Perché attiro gli uomini sbagliati? 10 risposte che non ti aspetti

perché attiro gli uomini sbagliatiPerché attiro gli uomini sbagliati?

Quanto spesso te la sei fatta questa domanda?

Forse ogni volta che la storia con un tipo ex-meraviglioso è finita?

Magari ogni volta che, intenerita e attratta, hai baciato un rospo (o ci sei andata anche a letto) e non si è trasformato in principe?

Ogni volta che hai incontrato il principe azzurro e poi, lui, strada facendo, ha perso il mantello e si è lasciato cadere la maschera? Si è scolorito ed è diventato grigio?

O, anche, quando vieni a sapere che un’altra delle tue amiche ha trovato un uomo d’oro e tu nisba, solo uomini di melma…

Almeno così credi, perché spesso non sei molto obiettiva e non è sempre vero al 100% che gli uomini delle altre sono d’oro, anzi.

Inoltre tendi a buttarti giù e a svalutarti e a considerare le tue storie e i tuoi ex peggio di quelli che sono stati.

"Gli uomini. Se sono fighi, sono scemi. Se sono intelligenti, sono cessi. Se sono fighi e intelligenti, sono psicopatici. barbyeturica, Twitter"

Andiamo oltre. La domanda: Perché attiro gli uomini sbagliati? può essere rigirata da diverse prospettive e considerata da diverse angolature.

Del tipo: Perché sono attratta dagli uomini sbagliati? Perché mi piacciono i mascalzoni e perché i “bravi ragazzi” non mi dicono nulla? Perché trovo solo uomini sbagliati e quelli che fanno per me neanche mi considerano?

Ho come la sensazione che tu questo genere di appaturniamenti e di rimuginamenti in un modo o nell’altro li conosca bene e che soprattutto ti siano molto utili.

E come no…

Ti sono utili svalutarti, ad autosvalutarti. A perdere stima in te stessa e soprattutto fiducia in te stessa e anche nel presente e nel futuro.

Nella possibilità di trovare l’uomo giusto e la relazione giusta, insomma.

Perché, udite udite, anche se si è incappate, finora, solo in uomini sbagliati, il passato non pregiudica il presente e nemmeno il futuro.

Gli schemi, i paradigmi, i copioni si possono modificare, cambiare, trasformare.

Senza farsi male, per farsi bene.

Si può crescere, si può imparare ad amare e a essere amate. A scegliere bene e a essere scelte dai migliori.

A relazionarsi in modo soddisfacente e pieno.

Questo è un punto di partenza importante: avere fiducia nel proprio potenziale e nelle possibilità che, insieme alla crescita personale, la vita offre. In ogni momento, in ogni fase.

Hai perso tempo preziosissimo ed enormi energie inseguendo o stando con uomini sbagliati? Non sarà così per sempre.

Puoi trasformare il tuo atteggiamento, la tua vita, le tue relazioni e raggiungere quello che desideri.

Senza perdere ulteriore tempo e senza sprecare emozioni ed energie, per chi non ne merita affatto.

Per risolvere la questione Perché attiro uomini sbagliati? e davvero interrompere il circolo vizioso delle storie sbagliate è necessario smettere di colpevolizzarsi, cioè di darsi la colpa, e smettere di sminuirsi per quel che è accaduto nel passato.

Perché attiro gli uomini sbagliati? Non è colpa tua!

Insomma, quel che è successo, è successo. E’ solo distruttivo prendersi delle colpe o cercare i propri errori o sentirsi sbagliate.

Più utile cercare delle “ragioni” sensate, che aiutino a fare scelte e ad assumere comportamenti più produttivi in futuro.

In modo distaccato e obiettivo.

Per esempio, considera queste 10 motivazioni per le quali potresti aver attratto (e cioè anche accettato) nella tua vita uomini inadatti, sbagliati, inaffidabili.

  1. Il caso e l’inesperienza possono essere stati determinanti. Non si nasce imparati, meno che mai dal punto di vista emotivo. Per cui può essere semplicemente “successo” che tu abbia incontrato uomini sbagliati e non abbia saputo riconoscerli. Quindi, se metti insieme occasioni sbagliate e impreparazione, può succedere che le vicende della vita non si mettano per il meglio. D’ora in avanti capiterà ancora di trovare uomini inadatti (ne è pieno il mondo), ma tu non ti lascerai ingannare.
  2. Non hai ancora una idea chiara e certa di che cosa sia un buon rapporto di coppia. Molte persone incappano nel partner sbagliato e nel rapporto sbagliato perché, autenticamente, non sanno come debba essere un partner giusto e come debba essere un rapporto di coppia. Per cui, ingenuamente e in buona fede, scambiano per giusto quel che giusto non è. Fino a che davvero non arrivano a stare male. E a decidere di dare una svolta.
  3. La tua eccessiva fiducia negli altri e in quello che accade. Sono abbastanza convinta che le persone sottovalutino i “rischi” che le relazioni sbagliate (di ogni tipo, anche d’affari per esempio) comportano. Non solo, molte donne, hanno eccessiva fiducia negli altri e nelle loro buone intenzioni. Per cui può essere capitato che, incontrando qualcuno che si è messo a corteggiarti, tu non abbia messo troppi filtri tra te e lui e l’abbia lasciato entrare nella tua vita, senza porre limiti o “asticelle”. Sulla fiducia, appunto. Mai più!
  4. Ti è capitato di scambiare il fascino e l’attrazione per  amore vero e autentico. E’ facile cadere in questo inganno, anche per l’inesperienza che abbiamo citato prima e per l’ingenuità. L’attrazione a breve termine, fatta di “chimica”, sensualità e irresistibile simpatia è diversa dall’attrazione a lungo termine. Nella quale entrano in gioco l’affetto e un legame speciale tra due persone, unico e irripetibile.
  5. Stai ancora prendendo le misure alla vita. Indipendentemente dall’età che hai, può darsi che tu abbia ancora bisogno di definire quali sono i criteri da applicare per definire davvero buona una situazione emotiva e una relazione. E’ un po’ come il senso estetico. Lo si sviluppa crescendo e abituando il proprio occhio alle proporzioni, a un buon uso dei colori, alle linee. Lo stesso per quel che riguarda le emozioni. Ci sono persone che si sono trovate a vivere in ambienti dove l’affetto, il rispetto, la considerazione dell’altro non erano propriamente eccellenti e per questo devono lasciare andare alcuni schemi non ottimali per assumerne degli altri. In altre parole: può darsi che tu sia molto indulgente nel rapportarti con gli altri e giudichi accettabile quel che accettabile non è.
  6. Non prendi ancora sufficientemente sul serio quello che è importante per te. Un rapporto di coppia, un partner, il modo di relazionarsi, sono aspetti che determinano la qualità della vita. Può darsi che tu non abbia ancora messo questi aspetti in cima alla lista delle tue priorità.
  7. Non prendi abbastanza sul serio te stessa e la tua felicità. Poni l’attenzione su altri presunti benefici che una relazione, anche sbagliata, potrebbe avere. Cioè, per esempio, hai più paura di rimanere sola che di non essere felice. Dài più valore alle opinioni delle tue amiche e di tua madre che alla costruzione del tuo benessere e alla realizzazione del meglio per te.
  8. Consideri parametri irrilevanti o non fondamentali e ignori quello che fa la vera differenza. Un uomo, per il fatto di essere per esempio bello e di successo può essere affascinante, ma potrebbe non essere un uomo disposto a vivere in coppia in modo solidale o altruista, Oppure, semplicemente, è tanto affascinante ma non siete fatti per vivere insieme e condividere progetti.
  9. Non hai ancora deciso che è arrivato il tuo momento di avere una relazione come si deve. Sei determinata a essere felice e di ottenere quello che vuoi? Pensaci…
  10. C’è ancora troppo rumore di fondo nella tua vita. Troppe sollecitazioni esterne, distrazioni, deviazioni. Per trovare quello che  serve è  essere concentrate sui propri desideri e sulla loro realizzazione, senza lasciarsi confondere da altro. Togli i rumori di fondo e fissa i tuoi obiettivi, senza perderti più.

Come hai visto ci sono molte risposte alla domanda Perché attiro gli uomini sbagliati? e nessuna di queste ti deve far sentire sbagliata.

I percorsi che ho creato per te:

I 7 Pilastri dell’Attrazione.

è il primo passo verso la conoscenza di te.

Clicca qui per iniziare il tuo percorso de I 7 Pilastri dell’Attrazione adesso.

Come Sedurre un Uomo senza Stress

In questo percorso si spiegano i gradi dell’attrazione “autentica”.

Clicca qui per iniziare il tuo percorso Come Sedurre un  Uomo senza Stress adesso.

 

Articoli Correlati

Gratis per te!

Non sbagliare e non soffrire più! Trova l'amore! Vuoi capire quali sono i tuoi comportamenti sbagliati con gli uomini e come puoi evitarli? Vuoi aumentare la tua autostima e avere più sicurezza nelle relazioni?

Lascia un Commento!

31 Commenti

  1. Avatar di Vesper

    Vesper 3 mesi fa (20 maggio 2018 12:27)

    Dai Ilaria,dicci la verità..sei in grado di leggere nel pensiero vero? Non c'è da vergognarsi!😁 Scherzi a parte ,ottimo articolo arrivato nel momento più giusto!
    -1
    Rispondi a Vesper Commenta l’articolo

  2. Avatar di Tania

    Tania 3 mesi fa (20 maggio 2018 12:51)

    Io non so come fai, ma davvero non sbagli un colpo. Non scrivo molto spesso qui, ma leggo tutti i tuoi articoli, e ho appena terminato i 7 pilastri dell'attuazione. La strada è ancora molto lunga, ma ciò che scrivi mi sta aiutando davvero a sentirmi una donna più completa, felice della mia vita e di me stessa. Al momento no, non voglio una relazione, sto bene così, ma credo che i tuoi consigli siano ancora più validi proprio quando si è da soli, così da partire con una buona base quando si incontra qualcuno che risveglia il nostro interesse. Grazie ancora per il tuo immenso lavoro
    0
    Rispondi a Tania Commenta l’articolo

  3. Avatar di Eris

    Eris 3 mesi fa (20 maggio 2018 13:08)

    Bellissimo. GRAZIE. Per la prima volta leggo cose che mi sollevano da quello che mi è successo solo per aver fatto il grave errore di aver incontrato l'uomo sbagliato, un narcisista perverso, che mi ha fatta stare davvero male. E come se non bastasse poi resta dentro il senso di vuoto di errore di crollo totale seguito sempre da mortificazioni psicologiche che mi hanno fatta sentire ancora più sbagliata. Ecco avevo proprio bisogno di sentirmi dire che non me lo sono proprio andata a cercare. Io non sono una donna stupida masochista ecc ecc... certo potevo avere la forza di staccarmi prima di sto massacro ma stando con questa persona ,che mi ha fatto il lavaggio del cervello poco per volta e con grande abilità, avevo perso la mia lucidità. Mi è anche un po' andata male che cavolo io non avevo mai conosciuto gli psicopatici non pensavo nemmeno potessero esistere persone incapaci di imbrogliare le persone in questo modo e non provare sentimenti reali. Certo sì sono stata molto ingenua ma questo è solo perché io sono una persona sincera e corretta e non vado in giro a fare del male. Ora ho capito tante cose e sto pagando il caro prezzo della mia ingenuità e del mio errore di valutazione ma almeno ho potuto toccare con mano una parte di vita che non conoscevo. E ancora davvero non mi capacito di come possa certa gente non avere niente dentro ma questa è la realtà che mi è stata spiattellata in faccia, nel male almeno adesso lo so. Grazie Ilaria per questo articolo finalmente un po' di sollievo per la mia testa. Almeno non mi sento totalmente un caso patologico anche se proseguo la terapia di recupero dal trauma post traumatico dopo il suo passaggio...vado avanti anche con queste consapevolezze che danno un po' di forza in più!
    0
    Rispondi a Eris Commenta l’articolo

    • Avatar di Demi

      Demi 3 mesi fa (20 maggio 2018 15:01)

      Che dolcezza che leggo! Io come te. Prima volta con un tipo così. Immagino ci debba essere un grande insegnamento nell'essere incappate in gente brutta e senza anima così, nel mio caso, tornare a capire quanto sono importanti le altre cose della mia vita e quanto si possa non essere minimamente comprese. Ma non comprese da sti soggetti non può che essere il segno che siamo sulla sponda buona del fiume! Auguri a te, auguri a me.
      0
      Rispondi a Demi Commenta l’articolo

    • Avatar di Psiche

      Psiche 3 mesi fa (20 maggio 2018 15:23)

      Sì, resta un grande dolore, ma almeno se ne possono trarre insegnamenti preziosi. E magari ci si riscopre più forti di prima... con tante energie che ci fanno rifiorire e che non sapevamo più di avere :) Un abbraccio a tutt'e due
      0
      Rispondi a Psiche Commenta l’articolo

    • Avatar di come te

      come te 3 mesi fa (20 maggio 2018 18:39)

      leggo il tuo racconto tra tenerezza e dolore... perchè anche io per 3 lunghi anni ho vissuto una relazione con una persona del genere. che mi ha distrutta...prosciugata di ogni forza...mi sono fatta violenza ma non per andare via da lui, ma per restare, per tentare di essere migliore perché lui mi amasse e invece non era mai abbastanza e io mi sono ridotta a odiarmi e sentirmi inadeguata. Ora sto lentamente aprendomi al mondo, ma mi sento alienata, sempre sbagliata ovunque... cerco di avvicinarmi e avvicinare persone e finisco sempre per scappare e richiudermi. Dovrei amare me stessa prima di qualcun'altro, lo so bene! E quindi sto lavorando su questo. Ho un matrimonio finito dopo 20 anni alle spalle (ho 40 anni) e tre bambini meravigliosi che sono la mia vita e ai quali devo e voglio insegnare cosa sia una relazione sana e sincera. Grazie Ilaria....davvero i tuoi articoli sembrano sempre "apparire" quando servono.
      -2
      Rispondi a come te Commenta l’articolo

  4. Avatar di Eleonora

    Eleonora 3 mesi fa (21 maggio 2018 4:23)

    ...e pure che la feccia in giro è davvero tanta. Queste regole,vanno benissimo in ciascun ambito della vita,credo. Gli errori,alla fine,servono a farci capire cosa NON vogliamo da un rapporto col prossimo.
    0
    Rispondi a Eleonora Commenta l’articolo

  5. Avatar di valentina.maidiremai

    valentina.maidiremai 3 mesi fa (21 maggio 2018 11:02)

    tanti, troppi punti mi appartengono in questo post! a 50 anni forse devo considerarlo grave :(
    4
    Rispondi a valentina.maidiremai Commenta l’articolo

  6. Avatar di teresz

    teresz 3 mesi fa (21 maggio 2018 19:39)

    Articolo illuminante....Grazie ancora Iralia!
    0
    Rispondi a teresz Commenta l’articolo

  7. Avatar di Simonetta

    Simonetta 3 mesi fa (20 maggio 2018 22:29)

    Può darsi che scatti (a me succede) qualcosa di diverso e più profondo. È come se con certe persone si creasse, nella modalità "colpo di fulmine", un legame animico per cui io mi sento dentro empaticamente gli stati dell'altro e li vivo anche a distanza con una grande e sofferta partecipazione, come se fossero miei. In quella fase capisco benissimo tante cose ma è come se ogni giudizio fosse sospeso e io fossi tutta presa dall'incredibile panorama di un'anima altrui e dall'esigenza di alleviarne quel tipico dolore Mi succede in genere con persone dai forti tratti narcisistici, immagino sia perché mio padre, al quale ero legatissima, lo era. Tra l'altro ho lungamente coltivato dubbi circa l'autenticità di certe esperienze (dubitavo di essere io a immaginarmi tutto) ma poi invece ho avuto numerosi riscontri della verità di quello che sentivo. Insomma scatta un legame potentissimo. Ovviamente quando mi rendo conto che la situazione non è sana e normalmente vivibile mi ritiro nonostante il coinvolgimento emotivo. Ma anche lasciarsi andare via non è facile perché l'altro, pur non volendo/sapendo in realtà stare con te, non vuole neanche lasciarti libera. Insomma un disastro.
    -3
    Rispondi a Simonetta Commenta l’articolo

    • Avatar di Vittoria

      Vittoria 3 mesi fa (21 maggio 2018 14:54)

      Ciao Simonetta! Le tue parole mi hanno particolarmente toccato, perché hai descritto bene qualcosa che capita anche a me, quel legame tacito ed empatico che si crea con alcune persone. Succede che si incontrino anime più simile alla tua e che vi entrano in risonanza. E magari una spiccata sensibilità porta ad essere particolarmente suggestionati da una cosa del genere. Con il tempo, ho capito che bisogna perdere una certa visione romantica e cercare di usare la propria capacità critica, anche in questi casi. Come Ilaria insegna, spesso e volentieri l'ambito emotivo è quello in cui si esercitano soprusi e manipolazioni, spesso impuniti. Quindi, pur custodendo i doni della sensibilità e dell'empatia, bisogna cercare di non farsi incantare troppo dai canti delle sirene. E decidere con lucidità quando c'è il bisogno di far rispettare il limite, anche se l'altro non vuole lasciarti andare. Un bacione, ti auguro il meglio :)
      -2
      Rispondi a Vittoria Commenta l’articolo

    • Avatar di Anna

      Anna 3 mesi fa (21 maggio 2018 20:40)

      Si ho imparato che quando uno dei genitori è narcisista, coi narcisisti scatta esattamente questo senso di empatia e di familiarità. Succede perché si è stati “addestrati” ad adattarsi ai loro bisogni, incluso leggere microespressioni e minimi cambiamenti nel tono di voce. Pensa che io capivo l’umore di mio padre dai rumori dei passi in casa. Bisogna imparare a usare questa “eredità” per leggere ed interpretare correttamente le emozioni che queste persone suscitano in noi (ansia, disagio, desiderio di approvazione, ma anche sollievo o gratificazioni ).
      -1
      Rispondi a Anna Commenta l’articolo

  8. Avatar di michela

    michela 3 mesi fa (22 maggio 2018 9:55)

    Grazie per questo articolo. Visto da questa prospettiva (in particolare nei primi tre punti) per me la questione risulta più accettabile :)
    0
    Rispondi a michela Commenta l’articolo

  9. Avatar di Claudiaorabasta

    Claudiaorabasta 3 mesi fa (22 maggio 2018 12:12)

    Interessantissimo Ilaria. Mi ripropongo di rileggerlo insieme ai vostri commenti in tutta calma non appena esco dal lavoro. La domanda che mi assilla di più però è per quale motivo ho perso la capacità di riconoscere gli uomini sbagliati e quindi infilata una storia sbagliata dietro l'altra da un certo punto in poi della mia vita Sembra assurdo ma quando ero giovane sapevo riconoscerli subito e allontanarmi, adesso che sono in età matura combino un guaio dietro l'altro. Urge una riflessione. Grazie mille Ilaria
    0
    Rispondi a Claudiaorabasta Commenta l’articolo

    • Avatar di Cla

      Cla 3 mesi fa (22 maggio 2018 17:45)

      Ciao Claudiaorabasta, se fossi in te, per analizzare al meglio la questione, comincerei a chiedermi cosa non funzionò nelle storie con gli uomini sani che, suppongo, avrai coltivato in altri tempi, prima di incappare in questa sfilza di uomini sbagliati. Magari- provo ad azzardare- prima riuscivi ad instaurare dei buoni rapporti con uomini di valore che però sono finiti per varie circostanze (purtroppo capita, la vita non è lineare e lo spessore umano non basta ad affrontare tutte le sfide che essa pone), e a un certo punto, inconsciamente, potresti esserti orientata verso uomini apparentemente 'più facili e meno impegnativi' , avvertendo che il target degli uomini di valore necessitasse di un eccessivo dispendio di energie che in qualche modo sentivi che non valesse più la pena disperdere. Voglio dire che, in generale nella vita, volare alto richiede impegno, fatica e costanza non indifferenti, e in certi momenti non ci si sente ripagati degli sforzi che si fanno, ci si chiede se il gioco valga la candela, e si possono attraversare periodi di debolezza in cui si sente di non azzeccarne mai una. Forse hai attraversato una fase di sfiducia dettata da mille ragioni (fra le quali appunto propongo, a naso, una sorta di 'delusione' causata da coloro che razionalmente individueresti cone 'bravi ragazzi'), e senza accorgertene hai mollato un po' la presa, non pretendendo più il meglio per te in ambito sentimentale. Il mio intervento vuole essere uno spunto di riflessione per te, non una risposta ai tuoi dubbi, perché questo è semplicemente l'interrogativo che mi è sorto leggendoti. Un caro saluto :)
      0
      Rispondi a Cla Commenta l’articolo

    • Avatar di Chiara

      Chiara 3 mesi fa (22 maggio 2018 19:55)

      Ciao Claudiaorabasta,anche io non molto tempo fa avevo commentato un articolo raccontando un vissuto simile al tuo e se non erro proprio Cla (correggimi se sbaglio Cla!) aveva commentato, facendomi vedere le cose da un altro punto di vista, peraltro molto interessante. Anche io mi sono chiesta perchè da una certa età in poi io abbia infilato una serie di "semplici" dietro l'altro. Ormai, se devo essere sincera non mi ricordo nemmeno come sia frequentare una persona "normale", che non abbia tutta la serie di problematiche che ben vengono esposte in questo blog. Gli spunti che da Ilaria fanno riflettere, anche su cose che forse non si vorrebbero ammettere a se stesse.
      0
      Rispondi a Chiara Commenta l’articolo

  10. Avatar di giusi

    giusi 3 mesi fa (23 maggio 2018 18:21)

    Ciao Ilaria,ti ringrazio sempre per gli articoli pubblicati sui blog..In passato, ti ho chiesto dei consigli su come gestire dei rapporti nati in rete.Mi è capitato di recente di sentire solo per telefono, una persona che praticamente è partita in quarta, chiamandomi due/tre volte al giorno ed inviandomi anche tanti sms sdolcinati e ammiccanti..Credevo fosse realmente intenzionato, si dichiarava molto serio e sensibile..Ebbene, è successo che a seguito di problema di salute di sua mamma, è sparito per due giorni, mandandomi solo dei freddi messaggi senza senso e non rispondendo neanche ai miei messaggi dove chiedevo ovviamente notizie di sua mamma..Si è fatto vivo dopo due giorni ed allora in modo spontaneo gli ho chiesto il motivo di questo silenzio e perché non mi dava notizie..Mi ha risposto molto alterato che non aveva voglia di parlare e che non essendo ancora una coppia nella realtà, non era tenuto ad informarmi chiudendo la conversazione in maniera brusca..Gli ho anche inviato dei messaggi e e-mail ma non si è degnato di rispondermi..Ha chiuso solo perché chiedevo spiegazioni sul suo silenzio.Adesso, ti chiedo, è un comportamento coerente con quanto aveva espresso prima? Sinceramente, penso che se una persona è corretta e seria deve sempre informare l'altra persona con la quale interagisce..Vorrei che tu riuscissi a farmi capire se ho sbagliato a chiedere o se è lui un emerito cafone maleducato?Grazie, ciaoGiusi
    -6
    Rispondi a giusi Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 3 mesi fa (23 maggio 2018 22:06)

      Giusi, lui è uno senza testa e senza sensibilità, come ce ne sono a milioni e come si rivelano sempre di più a causa di questo abuso di tecnologie. Tu perché mai dovresti credere e soprattutto dare corda e preoccuparti di una persona che hai sentito solo al telefono?
      0
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di giusi

      giusi 3 mesi fa (26 maggio 2018 15:59)

      Cara Ilaria, hai pienamente ragione soprattutto se si guarda dal lato razionale.. Non è per giustificarmi, ma so bene che bisognerebbe ridimensionare la situazione e non mi sarei dovuta neanche preoccupare più di tanto, dal momento che non ci si conosce, ma sai, quando sei sempre in solitudine come capita a me, avendo anche superato una certa età, in qualche modo, ci s'illude che, quando ti capita di sentire una persona che ti rienpie di complimenti, incominci a pensare che potrebbe essere quello giusto, soprattuto se inizi a vedere i giusti presupposti.. Non capisco, però il motivo per cui una persona esordisce in modo esuberante, creando solo illusioni e poi, basta davvero poco, per far crollare tutto.. Credo che sia solo una persona che ha dei seri problemi d'instabilità mentale perchè una persona normale, non agisce assolutamente in questi modi.. Peccato, che non sia l'unico e come di tu, ce ne sono milioni di persone e con la tecnologia moderna, ne emergono sempre di più.. Questo genere di persone hanno anche il potere, di riempirti il vuoto solo per poco tempo, ma alla fine, ti rimane un vuoto ancora più incolmabile di prima.. Grazie infinite, ciao Giusi
      -5
      Rispondi a giusi Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 3 mesi fa (26 maggio 2018 16:18)

      Grazie a te! :)
      0
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

  11. Avatar di Demi

    Demi 3 mesi fa (20 maggio 2018 14:55)

    Buongiorno, casca a fagiolo questo articolo oggi. Vengo da una situazione invischiata tra vita privata e relazione col capo bastardo. Ho voluto e ottenuto un trasferimento per evitare di stare nello stesso posto, ma sono altamente frustrata perché il lavoro che dovrei svolgere è molto ma molto più demansionato (sono andata e ho visto che si tratta di un servizio di call center) e sono arrabbiata perché per prendere le distanze da lui non è pensabile che io debba sminuire e affossare il mio lavoro. A 44 anni cambiare deve essere in meglio. Quindi? Quindi ho dovuto chiedere a lui di nuovo di tornare al mio posto e da domani ciò che non ho potuto cambiare allontanandomi fisicamente lo dovrò fare restando lì, dove lui tenta degli assalti psicologici ogni tot e dove io mi difendo sempre più con forza e determinazione. Non è un buon giorno per me, ma chiudere un capitolo dovendo restare nel luogo dal quale vorrei fuggire è una grande sfida che voglio mettere a segno. Da domani, anche se il luogo e le persone sono le stesse, quella che cambia da dentro sono io. Ho individuato 3 parole chiave: - essenzialità - chiusura di ogni contatto non utile se non sul piano professionale - risolutezza verso l'obiettivo serenità e ricerca altro lavoro Ce la farò. Ma oggi avrei tanto bisogno che qualcuno mi dicesse con affetto e dolcezza: ce la farai 😊 Ho attirato questo uomo in un momento in cui ero confusa e fragile, ma adesso non lo sono più e quindi la mia attrazione per lui è calata proporzionalmente a quanto lo vedo bestialmente predatore e miserello di spirito e anima.
    -14
    Rispondi a Demi Commenta l’articolo

    • Avatar di Lu

      Lu 3 mesi fa (20 maggio 2018 15:38)

      Ce la farai (con tanto affetto e tanta dolcezza)!:)
      0
      Rispondi a Lu Commenta l’articolo

    • Avatar di Demi

      Demi 3 mesi fa (20 maggio 2018 17:00)

      Grazie cara e grazie anche a Psiche
      0
      Rispondi a Demi Commenta l’articolo

    • Avatar di Eris

      Eris 3 mesi fa (20 maggio 2018 18:12)

      Demi in bocca al lupo davvero Tanto coraggio per ricominciare. Io sono nella situazione in cui mi sto inventando un lavoro per risollevarmi economicamente dopo il suo passaggio ho distrutto tutta la mia vita. Avanti ora con tanta forza senza tornare indietro Gli errori si pagano ma almeno dopo questo uno poi ha l'opportunità di ricominciare anche da zero e riscoprire il proprio valore che nel mio caso ho perso per strada. Un abbraccio
      0
      Rispondi a Eris Commenta l’articolo

    • Avatar di Demi

      Demi 3 mesi fa (20 maggio 2018 20:29)

      Brava Eris, ben detto. Daje che je la famo! La ricompensa per un lavoro un po' arduo da fare adesso è tornare noi, quelle vere noi che conosciamo bene. Vitali, fiduciose e piene di energia da spendere per noi stesse e per le persone che amiamo e che ci amano con semplicità e naturalezza.
      0
      Rispondi a Demi Commenta l’articolo

    • Avatar di Viviana

      Viviana 3 mesi fa (20 maggio 2018 21:58)

      Ciao Demi, un grande in bocca al lupo, sono certa che ce la farai. Un abbraccio :)
      0
      Rispondi a Viviana Commenta l’articolo

    • Avatar di Cris83

      Cris83 2 mesi fa (6 giugno 2018 19:25)

      Demi ce la farai!! Sei più forte di lui e di tutta la situazione!!!
      0
      Rispondi a Cris83 Commenta l’articolo

  12. Avatar di ombra

    ombra 2 mesi fa (24 giugno 2018 3:15)

    Salve Ilaria, Ti seguo molto e ti ammiro molto. A volte davvero credo tu ci legga dentro. Stanotte poi che mugolo come un gatto in amore, triste e solitario. L'amore per me e' da sempre un miraggio, un sogno svanito che non si avvererà mai più. Ho sempre sentito che non sarei stata l'amore di nessuno o la moglie di nessuno, eppure a volte lo dimentico e allora provo a buttarmi ed ecco che incontro solo uomini che non mi vorranno mai. Forse sono io ad essere sbagliata. Ho 30 anni e nel corso della mia vita ho dovuto affrontare tanta sofferenza, sono riuscita a fare cose incredibili per me, sono riuscita a rifarmi una vita dopo una relazione con un uomo violento ed un padre assente. So che e' tutto collegato... Perché continuare a provare, il mio cuore e' stanco, non ce la fa più... A volte non sono gli uomini ad essere sbagliati ...
    6
    Rispondi a ombra Commenta l’articolo

    • Avatar di Gea

      Gea 2 mesi fa (24 giugno 2018 11:33)

      Cara Ombra, non sei sbagliata ma soltanto molto triste, abbattuta e demoralizzata e il fatto che tu scriva alle tre di notte lo conferma. Di sicuro hai subito molti traumi (e so cosa significa stare con un uomo soffocante e violento perche' ci sono passata) ma a trent'anni hai tutta la vita davanti. Prenditi cura di te giorno dopo giorno ed ascolta i tuoi bisogni, anziche' le parole cattive, presuntuose e stupide di chi ti dice che nessuno ti amera'. Dedicati a te stessa e circondati di gente buona, amorevole e sincera; tutti gli altri vadano a quel paese con un biglietto di sola andata! Un forte abbraccio.
      0
      Rispondi a Gea Commenta l’articolo

    • Avatar di Delia

      Delia 2 mesi fa (24 giugno 2018 12:51)

      Ciao ombra, volevo commentare perché il tuo commento mi ha toccata parecchio..mi ricorda un po' me... Non pensare queste cose..È proprio questo l'errore se mi posso permettere di dirtelo per esperienza..Devi imparare ad amarti e a darti valore..Devi lavorare e costruire per la tua vita..E l'amore non lo devi bramare..Quando avrai raggiunto la tua piena autostima e il tuo equilibrio e avrai insegnato agli altri come trattarti perché meriti il meglio e il dovuto rispetto..quando sarai libera da convinzioni limitanti su te e sulla coppia vedrai che arriverà anche per te.. prima cambi atteggiamento mentale meglio è. È un duro lavoro...ma ne sarà valsa la pena.. Vedrai.
      0
      Rispondi a Delia Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 2 mesi fa (25 giugno 2018 18:22)

      Ciao Ombra, dalla scelta del tuo "nick", il tuo soprannome, alla scelta del resto del vocabolario, sprizziamo positività da tutti i pori ;) . Io credo che più che il tuo cuore, sia stanca tu e innanzittutto fisicamente. Suggerisco di riposarti e di rilassarti, di bere molta acqua e di fare attività fisica, di controllare le parole che usi, soprattutto quelle con te stessa nella tua testa. Ti suggerisco di leggere anche questi articoli, o di rileggerli:http://www.lapersonagiusta.com/essere-felici/errori-attrazione-seduzione/http://www.lapersonagiusta.com/essere-felici/fallimento-amore-seduzione-attrazione/http://www.lapersonagiusta.com/errori-comuni/autostima-attrarre-sedurre-uomo/http://www.lapersonagiusta.com/errori-comuni/autosabotaggio-pensieri-negativi-seduzione/http://www.lapersonagiusta.com/relazioni/la-magnifica-arte-di-darti-valore/
      0
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo