci fosse anche se il commento di London, che peraltro era chiaramente general-generico, fosse rivolto a te...
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Emilia

      Emilia 1 settimana fa (24 Marzo 2020 11:11)

      Eh lo so, Ilaria, ti do ragione. Però, avendo un padre sospettoso e diffidente come pochi, purtroppo anch'io a volte ho comportamenti di "supercompensazione". Quando me ne accorgo è sempre troppo tardi.
      Rispondi a Emilia Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 1 settimana fa (24 Marzo 2020 11:19)

      Sì, va bene, tu non sei tuo padre e se vuoi puoi cambiare.
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Vic

      Vic 1 settimana fa (23 Marzo 2020 18:32)

      @London Il sacrificio di stare agli arresti domiciliari, di non poter andare dai propri cari ed abbracciarli, di mettere in stand-by la propria vita e le proprie passioni. Non è un sacrificio immenso se paragonato a quello di chi lavora in ambito ospedaliero e negli altri ambiti preposti al funzionamento logistico del Paese, ma è pur sempre un sacrificio. Doveroso ma notevole.
      Rispondi a Vic Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 1 settimana fa (23 Marzo 2020 18:44)

      Vic, che cosa siamo, donne o mezze calze? Per chi stiamo facendo tutto questo? Per che cosa? Su, sei una ragazza intelligente, schiena dritta e si procede senza tante storie. Vuoi che ti faccia l'elenco di chi sta davvero male? Dài. Vogliamo parlare anche solo di chi fa il commesso nei supermercati o lavora sui mezzi pubblici o nella filiera alimentare e dei dispositivi medici? Non scherziamo! Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare. Sei molle, Vic? E, tolto questo momento di emergenza, lo sapete vero quante persone vivono male e si sacrificano per gli altri? Coraggio, tiriamo fuori una visione più grande della vita, un orizzonte più vasto. Coraggio che ne siamo capaci. Non abbiamo paura di essere adulti, di smettere di essere meschini. Coraggio!
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuele

      Emanuele 1 settimana fa (23 Marzo 2020 19:00)

      È vero Ilaria. Guardate io ho contatti nelle zone più colpite. E sto parlando di professionisti sia del settore medico che non. La situazione è complessa per tante ragioni. Ci sono delle responsabilità politiche pesanti. E anche mediatiche. Fatto sta che si stanno attivando per chiedere conto ai pezzi da 90. E questo è importantissimo. Approfittate per chi ne ha voglia di ricostruire tutta la vicenda e ci si rende conto di molte cose. Dal canto mio mi sono già reso disponibile affinché alla fine di tutto di contribuire a non far passare nel dimenticatoio tutto questo. Abbiamo già altre tristi vicende rimaste appese.
      Rispondi a Emanuele Commenta l’articolo

    • Avatar di Vic

      Vic 1 settimana fa (23 Marzo 2020 21:10)

      Sì Ilaria, ti do perfettamente ragione. Ma il sacrificio è doveroso per tutti ed è giusto così. Ci sono i veri eroi schierati sul campo, e non parlo solo di medici e paramedici ma di tutti quelli che lavorano ancora. E poi ci siamo noi, che facciamo del nostro meglio per non diffondere il virus. È un minimo sacrificio paragonato agli altri. Io ho anche donato alla Protezione Civile e oggi mi si è aperto il cuore a sentire che sono stati raccolti più di 25 milioni in pochi giorni. Questa è l'Italia che vogliamo.
      Rispondi a Vic Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 1 settimana fa (23 Marzo 2020 18:52)

      E poi non chiamiamoli "arresti domiciliari". Tu se non te la dovessero imporre, questa scelta la faresti comunque o no?
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuele

      Emanuele 1 settimana fa (23 Marzo 2020 19:36)

      @Vic, Intanto una buona notizia questo è il secondo giorno con segnali positivi. Trovate tutti i dati su il Sole 24 Ore. Detto questo usiamo questo tempo per capire come gestire il post virus. Ci saranno grossi cambiamenti è occorre essere preparati.
      Rispondi a Emanuele Commenta l’articolo

    • Avatar di Vic

      Vic 1 settimana fa (23 Marzo 2020 21:14)

      Sì lo so Emanuele, seguo costantemente Sky tg24, meno male :) Ilaria certo che la farei, l'ho iniziata prima dell'obbligo e non sono tornata dai miei per precauzione. Dico solo che il sacrificio c'è per tutti, in misura diversa, e tutti lo devono fare.
      Rispondi a Vic Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 1 settimana fa (23 Marzo 2020 21:59)

      Giusto. E la vita è fatta di questo. Come i pomeriggi d'estate passati in casa a studiare per laurearsi. Ognuno di noi ha delle responsabilità. Tanto più se vuole ottenere dei risultati.
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Fabio

      Fabio 1 settimana fa (24 Marzo 2020 8:09)

      In questi giorni mi capita di avere gli occhi lucidi dalla commozione, quando vedo la Cina che ci aiuta con medici e apparecchiature, i medici cubani, i posti in rianimazione per alcuni di noi in Germania, e tanti, tantissimi che donano la vita ai nostri malati come il medico che muore dopo essere rientrato dalla pensione. In questi momenti vediamo il peggio ma soprattutto il meglio dell'umanità, mi sembra di essere immerso in un racconto del E. De Amicis e come allora, quando ero bambino, mi commuovo. Fabio
      Rispondi a Fabio Commenta l’articolo

    • Avatar di Vic

      Vic 1 settimana fa (23 Marzo 2020 21:33)

      @Emanuele ma non potresti anticiparceli questi grossi cambiamenti di cui parli? Così ci prepariamo anche noi.
      Rispondi a Vic Commenta l’articolo

    • Avatar di London

      London 1 settimana fa (24 Marzo 2020 9:07)

      Si @Vic possono essere considerati sacrifici ma fattibili, niente in confronto, ripeto, a chi è in prima linea e sta male. Noi abbiamo la salute e dobbiamo preservarla.
      Rispondi a London Commenta l’articolo

    • Avatar di Olly

      Olly 1 settimana fa (21 Marzo 2020 20:37)

      È esattamente quello che ho pensato, non solo ha dimostrato una totale indifferenza e mancanza di rispetto verso di me (come persona in genere, mi conosce e diceva di voler essere amico )e verso la compagana,ma anche un minimo di considerazione per una situazione che stiamo vivendo tanto drammatica...tanto poi dovevo essere io raggiungerlo tra l'altro, rischiando anche stupidate come multe ,mentre lui per la sua anima gemella non si mette a rischio!Ho un'educazione troppo forte che prevale sull'essere così diretta come dovrei, forse per questo lui pensa di potersi permettere certe uscite,ma, se continua oltre al vaffa scatta altro. La tentazione di mandare tutto alla beneamata anche,ma mi sentirei io pessima...purtroppo
      Rispondi a Olly Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuele

      Emanuele 1 settimana fa (21 Marzo 2020 15:40)

      Non so se su Amazon vendono le bambole gonfiabili. Potrebbe essere un ottima soluzione per qualcuno 😃. Buttiamola sul ridere . Però 🤔 mi hai dato uno spunto per un nuovo business online. Sei disperato ? Ecco la soluzione !
      Rispondi a Emanuele Commenta l’articolo

    • Avatar di Cristina

      Cristina 1 settimana fa (21 Marzo 2020 16:19)

      Eh Emanuele, ma calcola che adesso Amazon consegna in fretta solo beni di prima necessità. Tutti gli altri scalano! Quindi non so se il nostro amico potrebbe aspettare ahah oddio, a meno che non la consideriamo bene di prima necessità... :)
      Rispondi a Cristina Commenta l’articolo

    • Avatar di Olly

      Olly 1 settimana fa (21 Marzo 2020 20:41)

      A mali estremi estremi estremi rimedi, gli ho detto di darsi al faidate intanto..poi mi auguro l'astinenza abbia lo stesso effetto cordone ombelicale
      Rispondi a Olly Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 1 settimana fa (21 Marzo 2020 21:32)

      Non ho capito il discorso del cordone ombelicale. Dammi retta: minaccialo di informare l'altra, ma non farlo. Puoi spaventarlo con questo, ma non perderci tempo ed energie. Vivi la tua vita. Adesso concentrarsi su di sé è ancora più importante.
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Olly

      Olly 1 settimana fa (21 Marzo 2020 21:43)

      Quella del cordone era una battuta ironica...che si rinsecchisca! Mi auguro non si faccia più avanti,purtroppo per lavoro devo averci a che fare,ma con questo ha perso ogni lievissima possibilità che possa avere più spazio dell'indispensabile. Quello che sta succedendo mette tutto l'inutile in secondo piano. Un tempo forse sarei stata capace di accorrere per l'affetto che avevo per lui, ora riesco a vederlo per quello che è stato ed è e ho decisamente di meglio a cui pensare,le persone che mi sono vicine per cominciare e me. Grazie per le risposte
      Rispondi a Olly Commenta l’articolo