Uomini e sesso: il mito e la cruda realtà

uomini e sessoGli uomini pensano a una cosa soltanto“. Quante volte l’hai sentita questa frase? Quante volte l’hai pensata? Tra le tante credenze e i tanti miti duri a morire sull’amore, sui sentimenti e sulle relazioni ce n’è uno, molto potente che riguarda il rapporto tra uomini e sesso. Molte donne sono decisamente convinte che gli uomini, quando iniziano una relazione o vogliono sedurre una donna, mirano innanzittuto ad avere rapporti sessuali con lei e che, per lo più non siano interessanti a molto altro. Questo è il grande mito su uomini e sesso.

In sintesi, siccome gli uomini mirano solo a “quello” e tengono molto solo e soltanto a fare sesso, userebbero qualsiasi mezzo e strumento per fare cadere nella propria rete una donna. Una volta ottenuto il “premio” al quale ambiscono, si allontanerebbero senza nessuno scrupolo. Questo è il pensiero diffuso su uomini e sesso. Questa interpretazione dei fatti ha come come conseguenza un altro pensiero sottinteso, per opposizione e per contrasto: le donne, sono esseri piu “spirituali” ed emotivi che, senza dubbio, sono interessate soprattutto ai sentimenti veri e profondi.

Qual è la verità su uomini e sesso?

Qualche giorno fa, in un commento a un mio articolo sulle 5 cose da NON fare se vuoi conquistare un uomo, una lettrice ha scritto una considerazione interessante su uomini e sesso: “Sono sposata e ho un figlio, ho preso una mega sbandata per uno più grande di me di 15 anni il quale è separato (almeno così dice) e con prole anche lui. Gli ‘passo’ il mio tel. cominciamo (lui) a scriverci e a parlare, continuamente. Ci vediamo ma per pochi minuti per impegni soprattutto miei (lavoro 12 ore al giorno quasi) e ci confessiamo reciprocamente l’obiettivo di entrambi. Mi invita a casa sua ma il giorno prima mi dà buca, poi inizia a svanire. Che succede??? Non ho avuto modo di farlo spaventare con qualche frase strana, bisognosa o no, l’obiettivo era lo stesso per entrambi, perchè questo s’è defilato così?”

Io rispondo: “Chi ti dice che lui avesse il tuo stesso obiettivo? Il fatto che te l’ha confessato? Le parole non costano nulla. L’unica sua intenzione era avere un’ammiratrice, mica farci qualcosa, sai che fatica.” E concludo con un suggerimento che è davvero il più importante: “Credo ti sia utile chiarirti che cosa vuoi per te dalla tua vita.”

La nostra amica commenta di nuovo: “Grazie per la risposta Ilaria… Comunque non mi era mai capitato di sentire che un uomo rifiuti sesso (massì, siamo schietti) quando è praticamente sicuro che succeda. Mi stai dicendo che non devo credere più a niente e a nessuno, anche se chi hai di fronte non ti sta promettendo la luna ma solo un caffè?!? Non so più cosa pensare…”

In effetti quella di “non sapere che cosa pensare” è, in qualche modo, una buona proposta. Non sto scherzando. Perché dico questo? Perché è un’ottima idea cambiare il proprio  modo di pensare, soprattutto se non è utile e ci riserva delle cattive sorprese.

E a proposito di uomini e sesso voglio proporti 5 passi, 5 spunti di riflessione che ti servano come una mappa essenziale per la comprensione delle relazioni e della spinosa questione uomini e sesso.

Sesso e sentimenti: 5 passi per capire gli uomini

1)   Non generalizzare mai: ogni uomo – come ogni donna – è diverso dall’altro. Ciascuno di noi ha una propria storia, un proprio bagaglio di esperienze e una propria visione del mondo. Non c’è nessuno che provi sensazioni uguali a quelle di un’altra persona e la pensi in modo identico. Non ti serve mettere tutto in un unico calderone, anche se in questo modo credi di semplificarti la vita e di non fare fatica nelle tue relazioni. Quindi, se vuoi instaurare un rapporto sano e alla pari con una persona, osserva e tieni in considerazione le sue caratteristiche peculiari, quelle che la rendono unica, anche nel modo di pensare e di sentire.

2)   Impara a comprendere l’ambiente e le persone che ti circondano. Considera che il mondo non è più quello dei tuoi nonni, dei tuoi genitori e nemmeno quello della tua adolescenza. Le persone, le società e i popoli, esattamente come i singoli individui, evolvono e cambiano. Anche il modo di considerare e sentire il sesso e le relazioni è cambiato negli anni e continua a cambiare. Gli stimoli ai quali siamo sottoposti nell’ambiente in cui viviamo oggi sono molto diversi per qualità e intensità rispetto a quelli ai quali eravamo sottoposti vent’anni o anche solo dieci anni fa. Che cosa significa questo? Che anche il rapporto delle persone con il sesso e con il desiderio sessuale è cambiato. Il rapporto tra uomini e sesso si è profondamente modificato. Nel giro di cinquant’anni si è passati da una “mancanza” di disponibilità di sesso a un eccesso di disponibilità. Credi che questo non influenzi pesantemente il comportamento delle persone in generale e degli uomini in particolare? Il “mito” che gli uomini vogliono solo il sesso e non dicono mai di no al sesso, oltre che essere sempre stata una generalizzazione senza un vero fondamento, al giorno d’oggi ha perso di senso e di significato.

3)  Dài il giusto significato al sesso e tutela la tua dignità personale, se vuoi avere relazioni vere e divertirti davvero quando sei a letto con un uomo. Molte donne usano il sesso come facile arma di seduzione: è un punto di partenza sbagliato che porta solo a relazioni superficiali e anche, alla lunga, a soffrire per amore. Il sesso è uno dei tanti aspetti in cui si manifesta una relazione d’amore, non l’unico e non il più importante. Ve ne sono molti altri, che molti uomini considerano alla pari del sesso o certamente prioritari: l’intesa personale, la possibilità di essere d’aiuto, l’avere un’intimità sincera, a livello di mente e di cuore.

4)   Smettila di credere alle favole. E’ bene che molte donne, tra le altre questioni, aprano gli occhi sul fatto che per molti uomini instaurare una relazione è un impegno che non si sentono di affrontare. Il sesso non solo non è per loro una ricompensa sufficiente, ma molto spesso è una fatica che non hanno nessuna voglia di sobbarcarsi, anche perché temono le conseguenze di un eccessivo attaccamento. Hai idea di che cosa significhi avere una relazione sessuale con una partner? Intanto vuol dire “entrare in relazione” con qualcuno. E questo al giorno d’oggi spaventa moltissime persone, sia uomini sia donne. Le relazioni, superficiali o profonde, spesso terrorizzano. Poi significa tener presente tutta una serie di fatti organizzativi non da poco: darsi un appuntamento, trovare un luogo, investire energie emotive e fisiche. Molto meglio la partita di calcetto con gli amici o il film in TV: hai idea di quanti problemi in meno ci siano? Pensi che io stia scherzando? Nient’affatto. Credi che sia cinica? Nemmeno. Voglio solo farti vedere la realtà, di modo che quando smetti di credere a strane fantasie o convinzioni false, cominci a vivere una vita che ti piaccia davvero.

5)  Non manipolare gli altri, non manipolare gli uomini. Il fatto che tu ti sia presa una cotta o abbia anche perso la testa per qualcuno non ti autorizza a trattarlo come un “oggetto” a tua disposizione. Come tu non sei obbligata ad andare a letto con qualcuno che ti vuole portare a letto, nessuno è obbligato a farlo con te, anche se tu lo ami alla follia. La verità è che gli uomini, esattamente come le donne, hanno molteplici bisogni che sono diversi e vanno al di là del semplice bisogno del sesso. Per esempio, uno dei bisogni principali di molti uomini adulti è il bisogno di importanza, cioè, appunto, di sentirsi importanti. E’ per questo che molti uomini ingaggiano lunghi e intensi corteggiamenti a distanza (via internet o con messaggi mail o in chat o con sms). Si sentono gratificati dal fatto di avere una o pi ammiratrici, ma non vanno oltre. Quello che conta per loro è sentirsi importanti e al centro dell’attenzione di qualcuno, meglio se si tratta di una donna bella e interessante. Al contrario, se sospettano di essere usati o manipolati, anche e soprattutto per fare sesso, scappano, si allontanano, si proteggono. E devo dire che nel caso della nostra amica, che è sposata, è piuttosto verosimile che l’uomo in questione si sia in qualche modo sentito usato e che si sia tirato indietro.

La morale qual è? Tu proteggiti sempre a tua volta e organizza la tua vita al meglio per te. Non cadere nelle trappole di seduttori affamati di importanza, non abboccare ai molti trucchetti da pagliaccio di Casanova improvvisati. Rispetta gli uomini e i loro bisogni. Cercati delle relazioni vere.

Se vuoi capire quali sono i tuoi bisogni profondi e quelli di un uomo, fai il percorso “I 7 Pilastri dell’Attrazione”.

Se non l’hai ancora fatto, metti il tuo “mi piace” alla pagina Facebook de La Persona Giusta per Te, https://www.facebook.com/lapersonagiustaperte.

Articoli Correlati

Gratis per te!

Non sbagliare e non soffrire più! Trova l'amore! Vuoi capire quali sono i tuoi comportamenti sbagliati con gli uomini e come puoi evitarli? Vuoi aumentare la tua autostima e avere più sicurezza nelle relazioni?

Lascia un Commento!

124 Commenti

  1. Avatar di jessy

    jessy 2 anni fa (28 agosto 2015 17:12)

    le vostre risposte mi hanno già reso le idee molto più chiare, vi assicuro lui all'inizio non era così ma adesso capisco.. all'inizio il suo comportamento era dovuto alla novità della cosa e al tentativo di consolidarla poi è bastato un attimo, gli ho dimostrato che poteva contare su di me e ha mollato tutte le responsabilità di un rapporto. Però nonostante un po' io ci abbia pensato, dubito che abbia un'altra, per come è fatto so che me l'avrebbe detto chiaro e tondo, essendo un principiante in fatto di bugie. La domanda è: prendo l'iniziativa e gli chiedo chiarimenti e continuo per la mia strada oppure aspetto che mi chieda come sono andati i miei ultimi esami (nella speranza che se ne ricordi -li farò il 5-)
    -1
    Rispondi a jessy Commenta l’articolo

    • Avatar di Elena

      Elena 2 anni fa (28 agosto 2015 18:37)

      A me spiace, Jessy, ma se una persona non desidera vederti, né sentirti, per me non è interessata a te e nemmeno al vostro benessere come coppia. Io non lo cercherei, se effettivamente ti vuole, si farà vivo lui e allora potrai anche chiedere delle spiegazioni (sempre se devono essercene).
      0
      Rispondi a Elena Commenta l’articolo

  2. Avatar di jessy

    jessy 2 anni fa (27 agosto 2015 14:21)

    Ciao a tutte! Dal momento che ho scoperto cose veramente interessanti e ho trovato conferma ad alcune mie supposizioni, ora sono curiosa di sapere che cosa ne pensate della mia situazione: Sono una 24enne e di relazioni mi auguro di viverne molte ancora, mi ritengo abbastanza forte e pronta ad affrontare sia gioie che dolori, e tenendo conto che esistono alti e bassi in ogni cosa, cerco di vivere tutto col cuore. Sto con un ragazzo da 8 mesi, quando siamo assieme non ci sono problemi ma tutti il resto del tempo non va molto bene.. io non l'ho mai assillato, sono stata presente quando chiedeva di me, gli ho lasciato i suoi spazi e per come sono fatta non mi è mai pesato, tuttavia è routine che io lo senta una sola volta a settimana e lo veda massimo due... non ci vediamo da 3 mesi essendo entrambi partiti per le vacanze, e sentirsi una volta a settimana quando non si ha la possibilità di vedersi è davvero dura. Credo sia piuttosto assente all'interno della mia vita e non so che atteggiamento assumere con lui: Non mi va di accontentarmi della sua assenza e allo stesso tempo non mi va nemmeno di arrabbiarmi con lui, non posso obbligarlo a sentire la mia mancanza, le persone sono libere! Dove pensate che sia l'errore?
    1
    Rispondi a jessy Commenta l’articolo

    • Avatar di Gea

      Gea 2 anni fa (27 agosto 2015 15:09)

      Jessy, come tu non puoi obbligarlo a sentire la tua mancanza, non puoi né devi obbligarti a pensare a lui come a una persona con cui hai una relazione. A tanta gente piace avere delle relazioni che di relazione hanno ben poco: ci si vede e ci si sente ogni tanto, quando conviene. Alcuni lo fanno per tener su varie storie parallele, altri invece stanno a singhiozzo con una sola persona, con la quale soddisfano il proprio bisogno di compagnia, affetto, sesso, quando ne hanno voglia, con un'inquietante psicorigidità. Non so a quale categoria appartenga il ragazzo che frequenti, ma non mi sembra veramente interessato: possibile che in tre mesi non abbiate modo di vedervi neanche una volta? Non é che "ti tiene in caldo" per l'autunno, e intanto si fa i suoi porci comodi? Tu, intanto, pensi a lui, lo aspetti tuo malgrado, e ti domandi quale sia l'errore... Questa domanda é già una risposta...
      5
      Rispondi a Gea Commenta l’articolo

    • Avatar di cinzia

      cinzia 2 anni fa (27 agosto 2015 15:12)

      L'errore è uno solo: frequentarlo. Bizzarra la definizione stare insieme. Io dire che la definizione che da lui è "mi faccio gli affari miei in giro con altre e quando avanza tempo ti sento e ti vedo.." Jessy fuggi a gambe levate senza girarti.................!
      2
      Rispondi a cinzia Commenta l’articolo

    • Avatar di helen

      helen 2 anni fa (27 agosto 2015 16:44)

      Jessy accidenti tre mesi di vacanza. ..ho capito bene? Perché dici : sto con lui? Non mi sembra. Cosa intendi con "stare con una persona"?
      5
      Rispondi a helen Commenta l’articolo

    • Avatar di helen

      helen 2 anni fa (28 agosto 2015 19:59)

      Jessy a me preoccupa molto che tu consideri quasi la normalità quella che non è normalità. Ma che parametri hai? State insieme da 8 non vi vedete da 3 e tu che in punta di piedi ti chiedi se puoi osare chiedergli riscontro perché sai magari potrebbe forse spazientirsi? E aspetti che lui magari forse probabilmente si faccia sentire per il tuo esame? Ma chi è l ' imperatore del Giappone? E poi giù a far congetture su cosa avrà pensato, come sarà evoluto il suo pensiero nei miei confronti. Ha ragione Ilaria: a volte questi manco pensano, pigliano il cioccolatino lo scartano e lo buttano quando son stufi. Ma naturalmente, rullo di tamburi, la questione chiave, pregnante ecc è: ci sarà un'altra? E chisssenefrega scusa sei già a pane e acqua adesso.
      6
      Rispondi a helen Commenta l’articolo

  3. Avatar di Raffa

    Raffa 2 anni fa (6 aprile 2016 11:52)

    Tutto verissimo, soprattutto i punti 1 e 4....!!! Effettivamente ultimamente mi ero resa conto che spesso il mio ragazzo non aveva molta voglia di fare sesso, e la cosa mi ha inibito molto... Ho pensato:" tutti gli uomini vogliono fare sesso, cos'ho che non va?" Credo proprio che la risposta sia in questo tuo articolo, è cambiato proprio il mondo e la percezione del sesso sia da parte degli uomini che delle donne... Devo dire però che per me il sesso è molto importante e penso veramente che per gli uomini sia molto spesso una "faticaccia" anche perchè noi donne tendiamo a non accontentarci del solito rapporto statico, magari ci piacerebbe sempre variare, avere nuovi stimoli... credo che nel mio caso la "mancanza di sesso" abbia contribuito molto a farmi cercare altro...
    0
    Rispondi a Raffa Commenta l’articolo

  4. Avatar di Annalisa

    Annalisa 2 anni fa (5 aprile 2016 23:51)

    Cara Ilaria, Mi chiamo Annalisa e vorrei innanzitutto ringraziarti per i tuoi articoli, per me fonti di riflessione e occasioni preziose per rivedere le mie posizioni. Vorrei porti all'attenzione una mia situazione che al momento è in uno stato di limbo. Quando un uomo non vuole in questo momento una relazione, ma vuole rimanere in contatto tramite l'amicizia, che cosa bisogna fare? A detta sua sarebbe un modo per mantenere i contatti così da poter iniziare una relazione appena si sentirà pronto. Si, anch'io non sapevo se ridere o piangere ascoltando queste parole e tante altre, che seppur molto belle ( mi stima molto) non sono supportate dai fatti. Io vorrei mantenere dei rapporti civili di conoscenza, non di amicizia con questa persona. Se deciderà di tornare valutero' il da farsi.Grazie per l'attenzione, cara Ilaria. Sei ormai diventata una guida virtuale per me. Continuerò a seguirti e ad assorbire il più possibile dai consigli che elargisci con tanta saggezza e passione. Un abbraccio virtuale.Annalisa
    0
    Rispondi a Annalisa Commenta l’articolo

  5. Avatar di Clotilde

    Clotilde 1 anno fa (31 luglio 2016 18:49)

    Buona sera e buona estate a tutte tutti..condivido con voi una piccola chicca a proposito di sesso e uomini..l altra sera vado a ballare ed incontro un ragazzo con cui ai tempi dell università, dieci anni fa, ebbi una breve e leggera storiella estiva prevalentemente sessuale...facevamo parte della stessa conpagnia, molto grossa, e spesso é capitato di incontrarsi ancora, dopo la fne naturale del nostro affarire che non si è trasformato in nulla reciprocamente, ed essere sempre tranquilli e rispettosi. L altra sera inizia a mandarmi tutta una serie di mex sessuali molto espliciti compresa la richiesta di farlo in tre. Dopp un po di.stupore, chiudo la conversazione con'ma tu sei fuori, buonanotte'. Non l.avessi mai fatto...inizia a dirmi robe assurde su.come io ero stata disponibile e facile 10 anni fa e qunidi..ma quindi che???? Ma credono che alle donne si possa chiedere sesso cosi solo perché lo si é fatto in gioventù...che squallore. All epoca mi era sembrato un tipo che sapeva stare sul pezzo. Non avrà retto il mio rifiuto pero che pochezza. Un abbraccio
    7
    Rispondi a Clotilde Commenta l’articolo

    • Avatar di max

      max 1 anno fa (3 agosto 2016 8:38)

      Beh volendo lo si può anche chiedere, evidentemente voleva solo quello...certo che al primo re-incontro chiedere un menage a 3 denota la bassa qualità del personaggio
      4
      Rispondi a max Commenta l’articolo

  6. Avatar di Leo

    Leo 4 mesi fa (22 giugno 2017 15:21)

    ..non ho prezzo, d'altronde ;) come scrivi tu, Max è davvero da encomiare per il desiderio di partecipare e spiegare il suo punto di vista, sempre e comunque. Io leggo volentieri e quotidianamente, qui e su FB, ma alla nomination Maschio della Persona Giusta proprio non posso competere, figuriamoci all'Oscar...
    1
    Rispondi a Leo Commenta l’articolo

  7. Avatar di lara

    lara 4 mesi fa (24 giugno 2017 0:32)

    Sono Lara..vi aggiorno..ho detto a lui che intendo fare un passo per volta e sembra accettare..quello su cui probabilmente devo lavorare io è questo..sono essenzialmente senza "appoggi" familiari (cioè come non averli..poi passato difficile che vi risparmio.. tanta sofferenza) e spesso mi manca la terra sotto ai piedi..ora lui per ora c'è..ma è successo che lui esce con amici senza coinvolgermi..o cavolata, rsp a sue amiche su fb e le mie cose su fb passano ignorate..lo so che siamo agli inizi ma questa incertezza e mia insicurezza mi fanno stare male..non so vorrei dirgli di essere più presente ma ovviamente pretendo troppo giusto? lui neanche mi conosce non sa come la vivo io...be cmq sto deviando dall'argomento scusate ':)
    0
    Rispondi a lara Commenta l’articolo

  8. Avatar di lara

    lara 4 mesi fa (18 giugno 2017 18:00)

    Salve, necessito di un consiglio! Sto da poco frequentando un ragazzo e non siamo ancora andati oltre..lui dice che la conoscenza dal lato fisico è importante e spinge per andare oltre..io vorrei essere sicura del suo interesse per me (voglio farmi una famiglia..! ho 30 anni, lui 36) quindi vorrei passasse un mese _due prima di concedermi..Il problema è che lui preme molto, si arrabbia e sembra non sia disposto ad attendere..cosa posso fare?devo dire che il feeling con lui è molto alto..( gli salterei addosso!) quindi punto i piedi e se scappa da me allora capisco che il suo interesse non era reale, o non so mi trattengo maggiormente con lui così che la conoscenza possa essere favorita senza che lui abbia il tarlo del farlo in testa?
    0
    Rispondi a lara Commenta l’articolo

    • Avatar di Anna

      Anna 4 mesi fa (18 giugno 2017 20:19)

      Da poco quanto? Tu cosa senti? Perché fare sesso non trasforma lui in un fidanzato, ma neanche non farlo. Se vuole solo quello, se ne può andare dopo anche se sono passati sei mesi. Fai quello che ti senti da fare, mi pare di capire che tu non te la senti e che lui ti mette sotto pressione: non mi sembra una situazione proprio idilliaca.
      3
      Rispondi a Anna Commenta l’articolo

    • Avatar di max

      max 4 mesi fa (19 giugno 2017 11:21)

      Come dice Anna, anche se ci fai sesso, non vuol dire che poi diventi il tuo fidanzato, ed è vero anche che dopo un po' l' uomo può perdere interesse se rimandi troppo il momento fisico, e questo non vuol necessariamente dire che il suo interesse non fosse reale...com'è vero che tu vorresti saltargli addosso ma vuoi aspettare per creare in lui più attesa e ci sta tutto...vedi tu quale è il momento giusto, ne troppo, ne troppo poco, e godetevi la relazione per quella che dovrebbe essere, sana e in divenire
      -2
      Rispondi a max Commenta l’articolo

    • Avatar di Fran

      Fran 4 mesi fa (19 giugno 2017 14:28)

      Io credo che ci sia a monte un ragionamento sbagliato...da una parte la donna che ancora pensa che per mantenere vivo l'interesse di un uomo deve rimandare il più possibile il momento di "concedersi", come se questo fosse l'unico modo per "tenersi un uomo"...dall'altra il comportamento dell'uomo che fa pressione e si arrabbia e non è disposto ad aspettare, comportamento che spesso viene giustificato perché "si sa, l'uomo non sa resistere, l'istinto da cacciatore, bla bla bla"...ecco, al di là dei cretini che ci sono in ogni caso in giro (se una persona ti fa pressione e ti fa sentire a disagio e ti fa venir dubbi, forse forse c'è qualcosa che non va? Forse questo feeling tanto decantato non è poi così reale?), in questo ragionamento io trovo ci sia un ugualmente svilimento e dell'uomo e della donna... Da donna ipoteticamente equilibrata, sana (e con sana intendo anche nei miei impulsi sessuali), con le idee chiare su ciò che vuole e merita, dovrei voler frequentare un uomo altrettanto sano ed equilibrato, con cui stabilire quel tipo di connessione e di reciprocità tali da trovare da sé il cosiddetto "momento giusto"...oppure potrei voler solo dare sfogo ai miei impulsi sessuali senza crearmi castelli e senza recriminazioni successive. Vorrei poter fare tutto questo, nella certezza che 1) chi mi fa pressioni in quel momento, non mi sta rispettando 2) molti uomini non sono così, ne ho conosciuti diversi decisamente rispettosi, e quindi questa idea dell'uomo "animale istintuale che non è in grado di aspettare" va abbandonata del tutto (e ricordo che un'idea del genere è alla base di molte cosiddette "giustificazioni" della violenza).
      10
      Rispondi a Fran Commenta l’articolo

    • Avatar di max

      max 4 mesi fa (20 giugno 2017 11:21)

      Si ma fran, l' uomo dopo un po' che aspetta perde interesse, è così..c'è chi è disposto ad aspettare anche qualche mese se già coinvolto affettivamente, e chi dopo una settimana già sparisce..su questo nodo avviene la mediazione dei due modi di vedere la cosa, fra la donna e l' uomo che si incontrano, e vogliono approfondire la conoscenza...la regola della via di mezzo, per non affrettare e godersi l' attesa, o per non perdere poi l' attimo, forse è la migliore.poi i tempi lo dettano le esigenze del singolo.
      -4
      Rispondi a max Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuela

      Emanuela 4 mesi fa (20 giugno 2017 12:32)

      " poi i tempi lo dettano le esigenze del singolo". No. I tempi vengono dettati da due persone e non da una sola delle due. Un uomo che dopo un po' si stufa vuol dire che ritiene perfettamente intercambiabile la persona che ha davanti, della serie " ce l'ha pure la portinaia sotto casa, che ti credi?" . Il punto è che se do valore a Max , è Max che voglio e anche se devo attendere un mese o due lo faccio. Certo che se la persona rifiuta ad oltranza e senza ragione alcuna l'intimità vuol dire che ha dei problemi ed è bene allontanarsene prima possibile.
      8
      Rispondi a Emanuela Commenta l’articolo

    • Avatar di max

      max 4 mesi fa (21 giugno 2017 1:23)

      Si Emanuela, ma se Emanuela -faccio un esempio così ci capiamo- non si concede fino al matrimonio, e Max vorrebbe che si concedesse la prima sera, è evidente che Max andrà a cercarsene una che si concede, ed Emanuela uno che vuole illibata...sto estremizzando ma il concetto è questo...poi sta tutto all' arte della seduzione e del corteggiamento in atto...se un uomo è coinvolto emotivamente può aspettare pure mesi, (ed io ne sono stato un esempio per la cronaca) e la lezione m'è bastata una volta
      -4
      Rispondi a max Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuela

      Emanuela 4 mesi fa (21 giugno 2017 14:11)

      Ecco, questo è il tipo di dialogo che perde di interesse per me. Parli di estremi tra un uomo che vuole concludere la prima sera e una che vuole mantenersi illibata fino al matrimonio. Sai già che ti risponderei facendoti notare che parli per eccessi, perderei tempo in qualche riga che ribadisce banalità e ti stancheresti anche tu di dialogare in modo così poco intelligente. Facciamo che non ci si incontrerà mai e tagliamo la testa al toro :)
      4
      Rispondi a Emanuela Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 4 mesi fa (21 giugno 2017 14:21)

      Ecco, Emanuela, e tu così rimani illibata e acida. Fino al matrimonio. Ben ti sta. :D
      4
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuela

      Emanuela 4 mesi fa (21 giugno 2017 14:58)

      Sono tutta un fermento lattico, guarda :D A dire il vero sono convinta che solo Bradley Cooper sarebbe credibile se dicesse che ogni lasciata è persa perché c'è un'altra che scalpita dietro la porta per essere portata a letto da lui, al di fuori di questo caso penso che scoppierei a ridere in faccia al pifferaio magico :)
      3
      Rispondi a Emanuela Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 4 mesi fa (21 giugno 2017 15:10)

      Beh, ogni lasciata è persa è proprio degli affamati invece: bisogna cogliere l'uovo di oggi perché domani (e ieri) si sarà a secco.
      5
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuela

      Emanuela 4 mesi fa (21 giugno 2017 15:21)

      Volevo dire che non credo che tutti questi uomini suscettibili di stancarsi facilmente di un corteggiamento abbiano la fila dietro, quindi non li vedo nemmeno nella posizione di chi possa dettare leggi e tempi verso la donna ( sarebbe lei l'affamata, secondo l'ottica supersexy di lui ). È inutile farsi prendere dal l'ansia di chi sta perdendo l'occasione della propria vita quando davanti ha un esimio ragionier Fantozzi :)
      8
      Rispondi a Emanuela Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 4 mesi fa (21 giugno 2017 15:35)

      Ah, sì sì certo. D'accordissimo e siamo al punto che sottolineavo io e mi pare non sia stato colto (forse non mi spiego bene o forse le persone ragionano per luoghi comuni e stereotipi radicati, duri a morire e anche poco evoluti). Il discorso è il livello di quota al quale si vola. Si può volare basso e ragionare secondo valori e standard adeguati alla quota: mi interessa una da portarmi a letto, perché fondamentalmente una compagna mi serve a quello e per me solitudine vuol dire che non so che cosa fare della mia vita sessuale e rapporto di coppia vuol dire che non mi devo affannare a cercare una partner per fare sesso (in moltissimi/e ragionano in questo modo, non c'è nulla di male, basta saperlo); si può anche volare alto e aspirare a qualcosa di più nella vita (questo è per pochissimi, ma si può fare) e metto da parte la convinzione che se non me la dà subito muoio coi brufoli, giacché si suppone che, da uomo maturo ed esperto (pochissimi veh) certe curiosità e pruriti adolescenziali li ho superati e posso pazientare un attimino e non invadere o manipolare la vita dell'altra persona. Insomma dallo strisciare al salire l'Everest le gradazioni sono infinite, tanto più se ci si sottrae al pensiero e al sentire comune.
      9
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di didi

      didi 4 mesi fa (22 giugno 2017 19:25)

      E si ritorna sempre ai cari morti di faiga....:D
      1
      Rispondi a didi Commenta l’articolo

    • Avatar di London

      London 4 mesi fa (21 giugno 2017 15:55)

      Quante volte ho sentito dire da certi uomini : "ogni lasciata è persa" e spesso infatti l'ho sentito dire da soggetti che non somigliavano a Bradley Cooper (anche se non è il mio tipo di riferimento), ma ammetto che non gli somigliavano nemmeno nell'unghia del mignolo del piede destro. :) . A me la frase "ogni lasciata è persa" se mai ha sempre sortito l'effetto contrario, se loro volevano spronare verso una certa direzione, a me ha sempre fatto l'effetto "scappare a gambe levate"! :D
      8
      Rispondi a London Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 4 mesi fa (21 giugno 2017 15:59)

      Ah, perché i "lasciati e persi" erano loro, ecco. E, ragazza sfrontata e dissennata, che non hai colto la rosa preziosa ed effimera che ti si offriva insperatamente. Comunque oh, abbiamo capito che a noi Bradley Cooper ci fa schifo, figurati la sua unghia del mignolo del piede destro che neanche gli assomiglia...
      6
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di London

      London 4 mesi fa (21 giugno 2017 16:31)

      ah ah ah! eccerto, infatti qualche lacrima la sto ancora versando per non aver colto tali rose preziose. Si, i "lasciati e persi" erano loro e speravano con la frase "ogni lasciata è persa" di smuovere le acque...facendomi credere di stare perdendo l'Occasione. E' un po' da disperati dai...ah ah ah
      5
      Rispondi a London Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuela

      Emanuela 4 mesi fa (21 giugno 2017 16:40)

      sì Ilaria, i lasciati e persi erano loro o così si sentivano :) mi collego anche all'altro commento che mi hai scritto sopra per integrare con una convinzione personale che ho su certe persone che hanno così tanta fretta. Spesso si sottovaluta l'idea che comunque gli uomini sappiano cosa vogliono da una donna e se la donna che hanno davanti sia corrispondente al 100% ai propri desiderata. Molto spesso, in attesa che questa persona si palesi ai loro occhi, o ceda al loro corteggiamento, non disdegnano i contentini. E' un discorso davvero sgradevole da fare e da accettare, ma purtroppo è frequente che alcune donne, perché più disponibili o perché meno esigenti, vengano comunque accettate in modo semi serio fino a quando la loro funzione termina. Sono i casi purtroppo in cui lui poi convola a nozze dopo soli due mesi di frequentazione e aver lasciato quella che non sposavano nemmeno dopo 5 anni di "fidanzamento" e lei sta lì a chiedersi quando mai si fossero conosciuti. Quindi se uno ha fretta con noi, può essere che sia perché deve farsi passare il tempo di un corteggiamento più lungo verso chi sono più interessati. Quello che sono venuta qui a cercare è proprio lo sfrondare da aloni fiabeschi ogni tipo di relazione, quando un uomo ti pressa l'atteggiamento giusto da tenere sarebbe quello di chiedersi se è consapevole della persona che ha davanti e del suo valore. Di donne agli angoli della strada ce ne sono tante e con 15 euro e senza tanti convenevoli sono più idonee. p.s. Bradley Cooper figurati se è così volgarotto da dire a una donna che peggio per lei se non ci sta :P
      4
      Rispondi a Emanuela Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 4 mesi fa (21 giugno 2017 16:53)

      Emanuela, ci sono anche tanti giovanotti aitanti e poco corrotti nel corpo e nello spirito in cerca di esperienze e di legami che regalino loro emozioni inedite. E' una tendenza dei tempi. Un'altra delle tante opportunità della vita, per chi fosse interessata e volesse coglierla.
      5
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuela

      Emanuela 4 mesi fa (21 giugno 2017 17:50)

      Ne sono convinta Ilaria, e ho capito che è solo una questione di atteggiamento mentale saperli individuare e non sporcarsi le mani con gli altri e grazie a te e al lavoro che fai.
      6
      Rispondi a Emanuela Commenta l’articolo

    • Avatar di Anna

      Anna 4 mesi fa (21 giugno 2017 17:10)

      Ma per fare quel che vogliamo e non fare quello che non vogliamo, dobbiamo sempre chiedere all'altro (o capire) che intenzioni ha? Naturalmente in parte per forza, ma mi pare che si sia sempre centrate sull'altra persona. Non so, sarà che io sono molto sensibile al punto, e mi decentro facilmente, ma da quando ho iniziato a fregarmene un po' di quanto-come-se piaccio, sto veramente molto meglio e gli atteggiamenti degli altri mi sono diventati molto più chiari.
      1
      Rispondi a Anna Commenta l’articolo

    • Avatar di max

      max 4 mesi fa (21 giugno 2017 18:01)

      Facciamo Emanuela che non gradisci questo dialogo, che consideri poco intelligente, senza predire che io forse me ne stancherei, e tagliamo la testa al topo (senza faccina, senza fare i superiori, e senza mandarla in vacca, che poi Ilaria mi cazzia ancora)
      -3
      Rispondi a max Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuela

      Emanuela 4 mesi fa (21 giugno 2017 20:17)

      Max, il dialogo lo trovo inutile, non sgradevole e nemmeno non intelligente. Mi pare chiara la tua posizione ed è diametralmente opposta alla mia. Ritengo che il valore di una persona, tanto più elevato, tanto più si è disposti a fare qualcosa in più per conquistarla. Non significa andare all'infinito o abusare della pazienza altrui, ma semplicemente far maturare le cose al momento giusto per la coppia. Tu la vedi diversamente da me, e io non posso che prendere atto di questo senza andare per le lunghe.
      4
      Rispondi a Emanuela Commenta l’articolo

    • Avatar di max

      max 4 mesi fa (22 giugno 2017 0:18)

      non erano diametralmente opposte, hai interpretato la frase " poi i tempi lo dettano le esigenze del singolo" secondo il tuo punto di vista, con un "della serie.." che lo hai visto solo tu, e senza possibilità di replica..amen, mi taccio e andrà meglio alla prossima..sinceramente tuo, Bradley Cooper.
      2
      Rispondi a max Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 4 mesi fa (22 giugno 2017 9:07)

      Ah ah ah ah Max, modestino, :D :D Mi fai morire
      2
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Anna

      Anna 4 mesi fa (22 giugno 2017 13:37)

      Insomma devo googlare Bradley Cooper
      0
      Rispondi a Anna Commenta l’articolo

    • Avatar di Emanuela

      Emanuela 4 mesi fa (22 giugno 2017 14:24)

      :D vai vai
      0
      Rispondi a Emanuela Commenta l’articolo

    • Avatar di Gea

      Gea 1 mese fa (12 settembre 2017 21:12)

      Ciao Anna, mi ero persa questa discussione... e neanch'io so chi sia 'sto... Cradley Booper o come caspita si chiama. Corro a rimediare alla mia ignoranza! ?
      0
      Rispondi a Gea Commenta l’articolo

    • Avatar di max

      max 4 mesi fa (22 giugno 2017 14:57)

      grazie Ilaria, cerco di portare a casa la pelle da unico frequentatore maschile (masochista?) stabile...mi dovrai dare il premio oscar, eh ;-D
      2
      Rispondi a max Commenta l’articolo

    • Avatar di Leo

      Leo 4 mesi fa (22 giugno 2017 15:14)

      ..non sei l'unico frequentatore.. sei però di certo il maggior contributore (maschile) ;)
      3
      Rispondi a Leo Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 4 mesi fa (22 giugno 2017 15:17)

      Ah ah ah Leo, ci siamo sovrapposti. :D :D :D (giuro che non l'ho pagato!)
      1
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 4 mesi fa (22 giugno 2017 15:15)

      Ciao Max, non farmi la vittima ché poi rischio di commuovermi e non va bene ;) Non sei l'unico frequentatore di sesso maschile qui, in molti leggono e "spiano" senza intervenire (lo fanno anche molte lettrici), ti va dato atto del fatto che ti esponi, senza dubbio coraggiosamente e che dài un punto di vista stimolante. Credo tu debba considerare anche che certi tasti che per gli uomini sono "ovvi" e "normali" sono punti sensibilissimi per le donne (soprattutto quelle dotate di un minimo minimo di cervello, e lo dico senza ironia, una qualsiasi donna che si interroghi minimamente sulla vita è sensibile a certi temi). Uno di questi è il sesso e i tempi legati al sesso. Posso garantirti - e ci sono fior di studi sull'argomento - che la spinta sessuale delle donne non è inferiore a quella degli uomini, anzi, si sa da un pezzo che le donne superano gli uomini (anche) in questo e che le donne - in situazioni di equilibrio - danno importanza al sesso tanto se non di più degli uomini. Il fatto è che detestano di essere cercate solo ed esclusivamente per quello. Posso affermare che qualsiasi donna, anche se tiene e fa leva in modo particolare sulla propria sensualità vuole essere desiderata non per quello. Quindi ok per il premio Oscar, ti ho offerto una puntualizzazione in più :)
      9
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 4 mesi fa (22 giugno 2017 15:18)

      Comunque, oh, giù le mani da Max!
      3
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Lu

      Lu 4 mesi fa (22 giugno 2017 17:55)

      Per me è proprio così. Mi piacerebbe avere una relazione con del sesso splendido, ma detesto che un uomo mi cerchi solo per il sesso. Ma è un discorso che per me vale in generale. Incontro uomini che sono attratti da me fisicamente e a me questo fa piacere figuriamoci. Anche a me capita di desiderare molto un uomo fisicamente, per il suo aspetto. Ma per molti uomini questo è sufficiente, cioè l'involucro solamente e io mi sento terribilmente infastidita. Cioè oltre il corpo, il viso, c'è dell'altro. E ci sono cose che hanno molto valore perché le ho guadagnate o le sto guadagnando. Al momento almeno la penso così.
      1
      Rispondi a Lu Commenta l’articolo

    • Avatar di Anna

      Anna 4 mesi fa (23 giugno 2017 13:56)

      Si ma se uno non ti conosce, o se uno non è interessato ad una relazione, che ne deve sapere di che cosa c'è dietro? Io dalle persone civili mi aspetto che si rendano conto che dietro c'è qualcosa a prescindere (siamo persone), quindi il minimo sindacale di rispetto e gentilezza. Il problema non è tanto che sono "solo" attratti fisicamente, è che lo sono in modo rozzo e poco rispettoso
      1
      Rispondi a Anna Commenta l’articolo

    • Avatar di max

      max 4 mesi fa (23 giugno 2017 14:13)

      Puntualizzazione che accolgo..ed è verissimo che l' energia sessuale di una donna libera da paure, incertezze, inibizioni, preoccupazioni, etc, diciamo quando c'è il giusto mix di corpo, mente & cuore, quando si sente bella (lei stessa) ed apprezzata e si lascia andare (che non vuol dire fare cose strane a letto eh), non c'è partita...È molto molto più potente della nostra..credo che l' esperienza sessuale a braccetto con l' innamoramento porti l' uomo a percepire questo, ed a mettersi in un certo senso "a servizio" della partner per trarre piacere dal piacere di lei..questo può essere dimenticato con la routine (e magari poi arrivano le corna da parte di uno dei due), oppure può non avvenire, e la donna non perfettamente conscia della propria potenza, può agganciarsi ai suoi film mentali in una relazione tossica su sensazioni ben lontane da quelle sopradette, oppure se è una donna con una buona coscienza di sè, può decidere di sfanc*lare, o investire comunque nella,relazione per guidare il partner verso sensazioni che lei ha già provato in passato...quindi W le situazioni di equilibrio!!
      0
      Rispondi a max Commenta l’articolo

    • Avatar di Fran

      Fran 4 mesi fa (20 giugno 2017 13:25)

      Scusami Max, ma io non condivido affatto il tuo modo di pensare, che secondo me è frutto di una schematizzazione eccessiva dei ruoli...d'accordo, è ovvio che nel relazionarsi agli altri bisogna tener conto dell'esistenza di varie tipologie, di chi non è disposto ad "aspettare", ma più che altro è disposto a perdere interesse, insomma, bisogna essere ben consapevoli che si possono incontrare persone le cui "aspettative" non coincidono con le nostre...ma se la pensassimo tutti come te (o perlomeno come io ho recepito il tuo pensiero) il mondo sarebbe pieno di uomini che se non ottengono ciò che vogliono cercano altrove e di donne in preda a crisi d'ansia perché indecise se "concedersi" o meno. Forse è davvero così, ma mi piace pensare che gli esseri umani siano ben più complessi di così, che non esista solo un modo di essere "uomo" e di essere "donna", che i rapporti siano (o perlomeno debbano essere) più frutto di condivisione armoniosa, di scoperta reciproca che di regole basate su preconcetti.
      3
      Rispondi a Fran Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 4 mesi fa (20 giugno 2017 14:56)

      Beh, in effetti Fran, è già così: le donne sono terrorizzate di perdere l'"uomo della vita" se non gli concedono la famosa "prova d'amore". Quale sia la sua, di lui, "prova d'amore" non lo si è ancora scoperto. Forse portare giù la pattumiera? Detto questo, mi chiedo quando si tratta di due persone adulte e con un minimo di esperienza, se questi benedetti bisogni primordiali non siano in qualche modo contenibili per qualche tempo. Mi viene un po' difficile da pensare, nel contesto in cui viviamo oggi, dove occasioni e opportunità di incontri sessuali divertenti e non impegnativi dovrebbero essere non particolarmente difficili per persone minimamente evolute, che si sia pressati dal bisogno disperato di portarsi il partner a letto e nel contempo valutare con calma e tempo se si tratta di investire in una storia con un certo significato. Vivaddio, una dovrebbe chiedersi: "Ma questo mi sta dietro perché in preda a bisogno incontenibile e fame di lungo periodo o perché è interessato a una storia un minimo coinvolgente?"
      9
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Anna

      Anna 4 mesi fa (20 giugno 2017 16:27)

      Secondo me, neanche si può aspettare all'infinito. È anche pieno di donne capricciose e manipolatrici, e ad un mio amico con intenzioni serie non consiglierei di "insistere" o anche solo "corteggiare" qualcuna a tempo indeterminato. Anzi, lo metterei in guardia da quelle che tengono in ballo gli spasimanti, che non sono né meno numerose né meno dannose degli uomini. E poi bisogna tenere conto che quelli che fanno la pesca a strascico, di tempo da perdere ne hanno: oggi provano con tizia e domani con caia, poi giro della rubrica e si ricomincia ... con Whatsapp e Facebook, poi, a iosa in parallelo. Insomma a me proprio non pare un criterio universalmente valido. La capacità poi che hanno certi uomini di mostrarsi disinteressati a prima vita, anche quando ti corteggiano, è eccezionale (esilarante, a volte)... tanti esperimenti sono spesso del tutto inutili.
      3
      Rispondi a Anna Commenta l’articolo

    • Avatar di Ilaria Cardani

      Ilaria Cardani 4 mesi fa (20 giugno 2017 17:06)

      Ok Anna, se iniziamo il processo dei distinguo andiamo avanti per l'eternità perdendo tempo ed energie e così pure per quel che riguarda il fatto che anche le donne "giocano" e manipolano. Qui la domanda è partita da una persona che si sente pressata da qualcuno che si mostra impaziente. Mettiamola così, per farla semplice e alzare il livello del dibattito, così poi i più sprovveduti che non hanno l'indicazione pratica in ore giorni e settimane si perdono: tra due persone adulte il dibattito "facciamolo/non facciamolo" non dovrebbe nemmeno nascere. Vi sono temi di cui non si parla. Quando si comincia a discutere del numero di telefonate fatte/ricevute, del numero di sms, del "ci vediamo/non ci vediamo", del "allora sabato usciamo insieme" e del "io fremo/tu mi blocchi" abbiamo a che fare con bambini dell'asilo, come si diceva una volta e non con persone mature. Ma pensa un po', qualsiasi donna o uomo al di sopra dei 25 dovrebbero sapere e dare per scontato che una persona con la quale ci si sta frequentando in modo assiduo e apparentemente esclusivo prima o poi si aspetta di passare a un livello successivo, che comporta un certo coinvolgimento, confidenza, intimità composti da molti fattori. Se si discute su quell'aspetto in particolare già si sta tirando fuori la parte più infantile e disfunzionale di sé.
      12
      Rispondi a Ilaria Cardani Commenta l’articolo

    • Avatar di Anna

      Anna 4 mesi fa (20 giugno 2017 17:53)

      Infatti, Ilaria. Non dovrebbe essere un braccio di ferro ...
      0
      Rispondi a Anna Commenta l’articolo

    • Avatar di max

      max 4 mesi fa (21 giugno 2017 1:34)

      Schematizzazione?...ma se dico che dipende da chi abbiamo davanti, dai suoi di tempi, se riescono a coincidere con i nostri (ovvero se quella persona ci piace tanto da trovare il momento giusto per entrambi -possibilmente spontaneamente come di Ilaria- ) ti sembra uno schema?..io direi di no
      0
      Rispondi a max Commenta l’articolo

    • Avatar di Anna

      Anna 4 mesi fa (20 giugno 2017 13:33)

      Si sono d'accordo con te Max. Però è l'atteggiamento del mettere sotto pressione che si sta contestando. Che poi venga accettato per ragioni culturali (una volta un tale mi ha chiesto: "dovevo insistere di più?", quasi fosse un obbligo), non significa che aiuti a conoscersi meglio e a trovare il momento giusto
      0
      Rispondi a Anna Commenta l’articolo

  9. Avatar di isabella

    isabella 3 mesi fa (30 luglio 2017 11:55)

    Perché il mio compagno ed un suo amico si mandano video porno o battute erotiche su donne? Cosa significa?
    0
    Rispondi a isabella Commenta l’articolo