Lui non mi cerca: tutti i perché di un comportamento tipicamente maschile

lui non mi cercaLui non mi cerca. Credo che praticamente tutte le donne siano passate attraverso il dubbio paralizzante di un atteggiamento maschile apparentemente misterioso. La storia di solito è questa: conosci un uomo, inizia a corteggiarti, uscite più volte insieme. Lui sembra entusiasta, tu cominci a legarti.

Lui per un po’ è presente, si fa vedere, ti chiama al cellulare. Ti manda sms. Anche se non c’è niente di “ufficiale” tra di voi, implicitamente pare proprio che sia nato un legame speciale che vi unisce.

"Le cose si rompono in continuazione. Bicchieri, piatti, unghie. Le promesse. I cuori. J.L.Picoult"

Poi, improvvisamente, dopo non molto tempo, c’è la svolta: lui non ti cerca. Non c’è verso che telefoni, che mandi sms o mail. Il suo atteggiamento cambia dal giorno alla notte.

Tu entri in paranoia. Non smetti di interrogarti: “Che cosa sarai mai successo? Come mai non si fa più vivo? Che cosa ho sbagliato?” Fino a 3 giorni fa non perdeva occasione di entrare in contatto: anche se era super impegnato si faceva sentire, magari velocemente, magari solo per un saluto o per la buonanotte. Tu ti eri convinta che fosse davvero interessato a te. E invece ti ritrovi in piena crisi da lui non mi cerca.

Che cosa sarà mai successo tra voi?

Intanto considera che non sei una mosca bianca. Capita molto di frequente che un corteggiatore entusiasta o un partner presente smetta di cercare la donna che corteggiava o la fidanzata.

So che questo non consola il tuo dolore o riduce la tua frustrazione.

Ci sono poche cose che fanno male in una relazione come l’improvviso e (apparentemente) immotivato disinteresse di un partner, soprattutto se tutto sembrava andare nel modo e nella direzione giusti.

Eppure, per quanto deludente e dolorosa sia, la sindrome lui non mi cerca è quanto mai diffusa.

Il che fa pensare che quello di non farsi più sentire è un comportamento tipico maschile.

Le donne di norma hanno la “mania” di voler dire tutto e più di tutto, di rimanere in contatto anche dopo che una storia è finita e stra finita perché tengono al legame e se ne sentono rassicurate. Perché credono che sia meglio così e che l’educazione imponga di spiegarsi e di non lasciarsi “male”.

Gli uomini invece sono molto più “resistenti” a costruire legami e a mantenerli, dato che se ne sentono imprigionati. Per cui ecco che quando appena sospettano che un laccio li stia per stringere, si allontanano.

"Lasciarsi male è spesso l’unico modo. Franco La Cecla"

Ma non basta questo a spiegare perché il tuo partner o il tuo assiduo corteggiatore, dopo aver lanciato un’infinità di promesse, ancorché implicite, smetta di entrare in contatto con te e ti lasci nelle orribili sabbie mobili della sindrome lui non mi cerca.

Quando smette di cercarti qualcosa di certo è successo, o nella sua vita o nella sua testa. Nella stragrande maggioranza dei casi quello che è successo non ha niente a che fare con te, con il tuo modo di relazionarti o con il tuo comportamento. Per cui, se lui non ti cerca, non iniziare a colpevolizzarti o a chiederti dove sbagli.

Concentrati sulla tua vita e su tutto quello che è importante per te, magari cominciando a dedicarti con grande assiduità anche alle piccole cose che ti avvicineranno al tuo obiettivo e lasciando del tutto perdere paranoie e paturnie che, sia chiaro, fanno solo dei danni.

Lui non mi cerca: 9 ragioni che spiegano l’inspiegabile

A questo punto tu dirai: “Ok Ilaria, va bene con questa menata che devo occuparmi dei miei obiettivi per non soffrire per amore. Però ti dico sinceramente che io sono un po’ stufa di certi comportamenti e mi piacerebbe almeno capire perché spesso gli uomini si mostrano interessati e poi di colpo non si fanno più sentire. La sindrome del lui non mi cerca spesso è davvero logorante e mi fa perdere fiducia.”

Sono d’accordo: per quanto tu sia equilibrata e salda sulle tue posizioni, quando lui, senza motivo a te noto, smette di cercarti, è davvero molto deludente e seccante.

Considera prima di tutto che, ahimé, purtroppo ben poche persone hanno un comportamento pienamente autentico (cioè onesto, aperto, trasparente) con gli altri o tengono in considerazione i loro sentimenti.

Gli uomini in particolare non sono dei campioni di “trasparenza” nella comunicazione, non si fanno di solito grandi problemi relativamente agli altri (e non tanto e non solo perché magari sono stronzi, ma semplicemente perché non fa parte del loro atteggiamento mentale e dell’educazione che hanno ricevuto) e spesso vorrebbero sfilarsi da situazioni che per loro sono diventate un po’ “scomode”, senza pagare dazio.

Ecco perché, di fondo, fanno partire la sindrome del lui non mi cerca.

E per esplorare il fenomeno in modo più articolato, vanno considerate almeno 9 ragioni specifiche per cui lui smette di cercarti. Leggi qui sotto.

1)      Si è annoiato. Il gioco non lo diverte più. Tanto poco giorni fa si era entusiasmato per il vostro incontro e l’inizio del vostro rapporto, quanto ora non ci trova più nulla di interessante. Le pile della novità, dell’eccitazione per una relazione e per una persona nuove si sono esaurite. Basta.

Il nostro si comporta come il protagonista di Toy Story che ho descritto in un controverso articolo dedicato alla psicologia maschile.

In questo caso ritieniti fortunata che sia stato lui a interrompere un rapporto non proficuo per te ed evita di ricontattarlo, se no rischi di non uscirne più dato che ti presti a essere usata da lui e lui è uno che usa gli altri.

2)      Si è comportato in maniera superficiale: ha dedicato qualche giorno a te e a corteggiarti, un po’ con lo stesso spirito che si ha quando si fa una gita in una capitale europea durante un ponte festivo. Un intermezzo nella sua vita che ha gestito da perfetto immaturo e da persona inaffidabile. Vogliamo fare un calcolo solo approssimativo di qual è la percentuale di mediocri tra coloro che ci circondano?

Ecco, si tratta di un mediocre, di materiale non utile a costruire un bel niente.

Lascia andare in rilassatezza.

3)      Ha compiuto la sua conquista: secondo il suo metro di misura ti ha già sedotta, ha già dimostrato a se stesso che poteva sedurti e la sua sfida è finita. Ti dà per scontata nella sua vita e non gli interessa andare oltre dato che, appunto, lui voleva solo conquistarti. In questo caso si tratta di una persona insicura, con limitate ambizioni e incapace di vivere veri sentimenti. Davvero non è il caso di sprecare energie e risorse con lui  e nemmeno nella sindrome lui non mi cerca.

"Amare è così breve, e dimenticare così lungo. Pablo Neruda"

4)      Si è sentito “soffocato”, privato della sua libertà e indipendenza, legato al di là delle sue intenzioni: anche in questo caso non si tratta di te ma di lui. E’ un po’ come se si fosse svegliato dall’”incantamento” e si fosse detto tra sé e sé: “Ma che stai facendo? Non lasciarti prendere la mano…” Si tratta di una persona che non è pronta a una relazione. Che te ne fai? Sei in cerca di guai e tribolazioni, forse?

Come diventare più furba e sicura attraverso l’esperienza

5)      Qualcuno della sua “cerchia” di amici e parenti si è intromesso e gli ha fatto sorgere dei dubbi rispetto alla relazione e al suo comportamento da “quasi” innamorato. Se davvero ha smesso di farsi sentire per questo, canta vittoria. Ti stavi tirando in casa una famiglia e un’intera compagnia di problemi…

6)      Ci sta seriamente ripensando. Si è accorto o crede di essersi accorto che in effetti non sei così importante per lui, come credeva e ti ha fatto credere. Non adesso, non in questo modo. Succede. Tutti noi abbiamo diritto al ripensamento, anche relativamente all’acquisto di un paio di scarpe… Non vi è molto da aggiungere. Di sicuro non ti vuole usare senza ricambiarti dello stesso attaccamento. Sono cose che succedono, siamo umani.

7)      Non vuole una storia seria e si è accorto che tu sei su una posizione diversa, quindi si allontana prima che il coinvolgimento diventi troppo compromettente. E’ una forma di rispetto dei tuoi sentimenti e di te, anche se la delusione ti pesa molto.

"Quando un amore finisce, uno dei due soffre. Se non soffre nessuno, non è mai iniziato. Se soffrono entrambi, non è mai finito. M.Monroe"

8)      C’è qualcun’altra nella sua vita. Può trattarsi di qualcuno che ha conosciuto in contemporanea a te o di qualcuno con cui non aveva chiuso definitivamente quando ha incontrato te. Se hai questo dubbio, comportati da persona adulta e trattalo da adulto chiedendogli direttamente, con garbo e rispetto, se si sta vedendo con qualcun’altra. Questa non è una recriminazione, una manifestazione di scontento per il suo comportamento o una forma di ricatto o di manipolazione. Si tratta del dialogo tra due adulti che agiscono in maniera onesta, in modo reciproco. Quindi sii pronta ad accogliere qualsiasi risposta e ad allontanarti senza ripensamenti.

9)      Vuole prendere del tempo, capire le proprie emozioni e sensazioni, mettere i fatti e gli eventi in prospettiva. Può darsi che si trovi di fronte al dubbio amletico: “Mi interessa o non mi interessa davvero?” E vuole concedersi tempo e modo per capirlo. Qualche giorno di “pausa” e di “presa di distanza” può aiutarlo in questo obiettivo. In questo caso l’atteggiamento più utile è quello di mantenere la distanza e di non cercarlo. E’ una forma di rispetto che tu mostri verso di lui, verso te stessa e verso la tua capacità di amare e di essere amata.

Quello che devi tener presente in ogni situazione che riguarda le tue relazioni è che diventi sempre più abile nel gestirle quanto più interpreti quello che accade in maniera “non personale”. Che significa? Significa che nel 90% dei casi e forse di più le persone in generale e gli uomini in particolare si comportano con te non per come sei tu, per quello che fai o dici tu, ma per come sono loro e per quello che sentono loro.

Se un uomo non ti cerca più dopo una partenza alla grande, non è per “colpa” tua o per un errore tuo o perché hai sbagliato qualcosa (almeno che tu non lo abbia preso a manganellate o qualcosa del genere, ovvio), ma perché una serie di fattori (emotivi, razionali, un misto di entrambi o oggettivi, pratici) che riguardano lui e la sua vita lo hanno spinto a comportarsi come si è comportato.

In questo caso non va bene “tirare” verso di te cercandolo. Serve molto di più aspettare, non inquinare gli eventi con azioni e reazioni “forti” e lasciare decantare.

Cioè approfittare della sua assenza per soppesare e valutare, in modo freddo e lucido, così che anche le tue eventuali false aspettative si sedimentino.

So che dopo aver sperimentato il “picco alto” del romanticismo dell’inizio di una relazione tutto questo sembra molto poco poetico e ti invito a valutarne il valore in termini del “potere” personale ed emotivo che un atteggiamento del genere ti dà, non solo per una volta, ma per sempre.

E’ un cambiamento di paradigma, che cambia la tua vita di relazione a tuo netto vantaggio.

Lasciami tuoi commenti e raccontami le tue esperienze legate alla sindrome lui non mi cerca.

Lascia un Commento!

268 Commenti

  1. Avatar di roccia50

    roccia50 1 mese fa (18 aprile 2017 9:38)

    secondo me sentirsi ragazzine dentro nn e un delitto, anzi ci fa sentire meglio. l'unica pero' per nn risultare troppo possessive, e' meglio lasciare perdere, e se dovesse ancora farsi sentire, fatti desiderare te, e' nn fargli capire che sei sempre all'angolo del muro ad aspettare lui. all'uomo piace la donna sicura di se, e' nn vampira di energia. E' nn dire.. gli ho detto ti voglio bene per farlo fuggire da te, tu lo hai voluto bene davvero, nn c'e dubbio, ma tieniti quel bene, per un grande bagaglio, che apri, tutte le vote che avrai il bisogno di essere amata.per stare bene con te stessa, devi inanzitutto pensare al tuo bene, a te stessa... il grande consiglio che ti do', tu vieni prima di tutto, e si sicura di te stessa.che se lo sei lui puo' ancora ricercarti, ma nn fargli capire che hai bisogno di lui.
    1
    Rispondi a roccia50 Commenta l’articolo

  2. Avatar di Emanuela

    Emanuela 6 mesi fa (20 novembre 2016 11:53)

    Ciao, è un bel po' di tempo che non scrivo qui, ma non smetto di leggervi e di cercare la persona giusta. Pensavo di averla trovata e stavo cercando di studiarla e di evitare ogni errore del passato. Lui si mostra molto gentile, e pareva ci fosse una notevole sintonia. Così mi decido, sono grande e saprò reggere altre situazioni deludenti, ma meglio rischiare mi dico. Ieri parto, mi faccio 5 ore di treno per arrivare da lui che nei giorni precedenti il mio arrivo mi corteggia e mi chiede se accetto un invito a cena. Il mio primo appuntamento ufficiale con lui da soli. Entro nell'appartamento che avevo prenotato in una città a me sconosciuta, pioveva fuori quindi non avevo grandi possibilità di muovermi se non tramite lui. Mi chiama e io gli dico che finalmente può raggiungermi. Mi dice che improvvisamente è incasinatissimo, mi buca l'appuntamento a cena, mi avrebbe presa oggi a metà mattina per un giro in città è un pranzo insieme. Non ho detto più nulla, sono rimasta seduta sullo scalino di questo appartamento senza nemmeno opportunità di cenare. Sono andata a letto alle 18:00. Questa mattina ore 8 ero in stazione, ho anticipato la partenza e ore 9 ero già sul treno da dove ora vi sto scrivendo. Mancano due ore altre al mio rientro a casa. A lui ho detto solo che ho anticipato il rientro, senza perché e per come, la risposta più stupida che mi potesse dare è stata " forse non era destino, sarà per la prossima volta", non ho nemmeno risposto. Bisogna sempre conservare la dignità in ogni contesto, sempre. Inutile dire che non me lo aspettassi e che ci sia rimasta malissimo, ma notare anche una certa mancanza di empatia per le mie esigenze mi ha fatto tirare un sospiro di sollievo per il pericolo scampato. E che dire, al prossimo spero andrà meglio.
    12
    Rispondi a Emanuela Commenta l’articolo

    • Avatar di Cristina

      Cristina 6 mesi fa (20 novembre 2016 23:36)

      Ciao Emanuela, tranquilla... non hai davvero perso nulla. Qui siamo anche oltre la maleducazione. Un abbraccio fortissimo :)
      10
      Rispondi a Cristina Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuela

      Emanuela 6 mesi fa (21 novembre 2016 11:45)

      Grazie Cristina, ieri dopo aver notato il mio silenzio mi ha mandato un'altra mail dicendosi dispiaciuto per quanto accaduto, ma che la sua vita in questo periodo è incasinatissima. Avrebbe voluto scendere da me. Ovviamente non ho risposto, né ho intenzione di sentirlo più. Ho l'impressione che per bucarmi così l'appuntamento avesse altro tra le mani ed è meglio non accertarsene e rimanere con un fievole ricordo positivo.
      9
      Rispondi a Emanuela Commenta l’articolo

    • Avatar di Gea

      Gea 6 mesi fa (21 novembre 2016 11:12)

      Ciao Emanuela, capisco tu ci sia rimasta male. Mi spiace tu non abbia avuto modo di sfruttare altrimenti il week-end (ma che buco di paese era?), comunque hai fatto benissimo ad anticipare la partenza. Personalmente, consiglio a te e a tutte di non muovervi per prime, di non sobbarcarvi viaggi per incontrare qualcuno. Lasciate sia per primo lui a muoversi verso di voi. E, anche in tal caso, valutate se lo fa solo per fare colpo o con sincero interesse e simpatia - l'amore, se e quando, verrà dopo. P. S. Mi riferisco a qualcuno che si è già incontrato e conosciuto di persona; se invece é uno conosciuto online... lasciate perdere ancor prima.
      16
      Rispondi a Gea Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuela

      Emanuela 6 mesi fa (21 novembre 2016 13:51)

      Ciao Gea, comprendo il consiglio, ma avendo vissuto una situazione spiacevole precedentemente, nel senso che il soggetto era venuto da me e non si schiodava più oltre ad essersi dimostrato un gran maleducato in molte occasioni, ho preferito avere quanto meno la libertà di fuggire. Inoltre se fosse venuto lui da me sicuramente sarebbe stato libero di muoversi senza essere disturbato, cosa che invece in casa sua pare sia accaduta. Insomma ero io che volevo vedere da vicino se tutto corrispondesse a quanto credevo e sicuramente se non ci avessi sbattuto il muso contro, la bella favola sarebbe continuata a mio danno. Hai presente chi ha due storie in due posti diversi? Ecco, penso di aver sfiorato una situazione simile. Grazie del consiglio però, perché è vero che con l'amore bisogna portare molta pazienza.
      4
      Rispondi a Emanuela Commenta l’articolo

    • Avatar di max

      max 6 mesi fa (21 novembre 2016 23:58)

      Lui non ha scusanti, si è comportato da mezzo uomo, ma a te ti serva da lezione per il prossimo, che sia più vicino, che si dimostri intenzionato a venite lui da te e che possibilmente non sia una conoscenza online...buona fortuna
      9
      Rispondi a max Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuela

      Emanuela 6 mesi fa (22 novembre 2016 8:47)

      Grazie, Max :)
      0
      Rispondi a Emanuela Commenta l’articolo

    • Avatar di roccia50

      roccia50 1 mese fa (18 aprile 2017 9:56)

      esatto. Mezzo uomo smidollato.
      0
      Rispondi a roccia50 Commenta l’articolo

    • Avatar di roccia50

      roccia50 1 mese fa (18 aprile 2017 9:53)

      ma prima di prenderee partire... dalla conoscenza con questo individuo, quanto tempo e' passato?? la gentilezza dientro una chatt e' nulla. Te lo dico per esperienza. Sono quelli piu gentili e' sempre apposto che ti vogliono imbrogliare per primi. Poi, visto che era cosi, galantuomo, perche nn e' venuto a trovarti lui che sei partita tu, come una disorientata?? Non voglio rimproverarti, perche' e' capitato anche a me di conoscere uno gentile mai volgare sempre apposto; ma dientro ad una tastiera. Ti do' il consiglio che diedero a me anni fa'. CONOSCI BENE, PRIMA DI APRIRTI, E ' PARTIRE ALL'AREMBAGGIO. Cerco che poi rimani delusa!!!
      0
      Rispondi a roccia50 Commenta l’articolo

  3. Avatar di nadia

    nadia 1 mese fa (17 aprile 2017 22:04)

    Ciao Ilaria, io ho avuto a che fare con un uomo più giovane di me di 10 anni, il primo mese ci siamo visti tutte le settimane poi il lavoro e la macchina dal meccanico e l'imprevisto di turno. Va beh .... mi sono detta lasciamolo perdere anche se a malincuore. Arriva l'autunno e conosco un mio coetaneo, lo frequento per due sere e mi accorgo di volere ancora il mio amico più giovane, lo cerco con un messaggio simpatico non aspettandomi nulla e invece lui, mi dice cose carine e mi vuole vedere. Quanto mi fa stare bene quest'uomo con i suoi abbracci e i suoi baci e a letto poi c'è intesa. Ci vediamo il giorno prima di capodanno e oltre al sesso questa volta ci sono anche tante coccole. Inizia l'anno e ci vediamo una volta e l'ultima...... Lui così giovane, bello sfuggente, e sicuramente impegnato anche se nega, nega sempre. Grande bugiardo. Gli ho detto via sms che gli voglio bene per allontanarlo da me e così' è stato o forse no .... forse doveva già andare così. Mi ha regalato delle bellissime emozioni e se tornassi indietro rifarei tutto. Ho 53 anni e dopo un matrimonio fallito disastroso, mi comporto come una ragazzina e non mi faccio nessun problema per questo. Dopo tanto amaro un po' di spensieratezza e forti emozioni. Lo so, sono anche un po' immatura. Mi piacerebbe sentire il Tuo parere. Ciao nadia
    -5
    Rispondi a nadia Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 1 mese fa (17 aprile 2017 22:15)

      Se è finita lì come dici e la tua vita è ripresa come o meglio di prima, bene. Diversamente ci sarebbe da riflettere sul perché ci si fa invischiare da storie da stereotipo.
      4
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Anna

      Anna 1 mese fa (18 aprile 2017 9:08)

      Arriva una fase in cui da una parte hai una età e un passato per cui o trovi una relazione o non la trovi, stai bene lo stesso nel qui ed ora e non te lo sogni di farti destabilizzare dal primo che passa; dall'altra però stai a metà del guado, ovvero continui ad attrarre ed essere attratta dai soliti tipi, ma in realtà non ti fai invischiare più sul serio (perché conosci lo schema). Cioè hai le emozioni "fatali", ma non si crea più l'aggancio, e tutto il ciclo si esaurisce in pochi giorni. Forse sta capitando a Nadia quello che capita a me. Non la chiamerei leggerezza, però, perché sti tipi non sono leggeri per niente e lo schema è quello. Chissà a conoscere qualcuno normale che succederebbe ... ma le occasioni sono poche, e secondo me anche i normali. Personalmente temo che sarei io quella che "non so se mi voglio impegnare" ... :))) la strada è lunga ... meno di prima però, anche grazie a voi! :*
      1
      Rispondi a Anna Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 1 mese fa (18 aprile 2017 9:37)

      Vedi Anna nel messaggio di Nadia c'è una contraddizione molto comune: un racconto un po' preoccupato (tormentato sarebbe troppo) e l'invocare la leggerezza e l'immaturità. Poi il fatto che questo signore sia più giovane di 10 anni (e allora? Non è che se uno è giovane, per forza non bisogna lasciarselo scappare. Così pure se fosse ricco, famoso, bellissimo. Che stereotipi senza senso sono? E' giovane e allora la storia è stupenda per forza? Ma no...). Bene, io colgo la contraddizione e rifletto: se stai davvero bene goditi il momento ma se non è così attenzione a non invischiarti in un rapporto che ti fa stare peggio di prima, tutto qui. In effetti lui se sta tradendo la compagna o, peggio, si sta approfittando delle illusioni di Nadia, non è leggero per niente, anzi. Forse è per questo che Nadia è in conflitto? Quanto a te, giusto per sperimentarti, comincia per lo meno a posare lo sguardo sul genere di uomini che pensi non ti piacerebbero per niente :) .
      3
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Anna

      Anna 1 mese fa (18 aprile 2017 10:29)

      Si gli stereotipi poi sono un ulteriore carico inutile. Intendevo dire che forse la contraddizione sta nell'invischiarsi e allo stesso tempo no. Invischiarsi è solo provare emozioni? Direi di no... anzi ci può essere dell'autocompiacimento e dello svago, anche nelle lacrime sul cuscino con musica triste di sottofondo. La vita vera non viene toccata sul serio. 43 o 53, sono occasionali. Non è che facciano cosi solo gli uomini. Io personalmente da tempo rifletto sulla necessità di cambiare un po' giri, relazione a parte: se di storie normali e di amori sani non si sente parlare neanche nei racconti delle amiche, qualcosa che non va c'è...
      3
      Rispondi a Anna Commenta l’articolo

  4. Avatar di MS

    MS 1 mese fa (18 aprile 2017 14:22)

    Cara Ilaria, ti ho già contattato in merito ad un altro blog, in cui parlavo della mia esperienza con un narcisista e terminavo dicendo che ad ora sono un pochino impaurita dall'incontrare altri manipolatori. Giunta ormai alla consapevolezza che" il mio amare troppo (il vacuo e l'inconsistente sotto ogni sua forma), la mia dipendenza affettiva, la mia impazienza" sono oggi le cause dei miei errori passati e presenti (e sai come me ne accorgo? quando dopo poco tempo che mi relaziono con un uomo divento insicura, dubbiosa, ma soprattutto mi racconto tanto e divento 'up' in tutto -fantasia-energia-desideri e 'down' al minimo fraintendimento-aspettativa non corrisposta..), ma quando riconosco i sintomi spesso il danno è fatto. Nel senso che o sono in trappola- come nel caso della mia storia con il mio ex narcisista, o tutto si risolve in un bluff, con la fine di quella che poteva essere (per me) una eventuale storia. Ma la mia domanda è questa, si guarisce da questo? Come si fa a fermarci un attimo prima, come s'impara a fermarsi in tempo? Dopo molti mesi che avevo lasciato il mio ex ho conosciuto un uomo 'colto, interessante..' con il quale sono uscita una volta, poi lui è partito per l'estero per lavoro e tra noi è iniziato uno scambio epistolare abbastanza regolare, dove lui non si è mai sbilanciato, ma era curioso di sapere cosa facessi, dove stessi, si raccontava il giusto, ma di me voleva sapere molto. L'interazione era forte, simpatica e stimolante ed io mi sono lasciata andare raccontandomi e facendogli capire che non vedevo l'ora di incontrarlo nuovamente, fiduciosa anche dai suoi "porta pazienza" e "desidero molto che tu abbia pazienza" " presto ci vediamo". Quando capitava fosse in Italia mi chiamava, facendo seguito alle sue promesse. Dopo circa un mese e precisamente verso il 20 di marzo, gli ho chiesto quando potevamo vederci in aprile, visto mi aveva detto sarebbe rientrato. E da lì è iniziato il dietro front, ha adotto una serie di appuntamenti a lunga scadenza per l'intero mese improrogabili.. io mi sono risentita, ma se da prima gli ho detto di non cercarmi più, subito dopo gli ho inviato una ulteriore email di mille scuse (che a rileggere ora mi sembra così assurda...) a cui lui ha risposto che non ero io a dover chiedere scusa, ma lui... ha continuato a scrivermi ogni tanto ed io ho risposto in maniera più distaccata e poi a seguire c'è stata un'interruzione da parte sua di dieci giorni..Approfittando del periodo di Pasqua non ho resistito e gli ho fatto gli auguri, chiedendogli perché non si fosse più fatto sentire e lui mi ha risposto che non sta attraversando un bel periodo... e io mi sono sentita di dirgli che forse ho frainteso le sue intenzioni, che mi ero illusa e che mi auguro di cuore risolva i suoi problemi qualsiasi essi siano. E non ho avuto altra risposta. Ancora una volta l'impazienza ha prevalso. E quindi ecco di nuovo la mia domanda..come ci si fa a fermare un attimo prima? tutto quello che a lui ho scritto, detto, è inutile e ridicolo. E purtroppo la mano segue una mente distorta :-) che sente sempre la necessità di ricucire, distruggere, spiegare, risollevare.. E si ritorna agli "up and down" e agli atteggiamenti disfunzionali e manipolatori (anche forse miei). Rivedendo da come è partito il tutto, il primo pensiero che so di aver avuto è stato "perché mi chiede di uscire, dopo solo due minuti che parliamo? ha scioltezza con le donne..Stai attenta.." Ma poi sono stata abbagliata dal resto, simpatia, esser colto, gentile, professore multilingue... e ho alternato fasi di soggezione a quelli di euforia, di insicurezza (quando gli ho rivelato non essermi mai laureata nonostante abbia terminato gli esami) ad altri di totale padronanza di me( quando parlavo e coinvolgevo nelle mie passioni) e ho perso di vista lui, che si raccontava poco e si trincerava dietro a scuse di super lavoro ed impegno ( come se la mia vita fosse fatta di niente. Infatti questa è un altro spunto di riflessione.. molti uomini sembrano essere sempre così impegnati, che ti fanno sentire ridicola quando concedi loro un pensiero, un saluto di due minuti, in una giornata di 24 ore..)..La mia vita è forse povera di amici/ amiche lo ammetto. Lavoro distante da casa, parto all'alba e quando rientro è spesso notte fonda..Ed il week end non ho amiche per uscire. Leggo, disegno, studio, faccio giardinaggio, ma mi manca l' interazione spensietata con donne/ uomini della mia età. Viaggio spesso da sola, ma la provincia spesso toglie di più per pregiudizi o altro a chi e' solo, che stare in una grande metropoli dove e' piu' facile sentirsi parte di un universo (almeno per me). E spesso la solitudine mi attanaglia. Ma so di essere stufa di rimanere abbagliata e ancorata al nulla. Quindi chiedo, come si fa a fermarci un attimo prima? e se incontrassi un uomo "vero", interessato- c'è il rischio secondo te, che io ri-adotti sempre gli stessi atteggiamenti "up and down", dipendenti, o li applico solo in presenza di rapporti affettivi "non sani"? Puo' essere questo un metro di giudizio per fermarsi in tempo? Grazie Ilaria per l'aiuto che saprai darmi.
    0
    Rispondi a MS Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 1 mese fa (18 aprile 2017 14:33)

      Eh, il problema è che su questi presupposti (drammatizzazione dei sentimenti - un commento autocompiaciuto lungo 12 pagine -, bisognosità e idealizzazione del "maschio alfa" - che ne dite di bannare l'uso del termine "colto" con l'eccezione di personaggi tipo, che so, Giulio Cesare, Aristotele, Leopardi, Eco?- convinzioni sulla vita di provincia opposta a quella della metropoli) difficile che ti accorga della presenza di un uomo sano e autentico nei paraggi... Detto questo la parola d'ordine è "dignità". Osservati con distacco questi comportamenti appaiono anche a te poco dignitosi. Ripercorri la storia rileggendo anche solo questo commento e considera se davvero vale la pena di perdere la dignità per uno che ti ha sorriso una volta...
      3
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di MS

      MS 1 mese fa (18 aprile 2017 14:58)

      No, non ne vale assolutamente la pena! Grazie Ilaria!
      0
      Rispondi a MS Commenta l’articolo

  5. Avatar di Lety

    Lety 1 mese fa (18 aprile 2017 23:17)

    Ciao Ilaria, ho conosciuto una persona in chat che non vive distante da me e abitava nella mia città. Questa persona fino a qualche giorno fa si è dimostrata interessata, ma poi ha smesso improvvisamente di farsi sentire (ammetto che ho chiesto un pochino di tempo:non mi andava di vederlo subito non conoscendolo , ma la cosa non sembrava un problema). mi sembrava una persona ok, per questo mi dispiace molto. tu cosa faresti?
    -1
    Rispondi a Lety Commenta l’articolo

    • Avatar di Lety

      Lety 1 mese fa (18 aprile 2017 23:24)

      Non penso di aver detto o fatto nulla di strano in questi giorni. Se gli scrivo risponde, però onestamente non so se sono io che vedo le cose con malizia o con sospetto. sicuramente gli è dispiaciuto non potermi vedere subito, ma pensavo che avesse capito.
      0
      Rispondi a Lety Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 1 mese fa (19 aprile 2017 9:17)

      Farei altro, molto altro.
      2
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Lety

      Lety 1 mese fa (19 aprile 2017 10:41)

      Io avrei sinceramente voglia di scrivergliela una battuta ironica sul coraggio di dire le cose alle persone. Ovviamente non disperandomi e non dando in escandescenza: altrimenti si perde dignità. lui aveva scommesso che io presto non lo avrei più cercato, quindi la mia battuta verterebbe su quello. Troppo infantile?
      -1
      Rispondi a Lety Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuela

      Emanuela 1 mese fa (19 aprile 2017 11:07)

      Se tu avessi interesse per un altro uomo, perderesti tempo a fare battutine e ironica con un altro? Penso di no. Il fatto che tu perda tempo anche in una sola battuta vuol dire interesse, voglia di fargli sapere comunque un tuo stato d'animo, anche se simula leggerezza e ironia. Quando si è realmente interessate invece ogni frase dell'altro non è in grado di smuovere foglia. E così dovrebbe essere se vuoi uscirne bene.
      0
      Rispondi a Emanuela Commenta l’articolo

    • Avatar di Lety

      Lety 1 mese fa (19 aprile 2017 13:03)

      Credo proprio che farò finta di nulla. purtroppo ho un carattere difficile in questo senso e riuscire a stare zitta (anche se a fin di bene per me stessa) è davvero una faticaccia.
      0
      Rispondi a Lety Commenta l’articolo

    • Avatar di Anna

      Anna 1 mese fa (19 aprile 2017 11:47)

      Stiamo discutendo da qualche tempo su questo blog che bisogna passare quanto prima dal virtuale al reale, dalla chat all'incontro: magari avrà pensato che la perditempo / seduttrice da tastiera sei tu? Se non ti avesse chiesto di incontrarlo, staremmo qui a riflettere sul perché non te lo ha chiesto? Abitate nella stessa città, ha chiesto di incontrarti dal vivo, se l'incontro non era in motel, perché no?
      1
      Rispondi a Anna Commenta l’articolo

    • Avatar di Lety

      Lety 1 mese fa (19 aprile 2017 13:06)

      Può essere che abbia pensato quello. Però sai cosa? eravamo rimasti di vederci questa settimana, fino a qualche giorno fa andava bene. adesso è sparito. non avevo detto un no secco oppure 'un giorno ci vediamo', c'era una tempistica precisa.
      0
      Rispondi a Lety Commenta l’articolo

    • Avatar di Anna

      Anna 1 mese fa (19 aprile 2017 17:08)

      Allora non saprei proprio ... certo prenderlo a parolacce non è mai bene ... :)
      0
      Rispondi a Anna Commenta l’articolo

    • Avatar di Lety

      Lety 1 mese fa (19 aprile 2017 17:44)

      Anna no certamente :-) non lo avrei mai preso a parolacce ;-) perchè io di fare la figura della pazza isterica non ne ho davvero voglia, su quello ho imparato ad avere molta dignità. Ci sono dei momenti in cui vorrei un confronto, giusto per capire, perchè sul serio non mi sembrava una persona del genere (è vero che io vivo anche in maniera disincantata e credo troppo nel prossimo a volte) e dei momenti in cui dico 'ma perchè dovrei farlo'. Siccome lui aveva detto che avrebbe scommesso che io presto non mi sarei fatta sentire, avevo pensato di scrivere una frase del tipo 'peccato che la scommessa non l'ho fatta io, perchè l'avrei vinta alla grande :D' e con questo chiudere tutto.
      0
      Rispondi a Lety Commenta l’articolo

  6. Avatar di Daniela

    Daniela 1 mese fa (18 aprile 2017 22:30)

    Se non ti cerca e prima era sempre presente ma incolpa te per la situazione perché non hai accettato determinate cose. Allora da super presente si è staccato e da super dolce è diventato glaciale. Tu dopo le prime domande o prove di contatto hai ricevuto solo freddezza e triste ironia. Lasci decantare. Alti e bassi. Non sai se si rifarà sentire e tu non hai voglia ancora di chiedere e ricevere una risposta distaccata . A giorni però è il compleanno. Meglio fare auguri o rimanere in silenzio?
    0
    Rispondi a Daniela Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 1 mese fa (18 aprile 2017 22:35)

      Meglio sparire, dissolversi, non esserci più. Rimanga solo con il gelo degli altri.
      9
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Daniela

      Daniela 1 mese fa (19 aprile 2017 9:14)

      Grazie. E se, come ha fatto poi (dopo giorni), si fa sentire con messaggi tipo : Buenos dias, come stai ? e due banalità sul tempo? , continuare il dissolvimento o rispondere in modo vago? grazie. ciao.
      0
      Rispondi a Daniela Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 1 mese fa (19 aprile 2017 9:21)

      Uhe, oh, accipicchia. Ti manda il "Buenas dias, come stai?" e chiacchiere sul tempo? Gulp! E come fai a lasciarti scappare un uomo del genere? Come fai a vivere senza i suoi messaggi? Come si fa a lasciare andare una storia tanto intensa, perbaccolina?! Eh, oh, son problemi. Giuragli amore eterno, altroché e fagli capire che ti nutri di quei messaggi e che non hai nulla di meglio dalla vita. Leggi questo: http://www.lapersonagiusta.com/capire-gli-uomini/uomini-da-evitare/, questo http://www.lapersonagiusta.com/capire-gli-uomini/corteggiatore-a-tempo-indeterminato/ e questo http://www.lapersonagiusta.com/problemi-di-cuore/psicologia-maschile-attrazione-seduzione/
      5
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Daniela

      Daniela 1 mese fa (19 aprile 2017 12:29)

      ah ah ah! Grossi problemi, vero? In realtà la storia è stata intensa poi, per vari motivi, lui si è distaccato e ha modificato totalmente l'atteggiamento nei miei confronti, passando al glaciale. Ho già chiesto troppo, motivi per cui, e non ho ricevuto vere spiegazioni solo ritorsioni contro, la colpa era mia perchè non avevo fatto questo e quello....avevo manifestato così e non cosà. mi sono sentita umiliata di questo cambiamento per cui ho deciso di non rispondergli più perchè tanto da uno così non si riceverà altro. E mi sembra anche pericoloso questo passaggio di umore e comportamento nei miei confronti. Grazie mille Ilaria, rileggerò quegli articoli e non risponderò più.
      2
      Rispondi a Daniela Commenta l’articolo

    • Avatar di Martina

      Martina 1 mese fa (19 aprile 2017 12:47)

      Daniela, ma non sarà per caso che si sta dedicando ad una nuova preda e per questo ha perso interesse per te? Però siccome ti vuole tenere di scorta perchè non si sa mai non ha troncato del tutto.. io coglierei la palla al balzo per eliminarlo dalla tua vita..ma quali auguri di compleanno!!! non farglieli..
      1
      Rispondi a Martina Commenta l’articolo

    • Avatar di Daniela

      Daniela 1 mese fa (19 aprile 2017 13:44)

      Anche io ho pensato ad un'altra ovviamente e potrebbe essere, le energie che dedicava a me le dedica ad una che si concede meglio e come dice lui... Per il momento..
      1
      Rispondi a Daniela Commenta l’articolo

    • Avatar di Anna

      Anna 1 mese fa (19 aprile 2017 13:18)

      A me pareva di aver capito che quello che aveva chiesto troppo era lui ... avevi detto che è sparito perché non hai accettato alcune cose. Ricatto affettivo bello e buono: sa che ti stai arrovellando sulla sparizione e manda messaggini, così non te ne dimentichi. Probabilmente riapparirà, convinto di trovarti in uno stato tale di disperazione e confusione da farti accettare quello che non accetti. Vi ricordo che esistono siti di seduzione per uomini che insegnano queste tecniche di abuso psicologico. Consiglio di consultarli e di prendere appunti. E ovviamente consiglio di non farti trovare. Bloccare tutto.
      5
      Rispondi a Anna Commenta l’articolo

    • Avatar di Daniela

      Daniela 1 mese fa (19 aprile 2017 14:29)

      Grazie anche a te Anna, quali sono questi siti? Grazie
      0
      Rispondi a Daniela Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 1 mese fa (19 aprile 2017 15:32)

      Non è concesso citarli, quindi nessuno li citerà giacché citarli su un sito come questo significa certificarli (agli occhi dei motori di ricerca) come siti di valore, il che non possiamo permetterlo, e significa (sempre agli occhi dei motori di ricerca) squalificare questo sito.
      4
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Daniela

      Daniela 1 mese fa (19 aprile 2017 16:42)

      Scusa Ilaria, hai ragione. Era curiosità ma giustamente meglio stare lontano anche da quei siti. scusa ancora.
      0
      Rispondi a Daniela Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 1 mese fa (19 aprile 2017 17:36)

      Curiosità legittima.
      0
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Daniela

      Daniela 1 mese fa (19 aprile 2017 22:03)

      Articoli fenomenali, fantastici. Alcune cose non le ricordavo, sarebbero da rileggere spesso. Grazie, fantastici e divertenti!
      1
      Rispondi a Daniela Commenta l’articolo

  7. Avatar di Lety

    Lety 1 mese fa (19 aprile 2017 22:58)

    Come non detto. Mi ha poi scritto senza che io facessi niente. Ma lascio perdere, non mi piace il giochetto che fa.
    0
    Rispondi a Lety Commenta l’articolo

    • Avatar di Anna

      Anna 1 mese fa (20 aprile 2017 0:44)

      Cioè gli hai detto questa settimana, ti ha scritto questa settimana ... che giochetti fa? Mica capisco tanto
      0
      Rispondi a Anna Commenta l’articolo

    • Avatar di Lety

      Lety 1 mese fa (23 aprile 2017 15:35)

      Mi ha scritto, ma ora non è più convinto di vedermi, ha rimandato lui ad un giorno non ben definito. Poi ho scoperto (dato che abita nella mia città) che non è propriamente ciò che vuole far credere. Direi che così non vale nemmeno la pena di perdere più tempo. Grazie per le vostre risposte :)
      0
      Rispondi a Lety Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 1 mese fa (23 aprile 2017 15:37)

      Invece prima era un uomo "mai più senza" :D
      5
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Lety

      Lety 1 mese fa (23 aprile 2017 23:21)

      Ma perché questa battutina acida? :D nella vita si cambiano le posizioni e si rivalutano le cose. Non sono una persona stupida, cerco di non farmi fregare da chi mi sta intorno. Tutto qui. Sono approdata sul tuo sito grazie ad Andrea, ma l'approccio agli utenti è del tutto diverso e su un altro pianeta.
      0
      Rispondi a Lety Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 1 mese fa (24 aprile 2017 10:58)

      Mi spiace che tu abbia scambiato una battuta tesa a "decostruire" il mito del signore per una battuta acida. O, peggio, che io abbia pensato che tu sia una persona stupida. Cercare di non "farsi fregare" da chi sta intorno è un obiettivo lodevole. E al proposito: io penso che per sconfiggere certi meccanismi pericolosi che portano le donne a infatuarsi di uomini che le svalutano, non le apprezzano e le colpiscono nella loro autostima, sia necessario osservare la realtà con oggettività e disincanto. E' così che non "ci si fa fregare". Perché è importante che molte donne escano dalla situazione di sudditanza autodistruttiva a quelle che ritengono emozioni d'amore e invece sono solo schemi disfunzionali frutto di pessime e forti influenze esterne che hanno fornito una "costruzione" dei rapporti di coppia profondamente anti-umana e irrispettosa dell'altro. Premesso che puoi scegliere a chi rivolgerti come vuoi e come preferisci, anche perché non mi risulta che tu e io abbiamo aperto nessun contratto, tu pensi forse che sia più efficace un approccio consolatorio e accomodante, che alla lunga rafforza lo stato disfunzionale? Che dici? Quando una persona scrive qui svalutando se stessa e mettendo sul piedistallo uno dei tanti babbei che prendono in giro le donne, che dovrei fare, secondo te? Andare di pacche sulle spalle e sostenere la teoria della storia d'amore e della comprensione del babbeo, come fanno i consigli del cuore che vanno per la maggiore?
      5
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

  8. Avatar di Gippy

    Gippy 3 settimane fa (3 maggio 2017 9:30)

    Anche a me è successo! Da un po' di tempo un mio caro amico ha iniziato a chiamarmi , ci siamo visti per un caffè e sentiti più volte. Mi invita a cena, qualcosa Cambia, facciamo l' amore e ci frequentiamo per circa un mese. Poi qualcosa cambia,non mi invita più ad uscire, mi chiama soltanto. Lui forse è ancora innamorato dell' ex, la loro relazione è finita da circa 3 anni, ma penso che si vedano ancora. Purtroppo io inizio a legarmi ma da quello che capisco lui non mi corrisponde. 4 sere fa , prendo la decisione coraggiosa, Lo bloccò su Whatsapp, tolgo l' amicizia su fb. Il giorno dopo lui mi ricontatta per sms credendo che il Tel fosse bloccato, gli rispondo scrivendo che visto il suo non interesse preferisco allontanarmi per non illudermi. Non ho avuto più risposta
    4
    Rispondi a Gippy Commenta l’articolo

  9. Avatar di valeria

    valeria 4 settimane fa (1 maggio 2017 19:41)

    ciao a tutte...sono quella "multincidentata", ho messo una pietra sopra il pianeta maschile perchè in giro non c'è proprio nessuno che mi interessi minimamente, e non mi va di sprecar tempo ed energie. Però mi è capitata una cosa e volevo un vostro parere. Tre anni fa ho conosciuto ad un corso professionalizzante di 4 giorni un signore molto gentile, fine di modi. In quei quattro giorni mi ha fatto dei complimenti garbati senza entrare come si dice "a gamba tesa" o come fanno tanti uomini che iniziano ad essere pesanti prima ancora di ricevere conferme di gradimento. Mi ha fatto sentire una bella donna senza essere invadente o pesante.In seguito ogni tanto ci siamo avvisati di convegni , corsi ecc ma senza mai incontrarci per impegni diversi. Poi ultimamente una mia amica mi chiede uno specialista per una sua parente che abita in un'altra città, dove appunto lui risiede. Ci ho pensato parecchio perchè lui era proprio uscito dalla mia mente, era da parecchio che non avevo più contatto. Ho trovato il numero su Fb e gli ho mandato la signora. Lui molto carinamente è venuto a trovarmi per portarmi a pranzo fuori. Quando sono andata a prenderlo l'ho trovato molto sciupato. In effetti mi ha accennato di avere problemi con la moglie da cui si è appena separato, e di conseguenza con il figlio...non ho calcato la mano nel chiedere per non essere invadente. Ho espresso qualche mio pensiero/perplessità su alcuni particolari, ma poi si è parlato di altro.Alla fine del pranzo lui si fa dare il numero di cellulare dal ristoratore chiedendomi di conservarlo "cosi la prossima volta ci facciamo preparare la tale cosa". Poi riprende il treno e se ne va. La sera mi manda il messaggio " se vuoi rifacciamo, non sparire, manda qualche foto dal viaggio che stai per fare". Bene. Cosa che ho fatto, ma al ritorno ho avuto la sensazione che qualcosa fosse cambiato, ma sapete com'è, una si dice "forse mi sbaglio", "forse sono negativa io ". Ai messaggini rispondeva in modo simpatico ma sintetico. Poi l'ho chiamato perchè mi serviva un consiglio da parte di un collega quale lui è, e mi ha risposto gentilmente dicendo di essere contento di parlare con me...si, ma se sei contento perchè non mi chiami anche tu, anche solo per dire scemenze? le amicizie si coltivano, non è che uno deve fidanzarsi per forza no? Comunque l'ho lasciato perdere del tutto. E lui non si fa vivo ma, si limita a lasciare commenti sulla mia pagina Fb di quando in quando. Ma io continuo a non cercarlo. Se vuole sentirmi lo faccia lui...però ho trovato strano l'entusiasmo iniziale che poi si è raffreddato..ho pensato che il problema è la sua separazione fresca, i problemi che deve gestire e non sa come ( non mi sembra un uomo cinico), e mettere carne al fuoco con un'altra non è il caso. Voi che ne dite? peccato perchè era un uomo vivace, garbato, di sentimento ( non credo uno stinco di santo però; da alcune cose dette tra i denti ho intuito che la ex moglie ha avuto i suoi buoni motivi per chiedere la separazione). Insomma, è possibile che non si possa avere un rapporto di semplice evasione ( e di qualità allo stesso tempo) senza che tutto si complichi?
    -7
    Rispondi a valeria Commenta l’articolo

    • Avatar di Stella3

      Stella3 4 settimane fa (1 maggio 2017 20:40)

      Senza girarci troppo intorno...Quando un uomo è interessato non ci serve trovare "scuse" per chiamarlo perché nel mentre che le cerchiamo lui ci avrà già invitato a cena.
      8
      Rispondi a Stella3 Commenta l’articolo

    • Avatar di Anna

      Anna 4 settimane fa (1 maggio 2017 20:44)

      Gli alti e bassi sono normali, se si è appena separato. Fai bene a non cercarlo, ma non considerare queste come "complicazioni"... gli piaci ma non alimenta perché probabilmente non ha testa o non vuole. Non mi pare una cosa incomprensibile, in tutta sincerità. Da non pensarci proprio più di tanto. Se ti vorrà corteggiare, lo farà.
      2
      Rispondi a Anna Commenta l’articolo

    • Avatar di Aurora

      Aurora 3 settimane fa (3 maggio 2017 12:39)

      Può essere che, semplicemente, quell'appuntamento non gli ha poi "smosso" nulla. Capita anche a noi donne: usciamo con qualcuno e poi rimane una sensazione indefinita. Quando ero single, mi è capitato di uscire con qualcuno, magari per un caffè che è meno impegnativo. Sembrava tutto ok, parlavamo, ma poi né lui né io sentivamo il bisogno di approfondire. Me ne facevo una ragione pensando tra me e me "non gli sono piaciuta abbastanza, pazienza"; in altre situazioni sono stata io a lasciar cadere la cosa, perché avevo capito che quella determinata persona non mi interessava poi molto.
      4
      Rispondi a Aurora Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 3 settimane fa (3 maggio 2017 12:46)

      Ma infatti, questa è la norma, non l'eccezione. L'eccezione è quando si vuole approfondire. Non siamo mica i topolini da laboratorio. Eppure ci sono persone che sono convinte che siamo topolini da laboratorio e/o si comportano come tali.
      9
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 3 settimane fa (3 maggio 2017 12:48)

      Oppure, viceversa, quante volte si incontrano persone con cui si hanno scambi ricchi e interessanti e si mantengono fruttuosi rapporti senza che vi sia nulla di sentimental-sessuale? Una vita sfaccettata è fatta di questo.
      8
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Gippy

      Gippy 3 settimane fa (3 maggio 2017 14:07)

      Non è stato un solo appuntamento, ma diversi! Poi solo telefonate e messaggi continuo. Ecco perché mi son comportata così
      0
      Rispondi a Gippy Commenta l’articolo

  10. Avatar di Laura

    Laura 3 settimane fa (8 maggio 2017 23:00)

    Bellissimo articolo grazie mi ha aperto la mente!
    0
    Rispondi a Laura Commenta l’articolo

  11. Avatar di Maria Tiziana

    Maria Tiziana 4 giorni fa (22 maggio 2017 14:56)

    Beh...a quel punto sarò io la scomparsa, non più lui
    0
    Rispondi a Maria Tiziana Commenta l’articolo

  12. Avatar di Maria Tiziana

    Maria Tiziana 4 giorni fa (22 maggio 2017 19:07)

    Io ho 35 anni, lui 30 anni..
    0
    Rispondi a Maria Tiziana Commenta l’articolo

  13. Avatar di Maria Tiziana

    Maria Tiziana 4 giorni fa (22 maggio 2017 12:36)

    Buongiorno, io vorrei citare la mia di esperienza. In pratica ho cambiato città, mi sono trasferita dal Sud al Nord Italia, arrivata qui, ho avuto bisogno di installare la connessione Internet per il mio appartamento in affitto. Sono andata in negozio e mi era piaciuto il ragazzo che lavorava là. Dopo due mesi lo trovo su Facebook, non potendogli chiedere amicizia via Facebook, gli invio un messaggio sempre via Facebook, mi presento e gli dico che lui mi aveva fatto installare la linea Internet. Lui compiaciuto, ha fatto amicizia con me, mi disse che ero molto carina, mi chiese se per caso passavo dal centro città. Io gli dissi di si. Insomma per tre sabati siamo usciti insieme, ci ha provato al primo appuntamento, ci appartavamo, lui mi ha toccata durante i baci, il terzo ed ultimo sabato sono andata a casa sua e mi è saltato addosso sul divano. Non mi ha mai dato il suo numero di cellulare, abbiamo sempre comunicato via Messenger Facebook. Tre giorni fa l'ho contattato io giusto per chiedergli come stava, mi ha risposto ma non ha proseguito ulteriormente la conversazione. Scomparso...
    -8
    Rispondi a Maria Tiziana Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 4 giorni fa (22 maggio 2017 12:47)

      Che storia strana e inusuale. Ma cosa sarà mai successo? Lo ha ingoiato il Drago dell'Amore Perduto di Facebook? Il suo cellulare è stato clonato e lui è stato portato via dai rettiliani?
      9
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Maria Tiziana

      Maria Tiziana 4 giorni fa (22 maggio 2017 14:28)

      Credo che forse la spiegazione stia già nella sua risposta, dottoressa... Qualcuno mi ha consigliato di lasciare stare perché non è molto interessato evidentemente e forse il suo era solo un fatto fisico, magari non vuole impegnarsi o si è stancato
      1
      Rispondi a Maria Tiziana Commenta l’articolo

    • Avatar di Anna

      Anna 4 giorni fa (22 maggio 2017 14:58)

      Forse sì è stufato, forse ha avuto un incidente... Non ti ha dato il cellulare e ha usato solo facebook. Scommetto che non aveva Messenger sul cellulare e chattava da browser del cellulare (non restano tracce e non si vede se è in linea, cioè non si capisce che chatta). Fidanzato/sposato. Lo hai cercato, ha avuto l'occasione di una scappatella e ciao. Niente di male, ma bisogna sapere quel che si fa!
      0
      Rispondi a Anna Commenta l’articolo

    • Avatar di Gea

      Gea 4 giorni fa (22 maggio 2017 18:08)

      Non occorre essere sposati o fidanzati per essere stronzi e non voler essere raggiungibili.
      7
      Rispondi a Gea Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 4 giorni fa (22 maggio 2017 18:10)

      Anna, calma e gesso, non lavoriamo di fantasia. Si tratta semplicemente di un ragazzotto che avrà massimo 25 anni, fa il commesso in un negozio di elettronica, avrà la cosiddetta "bellezza dell'asino" e voleva divertirsi un po' con una ragazza carina che, come spesso accade (troppo spesso, quasi sempre) si lascia incantare dalla gentilezza e dal sorriso di un giovanotto. Sposato? Scappatella? Ma questo è uscito con lei il sabato sera, come tutti i ragazzotti fanno con le coetanee. Voleva solo portarsela a letto. Dobbiamo scandalizzarci? E' la cosa più normale del mondo. Non è normale dover spiegare che dai 12 anni in su gli uomini dalle donne principalmente vogliono una sola cosa e del resto se ne impipano. Non è normale dover spiegare che approcci di questo genere al 99,9% dei casi portano a storie come queste. Figurati se sono dei ragazzotti... Lui se la voleva portare a letto (ci impressioniamo?) lei ha pensato all'amore (io rimango esterrefatta). E su, facciamola semplice.
      10
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Maria Tiziana

      Maria Tiziana 4 giorni fa (22 maggio 2017 19:01)

      Io ho 35 anni, lui 30.. Non siamo piccoli..
      0
      Rispondi a Maria Tiziana Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 4 giorni fa (22 maggio 2017 19:06)

      Ciao Tiziana, va bene, nella vita bisogna decidersi allora. I "grandi" non si corteggiano su FB andando a fare indagini sui profili delle persone. Ti sembra un approccio da "grandi" quello che hai relativamente a questa storia?
      5
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Maria Tiziana

      Maria Tiziana 4 giorni fa (22 maggio 2017 19:10)

      Ma, scusa, come avrei dovuto rintracciarlo? Entrare in negozio e presentarmi? L'ho visto su Facebook ed era l'unico modo per allacciare un contatto con lui, di altro non potevo fare..Io non credo di aver fatto nulla di male
      0
      Rispondi a Maria Tiziana Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 4 giorni fa (22 maggio 2017 19:38)

      Tiziana non hai fatto nulla di male in assoluto. Forse non hai fatto nulla nemmeno di particolarmente furbo, ecco. Detto in altre parole, di che cosa vuoi discutere? Del fatto che lui non ti cerca? Non ti cerca perché non è interessato e perché l'interesse che ha mostrato verso di te è stato "forzato" o "stuzzicato" dal tuo atteggiamento e lui era interessato a fare quello che ha fatto, strusciarsi con te sul divano. Punto. Tu hai un'altra spiegazione, che sia compatibile con il tuo non essere "piccola"?
      4
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Maria Tiziana

      Maria Tiziana 4 giorni fa (22 maggio 2017 19:54)

      Beh...se un ragazzo mi contatta via Facebook ad esempio, ed io non sono interessata, al messaggio neanche rispondo. Non credo che il suo interesse sia stato stuzzicato dal mio messaggio, probabilmente lui provava solo attrazione fisica per me, se non la provava, né avrebbe chattato con me e chiesto di uscire e né mi avrebbe ricontattata lui la settimana dopo per uscire insieme nuovamente. Nell'ultima settimana poi non l'ho più sentito, ho provato 3 giorni fa a contattarlo io, mi ha risposto ma non abbiamo proseguito la conversazione. Sul fatto poi di essere piccola o meno, siccome hai scritto che potevamo avere entrambi 25 anni, ho tenuto a precisare che siamo trentenni, nulla più
      -4
      Rispondi a Maria Tiziana Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuela

      Emanuela 4 giorni fa (22 maggio 2017 20:13)

      Lui ti ha detto che ti trovava carina anche dal vivo, significa che del primo incontro reale non aveva traccia nella memoria. Se dunque tu non lo avessi cercato ( stuzzicato ), lui non si sarebbe posto dilemmi di alcun tipo. Quando lo hai fatto avrà pensato di poter passare qualche momento leggero, piacevole ecc ecc con una nuova persona. Evidentemente non eravate allineati, ma soprattutto mi sembri confusa quando mi rispondi che non hai chiesto il suo cellulare per vedere se lui te lo avrebbe dato spontaneamente. Una volta che hai notato che lui non si scomponeva nel fornirti dati personali, tu perché hai proseguito come nulla fosse? Mi spiego meglio, o per te alcune cose e passaggi sono leggeri o non lo sono affatto. Non c'è nulla di sbagliato o delittuoso nel concedersi dei momenti piacevoli con una persona e duri quel che deve durare, il problema è se sotto quella montagna di panna montata poi volevi nascondere altro. Di lui sai poco, caratterialmente parlando, questo mi fa pensare che avessi più bisogno di una compagnia al momento per non sentirti sola che di una persona da conoscere a fondo. Anche questo puoi ammetterlo a te stessa senza grandi drammi. Ci sono storie che nascono e muoiono così, con grande leggerezza.
      5
      Rispondi a Emanuela Commenta l’articolo

    • Avatar di Maria Tiziana

      Maria Tiziana 4 giorni fa (22 maggio 2017 20:37)

      Quando io, una volta visti la prima volta, gli ho ricordato che ero venuta con mia sorella a fare il contratto della linea, si è ricordato... Ma tuttavia mi disse "Comunque confermo, sei molto carina anche dal vivo, quando ti ho vista su Facebook, ho detto Mizzica che bella , posso dire di essere capitato proprio bene", queste furono le sue parole. Siamo usciti solo per tre sabati, prima del secondo sabato, lui voleva uscire anche nella settimana con me, ma per motivi miei personali, non potei uscire con lui quella sera e quindi ci vedemmo direttamente il sabato poi. Più che altro ho voluto aspettare per vedere se il numero di cellulare me lo dava ma ora vedendo che la cosa forse è finita, ritengo che non volesse darmelo proprio perché probabilmente non aveva l'obiettivo di impegnarsi con me.. Non è proprio definirla storia la mia comunque, magari era solo un rapporto basato sull'attrazione fisica da parte sua
      -4
      Rispondi a Maria Tiziana Commenta l’articolo

    • Avatar di Anna

      Anna 4 giorni fa (22 maggio 2017 20:23)

      Tiziana, il mondo è pieno di persone in cerca di avventure - uomini e donne. Ovviamente hai una avventura con qualcuna/o che ti attrae fisicamente. Ovviamente se quel qualcuno ti cerca, fai: wow sono contenta/o di sentirti. C'è qualche ragione per cui lui avrebbe dovuto pensare che non fosse una avventura anche per te?
      3
      Rispondi a Anna Commenta l’articolo

    • Avatar di Maria Tiziana

      Maria Tiziana 3 giorni fa (23 maggio 2017 8:56)

      Anna, le cose sono andate come dici tu, la prima volta che ci siamo visti mi ha detto "Comunque confermo, sei carina anche dal vivo, quando ti ho vista su Facebook ho detto Mizzica, sono capitato proprio bene". Ma quando qualcuno qui mi scrive che io lo avrei addirittura forzato o stuzzicato, io non la penso così, perché quando io l'ho contattato gli ho semplicemente scritto chi ero in quanto mi sono presentata e ho detto che era stato lui a mettermi la linea Internet. Per il resto ha continuato lui la conversazione e a chiedermi se volessimo uscire. A mio avviso non esistono uomini forzati dalle donne, se uno vuole, continua la conversazione, altrimenti non la prosegue, non era obbligato a vedersi con me alla fine. Allora ogniqualvolta un ragazzo estraneo mi manda messaggi via Facebook e si presenta, io devo sentirmi forzata e quindi chiedergli di uscire? Ma dai.... Concordo con quello che hai scritto, Anna, gli sono piaciuta fisicamente ed è uscito con me, se in lui non fosse scattato nulla, non ci sarebbe mai uscito con me
      -1
      Rispondi a Maria Tiziana Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuela

      Emanuela 3 giorni fa (23 maggio 2017 11:03)

      Maria Tiziana, ma se sai tutto e noi stiamo solo dicendo sciocchezze spinte da non si sa bene cosa ( ovviamente anche in questo caso vale il tuo principio che noi non abbiamo risposto perché tu ci hai posto la domanda, ma solo perché volevamo rispondere a prescindere sui fatti privati di una persona che ha le sue granitiche certezze ) allora cosa ci fai qui, cosa cerchi, cosa vuoi sentirti dire?
      1
      Rispondi a Emanuela Commenta l’articolo

    • Avatar di Maria Tiziana

      Maria Tiziana 3 giorni fa (23 maggio 2017 12:16)

      Emanuela, sto semplicemente puntualizzando la frase dello "stuzzicare" e del "forzato". Un ragazzo che riceve un messaggio da qualunque ragazza che si presenta e che gli dice chi è, non è una condizione tale questa da spingere il ragazzo a chiedere di uscire alla ragazza, perché il ragazzo può anche non essere interessato a proseguire una conversazione via Internet e quindi troncarla. Un uomo o una donna si sente forzato/a o stuzzicato/a quando lo vuole. Poi io non sono abituata a chiedere i numeri di cellulare ai ragazzi nei primi incontri se non so come vanno a finire le cose, soprattutto quando il contatto parte da un messaggio Facebook, semmai devono essere loro a chiedermelo, se non lo fanno, evidentemente non hanno intenzione di proseguire la frequentazione, quindi finisce tutto là a quel punto. In queste situazioni io ci vado sempre cauta e non mi espongo mai troppo.
      -2
      Rispondi a Maria Tiziana Commenta l’articolo

    • Avatar di Anna

      Anna 3 giorni fa (23 maggio 2017 11:17)

      Quello che mi pare che stiamo cercando di dirti è che hai dato per scontato che se c'è attrazione fisica, c'è anche interesse per una relazione, mentre lui ha dato per scontato che tu ti proponessi per una avventura - oppure si è approfittato della tua ingenuità. Nessuno pensa che sei una poco di buono, probabilmente neanche lui, è solo che alcune (secondo me molte) persone - uomini e donne - non si fanno problemi ad avere delle avventure, ed anzi sono molto più disinvolte nel proporsi e molto meno selettive nell'accettare, quando non c'è un grande interesse. Per una donna, poi, a maggior ragione: se fa il primo passo, quasi sempre l'uomo pensa che sia interessata solo a quello; e, a dire la verità, se un uomo ci prova con me la prima sera, io pure penso che voglia una avventura, e non che sia preso dalla passione ... se accetto, do per scontato che poi sparisca o giù di lì. Sono finiti i tempi in cui gli uomini avevano obblighi nei confronti delle donne con cui avevano fatto sesso, o addirittura corteggiavano. Quindi si tratta di capire in che situazione ci si sta ficcando, ecco.
      3
      Rispondi a Anna Commenta l’articolo

    • Avatar di Maria Tiziana

      Maria Tiziana 3 giorni fa (23 maggio 2017 12:05)

      No no, io non ho dato per scontato che se c'è attrazione fisica ci deve essere automaticamente la base per una cosa seria, non l'ho mai scritto questo, ho solo detto che non esistono uomini o donne che ricevono messaggi da estranei che si presentano, allora devono essere per forza stuzzicati o forzati a chiedere di uscire a quella certa persona, perché è chi riceve il messaggio a decidere se la cosa gli interessa o meno. In passato ho ricevuto anch'io messaggi via Facebook da parte di ragazzi che mi facevano complimenti e che mi hanno anche detto "Ti ricordi di me", ma se a me non interessava continuare la conversazione, non la proseguivo e non c'è stata né forzatura e né stuzzicare. Uno si sente stuzzicato da una ragazza se vuole esserlo, e se la cosa gli piace, altrimenti tronca.. Lo so che non era cosa seria la sua, se avesse voluto continuare a vedermi, mi avrebbe ricontattata e mi avrebbe anche dato il numero di cellulare..tutto qui..
      -2
      Rispondi a Maria Tiziana Commenta l’articolo

    • Avatar di max

      max 3 giorni fa (23 maggio 2017 14:52)

      Si Tiziana, ma basta...e io...e lui..e mi dice...e gli dico...e il messaggio su facebook...e ha chattato e poi non l' ho più sentito..e perché...e forse...e patapim e patapam..ma che sbrodolata, mica stai parlando con le tue amiche su Messenger, di sto qua...e le emozioni e l' amore dove sono nei tuoi post?....totalmente assenti, solo piccoli dettagli frivoli da 18enne...eddai su, andare più a fondo nelle cose, no?
      9
      Rispondi a max Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 3 giorni fa (23 maggio 2017 15:29)

      Sì, basta, siamo all'analfabetismo funzionale applicato ai sentimenti, si tratta proprio di voler comportarsi da stupidi fino a che agli altri comincia a sorgere la convinzione che si ha davanti degli stupidi. E la protervia e l'aria da donna vissuta e moralmente superiore quando stiamo parlando di storie e in modi che nemmeno alle scuole medie e nei libri di Moccia è sconcertante. Credo che questi tipi di interventi saranno oggetto da parte mia di profonde riflessioni. E mi chiedo gli uomini con certo tasso di misoginia che possano venire a leggere qui questo genere di commenti quanto possano trovare conforto nelle loro idee, ché le donne sono delle stupidelle sfaccendate che si "innamorano sempre e di chiunque", come ebbe a dirmi un signore con cui conversavo non molto tempo fa? Il deteriore del femminile, l'ingenuità che al suo estremo diventa irrimediabilmente stupidità e rivela abissale ignoranza di tutto quello che c'è intorno, da come funzionano le linee internet alla più spicciola psicologia umana e maschile. In più la protervia nel sostenere le proprie ragioni irragionevoli contro ogni senso comune. Peggio di così non si può. Poveri gli uomini che per accidente inciampano su donne del genere perché sulle prime non si accorgono e sono forse distratti. Fosse che il nostro amico abbia mangiato la foglia e si sia dileguato anche smenandoci un po' di sesso, che non è mai grave come tollerare certa indistruttibile e disastrosa superficialità?
      12
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Tiziana

      Tiziana 3 giorni fa (23 maggio 2017 15:35)

      Secondo me qui state tutti fuori di testa.. Meglio che esco, perché è impossibile argomentare. Continuate a parlare della Luna e dei segni zodiacali visto il livello.. Arrivederci...
      -3
      Rispondi a Tiziana Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 3 giorni fa (23 maggio 2017 16:03)

      Ecco, appunto.
      4
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Tiziana

      Tiziana 3 giorni fa (23 maggio 2017 17:10)

      Uomini e donne tutti vissuti qui, chissà quante ne avete combinate voi magari e state qui a fare i maestrini, ma mi faccia il piacere.. E chiamate 18enni persone che neanche conoscete, le lezioni di vita vai a farle nella vita reale, invece che sui forum virtuali..
      -3
      Rispondi a Tiziana Commenta l’articolo

    • Avatar di Anna

      Anna 4 giorni fa (22 maggio 2017 19:14)

      Questa dell'uso strategico del Messenger (via web se necessario) è una mia solida certezza... :)
      0
      Rispondi a Anna Commenta l’articolo

    • Avatar di Maria Tiziana

      Maria Tiziana 4 giorni fa (22 maggio 2017 19:43)

      No, credo avesse Messenger direttamente sul cellulare, perché prima di vederci, a volte, o io o lui avvisavamo se uno dei due faceva ritardo, quindi chi arrivava in centro città per primo, aspettava, praticamente.
      0
      Rispondi a Maria Tiziana Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 4 giorni fa (22 maggio 2017 19:47)

      Anna, mi sembra un tema fondamentale e da approfondire. Capiamo bene se chi abbiamo di fronte fa un uso strategico di Messenger ché non è importante accorgersi se è una persona con la quale poter parlare, fare progetti e scambiare affettuosità nel mondo del reale.
      2
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Anna

      Anna 4 giorni fa (22 maggio 2017 20:16)

      Stavo scherzando! Come si possono avere certezze al riguardo? :)
      0
      Rispondi a Anna Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuela

      Emanuela 4 giorni fa (22 maggio 2017 17:42)

      Tiziana, ma lui non ti ha dato nemmeno il suo numero di cellulare e tu ha dato tutta te stessa? Tu lo hai cercato dopo due mesi, lui sarà rimasto sbalordito dal fatto che una persona si ricordasse di lui dopo tanto tempo, ha pensato che ogni lasciata è persa e ha semplicemente seguito l'onda. Penso che nella vita bisogna essere onesti con se stessi, perché già ci pensano gli altri a non esserlo con noi. Se volevi una storia leggera per passare il tempo, hai fatto esattamente quello che serviva, non preoccupandoti nemmeno di chiedere il suo cellulare e quindi non chiamandolo nemmeno una sola volta. Se volevi una storia più consistente è bene fermarsi a riflettere che ogni passaggio è stato infelice. Mi sono convinta, dai miei errori e grazie alla lettura di questo sito, che ce la raccontiamo un po' troppo con la favola della modernità. Se fossimo così indifferenti ad approcci così veloci e senza futuro, dopo non cercheremmo un blog per sfogarci perplesse come fossimo davvero cappuccetto rosso davanti al lupo. Lui non ha utilizzato alcun comportamento manipolatorio o sadico, semplicemente ha preso quello che gli è stato offerto su un piatto d'argento. Tu evidentemente un po' sola in una città nuova, avevi per la testa altro. E' importante chiedersi sempre ciò che si vuole da se stesse, prima di aspettarsi qualcosa dagli altri.
      9
      Rispondi a Emanuela Commenta l’articolo

    • Avatar di Maria Tiziana

      Maria Tiziana 4 giorni fa (22 maggio 2017 18:59)

      Sinceramente io non gli ho chiesto il cellulare perché ho voluto vedere se me lo desse lui, ma non l'ha fatto... Io gli ho mandato il messaggio il 20 Aprile via Facebook così per presentarmi, lui si, è rimasto sbalordito quando ha letto il messaggio, mi ha scritto infatti scherzosamente "Ma lavori nei servizi segreti, come hai fatto a trovarmi su Facebook, è praticamente impossibile", ed io gli ho spiegato che l'avevo visto per caso sulla pagina Facebook dell'azienda visto che qualche volta lui aveva messo un Mi piace su ciò che l'azienda pubblicava sulla pagina. Il 22 aprile, sabato, siamo usciti e mi è saltato addosso, mi ha detto Mi piace uscire con te, sei carina anche dal vivo. Il mercoledì 25 aprile mi ha contattata lui sempre via Facebook, mi ha scritto Ciao bella come stai? ,abbiamo parlato un po', lui mi ha detto "Potremmo organizzarci per uscire, che dici", ed io ho detto ok. Sabato 28 aprile siamo usciti, passeggiata, e poi ci siamo appartati. Siamo usciti di nuovo il sabato dopo ma questa volta l'ho contattato io. Siamo andati a casa sua per vedere la partita Juventus-Torino e sul divano si è buttato con me ma mai siamo andati oltre. Lo scorso sabato non ci siamo visti, né io ho chiamato e né lui, tre giorni fa ho provato a ricontattalo, gli ho scritto Ciao come stai, lui ha risposto "Ehiii bene grazie e tu?, ed io "Tutto ok", ma la conversazione non l'abbiamo proseguita. Ad oggi tutto tace..
      -4
      Rispondi a Maria Tiziana Commenta l’articolo

    • Avatar di Gea

      Gea 4 giorni fa (22 maggio 2017 19:51)

      Maria Tiziana, credo tu sia stata alquanto ingenua e speranzosa. Magari la nuova vita al nord ti ha fatto scattare un po' troppa bisognosità e fantasticherie. Onestamente, frequentare e avere rapporti intimi con uno che non dà neanche il numero é da evitare. Non che il numero sia garanzia di serietà, ovvio, ma il suo comportamento é palesemente da "farfallone amoroso" (cit. Da Ponte & Mozart) che ha voglia di spassarsela il sabato sera, come ti ha già detto Ilaria. Secondo me puo' essere un'ottima occasione per riflettere e svegliarsi, in modo da non incappare più in errori simili. Buona serata.
      5
      Rispondi a Gea Commenta l’articolo

    • Avatar di Maria Tiziana

      Maria Tiziana 4 giorni fa (22 maggio 2017 20:13)

      Sinceramente non ho mai fantasticato in vita mia ed ora che sono al Nord non lo faccio mica adesso... Certo, io al suo posto, al messaggio non avrei risposto proprio se non ho alcun tipo di interesse, ma si sa che gli uomini la vedono diversamente, l'unica pecca è che ho il contratto della linea Internet fatta al suo negozio quindi se un domani dovesse succedere un qualsiasi problema con la linea, speriamo mai, dovrò rivolgermi a lui, ma spero di potermi rivolgere a qualche altro suo collega perché chiaramente con lui non intendo rapportarsi in quel caso..
      -4
      Rispondi a Maria Tiziana Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 4 giorni fa (22 maggio 2017 20:29)

      Maria Tiziana, porta pazienza perché non capisco se ci fai o ci sei. Sembri un troll. Le linee internet non fanno capo a "negozi", ma a grandi compagnie che in Italia mi risultano essere un massimo di 5 o 6 (una peggio dell'altra, peraltro). I contratti li puoi fare e disfare in qualsiasi città e quartiere nel paese, dall'Oggiolina di Culate di Sotto alla Marchesana di Stancate con Strombate, davvero. Hai problemi con la linea? Contatta il servizio clienti. E speriamo che prima che ti si presenti qualche problema con la linea tu abbia la testa su una questione più seria e importante che un ragazzotto al quale - come molte altre decine di ragazze - ti sei offerta su un piatto d'argento, senza plausibili motivi indotti da lui e che ha pensato, come ti è stato detto, che "ogni lasciata è persa".
      11
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Maria Tiziana

      Maria Tiziana 4 giorni fa (22 maggio 2017 20:42)

      Non credo di essere una poco di buono comunque, io l'ho contattato semplicemente perché pensavo che la cosa potesse andare diversamente, non ho alcuna colpa...
      -4
      Rispondi a Maria Tiziana Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 4 giorni fa (22 maggio 2017 20:56)

      Maria Tiziana, hai 35 anni, comportati da persona adulta. Nessuno ti sta dando la colpa e nessuno ti sta dicendo che sei una poco di buono, e se anche fosse chi ti desse la colpa e ti dicesse che sei una poco di buono sarebbe un cretino e come tale considerato. Io osservo che argomenti e ti comporti in modo molto ingenuo. E' una colpa? No! Ma comportarsi in modo ingenuo non fa bene. Ti fa danni. Punto. Vuoi vivere meglio? Comportati in modo più astuto e considera la realtà con più obiettività.
      8
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Maria Tiziana

      Maria Tiziana 4 giorni fa (22 maggio 2017 20:58)

      Quando la linea Internet capitava che non andava bene, i clienti andavano al suo negozio, facevano capo là, me l'ha detto lui.. Io poi vivo in città e non in un paese
      -5
      Rispondi a Maria Tiziana Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 4 giorni fa (22 maggio 2017 21:01)

      Va bene Maria Tiziana, mi hai messo KO. Finiamola qua.
      5
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 4 giorni fa (22 maggio 2017 18:59)

      Anfatti, io starei anche molto attenta a definirlo stronzo costui. Ormai è talmente consolidato il costume del mordi e fuggi che si rischia, appunto, solo di fare la figura delle Cappuccetto Rosso.
      8
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di flo

      flo 4 giorni fa (22 maggio 2017 14:43)

      Maria Tiziana è il classico PERDITEMPO e fai attenzione che solitamente non scompaiono del tutto non ricadere nella trappola, si ripresentano quando torneranno gli stimoli e non hanno nessun'altra che li soddisfi
      4
      Rispondi a flo Commenta l’articolo

  14. Avatar di michela

    michela 3 giorni fa (23 maggio 2017 21:45)

    Volevo fare solo due osservazioni.. Una mia collega é uscita con un 40enne che praticamente é andato a letto non so con quante del suo ufficio che sapevano benissimo fosse un farfallone. Lui non era neppure imbarazzato perché ormai é uso. Una raccontava però delusa che lui le aveva chiesto di diventare "ufficiali" per poi cambiare idea dopo pochi giorni. Ora. Ricordo bene che la mia amica mi raccontò che dopo poche uscite le facesse pressioni per fare l'amore. Io le risposi che sinceramente mi dava l'impressione di essere un cretino e lei mi disse che ero l'unica ad averglielo detto perché chiunque le diceva di non fare la bigotta, é uso ormai e andava accontentato. Ora che é emerso nel suo ufficio l'andazzo del tale, sono contenta di essere bigotta, uso un bel niente con questa storia si giustificano davvero esseri miseri. Seconda cosa: Ma quindi questi "uomini" per tutta la vita andranno a caccia di donzelle ingenue? Pero pure loro non stanno messi beni
    0
    Rispondi a michela Commenta l’articolo

  15. Avatar di Andrea

    Andrea 2 giorni fa (24 maggio 2017 17:29)

    Seriamente c'è qualcuno che legge ste puttanate? Cito: Quando smette di cercarti qualcosa di certo è successo, o nella sua vita o nella sua testa.Continua a leggere su http://www.lapersonagiusta.com/psicologia-maschile/lui-non-mi-cerca/#commentsÈ possibile, come è possibile che siccome non ricambiate l'attenzione che ricevere, l'uomo si stufa di divervi correre dietro o semplicemente gli sembra di essere troppo insistente e lascia perdere. Se vi interessa, allora dimostrartelo, se non vi interessa non vi lamentate se non si fa più sentire. Resta il fatto che le teste di c... Ci sono da entrambe le barricate
    -8
    Rispondi a Andrea Commenta l’articolo

  16. Avatar di Luisa

    Luisa 2 giorni fa (25 maggio 2017 0:29)

    Questo Andrea mi ricorda un ragazzo col quale sono uscita che fece una pessima uscita perché fu davvero cafone, al che io sono sparita. Per caso un giorno ci siamo rivisti, per educazione l'ho salutato perché non avevo nulla contro lui, e lui era estremamente risentito perché io dovevo cercarlo, perché se volevo una cosa dovevo prendermela. Qua ci si dimentica del ruolo che ha una donna e di quello che ha un uomo.
    1
    Rispondi a Luisa Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 1 giorno fa (25 maggio 2017 8:26)

      Non si tratta di ruolo di uomo o donna, si tratta di problemi. Detto questo, il tipo che dice che se volevi una cosa dovevi prendertela cela un profondo senso di inferiorità con un finto senso di grande valore di sé. Non fatevi disturbare dai disturbati.
      6
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Anna

      Anna 1 giorno fa (25 maggio 2017 10:58)

      «Non fatevi disturbare dai disturbati» potrebbe essere un bel titolo per un libro... con targa da appendere al muro allegata. Troppo bello, sul serio, m'hai fatto morire dalle risate
      1
      Rispondi a Anna Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 1 giorno fa (25 maggio 2017 11:09)

      Non son mica qui a pettinar bambole. (Anche questa va messa su targa). :D :D :D
      2
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di max

      max 1 giorno fa (25 maggio 2017 12:14)

      Ahahah Ilaria, mi hai fatto venir in mente crozza che imita bersani....Oh ragassi, siam mica qui a smacchiar i leopardi, ad asiugar gli scogli, a fare la frittat con le uova di pasqua!...perché è quest' acqua qua eh!....comunque il ragionamento di Andrea è molto comune fra i maschi dopo uno o più 2 di picche...gli altri 3 comportamenti direi che sono: Quello masochista che continua ad insistere (andandoci sotto un po' come capita alle donne), quello che se ne frega perchè è sempre in fase abbordaggio, fuori una, via l' altra..credo che alla base ci sia sempre della rabbia, delusione o pessimismo perché le cose non sono andate come si voleva, oppure incapacità a rendersi conto di questi moto interiori...e poi c'è quello sano che se ne frega pure lui, ma perché -a differenza degli altri- non da colpe, non fa la vittima, e non deve dimostrare niente (in primis a se stesso).
      6
      Rispondi a max Commenta l’articolo