Una delle più grandi differenze tra donne e uomini in amore (e un errore delle donne). Seconda parte

differenze tra uomini e donneNell’articolo precedente ti ho parlato delle differenze tra donne e uomini, di alcuni errori comuni delle donne che sono condivisi – ma guarda un po’ – anche dagli uomini e ti avevo promesso che ti avrei parlato di una grande differenza tra uomo e donna, tipica del loro atteggiamento mentale. Perché è all’interno che le differenze tra uomini e donne sono più forti.

Intanto ne approfitto per darti un’informazione importante per te: se vuoi scoprire come assumere un atteggiamento mentale vincente in amore, scarica la mia guida gratuita Come attrarre la persona giusta per te in 11 passi.

Torniamo alle differenze tra uomini e donne e a una differenza in particolare, ahimé, in cui le donne rischiano di perdersi e anche di perdere. Facendosi del male (ma va’?!) Ossignore! E quale sarà mai questa abissale differenza che separa il genere maschile e il genere femminile? Eccola qua: gli uomini leggono un libro una pagina alla volta, passo passo procedendo gradualmente; le donne cominciano dall’ultima pagina e spesso lì si inchiodano. E da solo quell’ultima pagina vanno a ficcarsi in un sacco di guai. Loro e le loro storie d’amore.

"Siamo la favola racchiusa nella propria immagine. Jostein Gaarder"

Ti starai forse chiedendo: “Ilaria, scusa, hai bevuto poco prima di sederti al PC a scrivere questo articolo? E anche della roba cattiva, sai, di quella che fa molto male a corpo e spirito. Perché sragioni. Che cosa c’entra il modo in cui uomini e donne leggono un libro con le relazioni d’amore?”

Differenze tra uomini e donne e realtà

C’entra, c’entra. In primo luogo c’entra perché è dalle piccole cose che capisci le persone, mica dalle grandi. L’ho spiegato anche in un articolo dedicato agli uomini sbagliati e alla capacità di leggere i segnali. Per comprendere un uomo non è mica necessario vederlo partire per la guerra. Basta osservare come si comporta al bar, allo stadio o come guida la macchina. Mica bisogna fare grandi rimuginamenti sulla psicologia maschile. Basta aprire occhi e orecchie. E fidarsi del proprio intuito e del proprio inconscio. Benedette donne, questo è davvero importante, più importante di altre strane strategie di seduzione!

"Quel che la favola ha inventato, la storia qualche volta lo riproduce. Victor Hugo"

In secondo luogo, c’entra perché si tratta di una metafora che ben rappresenta il modo in cui donne e uomini vivono una relazione d’amore, a partire dal corteggiamento fino a quando beh… una storia d’amore è finita.

Attenzione: in questo caso le differenze tra donne e uomini comportano incomprensioni gigantesche. Uso un tono ironico, come faccio spesso per sdrammatizzare. E sottolineo che l’argomento è importante, cara mia. Sì, è importante soprattutto per te, che sei abituata a sognare il grande amore e non vuoi lasciare andare il sogno e goderti la realtà. Lascia perdere per favore i voli di fantasia e concentrati su quel che vivi realmente, usando un po’ di cinismo e comportandoti da stronza come si deve. Ti serve e ti aiuta a essere felice. In senso reale, non come Cenerentola, che non esiste (e con lei nemmeno Babbo Natale e la Fatina dei Dentini, giusto per essere precise e allargare un po’ il discorso).

Vuoi scoprire come conoscerti meglio e come fare per mettere te stessa al centro della tua vita in modo da vivere una vita reale e veramente appagante? Fai il mio percorso I 7 Pilastri dell’Attrazione.

Gli uomini, invece, sanno benissimo concentrarsi e vivere nella realtà del presente. Ecco perché, tra l’altro, poi, tra uomini e donne non ci si capisce. Conto di essere stata chiara. Se necessiti di ulteriori chiarimenti al proposito, chiedi nello spazio dedicato ai commenti, in fondo all’articolo.

Uomini, donne e storie d’amore

Infatti ecco qua, a proposito del modo diverso che uomini e donne hanno rispetto al vivere una storia e a “leggerla” nel loro cuore, nella loro mente e nelle loro aspettative: le donne corrono all’ultima pagina e non fanno il percorso passo passo. Gli uomini leggono pagina per pagina, se ne infischiano di arrivare – o di non arrivare – all’ultima pagina, perché leggendo una pagina per volta e vivendo momento per momento, non pensano al “dopo”, non si creano aspettative, non sognano. Non costruiscono castelli di nulla.

"Piove … su la favola bella che ieri t’illuse, che oggi m’illude, o Ermione. Gabriele D’Annunzio"

E invece che cosa fanno le donne? E’ la solita vecchia storia. Conoscono un uomo (magari anche solo su Facebook) e già si immaginano sposate con lui, o, forse, talvolta con un approccio un po’ più moderno, cominciano a chiedersi se sia l’uomo giusto per loro, se lui le ami di vero amore, se la loro storia è una vera storia d’amore o un tarocco Made in China.

E la storia viene montata più di come si monta la panna per la torta delle grandi occasioni: è tutto un crearsi aspettative, un gran rumore interiore – nella propria mente e nelle proprie emozioni  – che aumenta e accresce l’ansia, anche, diciamolo pure, su di “lui”, magari un uomo qualunque, che, da un momento all’altro viene trasformato, a sua totale insaputa, nell’uomo ideale, nel principe azzurro, senza cavallo e senza mantello. E magari anche, sempre più spesso, senza una spada, tanto pur di aver un partner ci si accontenta di quello e anche peggio.

E’ tutto un pensiero al futuro e in quella proiezione al futuro si manca l’obiettivo reale e importante: godersi il presente. E anche capire che cosa nel presente sta succedendo. Anche il presunto principe azzurro viene perso di vista nella grande confusione del sogno d’amore proiettato quasi unicamente su aspettative future. E’ lui, ma non è lui. Perché si vive per lui ma non lo si vede nemmeno.

"La fiaba è il luogo di tutte le ipotesi. Gianni Rodari"

Ecco perché poi, dopo, si incappa in quel gran soffrire per amore, in quel senso di avvilimento e l’autostima va al ribasso. C’è stato un investimento sul futuro così grande – e sproporzionato – , così emotivamente coinvolgente che quando la realtà si presenta per quella che essa è, non può che esserci delusione.

Uomini e donne, differenza e amore

Non sto parlando solo di storie d’amore che si concludono, ma anche di storie che procedono in matrimoni o relazioni frustranti e al di sotto della “aspettative” che ci si era create.

Gli uomini, invece, che cosa fanno, o, almeno, che cosa sarebbero portati a fare o vorrebbero fare? Loro vivono nel giorno per giorno, non pensano al futuro, non scrivono un finale della storia senza mettersi d’accordo con i protagonisti o anche senza nemmeno conoscerli o senza nemmeno avere un’idea della trama.

Ecco perché molti uomini scelgono di fare sesso e poi si mostrano disinteressati. Sì probabilmente il sesso era uno dei loro obiettivi e anche, nello stesso modo, non pensavano che fare sesso li potesse legare per sempre a chissà quale promessa, impegno o destino. Oggi si portano a letto una donna, perché così succede e domani la lasciano perdere, perché ieri era un giorno, oggi un giorno nuovo. E domani è un altro giorno (l’hai già sentita questa, vero?).

C’è qualcuno che si comporta bene? C’è qualcuno che si comporta male? Non è questo il punto. Le donne sbagliano e gli uomini sono nel giusto? O sono gli uomini a sbagliare e le donne a essere nel giusto? Non è questo il punto.

Il punto è che è utile sapere. Essere preparate. Avere le antenne alzate. Saper affrontare se stesse e gli altri.

Se questo argomento ti interessa e in che modo nello specifico, per favore fammelo sapere nei commenti.

Per favore metti il tuo mi piace alla pagina Facebook de La Persona Giusta per Te.

Lascia un Commento!

49 Commenti

  1. Avatar di Marco

    Marco 1 anno fa (27 gennaio 2016 15:10)

    Ottimo articolo. Sexondo me queste situazioni caricano di troppe aspettative una relazione e si perde il piacere della conoscenza reciproca.
    0
    Rispondi a Marco Commenta l’articolo

  2. Avatar di valentina

    valentina 1 anno fa (28 gennaio 2016 10:41)

    Ciao Ilaria, complimenti come sempre, un altro articolo davvero interessante! Si, credo sia opportuno approfondire questo argomento seriamente.. Credo proprio possa aiutare noi donne a trovare piu consapevolezza nell'affrontare e a goderci di più una conoscenza senza fantasticare sempre sul nulla e restando con i piedi per terra. Grazie come sempre Ilaria.. Con il tuo formidabile contributo ci aiuti ad aprire sti benedetti occhi..! Grazie! ☺
    0
    Rispondi a valentina Commenta l’articolo

  3. Avatar di Patrizia

    Patrizia 1 anno fa (1 maggio 2016 23:57)

    Alla mia eta' (56) con un matrimonio fallito alle spalle e diverse storie successive andate male dovrei aver capito come vanno le cose.. Invece no continuo ad essere Alice in wonderland..e segue sempre il sogno di un amore vero e incondizionato e soffro da morire!!!!
    0
    Rispondi a Patrizia Commenta l’articolo

  4. Avatar di Eleonora

    Eleonora 6 mesi fa (17 novembre 2016 0:18)

    Mi interessa molto questo articolo, mi piacerebbe approfondissi questo tema e argomenti inerenti storie già iniziate.. come tenere vivo il sentimento per esempio, come mantenere la propria lucidità e indipendenza anche da fidanzate e innamorate
    7
    Rispondi a Eleonora Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 6 mesi fa (17 novembre 2016 18:30)

      Uh, interessante, che cosa intendi per "come mantenere la propria lucidità e indipendenza anche da fidanzate e innamorate"? Che cosa succede invece?
      8
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Gea

      Gea 6 mesi fa (18 novembre 2016 0:09)

      Purtroppo culturalmente (una cultura sbagliata, ma ampiamente diffusa) l'amore non si concilia con la ragione. Quelle famose, anzi famigerate "farfalle nello stomaco" (espressione che peraltro non ho mai sopportato e che uso qui giusto per capirci) che fregano tanta gente... anche uomini, sebbene in minor proporzione rispetto alle donne. Io sono convinta che si possa parlare di amore solo quando c'è perfetto accordo tra istinto, ragione e sentimento; e che si possa parlare di relazione d'amore autentica quando anche l'altro/a prova amore in tal senso.
      3
      Rispondi a Gea Commenta l’articolo

    • Avatar di max

      max 6 mesi fa (18 novembre 2016 21:10)

      Concordo Gea, la leggenda delle farfalle nello stomaco ha fatto più danni della peste...l' amore vero che -usando metafore- mette le ali e da la forza di spostare le montagne è un'altra cosa
      2
      Rispondi a max Commenta l’articolo

    • Avatar di Alisia

      Alisia 6 mesi fa (18 novembre 2016 9:26)

      Anche io sono interessata ad approfondire questo argomento come Eleonora! A me per esempio succede che quando sono innamorata, tutte le altre cose della mia vita passano in secondo piano! Vorrei essere un po più come gli uomini, che non mettono per primo una storia d'amore!! Dico sempre a me stessa che lo farò ma quando poi mi trovo a viverlo mi rendo conto di non riuscirci e che do sempre troppa importanza alle storie sentimentali! Ecco...come fare??
      2
      Rispondi a Alisia Commenta l’articolo